CATALOGO CORSI Aggiornato ad aprile 2015

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CATALOGO CORSI Aggiornato ad aprile 2015"

Transcript

1 CATALOGO CORSI Aggiornato ad aprile

2 A. Sicurezza sui luoghi di lavoro B. Ambiente C. Informatica D. Lingue E. Soft skills 2

3 Sicurezza sui luoghi di lavoro Costo iscrizione per partecipante N minimo parteci panti Formazione ed informazione dei 200,00 + iva 5 8 lavoratori (aziende rischio basso) Formazione ed 300,00 + iva 5 informazione dei lavoratori (aziende 12 rischio medio) Formazione ed informazione dei 400,00 + iva 5 16 lavoratori (aziende rischio alto) Aggiornamento Formazione ed 200,00 + iva 5 6 informazione dei lavoratori Preposti 8 200,00 + iva 5 Aggiornamento Preposti alla 200,00 + iva 5 6 sicurezza Sicurezza per Dirigenti ,00 + iva 5 Aggiornamento Dirigenti per la 200,00 + iva 5 6 sicurezza Corso RLS prima nomina , 00 + iva 5 Aggiornamento RLS (aziende con 15< 150,00 + iva 5 4 lavoratori>50 ) Aggiornamento RLS ( aziende >50 200,00 + iva 5 8 lavoratori) Addetto misure antincendio rischio 150,00 + iva 5 4 basso Addetto misure antincendio rischio 200,00 + iva 5 8 medio Addetto misure antincendio rischio 400,00 + iva 5 16 alto Aggiornamento addetto antincendio 100,00 + iva 5 2 rischio basso Aggiornamento addetto antincendio 150,00 + iva 5 5 rischio medio Aggiornamento addetto antincendio 200,00 + iva 5 8 rischio alto Addetti al primo soccorso prima 400,00 + iva 5 16 nomina - aziende gruppo A Addetti al primo soccorso prima 300,00 + iva 5 12 nomina - aziende gruppo B e C Aggiornamento addetti primo 200,00 + iva 5 6 soccorso aziende gruppo A Aggiornamento addetti primo 150,00 + iva 5 4 soccorso aziende gruppo B e C Operatore carrelli elevatori 4 150,00 + iva 5 PES e PAV ,00 + iva 5 ADDETTI AL MONTAGGIO SMONTAGGIO TRASFORMAZIONE DI PONTEGGI ,00 + iva 5 3

4 AGGIORNAMENTO ADDETTI AL MONTAGGIO SMONTAGGIO TRASFORMAZIONE DI PONTEGGI ADDETTI AI SISTEMI DI ACCESSO E POSIZIONAMENTO MEDIANTE FUNI AGGIORNAMENTO ADDETTI AI SISTEMI DI ACCESSO E POSIZIONAMENTO MEDIANTE FUNI 100,00 + iva ,00 + iva 5 200,00 + iva 5 8 Ambiente Costo iscrizione per partecipante Auditor interni per i sistemi di gestione ambientale La norma ISO 14001: i requisiti del Sistema di Gestione Ambientale La gestione dei rifiuti: aspetti normativi e tecnici N minimo parteci panti 600,00 + iva 5 200,00 + iva 5 400,00 + iva 5 Informatica Costo iscrizione per partecipante N minimo parteci panti Excel base ,00 + iva 5 Excel avanzato ,00 + iva 5 Access base ,00 + iva 5 Java base ,00 + iva 5 Java avanzato ,00 + iva 5 CATIA ,00 + iva 5 4

5 Lingue Costo iscrizione per partecipante N minimo parteci panti English level A ,00 + iva 5 English level A ,00 + iva 5 English level B ,00 + iva 5 English level B ,00 + iva 5 English level C ,00 + iva 5 English level C 2 Business English ,00 + iva 5 Soft skills Costo iscrizione per partecipante N minimo di parteci panti Compagni di viaggio, compagni di avventura - Riscopriamo il team GOVERNARE IL TEMPO E GESTIRE LE PRIORITA - Tu sei il principale ladro del tuo tempo Saper far dire "SI": la presentazione efficace L'accordo: dal conflitto alla partnership L arte di riunirsi Tecniche e metodologie per la buona riuscita di una riunione Il governo dell'emotività: come strutturare un performante stato d'animo ,00 + iva 5 200,00 + iva 5 200,00 + iva 5 200,00 + iva 5 200,00 + iva 5 400,00 + iva 5 5

6 A1 Sicurezza sui luoghi di lavoro 8 ore Formazione ed informazione dei lavoratori (aziende rischio basso) percorso di formazione generale e specifica ai sensi dell'art 37 comma 2 del Dlgs 81/08- disciplinato nei contenuti dall'accordo Stato Regioni per tutti i lavoratori impiegati in aziende definite di rischio basso Lavoratori definiti secondo l art.2 del Dlgs 81/08 di aziende classificate a rischio basso Fornire al lavoratore di aziende di rischio basso le conoscenze e i metodi indispensabili per conoscere e ri-conoscere i rischi dello specifico lavoro attraverso il quadro normativo che disciplina la sicurezza e salute sul lavoro e i concetti generali di danno, rischio e prevenzione Favorire l utilizzo dei DPI e consentire lo sviluppo di capacità analitiche (individuazione dei rischi) e comportamentali (percezione del rischio) in materia di sicurezza e salute sul lavoro al fine di tutelare la propria sicurezza e salute sul lavoro e quella dei propri colleghi Formazione Generale Concetti di rischio danno - prevenzione e protezione. Organizzazione delle prevenzione aziendale. Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali. Organi di vigilanza, controllo e assistenza. Formazione specifica Rischi infortuni. Rischi Meccanici generali ed Elettrici generali. Macchine ed Attrezzature. Rischi chimici, Nebbie - Oli - Fumi - Vapori Polveri e Rischi da esplosione. Etichettatura: Rischi cancerogeni e Rischi biologici Rischi fisici: Rumore; Vibrazione;Radiazioni. Microclima e illuminazione. Ambienti di lavoro. Videoterminali. Dispositivi di protezione Individuale. Organizzazione del lavoro. Stress lavoro-correlato. Movimentazione manuale carichi. Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto). Segnaletica. 6

7 Emergenze. Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico. Procedure esodo e incendi. Procedure organizzative per il primo soccorso. La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati A2 12 ore Formazione ed informazione dei lavoratori (aziende rischio medio) percorso di formazione generale e specifica ai sensi dell'art 37 comma 2 del Dlgs 81/08- disciplinato nei contenuti dall'accordo Stato Regioni per tutti i lavoratori impiegati in aziende definite di rischio medio Lavoratori definiti secondo l art.2 del Dlgs 81/08 di aziende classificate a rischio medio Fornire al lavoratore di aziende di rischio basso le conoscenze e i metodi indispensabili per conoscere e ri-conoscere i rischi dello specifico lavoro attraverso il quadro normativo che disciplina la sicurezza e salute sul lavoro e i concetti generali di danno, rischio e prevenzione Favorire l utilizzo dei DPI e consentire lo sviluppo di capacità analitiche (individuazione dei rischi) e comportamentali (percezione del rischio) in materia di sicurezza e salute sul lavoro al fine di tutelare la propria sicurezza e salute sul lavoro e quella dei propri colleghi Formazione Generale Concetti di rischio danno - prevenzione e protezione. Organizzazione delle prevenzione aziendale. Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali. Organi di vigilanza, controllo e assistenza. Formazione specifica Rischi infortuni. Rischi Meccanici generali ed Elettrici generali. Macchine ed Attrezzature. Rischi chimici, Nebbie - Oli - Fumi - Vapori Polveri e Rischi da esplosione. Etichettatura: Rischi cancerogeni e Rischi biologici Rischi fisici: Rumore; Vibrazione;Radiazioni. 7

8 Microclima e illuminazione. Ambienti di lavoro. Videoterminali. Dispositivi di protezione Individuale. Organizzazione del lavoro. Stress lavoro-correlato. Movimentazione manuale carichi. Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto). Segnaletica. Emergenze. Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico. Procedure esodo e incendi. Procedure organizzative per il primo soccorso. La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati 8

9 A3 16 ore Formazione ed informazione dei lavoratori (aziende rischio alto) percorso di formazione generale e specifica ai sensi dell'art 37 comma 2 del Dlgs 81/08- disciplinato nei contenuti dall'accordo Stato Regioni per tutti i lavoratori impiegati in aziende definite di rischio alto Lavoratori definiti secondo l art.2 del Dlgs 81/08 di aziende classificate a rischio alto Fornire al lavoratore di aziende di rischio basso le conoscenze e i metodi indispensabili per conoscere e ri-conoscere i rischi dello specifico lavoro attraverso il quadro normativo che disciplina la sicurezza e salute sul lavoro e i concetti generali di danno, rischio e prevenzione Favorire l utilizzo dei DPI e consentire lo sviluppo di capacità analitiche (individuazione dei rischi) e comportamentali (percezione del rischio) in materia di sicurezza e salute sul lavoro al fine di tutelare la propria sicurezza e salute sul lavoro e quella dei propri colleghi Formazione Generale Concetti di rischio danno - prevenzione e protezione. Organizzazione delle prevenzione aziendale. Diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali. Organi di vigilanza, controllo e assistenza. Formazione specifica Rischi infortuni. Rischi Meccanici generali ed Elettrici generali. Macchine ed Attrezzature. Rischi chimici, Nebbie - Oli - Fumi - Vapori Polveri e Rischi da esplosione. Etichettatura: Rischi cancerogeni e Rischi biologici Rischi fisici: Rumore; Vibrazione;Radiazioni. Microclima e illuminazione. Ambienti di lavoro. Videoterminali. Dispositivi di protezione Individuale. Organizzazione del lavoro. Stress lavoro-correlato. Movimentazione manuale carichi. Movimentazione merci (apparecchi di sollevamento, mezzi trasporto). Segnaletica. Emergenze. Le procedure di sicurezza con riferimento al profilo di rischio specifico. Procedure esodo e incendi. 9

10 Procedure organizzative per il primo soccorso. La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati A4 6 ore Aggiornamento Formazione ed informazione dei lavoratori percorso di aggiornamento ai sensi dell'art 37 comma 2 del Dlgs 81/08- disciplinato nei contenuti dall'accordo Stato Regioni per tutti i lavoratori impiegati in aziende, obbligatorio ogni 5 anni Lavoratori definiti secondo l art.2 del Dlgs 81/08 di aziende appartenenti a tutti i macrosettori di rischio Fornire ai partecipanti gli approfondimenti e gli aggiornamenti necessari per conoscere i principi del Sistema di Prevenzione e Protezione adottato presso le Aziende e gli strumenti e le strategie da adottare ed operare per preservare lo stato di sicurezza proprio e dei colleghi sul luogo di lavoro Concetti di base e terminologia per la salute e la sicurezza del lavoro. Le principali innovazioni ed evoluzioni delle misure di tutela, dei diritti e dei doveri in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Approfondimenti ed aggiornamenti giuridico - normativi Approfondimenti ed aggiornamenti tecnici sui rischi ai quali sono esposti i lavoratori Aggiornamenti sull`organizzazione e la gestione della sicurezza in azienda. Fonti di rischio e relative misure di prevenzione. La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati 10

