La Voce. Allarme ludopatie. 3 della Franciacorta. Dallo Sbarazzo a Franciacorta in fiore VIA XXV APRILE, 72 - ROVATO TEL

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Voce. Allarme ludopatie. 3 della Franciacorta. Dallo Sbarazzo a Franciacorta in fiore VIA XXV APRILE, 72 - ROVATO TEL. 030-77.22."

Transcript

1 La Voce n. 3 della Franciacorta PERIODICO D'INFORMAZIONE ANNO IV - MAGGIO 2013 Poste Italiane s.p.a. - Spedizione in Abbonamento Postale - 70% - LO/BS Editoriale Solo all inizio di Adriano Bianchi Pare ci sia anche la dipendenza da gioco dietro il folle gesto di Luigi Preiti, il calabrese che nei giorni scorsi ha sparato ai carabinieri in piazza Colonna a Roma in concomitanza con il giuramento del governo Letta al Quirinale. Il gioco d azzardo, ormai legalizzato e spesso anche promosso attraverso la pubblicità, ha assunto i contorni dell emergenza sociale. Locali ad hoc, slot machine nei luoghi più improbabili e poi il gioco online: scommettitori che seduti sul divano di casa dilapidano lo stipendio e i risparmi di una vita. Stride la piccola litania assolutoria che conclude ogni reclame sul gioco con l'invito a giocare con moderazione. L esigenza morbosa dello Stato che specula sulle debolezze degli italiani e che mira sempre più a ottenere quelle risorse che mancano alle casse pubbliche resta necessariamente sullo sfondo. Una debolezza costante che, nel tempo della crisi, è ormai solo un dato di fatto da registrare. Non di meno, tra i soggetti più a rischio ci sono gli adolescenti. Pare siano molti i ragazzi che s indebitano con i coetanei a causa delle scommesse online, soprattutto sportive. Che tristezza! E a Brescia? E in Franciacorta? I dati bresciani non sono meno allarmanti di quelli nazionali e quelli franciacortini non fanno difetto. Urge una presa di coscienza forte della politica che purtroppo tarderà a venire. L ex ministro Riccardi ricordava qualche giorno fa come davanti ai provvedimenti proposti dal precedente Governo per limitare l abuso del gioco la reazione di lobby e di interessi di parte fu enorme, anche in Parlamento. Vedremo se Letta farà di meglio. Più virtuosi paiono alcuni Sindaci che con ordinanze esemplari stanno cercando di limitare il danno; come urgono, ormai, risposte dai Servizi sociali per contrastare la ludopatia, la dipendenza dal gioco. Purtroppo siamo solo all inizio. Eventi. Tante iniziative per festeggiare il risveglio multicolore della natura Dallo Sbarazzo a Franciacorta in fiore 14ª edizione per l iniziativa dell Associazione commercianti Rovato mentre a Cazzago l appuntamento è dal 17 al 19 maggio Inchiesta Allarme ludopatie Cresce la preoccupazione per la dipendenza dal gioco d'azzardo Il servizio alle pag. 2-3 Sebino Sport I servizi a pag. 6-7 Sale Marasino: 9ª candelina per la rievocazione storica sull antica via Valeriana pag. 9 Ovest Palazzolo: escursioni Blu con treni d epoca a vapore e ordinari pag. 11 Pallamano: Metelli Cologne torna in A1 con un finale al cardiopalma pag. 14 Ti aspettiamo presso l Agenzia Autorizzata Agos Ducato Numero Iscrizione Elenco Agenti A19733 VIA XXV APRILE, 72 - ROVATO TEL

2 2 maggio 2013 Sito: Primo piano Approfondimento. Un fenomeno che anche a Brescia e provincia cresce senza sosta e muta con frequenza Il vero problema è che si tratta di un fenomeno ancora nuovo Per molto tempo si è pensato che la dipendenza da gioco fosse un rischio al quale erano esposti soggetti particolari. Gli studi effettuati dimostrano che non è così di Massimo Venturelli Raccontare oggi il fenomeno del gioco d azzardo in costante crescita e che sconfina sempre più spesso sul versante della patologia è raccontare storie di persone normali, o apparentemente tali, che magari riescono per qualche tempo a far convivere la loro normalità con un fenomeno che viaggia pericolosamente sul confine con la devianza. D altra parte è difficile immaginare che il mercato del gioco d azzardo, che oggi in Italia vale poco meno di 60 miliardi di euro all anno, sia abitato solo da persone problematiche. Perché 60 miliardi sono l ammontare di una finanziaria, sono una buona percentuale del Pil italiano e uno Stato non può affidare una voce tanto importante della sua economia alla patologia. Il mercato italiano del gioco d azzardo è diventato il primo in Europa per volume di affari, la terza voce tra le economie del Belpaese. A farla da padrone sono le slot machine che hanno totalizzato un giro d affari di poco superiore ai 24 miliardi di euro. Seguono le lotterie (circa 12 miliardi), Lotto (11 miliardi), più staccati i giochi numerici a quota 8 miliardi, chiudono infine Bingo, scommesse sportive, poker e scommesse ippiche, che generano fatturati tra il miliardo e il mezzo miliardo. Numeri e fatturati impressionati, che si prestano a diverse chiavi di lettura, a partire dall appetito che possono generare tra le organizzazioni criminali sempre più attente nel differenziare le proprie attività. Numeri che trovano riscontro anche nel Bresciano, dove, secondo le più recenti statistiche, si giocano oltre 1200 euro all anno pro capite. Basta una semplice moltiplicazione per conoscere quanto a livello locale si immola sull altare delle slot machine e degli altri giochi d azzardo. C è poi tutto il versante dell aspetto sociale e sanitario della questione. Se in Italia, infatti, secondo i dati dell Organizzazione mondiale della sanità sarebbero quasi 2 milioni i soggetti a rischio ludopatia (termine elegante per indicare la dipendenza dal gioco d azzardo), a livello bresciano la loro consistenza numerica di aggirerebbe intorno alle 30mila unità. Numeri che non possono non fare pensare ai costi immediati e futuri sul versante socio sanitario, dal momento che solo da poco la ludopatia è stata riconosciuta come patologia dal sistema sanitario nazionale, che non a caso sta mettendo in campo un numero sempre maggiore di servizi. Il vero problema è che, nonostante tutto, si tratta di un fenomeno ancora nuovo che sta mostrando aspetti sempre nuovi che stravolgono azioni e convincimenti che parevano acquisiti. L identikit dell Asl. Nel corso del 2012 si è registrato un costante aumento di consulenze e di cartelle aperte La grande difficoltà di tracciare un ritratto tipo del giocatore Sarà, come sostiene chi si sta occupando di questa nuova dipendenza, che il giocatore d azzardo non è ancora guardato con diffidenza dalla società (come invece avveniva qualche tempo fa per i tossicodipendenti), certo è che è estremamente difficile tracciare un ritratto tipo del giocatore. Operatori dei Sert e chi si occupa di ludopatie confermano che è un fenomeno che attraversa le generazione e le classi sociali. Basta avere un po di soldi da giocare e il più è fatto. Secondo un analisi dell Asl di Brescia, il profilo del giocatore patologico bresciano è in linea e sovrapponibile al profilo del giocatore patologico internazionale; nella fattispecie vi è una prevalenza di giocatori maschi, coniugati e occupati quindi ancora socialmente integrati, in una fascia d età media tra 30 e 60 anni. La letteratura internazionale infatti evidenzia che la patologia colpisce prevalentemente i maschi e si distribuisce equamente in tutte le categorie sociali. I giochi più rappresentati sono slot machine, poker/ vlt (video lottery) on line. I pazienti giocano, spesso, diverse ore al giorno, più volte alla settimana. Amano il rischio, spesso fanno debiti, talvolta all insaputa dei famigliari, hanno problemi sul lavoro, a casa e a volte anche con la giustizia. Privilegiano i giochi con regole semplici a sequenze molto rapide a riscossione immediata come le slot machine. L esordio della malattia è subdolo e solitamente insorge nell adolescenza per poi evolvere. (b.l.)

