Settore Oggetto del procedimento Normativa di riferimento Termine finale (in giorni) Decorrenza del termine

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Settore Oggetto del procedimento Normativa di riferimento Termine finale (in giorni) Decorrenza del termine"

Transcript

1 Unità Organizzativa Responsabile: Area Gestione del Territorio Responsabile: dr. Stefano Marchioni Telefono Settore Oggetto del procedimento Normativa di riferimento Termine finale (in giorni) DEMANIALE / PATRIMONIALE Rilascio autorizzazioni all uso di immobili di proprietà comunale Art.1803 e seguenti Codice Civile Decorrenza del termine della richiesta Note DEMANIALE / PATRIMONIALE Richiesta di risarcimento danni causati dalla mancata manutenzione di beni demaniali l.241/ art.2015 C.C., fatti salvi atti interni di segnalazione alla compagnia assicuratrice

2 Unità Organizzativa Responsabile: Area Gestione del Territorio Responsabile: dr. Stefano Marchioni Telefono Settore Oggetto del procedimento Normativa di riferimento Termine finale (in giorni) Autorizzazioni agli scarichi non DPR 152/2006 immettenti nella pubblica Regolamento di Igiene fognatura URBANISTICA VIABILITA Certificazioni Dichiarazioni Pareri vari di natura urbanistico edilizia Autorizzazioni per scavi suolo pubblico a richiesta di privati Permessi di Costruire Permessi edilizi in sanatoria DPR 380/2001 Norme di attuazione del vigente PGT l.7/1978 D.LGS.285/1992 DPR 380/2001 C.I.L. Art. 6 L.73/2010 DIA e DIA ONEROSE DPR 380/2001 SCIA Edilizia Denuncia opere strutturali l.122/2010 DPR 380/2001 L.106/2011 L.134/2012 DPR 380/2001 L.1086/1971 / Decorrenza del termine della richiesta della denuncia della SCIA della denuncia Note Certificati di destinazione urbanistica, di compatibilità urbanistica, dichiarazioni idoneità alloggiativa, certificati di agibilità Fatte salve interruzioni dei termini o richiesta di integrazioni/pareri e/o chiarimenti rilasciati da enti superiori preposti L efficacia della comunicazione è immediata L efficacia della denuncia decorre dal esimo giorno dalla data di ricevimento fatte salve interruzioni per richiesta integrazioni Inizio attività immediata Il Comune entro i successivi giorni, per gli interventi residenziali, e giorni, per le attività produttive, può intervenire in caso di difformità o anomalie Per sola istruttoria documentale Richieste di autorizzazioni D.LGS.42/2004 per Fatte salve interruzioni dei

3 URBANISTICA E SOCIALE E VIGILANZA E URBANISTICA VIABILITA ESPROPRIAZIONI PER PUBBLICA UTILITA paesaggistiche ordinarie e semplificate Varianti generali allo strumento urbanistico Dpr 139/2010 semplificate 120 per ordinarie L.R.12/2005 e s.m.i. 365 Piani attuativi L.R.12/ Contributi per l eliminazione delle barriere architettoniche Autorizzazioni relative ad emissioni rumorose Autorizzazioni relative ad emissioni in atmosfera Ordinanze per il ripristino dello stato dei luoghi per opere abusive ed eventuale sanatoria delle stesse L.13/ L.447/1995 Regolamento di classificazione acustica d.lgs.152/2006 DPR 380/ VIA e VAS l.r. 12/ Verifiche e sopralluoghi vari su richiesta di privati Espropriazioni per realizzazione opere connesse con piani attuativi DPR 380/2001 DPR 327/2001 e s.m.i. 3 o proposta Dalla data di accertamento dell opera abusiva o della proposta o dall attivazione del procedimento termini o richiesta di integrazioni/pareri e/o chiarimenti richiesti dalla Commissione Paesaggio Il termine è da ritenersi presunto, subordinato Il termine è da ritenersi presunto, subordinato Termine presunto in rapporto all erogazione dei contributi regionali Termine presunto in relazione all eventuale parere dell ARPA Termine presunto in relazione all eventuale parere della PROVINCIA Termine presunto subordinato Termine presunto subordinato Trattasi di richiesta di varia natura verificabili di volta in volta Termine presunto subordinato

4 Unità Organizzativa Responsabile: Area Gestione del Territorio Responsabile: dr. Stefano Marchioni Telefono Settore Oggetto del procedimento Normativa di riferimento Rilascio di attestazioni, dichiarazioni varie, desumibili dagli atti, richieste di imprese, società, ditte, concernenti i lavori, servizi o forniture eseguiti o in corso di esecuzione Comunicazioni all Osservatorio Contratti Pubblici relativi a lavori, servizi e forniture inferiori a ,00 Comunicazioni all Osservatorio Contratti Pubblici relativi a lavori, servizi e forniture superiori a ,00 ma inferiori a ,00 Termine finale (in giorni) Decorrenza del termine della domanda Dalla data di scadenza del relativo trimestre Dalla data di aggiudicazione definitiva Note Termine ridotto in caso di urgenza Comunicazioni all Osservatorio Contratti Pubblici relativi a lavori, servizi e forniture superiori a ,00 Dalla data di aggiudicazione definitiva Rilascio di certificati di esecuzione lavori richiesti per lavori, servizi e forniture Affidamento ed esecuzione lavori in economia d urgenza Det. AVCP n.6 del Regolamento comunale per acquisizione in economia di lavori, servizi e forniture 20 5 Dalla data del verbale di somma urgenza

5 Affidamento diretto di incarichi di progettazione e prestazioni connesse Affidamento incarichi progettuali sotto soglia Affidamento incarichi progettuali sopra soglia 180 Procedura concorso di idee e di progettazione 150 Approvazione perizia di variante Dalla data di presentazione del progetto di variante, fatta salva l acquisizione di pareri Concessione proroga termini contrattuali della richiesta Svincolo cauzione provvisoria Dalla data di conclusione delle operazioni di aggiudicazione definitiva Svincolo cauzione definitiva Dalla data di emissione del certificato di colaludo o CRE Notifica preliminare di inizio lavori d.lgs.81/2008 Prima dell inizio dei lavori Autorizzazione al Direttore dei lavori della consegna Dalla data di stipula del contratto Emissione certificati di pagamento Dalla data di presentazione SAL Pagamento importi dovuti Pagamento rata a saldo Dall emissione del collaudo o CRE Pagamento importi dovuti

6 Approvazione atto di collaudo e certificato di regolare esecuzione Procedura di accordo bonario 1 Dalla data di consegna del collaudo o CRE Dalla data di approvazione delle riserve Proposta da RUP o Commissione Cessione dei crediti Dalla data di notifica della cessione

Unità Organizzativa Responsabile: Servizio Urbanistica Responsabile : Ing. Sandro Guerrisi

