Terre di Frontiera Unione di comuni per la gestione associata di funzioni e servizi di Bizzarone, Faloppio, Ronago e Uggiate-Trevano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Terre di Frontiera Unione di comuni per la gestione associata di funzioni e servizi di Bizzarone, Faloppio, Ronago e Uggiate-Trevano"

Transcript

1 Questo numero del bollettino comunale è per la gran parte dedicato ai giovani e giovanissimi di Bizzarone. Mi scuso in anticipo se qualcuno lo troverà un po troppo monotematico: sapremo recuperare sin dal prossimo di settembre! Proprio però quelle pagine con i nostri bambini e i nostri ragazzi vi invito a scorrerle con attenzione. Vi troverete sorrisi, allegria, voglia di vivere, voglia di stare insieme; vi troverete i volti delle nostre brave insegnanti e quelli di tanti genitori che si danno da fare, che sono presenti a fianco dei loro bambini: anche loro una parte importante del nostro futuro, oltre che già del presente. Dagli 0 anni del bonus bebè ai neolaureati: è in questo arco enorme che si concentra un impegno enorme, quello del Comune, a testimoniare che se è vero che il futuro sono loro, noi -su loro- vogliamo investire veramente, concretamente, non a parole. Non si dica che una festa non è un sostegno, perché Strada facendo è solo la punta dell iceberg: dietro vi è una montagna di lavoro, di iniziative, di investimenti. Alla materna, alla primaria, alla secondaria: elencare tutto ciò che facciamo sarebbe troppo lungo, si rischierebbe di cadere nell autocelebrazione e poi chi frequenta la scuola questo impegno già lo vede. E però bene che a questo sforzo si affianchi il calore di tutto un paese, è necessario sostenere le iniziative delle nostre scuole, è bene stare vicino alle nostre insegnanti, è indispensabile dare il giusto peso ad istituzioni di qualità. E così che si dimostra l attaccamento al proprio paese: di parole è pieno il mondo, ma le parole, da sole, non producono fatti! Guido Bertocchi Occorre che i giovani non solo siano amati, ma che essi stessi conoscano di essere amati (Don Giovanni Bosco) > Pag. 2-5 Il saluto ai nostri parroci > Pag Largo ai giovani... Terre di Frontiera Unione di comuni per la gestione associata di funzioni e servizi di Bizzarone, Faloppio, Ronago e Uggiate-Trevano > Pag. 11 Il Comune al lavoro Comune di Bizzarone Comune Unicef > Pag. 15 Ecco la nuova Unione di comuni > Pag. 14 Inaugurata la sede dei Servizi sociali REGIO INSUBRICA

2 UNA NUOVA FORMA DI COLLABORAZIONE TRA LE PARROCCHIE di don Rodolfo Olgiati, ex parroco di Bizzarone La parrocchia è stata per secoli il punto di riferimento nella relazione tra la comunità cristiana e il territorio. Oggi continua a svolgere questa delicata missione in un contesto di forte innovazione ecclesiale chiesto dalla nuova realtà territoriale definita dalla presenza di persone eterogenee e da un tessuto variabile caratterizzato da un alta mobilità umana e spesso influenzato dalle istituzioni presenti. La parrocchia è quindi chiamata a mettere in campo le tante e splendide risorse dei laici che trovano nella collaborazione più sostanziale e comunitaria tra parrocchie vicine e territorialmente omogenee (1) un modo per testimoniare il vangelo nella forma autentica espressa dalla comunione. In questo modo la relazione pastorale assume un importanza decisiva e diventa uno dei nodi su cui riflettere e confrontarsi perché diventi lo stile che caratterizza le comunità cristiane. Sappiamo che le parrocchie non possono più essere autoreferenti e autosufficienti, ma continuamente aperte e in dialogo tra loro attraverso esperienze di Chiesa e di comunione. Proprio per questo nella nostra diocesi stiamo vivendo una complessa e vivace attività di ridisegno delle realtà pastorali. Sarà importante confrontarsi con le esperienze simili che si stanno vivendo in tutta Italia, per condividere idee e progetti che coinvolgono sacerdoti e laici (2). Questo momento è arrivato anche per la nostra parrocchia, che si inserisce così nella novità pastorale che già ha interessato altre parrocchie e altre diocesi. Il nostro Vescovo ha spiegato così la necessità delle nuove forme di pastorale: La nascita delle unità pastorali e della pastorale integrata non va considerata come un destino triste cui rassegnarsi per la mancanza numerica di preti. Abbiamo nelle nostre mani un occasione preziosa per dare alle nostre comunità cristiane la possibilità di una maggiore partecipazione e di una maggiore corresponsabilità per tutti i ministeri che lo Spirito Santo suscita nella Chiesa. Il grande sforzo al quale tutti siamo chiamati è quello di far si che, anche da queste nuove condizioni storiche, riusciamo a trarre elementi per rendere più vivace e più missionaria, nel senso della proposta evangelica, la vita e la testimonianza delle nostre comunità. Un aspetto su cui bisognerà riflettere è certamente il ruolo dei laici, la cui missione dovrà essere sempre più ministeriale, sempre più attenta alla relazione e in continua formazione. Anche una giusta visione del ruolo, ma soprattutto del dono, del prete può aiutare a capire questo cambiamento: egli non è una specie di officiante che presta il suo servizio ad un gruppo ristretto di persone, ma un ministro di Dio inviato nella sua Chiesa come padre e pastore delle genti chiunque siano, come dono da accogliere e condividere con gioia. Proprio in questi giorni si svolge nella diocesi di Como la 60 Giornata Nazionale di aggiornamento promossa dal COP (3), dai lavori uscirà certamente un documento che darà nuove motivazioni alle scelte pastorali e validi suggerimenti per la lettura dei fenomeni in atto e per l attuazione della collaborazione interparrocchiale. Don Tiziano e don Adolfo sapranno certamente tradurre nella realtà parrocchiale attuale i frutti di questo convegno, le osservazioni della recente visita pastorale e le sollecitazioni dello Spirito. Il mio ministero nella parrocchia di Bizzarone è stato molto breve, non sono riuscito a conoscere bene i fedeli, le relazioni parentali e soprattutto le dinamiche che animano e muovono la parrocchia dandole vita e concretezza. Mi sono reso conto da tempo che la Provvidenza e la Chiesa hanno disegni belli e imprevedibili, a volte persino umanamente incomprensibili, ecco perché serve un occhio al mondo e il cuore al vangelo, per capire come vivere qualsiasi novità evangelica. Il Vescovo mi chiama a svolgere un lavoro particolare nel settore tecnico a servizio della Diocesi. Anche qui non sarà tutto prevedibile e già pianificato, sarà un servizio e un ministero da impostare con l aiuto del Vescovo, dei Vicari Episcopali e degli uffici di Curia già a regime, per poter dare davvero alla Diocesi, ai preti e ai fedeli un servizio utile e fruttuoso. A tutti i parrocchiani l augurio di continuare con fede e perseveranza la testimonianza del Vangelo nelle nuove forme che la Chiesa di oggi chiede e che lo Spirito suscita affinché la Luce di Cristo sia vera e ovunque. Don Rodolfo 1 - mons. Flavio Feroldi, vicario episcopale per la pastorale 2 - don Piercarlo Contini, referente comasco del COP, Centro di Orientamento Pastorale 3 - dal 21 al 24 giugno a Capiago, nella Casa Incontri Cristiani Costruzione e manutenzione giardini Potature Via Milano, 7 - Rodero Tel Cell Azienda Agricola GARZIA MAURO 2 FUTURE PROJECT s.r.l. p.i.e. Roberto Scalabrini rag. Emanuele Angelinetta costruzione vendita immobili Via Mulini, DREZZO - Tel

