GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)"

Transcript

1 GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014)

2 I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico 2013/2014 aggiornati al 31 luglio I dati elaborati e qui pubblicati: è consentito il loro utilizzo e la loro pubblicazione con la citazione della fonte ("Fonte: MIUR - Ufficio di Statistica"; "Fonte: elaborazione su dati MIUR - Ufficio di Statistica"). Il notiziario è stato curato da Carla Borrini. Pag. 2

3 Prosegue l incremento di alunni con cittadinanza non italiana. Un fenomeno che ormai da diversi anni coinvolge sistema scolastico italiano. Con decreto ministeriale del 5 settembre 2014 è stato istituito l Osservatorio nazionale per l integrazione degli alunni stranieri e per l intercultura, riunito per la prima volta il 14 ottobre 2014 dal Ministro dell Istruzione. La dimensione del fenomeno Anche per l anno scolastico 2013/2014 si registra un aumento, seppur più contenuto rispetto al passato, del numero degli alunni con cittadinanza non italiana. In particolare, nell anno che si è concluso a giugno, erano presenti nelle nostre scuole di ogni ordine e grado alunni figli di migranti, in più rispetto al 2012/2013. Di questi hanno frequentato la scuola dell infanzia, la primaria, la secondaria di I grado, quella di II grado. La presenza di alunni figli di migranti segna un più in tutti gli ordini di scuola, fatta eccezione per la secondaria di I grado dove si registra una lieve flessione. Al contempo è in calo in tutti gli ordini la percentuale di alunni con cittadinanza italiana. Registrato il sorpasso delle seconde generazioni Gli alunni con cittadinanza non italiana sono il 9% del totale. Ma è soprattutto la quota di quelli nati in Italia ad essere in forte crescita. Nel 2013/2014 gli alunni stranieri nel loro complesso sono cresciuti del 2,1% rispetto all anno precedente, i nati in Italia hanno avuto un incremento pari all 11,8%. Gli alunni con cittadinanza non italiana nati nel nostro paese rappresentano ormai il 51,7% del totale degli alunni figli di migranti. Si è quindi verificato il sorpasso degli studenti stranieri di seconda generazione. (Tav. 1 e 2) E sono aumentati quest anno anche gli alunni entrati per la prima volta nel sistema scolastico italiano: sono il 4,9% del totale degli alunni con cittadinanza non italiana rispetto al 3,7% dell anno precedente (Tav. 3) e al 4,8% di due anni fa. Secondo i calcoli del Miur, sono i ragazzi con cittadinanza non italiana nati nel nostro paese che completeranno il I ciclo scolastico con l'esame di terza media a giugno del Altri lo termineranno nel giugno del Distribuzione per provenienza degli alunni stranieri sul territorio italiano Rimane pressoché costante nel tempo la varietà e l ordine dei Paesi stranieri con il maggior numero di alunni presenti nel sistema scolastico italiano. Si confermano ai primi posti Romania, Albania, Marocco, Cina, Filippine, Moldavia, India, Ucraina e Perù. (Tav. 14) La regione che ospita più alunni di cittadinanza non italiana è la Lombardia (Tav. 20), con presenze. L incidenza maggiore di presenze si registra però in Emilia Romagna dove gli studenti con cittadinanza non italiana sono il 15,3% del totale. Seguono Lombardia e Umbria con il 14% (Tav. 21). Tra i comuni italiani con la più alta concentrazione di alunni figli di migranti si segnala Pioltello, con oltre il 30% di alunni con cittadinanza non italiana. I comuni di Campi Bisenzio, Cologno Monzese, Arzignano e Prato presentano una concentrazione di oltre il 22%. (Tav. 15) La scuola statale è la preferita Le famiglie immigrate scelgono di più la scuola statale rispetto a quelle paritarie: il 10% degli studenti con cittadinanza non italiana frequenta una scuola non statale contro il 13,3% degli alunni italiani (Tav. 6). Tuttavia, sia per gli italiani che per gli alunni stranieri, si registra un picco di presenze nella scuola non statale dell infanzia. Alle superiori i percorsi scolastici più scelti sono quelli professionali e tecnici. Gli alunni figli di migranti che sono nati in Italia scelgono un indirizzo professionale nel 29,2% dei casi, quelli nati all estero nel 39,5%. La scelta dell istruzione tecnica riguarda il 41,1% degli alunni figli di migranti nati in Italia e il 38,1% per i nati all estero. Pag. 3

4 Rispetto agli scorsi anni si evidenzia un leggero aumento nella scelta del Liceo Scientifico (15,5% dei nati in Italia e 10,3% dei nati all estero) (Tav. 8). Le ragazze comunque optano preferibilmente per gli indirizzi liceali, con in testa l Ex Istituto Magistrale. A seguire Liceo Linguistico e Liceo Classico. In questo anno scolastico emerge una situazione di ritardo del percorso scolastico che riguarda il 36,3% per gli alunni con cittadinanza non italiana rispetto all 11,2% degli alunni italiani (Graf 9). Il confronto dei rendimenti scolastici degli alunni stranieri nati in Italia e di quelli nati all estero. A partire dalla scuola secondaria di I grado si rileva una situazione differenziata relativa al tasso di promozione: il 90,6% degli studenti con cittadinanza non italiana viene ammesso all anno successivo a fronte di una quota pari al 96,8% degli studenti italiani. L Esame di Stato al termine del I ciclo registra analogo andamento: l ammissione all Esame è pari al 92% nel caso degli alunni stranieri, con una percentuale del 99,2% di alunni che conseguono poi il titolo di studio di I grado; mentre per gli alunni italiani la percentuale di ammissione è del 97,5%, con una percentuale del 99,7% di alunni licenziati. (Tav. 26 e 27). Prendendo in esame le due diverse tipologie di alunni con cittadinanza non italiana, quelli nati in Italia conseguono risultati migliori per l ammissione all Esame (95,4%) a fronte di quelli nati all estero (90,5%). Nessuna differenza si registra invece tra alunni nati in Italia e alunni nati all estero, per quanto riguarda i tassi di successo. Analoghe valutazioni valgono relativamente ai tassi di ammissione e di superamento dell esame di Stato nella scuola secondaria di II grado: se 95,7 alunni italiani su 100 sono stati ammessi e 99,1 sono stati diplomati, per gli stranieri le percentuali di successo sono pari, rispettivamente, al 91,4% e 98,3% (Tav. 31). In sintesi il presente Notiziario mostra in forma tabellare e grafica il fenomeno immigratorio e descrive la presenza degli alunni stranieri nelle scuole italiane attraverso le serie storiche (Tav. 1, 1-bis, 2, 3), i dati sulla natalità e fecondità della popolazione straniera residente in Italia (Graf. 2, Tav. 2, 4 e 22), i nuovi ingressi (Tav. 3, 5 e 23), le scelte di scuola statale o non statale (Tav. 6, 6-bis), gli indirizzi di studio (Tav. 7, 8, 16, 17 e Graf. 5 e 6), la consistenza della presenza degli alunni stranieri nelle classi (Tav. 9, 10, 11, Graf. 7), la provenienza (Tav. 12, 13, 14, 15, 25 e Graf. 12), la regolarità nei percorsi di studio (Tav. 18 e 19, Graf. 9 e 10), la distribuzione regionale (Tav. 20, 21, 22), gli alunni Rom, Sinti e Caminanti (Tav. 24 e Graf.11) e gli esiti delle scuole secondarie dell A.S. precedente. (Tav ). La sezione denominata Appendice contiene un approfondimento, per Provincia, delle principali tematiche già affrontate. N.B. 1) In questo notiziario con la parola scuola si intende l Unità scolastica intesa come un insieme di classi che seguono un unico indirizzo didattico, poste in uno stesso o in più edifici, e che costituiscono un unico organismo scolastico. Sono considerate unità scolastiche distinte, pertanto, scuole di differente ordine, anche se afferenti allo stesso istituto comprensivo (da cui possono dipendere scuole dell Infanzia, plessi di scuola Primaria e sezioni associate di scuola Secondaria di I grado) o allo stesso istituto di istruzione superiore (da cui dipendono sezioni associate di scuole Secondarie di II grado a diverso indirizzo didattico). Per le scuole Secondarie di II grado si considerano come unità di rilevazione distinte anche gli indirizzi didattici serali. 2) I dati relativi alle scuole della provincia autonoma di Bolzano sono aggiornati all A.S. 2012/2013, per tutti gli ordini di scuola, poiché non ancora disponibili al momento dell elaborazione quelli relativi all anno scolastico trattato nel presente Notiziario. Altrettanto dicasi per le scuole dell Infanzia della provincia di Trento. Pag. 4

5 Grafico 1 Alunni con cittadinanza non italiana per livello scolastico - AA.SS. 2004/ / Totale alunni stranieri in migliaia Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Grafico 2 Distribuzione provinciale di alunni con cittadinanza non italiana in totale e nati in Italia A.S. 2013/2014 Alunni stranieri (% sugli alunni in totale) Alunni stranieri nati in Italia (% sul totale stranieri) Pag. 5

6 Tavola 1 - Alunni con cittadinanza non italiana per livello scolastico (valori assoluti e percentuali) AA.SS. 2001/ /2014 Anni scolastici Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado valori assoluti Secondaria II grado 2001/ / / / / / / / / / per 100 alunni 2001/2002 2,2 2,5 3,0 2,5 1,1 2005/2006 4,8 5,0 5,9 5,6 3,1 2006/2007 5,6 5,7 6,8 6,5 3,8 2007/2008 6,4 6,7 7,7 7,3 4,3 2008/2009 7,0 7,6 8,3 8,0 4,8 2009/2010 7,5 8,1 8,7 8,5 5,3 2010/2011 7,9 8,6 9,0 8,8 5,8 2011/2012 8,4 9,2 9,5 9,3 6,2 2012/2013 8,9 9,8 9,8 9,6 6,6 2013/2014 9,0 10,1 10,0 9,6 6,8 Tavola 1 bis - Variazione % rispetto all'anno scolastico precedente del numero degli alunni con cittadinanza non italiana e italiana per livello scolastico - AA.SS. 2005/ /2014 Anni scolastici Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Alunni con cittadinanza non italiana Secondaria II grado 2005/ / ,3 12,7 15,0 15,2 23,8 2007/ ,5 17,2 14,1 11,8 15,7 2008/2009 9,6 12,7 7,6 10,8 9,3 2009/2010 7,1 8,6 4,4 7,3 10,2 2010/2011 5,4 6,5 4,2 4,8 7,1 2011/2012 6,4 8,3 5,5 5,4 7,2 2012/2013 4,1 5,0 2,8 2,9 6,4 2013/2014 2,1 1,8 2,6-0,6 4,0 Alunni con cittadinanza italiana 2005/ /2007-0,6-1,3 0,2-2,9 0,7 2007/2008-0,6-0,9-0,6-1,0-0,2 2008/2009-0,7-1,1-1,0 1,1-1,3 2009/2010-0,3 1,2-0,3 0,6-1,9 2010/2011-0,4-0,1-0,2 0,1-1,1 2011/2012-0,6-0,3-0,9-0,2-0,8 2012/2013-0,6-1,1 0,0-1,1-0,5 2013/2014-0,5-1,7-0,2-1,1 0,4 Pag. 6

7 Tavola 2 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per livello scolastico (valori assoluti e percentuali) AA.SS. 2009/ /2014 Anni scolastici Totale Infanzia Primaria Secondaria I Secondaria grado II grado nati in Italia 2009/ / / / / var % 2013/14 su 2012/13 11,8 7,0 11,1 18,4 29,6 per 100 alunni 2009/2010 2,9 6,0 4,2 1,7 0,5 2010/2011 3,3 6,7 4,8 2,1 0,5 2011/2012 3,7 7,4 5,2 2,6 0,6 2012/2013 4,2 7,8 5,8 3,1 0,8 2013/2014 4,7 8,5 6,4 3,7 1,0 per 100 alunni con cittadinanza non italiana 2009/ ,1 74,8 48,6 20,5 8,7 2010/ ,2 78,3 52,9 23,9 9,0 2011/ ,2 80,4 54,1 27,9 10,2 2012/ ,2 79,9 59,4 31,8 12,2 2013/ ,7 84,0 64,4 37,9 15,3 Tavola 3 - Alunni con cittadinanza non italiana entrati per la prima volta nel sistema scolastico italiano per livello scolastico (valori assoluti e percentuali) - AA.SS. 2009/ /2014 Anni scolastici Totale Primaria Secondaria I Secondaria II grado grado entrati per la prima volta nel sistema scolastico italiano 2009/ / / / / var % 2013/14 su 2012/13 35,0 36,1 29,1 38,9 per 100 alunni 2009/2010 0,5 0,5 0,6 0,4 2010/2011 0,4 0,5 0,5 0,2 2011/2012 0,4 0,5 0,4 0,2 2012/2013 0,3 0,4 0,3 0,2 2013/2014 0,4 0,5 0,4 0,3 per 100 alunni con cittadinanza non italiana 2009/2010 6,6 6,3 6,7 6,9 2010/2011 4,9 5,4 5,2 3,8 2011/2012 4,8 5,5 4,7 3,7 2012/2013 3,7 3,8 3,6 3,5 2013/2014 4,9 5,1 4,6 4,7 Pag. 7

8 Tavola 4 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per livello scolastico (valori assoluti e percentuali) A.S. 2013/2014 Grafico 3 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per livello scolastico (composizione percentuale) A.S. 2013/2014 Livello scolastico valori assoluti per 100 studenti per 100 studenti con cittadinanza non italiana Secondaria I grado 15,5% Secondaria II grado 6,7% Infanzia 33,9% Totale ,7 51,7 Infanzia ,5 84,0 Primaria ,4 64,4 Secondaria I grado ,7 37,9 Secondaria II grado ,0 15,3 Primaria 43,9% Tavola 5 - Alunni con cittadinanza non italiana entrati nel sistema scolastico italiano per la prima volta, per livello scolastico (valori assoluti e percentuali) A.S. 2013/2014 Grafico 4 - Alunni con cittadinanza non italiana entrati nel sistema scolastico italiano per la prima volta, per livello scolastico (composizione percentuale) A.S. 2013/2014 Livello scolastico valori assoluti per 100 studenti per 100 studenti con cittadinanza non italiana Totale ,4 4,7 Infanzia ,4 4,0 Primaria ,5 5,1 Secondaria I grado ,4 4,6 Secondaria II grado ,3 4,7 Secondaria I grado 20,4% Secondaria II grado 22,0% Primaria 38,5% Infanzia 17,8% Pag. 8

9 Tavola 6 Alunni con cittadinanza non italiana e italiana per livello scolastico e gestione (valori assoluti e composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Ordine e tipo scuola Scuole statali Scuole non statali Totale delle scuole Alunni con cittadinanza non italiana v.a. % v.a. % v.a. % Totale , , ,0 Infanzia , , ,0 Primaria , , ,0 I grado , , ,0 II grado , , ,0 Licei , , ,0 Istituti tecnici , , ,0 Istituti professionali , , ,0 Istruzione artistica , , ,0 Alunni con cittadinanza italiana v.a. % v.a. % v.a. % Totale , , ,0 Infanzia , , ,0 Primaria , , ,0 I grado , , ,0 II grado , , ,0 Licei , , ,0 Istituti tecnici , , ,0 Istituti professionali , , ,0 Istruzione artistica , , ,0 Tavola 6 bis Alunni con cittadinanza non italiana per livello scolastico e gestione (per 100 alunni in totale) A.S. 2013/2014 Ordine e tipo scuola Scuole statali Scuole non statali Totale delle scuole v.a. % v.a. % v.a. % Totale , , ,0 Infanzia , , ,1 Primaria , , ,0 Sec. I grado , , ,6 Sec. II grado , , ,8 Licei , , ,3 Istituti tecnici , , ,9 Istituti professionali , , ,7 Istruzione artistica , , ,4 Pag. 9

10 Tavola 7 Alunni con cittadinanza non italiana per livello scolastico e genere (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Ordine e tipo scuola Alunni in totale di cui femmine % femmine Infanzia ,4 Primaria ,1 Secondaria I grado ,5 Secondaria II grado ,8 Liceo Classico ,3 Liceo Scientifico ,8 Liceo Linguistico ,8 Ex Ist. Magistrale ,8 Istituto Tecnico ,8 Istituto Professionale ,6 Istruzione Artistica ,2 Totale complessivo ,0 Grafico 5 - Alunni con cittadinanza non italiana per tipo di scuola (% femmine per 100 alunni con cittadinanza non italiana in totale) - Scuola secondaria di II grado - A.S. 2013/ ,8 79,8 78,3 65,2 60,8 44,6 42,8 Ex Ist. Magistrale Liceo Linguistico Liceo Classico Istruzione Artistica Liceo Scientifico Istituto Professionale Istituto Tecnico Pag. 10

