GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014. (Ottobre 2014)"

Transcript

1 GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2013/2014 (Ottobre 2014)

2 I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico 2013/2014 aggiornati al 31 luglio I dati elaborati e qui pubblicati: è consentito il loro utilizzo e la loro pubblicazione con la citazione della fonte ("Fonte: MIUR - Ufficio di Statistica"; "Fonte: elaborazione su dati MIUR - Ufficio di Statistica"). Il notiziario è stato curato da Carla Borrini. Pag. 2

3 Prosegue l incremento di alunni con cittadinanza non italiana. Un fenomeno che ormai da diversi anni coinvolge sistema scolastico italiano. Con decreto ministeriale del 5 settembre 2014 è stato istituito l Osservatorio nazionale per l integrazione degli alunni stranieri e per l intercultura, riunito per la prima volta il 14 ottobre 2014 dal Ministro dell Istruzione. La dimensione del fenomeno Anche per l anno scolastico 2013/2014 si registra un aumento, seppur più contenuto rispetto al passato, del numero degli alunni con cittadinanza non italiana. In particolare, nell anno che si è concluso a giugno, erano presenti nelle nostre scuole di ogni ordine e grado alunni figli di migranti, in più rispetto al 2012/2013. Di questi hanno frequentato la scuola dell infanzia, la primaria, la secondaria di I grado, quella di II grado. La presenza di alunni figli di migranti segna un più in tutti gli ordini di scuola, fatta eccezione per la secondaria di I grado dove si registra una lieve flessione. Al contempo è in calo in tutti gli ordini la percentuale di alunni con cittadinanza italiana. Registrato il sorpasso delle seconde generazioni Gli alunni con cittadinanza non italiana sono il 9% del totale. Ma è soprattutto la quota di quelli nati in Italia ad essere in forte crescita. Nel 2013/2014 gli alunni stranieri nel loro complesso sono cresciuti del 2,1% rispetto all anno precedente, i nati in Italia hanno avuto un incremento pari all 11,8%. Gli alunni con cittadinanza non italiana nati nel nostro paese rappresentano ormai il 51,7% del totale degli alunni figli di migranti. Si è quindi verificato il sorpasso degli studenti stranieri di seconda generazione. (Tav. 1 e 2) E sono aumentati quest anno anche gli alunni entrati per la prima volta nel sistema scolastico italiano: sono il 4,9% del totale degli alunni con cittadinanza non italiana rispetto al 3,7% dell anno precedente (Tav. 3) e al 4,8% di due anni fa. Secondo i calcoli del Miur, sono i ragazzi con cittadinanza non italiana nati nel nostro paese che completeranno il I ciclo scolastico con l'esame di terza media a giugno del Altri lo termineranno nel giugno del Distribuzione per provenienza degli alunni stranieri sul territorio italiano Rimane pressoché costante nel tempo la varietà e l ordine dei Paesi stranieri con il maggior numero di alunni presenti nel sistema scolastico italiano. Si confermano ai primi posti Romania, Albania, Marocco, Cina, Filippine, Moldavia, India, Ucraina e Perù. (Tav. 14) La regione che ospita più alunni di cittadinanza non italiana è la Lombardia (Tav. 20), con presenze. L incidenza maggiore di presenze si registra però in Emilia Romagna dove gli studenti con cittadinanza non italiana sono il 15,3% del totale. Seguono Lombardia e Umbria con il 14% (Tav. 21). Tra i comuni italiani con la più alta concentrazione di alunni figli di migranti si segnala Pioltello, con oltre il 30% di alunni con cittadinanza non italiana. I comuni di Campi Bisenzio, Cologno Monzese, Arzignano e Prato presentano una concentrazione di oltre il 22%. (Tav. 15) La scuola statale è la preferita Le famiglie immigrate scelgono di più la scuola statale rispetto a quelle paritarie: il 10% degli studenti con cittadinanza non italiana frequenta una scuola non statale contro il 13,3% degli alunni italiani (Tav. 6). Tuttavia, sia per gli italiani che per gli alunni stranieri, si registra un picco di presenze nella scuola non statale dell infanzia. Alle superiori i percorsi scolastici più scelti sono quelli professionali e tecnici. Gli alunni figli di migranti che sono nati in Italia scelgono un indirizzo professionale nel 29,2% dei casi, quelli nati all estero nel 39,5%. La scelta dell istruzione tecnica riguarda il 41,1% degli alunni figli di migranti nati in Italia e il 38,1% per i nati all estero. Pag. 3

4 Rispetto agli scorsi anni si evidenzia un leggero aumento nella scelta del Liceo Scientifico (15,5% dei nati in Italia e 10,3% dei nati all estero) (Tav. 8). Le ragazze comunque optano preferibilmente per gli indirizzi liceali, con in testa l Ex Istituto Magistrale. A seguire Liceo Linguistico e Liceo Classico. In questo anno scolastico emerge una situazione di ritardo del percorso scolastico che riguarda il 36,3% per gli alunni con cittadinanza non italiana rispetto all 11,2% degli alunni italiani (Graf 9). Il confronto dei rendimenti scolastici degli alunni stranieri nati in Italia e di quelli nati all estero. A partire dalla scuola secondaria di I grado si rileva una situazione differenziata relativa al tasso di promozione: il 90,6% degli studenti con cittadinanza non italiana viene ammesso all anno successivo a fronte di una quota pari al 96,8% degli studenti italiani. L Esame di Stato al termine del I ciclo registra analogo andamento: l ammissione all Esame è pari al 92% nel caso degli alunni stranieri, con una percentuale del 99,2% di alunni che conseguono poi il titolo di studio di I grado; mentre per gli alunni italiani la percentuale di ammissione è del 97,5%, con una percentuale del 99,7% di alunni licenziati. (Tav. 26 e 27). Prendendo in esame le due diverse tipologie di alunni con cittadinanza non italiana, quelli nati in Italia conseguono risultati migliori per l ammissione all Esame (95,4%) a fronte di quelli nati all estero (90,5%). Nessuna differenza si registra invece tra alunni nati in Italia e alunni nati all estero, per quanto riguarda i tassi di successo. Analoghe valutazioni valgono relativamente ai tassi di ammissione e di superamento dell esame di Stato nella scuola secondaria di II grado: se 95,7 alunni italiani su 100 sono stati ammessi e 99,1 sono stati diplomati, per gli stranieri le percentuali di successo sono pari, rispettivamente, al 91,4% e 98,3% (Tav. 31). In sintesi il presente Notiziario mostra in forma tabellare e grafica il fenomeno immigratorio e descrive la presenza degli alunni stranieri nelle scuole italiane attraverso le serie storiche (Tav. 1, 1-bis, 2, 3), i dati sulla natalità e fecondità della popolazione straniera residente in Italia (Graf. 2, Tav. 2, 4 e 22), i nuovi ingressi (Tav. 3, 5 e 23), le scelte di scuola statale o non statale (Tav. 6, 6-bis), gli indirizzi di studio (Tav. 7, 8, 16, 17 e Graf. 5 e 6), la consistenza della presenza degli alunni stranieri nelle classi (Tav. 9, 10, 11, Graf. 7), la provenienza (Tav. 12, 13, 14, 15, 25 e Graf. 12), la regolarità nei percorsi di studio (Tav. 18 e 19, Graf. 9 e 10), la distribuzione regionale (Tav. 20, 21, 22), gli alunni Rom, Sinti e Caminanti (Tav. 24 e Graf.11) e gli esiti delle scuole secondarie dell A.S. precedente. (Tav ). La sezione denominata Appendice contiene un approfondimento, per Provincia, delle principali tematiche già affrontate. N.B. 1) In questo notiziario con la parola scuola si intende l Unità scolastica intesa come un insieme di classi che seguono un unico indirizzo didattico, poste in uno stesso o in più edifici, e che costituiscono un unico organismo scolastico. Sono considerate unità scolastiche distinte, pertanto, scuole di differente ordine, anche se afferenti allo stesso istituto comprensivo (da cui possono dipendere scuole dell Infanzia, plessi di scuola Primaria e sezioni associate di scuola Secondaria di I grado) o allo stesso istituto di istruzione superiore (da cui dipendono sezioni associate di scuole Secondarie di II grado a diverso indirizzo didattico). Per le scuole Secondarie di II grado si considerano come unità di rilevazione distinte anche gli indirizzi didattici serali. 2) I dati relativi alle scuole della provincia autonoma di Bolzano sono aggiornati all A.S. 2012/2013, per tutti gli ordini di scuola, poiché non ancora disponibili al momento dell elaborazione quelli relativi all anno scolastico trattato nel presente Notiziario. Altrettanto dicasi per le scuole dell Infanzia della provincia di Trento. Pag. 4

5 Grafico 1 Alunni con cittadinanza non italiana per livello scolastico - AA.SS. 2004/ / Totale alunni stranieri in migliaia Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Grafico 2 Distribuzione provinciale di alunni con cittadinanza non italiana in totale e nati in Italia A.S. 2013/2014 Alunni stranieri (% sugli alunni in totale) Alunni stranieri nati in Italia (% sul totale stranieri) Pag. 5

6 Tavola 1 - Alunni con cittadinanza non italiana per livello scolastico (valori assoluti e percentuali) AA.SS. 2001/ /2014 Anni scolastici Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado valori assoluti Secondaria II grado 2001/ / / / / / / / / / per 100 alunni 2001/2002 2,2 2,5 3,0 2,5 1,1 2005/2006 4,8 5,0 5,9 5,6 3,1 2006/2007 5,6 5,7 6,8 6,5 3,8 2007/2008 6,4 6,7 7,7 7,3 4,3 2008/2009 7,0 7,6 8,3 8,0 4,8 2009/2010 7,5 8,1 8,7 8,5 5,3 2010/2011 7,9 8,6 9,0 8,8 5,8 2011/2012 8,4 9,2 9,5 9,3 6,2 2012/2013 8,9 9,8 9,8 9,6 6,6 2013/2014 9,0 10,1 10,0 9,6 6,8 Tavola 1 bis - Variazione % rispetto all'anno scolastico precedente del numero degli alunni con cittadinanza non italiana e italiana per livello scolastico - AA.SS. 2005/ /2014 Anni scolastici Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Alunni con cittadinanza non italiana Secondaria II grado 2005/ / ,3 12,7 15,0 15,2 23,8 2007/ ,5 17,2 14,1 11,8 15,7 2008/2009 9,6 12,7 7,6 10,8 9,3 2009/2010 7,1 8,6 4,4 7,3 10,2 2010/2011 5,4 6,5 4,2 4,8 7,1 2011/2012 6,4 8,3 5,5 5,4 7,2 2012/2013 4,1 5,0 2,8 2,9 6,4 2013/2014 2,1 1,8 2,6-0,6 4,0 Alunni con cittadinanza italiana 2005/ /2007-0,6-1,3 0,2-2,9 0,7 2007/2008-0,6-0,9-0,6-1,0-0,2 2008/2009-0,7-1,1-1,0 1,1-1,3 2009/2010-0,3 1,2-0,3 0,6-1,9 2010/2011-0,4-0,1-0,2 0,1-1,1 2011/2012-0,6-0,3-0,9-0,2-0,8 2012/2013-0,6-1,1 0,0-1,1-0,5 2013/2014-0,5-1,7-0,2-1,1 0,4 Pag. 6

7 Tavola 2 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per livello scolastico (valori assoluti e percentuali) AA.SS. 2009/ /2014 Anni scolastici Totale Infanzia Primaria Secondaria I Secondaria grado II grado nati in Italia 2009/ / / / / var % 2013/14 su 2012/13 11,8 7,0 11,1 18,4 29,6 per 100 alunni 2009/2010 2,9 6,0 4,2 1,7 0,5 2010/2011 3,3 6,7 4,8 2,1 0,5 2011/2012 3,7 7,4 5,2 2,6 0,6 2012/2013 4,2 7,8 5,8 3,1 0,8 2013/2014 4,7 8,5 6,4 3,7 1,0 per 100 alunni con cittadinanza non italiana 2009/ ,1 74,8 48,6 20,5 8,7 2010/ ,2 78,3 52,9 23,9 9,0 2011/ ,2 80,4 54,1 27,9 10,2 2012/ ,2 79,9 59,4 31,8 12,2 2013/ ,7 84,0 64,4 37,9 15,3 Tavola 3 - Alunni con cittadinanza non italiana entrati per la prima volta nel sistema scolastico italiano per livello scolastico (valori assoluti e percentuali) - AA.SS. 2009/ /2014 Anni scolastici Totale Primaria Secondaria I Secondaria II grado grado entrati per la prima volta nel sistema scolastico italiano 2009/ / / / / var % 2013/14 su 2012/13 35,0 36,1 29,1 38,9 per 100 alunni 2009/2010 0,5 0,5 0,6 0,4 2010/2011 0,4 0,5 0,5 0,2 2011/2012 0,4 0,5 0,4 0,2 2012/2013 0,3 0,4 0,3 0,2 2013/2014 0,4 0,5 0,4 0,3 per 100 alunni con cittadinanza non italiana 2009/2010 6,6 6,3 6,7 6,9 2010/2011 4,9 5,4 5,2 3,8 2011/2012 4,8 5,5 4,7 3,7 2012/2013 3,7 3,8 3,6 3,5 2013/2014 4,9 5,1 4,6 4,7 Pag. 7

8 Tavola 4 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per livello scolastico (valori assoluti e percentuali) A.S. 2013/2014 Grafico 3 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per livello scolastico (composizione percentuale) A.S. 2013/2014 Livello scolastico valori assoluti per 100 studenti per 100 studenti con cittadinanza non italiana Secondaria I grado 15,5% Secondaria II grado 6,7% Infanzia 33,9% Totale ,7 51,7 Infanzia ,5 84,0 Primaria ,4 64,4 Secondaria I grado ,7 37,9 Secondaria II grado ,0 15,3 Primaria 43,9% Tavola 5 - Alunni con cittadinanza non italiana entrati nel sistema scolastico italiano per la prima volta, per livello scolastico (valori assoluti e percentuali) A.S. 2013/2014 Grafico 4 - Alunni con cittadinanza non italiana entrati nel sistema scolastico italiano per la prima volta, per livello scolastico (composizione percentuale) A.S. 2013/2014 Livello scolastico valori assoluti per 100 studenti per 100 studenti con cittadinanza non italiana Totale ,4 4,7 Infanzia ,4 4,0 Primaria ,5 5,1 Secondaria I grado ,4 4,6 Secondaria II grado ,3 4,7 Secondaria I grado 20,4% Secondaria II grado 22,0% Primaria 38,5% Infanzia 17,8% Pag. 8

9 Tavola 6 Alunni con cittadinanza non italiana e italiana per livello scolastico e gestione (valori assoluti e composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Ordine e tipo scuola Scuole statali Scuole non statali Totale delle scuole Alunni con cittadinanza non italiana v.a. % v.a. % v.a. % Totale , , ,0 Infanzia , , ,0 Primaria , , ,0 I grado , , ,0 II grado , , ,0 Licei , , ,0 Istituti tecnici , , ,0 Istituti professionali , , ,0 Istruzione artistica , , ,0 Alunni con cittadinanza italiana v.a. % v.a. % v.a. % Totale , , ,0 Infanzia , , ,0 Primaria , , ,0 I grado , , ,0 II grado , , ,0 Licei , , ,0 Istituti tecnici , , ,0 Istituti professionali , , ,0 Istruzione artistica , , ,0 Tavola 6 bis Alunni con cittadinanza non italiana per livello scolastico e gestione (per 100 alunni in totale) A.S. 2013/2014 Ordine e tipo scuola Scuole statali Scuole non statali Totale delle scuole v.a. % v.a. % v.a. % Totale , , ,0 Infanzia , , ,1 Primaria , , ,0 Sec. I grado , , ,6 Sec. II grado , , ,8 Licei , , ,3 Istituti tecnici , , ,9 Istituti professionali , , ,7 Istruzione artistica , , ,4 Pag. 9

10 Tavola 7 Alunni con cittadinanza non italiana per livello scolastico e genere (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Ordine e tipo scuola Alunni in totale di cui femmine % femmine Infanzia ,4 Primaria ,1 Secondaria I grado ,5 Secondaria II grado ,8 Liceo Classico ,3 Liceo Scientifico ,8 Liceo Linguistico ,8 Ex Ist. Magistrale ,8 Istituto Tecnico ,8 Istituto Professionale ,6 Istruzione Artistica ,2 Totale complessivo ,0 Grafico 5 - Alunni con cittadinanza non italiana per tipo di scuola (% femmine per 100 alunni con cittadinanza non italiana in totale) - Scuola secondaria di II grado - A.S. 2013/ ,8 79,8 78,3 65,2 60,8 44,6 42,8 Ex Ist. Magistrale Liceo Linguistico Liceo Classico Istruzione Artistica Liceo Scientifico Istituto Professionale Istituto Tecnico Pag. 10

