Le NEWS di internationalize.co. Fare affari in LITUANIA.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Le NEWS di internationalize.co. Fare affari in LITUANIA."

Transcript

1 Fare affari in LITUANIA 1

2 Sommario INQUADRAMENTO GENERALE Il Sistema di Istruzione Stabilire contatti Incontri d'affari L ECONOMIA Repubblica Parlamentare Il trattamento fiscale dei redditi dei non residenti L imposta sul valore aggiunto Rischio Paese LA STRUTTURA AMMINISTRATIVA Tipo di economia I PRINCIPALI INDICI ECONOMICI Esportazione ed importazione L occupazione dei residenti Il prodotto Interno Lordo Inflazione Investimento I Principali settori dell industria IL SISTEMA FINANZIARIO: Mercato del credito e di pagamento Ambito legale I principi Gli atti legislativi Le istituzioni responsabili Da tenere in considerazione: Situazione del mercato le Banche Le attivitá delle Banche di Credito Cooperativo Credito al consumo Gli Istituti di Pagamento

3 Istituti di moneta elettronica MERCATI DEGLI STRUMENTI FINANZIARI Ambito legale I principi Gli atti legislativi Le istiruzioni responsabili Da tenere conto Trading nel mercato azionario con titoli della proprietà delle società Requisiti per il commercio di titoli azionari della proprietá dell emittente in borsa Requisiti generali Requisiti speciali per l inclusione alla lista ufficiale Requisiti speciali per l inclusione alla lista supplementare Mercato alternativo Obbligazioni degli investitori La situazione del mercato Società di brokeraggio Società di gestione Organismi di investimento collettivo IL MERCATO DELLE ASSICURAZIONI Ambito legale I principi Gli atti legislativi Le istituzioni responsabili Da tenere conto Situazione del mercato Assicurazione non vita Assicurazioni vita LA PROMOZIONE DEGLI INVESTIMENTI L ambito legale I suoi principi Gli Atti Legislativi Le istituzioni responsabili La promozione degli investimenti e L Unione Europea

4 Atti legislativi Le istituzioni responsabili La promozione degli investimenti e L Unione Europea Da tenere in considerazione Gli accordi internazionali I Modi di inversione La protezione e le garanzie agli investimenti Le zone di libero commercio LA PRIVATIZZAZIONE L ambito legale I suoi principi Gli Atti Legislativi Le istituzioni responsabili Da tenere in considerazione Definizione Il soggetto economico nel processo della privatizzazione I beni soggetti a privatizzazione I Modi della privatizzazione Le disposizioni per la privatizzazione DIRITTO DELLA CONCORRENZA L ambiente legale I principi Gli atti legislativi Da tenere in considerazione L applicazione delle norme del diritto di concorrenza Gli accordi proibiti che limitano la concorrenza Si proibisce l abuso di posizione dominante Si proibiscono gli atti di concorrenza sleale Il controllo delle fusioni Gli aiuti di Stato La responsabilità per le azioni limitative alla concorrenza LA REGOLAZIONE SULLE PRATICHE COMMERCIALI SLEALI NEI CONFRONTI DEI CONSUMATORI

5 L Ambito legale I Principi Gli Atti legislativi Le principali disposizioni La responsabilità Il principio di la Lex specialis DIRITTO AMBIENTALE L Ambito legale I Principi Gli atti legislativi Da tenere in considerazione Le tasse per l uso delle risorse naturali statali L Imposta sull inquinamento dell ambiente La Pianificazione delle attività La gestione dei residui BENI IMMOBILI L ambito legale I Principi Gli atti legislativi La Registrazione dei diritti reali L acquisizione di terreni L acquisizione di fabbricati La compravendita del bene immobile Gli indicatori del mercato dei beni immobiliari per il L affitto di un bene immobile La normativa sulle costruzioni e la pianificazione dei territori SETTORE SERVIZI Ambito legale I principi Atti legislativi Istituzioni Responsabili I servizi e l Unione Europea

6 Da tenere in considerazione L applicazione delle disposizioni sulla libertà di stabilimento Garanzie per le entità operative Semplificazione delle procedure amministrative e della cooperazione ACCORDI REGIONALI E MONDIALI DI COMMERCIO INTERNAZIONALE DI CUI LA REPUBBLICA DI LITUANIA È PARTECIPE Appartenenza alle Organizzazioni Commerciali Internazionali Accordi firmati nel settore di commercio internazionale LE NORMATIVE SULL ESPORTAZIONE ED IMPORTAZIONE L ambito legale I Principi Principali atti legislativi Le istituzioni responsabili Le normative sull importazione ed esportazione e L Unione Europea Da tenere in considerazione Tipi e tariffe doganali I casi di esenzioni tariffarie doganali all importazione Le normative sull esportazione L IMPIEGO E LE RELAZIONI SUL LAVORO L ambiente legale I principi Gli atti legislativi La creazione di un contratto di lavoro Il Contratto di lavoro a tempo determinato Il Cambiamento delle condizioni di lavoro Del salario I giorni festivi Sulla sospensione del contratto di lavoro quando il datore di lavoro non compie con i suoi obblighi Terminazione del contratto di lavoro Cessazione del rapporto di lavoro con accordo tra le parti Il datore di lavoro recede unilateralmente dal contratto di lavoro Cessazione del rapporto di lavoro in altri casi

7 Le Garanzie e le limitazioni nei casi di rescissione dal contratto di lavoro Pagamento Della rappresentazione dei lavoratori La Responsabilità materiale Offerte lavoro agenzia interinale Le contoversie di lavoro individuali LE COMUNICAZIONI ELETTRONICHE, LA TECNOLOGIA DELL INFORMAZIONE E LA FIRMA ELETTRONICA L ambito legale I Principi Gli atti legislativi Le istituzioni responsabili Da tenere in considerazione Le comunicazioni elettroniche La Firma elettronica La Protezione dei dati personali I Mezzi d informazione di massa DIRITTO COMMERCIALE: LE IMPRESE L ambito legale I principi Gli atti legislativi Le istituzioni responsabili Da tenere in considerazione I Tipi di imprese Il Registro delle imprese La Società per azioni e società per azioni chiuse La Società unipersonale L associazione piccola Societá in accomandita Le Imprese statali e municipali Le imprese statali La Società di carattere cooperativo L Azienda agricola