3 franciacorta vocemedia.it maggio Storie ordinarie d azzardo e di dipendenza Dal 2007 a oggi allo Smi di Ospitaletto sono state aperte 171 cartelle (pratiche) di cui 85 riferibili propriamente a residenti in Franciacorta. Tanto per un confronto territoriale e riferendoci al solo 2012, a Bagnolo le prese in carico sono state 21, a Rezzato 45, a Pisogne 6 e a Ospitaletto 46. Tendenzialmente si tratta di persone adulte anche se non pochi giovani si stanno avvicinando al gioco magari associato anche alle sostanze. Il numero in sé, rapportato alla popolazione, non pare particolarmente elevato ma bisogna tener conto che nei confronti delle dipendenze, i numeri rappresentano la punta dell iceberg, cioè un dato insignificante rispetto a quanto resta sommerso. Il Mago di Oz. A Ospitaletto il primo Smi della cooperativa, apripista anche a livello regionale e nazionale Il gioco è una vera dipendenza anche se legale e promossa Alla dipendenza individuale si legano poi negative ricadute sociali quali trascuratezza sul lavoro e nei confronti della propria persona, sottrazione di disponibilità, piccoli furti di Mario Leombruno Costituita nel 2006, la cooperativa Il Mago di Oz ha dato vita a oggi a quattro servizi ambulatoriali che hanno sede a Ospitaletto, Rezzato, Bagnolo Mella e Pisogne (quest ultimo però fa riferimento all Asl Valcamonica). Identificati con l acronimo Smi, Servizio multidisciplinare integrato, queste strutture prevedono all interno del servizio ambulatoriale più figure professionali quali medici, psicologi, assistenti sociali, educatori e infermieri e operano come servizio privato accreditato e a contratto con l'asl per cui tutte le prestazioni fornite, eccetto quelle ai giocatori, sono gratuite. Incontriamo Simona Boglioni, psicologa e psicoterapeuta, responsabile di uno degli Smi del Mago di Oz, la quale precisa subito che in realtà la cooperativa ha avuto un progetto approvato dalla Regione Lombardia che le permette di non far pagare il ticket neppure ai giocatori. Il primo Smi che inizia a operare, nel 2007, è quello di Ospitaletto. In Franciacorta operavano già i soci fondatori Gruppo Fraternità (Ospitaletto) e Pinocchio (Rodengo Saiano) e quindi è stato naturale dar vita in quel territorio a ciò che al tempo si configurava, tanto per i fondatori quanto per la stessa Asl, come una vera e propria sperimentazione. Il fenomeno c è sempre stato afferma Simona Boglioni relativamente alla ludopatia ; certo, negli ultimi anni è aumentato sia per l insistente promozione pubblicitaria che per il momento storico. La disoccupazione, infatti, offre più tempo libero (non certo per scelta) e quindi diventa più facile cadere in simili tentazioni. Inoltre molti giocatori confidano di vincere e risolvere così la situazione economica precaria che stanno attraversando. E spesso, le prime giocate sono vincenti, oppure ci sono dei bonus omaggio di ingresso insomma una vera strategia di stimolo e di avvicinamento al gioco. Ovviamente non si possono trascurare le caratteristiche personologiche, ma ciò che incide è l appoggio dello Stato. Così il gioco diventa come l alcool: qualcosa di legale che viene anche promosso ma che può facilmente trasformarsi in abuso e dipendenza, e lo stesso soggetto interessato fatica a capire se è dipendente o no. Al danno individuale si legano poi negative ricadute sociali quali trascuratezza sul lavoro e nei confronti della propria persona, piccoli furti... Spesso conclude Simona Boglioni suggeriamo alla famiglia di rivolgersi a un legale perché il gioco-dipendente si dissangua anche per la vana speranza di recuperare le perdite subite con una giocata vincente. Rischio sociale. Il via libera dei Monopoli di Stato al gioco on line ha aperto a nuove forme di dipendenza Il gioco d azzardo: una minaccia per la solidità familiare Il fatto che non esista il giocatore tipo, che il fenomeno sia trasversale per età e per appartenenza sociale rende tutto più difficile. È un mondo, come conferma chi cerca di arginare la deriva, in costante evoluzione, che non ha grandi certezze, un mondo popolato non tanto di soggetti borderline naturalmente portati al disagio, ma di tanti insospettabili, persone normali che giocano non tanto per arricchirsi, ma per noia, per togliersi qualche sfizio, salvo accorgersi troppo tardi che quella che poteva essere una semplice, innocente evasione, è diventata una deviazione che non lascia scampo. È come buttarsi da uno scivolo affermano ancora gli addetti ai lavori e a metà della discesa pensare di fermarsi e di risalire. È un impresa titanica. E se i dati diramati alla fine dello scorso anno sono attendibili sembra una discesa che ancora in molti amano percorrere se è vero che lo scorso anno in Lombardia, sono stati 14,4 i miliardi di euro andati in gioco equamente distribuiti sull intero arco dei singoli mesi, con un evidente picco a dicembre, mese in cui sono stati giocati circa 200 milioni in più in media rispetto ai mesi precedenti. In questo grande valzer dei numeri c è un dato che presto, molto presto, obbligherà a una nuova e più attenta lettura del fenomeno: quello del poker on line. Una forma di gioco d azzardo passato dai 32 milioni di gennaio ai 160 di fine anno, con un trend ascendente iniziato a luglio, in corrispondenza del beneplacito dei Monopoli di Stato al gioco virtuale. (m.v.)