Unità Organizzativa Responsabile: Servizio Urbanistica Responsabile : Ing. Sandro Guerrisi Unità Organizzativa Responsabile: Servizio Responsabile : Ing. Sandro Guerrisi Area /Tributi-Tosap /Imposta sulla Pubblicita Autorizzazioni per occupazione suolo pubblico Autorizzazioni per installazione

Dettagli

- Artt e segg. Codice Civile. - Artt e segg. Codice Civile. 30

- Artt e segg. Codice Civile. - Artt e segg. Codice Civile. 30 SETTORE OGGETTO DEL PROCEDIMENTO NORMATIVA DI RIFERIMENTO DEMANIALE/ PATRIMONIALE Unità Organizzativa Responsabile: Servizio Tecnico/LL.PP. Responsabile : Geom. Renato Senatore Telefono: 0322 981177 e

Dettagli

Adempimenti specifici dell ufficio Edilizia Privata e Urbanistica

Adempimenti specifici dell ufficio Edilizia Privata e Urbanistica UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE ; Servizio Urbanistica, Edilizia Privata e Lavori Pubblici : Geom. Alessandro Salmoiraghi Tel. 0321/996284 E-mail: tecnico@comune.vapriodagogna.no.it Adempimenti specifici

Dettagli

COMUNE DI PALAZZO ADRIANO Provincia di PALERMO

COMUNE DI PALAZZO ADRIANO Provincia di PALERMO Responsabile Tel/Fax 091 8349922 e mail ufficiotecnico@comune.palazzoadriano.pa.it Servizio Procedimento Normativa di riferimento Termini conclusione gg Decorrenza del termine Responsabile del Procedimento

Dettagli

Responsabile del Settore Adriana Giulianotti. Responsabile del Settore Adriana Giulianotti. Responsabile del Settore Adriana Giulianotti

Responsabile del Settore Adriana Giulianotti. Responsabile del Settore Adriana Giulianotti. Responsabile del Settore Adriana Giulianotti SETRE EDILIZIA URBANISTICA AMBIENTE Responsabile di Settore tel. 0525 400648 adriana.giulianotti@comune.fornovo-di-taro.pr.it Funzionario: Gabriele Rabaglia tel. 0525 400623 gabriele.rabaglia@comune.fornovo-di-taro.pr.it

Dettagli

COMUNE DI LONATE POZZOLO Provincia di Varese

COMUNE DI LONATE POZZOLO Provincia di Varese COMUNE DI LONATE POZZOLO Provincia di Varese ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI DEL COMUNE DI LONATE POZZOLO SCHEDA UNITA ORGANIZZATIVA dell AREA : LAVORI PUBBLICI E PATRIMONIO UFFICIO / SERVIZIO:

Dettagli

COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI MARZIO (VA)

COMUNE DI MARZIO PROVINCIA DI VARESE TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI MARZIO (VA) TEMPI MEDI DI EROGAZIONE DEI SERVIZI NEL COMUNE DI MARZIO (VA) Art. 32, comma 2, lett. b) del D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 Art. 32, comma 2, lett. b del D.Lgs. 14 marzo 2013, n. 33 Le pubbliche amministrazioni,

Dettagli

INIZIO DEL PROCEDIMENTO. Istanza di parte. 30 gg. dalla richiesta di. svincolo. Istanza di parte. Istanza dell'ente interessato.

INIZIO DEL PROCEDIMENTO. Istanza di parte. 30 gg. dalla richiesta di. svincolo. Istanza di parte. Istanza dell'ente interessato. SETTORE URBANISTICA - EDILIZIA PRIVATA SERVIZIO SPORTELLO UNICO PER L'EDILIZIA (ufficio a cui rivolgersi per informazioni) Responsabile: ROSSETTO arch. DANILO tel. 049/9697931 e.mail danilo.rossetto@comune.piazzola.pd.it

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI

SETTORE LAVORI PUBBLICI E MANUTENZIONI PROCEDIMENTI COMUNI A TUTTI I SERVIZI DEL SETTORE 1 Accesso agli atti e documenti amministrativi da parte dei cittadini ex L. 241/90. Regolamento comunale per l'accesso agli atti ai sensi della L. 241/90

Dettagli

AREA TECNICO-MANUTENTIVA

AREA TECNICO-MANUTENTIVA ACCESSO AGLI ATTI AMMINISTRATIVI Accesso agli atti amministrativi Accesso civico L. 241/1990 e Regolamento Comunale Modulistica comunale su istanza di parte Dott. Flavio Seculin 30 giorni dalla presentazione

Dettagli

LL.PP., MANUTENZIONI, RETI TECNOLOGICHE, AREA TECNICA: U.O. SERVIZIO TECNICO II

LL.PP., MANUTENZIONI, RETI TECNOLOGICHE, AREA TECNICA: U.O. SERVIZIO TECNICO II LL.PP., MANUTENZIONI, RETI TECNOLOGICHE, AREA TECNICA: U.O. SERVIZIO TECNICO II Responsabile Servizio: arch. Anna Rita Stangalino a.stangalino@comune.romagnano-sesia.no.it Responsabile del procedimento:

Dettagli

COMUNE DI VENOSA Provincia di Potenza

COMUNE DI VENOSA Provincia di Potenza RIFERIMENTI: Tel. 0972.308624 CODICE URB 1 URB 2 URB 3 RIFERIMENTI NORMATIVI L.R.23/99 L.R.23/99 Norme di settore TITOLO PROCEDIMENTO Piani e programmi di cui alla L.R. 23/99 e Varianti al R.U. Approvazione

Dettagli

SETTORE SERVIZI TECNICI

SETTORE SERVIZI TECNICI SETTORE SERVIZI TECNICI Servizi:, Urbanistica, Lavori Pubblici, Ecologia, Manutenzioni, Cimitero Telefono 0362/5770214-0362/5770227 Fax - 0362/5770264 indirizzo mail: ufficio.tecnico@comunebarlassina.it

Dettagli

CITTA DI CORLEONE Provincia di Palermo Ufficio Tecnico - V Settore - Servizio LL.PP.