8 Le filiali e la rappresentanza delle imprese La Società Europea La Società cooperativa europea Il Gruppo europeo di interesse economico DIRITTO COMMERCIALE: LE LICENZE L ambito legale I principi Gli atti legislativi Da tenere in considerazione Principali tipi di attività economica con licenza La concessione delle licenze commerciali DIRITTO COMMERCIALE: INSOLVENZA DELL IMPRESA E DELLE PERSONE FISICHE, IL PROCESSO DI FALLIMENTO E DI RISTRUTTURAZIONE L ambiente legale I Principi Gli atti legislativi Recupero del credito in via giudiziaria La Soddisfazione dei reclami dei creditori Il processo per fallimento semplificato La ristrutturazione della persona giuridica Il processo di ristrutturazione dell impresa Premessa del Processo di ristrutturazione Il processo di ristruttutazione Il fallimento della persona fisica Considerazioni sulla procedura fallimentare La procedura del fallimento Disposizioni sulla soddisfazione delle esigenze dei creditori LE IMPOSTE AGEVOLAZIONI FISCALI I Trattati allo scopo di evitare la doppia imposizione La Zona di libero scambio Le piccole imprese Le imprese marittime

9 Le investigazioni scientifiche e lo sviluppo sperimentale Incentivi fiscali per gli investimenti Altri incentivi GESTIONE DELL IMPOSTA Informazione generale Le transazioni con persone associate e strategie di adeguamento dei prezzi La contabilitá e la revisione contabile L imposta sul reddito delle imprese I residenti ai fini fiscali e la registrazione delle imprese contribuenti L Anno finanziario e fiscale Le Aliquote fiscali Determinazione della base imponibile Il logoramento e l ammortamento Le Perdite Utili di capitale Le Perdite ed i profitti del capitale si calcolano deducendo dagli ingressi della vendita I Dividendi Le imprese estere controllate Dichiarazione fiscale e pagamento L imposta sul reddito alla fonte L imposta sul valore aggiunto La Registrazione del contribuente Le Imprese lituane e le estere Luogo della prestazione di servizi Facilitazioni nell accettazione delle merci consegnate Le aliquote fiscali e l oggetto La Detrazione dell IVA Precisazioni per le detrazioni IVA Rimborso IVA La Dichiarazione fiscale e il pagamento Le imposte sul reddito degli abitanti L imposta sul reddito delle persone fisiche

10 Reddito classe A e B Reddito in natura Le aliquote d imposta Il reddito percepito dalla fonte della Lituania Il reddito imponibile esente da tasse Il reddito percepito da una fonte straniera Le spese deducibili dal reddito L attività individuale La dichiarazione dei redditi e i termini I Contributi per l assicurazione sanitaria Le Assicurazioni sociali Le Altre imposte I contributi al fondo di garanzia L imposta sui beni immobili Il terreno ed il trattamento fiscale L imposta di successione Le accise L imposta sulle risorse naturali Le aliquote fiscali per il petrolio e il gas Tassa sull inquinamento L IMMIGRAZIONE E PERMESSI DI SOGGIORNO Il permesso di soggiorno DIRITTO CONTRATTUALE L ambito legale I Principi Gli atti legislativi Le istituzioni responsabili Da tenere in considerazione Posizione del diritto contrattuale nel sistema legale lituano Il Concetto di contratto La formazione del contratto La forma del contratto

11 Il Contratto e il suo contenuto Le Condizioni del contratto tipo L Oggetto del contratto e la qualità dell oggetto Il Prezzo I termini La Violazione del contratto ed i suoi effetti La Cessazione del contratto La Protezione dei diritti dei consumatori LISTA DI INDIRIZZI E DI NUMERI TELEFONICI UTILI

12 Autonomie Locali Srl Viale Vladimir Llyic Ulyanov Lenin 51/A Bologna, Italy Phone and Fax Mobile Phone

Le BUSINESS GUIDE di internationalize.co. Fare affari in UCRAINA.

Le BUSINESS GUIDE di internationalize.co. Fare affari in UCRAINA. Fare affari in UCRAINA 1 Sommario CENNI GENERALI... 7 Sicurezza... 10 Situazione sanitaria... 11 Formalità valutarie e doganali... 12 Settimana lavorativa... 12 Cucina ucraina... 14 Ambasciata d'italia

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Nota sull Autore... pag. 7 Presentazione...» 9 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13

INDICE SOMMARIO. Nota sull Autore... pag. 7 Presentazione...» 9 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13 INDICE SOMMARIO Nota sull Autore... pag. 7 Presentazione...» 9 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13 PARTE PRIMA LEGGE FALLIMENTARE La legge fallimentare 1. R.D. 16 marzo 1942, n. 267. Disciplina del

Dettagli

Le GRANDI GUIDE PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE di internationalize.co. Fare affari in TURCHIA.

Le GRANDI GUIDE PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE di internationalize.co. Fare affari in TURCHIA. Fare affari in TURCHIA Sommario LA GEOGRAFIA DELLA TURCHIA... 7 ABSTRACT... 10 OTTENERE UN PERMESSO DI LAVORO IN TURCHIA... 11 Stranieri che presentano la domanda di permesso di lavoro nel proprio paese

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Nota sull Autore... pag. 7 Presentazione...» 9 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13

INDICE SOMMARIO. Nota sull Autore... pag. 7 Presentazione...» 9 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13 INDICE SOMMARIO Nota sull Autore... pag. 7 Presentazione...» 9 Avvertenza...» 11 Abbreviazioni...» 13 PARTE PRIMA LEGGE FALLIMENTARE La legge fallimentare 1. R.D. 16 marzo 1942, n. 267. Disciplina del

Dettagli

Premessa... pag. 5. Parte I

Premessa... pag. 5. Parte I Premessa... pag. 5 Parte I L imprenditore e l impresa Capitolo 1 La nozione di imprenditore 1. Imprenditore e impresa...» 21 2. La nozione di imprenditore...» 21 3. Aspetti controversi...» 26 4. Attività

Dettagli

Indice sommario. Parte I

Indice sommario. Parte I Parte I L imprenditore e l impresa Capitolo 1 La nozione di imprenditore 1. Imprenditore e impresa...» 17 2. La nozione di imprenditore...» 17 3. Aspetti controversi...» 22 4. Attività di impresa e scopo

Dettagli

Le Business Guide di internationalize.co. Fare affari in GEORGIA.

Le Business Guide di internationalize.co. Fare affari in GEORGIA. Fare affari in GEORGIA Sommario PRINCIPALI SITI ISTITUZIONALI... 10 LE RAPPRESENTANZE DIPLOMATICHE E CONSOLARI in ITALIA... 10 LE RAPPRESENTANZE DIPLOMATICHE E CONSOLARI in GEORGIA... 11 LE RAPPRESENTANZE

Dettagli

Fare Affari in Russia

Fare Affari in Russia Federazione Russa Fare Affari in Russia Tassazione Agenzia ICE Mosca Settembre 2014 7 LA TASSAZIONE Il regime fiscale della Federazione Russa viene disciplinato dal Codice Tributario. Le diverse tipologie

Dettagli

Forme di presenza sul mercato Americano

Forme di presenza sul mercato Americano Forme di presenza sul mercato Americano Osservazioni introduttive Dr. Giuseppe Brusa GC CONSULTANTS - NY 1 Doing Business negli Stati Uniti Sommario GC CONSULTANTS - NY 2 1. Il mercato USA Il mercato USA

Dettagli

INDICE GENERALE. Appendice

INDICE GENERALE. Appendice INDICE GENERALE Premessa 5 TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917... 7 Appendice PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI D.Lgs. 28 febbraio 2005, n. 38... 319 RIVALUTAZIONE - RIALLINEAMENTO

Dettagli

TITOLO I IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE. CAPO I Disposizioni generali

TITOLO I IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE. CAPO I Disposizioni generali TITOLO I IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE CAPO I Disposizioni generali Art. 1 (Presupposto dell imposta) Art. 2 (Soggetti passivi) Art. 3 (Base imponibile) Art. 4 (Coniugi e figli minori) Art.

