Assemblaggio di notizie prelevate dal web e dalla carta stampata Numero 123 Gen/Feb IL NOSTRO SCOPO E..

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Assemblaggio di notizie prelevate dal web e dalla carta stampata Numero 123 Gen/Feb 2013. http://www.torremare.net IL NOSTRO SCOPO E.."

Transcript

1 Assemblaggio di notizie prelevate dal web e dalla carta stampata Numero 123 Gen/Feb IL NOSTRO SCOPO E..SOLO INFORMARE SABATO 26 TORRE DEL GRECO CRAC DEIULEMAR GLI OBBLIGAZIO- OBBLIGAZIONISTI VOGLIONO IL PROCESSO IN TV Crac Deiulemar, l'appello degli obbligazionisti: «Il processo agli armatori in diretta tv» Da Torre del Greco a Napoli per «allargare» il fronte della protesta. Il sequestro conservativo da un miliardo e duecento milioni disposto dalla sezione fallimentare del tribunale di Torre Annunziata a carico degli armatori-vampiri ritenuti responsabili del fallimento che rischia di mandare gambe all aria famiglie di risparmiatori non ferma la rabbia degli obbligazionisti dell ex colosso economico di via Tironi: un gruppo di vittime della «truffa del secolo» sotto il Vesuvio si è radunato alla stazione Fs per fare rotta su Napoli. Direzione: gli studi di Rai 3 a Fuori grotta. Accompagnati da un legale - l avvocato Antonio Cirillo - i titolari dei bond cartastraccia rilasciati dalla Deiulemar compagnia di navigazione hanno preso d assalto viale Marconi con striscioni e slogan: «Le recenti vicende ci hanno rincuorato - spiegano alcuni risparmiatori - ma non bisogna abbassare la guardia. Fino a oggi, il dramma che stiamo vivendo da un anno non è uscito dai confini della Campania: vogliamo fare in modo che il nostro grido di dolore arrivi a Roma. La truffa di cui siamo vittime coinvolge non solo i marittimi, ma pure liberi professionisti: magistrati, avvocati, commercialisti, insegnanti, impiegati, artigiani e pensionati. Tutte persone che non avrebbero mai potuto avere cognizione di ciò che stavano preparando i soci della Deiulemar compagnia di navigazione».gli obbligazionisti sono rimasti circa tre ore sotto la sede di Rai 3, lanciando l ennesimo appello della loro lunga battaglia: «Vogliamo che il processo penale che vedrà l 11 marzo prossima la sua prima udienza a Roma possa essere videoregistrato e documentato».una richiesta «cautelare», in attesa del verdetto più atteso in città: la decisione della Cassazione sulla competenza territoriale dell inchiesta «scippata» al tribunale di Torre Annunziata a causa della presenza tra i creditori di un magistrato del circondario, il giudice civile Angelo Scarpati della sede distaccata di Castellammare di Stabia. In caso di esito positivo per i risparmiatori, il fascicolo affidato a luglio del 2012 dal Riesame al tribunale di Roma rientrerebbe alla base, in mano al pool di pm titolari delle iniziali indagini sulla bancarotta fraudolenta dell ex «banca privata» di Torre del Greco. In caso contrario, invece, il processo si svolgerebbe direttamente nella capitale. Alla sbarra sono attesi i fratelli Angelo Della Gatta, Pasquale Della Gatta, Micaela Della Gatta nonché Leonardo Lembo - insieme al padre Giuseppe Lembo - e Giovanna Iuliano e Maria Luigia Lembo, rispettivamente erede e vedova del capitano Michele Iuliano. «Sarebbe impossibile - la tesi degli obbligazionisti - assistere al processo a Roma. Pertanto, la presenza delle telecamere garantirebbe la massima informazione e trasparenza per i risparmiatori».di ALBERTO DORTUCCI TORRE DEL GRECO LA BELLO VOLTA LE SPALLE A BER- LUSCONI E SOSTIENE COSENTINO Pdl, il ritorno della «braciulona» di Torre del Greco: la papi girl volta le spalle a Berlusconi e sostiene Cosentino Chiusa la «carriera» da assessore alla pubblica istruzione del Comune - un esperienza che non passerà alla storia di Torre del Greco - era praticamente scomparsa dalla scena: nessuna apparizione pubblica, solo qualche «sfilata» lungo le strade dello shopping della città del corallo per sfoggiare la ritrovata forma fisica e cancellare il nomignolo di «braciulona» che aveva accompagnato il suo cammino alla corte dell ex sindaco Ciro Borriello. Poi - alle elezioni del 6 e 7 maggio - aveva passato la mano e aveva lasciato posto al padre, candidato con il Partito Repubblicano a sostegno dell ex deputato di Forza Italia: una scelta che sembrava il preludio al definitivo addio alle sue avventure politiche. Invece, al momento giusto, Virna Bello è piom-