11 Tavola 8 Alunni italiani, con cittadinanza non italiana nati in Italia e con cittadinanza non italiana nati all estero per scelta di istruzione secondaria di secondo grado (valori assoluti e composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Indirizzo Italiani Stranieri nati in Italia valori assoluti Stranieri nati all'estero Secondaria II grado Liceo Classico Liceo Scientifico Liceo Linguistico Ex Ist. Magistrale Istituto Tecnico Istituto Professionale Istruzione Artistica composizione % Secondaria II grado 100,0 100,0 100,0 Liceo Classico 10,9 4,7 3,8 Liceo Scientifico 23,8 15,5 10,3 Liceo Linguistico 0,5 0,3 0,2 Ex Ist. Magistrale 8,4 5,6 5,0 Istituto Tecnico 33,1 41,1 38,1 Istituto Professionale 19,2 29,2 39,5 Istruzione Artistica 4,0 3,5 3,1 Grafico 6 Distribuzione degli studenti nella scuola secondaria di II grado per tipo di istruzione (composizione percentuale) A.S. 2013/2014 Liceo Classico Liceo Scientifico Liceo Linguistico Ex Ist. Magistrale Istituto Tecnico Istituto Professionale Istruzione Artistica Italiani Stranieri nati in Italia Stranieri nati all'estero Pag. 11

12 Tavola 9 Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana e livello scolastico (valori assoluti) - A.S. 2013/2014 Livello scolastico uguale a 0 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana da maggiore di 0 a meno di 15 da 15 a meno di 30 da 30 a meno di 40 da 40 e oltre Totale Infanzia (a) Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado (b) Totale (a) La provincia di Trento, della quale si dispone del dato disaggregato solo per gestione, è stata inserita nella classifazione " da maggiore di 0 a meno di 15 per la scuola privata e nella classificazione "da 15 a meno di 30 per la scuola pubblica; (b) Sono comprese anche le scuole serali. Grafico 7 Scuole per presenza di alunni con cittadinanza non italiana per livello scolastico (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Totale 20,5 59,1 15,5 2,1 Sec.II grado 16,1 69,9 10,2 1,6 Sec.I grado 9,3 69,4 18,6 0,7 Primaria 12,4 65,9 16,9 1,8 Infanzia 31,6 47,0 15,1 2,9 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% uguale a 0% da maggiore di 0% a meno del 15% dal 15% a meno del 30% dal 30% a meno del 40% dal 40% e oltre Pag. 12

13 Tavola 10 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana per regione (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Regioni da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e uguale a 0 a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale valori assoluti Italia Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino A.A Veneto Friuli V.G Liguria E. Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna valori percentuali Italia 20,5 59,1 15,5 2,9 2,1 100,0 Piemonte 11,0 60,1 21,4 4,2 3,2 100,0 Valle D'Aosta 17,7 64,1 15,0 2,7 0,5 100,0 Lombardia 9,8 53,6 26,9 5,6 4,1 100,0 Trentino A.A. 16,8 57,1 21,0 3,0 2,0 100,0 Veneto 8,4 58,4 24,9 4,7 3,4 100,0 Friuli V.G. 12,7 62,4 18,1 4,0 2,8 100,0 Liguria 13,3 62,2 16,8 4,3 3,4 100,0 E. Romagna 7,3 49,2 31,3 6,7 5,4 100,0 Toscana 7,8 62,2 23,2 4,0 2,8 100,0 Umbria 6,0 55,0 31,2 5,3 2,5 100,0 Marche 6,5 59,0 27,8 3,9 2,8 100,0 Lazio 13,3 67,2 15,9 2,3 1,4 100,0 Abruzzo 17,1 68,2 12,5 1,5 0,7 100,0 Molise 31,0 65,3 3,0 0,2 0,5 100,0 Campania 41,4 56,1 1,9 0,3 0,2 100,0 Puglia 32,3 65,6 1,7 0,3 0,1 100,0 Basilicata 34,3 63,6 1,9 0,3-100,0 Calabria 33,4 61,1 4,3 0,7 0,5 100,0 Sicilia 36,4 59,9 2,9 0,4 0,4 100,0 Sardegna 43,6 55,1 1,2 0,2-100,0 (a) La provincia di Trento, della quale si dispone del dato disaggregato solo per gestione, è stata inserita nella classifazione " da maggiore di 0 a meno di 15 per la scuola privata e nella classificazione "da 15 a meno di 30 per la scuola pubblica; (b) Sono comprese anche le scuole serali. Pag. 13

14 Tavola 11 - Classi con oltre il 30% di presenza di alunni stranieri in totale e nati all'estero, per regione e ordine scuola - Scuola statale (valori percentuali) - A.S. 2013/2014 Regioni in totale classi con oltre il 30% di presenza di alunni stranieri Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado nati all'estero in totale nati all'estero in totale nati all'estero Totale nati in totale all'estero Italia 7,1 0,3 3,6 0,5 2,8 1,9 4,7 0,9 Piemonte 10,7 0,2 5,2 1,6 3,8 2,6 6,9 1,4 Lombardia 13,8 0,3 8,5 0,9 6,0 3,9 10,0 1,6 Veneto 11,5 0,1 4,7 0,3 3,3 2,3 7,1 0,9 Friuli V.G. 10,0 0,4 4,7 0,8 3,1 2,3 6,2 1,2 Liguria 10,6 0,9 8,0 1,2 6,3 4,7 8,4 2,4 Emilia Romagna 13,5 0,5 6,8 0,6 9,0 6,0 10,4 2,5 Toscana 8,5 0,5 6,1 0,5 4,4 3,0 6,4 1,4 Umbria 10,3 0,3 4,6 0,4 6,3 4,1 7,5 1,7 Marche 6,4 0,2 4,1 0,2 3,9 2,8 4,9 1,2 Lazio 4,3 0,1 2,2 0,5 1,2 0,9 2,7 0,5 Abruzzo 2,0 0,5 0,9 0,4 0,3 0,2 1,1 0,4 Molise 0,8 0,6 0,5 0,5 0,1 0,1 0,4 0,4 Campania 0,5 0,1 0,1 0,0 0,1 0,0 0,2 0,1 Puglia 0,2 0,1 0,1-0,1 0,0 0,1 0,1 Basilicata 0,3 0,3 0,3 0,1 0,1 0,1 0,2 0,2 Calabria 1,2 0,8 0,5 0,5 1,0 0,9 1,0 0,8 Sicilia 1,2 0,3 0,4 0,2 0,1 0,1 0,6 0,2 Sardegna 0,3 0,1 0,1-0,0 0,0 0,1 0,0 Grafico 8 Alunni con cittadinanza non italiana per i primi Paesi di provenienza per area geografica (valori percentuali) - A.S. 2013/ ,3 19,9 11,8 Altri_Paesi 65,5 17,0 17,5 Tunisia 69,3 29,2 1,5 Peru 50,4 20,0 29,7 Ucraina 77,1 17,0 5,9 India 78,2 19,4 2,4 Moldavia 60,0 31,9 8,1 Filippine 60,6 29,2 10,2 Cina 76,1 14,2 9,7 Marocco 62,7 26,7 10,6 Abania 51,4 30,9 17,7 Romania Nord Centro Sud e Isole Pag. 14

15 Tavola 12 - Alunni con cittadinanza non italiana per i primi Paesi di provenienza per regione (valori percentuali) - A.S. 2013/2014 Regioni Romania Albania Marocco Cina Filippine Moldavia India Ucraina Peru Tunisia Altri_Paesi Piemonte 14,5 9,7 15,2 6,9 4,1 8,4 2,7 4,2 13,2 6,1 6,0 Valle D'Aosta 0,2 0,2 0,6 0,1 0,0 0,2 0,1 0,1 0,1 0,5 0,1 Lombardia 15,0 20,9 25,6 22,2 38,6 15,7 41,6 22,0 44,2 23,0 28,4 Trentino A.A. 1,1 2,8 2,2 1,0 0,3 2,8 1,4 1,7 1,6 3,7 2,8 Veneto 10,6 8,9 12,7 15,2 5,2 26,8 13,6 6,1 1,5 6,4 12,7 Friuli V.G. 2,1 2,7 1,1 1,5 0,5 1,8 1,9 2,1 0,2 1,2 3,5 Liguria 1,4 4,8 2,5 1,5 0,8 1,5 0,6 1,8 4,7 2,1 3,8 E. Romagna 6,5 12,8 16,3 12,2 10,5 21,0 15,2 12,4 3,7 22,5 11,0 Toscana 7,0 14,6 6,3 18,3 8,7 3,9 4,4 4,7 10,9 4,6 6,0 Umbria 2,3 3,6 2,4 0,8 1,3 2,0 1,2 2,3 2,1 1,5 1,8 Marche 2,0 4,4 3,4 4,3 1,1 3,5 3,7 2,9 3,1 6,5 3,4 Lazio 19,6 4,1 2,0 5,8 20,9 10,0 7,6 10,0 13,1 4,4 8,7 Abruzzo 2,2 2,7 1,2 1,7 0,3 0,5 0,3 2,0 0,4 0,7 1,5 Molise 0,3 0,1 0,2 0,1-0,1 0,2 0,2 0,0 0,1 0,2 Campania 3,3 1,0 1,7 2,4 1,3 0,8 1,6 18,0 0,6 1,5 3,0 Puglia 2,6 4,3 1,2 1,7 0,9 0,3 1,1 1,9 0,2 1,8 1,7 Basilicata 0,7 0,3 0,3 0,2 0,0 0,1 0,3 0,4 0,0 0,3 0,2 Calabria 2,9 0,5 2,1 0,8 1,3 0,4 1,4 3,8 0,0 0,4 1,4 Sicilia 4,9 1,5 2,2 2,2 3,1 0,1 0,6 2,3 0,2 12,2 3,0 Sardegna 0,8 0,1 0,8 1,2 1,2 0,1 0,2 1,0 0,1 0,5 0,7 Italia 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Tavola 13 - Alunni con cittadinanza non italiana per i primi Paesi di provenienza per regione (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Regioni Romania Albania Marocco Cina Filippine Moldavia India Ucraina Peru Tunisia Altri_Paesi Totale Piemonte 29,8 13,9 20,4 3,6 1,4 2,8 0,9 1,1 3,3 1,5 21,5 100,0 Valle D'Aosta 19,8 14,8 35,1 2,8 0,1 3,5 1,1 0,8 1,4 5,8 14,8 100,0 Lombardia 11,8 11,4 13,1 4,4 4,9 2,0 5,1 2,1 4,2 2,1 38,9 100,0 Trentino A.A. 10,1 17,2 12,7 2,2 0,4 3,9 2,0 1,9 1,7 3,9 44,0 100,0 Veneto 17,7 10,3 13,8 6,4 1,4 7,1 3,5 1,3 0,3 1,3 37,0 100,0 Friuli V.G. 16,8 15,2 5,6 3,0 0,7 2,3 2,4 2,1 0,2 1,2 50,5 100,0 Liguria 9,7 22,3 11,1 2,6 0,9 1,6 0,7 1,5 3,8 1,7 44,1 100,0 E. Romagna 10,7 14,7 17,7 5,1 2,8 5,5 3,9 2,5 0,7 4,4 31,9 100,0 Toscana 16,8 24,5 10,0 11,2 3,4 1,5 1,7 1,4 3,2 1,3 25,2 100,0 Umbria 20,8 22,4 14,1 1,8 1,9 2,8 1,7 2,6 2,2 1,6 28,1 100,0 Marche 11,4 18,1 12,9 6,3 1,0 3,2 3,4 2,1 2,2 4,5 35,0 100,0 Lazio 39,4 5,7 2,7 2,9 6,7 3,2 2,4 2,5 3,2 1,1 30,4 100,0 Abruzzo 25,5 21,9 9,4 5,1 0,6 1,0 0,6 2,9 0,5 1,0 31,6 100,0 Molise 35,5 9,5 16,2 1,7-1,3 3,0 3,0 0,2 1,5 28,1 100,0 Campania 23,4 5,0 7,8 4,3 1,4 0,9 1,8 15,9 0,5 1,3 37,8 100,0 Puglia 24,3 28,1 7,5 4,0 1,4 0,4 1,6 2,2 0,2 2,0 28,3 100,0 Basilicata 43,0 14,7 12,1 2,9 0,3 0,7 3,1 3,4 0,2 2,3 17,3 100,0 Calabria 34,8 4,2 16,5 2,3 2,5 0,7 2,6 5,6 0,1 0,5 30,0 100,0 Sicilia 31,3 6,8 9,1 3,6 3,2 0,1 0,6 1,8 0,1 9,3 34,1 100,0 Sardegna 23,2 2,1 16,2 9,0 5,7 0,7 1,0 3,7 0,5 1,8 36,2 100,0 Italia 19,3 13,4 12,6 4,9 3,1 3,1 3,0 2,4 2,3 2,3 33,7 100,0 Pag. 15

16 Tavola 14 - Alunni con cittadinanza non italiana per Paese di provenienza (valori assoluti e percentuali)- A.S.2013/14 Stato estero di cittadinanza Alunni % Stato estero di cittadinanza Alunni % Stato estero di cittadinanza Alunni % Romania ,259 Montenegro 535 0,067 Lussemburgo 47 0,006 Albania ,436 Congo, Repubblica Democratica del (ex Zaire) 526 0,066 Malta 43 0,005 Marocco ,602 Libano 518 0,065 Yemen 43 0,005 Cina Repubblica Popolare ,883 Benin (ex Dahomey) 510 0,064 Panama 40 0,005 Filippine ,094 Portogallo 510 0,064 Nuova Zelanda 39 0,005 Moldavia ,063 Citta' del Vaticano 500 0,062 Zambia 34 0,004 India ,992 Slovenia 496 0,062 Giamaica 29 0,004 Ucraina ,388 Ceca, Repubblica 451 0,056 Malaysia 29 0,004 Peru ,318 Messico 451 0,056 Emirati Arabi Uniti 26 0,003 Tunisia ,287 Lettonia 441 0,055 Guinea Equatoriale 26 0,003 Ecuador ,273 Austria 438 0,055 Islanda 26 0,003 Pakistan ,258 Angola 411 0,051 Ciad 24 0,003 Macedonia, ex Repubblica Jugoslava di ,088 Giappone 409 0,051 Gabon 24 0,003 Egitto ,898 Vietnam 407 0,051 Centrafricana Repubblica 23 0,003 Bangladesh ,640 Libia 403 0,050 Maldive 21 0,003 Senegal ,550 Somalia 379 0,047 Mongolia Rep. Popolare 21 0,003 Nigeria ,539 Niger 361 0,045 Myanmar (ex Birmania) 16 0,002 Polonia ,324 Honduras 350 0,044 Singapore 14 0,002 Ghana ,302 Iraq 339 0,042 Antigua e Barbuda 13 0,002 Kosovo ,144 Kenya 292 0,036 Qatar 13 0,002 Serbia, Repubblica di ,991 Australia 279 0,035 Cipro 12 0,001 Sri Lanka (ex Ceylon) ,980 Mali 276 0,034 Kuwait 12 0,001 Brasile ,942 Uruguay 276 0,034 Botsw ana 11 0,001 Bulgaria ,789 Israele 262 0,033 Malaw i 11 0,001 Bosnia ed Erzegovina ,775 Apolide 255 0,032 Comore 10 0,001 Russa, Federazione ,646 Taiw an (ex Formosa) 254 0,032 Laos 10 0,001 Costa D'Avorio ,629 Corea, Repubblica (Corea del Sud) 231 0,029 Repubblica della Guayana 10 0,001 Germania ,586 Irlanda 231 0,029 Namibia 9 0,001 Algeria ,566 Canada 228 0,028 Urss (fino al 31/03/1992) 9 0,001 Colombia ,521 Cambogia 223 0,028 Cecoslovacchia (fino al 01/01/1993) 7 0,001 Repubblica Dominicana ,520 Paraguay 222 0,028 Oman 7 0,001 Turchia ,482 Gambia 219 0,027 Sao Tome' e Principe 7 0,001 Burkina Faso (ex Alto Volta) ,375 Sudan 214 0,027 Turkmenistan 7 0,001 Stati Uniti D'America ,361 Svezia 214 0,027 Gibuti 6 0,001 Bolivia ,335 Mauritania 213 0,027 Tonga 6 0,001 El Salvador ,311 Nepal 205 0,026 Trinidad e Tobago 6 0,001 Croazia ,294 Sierra Leone 180 0,022 Grenada 5 0,001 Francia ,261 Costa Rica 175 0,022 Marshall, Isole 5 0,001 Argentina ,255 Indonesia 173 0,022 Nauru 5 0,001 Camerun ,243 Jugoslavia (fino al 04/02/2003) 171 0,021 Palau 5 0,001 Regno Unito ,238 Kazakistan 170 0,021 Tagikistan 5 0,001 Cuba ,231 Danimarca 158 0,020 Tuvalu 5 0,001 Spagna ,228 Madagascar 155 0,019 Bahama 4 0,000 Svizzera ,210 Guatemala 151 0,019 Barbados 4 0,000 Afghanistan ,201 Repubblica Sudafricana 142 0,018 Belize 4 0,000 Mauritius ,181 Guinea Bissau 138 0,017 Figi o Viti 4 0,000 Etiopia ,174 Estonia 137 0,017 Kiribati 4 0,000 Bielorussia ,165 Liechtenstein 130 0,016 Altri Paesi d'africa 3 0,000 Venezuela ,157 Uzbekistan 128 0,016 Baherein 3 0,000 Siria ,134 Serbia e Montenegro (fino al 02/06/2006) 127 0,016 Papua Nuova Guinea 3 0,000 Congo, Repubblica Popolare ,130 Kirghizistan 121 0,015 Repubblica Democratica di Timor Est 3 0,000 San Marino 959 0,119 Tanzania 119 0,015 Bhutan 2 0,000 Ungheria 951 0,118 Finlandia 115 0,014 Brunei 2 0,000 Togo 853 0,106 Liberia 114 0,014 Micronesia 2 0,000 Lituania 821 0,102 Burundi 110 0,014 Saint Kitts e Nevis 2 0,000 Dominica 804 0,100 Norvegia 106 0,013 Saint Lucia 2 0,000 Eritrea 787 0,098 Corea, Rep. Pop. Dem. (Corea del Nord) 98 0,012 Saint Vincent e Grenadine 2 0,000 Guinea 773 0,096 Nicaragua 93 0,012 Salomone, Isole 2 0,000 Grecia 766 0,095 Ruanda 80 0,010 Samoa 2 0,000 Cile 731 0,091 Andorra 76 0,009 Altri Paesi d'america 1 0,000 Iran 716 0,089 Arabia Saudita 76 0,009 Basutoland - Sud Africa Brit.(fino al 1/10/66) 1 0,000 Thailandia 699 0,087 Monaco 75 0,009 Dipendenze Sovietiche 1 0,000 Slovacchia 646 0,080 Zimbabw e (ex Rhodesia) 71 0,009 Polinesia Francese (Isole) 1 0,000 Belgio 642 0,080 Palestina (Territori dell'autonomia Palestinese) 67 0,008 Sahara Settentrionale (fino al 31/12/1984) 1 0,000 Capo Verde 604 0,075 Seicelle 59 0,007 Suriname 1 0,000 Paesi Bassi 598 0,074 Uganda 55 0,007 Swaziland 1 0,000 Georgia 584 0,073 Mozambico 53 0,007 Vanuatu 1 0,000 Armenia 559 0,070 Azerbaigian 52 0,006 Cittadinanza non comunicata 50 0,006 Giordania 536 0,067 Haiti 49 0,006 Totale ,0 Pag. 16