11 Tavola 8 Alunni italiani, con cittadinanza non italiana nati in Italia e con cittadinanza non italiana nati all estero per scelta di istruzione secondaria di secondo grado (valori assoluti e composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Indirizzo Italiani Stranieri nati in Italia valori assoluti Stranieri nati all'estero Secondaria II grado Liceo Classico Liceo Scientifico Liceo Linguistico Ex Ist. Magistrale Istituto Tecnico Istituto Professionale Istruzione Artistica composizione % Secondaria II grado 100,0 100,0 100,0 Liceo Classico 10,9 4,7 3,8 Liceo Scientifico 23,8 15,5 10,3 Liceo Linguistico 0,5 0,3 0,2 Ex Ist. Magistrale 8,4 5,6 5,0 Istituto Tecnico 33,1 41,1 38,1 Istituto Professionale 19,2 29,2 39,5 Istruzione Artistica 4,0 3,5 3,1 Grafico 6 Distribuzione degli studenti nella scuola secondaria di II grado per tipo di istruzione (composizione percentuale) A.S. 2013/2014 Liceo Classico Liceo Scientifico Liceo Linguistico Ex Ist. Magistrale Istituto Tecnico Istituto Professionale Istruzione Artistica Italiani Stranieri nati in Italia Stranieri nati all'estero Pag. 11

12 Tavola 9 Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana e livello scolastico (valori assoluti) - A.S. 2013/2014 Livello scolastico uguale a 0 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana da maggiore di 0 a meno di 15 da 15 a meno di 30 da 30 a meno di 40 da 40 e oltre Totale Infanzia (a) Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado (b) Totale (a) La provincia di Trento, della quale si dispone del dato disaggregato solo per gestione, è stata inserita nella classifazione " da maggiore di 0 a meno di 15 per la scuola privata e nella classificazione "da 15 a meno di 30 per la scuola pubblica; (b) Sono comprese anche le scuole serali. Grafico 7 Scuole per presenza di alunni con cittadinanza non italiana per livello scolastico (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Totale 20,5 59,1 15,5 2,1 Sec.II grado 16,1 69,9 10,2 1,6 Sec.I grado 9,3 69,4 18,6 0,7 Primaria 12,4 65,9 16,9 1,8 Infanzia 31,6 47,0 15,1 2,9 0% 10% 20% 30% 40% 50% 60% 70% 80% 90% 100% uguale a 0% da maggiore di 0% a meno del 15% dal 15% a meno del 30% dal 30% a meno del 40% dal 40% e oltre Pag. 12

13 Tavola 10 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana per regione (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Regioni da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e uguale a 0 a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale valori assoluti Italia Piemonte Valle D'Aosta Lombardia Trentino A.A Veneto Friuli V.G Liguria E. Romagna Toscana Umbria Marche Lazio Abruzzo Molise Campania Puglia Basilicata Calabria Sicilia Sardegna valori percentuali Italia 20,5 59,1 15,5 2,9 2,1 100,0 Piemonte 11,0 60,1 21,4 4,2 3,2 100,0 Valle D'Aosta 17,7 64,1 15,0 2,7 0,5 100,0 Lombardia 9,8 53,6 26,9 5,6 4,1 100,0 Trentino A.A. 16,8 57,1 21,0 3,0 2,0 100,0 Veneto 8,4 58,4 24,9 4,7 3,4 100,0 Friuli V.G. 12,7 62,4 18,1 4,0 2,8 100,0 Liguria 13,3 62,2 16,8 4,3 3,4 100,0 E. Romagna 7,3 49,2 31,3 6,7 5,4 100,0 Toscana 7,8 62,2 23,2 4,0 2,8 100,0 Umbria 6,0 55,0 31,2 5,3 2,5 100,0 Marche 6,5 59,0 27,8 3,9 2,8 100,0 Lazio 13,3 67,2 15,9 2,3 1,4 100,0 Abruzzo 17,1 68,2 12,5 1,5 0,7 100,0 Molise 31,0 65,3 3,0 0,2 0,5 100,0 Campania 41,4 56,1 1,9 0,3 0,2 100,0 Puglia 32,3 65,6 1,7 0,3 0,1 100,0 Basilicata 34,3 63,6 1,9 0,3-100,0 Calabria 33,4 61,1 4,3 0,7 0,5 100,0 Sicilia 36,4 59,9 2,9 0,4 0,4 100,0 Sardegna 43,6 55,1 1,2 0,2-100,0 (a) La provincia di Trento, della quale si dispone del dato disaggregato solo per gestione, è stata inserita nella classifazione " da maggiore di 0 a meno di 15 per la scuola privata e nella classificazione "da 15 a meno di 30 per la scuola pubblica; (b) Sono comprese anche le scuole serali. Pag. 13

14 Tavola 11 - Classi con oltre il 30% di presenza di alunni stranieri in totale e nati all'estero, per regione e ordine scuola - Scuola statale (valori percentuali) - A.S. 2013/2014 Regioni in totale classi con oltre il 30% di presenza di alunni stranieri Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado nati all'estero in totale nati all'estero in totale nati all'estero Totale nati in totale all'estero Italia 7,1 0,3 3,6 0,5 2,8 1,9 4,7 0,9 Piemonte 10,7 0,2 5,2 1,6 3,8 2,6 6,9 1,4 Lombardia 13,8 0,3 8,5 0,9 6,0 3,9 10,0 1,6 Veneto 11,5 0,1 4,7 0,3 3,3 2,3 7,1 0,9 Friuli V.G. 10,0 0,4 4,7 0,8 3,1 2,3 6,2 1,2 Liguria 10,6 0,9 8,0 1,2 6,3 4,7 8,4 2,4 Emilia Romagna 13,5 0,5 6,8 0,6 9,0 6,0 10,4 2,5 Toscana 8,5 0,5 6,1 0,5 4,4 3,0 6,4 1,4 Umbria 10,3 0,3 4,6 0,4 6,3 4,1 7,5 1,7 Marche 6,4 0,2 4,1 0,2 3,9 2,8 4,9 1,2 Lazio 4,3 0,1 2,2 0,5 1,2 0,9 2,7 0,5 Abruzzo 2,0 0,5 0,9 0,4 0,3 0,2 1,1 0,4 Molise 0,8 0,6 0,5 0,5 0,1 0,1 0,4 0,4 Campania 0,5 0,1 0,1 0,0 0,1 0,0 0,2 0,1 Puglia 0,2 0,1 0,1-0,1 0,0 0,1 0,1 Basilicata 0,3 0,3 0,3 0,1 0,1 0,1 0,2 0,2 Calabria 1,2 0,8 0,5 0,5 1,0 0,9 1,0 0,8 Sicilia 1,2 0,3 0,4 0,2 0,1 0,1 0,6 0,2 Sardegna 0,3 0,1 0,1-0,0 0,0 0,1 0,0 Grafico 8 Alunni con cittadinanza non italiana per i primi Paesi di provenienza per area geografica (valori percentuali) - A.S. 2013/ ,3 19,9 11,8 Altri_Paesi 65,5 17,0 17,5 Tunisia 69,3 29,2 1,5 Peru 50,4 20,0 29,7 Ucraina 77,1 17,0 5,9 India 78,2 19,4 2,4 Moldavia 60,0 31,9 8,1 Filippine 60,6 29,2 10,2 Cina 76,1 14,2 9,7 Marocco 62,7 26,7 10,6 Abania 51,4 30,9 17,7 Romania Nord Centro Sud e Isole Pag. 14

15 Tavola 12 - Alunni con cittadinanza non italiana per i primi Paesi di provenienza per regione (valori percentuali) - A.S. 2013/2014 Regioni Romania Albania Marocco Cina Filippine Moldavia India Ucraina Peru Tunisia Altri_Paesi Piemonte 14,5 9,7 15,2 6,9 4,1 8,4 2,7 4,2 13,2 6,1 6,0 Valle D'Aosta 0,2 0,2 0,6 0,1 0,0 0,2 0,1 0,1 0,1 0,5 0,1 Lombardia 15,0 20,9 25,6 22,2 38,6 15,7 41,6 22,0 44,2 23,0 28,4 Trentino A.A. 1,1 2,8 2,2 1,0 0,3 2,8 1,4 1,7 1,6 3,7 2,8 Veneto 10,6 8,9 12,7 15,2 5,2 26,8 13,6 6,1 1,5 6,4 12,7 Friuli V.G. 2,1 2,7 1,1 1,5 0,5 1,8 1,9 2,1 0,2 1,2 3,5 Liguria 1,4 4,8 2,5 1,5 0,8 1,5 0,6 1,8 4,7 2,1 3,8 E. Romagna 6,5 12,8 16,3 12,2 10,5 21,0 15,2 12,4 3,7 22,5 11,0 Toscana 7,0 14,6 6,3 18,3 8,7 3,9 4,4 4,7 10,9 4,6 6,0 Umbria 2,3 3,6 2,4 0,8 1,3 2,0 1,2 2,3 2,1 1,5 1,8 Marche 2,0 4,4 3,4 4,3 1,1 3,5 3,7 2,9 3,1 6,5 3,4 Lazio 19,6 4,1 2,0 5,8 20,9 10,0 7,6 10,0 13,1 4,4 8,7 Abruzzo 2,2 2,7 1,2 1,7 0,3 0,5 0,3 2,0 0,4 0,7 1,5 Molise 0,3 0,1 0,2 0,1-0,1 0,2 0,2 0,0 0,1 0,2 Campania 3,3 1,0 1,7 2,4 1,3 0,8 1,6 18,0 0,6 1,5 3,0 Puglia 2,6 4,3 1,2 1,7 0,9 0,3 1,1 1,9 0,2 1,8 1,7 Basilicata 0,7 0,3 0,3 0,2 0,0 0,1 0,3 0,4 0,0 0,3 0,2 Calabria 2,9 0,5 2,1 0,8 1,3 0,4 1,4 3,8 0,0 0,4 1,4 Sicilia 4,9 1,5 2,2 2,2 3,1 0,1 0,6 2,3 0,2 12,2 3,0 Sardegna 0,8 0,1 0,8 1,2 1,2 0,1 0,2 1,0 0,1 0,5 0,7 Italia 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Tavola 13 - Alunni con cittadinanza non italiana per i primi Paesi di provenienza per regione (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Regioni Romania Albania Marocco Cina Filippine Moldavia India Ucraina Peru Tunisia Altri_Paesi Totale Piemonte 29,8 13,9 20,4 3,6 1,4 2,8 0,9 1,1 3,3 1,5 21,5 100,0 Valle D'Aosta 19,8 14,8 35,1 2,8 0,1 3,5 1,1 0,8 1,4 5,8 14,8 100,0 Lombardia 11,8 11,4 13,1 4,4 4,9 2,0 5,1 2,1 4,2 2,1 38,9 100,0 Trentino A.A. 10,1 17,2 12,7 2,2 0,4 3,9 2,0 1,9 1,7 3,9 44,0 100,0 Veneto 17,7 10,3 13,8 6,4 1,4 7,1 3,5 1,3 0,3 1,3 37,0 100,0 Friuli V.G. 16,8 15,2 5,6 3,0 0,7 2,3 2,4 2,1 0,2 1,2 50,5 100,0 Liguria 9,7 22,3 11,1 2,6 0,9 1,6 0,7 1,5 3,8 1,7 44,1 100,0 E. Romagna 10,7 14,7 17,7 5,1 2,8 5,5 3,9 2,5 0,7 4,4 31,9 100,0 Toscana 16,8 24,5 10,0 11,2 3,4 1,5 1,7 1,4 3,2 1,3 25,2 100,0 Umbria 20,8 22,4 14,1 1,8 1,9 2,8 1,7 2,6 2,2 1,6 28,1 100,0 Marche 11,4 18,1 12,9 6,3 1,0 3,2 3,4 2,1 2,2 4,5 35,0 100,0 Lazio 39,4 5,7 2,7 2,9 6,7 3,2 2,4 2,5 3,2 1,1 30,4 100,0 Abruzzo 25,5 21,9 9,4 5,1 0,6 1,0 0,6 2,9 0,5 1,0 31,6 100,0 Molise 35,5 9,5 16,2 1,7-1,3 3,0 3,0 0,2 1,5 28,1 100,0 Campania 23,4 5,0 7,8 4,3 1,4 0,9 1,8 15,9 0,5 1,3 37,8 100,0 Puglia 24,3 28,1 7,5 4,0 1,4 0,4 1,6 2,2 0,2 2,0 28,3 100,0 Basilicata 43,0 14,7 12,1 2,9 0,3 0,7 3,1 3,4 0,2 2,3 17,3 100,0 Calabria 34,8 4,2 16,5 2,3 2,5 0,7 2,6 5,6 0,1 0,5 30,0 100,0 Sicilia 31,3 6,8 9,1 3,6 3,2 0,1 0,6 1,8 0,1 9,3 34,1 100,0 Sardegna 23,2 2,1 16,2 9,0 5,7 0,7 1,0 3,7 0,5 1,8 36,2 100,0 Italia 19,3 13,4 12,6 4,9 3,1 3,1 3,0 2,4 2,3 2,3 33,7 100,0 Pag. 15

16 Tavola 14 - Alunni con cittadinanza non italiana per Paese di provenienza (valori assoluti e percentuali)- A.S.2013/14 Stato estero di cittadinanza Alunni % Stato estero di cittadinanza Alunni % Stato estero di cittadinanza Alunni % Romania ,259 Montenegro 535 0,067 Lussemburgo 47 0,006 Albania ,436 Congo, Repubblica Democratica del (ex Zaire) 526 0,066 Malta 43 0,005 Marocco ,602 Libano 518 0,065 Yemen 43 0,005 Cina Repubblica Popolare ,883 Benin (ex Dahomey) 510 0,064 Panama 40 0,005 Filippine ,094 Portogallo 510 0,064 Nuova Zelanda 39 0,005 Moldavia ,063 Citta' del Vaticano 500 0,062 Zambia 34 0,004 India ,992 Slovenia 496 0,062 Giamaica 29 0,004 Ucraina ,388 Ceca, Repubblica 451 0,056 Malaysia 29 0,004 Peru ,318 Messico 451 0,056 Emirati Arabi Uniti 26 0,003 Tunisia ,287 Lettonia 441 0,055 Guinea Equatoriale 26 0,003 Ecuador ,273 Austria 438 0,055 Islanda 26 0,003 Pakistan ,258 Angola 411 0,051 Ciad 24 0,003 Macedonia, ex Repubblica Jugoslava di ,088 Giappone 409 0,051 Gabon 24 0,003 Egitto ,898 Vietnam 407 0,051 Centrafricana Repubblica 23 0,003 Bangladesh ,640 Libia 403 0,050 Maldive 21 0,003 Senegal ,550 Somalia 379 0,047 Mongolia Rep. Popolare 21 0,003 Nigeria ,539 Niger 361 0,045 Myanmar (ex Birmania) 16 0,002 Polonia ,324 Honduras 350 0,044 Singapore 14 0,002 Ghana ,302 Iraq 339 0,042 Antigua e Barbuda 13 0,002 Kosovo ,144 Kenya 292 0,036 Qatar 13 0,002 Serbia, Repubblica di ,991 Australia 279 0,035 Cipro 12 0,001 Sri Lanka (ex Ceylon) ,980 Mali 276 0,034 Kuwait 12 0,001 Brasile ,942 Uruguay 276 0,034 Botsw ana 11 0,001 Bulgaria ,789 Israele 262 0,033 Malaw i 11 0,001 Bosnia ed Erzegovina ,775 Apolide 255 0,032 Comore 10 0,001 Russa, Federazione ,646 Taiw an (ex Formosa) 254 0,032 Laos 10 0,001 Costa D'Avorio ,629 Corea, Repubblica (Corea del Sud) 231 0,029 Repubblica della Guayana 10 0,001 Germania ,586 Irlanda 231 0,029 Namibia 9 0,001 Algeria ,566 Canada 228 0,028 Urss (fino al 31/03/1992) 9 0,001 Colombia ,521 Cambogia 223 0,028 Cecoslovacchia (fino al 01/01/1993) 7 0,001 Repubblica Dominicana ,520 Paraguay 222 0,028 Oman 7 0,001 Turchia ,482 Gambia 219 0,027 Sao Tome' e Principe 7 0,001 Burkina Faso (ex Alto Volta) ,375 Sudan 214 0,027 Turkmenistan 7 0,001 Stati Uniti D'America ,361 Svezia 214 0,027 Gibuti 6 0,001 Bolivia ,335 Mauritania 213 0,027 Tonga 6 0,001 El Salvador ,311 Nepal 205 0,026 Trinidad e Tobago 6 0,001 Croazia ,294 Sierra Leone 180 0,022 Grenada 5 0,001 Francia ,261 Costa Rica 175 0,022 Marshall, Isole 5 0,001 Argentina ,255 Indonesia 173 0,022 Nauru 5 0,001 Camerun ,243 Jugoslavia (fino al 04/02/2003) 171 0,021 Palau 5 0,001 Regno Unito ,238 Kazakistan 170 0,021 Tagikistan 5 0,001 Cuba ,231 Danimarca 158 0,020 Tuvalu 5 0,001 Spagna ,228 Madagascar 155 0,019 Bahama 4 0,000 Svizzera ,210 Guatemala 151 0,019 Barbados 4 0,000 Afghanistan ,201 Repubblica Sudafricana 142 0,018 Belize 4 0,000 Mauritius ,181 Guinea Bissau 138 0,017 Figi o Viti 4 0,000 Etiopia ,174 Estonia 137 0,017 Kiribati 4 0,000 Bielorussia ,165 Liechtenstein 130 0,016 Altri Paesi d'africa 3 0,000 Venezuela ,157 Uzbekistan 128 0,016 Baherein 3 0,000 Siria ,134 Serbia e Montenegro (fino al 02/06/2006) 127 0,016 Papua Nuova Guinea 3 0,000 Congo, Repubblica Popolare ,130 Kirghizistan 121 0,015 Repubblica Democratica di Timor Est 3 0,000 San Marino 959 0,119 Tanzania 119 0,015 Bhutan 2 0,000 Ungheria 951 0,118 Finlandia 115 0,014 Brunei 2 0,000 Togo 853 0,106 Liberia 114 0,014 Micronesia 2 0,000 Lituania 821 0,102 Burundi 110 0,014 Saint Kitts e Nevis 2 0,000 Dominica 804 0,100 Norvegia 106 0,013 Saint Lucia 2 0,000 Eritrea 787 0,098 Corea, Rep. Pop. Dem. (Corea del Nord) 98 0,012 Saint Vincent e Grenadine 2 0,000 Guinea 773 0,096 Nicaragua 93 0,012 Salomone, Isole 2 0,000 Grecia 766 0,095 Ruanda 80 0,010 Samoa 2 0,000 Cile 731 0,091 Andorra 76 0,009 Altri Paesi d'america 1 0,000 Iran 716 0,089 Arabia Saudita 76 0,009 Basutoland - Sud Africa Brit.(fino al 1/10/66) 1 0,000 Thailandia 699 0,087 Monaco 75 0,009 Dipendenze Sovietiche 1 0,000 Slovacchia 646 0,080 Zimbabw e (ex Rhodesia) 71 0,009 Polinesia Francese (Isole) 1 0,000 Belgio 642 0,080 Palestina (Territori dell'autonomia Palestinese) 67 0,008 Sahara Settentrionale (fino al 31/12/1984) 1 0,000 Capo Verde 604 0,075 Seicelle 59 0,007 Suriname 1 0,000 Paesi Bassi 598 0,074 Uganda 55 0,007 Swaziland 1 0,000 Georgia 584 0,073 Mozambico 53 0,007 Vanuatu 1 0,000 Armenia 559 0,070 Azerbaigian 52 0,006 Cittadinanza non comunicata 50 0,006 Giordania 536 0,067 Haiti 49 0,006 Totale ,0 Pag. 16