Dettagli

Lezione - Giorno 1...10 Imprenditore...10 Capacità per l esercizio dell impresa...11 Imprenditore commerciale...11 Piccolo imprenditore...

Lezione - Giorno 1...10 Imprenditore...10 Capacità per l esercizio dell impresa...11 Imprenditore commerciale...11 Piccolo imprenditore... Lezione - Giorno 1...10 Imprenditore...10 Capacità per l esercizio dell impresa...11 Imprenditore commerciale...11 Piccolo imprenditore...12 L imprenditore agricolo...13 Imprenditore artigiano...14 Imprenditore

Dettagli

TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI

TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI TESTO UNICO DELLE IMPOSTE SUI REDDITI Coordinamento scientifico di Luca Miele INDICE TITOLO I Imposta sul reddito delle persone fisiche Capo I Disposizioni generali Art. 1 Presupposto dell imposta... pag.

Dettagli

Studio Legale Associato Avv. Nicola Durazzo Avv. Eloà Pellizzaro Torino Salerno - Bari

Studio Legale Associato Avv. Nicola Durazzo Avv. Eloà Pellizzaro Torino Salerno - Bari ALBANIA Republika e Shqipërisë Relazione generale 1. INTRODUZIONE INDICE 2. CARATTERISTICHE GENERALI 2.1 Confini e territorio 2.2 Popolazione 2.3 Densità 2.4 Lingua 2.5 Gruppi etnici 2.6 Religioni 2.7

Dettagli

Romania. A cura di Sabina Marchetti. A cura di Sabina Marchetti

Romania. A cura di Sabina Marchetti. A cura di Sabina Marchetti Romania A cura di Sabina Marchetti A cura di Sabina Marchetti 1 Romania Dai Romani..a Parigi alla Romania: New Entry UE dal 1 gennaio 2007 La Romania conta 21,9 milioni di popolazione su una superficie

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI SENORBI IL REDDITO NAZIONALE

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI SENORBI IL REDDITO NAZIONALE ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE L. EINAUDI SENORBI PROGRAMMA DI ECONOMIA POLITICA CLASSE 4 B SIA IL REDDITO NAZIONALE L analisi macroeconomia. Il PIL nominale e il PIL reale. La formazione del PIL e il

Dettagli

Le GRANDI GUIDE PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE di internationalize.co. Fare affari in CROAZIA

Le GRANDI GUIDE PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE di internationalize.co. Fare affari in CROAZIA Fare affari in CROAZIA CROAZIA Superficie 56.594 km 2 Popolazione 4,29 milioni ab. Lingua Croato Religione Cattolica Forma istituzionale Repubblica parlamentare Capitale Zagreb Principali città Split,

Dettagli

L Imposta regionale sulle attività produttive - IRAP -

L Imposta regionale sulle attività produttive - IRAP - L Imposta regionale sulle attività produttive - IRAP - Pier Luigi Coccia Dottore Commercialista Revisore dei conti Viterbo, 19/26 ottobre 2017 IRAP L Irap fu introdotta con il d.lgs. n. 446/1997 a decorrere

Dettagli

Il territorio francese come opportunità di sviluppo

Il territorio francese come opportunità di sviluppo JPA INTERNATIONAL Audit, Accounting, Tax, Consultancy A Worldwide Network of Independent Firms Il territorio francese come opportunità di sviluppo Elia Cunzi JPA International SOMMARIO Varie forme d insediamento

Dettagli

INDICE. Sezione Prima - Aspetti generali. Sezione Seconda - Regime IVA per le agenzie di viaggio

INDICE. Sezione Prima - Aspetti generali. Sezione Seconda - Regime IVA per le agenzie di viaggio INDICE Sezione Prima - Aspetti generali Aspetti generali... pag. 13 1 Premessa...» 13 2 Legislazione del settore turistico - Cenni...» 14 3 Attori dell attività turistica...» 14 3.1 Tour operator...» 14

Dettagli

Servi legali per imprese e multinazionali italiane e personale dirigente negli USA. Marco Q. Rossi & Associati Italia - New York

Servi legali per imprese e multinazionali italiane e personale dirigente negli USA. Marco Q. Rossi & Associati Italia - New York Servi legali per imprese e multinazionali italiane e personale dirigente negli USA Marco Q. Rossi & Associati Italia - New York 1 1. Esercizio di attività diretta Servizi legali in caso di esercizio di

Dettagli

INDICE-SOMMARIO PARTE PRIMA L IMPRESA E IL MERCATO. Capitolo I IL FENOMENO E LE NOZIONI DI IMPRESA. Sez. 1 - Il sistema del diritto delle imprese

INDICE-SOMMARIO PARTE PRIMA L IMPRESA E IL MERCATO. Capitolo I IL FENOMENO E LE NOZIONI DI IMPRESA. Sez. 1 - Il sistema del diritto delle imprese Autori....................................... XIII Avvertenze..................................... XV Prefazione di ALBERTO MAZZONI.......................... XVII PARTE PRIMA L IMPRESA E IL MERCATO Capitolo

Dettagli

Innanzitutto vogliamo cordialmente presentarle un breve riepilogo del nostro Studio.

Innanzitutto vogliamo cordialmente presentarle un breve riepilogo del nostro Studio. ,Tirana Tirana, il 19/09/2016 Oggetto: GUIDA SULLE TASSE E IMPOSTE IN ALBANIA. Innanzitutto vogliamo cordialmente presentarle un breve riepilogo del nostro Studio. Il nostro Studio di Dottori Commercialisti

Dettagli

INDICE GENERALE *** Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n Istituzione. Disposizioni generali

INDICE GENERALE *** Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n Istituzione. Disposizioni generali INDICE GENERALE *** Decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633 - Istituzione e disciplina dell'imposta sul valore aggiunto. Disposizioni generali Art. 1 - Operazioni imponibili...»