11 A5 8 ore PREPOSTI Percorso obbligatorio ai sensi dell'art 37 del Dlgs 81/08 disciplinato dall'accordo Stato Regioni per tutti coloro che ricoprono, con o senza investitura formale, il ruolo di preposto (art. 2 Dlgs 81/08) (responsabili di funzione, servizio, area o settore, ai capireparto, capisquadra, capisala, capiturno, capocantieri) Responsabili di funzione, capireparto, capisquadra, capisala, capiturno, capocantieri e, in generale, tutti coloro che ricadono nel ruolo di preposto secondo la definizione dell'art. 2 Dlgs 81/08 Fornire al lavoratore che ricopre il ruolo di preposto le conoscenze e i metodi indispensabili per affrontare e risolvere le problematiche connesse e alla gestione della sicurezza e della salute sul lavoro. Far comprendere il proprio ruolo, i propri obblighi e le responsabilità in materia di sicurezza e salute sul lavoro, così da poter impartire. ai colleghi, ordini, istruzioni o direttive nel lavoro da eseguire Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità. Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione. Definizione e individuazione dei fattori di rischio. Incidenti e infortuni mancati. Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri. Valutazione dei rischi dell'azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera. Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione. Modalità di esercizio della funzione di controllo dell'osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione. La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati 11

12 A6 6 ore Aggiornamento Preposti alla sicurezza Percorso di aggiornamento obbligatorio ai sensi del comma 7 dell'art 37 del Dlgs 81/08 disciplinato dall'accordo Stato Regioni per tutti coloro che ricoprono, con o senza investitura formale, il ruolo di preposto (art. 2 Dlgs 81/08) (responsabili di funzione, servizio, area o settore, ai capireparto, capisquadra, capisala, capiturno, capocantieri) Responsabili di funzione, capireparto, capisquadra, capisala, capiturno, capocantieri e, in generale, tutti coloro che ricadono nel ruolo di preposto secondo la definizione dell'art. 2 Dlgs 81/08 Fornire al lavoratore che ricopre il ruolo di preposto un aggiornamento adeguato in relazione ai propri compiti in materia di sicurezza e di salute sul luogo di lavoro come previsto dall art. 37 del D.Lgs 81/08 e dall Accordo Stato Regioni del 21/12/2011. Concetti di base e terminologia per la salute e la sicurezza del lavoro. Le principali innovazioni ed evoluzioni delle misure di tutela, dei diritti e dei doveri in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Approfondimenti giuridico-normativi Aggiornamento tecnici Aggiornamenti su organizzazione e gestione della sicurezza e fonti di rischio La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati 12

13 A7 Sicurezza per DIRIGENTI Percorso di formazione obbligatorio in accordo con i contenuti previsti previsti dal Dlgs 81/08 e dall'accordo Stato Regioni per tutti coloro che ricoprono, il ruolo di dirigenti (art. 2 Dlgs 81/08) Persona che per competenze professionali e/o poteri gerarchici e funzionali relativi all incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro. 6 ore Fornire al dirigente una formazione giuridica e normativa in materia di salute e sicurezza sul lavoro, ed approfondire la gestione e l organizzazione in azienda della salute e sicurezza sul lavoro. Comprendere tematiche relative alla valutazione dei rischi, alla comunicazione,alla formazione e alla consultazione dei lavoratori. Giuridico Normativo Il sistema legislativo in materia di sicurezza dei lavoratori Organi di vigilanza e procedure ispettive; I soggetti del sistema di prevenzione aziendale (Dlgs 81/08, compiti, obblighi, responsabilità e tutela assicurativa); Delega di funzioni Responsabilità civile e penale e tutela assicurativa Responsabilità amministrativa delle persone giuridiche (Dlgs 231/01) Gestione e organizzazione della sicurezza I modelli di organizzazione e di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (art. 30 Dlgs 81/08); Gestione della documentazione tecnica amministrativa Obblighi connessi ai contratti di appalto o d opera o di somministrazione; Organizzazione della prevenzione incendi, primo soccorso e gestione delle emergenze Modalità di organizzazione e di esercizio della funzione di vigilanza delle attività lavorative e in ordine all adempimento degli obblighi previsti art. 18 comma 3 bis Dlgs 81/08; ruolo del RSPP/ASPP Criteri e strumenti per la valutazione dei rischi Il rischio da stress lavoro correlato Il rischio da interferenze e lavori in appalto Misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione in base ai fattori di rischio Considerazione degli infortuni mancati e delle risultanze delle attività di partecipazione dei lavoratori e dei preposti I DPI La sorveglianza sanitaria Comunicazione, informazione, consultazione Competenze relazionali e consapevolezza del ruolo Importanza strategica dell informazione,della formazione e dell addestramento quali strumenti di conoscenza della realtà aziendale 13

14 Tecniche di comunicazione Lavoro di gruppo e gestione dei conflitti Consultazione e partecipazione degli RLS Natura, funzioni e modalità di nomina o di elezione degli RLS La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati 14

15 A8 6 ore Aggiornamento Dirigenti per la sicurezza Percorso di aggiornamento obbligatorio ai sensi del comma 7 dell'art 37 del Dlgs 81/08 disciplinato dall'accordo Stato Regioni per tutti coloro che ricoprono il ruolo di dirigente Persona che per competenze professionali e/o poteri gerarchici e funzionali relativi all incarico conferitogli, attua le direttive del datore di lavoro. Fornire al dirigente un aggiornamento adeguato in relazione ai propri compiti in materia di sicurezza e di salute sul luogo di lavoro come previsto dall art. 37 del D.Lgs 81/08 e dall Accordo Stato Regioni del 21/12/2011. Concetti di base e terminologia per la salute e la sicurezza del lavoro. Le principali innovazioni ed evoluzioni delle misure di tutela, dei diritti e dei doveri in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Approfondimenti giuridico-normativi Gestione e organizzazione della sicurezza aziendale Individuazione e valutazione dei rischi Comunicazione e formazione La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati 15

16 A9 32 ore Corso RLS prima nomina Percorso di formazione obbligatorio ai sensi del comma 7 dell'art 37 del Dlgs 81/08 disciplinato dall'accordo Stato Regioni per tutti coloro che ricoprono il ruolo di RLS (art. 2 Dlgs 81/08) Dipendenti di aziende di ogni settore Fornire una formazione particolare in materia di salute e sicurezza concernente i rischi specifici esistenti negli ambiti in cui il lavoratore (RLS) esercita la propria rappresentanza, tale da assicurargli adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi Aspetti normativi dell attività dell RLS Principi giuridici comunitari e nazionali Legislazione generale in materia di sicurezza e salute sul lavoro Principali soggetti coinvolti e i relativi obblighi Definizione ed individuazione del fattore di rischio Valutazione dei rischi Tecniche di comunicazione La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali e discussioni privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando lavori di gruppo e situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati 16

17 A10 Aggiornamento RLS (aziende con 15< lavoratori>50 ) Percorso di aggiornamento obbligatorio ai sensi dell'art 37 del Dlgs 81/08 disciplinato dall'accordo Stato Regioni per tutti coloro che ricoprono il ruolo di RLS RLS (aziende con 15< lavoratori>50 ) 4 ore Fornire all RLS di aziende con un numero di dipendenti inferiore a 50 un aggiornamento adeguato in relazione ai propri compiti in materia di sicurezza e di salute sul luogo di lavoro come previsto dall art. 37 del D.Lgs 81/08 e dall Accordo Stato Regioni del 21/12/2011. Cenni di normativa giuridica Misure generali di tutela, obblighi e doveri delle figure della sicurezza e novità legislative introdotte Il ruolo del R.L.S. e dei lavoratori nell organizzazione del lavoro e nel mantenimento della sicurezza sul luogo di lavoro Cenni di Responsabilità e sistema sanzionatorio e disciplinare La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati 17

18 A11 Aggiornamento RLS ( aziende >50 lavoratori) Percorso di aggiornamento obbligatorio ai sensi dell'art 37 del Dlgs 81/08 disciplinato dall'accordo Stato Regioni per tutti coloro che ricoprono il ruolo di RLS RLS (aziende >50 lavoratori ) 8 ore Fornire all RLS di aziende con un numero di dipendenti inferiore a 50 un aggiornamento adeguato in relazione ai propri compiti in materia di sicurezza e di salute sul luogo di lavoro come previsto dall art. 37 del D.Lgs 81/08 e dall Accordo Stato Regioni del 21/12/2011. Cenni di normativa giuridica Misure generali di tutela, obblighi e doveri delle figure della sicurezza e novità legislative introdotte Il ruolo del R.L.S. e dei lavoratori nell organizzazione del lavoro e nel mantenimento della sicurezza sul luogo di lavoro Cenni di Responsabilità e sistema sanzionatorio e disciplinare Individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione; Relazione con i sindacati L importanza della comunicazione Vigilanza e controllo La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali privilegiando, se possibile, modalità innovative ed interattive, simulando situazioni specifiche per favorire l apprendimento basato sul problem solving Test a risposta multipla sugli argomenti trattati 18

19 A12 4 ore Addetto misure antincendio rischio basso Percorso di formazione obbligatorio ai sensi del Dlgs 81/08 disciplinato dall ALLEGATO IX DEL DECRETO MINISTERIALE per datori di lavoro in aziende fino a cinque dipendenti e/o lavoratori che ricoprono il ruolo di addetto alle misure antincendio in aziende definite di rischio basso. Lavoratori addetti alle misure antincendio in aziende definite di rischio basso. Assicurare la necessaria formazione dei lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e di evacuazione e gestione dell'emergenza in aziende a basso rischio come previsto dal D.M. 10 marzo INCENDIO Principi della combustione Prodotti della combustione Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio Effetti dell incendio sull uomo Misure comportamentali PROTEZIONE ANTINCENDI E PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO Principali misure di protezione antincendi Evacuazione in caso di incendio Chiamata dei soccorsi ESERCITAZIONI PRATICHE (2 ORE) Presa visione e chiarimenti sugli estintori portatili Esercitazioni sull uso di estintori portatili La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali e con esercitazioni pratiche come previsto dal DM con simulazione di incendi ed uso di estintori Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 19