4

5 franciacorta vocemedia.it maggio La parola ai lettori L LETTERE Taglio degli stipendi d oro Egr. direttore, mi permetto di sottoporre una proposta semplice alla nostra classe politica in un momento cosi drammatico di crisi economica e sociale: tagli agli stipendi d oro e alle buone uscite milionarie. Bisogna metter mano su manager pubblici e privati, giornalisti, presentatori, conduttori di programmi tv, calciatori, allenatori, piloti di auto e moto da corsa e tante altre categorie di liberi professionisti previlegiate. Sarebbe ora che i loro stipendi d oro siano resi pubblici sul web, in tv, sui giornali, fare in modo che tutti i cittadini sappiano quante caste esistono in Italia. Quei soldi recuperati tagliando i loro stipendi, investirli nell edilizia pubblica, mettere in sicurezza scuole, ospedali, edifici pubblici, costruzione di nuovi asili nido e miglioramento dei servizi socio-sanitari aiuterebbero a creare tanti posti di lavoro. I sacrifici devono essere fatti in proporzione al reddito, chi ha di più deve dare di più. Poi basta corruzione, basta sprechi, basta stipendi d oro. Se le forze politiche e di governo non hanno il coraggio o la voglia di farlo, sarebbe utile organizzare una raccolta di firme per indire un referendum, per tagliare le buone uscite milionarie e stipendi d oro dei nostri manager pubblici e privati. Poi lasciatemelo dire, basta evasione fiscale, non è possibile continuare a vedere redditi annuali mediamente di istituti di bellezza euro, negozi di abbigliamento euro, autosaloni euro, ristoranti euro, gioiellieri 17mila euro, e tanti altri autonomi che guadagnano meno di un lavoratore dipendente, questi dati sono stati pubblicati riguardando l anno Cari cittadini onesti, dobbiamo chiedere a gran voce legalità, moralità, trasparenza, onestà e ancora onestà e più coscienza civile e sociale. Quello che si recupera sull evasione fiscale, dovrà andare sulla riduzione delle tasse in particolare ai lavoratori dipendenti e pensionati che hanno sempre pagato il dovuto. Francesco Lena IL PEGGIO DELLA FRANCIACORTA Territorio in ordine sparso Qualche timido sforzo è stato fatto, come il progetto dei sindaci Terra della Franciacorta (nella foto), ma a oggi, è difficile sostenere che la Franciacorta sia qualcosa più di una indicazione geografica o di un riuscito brand enologico. Amministrazioni comunali e attori privati non hanno un organismo capace di fare ragionamenti di sistema. Una pecca grave, specie in un mondo che sempre più impone ai territori di fare rete per valorizzare le proprie caratteristiche positive e per affrontare i problemi mentre la regola è, ancora, di muoversi in ordine sparso. Senza una regia d insieme, le buone intenzioni cadono nel vuoto. Giornali della Comunità Il nuovo numero del periodico di vita parrocchiale La Voce di Gussago è dedicato a Mario Bergoglio, papa Francesco, 266 vicario di Cristo e pastore della Chiesa universale e al congedo di Benedetto XVI. Tra gli altri temi: le unità pastorali e il ricordo di don Tullio, chiamato alla vita eterna. Radio Voce Spazio all'intrattenimento e all'informazione nazionale ogni ora e a quella locale con 5 edizioni giornaliere dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle Ascoltaci sulle frequenze terrestri in Fm (Brescia e intera Provincia) oppure tramite il canale streaming via internet all'indirizzo fm Brescia e Provincia IL MEGLIO DELLA FRANCIACORTA Tra fiori e colline A maggio la Franciacorta è un susseguirsi di rassegne dedicate ai prodotti della terra, alle piante e ai fiori. Da Franciacorta in Fiore, che si svolge dal 17 al 19 maggio a Cazzago San Martino, al roseto di Castello Quistini nella vicina Rovato. A Capriolo c è il Mercato del buono, ogni martedì mattina. Ogni paese ha iniziative ed eventi che occupano in buona parte i fine settimana di questo mese. E per vivere maggio in Franciacorta basta una buona bicicletta. Quanto ai possibili itinerari, invece, c è il sito franciacorta.net, curato dal locale Consorzio vini. Ancora considerazioni sul voto e l astensione Egr. direttore, ho letto con attenzione la lettera di Francesca Paganuzzi; Perché non ho votato, pubblicata su La Voce del Popolo del 14 marzo. La lettera, che meriterebbe di essere approfondita punto per punto, si chiude con un riferimento alla sinistra che merita una precisazione. I due principi fondamentali su cui fanno perno i documenti della dottrina sociale della Chiesa sono il primato della persona umana e la destinazione universale dei beni (cito per tutti la Gaudium et spes nn e, rispettivamente, 26 e 69). La loro realizzazione sconta le difficoltà delle situazioni storiche e socio-politiche, oltre che le deficienze e le colpe degli uomini chiamati a realizzarle. Ma quale delle due divisioni politiche tradizionali, destra e sinistra, pur tra incertezze ed errori è loro più vicina? E questi due principi, non sono anch essi valori non negoziabili? Maurizio Bestagno Quanto viene pubblicato in queste pagine è da attribuirsi unicamente alla responsabilità dei firmatari delle lettere. Nelle lettere è necessario indicare in modo leggibile nome, cognome, indirizzo e numero di telefono di chi scrive per renderne possibile l identificazione. La redazione si riserva il diritto di sintetizzare, senza alterarne il senso, i contributi ritenuti troppo lunghi (massimo 1500 battute). La pubblicazione di una lettera non implica la condivisione del suo contenuto da parte della direzione del giornale. Non saranno pubblicate lettere già apparse su altri organi di stampa. Scrivete a, via Callegari, Brescia o via mail a