Dettagli

Il Sistema Fiscale Albanese (2017)

Il Sistema Fiscale Albanese (2017) Rr. Bogdaneve, Godina EuroCol, Zyra Nr. 34, Kati i 5 te Tirane Paggina 1 Il Sistema Fiscale Albanese (2017) Il sistema fiscale albanese: imposta sui profitti; imposta sulla piccola imprenditoria; imposta

Dettagli

LA LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETÀ

LA LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETÀ LA LIQUIDAZIONE DELLE SOCIETÀ di Mario Frascarelli IMPORTANTE Il volume è disponibile anche in versione pdf Tutte le formule riportate nel Formulario essenziale sono disponibili on line e sono personalizzabili.

Dettagli

GUIDA ALL INVESTIMENTO IN KAZAKISTAN

GUIDA ALL INVESTIMENTO IN KAZAKISTAN GUIDA ALL INVESTIMENTO IN KAZAKISTAN 21 Settembre 2016 STUDIO LEGALE IANNANTUONI CERRUTI & ASSOCIATI VIA SAN DAMIANO 2, 20122, MILANO INFO@IANNANTUONILAWFIRM.COM 1 ITALIA KAZAKISTAN 1992 Accordo sullo

Dettagli

Dati quantitativi estratti da Osservatorio Sociale CISL Confederale

Dati quantitativi estratti da Osservatorio Sociale CISL Confederale Dati quantitativi estratti da Osservatorio Sociale CISL Confederale Confronto tra grandi e piccoli numeri ITALIA PIEMONTE COMUNE DI TORINO PROVINCIA DI ASTI Chi mangia e chi guarda Attenzione alla

Dettagli

Indice. Presentazione, di Andrea Dossi. Prefazione alla prima edizione, di Maurizio Dallocchio XIII. Parte prima ASPETTI GENERALI

Indice. Presentazione, di Andrea Dossi. Prefazione alla prima edizione, di Maurizio Dallocchio XIII. Parte prima ASPETTI GENERALI Indice Presentazione, di Andrea Dossi Prefazione alla prima edizione, di Maurizio Dallocchio XI XIII Parte prima ASPETTI GENERALI 1 Classificazione dei beni immobiliari sotto il profilo fiscale 3 1.1 Terreni

Dettagli

Affitto d'azienda. Michele Avesani - Fabio Balestra - Alessandro Mastromatteo. Maggioli. Gennaio, 2015 INDICE

Affitto d'azienda. Michele Avesani - Fabio Balestra - Alessandro Mastromatteo. Maggioli. Gennaio, 2015 INDICE INDICE Parte I Disciplina civilistica 1 Affitto d azienda 1.1 Natura dell affitto d azienda 1.1.1 Finalità, motivazioni e vantaggi 1.2 Nozione di azienda 1.3 Disciplina civilistica dell azienda: cenni

Dettagli

La tributación de los no residentes en el entorno AMA

La tributación de los no residentes en el entorno AMA 1 La tributación de los no residentes en el entorno AMA Coordinador: Patrice Dando Vicepresidente del AMA 2 La tassazione dei non residenti in Italia Federico Broglia Dottore Commercialista 3 LA TASSAZIONE

Dettagli

CLASSE 4 - TURISMO. Conoscenze. Lezione frontale Schematizzazioni alla lavagna Lezione interattiva Lettura e analisi guidata del testo.

CLASSE 4 - TURISMO. Conoscenze. Lezione frontale Schematizzazioni alla lavagna Lezione interattiva Lettura e analisi guidata del testo. CLASSE 4 - TURISMO CODICE A1 IMPRESA E AZIENDA Descrivere gli elementi distintivi della nozione giuridica di imprenditore Distinguere i diversi titpi di imporesa Definire gli elementi costitutivi di una

Dettagli

Persone Fisiche. circa un terzo delle entrate tributarie della Pubblica Amministrazione, MEF

Persone Fisiche. circa un terzo delle entrate tributarie della Pubblica Amministrazione, MEF Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche Oltre due terzi delle e imposte dirette e circa un terzo delle entrate tributarie della Pubblica Amministrazione, MEF L IRPEF Imposta personale e progressiva art.

Dettagli

Italia-Serbia: fare business insieme

Italia-Serbia: fare business insieme CONFINDUSTRIA SERBIA Italia-Serbia: fare business insieme Confindustria Serbia Pescara, 31 maggio 2016 ...Dall anno 2000 la Serbia ha attirato 24.5 miliardi di euro di investimenti diretti esteri... Perché

Dettagli

Indice sommario. Parte I L imprenditore. 1. L imprenditore. 2. Le categorie di imprenditori. 3. L acquisto e la perdita della qualità di imprenditore

Indice sommario. Parte I L imprenditore. 1. L imprenditore. 2. Le categorie di imprenditori. 3. L acquisto e la perdita della qualità di imprenditore Indice sommario Premessa...» pag. 5 Parte I L imprenditore 1. L imprenditore 1.1. Introduzione...» 27 1.2. La nozione di imprenditore...» 28 1.3. Impresa per conto proprio»...» 31 1.4. Impresa illecita»...»

Dettagli

SOMMARIO. Parte Prima ASPETTI GENERALI. Capitolo I CARATTERISTICHE di Alberto Amati

SOMMARIO. Parte Prima ASPETTI GENERALI. Capitolo I CARATTERISTICHE di Alberto Amati SOMMARIO Parte Prima ASPETTI GENERALI Capitolo I CARATTERISTICHE di Alberto Amati 1. Introduzione al concetto di leasing... 3 2. Diverse tipologie di leasing... 3 2.1. Leasing operativo e finanziario...

Dettagli

I TRIBUTI. L art. 53 della Costituzione. Tutti sono tenuti a concorrere alla spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva.

I TRIBUTI. L art. 53 della Costituzione. Tutti sono tenuti a concorrere alla spese pubbliche in ragione della loro capacità contributiva. I TRIBUTI: IMPOSTE, TASSE E CONTRIBUTI I TRIBUTI Il sistema tributario italiano è regolamentato dalla costituzione e da molte leggi ordinarie. Le fonti costituzionali principali le troviamo nell art. 2

Dettagli

RELAZIONE PRIMA APERTURA CONTABILITA' ECONOMICA D.Lgs. 118/11

RELAZIONE PRIMA APERTURA CONTABILITA' ECONOMICA D.Lgs. 118/11 1010101 COSTI PLURIENNALI CAPITALIZZATI (RELATIVO FONDO DI AMMORTAMENTO IN DETRAZIONE) 372.456,83 10201990101001 Altre immobilizzazioni immateriali n.a.c. 372.456,83 1010201 BENI DEMANIALI (-F.DO AMMORT)

Dettagli

PINEROLO Viale Kennedy n. 30 * * * * * * * * necessari per la configurabilità di una attività di impresa (attività

PINEROLO Viale Kennedy n. 30 * * * * * * * * necessari per la configurabilità di una attività di impresa (attività ISTITUTO I. PORRO PINEROLO Viale Kennedy n. 30 * * * * ANNO SCOLASTICO: 2015/16. MATERIA: diritto e legislazione socio sanitaria. INSEGNANTE: Prof. Luigi MARZI. CLASSE: V^ SEZIONE A O.S.S.. * * * * Programma