3 DON RODOLFO OLGIATI HA LASCIATO LA NOSTRA PARROCCHIA di Guido Bertocchi, Sindaco di Bizzarone Addio Don, poteva essere diverso ma grazie lo stesso! E così, se la Chiesa universale ha avuto il suo Papa dei 33 giorni, la nostra Chiesa di Bizzarone ha avuto il suo Parroco dei 455 giorni. Già, 455 giorni: da quell 1 marzo 2009, quando don Rodolfo faceva il suo ingresso in parrocchia, a quel 29 maggio 2010, quando due parole dette alla messa prefestiva del sabato sancivano il suo addio. 455 giorni non sono 33, è vero, sono molti di più, ma quel sapore di incompiuto, quella sensazione di ciò che poteva essere e non è stato, restano immutati. Cosa dire allora di questo periodo? Cosa dire di questo addio? Cosa dire, in definitiva, di questo rapporto? E cosa dire del nostro futuro? Mi son detto tra me e me: o non dire nulla o vai al di là delle parole di rito, mettendo in conto le critiche che ti potranno piovere addosso tra chi ti accuserà di non avere titoli per giudicare, chi di essere di parte, chi di voler essere protagonista anche in questo caso e anche in questo campo. Poco importa: ho scelto di dire ciò che penso. Le cose erano cominciate male già prima dell arrivo di don Rodolfo. Ricordo, a me e a tutti: a luglio 2008 don Giorgio dette l annuncio del trasferimento da Bizzarone a Como; il 15 agosto di quell anno il Vescovo, all Assunta, si impegnò con chiarezza: Bizzarone avrà il suo Parroco. Beh: si poteva attendere la nomina; si è scelta invece la strada di pestare i piedi a tutte le tonache che venivano in zona, di alzare cornette a ripetizione, di scrivere lettere improbabili ed altro ancora. E poi giunta la nomina, affrettata o meno da quanto detto sopra non è dato sapere: don Rodolfo Olgiati da Loveno, Menaggio. Ricordo i commenti di chi lo incontrò prima del suo ingresso a Bizzarone: Questo non è don Giorgio. Chi dava alla frase una connotazione negativa, chi positiva: come se fosse possibile avere un prete replicante! E poi giunta la data del suo arrivo e, da subito, troppo parlare a vanvera; troppe attese di un parroco-fotocopia di quello precedente; troppa poca pazienza; troppa poca voglia di conoscere e, viceversa, troppa voglia di giudicare; troppi a rivestire i panni dei protagonisti nascosti dietro un troppo comodo concetto di bene della parrocchia ; troppi a ritenersi indispensabili e, per questo, a risentirsi quando questo presunto ruolo non era loro riconosciuto; troppi a non capire o a non voler riconoscere che un parroco è, prima di tutto, un uomo. Passano presto i 455 giorni e la fine la conosciamo tutti. Viene quindi naturale domandarsi se abbiamo davvero fatto tutto il possibile per accoglierlo, se abbiamo fatto tutto il possibile per instaurare un rapporto che solo il tempo avrebbe poi consolidato, come del resto tutti i rapporti veri. La risposta che mi do è un non so carico di dub- BERNASCONI IVAN IMPIANTI IDRAULICI BIZZARONE (Como) Via S.ta Margherita, 3 - Tel Le Birre del BI-DU Via Milano, Bizzarone (Co) Tel

4 bi. Forse qualcuno un bell esame di coscienza avrebbe da farlo E peraltro anche legittimo chiedersi se don Rodolfo abbia fatto tutto il possibile per essere ben accolto, per ben inserirsi nella nostra comunità. E anche qui non mi voglio nascondere e dunque penso di poter dire che don Rodolfo, in quanto persona, ha avuto i suoi problemi e le sue difficoltà ad accasarsi tra noi, problemi e difficoltà non piccole. In talune circostanze alcuni atteggiamenti ci hanno sorpreso, non li abbiamo capiti e neppure condivisi. Ma ma a questo punto erano solo due le strade che si potevano percorrere: la prima della comprensione, della pazienza, dell aiuto, del cercare di capire; la seconda del giudizio, della stroncatura, ancora del paragone, del sistematico chiacchiericcio becero volto solo al dileggio. In troppi, a mio avviso, hanno percorso la via più semplice e diritta: quest ultima. Da un ambiente parrocchiale, e da coloro che si professano buoni cristiani, ci si attenderebbe forse altro La mia personale sintesi è alla fine racchiusa tutta nel termine rammarico. Un forte rammarico perché resto convinto che con don Rodolfo si sarebbe potuta scrivere -tutti assieme, bene inteso- una bella pagina della storia della nostra Parrocchia e del nostro paese, pagina che si sarebbe potuta affiancare ad altre, di cui serbiamo un gran bel ricordo, come quelle scritte, in epoca recente, con don Costantino e con don Giorgio. Così non è stato, e questa non è certo stata una bella esperienza: lo dico con tanto, tanto dispiacere e, appunto, rammarico. Credo che comunque a don Rodolfo vada un grazie. Il mio lo ha. Grazie per averci provato, grazie per quello che di buono ha fatto per noi, grazie per il bene che ci ha voluto. Il mio augurio, sincero, è che ora ciascuno trovi la sua strada: don Rodolfo per il prosieguo della sua vita, personale e sacerdotale, la nostra Parrocchia per il prosieguo di una storia che dura da oltre 400 anni. In molti mi chiedono: E adesso?. Adesso abbiamo l amaro in bocca, perché non avere più il parroco residente è per la nostra comunità una grande, grande perdita. Per chi fa del futuro di Bizzarone lo scopo di un impegno che dura da oltre vent anni -quello mio di Sindaco, appuntoè un colpo pesante, che segue a poca distanza quello della perdita della prima elementare, mio grandissimo altro cruccio. Nonostante ciò ritengo che questo sia solo il momento per dire benvenuto don Tiziano e benvenuto don Adolfo. Don Tiziano e don Adolfo non sono volti nuovi, sono parroci che negli anni abbiamo avuto modo di conoscere per l amicizia con don Giorgio e per la collaborazione con la nostra parrocchia. Sono parroci d esperienza, sono parroci che conoscono le nostre zone, che certo conoscono cosa troveranno a Bizzarone. Come comunità parrocchiale, ma più in generale come bizzaronesi, siamo chiamati a sperimentare questa nuova esperienza con le parrocchie di Casanova, Caversaccio e Rodero; ad aprirci ad una collaborazione nuova; a vivere un cambio epocale del nostro paese. Io sono convinto che ce la faremo anche questa volta, che daremo il meglio di noi stessi, che sapremo farci apprezzare. Per questo dobbiamo cercare di assestarci un poco; di comprendere questa nuova realtà e soprattutto di coglierne gli aspetti positivi e di gestire al meglio quelli negativi, che pur vi saranno. Non cominciamo col dire che era meglio di qua o di là; lasciamo da parte i se e i ma; attendiamo, cerchiamo di capire: vi sarà poi tutto il tempo per dire eventualmente la nostra Mi si dice che conteremo poco, perché siamo piccoli. Non è necessariamente così, e porto l esempio dell Unione di comuni Terre di frontiera. Penso di non sbagliare se rivendico, per il nostro paese, un ruolo di colonna dell Unione, eppure siamo i più piccoli. In realtà non conta la grandezza, ma le idee che si hanno, l impegno che si mette in campo, il credere o meno in un progetto, la coerenza e la correttezza nel portarlo avanti! Sono personalmente convinto che don Tiziano e don Adolfo conoscano bene i bisogni della nostra Parrocchia: dobbiamo solo dare loro il giusto tempo per capire e poi per agire, per portare quella ventata di novità che forse la nostra Parrocchia ha bisogno, e non mi riferisco solo alla struttura dell oratorio! L unico appello che mi sento di fare ai due sacerdoti è quello nei confronti dei nostri giovani. Certo non dobbiamo dimenticare gli anziani, non dobbiamo dimenticare nessuno, ma forse mai come oggi abbiamo bisogno di un occhio di riguardo per i nostri ragazzi, che in questi ultimi anni hanno imparato a vedere nella parrocchia un punto di riferimento importante: spero di cuore possa essere così anche domani. Il sostegno del Comune e mio, nemmeno a dirsi, l avranno sempre! SNACK BAR APERTO TUTTA L ESTATE (dalle alle 23.00) RIVENDITA TABACCHI SuperEnalotto Gratta e Vinci Slot machines Aria condizionata Via Pozzi, ALBIOLO (CO)