17 Tavola 15 Comuni con maggior presenza di alunni con cittadinanza non italiana per i principali Paesi di provenienza (valori percentuali) - A.S. 2013/2014 Regioni Comuni alunni con cittad. non italiana Paesi di provenienza Romania Albania Marocco Cina Filippine Moldavia India Ucraina Peru Tunisia Altri Paesi per 100 con cittadinanza italiana in valore assoluto per 100 alunni in totale alunni non Torino ,9 5,0 36,9 1,3 17,8 4,3 0,1 2,7 4,1 6,9 0,5 20,5 Novara ,4 16,3 6,1 4,0 21,0 2,1 1,8 0,1 1,1 4,3 2,8 40,2 Alessandria ,2 26,6 21,7 1,6 25,7 3,5 0,5 0,7 0,5 0,3 1,3 17,6 PIEMONTE Asti ,4 39,3 15,3 0,9 20,0 1,5 0,1 0,1 4,2 2,5 0,4 15,6 Cuneo ,7 29,8 18,4 1,6 14,1 2,7 1,1 4,2 1,0 1,9 0,1 25,2 Vercelli ,8 25,7 12,1 3,2 29,9 2,1 0,8 0,3 0,9 1,7 1,8 21,5 Casale Monferrato ,8 41,6 14,2 1,1 15,4 1,9 0,3 1,0 8,1 0,7 0,9 14,6 VALLE D'AOSTA Aosta 658 9,1 16,1 18,1 6,7 27,4 3,5 0,2 0,2 6,1 2,3 1,8 17,8 Milano ,9 2,5 5,9 0,8 5,0 9,8 0,4 19,7 1,4 9,9 1,8 42,8 Brescia ,2 8,3 6,6 1,7 5,8 5,4 6,0 3,8 8,4 1,1 4,1 48,7 Bergamo ,2 7,3 8,0 2,2 12,5 4,0 2,6 1,8 1,1 2,2 3,7 54,5 Como ,0 7,9 7,4 5,1 5,4 2,6 0,6 10,1 1,5 2,6 2,3 54,5 Monza ,6 10,7 11,8 1,8 7,0 2,5 0,4 3,5 3,4 9,7 3,2 46,1 Cremona ,1 14,8 29,0 4,0 13,9 2,5 9,1 0,2 0,7 0,4 0,9 24,4 Sesto San Giovanni ,5 5,0 9,5 0,7 4,2 5,1 0,2 10,2 2,3 12,7 2,3 47,7 Varese ,1 27,9 4,6 4,5 9,2 2,3 0,5 2,4 0,5 4,0 4,2 39,8 Cinisello Balsamo ,7 5,1 18,3 1,3 5,6 4,5 0,1 2,4 2,5 9,8 2,5 47,9 LOMBARDIA Pavia ,4 12,2 20,6 2,4 5,7 2,5 1,6 1,4 4,3 4,3 5,7 39,3 Gallarate ,0 17,3 6,4 1,9 12,9 3,8 0,9 0,6 0,5 3,1 1,4 51,3 Busto Arsizio ,6 21,5 6,2 4,0 11,6 4,2 0,6 2,1 0,7 6,2 2,8 40,1 Mantova ,9 9,6 10,6 6,2 16,8 5,5 9,3 2,9 1,6 0,2 3,2 34,0 Vigevano ,0 16,1 12,6 5,9 8,8 5,1 0,2 2,9 1,7 5,1 2,2 39,4 Pioltello ,6 7,8 10,3 1,4 5,9 1,9 0,9 3,1 2,1 11,0 1,1 54,4 Legnano ,6 25,7 6,2 1,6 9,4 5,3 0,9 1,7 1,4 6,9 2,4 38,6 Lodi ,1 15,0 28,0 6,1 4,7 2,5 3,1 1,6 1,3 3,3 1,4 32,9 Lecco ,5 11,2 5,3 1,8 10,9 2,1 1,7 1,1 4,5 4,5 1,5 55,5 Cologno Monzese ,1 9,1 13,2 1,2 3,6 5,1 0,3 4,0 2,4 18,2 2,8 40,1 Crema ,5 11,9 19,2 2,5 12,6 1,5 8,0 1,0 3,6 5,4 3,6 30,8 Bolzano ,6 20,5 4,7 2,4 14,8 3,8 2,3 0,4 4,3 5,4 1,4 40,1 TRENTINO A.A. Trento ,2 12,4 12,6 5,1 7,9 2,6 1,1 1,7 9,5 1,9 5,1 40,1 Merano ,2 21,1 4,0 3,2 7,4 2,0 2,6 0,3 1,1 1,1 1,7 55,6 Rovereto ,9 21,3 8,1 5,7 11,8 1,3 0,6 0,3 5,3 0,5 3,3 42,0 Verona ,6 6,1 20,7 1,8 7,2 4,8 1,5 1,4 11,8 1,1 0,8 42,9 Padova ,2 5,5 23,6 1,8 8,3 6,6 0,9 6,5 17,1 0,4 1,4 28,0 Venezia ,5 7,0 9,7 0,9 1,8 8,9 0,3 5,2 18,0 0,5 4,7 43,0 Vicenza ,4 7,0 7,6 1,9 5,9 3,9 1,4 4,1 7,3 1,0 1,2 58,6 VENETO Treviso ,0 11,4 7,8 0,8 7,4 6,4 0,5 2,0 9,3 0,2 1,9 52,3 Conegliano ,1 13,3 8,3 0,2 9,8 15,2 1,0 2,2 3,0 0,2 2,0 44,7 Bassano Del Grappa ,2 8,0 11,6 1,9 15,7 3,4 1,0 4,2 4,3 0,2 1,0 48,7 Schio ,7 5,0 12,4 0,7 10,9 2,3 1,3 0,2 4,1 0,2 1,0 61,9 Castelfranco Veneto ,2 8,4 28,0 0,4 14,4 10,9 1,3 0,8 3,9-1,9 30,0 Arzignano ,0 7,8 3,9 0,5 2,7-23,6 0,2 0,9-0,4 60,0 Udine ,4 18,9 15,4 1,1 3,7 3,1 0,6 2,5 2,2 0,3 3,7 48,4 FRIULI V.G. Trieste ,2 4,6 11,5 0,7 1,7 5,0 0,3 0,7 3,5 0,3 2,6 69,2 Pordenone ,7 19,3 17,1 1,2 3,8 1,5 3,2 0,5 2,9 0,3 1,9 48,4 Genova ,0 14,2 6,9 1,4 7,5 3,0 1,0 1,1 0,4 5,0 1,5 58,1 LIGURIA La Spezia ,9 25,0 9,0 1,5 12,4 2,2 0,0 0,8 1,2 0,4 0,7 46,8 Imperia ,0 24,0 9,0 8,3 5,8 1,6-1,3 1,3 10,0 2,1 36,6 Savona ,2 47,7 8,5 1,1 5,9 2,8 1,2 0,4 1,7 1,7 2,6 26,4 Bologna ,2 5,2 11,8 2,9 11,1 7,1 1,6 10,0 8,8 2,5 3,2 35,9 Reggio Nell'Emilia ,6 15,5 5,0 4,3 13,7 9,4 3,3 0,9 5,7 0,1 3,7 38,4 Modena ,7 10,3 8,0 4,8 14,3 3,4 1,4 10,5 6,3 1,5 3,2 36,3 Parma ,1 12,6 6,7 5,7 5,8 2,4 3,3 9,3 17,8 1,5 2,4 32,6 Piacenza ,1 20,3 7,5 1,5 12,2 1,9 1,4 0,7 2,3 1,2 2,5 48,4 Rimini ,2 21,9 10,1 3,1 4,2 6,9 0,1 0,7 5,1 2,5 6,8 38,5 E. ROMAGNA Ravenna ,1 24,8 16,9 3,2 5,1 2,7 1,0 0,9 4,1 0,4 2,7 38,3 Forli' ,5 18,5 16,6 3,6 13,7 10,5 0,5 0,4 2,2 0,2 2,7 31,2 Ferrara ,5 11,4 14,0 2,8 12,8 6,8 0,7 2,7 13,4 0,2 8,3 26,9 Carpi ,7 3,5 6,2 9,1 12,4 8,5 5,4 0,8 5,5 0,3 1,7 46,5 Cesena ,1 17,7 11,6 7,0 13,7 2,0 0,5 0,1 2,0 1,2 2,8 41,3 Imola ,4 17,3 18,9 6,2 27,3 2,0 0,7 0,3 3,6 0,4 2,6 20,8 Sassuolo ,8 14,0 5,2 5,6 43,0 3,1 0,4 3,1 2,1-1,7 21,8 Faenza ,6 25,7 12,5 2,1 18,1 4,9 0,7 0,8 12,9-1,6 20,7 Firenze ,4 13,3 13,2 0,6 5,2 11,1 1,5 9,8 1,0 13,7 1,1 29,4 Prato ,8 19,1 7,3 0,5 6,1 46,1 0,6 1,0 0,3 1,1 0,6 17,5 Arezzo ,0 15,5 30,1 0,6 6,9 2,8 1,5 3,6 0,5 0,8 1,0 36,7 Pisa ,2 17,8 10,9 1,2 4,2 2,4 0,8 15,0 1,8 0,7 2,8 42,3 Pistoia ,8 53,0 14,0 0,7 11,7 0,9 0,5 2,8 1,6 0,4 1,1 13,3 TOSCANA Lucca ,6 22,1 21,7 1,7 12,5 2,1 0,7 7,2 0,9 1,6 1,4 28,0 Empoli ,1 20,8 11,8 0,4 9,8 28,0 1,2 9,2 0,8 1,1 0,4 16,6 Livorno ,1 22,0 14,2 2,6 6,7 3,9 0,4 4,6 4,1 11,9 2,9 26,6 Grosseto ,6 15,1 21,6 1,9 6,3 1,2 1,4 2,2 12,1 0,5 4,6 32,9 Siena ,8 21,0 9,8 2,0 4,1 2,1 1,2 1,1 4,8 4,8 1,8 47,4 Campi Bisenzio ,2 17,3 7,3 0,7 6,0 52,9 0,3 0,2 0,2 2,4 0,2 12,5 Perugia ,6 17,7 13,2 1,7 10,3 2,1 0,4 4,1 3,6 6,2 2,4 38,2 UMBRIA Terni ,7 21,9 28,4 1,4 4,5 1,7 7,2 5,6 1,4 1,8 4,8 21,4 Foligno ,9 37,8 15,4 1,4 14,1 1,8 0,2 0,1 1,2 1,0 3,6 23,2 Ancona ,2 15,0 13,6 8,2 3,1 2,3 1,3 6,6 3,8 9,9 2,6 33,8 MARCHE Pesaro ,7 15,1 12,3 2,9 10,7 1,7 0,5 0,1 20,1 7,1 3,9 25,6 Jesi ,2 10,7 17,6 5,7 9,9 5,4 2,6 0,1 1,9 0,7 1,8 43,6 Roma ,4 2,4 28,1 0,7 1,7 4,7 1,3 12,2 3,5 5,1 2,7 37,4 Latina ,0 2,3 52,6 2,9 2,1 2,3 5,1 1,3 3,4 0,5 5,0 22,4 Guidonia Montecelio ,4 4,0 68,8 0,9 1,1 0,8 1,1 0,8 1,3 2,4 1,9 17,0 LAZIO Tivoli ,1 2,8 72,1 0,7 0,3 1,2 0,2 0,5 2,6 1,5 1,9 16,2 Anzio ,4 3,4 26,4 4,1 4,4 0,7 12,0 0,1 3,7 1,4 3,5 40,4 Pomezia ,2 6,0 51,1 2,1 1,9 1,2 1,6 1,1 5,5 0,8 1,9 26,7 Ladispoli ,5 2,0 65,2 0,4 1,3 0,4 1,0 0,7 2,8 1,5 2,5 22,2 ABRUZZO Pescara ,8 15,7 21,6 0,3 2,5 4,4 0,1 1,2 1,9 0,7 9,4 42,3 L'Aquila 922 8,8 14,0 35,9 0,4 2,6 2,4 0,2 2,2 2,6 3,6 2,1 34,1 CAMPANIA Napoli ,4 1,0 15,9 0,9 0,7 9,1 0,6 4,4 0,9 2,3 14,4 49,8 PUGLIA Bari ,1 16,9 13,8 0,3 2,0 6,6 2,9 4,7 0,1 0,6 2,0 50,0 CALABRIA Reggio Di Calabria ,0 1,4 31,9 1,2 21,4 1,0 5,6 10,1 2,3 0,1 6,5 18,5 Palermo ,0 0,4 11,1 3,9 4,5 4,0 1,0 4,4 0,2 0,6 2,1 67,9 SICILIA Catania ,2 1,0 23,1 4,1 2,4 10,9 1,3 1,4 0,1-1,6 54,2 Messina ,5 1,6 14,9 0,9 9,1 3,1 0,5 33,9-0,1 2,7 33,2 SARDEGNA Cagliari 871 3,3 1,1 8,7 1,0 3,8 11,8 3,6 30,2 0,6 0,5 7,1 31,6 Pag. 17

18 Tavola 16 - Alunni con cittadinanza non italiana per tipo scuola e anno di corso (valori assoluti e percentuali) Scuola secondaria di II grado - A.S. 2013/2014 Tipo scuola 1 anno 2 anno 3 anno 4 anno 5 anno Totale in valore assoluto Totale Liceo Classico Liceo Scientifico Liceo Linguistico Ex Ist. Magistrale Istituto Tecnico Istituto Professionale Istruzione artistica per 100 iscritti Totale 8,9 7,2 6,6 5,7 5,0 6,8 Liceo Classico 3,7 2,9 2,5 2,0 1,7 2,6 Liceo Scientifico 4,7 3,6 3,2 2,6 2,2 3,3 Liceo Linguistico 4,5 3,7 2,4 3,0 3,0 3,3 Ex Ist. Magistrale 5,8 4,5 3,9 3,4 3,1 4,2 Istituto Tecnico 10,2 8,0 7,7 6,7 5,9 7,9 Istituto Professionale 14,7 13,5 12,6 11,1 9,9 12,7 Istruzione artistica 7,1 5,5 5,2 4,5 4,0 5,4 Tavola 17 - Iscritti con cittadinanza non italiana per età e tipo di scuola (valori assoluti e percentuali)_scuola secondaria di II grado - A.S.2013/2014 Età Licei Istituti Istituti Istruzione tecnici professionali artistica Totale in valore assoluto 13 anni anni anni anni anni anni anni anni oltre 20 anni Totale composizione % 13 anni 37,4 40,7 19,2 2,8 100,0 14 anni 31,4 42,0 23,3 3,3 100,0 15 anni 24,8 39,9 31,8 3,6 100,0 16 anni 22,1 37,1 37,3 3,4 100,0 17 anni 20,5 36,4 39,7 3,4 100,0 18 anni 18,8 36,5 41,6 3,1 100,0 19 anni 14,8 37,5 44,8 2,9 100,0 20 anni 8,1 37,1 52,5 2,2 100,0 oltre 20 anni 3,1 44,8 50,7 1,4 100,0 Totale 20,4 38,5 37,9 3,1 100,0 Pag. 18