CITTA DI CORLEONE Provincia di Palermo Ufficio Tecnico - V Settore - Servizio LL.PP. CITTA DI CORLEONE Provincia di Palermo Ufficio Tecnico - V Settore - Servizio LL.PP. TRASPARENZA VALUTAZIONE E MERITO Art. 35 del 33 del 14/03/13 PERIODO DI RIFERIMENTO ANNO 13 N PROCEDIMENTO UNITA ORGANIZZATIVA

Dettagli

Procedimenti Amministrativi SETTORE TECNICO

Procedimenti Amministrativi SETTORE TECNICO Procedimenti Amministrativi SETTORE TECNICO PROCEDIMENTO PERMESSO DI COSTRUIRE TERMINE PER LA CONCLUSIONE DEL UFFICIO PROCEDIMENTO DI LEGGE D'UFFICIO ED. PRIV. 60 gg. per la redazione della 15 gg. per

Dettagli

FORMULARIO RAGIONATO DEGLI APPALTI DI LAVORI PUBBLICI

FORMULARIO RAGIONATO DEGLI APPALTI DI LAVORI PUBBLICI Francesco DELFINO FORMULARIO RAGIONATO DEGLI APPALTI DI LAVORI PUBBLICI Aggiornato alle ultime modifiche legislative (d.l. 13 maggio 2011, n. 70 conv. in l. 12 luglio 2011, n. 106; d.l. 6 dicembre 2011,

Dettagli

FUNZIONIGRAMMA E PROCEDIMENTI COMUNE DI STAZZEMA AREA TECNICA E DELL INNOVAZIONE TECNOCLOGIA SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA

FUNZIONIGRAMMA E PROCEDIMENTI COMUNE DI STAZZEMA AREA TECNICA E DELL INNOVAZIONE TECNOCLOGIA SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA FUNZIONIGRAMMA E PROCEDIMENTI COMUNE DI STAZZEMA AREA TECNICA E DELL INNOVAZIONE TECNOCLOGIA SETTORE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA RESPONSABILE Geom. Simone Lorenzi Tel. +39 0584.775208 Mail: lorenzisimone@comune.stazzema.lu.it

Dettagli

TEL.030/ FAX 030/ TEL.030/ FAX 030/ TEL.030/ FAX 030/712011

TEL.030/ FAX 030/ TEL.030/ FAX 030/ TEL.030/ FAX 030/712011 AREA AMBIENTE-ECOLOGIA PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO RESPONSABILE PROCEDIMENTO TERMINI AREA INDIRIZZO TELEFONO E FAX MAIL DIRIGENTE Accesso ai documenti amministrativi Dott.ssa Diana Federici 30 gg Area

Dettagli

COMUNE DI SURANO PROVINCIA DI LECCE. ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI (art. 35 D.lgs n. 33)

COMUNE DI SURANO PROVINCIA DI LECCE. ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI (art. 35 D.lgs n. 33) COMUNE DI SURANO PROVINCIA DI LECCE ELENCO PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI (art. 35 D.lgs 4.3.203 n. 33) SETTORE II ASSETTO DEL TERRITORIO U.O. servizi tecnici: S.U.A.P. S.U.E. Ufficio per le espropriazioni

Dettagli

All.A - Mappatura dei processi e valutazione rischio. Pagina 11

All.A - Mappatura dei processi e valutazione rischio. Pagina 11 Macro-processo/Macroattivit Processi/attivit collegati A B Acquisizione e progressione del personale Contratti pubblici Acquisizione risorse umane Valutazioni Autorizzazione incarichi extra-istituzionali

Dettagli

Comune di Vignola Provincia di Modena

Comune di Vignola Provincia di Modena Comune di Vignola Provincia di Modena IMPORTI DEI DIRITTI DI SEGRETERIA dal(art.10 comma 10 del Decreto Legge 8/1993, convertito con modificazioni nella Legge n.68/1993 recante Disposizioni urgenti in

Dettagli

COMUNE DI USINI. Ufficio Lavori Pubblici Manutenzioni - Ambiente

COMUNE DI USINI. Ufficio Lavori Pubblici Manutenzioni - Ambiente COMUNE DI UNI PROVINCIA DI SASSARI Via Risorgimento n 70 Tel. 079/3817000 Fax. 079/380699 Sito internet: www.comune.usini.ss.it email: comunediusini@cert.legalmail.it Elenco dei procedimenti amministrativi

Dettagli

EDLIZIA E URBANISTICA. SERVIZIO N PROCEDIMENTO P I LIVELLO DI RISCHIO (Px I) TIPOLOGIA DI RISCHIO NOTE

EDLIZIA E URBANISTICA. SERVIZIO N PROCEDIMENTO P I LIVELLO DI RISCHIO (Px I) TIPOLOGIA DI RISCHIO NOTE EDLIZIA E URBANISTICA SERVIZIO N PROCEDIMENTO P I LIVELLO DI RISCHIO (Px I) TIPOLOGIA DI RISCHIO NOTE Sue -Commercio 1 Permesso di costruire 2,5 3 7,5 minimo Sue -Commercio 2 Segnalazione certificata inizio

Dettagli

Allegato alla Delibera G.C. n 21 del 18/03/2015 Pag. 1

Allegato alla Delibera G.C. n 21 del 18/03/2015 Pag. 1 PROSPETTO RIEPILOGATIVO DI ISTRUTTORIA TITOLI EDILIZI, PIANI ATTUATIVI, ATTESTAZIONI E CERTIFICAZIONI IN MATERIA URBANISTICO-EDILIZIA E ALTRA AUTORIZZAZIONI Attestazioni, certificazioni, dichiarazioni

Dettagli

PROSPETTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA

PROSPETTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PROSPETTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA EDILIZIA E TERRITORIO MODULO DESCRIZIONE TIPOLOGIA TE PRECEDENTE TARIFFA NUOVA TARIFFA IMPOSTA DI BOLLO PERMESSO DI COSTRUIRE (ANCHE IN SANATORIA) / F.E.R. - P.A.S.*

Dettagli

B) COSTO DI ESTRAZIONE PER VIE:

B) COSTO DI ESTRAZIONE PER VIE: TABELLA DIRITTI DI SEGRETERIA E TARIFFE VISURE E RIPRODUZIONI SERVIZI DEMOGRAFICI AUTORIZZATA CON DELIB. TABELLA TARIFFE PER ESTRAZIONI E STAMPE UFFICIO ELETTORALE-STATISTICA GC 400/2003 A) COSTO DI ESTRAZIONE

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA MARCA DA BOLLO 16,00 Diritti di Segreteria da assolvere come da Prospetto Allegato B Regione Lombardia Provincia di Monza e Brianza Città di Desio Area Governo del Territorio Settore Edilizia Privata e

Dettagli

COMUNE DI ORVIETO. SETTORE SERVIZI URBANISTICI Servizio Edilizia Privata

COMUNE DI ORVIETO. SETTORE SERVIZI URBANISTICI Servizio Edilizia Privata ALLEGATO A DIRITTI DI SEGRETERIA IN MATERIA DI URBANISTICA ED EDILIZIA ANNO 2013 Delibera di G.C. N. 121 del 26/09/2013 N. ordine Tipo atto Importo A. Certificazioni di destinazione urbanistica ed attestazioni

Dettagli

DATI RELATIVI AI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL COMUNE DI CAMERI ART. 35, D.LGS N. 33/2013

DATI RELATIVI AI PROCEDIMENTI DI COMPETENZA DEL COMUNE DI CAMERI ART. 35, D.LGS N. 33/2013 DATI RELATIVI AI PROCEDIMETI DI COMPETEZA DEL COMUE DI CAMERI ART. 35, D.LGS. 33/2013 PROCEDIMETI AMMISTRATIVI DELL'AREA LAVORI PUBBLICI E PATRIMOIO DESCRIZIOE DEL PRODECIMETO riferimenti DEL TERMIE PER

Dettagli

Indice della modulistica

Indice della modulistica 470 Indice della modulistica MODELLO A/1 Schema disciplinare per l incarico di Direzione dei lavori... p. 27 MODELLO A/2 Schema disciplinare per l incarico di coordinatore per l esecuzione dei lavori...»