2 bata nuovamente sotto le luci dei riflettori: flash e telecamere accese per la «caduta» dell impresentabile Nicola Cosentino, al cui capezzale si sono precipitate tutte le fedelissime del Pdl in Campania. Compresa la fondatrice del comitato «Silvio ci manchi» salita agli onori delle cronache per la sua gita di piacere a villa Certosa: una presenza che non è sfuggita prima agli «occhi» di Metropolis pronto a segnalare il ritorno della «braciulona», accompagnata per l occasione dall ex assessore del Comune di Castellammare di Stabia Emanuela Romano - e poi alle telecamere di «Servizio Pubblico», il talk show politico condotto da Michele Santoro su La7. All inviato che sottolineava la coincidenza tra il viaggio con le papi girl nella tenuta in Sardegna di Silvio Berlusconi e la promozione all interno della giunta comunale della quarta città della Campania, Virna Bello replica prontamente che «sono diventata assessore non in seguito a questo». Alle incalzanti domande del giornalista di La7 sul suo sostegno a Nicola Cosentino e sulla rottura del rapporto con la sua «amica» Francesca Pascale la nuova fidanzata del leader del Pdl l ex assessore alla pubblica istruzione svicola: «Lei è bravo sicuramente a fare il suo mestiere, ma io sono ancora più brava a capire quando è meglio tacere».di ALBERTO DORTUCCI TORRE DEL GRECO TRASPORTO SCOLASTICO DISABILI FINALMENTE I PULMINI Disabili, stop all'inferno per le lezioni: a Torre del Greco arrivano due pulmini per il trasporto scolastico Sono serviti quattro mesi, numerose proteste e un costante pressing dei rappresentanti dell amministrazione comunale nei confronti della Provincia. Ma alla fine il risultato è stato raggiunto: i nove studenti diversamente abili che frequentano gli istituti superiori cittadini hanno finalmente un regolare trasporto scolastico. La convenzione tra il Comune e l associazione Insieme che si occuperà per conto dell ente di palazzo Baronale del servizio segna la fine di un calvario che ha coinvolto soprattutto le famiglie degli alunni, alcuni dei quali il caso di uno studente che frequenta il quarto anno dell istituto superiore Eugenio Pantaleo sono stati costretti a lunghe pause dalle lezioni, stop a cui si sono aggiunte le manifestazioni di protesta e di disappunto promosse dai compagni di classe per evidenziare il dispiacere per una vicenda ai limiti del paradossale. Determinante in questa storia è risultato il lavoro ai fianchi prodotto dall amministrazione comunale nei confronti dell istituzione preposta per legge a garantire il servizio, la Provincia di Napoli. Più volte il presidente della quarta commissione consiliare, quella che si occupa tra l altro anche di Pubblica istruzione, Massimo Cirillo, si è recato personalmente a piazza Matteotti a perorare la causa dei ragazzi senza trasporto e ovviamente delle loro famiglie. Alla fine la soluzione accontenta tutti: la Provincia ha messo a disposizione due pulmini e stanziato ventinovemila euro, il Comune ha pagato l assicurazione e la tassa di circolazione per i mezzi e previsto un capitolo per le altre spese necessarie, le famiglie dopo tanto penare hanno ricevuto quanto richiesto per i loro figli, l associazione Insieme potrà fornire il servizio. Va dato atto all associazione Insieme afferma l esponente della lista civica Insieme per la città che in questi mesi, dove e quando possibile, ha fornito il servizio a titolo gratuito proprio per venire incontro alle esigenze delle famiglie meno abbienti. Finalmente si è arrivati ad una soluzione. La speranza è che ora si faccia tesoro di quanto accaduto per non ripetere gli eventuali errori all inizio del prossimo anno scolastico.fondamentale in questa vicenda è risultata poi la sinergia registratasi tra i due assessorati coinvolti, quello delle Politiche