19 Tavola 18 Iscritti con cittadinanza non italiana per età e anno di corso (valori assoluti) - Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I e II grado - A.S.2013/2014 oltre 20 Età 2 anni 3 anni 4 anni 5 anni 6 anni 7 anni 8 anni 9 anni 10 anni 11 anni 12 anni 13 anni 14 anni 15 anni 16 anni 17 anni 18 anni 19 anni 20 anni anni Totale Scuola dell'infanzia (*) Scuola primaria classe classe classe classe classe Scuola secondaria di I grado classe classe classe Scuola secondaria di II grado classe classe classe classe classe Totale N.B. Per la scuola dell infanzia gli alunni con cittadinanza non italiana non vengono rilevati per età. Tavola 19 Iscritti in anticipo e in ritardo con cittadinanza non italiana per età (valori assoluti e percentuali) - Scuola primaria e secondaria di I e II grado - A.S. 2013/2014 Età 5 anni 6 anni 7 anni 8 anni 9 anni 10 anni 11 anni 12 anni 13 anni 14 anni 15 anni 16 anni 17 anni 18 anni 19 anni 20 anni oltre 20 anni % anticipi sul totale alunni con cittadinanza non italiana in età 100,0 5,1 4,4 4,2 4,0 3,8 3,3 3,4 2,2 1,4 1,1 0,5 0, ,3 % ritardi sul totale alunni con cittadinanza non italiana in età - - 7,4 11,9 15,6 19,0 23,4 33,6 42,9 52,7 64,3 68,2 72,0 73,7 100,0 100,0 100,0 36,3 Totale Pag. 19

20 Grafico 9 - Alunni in ritardo con cittadinanza italiana e non, per livello scolastico (per 100 alunni) - A.S. 2013/2014 Totale 11,2 36,3 Sec. II grado 23,3 65,1 Sec. I grado 7,4 41,5 Primaria 1,9 14,7 cittadinanza italiana cittadinanza non italiana Grafico 10 - Alunni ripetenti con cittadinanza italiana e non, per livello scolastico e anno di corso (valori percentuali) A.S. 2013/2014 Primaria Secondaria II grado V anno IV anno III anno II anno I anno - 0,5 1,0 1,5 2,0 2,5 3,0 V anno IV anno III anno II anno I anno - 2,0 4,0 6,0 8,0 10,0 12,0 14,0 16,0 18,0 Italiani Stranieri Italiani Stranieri Secondaria I grado III anno II anno I anno - 2,0 4,0 6,0 8,0 10,0 12,0 Italiani Stranieri Pag. 20

21 Tavola 20 - Alunni con cittadinanza non italiana per regione e livello scolastico (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria I grado II grado I grado II grado valori assoluti valori percentuali Italia ,0 20,9 35,3 21,1 22,7 Piemonte ,0 22,6 35,2 20,4 21,8 Valle d'aosta ,0 25,8 35,0 20,0 19,2 Lombardia ,0 21,8 37,0 21,2 20,0 Trentino A.A ,0 25,8 35,6 20,0 18,6 Veneto ,0 22,1 37,4 20,7 19,8 Friuli V.G ,0 22,9 34,8 19,7 22,5 Liguria ,0 19,2 31,5 21,4 27,9 E. Romagna ,0 20,3 35,1 20,2 24,5 Toscana ,0 20,3 33,6 21,7 24,4 Umbria ,0 21,0 33,3 21,0 24,7 Marche ,0 21,1 33,0 20,5 25,4 Lazio ,0 19,0 34,4 21,4 25,2 Abruzzo ,0 21,6 33,2 22,1 23,1 Molise ,0 17,4 30,8 25,9 25,9 Campania ,0 17,0 34,4 21,6 26,9 Puglia ,0 17,8 35,1 22,4 24,7 Basilicata ,0 19,8 33,1 20,9 26,1 Calabria ,0 16,9 31,2 22,8 29,1 Sicilia ,0 17,6 34,9 24,9 22,6 Sardegna ,0 16,5 33,7 23,9 25,9 Tavola 21 - Alunni con cittadinanza non italiana per regione e livello scolastico (valori assoluti e per 100 alunni in totale) - A.S. 2013/2014 Regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria I grado II grado I grado II grado valori assoluti per 100 alunni Italia ,0 10,1 10,0 9,6 6,8 Piemonte ,7 14,9 13,8 13,0 9,8 Valle d'aosta ,6 11,4 9,3 8,6 5,8 Lombardia ,0 15,6 15,6 14,8 10,3 Trentino A.A ,6 13,7 11,3 10,1 7,5 Veneto ,0 15,0 14,9 13,5 9,0 Friuli V.G ,7 14,0 12,8 11,7 9,1 Liguria ,7 12,2 11,8 12,5 10,7 E. Romagna ,3 16,4 16,5 15,9 12,9 Toscana ,7 13,8 13,4 14,2 10,3 Umbria ,0 15,3 14,8 15,5 11,6 Marche ,9 13,3 12,9 12,9 9,6 Lazio ,3 9,6 9,9 10,2 7,8 Abruzzo ,1 8,0 7,7 8,2 5,2 Molise ,4 3,5 3,6 4,6 2,6 Campania ,1 2,0 2,4 2,3 1,8 Puglia ,5 2,5 2,9 2,8 1,9 Basilicata ,8 3,4 3,2 3,0 2,1 Calabria ,1 3,7 4,3 4,9 3,7 Sicilia ,0 2,9 3,3 3,7 2,2 Sardegna ,2 2,0 2,5 2,7 1,8 Pag. 21

22 Tavola 22 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per regione e livello scolastico (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria Totale Infanzia Primaria Secondaria Secondaria I grado II grado I grado II grado valori assoluti per 100 alunni con cittadinanza non italiana Italia ,7 84,0 64,4 37,9 15,3 Piemonte ,5 86,2 69,9 40,0 15,0 Valle d'aosta ,1 85,6 66,4 32,4 11,8 Lombardia ,9 86,6 69,9 43,9 19,0 Trentino A.A ,4 78,6 36,1 22,1 9,8 Veneto ,5 88,8 74,0 43,1 16,9 Friuli V.G ,5 84,4 66,3 35,6 13,3 Liguria ,4 82,8 61,8 33,9 10,1 E. Romagna ,5 84,9 69,7 42,7 17,4 Toscana ,2 85,7 65,4 40,9 16,3 Umbria ,9 89,0 71,1 41,0 15,6 Marche ,6 88,3 69,2 41,6 14,2 Lazio ,4 83,4 59,5 33,1 11,8 Abruzzo ,5 77,1 52,8 26,9 10,3 Molise ,7 58,9 33,0 12,7 3,9 Campania ,7 61,6 33,5 15,7 8,6 Puglia ,8 72,1 44,7 24,9 10,9 Basilicata ,9 58,0 28,1 15,7 6,8 Calabria ,7 56,1 24,0 9,8 5,0 Sicilia ,4 68,0 39,1 25,7 19,1 Sardegna ,9 69,6 40,8 21,4 9,9 Tavola 23 - Alunni con cittadinanza non italiana entrati per la prima volta nel sistema scolastico italiano, per regione e livello scolastico (valori assoluti e per 100 alunni con cittadinanza non italiana) - A.S. 2013/2014 Regioni Totale (*) Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Totale Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado valori assoluti per 100 alunni con cittadinanza non italiana Italia ,9 5,1 4,6 4,7 Piemonte ,5 4,1 3,1 3,0 Valle d'aosta ,4 9,0 3,1 1,3 Lombardia ,6 5,1 4,8 3,5 Trentino A.A ,5 1,7 1,2 1,7 Veneto ,7 4,3 3,0 3,3 Friuli V.G ,2 4,0 2,6 2,6 Liguria ,8 4,3 3,7 6,3 E. Romagna ,2 4,4 4,8 3,5 Toscana ,2 5,1 4,5 9,1 Umbria ,9 2,8 1,8 0,8 Marche ,6 3,0 2,4 2,3 Lazio ,4 5,7 5,2 5,0 Abruzzo ,7 6,4 6,0 7,7 Molis e ,0 5,5 3,1 9,6 Campania ,8 10,9 9,1 8,8 Puglia ,8 7,5 7,1 8,7 Basilicata ,7 9,7 11,2 8,7 Calabria ,5 8,9 7,0 6,3 Sicilia ,9 9,0 11,3 9,9 Sardegna ,6 8,0 7,3 7,4 (*) Non è compresa la scuola dell'infanzia in quanto il dato non è disponibile a livello territoriale. Pag. 22

23 Tavola 24 - Alunni nomadi presenti nel sistema scolastico per tipo scuola e ripartizione geografica (valori assoluti e composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Ripartizioni geografiche Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Italia v. a Nord-Ovest Nord-Est Centro Mezzogiorno % Italia 100,0 16,2 52,6 29,7 1,5 Nord-Ovest 100,0 13,8 54,9 30,6 0,7 Nord-Est 100,0 11,3 51,7 35,1 1,9 Centro 100,0 15,3 53,7 28,9 2,1 Mezzogiorno 100,0 22,3 50,1 26,2 1,4 Grafico 11 - Alunni nomadi presenti nel sistema scolastico per regione (valori assoluti) - A.S. 2013/ Pag. 23

24 Grafico 12 Distribuzione degli alunni con cittadinanza non italiana per area geografica e continente di appartenenza (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 EUROPA AFRICA Sud; 11,5 Isole; 3,8 Nord-Ovest; 30,0 Centro; 14,5 Sud; 5,7 Isole; 3,8 Nord-Ovest; 43,5 Centro; 27,0 Nord-Est; 27,7 Nord-Est; 32,5 AMERICA ASIA Centro; 22,5 Sud; 5,9 Isole; 2,2 Nord-Ovest; 57,4 Centro; 24,2 Sud; 5,2 Isole; 3,6 Nord-Ovest; 37,9 Nord-Est; 12,0 Nord-Est; 29,1 OCEANIA Isole; 14,9 Nord-Ovest; 23,4 Sud; 13,2 Nord-Est; 14,3 Centro; 34,2 Pag. 24

25 Tavola 25 - Alunni con cittadinanza non italiana per ordine scuola, area geografica e continente di appartenenza (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Area geografica Infanzia Primaria Secondaria I grado EUROPA Secondaria II grado Totale Nord-Ovest 32,4 30,6 29,4 27,6 30,0 Nord-Est 28,8 27,6 26,7 27,9 27,7 Centro 26,0 26,3 27,0 28,8 27,0 Sud 9,7 11,5 12,3 12,2 11,5 Isole 3,0 3,9 4,7 3,4 3,8 ITALIA 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 AFRICA Nord-Ovest 43,9 45,2 43,5 39,1 43,5 Nord-Est 32,2 33,3 31,9 32,2 32,5 Centro 14,9 13,8 14,4 15,5 14,5 Sud 5,7 4,7 5,7 7,8 5,7 Isole 3,3 3,2 4,4 5,4 3,8 ITALIA 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 AMERICA Nord-Ovest 63,4 57,7 56,6 54,9 57,4 Nord-Est 11,2 11,7 12,8 12,2 12,0 Centro 19,9 21,7 22,3 24,5 22,5 Sud 4,2 6,2 6,1 6,1 5,9 Isole 1,2 2,6 2,2 2,3 2,2 ITALIA 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 ASIA Nord-Ovest 37,9 39,0 38,3 35,3 37,9 Nord-Est 29,3 30,0 27,6 28,7 29,1 Centro 24,5 22,9 24,9 25,7 24,2 Sud 5,0 4,6 5,3 6,4 5,2 Isole 3,3 3,5 3,8 3,8 3,6 ITALIA 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 OCEANIA Nord-Ovest 26,1 26,3 15,5 25,4 23,4 Nord-Est 26,1 16,8 10,7 10,9 14,3 Centro 37,0 33,7 33,3 34,1 34,2 Sud 8,7 11,6 8,3 18,8 13,2 Isole 2,17 11,6 32,1 10,9 14,9 ITALIA 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Pag. 25

26 Tavola 26 - Ammissione alla classe successiva scuola secondaria di I grado per anno di corso e cittadinanza - A.S. 2012/2013 Italiana Non italiana % ammessi % non ammessi % ammessi % non ammessi Sec. I grado 96,8 3,2 90,6 9,4 1 anno 96,5 3,5 89,1 10,9 2 anno 97,1 2,9 92,1 7,9 Tavola 27 - Ammissione ed esito finale all esame conclusivo del primo ciclo per cittadinanza A.S. 2012/2013 Cittadinanza % Ammessi % Non ammessi % Licenziati % Non licenziati italiana 97,5 2,5 99,7 0,3 non italiana 92,0 8,0 99,2 0,8 di cui: nati in Italia 95,4 4,6 99,2 0,8 nati all'estero 90,5 9,5 99,2 0,8 Tavola 28 - Media voto riportato alla Prova Invalsi per regione e cittadinanza A.S. 2012/2013 Regione Italiani Stranieri di cui: nati in Italia di cui: nati all'estero Piemonte 6,2 5,4 5,5 5,3 Valle d'aosta 6,3 6,2 6,2 Lombardia 6,3 5,3 5,6 5,2 Trentino A.A. 6,2 4,7 4,7 Veneto 6,3 5,4 5,6 5,3 Friuli V.G. 6,4 5,4 5,6 5,3 Liguria 6,2 5,3 5,5 5,3 Emilia Romagna 6,3 5,2 5,4 5,2 Toscana 6,3 5,3 5,6 5,2 Umbria 6,3 5,4 5,7 5,3 Marche 6,3 5,4 5,5 5,3 Lazio 6,3 5,7 6,1 5,6 Abruzzo 6,1 5,5 5,8 5,5 Molise 6,3 5,7 5,7 5,7 Campania 6,1 5,5 5,4 5,5 Puglia 6,3 5,6 5,8 5,5 Basilicata 6,3 5,4 5,1 5,5 Calabria 6,3 5,7 6,0 5,7 Sicilia 6,3 5,7 5,7 5,6 Sardegna 5,9 5,3 5,5 5,3 Italia 6,3 5,4 5,6 5,3 Pag. 26

27 Tavola 29 - Ammissione ed esito finale all esame conclusivo del I ciclo per regione e cittadinanza (valori percentuali) A.S. 2012/2013 Regione % ammessi Italiana Non italiana Italiana Non italiana % non ammessi % ammessi % non ammessi % licenziati % non licenziati % licenziati % non licenziati Piemonte 97,5 2,5 92,4 7,6 99,7 0,3 99,4 0,6 Valle d'aosta 93,8 6,2 94,0 6,0 99,3 0,7 99,6 0,4 Lombardia 98,0 2,0 92,2 7,8 99,8 0,2 99,4 0,6 Trentino A.A. 98,6 1,4 92,9 7,1 99,1 0,9 97,2 2,8 Veneto 98,2 1,8 91,7 8,3 99,8 0,2 99,3 0,7 Friuli V.G. 96,8 3,2 90,2 9,8 99,7 0,3 99,0 1,0 Liguria 97,6 2,4 91,4 8,6 99,5 0,5 99,4 0,6 Emilia Romagna 98,6 1,4 92,9 7,1 99,9 0,1 99,5 0,5 Toscana 97,7 2,3 90,6 9,4 99,8 0,2 99,3 0,7 Umbria 98,2 1,8 92,9 7,1 99,9 0,1 99,3 0,7 Marche 98,7 1,3 89,1 10,9 99,8 0,2 99,2 0,8 Lazio 97,7 2,3 92,2 7,8 99,8 0,2 99,5 0,5 Abruzzo 98,0 2,0 92,7 7,3 99,7 0,3 99,1 0,9 Molise 98,2 1,8 87,0 13,0 99,7 0,3 98,3 1,7 Campania 97,3 2,7 91,9 8,1 99,6 0,4 98,7 1,3 Puglia 97,5 2,5 91,0 9,0 99,8 0,2 98,8 1,2 Basilicata 98,5 1,5 97,9 2,1 99,8 0,2 99,3 0,7 Calabria 98,1 1,9 90,8 9,2 99,6 0,4 98,7 1,3 Sicilia 95,7 4,3 89,2 10,8 99,3 0,7 98,7 1,3 Sardegna 93,7 6,3 85,6 14,4 99,4 0,6 98,9 1,1 Italia 97,5 2,5 91,8 8,2 99,7 0,3 99,2 0,8 Grafico 13 - Licenziati all esame conclusivo del I ciclo per voto e cittadinanza (valori percentuali) A.S. 2012/2013 Italiani Stranieri nati in Italia Stranieri nati all'estero 15,9 4,8 2,1 16,4 8,6 1,7 0,6 1,2 0,5 6,3 sei sette 21,9 28,0 29,1 43,5 13,2 27,9 50,9 otto nove dieci 27,3 dieci con lode Pag. 27

28 Tavola 30 - Esiti degli scrutini di scuola secondaria di II grado per anno di corso e cittadinanza (per 100 scrutinati) - A.S. 2012/2013 Italiana Non italiana Anno di corso ammessi Esito giugno Esito definitivo Esito giugno Esito definitivo non ammessi sospesi in giudizio ammessi non ammessi ammessi non ammessi sospesi in giudizio ammessi non ammessi Sec. II grado 65,0 9,6 25,4 89,1 11,3 63,8 19,8 30,9 76,3 23,7 1 anno 60,9 13,9 25,2 84,7 15,3 42,4 27,3 30,3 68,3 31,7 2 anno 64,7 8,6 26,8 90,1 9,9 50,8 15,9 33,3 80,3 19,7 3 anno 66,3 8,3 25,4 90,2 9,8 54,8 15,2 30,0 80,8 19,2 4 anno 69,1 6,6 24,3 92,3 9,3 54,0 16,3 29,7 80,8 19,2 N.B. I risultati relativi alla provincia di Bolzano non sono disponibili Grafico 14 - Studenti con cittadinanza non italiana ammessi alla classe successiva di scuola secondaria di II grado per anno di corso e tipo di scuola (per 100 scrutinati) - A.S. 2012/ ,2 87,8 88,3 92,0 79,6 78,2 81,7 83,3 76,5 79,4 81,7 74,1 66,1 65,7 68,9 85,4 Liceo Istituto tecnico Istituto professionale Istruzione artistica I anno II anno III anno IV anno N.B. I risultati relativi alla provincia di Bolzano non sono disponibili Pag. 28