Dettagli

L imposta di bollo è un tributo alternativo all IVA. I CASI

L imposta di bollo è un tributo alternativo all IVA. I CASI n. 11/2015 Aggiornata al 29.10.2015 STUDIO EFFEMME SRL L imposta di bollo è un tributo alternativo all IVA. I CASI L imposta di bollo è un tributo alternativo all IVA. Pertanto va applicata esclusivamente

Dettagli

INDICE. Premessa... pag. 9 CAPITOLO PRIMO REDDITI DI LAVORO AUTONOMO

INDICE. Premessa... pag. 9 CAPITOLO PRIMO REDDITI DI LAVORO AUTONOMO INDICE Premessa... pag. 9 CAPITOLO PRIMO REDDITI DI LAVORO AUTONOMO 1. Art. 53... pag. 13 1.1 Comma 1... pag. 13 1.2 Comma 2... pag. 17 1.3 Comma 3... pag. 22 CAPITOLO SECONDO DETERMINAZIONE DEL REDDITO

Dettagli

INDICE. Capitolo I I BALCANI E IL BLOCCO DELL EST. Capitolo II L ALLARGAMENTO AD EST DELLA UE. Capitolo III FINANZIAMENTI - ISTITUZIONI INTERNAZIONALI

INDICE. Capitolo I I BALCANI E IL BLOCCO DELL EST. Capitolo II L ALLARGAMENTO AD EST DELLA UE. Capitolo III FINANZIAMENTI - ISTITUZIONI INTERNAZIONALI Presentazione... pag. xv Capitolo I I BALCANI E IL BLOCCO DELL EST 1.1. Premessa... 1 1.2. Dati geografici... 1 1.3. Cenni storici.... 2 1.4. Il blocco dell Est... 3 Capitolo II L ALLARGAMENTO AD EST DELLA

Dettagli

1. LO STATUTO DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE E L INTERPELLO C.D. ORDINARIO 13

1. LO STATUTO DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE E L INTERPELLO C.D. ORDINARIO 13 ANALISI Capitolo 1 L INTERPELLO ORDINARIO (ART. 11, L. 212/2000) 1. LO STATUTO DEI DIRITTI DEL CONTRIBUENTE E L INTERPELLO C.D. ORDINARIO 13 2. L OGGETTO E I PRESUPPOSTI DELL ISTANZA DI INTERPELLO 14 2.1.

Dettagli

1. D.P.R. 22 dicembre 1986, n Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi IVA

1. D.P.R. 22 dicembre 1986, n Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi IVA Schema dell opera Pag. Costituzione della Repubblica italiana (Articoli estratti)... 11 Imposte dirette 1. D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917. Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi... 17

Dettagli

Diritto Tributario. F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributario. Vol. 2: Parte speciale, Roma, Utet, 2012;

Diritto Tributario. F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributario. Vol. 2: Parte speciale, Roma, Utet, 2012; Diritto Tributario Redditi d impresa ARTICOLI DEL TUIR Artt. 55-66 del TUIR BIBLIOGRAFIA: F. Tesauro, Istituzioni di diritto tributario. Vol. 2: Parte speciale, Roma, Utet, 2012; G. Marongiu e A. Marcheselli,

Dettagli

Tecnica Professionale 2

Tecnica Professionale 2 Programma dell insegnamento di Tecnica Professionale 2 Prof. Antonio Dodaro Corso di Laurea in Economia Aziendale Disciplina Tecnica Professionale 2 Settore SECP-P/07 disciplinare Tra i suoi fini formativi,

Dettagli

Brexit: incertezza ed esigenze di certezze

Brexit: incertezza ed esigenze di certezze Brexit: incertezza ed esigenze di certezze Brexit: conseguenze e implicazioni in materia di IVA Roma, 10 Maggio 2017 Mario Spera Principal Bernoni Grant Thornton RECESSO DALL UNIONE EUROPEA (art. 50 TUE)

Dettagli

- ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA

- ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA INDICE Novità dei modelli IVA 2016... pag. 9 Avviso telematico all intermediario...» 9 Nuove ipotesi di reverse charge...» 10 Operazioni con split payment...» 11 Regimi fiscali agevolati...» 11 Dichiarazioni

Dettagli

INDICE. Parte Prima: Le imposte sui redditi Capitolo Primo: L imposta sul reddito delle persone fisiche Sezione Prima: Il reddito

INDICE. Parte Prima: Le imposte sui redditi Capitolo Primo: L imposta sul reddito delle persone fisiche Sezione Prima: Il reddito INDICE Parte Prima: Le imposte sui redditi Capitolo Primo: L imposta sul reddito delle persone fisiche Sezione Prima: Il reddito 1. Il presupposto e le categorie reddituali............ p. 3 1.2. Le tre

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PARTITA IVA E ADEMPIMENTI FISCALI

INTRODUZIONE ALLA PARTITA IVA E ADEMPIMENTI FISCALI INTRODUZIONE ALLA PARTITA IVA E ADEMPIMENTI FISCALI Dott.ssa Monica Narlini Rimini, 25 Maggio 2017 ADEMPIMENTI DI INIZIO ATTIVITA ISCRIZIONE ORDINE DEI MEDICI AGENZIA DELLE ENTRATE per apertura della PARTITA

Dettagli

Lo Studio associato della dott.ssa Ester Milano e del dott. Antonio Crispino, Dottori commercialisti e Revisori contabili, offre i seguenti servizi:

Lo Studio associato della dott.ssa Ester Milano e del dott. Antonio Crispino, Dottori commercialisti e Revisori contabili, offre i seguenti servizi: Lo Studio associato della dott.ssa Ester Milano e del dott. Antonio Crispino,, offre i seguenti servizi: Consulenza fiscale Assistenza fiscale specifica relativa all'imposizione diretta, indiretta e sostitutiva

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE PARTE GENERALE 1. Disposizioni fondamentali... 3 1.1. Costituzione della Repubblica Italiana... 3 1.2. Trattato sul funzionamento dell Unione europea (Artt. 1-16, 26-33, 45, 49, 56-57, 63, 65, 107-115,

Dettagli

PROGRAMMA MASTER TRIBUTARIO

PROGRAMMA MASTER TRIBUTARIO PROGRAMMA MASTER TRIBUTARIO 2016-2017 FONTI DEL DIRITTO TRIBUTARIO Normativa Giurisprudenza Prassi Dottrina STRUMENTI DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE Sito Agenzia Entrate Euroconference News Banca Dati

Dettagli

Studi di settore Sommario

Studi di settore Sommario Sommario 1. AMBITO SOGGETTIVO 1.1. Contribuenti soggetti agli studi e contribuenti esclusi 1.2. Contribuenti che dichiarano ricavi o compensi superiori a euro 5.164.569 1.3. Inizio e cessazione dell attività

Dettagli

INDICE GENERALE *** Testo unico delle imposte sui redditi Titolo I IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE Capo I Disposizioni generali

INDICE GENERALE *** Testo unico delle imposte sui redditi Titolo I IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE Capo I Disposizioni generali *** Decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917 - Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi [Testo post riforma 2004] (Gazzetta ufficiale 31 dicembre 1986, n. 302, suppl.