5 DON TIZIANO E DON ADOLFO, IL FUTURO DELLA PARROCCHIA di Guido Bertocchi, Sindaco di Bizzarone Maggior spazio, in questo numero del bollettino comunale, è stato dato al saluto a don Rodolfo. Ragioni di spazio e di opportunità (per parlare dei nuovi ci sarà tempo in futuro ) che non impediscono un convinto benvenuto! a don Tiziano Raffaini, nuovo parroco, e a don Adolfo Bernasconi, suo collaboratore. Un saluto che ripropongo con le parole lette in Chiesa lo scorso 27 giugno, data del loro ingresso ufficiale nella nostra Parrocchia. Don Tiziano e don Adolfo, per prima cosa benvenuti! Sono sincero: non mi aspettavo di pronunciare oggi queste parole e per almeno due motivi. Anzitutto perché mai mi sarei immaginato di dover dare il benvenuto al nuovo parroco di Bizzarone a così breve distanza da quel marzo dello scorso anno in cui accogliemmo don Rodolfo. Quindi perché mi fa un po strano dare il benvenuto a due sacerdoti che conosciamo bene e da svariati anni. Come immagine simbolo di questo rapporto ho ancora negli occhi -e come me penso molti bizzaronesi- la messa celebrata l 8 agosto 2008 con don Giorgio in occasione della venticinquennale processione con l effigie dell Assunta per le vie del paese. Letta oggi, quella serata assume un significato particolare Oggi, don Tiziano, lei è dunque il nostro nuovo parroco ed in questo compito verrà affiancato da don Adolfo. Trova una comunità un po frastornata da quanto accaduto negli ultimi tempi, abituata com era alla stabilità dei 29 anni di don Costantino ed ai 16 di don Giorgio: abbiamo avuto due parroci in 45 anni e ora due in 14 mesi! Fondamentalmente per questo lei trova una comunità che sente, da subito, un unico grande bisogno: un po di tranquillità e di stabilità. Trova però anche una comunità che è consapevole di vivere non il semplice avvicendamento di un parroco bensì una svolta epocale nella storia pluricentenaria della sua Parrocchia; una comunità che incassa, con la perdita del parroco residente, un duro colpo -perché tale è- pur essendo consapevole dei problemi che l hanno determinata e delle nuove ed interessanti sfide che racchiude. Non sarò qui ad elencarle, oggi, i nostri problemi e le nostre aspettative: sono convinto che in parte già le conosce e comunque vi saranno i tempi e i modi giusti per farlo con più calma. Per la nostra Parrocchia e per la nostra comunità le chiedo solo, don Tiziano, e chiedo anche a lei, don Adolfo, la giusta attenzione. Un attenzione di cui abbiamo bisogno e che un po sentiamo di meritarci. La chiedo per gli anziani, per tutti coloro che vedono nella Chiesa, quella con la C maiuscola, un punto di riferimento essenziale. La chiedo soprattutto per le nostre famiglie e per i nostri ragazzi, che sono stati abituati negli anni ad avere nell oratorio un vero punto di riferimento. Per questo ecco il nostro e mio appello, forte, per avere verso di loro un occhio di riguardo: sino ad oggi è stato così, spero di cuore possa esserlo anche domani. Il sostegno del Comune, nemmeno a dirsi, lo avrete sempre! Nel rinnovare ad entrambi un sincero benvenuto da parte della comunità civile, delle associazioni del paese, degli istituti scolastici di tutti i livelli, dell Amministrazione comunale e naturalmente mio personale, dopo essermi appellato a voi, mi appello ora anche alla comunità cristiana di Bizzarone: che sappia accogliere questi nuovi sacerdoti e questa nuova esperienza nel migliore dei modi, con pazienza, passione e vero spirito collaborativo. Che tutti i bizzaronesi cioè, come spesso hanno saputo fare in passato nel momento del bisogno, possano dimostrare il meglio di loro stessi. Buon lavoro!. Le delizie del forno PANI SPECIALI, FOCACCINE DOLCI E SALATE, PIZZETTE MIGNON Anche su prenotazione - Consegna a domicilio Centro Le Ginestre Bizzarone (CO) - Tel di Guido Bertocchi BIZZARONE (Como) - Via Roma, 23 Tel

6 CONSEGNATE LE BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2008/09 di Felice Bernasconi, assessore alla pubblica istruzione del Comune di Bizzarone Ennesimo appuntamento con la consegna delle borse di studio che l Amministrazione comunale di Bizzarone ha istituito ormai diversi anni fa per premiare gli studenti che hanno raggiunto la massima valutazione nell ultimo anno di frequentazione della scuola primaria e secondaria nonché degli alunni che, pur non avendo ricevuto tale valutazione, si sono particolarmente distinti nel loro ciclo di studi. Anche quest anno la cerimonia è stata ambientata al Centro sportivo comunale, anche quest anno nel contesto della manifestazione Strada facendo. Per la scuola primaria la borsa di studio è andata a Samuele Bernasconi, mentre Sabrina Martinelli è stata premiata per il particolare impegno. Invece, alla scuola secondaria, due sono stati i premiati: Valeria Ciapessoni e Daniele Fedeli; da sottolineare il fatto che entrambi si erano già aggiudicati la borsa di studio al termine delle scuole elementari. Il rumore di una assenza Sabato 5 giugno il sig. Paolo Rossattini non era presente alla consegna della borsa di studio dedicata a suo padre, prof. Felice Rossattini. Il giorno precedente, a margine di un Consiglio comunale, Paolo aveva preannunciato all Assessore Bernasconi la sua assenza, motivandola come segue: il sottoscritto sarebbe un maleducato, non avendolo salutato dodici mesi fa; le borse di studio dello scorso anno sarebbero state propaganda elettorale. Durante la consegna, unicamente per rispetto dei ragazzi premiati, non ho detto nulla. In questa sede, pubblicamente, voglio precisare: a) che escludo di non averlo salutato allora, ma certo sono passati dodici mesi e in tutto questo tempo ci siamo visti -e salutati - svariate volte. Se avesse avuto questa sensazione perché non dirlo subito? E perché non dirmelo in faccia?; b) le borse di studio si tengono da dodici anni e mai nessuno le ha etichettate come campagna elettorale : che lo si faccia solo oggi, e proprio da parte del figlio di colui cui sono intestate fa pensare In definitiva: l assenza del 5 giugno, lungi dall avermi arrecato sconforto, la ritengo solo irriguardosa nei confronti dei ragazzi premiati, del Comune di Bizzarone che ha voluto ricordare suo padre e di suo padre stesso. Il resto sono solo miserie Guido Bertocchi EF Edil Ferla s.a.s. di Massimiliano Ferla & C. Via Gherbo, Bizzarone (CO) Tel Cell Edicola Cartoleria di Tamagni Paolo Centro Le Ginestre Via delle Ginestre 1/A - Tel