17 Tavola 15 Comuni con maggior presenza di alunni con cittadinanza non italiana per i principali Paesi di provenienza (valori percentuali) - A.S. 2013/2014 Regioni Comuni alunni con cittad. non italiana Paesi di provenienza Romania Albania Marocco Cina Filippine Moldavia India Ucraina Peru Tunisia Altri Paesi per 100 con cittadinanza italiana in valore assoluto per 100 alunni in totale alunni non Torino ,9 5,0 36,9 1,3 17,8 4,3 0,1 2,7 4,1 6,9 0,5 20,5 Novara ,4 16,3 6,1 4,0 21,0 2,1 1,8 0,1 1,1 4,3 2,8 40,2 Alessandria ,2 26,6 21,7 1,6 25,7 3,5 0,5 0,7 0,5 0,3 1,3 17,6 PIEMONTE Asti ,4 39,3 15,3 0,9 20,0 1,5 0,1 0,1 4,2 2,5 0,4 15,6 Cuneo ,7 29,8 18,4 1,6 14,1 2,7 1,1 4,2 1,0 1,9 0,1 25,2 Vercelli ,8 25,7 12,1 3,2 29,9 2,1 0,8 0,3 0,9 1,7 1,8 21,5 Casale Monferrato ,8 41,6 14,2 1,1 15,4 1,9 0,3 1,0 8,1 0,7 0,9 14,6 VALLE D'AOSTA Aosta 658 9,1 16,1 18,1 6,7 27,4 3,5 0,2 0,2 6,1 2,3 1,8 17,8 Milano ,9 2,5 5,9 0,8 5,0 9,8 0,4 19,7 1,4 9,9 1,8 42,8 Brescia ,2 8,3 6,6 1,7 5,8 5,4 6,0 3,8 8,4 1,1 4,1 48,7 Bergamo ,2 7,3 8,0 2,2 12,5 4,0 2,6 1,8 1,1 2,2 3,7 54,5 Como ,0 7,9 7,4 5,1 5,4 2,6 0,6 10,1 1,5 2,6 2,3 54,5 Monza ,6 10,7 11,8 1,8 7,0 2,5 0,4 3,5 3,4 9,7 3,2 46,1 Cremona ,1 14,8 29,0 4,0 13,9 2,5 9,1 0,2 0,7 0,4 0,9 24,4 Sesto San Giovanni ,5 5,0 9,5 0,7 4,2 5,1 0,2 10,2 2,3 12,7 2,3 47,7 Varese ,1 27,9 4,6 4,5 9,2 2,3 0,5 2,4 0,5 4,0 4,2 39,8 Cinisello Balsamo ,7 5,1 18,3 1,3 5,6 4,5 0,1 2,4 2,5 9,8 2,5 47,9 LOMBARDIA Pavia ,4 12,2 20,6 2,4 5,7 2,5 1,6 1,4 4,3 4,3 5,7 39,3 Gallarate ,0 17,3 6,4 1,9 12,9 3,8 0,9 0,6 0,5 3,1 1,4 51,3 Busto Arsizio ,6 21,5 6,2 4,0 11,6 4,2 0,6 2,1 0,7 6,2 2,8 40,1 Mantova ,9 9,6 10,6 6,2 16,8 5,5 9,3 2,9 1,6 0,2 3,2 34,0 Vigevano ,0 16,1 12,6 5,9 8,8 5,1 0,2 2,9 1,7 5,1 2,2 39,4 Pioltello ,6 7,8 10,3 1,4 5,9 1,9 0,9 3,1 2,1 11,0 1,1 54,4 Legnano ,6 25,7 6,2 1,6 9,4 5,3 0,9 1,7 1,4 6,9 2,4 38,6 Lodi ,1 15,0 28,0 6,1 4,7 2,5 3,1 1,6 1,3 3,3 1,4 32,9 Lecco ,5 11,2 5,3 1,8 10,9 2,1 1,7 1,1 4,5 4,5 1,5 55,5 Cologno Monzese ,1 9,1 13,2 1,2 3,6 5,1 0,3 4,0 2,4 18,2 2,8 40,1 Crema ,5 11,9 19,2 2,5 12,6 1,5 8,0 1,0 3,6 5,4 3,6 30,8 Bolzano ,6 20,5 4,7 2,4 14,8 3,8 2,3 0,4 4,3 5,4 1,4 40,1 TRENTINO A.A. Trento ,2 12,4 12,6 5,1 7,9 2,6 1,1 1,7 9,5 1,9 5,1 40,1 Merano ,2 21,1 4,0 3,2 7,4 2,0 2,6 0,3 1,1 1,1 1,7 55,6 Rovereto ,9 21,3 8,1 5,7 11,8 1,3 0,6 0,3 5,3 0,5 3,3 42,0 Verona ,6 6,1 20,7 1,8 7,2 4,8 1,5 1,4 11,8 1,1 0,8 42,9 Padova ,2 5,5 23,6 1,8 8,3 6,6 0,9 6,5 17,1 0,4 1,4 28,0 Venezia ,5 7,0 9,7 0,9 1,8 8,9 0,3 5,2 18,0 0,5 4,7 43,0 Vicenza ,4 7,0 7,6 1,9 5,9 3,9 1,4 4,1 7,3 1,0 1,2 58,6 VENETO Treviso ,0 11,4 7,8 0,8 7,4 6,4 0,5 2,0 9,3 0,2 1,9 52,3 Conegliano ,1 13,3 8,3 0,2 9,8 15,2 1,0 2,2 3,0 0,2 2,0 44,7 Bassano Del Grappa ,2 8,0 11,6 1,9 15,7 3,4 1,0 4,2 4,3 0,2 1,0 48,7 Schio ,7 5,0 12,4 0,7 10,9 2,3 1,3 0,2 4,1 0,2 1,0 61,9 Castelfranco Veneto ,2 8,4 28,0 0,4 14,4 10,9 1,3 0,8 3,9-1,9 30,0 Arzignano ,0 7,8 3,9 0,5 2,7-23,6 0,2 0,9-0,4 60,0 Udine ,4 18,9 15,4 1,1 3,7 3,1 0,6 2,5 2,2 0,3 3,7 48,4 FRIULI V.G. Trieste ,2 4,6 11,5 0,7 1,7 5,0 0,3 0,7 3,5 0,3 2,6 69,2 Pordenone ,7 19,3 17,1 1,2 3,8 1,5 3,2 0,5 2,9 0,3 1,9 48,4 Genova ,0 14,2 6,9 1,4 7,5 3,0 1,0 1,1 0,4 5,0 1,5 58,1 LIGURIA La Spezia ,9 25,0 9,0 1,5 12,4 2,2 0,0 0,8 1,2 0,4 0,7 46,8 Imperia ,0 24,0 9,0 8,3 5,8 1,6-1,3 1,3 10,0 2,1 36,6 Savona ,2 47,7 8,5 1,1 5,9 2,8 1,2 0,4 1,7 1,7 2,6 26,4 Bologna ,2 5,2 11,8 2,9 11,1 7,1 1,6 10,0 8,8 2,5 3,2 35,9 Reggio Nell'Emilia ,6 15,5 5,0 4,3 13,7 9,4 3,3 0,9 5,7 0,1 3,7 38,4 Modena ,7 10,3 8,0 4,8 14,3 3,4 1,4 10,5 6,3 1,5 3,2 36,3 Parma ,1 12,6 6,7 5,7 5,8 2,4 3,3 9,3 17,8 1,5 2,4 32,6 Piacenza ,1 20,3 7,5 1,5 12,2 1,9 1,4 0,7 2,3 1,2 2,5 48,4 Rimini ,2 21,9 10,1 3,1 4,2 6,9 0,1 0,7 5,1 2,5 6,8 38,5 E. ROMAGNA Ravenna ,1 24,8 16,9 3,2 5,1 2,7 1,0 0,9 4,1 0,4 2,7 38,3 Forli' ,5 18,5 16,6 3,6 13,7 10,5 0,5 0,4 2,2 0,2 2,7 31,2 Ferrara ,5 11,4 14,0 2,8 12,8 6,8 0,7 2,7 13,4 0,2 8,3 26,9 Carpi ,7 3,5 6,2 9,1 12,4 8,5 5,4 0,8 5,5 0,3 1,7 46,5 Cesena ,1 17,7 11,6 7,0 13,7 2,0 0,5 0,1 2,0 1,2 2,8 41,3 Imola ,4 17,3 18,9 6,2 27,3 2,0 0,7 0,3 3,6 0,4 2,6 20,8 Sassuolo ,8 14,0 5,2 5,6 43,0 3,1 0,4 3,1 2,1-1,7 21,8 Faenza ,6 25,7 12,5 2,1 18,1 4,9 0,7 0,8 12,9-1,6 20,7 Firenze ,4 13,3 13,2 0,6 5,2 11,1 1,5 9,8 1,0 13,7 1,1 29,4 Prato ,8 19,1 7,3 0,5 6,1 46,1 0,6 1,0 0,3 1,1 0,6 17,5 Arezzo ,0 15,5 30,1 0,6 6,9 2,8 1,5 3,6 0,5 0,8 1,0 36,7 Pisa ,2 17,8 10,9 1,2 4,2 2,4 0,8 15,0 1,8 0,7 2,8 42,3 Pistoia ,8 53,0 14,0 0,7 11,7 0,9 0,5 2,8 1,6 0,4 1,1 13,3 TOSCANA Lucca ,6 22,1 21,7 1,7 12,5 2,1 0,7 7,2 0,9 1,6 1,4 28,0 Empoli ,1 20,8 11,8 0,4 9,8 28,0 1,2 9,2 0,8 1,1 0,4 16,6 Livorno ,1 22,0 14,2 2,6 6,7 3,9 0,4 4,6 4,1 11,9 2,9 26,6 Grosseto ,6 15,1 21,6 1,9 6,3 1,2 1,4 2,2 12,1 0,5 4,6 32,9 Siena ,8 21,0 9,8 2,0 4,1 2,1 1,2 1,1 4,8 4,8 1,8 47,4 Campi Bisenzio ,2 17,3 7,3 0,7 6,0 52,9 0,3 0,2 0,2 2,4 0,2 12,5 Perugia ,6 17,7 13,2 1,7 10,3 2,1 0,4 4,1 3,6 6,2 2,4 38,2 UMBRIA Terni ,7 21,9 28,4 1,4 4,5 1,7 7,2 5,6 1,4 1,8 4,8 21,4 Foligno ,9 37,8 15,4 1,4 14,1 1,8 0,2 0,1 1,2 1,0 3,6 23,2 Ancona ,2 15,0 13,6 8,2 3,1 2,3 1,3 6,6 3,8 9,9 2,6 33,8 MARCHE Pesaro ,7 15,1 12,3 2,9 10,7 1,7 0,5 0,1 20,1 7,1 3,9 25,6 Jesi ,2 10,7 17,6 5,7 9,9 5,4 2,6 0,1 1,9 0,7 1,8 43,6 Roma ,4 2,4 28,1 0,7 1,7 4,7 1,3 12,2 3,5 5,1 2,7 37,4 Latina ,0 2,3 52,6 2,9 2,1 2,3 5,1 1,3 3,4 0,5 5,0 22,4 Guidonia Montecelio ,4 4,0 68,8 0,9 1,1 0,8 1,1 0,8 1,3 2,4 1,9 17,0 LAZIO Tivoli ,1 2,8 72,1 0,7 0,3 1,2 0,2 0,5 2,6 1,5 1,9 16,2 Anzio ,4 3,4 26,4 4,1 4,4 0,7 12,0 0,1 3,7 1,4 3,5 40,4 Pomezia ,2 6,0 51,1 2,1 1,9 1,2 1,6 1,1 5,5 0,8 1,9 26,7 Ladispoli ,5 2,0 65,2 0,4 1,3 0,4 1,0 0,7 2,8 1,5 2,5 22,2 ABRUZZO Pescara ,8 15,7 21,6 0,3 2,5 4,4 0,1 1,2 1,9 0,7 9,4 42,3 L'Aquila 922 8,8 14,0 35,9 0,4 2,6 2,4 0,2 2,2 2,6 3,6 2,1 34,1 CAMPANIA Napoli ,4 1,0 15,9 0,9 0,7 9,1 0,6 4,4 0,9 2,3 14,4 49,8 PUGLIA Bari ,1 16,9 13,8 0,3 2,0 6,6 2,9 4,7 0,1 0,6 2,0 50,0 CALABRIA Reggio Di Calabria ,0 1,4 31,9 1,2 21,4 1,0 5,6 10,1 2,3 0,1 6,5 18,5 Palermo ,0 0,4 11,1 3,9 4,5 4,0 1,0 4,4 0,2 0,6 2,1 67,9 SICILIA Catania ,2 1,0 23,1 4,1 2,4 10,9 1,3 1,4 0,1-1,6 54,2 Messina ,5 1,6 14,9 0,9 9,1 3,1 0,5 33,9-0,1 2,7 33,2 SARDEGNA Cagliari 871 3,3 1,1 8,7 1,0 3,8 11,8 3,6 30,2 0,6 0,5 7,1 31,6 Pag. 17