Dettagli

- ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA

- ASPETTI GENERALI DELLA DICHIARAZIONE IVA INDICE Novità dei Modelli IVA 2012... pag. 9 Novità nella dichiarazione IVA annuale...» 9 Mod. IVA BASE 2012... pag. 12 Il Modello IVA BASE...» 12 Soggetti interessati...» 12 Soggetti esclusi...» 13 Caratteristiche

Dettagli

CRITERI E METODOLOGIE DI VALUTAZIONE NELLA FASE DI COMPRAVENDITA D AZIENDA

CRITERI E METODOLOGIE DI VALUTAZIONE NELLA FASE DI COMPRAVENDITA D AZIENDA CRITERI E METODOLOGIE DI VALUTAZIONE NELLA FASE DI COMPRAVENDITA D AZIENDA Prof. Paola Saracino Professore associato di Ragioneria Generale ed Applicata e di Bilancio e Principi Contabili Università degli

Dettagli

PROGRAMMA DI ECONOMIA SVOLTO IV A C.A.T. A.S. 2015/2016 I Trimestre

PROGRAMMA DI ECONOMIA SVOLTO IV A C.A.T. A.S. 2015/2016 I Trimestre PROGRAMMA DI ECONOMIA SVOLTO IV A C.A.T. A.S. 2015/2016 I Trimestre Modulo 1 Il sistema economico U.D.1 Le basi dell economia 1 La scienza economica 2 Evoluzione del pensiero economico U.D.2 Gli elementi

Dettagli

INDICE PARTE I LE IMPOSTE SUI REDDITI CAPITOLO PRIMO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE

INDICE PARTE I LE IMPOSTE SUI REDDITI CAPITOLO PRIMO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE INDICE PARTE I LE IMPOSTE SUI REDDITI CAPITOLO PRIMO L IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE Il reddito 1. Le nozioni teoriche di reddito.... p. 3 2. Il sistema delle imposte sui redditi....» 5 3.

Dettagli

II sessione - Temi - Prima prova d'esame

II sessione - Temi - Prima prova d'esame II sessione - Temi - Prima prova d'esame Il tema sorteggiato è il numero 3: TEMA 3 Con riferimento al tema dell analisi economico-finanziaria a partire dai dati di bilancio, il/la candidato/a illustri:

Dettagli

UNICO Modello WK05U. ntrate. genzia. Studi di settore. QUADRO A Personale addetto all attività

UNICO Modello WK05U. ntrate. genzia. Studi di settore. QUADRO A Personale addetto all attività 69.0. - Servizi forniti da dottori commercialisti 69.0. - Servizi forniti da ragionieri e periti commerciali 69.0.30 - Attività dei consulenti del lavoro barrare la casella corrispondente al codice di

Dettagli

CONSORZI E SOCIETÀ CONSORTILI

CONSORZI E SOCIETÀ CONSORTILI Salvatore Dammacco CONSORZI E SOCIETÀ CONSORTILI AI MIEI GENITORI E Book I PRATICI di Fiscoetasse 1 Presentazione Il volume affronta in maniera sistematica e completa la materia dei Consorzi e delle Società

Dettagli

Dalla microeconomia alla macroeconomia

Dalla microeconomia alla macroeconomia Dalla microeconomia alla macroeconomia MICROECONOMIA: studio dei comportamenti individuali Economia politica MACROECONOMIA: studio dei comportamenti collettivi Lo studio dei comportamenti collettivi deve

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN ALBANIA FARE IMPRESA IN ALBANIA

CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN ALBANIA FARE IMPRESA IN ALBANIA CAMERA DI COMMERCIO ITALIANA IN ALBANIA FARE IMPRESA IN ALBANIA Forme di Societa Commerciale La legge n. 9901, del 14.04.2008 Sui commercianti e le società commerciali, emendata, disciplina le tipologie

Dettagli

IRPEF Il Reddito Complessivo

IRPEF Il Reddito Complessivo IRPEF Il Reddito Complessivo Di cosa parliamo 1 1. Reddito Complessivo 1.1 redditi fondiari 1.2 redditi di capitale 1.3 redditi da lavoro dipendente 1.4 redditi da lavoro autonomo 1.5 redditi d impresa

Dettagli

Le unità istituzionali appartenenti al settore delle Amministrazioni Pubbliche

Le unità istituzionali appartenenti al settore delle Amministrazioni Pubbliche Le unità istituzionali appartenenti al settore delle Amministrazioni Pubbliche Sulla base del Sec2010, il Sistema europeo dei conti, l'istat predispone l'elenco delle unità istituzionali che fanno parte

Dettagli

CIRCOLARE DEL 24/12/1997 N. 328

CIRCOLARE DEL 24/12/1997 N. 328 CIRCOLARE DEL 24/12/1997 N. 328 Oggetto: I.V.A. - Decreto legislativo 2 settembre 1997, n. 313. Modifiche alle disposizioni generali e ai regimi speciali I.V.A. Sintesi: Vengono forniti chiarimenti in

Dettagli

INDICE. Prefazione... pag.xv. Introduzione...

INDICE. Prefazione... pag.xv. Introduzione... INDICE Prefazione... pag.xv Introduzione...» XVII Capitolo primo CENNI STORICI SULL EVOLUZIONE DEL SISTEMA FISCALE 1. II censo di Giulio Cesare...» 1 2. Doppia imposizione...» 2 3. Politica del rigore...»

Dettagli

INDICE. Parte prima di Luigi Scappini, Francesco Facchini, Maria Giulia Facchini

INDICE. Parte prima di Luigi Scappini, Francesco Facchini, Maria Giulia Facchini INDICE Premessa... pag. 9 Parte prima di Luigi Scappini, Francesco Facchini, Maria Giulia Facchini CAPITOLO PRIMO Aspetti generali 1. Aspetti introduttivi... pag. 13 1.1 I caratteri distintivi del contratto

Dettagli

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I LE FONTI DEL DIRITTO TRIBUTARIO E IL PRINCIPIO DI LEGALITÀ DELL IMPOSIZIONE

INDICE SOMMARIO CAPITOLO I LE FONTI DEL DIRITTO TRIBUTARIO E IL PRINCIPIO DI LEGALITÀ DELL IMPOSIZIONE INDICE SOMMARIO CAPITOLO I LE FONTI DEL DIRITTO TRIBUTARIO E IL PRINCIPIO DI LEGALITÀ DELL IMPOSIZIONE 1. La natura delle leggi tributarie... Pag. 1 2. Il principio di legalità dell imposizione posto dall