7 ALBO D ORO BORSE DI STUDIO COMUNE DI BIZZARONE XII EDIZIONE Le borse di studio sono state istituite dall Amministrazione Comunale per premiare gli alunni della Scuola Primaria e Secondaria che hanno terminato il ciclo di studi con la massima valutazione. Sono intitolate al prof. Felice Rossattini, educatore e Sindaco del Comune di Bizzarone dal 1975 al 1978 e al prof. Giacomo Bernasconi, educatore e Sindaco del Comune di Bizzarone dal 1946 al 1951 SCUOLA PRIMARIA Anno Borsa di studio prof. F. Rossattini Segnalazioni particolare impegno 1997/98 Nessun premiato, assegnata all Unicef /99 Fabio Brusa /00 Linda Gelmini, Luca Sberna Deborah Aiulfi, Nourredine Kachi 2000/01 Valentina Anzani, Valerio Disarò, Raffaella Bernasconi, Melissa Caputo, Alessandra Sberna, Hilary Vacca Davide Ciavolella, Clara Manduci 2001/02 Romina Rossi Elisa Bernasconi, Isabella Bergna 2002/03 Simone Anzani, Marco Ciapessoni /04 Francesco Fedeli, Davide Vangelista Gianluca Arrighi, Simona Bernasconi, Erika Caputo 2004/05 Fabiola Belli, Chiara Betti, Cristiano Moro, Andrea Cadei, Selene Di Martino, Nuria Galvano Filippo Rossattini 2005/06 Erik Buompane, Valeria Ciapessoni, - Valeria Coira, Luca Cappabianca, Daniele Fedeli, Valentina Freti 2006/07 Lara Di Bella, Matteo Grasso, Stefano Moretti, Andrea Gasparini, Gaia Rossattini Chiara Scoca, Andrea Toniolo 2007/08 Veronica Belli, Gabriele Molinari, Eros Bonetti, Pamela Compagnoni, Davide Croci, Martino Zanini Alice Gasparini, Giulia Gasparini, Thomas Negri, Gloria Rossi 2008/09 Samuele Bernasconi Sabrina Martinelli SCUOLA SECONDARIA Anno Borsa di studio prof. G. Bernasconi Segnalazioni particolare impegno 1997/98 Nessun premiato, assegnata all Unicef /99 Laura Bernasconi, Alberto Gasparini, - Matteo Parnigoni 1999/00 Nessun premiato, assegnata all Unicef Elena Ciavolella 2000/01 Mattia Brambilla, Elisa Micheletti, - Alessia Moretti 2001/02 Nessun premiato, assegnata all Unicef Katia Ciapessoni 2002/03 Deborah Aiulfi, Alice Arrighi, Luca Sberna Manuela Alcamo, Linda Gelmini 2003/04 Valentina Anzani, Clara Manduci Raffaella Bernasconi, Davide Ciavolella 2004/05 Romina Rossi Flavia Cimetti, Marcello Triulzio 2005/06 Marco Ciapessoni, Nicolas Locatelli Simone Anzani, Andrea Gilardoni 2006/07 Nessun premiato, assegnata all Unicef Simona Bernasconi 2007/08 Fabiola Belli, Chiara Betti Antonio Altese, Andrea Cadei, Cristiano Moro, Filippo Rossattini 2008/09 Valeria Ciapessoni, Daniele Fedeli - 7 Via Monte Rosa, VALMOREA (Como) Tel Fax

8 UN SUCCESSO LA TERZA EDIZIONE DI STRADA FACENDO di Barbara Bottinelli, assessore alla famiglia e prima infanzia del Comune di Bizzarone Ancora una volta la manifestazione Strada facendo... ha ottenuto il suo scopo: riunire in un unica giornata tutta la gioventù di Bizzarone, far festa insieme, premiare chi si è distinto per particolari meriti scolastici, offrire un aiuto concreto ai più piccoli ed alle loro famiglie. Ma andiamo con ordine Questo breve resoconto inizia con l apertura della giornata con il saluto del sindaco e la presentazione del programma. Subito hanno inizio i giochi della scuola primaria con le Olimpiadi del buonumore : attività divertenti che hanno messo in competizione gli alunni con giochi molto simpatici e ben riusciti, forse anche grazie alla splendida e calda giornata di sole. Subito dopo i bambini hanno potuto rilassarsi e rimpinzarsi con una lauta merenda. Poi il pomeriggio è proseguito in modo spedito verso il cuore della manifestazione. E stato inaugurato il nuovo scuolabus e distribuito il bonus bebè e la Pigotta Unicef ai bimbi nati nel Quindi via alle premiazioni delle Olimpiadi da parte delle insegnanti della scuola primaria e al passaggio di consegne tra i diversi ordini di scuole. I piccoli della scuola dell infanzia hanno proposto alcuni canti e i più grandi hanno potuto incontrare le loro future insegnanti; a loro volta gli alunni di quinta della scuola primaria hanno avuto l occasione di salutare le loro maestre e iniziare un nuovo percorso verso la scuola secondaria che li attenderà a settembre Infine è arrivato il momento delle premiazioni per i meriti scolastici: sono state assegnate le borse di studio -premio Rossattini e premio Bernasconi- agli alunni che si sono distinti per impegno e per gli ottimi risultati raggiunti nel corso della loro carriera scolastica. Si è infine chiusa la manifestazione con l assegnazione di un riconoscimento a due giovani di Bizzarone che sono riusciti a coronare la loro carriera scolastica raggiungendo il traguardo della laurea. E stato davvero molto bello veder sfilare in un pomeriggio la parte più giovane del nostro paese ed è stato gratificante osservare la grande partecipazione e l interesse verso una manifestazione che ha solo tre anni, è ancora giovane, ma è già diventata un punto fermo, atteso dai ragazzi durante l anno scolastico. E adesso, aspettando Strada facendo del prossimo anno, godiamoci le immagini di questo bellissimo 5 giugno La Chicchera Caffé Bar di Zanta Laura Aperto dalle 6.00 alle Domenica aperto San Fermo della Battaglia - Via de Cristoforis, 55 - Tel SOLUTIONS Srl Via G. Deledda, Venegono Superiore (VA) Tel Fax

9 Varie immagini della manifestazione Strada facendo... ARCHITETTURA DEL VERDE TUTTE LE EMOZIONI DI UN GIARDINO Via Roma, 15 - Uggiate-Trevano (Co) Tel Fax Corsi sub Noleggio, vendita, revisione attrezzature Ricariche aria Nitrox Trimix Via Milano, Bizzarone (Co) Tel