sociali e quello della Pubblica istruzione, guidati rispettivamente da Claudia Sacco e Laura Santangelo. METROPOLIS 27 DOMENICA M5S: GALLO CANDIDATO ALLA CAMERA SPOSA LA PRO- POSTA DEGLI OBBLIGAZIONISTI TRUFFATI Luigi Gallo sposa la proposta degli obbligazionisti truffati. Rompiamo i legami con la politica per una sana economia Luigi Gallo raccoglie la proposta che gira in rete dagli obbligazionisti TRUFFATI della DEIU- LEMAR : l attuazione del Fondo per l indennizzo dei risparmiatori Bisogna invertire la rotta, niente soldi agli istituti finanziari, ma ai loro risparmiatori. Con l attuazione e l'accrescimento del Fondo per l indennizzo dei risparmiatori vittime di frodi finanziarie istituito con la Legge Finanziaria del 2006 si persegue questa strada. Il candidato alla camera in Campania 1 con il movimento 5 stelle aggiunge La nostra economia e i servizi pubblici sono inquinati da un sistema di collisione con la politica. Tutto diventa un bacino elettorale da condizionare, da controllare, da foraggiare con i soldi pubblici. Tutto diventa un affare, una percentuale. E questo quello che accaduto anche con l ospedale Maresca a Torre del Greco. Abbiamo perso la nostra libertà e ciò diventa palese evidente sotto le elezioni. Il movimento 5 stelle ha intenzione di tagliare tutte le connessioni malsane della politica con i soggetti terzi, nella sanità, nella scuola, nei sindacati, nella tv, nei giornali, nell economia, nella cultura, nella magistratura. Non c è un solo ambiente non inquinato dai partiti e dai loro ricatti. Le proposte del Programma del movimento 5 Stelle nazionale mirano alla rottura di questi legami galloluigi.wordpress.com

3 TORRE DEL GRECO NOMINE SCRUTATORI CON IL SOR- TEGGIO Torre del Greco, addio alle «nomine politiche» degli scrutatori: ecco Il sorteggio No alle nomine dirette da parte dei politici di palazzo Baronale, sì al sorteggio effettuato attraverso il «cervellone elettronico» del centro elaborazione dati del Comune: sarà la dea bendata a scegliere gli scrutatori impegnati nelle 106 sezioni di Torre del Greco per il voto del 24 e 25 febbraio che «disegnerà» il nuovo parlamento italiano. La commissione elettorale ha accolto, infatti, la proposta avanzata dal sindaco Gennaro Malinconico di «cambiare registro» rispetto al passato e regalare a tutti i cittadini regolarmente iscritti all albo degli scrutatori le stesse possibilità di occupare un posto che assicura circa 150 euro. «In un momento storico particolarmente delicato sotto il profilo economico - la riflessione del primo cittadino, puntualmente accolta dagli alleati - era opportuno mettere da parte le nomine dirette previste per legge e procedere con il sorteggio, in modo da mettere tutti i cittadini sullo stesso piano».dunque, niente indicazioni calate dall alto e niente corsie preferenziali per amici e parenti: una prassi finita in passato - come testimoniato dalle recenti inchieste condotte dalla procura di Torre Annunziata sullo scambio di favori e posti di lavoro a cavallo delle Provinciali del 2009 e delle Regionali del al centro di polemiche e malumori tra i fedelissimi dell ex sindaco Ciro Borriello per la «spartizione politica» dei posti a disposizione. «Stavolta, la scelta degli scrutatori - conferma Vincenzo Castellano del Pd, presidente della commissione elettorale di cui fanno parte Gabriele Toralbo (Sel) e Ciro Accardo - sarà effettuata con il sorteggio informatico, attraverso il computer del Ced». L appuntamento con la dea bendata per tutti gli iscritti all albo degli scrutatori è in programma alle ore 15 di venerdì 1 febbraio presso gli ex Molini Meridionali Marzoli, quando il «cervellone elettronico» dell ente di palazzo Baronale sfornerà i nomi dei fortunati che si dovranno occupare delle operazioni di voto e di spoglio delle schede per le elezioni del 24 e 25 febbraio: una competizione che vedrà impegnati diversi esponenti - in primis Arturo Scotto con Sel e Nello Formisano con Centro Democratico - della politica cittadina che, tuttavia, non potranno contare sull abituale nomina degli scrutatori per fare