6 6 maggio 2013 Sito: Franciacorta Franciacortando scalda i motori Seguendo il tema della strada, saranno l arte, il cinema, il gusto a fare da trait d union all edizione 2013 di Franciacortando, appuntamento primaverile organizzato dalla Strada del Franciacorta, in programma da venerdì 31 maggio a domenica 2 giugno. Tutta la Franciacorta si metterà in festa per accogliere gli ospiti con una ricchissima serie di eventi. Al pubblico verrà offerto un percorso da sperimentare attraverso esperienze dirette, che si svilupperà attraverso questo territorio straordinariamente vocato alla viticoltura, con cui si identifica il suo prodotto più pregiato, il Franciacorta appunto. Il programma completo sul sito Rovato. L appuntamento è organizzato da Gian Luigi Piva guida dell Associazione commercianti Rovato In piazza con Lo Sbarazzo 38 gli espositori che attendono in piazza Cavour i visitatori di questa 14ª edizione che, in caso di pioggia, si terrà nei negozi e lungo le vie del centro storico del Paese di Mario Bruni Abbigliamento, gioielli,calzature, artigianato... Domenica 5 maggio arriva in piazza Cavour a Rovato dalle 10 alle 19 Lo sbarazzo, il primo, unico, inimitabile mercato degli sconti, come recita la locandina che da giorni tappezza il Comune e i Paesi confinanti. Sono 38 gli espositori che quest anno attendono i visitatori. Numerosi anche gli eventi collaterali tra i quali segnaliamo in particolare, sotto i portici di piazza Cavour, il Magazzino dell Arte Rovato che ripropone John Picking e i suoi allievi, una mostra collettiva di pittura con le opere di alcuni degli allievi del maestro John Picking: Anna Bonfadini, Adriana Bosetti, Evelina Cardone, Silvia Facchinetti, Nadia Ferrari, Raffaella Ferrari, Teresa Ferrari, Bruna Gandossi, Elena Ghitti, Rosanna Manenti, Gabriella Pedretti, Sabrina Rinaldi e Barbara Zanetti. Per Rovato lo Sbarazzo è diventato ormai un appuntamento tradizionale, atteso sia dai commercianti che dai tanti loro clienti attirati dagli ac- quisti vantaggiosi proposti in piazza Cavour. Un successo ormai costante, imitato da tanti altri Paesi della provincia, che rappresenta un richiamo importante per la capitale della Franciacorta: per il suo commercio, per la comunità, per i ristoratori e i bar e, più in generale, per la vitalità del centro storico, che mantiene così saldamente le sue peculiarità sia commerciali sia come punto d incontro durante il passeggio sia come luogo di riferimento per manifestazioni ed eventi. Il programma completo, con tanto di indicazioni per i parcheggi gratuiti, le iniziative collaterali e l elenco dei singoli espositori con la merce portata a Lo Sbarazzo si trova sul sito internet L appuntamento è organizzato, come ormai tradizione vuole, dall attivo sodalizio guidato da Gian Luigi Piva Associazione commercianti Rovato che ha sede proprio nella piazza teatro dell evento. In caso di pioggia la manifestazione avrà luogo nei negozi e lungo le vie del centro storico. La 15ª edizione si terrà, invece, domenica 22 settembre.