10 AI 17 NATI DEL 2009 I BONUS BEBE E LA PIGOTTA UNICEF di Guido Bertocchi, Sindaco del Comune di Bizzarone e Sindaco Unicef Per il terzo anno consecutivo il Comune di Bizzarone ha erogato i bonus bebè, 250 euro (50 in più dello scorso anno) che le famiglie dei nati nell anno 2009 potranno spendere presso la Farmacia comunale per acquistare prodotti per i loro bambini. I motivi della conferma di questa scelta sono semplici, perchè tra le varie azioni che il Comune promuove vi è infatti il favorire la formazione di nuove famiglie ed incrementare la nascita di figli nella popolazione locale, il tutto nella ferma consapevolezza che la famiglia sia una risorsa vitale per l intera collettività. Per questo abbiamo deciso di dare una mano ai nuclei familiari di Bizzarone, mettendoli al centro delle nostre politiche sociali e sostenendoli con iniziative concrete, anche di supporto al reddito. Sempre alle famiglie è stata poi consegnata la Pigotta Unicef : anche in questo caso una mano concreta, volta a sostenere l Unicef nell aiuto dei bambini meno fortunati e nel sensibilizzare tutti sulla condizione dell infanzia nel mondo. Nessuna pretesa di risolvere chissà quali problemi, nè per le famiglie nè tantomeno per i bambini più sfortunati: solo il voler fare la nostra parte, la parte di un piccolo Comune ma attento a questi problemi, con la consapevolezza però che se tutti facessero la propria di parte... Parrucchiere Unisex Specialista Kérastase Estetica Solarium Olgiate Comasco - Via Roma, 70 Tel Fax Malnate - Via Matteotti, 10 - Tel centro estetico benessere solarium Olgiate Comasco Via Roma, 70 - Tel harmonie è un negozio beauty center paolo com

11 IL COMUNE AL LAVORO A cura dell Assessorato ai lavori pubblici Il Comune all opera in svariati settori. Di seguito un aggiornamento, fotografico, di alcuni interventi recentemente eseguiti al cimitero, al centro sportivo, in Valle del Lanza e in Via Milano. Lavori di potatura dei cipressi al cimitero - A sinistra prima dei lavori, a destra dopo Lavori di realizzazione del nuovo complesso spogliatoi al Centro sportivo comunale D.Bruga Lavori di realizzazione di una postazione di osservazione naturalistica nella Valle del Lanza presso la Grota di donn selvadigh Prosecuzione lavori di realizzazione della pista ciclopedonale lungo la Provinciale Lomazzo-Bizzarone 11

12 TRE COMUNI FESTEGGIANO ASSIEME LA REPUBBLICA di Guido Bertocchi, Sindaco del Comune di Bizzarone Mercoledì 2 giugno i Comuni di Bizzarone, Ronago ed Uggiate-Trevano hanno festeggiato assieme la ricorrenza della Festa della Repubblica. Lo hanno fatto quest anno ad Uggiate, con i discorsi dei tre Sindaci, di quello del Sindaco Junior e all insegna dei neodiciottenni cui sono state consegnate copie della Costituzione. Una bella serata, dopo tutto, che sarebbe potuta essere ancora migliore se i ragazzi avessero partecipato in modo più corposo. Dopotutto si trattava di un impegno non massacrante: quaranta minuti di discorsi, appunto la Costituzione, un drink al bar del Centro sportivo comunale di Bizzarone. Da questo punto di vista non demorderemo: a Bizzarone o Ronago che sia il prossimo anno noi ci saremo ancora: i ragazzi spero saranno di più! INAUGURATO IL NUOVO SCUOLABUS COMUNALE di Felice Bernasconi, assessore alla pubblica istruzione del Comune di Bizzarone Momento importante della manifestazione Strada facendo... è stata la presentazione del nuovo scuolabus, acquistato in parte grazie ad un contributo specifico della Regione Lombardia ed in parte finanziato direttamente dall Amministrazione comunale. I bambini hanno potuto osservare da vicino il nuovo mezzo, che a quanto pare è stato subito di loro gradimento. Il nuovo scuolabus ha quindi ricevuto la benedizione da parte del parroco don Rodolfo ed immediatamente è entrato in funzione, per garantire il servizi negli ultimi giorni di scuola e per il Grest parrocchiale. FARMACIA COMUNALE DI BIZZARONE Via Delle Ginestre 1a SP 23 Lomazzo-Bizzarone - Bizzarone (Como) Tel. e Fax mail: APERTURA: DAL LUNEDÌ AL SABATO ORE 8,30-12,30 E 15,30-19,30 CHIUSURA ESTIVA: DA LUNEDÌ 9 A DOMENICA 22 AGOSTO

BizzaronEstate 2013. dal 28 luglio al 15 agosto. Comune di Bizzarone. in collaborazione con:

BizzaronEstate 2013. dal 28 luglio al 15 agosto. Comune di Bizzarone. in collaborazione con: Comune di Bizzarone Assessorato al tempo libero Assessorato alla terza età Assessorato alla famiglia Assessorato all ambiente in collaborazione con: Scuola dell Infanzia O.Riva Associazione I Carbunatt

Dettagli

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per

Carissimi Giovani, Ufficio di Pastorale Giovanile. ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per Carissimi Giovani, ho pensato di invitarvi a fare sinodo, a camminare insieme per rivitalizzare la pastorale giovanile diocesana, confrontarvi su tali problemi, per scambiarci opinioni e suggerire rimedi,

Dettagli

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità:

Per rendere fruttuosa la riunione che faremo, preghiamo tutti di lavorare con la seguente modalità: Tutti i gruppi delle parrocchie di S.Agnese e S.Andrea sono invitati a confrontarsi sulla seguente bozza di progetto educativo e a dare il proprio contributo nel corso dell incontro di venerdì 28 marzo

Dettagli

VENITE ALLA FESTA. Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE

VENITE ALLA FESTA. Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE VENITE ALLA FESTA Nella vita della Chiesa ASCOLTARE SCOPRIRE PARTECIPARE DOPO LA SETTIMANA DELLA CHIESA MANTOVANA Alle comunità parrocchiali, alle associazioni, ai movimenti e gruppi, ai presbiteri e diaconi,

Dettagli

laici collaborazione Chiesa

laici collaborazione Chiesa Preghiamo insieme Prendi, Signore, e ricevi tutta la mia libertà, la mia memoria, il mio intelletto, la mia volontà, tutto quello che possiedo. Tu me lo hai dato; a te, Signore, io lo ridono. Tutto è tuo:

Dettagli

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato)

Ogni gruppo, partendo dalla 1a elementare fino alle Medie, presenta un segno ed il motivo del ringraziamento (vedi allegato) Conclusione dell anno catechistico Elementari e Medie Venerdì 30 maggio 2014 FESTA DEL GRAZIE Saluto e accoglienza (don Giancarlo) Canto: Alleluia, la nostra festa Presentazione dell incontro (Roberta)

Dettagli

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA!

LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! LA PSICOLOGA VA A SCUOLA! I piccoli reporter della Guglielmo Marconi intervistano la dott.ssa Laura Bottini, psicologa che collabora con il nostro istituto. A cura del gruppo 4 dei Piccoli Reporter Quando

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA

GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA GIORNATA DELL'ACCOGLIENZA Mercoledì 11 dicembre abbiamo accolto gli amici delle quinte: vi raccontiamo la giornata...speciale. E' stato molto interessante ed istruttivo, a parer mio, far visitare, nel

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V.