Dettagli

diritti L. 68/ ,38 1,50 1,00 0,52 3,00 141,40 16,00 2,00 159,40 114,18 1,50 1,00 3,00 119,68 2,00 121,68

diritti L. 68/ ,38 1,50 1,00 0,52 3,00 141,40 16,00 2,00 159,40 114,18 1,50 1,00 3,00 119,68 2,00 121,68 Tabella atti e procedure edilizie (deliberazioni istitutive: tariffe G.C. 94 03698/02; C.C. 97 00615/20; aggiornamenti cfr. colonna "") Tipo di / attività istruttoria L. a legge 68/93 art. 10 comma 10

Dettagli

RISPETTO DEI TEMPI (media percentuale) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. arch. Maria Grazia Chiusa ing. Mario Provenzano

RISPETTO DEI TEMPI (media percentuale) RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO. arch. Maria Grazia Chiusa ing. Mario Provenzano SETTORE 3 SERVIZI AL TERRITORIO Risultati monitoraggio del rispetto tempi procedimenti 20 dicembre 2016 (ex D. Lgs n. 33/2013, art. 24, c. 2 previsto dle linee guida ANAC) n. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 PEEP

Dettagli

SETTORE GOVERNO DEL TERRITORIO, INFRASTRUTTURE E POLITICHE DELL'AMBIENTE

SETTORE GOVERNO DEL TERRITORIO, INFRASTRUTTURE E POLITICHE DELL'AMBIENTE SETTORE GOVERNO DEL TERRITORIO, INFRASTRUTTURE E POLITICHE DELL'AMBIENTE PROGETTO SERVIZIO TECNICO'" - Attività gestionale ordinaria Responsabile del N. settore Obiettivo dettagliato Pesatura dell'obiettivo

Dettagli

IL PROCEDIMENTO SANZIONATORIO

IL PROCEDIMENTO SANZIONATORIO SOMMARIO Introduzione... XV PARTE PRIMA LAVIGILANZA CAPITOLO 1 ISOGGETTI di NICOLA CENTOFANTI 1. Il potere di vigilanza del comune... 3 1.1. I poteri di vigilanza del dirigente o del responsabile del procedimento...

Dettagli

AREA TECNICA. DECORRENZA DEL TERMINE (in giorni) PROCEDIMENTI COMUNI A TUTTI I SERVIZI DELL AREA a) 5 giorni

AREA TECNICA. DECORRENZA DEL TERMINE (in giorni) PROCEDIMENTI COMUNI A TUTTI I SERVIZI DELL AREA a) 5 giorni Responsabile Area Tecnica: - Cell. 348/4753855 e-mail: ufficiotecnico@comune.rivisondoli.aq.it : - Tel. 0864/69114 int. 7 Per la modulistica far riferimento a quella contenuta per area nella home page

Dettagli

COMUNE DI GAGLIANICO Provincia di Biella

COMUNE DI GAGLIANICO Provincia di Biella COPIA COMUNE DI GAGLIANICO Provincia di Biella VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Nº 41 OGGETTO: Determinazione dei diritti di segreteria ad esclusivo vantaggio del Comune per l anno 2016.

Dettagli

diritti L. 68/93. 135,38 1,50 1,00 0,52 3,0 141,40 16,00 2,00 159,40 114,18 1,50 1,00 0,52 3,0 120,20 16,00 2,00 138,20

diritti L. 68/93. 135,38 1,50 1,00 0,52 3,0 141,40 16,00 2,00 159,40 114,18 1,50 1,00 0,52 3,0 120,20 16,00 2,00 138,20 Tabella atti e procedure edilizie (deliberazioni istitutive: tariffe G.C. 94 03698/02; C.C. 97 00615/20; aggiornamenti cfr. colonna "") Tipo di / attività istruttoria L. a legge 68/93 art. 10 comma 10

Dettagli

Resp. proced. Firma Sì/No. Resp. istruttoria. Susana

Resp. proced. Firma Sì/No. Resp. istruttoria. Susana Responsabile del Procedimento: Sindaco Andrea Referente: Tel. 0422-850735 Fax. 0422-850267 Posta: ufficiotecnico@comune.portobuffole.tv.it UfficioTecnico:Lavori Pubblici, Ecologia e Ambiente Procedimento

Dettagli

COMUNE DI ORCIANO PISANO PROVINCIA DI PISA PIAZZA DEL MUNICIPIO, ORCIANO PISANO P.I tel 050/ fax 050/683033

COMUNE DI ORCIANO PISANO PROVINCIA DI PISA PIAZZA DEL MUNICIPIO, ORCIANO PISANO P.I tel 050/ fax 050/683033 COMUNE DI ORCIANO PISANO PROVINCIA DI PISA PIAZZA MUNICIPIO, 1-56040 ORCIANO PISANO P.I. 00346420508 tel 050/683018 - fax 050/683033 AREA 2 TECNICA Responsabile del Settore: Dott.ssa Caterina Barni Recapito

Dettagli

Comune di Montepulciano Provincia di Siena UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE: Ufficio lavori pubblici

Comune di Montepulciano Provincia di Siena UNITA' ORGANIZZATIVA RESPONSABILE: Ufficio lavori pubblici Palazzo comunale Piazza Grande,1 - terzo piano - 53045 Montepulciano (SI) Telefono: 0578712247, 0578712246 e 0578712302 Fax: 0578712245 Orario: - dal lunedì al venerdì, dalle ore 8:45 alle ore 12:30; -

Dettagli

AGGIORNAMENTO TARIFFE DIRITTI DI SEGRETERIA IN AMBITO EDILIZIO-URBANISTICO LA GIUNTA COMUNALE

AGGIORNAMENTO TARIFFE DIRITTI DI SEGRETERIA IN AMBITO EDILIZIO-URBANISTICO LA GIUNTA COMUNALE Oggetto: AGGIORNAMENTO TARIFFE DIRITTI DI SEGRETERIA IN AMBITO EDILIZIO-URBANISTICO LA GIUNTA COMUNALE PREMESSO che: -l art. 10, comma 10 della Legge 19.03.1993 n. 68 così come modificato dall art.2, comma

Dettagli

Comune di OSTIGLIA (Prov. Di Mantova) REGOLAMENTO. corrispondere a titolo di oblazione previste in materia di abusi edilizi dal D.P.R.