18 Tavola 16 - Alunni con cittadinanza non italiana per tipo scuola e anno di corso (valori assoluti e percentuali) Scuola secondaria di II grado - A.S. 2013/2014 Tipo scuola 1 anno 2 anno 3 anno 4 anno 5 anno Totale in valore assoluto Totale Liceo Classico Liceo Scientifico Liceo Linguistico Ex Ist. Magistrale Istituto Tecnico Istituto Professionale Istruzione artistica per 100 iscritti Totale 8,9 7,2 6,6 5,7 5,0 6,8 Liceo Classico 3,7 2,9 2,5 2,0 1,7 2,6 Liceo Scientifico 4,7 3,6 3,2 2,6 2,2 3,3 Liceo Linguistico 4,5 3,7 2,4 3,0 3,0 3,3 Ex Ist. Magistrale 5,8 4,5 3,9 3,4 3,1 4,2 Istituto Tecnico 10,2 8,0 7,7 6,7 5,9 7,9 Istituto Professionale 14,7 13,5 12,6 11,1 9,9 12,7 Istruzione artistica 7,1 5,5 5,2 4,5 4,0 5,4 Tavola 17 - Iscritti con cittadinanza non italiana per età e tipo di scuola (valori assoluti e percentuali)_scuola secondaria di II grado - A.S.2013/2014 Età Licei Istituti Istituti Istruzione tecnici professionali artistica Totale in valore assoluto 13 anni anni anni anni anni anni anni anni oltre 20 anni Totale composizione % 13 anni 37,4 40,7 19,2 2,8 100,0 14 anni 31,4 42,0 23,3 3,3 100,0 15 anni 24,8 39,9 31,8 3,6 100,0 16 anni 22,1 37,1 37,3 3,4 100,0 17 anni 20,5 36,4 39,7 3,4 100,0 18 anni 18,8 36,5 41,6 3,1 100,0 19 anni 14,8 37,5 44,8 2,9 100,0 20 anni 8,1 37,1 52,5 2,2 100,0 oltre 20 anni 3,1 44,8 50,7 1,4 100,0 Totale 20,4 38,5 37,9 3,1 100,0 Pag. 18

19 Tavola 18 Iscritti con cittadinanza non italiana per età e anno di corso (valori assoluti) - Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I e II grado - A.S.2013/2014 oltre 20 Età 2 anni 3 anni 4 anni 5 anni 6 anni 7 anni 8 anni 9 anni 10 anni 11 anni 12 anni 13 anni 14 anni 15 anni 16 anni 17 anni 18 anni 19 anni 20 anni anni Totale Scuola dell'infanzia (*) Scuola primaria classe classe classe classe classe Scuola secondaria di I grado classe classe classe Scuola secondaria di II grado classe classe classe classe classe Totale N.B. Per la scuola dell infanzia gli alunni con cittadinanza non italiana non vengono rilevati per età. Tavola 19 Iscritti in anticipo e in ritardo con cittadinanza non italiana per età (valori assoluti e percentuali) - Scuola primaria e secondaria di I e II grado - A.S. 2013/2014 Età 5 anni 6 anni 7 anni 8 anni 9 anni 10 anni 11 anni 12 anni 13 anni 14 anni 15 anni 16 anni 17 anni 18 anni 19 anni 20 anni oltre 20 anni % anticipi sul totale alunni con cittadinanza non italiana in età 100,0 5,1 4,4 4,2 4,0 3,8 3,3 3,4 2,2 1,4 1,1 0,5 0, ,3 % ritardi sul totale alunni con cittadinanza non italiana in età - - 7,4 11,9 15,6 19,0 23,4 33,6 42,9 52,7 64,3 68,2 72,0 73,7 100,0 100,0 100,0 36,3 Totale Pag. 19

20 Grafico 9 - Alunni in ritardo con cittadinanza italiana e non, per livello scolastico (per 100 alunni) - A.S. 2013/2014 Totale 11,2 36,3 Sec. II grado 23,3 65,1 Sec. I grado 7,4 41,5 Primaria 1,9 14,7 cittadinanza italiana cittadinanza non italiana Grafico 10 - Alunni ripetenti con cittadinanza italiana e non, per livello scolastico e anno di corso (valori percentuali) A.S. 2013/2014 Primaria Secondaria II grado V anno IV anno III anno II anno I anno - 0,5 1,0 1,5 2,0 2,5 3,0 V anno IV anno III anno II anno I anno - 2,0 4,0 6,0 8,0 10,0 12,0 14,0 16,0 18,0 Italiani Stranieri Italiani Stranieri Secondaria I grado III anno II anno I anno - 2,0 4,0 6,0 8,0 10,0 12,0 Italiani Stranieri Pag. 20

21 Tavola 20 - Alunni con cittadinanza non italiana per regione e livello scolastico (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria I grado II grado I grado II grado valori assoluti valori percentuali Italia ,0 20,9 35,3 21,1 22,7 Piemonte ,0 22,6 35,2 20,4 21,8 Valle d'aosta ,0 25,8 35,0 20,0 19,2 Lombardia ,0 21,8 37,0 21,2 20,0 Trentino A.A ,0 25,8 35,6 20,0 18,6 Veneto ,0 22,1 37,4 20,7 19,8 Friuli V.G ,0 22,9 34,8 19,7 22,5 Liguria ,0 19,2 31,5 21,4 27,9 E. Romagna ,0 20,3 35,1 20,2 24,5 Toscana ,0 20,3 33,6 21,7 24,4 Umbria ,0 21,0 33,3 21,0 24,7 Marche ,0 21,1 33,0 20,5 25,4 Lazio ,0 19,0 34,4 21,4 25,2 Abruzzo ,0 21,6 33,2 22,1 23,1 Molise ,0 17,4 30,8 25,9 25,9 Campania ,0 17,0 34,4 21,6 26,9 Puglia ,0 17,8 35,1 22,4 24,7 Basilicata ,0 19,8 33,1 20,9 26,1 Calabria ,0 16,9 31,2 22,8 29,1 Sicilia ,0 17,6 34,9 24,9 22,6 Sardegna ,0 16,5 33,7 23,9 25,9 Tavola 21 - Alunni con cittadinanza non italiana per regione e livello scolastico (valori assoluti e per 100 alunni in totale) - A.S. 2013/2014 Regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria I grado II grado I grado II grado valori assoluti per 100 alunni Italia ,0 10,1 10,0 9,6 6,8 Piemonte ,7 14,9 13,8 13,0 9,8 Valle d'aosta ,6 11,4 9,3 8,6 5,8 Lombardia ,0 15,6 15,6 14,8 10,3 Trentino A.A ,6 13,7 11,3 10,1 7,5 Veneto ,0 15,0 14,9 13,5 9,0 Friuli V.G ,7 14,0 12,8 11,7 9,1 Liguria ,7 12,2 11,8 12,5 10,7 E. Romagna ,3 16,4 16,5 15,9 12,9 Toscana ,7 13,8 13,4 14,2 10,3 Umbria ,0 15,3 14,8 15,5 11,6 Marche ,9 13,3 12,9 12,9 9,6 Lazio ,3 9,6 9,9 10,2 7,8 Abruzzo ,1 8,0 7,7 8,2 5,2 Molise ,4 3,5 3,6 4,6 2,6 Campania ,1 2,0 2,4 2,3 1,8 Puglia ,5 2,5 2,9 2,8 1,9 Basilicata ,8 3,4 3,2 3,0 2,1 Calabria ,1 3,7 4,3 4,9 3,7 Sicilia ,0 2,9 3,3 3,7 2,2 Sardegna ,2 2,0 2,5 2,7 1,8 Pag. 21

22 Tavola 22 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per regione e livello scolastico (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria I grado II grado I grado II grado valori assoluti per 100 alunni con cittadinanza non italiana Italia ,7 84,0 64,4 37,9 15,3 Piemonte ,5 86,2 69,9 40,0 15,0 Valle d'aosta ,1 85,6 66,4 32,4 11,8 Lombardia ,9 86,6 69,9 43,9 19,0 Trentino A.A ,4 78,6 36,1 22,1 9,8 Veneto ,5 88,8 74,0 43,1 16,9 Friuli V.G ,5 84,4 66,3 35,6 13,3 Liguria ,4 82,8 61,8 33,9 10,1 E. Romagna ,5 84,9 69,7 42,7 17,4 Toscana ,2 85,7 65,4 40,9 16,3 Umbria ,9 89,0 71,1 41,0 15,6 Marche ,6 88,3 69,2 41,6 14,2 Lazio ,4 83,4 59,5 33,1 11,8 Abruzzo ,5 77,1 52,8 26,9 10,3 Molise ,7 58,9 33,0 12,7 3,9 Campania ,7 61,6 33,5 15,7 8,6 Puglia ,8 72,1 44,7 24,9 10,9 Basilicata ,9 58,0 28,1 15,7 6,8 Calabria ,7 56,1 24,0 9,8 5,0 Sicilia ,4 68,0 39,1 25,7 19,1 Sardegna ,9 69,6 40,8 21,4 9,9 Tavola 23 - Alunni con cittadinanza non italiana entrati per la prima volta nel sistema scolastico italiano, per regione e livello scolastico (valori assoluti e per 100 alunni con cittadinanza non italiana) - A.S. 2013/2014 Regioni Totale (*) Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Totale Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado valori assoluti per 100 alunni con cittadinanza non italiana Italia ,9 5,1 4,6 4,7 Piemonte ,5 4,1 3,1 3,0 Valle d'aosta ,4 9,0 3,1 1,3 Lombardia ,6 5,1 4,8 3,5 Trentino A.A ,5 1,7 1,2 1,7 Veneto ,7 4,3 3,0 3,3 Friuli V.G ,2 4,0 2,6 2,6 Liguria ,8 4,3 3,7 6,3 E. Romagna ,2 4,4 4,8 3,5 Toscana ,2 5,1 4,5 9,1 Umbria ,9 2,8 1,8 0,8 Marche ,6 3,0 2,4 2,3 Lazio ,4 5,7 5,2 5,0 Abruzzo ,7 6,4 6,0 7,7 Molis e ,0 5,5 3,1 9,6 Campania ,8 10,9 9,1 8,8 Puglia ,8 7,5 7,1 8,7 Basilicata ,7 9,7 11,2 8,7 Calabria ,5 8,9 7,0 6,3 Sicilia ,9 9,0 11,3 9,9 Sardegna ,6 8,0 7,3 7,4 (*) Non è compresa la scuola dell'infanzia in quanto il dato non è disponibile a livello territoriale. Pag. 22

23 Tavola 24 - Alunni nomadi presenti nel sistema scolastico per tipo scuola e ripartizione geografica (valori assoluti e composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Ripartizioni geografiche Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Italia v. a Nord-Ovest Nord-Est Centro Mezzogiorno % Italia 100,0 16,2 52,6 29,7 1,5 Nord-Ovest 100,0 13,8 54,9 30,6 0,7 Nord-Est 100,0 11,3 51,7 35,1 1,9 Centro 100,0 15,3 53,7 28,9 2,1 Mezzogiorno 100,0 22,3 50,1 26,2 1,4 Grafico 11 - Alunni nomadi presenti nel sistema scolastico per regione (valori assoluti) - A.S. 2013/ Pag. 23

24 Grafico 12 Distribuzione degli alunni con cittadinanza non italiana per area geografica e continente di appartenenza (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 EUROPA AFRICA Sud; 11,5 Isole; 3,8 Nord-Ovest; 30,0 Centro; 14,5 Sud; 5,7 Isole; 3,8 Nord-Ovest; 43,5 Centro; 27,0 Nord-Est; 27,7 Nord-Est; 32,5 AMERICA ASIA Centro; 22,5 Sud; 5,9 Isole; 2,2 Nord-Ovest; 57,4 Centro; 24,2 Sud; 5,2 Isole; 3,6 Nord-Ovest; 37,9 Nord-Est; 12,0 Nord-Est; 29,1 OCEANIA Isole; 14,9 Nord-Ovest; 23,4 Sud; 13,2 Nord-Est; 14,3 Centro; 34,2 Pag. 24

25 Tavola 25 - Alunni con cittadinanza non italiana per ordine scuola, area geografica e continente di appartenenza (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Area geografica Infanzia Primaria Secondaria I grado EUROPA Secondaria II grado Totale Nord-Ovest 32,4 30,6 29,4 27,6 30,0 Nord-Est 28,8 27,6 26,7 27,9 27,7 Centro 26,0 26,3 27,0 28,8 27,0 Sud 9,7 11,5 12,3 12,2 11,5 Isole 3,0 3,9 4,7 3,4 3,8 ITALIA 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 AFRICA Nord-Ovest 43,9 45,2 43,5 39,1 43,5 Nord-Est 32,2 33,3 31,9 32,2 32,5 Centro 14,9 13,8 14,4 15,5 14,5 Sud 5,7 4,7 5,7 7,8 5,7 Isole 3,3 3,2 4,4 5,4 3,8 ITALIA 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 AMERICA Nord-Ovest 63,4 57,7 56,6 54,9 57,4 Nord-Est 11,2 11,7 12,8 12,2 12,0 Centro 19,9 21,7 22,3 24,5 22,5 Sud 4,2 6,2 6,1 6,1 5,9 Isole 1,2 2,6 2,2 2,3 2,2 ITALIA 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 ASIA Nord-Ovest 37,9 39,0 38,3 35,3 37,9 Nord-Est 29,3 30,0 27,6 28,7 29,1 Centro 24,5 22,9 24,9 25,7 24,2 Sud 5,0 4,6 5,3 6,4 5,2 Isole 3,3 3,5 3,8 3,8 3,6 ITALIA 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 OCEANIA Nord-Ovest 26,1 26,3 15,5 25,4 23,4 Nord-Est 26,1 16,8 10,7 10,9 14,3 Centro 37,0 33,7 33,3 34,1 34,2 Sud 8,7 11,6 8,3 18,8 13,2 Isole 2,17 11,6 32,1 10,9 14,9 ITALIA 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Pag. 25

26 Tavola 26 - Ammissione alla classe successiva scuola secondaria di I grado per anno di corso e cittadinanza - A.S. 2012/2013 Italiana Non italiana % ammessi % non ammessi % ammessi % non ammessi Sec. I grado 96,8 3,2 90,6 9,4 1 anno 96,5 3,5 89,1 10,9 2 anno 97,1 2,9 92,1 7,9 Tavola 27 - Ammissione ed esito finale all esame conclusivo del primo ciclo per cittadinanza A.S. 2012/2013 Cittadinanza % Ammessi % Non ammessi % Licenziati % Non licenziati italiana 97,5 2,5 99,7 0,3 non italiana 92,0 8,0 99,2 0,8 di cui: nati in Italia 95,4 4,6 99,2 0,8 nati all'estero 90,5 9,5 99,2 0,8 Tavola 28 - Media voto riportato alla Prova Invalsi per regione e cittadinanza A.S. 2012/2013 Regione Italiani Stranieri di cui: nati in Italia di cui: nati all'estero Piemonte 6,2 5,4 5,5 5,3 Valle d'aosta 6,3 6,2 6,2 Lombardia 6,3 5,3 5,6 5,2 Trentino A.A. 6,2 4,7 4,7 Veneto 6,3 5,4 5,6 5,3 Friuli V.G. 6,4 5,4 5,6 5,3 Liguria 6,2 5,3 5,5 5,3 Emilia Romagna 6,3 5,2 5,4 5,2 Toscana 6,3 5,3 5,6 5,2 Umbria 6,3 5,4 5,7 5,3 Marche 6,3 5,4 5,5 5,3 Lazio 6,3 5,7 6,1 5,6 Abruzzo 6,1 5,5 5,8 5,5 Molise 6,3 5,7 5,7 5,7 Campania 6,1 5,5 5,4 5,5 Puglia 6,3 5,6 5,8 5,5 Basilicata 6,3 5,4 5,1 5,5 Calabria 6,3 5,7 6,0 5,7 Sicilia 6,3 5,7 5,7 5,6 Sardegna 5,9 5,3 5,5 5,3 Italia 6,3 5,4 5,6 5,3 Pag. 26