20 A13 8 ore Addetto misure antincendio rischio medio Percorso di formazione obbligatorio ai sensi del Dlgs 81/08 disciplinato dall ALLEGATO IX DEL DECRETO MINISTERIALE per datori di lavoro in aziende fino a cinque dipendenti e/o lavoratori che ricoprono il ruolo di addetto alle misure antincendio in aziende definite di rischio medio. Lavoratori addetti alle misure antincendio in aziende definite di rischio medio. Assicurare la necessaria formazione dei lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e di evacuazione e gestione dell'emergenza in aziende a rischio medio come previsto dal D.M. 10 marzo L INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI principi sulla combustione e l incendio le sostanze estinguenti triangolo della combustione le principali cause di un incendio rischi alle persone in caso di incendio principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi LA PROTEZIONE ANTINCENDIO E LE PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO le principali misure di protezione contro gli incendi vie di esodo procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme procedure per l evacuazione rapporti con i vigili del fuoco attrezzature ed impianti di estinzione sistemi di allarme segnaletica di sicurezza illuminazione di emergenza ESERCITAZIONI PRATICHE presa visione e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale esercitazioni sull uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali e con esercitazioni pratiche come previsto dal DM con simulazione di incendi ed uso di estintori Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 20

21 A14 16 ore Addetto misure antincendio rischio alto Percorso di formazione obbligatorio ai sensi del Dlgs 81/08 disciplinato dall ALLEGATO IX DEL DECRETO MINISTERIALE per datori di lavoro in aziende fino a cinque dipendenti e/o lavoratori che ricoprono il ruolo di addetto alle misure antincendio in aziende definite di rischio basso. Lavoratori addetti alle misure antincendio in aziende definite di rischio basso. Assicurare la necessaria formazione dei lavoratori incaricati dell'attuazione delle misure di prevenzione incendi, lotta antincendio e di evacuazione e gestione dell'emergenza in aziende ad alto rischio come previsto dal D.M. 10 marzo INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI principi sulla combustione le principali cause d incendio in relazione allo specifico ambiente di lavoro le sostanze estinguenti i rischi alle persone e all ambiente specifiche misure di prevenzione incendi accorgimenti comportamentali per prevenire gli incendi l importanza del controllo degli ambienti di lavoro l importanza delle verifiche e della manutenzione sui presidi antincendio PROTEZIONE ANTINCENDIO misure di protezione passiva vie di esodo, compartimentazioni, distanziamenti attrezzature ed impianti di estinzione sistemi di allarme segnaletica di sicurezza impianti elettrici di sicurezza illuminazione di sicurezza PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO DI INCENDIO procedure da adottare quando si scopre un incendio procedure da adottare in caso di allarme modalità di evacuazione modalità di chiamata dei servizi di soccorso collaborazione con i vigili del fuoco in caso di intervento esemplificazione di una situazione di emergenza e modalità procedurali - operative ESERCITAZIONI PRATICHE presa visione e chiarimenti sulle principali attrezzature ed impianti di 21

22 spegnimento presa visione sulle attrezzature di protezione individuale (maschere, autoprotettore, tute, etc.) esercitazioni sull uso delle attrezzature di spegnimento e di protezione individuale. La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali e con esercitazioni pratiche come previsto dal DM con simulazione di incendi ed uso di estintori Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 22

23 A15 2 ore Aggiornamento addetto antincendio rischio basso Percorso di aggiornamento obbligatorio ai sensi del Dlgs 81/08 disciplinato dal Decreto Ministeriale per datori di lavoro in aziende fino a cinque dipendenti e/o lavoratori che ricoprono il ruolo di addetto alle misure antincendio in aziende definite di rischio basso. Lavoratori addetti alle misure antincendio in aziende definite di rischio basso. Fornire ai lavoratori che ricoprono il ruolo di addetto alle misure antincendio un adeguato aggiornamento sulle azioni da attuare in caso d incendio, attraverso esercitazione pratica, sulla scorta dei programmi definiti dalla Circolare, emanata il 23/02/2011, dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile. ESERCITAZIONI PRATICHE Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili Istruzioni sull uso degli estintori portatili attraverso sussidi audiovisivi o tramite dimostrazione pratica La formazione sarà erogata principalmente in gruppo attraverso lo svolgimento delle esercitazioni pratiche favorendo l utilizzo degli estintori con simulazione di incendi Superamento prova pratica (spegnimento incendio) 23

24 A16 5 ore Aggiornamento addetto antincendio rischio medio Percorso di aggiornamento obbligatorio ai sensi del Dlgs 81/08 disciplinato dal Decreto Ministeriale per datori di lavoro in aziende fino a cinque dipendenti e/o lavoratori che ricoprono il ruolo di addetto alle misure antincendio in aziende definite di rischio medio. Lavoratori addetti alle misure antincendio in aziende definite di rischio medio. Fornire ai lavoratori che ricoprono il ruolo di addetto alle misure antincendio un adeguato aggiornamento sulle azioni da attuare in caso d incendio, attraverso esercitazione pratica, sulla scorta dei programmi definiti dalla Circolare, emanata il 23/02/2011, dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile. INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI Principi della combustione Prodotti della combustione Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio Effetti dell incendio sull uomo Divieti e limitazioni di esercizio Misure comportamentali. PROTEZIONE ANTINCENDIO E PROCEDURE DA ADOTTARE IN CASO D INCENDIO Principali misure di protezione antincendio Evacuazione in caso di incendio Chiamata dei soccorsi. ESERCITAZIONI PRATICHE - Presa visione del registro della sicurezza antincendio e chiarimenti sugli estintori portatili esercitazioni sull uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi ed idranti. La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali e con esercitazioni pratiche come previsto dal DM con simulazione di incendi ed uso di estintori Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 24

25 A17 8 ore Aggiornamento addetto antincendio rischio alto Percorso di aggiornamento obbligatorio ai sensi del Dlgs 81/08 disciplinato dal Decreto Ministeriale per datori di lavoro in aziende fino a cinque dipendenti e/o lavoratori che ricoprono il ruolo di addetto alle misure antincendio in aziende definite di rischio alto. Lavoratori addetti alle misure antincendio in aziende definite di rischio alto. Fornire ai lavoratori che ricoprono il ruolo di addetto alle misure antincendio un adeguato aggiornamento sulle azioni da attuare in caso d incendio, attraverso esercitazione pratica, sulla scorta dei programmi definiti dalla Circolare, emanata il 23/02/2011, dal Dipartimento dei Vigili del Fuoco del Soccorso Pubblico e della Difesa Civile. INCENDIO E LA PREVENZIONE INCENDI Principi sulla combustione e l incendio Le sostanze estinguenti Triangolo della combustione Le principali cause di un incendio Rischi alle persone in caso di incendio Principali accorgimenti e misure per prevenire gli incendi PROTEZIONE ANTINCENDIO E PROCEDURA DA ADOTTARE IN CASO D INCENDIO Le principali misure di protezione contro gli incendi Vie di esodo Procedure da adottare quando si scopre un incendio o in caso di allarme; - procedure per l evacuazione rapporti con i Vigili del Fuoco attrezzature ed impianti di estinzione sistemi di allarme; - segnaletica di sicurezza illuminazione di emergenza. ESERCITAZIONI PRATICHE Presa visione del registro della sicurezza antincendi e chiarimenti sui mezzi di estinzione più diffusi Presa visione e chiarimenti sulle attrezzature di protezione individuale Esercitazione sull uso degli estintori portatili e modalità di utilizzo di naspi e idranti. La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali e con esercitazioni pratiche come previsto dal DM con simulazione di incendi ed uso di estintori Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 25

26 A18 16 ore Addetti al primo soccorso prima nomina - aziende gruppo A Saper interpretare il ruolo e svolgere i compiti di addetto al primo soccorso, riconoscendo i rischi legati all'attività specifica e le emergenze sanitarie, allertare il sistema di soccorso, intervenire in prima persona fino all'arrivo dei paramedici in conformità a quanto previsto dall art. 45 del D. Lgs. 81/08 e secondo Il Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003 che norma il primo soccorso aziendale Lavoratori addetti al primo soccorso in aziende del gruppo A Fornire una adeguata formazione teorico pratica agli Addetti al Primo Soccorso, secondo i disposti del D. Lgs. 81/08 (cosiddetto Testo Unico ) e del D.M. 388/03 con simulazione di Primo Soccorso. Espletare la formazione obbligatoria relativa dal DM 388/2003. Allertare il sistema di soccorso Cause e circostanze dell infortunio (luogo dell infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, etc.) Comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza Riconoscere un emergenza sanitaria Scena dell infortunio:raccolta delle informazioni previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili Accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato: funzioni vitali (polso, pressione, respiro)-stato di coscienza-ipotermia ed ipertermia Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell apparato cardiovascolare e respiratorio Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso Attuare gli interventi di primo soccorso Sostenimento delle funzioni vitali: Posizionamento dell infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree Respirazione artificiale-massaggio cardiaco esterno Riconoscimento e limiti d intervento di primo soccorso: lipotimia, sincope, shock-edema polmonare acuto-crisi asmatica-dolore acuto stenocardico- reazioni allergiche- crisi convulsive- emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro Cenni di anatomia dello scheletro Lussazioni, fratture e complicanze Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale Traumi e lesioni toraco-addominali Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro Lesioni da freddo e da calore,da corrente elettrica, da agenti chimici 26

27 Intossicazioni Ferite lacero contuse Emorragie esterne Acquisire capacità di intervento pratico Principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N. Principali tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute Principali tecniche di primo soccorso nella sindrome respiratoria acuta Principali tecniche di rianimazione cardiopolmonare Principali tecniche di tamponamento emorragico Principali tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato Principali tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali e con esercitazioni pratiche come previsto come previsto Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003 Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 27

28 A19 Addetti al primo soccorso prima nomina - aziende gruppo B E C Saper interpretare il ruolo e svolgere i compiti di addetto al primo soccorso, riconoscendo i rischi legati all'attività specifica e le emergenze sanitarie, allertare il sistema di soccorso, intervenire in prima persona fino all'arrivo dei paramedici in conformità a quanto previsto dall art. 45 del D. Lgs. 81/08 e secondo Il Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003 che norma il primo soccorso aziendale Lavoratori addetti al primo soccorso in aziende dei gruppi B e C. 12 ore Fornire una adeguata formazione teorico pratica agli Addetti al Primo Soccorso, secondo i disposti del D. Lgs. 81/08 (cosiddetto Testo Unico ) e del D.M. 388/03 con simulazione di Primo Soccorso. Espletare la formazione obbligatoria relativa dal DM 388/2003. Allertare il sistema di soccorso Cause e circostanze dell infortunio (luogo dell infortunio, numero delle persone coinvolte, stato degli infortunati, etc.) Comunicare le predette informazioni in maniera chiara e precisa ai Servizi di assistenza sanitaria di emergenza Riconoscere un emergenza sanitaria Scena dell infortunio:raccolta delle informazioni-previsione dei pericoli evidenti e di quelli probabili Accertamento delle condizioni psico-fisiche del lavoratore infortunato: funzioni vitali (polso, pressione, respiro)-stato di coscienza-ipotermia ed ipertermia Nozioni elementari di anatomia e fisiologia dell apparato cardiovascolare e respiratorio Tecniche di autoprotezione del personale addetto al soccorso Attuare gli interventi di primo soccorso Sostenimento delle funzioni vitali:posizionamento dell infortunato e manovre per la pervietà delle prime vie aeree Respirazione artificiale-massaggio cardiaco esterno Riconoscimento e limiti d intervento di primo soccorso:lipotimia, sincope, shock-edema polmonare acuto-crisi asmatica-dolore acuto stenocardico reazioni allergiche crisi convulsive emorragie esterne post-traumatiche e tamponamento emorragico Acquisire conoscenze generali sui traumi in ambiente di lavoro Cenni di anatomia dello scheletro Lussazioni, fratture e complicanze Traumi e lesioni cranio-encefalici e della colonna vertebrale Traumi e lesioni toraco-addominali Acquisire conoscenze generali sulle patologie specifiche in ambiente di lavoro Lesioni da freddo e da calore,da corrente elettrica,da agenti chimici 28