Comune di OSTIGLIA (Prov. Di Mantova) REGOLAMENTO. corrispondere a titolo di oblazione previste in materia di abusi edilizi dal D.P.R. Comune di OSTIGLIA (Prov. Di Mantova) REGOLAMENTO "Criteri e modalità di calcolo delle sanzioni amministrative pecuniarie e delle somme da corrispondere a titolo di oblazione previste in materia di abusi

Dettagli

Comune di Pieve di Coriano

Comune di Pieve di Coriano DETERMINAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETRIA Approvazione D.G.C. N 65 del 25/11/2010 N TIPOLOGIA DELL ATTO IMPORTO CERTIFICATI DI DESTINAZIONE URBANISTICA (C.D.U.) 1 1) PER OGNI FOGLIO FINO A 9 MAPPALI 30,00

Dettagli

SETTORE EDILIZIA CENTRO DI RESPONSABILITA : COD. 06 SERVIZI: EDILIZIA PRIVATA SUAPE E AMBIENTE INFORMATIVO TERRITORIALE (SIT) AMMINISTRATIVO

SETTORE EDILIZIA CENTRO DI RESPONSABILITA : COD. 06 SERVIZI: EDILIZIA PRIVATA SUAPE E AMBIENTE INFORMATIVO TERRITORIALE (SIT) AMMINISTRATIVO SETTORE EDILIZIA SERVIZI: EDILIZIA PRIVATA SUAPE E AMBIENTE INFORMATIVO TERRITORIALE (SIT) AMMINISTRATIVO CENTRO DI RESPONSABILITA : COD. 06 FUNZIONI DEI SERVIZI SERVIZIO EDILIZIA PRIVATA - Attività di

Dettagli

CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma)

CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) CITTÀ DI FIUMICINO (Provincia di Roma) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA AREA EDILIZIA E MOBILITÀ (Art. 10, comma 10, del D.L. 18 gennaio 1993, n. 8, convertito nella legge 19 marzo

Dettagli

C I T T A' D I C A R M A G N O L A Provincia di Torino RIPARTIZIONE URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA E POLITICHE AMBIENTALI RELAZIONE

C I T T A' D I C A R M A G N O L A Provincia di Torino RIPARTIZIONE URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA E POLITICHE AMBIENTALI RELAZIONE C I T T A' D I C A R M A G N O L A Provincia di Torino RIPARTIZIONE URBANISTICA EDILIZIA PRIVATA E POLITICHE AMBIENTALI PR/TW/tw/gl Allegato A Delib. G.C. N. 344 DEL 8/10/2010 OGGETTO: DIRITTI DI SEGRETERIA

Dettagli

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA

DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 0486 Versione 001 2015) Marca da bollo Identificativo: DOMANDA DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI AGIBILITA Allo Sportello Unico Comune

Dettagli

COMUNE DI ROVIGO. Settore Urbanistica R E G O L A M E N T O

COMUNE DI ROVIGO. Settore Urbanistica R E G O L A M E N T O COMUNE DI ROVIGO Settore Urbanistica R E G O L A M E N T O Criteri e modalità di calcolo delle sanzioni amministrative pecuniarie e delle somme da corrispondere a titolo di oblazione previste in materia

Dettagli

N 245 del Reg. Bilancio

N 245 del Reg. Bilancio Proposta N 275/ Prot. Data 27/07/2015 Comune di Alcamo PROVINCIA DI TRAPANI Copia deliberazione del Commissario Straordinario (Decreto Presidente della Regione Siciliana N. 528/GAB del 19/06/2015) N 245

Dettagli

REGOLAMENTO APPROVATO CON DELINERAZIONE DEL C.C. N. 33 DELL' 11/08/2009

REGOLAMENTO APPROVATO CON DELINERAZIONE DEL C.C. N. 33 DELL' 11/08/2009 REGOLAMENTO Criteri e modalità di calcolo delle sanzioni amministrative pecuniarie e delle somme da corrispondere a titolo di oblazione previste in materia di abusi edilizi dalla Legge Regionale //2008,

Dettagli

I.d.f. H. massima n. piani. Destinazioni ammesse Conforme! SI! NO. Distanze dai confini Conforme! SI! NO. Distanze dai fabbricati Conforme! SI!

I.d.f. H. massima n. piani. Destinazioni ammesse Conforme! SI! NO. Distanze dai confini Conforme! SI! NO. Distanze dai fabbricati Conforme! SI! SCHEDA ISTRUTTORIA PRATICHE EDILIZIE PRATICA EDILIZIA! Permesso di Costruire! Denuncia Inizio Attività Protocollo del 1 Dati generali Richiedente Localizzazione Zona di P.R.G.C. vigente Intervento richiesto

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AREA 5 URBANISTICA/EDILIZIA SPORTELLO UNICO. Direttore Area Dott. Ing. Pierpaolo Fois 070/

CARTA DEI SERVIZI AREA 5 URBANISTICA/EDILIZIA SPORTELLO UNICO. Direttore Area Dott. Ing. Pierpaolo Fois 070/ CARTA DEI SERVIZI AREA 5 URBANISTICA/EDILIZIA SPORTELLO UNICO Direttore Area Dott. Ing. Pierpaolo Fois 070/8592306 pierpaolo.fois@comune.selargius.ca.it protocollo@pec.comune.selargius.ca.it 1 SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini

COMUNE DI POGGIO TORRIANA Provincia di Rimini ORIGINALE Seduta del 06/02/2014 n. 17 (CON POTERI SPETTANTI ALLA GIUNTA) Oggetto: AGGIORNAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER PRATICHE, ATTI E CERTIFICAZIONI IN MATERIA DI EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA

Dettagli

Comune DI GRASSOBBIO Provincia di Bergamo C.A.P Via Vespucci, 6

Comune DI GRASSOBBIO Provincia di Bergamo C.A.P Via Vespucci, 6 Comune DI GRASSOBBIO Provincia di Bergamo C.A.P. 24050 Via Vespucci, 6 Tel 035 3843411 Fax 035 3843444 C.F. 80027490160 P.Iva 00722500162 COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 del 04-01-2016 OGGETTO:

Dettagli

Comune di Rapolano Terme

Comune di Rapolano Terme ( P r o vi n c i a d i S i e n a ) TARIFFE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA PER ATTI ED ATTESTAZIONI IN MATERIA EDILIZIA, URBANISTICA ED AMBIENTE ( e x. A rt 1 0, D. L. 1 8 / 0 1 / 1 9 9 3, n 8 c o n v e r t

Dettagli

MAPPA SINTETICA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E RESPONSABILI

MAPPA SINTETICA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E RESPONSABILI MAPPA SINTETICA DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI E RESPONSABILI A) ATTIVITA E PROCEDURE PER APPROVAZIONE PROGETTO E REALIZZAZIONE DI OO.PP. CON INDIVIDUAZIONE RESPONSABILI Individuazione del RUP Dirigente

Dettagli

Comune di Modena Settore Trasformazione urbana e qualità edilizia. Il Dirigente Responsabile del Settore