27 Tavola 29 - Ammissione ed esito finale all esame conclusivo del I ciclo per regione e cittadinanza (valori percentuali) A.S. 2012/2013 Regione % ammessi Italiana Non italiana Italiana Non italiana % non ammessi % ammessi % non ammessi % licenziati % non licenziati % licenziati % non licenziati Piemonte 97,5 2,5 92,4 7,6 99,7 0,3 99,4 0,6 Valle d'aosta 93,8 6,2 94,0 6,0 99,3 0,7 99,6 0,4 Lombardia 98,0 2,0 92,2 7,8 99,8 0,2 99,4 0,6 Trentino A.A. 98,6 1,4 92,9 7,1 99,1 0,9 97,2 2,8 Veneto 98,2 1,8 91,7 8,3 99,8 0,2 99,3 0,7 Friuli V.G. 96,8 3,2 90,2 9,8 99,7 0,3 99,0 1,0 Liguria 97,6 2,4 91,4 8,6 99,5 0,5 99,4 0,6 Emilia Romagna 98,6 1,4 92,9 7,1 99,9 0,1 99,5 0,5 Toscana 97,7 2,3 90,6 9,4 99,8 0,2 99,3 0,7 Umbria 98,2 1,8 92,9 7,1 99,9 0,1 99,3 0,7 Marche 98,7 1,3 89,1 10,9 99,8 0,2 99,2 0,8 Lazio 97,7 2,3 92,2 7,8 99,8 0,2 99,5 0,5 Abruzzo 98,0 2,0 92,7 7,3 99,7 0,3 99,1 0,9 Molise 98,2 1,8 87,0 13,0 99,7 0,3 98,3 1,7 Campania 97,3 2,7 91,9 8,1 99,6 0,4 98,7 1,3 Puglia 97,5 2,5 91,0 9,0 99,8 0,2 98,8 1,2 Basilicata 98,5 1,5 97,9 2,1 99,8 0,2 99,3 0,7 Calabria 98,1 1,9 90,8 9,2 99,6 0,4 98,7 1,3 Sicilia 95,7 4,3 89,2 10,8 99,3 0,7 98,7 1,3 Sardegna 93,7 6,3 85,6 14,4 99,4 0,6 98,9 1,1 Italia 97,5 2,5 91,8 8,2 99,7 0,3 99,2 0,8 Grafico 13 - Licenziati all esame conclusivo del I ciclo per voto e cittadinanza (valori percentuali) A.S. 2012/2013 Italiani Stranieri nati in Italia Stranieri nati all'estero 15,9 4,8 2,1 16,4 8,6 1,7 0,6 1,2 0,5 6,3 sei sette 21,9 28,0 29,1 43,5 13,2 27,9 50,9 otto nove dieci 27,3 dieci con lode Pag. 27

28 Tavola 30 - Esiti degli scrutini di scuola secondaria di II grado per anno di corso e cittadinanza (per 100 scrutinati) - A.S. 2012/2013 Italiana Non italiana Anno di corso ammessi Esito giugno Esito definitivo Esito giugno Esito definitivo non ammessi sospesi in giudizio ammessi non ammessi ammessi non ammessi sospesi in giudizio ammessi non ammessi Sec. II grado 65,0 9,6 25,4 89,1 11,3 63,8 19,8 30,9 76,3 23,7 1 anno 60,9 13,9 25,2 84,7 15,3 42,4 27,3 30,3 68,3 31,7 2 anno 64,7 8,6 26,8 90,1 9,9 50,8 15,9 33,3 80,3 19,7 3 anno 66,3 8,3 25,4 90,2 9,8 54,8 15,2 30,0 80,8 19,2 4 anno 69,1 6,6 24,3 92,3 9,3 54,0 16,3 29,7 80,8 19,2 N.B. I risultati relativi alla provincia di Bolzano non sono disponibili Grafico 14 - Studenti con cittadinanza non italiana ammessi alla classe successiva di scuola secondaria di II grado per anno di corso e tipo di scuola (per 100 scrutinati) - A.S. 2012/ ,2 87,8 88,3 92,0 79,6 78,2 81,7 83,3 76,5 79,4 81,7 74,1 66,1 65,7 68,9 85,4 Liceo Istituto tecnico Istituto professionale Istruzione artistica I anno II anno III anno IV anno N.B. I risultati relativi alla provincia di Bolzano non sono disponibili Pag. 28

29 Tavola 31 Ammissione ed esito finale all esame di stato di scuola secondaria di II grado per regione e cittadinanza (valori percentuali) A.S. 2012/2013 Regione Italiana Ammessi Non italiana Italiana Diplomati Non italiana Piemonte 95,5 90,3 98,8 97,8 Valle d'aosta 93,3 91,9 98,3 100,0 Lombardia 96,1 90,5 99,0 97,3 Trentino A.A.(*) 96,2 90,8 99,5 99,1 Veneto 96,7 91,5 99,1 98,2 Friuli V.G. 95,5 92,6 99,0 98,2 Liguria 95,2 86,7 98,9 97,6 Emilia Romagna 96,0 90,6 99,4 98,9 Toscana 95,7 92,0 99,3 98,9 Umbria 96,1 93,0 99,4 98,3 Marche 96,4 92,4 99,7 98,6 Lazio 95,1 92,0 99,1 98,3 Abruzzo 96,7 93,3 98,3 96,7 Molise 96,7 93,3 99,5 98,2 Campania 97,0 93,8 99,4 99,4 Puglia 95,0 91,2 99,4 99,8 Basilicata 95,8 93,7 99,0 100,0 Calabria 96,6 95,2 99,4 99,8 Sicilia 94,9 93,8 98,8 98,5 Sardegna 89,9 90,4 99,1 99,0 Italia 95,7 91,4 99,1 98,3 (*) Per l'a.s. 2012/13 i risultati relativi alla provincia di Bolzano non sono disponibili Grafico 15 - Diplomati per votazione conseguita e cittadinanza (valori percentuali) A.S. 2012/2013 Italiani Stranieri nati in Italia Stranieri nati all'estero 0,7 3,2 0,4 2,2 0,2 60 8,1 4,9 9,4 15,5 5,5 11,1 14,3 4,8 13, ,1 30, ,4 28,6 35,7 27,8 37, e lode Pag. 29

30 Tavola 32 - Diplomati all'esame di stato di scuola secondaria di II grado per votazione conseguita, regione e cittadinanza (valori percentuali) - A.S. 2012/2013 Regione e lode Italiana Non italiana Italiana Non italiana Italiana Non italiana Italiana Piemonte 8,1 13,0 30,8 39,3 30,0 26,8 18,9 14,3 7,5 4,6 4,1 1,9 0,6 0,1 Valle d'aosta 10,4 6,9 30,9 35,6 33,1 34,4 15,7 14,8 5,9 6,3 3,9 1,9 0,0 0,0 Lombardia 9,5 15,2 33,7 41,7 29,8 26,2 17,2 11,7 6,4 3,6 3,0 1,6 0,4 0,1 Trentino A.A.(*) 5,9 9,4 29,8 40,2 30,6 28,6 21,1 15,2 8,2 5,4 3,8 1,3 0,5 0,0 Veneto 7,5 11,2 29,8 38,1 30,4 30,3 19,7 14,1 7,8 4,8 4,2 1,3 0,5 0,2 Friuli V.G. 7,4 12,6 32,3 39,1 30,1 28,9 17,9 14,2 7,7 3,4 4,0 1,8 0,6 0,0 Liguria 8,4 13,9 30,7 39,8 29,4 28,0 19,1 13,0 7,7 4,3 4,0 0,9 0,6 0,0 Emilia Romagna 6,9 11,4 28,2 36,1 30,5 28,7 19,4 15,5 9,1 5,6 5,0 2,5 0,9 0,1 Toscana 7,6 10,9 30,1 35,6 30,4 31,9 18,8 14,1 8,2 4,9 4,4 2,4 0,6 0,1 Umbria 7,5 10,0 27,8 34,7 28,2 30,6 20,4 15,7 8,6 4,0 5,8 4,0 1,7 0,9 Marche 6,5 11,2 28,0 37,3 28,6 25,1 19,6 17,0 10,0 4,4 6,1 4,8 1,2 0,3 Lazio 11,2 14,7 31,2 33,4 27,7 27,5 17,5 16,0 7,4 5,7 4,4 2,5 0,6 0,2 Abruzzo 9,7 11,5 32,0 36,8 27,8 27,9 17,2 14,9 7,7 6,0 4,8 2,3 0,8 0,6 Molise 10,9 18,2 30,0 27,3 26,5 30,9 17,9 12,7 9,1 3,6 4,9 7,3 0,7 0,0 Campania 12,3 19,2 31,0 33,7 26,2 24,4 16,5 14,6 8,2 4,9 5,2 2,9 0,6 0,4 Puglia 8,2 11,5 28,4 39,2 27,1 23,0 18,8 15,0 8,9 6,6 6,9 3,7 1,7 1,0 Basilicata 10,9 20,3 33,4 37,3 26,1 18,6 16,9 16,9 7,8 1,7 4,1 5,1 0,8 0,0 Calabria 7,5 8,2 27,0 31,7 26,2 29,5 18,9 16,0 11,3 9,3 8,1 4,9 1,0 0,4 Sicilia 11,4 13,5 29,7 32,5 26,7 27,4 17,7 18,6 8,2 4,9 5,5 3,2 0,7 0,0 Sardegna 9,0 10,1 32,0 24,2 29,8 29,3 16,8 20,2 7,5 9,1 4,4 5,1 0,6 2,0 Italia 9,4 13,0 30,5 37,3 28,4 27,9 18,1 14,4 8,1 4,9 4,9 2,3 0,7 0,2 (*) Per l'a.s. 2012/13 i risultati relativi alla provincia di Bolzano non sono disponibili Non italiana Italiana Non italiana Italiana Non italiana Italiana Non italiana Pag. 30

31 Appendice Pag. 31

32 App. 1 - Alunni con cittadinanza non italiana per ordine scuola e provincia (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana Per 100 iscritti Province e regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Torino ,1 13,9 12,8 11,8 10,3 Vercelli ,4 14,4 13,4 13,1 9,9 Biella ,9 10,4 10,5 9,0 6,2 Verbano-Cusio-Ossola ,8 7,4 7,5 6,7 6,0 Novara ,3 15,7 14,8 14,3 8,7 Cuneo ,5 17,0 15,9 14,4 7,8 Asti ,7 20,2 18,4 19,1 13,8 Alessandria ,2 18,6 17,5 17,2 12,3 Piemonte ,7 14,9 13,8 13,0 9,8 Aosta ,6 11,4 9,3 8,6 5,8 Valle D'Aosta ,6 11,4 9,3 8,6 5,8 Varese ,7 12,0 12,0 11,7 8,0 Como ,7 11,4 11,8 11,5 7,8 Lecco ,6 12,8 11,8 10,8 7,5 Sondrio ,5 8,0 7,5 7,2 4,1 Milano ,9 15,0 14,7 14,7 11,3 Bergamo ,3 15,7 16,6 14,9 9,9 Brescia ,4 19,0 20,4 18,2 11,9 Pavia ,0 15,6 15,7 14,4 10,8 Lodi ,9 18,2 17,3 15,1 9,8 Cremona ,1 21,3 19,2 18,2 11,7 Mantova ,5 22,5 20,8 19,4 11,4 Lombardia ,0 15,6 15,6 14,8 10,3 Bolzano-Bozen ,8 13,2 10,1 8,9 7,4 Trento ,4 14,3 12,7 11,3 7,6 Trentino A.A ,6 13,7 11,3 10,1 7,5 Verona ,9 16,5 15,7 14,7 9,2 Vicenza ,0 16,7 16,8 13,9 9,3 Belluno ,5 8,2 8,9 7,7 5,6 Treviso ,3 14,9 16,8 15,6 10,2 Venezia ,2 13,3 12,0 11,2 8,7 Padova ,6 15,1 14,2 13,1 8,7 Rovigo ,6 12,7 13,9 13,6 7,3 Veneto ,0 15,0 14,9 13,5 9,0 Pordenone ,4 18,9 16,0 15,2 12,1 Udine ,6 12,2 11,8 10,7 8,4 Gorizia ,0 12,9 10,9 9,4 7,4 Trieste ,8 10,7 11,0 10,3 7,6 Friuli V.G ,7 14,0 12,8 11,7 9,1 Imperia ,0 14,7 14,0 13,8 10,5 Savona ,3 10,5 10,6 11,3 9,2 Genova ,9 12,3 11,8 12,8 11,2 La Spezia ,2 11,4 11,1 12,0 10,7 Liguria ,7 12,2 11,8 12,5 10,7 Piacenza ,4 23,5 22,6 20,6 15,9 Parma ,5 16,6 17,6 17,4 14,8 Reggio Emilia ,7 16,3 18,3 17,8 14,0 Modena ,5 18,3 18,2 17,4 13,1 Bologna ,8 16,0 15,5 15,7 12,4 Ferrara ,2 12,3 13,9 13,2 9,9 Ravenna ,1 16,2 15,4 13,6 11,5 Forli ,5 15,6 15,0 14,1 10,2 Rimini ,0 12,3 11,7 11,9 15,6 Emilia Romagna ,3 16,4 16,5 15,9 12,9 Massa Carrara ,5 10,1 9,0 9,2 6,7 Lucca ,1 10,1 9,7 10,0 7,1 Pistoia ,8 13,5 13,0 12,8 9,0 Firenze ,5 15,8 15,2 16,3 11,8 Prato ,8 22,3 22,5 24,0 15,3 Livorno ,0 8,3 8,1 8,7 7,4 Pisa ,3 12,4 11,7 13,4 8,7 Arezzo ,8 14,6 14,7 14,9 11,9 Siena ,4 14,8 14,4 15,7 13,2 Grosseto ,2 11,8 12,0 12,8 9,3 Toscana ,7 13,8 13,4 14,2 10,3 Pag. 32

33 segue: App. 1 - Alunni con cittadinanza non italiana per ordine scuola e provincia (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana Per 100 iscritti Province e regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Perugia ,8 16,0 15,7 16,3 12,0 Terni ,9 13,2 11,9 12,9 10,3 Umbria ,0 15,3 14,8 15,5 11,6 Pesaro ,5 12,9 12,3 11,9 9,4 Ancona ,9 13,4 12,1 12,3 10,6 Macerata ,0 15,0 16,0 15,9 10,3 Ascoli ,6 12,0 11,9 12,1 7,8 Marche ,9 13,3 12,9 12,9 9,6 Viterbo ,3 10,2 11,4 12,0 8,2 Rieti ,5 10,8 9,5 10,8 7,9 Roma ,9 10,3 10,6 10,7 8,5 Latina ,2 7,8 7,3 8,6 5,8 Frosinone ,5 5,6 5,8 6,4 4,7 Lazio ,3 9,6 9,9 10,2 7,8 L'Aquila ,2 11,1 10,1 10,8 6,2 Teramo ,6 10,0 9,5 9,8 5,8 Pescara ,5 5,6 5,5 6,2 5,1 Chieti ,7 5,9 6,5 6,7 4,3 Abruzzo ,1 8,0 7,7 8,2 5,2 Isernia ,7 2,7 3,0 3,6 1,9 Campobasso ,7 3,7 3,9 4,9 2,8 Molise ,4 3,5 3,6 4,6 2,6 Caserta ,1 3,2 3,5 3,2 2,5 Benevento ,0 1,6 2,1 2,2 2,0 Napoli ,6 1,4 1,8 1,8 1,4 Avellino ,3 1,9 2,3 2,8 2,1 Salerno ,8 2,9 3,2 3,2 2,1 Campania ,1 2,0 2,4 2,3 1,8 Foggia ,3 3,4 4,3 3,8 2,1 Bari ,7 2,8 3,1 3,0 2,1 Taranto ,6 1,5 1,9 1,8 1,3 Brindisi ,0 2,0 2,1 2,3 1,7 Lecce ,2 2,2 2,4 2,7 1,9 Puglia ,5 2,5 2,9 2,8 1,9 Potenza ,4 2,7 2,7 2,9 1,7 Matera ,6 4,6 4,1 3,3 2,9 Basilicata ,8 3,4 3,2 3,0 2,1 Cosenza ,2 3,7 4,4 4,8 4,0 Crotone ,8 3,2 4,1 4,3 3,6 Catanzaro ,8 3,0 4,1 4,9 3,2 Vibo Valentia ,6 3,1 3,7 4,8 3,1 Reggio Calabria ,5 4,6 4,7 5,4 3,9 Calabria ,1 3,7 4,3 4,9 3,7 Trapani ,2 3,3 3,5 4,2 2,4 Palermo ,6 2,3 2,8 3,2 2,1 Messina ,9 3,6 4,2 5,0 3,0 Agrigento ,7 3,1 3,5 3,1 1,4 Caltanissetta ,3 2,3 3,2 2,8 1,3 Enna ,8 1,5 2,1 2,1 1,4 Catania ,4 2,3 2,5 2,9 1,8 Ragusa ,5 7,9 7,7 7,9 3,6 Siracusa ,6 2,2 2,5 3,4 2,3 Sicilia ,0 2,9 3,3 3,7 2,2 Sassari ,1 2,8 3,5 3,6 2,4 Nuoro ,6 1,9 1,8 1,8 1,2 Oristano ,4 1,3 1,5 2,0 1,1 Cagliari ,0 1,6 2,3 2,6 1,7 Sardegna ,2 2,0 2,5 2,7 1,8 Nord-Ovest ,4 15,1 14,7 3,5 10,2 Nord-Est ,5 15,3 14,9 13,8 10,4 Centro ,0 11,8 11,7 12,2 9,1 Sud ,9 3,0 3,3 3,3 2,4 Isole ,8 2,7 3,1 3,5 2,1 Italia ,0 10,1 10,0 9,6 6,8 Pag. 33