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V. Tre giorni di festa, dal 30 marzo al 1 aprile, hanno animato la Parrocchia di San Pio V che ha vissuto intensamente la propria Missione Cittadina. Una missione che, partendo dall interno della comunità

Dettagli

20 ottobre 2015. Nell attesa di incontrarci, vi salutiamo cordialmente. don Emanuele e i catechisti del primo annuncio

20 ottobre 2015. Nell attesa di incontrarci, vi salutiamo cordialmente. don Emanuele e i catechisti del primo annuncio 20 ottobre 2015 Carissimi genitori, desideriamo raggiungere i papà e le mamme di tutti i bambini che da quest anno muovono i loro primi passi nel percorso di completamento dell Iniziazione Cristiana. Una

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici

La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici La mia famiglia non ha mai avuto così tanti amici Come possono due genitori, entrambi lavoratori e con dei bambini piccoli, fare volontariato? Con una San Vincenzo formato famiglia! La Conferenza Famiglia

Dettagli

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA

BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA I A6 BENEDIZIONE DELLE MAMME E DEI PAPÀ IN ATTESA Parrocchia Domenica CANTO D INIZIO NEL TUO SILENZIO Nel tuo silenzio accolgo il mistero venuto a vivere dentro di me, sei tu che vieni, o forse è più vero

Dettagli

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla!

Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Un pensiero per la nostra Maestra Grazie Maestra Carla! Quarta Primaria - Istituto Santa Teresa di Gesù - Roma a.s. 2010/2011 Con tanto affetto... un grande grazie anche da me! :-) Serena Grazie Maestra

Dettagli

Sintesi e prospettive. L insegnamento della religione una risorsa per l Europa

Sintesi e prospettive. L insegnamento della religione una risorsa per l Europa DOCUMENTO FINALE Sintesi e prospettive L insegnamento della religione una risorsa per l Europa Introduzione La Chiesa cattolica d Europa avverte l esigenza di conoscere meglio e riflettere sulle molteplici

Dettagli

ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica

ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica PARROCCHIA S. Roberto Bellarmino - Taranto - Lettera del Parroco ai Genitori dei ragazzi che frequentano l'iniziazione Cristiana e l'azione Cattolica Carissimi Genitori, il nuovo Anno Catechistico segna

Dettagli

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle

L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle L anno scolastico era cominciato tra mille difficoltà, al punto che, a causa delle proteste dei docenti contro le ultime disposizioni del governo, avevamo deciso di non offrire nessuna attività extra-

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI

DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI DOSSIER MESE DEGLI INCONTRI 1 Caro educatore, quest'anno, come ben sai, Il richiamo al Concilio Vaticano II ha rappresentato il filo conduttore del cammino di tutti i ragazzi, i giovani e gli adulti di

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski

SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II. Don Przemyslaw Kwiatkowski SPIRITO SANTO E MATRIMONIO NEL PENSIERO DI GIOVANNI PAOLO II Don Przemyslaw Kwiatkowski Ciao a tutti! Siamo Alberto e Silvia di Cherasco, in Piemonte e siamo sposati da quasi 6 anni. E noi siamo Alberto

Dettagli

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo

SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015. 2 Anno. L uomo in Cristo SCUOLA di FORMAZIONE TEOLOGICA per LAICI 2014-2015 2 Anno L uomo in Cristo DIOCESI DI MILANO Zona Pastorale IV Decanato di Bollate INTRODUZIONE La rivelazione cristiana, oltre a comunicarci il volto di

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

08-03-2015 All ombra dei campanili. L Eucaristia, cuore della Domenica

08-03-2015 All ombra dei campanili. L Eucaristia, cuore della Domenica E chiedere il dono di nuove vocazioni anche nella nostra parrocchia di PARROCCHIA S. GIOVANNI OLTRONA DI SAN MAMETTE Comunità Appiano Gentile 08-03-2015 All ombra dei campanili L Eucaristia, cuore della

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

LETTERA AI MIEI FIGLI...

LETTERA AI MIEI FIGLI... 26 aprile 2012 LETTERA AI MIEI FIGLI... Cari bambini Greta e Tommaso, in futuro spero di avervi come figli. Ho molti desideri per voi, uno di questi è che completiate gli studi fino all Università e che

Dettagli

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità

INTRODUZIONE. motivazioni e finalità Un mondo di bellissimi colori: io e l'ambiente. Tanti bambini tutti colorati: io e gli altri. Un bambino dai colori speciali: io e la famiglia. Avvento e Natale. Io e Gesù, una giornata insieme a Gesù.

Dettagli

DELEGATE DIOCESANE USMI

DELEGATE DIOCESANE USMI DELEGATE DIOCESANE USMI 24-25 GENNAIO 2015 Lo Statuto USMI definisce con la parola animatrice l identità, la fisionomia e il cuore del compito della delegata diocesana. Così recita: la delegata diocesana

Dettagli

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO

DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO DAL CORTILE. IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO IDEE E SCELTE PER L ORATORIO BRESCIANO Struttura in 3 sezioni: 1. Il Cuore dell oratorio Le idee sintetiche che definiscono in termini essenziali e vitali

Dettagli

PROGETTO EDUCATIVO. 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento

PROGETTO EDUCATIVO. 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento PROGETTO EDUCATIVO 1. I riferimenti pedagogici a cui la Scuola dell Infanzia Stella Mattutina fa riferimento Nella Scuola dell Infanzia Stella Mattutina l azione educativa mira al raggiungimento delle

Dettagli

ISCRIZIONE AL CATECHISMO 2014/2015:

ISCRIZIONE AL CATECHISMO 2014/2015: COMUNITÀ PASTORALE MARIA MADRE DELLA SPERANZA, SAMARATE Incontro con i genitori all inizio dell anno oratoriano 2014/2015 Carissimi genitori, all inizio di questo nuovo anno ci lasciamo guidare dalle parole

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

«Chi non conosce le lingue non sa nulla nemmeno della propria»

«Chi non conosce le lingue non sa nulla nemmeno della propria» «Chi non conosce le lingue non sa nulla nemmeno della propria» (J. W. Goethe) LILIA ANDREA TERUGGI Leggere e scrivere attraverso il curriculo Trasversalità della lingua nei diversi ambiti disciplinari

Dettagli

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.)

(Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) 23 febbraio 2014 penultima dopo l Epifania h. 18.00-11.30 (Messa vigiliare del sabato: la voce guida prima che l organo introduca con solennità l ingresso della processione.) Celebriamo la Messa vigiliare

Dettagli

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo.