7 franciacorta vocemedia.it maggio Cazzago San Martino. Dal 17 al 19 maggio la fiera è presso Palazzo Bettoni-Cazzago e Palazzo Guarneri : è la storia di fiori piante e sapori di Franciacorta La rassegna si fregia del riconoscimento di manifestazione fieristica nazionale e della terza Medaglia del Quirinale (2010, 2011 e 2012), e gode del Patrocino di alcuni Ministeri di Bruno Leoni Torna il nuovo appuntamento, il 15, per Franciacorta in fiore, rassegna e mostra-mercato itinerante di fiori e piante rare e classiche, fragranze e sapori di Franciacorta. Dal 17 al 19 maggio 2013, e per il 5 anno, la fiera itinerante è ospite presso Palazzo Bettoni-Cazzago e Palazzo Guarneri a Cazzago San Martino ed è organizzata dal Comune e dalla Pro loco comunale. La sede della manifestazione, chi c è già stato non potrà che confermare, offre uno dei parterre più ambiti che i visitatori possano desiderare. Il piccolo borgo medioevale che funge da ingresso principale si apre infatti in un amplissimo spazio verde, incorniciato da pittoreschi parchi e vigneti, in prossimità dei due palazzi signorili visitabili, Palazzo Bettoni-Cazzago e Palazzo Guarneri, e che conferiscono alla manifestazione la loro nobiltà e bellezza senza tempo. Gli organizzatori unitamente agli espositori di eccellenza nazionale si impegnano a mettere in mostra quanto di bello e nuovo accompagna l evoluzione dello stile dei giardini contemporanei, insieme alle peculiarità paesaggistiche, culturali, storiche, alimentari della pregevole cornice geografica della Franciacorta che la ospita. Interessanti novità si stanno infatti preparando per i turisti che, dopo la visita alla rassegna, decideranno di passare un fine settimana in Franciacorta. La rassegna, che attrae alcune decine di migliaia di visitatori ogni anno è animata, come da tradizione, da molte iniziative collaterali quali le premiazioni dei concorsi Filosofia ed emozioni in giardino ; Miglior stand espositivo dei florovivaisti ; La rosa più bella. A queste iniziative si aggiungono convegni, mostre d arte, degustazioni guidate, dimostrazioni pratiche di giardinaggio, esposizioni di decorazioni floreale e annullo filatelico che per il 2013 verrà dedicato a Aymo Maggi cittadino di Cazzago San Martino e inventore della corsa più famosa del mondo: la 1000 Miglia. Visto il successo della scorsa edizione il Campo dei Sapori ospita le condotte Slowfood Oglio bresciane, a cui si aggiunge la novità 2013: Un galletto in Franciacorta che consiste nell affidare sei pulcini rurali ad allevatori in erba (di età compresa tra i 5 e i 12 anni), previa prenotazione. Obiettivo del progetto didattico/culturale è di approfondire una reale conoscenza nel mondo della bassa corte. La rassegna si fregia del riconoscimento di manifestazione fieristica nazionale e della terza Medaglia del Quirinale (2010, 2011 e 2012), e gode del Patrocino di alcuni Ministeri, della Regione Lombardia, della Provincia di Brescia, della Camera di Commercio di Brescia, dell Ersaf regionale, del Fai e dell Unpli (Unione nazionale delle Pro loco d Italia). Info: (interno 8).

8

9 franciacorta vocemedia.it maggio Sebino Lago d Iseo. Garantita la vigilanza Anche per la stagione estiva 2013 il servizio di vigilanza e prevenzione sul Sebino sarà gestito dalla Polizia Provinciale di Brescia e Bergamo e dall Autorità di bacino dei laghi d Iseo, Endine e Moro, con la collaborazione di numerosi gruppi del territorio. Giuseppe Faccanoni, presidente dell'autorità d'ambito, rileva però che il servizio svolto, pur encomiabile, ha dei grossi limiti in quanto la Polizia provinciale non risponde la sera, né fuori dagli orari stabiliti e il servizio si articola solo sui fine settimana e nei giorni festivi e prefestivi da giugno a settembre mentre il lago ha bisogno di un servizio di reperibilità 24 ore su 24 che duri tutta la stagione. Sale Marasino. Dal 17 al 19 maggio si svolgerà la nona edizione della rievocazione storica in costume Rivive l antica via Valeriana La rassegna, un vero e proprio viaggio speciale nel tempo, si propone di offrire ai partecipanti una serie di suggestioni legate alla vita quotidiana dell epoca medievale di Mario Bruni Da venerdì 17 a domenica 19 maggio torna a Sale Marasino, nel medio lago d Iseo, la nona edizione della manifestazione Rivive l antica via Valeriana rievocazione storica voluta dalla locale Amministrazione in collaborazione con numerose realtà del territorio sebino, dalla parrocchia di San Zenone agli abitanti delle frazioni di Maspiano e Gandizzano. La rievocazione partirà venerdì 17 maggio con l invito a cena con La manifestazione (foto d archivio) le streghe Le Strie. D obbligo la prenotazione (posti limitati) al o al Sabato 18 maggio, invece, al Santuario di Gandizzano alle ore 19, la Santa Messa in lingua latina. Dalle ore 20, invece, l antico borgo di Maspiano ospita una caratteristica cena medievale allietata da musici, cantori, giocolieri, soldati in costume. Anche in questo caso, considerato il numero dei probabili aderenti all'evento è d obbligo la prenotazione, al numero o al Seguirà, alle ore 22, lo spettacolo di fuoco con Losna Fire, una vera Notte Bianca con divertimenti vari e l utilizzo di una catapulta infuocata. Domenica 19 maggio, infine, per tutta la giornata i visitatori potranno divertirsi gratuitamente insieme a musici e duellanti, dame e cavalieri, sbandieratori e tavernieri lungo l antica strada Valeriana e rivivere l atmosfera della vita medievale partecipando anche ai numerosi spettacoli che caratterizzeranno questo speciale viaggio nel tempo. E, in effetti, già il titolo assegnato rende chiaro l intento della giornata conclusiva della manifestazione: Grande festa medievale. Nel primo pomeriggio sono previsti il corteo storico con sbandieratori, l esibizione dei falconieri, e lo spettacolo di cavalieri, mentre, come da tradizione, lungo il percorso saranno certamente pronte all accoglienza numerose locande con le più originali pietanze della tradizione medievale. Da segnalare, infine, il corso di falconeria aperto a tutti. Per informazioni sui trasporti e sugli aspetti storici dell iniziativa si può contattare il Comune di Sale Marasino comune.salemarasino.bs.it I Poliambulatori W.&B. (Wellness and Body) sono una struttura ambulatoriale privata autorizzata. Nella nostra struttura le diverse èquipe sanitarie specialistiche si integrano per rispondere ad una esigenza di salute e benessere della persona