34 App. 2 - Alunni con cittadinanza non italiana per tipo scuola e provincia (valori assoluti) Scuola secondaria di II grado - A.S.2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni Totale Licei Istituti tecnici Istituti professionali Istruzione artistica Torino Vercelli Biella Verbano-Cusio-Ossola Novara Cuneo Asti Alessandria Piemonte Aosta Valle D'Aosta Varese Como Lecco Sondrio Milano Bergamo Brescia Pavia Lodi Cremona Mantova Lombardia Bolzano-Bozen Trento Trentino A.A Verona Vicenza Belluno Treviso Venezia Padova Rovigo Veneto Pordenone Udine Gorizia Trieste Friuli V.G Imperia Savona Genova La Spezia Liguria Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forli Rimini Emilia Romagna Massa Carrara Lucca Pistoia Firenze Prato Livorno Pisa Arezzo Siena Grosseto Toscana Pag. 34

35 segue: App. 2 - Alunni con cittadinanza non italiana per tipo scuola e provincia (valori assoluti) Scuola secondaria di II grado - A.S.2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni Totale Licei Istituti tecnici Istituti professionali Istruzione artistica Perugia Terni Umbria Pesaro Ancona Macerata Ascoli Marche Viterbo Rieti Roma Latina Frosinone Lazio L'Aquila Teramo Pescara Chieti Abruzzo Isernia Campobasso Molise Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Campania Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Puglia Potenza Matera Basilicata Cosenza Crotone Catanzaro Vibo Valentia Reggio Calabria Calabria Trapani Palermo Messina Agrigento Caltanissetta Enna Catania Ragusa Siracusa Sicilia Sassari Nuoro Oristano Cagliari Sardegna Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia Pag. 35

36 App. 3 - Alunni con cittadinanza non italiana per continente di provenienza e provincia (valori assoluti) A.S.2013/2014 Province e regioni Europa di cui: UE Africa America Asia Oceania Apolide Non Totale indicato complessivo Torino Vercelli Biella Verbano-Cusio-Ossola Novara Cuneo Asti Alessandria Piemonte Aosta Valle D'Aosta Varese Como Lecco Sondrio Milano Bergamo Brescia Pavia Lodi Cremona Mantova Lombardia Bolzano-Bozen Trento Trentino A.A Verona Vicenza Belluno Treviso Venezia Padova Rovigo Veneto Pordenone Udine Gorizia Trieste Friuli V.G Imperia Savona Genova La Spezia Liguria Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forli Rimini Emilia Romagna Massa Carrara Lucca Pistoia Firenze Prato Livorno Pisa Arezzo Siena Grosseto Toscana Pag. 36

37 segue: App. 3 - Alunni con cittadinanza non italiana per continente di provenienza e provincia (valori assoluti) A.S.2013/2014 Province e regioni Europa di cui: UE Africa America Asia Oceania Apolide Non Totale indicato complessivo Perugia Terni Umbria Pesaro Ancona Macerata Ascoli Marche Viterbo Rieti Roma Latina Frosinone Lazio L'Aquila Teramo Pescara Chieti Abruzzo Isernia Campobasso Molise Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Campania Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Puglia Potenza Matera Basilicata Cosenza Crotone Catanzaro Vibo Valentia Reggio Calabria Calabria Trapani Palermo Messina Agrigento Caltanissetta Enna Catania Ragusa Siracusa Sicilia Sassari Nuoro Oristano Cagliari Sardegna Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia Pag. 37

38 App. 4 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per ordine scuola e provincia (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia Per 100 alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Torino ,6 85,9 69,7 38,2 13,4 Vercelli ,5 81,3 70,6 43,7 20,8 Biella ,7 88,8 74,5 54,4 22,4 Verbano-Cusio-Ossola ,4 85,1 62,5 27,4 16,9 Novara ,7 88,8 69,0 43,9 16,0 Cuneo ,4 87,9 72,6 43,5 19,1 Asti ,9 85,9 67,6 40,2 13,3 Alessandria ,8 84,3 68,8 36,3 14,1 Piemonte ,5 86,2 69,9 40,0 15,0 Aosta ,1 85,6 66,4 32,4 11,8 Valle D'Aosta ,1 85,6 66,4 32,4 11,8 Varese ,9 82,6 71,8 43,2 17,6 Como ,3 88,7 67,4 43,4 14,3 Lecco ,7 88,3 72,1 44,4 18,7 Sondrio ,1 80,1 59,0 30,5 7,5 Milano ,0 84,2 68,2 45,6 22,3 Bergamo ,0 89,4 72,9 45,3 17,4 Brescia ,8 89,4 70,2 42,7 17,1 Pavia ,5 85,3 68,8 35,1 9,9 Lodi ,9 92,8 72,1 37,9 15,9 Cremona ,2 88,7 71,9 46,4 18,7 Mantova ,6 88,9 72,8 43,9 20,3 Lombardia ,9 86,6 69,9 43,9 19,0 Bolzano-Bozen ,0 71, Trento ,0 85,3-40,2 18,9 Trentino A.A ,4 78,6 36,1 22,1 9,8 Verona ,4 89,5 72,9 45,0 20,7 Vicenza ,7 88,4 77,1 51,1 21,7 Belluno ,4 86,1 68,3 34,9 12,2 Treviso ,8 88,8 77,7 46,1 14,4 Venezia ,1 87,1 66,0 31,0 11,3 Padova ,1 89,8 73,9 38,5 15,8 Rovigo ,4 89,1 72,0 43,2 18,0 Veneto ,5 88,8 74,0 43,1 16,9 Pordenone ,2 85,2 70,3 39,3 15,0 Udine ,1 86,0 67,8 38,4 14,1 Gorizia ,9 74,2 55,9 25,1 7,7 Trieste ,8 85,0 59,6 26,2 10,5 Friuli V.G ,5 84,4 66,3 35,6 13,3 Imperia ,6 79,8 56,0 30,5 11,1 Savona ,3 78,1 57,2 30,7 8,8 Genova ,7 85,4 65,4 36,1 9,2 La Spezia ,8 81,1 59,8 32,5 14,0 Liguria ,4 82,8 61,8 33,9 10,1 Piacenza ,9 91,7 73,6 41,3 16,5 Parma ,4 83,8 67,0 41,4 14,7 Reggio Emilia ,9 89,9 73,3 51,4 20,6 Modena ,2 81,3 73,7 47,3 24,4 Bologna ,5 86,7 67,3 43,3 19,4 Ferrara ,7 91,5 63,1 32,8 13,2 Ravenna ,0 65,8 69,7 34,8 11,6 Forli ,8 89,2 70,8 35,5 13,7 Rimini ,3 87,0 59,8 36,9 10,0 Emilia Romagna ,5 84,9 69,7 42,7 17,4 Massa Carrara ,4 88,3 63,4 38,5 12,8 Lucca ,5 83,4 59,5 32,1 11,4 Pistoia ,7 90,9 73,9 45,8 13,1 Firenze ,7 86,6 64,5 43,9 19,5 Prato ,0 84,6 81,0 57,3 30,4 Livorno ,1 84,5 55,2 28,5 9,0 Pisa ,5 84,8 62,9 38,6 13,7 Arezzo ,1 85,8 68,8 37,9 15,2 Siena ,7 87,5 61,3 36,1 14,2 Grosseto ,9 76,2 44,7 18,4 5,7 Toscana ,2 85,7 65,4 40,9 16,3 Pag. 38

39 segue: App. 4 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per ordine scuola e provincia (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia Per 100 alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni Secondaria I Secondaria II Secondaria I Secondaria II Totale Infanzia Primaria grado grado Totale Infanzia Primaria grado grado Perugia ,1 89,3 74,0 43,8 17,2 Terni ,0 87,7 59,5 29,9 10,0 Umbria ,9 89,0 71,1 41,0 15,6 Pesaro ,6 91,7 71,5 43,3 15,1 Ancona ,3 85,9 67,5 41,3 13,3 Macerata ,8 88,9 68,3 41,8 13,8 Ascoli ,7 87,7 70,0 39,9 15,3 Marche ,6 88,3 69,2 41,6 14,2 Viterbo ,5 81,9 57,1 28,5 10,7 Rieti ,6 75,3 53,5 24,2 9,5 Roma ,2 85,1 61,3 35,7 13,0 Latina ,8 77,6 48,3 20,7 6,6 Frosinone ,6 75,0 52,6 24,9 5,5 Lazio ,4 83,4 59,5 33,1 11,8 L'Aquila ,5 79,9 52,8 27,4 11,4 Teramo ,0 80,8 62,7 31,7 9,4 Pescara ,6 74,0 45,7 19,7 9,8 Chieti ,4 70,9 46,7 26,5 10,5 Abruzzo ,5 77,1 52,8 26,9 10,3 Isernia ,3 61,5 30,6 13,7 2,9 Campobasso ,5 58,3 33,6 12,5 4,1 Molise ,7 58,9 33,0 12,7 3,9 Caserta ,0 63,9 41,0 18,8 6,7 Benevento ,6 50,0 24,0 13,6 7,4 Napoli ,3 61,6 33,0 16,6 11,8 Avellino ,5 62,0 27,6 15,7 6,7 Salerno ,9 60,7 29,4 11,4 5,3 Campania ,7 61,6 33,5 15,7 8,6 Foggia ,4 69,2 37,4 15,5 7,3 Bari ,1 76,7 53,2 33,7 13,0 Taranto ,8 64,4 33,5 19,9 7,5 Brindisi ,0 63,1 42,9 17,0 9,2 Lecce ,6 72,0 40,7 22,4 12,2 Puglia ,8 72,1 44,7 24,9 10,9 Potenza ,9 57,0 22,4 10,2 5,3 Matera ,4 59,0 34,7 24,1 8,3 Basilicata ,9 58,0 28,1 15,7 6,8 Cosenza ,6 47,1 19,9 8,1 3,3 Crotone ,4 56,2 26,0 7,9 3,6 Catanzaro ,0 62,6 30,2 12,2 4,5 Vibo Valentia ,6 52,2 19,5 8,1 4,0 Reggio Calabria ,8 62,9 25,6 11,3 8,2 Calabria ,7 56,1 24,0 9,8 5,0 Trapani ,6 64,8 39,1 26,0 23,5 Palermo ,7 81,0 47,3 32,6 19,8 Messina ,3 70,7 36,8 26,9 21,1 Agrigento ,2 61,7 30,2 14,7 19,2 Caltanissetta ,9 53,4 45,7 13,3 9,0 Enna ,9 58,9 22,2 11,7 6,2 Catania ,7 58,2 32,3 25,8 21,5 Ragusa ,9 71,5 45,4 29,3 19,9 Siracusa ,1 69,3 32,3 16,7 10,4 Sicilia ,4 68,0 39,1 25,7 19,1 Sassari ,8 71,3 36,3 18,7 6,5 Nuoro ,5 76,7 37,7 12,0 13,2 Oristano ,0 60,4 38,2 28,9 2,6 Cagliari ,9 66,1 46,4 24,8 13,1 Sardegna ,9 69,6 40,8 21,4 9,9 Nord-Ovest ,3 86,3 69,4 42,1 17,0 Nord-Est ,2 85,9 68,7 40,7 16,3 Centro ,2 85,5 64,0 37,7 14,0 Sud ,3 66,5 38,1 18,9 8,5 Isole ,8 68,3 39,4 24,9 17,3 Italia ,7 84,0 64,4 37,9 15,3 Pag. 39

40 App. 5 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana, livello scolastico e provincia (valori assoluti) - Scuola dell Infanzia e scuola primaria - A.S.2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Infanzia (*) Primaria da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e uguale a 0 Totale uguale a 0 Province e regioni a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Torino Vercelli Biella Verbano-Cusio-Ossola Novara Cuneo Asti Alessandria Piemonte Aosta Valle D'Aosta Varese Como Lecco Sondrio Milano Bergamo Brescia Pavia Lodi Cremona Mantova Lombardia Bolzano-Bozen Trento Trentino A.A Verona Vicenza Belluno Treviso Venezia Padova Rovigo Veneto Pordenone Udine Gorizia Trieste Friuli V.G Imperia Savona Genova La Spezia Liguria Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forli Rimini Emilia Romagna Massa Carrara Lucca Pistoia Firenze Prato Livorno Pisa Arezzo Siena Grosseto Toscana Pag. 40

41 segue: App. 5 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana, livello scolastico e provincia (valori assoluti)_scuola dell Infanzia e scuola primaria - A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Infanzia (*) Primaria da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e uguale a 0 Totale uguale a 0 Province e regioni a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Perugia Terni Umbria Pesaro Ancona Macerata Ascoli Marche Viterbo Rieti Roma Latina Frosinone Lazio L'Aquila Teramo Pescara Chieti Abruzzo Isernia Campobasso Molise Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Campania Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Puglia Potenza Matera Basilicata Cosenza Crotone Catanzaro Vibo Valentia Reggio Calabria Calabria Trapani Palermo Messina Agrigento Caltanissetta Enna Catania Ragusa Siracusa Sicilia Sassari Nuoro Oristano Cagliari Sardegna Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia (*) La provincia di Trento, per la quale si dispone del dato disaggregato solo per gestione, è stata inserita nella classificazione "da maggiore di 0 a meno di 15 per la scuola privata e nella classificazione "da 15 a meno di 30 per la scuola pubblica. Pag. 41

42 App. 6 Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana, livello scolastico e provincia (valori assoluti) - Scuola secondaria di I e II grado - A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni secondaria I grado secondaria II grado (*) uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e Totale a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Torino Vercelli Biella Verbano-Cusio-Ossola Novara Cuneo Asti Alessandria Piemonte Aosta Valle D'Aosta Varese Como Lecco Sondrio Milano Bergamo Brescia Pavia Lodi Cremona Mantova Lombardia Bolzano-Bozen Trento Trentino A.A Verona Vicenza Belluno Treviso Venezia Padova Rovigo Veneto Pordenone Udine Gorizia Trieste Friuli V. G Imperia Savona Genova La Spezia Liguria Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forli Rimini Emilia Romagna Massa Carrara Lucca Pistoia Firenze Prato Livorno Pisa Arezzo Siena Grosseto Toscana Pag. 42

43 segue: App. 6 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana, livello scolastico e provincia (valori assoluti) - Scuola secondaria di I e II grado A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni secondaria I grado secondaria II grado (*) uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e Totale a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Perugia Terni Umbria Pesaro Ancona Macerata Ascoli Marche Viterbo Rieti Roma Latina Frosinone Lazio L'Aquila Teramo Pescara Chieti Abruzzo Isernia Campobasso Molise Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Campania Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Puglia Potenza Matera Basilicata Cosenza Crotone Catanzaro Vibo Valentia Reggio Calabria Calabria Trapani Palermo Messina Agrigento Caltanissetta Enna Catania Ragusa Siracusa Sicilia Sassari Nuoro Oristano Cagliari Sardegna Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia (*) Sono comprese anche le scuole serali Pag. 43

44 App. 7 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana e provincia per tutti gli ordini di scuola (valori assoluti) - A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Torino Vercelli Biella Verbano-Cusio-Ossola Novara Cuneo Asti Alessandria Piemonte Aosta Valle D'Aosta Varese Como Lecco Sondrio Milano Bergamo Brescia Pavia Lodi Cremona Mantova Lombardia Bolzano-Bozen Trento Trentino A.A Verona Vicenza Belluno Treviso Venezia Padova Rovigo Veneto Pordenone Udine Gorizia Trieste Friuli V. G Imperia Savona Genova La Spezia Liguria Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forli Rimini Emilia Romagna Massa Carrara Lucca Pistoia Firenze Prato Livorno Pisa Arezzo Siena Grosseto Toscana Pag. 44

45 segue: App. 7 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana e provincia per tutti gli ordini di scuola (valori assoluti) - A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Perugia Terni Umbria Pesaro Ancona Macerata Ascoli Marche Viterbo Rieti Roma Latina Frosinone Lazio L'Aquila Teramo Pescara Chieti Abruzzo Isernia Campobasso Molise Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Campania Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Puglia Potenza Matera Basilicata Cosenza Crotone Catanzaro Vibo Valentia Reggio Calabria Calabria Trapani Palermo Messina Agrigento Caltanissetta Enna Catania Ragusa Siracusa Sicilia Sassari Nuoro Oristano Cagliari Sardegna Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia Pag. 45