29 Tavola 31 Ammissione ed esito finale all esame di stato di scuola secondaria di II grado per regione e cittadinanza (valori percentuali) A.S. 2012/2013 Regione Italiana Ammessi Non italiana Italiana Diplomati Non italiana Piemonte 95,5 90,3 98,8 97,8 Valle d'aosta 93,3 91,9 98,3 100,0 Lombardia 96,1 90,5 99,0 97,3 Trentino A.A.(*) 96,2 90,8 99,5 99,1 Veneto 96,7 91,5 99,1 98,2 Friuli V.G. 95,5 92,6 99,0 98,2 Liguria 95,2 86,7 98,9 97,6 Emilia Romagna 96,0 90,6 99,4 98,9 Toscana 95,7 92,0 99,3 98,9 Umbria 96,1 93,0 99,4 98,3 Marche 96,4 92,4 99,7 98,6 Lazio 95,1 92,0 99,1 98,3 Abruzzo 96,7 93,3 98,3 96,7 Molise 96,7 93,3 99,5 98,2 Campania 97,0 93,8 99,4 99,4 Puglia 95,0 91,2 99,4 99,8 Basilicata 95,8 93,7 99,0 100,0 Calabria 96,6 95,2 99,4 99,8 Sicilia 94,9 93,8 98,8 98,5 Sardegna 89,9 90,4 99,1 99,0 Italia 95,7 91,4 99,1 98,3 (*) Per l'a.s. 2012/13 i risultati relativi alla provincia di Bolzano non sono disponibili Grafico 15 - Diplomati per votazione conseguita e cittadinanza (valori percentuali) A.S. 2012/2013 Italiani Stranieri nati in Italia Stranieri nati all'estero 0,7 3,2 0,4 2,2 0,2 60 8,1 4,9 9,4 15,5 5,5 11,1 14,3 4,8 13, ,1 30, ,4 28,6 35,7 27,8 37, e lode Pag. 29

30 Tavola 32 - Diplomati all'esame di stato di scuola secondaria di II grado per votazione conseguita, regione e cittadinanza (valori percentuali) - A.S. 2012/2013 Regione e lode Italiana Non italiana Italiana Non italiana Italiana Non italiana Italiana Piemonte 8,1 13,0 30,8 39,3 30,0 26,8 18,9 14,3 7,5 4,6 4,1 1,9 0,6 0,1 Valle d'aosta 10,4 6,9 30,9 35,6 33,1 34,4 15,7 14,8 5,9 6,3 3,9 1,9 0,0 0,0 Lombardia 9,5 15,2 33,7 41,7 29,8 26,2 17,2 11,7 6,4 3,6 3,0 1,6 0,4 0,1 Trentino A.A.(*) 5,9 9,4 29,8 40,2 30,6 28,6 21,1 15,2 8,2 5,4 3,8 1,3 0,5 0,0 Veneto 7,5 11,2 29,8 38,1 30,4 30,3 19,7 14,1 7,8 4,8 4,2 1,3 0,5 0,2 Friuli V.G. 7,4 12,6 32,3 39,1 30,1 28,9 17,9 14,2 7,7 3,4 4,0 1,8 0,6 0,0 Liguria 8,4 13,9 30,7 39,8 29,4 28,0 19,1 13,0 7,7 4,3 4,0 0,9 0,6 0,0 Emilia Romagna 6,9 11,4 28,2 36,1 30,5 28,7 19,4 15,5 9,1 5,6 5,0 2,5 0,9 0,1 Toscana 7,6 10,9 30,1 35,6 30,4 31,9 18,8 14,1 8,2 4,9 4,4 2,4 0,6 0,1 Umbria 7,5 10,0 27,8 34,7 28,2 30,6 20,4 15,7 8,6 4,0 5,8 4,0 1,7 0,9 Marche 6,5 11,2 28,0 37,3 28,6 25,1 19,6 17,0 10,0 4,4 6,1 4,8 1,2 0,3 Lazio 11,2 14,7 31,2 33,4 27,7 27,5 17,5 16,0 7,4 5,7 4,4 2,5 0,6 0,2 Abruzzo 9,7 11,5 32,0 36,8 27,8 27,9 17,2 14,9 7,7 6,0 4,8 2,3 0,8 0,6 Molise 10,9 18,2 30,0 27,3 26,5 30,9 17,9 12,7 9,1 3,6 4,9 7,3 0,7 0,0 Campania 12,3 19,2 31,0 33,7 26,2 24,4 16,5 14,6 8,2 4,9 5,2 2,9 0,6 0,4 Puglia 8,2 11,5 28,4 39,2 27,1 23,0 18,8 15,0 8,9 6,6 6,9 3,7 1,7 1,0 Basilicata 10,9 20,3 33,4 37,3 26,1 18,6 16,9 16,9 7,8 1,7 4,1 5,1 0,8 0,0 Calabria 7,5 8,2 27,0 31,7 26,2 29,5 18,9 16,0 11,3 9,3 8,1 4,9 1,0 0,4 Sicilia 11,4 13,5 29,7 32,5 26,7 27,4 17,7 18,6 8,2 4,9 5,5 3,2 0,7 0,0 Sardegna 9,0 10,1 32,0 24,2 29,8 29,3 16,8 20,2 7,5 9,1 4,4 5,1 0,6 2,0 Italia 9,4 13,0 30,5 37,3 28,4 27,9 18,1 14,4 8,1 4,9 4,9 2,3 0,7 0,2 (*) Per l'a.s. 2012/13 i risultati relativi alla provincia di Bolzano non sono disponibili Non italiana Italiana Non italiana Italiana Non italiana Italiana Non italiana Pag. 30

31 Appendice Pag. 31

32 App. 1 - Alunni con cittadinanza non italiana per ordine scuola e provincia (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana Per 100 iscritti Province e regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Torino ,1 13,9 12,8 11,8 10,3 Vercelli ,4 14,4 13,4 13,1 9,9 Biella ,9 10,4 10,5 9,0 6,2 Verbano-Cusio-Ossola ,8 7,4 7,5 6,7 6,0 Novara ,3 15,7 14,8 14,3 8,7 Cuneo ,5 17,0 15,9 14,4 7,8 Asti ,7 20,2 18,4 19,1 13,8 Alessandria ,2 18,6 17,5 17,2 12,3 Piemonte ,7 14,9 13,8 13,0 9,8 Aosta ,6 11,4 9,3 8,6 5,8 Valle D'Aosta ,6 11,4 9,3 8,6 5,8 Varese ,7 12,0 12,0 11,7 8,0 Como ,7 11,4 11,8 11,5 7,8 Lecco ,6 12,8 11,8 10,8 7,5 Sondrio ,5 8,0 7,5 7,2 4,1 Milano ,9 15,0 14,7 14,7 11,3 Bergamo ,3 15,7 16,6 14,9 9,9 Brescia ,4 19,0 20,4 18,2 11,9 Pavia ,0 15,6 15,7 14,4 10,8 Lodi ,9 18,2 17,3 15,1 9,8 Cremona ,1 21,3 19,2 18,2 11,7 Mantova ,5 22,5 20,8 19,4 11,4 Lombardia ,0 15,6 15,6 14,8 10,3 Bolzano-Bozen ,8 13,2 10,1 8,9 7,4 Trento ,4 14,3 12,7 11,3 7,6 Trentino A.A ,6 13,7 11,3 10,1 7,5 Verona ,9 16,5 15,7 14,7 9,2 Vicenza ,0 16,7 16,8 13,9 9,3 Belluno ,5 8,2 8,9 7,7 5,6 Treviso ,3 14,9 16,8 15,6 10,2 Venezia ,2 13,3 12,0 11,2 8,7 Padova ,6 15,1 14,2 13,1 8,7 Rovigo ,6 12,7 13,9 13,6 7,3 Veneto ,0 15,0 14,9 13,5 9,0 Pordenone ,4 18,9 16,0 15,2 12,1 Udine ,6 12,2 11,8 10,7 8,4 Gorizia ,0 12,9 10,9 9,4 7,4 Trieste ,8 10,7 11,0 10,3 7,6 Friuli V.G ,7 14,0 12,8 11,7 9,1 Imperia ,0 14,7 14,0 13,8 10,5 Savona ,3 10,5 10,6 11,3 9,2 Genova ,9 12,3 11,8 12,8 11,2 La Spezia ,2 11,4 11,1 12,0 10,7 Liguria ,7 12,2 11,8 12,5 10,7 Piacenza ,4 23,5 22,6 20,6 15,9 Parma ,5 16,6 17,6 17,4 14,8 Reggio Emilia ,7 16,3 18,3 17,8 14,0 Modena ,5 18,3 18,2 17,4 13,1 Bologna ,8 16,0 15,5 15,7 12,4 Ferrara ,2 12,3 13,9 13,2 9,9 Ravenna ,1 16,2 15,4 13,6 11,5 Forli ,5 15,6 15,0 14,1 10,2 Rimini ,0 12,3 11,7 11,9 15,6 Emilia Romagna ,3 16,4 16,5 15,9 12,9 Massa Carrara ,5 10,1 9,0 9,2 6,7 Lucca ,1 10,1 9,7 10,0 7,1 Pistoia ,8 13,5 13,0 12,8 9,0 Firenze ,5 15,8 15,2 16,3 11,8 Prato ,8 22,3 22,5 24,0 15,3 Livorno ,0 8,3 8,1 8,7 7,4 Pisa ,3 12,4 11,7 13,4 8,7 Arezzo ,8 14,6 14,7 14,9 11,9 Siena ,4 14,8 14,4 15,7 13,2 Grosseto ,2 11,8 12,0 12,8 9,3 Toscana ,7 13,8 13,4 14,2 10,3 Pag. 32

33 segue: App. 1 - Alunni con cittadinanza non italiana per ordine scuola e provincia (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana Per 100 iscritti Province e regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Perugia ,8 16,0 15,7 16,3 12,0 Terni ,9 13,2 11,9 12,9 10,3 Umbria ,0 15,3 14,8 15,5 11,6 Pesaro ,5 12,9 12,3 11,9 9,4 Ancona ,9 13,4 12,1 12,3 10,6 Macerata ,0 15,0 16,0 15,9 10,3 Ascoli ,6 12,0 11,9 12,1 7,8 Marche ,9 13,3 12,9 12,9 9,6 Viterbo ,3 10,2 11,4 12,0 8,2 Rieti ,5 10,8 9,5 10,8 7,9 Roma ,9 10,3 10,6 10,7 8,5 Latina ,2 7,8 7,3 8,6 5,8 Frosinone ,5 5,6 5,8 6,4 4,7 Lazio ,3 9,6 9,9 10,2 7,8 L'Aquila ,2 11,1 10,1 10,8 6,2 Teramo ,6 10,0 9,5 9,8 5,8 Pescara ,5 5,6 5,5 6,2 5,1 Chieti ,7 5,9 6,5 6,7 4,3 Abruzzo ,1 8,0 7,7 8,2 5,2 Isernia ,7 2,7 3,0 3,6 1,9 Campobasso ,7 3,7 3,9 4,9 2,8 Molise ,4 3,5 3,6 4,6 2,6 Caserta ,1 3,2 3,5 3,2 2,5 Benevento ,0 1,6 2,1 2,2 2,0 Napoli ,6 1,4 1,8 1,8 1,4 Avellino ,3 1,9 2,3 2,8 2,1 Salerno ,8 2,9 3,2 3,2 2,1 Campania ,1 2,0 2,4 2,3 1,8 Foggia ,3 3,4 4,3 3,8 2,1 Bari ,7 2,8 3,1 3,0 2,1 Taranto ,6 1,5 1,9 1,8 1,3 Brindisi ,0 2,0 2,1 2,3 1,7 Lecce ,2 2,2 2,4 2,7 1,9 Puglia ,5 2,5 2,9 2,8 1,9 Potenza ,4 2,7 2,7 2,9 1,7 Matera ,6 4,6 4,1 3,3 2,9 Basilicata ,8 3,4 3,2 3,0 2,1 Cosenza ,2 3,7 4,4 4,8 4,0 Crotone ,8 3,2 4,1 4,3 3,6 Catanzaro ,8 3,0 4,1 4,9 3,2 Vibo Valentia ,6 3,1 3,7 4,8 3,1 Reggio Calabria ,5 4,6 4,7 5,4 3,9 Calabria ,1 3,7 4,3 4,9 3,7 Trapani ,2 3,3 3,5 4,2 2,4 Palermo ,6 2,3 2,8 3,2 2,1 Messina ,9 3,6 4,2 5,0 3,0 Agrigento ,7 3,1 3,5 3,1 1,4 Caltanissetta ,3 2,3 3,2 2,8 1,3 Enna ,8 1,5 2,1 2,1 1,4 Catania ,4 2,3 2,5 2,9 1,8 Ragusa ,5 7,9 7,7 7,9 3,6 Siracusa ,6 2,2 2,5 3,4 2,3 Sicilia ,0 2,9 3,3 3,7 2,2 Sassari ,1 2,8 3,5 3,6 2,4 Nuoro ,6 1,9 1,8 1,8 1,2 Oristano ,4 1,3 1,5 2,0 1,1 Cagliari ,0 1,6 2,3 2,6 1,7 Sardegna ,2 2,0 2,5 2,7 1,8 Nord-Ovest ,4 15,1 14,7 3,5 10,2 Nord-Est ,5 15,3 14,9 13,8 10,4 Centro ,0 11,8 11,7 12,2 9,1 Sud ,9 3,0 3,3 3,3 2,4 Isole ,8 2,7 3,1 3,5 2,1 Italia ,0 10,1 10,0 9,6 6,8 Pag. 33

34 App. 2 - Alunni con cittadinanza non italiana per tipo scuola e provincia (valori assoluti) Scuola secondaria di II grado - A.S.2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni Totale Licei Istituti tecnici Istituti professionali Istruzione artistica Torino Vercelli Biella Verbano-Cusio-Ossola Novara Cuneo Asti Alessandria Piemonte Aosta Valle D'Aosta Varese Como Lecco Sondrio Milano Bergamo Brescia Pavia Lodi Cremona Mantova Lombardia Bolzano-Bozen Trento Trentino A.A Verona Vicenza Belluno Treviso Venezia Padova Rovigo Veneto Pordenone Udine Gorizia Trieste Friuli V.G Imperia Savona Genova La Spezia Liguria Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forli Rimini Emilia Romagna Massa Carrara Lucca Pistoia Firenze Prato Livorno Pisa Arezzo Siena Grosseto Toscana Pag. 34

35 segue: App. 2 - Alunni con cittadinanza non italiana per tipo scuola e provincia (valori assoluti) Scuola secondaria di II grado - A.S.2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni Totale Licei Istituti tecnici Istituti professionali Istruzione artistica Perugia Terni Umbria Pesaro Ancona Macerata Ascoli Marche Viterbo Rieti Roma Latina Frosinone Lazio L'Aquila Teramo Pescara Chieti Abruzzo Isernia Campobasso Molise Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Campania Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Puglia Potenza Matera Basilicata Cosenza Crotone Catanzaro Vibo Valentia Reggio Calabria Calabria Trapani Palermo Messina Agrigento Caltanissetta Enna Catania Ragusa Siracusa Sicilia Sassari Nuoro Oristano Cagliari Sardegna Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia Pag. 35

36 App. 3 - Alunni con cittadinanza non italiana per continente di provenienza e provincia (valori assoluti) A.S.2013/2014 Province e regioni Europa di cui: UE Africa America Asia Oceania Apolide Non Totale indicato complessivo Torino Vercelli Biella Verbano-Cusio-Ossola Novara Cuneo Asti Alessandria Piemonte Aosta Valle D'Aosta Varese Como Lecco Sondrio Milano Bergamo Brescia Pavia Lodi Cremona Mantova Lombardia Bolzano-Bozen Trento Trentino A.A Verona Vicenza Belluno Treviso Venezia Padova Rovigo Veneto Pordenone Udine Gorizia Trieste Friuli V.G Imperia Savona Genova La Spezia Liguria Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forli Rimini Emilia Romagna Massa Carrara Lucca Pistoia Firenze Prato Livorno Pisa Arezzo Siena Grosseto Toscana Pag. 36

37 segue: App. 3 - Alunni con cittadinanza non italiana per continente di provenienza e provincia (valori assoluti) A.S.2013/2014 Province e regioni Europa di cui: UE Africa America Asia Oceania Apolide Non Totale indicato complessivo Perugia Terni Umbria Pesaro Ancona Macerata Ascoli Marche Viterbo Rieti Roma Latina Frosinone Lazio L'Aquila Teramo Pescara Chieti Abruzzo Isernia Campobasso Molise Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Campania Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Puglia Potenza Matera Basilicata Cosenza Crotone Catanzaro Vibo Valentia Reggio Calabria Calabria Trapani Palermo Messina Agrigento Caltanissetta Enna Catania Ragusa Siracusa Sicilia Sassari Nuoro Oristano Cagliari Sardegna Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia Pag. 37