Comune di Modena Settore Trasformazione urbana e qualità edilizia. Il Dirigente Responsabile del Settore 1 Comune di Modena Settore Trasformazione urbana e qualità edilizia Il Dirigente Responsabile del Settore Modena, 15/10/2007 Protocollo generale n. 133038/2007 Protocollo di settore n. 16539/2007 DO/do

Dettagli

PROCEDIMENTI UFFICIO LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONE CENSITI ALLA DATA ODIERNA

PROCEDIMENTI UFFICIO LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONE CENSITI ALLA DATA ODIERNA PROCEDIMENTI UFFICIO LAVORI PUBBLICI MANUTENZIONE CENSITI ALLA DATA ODIERNA Nome del procedimento amministrativo Posizione organizzativa responsabile del procedimento Tempi Normativa di riferimento Recepimento

Dettagli

COMUNE DI CASTELGUGLIELMO UFFICIO TECNICO

COMUNE DI CASTELGUGLIELMO UFFICIO TECNICO COMUNE DI CASTELGUGLIELMO UFFICIO TECNICO R E G O L A M E N T O Criteri e modalità di calcolo delle sanzioni amministrative pecuniarie e delle somme da corrispondere a titolo di oblazione previste in materia

Dettagli

ALLEGATO ALLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 29 DEL 28/09/2009 REGOLAMENTO

ALLEGATO ALLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 29 DEL 28/09/2009 REGOLAMENTO ALLEGATO ALLA DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 29 DEL 28/09/2009 REGOLAMENTO Criteri e modalità di calcolo delle sanzioni amministrative pecuniarie e delle somme da corrispondere a titolo di oblazione

Dettagli

SETTORE TECNICO - UFFICIO EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA

SETTORE TECNICO - UFFICIO EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA SETTORE TECNICO - UFFICIO EDILIZIA PRIVATA E URBANISTICA Procedimento Unità organizzativa responsabile istruttoria Breve descrizione procedimenti Normativa Dove ottenere le informazioni Per i procedimenti

Dettagli

INDICE CAPITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI COMUNI

INDICE CAPITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI COMUNI INDICE CAPITOLO I DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI COMUNI 1. Principi generali in tema di contratti pubblici e i principi fondamentali del Trattato. Pag.1 2. I rapporti tra la legislazione statale, regionale

Dettagli

COMUNE DI CUPRA MARITTIMA Provincia di Ascoli Piceno O ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI

COMUNE DI CUPRA MARITTIMA Provincia di Ascoli Piceno O ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI COMUNE DI CUPRA MARITTIMA Provincia di Ascoli Piceno O ELENCO DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI SCHEDE di Area Servizi Tecnico Urbanistico e Commercio AREA SERVIZI UFFICIO TECNICA TECNICO-MANUTENTIVO URBANISTICA

Dettagli

Comune di Stienta (RO) Tempi medi di erogazione dei servizi. Settore Procedimento tipico Tempo previsto Tempo medio

Comune di Stienta (RO) Tempi medi di erogazione dei servizi. Settore Procedimento tipico Tempo previsto Tempo medio Comune di Stienta (RO) Tempi medi di erogazione dei servizi Settore Procedimento tipico Tempo previsto Tempo medio Attestazione regolarità di soggiorno Demografici cittadini comunitari Iscrizione anagrafica

Dettagli

TARIFFE DI SERVIZI EROGATI DAL COMUNE PER L ANNO 2015

TARIFFE DI SERVIZI EROGATI DAL COMUNE PER L ANNO 2015 COMUNE DI CASALBUTTANO ED UNITI (Prov. di Cremona) ALLEGATO ALLA DELIBERA G.C. N. 50 DEL 2.5.2015 IL SEGRETARIO COMUNALE f.to (dr. Raffaele Pio Grassi) TARIFFE DI SERVIZI EROGATI DAL COMUNE PER L ANNO

Dettagli

RICHIESTA DI AGIBILITA (artt. 27 E 28, L.R. 11 novembre 2009, n. 19)

RICHIESTA DI AGIBILITA (artt. 27 E 28, L.R. 11 novembre 2009, n. 19) Al Comune di SAGRADO Pratica edilizia Ufficio Tecnico Comunale Sportello Unico Edilizia Sportello Unico Attività Produttive Altra struttura comunque denominata competente in materia edilizia Indirizzo

Dettagli

AREA TECNICA URBANISTICA EDILIZIA - AMBIENTE

AREA TECNICA URBANISTICA EDILIZIA - AMBIENTE AREA TECNICA URBANISTICA EDILIZIA - AMBIENTE Denominazione e oggetto del Normativa di riferimento Servizio Competente Termine di conclusione Eventuale operatività del silenzio assenso, del silenzio rifiuto

Dettagli

Segnalazione Certificata di Agibilità (art. 24 del DPR 380/2001)

Segnalazione Certificata di Agibilità (art. 24 del DPR 380/2001) : sessarosario.comunefalconaraalb.u.t.c@legalmail.it AL COMUNE DI FALCONARA ALBANESE (CS) Ufficio Tecnico Via Matteotti Falconara Albanese (CS) Segnalazione Certificata di Agibilità (art. 24 del DPR 380/2001)

Dettagli

RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE

RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE Prot. Al Comune di Carmignano Ufficio Edilizia e Urbanistica Piazza G. Matteotti n. 1 59015 Carmignano (PO) RELAZIONE TECNICA DI ASSEVERAZIONE DA ALLEGARE ALLA RICHIESTA DI PERMESSO DI COSTRUIRE IN SANATORIA

Dettagli

TESTO UNICO DELL EDILIZIA

TESTO UNICO DELL EDILIZIA TESTO UNICO DELL EDILIZIA Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 Testo aggiornato con le modifiche introdotte da: D.L. 12/09/2014, n. 133 (L. 11/11/2014, n. 164) D.L. 28/03/2014,

Dettagli

SERVIZI SPORTELLO UNICO EDILIZIA - AMMINISTRATIVO - DEMANIO MARITTIMO TIPOLOGIA TARIFFA

SERVIZI SPORTELLO UNICO EDILIZIA - AMMINISTRATIVO - DEMANIO MARITTIMO TIPOLOGIA TARIFFA SERVIZI SPORTELLO UNICO EDILIZIA - AMMINISTRATIVO - DEMANIO MARITTIMO TIPOLOGIA TARIFFA Tariffa 2016 in euro Contributo concessorio commisurato al costo di costruzione edifici residenziali costo al mq

Dettagli

DIVISIONE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA DIREZIONE EDILIZIA PRIVATA DISPOSIZIONE DI SERVIZIO N. 5/2011

DIVISIONE URBANISTICA ED EDILIZIA PRIVATA DIREZIONE EDILIZIA PRIVATA DISPOSIZIONE DI SERVIZIO N. 5/2011 DISPOSIZIONE DI SERVIZIO N. 5/2011 OGGETTO : Decreto Legge 13/05/2011, n. 70. "Semestre Europeo. Prime disposizioni urgenti per l economia". Principali modifiche procedurali concernenti l attività edilizia.