Dettagli

ECONOMIA MONETARIA, PROF.SSA CHIARA OLDANI, A.A MACROECONOMIA: RIPASSO DEI FONDAMENTI

ECONOMIA MONETARIA, PROF.SSA CHIARA OLDANI, A.A MACROECONOMIA: RIPASSO DEI FONDAMENTI MACROECONOMIA: RIPASSO DEI FONDAMENTI Relazioni contabili ed economiche fondamentali Identità macroeconomica fondamentale in economia aperta con Stato S- I= (EXP- IMP)+(G- T) Domanda aggregata Y=C+S=C+I+(G-

Dettagli

INDICE - SOMMARIO SEZIONE PRIMA L ATTO DI TRASFERIMENTO NON ONEROSO NEL SISTEMA TRIBUTARIO SEZIONE SECONDA SITUAZIONI IMPONIBILI E SOGGETTI PASSIVI

INDICE - SOMMARIO SEZIONE PRIMA L ATTO DI TRASFERIMENTO NON ONEROSO NEL SISTEMA TRIBUTARIO SEZIONE SECONDA SITUAZIONI IMPONIBILI E SOGGETTI PASSIVI INDICE - SOMMARIO Prefazione alla seconda edizione... pag. VII Prefazione alla prima edizione....» IX Prologo: FISIONOMIA DELL IMPOSTA...» 1 SEZIONE PRIMA L ATTO DI TRASFERIMENTO NON ONEROSO NEL SISTEMA

Dettagli

Repubblica dominicana

Repubblica dominicana Pubblicata su FiscoOggi.it (http://www.fiscooggi.it) Schede Paese Repubblica dominicana Lo Stato non è nelle liste "italiane" dei Paesi a fiscalità privilegiata e nel report 2011 del Global Forum Il sistema

Dettagli

ELENCO DELLE PREVISIONI E DEI RISULTATI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI

ELENCO DELLE PREVISIONI E DEI RISULTATI DI COMPETENZA E DI CASSA SECONDO LA STRUTTURA DEL PIANO DEI CONTI ELENCO DELLE E DEI DI E DI SECONDO LA STRUTTURA DEL DENOMINAZIONE VOCE del ENTRATE 1.00.00.00.000 Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1.01.00.00.000 Tributi 1.01.01.00.000

Dettagli

Ires. Corso di Scienza delle Finanze Cleam Università Bocconi a.a Dott.ssa Simona Scabrosetti

Ires. Corso di Scienza delle Finanze Cleam Università Bocconi a.a Dott.ssa Simona Scabrosetti Ires Corso di Scienza delle Finanze Università Bocconi a.a. 2011-2012 Dott.ssa Simona Scabrosetti IRES: soggetti passivi e BI IRES: imposta proporzionale. Soggetti passivi: - società di capitali (spa,

Dettagli

CAMBOGIA. A cura di: Ambasciata d'italia - CAMBOGIA. Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese

CAMBOGIA. A cura di: Ambasciata d'italia - CAMBOGIA. Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese A cura di: Ambasciata d'italia - Direzione Generale per la Promozione del Sistema Paese dgsp1@esteri.it Con la collaborazione di: Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE PARTE GENERALE 1. Disposizioni fondamentali... 3 1.1. Costituzione della Repubblica Italiana... 3 1.2. Trattato sul funzionamento dell Unione europea (Artt. 1-16, 26-33, 45, 49, 56-57, 63, 65, 107-115,

Dettagli

ADDIZIONALE COMUNALE I.R.P.E.F.

ADDIZIONALE COMUNALE I.R.P.E.F. SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO - UFFICIO TRIBUTI ADDIZIONALE COMUNALE I.R.P.E.F. Per effetto del decentramento fiscale i Comuni possono istituire una addizionale. La sua applicazione avviene in base ad

Dettagli

Imposta sulle società (di capitali) Manuale 2: cap. 4

Imposta sulle società (di capitali) Manuale 2: cap. 4 Imposta sulle società (di capitali) Manuale 2: cap. 4 Giustificazioni Giustificazione in termini di capacità contributiva? - limiti del principio in ambito di società - pe considerazioni di equità orizzontale?

Dettagli

Cagliari 1 aprile 2016 Antiriciclaggio. A cura del dott. Alfonso Gargano

Cagliari 1 aprile 2016 Antiriciclaggio. A cura del dott. Alfonso Gargano Cagliari 1 aprile 2016 Antiriciclaggio A cura del dott. Alfonso Gargano 1 ANTIRICICLAGGIO ISCRITTI ALL ALBO DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E ESPERTI CONTABILI SOGGETTI PROFESSIONISTI DESTINATARI ISCRITTI ALL

Dettagli

Bilancio al 31/12/2014 Allegato sub.b) alla Nota Integrativa FUNIVIA ALBINO SELVINO S.R.L. RICONCILIAZIONE TRA ONERE FISCALE DA BILANCIO E ONERE FISCALE TEORICO in unità di Euro IRES Risultato prima delle

Dettagli

IRES. Presupposto: possesso di redditi in denaro o in natura da parte dei seguenti soggetti passivi:

IRES. Presupposto: possesso di redditi in denaro o in natura da parte dei seguenti soggetti passivi: IRES 1 IRES Presupposto: possesso di redditi in denaro o in natura da parte dei seguenti soggetti passivi: Società per Azioni (S.p.a.), Società in accomandita per azioni (S.a.p.a.), Società a Responsabilità

Dettagli

Indice. Capitolo I Associazioni riconosciute. Noticine a margine...19

Indice. Capitolo I Associazioni riconosciute. Noticine a margine...19 Noticine a margine......19 Capitolo I Associazioni riconosciute 1 - Premessa...21 2 - Costituzione...21 3 - Il riconoscimento...22 4 - L atto costitutivo e lo statuto...23 Contenuti essenziali ai fini

Dettagli

Modello di Comunicazione Polivalente SPESOMETRO

Modello di Comunicazione Polivalente SPESOMETRO Modello di Comunicazione Polivalente SPESOMETRO Scadenza Mensili Trimestrali Operatori Finanziari 10 Aprile 20 Aprile 30 Aprile Soggetti obbligati Imprese Imprese Familiari ed aziende coniugali Imprese

Dettagli

Sommario. Elenco delle abbreviazioni 13 Elenco dei casi 15 Presentazione di Marco Guadagni 23 Introduzione 25. Capitolo I L OHADA

Sommario. Elenco delle abbreviazioni 13 Elenco dei casi 15 Presentazione di Marco Guadagni 23 Introduzione 25. Capitolo I L OHADA Sommario Elenco delle abbreviazioni 13 Elenco dei casi 15 Presentazione di Marco Guadagni 23 Introduzione 25 Capitolo I L OHADA 1. L idea 29 2. La genesi dell OHADA 31 3. Gli obiettivi dell OHADA 35 4.