38 App. 4 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per ordine scuola e provincia (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia Per 100 alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Totale Infanzia Primaria Secondaria I grado Secondaria II grado Torino ,6 85,9 69,7 38,2 13,4 Vercelli ,5 81,3 70,6 43,7 20,8 Biella ,7 88,8 74,5 54,4 22,4 Verbano-Cusio-Ossola ,4 85,1 62,5 27,4 16,9 Novara ,7 88,8 69,0 43,9 16,0 Cuneo ,4 87,9 72,6 43,5 19,1 Asti ,9 85,9 67,6 40,2 13,3 Alessandria ,8 84,3 68,8 36,3 14,1 Piemonte ,5 86,2 69,9 40,0 15,0 Aosta ,1 85,6 66,4 32,4 11,8 Valle D'Aosta ,1 85,6 66,4 32,4 11,8 Varese ,9 82,6 71,8 43,2 17,6 Como ,3 88,7 67,4 43,4 14,3 Lecco ,7 88,3 72,1 44,4 18,7 Sondrio ,1 80,1 59,0 30,5 7,5 Milano ,0 84,2 68,2 45,6 22,3 Bergamo ,0 89,4 72,9 45,3 17,4 Brescia ,8 89,4 70,2 42,7 17,1 Pavia ,5 85,3 68,8 35,1 9,9 Lodi ,9 92,8 72,1 37,9 15,9 Cremona ,2 88,7 71,9 46,4 18,7 Mantova ,6 88,9 72,8 43,9 20,3 Lombardia ,9 86,6 69,9 43,9 19,0 Bolzano-Bozen ,0 71, Trento ,0 85,3-40,2 18,9 Trentino A.A ,4 78,6 36,1 22,1 9,8 Verona ,4 89,5 72,9 45,0 20,7 Vicenza ,7 88,4 77,1 51,1 21,7 Belluno ,4 86,1 68,3 34,9 12,2 Treviso ,8 88,8 77,7 46,1 14,4 Venezia ,1 87,1 66,0 31,0 11,3 Padova ,1 89,8 73,9 38,5 15,8 Rovigo ,4 89,1 72,0 43,2 18,0 Veneto ,5 88,8 74,0 43,1 16,9 Pordenone ,2 85,2 70,3 39,3 15,0 Udine ,1 86,0 67,8 38,4 14,1 Gorizia ,9 74,2 55,9 25,1 7,7 Trieste ,8 85,0 59,6 26,2 10,5 Friuli V.G ,5 84,4 66,3 35,6 13,3 Imperia ,6 79,8 56,0 30,5 11,1 Savona ,3 78,1 57,2 30,7 8,8 Genova ,7 85,4 65,4 36,1 9,2 La Spezia ,8 81,1 59,8 32,5 14,0 Liguria ,4 82,8 61,8 33,9 10,1 Piacenza ,9 91,7 73,6 41,3 16,5 Parma ,4 83,8 67,0 41,4 14,7 Reggio Emilia ,9 89,9 73,3 51,4 20,6 Modena ,2 81,3 73,7 47,3 24,4 Bologna ,5 86,7 67,3 43,3 19,4 Ferrara ,7 91,5 63,1 32,8 13,2 Ravenna ,0 65,8 69,7 34,8 11,6 Forli ,8 89,2 70,8 35,5 13,7 Rimini ,3 87,0 59,8 36,9 10,0 Emilia Romagna ,5 84,9 69,7 42,7 17,4 Massa Carrara ,4 88,3 63,4 38,5 12,8 Lucca ,5 83,4 59,5 32,1 11,4 Pistoia ,7 90,9 73,9 45,8 13,1 Firenze ,7 86,6 64,5 43,9 19,5 Prato ,0 84,6 81,0 57,3 30,4 Livorno ,1 84,5 55,2 28,5 9,0 Pisa ,5 84,8 62,9 38,6 13,7 Arezzo ,1 85,8 68,8 37,9 15,2 Siena ,7 87,5 61,3 36,1 14,2 Grosseto ,9 76,2 44,7 18,4 5,7 Toscana ,2 85,7 65,4 40,9 16,3 Pag. 38

39 segue: App. 4 - Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia per ordine scuola e provincia (valori assoluti e percentuali) - A.S. 2013/2014 Alunni con cittadinanza non italiana nati in Italia Per 100 alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni Secondaria I Secondaria II Secondaria I Secondaria II Totale Infanzia Primaria grado grado Totale Infanzia Primaria grado grado Perugia ,1 89,3 74,0 43,8 17,2 Terni ,0 87,7 59,5 29,9 10,0 Umbria ,9 89,0 71,1 41,0 15,6 Pesaro ,6 91,7 71,5 43,3 15,1 Ancona ,3 85,9 67,5 41,3 13,3 Macerata ,8 88,9 68,3 41,8 13,8 Ascoli ,7 87,7 70,0 39,9 15,3 Marche ,6 88,3 69,2 41,6 14,2 Viterbo ,5 81,9 57,1 28,5 10,7 Rieti ,6 75,3 53,5 24,2 9,5 Roma ,2 85,1 61,3 35,7 13,0 Latina ,8 77,6 48,3 20,7 6,6 Frosinone ,6 75,0 52,6 24,9 5,5 Lazio ,4 83,4 59,5 33,1 11,8 L'Aquila ,5 79,9 52,8 27,4 11,4 Teramo ,0 80,8 62,7 31,7 9,4 Pescara ,6 74,0 45,7 19,7 9,8 Chieti ,4 70,9 46,7 26,5 10,5 Abruzzo ,5 77,1 52,8 26,9 10,3 Isernia ,3 61,5 30,6 13,7 2,9 Campobasso ,5 58,3 33,6 12,5 4,1 Molise ,7 58,9 33,0 12,7 3,9 Caserta ,0 63,9 41,0 18,8 6,7 Benevento ,6 50,0 24,0 13,6 7,4 Napoli ,3 61,6 33,0 16,6 11,8 Avellino ,5 62,0 27,6 15,7 6,7 Salerno ,9 60,7 29,4 11,4 5,3 Campania ,7 61,6 33,5 15,7 8,6 Foggia ,4 69,2 37,4 15,5 7,3 Bari ,1 76,7 53,2 33,7 13,0 Taranto ,8 64,4 33,5 19,9 7,5 Brindisi ,0 63,1 42,9 17,0 9,2 Lecce ,6 72,0 40,7 22,4 12,2 Puglia ,8 72,1 44,7 24,9 10,9 Potenza ,9 57,0 22,4 10,2 5,3 Matera ,4 59,0 34,7 24,1 8,3 Basilicata ,9 58,0 28,1 15,7 6,8 Cosenza ,6 47,1 19,9 8,1 3,3 Crotone ,4 56,2 26,0 7,9 3,6 Catanzaro ,0 62,6 30,2 12,2 4,5 Vibo Valentia ,6 52,2 19,5 8,1 4,0 Reggio Calabria ,8 62,9 25,6 11,3 8,2 Calabria ,7 56,1 24,0 9,8 5,0 Trapani ,6 64,8 39,1 26,0 23,5 Palermo ,7 81,0 47,3 32,6 19,8 Messina ,3 70,7 36,8 26,9 21,1 Agrigento ,2 61,7 30,2 14,7 19,2 Caltanissetta ,9 53,4 45,7 13,3 9,0 Enna ,9 58,9 22,2 11,7 6,2 Catania ,7 58,2 32,3 25,8 21,5 Ragusa ,9 71,5 45,4 29,3 19,9 Siracusa ,1 69,3 32,3 16,7 10,4 Sicilia ,4 68,0 39,1 25,7 19,1 Sassari ,8 71,3 36,3 18,7 6,5 Nuoro ,5 76,7 37,7 12,0 13,2 Oristano ,0 60,4 38,2 28,9 2,6 Cagliari ,9 66,1 46,4 24,8 13,1 Sardegna ,9 69,6 40,8 21,4 9,9 Nord-Ovest ,3 86,3 69,4 42,1 17,0 Nord-Est ,2 85,9 68,7 40,7 16,3 Centro ,2 85,5 64,0 37,7 14,0 Sud ,3 66,5 38,1 18,9 8,5 Isole ,8 68,3 39,4 24,9 17,3 Italia ,7 84,0 64,4 37,9 15,3 Pag. 39

40 App. 5 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana, livello scolastico e provincia (valori assoluti) - Scuola dell Infanzia e scuola primaria - A.S.2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Infanzia (*) Primaria da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e uguale a 0 Totale uguale a 0 Province e regioni a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Torino Vercelli Biella Verbano-Cusio-Ossola Novara Cuneo Asti Alessandria Piemonte Aosta Valle D'Aosta Varese Como Lecco Sondrio Milano Bergamo Brescia Pavia Lodi Cremona Mantova Lombardia Bolzano-Bozen Trento Trentino A.A Verona Vicenza Belluno Treviso Venezia Padova Rovigo Veneto Pordenone Udine Gorizia Trieste Friuli V.G Imperia Savona Genova La Spezia Liguria Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forli Rimini Emilia Romagna Massa Carrara Lucca Pistoia Firenze Prato Livorno Pisa Arezzo Siena Grosseto Toscana Pag. 40

41 segue: App. 5 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana, livello scolastico e provincia (valori assoluti)_scuola dell Infanzia e scuola primaria - A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Infanzia (*) Primaria da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e uguale a 0 Totale uguale a 0 Province e regioni a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Perugia Terni Umbria Pesaro Ancona Macerata Ascoli Marche Viterbo Rieti Roma Latina Frosinone Lazio L'Aquila Teramo Pescara Chieti Abruzzo Isernia Campobasso Molise Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Campania Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Puglia Potenza Matera Basilicata Cosenza Crotone Catanzaro Vibo Valentia Reggio Calabria Calabria Trapani Palermo Messina Agrigento Caltanissetta Enna Catania Ragusa Siracusa Sicilia Sassari Nuoro Oristano Cagliari Sardegna Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia (*) La provincia di Trento, per la quale si dispone del dato disaggregato solo per gestione, è stata inserita nella classificazione "da maggiore di 0 a meno di 15 per la scuola privata e nella classificazione "da 15 a meno di 30 per la scuola pubblica. Pag. 41

42 App. 6 Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana, livello scolastico e provincia (valori assoluti) - Scuola secondaria di I e II grado - A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni secondaria I grado secondaria II grado (*) uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e Totale a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Torino Vercelli Biella Verbano-Cusio-Ossola Novara Cuneo Asti Alessandria Piemonte Aosta Valle D'Aosta Varese Como Lecco Sondrio Milano Bergamo Brescia Pavia Lodi Cremona Mantova Lombardia Bolzano-Bozen Trento Trentino A.A Verona Vicenza Belluno Treviso Venezia Padova Rovigo Veneto Pordenone Udine Gorizia Trieste Friuli V. G Imperia Savona Genova La Spezia Liguria Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forli Rimini Emilia Romagna Massa Carrara Lucca Pistoia Firenze Prato Livorno Pisa Arezzo Siena Grosseto Toscana Pag. 42

43 segue: App. 6 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana, livello scolastico e provincia (valori assoluti) - Scuola secondaria di I e II grado A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni secondaria I grado secondaria II grado (*) uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e Totale a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Perugia Terni Umbria Pesaro Ancona Macerata Ascoli Marche Viterbo Rieti Roma Latina Frosinone Lazio L'Aquila Teramo Pescara Chieti Abruzzo Isernia Campobasso Molise Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Campania Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Puglia Potenza Matera Basilicata Cosenza Crotone Catanzaro Vibo Valentia Reggio Calabria Calabria Trapani Palermo Messina Agrigento Caltanissetta Enna Catania Ragusa Siracusa Sicilia Sassari Nuoro Oristano Cagliari Sardegna Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia (*) Sono comprese anche le scuole serali Pag. 43

44 App. 7 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana e provincia per tutti gli ordini di scuola (valori assoluti) - A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Torino Vercelli Biella Verbano-Cusio-Ossola Novara Cuneo Asti Alessandria Piemonte Aosta Valle D'Aosta Varese Como Lecco Sondrio Milano Bergamo Brescia Pavia Lodi Cremona Mantova Lombardia Bolzano-Bozen Trento Trentino A.A Verona Vicenza Belluno Treviso Venezia Padova Rovigo Veneto Pordenone Udine Gorizia Trieste Friuli V. G Imperia Savona Genova La Spezia Liguria Piacenza Parma Reggio Emilia Modena Bologna Ferrara Ravenna Forli Rimini Emilia Romagna Massa Carrara Lucca Pistoia Firenze Prato Livorno Pisa Arezzo Siena Grosseto Toscana Pag. 44

45 segue: App. 7 - Numero di scuole per percentuale di presenza di alunni con cittadinanza non italiana e provincia per tutti gli ordini di scuola (valori assoluti) - A.S. 2013/2014 Percentuale di alunni con cittadinanza non italiana Province e regioni uguale a 0 da maggiore di 0 da 15 a da 30 a da 40 e a meno di 15 meno di 30 meno di 40 oltre Totale Perugia Terni Umbria Pesaro Ancona Macerata Ascoli Marche Viterbo Rieti Roma Latina Frosinone Lazio L'Aquila Teramo Pescara Chieti Abruzzo Isernia Campobasso Molise Caserta Benevento Napoli Avellino Salerno Campania Foggia Bari Taranto Brindisi Lecce Puglia Potenza Matera Basilicata Cosenza Crotone Catanzaro Vibo Valentia Reggio Calabria Calabria Trapani Palermo Messina Agrigento Caltanissetta Enna Catania Ragusa Siracusa Sicilia Sassari Nuoro Oristano Cagliari Sardegna Nord-Ovest Nord-Est Centro Sud Isole Italia Pag. 45