Dettagli

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia

COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia COMUNE DI PRAMAGGIORE Provincia di Venezia Piazza Libertà, 1 C.A.P. 30020 Tel.0421/203680 Fax.0421/203693 - Codice Fiscale 83003010275 Partita IVA 00609690276 E-mail urbanistica.ediliziaprivata@comune.pramaggiore.ve.it

Dettagli

CITTÀ DI NARNI. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Area Dipartimentale Gestione e Organizzazione del Territorio N. 48 DEL

CITTÀ DI NARNI. DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Area Dipartimentale Gestione e Organizzazione del Territorio N. 48 DEL CITTÀ DI NARNI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Area Dipartimentale Gestione e Organizzazione del Territorio ORIGINALE N. 48 DEL 24-08-2011 Ufficio: AREA URBANISTICA Oggetto: AGGIORNAMENTO IMPORTI DI SEGRETERIA,

Dettagli

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÁ PRODUTTIVE Comune di Sabaudia - Provincia di Latina

SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÁ PRODUTTIVE Comune di Sabaudia - Provincia di Latina Protocollo generale Comune di Sabaudia Provincia di Latina N del Sportello Unico Attività Produttive SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÁ PRODUTTIVE Comune di Sabaudia - Provincia di Latina Marca Da Bollo.14,62

Dettagli

Settore Edilizia Privata, Territorio E Ambiente

Settore Edilizia Privata, Territorio E Ambiente Edilizia DENOMINAZIONE E OGGETTO 1 Autorizzazione alla riconfigurazione degli impianti per telefonia cellulare PROVVEMENTO 75 gg. per il rilascio dell autorizzazione per quanto di competenza ASSENSO, LA

Dettagli

COMUNE DI CORTONA REGOLAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA

COMUNE DI CORTONA REGOLAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA COMUNE DI CORTONA REGOLAMENTO PER IL PAGAMENTO DEI DIRITTI DI SEGRETERIA IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA Riferimenti normativi : Istituito dall'art.10 comma 10 del D.L. n.8 del 18.01.1993 convertito

Dettagli

DATO ATTO che le tabelle di cui sopra sono determinate applicando la variazione ISTAT degli indici dei prezzi al consumo Dicembre 2004/2007 ;

DATO ATTO che le tabelle di cui sopra sono determinate applicando la variazione ISTAT degli indici dei prezzi al consumo Dicembre 2004/2007 ; RICHIAMATA la Deliberazione di G.C. n 19/07.03.2008 con la quale venivano approvate le TABELLE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA da versare a favore del Comune per atti di natura edilizia ed urbanistica, disponendo

Dettagli

TABELLA A D E S C R I Z I O N E A.1 SEGRETERIA - PROTOCOLLO - ARCHIVIO - PERSONALE A.2 SERVIZI FINANZIARI - BILANCIO E PROGRAMMAZIONE -ECONOMATO

TABELLA A D E S C R I Z I O N E A.1 SEGRETERIA - PROTOCOLLO - ARCHIVIO - PERSONALE A.2 SERVIZI FINANZIARI - BILANCIO E PROGRAMMAZIONE -ECONOMATO N.D. TABELLA A D E S C R I Z I O N E A.1 SEGRETERIA - PROTOCOLLO - ARCHIVIO - PERSONALE A.2 SERVIZI FINANZIARI - BILANCIO E PROGRAMMAZIONE -ECONOMATO A.3 LAVORI PUBBLICI - OPERE PUBBLICHE STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA

COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA COMUNICAZIONE DI ESEGUITA ATTIVITA AI SENSI DELL ART. 41 COMMA 2 DELLA L.R. 12/2005 COME MODIFICATA DALL ART. 12 COMMA 1 LETT. J DELLA L.R. 3/2011 Il/la sottoscritto 1 nato/a a Prov. il Cod. Fisc./P. I.V.A

Dettagli

COMUNE DI LIMONE PIEMONTE. Regolamento per la esecuzione diretta delle opere di urbanizzazione a scomputo degli oneri di urbanizzazione

COMUNE DI LIMONE PIEMONTE. Regolamento per la esecuzione diretta delle opere di urbanizzazione a scomputo degli oneri di urbanizzazione COMUNE DI LIMONE PIEMONTE Regolamento per la esecuzione diretta delle opere di urbanizzazione a scomputo degli oneri di urbanizzazione Approvato con deliberazione del C.C. n. 85 del 18-11-2008 OPERE DI

Dettagli

PROCEDIMENTO RILASCIO AGIBILITÀ art. 37) L.R. 16/2008 SCHEDA TECNICA GENERALE DELL EDIFICIO

PROCEDIMENTO RILASCIO AGIBILITÀ art. 37) L.R. 16/2008 SCHEDA TECNICA GENERALE DELL EDIFICIO OGGETTO DELL INTERVENTO ubicazione dell'intervento Piazza/via n. ESTREMI DI PRECEDENTI PROVVEDIMENTI DI AGIBILITA DELL EDIFICIO SI NO Ordinanza Sindacale/ D.D. n. Ordinanza Sindacale/ D.D. n. in data /

Dettagli

DPR 380/01 E SUE SUCCESSIVE MODIFICHE ED NTEGRAZIONI

DPR 380/01 E SUE SUCCESSIVE MODIFICHE ED NTEGRAZIONI TESTO UNICO PER L EDILIZIA DPR 380/01 E SUE SUCCESSIVE MODIFICHE ED NTEGRAZIONI PARTE I Attività edilizia TITOLO I - Disposizioni generali Capo I - Attività edilizia Art. 1 (L) - Ambito di applicazione

Dettagli

TAB. PERMESSO DI COSTRUIRE - ACCERTAMENTO DI CONFORMITA - NUOVA COSTRUZIONE

TAB. PERMESSO DI COSTRUIRE - ACCERTAMENTO DI CONFORMITA - NUOVA COSTRUZIONE TAB. PERMESSO DI COSTRUIRE - ACCERTAMENTO DI CONFORMITA - NUOVA COSTRUZIONE ( 70,00) AUTOCERTIFICAZIONE ALLE NORME IGIENICO SANITARIE ESTRATTO PROGETTO DEFINITIVO VARIANTE N.3 AL P.R.G.C. - EDIFICI ESTENTI

Dettagli

a) Affidamento conduzione mediante gara d appalto b) D ufficio

a) Affidamento conduzione mediante gara d appalto b) D ufficio Procedimenti amministrativi Settore Tecnico Responsabile di Settore: De Napoli Amorino Responsabile del Procedimento per il servizio Patrimonio P.A.Luongo Luigi PEC: utcluongo.chiusano@pec.it TEL : 0825