Dettagli

SOMMARIO. Premessa... 5

SOMMARIO. Premessa... 5 SOMMARIO Premessa... 5 REATI TRIBUTARI IMPOSTE SUI REDDITI ED IVA D.Lgs. 10 marzo 2000, n. 74. - Nuova disciplina dei reati in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto, a norma dell art. 9

Dettagli

LA VARIABILE FISCALE NEI PROCESSI D INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE: LA VARIAZIONE DELLA SEDE INDICE

LA VARIABILE FISCALE NEI PROCESSI D INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE: LA VARIAZIONE DELLA SEDE INDICE LA VARIABILE FISCALE NEI PROCESSI D INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE: LA VARIAZIONE DELLA SEDE INDICE CAPITOLO I: L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE: COME COSTRUIRE UNA SOLIDA PRESENZA OLTRE CONFINE

Dettagli

IVA, ALTRE IMPOSTE INDIRETTE E FISCALITA LOCALE I EDIZIONE

IVA, ALTRE IMPOSTE INDIRETTE E FISCALITA LOCALE I EDIZIONE IVA, ALTRE IMPOSTE INDIRETTE E FISCALITA LOCALE I EDIZIONE SEDE ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI ROMA PIAZZALE DELLE BELLE ARTI 2, 00196 ROMA Venerdì: 14.00-19.00 Sabato:

Dettagli

Expo Milano 2015: guida alle agevolazioni fiscali

Expo Milano 2015: guida alle agevolazioni fiscali Expo Milano 2015: guida alle agevolazioni fiscali Autore: Redazione In: Notizie di diritto Alle porte dell Expo Milano 2015, che si terrà dall 1 maggio al 31 ottobre, e che avrà come tema Nutrire il Pianeta,

Dettagli

Ammortamenti maggiorati per l acquisto di beni strumentali nuovi («Super ammortamenti»)

Ammortamenti maggiorati per l acquisto di beni strumentali nuovi («Super ammortamenti») Le novità della Legge di Stabilità per il 2016 Ammortamenti maggiorati per l acquisto di beni strumentali nuovi («Super ammortamenti») Slide a cura di Emiliano Burzi 1 Sommario Premessa Ambito soggettivo

Dettagli

Sommario 1. AMBITO SOGGETTIVO... 7

Sommario 1. AMBITO SOGGETTIVO... 7 Sommario 1. AMBITO SOGGETTIVO... 7 1.1. Contribuenti soggetti agli studi e contribuenti esclusi... 7 1.2. Contribuenti che dichiarano ricavi o compensi superiori a euro 5.164.569... 7 1.3. Inizio e cessazione

Dettagli

ARGENTINA OGGI: UN OPPORTUNITA PER IL COMMERCIO E GLI INVESTIMENTI

ARGENTINA OGGI: UN OPPORTUNITA PER IL COMMERCIO E GLI INVESTIMENTI ARGENTINA OGGI: UN OPPORTUNITA PER IL COMMERCIO E GLI INVESTIMENTI Pordenone, 13 giugno 2006 Ambasciata della Repubblica Argentina in Italia 1 Cornice giuridica per gli investimenti Leggi Nazionali Legge

Dettagli

PREVISIONI DI COMPETENZA

PREVISIONI DI COMPETENZA Pag. 1 ENTRATE PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE EMENDATO Previsioni 2015 Previsioni 2016 Previsioni 2017 ENTRATE CORRENTI DI NATURA TRIBUTARIA, CONTRIBUTIVA E PEREQUATIVA 1010100 Tipologia 101: IMPOSTE,

Dettagli

NOVITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2012 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE NECESSARIA

NOVITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2012 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE NECESSARIA Circolare informativa per la clientela n. 4/2012 del 2 febbraio 2012 VITÀ della DICHIARAZIONE IVA 2012 ACQUISIZIONE della DOCUMENTAZIONE NECESSARIA In questa Circolare 1. Modello Iva 2012 2. Acquisizione

Dettagli

Corso Preparazione Esami di Stato - Calendario Lezioni

Corso Preparazione Esami di Stato - Calendario Lezioni Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Brescia Via Marsala 17 25122 Brescia P.I. e C.F. 02953440985 Tel. 0303752348 3754670 Fax 0303752913 3754876 e-mail: dottcommbs@dottcomm.bs.it

Dettagli

1. GLI INDICATORI MACROECONOMICI

1. GLI INDICATORI MACROECONOMICI 1. GLI INDICATORI MACROECONOMICI ~ 7 ~ ~ 8 ~ Domande a risposta aperta D 1.1 Definire il Prodotto Interno Lordo e descrivere i suoi metodi di calcolo. RD 1.1 Il Prodotto Interno Lordo o PIL rappresenta

Dettagli

DIRITTO TRIBUTARIO QUIZ per Sezioni A e C (in vigore dal )

DIRITTO TRIBUTARIO QUIZ per Sezioni A e C (in vigore dal ) DIRITTO TRIBUTARIO QUIZ per Sezioni A e C (in vigore dal 24.05.2017) 1) Da quanti caratteri è formato il codice fiscale? A [ ] Da undici caratteri numerici. B [ ] Da quindici caratteri numerici. C [ ]

Dettagli

IRPEF. Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche II parte. a.a. 2009/2010. Cod Scienza delle Finanze

IRPEF. Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche II parte. a.a. 2009/2010. Cod Scienza delle Finanze IRPEF Imposta sul Reddito delle Persone Fisiche II parte Cod. 6061 Scienza delle Finanze a.a. 2009/2010 Lo schema dell IRPEF Redditi Soggetto IRPEF = Reddito Complessivo (Y ) Deduzioni (d) = Reddito Imponibile

Dettagli

2.3. I presupposti di fatto dell imposizione doganale e il momento generativo I rappresentanti del soggetto passivo; gli spedizionieri doganali

2.3. I presupposti di fatto dell imposizione doganale e il momento generativo I rappresentanti del soggetto passivo; gli spedizionieri doganali Introduzione Capitolo primo: Le dogane, normativa precedente 1. Funzioni della dogana 2. Gli elementi del rapporto doganale 2.1. Le imposte di confine 2.2. Il territorio doganale 2.3. I presupposti di

Dettagli

Indice 1 LE BASI DEL SISTEMA EUROPEO DI CONTABILITÀ NAZIONALE SEC

Indice 1 LE BASI DEL SISTEMA EUROPEO DI CONTABILITÀ NAZIONALE SEC LA BASI DEL SISTEMA EUROPEO DI CONTABILITÀ NAZIONALE SEC95 PROF.SSA ANNA ESPOSITO Indice 1 LE BASI DEL SISTEMA EUROPEO DI CONTABILITÀ NAZIONALE SEC95 ------------------------------ 3 2 di 7 1 Le basi del

Dettagli