46 App. 8 - Alunni con cittadinanza non italiana per i primi Paesi di provenienza per provincia (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Province e regioni Romania Albania Marocco Cina Filippine Moldavia India Ucraina Peru Tunisia Altri Paesi Torino 10,1 2,2 6,3 3,7 2,7 6,2 0,6 1,1 10,2 2,1 2,5 Vercelli 0,3 0,5 0,9 0,2 0,1 0,1 0,2 0,3 0,4 0,4 0,2 Biella 0,2 0,1 0,8 0,1 0,5 0,1 0,1 0,1 0,2 0,2 0,2 Verbano-Cusio-Ossola 0,1 0,2 0,3 0,3 0,0 0,1 0,0 0,7 0,2 0,1 0,2 Novara 0,4 1,2 1,4 0,5 0,1 0,4 0,5 1,1 1,0 1,2 0,8 Cuneo 1,4 2,7 2,5 1,5 0,5 0,5 0,8 0,2 0,5 1,1 0,9 Asti 0,7 1,1 0,9 0,1 0,1 0,5 0,0 0,1 0,4 0,2 0,5 Alessandria 1,2 1,8 2,0 0,5 0,2 0,6 0,5 0,5 0,2 0,9 0,6 Piemonte 14,5 9,7 15,2 6,9 4,1 8,4 2,7 4,2 13,2 6,1 6,0 Aosta 0,2 0,2 0,6 0,1 0,0 0,2 0,1 0,1 0,1 0,5 0,1 Valle D'Aosta 0,2 0,2 0,6 0,1 0,0 0,2 0,1 0,1 0,1 0,5 0,1 Varese 0,7 2,6 2,4 1,2 0,7 0,4 0,6 2,0 2,5 2,8 2,0 Como 0,6 0,8 1,3 0,5 1,4 0,6 0,2 1,1 1,1 2,5 1,5 Lecco 0,3 0,6 1,0 0,2 0,2 0,6 0,5 0,3 0,8 0,7 0,9 Sondrio 0,1 0,2 0,5 0,2 0,0 0,4 0,2 0,2 0,2 0,1 0,2 Milano 5,2 5,6 5,9 12,7 33,0 6,0 1,6 9,9 34,7 4,8 12,0 Bergamo 1,7 2,8 5,0 1,5 0,8 0,8 8,7 2,0 1,1 2,3 3,5 Brescia 2,1 4,5 4,5 2,3 1,5 4,7 12,8 3,1 0,8 3,8 4,8 Pavia 1,6 1,5 1,1 0,8 0,5 0,9 0,5 1,9 1,4 1,9 1,0 Lodi 0,8 0,6 0,6 0,3 0,2 0,2 1,3 0,3 0,7 1,1 0,6 Cremona 1,2 0,8 1,4 0,4 0,1 0,4 6,9 0,5 0,8 1,4 0,8 Mantova 0,7 0,8 1,9 2,1 0,3 0,8 8,2 0,7 0,1 1,7 1,1 Lombardia 15,0 20,9 25,6 22,2 38,6 15,7 41,6 22,0 44,2 23,0 28,4 Bolzano-Bozen 0,2 1,3 0,8 0,4 0,1 0,8 0,9 0,5 1,3 1,1 1,6 Trento 0,9 1,5 1,3 0,5 0,2 2,0 0,6 1,3 0,4 2,5 1,2 Trentino A.A. 1,1 2,8 2,2 1,0 0,3 2,8 1,4 1,7 1,6 3,7 2,8 Verona 2,7 1,4 3,3 1,7 0,4 5,6 4,0 0,6 0,5 1,7 2,3 Vicenza 1,2 1,4 2,0 1,5 1,0 3,1 6,4 0,6 0,4 1,4 3,8 Belluno 0,1 0,3 0,4 0,4 0,1 0,4 0,1 0,4 0,1 0,1 0,3 Treviso 2,1 2,3 2,6 4,2 0,6 2,7 2,0 1,3 0,1 0,8 2,9 Venezia 1,3 1,5 1,1 2,5 1,2 6,3 0,5 2,0 0,2 0,7 1,7 Padova 2,9 1,5 2,3 3,3 1,9 7,9 0,5 1,0 0,2 1,4 1,5 Rovigo 0,3 0,4 1,0 1,5 0,0 0,7 0,1 0,2 0,0 0,4 0,2 Veneto 10,6 8,9 12,7 15,2 5,2 26,8 13,6 6,1 1,5 6,4 12,7 Pordenone 0,9 1,2 0,4 0,3 0,1 0,6 1,6 0,5 0,1 0,4 1,1 Udine 0,9 1,2 0,5 0,7 0,3 0,7 0,2 1,1 0,1 0,6 1,3 Gorizia 0,1 0,1 0,1 0,1 0,0 0,1 0,0 0,2 0,0 0,1 0,5 Trieste 0,2 0,1 0,0 0,3 0,1 0,4 0,0 0,4 0,0 0,1 0,7 Friuli V. G. 2,1 2,7 1,1 1,5 0,5 1,8 1,9 2,1 0,2 1,2 3,5 Imperia 0,3 0,8 0,4 0,2 0,1 0,4 0,0 0,3 1,0 0,8 0,4 Savona 0,2 1,3 0,5 0,2 0,1 0,2 0,2 0,3 0,5 0,2 0,3 Genova 0,7 2,0 1,1 0,9 0,5 0,7 0,5 1,1 3,2 0,9 2,5 La Spezia 0,2 0,7 0,5 0,2 0,1 0,2 0,0 0,1 0,1 0,2 0,5 Liguria 1,4 4,8 2,5 1,5 0,8 1,5 0,6 1,8 4,7 2,1 3,8 Piacenza 0,5 1,5 1,2 0,3 0,4 0,6 1,9 0,8 0,3 0,9 1,0 Parma 0,5 1,3 1,1 0,5 2,1 5,3 3,1 1,0 0,5 3,4 1,1 Reggio Emilia 0,4 1,5 2,2 2,5 0,3 2,1 6,1 1,5 0,1 3,0 1,7 Modena 0,8 1,8 4,1 2,4 2,7 3,2 2,5 1,7 0,5 5,7 1,9 Bologna 1,8 1,5 3,7 2,6 4,4 5,2 1,0 2,6 1,5 4,9 2,2 Ferrara 0,4 0,5 1,2 0,9 0,3 1,6 0,2 1,2 0,0 0,9 0,6 Ravenna 0,9 1,6 1,2 0,6 0,2 1,5 0,2 0,8 0,1 1,2 0,8 Forli 0,6 1,5 1,4 1,3 0,1 0,5 0,2 0,9 0,2 1,7 0,9 Rimini 0,4 1,6 0,4 1,0 0,1 0,9 0,1 1,9 0,6 0,9 0,8 Emilia Romagna 6,5 12,8 16,3 12,2 10,5 21,0 15,2 12,4 3,7 22,5 11,0 Massa Carrara 0,4 0,5 0,5 0,1 0,0 0,1 0,0 0,2 0,0 0,0 0,2 Lucca 0,7 1,1 0,8 0,3 0,7 0,2 0,1 0,4 0,2 0,5 0,4 Pistoia 0,5 2,2 0,5 0,3 0,3 0,2 0,1 0,3 0,2 0,2 0,3 Firenze 1,7 4,1 1,6 7,6 4,7 0,7 1,2 1,0 8,0 1,0 1,8 Prato 0,3 1,4 0,5 8,5 0,3 0,1 0,2 0,2 0,4 0,3 0,5 Livorno 0,4 0,7 0,4 0,3 0,3 0,8 0,1 0,8 1,1 0,4 0,4 Pisa 0,5 1,8 0,8 0,5 1,4 0,3 0,2 0,5 0,2 0,4 0,7 Arezzo 1,3 1,3 0,6 0,5 0,4 0,2 1,8 0,2 0,2 0,4 0,7 Siena 0,6 1,2 0,3 0,2 0,4 0,4 0,6 0,4 0,5 1,0 0,7 Grosseto 0,5 0,5 0,3 0,1 0,2 0,9 0,1 0,6 0,1 0,4 0,4 Toscana 7,0 14,6 6,3 18,3 8,7 3,9 4,4 4,7 10,9 4,6 6,0 Pag. 46

47 segue: App. 8 - Alunni con cittadinanza non italiana per i primi Paesi di provenienza per provincia (composizione percentuale) - A.S. 2013/2014 Province e regioni Romania Albania Marocco Cina Filippine Moldavia India Ucraina Peru Tunisia Altri Paesi Perugia 1,6 3,0 2,3 0,7 0,8 1,4 0,4 1,6 1,8 1,3 1,5 Terni 0,7 0,6 0,2 0,1 0,5 0,6 0,8 0,7 0,3 0,2 0,3 Umbria 2,3 3,6 2,4 0,8 1,3 2,0 1,2 2,3 2,1 1,5 1,8 Pesaro 0,4 1,1 1,3 0,4 0,0 2,3 0,1 0,6 0,7 1,0 0,6 Ancona 0,7 1,1 0,6 0,9 0,8 0,7 1,2 1,0 1,6 3,6 1,2 Macerata 0,4 0,9 0,6 1,1 0,1 0,3 1,2 0,6 0,8 1,0 1,1 Ascoli 0,4 1,3 0,9 1,9 0,2 0,2 1,3 0,7 0,1 0,8 0,5 Marche 2,0 4,4 3,4 4,3 1,1 3,5 3,7 2,9 3,1 6,5 3,4 Viterbo 1,4 0,3 0,3 0,1 0,2 0,6 0,2 0,4 0,3 0,2 0,5 Rieti 0,5 0,2 0,1 0,0 0,2 0,3 0,1 0,3 0,2 0,0 0,2 Roma 15,0 2,3 1,1 5,3 19,8 8,3 3,7 7,7 12,3 3,0 7,2 Latina 1,7 0,4 0,2 0,2 0,6 0,6 3,4 1,0 0,2 0,9 0,5 Frosinone 1,0 0,9 0,4 0,1 0,1 0,3 0,2 0,6 0,1 0,2 0,3 Lazio 19,6 4,1 2,0 5,8 20,9 10,0 7,6 10,0 13,1 4,4 8,7 L'Aquila 0,7 0,5 0,6 0,1 0,1 0,2 0,1 0,5 0,3 0,2 0,4 Teramo 0,4 1,0 0,3 1,1 0,1 0,1 0,1 0,3 0,0 0,3 0,4 Pescara 0,4 0,4 0,1 0,3 0,1 0,1 0,0 0,9 0,1 0,1 0,4 Chieti 0,7 0,9 0,2 0,2 0,0 0,1 0,1 0,4 0,0 0,1 0,3 Abruzzo 2,2 2,7 1,2 1,7 0,3 0,5 0,3 2,0 0,4 0,7 1,5 Isernia 0,1 0,0 0,1 0,0-0,0 0,0 0,0-0,0 0,0 Campobasso 0,3 0,1 0,2 0,1-0,1 0,1 0,2 0,0 0,1 0,1 Molise 0,3 0,1 0,2 0,1-0,1 0,2 0,2 0,0 0,1 0,2 Caserta 0,7 0,4 0,4 0,3 0,1 0,2 0,6 4,7 0,0 0,5 0,7 Benevento 0,2 0,0 0,1 0,0 0,0 0,1 0,1 0,5 0,0 0,1 0,1 Napoli 1,0 0,2 0,3 1,7 0,7 0,3 0,2 8,1 0,5 0,5 1,6 Avellino 0,3 0,1 0,2 0,1 0,0 0,0 0,1 1,1-0,0 0,1 Salerno 1,1 0,2 0,6 0,2 0,4 0,2 0,7 3,6 0,1 0,5 0,5 Campania 3,3 1,0 1,7 2,4 1,3 0,8 1,6 18,0 0,6 1,5 3,0 Foggia 1,1 0,5 0,3 0,2 0,0 0,1 0,1 0,8 0,0 0,3 0,4 Bari 0,7 2,6 0,4 0,9 0,3 0,1 0,7 0,6 0,1 1,3 0,7 Taranto 0,3 0,3 0,1 0,2 0,0 0,0 0,1 0,2 0,0 0,1 0,1 Brindisi 0,2 0,4 0,1 0,1 0,0 0,0 0,0 0,1 0,0 0,0 0,1 Lecce 0,3 0,4 0,3 0,2 0,5 0,1 0,2 0,2 0,0 0,1 0,4 Puglia 2,6 4,3 1,2 1,7 0,9 0,3 1,1 1,9 0,2 1,8 1,7 Potenza 0,4 0,1 0,2 0,0 0,0 0,1 0,2 0,3 0,0 0,1 0,1 Matera 0,3 0,3 0,1 0,1 0,0 0,0 0,1 0,1 0,0 0,2 0,1 Basilicata 0,7 0,3 0,3 0,2 0,0 0,1 0,3 0,4 0,0 0,3 0,2 Cosenza 1,1 0,3 0,5 0,3 0,5 0,1 0,1 1,2 0,0 0,1 0,6 Crotone 0,3 0,1 0,1 0,1 0,0 0,0 0,0 0,4-0,0 0,1 Catanzaro 0,4 0,0 0,6 0,1 0,1 0,0 0,2 0,6 0,0 0,1 0,2 Vibo Valentia 0,2 0,0 0,2 0,1 0,0 0,0 0,0 0,3-0,0 0,1 Reggio Calabria 1,0 0,1 0,7 0,2 0,7 0,2 1,1 1,3 0,0 0,1 0,4 Calabria 2,9 0,5 2,1 0,8 1,3 0,4 1,4 3,8 0,0 0,4 1,4 Trapani 0,5 0,0 0,1 0,2 0,0 0,0 0,0 0,2 0,0 3,8 0,2 Palermo 0,7 0,1 0,3 0,5 0,7 0,0 0,2 0,7 0,1 1,1 1,2 Messina 0,6 0,3 0,5 0,2 2,0 0,0 0,2 0,5 0,0 0,6 0,3 Agrigento 0,7 0,0 0,3 0,2 0,0 0,0-0,0-0,5 0,1 Caltanissetta 0,3 0,0 0,2 0,1 0,0-0,0 0,1-0,2 0,1 Enna 0,2 0,0 0,1 0,0 0,0-0,0 0,1-0,2 0,0 Catania 0,9 0,3 0,2 0,6 0,2 0,0 0,1 0,4 0,0 0,9 0,7 Ragusa 0,6 0,7 0,2 0,1 0,0 0,0 0,1 0,2 0,0 4,4 0,2 Siracusa 0,3 0,1 0,2 0,1 0,1 0,0 0,0 0,1-0,4 0,3 Sicilia 4,9 1,5 2,2 2,2 3,1 0,1 0,6 2,3 0,2 12,2 3,0 Sassari 0,5 0,1 0,3 0,3 0,1 0,1 0,0 0,3 0,1 0,1 0,3 Nuoro 0,1 0,0 0,2 0,1-0,0 0,0 0, ,1 Oristano 0,0 0,0 0,1 0,1-0,0-0,0-0,0 0,0 Cagliari 0,2 0,0 0,3 0,6 1,1 0,0 0,2 0,6 0,1 0,4 0,3 Sardegna 0,8 0,1 0,8 1,2 1,2 0,1 0,2 1,0 0,1 0,5 0,7 Nord-Ovest 31,2 35,6 43,9 30,8 43,5 25,8 45,0 28,0 62,2 31,7 38,2 Nord-Est 20,3 27,1 32,2 29,8 16,5 52,4 32,1 22,3 7,0 33,7 30,1 Centro 30,9 26,7 14,2 29,2 31,9 19,4 17,0 20,0 29,2 17,0 19,9 Sud 12,0 9,0 6,8 6,8 3,8 2,1 5,0 26,4 1,2 4,9 8,1 Isole 5,6 1,6 3,0 3,4 4,3 0,3 0,9 3,3 0,3 12,7 3,7 Italia 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Pag. 47

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008

Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Università degli Studi G. d Annunzio Facoltà di Lingue e Letterature Straniere - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le comunità straniere residenti in Italia 2002-2008 Elaborazioni su dati di fonte

Dettagli

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010

Elenco distretti relativi all'anagrafe delle scuole 2009-2010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 009 Abruzzo Chieti DISTRETTO 010 Abruzzo Chieti DISTRETTO 011 Abruzzo Chieti DISTRETTO 015 Chieti Conteggio 4 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 001 Abruzzo L'Aquila DISTRETTO 002 Abruzzo

Dettagli

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013)

Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA. MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Mailing List FEDERAZIONE NAZIONALE DEI MAESTRI DEL LAVORO D ITALIA MAILING LIST (Agenda Indirizzi di Posta Elettronica aggiornata al 1 giugno 2013) Consolati Regionali Consolati Provinciali Indirizzo Posta

Dettagli

Legenda dei Paesi. Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010

Legenda dei Paesi. Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010 Legenda dei Paesi Classifica dell ISU 2010 e variazioni 2005-2010 Afghanistan 155 h 1 Albania 64 i 1 Algeria 84 h 1 Andorra 30 h 2 Angola 146 h 2 Argentina 46 h 4 Armenia 76 Australia 2 Austria 25 i 1

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013

Numero eventi di malattia per classe di durata dell'evento in giorni e settore - Anni 2012 e 2013 Numero certificati di malattia per settore - Anni 2012 e 2013 2012 2013 Var. % 2012/2013 Settore privato 11.738.081 11.869.521 +1,1 Settore pubblico 5.476.865 5.983.404 +9,2 Totale 17.214.946 17.807.925

Dettagli

Numero di Banche in Italia

Numero di Banche in Italia TIDONA COMUNICAZIONE Analisi statistica Anni di riferimento: 2000-2012 Tidona Comunicazione Srl - Via Cesare Battisti, 1-20122 Milano Tel.: 02.7628.0502 - Fax: 02.700.525.125 - Tidonacomunicazione.com

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

UFFICI DIREZIONE GENERALE

UFFICI DIREZIONE GENERALE OPERAZIONE TRASPARENZA (LEGGE 18 GIUGNO 2009, N. 69) DATI RELATIVI AI TASSI DI ASSENZA E PRESENZA DEL PERSONALE Maggio 2011 Assenze (Ore) 37.475,60 Area Assenze (Ore) ABRUZZO CASA SOGGIORNO PESCARA 252,10

Dettagli

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE

DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti DIPARTIMENTO PER I TRASPORTI TERRESTRI ED IL TRASPORTO INTERMODALE Direzione Generale per la Motorizzazione Centro Elaborazione Dati Ufficio Statistiche ESITI

Dettagli

IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN ITALIA, III trim 2009

IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN ITALIA, III trim 2009 IMPRENDITORIA EXTRACOMUNITARIA IN ITALIA, III trim 2009 NATURA GIURIDICA Imprenditoria extracomunitaria per natura giuridica dell'impresa, III trim 2009 Societa' Di Capitale 14,6% Societa' Di Persone 22,4%

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA

CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA CASE DI LUSSO AL TOP A FIRENZE E GENOVA Degli oltre 74.400 immobili di lusso presenti in Italia che garantiscono alle casse dei Comuni poco più di 91 milioni di euro all anno di Imu, Firenze e Genova sono

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano.