29 Intossicazioni Ferite lacero contuse Emorragie esterne Acquisire capacità di intervento pratico Tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del S.S.N. Tecniche di primo soccorso nelle sindromi cerebrali acute Tecniche di primo soccorso nella sindrome di insufficienza respiratoria acuta Tecniche di rianimazione cardiopolmonare Tecniche di tamponamento emorragico Tecniche di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato Tecniche di primo soccorso in casi di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici La formazione sarà erogata principalmente in aula con lezioni frontali e con esercitazioni pratiche come previsto come previsto Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003 Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 29

30 A20 6 ore Aggiornamento addetti primo soccorso aziende gruppo A Il D.M. n. 388, prevede per gli addetti al primo soccorso designati ai sensi del D. Lgs. 81/08, che abbiano già acquisito una formazione teorica e pratica per le misure di primo intervento e l'attivazione degli interventi di primo soccorso, l'obbligo di ripetere la formazione con cadenza triennale almeno per quanto attiene alla capacità di intervento pratico. Lavoratori Addetti al primo soccorso formatisi almeno tre anni prima Incrementare e aggiornare le competenze degli addetti al primo soccorso, con un focus particolare sulla pratica: agli addetti al primo soccorso viene impartita una formazione sia teorica, che pratica per attuare al meglio le misure di primo intervento. Acquisire capacità di intervento pratico: principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN; Approfondimenti sull acquisizione delle capacità di intervento pratico: principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;nella sindrome respiratoria acuta;nella rianimazione cardiopolmonare;di tamponamento emorragico; di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato; principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici. La formazione sarà caratterizzato in prevalenza da esercitazioni pratiche come previsto Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003 Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 30

31 A21 4 ore Aggiornamento addetti primo soccorso aziende gruppo B e C Il D.M. n. 388, prevede per gli addetti al primo soccorso designati ai sensi del D. Lgs. 81/08, che abbiano già acquisito una formazione teorica e pratica per le misure di primo intervento e l'attivazione degli interventi di primo soccorso, l'obbligo di ripetere la formazione con cadenza triennale almeno per quanto attiene alla capacità di intervento pratico. Lavoratori Addetti al primo soccorso formatisi almeno tre anni prima Incrementare e aggiornare le competenze degli addetti al primo soccorso, con un focus particolare sulla pratica: agli addetti al primo soccorso viene impartita una formazione sia teorica, che pratica per attuare al meglio le misure di primo intervento. Acquisire capacità di intervento pratico: principali tecniche di comunicazione con il sistema di emergenza del SSN; Approfondimenti sull acquisizione delle capacità di intervento pratico: principali tecniche di primo soccorso delle sindromi cerebrali acute;nella sindrome respiratoria acuta;nella rianimazione cardiopolmonare;di tamponamento emorragico; di sollevamento, spostamento e trasporto del traumatizzato; principali tecniche di primo soccorso in caso di esposizione accidentale ad agenti chimici e biologici. La formazione sarà caratterizzato in prevalenza da esercitazioni pratiche come previsto Decreto Ministeriale n. 388 del 15 luglio 2003 Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 31

32 A22 4 ore Operatore carrelli elevatori Provvedere all informazione ed istruzione dei lavoratori incaricati dell uso di ogni attrezzatura a disposizione. Fornire formazione e addestramento adeguati, in rapporto alla sicurezza sulle condizioni di impiego delle attrezzature e sulle situazioni anormali prevedibili. Lavoratori addetti alla conduzione di carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo carrelli industriali semoventi Fornire ai partecipanti istruzioni per la conduzione di carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo carrelli industriali semoventi. Normativa generale in materia di igiene e sicurezza del lavoro con particolare riferimento alle disposizioni di legge in materia di uso delle attrezzature di lavoro (D.Lgs. n. 81/2008). Responsabilità dell operatore. Tipologie e caratteristiche dei vari tipi di veicoli per il trasporto interno Principali rischi connessi all impiego di carrelli semoventi: caduta del carico, rovesciamento, ribaltamento, urti delle persone con il carico o con elementi mobili del carrello, rischi legati all ambiente (ostacoli, linee elettriche, ecc.), rischi legati all uso delle diverse forme di energia (elettrica, idraulica, ecc.). Valutazione dei carichi movimentati, condizioni di equilibrio di un corpo. Stabilità e Linee di ribaltamento. Tecnologia dei carrelli semoventi: terminologia, caratteristiche generali e principali componenti. Meccanismi, loro caratteristiche, loro funzione e principi di funzionamento. Posto di guida, organi di comando, dispositivi di segnalazione e controllo (strumenti e spie dì funzionamento). Freni (freno di stazionamento e di servizio). Sistemi di ricarica batterie: raddrizzatori e sicurezze circa le modalità di utilizzo anche in relazione all'ambiente. Dispositivi di comando e di sicurezza: identificazione dei dispositivi di comando e loro funzionamento, identificazione dei dispositivi di sicurezza e loro funzione. Sistemi di protezione attiva e passiva. Gli ausili alla conduzione (indicatori di carico e altri indicatori, ecc.). Manutenzione e verifiche giornaliere e periodiche di legge e secondo quanto indicato nelle istruzioni di uso del carrello. Guida del carrello su percorso di prova. La formazione sarà caratterizzata da ore frontali in aula e da esercitazioni pratiche per la conduzione del carrello su percorso di prova 32

33 Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 33

34 A23 PES E PAV Provvedere all informazione ed istruzione dei lavoratori incaricati dell uso di ogni attrezzatura a disposizione in azienda. Fornire formazione ed addestramento adeguati, in rapporto alla sicurezza sulle condizioni di impiego delle attrezzature e sulle situazioni anormali prevedibili. Personale tecnico; Installatori elettrici, Responsabili tecnici, Responsabili di impianti, Preposti, lavoratori che operano sugli impianti elettrici, appaltatori di lavori elettrici 16 ore Il corso si propone di fornire ai partecipanti le conoscenze tecniche per eseguire i lavori elettrici quali per esempio le nuove installazioni, la manutenzione sulle macchine e sugli impianti con parti in o fuori tensione secondo i requisiti della Norma tecnica CEI IV edizione I lavori elettrici e il Dlgs 81/08 La valutazione del rischio elettrico La legislazione della sicurezza elettrica Lavoro elettrico e lavoro ordinario Qualificazione del personale Il rischio elettrico e gli effetti della corrente elettrica Resistenza elettrica del corpo umano Effetti dell elettricità sul corpo umano Curve di pericolosità e di sicurezza Nozioni di primo soccorso Tipologie di lavoro elettrico Zona di lavoro sotto tensione, zona prossima e zona di lavoro non elettrico Scelta del tipo di lavoro elettrico Lavoro elettrico e non elettrico Distanze regolamentate DL, DV e DA9 Zona di lavoro, parti attive, ruoli e comunicazioni Delimitazione della zona di lavoro Parti attive pericolose Ruoli delle persone impegnate in un lavoro elettrico Caratteristiche dei lavoratori elettrici Attribuzione delle qualifiche PES, PAV, PEI Comunicazioni per lavori complessi: piano di lavoro, piano d intervento e documento di consegna-restituzione impianto DPI e attrezzi per lavori elettrici Obbligo di uso dei DPI dal DLgs 81/08 I principali DPI elettrici Attrezzi per lavori sotto tensione BT 34

35 Attrezzi per lavori fuori tensione MT/BT Lavori elettrici fuori tensione in bassa tensione Sequenza operativa Documentazione Organizzazione Esempi Lavori elettrici sotto tensione in bassa tensione Tipologie di lavoro sotto tensione Organizzazione del lavoro Lavori sotto tensione a contatto Lavori sotto tensione a distanza Esempi Lavori elettrici fuori tensione in alta tensione Sezionamento e provvedimenti per evitare richiusure intempestive Messa a terra e in cortocircuito Esempi Lavori elettrici in prossimità AT/BT Condizioni preliminari Possibili procedure di sicurezza: impedimento e distanza sicura Esempi Lavori elettrici misti, particolari e semplici Lavori elettrici di tipo misto Sostituzione lampade e fusibili Misure e prove Interventi semplici su quadri elettrici BT Norma CEI EN La formazione sarà caratterizzata da ore frontali in aula; da metodologie interattive che coinvolgono i partecipanti favorendo la discussione su casi pratici e da esercitazioni sull esecuzione di lavori elettrici Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 35

36 A24 28 ore ADDETTI AL MONTAGGIO SMONTAGGIO TRASFORMAZIONE DI PONTEGGI Provvedere alla formazione teorico e pratica dei lavoratori addetti al montaggio/smontaggio/trasformazione dei ponteggi, come previsto dagli obblighi dell art. 136 del d.lgs. 81/2008 in conformità all allegato XXI Lavoratori e preposti addetti all'uso di attrezzature di lavoro in quota, in particolare lavoratori e preposti addetti al montaggio, smontaggio o trasformazione di ponteggi. Fornire ai partecipanti tecniche operative adeguate ad eseguire in condizioni di sicurezza le attività di montaggio, smontaggio e trasformazione di ponteggi in conformità con quanto definito dall allegato XXI al D.Lgs. 81/08 al fine di prevenire situazioni di rischio caduta. Normativa generale Legislazione di sicurezza in materia di prevenzione infortuni Analisi dei rischi Norma di buona tecnica e di buone prassi Statistiche degli infortuni e delle violazioni delle norma dei cantieri D. Lgs. n. 235/03 Lavori in quota e D. Lgs. n. 494/96 e s.m.i. Cantieri Piano di montaggio, uso e smontaggio in sicurezza (Pi.M.U.S.), autorizzazione ministeriale, disegno esecutivo, progetto. Ancoraggi: tipologie e tecniche. DPI anticaduta: uso, caratteristiche tecniche, manutenzione, durata conservazione. Verifiche di sicurezza: primo impianto, periodiche e straordinarie. ESERCITAZIONI PRATICHE Montaggio-smontaggio-trasformazione di ponteggio a tubi e giunti (PTG) Montaggio-smontaggio-trasformazione di ponteggio a telai prefabbricati (PTP) Montaggio-smontaggio-trasformazione di ponteggio a montanti e traversi prefabbricati (PMTP) Elementi di gestione prima emergenza salvataggio La formazione sarà caratterizzata da ore frontali in aula con analisi di casi reali, simulazioni e esercitazioni pratiche di montaggio e smontaggio dei ponteggi laddove sia possibile riprodurre condizioni operativi reali Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 36