10

11 franciacorta vocemedia.it maggio Ovest bresciano Palazzolo. Una mostra su Matteo Pedrali Obiettivo dell esposizione prevista per l autunno, è di riunire un significativo numero di opere che abbracci l intera produzione artistica dell illustre concittadino Matteo Pedrali ( ). Il Comune, inoltre, intende proseguire nell opera di catalogazione delle opere del maestro palazzolese arricchendo il già ampio patrimonio fotografico in suo possesso. Chi ha dipinti di Pedrali può inviare all Ufficio cultura una fotografia a colori, in formato cartaceo o digitale ad alta risoluzione, specificando tecnica esecutiva e dimensioni del supporto pittorico senza cornice (all indirizzo o per posta tradizionale all Ufficio cultura del Comune. Palazzolo. Da aprile a dicembre gite ed escursioni con treni d epoca (a vapore) e/o treni ordinari Primavera, riparte il Treno Blu Consente di ammirare in tutta calma, paesaggi, paesi e città del Nord Italia, e scorci pregevoli del lago d Iseo. L anno scorso sono state registrate 8000 presenze di Federico Migliorati Il Treno Blu Con l arrivo della primavera è ripresa la serie di viaggi per gli appassionati di treni e ferrovie organizzati dall associazione Ferrovie turistiche italiane con sede a Palazzolo sull Oglio. Da aprile a dicembre Treno Blu, il sodalizio presieduto da Silvio Cinquini, ha programmato gite ed escursioni con treni d epoca (a vapore) e/o ordinari che consentiranno di ammirare, in tutta calma, paesaggi, paesi e città del Nord Italia e scorci pregevoli del lago d Iseo. Partiti il 25 aprile alla scoperta di Palazzolo e di Paratico con un treno a vapore proveniente da Milano, il 1 maggio è stato celebrato un doppio anniversario: il ventennale di Treno Blu e il 100 della locomotiva Fs Gr Il 5 maggio si effettuerà il percorso da Treviglio a Cremona, tratta attiva dal 1863, mentre il 26 maggio spazio al Festival dei laghi italiani a Iseo. In prossimità dell estate, il 16 giugno, gli amanti della buona cucina potranno godersi una giornata gastronomica a Montisola; dopo una breve pausa, il calendario di Treno Blu riprende l 8 settembre con Sapori del lago d Iseo e il 22 settembre con Tre- no d autunno sempre sul Sebino. Il 10 novembre avrà luogo una gita in Franciacorta a cui farà seguito, il 16 novembre, una gita a Cremona per la Fiera del Torrone. Gli ultimi due appuntamenti si terranno il 24 novembre e il 1 dicembre con elettrotreni storici rispettivamente da Milano e da Bergamo che condurranno i partecipanti ai mercatini di Natale a Trento. L anno scorso ricorda Silvio Cinquini abbiamo registrato circa 8000 viaggiatori e l obiettivo è bissare il successo. Treno Blu, nel suo piccolo, qualcosa sul territorio porta, basti pensare che ogni euro investito nei nostri treni ne fa entrare più di due sul territorio, ma il volontariato non basta perché le spese sono tante. E dire che basterebbero poche migliaia di euro per garantire la sostenibilità dell iniziativa senza tanti patemi. A volte però molti enti non comprendono che la mancanza anche di piccoli contributi può portare, alla lunga, alla chiusura dell iniziativa. Per ora continuiamo noi volontari a garantire l iniziativa. Info: ferrovieturistiche.it BRESCIA Servizi FILCA gestiti dalla CISL di Brescia Che cosa fa il sindacato FILCA-CISL di Brescia? Attività Sindacale Partecipazione alle trattative per il rinnovo dei contratti nazionali e territoriali, contrattazione territoriale e aziendale (II livello). Controllo buste paga, malattia, infortunio. Conteggio del trattamento di fine rapporto (TFR). Compilazione pratiche per la Cassa Edile (solo per gli edili). Corsi di formazione per delegati sindacali (RSU) e rappresentanti dei lavoratori della sicurezza (RLS). Attività di informazione attraverso il nostro Notiziario Sindacale Filca-Cisl Brescia. POLIZZA INFORTUNI GRATUITA Ti garantisce, in caso di ricovero ospedaliero a causa di infortunio, una indennità giornaliera di Euro 30 dal 4 al 30 giorno e di Euro 50 dal 31 al 60 giorno. Caaf (consulenza fiscale). Dichiarazione dei redditi (730, UNICO), calcolo ICI compilazione modelli RED INPS, denunce di successione, dichiarazione ISEE. Patronato INAS. Accreditamento contributivo del periodo del servizio militare. Controllo dei contributi previdenziali validi per la pensione (INPS, ecc.). Domande per pensioni di anzianità e vecchiaia. Compilazione domande assegno nucleo familiare Ufficio Vertenze e legale Vertenze individuali per recupero differenze salariali, TFR, fallimenti ecc. Assimoco-Unionvita Assicurazioni sulla vita e polizze auto. Calf (centro assistenza lavoro familiare) Gestione pratiche colf. Adiconsum (associazione italiana difesa consumatori). Frodi alimentari e commerciali. Tariffe luce, gas, telefono, riscaldamento assicurazioni, banche mutui. Controversie burocratiche e commerciali. Sicet (sindacato inquilini casa e territorio). Controllo contratti d affitto e spese condominiali, stipulazione contratti d affitto, domanda di assegnazione case popolari, contributi per l affitto. Anolf (sportello stranieri). Assistenza per permessi di soggiorno, ricongiungimento familiare, carta di soggiorno, residenza, cittadinanza, rapporti con le istituzioni, informazioni varie. Tel Fax FEDERAZIONE ITALIANA LAVORATORI COSTRUZIONI & AFFINI Tutti i nostri servizi sono gratuiti o scontati per gli iscritti Via Altipiano d Asiago, Brescia

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi

COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi COSA OFFRONO I SERVIZI SOCIALI DI UN COMUNE AI CITTADINI? A cura di Paola Bottazzi Questo documento vuole essere una sintetica descrizione dei servizi e delle opportunità che i servizi sociali del Comune-tipo

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF)

8.2 Imposta sul reddito delle persone fisiche (IRPEF) I TRIBUTI 89 APPROFONDIMENTI IL CODICE TRIBUTO Ogni pagamento effettuato con i modelli F23 o F24 deve essere identificato in modo preciso, abbinando a ogni versamento un codice di tributo. Nella tabella

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07

DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 DICHIARAZIONE DEI REDDITI 730/2015 Campagna Fiscale dal 15/04 al 05/07 Bonus IRPEF 80 euro Nel nuovo modello 730/2015 trova spazio il bonus IRPEF 80 euro ricevuto nel 2014, essendo previsto l obbligo di

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

L ufficio dell Anagrafe è aperto: lunedì-venerdì dalle 8.30 alle 15.30, sabato dalle 8.30 alle 12.