-5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano. -5,2% di lavoratori domestici stranieri dal 2010 al 2011. L 80% dei lavoratori in questo settore rimane comunque non italiano., 43 anni, 27 ore di lavoro a settimana per un totale di 35 dichiarate con

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo

Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del contingente di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale docente ed educativo Distribuzione per provincia, regione e ordine scuola del di 35.000 nomine per l'a.s. 2005/06. Personale doce ed educativo Provincia Scuola infanzia Scuola primaria Scuola secondari a di I grado Scuola

Dettagli

AGRIGENTO Ass. Amministrativo 584 561 23 2 ALESSANDRIA Ass. Amministrativo 332 307 25 2 ANCONA Ass. Amministrativo 451 380 71 5 AREZZO Ass. Amministrativo 337 270 67 5 ASCOLI PICENO Ass. Amministrativo

Dettagli

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero

Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Cod. ISTAT INT 00066 Settore di interesse: Industria, costruzioni e servizi: statistiche settoriali Persone alloggiate presso strutture ricettive di tipo alberghiero ed extra-alberghiero Titolare: Dipartimento

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento al 31 dicembre 2014) Il monitoraggio di Unioncamere sui Contratti di rete, su dati Infocamere, mette in luce che al 31 dicembre

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Studi, la Statistica

Dettagli

Elettori e sezioni elettorali

Elettori e sezioni elettorali Cod. ISTAT INT 00003 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Elettori e sezioni elettorali Titolare: Dipartimento per gli Affari Interni e territoriali

Dettagli

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia

ALLEGATO 1 Ripartizione delle sale «Bingo» per provincia Decreto Direttoriale 16 novembre 2000 Approvazione del piano di distribuzione territoriale delle sale destinate al gioco del Bingo. (G.U. 29 novembre 2000, n. 279, S.O.) Art. 1-1. È approvato l'allegato

Dettagli

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006

DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel 2006 DOSSIER FOTOGRAFIA: imprese e import/export di strumenti ottici e attrezzature fotografiche a Milano, in Lombardia e in Italia nel A cura della Camera di commercio di Milano Imprese attive nel settore

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Immigrati: 335mila imprese nel 2014, in testa cinesi e marocchini, più spazio a bengalesi e indiani Cresciute di 23mila unità in un anno Roma, 7 aprile 2015 L Italia delle

Dettagli

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento

Foglio1. Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Alberghiere 384570 Agrigento Totale Complementari 51828 Agrigento/Caltanissetta Totale Alberghiere 286547 Agrigento/Caltanissetta/Enna Totale Complementari 13157 Totale Alberghiere 339585 Alessandria

Dettagli

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI

Regione Retribuzioni Curricula Presenze/Assenze Evidenza sull'home page Abruzzo SI SI NO SI REGIONE ABRUZZO Abruzzo SI SI NO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI SI NO SI Teramo SI SI DATI MARZO SI L'Aquila NO NO NO NO Chieti SI SI DATI MARZO SI Pescara SI PARZIALI NO

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

PROVINCIA DI PADOVA Settore Turismo Ufficio Statistica. Flussi Turistici Provinciali e per ambiti. Anno 2013

PROVINCIA DI PADOVA Settore Turismo Ufficio Statistica. Flussi Turistici Provinciali e per ambiti. Anno 2013 PROVINCIA DI PADOVA Settore Turismo Ufficio Statistica Flussi Turistici Provinciali e per ambiti Inserimento dati Elaborazione e redazione Anno 2013 2011 ARRIVI 2012 2013 PRESENZE Differenze Percentuali

Dettagli

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013

PRESENZE/ASSENZE DEL PERSONALE NEL MESE DI SETTEMBRE 2013 D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI ESTIMATIVI AREA OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE UFFICIO GESTIONE BANCA DATI QUOTAZIONI OMI 80,00% 20,00% D.C. OSSERVATORIO MERCATO IMMOBILIARE E SERVIZI

Dettagli

Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina. Paese Visto richiesto/non richiesto Nota *

Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina. Paese Visto richiesto/non richiesto Nota * Obbligo di visto per gli stranieri che entrano in Ucraina Paese /non richiesto Nota * 1. Austria Visto non richiesto per un soggiorno 2. Afghanistan DP titolari di passaporti diplomatici SP titolari di

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA

PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA PROTOCOLLO D INTESA IN MATERIA DI SEDI ELETTORALI RSU DELL AUTOMOBILE CLUB d ITALIA Le Delegazioni dell Amministrazione e delle sottoscritte Organizzazioni Sindacali, riunitesi il giorno 19 settembre 2007

Dettagli

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00024 AREA: Mercato del lavoro Settore di interesse: Mercato del lavoro Personale del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso Pubblico

Dettagli

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002

COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 COMPARTO AZIENDE MONOPOLI DI STATO RILEVAZIONE DELEGHE 31 DICEMBRE 2002 SCHEDA N. 1 - MONOPOLI DI STATO Amministrazione Comune Provincia n. dipendenti al 31.12.2002 n. deleghe al 31.12.2002 schede da compilare

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale. Report Sociale. dell Associazione Nazionale ciofs-fp

Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale. Report Sociale. dell Associazione Nazionale ciofs-fp Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale Report Sociale dell Associazione Nazionale ciofs-fp EDIZIONE 213 1 CIOFS-FP UNA STORIA CHE HA DEI NUMERI Attualmente il CIOFS-FP è presente

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2012/2013

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2012/2013 GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2012/2013 (Ottobre 2013) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale. Report Sociale. dell Associazione Nazionale ciofs-fp

Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale. Report Sociale. dell Associazione Nazionale ciofs-fp Centro Italiano Opere Femminili Salesiane Formazione Professionale Report Sociale dell Associazione Nazionale ciofs-fp EDIZIONE 214 1 CIOFS-FP UNA STORIA CHE HA DEI NUMERI Attualmente il CIOFS-FP è presente

Dettagli

MODELLO ISTAT P.2 + P.3 MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA BILANCIO DEMOGRAFICO Anno 2013

MODELLO ISTAT P.2 + P.3 MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA BILANCIO DEMOGRAFICO Anno 2013 MODELLO ISTAT P.2 + P.3 MOVIMENTO E CALCOLO DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE TOTALE E STRANIERA BILANCIO DEMOGRAFICO Anno 2013 Nel modello devono essere conteggiati i MOVIMENTI ANAGRAFICI REGISTRATI in anagrafe

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011

Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 2011 GRAFICI STATISTICI Grafico 1: Distribuzione % premi del lavoro diretto italiano 211 RAMI VITA - Premi lordi contabilizzati per ramo di attività e per tipologia di premio: 73.869 milioni di euro Malattia,

Dettagli

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia

UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia 1 UNIVERSITÀ G. d ANNUNZIO FACOLTÀ DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Dipartimento di Studi Filosofici, Storici e Sociali - Laboratorio di Geografia Gerardo Massimi Le attività d interesse per il turismo

Dettagli

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione

La classifica finale. classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione La classifica finale classifica finale ecosistema Urbano XXi edizione 1 Verbania 85,61% 36 Aosta 54,42% 71 Grosseto 45,88% 2 Belluno 74,49% 37 Bergamo 54,07% 72 Prato 45,51% 3 Bolzano 70,65% 38 Modena

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati.

PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO. 2013 Tutti i diritti riservati. PROGETTO A CURA DELLA FIGC - SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 2013 Tutti i diritti riservati. i valori scendono in campo È un percorso formativo che unisce e valorizza tante e differenziate attività. Un

Dettagli

Immigrazione regolare Attività della Polizia di Stato

Immigrazione regolare Attività della Polizia di Stato Cod. ISTAT INT 00048 AREA: Popolazione e società Settore di interesse: Struttura e dinamica della popolazione Immigrazione regolare Attività della Polizia di Stato Titolare: Dipartimento della Pubblica

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Immigrati: 100.000 imprese in più in 5 anni +22mila nel 2015 (+6,8%) Marocco, Cina e Albania le nazioni leader tra gli imprenditori con passaporto straniero Una su tre è

Dettagli

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA

Indagine dell Osservatorio periodico sulla fiscalità locale IMU: IL 17 SETTEMBRE LA 2 RATA DELLA PRIMA CASA Indaginedell Osservatorioperiodicosullafiscalitàlocale dellauilserviziopoliticheterritoriali IMU:IL17SETTEMBRELA2 RATADELLAPRIMACASA STANGATINAAUTUNNALEDA44EUROMEDICONPUNTEDI154EURO ADOGGI34CITTA CAPOLUOGOHANNOAUMENTATOL

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco

AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco http://www.agimeg.it/?p=2768 AGIMEG Agenzia Giornalistica sul Mercato del Gioco Giochi 2012, Milano la provincia dove si è giocato di più. In sole 4 province finisce il 25% delle giocate Sul podio anche

Dettagli

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono?

RISTORANTI ETNICI. Quanti sono e dove sono? L INFLUSSO DELLA CUCINA ETNICA SULLE ABITUDINI ALIMENTARI DEGLI ITALIANI L integrazione alimentare coinvolge di più i giovani e i residenti al Nord e al Centro A Milano, Prato e Trieste la maggiore presenza

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE

I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE I PARCHI D ITALIA REGIONE PER REGIONE Piemonte Parchi in totale 87 Provincia di Torino 30 Provincia di Alessandria 5 Provincia di Asti 6 Provincia di Biella 6 Provincia di Cuneo Provincia di Novara Provincia

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2011/12. (Ottobre 2012)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2011/12. (Ottobre 2012) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2011/12 (Ottobre 2012) I dati presenti in questa pubblicazione fanno riferimento agli studenti con cittadinanza non italiana dell anno scolastico

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Chiamate verso Italia e UE rete mobile. AFGHANISTAN 0,35 1,69 /min. 2,09 /min. 2,09 /min. 2,39 /min. 1,19 /min. 0,19 /cad.

Chiamate verso Italia e UE rete mobile. AFGHANISTAN 0,35 1,69 /min. 2,09 /min. 2,09 /min. 2,39 /min. 1,19 /min. 0,19 /cad. AFGHANISTAN 0,35 1,69 /min. 2,09 /min. 2,09 /min. 2,39 /min. 1,19 /min. 0,19 /cad. ALBANIA 0,35 0,99 /min. 1,39 /min. 1,39 /min. 1,69 /min. 0,00 /min. 0,19 /cad. ALGERIA* 0,35 0,99 /min. 1,39 /min. 1,39

Dettagli

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015)

A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E 2015) A cura del Servizio politiche Territoriali della UIL TARIFFA RIFIUTI (TARI): IN 4 ANNI AUMENTI MEDI DEL 32,4% (3,3% TRA IL 2014 E ) NEL IL COSTO MEDIO DELLA TARI E DI 296 EURO, CON UN AUMENTO DI 10 EURO

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

Notiziario GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2014/2015. (Ottobre 2015)

Notiziario GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2014/2015. (Ottobre 2015) Notiziario GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2014/2015 (Ottobre 2015) La presente pubblicazione fa riferimento a dati aggiornati al 31/07/2015. I dati elaborati e qui pubblicati

Dettagli

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005

infomarket l import-export italiano di tecnologia gennaio - dicembre e confronti con 2004 e 2003 IMPORT EXPORT 2003 2004 2005 2003 2004 2005 l import-export italiano di tecnologia nelle pagine che seguono sono riportati i dati dell Istituto Italiano di Statistica (ISTAT) riguardanti le voci doganali che includono la tecnologia lapidea. Dati

Dettagli

Capitolo IV - I corsi brevi, modulari, di alfabetizzazione funzionale

Capitolo IV - I corsi brevi, modulari, di alfabetizzazione funzionale Capitolo IV - I corsi brevi, modulari, di alfabetizzazione funzionale 4.1 I corsi attivati I corsi brevi modulari di alfabetizzazione funzionale rappresentano, in modo ormai consolidato, l elemento forte

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA

SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA Roma, 13 gennaio 2016 SUD, SVIMEZ: QUALITA PA MASSIMA IN TOSCANA, MINIMA IN CALABRIA Dal 2004 al 2012 Toscana e provincia di Firenze al top in Italia per qualità delle istituzioni La SVIMEZ: riforma PA

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato 19/01/2015

Elaborazione flash. Ufficio Studi Confartigianato 19/01/2015 Elaborazione flash Ufficio Studi Confartigianato 19/01/2015 Andamento del made in Italy nei settori di micro e piccola impresa nei primi 9 mesi del 2014 Nei settori di MPI presenti 243mila imprese artigiane

Dettagli

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne

Cooperative: 70mila quelle attive, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20% sono donne Unione Italiana delle Camere di Commercio Industria, Artigianato e Agricoltura c o m u n i c a t o s t a m p a Cooperative: 70mila quelle, quasi la metà al Sud A guidarle 360mila amministratori: il 20%

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

INFORTUNI SUL LAVORO:

INFORTUNI SUL LAVORO: INFORTUNI SUL LAVORO: PEGGIO DELLA GUERRA UNA MAPPATURA DEL FENOMENO REALIZZATA DALL EURISPES CON IL PATROCINIO DEL PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE ATTIVITÀ PRODUTTIVE DELLA CAMERA DEI DEPUTATI 1 TABELLA1

Dettagli

Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto.

Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto. DOCUMENTO ESTERNO List of Abolitionist and Retentionist Countries Elenco paesi abolizionisti e mantenitori Oggi, più di due terzi dei paesi al mondo ha abolito la pena di morte di diritto o de facto. Di

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche

1,5% Infrastrutture di base Indice di infrastrutture economiche PRATO Valori medi 21-25 della media 1999-23 e 2-24. (Italia = 1) Umano e le politiche per migliorare il (Siemens-Ambrosetti, 23) Lucca, Siena, PratoArezzo, Livorno Massa Carrara, Pistoia Pisa Grosseto

Dettagli

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F.

OGGETTO: Domanda di ammissione al piano straordinario di assunzioni a tempo. Il/la sottoscritto/a. nato/a a, Prov, il / /, residente in, C.F. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA Ufficio Scolastico Regionale di OGGETTO: Domanda

Dettagli

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000)

SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) Lettera circolare n 195/2000 Allegato 1/1 SCHEDA DI ADESIONE AL PROGETTO LINGUE 2000 ANNO SCOLASTICO 2000/2001 (da inviare al Provveditorato entro il 30/09/2000) 1. DATI GENERALI DELLA SCUOLA DATI ANAGRAFICI

Dettagli

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2009/10. (agosto 2010)

GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2009/10. (agosto 2010) GLI ALUNNI STRANIERI NEL SISTEMA SCOLASTICO ITALIANO A.S. 2009/10 (agosto 2010) La presenza degli alunni stranieri costituisce una realtà generalizzata e consolidata in ogni ordine e grado del sistema

Dettagli

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Calabria e Crotone maglia nera per il lavoro irregolare Primato positivo per Emilia Romagna e Bolzano L economia sommersa arruola un

Dettagli

Auditorium Comunale Albino Bg V.le Aldo Moro 2/4

Auditorium Comunale Albino Bg V.le Aldo Moro 2/4 Auditorium Comunale Albino Bg V.le Aldo Moro 2/4 La società multiculturale italiana: numeri e parole Mara Clementi - Fondazione ISMU 22 ottobre 2012 mara clementi ismu 1 due parole chiave abitano oggi

Dettagli

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva 1. Roma, Settembre 2011

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva 1. Roma, Settembre 2011 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva 1 1. Premessa Roma, Settembre 2011 Gli asili nido comunali rivestono ormai grande interesse pubblico in quanto

Dettagli

Comunicato stampa. Per ulteriori informazioni: Relazioni Esterne InfoCamere 06.44285336/403/350 relazioni.esterne@infocamere.it www.infocamere.

Comunicato stampa. Per ulteriori informazioni: Relazioni Esterne InfoCamere 06.44285336/403/350 relazioni.esterne@infocamere.it www.infocamere. Comunicato stampa Mov NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LE CAMERE DI COMMERCIO ANNO Immigrazione: +24mila le guidate da stranieri nel (+5,8%) Sono 480mila, la metà opera nel

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a MOVIMPRESE NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LE CAMERE DI COMMERCIO ANNO Imprese, nel la torna ai livelli del 2007 (+0,75%) 45mila le imprese

Dettagli

UNA REGIONE GEOGRAFIA. COME FARE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. Completa la tabella.

UNA REGIONE GEOGRAFIA. COME FARE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. Completa la tabella. Studiare con... le tabelle Completa la tabella. UNA REGIONE Mentre leggi e studi una regione italiana, scrivi le informazioni richieste. REGIONE... LOCALIZZAZIONE E CONFINI NORD... SUD... EST... OVEST...

Dettagli

c o m u n i c a t o s t a m p a

c o m u n i c a t o s t a m p a c o m u n i c a t o s t a m p a Nuove di cittadini stranieri Immigrati: concluso il progetto Start it up del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali e Unioncamere A quota 364mila le di immigrati

Dettagli

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno

CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno NOTA PER LA STAMPA Roma, 17 aprile 2009 CRISI Confartigianato: La crisi del credito costa alle imprese 13,8 miliardi l anno Le imprese italiane pagano un prezzo sempre più alto per la crisi del credito:

Dettagli

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT

infomarket TECNOLOGIA LAPIDEA Interscambio ITALIA-MONDO GENNAIO - DICEMBRE IMPORT EXPORT LETTURA DATI UNIONI COMMERCIALI UNIONE ECONOMICA MONETARIA (UEM12) comprende: Austria, Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Olanda, Portogallo, Spagna. A partire da gennaio

Dettagli

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali

Fermo Potenza Firenze Prato Fonte: UIL Servizio Politiche Territoriali LA MAPPA DELLE CITTA DOVE IL 16 OTTOBRE SI PAGHERA L ACCONTO TASI CITTA CITTA CITTA Agrigento Foggia Ragusa Alessandria Gorizia Ravenna Ascoli Piceno Grosseto Reggio Calabria Asti Imperia Rieti Avellino

Dettagli

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva. Roma, Giugno 2014

Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva. Roma, Giugno 2014 Asili nido comunali Dossier a cura dell Osservatorio prezzi & tariffe di Cittadinanzattiva Premessa Roma, Giugno 2014 Gli asili nido comunali rappresentano un servizio rivolto alla prima infanzia (0-3

Dettagli

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento

6 mesi dall'entrata in vigore del presente regolamento Allegato 1 Data limite entro cui la Provincia, in assenza del Comune capoluogo di provincia, convoca i Comuni dell ambito per la scelta della stazione appaltante e da cui decorre il tempo per un eventuale

Dettagli

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF

Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) IRPEF IRPEF Component IRAP Centro di costo e netta (8,50% di I) Soprintendenza al Museo Nazionale Preistorico Etnografico "L. Pigorini" 9.875,58 26.700,63 3.422,10 Museo Nazionale d'arte Orientale 10.523,16

Dettagli

Tariffe wambo telefono

Tariffe wambo telefono Tariffe wambo telefono Tariffe wambo telefono Rete fissa Rete mobile Clienti wambo telefono (rete interna) 0 centesimi / min Tariffe per la Svizzera Rete fissa Rete mobile Rete fissa - chiamate illimitate

Dettagli

PREVENZIONE E SOCCORSO

PREVENZIONE E SOCCORSO ANNUARIO DELLE STATISTICHE UFFICIALI DEL MINISTERO DELL INTERNO - ed. 215 a cura dell Ufficio Centrale di Statistica Cod. ISTAT INT 12 Settore di interesse: AMBIENTE E TERRITORIO Titolare ATTIVITÀ DI SOCCORSO

Dettagli