46 App. 8 - Alunni con cittadinanza non italiana per i primi Paesi di provenienza per provincia (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Province e regioni Romania Albania Marocco Cina Filippine Moldavia India Ucraina Peru Tunisia Altri Paesi Torino 10,1 2,2 6,3 3,7 2,7 6,2 0,6 1,1 10,2 2,1 2,5 Vercelli 0,3 0,5 0,9 0,2 0,1 0,1 0,2 0,3 0,4 0,4 0,2 Biella 0,2 0,1 0,8 0,1 0,5 0,1 0,1 0,1 0,2 0,2 0,2 Verbano-Cusio-Ossola 0,1 0,2 0,3 0,3 0,0 0,1 0,0 0,7 0,2 0,1 0,2 Novara 0,4 1,2 1,4 0,5 0,1 0,4 0,5 1,1 1,0 1,2 0,8 Cuneo 1,4 2,7 2,5 1,5 0,5 0,5 0,8 0,2 0,5 1,1 0,9 Asti 0,7 1,1 0,9 0,1 0,1 0,5 0,0 0,1 0,4 0,2 0,5 Alessandria 1,2 1,8 2,0 0,5 0,2 0,6 0,5 0,5 0,2 0,9 0,6 Piemonte 14,5 9,7 15,2 6,9 4,1 8,4 2,7 4,2 13,2 6,1 6,0 Aosta 0,2 0,2 0,6 0,1 0,0 0,2 0,1 0,1 0,1 0,5 0,1 Valle D'Aosta 0,2 0,2 0,6 0,1 0,0 0,2 0,1 0,1 0,1 0,5 0,1 Varese 0,7 2,6 2,4 1,2 0,7 0,4 0,6 2,0 2,5 2,8 2,0 Como 0,6 0,8 1,3 0,5 1,4 0,6 0,2 1,1 1,1 2,5 1,5 Lecco 0,3 0,6 1,0 0,2 0,2 0,6 0,5 0,3 0,8 0,7 0,9 Sondrio 0,1 0,2 0,5 0,2 0,0 0,4 0,2 0,2 0,2 0,1 0,2 Milano 5,2 5,6 5,9 12,7 33,0 6,0 1,6 9,9 34,7 4,8 12,0 Bergamo 1,7 2,8 5,0 1,5 0,8 0,8 8,7 2,0 1,1 2,3 3,5 Brescia 2,1 4,5 4,5 2,3 1,5 4,7 12,8 3,1 0,8 3,8 4,8 Pavia 1,6 1,5 1,1 0,8 0,5 0,9 0,5 1,9 1,4 1,9 1,0 Lodi 0,8 0,6 0,6 0,3 0,2 0,2 1,3 0,3 0,7 1,1 0,6 Cremona 1,2 0,8 1,4 0,4 0,1 0,4 6,9 0,5 0,8 1,4 0,8 Mantova 0,7 0,8 1,9 2,1 0,3 0,8 8,2 0,7 0,1 1,7 1,1 Lombardia 15,0 20,9 25,6 22,2 38,6 15,7 41,6 22,0 44,2 23,0 28,4 Bolzano-Bozen 0,2 1,3 0,8 0,4 0,1 0,8 0,9 0,5 1,3 1,1 1,6 Trento 0,9 1,5 1,3 0,5 0,2 2,0 0,6 1,3 0,4 2,5 1,2 Trentino A.A. 1,1 2,8 2,2 1,0 0,3 2,8 1,4 1,7 1,6 3,7 2,8 Verona 2,7 1,4 3,3 1,7 0,4 5,6 4,0 0,6 0,5 1,7 2,3 Vicenza 1,2 1,4 2,0 1,5 1,0 3,1 6,4 0,6 0,4 1,4 3,8 Belluno 0,1 0,3 0,4 0,4 0,1 0,4 0,1 0,4 0,1 0,1 0,3 Treviso 2,1 2,3 2,6 4,2 0,6 2,7 2,0 1,3 0,1 0,8 2,9 Venezia 1,3 1,5 1,1 2,5 1,2 6,3 0,5 2,0 0,2 0,7 1,7 Padova 2,9 1,5 2,3 3,3 1,9 7,9 0,5 1,0 0,2 1,4 1,5 Rovigo 0,3 0,4 1,0 1,5 0,0 0,7 0,1 0,2 0,0 0,4 0,2 Veneto 10,6 8,9 12,7 15,2 5,2 26,8 13,6 6,1 1,5 6,4 12,7 Pordenone 0,9 1,2 0,4 0,3 0,1 0,6 1,6 0,5 0,1 0,4 1,1 Udine 0,9 1,2 0,5 0,7 0,3 0,7 0,2 1,1 0,1 0,6 1,3 Gorizia 0,1 0,1 0,1 0,1 0,0 0,1 0,0 0,2 0,0 0,1 0,5 Trieste 0,2 0,1 0,0 0,3 0,1 0,4 0,0 0,4 0,0 0,1 0,7 Friuli V. G. 2,1 2,7 1,1 1,5 0,5 1,8 1,9 2,1 0,2 1,2 3,5 Imperia 0,3 0,8 0,4 0,2 0,1 0,4 0,0 0,3 1,0 0,8 0,4 Savona 0,2 1,3 0,5 0,2 0,1 0,2 0,2 0,3 0,5 0,2 0,3 Genova 0,7 2,0 1,1 0,9 0,5 0,7 0,5 1,1 3,2 0,9 2,5 La Spezia 0,2 0,7 0,5 0,2 0,1 0,2 0,0 0,1 0,1 0,2 0,5 Liguria 1,4 4,8 2,5 1,5 0,8 1,5 0,6 1,8 4,7 2,1 3,8 Piacenza 0,5 1,5 1,2 0,3 0,4 0,6 1,9 0,8 0,3 0,9 1,0 Parma 0,5 1,3 1,1 0,5 2,1 5,3 3,1 1,0 0,5 3,4 1,1 Reggio Emilia 0,4 1,5 2,2 2,5 0,3 2,1 6,1 1,5 0,1 3,0 1,7 Modena 0,8 1,8 4,1 2,4 2,7 3,2 2,5 1,7 0,5 5,7 1,9 Bologna 1,8 1,5 3,7 2,6 4,4 5,2 1,0 2,6 1,5 4,9 2,2 Ferrara 0,4 0,5 1,2 0,9 0,3 1,6 0,2 1,2 0,0 0,9 0,6 Ravenna 0,9 1,6 1,2 0,6 0,2 1,5 0,2 0,8 0,1 1,2 0,8 Forli 0,6 1,5 1,4 1,3 0,1 0,5 0,2 0,9 0,2 1,7 0,9 Rimini 0,4 1,6 0,4 1,0 0,1 0,9 0,1 1,9 0,6 0,9 0,8 Emilia Romagna 6,5 12,8 16,3 12,2 10,5 21,0 15,2 12,4 3,7 22,5 11,0 Massa Carrara 0,4 0,5 0,5 0,1 0,0 0,1 0,0 0,2 0,0 0,0 0,2 Lucca 0,7 1,1 0,8 0,3 0,7 0,2 0,1 0,4 0,2 0,5 0,4 Pistoia 0,5 2,2 0,5 0,3 0,3 0,2 0,1 0,3 0,2 0,2 0,3 Firenze 1,7 4,1 1,6 7,6 4,7 0,7 1,2 1,0 8,0 1,0 1,8 Prato 0,3 1,4 0,5 8,5 0,3 0,1 0,2 0,2 0,4 0,3 0,5 Livorno 0,4 0,7 0,4 0,3 0,3 0,8 0,1 0,8 1,1 0,4 0,4 Pisa 0,5 1,8 0,8 0,5 1,4 0,3 0,2 0,5 0,2 0,4 0,7 Arezzo 1,3 1,3 0,6 0,5 0,4 0,2 1,8 0,2 0,2 0,4 0,7 Siena 0,6 1,2 0,3 0,2 0,4 0,4 0,6 0,4 0,5 1,0 0,7 Grosseto 0,5 0,5 0,3 0,1 0,2 0,9 0,1 0,6 0,1 0,4 0,4 Toscana 7,0 14,6 6,3 18,3 8,7 3,9 4,4 4,7 10,9 4,6 6,0 Pag. 46

47 segue: App. 8 - Alunni con cittadinanza non italiana per i primi Paesi di provenienza per provincia (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Province e regioni Romania Albania Marocco Cina Filippine Moldavia India Ucraina Peru Tunisia Altri Paesi Perugia 1,6 3,0 2,3 0,7 0,8 1,4 0,4 1,6 1,8 1,3 1,5 Terni 0,7 0,6 0,2 0,1 0,5 0,6 0,8 0,7 0,3 0,2 0,3 Umbria 2,3 3,6 2,4 0,8 1,3 2,0 1,2 2,3 2,1 1,5 1,8 Pesaro 0,4 1,1 1,3 0,4 0,0 2,3 0,1 0,6 0,7 1,0 0,6 Ancona 0,7 1,1 0,6 0,9 0,8 0,7 1,2 1,0 1,6 3,6 1,2 Macerata 0,4 0,9 0,6 1,1 0,1 0,3 1,2 0,6 0,8 1,0 1,1 Ascoli 0,4 1,3 0,9 1,9 0,2 0,2 1,3 0,7 0,1 0,8 0,5 Marche 2,0 4,4 3,4 4,3 1,1 3,5 3,7 2,9 3,1 6,5 3,4 Viterbo 1,4 0,3 0,3 0,1 0,2 0,6 0,2 0,4 0,3 0,2 0,5 Rieti 0,5 0,2 0,1 0,0 0,2 0,3 0,1 0,3 0,2 0,0 0,2 Roma 15,0 2,3 1,1 5,3 19,8 8,3 3,7 7,7 12,3 3,0 7,2 Latina 1,7 0,4 0,2 0,2 0,6 0,6 3,4 1,0 0,2 0,9 0,5 Frosinone 1,0 0,9 0,4 0,1 0,1 0,3 0,2 0,6 0,1 0,2 0,3 Lazio 19,6 4,1 2,0 5,8 20,9 10,0 7,6 10,0 13,1 4,4 8,7 L'Aquila 0,7 0,5 0,6 0,1 0,1 0,2 0,1 0,5 0,3 0,2 0,4 Teramo 0,4 1,0 0,3 1,1 0,1 0,1 0,1 0,3 0,0 0,3 0,4 Pescara 0,4 0,4 0,1 0,3 0,1 0,1 0,0 0,9 0,1 0,1 0,4 Chieti 0,7 0,9 0,2 0,2 0,0 0,1 0,1 0,4 0,0 0,1 0,3 Abruzzo 2,2 2,7 1,2 1,7 0,3 0,5 0,3 2,0 0,4 0,7 1,5 Isernia 0,1 0,0 0,1 0,0-0,0 0,0 0,0-0,0 0,0 Campobasso 0,3 0,1 0,2 0,1-0,1 0,1 0,2 0,0 0,1 0,1 Molise 0,3 0,1 0,2 0,1-0,1 0,2 0,2 0,0 0,1 0,2 Caserta 0,7 0,4 0,4 0,3 0,1 0,2 0,6 4,7 0,0 0,5 0,7 Benevento 0,2 0,0 0,1 0,0 0,0 0,1 0,1 0,5 0,0 0,1 0,1 Napoli 1,0 0,2 0,3 1,7 0,7 0,3 0,2 8,1 0,5 0,5 1,6 Avellino 0,3 0,1 0,2 0,1 0,0 0,0 0,1 1,1-0,0 0,1 Salerno 1,1 0,2 0,6 0,2 0,4 0,2 0,7 3,6 0,1 0,5 0,5 Campania 3,3 1,0 1,7 2,4 1,3 0,8 1,6 18,0 0,6 1,5 3,0 Foggia 1,1 0,5 0,3 0,2 0,0 0,1 0,1 0,8 0,0 0,3 0,4 Bari 0,7 2,6 0,4 0,9 0,3 0,1 0,7 0,6 0,1 1,3 0,7 Taranto 0,3 0,3 0,1 0,2 0,0 0,0 0,1 0,2 0,0 0,1 0,1 Brindisi 0,2 0,4 0,1 0,1 0,0 0,0 0,0 0,1 0,0 0,0 0,1 Lecce 0,3 0,4 0,3 0,2 0,5 0,1 0,2 0,2 0,0 0,1 0,4 Puglia 2,6 4,3 1,2 1,7 0,9 0,3 1,1 1,9 0,2 1,8 1,7 Potenza 0,4 0,1 0,2 0,0 0,0 0,1 0,2 0,3 0,0 0,1 0,1 Matera 0,3 0,3 0,1 0,1 0,0 0,0 0,1 0,1 0,0 0,2 0,1 Basilicata 0,7 0,3 0,3 0,2 0,0 0,1 0,3 0,4 0,0 0,3 0,2 Cosenza 1,1 0,3 0,5 0,3 0,5 0,1 0,1 1,2 0,0 0,1 0,6 Crotone 0,3 0,1 0,1 0,1 0,0 0,0 0,0 0,4-0,0 0,1 Catanzaro 0,4 0,0 0,6 0,1 0,1 0,0 0,2 0,6 0,0 0,1 0,2 Vibo Valentia 0,2 0,0 0,2 0,1 0,0 0,0 0,0 0,3-0,0 0,1 Reggio Calabria 1,0 0,1 0,7 0,2 0,7 0,2 1,1 1,3 0,0 0,1 0,4 Calabria 2,9 0,5 2,1 0,8 1,3 0,4 1,4 3,8 0,0 0,4 1,4 Trapani 0,5 0,0 0,1 0,2 0,0 0,0 0,0 0,2 0,0 3,8 0,2 Palermo 0,7 0,1 0,3 0,5 0,7 0,0 0,2 0,7 0,1 1,1 1,2 Messina 0,6 0,3 0,5 0,2 2,0 0,0 0,2 0,5 0,0 0,6 0,3 Agrigento 0,7 0,0 0,3 0,2 0,0 0,0-0,0-0,5 0,1 Caltanissetta 0,3 0,0 0,2 0,1 0,0-0,0 0,1-0,2 0,1 Enna 0,2 0,0 0,1 0,0 0,0-0,0 0,1-0,2 0,0 Catania 0,9 0,3 0,2 0,6 0,2 0,0 0,1 0,4 0,0 0,9 0,7 Ragusa 0,6 0,7 0,2 0,1 0,0 0,0 0,1 0,2 0,0 4,4 0,2 Siracusa 0,3 0,1 0,2 0,1 0,1 0,0 0,0 0,1-0,4 0,3 Sicilia 4,9 1,5 2,2 2,2 3,1 0,1 0,6 2,3 0,2 12,2 3,0 Sassari 0,5 0,1 0,3 0,3 0,1 0,1 0,0 0,3 0,1 0,1 0,3 Nuoro 0,1 0,0 0,2 0,1-0,0 0,0 0, ,1 Oristano 0,0 0,0 0,1 0,1-0,0-0,0-0,0 0,0 Cagliari 0,2 0,0 0,3 0,6 1,1 0,0 0,2 0,6 0,1 0,4 0,3 Sardegna 0,8 0,1 0,8 1,2 1,2 0,1 0,2 1,0 0,1 0,5 0,7 Nord-Ovest 31,2 35,6 43,9 30,8 43,5 25,8 45,0 28,0 62,2 31,7 38,2 Nord-Est 20,3 27,1 32,2 29,8 16,5 52,4 32,1 22,3 7,0 33,7 30,1 Centro 30,9 26,7 14,2 29,2 31,9 19,4 17,0 20,0 29,2 17,0 19,9 Sud 12,0 9,0 6,8 6,8 3,8 2,1 5,0 26,4 1,2 4,9 8,1 Isole 5,6 1,6 3,0 3,4 4,3 0,3 0,9 3,3 0,3 12,7 3,7 Italia 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Pag. 47

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri

2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2. Le scuole con elevate percentuali di studenti stranieri 2.1 La concentrazione degli alunni con cittadinanza non italiana in specifiche scuole e nei differenti ordini e gradi scolastici Dall analisi

Dettagli

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13

OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 OSSERVATORIO SICUREZZA SUL LAVORO 18/01/2014 Rapporto morti bianche triennio 2011/12/13 ANALISI COMPARATIVA DATI 2011-2012-2013 ANALISI DATI AGGREGATI 2011-2012- 2013 ANDAMENTO INFORTUNI NEL QUADRIENNIO

Dettagli

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo

c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Roma, aprile 2015 c è un Italia che pedala. in 20 città performance di ciclabilità di livello europeo Bolzano, Pesaro, Ferrara e Treviso capitali della bici, almeno un quarto degli abitanti in bici tutti

Dettagli

Regioni, province e grandi comuni

Regioni, province e grandi comuni SISTEMA STATISTICO NAZIONALE ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA 2 0 0 4 Settore Popolazione Tavole di mortalità della popolazione italiana Regioni, province e grandi comuni Anno 2000 Informazioni n. 28-2004

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE DIREZIONE GENERALE PER GLI ITALIANI ALL ESTERO E LE POLITICHE MIGRATORIE Ufficio IV GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE (Maggio 2014)

Dettagli

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro

Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro Rapporto statistico sulla falsificazione dell euro 2013 MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE Ministero dell Economia e delle Finanze Dipartimento del Tesoro Direzione V, Ufficio VI (UCAMP) Ufficio Centrale

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE Il più grande evento del mondo. Un brand universale (4 expo ogni 10 anni in 5 Continenti). Un evento nazionale e non locale. Un organizzazione non-profit degli Stati Nazionali

Dettagli

Costituzione dell Organizzazione mondiale della Sanità

Costituzione dell Organizzazione mondiale della Sanità Traduzione 1 Costituzione dell Organizzazione mondiale della Sanità 0.810.1 Firmata a Nuova York il 22 luglio 1946 Approvata dall Assemblea federale il 19 dicembre 1946 2 Strumenti di ratificazione depositati

Dettagli

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI

AVVISO 2/14 1 Scadenza COMMERCIO TURISMO - SERVIZI PIANI FINANZIABILI, MA NON FINANZIATI PER MANCANZA DI RISORSE SETTORIALI/TERRITORIALI PIEMONTE - VALLE D'AOSTA LIGURIA UNIONE COMMERCIO E TURISMO PROVINCIA DI 1 PF1335_PR418_av214_1 SAVONA ASSOCIAZIONE COMMERCIANTI DELLA 2 PF1085_PR313_av214_1 PROVINCIA DI ALESSANDRIA ASCOM-BRA ASSOCIAZIONE

Dettagli

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014 Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della statale A.S. 2013/2014 Premessa In questo Focus viene fornita un anticipazione dei dati relativi all a.s. 2013/2014 relativamente

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

Indice. Introduzione... 2. Definizioni... 3. Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4. L irraggiamento solare in Italia nel 2012...