L ufficio dell Anagrafe è aperto: lunedì-venerdì dalle 8.30 alle 15.30, sabato dalle 8.30 alle 12. Compila oralmente la carta d identità con i tuoi dati: nome..., cognome..., nato il..., a..., cittadinanza..., residenza..., via..., stato civile..., professione..., statura..., capelli..., occhi... Qual

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio

Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Buoni lavoro per lavoro occasionale accessorio Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento del lavoro occasionale accessorio, cioè di quelle prestazioni di lavoro svolte

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it

COLF E BADANTI. Via Abruzzi, 3-00187 Roma tel. 06/8440761 - fax 06/42085830 caaf.nazionale@cisl.it www.caafcisl.it COLF E BADANTI Lo sportello Colf e Badanti del Caf Cisl nasce per fornire alle famiglie tutta l assistenza necessaria per la gestione del rapporto di lavoro di colf, assistenti familiari, baby sitter,

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI

CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI CITTÀ di ORTONA Medaglia d oro al valor civile PROVINCIA DI CHIETI Repertorio generale n. 1638 Settore Servizi sociali, culturali e tempo libero Servizi Culturali, Educativi e Tempo Libero DETERMINAZIONE

Dettagli

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE

COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE COMUNE DI FOGGIA I.U.C. Imposta Unica Comunale 2015 L AMMINISTRAZIONE COMUNALE VISTO l art. 1, comma 639 della Legge 27 dicembre 2013, n. 147, che ha istituito, a decorrere dal 1 gennaio 2014, l imposta

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA

Amare e far AMARE GESÙ. Borrelli. Truffelli. Approfondimento su Incontriamo Gesù. Orientamenti per l annuncio e la catechesi in Italia ANNA TERESA EDUCARE OGGI/9 A CURA DI ANNA TERESA Borrelli PREFAZIONE DI MATTEO Truffelli Amare e far AMARE GESÙ CONTRIBUTI DI: Marco Ghiazza Luca Marcelli Paolo e Rita Seghedoni Marcello Semeraro Lucio Soravito De

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose.

RESIDENZA LE ROSE SCHEDA SERVIZIO DATI ANAGRAFICI STRUTTURA. Residenza LE ROSE. Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD. info@residenzalerose. RESIDENZA LE ROSE DATI ANAGRAFICI STRUTTURA SCHEDA SERVIZIO Residenza LE ROSE DENOMINAZIONE Via delle Rose, 7 35034 Lozzo Atestino PD INDIRIZZO CAP CITTÀ PROVINCIA 0429 644544 TELEFONO info@residenzalerose.net

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza

Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Autorizzazione e vigilanza Dipartimento di Sanità Pubblica S a l u t e è S a p e r e Azioni di Prevenzione n. 2 28 Strutture sanitarie e Socio-assistenziali Indice Presentazione Strutture Sanitarie Introduzione Contesto Risultati

Dettagli

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI

OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 1 CARTA DEI SERVIZI OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 19 OPUSCOLO 21-11-2007 15:35 Pagina 2 Prefazione IL CAMMINO DELLA QUALITÀ Inps, come le altre pubbliche Amministrazioni

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto

I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto I BORGHI PIU' BELLI D'ITALIA Statuto ARTICOLO 1- COSTITUZIONE E' costituito il Club denominato I Borghi più Belli d'italia ai sensi dello Statuto dell Associazione Nazionale Comuni Italiani, in breve ANCI.

Dettagli

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT

DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT DAL PROGETTO PER LO SVILUPPO DI UNA COMUNITA LOCALE ACCOGLIENTE ALLA NASCITA DEL PAESE ALBERGO SAINT SAINT-MARCEL MARCEL Storia di un idea CONVEGNO INTERNAZIONALE Esperienze di turismo in ambiente alpino:

Dettagli

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA

NOVITÀ ASSOLUTA NEL PANORAMA DEL TURISMO SCOLASTICO SICILIANO, IN COLLABORAZIONE CON LA SCUOLA DELLA GIOIA- FAVOLANDIA Il Museo Diocesano di Catania desidera, anche quest anno, proseguire con le scuole l impegno e la ricerca educativa con particolare attenzione ai Beni Culturali, Artistici e Ambientali. L alleanza fra

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

Un workshop eccezionale

Un workshop eccezionale Un posto splendido Ischia, l isola bella nel Golfo di Napoli, nata da un vulcano. Al sud dell Isola si trova un albergo in mezzo alla natura, 200 m sopra il mare, in un giardino romantico con le palme,

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

IN PENSIONE Come si calcola, quando se ne ha diritto, a quanto ammonta

IN PENSIONE Come si calcola, quando se ne ha diritto, a quanto ammonta a cura di Enzo Mologni e dell Uffi cio Comunicazione CGIL di Bergamo 4 Ottobre 2013 IN PENSIONE Come si calcola, quando se ne ha diritto, a quanto ammonta Presentiamo in questo numero alcune informazioni

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI

COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI COMUNE di VANZAGO (Provincia di Milano) REGOLAMENTO COMUNALE PER L EROGAZIONE DI CONTRIBUTI E BENEFICI ECONOMICI A PERSONE ED ENTI PUBBLICI O PRIVATI INDICE CAPO I - NORME GENERALI ART: 1 - FINALITA ART.

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA!

FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! FEBBIO SUMMER CAMP - Estate 2015 UNA SETTIMANA DI DIVERTIMENTO IMMERSI NELLA NATURA! Febbio (1200-2063 m.) Comune di Villa Minozzo, alle pendici del Monte Cusna; località inserita nel meraviglioso contesto

Dettagli

Voucher: il sistema dei buoni lavoro

Voucher: il sistema dei buoni lavoro Voucher: il sistema dei buoni lavoro Cosa sono I buoni lavoro (o voucher) rappresentano un sistema di pagamento che i datori di lavoro (committenti) possono utilizzare per remunerare prestazioni di lavoro

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

I VERSAMENTI VOLONTARI

I VERSAMENTI VOLONTARI I VERSAMENTI VOLONTARI Le Guide Inps Direttore Annalisa Guidotti Capo Redattore Iride di Palma Testi Daniela Cerrocchi Fulvio Maiella Antonio Silvestri Progetto grafico Peliti Associati Impaginazione Aldo

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

Vivere e lavorare in Italia

Vivere e lavorare in Italia Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali EURES - Italia Vivere e lavorare in Italia Una breve guida per cittadini EU interessati a trasferirsi in Italia Marzo 2010 VIVERE E LAVORARE IN ITALIA L Italia

Dettagli

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande

FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande FARE COOPERATIVA La cooperativa in 10 domande 1. Quali sono le caratteristiche distintive dell impresa cooperativa? L impresa cooperativa è un impresa costituita da almeno 3 soci e può avere la forma della

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA

ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA ANTINTRUSIONE - ANTINCENDIO - DIFESE PASSIVE - HOME & BUILDING AUTOMATION - INTELLIGENCE E ANTITERRORISMO - POLIZIA LOCALE E VIGILANZA PRIVATA RHO, DAL 25 AL 28 NOVEMBRE 2008 Un quarto di secolo di storia,

Dettagli

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata

La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata Osservatorio internazionale Cardinale Van Thuân La Dottrina sociale della Chiesa non può essere incatenata + Giampaolo Crepaldi Arcivescovo-Vescovo Relazione introduttiva al Convegno del 3 dicembre 2011

Dettagli

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file

Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file Prospettive di collaborazione: dall anagrafe agli authority file di Marco Paoli Eccellenze, autorità, colleghi bibliotecari, già con la firma dell Intesa fra CEI e MiBAC (18 aprile 2000) relativa alla

Dettagli

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno..

non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Comune di Modena ASSESSORATO ALLE POLITICHE SOCIALI SANITARIE E ABITATIVE non posso permettermi la casa che vorrei... se solo quell appartamento costasse un pò meno.. Cerchi casa e stai vivendo un momento

Dettagli

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio

CSI Varese Corso Allenatori di Calcio Lo sport è caratterizzato dalla RICERCA DEL CONTINUO MIGLIORAMENTO dei risultati, e per realizzare questo obiettivo è necessaria una PROGRAMMAZIONE (o piano di lavoro) che comprenda non solo l insieme

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi.

La FLI si rinnova per essere sempre al passo con i tempi. Carissimi Soci, anche quest anno di vita associativa si avvia gradualmente a conclusione con moltissimi obiettivi raggiunti, moltissime iniziative a tutela e promozione della nostra Professione concluse

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene

AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A. delle Vie Francigene AS S O C I A Z I O N E EU R O P E A delle Vie Francigene Pacchetto Soci 2015 1 MOSTRA DA CANTERBURY A ROMA: 1.800 KM ATTRAVERSO L EUROPA La mostra approfondisce, attraverso immagini supportate da testi

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à

Io ò bevuto circa due. mesi sera e mattina. d una aqqua d una. fontana che è a. quaranta miglia presso. Roma, la quale rompe. la pietra; e questa à Io ò bevuto circa due mesi sera e mattina d una aqqua d una fontana che è a quaranta miglia presso Roma, la quale rompe la pietra; e questa à rotto la mia e fàttomene orinar gran parte. Bisògniamene fare

Dettagli

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO

PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO PROGETTO AMBRA-GARANZIA GIOVANI-BENEVENTO Settore di intervento: Assistenza agli anziani Sede di attuazione del Benevento 1- VIA DEI LONGOBARDI 9 progetto: Numero di volontari richiesti: 4 Attività di

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna

Cos è e come si costituisce una cooperativa. Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna Cos è e come si costituisce una cooperativa Roberta Trovarelli Legacoop Emilia Romagna 1 Che cos è una cooperativa un'associazione autonoma di persone che si uniscono volontariamente per soddisfare i propri

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli

Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Tutti quelli che troverete, chiamateli Presentazione Decisamente stimolanti le provocazioni del brano di Matteo (22,1-14) che ci accompagnerà nel corso dell anno associativo 2013-2014: terzo

Dettagli

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI

REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI COMUNE DI ALA REGOLAMENTO GRUPPO ALLIEVI VIGILI DEL FUOCO VOLONTARI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd. 19.06.2003 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 11 dd.

Dettagli

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI

L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI L IDEA PER FAR CONOSCERE A TUTTI IL VOSTRO LAVORO E LA VOSTRA PASSIONE I VOSTRI CAVALLI La nostra iniziativa vuole essere un aiuto agli allevatori per raggiungere ogni potenziale cliente e trasformarlo

Dettagli

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015

Alassio AL MARE RESIDENZA. Stagione 2014-2015 RESIDENZA AL MARE Alassio Stagione 2014-2015 Periodi e tariffe giornaliere di soggiorno: PERIODO DAL AL SOCI AGOAL AGGREGATI NOTE Festività fine Anno 28/12/2014 02/01/2015 72,00 77,00 Periodo non frazionabile

Dettagli

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia

STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI. La Parrocchia STATUTO DEL CONSIGLIO PARROCCHIALE PER GLI AFFARI ECONOMICI La Parrocchia Art. 1. La parrocchia è una persona giuridica pubblica, costituita con decreto dell Ordinario Diocesano (can. 515,3 ), riconosciuta

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Strutture a disposizione delle Parrocchie

Strutture a disposizione delle Parrocchie ARCIDIOCESI DI MILANO Ufficio Amministrativo Diocesano Strutture a disposizione delle Parrocchie MANUTENZIONE PROGRAMMATA DEGLI IMMOBILI: FASCICOLO TECNICO DEL FABBRICATO E PIANO DI MANUTENZIONE 1 Don

Dettagli