37 A25 AGGIORNAMENTO ADDETTI AL MONTAGGIO SMONTAGGIO TRASFORMAZIONE DI PONTEGGI 4 ore Provvedere all aggiornamento dei lavoratori addetti al montaggio/smontaggio/trasformazione dei ponteggi, come previsto dagli obblighi dell art. 136 del d.lgs. 81/2008 in conformità all allegato XXI Lavoratori e preposti addetti all'uso di attrezzature di lavoro in quota, in particolare lavoratori e preposti addetti al montaggio, smontaggio o trasformazione di ponteggi già formati che necessitino dell'aggiornamento previsto dal D.Lgs. 81/08. Fornire ai lavoratori addetti al montaggio e smontaggio ponteggi aggiornamenti tecnico-legislativi della formazione specifica ai sensi dell allegato XXI del D.lgs 81/08 Aggiornamento sulle norme di buona tecnica e buone prassi; Aggiornamento D.lgs. 81/08 e s.m.i. (Titolo IV, Capo II "Lavori in quota" e Titolo IV, Capo I "Cantieri"); Aggiornamento DPI anticaduta; Aggiornamento tecniche di montaggio/smontaggio/trasformazione ponteggio a tubi e giunti (PTG), a telai prefabbricati (cavallette tradizionali e ad "H" - PTP), a montanti e traversi prefabbricati (Multidirezionale - PMTP); Aggiornamenti elementi di gestione prima emergenza salvataggio. La formazione sarà caratterizzata da ore frontali in aula con analisi di casi reali, simulazioni e esercitazioni pratiche di montaggio e smontaggio dei ponteggi laddove sia possibile riprodurre condizioni operativi reali Test a risposta multipla sugli argomenti trattati e superamento prova pratica 37

CATALOGO FORMATIVO. SEICOM SRL - Via Tevere, 50/5 Senigallia (AN) Tel/Fax: 071 63362 www.seicomsrl.it info@seicomsrl.it

CATALOGO FORMATIVO. SEICOM SRL - Via Tevere, 50/5 Senigallia (AN) Tel/Fax: 071 63362 www.seicomsrl.it info@seicomsrl.it CATALOGO FORMATIVO SEICOM SRL - Via Tevere, 50/5 Senigallia (AN) Tel/Fax: 071 63362 www.seicomsrl.it info@seicomsrl.it INDICE Corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione - Datore di

Dettagli

CATALOGO CORSI di FORMAZIONE

CATALOGO CORSI di FORMAZIONE Con l entrata in vigore del nuovo Accordo Stato-Regioni avvenuta il 26 gennaio 2012, i contenuti formativi legati alla Sicurezza sul Lavoro hanno subito degli adeguamenti sostanziali, sia nei CONTENUTI,

Dettagli

FEBBRAIO 2015. Informazioni ed Iscrizioni: Antonella Moi amoi@confindustriaravenna.it Tel.0544/210499 Fax 0544/34565

FEBBRAIO 2015. Informazioni ed Iscrizioni: Antonella Moi amoi@confindustriaravenna.it Tel.0544/210499 Fax 0544/34565 FEBBRAIO 2015 : Aggiornamento di Primo Soccorso per aziende appartenenti al Gruppo A (D.M. n.388 del 15/07/03) 03/02/2015 ore 11.00-18.00 Aggiornamento della formazione degli Addetti al Primo Soccorso,

Dettagli

Catalogo corsi Formazione E-Learning FORMAZIONE GENERALE

Catalogo corsi Formazione E-Learning FORMAZIONE GENERALE Catalogo corsi Formazione E-Learning FORMAZIONE GENERALE Obiettivi del corso: Fornire i concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti, doveri

Dettagli

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI E DEI PREPOSTI SECONDO L ACCORDO STATO REGIONI 21.12.2011 FORMAZIONE GENERALE Lavoratori definiti secondo

Dettagli

CORSI ANTINCENDIO MINISTERO DELL'INTERNO MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

CORSI ANTINCENDIO MINISTERO DELL'INTERNO MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE CORSI ANTINCENDIO MINISTERO DELL'INTERNO MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE ATTUAZIONE DELL ARTICOLO 1 DELLA LEGGE 3 AGOSTO 2007, N. 123, IN MATERIA DI TUTELA DELLA SALUTE E DELLA SICUREZZA

Dettagli

NOVACONSULT CORSI DI FORMAZIONE

NOVACONSULT CORSI DI FORMAZIONE NOVACONSULT CORSI DI FORMAZIONE Per informazioni, contattare Novaconsult Via Gaggia n 1/a - 20139 MILANO Tel. +39 02.57408940 - Fax +39 02.57407100 e-mail: info@novaconsult.it www.novaconsult.it INDICE

Dettagli

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN BASE ALL ACCORDO STATO-REGIONI L Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 disciplina la durata, i contenuti minimi, le modalità della formazione ed aggiornamento dei lavoratori

Dettagli

Titolo rilasciato: Il rilascio dell attestato di partecipazione avverrà solo dopo aver effettuato almeno il 70% delle ore previste.

Titolo rilasciato: Il rilascio dell attestato di partecipazione avverrà solo dopo aver effettuato almeno il 70% delle ore previste. CORSI DI AGGIORNAMENTO FORMAZIONE DATORE DI LAVORO-RSPP secondo artt. 34 e 37 del D.Lgs. 81/08 ACCREDITATO 16 ECM (SETTORE SANITA : rischio ALTO 14 ore) Conforme alle indicazioni degli Accordi Stato-Regioni

Dettagli

CATALOGO CORSI ANNO 2013 - E-LEARNING -

CATALOGO CORSI ANNO 2013 - E-LEARNING - CATALOGO CORSI ANNO 2013 - E-LEARNING - (F.GEN-00-F) Destinatari: Tutto il personale dipendente, escluso il legale rappresentante Obiettivi del corso: Fornire i concetti di rischio, danno, prevenzione,

Dettagli

Destinatari Il corso è rivolto a tutti i lavoratori. Requisiti: Nessun requisito minimo.

Destinatari Il corso è rivolto a tutti i lavoratori. Requisiti: Nessun requisito minimo. Il Corso di Formazione ed Informazione per Lavoratori (tutti i livelli di rischio) assolve gli obblighi indicati nel D.lgs 81/08, T.U. Sicurezza e s.m.i. del D.Lgs. 106/09 e gli aggiornamenti dell'ultimo

Dettagli

Via Gaetano Strambio n.5-20133 MILANO Tel. 02.57408940 - Fax 02.99989424 mail: ncteam@pec.it

Via Gaetano Strambio n.5-20133 MILANO Tel. 02.57408940 - Fax 02.99989424 mail: ncteam@pec.it NOVACONSULT TEAM CORSI DI FORMAZIONE Via Gaetano Strambio n.5-20133 MILANO Tel. 02.57408940 - Fax 02.99989424 mail: ncteam@pec.it www.novaconsult.it INDICE Premessa Corso base per lavoratori Corso di formazione

Dettagli

ALLEGATO N.08. DOCUMENTO VALUTAZIONE DEI RISCHI (AI SENSI DEL D.Lgs.9.04.2008/N.81) _ ATTESTATI CORSI DIPENDENTI

ALLEGATO N.08. DOCUMENTO VALUTAZIONE DEI RISCHI (AI SENSI DEL D.Lgs.9.04.2008/N.81) _ ATTESTATI CORSI DIPENDENTI ALLEGATO N.08. DOCUMENTO VALUTAZIONE DEI RISCHI (AI SENSI DEL D.Lgs.9.04.2008/N.81) _ ATTESTATI CORSI DIPENDENTI 01.CORSO R.L.S.. 02.CORSO INFORMAZIONE/FORMAZIONE. 03.CORSO PREPOSTI. 04.CORSO ANTINCENDIO.

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO. Percorsi di formazione trasversale. STUDIO BINI ENGINEERING srl DIVISIONE CONSULENZA DIREZIONALE ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE

CATALOGO FORMATIVO. Percorsi di formazione trasversale. STUDIO BINI ENGINEERING srl DIVISIONE CONSULENZA DIREZIONALE ED ORGANIZZAZIONE AZIENDALE CATALOGO FORMATIVO Percorsi di formazione trasversale pag. 1 INDICE: PAGINA ORE COSTO (IVA esclusa) PERCORSI DI FORMAZIONE OBBLIGATORIA IN 3 MATERIA DI SICUREZZA SUL LAVORO Addetto antincendio - rischio

Dettagli

Catalogo dell Offerta Formativa TecnoAmbiente Srl

Catalogo dell Offerta Formativa TecnoAmbiente Srl Catalogo dell Offerta Formativa TecnoAmbiente Srl Sommario Addetto lotta agli incendi - Luogo di lavoro a rischio di incendio basso - DM 10/03/1998... 2 Addetto lotta agli incendi - Luogo di lavoro a rischio

Dettagli

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA In base alla normativa vigente, la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro è il risultato concertato di più azioni svolte da una pluralità di soggetti, lavoratori compresi,nell

Dettagli

Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con date, orari e sedi DA DEFINIRE.

Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con date, orari e sedi DA DEFINIRE. PREISCRIZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE PER ADDETTI AL PRONTO SOCCORSO AZIENDALE PER A Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 190 EUR Località : Da definire DATE, ORARI E SEDI Il corso sarà attivato

Dettagli

Scheda di sintesi Accordo Stato Regioni in materia di Formazione per Lavoratori Preposti Dirigenti

Scheda di sintesi Accordo Stato Regioni in materia di Formazione per Lavoratori Preposti Dirigenti 1 Scheda di sintesi Accordo Stato Regioni in materia di Formazione per Lavoratori Preposti Dirigenti Accordo in Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome per la

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE DEL 09/11/2015

DECRETO DEL DIRETTORE DEL 09/11/2015 DECRETO DEL DIRETTORE DEL 09/11/2015 VISTO il vigente Regolamento per l affidamento di incarichi di lavoro autonomo; VISTO l avviso pubblico emanato in data 19/10/2015 rif. SL/2015 e pubblicato all Albo

Dettagli

DOSSIER CORSI DI FORMAZIONE GENNAIO - DICEMBRE 2015

DOSSIER CORSI DI FORMAZIONE GENNAIO - DICEMBRE 2015 DOSSIER CORSI DI FORMAZIONE GENNAIO - DICEMBRE Formazione sulla sicurezza negli ambienti di lavoro (D.Lgs 81/2008) e s.m.i PRESENTAZIONE Con il presente catalogo intendiamo sintetizzare le principali opportunità

Dettagli

SPISAL AZIENDA ULSS 20 - VERONA

SPISAL AZIENDA ULSS 20 - VERONA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO ACCORDO 21 dicembre 2011 Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro

Dettagli

PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37

PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37 PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37 ALLEGATO REV DATA 19..26 IV INDICE PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE 1 INTRODUZIONE... 3 2 CLASSIFICAZIONE AZIENDA... 3 3 LUOGO DI SVOLGIMENTO

Dettagli

Catalogo formativo Fondoprofessioni

Catalogo formativo Fondoprofessioni Catalogo formativo Fondoprofessioni 2014 / 2015 CFA s.r.l Via Vittorio Emanuele II, 28 25030 Roncadelle (BS) Tel. 030/2584463 Fax 030/2580086 E-mail segreteria@cfaonline.it SOMMARIO SICUREZZA SUI LUOGHI

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO INCARICATO DI PRIMO SOCCORSO AZIENDA GRUPPO A

PROGRAMMA DEL CORSO INCARICATO DI PRIMO SOCCORSO AZIENDA GRUPPO A PROGRAMMA DEL CORSO INCARICATO DI PRIMO SOCCORSO AZIENDA GRUPPO A (Decreto Legislativo coordinato 81/2008 e 106/2009 art. 45 e DM 15/07/03, n.388) Durata del corso Date e orari del corso Sede del corso

Dettagli

(D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni)

(D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni) Catalogo Corsi di Formazione in materia di Sicurezza sul Lavoro (D.Lgs. 81/2008 e successive modifiche ed integrazioni) Per ulteriori informazioni e per conoscere le date dei corsi pianificati scrivere

Dettagli

MILANO antinfortunistica SRL

MILANO antinfortunistica SRL Milano 07/09/2015 Spett.le Cliente, con la presente comunichiamo che nei prossimi giorni inizieranno, a nostra cura, una nuova serie di corsi di formazione "antinfortunistica D.Lgs. 81/08 e s.m.i." tra

Dettagli

SICUREZZA DI BASE. PR.A.IT. Soc.Coop. -Via A. Palazzeschi n. 28-06073 Corciano (PG) Tel. Fax +39 075 515 93 61 - E-Mail formazione@enteformazione.

SICUREZZA DI BASE. PR.A.IT. Soc.Coop. -Via A. Palazzeschi n. 28-06073 Corciano (PG) Tel. Fax +39 075 515 93 61 - E-Mail formazione@enteformazione. SICUREZZA DI BASE CODICE LAVORATORI ore corso RSG_000A CORSO GENERALE DI BASE 4 RSG_000B CORSO GENERALE RISCHIO BASSO SPECIFICO 4 RSG_000C CORSO GENERALE RISCHIO BASSO BASE E SPECIFICO 8 RSG_000D AGGIORNAMENTO

Dettagli

RandstadforSafety sicurezza sul luogo di lavoro

RandstadforSafety sicurezza sul luogo di lavoro proposta formativa RandstadforSafety sicurezza sul luogo di lavoro a cura di Randstad Hr Solutions Randstad Hr Solutions sviluppo e professionalità con le soluzioni Randstad monitoraggio e check di sviluppo

Dettagli

PROGETTO FORMAZIONE. Sicurezza, Ambiente, Management

PROGETTO FORMAZIONE. Sicurezza, Ambiente, Management PROGETTO FORMAZIONE Sicurezza, Ambiente, Management Studio di Consulenza Aziendale Copyright STUDIODEMETRA 2001 Il presente documento è di proprietà di STUDIODEMETRA Ogni divulgazione e riproduzione o

Dettagli

CATALOGO CORSI. Settembre 2014 Luglio 2015. Catalogo corsi 2014-2015 Valrisk S.r.l. Pagina 1 di 46

CATALOGO CORSI. Settembre 2014 Luglio 2015. Catalogo corsi 2014-2015 Valrisk S.r.l. Pagina 1 di 46 CATALOGO CORSI Settembre 2014 Luglio 2015 Sede Operativa: Via Stelvio, 19-23014 Delebio (Sondrio) Sede legale: Via Giulio Uberti, 12-20129 MILANO Telefono:0342-684377 - FAX:0342-685899 e-mail: info@valrisk.it

Dettagli

CATALOGO CORSI. Settembre 2014 Luglio 2015 & Settembre 2015 Luglio 2016. Catalogo corsi 2014-2015 & 2015-2016 Valrisk S.r.l.

CATALOGO CORSI. Settembre 2014 Luglio 2015 & Settembre 2015 Luglio 2016. Catalogo corsi 2014-2015 & 2015-2016 Valrisk S.r.l. CATALOGO CORSI Sede Operativa: Via Stelvio, 19-23014 Delebio (Sondrio) Sede legale: Via Giulio Uberti, 12-20129 MILANO Telefono:0342-684377 - FAX:0342-685899 e-mail: info@valrisk.it P.Iva 07246240969 Settembre

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI. (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011)

CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI. (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011) CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011) OBIETTIVI DEL CORSO: Fornire gli elementi di aggiornamento

Dettagli

PROGRAMMA CORSI SICUREZZA

PROGRAMMA CORSI SICUREZZA PROGRAMMA CORSI SICUREZZA 1 Formazione Generale Lavoratori Destinatari: Tutti i lavoratori. Dipendenti a tempo indeterminato e determinato, apprendisti, soci lavoratori di cooperativa, associati in partecipazione,

Dettagli

Addetto alla Gestione Emergenza Antincendio

Addetto alla Gestione Emergenza Antincendio Addetto alla Gestione Emergenza Antincendio Il corso di Addetto Antincendio si prefigge di formare gli operatori in modo completo sulle tematiche relative alla gestione delle emergenze e sull estinzione

Dettagli

09 AGGIORNAMENTO ADDETTI ALL EMERGENZA RISCHIO MEDIO 10 AGGIORNAMENTO ADDETTI ALL EMERGENZA RISCHIO ELEVATO

09 AGGIORNAMENTO ADDETTI ALL EMERGENZA RISCHIO MEDIO 10 AGGIORNAMENTO ADDETTI ALL EMERGENZA RISCHIO ELEVATO ID CATALOGO FORMATIVO CORSO 01 FORMAZIONE PER LAVORATORI - RISCHIO BASSO 02 FORMAZIONE PER LAVORATORI - RISCHIO MEDIO 03 FORMAZIONE PER LAVORATORI - RISCHIO ELEVATO 04 AGGIORNAMENTO PER LAVORATORI 05 FORMAZIONE

Dettagli

Catalogo Formativo di Unica Consulting 2013/2014. Formazione frontale in aula, dispense e test finale. 2.000 + IVA (per partecipante)

Catalogo Formativo di Unica Consulting 2013/2014. Formazione frontale in aula, dispense e test finale. 2.000 + IVA (per partecipante) Catalogo Formativo di Unica Consulting 2013/2014 Addetto Processi Qualità Dipendente o datore di lavoro (per aziende che adottano ed applicano sistemi di gestione per la qualità, sicurezza e ambiente)

Dettagli

Formazione Particolare Aggiuntiva dei Preposti Accordo Stato Regioni 21/12/11

Formazione Particolare Aggiuntiva dei Preposti Accordo Stato Regioni 21/12/11 Formazione Particolare Aggiuntiva dei Preposti Accordo Stato Regioni 21/12/11 MODULO 2 - Relazioni tra i vari soggetti DATORE DI LAVORO: RSPP: Designa: Art.17 D.Lgs. 81/08 - Obblighi del datore di lavoro

Dettagli

ADDESTRAMENTO SQUADRA DI PRIMO INTERVENTO ANTINCENDIO SVOLTI SECONDO IL PROGRAMMA DEL DECRETO MINISTERIALE 64/98

ADDESTRAMENTO SQUADRA DI PRIMO INTERVENTO ANTINCENDIO SVOLTI SECONDO IL PROGRAMMA DEL DECRETO MINISTERIALE 64/98 ADDESTRAMENTO SQUADRA DI PRIMO INTERVENTO ANTINCENDIO SVOLTI SECONDO IL PROGRAMMA DEL DECRETO MINISTERIALE 64/98 CORSI ESEGUITI PRESSO IL NOSTRO CAMPO PROVE OPPURE PRESSO LE SEDI DEI CLIENTI (MAX 20 persone)

Dettagli

AREA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

AREA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO CATALOGO CORSI 0 AREA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO TITOLO CORSO: Corso di formazione per addetti antincendio "Rischio Basso" (Decreto Legislativo coordinato 81/2008 e 106/2009, art. 37, c. 9, art. 46

Dettagli

Nuove regole per la formazione. lavoratori preposti dirigenti

Nuove regole per la formazione. lavoratori preposti dirigenti Nuove regole per la formazione lavoratori preposti dirigenti 1 Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano

Dettagli

Salute e Sicurezza. Luoghi di Lavoro C O R S I D I FORMAZIONE ANNO 2015. nei

Salute e Sicurezza. Luoghi di Lavoro C O R S I D I FORMAZIONE ANNO 2015. nei C O R S I D I FORMAZIONE ANNO 2015 Salute e Sicurezza nei Luoghi di Lavoro Catalogo n. 5-1 semestre 2015 LAVORATORI LAVORATORI NEOASSUNTI O SENZA FORMAZIONE FORMAZIONE DI BASE AZIENDA A RISCHIO BASSO (Uffici)

Dettagli

Corsi di formazione organizzati da Bioikòs Ambiente (calendario 2014): PRIMO SOCCORSO ANTINCENDIO

Corsi di formazione organizzati da Bioikòs Ambiente (calendario 2014): PRIMO SOCCORSO ANTINCENDIO I Corsi di Bioikos Ambiente Antincendio e Primo Soccorso anno 2014 Circolare n. BA/4077/13/LE Bologna, 11 dicembre 2013 Spett. le Azienda, Corsi di formazione organizzati da Bioikòs Ambiente (calendario

Dettagli

Formazione ed informazione Lavoratori

Formazione ed informazione Lavoratori Formazione ed informazione Lavoratori La formazione dei lavoratori sulla sicurezza è uno dei principali obblighi a carico del datore di lavoro secondo i contenuti e la durata previsti dall Accordo Stato

Dettagli

Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza

Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza In collaborazione con: Con il coordinamento scientifico di: Tabella 1. Prospetto delle Classi di Laurea Corso di formazione per Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza Normativa Con l'introduzione

Dettagli

MODULO SICUREZZA CORSO DI FORMAZIONE ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO PER GESTORI DI RIFUGI ALPINISTICI ED ESCURSIONISTICI

MODULO SICUREZZA CORSO DI FORMAZIONE ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO PER GESTORI DI RIFUGI ALPINISTICI ED ESCURSIONISTICI MODULO SICUREZZA CORSO DI FORMAZIONE ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO PER GESTORI DI RIFUGI ALPINISTICI ED ESCURSIONISTICI INTRODUZIONE Il Club Alpino Italiano Regione Lombardia (CAI-Lombardia) è impegnato come