Indice. Introduzione... 2. Definizioni... 3. Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4. L irraggiamento solare in Italia nel 2012... Indice Introduzione... 2 Definizioni... 3 Tecnologia degli Impianti fotovoltaici... 4 La fonte solare L irraggiamento solare in Italia nel 2012... 6 Mappa della radiazione solare nel 2011 e nel 2012...

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

Convenzione internazionale sull eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale

Convenzione internazionale sull eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale Traduzione 1 Convenzione internazionale sull eliminazione di ogni forma di discriminazione razziale 0.104 Conclusa a New York il 21 dicembre 1965 Approvata dall Assemblea federale il 9 marzo 1993 2 Istrumento

Dettagli

> MANGIARE E BERE IN ITALIA

> MANGIARE E BERE IN ITALIA Percorso 3 > MANGIARE E BERE IN ITALIA Guarda questi piatti della cucina italiana. Secondo te, di quali parti d Italia sono tipici? Ogni regione d Italia ha i suoi piatti tipici. Spesso quando pensiamo

Dettagli

Convenzione sull eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna

Convenzione sull eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna Traduzione 1 Convenzione sull eliminazione di ogni forma di discriminazione nei confronti della donna 0.108 Conclusa il 18 dicembre 1979 Approvata dall Assemblea federale il 4 ottobre 1996 2 Ratificata

Dettagli

L ITALIA NELL ERA CREATIVA

L ITALIA NELL ERA CREATIVA CREATIVITYGROUPEUROPE presenta L ITALIA NELL ERA CREATIVA Irene Tinagli Richard Florida Luglio 00 Copyright 00 Creativity Group Europe L Italia nell Era Creativa fa parte del Progetto CITTÀ CREATIVE Promosso

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

Informazioni su peso massimo, dimensioni massime e tempo di trasporto nei paesi

Informazioni su peso massimo, dimensioni massime e tempo di trasporto nei paesi Informazioni su peso massimo, dimensioni massime e tempo di trasporto nei paesi ) Tempi di recapito medi in giorni feriali (lunedi venerdi), giorno d impostazione escluso. I tempi di consegna pubblicati

Dettagli

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini:

Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Elenco soggetti abilitati da Poste Italiane al servizio di pagamento dei bollettini: Tabaccai Convenzionati con Banca ITB; Bennet S.p.A; Esselunga S.p.A; Carrefour; Conad Adriatico Soc. Coop; Tigros S.p.A;

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme.

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. 1. Normativa di riferimento Legge 20 dicembre 1966, n. 1253 Ratifica ed esecuzione della Convenzione firmata a l

Dettagli

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1

I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 I servizi per gli studenti: le opinioni dei laureati su università, città e diritto allo studio 1 di Andrea Cammelli, Serena Cesetti e Davide Cristofori 1. Aspetti introduttivi Dal 1998 AlmaLaurea, attraverso

Dettagli

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane

Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Pensionati e pensioni nelle regioni italiane Adam Asmundo POLITICHE PUBBLICHE Attraverso confronti interregionali si presenta una analisi sulle diverse tipologie di trattamenti pensionistici e sul possibile

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

0.191.01. Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche. Traduzione 1. (Stato 1 febbraio 2013)

0.191.01. Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche. Traduzione 1. (Stato 1 febbraio 2013) Traduzione 1 Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche 0.191.01 Conchiusa a Vienna il 18 aprile 1961 Approvata dall Assemblea federale il 21 giugno 1963 2 Istrumento di ratificazione depositato

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti

Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti Traduzione 1 Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti 0.105 Conclusa a Nuova York il 10 dicembre 1984 Approvata dall Assemblea federale il 6 ottobre 1986

Dettagli

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014

Ferroviario e dell Alta Velocità. Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo del Trasporto Ferroviario e dell Alta Velocità in Italia Milano, 15 marzo 2014 Lo sviluppo della mobilità in treno: i grandi corridoi europei La rete TEN (Trans European Network) gioca un ruolo

Dettagli

I trasferimenti ai Comuni in cifre

I trasferimenti ai Comuni in cifre I trasferimenti ai Comuni in cifre Dati quantitativi e parametri finanziari sulle attribuzioni ai Comuni (2012) Nel 2012 sono stati attribuiti ai Comuni sotto forma di trasferimenti, 9.519 milioni di euro,

Dettagli

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va

POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va POP ECONOMY Ovvero da dove allegramente vien la crisi e dove va di Alberto Pagliarino e Nadia Lambiase Una produzione di Pop Economy Da dove allegramente vien la crisi e dove va Produzione Banca Popolare

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI

COS E CRES: CLIMA RESILIENTI COS E CRES: CLIMA RESILIENTI PROGETTO DI KYOTO CLUB VINCITORE DI UN BANDO DEL MINISTERO DELL AMBIENTE SUI PROGETTI IN MATERIA DI EDUCAZIONE AMBIENTALE E SVILUPPO SOSTENIBILE OBIETTIVI DEL PROGETTO CRES

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011

Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 www.autotrasportionline.com Autotrasportionline - visite - parole chiave ricerca - 2009-2011 01/set/2009-30/set/2011 Rispetto a: Sito Visualizzazioni di pagina uniche 30.000 30.000 15.000 15.000 0 0 1

Dettagli

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014

RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 RAPPORTO MENSILE SUL SISTEMA ELETTRICO CONSUNTIVO DICEMBRE 2014 1 Rapporto Mensile sul Sistema Elettrico Consuntivo dicembre 2014 Considerazioni di sintesi 1. Il bilancio energetico Richiesta di energia

Dettagli

Popolazione e famiglie

Popolazione e famiglie 23 dicembre 2013 Popolazione e famiglie L Istat diffonde oggi nuovi dati definitivi del 15 Censimento generale della popolazione e delle abitazioni. In particolare vengono rese disponibili informazioni,

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA

FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA FAR INCONTRARE LE PERSONE. OGNI VOLTA UNA SFIDA UNICA La Nuova Frontiera Meetings & Events: un area di spesa che secondo le nostre indagini si attesta, a livello globale, intorno ai 300 miliardi di dollari.

Dettagli

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014

LA POVERTÀ IN ITALIA. Anno 2013. 14 luglio 2014 14 luglio 2014 Anno 2013 LA POVERTÀ IN ITALIA Nel 2013, il 12,6% delle famiglie è in condizione di povertà relativa (per un totale di 3 milioni 230 mila) e il 7,9% lo è in termini assoluti (2 milioni 28

Dettagli

La Green Economy e le fonti rinnovabili in Italia

La Green Economy e le fonti rinnovabili in Italia Območna zbornica za severno Primorsko E.I.N.E. La Green Economy e le fonti rinnovabili in Italia A CURA DI INFORMEST Indice 1 INTRODUZIONE... 3 2 - IL RUOLO DELLE FONTI RINNOVABILI: IL CONTESTO NAZIONALE

Dettagli

L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE

L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE Approfondimenti Milano, 15 ottobre 2013 L ITALIA DA BERE (E DA MANGIARE) FIPE RACCONTA I CONSUMI ALIMENTARI FUORI CASA DELLO STIVALE Abstract della ricerca P.E. 24h/La Cas@fuoricasa a cura dell Ufficio

Dettagli

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015 Bando di selezione per 82 tirocini curriculari presso le Rappresentanze diplomatiche del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Alunni con cittadinanza non italiana Tra difficoltà e successi

Alunni con cittadinanza non italiana Tra difficoltà e successi Quaderni Ismu 1/2015 Alunni con cittadinanza non italiana Tra difficoltà e successi ALUNNI CON CITTADINANZA NON ITALIANA. Tra difficoltà e successi Rapporto nazionale A.s. 2013/2014 Pubblicato da Fondazione

Dettagli

Leimportazioni italianedimaterieprime

Leimportazioni italianedimaterieprime Leimportazioni italianedimaterieprime Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento Gianpaolo Bruno Redazione Francesco Livi

Dettagli

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA

DELF DALF ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO. www.testecertificazioni.it ITALIA DELF DALF Le certificazioni ufficii della lingua francese ESAMI 2014-2015 IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO www.testecertificazioni.it IL FRANCESE UNA LINGUA VICINA PER ARRIVARE LONTANO

Dettagli

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF

QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF QUEST ANNO POCHE REGIONI HANNO AUMENTATO L IRPEF Finalmente una buona notizia in materia di tasse: nel 2015 la stragrande maggioranza dei Governatori italiani ha deciso di non aumentare l addizionale regionale

Dettagli

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di:

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di: Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia in occasione di: 1 Agenda 1 PROGETTO EXPO IS NOW! 2 PROGETTO CIBUS E' ITALIA PADIGLIONE CORPORATE FEDERALIMENTARE/FIERE DI PARMA 3

Dettagli

TEST INGEGNERIA 2014

TEST INGEGNERIA 2014 scienze www.cisiaonline.it TEST INGEGNERIA 2014 Ing. Giuseppe Forte Direttore Tecnico CISIA Roma, 1 ottobre 2014, Assemblea CopI DATI CISIA - MARZO, SETTEMBRE 2014 test erogati al 15 settmebre CARTACEI

Dettagli

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE

PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE PRUDENZA NEGLI INVESTIMENTI E NECESSITA DI INNOVARE Milano, 12 maggio 2009 Paolo Daperno Direttore Sistemi Informativi e Organizzazione Processi illycaffè illy nel mondo la nostra offerta la mission la

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO

REPOR DIREZIONE GENERALE UFFICIO M Innovazione Conoscenza RETE REPOR RT ATTIVITA PATENT LIBRARY ITALIA 213 DIREZIONE GENERALE LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UFFICIO ITALIANO BREVETTI E I Sommario Introduzione... 3 I servizi erogati dalla Rete...

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

Lo spettacolo dal vivo in Sardegna. Rapporto di ricerca 2014

Lo spettacolo dal vivo in Sardegna. Rapporto di ricerca 2014 Lo spettacolo dal vivo in Sardegna Rapporto di ricerca 2014 2014 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Redazione a cura della Presidenza Direzione generale della Programmazione unitaria e della Statistica regionale

Dettagli

Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie (Presidente: Prof. Luigi Frati)

Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie (Presidente: Prof. Luigi Frati) Conferenza Permanente delle Classi di Laurea delle Professioni Sanitarie (Presidente: Prof. Luigi Frati) LAUREE DELLE PROFESSIONI SANITARIE Rapporto Mastrillo anno 21 Dati sull accesso ai corsi e programmazione

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni)

2.1 DATI NAZIONALI E TERRITORIALI (AREE E Regioni) ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Gli immobili in Italia - 2015 ANALISI TERRITORIALE DEL VALORE DEL PATRIMONIO ABITATIVO Nel presente capitolo è analizzata la distribuzione territoriale

Dettagli

CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA

CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA CONVENZIONE DELL'ORGANIZZAZIONE DELL'UNITÀ AFRICANA (OUA) CHE REGOLA GLI ASPETTI SPECIFICI DEI PROBLEMI DEI RIFUGIATI IN AFRICA Adottata dalla Conferenza dei Capi di Stato e di Governo dell'oua riuniti

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Vorrei un inform@zione

Vorrei un inform@zione Touring Club Italiano Vorrei un inform@zione Come rispondono gli uffici informazioni delle destinazioni turistiche italiane e straniere Dossier a cura del Centro Studi TCI Giugno 2007 SOMMARIO Alcune premesse

Dettagli

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011

Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale. Miriam Tagliavia Marzo 2011 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Marzo 2011 2 Il Dipartimento per le Comunicazioni: uno studio dell età del personale Il Dipartimento per le Comunicazioni, uno dei

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

IL TUO PAESE CHIAMA E NAVIGA CON

IL TUO PAESE CHIAMA E NAVIGA CON CHIAMA E NAVIGA CON IL TUO PAESE Con la nuova TIM INTERNATIONAL FULL chiami il tuo Paese da 1cent/min, parli e navighi in Italia Internet da casa e fuori con le offerte per navigare da smartphone o ADSL

Dettagli

0.414.994.541. Accordo

0.414.994.541. Accordo Testo originale 0.414.994.541 Accordo tra il Consiglio Federale Svizzero ed il Governo della Repubblica Italiana sul reciproco riconoscimento delle equivalenze nel settore universitario Concluso il 7 dicembre

Dettagli

Trattato di non proliferazione nucleare

Trattato di non proliferazione nucleare Traduzione Trattato di non proliferazione nucleare Conchiuso a Londra, Mosca e Washington il 1 luglio 1968 Gli Stati firmatari di questo Trattato, d ora in poi chiamati «Parti» del Trattato, considerando

Dettagli

Unione Province Italiane. Una proposta per il riassetto delle Province

Unione Province Italiane. Una proposta per il riassetto delle Province Unione Province Italiane Una proposta per il riassetto delle Province Assemblea Unione Province Italiane Roma - 06 dicembre 2011 A cura di: Prof. Lanfranco Senn Dott. Roberto Zucchetti Obiettivi dello

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato

Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato Istituto Nazionale Previdenza Sociale Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato Coordinamento e Supporto attività connesse al Fenomeno Migratorio Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato

Dettagli

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base

MILLE CANTIERI PER LO SPORT. 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 150 milioni di euro di finanziamenti a tasso zero per mettere a nuovo gli impianti sportivi di base 500 spazi sportivi scolastici e 500 impianti di base, pubblici e privati «1000 Cantieri per lo Sport»

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI

RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI TRA L ITALIA E I PAESI DEL NORD AFRICA MAROCCO TUNISIA ALGERIA LIBIA EGITTO L Italia, grazie anche alla prossimità geografica ed a storici rapporti politici e culturali,

Dettagli

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali

STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali STUDIO COMPLETO Il commercio in tempo di crisi Analisi degli esercizi commerciali Calo degli esercizi commerciali in sede fissa. Nell ultimo decennio l intero comparto della distribuzione commerciale ha

Dettagli

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE

LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE LIMITARE LA CIRCOLAZIONE DELLE AUTO? PER I CITTADINI SI PUÒ FARE AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Dicembre 2007 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 3 La

Dettagli

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Se non siamo in grado di misurare non abbiamo alcuna possibilità di agire Obiettivo: Misurare in modo sistematico gli indicatori

Dettagli

dai vita alla tua casa

dai vita alla tua casa dai vita alla tua casa SEMPLICE MENTE ENERGIA bioedilizia Una STRUTTURA INNOVATIVA PARETE MEGA PLUS N 10 01 struttura in legno 60/60 mm - 60/40 mm 02 tubazione impianto elettrico ø 21 mm 03 struttura portante

Dettagli