Dettagli

COMUNE DI CINTO CAOMAGGIORE Piazza Donatori di Sangue n.1 - Tel.0421/ Fax 0421/ ATTESTAZIONE DI CONFORMITA

COMUNE DI CINTO CAOMAGGIORE Piazza Donatori di Sangue n.1 - Tel.0421/ Fax 0421/ ATTESTAZIONE DI CONFORMITA COMUNE DI CINTO CAOMAGGIORE Piazza Donatori di Sangue n.1 - Tel.0421/209534-5 - Fax 0421/241030 UFFICIO TECNICO E-mail: serviziotecnico@cintocao.it PEC: serviziotecnico.cm.cintocao.ve@pecveneto.it Al Comune

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO

COMUNE DI POGGIOMARINO COMUNE DI POGGIOMARINO SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI AGIBILITÀ Piazza De Marinis, 3 Tel. 081-8658221/215/255 pec:utc@pec.comune.poggiomarino.na.it Al SETTORE URBANISTICA DEL COMUNE DI POGGIOMARINO Il sottoscritto

Dettagli

SCHEDE GESTIONE RISCHI

SCHEDE GESTIONE RISCHI Allegato al Piano triennale di prevenzione della corruzione 2015-2017 SCHEDE GESTIONE RISCHI SCHEDA N. 1: APPALTI Lavori eseguiti in somma urgenza Alto 1) Registro delle somme urgenze, recante le seguenti

Dettagli

Tariffe relative alle prestazioni di competenza del Suap

Tariffe relative alle prestazioni di competenza del Suap Tariffe relative alle prestazioni di competenza del Suap n Tipo di atto Specifiche/Attività istruttoria 1 Parere preventivo 2 3 Dichiarazione di inizio attività produttiva - segnalazione certificata di

Dettagli

APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 29 DEL 21/12/2015

APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 29 DEL 21/12/2015 COMUNE DI BORGO PRIOLO PROVINCIA DI PAVIA C.A.P. 27040 TEL. (0383) 872214 872265 FAX. (0383) 871371 COD. FISC. 00468890181 ****** Ufficio Tecnico Comunale CRITERI E MODALITA DI CALCOLO DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE

Dettagli

COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI SAN FRANCESCO AL CAMPO REGIONE PIEMONTE PROVINCIA DI TORINO REGOLAMENTO SUI CRITERI E LE MODALITA DI CALCOLO DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE E DELLE SOMME DA CORRISPONDERE A TITOLO DI

Dettagli

Comune di Saletto Provincia di Padova REGOLAMENTO COMUNALE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE E OBLAZIONI PER ABUSI EDILIZI.

Comune di Saletto Provincia di Padova REGOLAMENTO COMUNALE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE E OBLAZIONI PER ABUSI EDILIZI. Comune di Saletto Provincia di Padova --ooooo ooooo-- REGOLAMENTO COMUNALE CRITERI E MODALITA DI CALCOLO DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE E DELLE SOMME DA CORRISPONDERE A TITOLO DI OBLAZIONE PREVISTE

Dettagli

Parte riservata all Ufficio

Parte riservata all Ufficio Al Sig. Sindaco del Comune di LECCE Marca da bollo Oggetto: richiesta di certificato di abitabilità agibilità dell immobile sito in Lecce Alla via n. piano Il sottoscritto nato a il E residente a via _n.

Dettagli

COMUNE DI SASSARI Settore Ambiente e verde pubblico

COMUNE DI SASSARI Settore Ambiente e verde pubblico procemento 1 Presposizione e aggiornamento schema piano e triennale ed elenco annuale OO.PP. Art. 13 D.P.R. 5.10.2010, n. 207 Art. 128 D. Lgs. 163/06 D. M. infrastrutture e trasporti. del 11.11.2011 -

Dettagli

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA. Art. 209 della L.R n 65 Aggiornamento DICEMBRE 2014 I PARTE

ACCERTAMENTO DI CONFORMITA IN SANATORIA. Art. 209 della L.R n 65 Aggiornamento DICEMBRE 2014 I PARTE Pag. 1 di 6 Spazio riservato all'ufficio COMUNE DI PIAZZA MARCONI 51 58053 2 copie in carta semplice originale copia I PARTE sottoscritt_...... (C.F.......) nat_ a...... il...... e residente in (1)........

Dettagli

-1- IN BASE ALL ART. 9 DELLA LEGGE REGIONALE TOSCANA 1/2005 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI, SONO ATTI DI GOVERNO DEL TERRITORIO:

-1- IN BASE ALL ART. 9 DELLA LEGGE REGIONALE TOSCANA 1/2005 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI, SONO ATTI DI GOVERNO DEL TERRITORIO: PROVA N. 2-1- IN BASE ALL ART. 9 DELLA LEGGE REGIONALE TOSCANA 1/2005 E SUCCESSIVE MODIFICHE E INTEGRAZIONI, SONO ATTI DI GOVERNO DEL TERRITORIO: IL PIANO REGIONALE DI INDIRIZZO TERRITORIALE, IL PIANO

Dettagli

Sportello Unico dell'edilizia

Sportello Unico dell'edilizia ordine degli architetti p. p. e c. ordine degli ingegneri Bergamo Sportello Unico dell'edilizia EDILIZIA PRIVATA E SEMPLIFICAZIONE PROCEDIMENTALE DOPO IL DECRETO SVILUPPO Sabato 29 ottobre 2011 inquadramento

Dettagli

DOMANDA PER CERTIFICATO DI AGIBILITA Art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i.

DOMANDA PER CERTIFICATO DI AGIBILITA Art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i. Marca da bollo PROTOCOLLO GENERALE ALLO SPORTELLO UNICO PER L EDILIZIA COMUNE DI SORSO DOMANDA PER CERTIFICATO DI AGIBILITA Art. 24 e 25 del D.P.R. 380/01 e s.m.i. Pratica Edilizia n del sottoscritt_ 1)

Dettagli

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA

REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA COMUNE DI LIGONCHIO REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI IN MATERIA DI EDILIZIA ED URBANISTICA ALLEGATO A : TABELLA PER L APPLICAZIONE DEI DIRITTI DI SEGRETERIA SUGLI ATTI

Dettagli

LA MANCATA INDICAZIONE DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DEL RICHIEDENTE E/O DI PERSONA DELEGATA COMPORTA IL DINIEGO DELLA RICHIESTA

LA MANCATA INDICAZIONE DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DEL RICHIEDENTE E/O DI PERSONA DELEGATA COMPORTA IL DINIEGO DELLA RICHIESTA LA MANCATA INDICAZIONE DELL INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA DEL RICHIEDENTE E/O DI PERSONA DELEGATA COMPORTA IL DINIEGO DELLA RICHIESTA Pagina 1 di 5 COMUNE DI CASAL VELINO Provincia di Salerno P.zza XXIII

Dettagli