La felicità per me è un sinonimo del divertimento quindi io non ho un obiettivo vero e proprio. Spero in futuro di averlo. Riflessioni sulla felicità.. Non so se sto raggiungendo la felicità, di certo stanno accadendo cose che mi rendono molto più felice degli anni passati. Per me la felicità consiste nel stare bene con se

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Beginners. (Section I Listening) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: MALE: FEMALE: Ciao Monica, vuoi venire al concerto di Cold

Dettagli

Parrocchie nella città

Parrocchie nella città PARROCCHIA SAN BERNARDO CALENDARIO settimana dal 13 al 20 ottobre 2013 DOMENICA 6 Ottobre ore 9,00-11,00 S. MESSE ore 14,30 CASTAGNATA e CORRIDA LUNEDI' 14 Ottobre NON C'E' LA MESSA ore 20,45 Gruppo Rinnovamento

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE

SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE SCUOLA DELL INFANZIA SANTA LUCIA - ISTITUTO COMPRENSIVO «GABRIELE ROSSETTI» IN COLLABORAZIONE CON LA CLASSE 4 C DEL LICEO DELLE SCIENZE UMANE «PANTINI PUDENTE» VASTO (CH) IL MAGGIO DEI LIBRI nella SCUOLA

Dettagli

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione,

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, INTRODUZIONE L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, ma quello che segue, che si spera sia anche divertente, dovrebbe essere anche più istruttivo. Però un paio di cose serie

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Parrocchia di San Paolo

Parrocchia di San Paolo Parrocchia di San Paolo Consiglio pastorale 27 Novembre 2011 Questa speciale edizione del Consiglio Pastorale prende vita in una soleggiata domenica novembrina: presenti 45 persone che, dopo aver celebrato

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Monza Ascensione del Signore Santissima Trinità d Amore

Monza Ascensione del Signore Santissima Trinità d Amore Lettera ai Sacerdoti, ai Membri dei Consigli pastorali parrocchiali, ai Membri dei Consigli per gli Affari economici, ai Membri del Consiglio pastorale decanale del Decanato di Monza Carissimi, è ancora

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

3ª Domenica di Quaresima

3ª Domenica di Quaresima PARROCCHIA DI SANTA MARIA MAGGIORE CODROIPO VIA BALILLA, 21 - TEL. 0432 906008 www.parrocchiacodroipo.it 8-15 MARZO 2015 3ª Domenica di Quaresima Per la Liturgia delle Ore: 3ª settimana del salterio Tempo

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati

Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati Esperienza condotta in classe 2^ nella scuola di via G. Piumati *Dopo il primo incontro con la monaca buddista Doyu Freire, i bambini sono stati invitati a raccontare liberamente l esperienza, appena fatta,

Dettagli

Gli orari e i servizi

Gli orari e i servizi INfanzia IN fiore Le Scuole dell infanzia di Attraverso esperienze reali impariamo le norme e i comportamenti da adottare in caso di pericolo I progetti Gli esperti Sportello psicologico una psicologa

Dettagli

Vorrei avere mille lingue. Settimana di Animazione Missionaria. 10-18 ottobre 2015 PARROCCHIA SAN GASPARE DEL BUFALO

Vorrei avere mille lingue. Settimana di Animazione Missionaria. 10-18 ottobre 2015 PARROCCHIA SAN GASPARE DEL BUFALO Settimana di Animazione Missionaria in occasione dei festeggiamenti in onore di San Gaspare del Bufalo e del Bicentenario di fondazione di Missionari del Preziosissimo Sangue Vorrei avere mille lingue

Dettagli

Apertura della Settimana delle Rogazioni

Apertura della Settimana delle Rogazioni A TUTTE LE FAMIGLIE DI POGGIO - GAIANA e SANTUARIO Carissimi, MAGGIO GIUGNO LUGLIO 2015 il Cardinale Arcivescovo della nostra Chiesa bolognese quest anno verrà a sigillare la nostra festa della famiglia

Dettagli

«Il Padre vi darà un altro Paraclito»

«Il Padre vi darà un altro Paraclito» LECTIO DIVINA PER LA VI DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Il Padre vi darà un altro Paraclito» Gv 14,15-21 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Giovanni (14,15-21) In quel tempo, Gesù disse

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione

CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione Le nostre proposte per un percorso educativo di qualità Roma, 10 Aprile 2015 sala Da Feltre Intervento Claudia Lichene, insegnante di scuola dell infanzia

Dettagli

I criteri della scelta e della riforma

I criteri della scelta e della riforma I criteri della scelta e della riforma La preghiera ha il fine di vincere se stessi, vincere la propria ignoranza, la propria pigrizia mentale per conoscere il Signore. Ogni preghiera deve essere mirata

Dettagli

Diocesi di Caserta Santuario di San Michele Arcangelo e Santa Maria del Monte Programma invernale del Santuario 25 Anniversario della Madonna del Monte Anno Mariano 1987-2012 novembre-aprile 2011-2012

Dettagli

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014

DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 DISCORSO DI INSEDIAMENTO DEL CONSIGLIO COMUNALE Sangano, 12 giugno 2014 Care e cari Sanganesi, egregi Assessori, egregi Consiglieri, caro Dott. Russo, carissima Flavia oggi si insedia il nuovo Consiglio

Dettagli

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio.

Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Questo libro è scritto da me su dettatura di Gesù Cristo. Voglio raccontare la malattia di mio marito e lo voglio fare con l aiuto di Dio. Siccome il cancro è una malattia incurabile, Gesù vuole spiegare

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia

Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I COLORI Poesia segnalata al premio Silvano Ceccherelli della Banca di Credito Cooperativo di Cascia I colori sono tanti almeno cento: marrone come il legno, bianco come la nebbia, rosso come il sangue,

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni culturali e delle attività culturali. Noi Dottori Commercialisti

Dettagli

ASCENSIONE DEL SIGNORE LECTIO DIVINA PER LA VII DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) «Io sono con voi» Mt 28,16-20. Di Emio Cinardo

ASCENSIONE DEL SIGNORE LECTIO DIVINA PER LA VII DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) «Io sono con voi» Mt 28,16-20. Di Emio Cinardo ASCENSIONE DEL SIGNORE LECTIO DIVINA PER LA VII DOMENICA DI PASQUA (ANNO A) Di Emio Cinardo «Io sono con voi» Mt 28,16-20 Lettura del testo Dal Vangelo secondo Matteo (28,16-20) In quel tempo, gli undici

Dettagli

benedizione papale di papa Francesco a Belen

benedizione papale di papa Francesco a Belen benedizione papale di papa Francesco a Belen Grazie per la sua benedizione. #sonotroppoemozionata #troppo #troppoperme. Siamo agli scoccioli, agli ultimi particolari sul matrimonio Belen Rodríguez La showgirl,

Dettagli

Area Affari Generali

Area Affari Generali UNIONE DI COMUNI TERRE DI FRONTIERA Provincia di Como Area Affari Generali E-STATE INSIEME 2009 CENTRI ESTIVI PER RAGAZZI DA 6 A 14 ANNI Si avvicina la fine delle scuole e finalmente l inizio del lungo

Dettagli

Il venditore di successo deve essere un professionista competente,

Il venditore di successo deve essere un professionista competente, Ariel SIGNORELLI A vete mai ascoltato affermazioni del tipo: sono nato per fare il venditore ; ho una parlantina così sciolta che quasi quasi mi metto a vendere qualcosa ; qualcosa ; è nato per vendere,

Dettagli

Diocesi di Savona Noli Ufficio Pastorale per i Problemi Sociali e il Lavoro Giustizia e Pace Salvaguardia del Creato

Diocesi di Savona Noli Ufficio Pastorale per i Problemi Sociali e il Lavoro Giustizia e Pace Salvaguardia del Creato Diocesi di Savona Noli Ufficio Pastorale per i Problemi Sociali e il Lavoro Giustizia e Pace Salvaguardia del Creato 30/11/2014 1 IL DISCERNIMENTO Adattamento de Il discernimento. Una comunità cristiana

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA.

Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Filopoesia per l educazione. Gemellaggi tra bambini e studenti alla LUMSA. Di tutto quello che anche quest anno abbiamo cercato di fare, dei bambini della scuola dell Infanzia che continuano a giocare

Dettagli

INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO

INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO 1. Inaugurazione ufficiale del nuovo anno di catechismo: Biccari 12 Ottobre ore 10,00. Riportiamo il testo della celebrazione. INAUGURAZIONE NUOVO ANNO CATECHISTICO Inizio: Si esce dalla sagrestia con

Dettagli

Articolo giornale campo scuola 2014

Articolo giornale campo scuola 2014 Articolo giornale campo scuola 2014 Condivisione, stare assieme sempre, conoscersi? In queste tre parole racchiuderei la descrizione del campo estivo. Sono sette giorni bellissimi in cui si impara prima

Dettagli

Laici cristiani nel mondo di oggi

Laici cristiani nel mondo di oggi Laici cristiani nel mondo di oggi Francesco Benvenuto Roma Centro Nazareth 3 settembre 2015 3 settembre 2015 Roma - Centro Nazareth 1 Una riflessione Dal dopo concilio siamo stati abituati a progettare,

Dettagli

SCUOLA PRIMARIA. PATTO DI CORRESPONSABILITÀ EDUCATIVA (Linee guida per il Patto Educativo - DPR 21 Novembre 2007, n. 235)

SCUOLA PRIMARIA. PATTO DI CORRESPONSABILITÀ EDUCATIVA (Linee guida per il Patto Educativo - DPR 21 Novembre 2007, n. 235) Pag. 1 di 5 SCUOLA PRIMARIA PATTO DI CORRESPONSABILITÀ EDUCATIVA (Linee guida per il Patto Educativo - DPR 21 Novembre 2007, n. 235) Nell attuale società frammentata e sempre più complessa, di fronte all

Dettagli

Tanti doni bellissimi!

Tanti doni bellissimi! Tanti doni bellissimi! Io sono dono di Dio e sono chiamato per nome. Progetto Educativo Didattico Religioso Anno Scolastico 2015 2016 Premessa Il titolo scelto per la programmazione religiosa 2015 2016

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Programma per l anno 2012-2013

Programma per l anno 2012-2013 ZONA DI MANTOVA Programma per l anno 2012-2013 PREMESSA Come siamo arrivati a proporre questo programma. Il nostro ruolo di educatori ci impone di guardare al futuro pur mantenendo i piedi ben saldi nel

Dettagli

Discorso di apertura

Discorso di apertura 3 Incontro delle IUS Discorso di apertura Roma, 13 luglio 2001 Luc Van Looy, sdb Iniziamo un incontro che si trova tra memoria e futuro, in un punto importante della storia umana e della congregazione

Dettagli

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA!

CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! CULTO DELLA SCUOLA DOMENICALE: FACCIAMO FESTA! PREPARATIVI - Preparare un grande cerchio di cartoncino marrone (la torta ) e tanti spicchi di diversi colori vivaci (le fette ), in modo che ci sia uno spicchio

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

SETTORE ADULTI ! PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI. ! anno

SETTORE ADULTI ! PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI. ! anno SETTORE ADULTI PERCORSO FORMATIVO PER GRUPPI ADULTI anno PRESENTAZIONE #Viaggiando sull esempio di Maria, per essere uomini e donne che camminano «lungo la vita», luogo teologico in cui Dio si fa presente

Dettagli

SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI.

SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI. SCUOLA D INFANZIA DI MOTTALCIATA ANNO SCOL. 2003/04 GRUPPO DI BAMBINI DI 4 E 5 ANNI. SITUAZIONE: L insegnante invita i bambini a rispondere ad alcune domande relative all ombra. Dopo aver raccolto le prime

Dettagli

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti

ISCRIZIONE CATECHESI Cammini di educazione e formazione cristiana per bambini, ragazzi e adolescenti DOMENICA 27 SETTEMBRE Parrocchia SS. Nazario e Celso MM. - Urgnano Oratorio S. Giovanni Bosco FESTA DI INIZIO ANNO PASTORALE Ore 10.30 S. MESSA di apertura del nuovo ANNO PASTORALE In questa occasione

Dettagli

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012

Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Consegna dei diplomi DFA 22 giugno 2012 Intervento di Franco Gervasoni, direttore SUPSI SALUTO - Consigliere di Stato, Manuele Bertoli - Capodicastero Educazione, culto e partecipazioni comunali del Municipio

Dettagli

Livello CILS A2 Modulo bambini

Livello CILS A2 Modulo bambini Livello CILS A2 Modulo bambini MAGGIO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI

Dettagli

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario)

VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA. chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) VI INCONTRO IL CRISTIANO ADULTO E LA COSCIENZA Cerchiamo il significato delle due parole: ADULTO CRISTIANO chi ha raggiunto il completo sviluppo fisico e psichico (def.dizionario) colui che ha deciso di:

Dettagli

Progetto Educativo. Istituto infanzia parrocchiale BEATA VERGINE DEL ROSARIO Via Don Bosco 1 Azzano X

Progetto Educativo. Istituto infanzia parrocchiale BEATA VERGINE DEL ROSARIO Via Don Bosco 1 Azzano X Progetto Educativo Istituto infanzia parrocchiale BEATA VERGINE DEL ROSARIO Via Don Bosco 1 Azzano X Parrocchia San Pietro Apostolo Via Don Bosco 12 Azzano X La scuola dell infanzia Beata Vergine del Rosario,

Dettagli

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri.

1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) ATTIVITA Giochi, filmati, web, immagini, quadri. 1) Andare a visitare gli anziani all ospedale 2) Attività in gruppo: vengono proposte diverse immagini sull amore per discutere sui vari tipi di amore

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA Che cos è l iniziazione cristiana? È l introduzione e l accompagnamento di ogni persona all incontro personale con Cristo all

Dettagli

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno

Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno Parrocchia di S. Gregorio Magno Scuola dell infanzia S. Gregorio Magno via Boccaccio, 91-35128 Padova, P. IVA 03386430288, C.F. 80041130289 Tel.e Fax 049-8071565, E mail: scuolamaterna@sangregoriomagnopadova.it,

Dettagli

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo

Un laboratorio d integrazione nel cuore di Palermo Intervista a Rosita Marchese, Rappresentante Legale dell asilo il Giardino di Madre Teresa di Palermo, un associazione di promozione sociale. L asilo offre una serie di servizi che rappresentano una risorsa

Dettagli

CAMMINO INIZIAZIONE CRISTIANA

CAMMINO INIZIAZIONE CRISTIANA CAMMINO INIZIAZIONE CRISTIANA Percorsi di fede dalla Prima Elementare alla Prima Media Anno Pastorale 2008/2009 Famiglia diventa anima del mondo 1 MOMENTI PER TUTTI I GENITORI Mercoledì 24 settembre Ln

Dettagli

E Penelope si arrabbiò

E Penelope si arrabbiò Carla Signoris E Penelope si arrabbiò Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2014 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07262-5 Prima edizione: maggio 2014 Seconda edizione: maggio 2014 E Penelope si

Dettagli

CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50

CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50 CARTA DI CLAN Clan Sand Creek AGESCI Genova 50 COS'È IL CLAN Il Clan è una comunità dove si possono imparare nuove cose in un clima disteso che offre un opportunità che solo esso ci può dare. E importante

Dettagli

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di:

4 Consigli per una gita in fattoria. La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica. Una guida a cura della Redazione di: 4 Consigli per una gita in fattoria La guida per organizzare al meglio la visita alla fattoria didattica Una guida a cura della Redazione di: PERCHÉ UNA GITA IN FATTORIA? I motivi per fare una gita in

Dettagli