Dettagli

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 110 EUR Località : Da definire

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 110 EUR Località : Da definire PREISCRIZIONE AL CORSO DI AGGIORNAMENTO DELLA FORMAZIONE PER ADDETTI ALLA LOTTA E P Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 110 EUR Località : Da definire DATE, ORARI E SEDI Il corso sarà attivato

Dettagli

PRONTO SOCCORSO Milano, 27 gennaio 2005 S008/05 PRONTO SOCCORSO IN AZIENDA. Egregio Associato,

PRONTO SOCCORSO Milano, 27 gennaio 2005 S008/05 PRONTO SOCCORSO IN AZIENDA. Egregio Associato, PRONTO SOCCORSO Milano, 27 gennaio 2005 S008/05 PRONTO SOCCORSO IN AZIENDA Associazione Nazionale Aziende distributrici Prodotti e servizi per l ufficio, l informatica e la telematica Fondata nel 1945

Dettagli

MODULO SICUREZZA CORSO DI FORMAZIONE ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO PER GESTORI DI RIFUGI ALPINISTICI ED ESCURSIONISTICI

MODULO SICUREZZA CORSO DI FORMAZIONE ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO PER GESTORI DI RIFUGI ALPINISTICI ED ESCURSIONISTICI MODULO SICUREZZA CORSO DI FORMAZIONE ADDETTI AL PRIMO SOCCORSO PER GESTORI DI RIFUGI ALPINISTICI ED ESCURSIONISTICI INTRODUZIONE Il Club Alpino Italiano Regione Lombardia (CAI-Lombardia) è impegnato come

Dettagli

PROCEDURA DI FORMAZIONE INFORMAZIONE E ADDESTRAMENTO

PROCEDURA DI FORMAZIONE INFORMAZIONE E ADDESTRAMENTO PROCEDURA DI FORMAZIONE INFORMAZIONE E ADDESTRAMENTO PREMESSA Tale si compone delle seguenti macro-aree: - procedura di formazione informazione e addestramento riportante campo di applicazione e destinatari,

Dettagli

R.S.P.P./A.S.P.P. MODULO B6 (RESPONSABILE E ADDETTO AL SERVIZIO PREVENZIONE E

R.S.P.P./A.S.P.P. MODULO B6 (RESPONSABILE E ADDETTO AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROGRAMMA DEL CORSO R.S.P.P./A.S.P.P. MODULO B6 (RESPONSABILE E ADDETTO AL SERVIZIO PREVENZIONE E PROTEZIONE MODULO DI SPECIALIZZAZIONE) MACROSETTORE N. 6 COMMERCIO, TRASPORTO (Decreto Legislativo coordinato

Dettagli

Data inizio : 2015-01-01 Prezzo per partecipante : 180 EUR Località : Da definire

Data inizio : 2015-01-01 Prezzo per partecipante : 180 EUR Località : Da definire Data inizio : 2015-01-01 Prezzo per partecipante : 180 EUR Località : Da definire DATE, ORARI E SEDI Il corso sarà attivato al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con date, orari e sedi DA

Dettagli

CONOSCERE PER CRESCERE

CONOSCERE PER CRESCERE CONOSCERE PER CRESCERE FORMAZIONE / RICERCA / CONSULENZA IRES FVG PER LE AZIENDE Formazione su misura IRES FVG Impresa sociale progetta e realizza interventi formativi destinati al personale delle aziende.

Dettagli

SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO

SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO CORSO ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI\aggiornamento triennale L Ente di Formazione di ASCOM SERVIZI SRL informa che sono stati programmati per il mese di febbraio 2014

Dettagli

INTRODUZIONE. Cosa rende speciali i nostri corsi

INTRODUZIONE. Cosa rende speciali i nostri corsi SICUREZZA INTRODUZIONE Cosa rende speciali i nostri corsi Formazione e informazione sono gli elementi chiave per prendere consapevolezza dei rischi presenti nel proprio ambiente di lavoro e per predisporre

Dettagli

CATALOGO CORSI. Tutti i corsi del catalogo possono essere personalizzati ed erogati anche in sede aziendale.

CATALOGO CORSI. Tutti i corsi del catalogo possono essere personalizzati ed erogati anche in sede aziendale. CATALOGO CORSI 2016 Tutti i corsi del catalogo possono essere personalizzati ed erogati anche in sede aziendale. SCHEDA DI ISCRIZIONE da inviare via fax al 0422/717768 o via e-mail a formazione@euroiso.it

Dettagli

RSPP DATORE DI LAVORO

RSPP DATORE DI LAVORO RSPP DATORE DI LAVORO RSPP RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE Il corso si propone la finalità di fornire ai Datori di Lavoro le conoscenze necessarie per poter svolgere direttamente

Dettagli

LE QUATTRO MOSSE PER BATTERE LA CRISI - 16 ore

LE QUATTRO MOSSE PER BATTERE LA CRISI - 16 ore onfindustassoservizi S.r.l. LE QUATTRO MOSSE PER BATTERE LA CRISI - 16 ore OBIETTIVI DEL CORSO: Obiettivo del corso è tracciare il percorso da intraprendere per adattarsi rapidamente ai cambiamenti a cui

Dettagli

Salute, sicurezza e antirapina

Salute, sicurezza e antirapina PIANO FORMATIVO OGGETTO DI RICHIESTA DI FINANZIAMENTO Fondo Banche Assicurazioni Avviso 1/09 Piani aziendali e Piani individuali in materia di Salute, Sicurezza e Antirapina Salute, sicurezza e antirapina

Dettagli

CATALOGO FORMAZIONE. mod. 05.35 rev. 01

CATALOGO FORMAZIONE. mod. 05.35 rev. 01 CATALOGO FORMAZIONE è conforme alla norma AREA SICUREZZA è conforme alla norma RESPONSABILE DEL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE R..S.P.P. (Datori di lavoro) Corso base e aggiornamento Datori di lavoro

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE Studio Formazione: CATALOGO CORSI - Pagina 1 di 39 Titolo del Corso: Corso per incremento squadra Emergenza (Addetti Antincendio) D.M. del 10 marzo 1998, art. 7, All. IX Incrementare

Dettagli

Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche

Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche Consulenza e Formazione per ambiente, igiene e sicurezza sul lavoro certificata UNI EN ISO 9001:2008 n 555/01/S Laboratorio analisi, ricerche chimiche e batteriologiche Incarico Responsabile del Servizio

Dettagli

Corso per Responsabili ed Addetti al servizio di prevenzione e protezione. MODULO B8 per Agenzia delle Dogane

Corso per Responsabili ed Addetti al servizio di prevenzione e protezione. MODULO B8 per Agenzia delle Dogane Corso per Responsabili ed Addetti al servizio di prevenzione e protezione MODULO B8 per Agenzia delle Dogane Presentazione del Corso Riferimenti normativi e sviluppo del progetto 2 I riferimenti normativi

Dettagli

giugno 2012 Sergio Piazzolla - Giacomo Calvi

giugno 2012 Sergio Piazzolla - Giacomo Calvi Accordo tra il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, il Ministero della Salute, le Regioni e le Province autonome di Treno e di Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell articolo

Dettagli

BENVENUTI AL CORSO DI FORMAZIONE per RSPP e ASPP. Filippo Macaluso - Corso di formazione per RSPP e ASPP Modulo A 1

BENVENUTI AL CORSO DI FORMAZIONE per RSPP e ASPP. Filippo Macaluso - Corso di formazione per RSPP e ASPP Modulo A 1 BENVENUTI AL CORSO DI FORMAZIONE per RSPP e ASPP Filippo Macaluso - Corso di formazione per RSPP e ASPP Modulo A 1 MODULO 1 Ruolo di RSPP Presentazione del corso Filippo Macaluso - Corso di formazione

Dettagli

Salute e Sicurezza sul lavoro - 2. Informazione Formazione Addestramento

Salute e Sicurezza sul lavoro - 2. Informazione Formazione Addestramento Laurea in Tecniche di Laboratorio Biomedico - Corso integrato Biologia generale e Chimica biologica Modulo didattico: Organizzazione di laboratorio e Sicurezza Salute e Sicurezza sul lavoro - 2 Informazione

Dettagli

P.IVA 0242905 069 9 n. R.E.A. CH - 178338 Via A. Barrella,63,61 66034 LANCIANO (CH) Tel. 0872/470057 info@humanfactorysrl.com www.humanfactorysrl.

P.IVA 0242905 069 9 n. R.E.A. CH - 178338 Via A. Barrella,63,61 66034 LANCIANO (CH) Tel. 0872/470057 info@humanfactorysrl.com www.humanfactorysrl. 1 2 ELENCO CORSI Abilità Personali Sviluppo delle competenze trasversali Leggere la Busta Paga Gestione e Amministrazione del personale base Gestione e Amministrazione del personale avanzato Formazione

Dettagli

Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico

Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico Procedure di lavoro in ambienti confinati Livello specialistico La formazione riferita a questo modulo formativo intende far acquisire le nozioni relative alla normativa e ai processi operativi che governano

Dettagli

PROGRAMMA CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (R.L.S.)

PROGRAMMA CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (R.L.S.) PROGRAMMA CORSO RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (R.L.S.) (Decreto Legislativo coordinato 81/2008 e 106/2009 art. 37, commi 10,11 e art. 47) Durata del corso Corso di 32 ore da svolgersi

Dettagli

Catalogo corsi Sicurezza

Catalogo corsi Sicurezza Catalogo corsi Sicurezza Formazione obbligatoria prevista dal D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. e dall'accordo Stato Regioni in vigore dal 26 gennaio 2012 Formazione obbligatoria dei lavoratori Ogni lavoratore

Dettagli

19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA

19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA 19 - INDICE DELLA MATERIA SICUREZZA ELETTRICA ED ELETTROTECNICA D294 Corso teorico-pratico addetti ai lavori elettrici CEI 11-27:2014... pag. 2 D291 Corso di aggiornamento CEI 11-27-2014 per addetti ai

Dettagli

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08)

Lezione 6: modulo giuridico (Allegato XIV, D.Lgs 81/08) PROGRAMMA DEI CORSO RIVOLTO AI COORDINATORI PER LA SICUREZZA IN FASE PROGETTAZIONE E DI ESECUZIONE (DURATA 120 ORE) CONFORME ALL ALLEGATO XIV DEL D.LGS 81/08 Lezione 1: modulo giuridico (Allegato XIV,

Dettagli

Systema Consulting Srl

Systema Consulting Srl Corso di Formazione RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) valido ai sensi del com. 11, art. 37 del D.Lgs. n. 81 del 9 aprile 2008 ed all art. 2 del D.M. 16/01/97 SEDE DEL CORSO: Via C.A.

Dettagli

Centro Regionale Ente di Formazione Giovanile Via Nazionale n. 295 09027 Serrenti (VS) Codice Fiscale e Partiva IVA 02823570920 Tel.

Centro Regionale Ente di Formazione Giovanile Via Nazionale n. 295 09027 Serrenti (VS) Codice Fiscale e Partiva IVA 02823570920 Tel. Catalogo offerta formativa La formazione continua Centro Regionale Ente di Formazione Giovanile Via Nazionale n. 295 09027 Serrenti (VS) Codice Fiscale e Partiva IVA 02823570920 Tel. 0709150085_ mail crefog@tiscali.it

Dettagli

PROGRAMMA. TITOLO ARGOMENTI TEMPI Modulo A 1. 4 ore. Presentazione del corso

PROGRAMMA. TITOLO ARGOMENTI TEMPI Modulo A 1. 4 ore. Presentazione del corso PROGRAMMA Modulo A 1 Presentazione del corso L approccio alla prevenzione attraverso il D.Lgs. 626/94 per un percorso di miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori. Il sistema legislativo:

Dettagli

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008 Formazione del personale Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO VISTO IL D.L gs. 9 aprile 2008,

Dettagli

Vademecum per il datore di lavoro: figure professionali soggette a formazione obbligatoria per legge ai sensi del D.Lgs.81/08

Vademecum per il datore di lavoro: figure professionali soggette a formazione obbligatoria per legge ai sensi del D.Lgs.81/08 Vademecum per il datore di lavoro: figure professionali soggette a formazione obbligatoria per legge ai sensi del D.Lgs.81/08 Chi è il lavoratore? Il lavoratore è quella persona che, indipendentemente

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. A

PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. A PROGRAMMA CORSO ASPP/RSPP mod. A DATA ARGOMENTI ORARIO L approccio alla attraverso il D. Lgs. 626/94 per un percorso di miglioramento della sicurezza e della salute dei lavoratori La filosofia del D. Lgs.

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 I. PREMESSA Gruppo Ambiente Sicurezza S.r.l. nasce dall esperienza di tecnici, progettisti, formatori, medici del lavoro e consulenti legali. L insieme dei servizi da

Dettagli

FORMAZIONE SULLA SICUREZZA

FORMAZIONE SULLA SICUREZZA > SGS - SERTEC SETTORE FORMAZIONE FORMAZIONE SULLA SICUREZZA FIGURE PROFESSIONALI SOGGETTE A FORMAZIONE OBBLIGATORIA AI SENSI DEL D. LGS. 81/08 E S.M.I. Introduzione Il seguente documento offre un indicazione

Dettagli

C sulla A S T I A U L R O Z G Z O A C L O V R O R S O I 2013/2014. sul

C sulla A S T I A U L R O Z G Z O A C L O V R O R S O I 2013/2014. sul C sulla A S T I C A U L R E O Z G Z O A sul C L A O V R O R S O I 2013/2014 GEN A SER VI ZI di C ALB AN O Sede Legale: Via Pavia, 18 10098 Rivoli (TO) Uffici Direzionali: C.so Francia, 238, 10098 Rivoli

Dettagli

PO 01 Rev. 0. Azienda S.p.A.

PO 01 Rev. 0. Azienda S.p.A. INDICE 1 GENERALITA... 2 2 RESPONSABILITA... 2 3 MODALITA DI GESTIONE DELLA... 2 3.1 DEI NEOASSUNTI... 3 3.2 MANSIONI SPECIFICHE... 4 3.3 PREPOSTI... 4 3.4 ALTRI INTERVENTI FORMATIVI... 4 3.5 DOCUMENTAZIONE

Dettagli

Durata del corso 28 ore suddivise in 7 moduli da 4 ore, oltre la verifica finale della durata di 1 ora circa

Durata del corso 28 ore suddivise in 7 moduli da 4 ore, oltre la verifica finale della durata di 1 ora circa SCHEDA DEL CORSO CORSO PER RSPP - MODULO A (D. Lgs. 9 aprile 2008 n. 81 Accordo Stato Regioni 26/01/2006) Durata del corso 28 ore suddivise in 7 moduli da 4 ore, oltre la verifica finale della durata di

Dettagli

Istituto Certificazione Imprese di Costruzioni. Corsi di Formazione

Istituto Certificazione Imprese di Costruzioni. Corsi di Formazione Istituto Certificazione Imprese di Costruzioni Corsi di Formazione Sommario Sistemi di gestione 4 Modulo A Corso di Formazione per Auditor di Sistemi di Gestione Modulo A - uni en iso 19011 - Corso Qualificato

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE 1

CORSI DI FORMAZIONE 1 CORSI DI FORMAZIONE 1 2 CORSI PER ADDETTI ANTINCENDIO Questa lezione costituisce il Corso obbligatorio per tutti i lavoratori che svolgono incarichi relativi alla prevenzione incendi, lotta antincendio

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

AGGIORNAMENTO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

AGGIORNAMENTO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA FORMAZIONE SICUREZZA AGGIORNAMENTO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA OBIETTIVI FORMATIVI: fornire gli aggiornamenti normativi al Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, ai sensi

Dettagli

PROGRAMMA MINIMO DI BASE PER CORSO PER ADDETTO ANTINCENDIO IN ATTIVITÀ A RISCHIO DI INCENDIO BASSO (DURATA 4 ORE)

PROGRAMMA MINIMO DI BASE PER CORSO PER ADDETTO ANTINCENDIO IN ATTIVITÀ A RISCHIO DI INCENDIO BASSO (DURATA 4 ORE) PROGRAMMA MINIMO DI BASE PER CORSO PER ADDETTO ANTINCENDIO IN ATTIVITÀ A RISCHIO DI INCENDIO BASSO ( 4 ORE) 1) INCENDIO 1 ora principi della combustione prodotti della combustione sostanze estinguenti

Dettagli

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 60 EUR Località : Da definire

Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 60 EUR Località : Da definire PREISCRIZIONE AL CORSO DI AGGIORNAMENTO DELLA FORMAZIONE PER ADDETTI ALLA LOTTA E P Data inizio : 2014-01-01 Prezzo per partecipante : 60 EUR Località : Da definire DATE, ORARI E SEDI Il corso sarà attivato

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE SPECIFICA

CORSI DI FORMAZIONE SPECIFICA Informativa del 11/09/2012 CORSI DI FORMAZIONE SPECIFICA AMBITO SEGNALAZIONE PAG. Sicurezza Corso Addetti Antincendio 2 Sicurezza Corso Aggiornamento Addetti Antincendio 4 Bucciarelli Engineering S.r.l.

Dettagli

FORMAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORATORI (D.LGS. 81/2008)

FORMAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORATORI (D.LGS. 81/2008) FORMAZIONE SULLA SALUTE E SICUREZZA DEI LAVORATORI (D.LGS. 81/2008) La normativa La società e i servizi di formazione Qualsiasi attività (aziende, studi professionali, negozi ecc.) che abbia almeno un

Dettagli

CALENDARIO CORSI DI FORMAZIONE NIER INGEGNERIA PRIMO SEMESTRE 2015

CALENDARIO CORSI DI FORMAZIONE NIER INGEGNERIA PRIMO SEMESTRE 2015 CALENDARIO CORSI DI FORMAZIONE NIER INGEGNERIA PRIMO SEMESTRE 2015 ID TITOLO DESTINATARI DATE DURATA QUOTA (IVA esclusa) SICUREZZA S1 CORSO FORMAZIONE SPECIFICA RISCHIO BASSO Lavoratori 4 ore 90,00 03/03/2015

Dettagli

LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA SETTEMBRE/DICEMBRE 2015 CONFAPINDUSTRIA EMILIA ROMAGNA

LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA SETTEMBRE/DICEMBRE 2015 CONFAPINDUSTRIA EMILIA ROMAGNA LA FORMAZIONE SULLA SICUREZZA SETTEMBRE/DICEMBRE 2015 CONFAPINDUSTRIA EMILIA ROMAGNA 1 INDICE ATTREZZATURE 4 LAVORATORI 6 CORSI TECNICO SPECIFICI 7 RSPP 9 RLS 10 PREPOSTI 11 PREVENZIONE INCENDI 12 PRIMO

Dettagli

CORSO RSPP RISCHIO ALTO

CORSO RSPP RISCHIO ALTO CORSO RSPP RISCHIO ALTO Obiettivi Destinatari Formazione per lo svolgimento da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione dei rischi ai sensi dell art.34, comma 2 e 3, del decreto

Dettagli

Corso teorico pratico per i lavoratori addetti al Pronto Soccorso Aziendale Aziende di gruppo A (D.Lgs. 626/94 D.M. 15 luglio 2003 n.

Corso teorico pratico per i lavoratori addetti al Pronto Soccorso Aziendale Aziende di gruppo A (D.Lgs. 626/94 D.M. 15 luglio 2003 n. TITOLO Corso teorico pratico per i lavoratori addetti al Pronto Soccorso Aziendale Aziende di gruppo A (D.Lgs. 626/94 D.M. 15 luglio 2003 n.388) OBIETTIVI GENERALI Saper riconoscere tempestivamente le

Dettagli

Dott. Ing. Rossella Benatti Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Università degli Studi di Brescia

Dott. Ing. Rossella Benatti Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Università degli Studi di Brescia Informazione e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro per i lavoratori, per i preposti e per i dirigenti e per gli addetti delle squadre di emergenza dell Università degli Studi di Brescia

Dettagli

emmeciemme Srl Laboratorio di analisi, servizi e consulenze in campo agroalimentare 1 di 5 ROBERTO CROTTI

emmeciemme Srl Laboratorio di analisi, servizi e consulenze in campo agroalimentare 1 di 5 ROBERTO CROTTI D. Lgs Governo 9 aprile 2008, n. 81 Attuazione dell'articolo 1 della legge 3 agosto 2007, n. 123, in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro. Art. 37. - Formazione dei lavoratori

Dettagli

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Sicurezza sul luogo di lavoro

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Sicurezza sul luogo di lavoro KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015 Area tematica: Sicurezza sul luogo di lavoro Modulo A per Addetti Responsabili del servizio di prevenzione e protezione (ASPP RSPP) con verifica

Dettagli

FORMAZIONE A COSTO ZERO PER FAR CRESCERE LA SICUREZZA PER LE IMPRESE DI TUTTI I SETTORI

FORMAZIONE A COSTO ZERO PER FAR CRESCERE LA SICUREZZA PER LE IMPRESE DI TUTTI I SETTORI PROGRAMMA CORSI: FORMAZIONE A COSTO ZERO PER FAR CRESCERE LA SICUREZZA PER LE IMPRESE DI TUTTI I SETTORI CORSO DI FORMAZIONE OBBLIGATORIA E AGGIORNAMENTO PER PREPOSTI E PER DIRIGENTI Art. 37 D. Lgs. 81/08

Dettagli

MODULO II: 1959 90 TITOLO CATEGORIA

MODULO II: 1959 90 TITOLO CATEGORIA Formazione obbligatoria dei datori di lavoro che svolgono il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) negli ambienti di lavoro di ufficio. Art. 34 D.Lgs n 81/08 e successive

Dettagli