campagna elettorale. di ALBERTO DORTUCCI CRAC DEIULEMAR 007 PER SCOVARE IL TESORO Deiulemar, caccia ai beni degli armatori-vampiri: super-esperti per «scovare» il tesoro Una lettera per frenare gli entusiasmi scatenati dal sequestro conservativo da 1,2 miliardi di euro disposto dalla sezione fallimentare del tribunale di Torre Annunziata e per annunciare il coinvolgimento di una società specializzata nei servizi professionali alle imprese nelle indagini indirizzate a scovare il tesoro degli armatorivampiri. A nove mesi dal crac della Deiulemar compagnia di navigazione, arriva la prima comunicazione ufficiale della curatela fallimentare a tutti i creditori dell ex «banca privata» di Torre del Greco: un documento in cui l avvocato Giorgio Costantino, la commercialista Antonella De Luca e il dottore Vincenzo Masciello frenano sulla «vasta eco mediatica» riservata al provvedimento firmato dal giudice delegato Massimo Palescandolo, ricordando che il maxi-sequestro «costituisce solo il primo passo di un percorso ricco di ostacoli e difficoltà».un percorso che vede impegnati - sottolinea il collegio dei curatori della Deiulemar compagnia di navigazione - non solo la procura di Torre Annunziata e la guardia di finanza, ma pure gli 007 della Deloitte Financial Advisor Services: una società specializzata a cui la «triade» di curatori fallimentari ha affidato il compito di individuare il patrimonio dei soci del colosso economico di via Tironi. Tre famiglie di armatori che, secondo il castello accusatorio degli investigatori, avrebbero costituito la «società di fatto» a cui dovrà essere applicato il sequestro conservativo da 1,2 miliardi di euro. «Il provvedimento dovrà essere eseguito - si legge nel documento indirizzato a tutti gli obbligazionisti - e dovrà essere dichiarato il fallimento della società di fatto e quello personale dei singoli soci. Tutto ciò ha richiesto e richiede una complessa attività preparatoria affinché le iniziative assunte e da assumere possano condurre a risultati effettivi per la tutela dei creditori». Insomma, non bisogna cantare vittoria e bisogna mantenere alta l attenzione sulla vicenda. Una raccomandazione di cui, d altronde, non avevano bisogno le agguerrite vittime del crac da 800 milioni di euro che rischia di rovinare circa famiglie di risparmiatori. Non a caso, all indomani della notizia del maxi-sequestro, un gruppo di obbligazionisti del comitato «Legalità e trasparenza» ha organizzato una manifestazione pacifica sotto la sede della Rai di Napoli per fare in modo che «il dramma provocato dal fallimento della Deiulemar compagnia navigazione esca dai confini della Campania e arrivi fino a Roma». Dove, salvo nuovi colpi di scena, si terrà il processo penale agli armatori accusati di bancarotta fraudolenta. «Un appuntamento in aula che - l appello degli obbligazionisti - deve essere ripreso dalle telecamere in diretta televisiva».di ALBERTO DORTUCCI

4 TORRE DEL GRECO IL KILLER DELLE POSTE PUNTA ALL'INFERMITA' MENTALE Sarà una perizia medico-legale a stabilire la «capacità di intendere e di volere» del killer delle Poste: a due settimane dalla scelta di essere giudicato con la formula del rito abbreviato - in modo da provare a scongiurare il rischio dell ergastolo - arriva il momento-chiave del procedimento giudiziario a carico di Cristofaro Gaglione, il cinquantatreenne accusato dell omicidio volontario della direttrice Anna Iozzino. L ex portalettere dovrà comparire davanti al GUP Antonio Fiorentino del tribunale di Torre Annunziata il prossimo 20 marzo, giorno fissato per il via al processo: un primo appuntamento in aula per affidare a un super-consulente individuato dal giudice per le udienze preliminari l incarico di valutare la «salute mentale» del giustiziere di via Ruggiero al momento del massacro della cinquantaseienne di Torre Annunziata. Secondo la linea difensiva portata avanti dal legale di Cristofaro Gaglione - l avvocato Giancarlo Panariello - l impiegato postale era fuori di sé quando aprì il fuoco all impazzata all interno della sede centrale di via Vittorio Veneto: una raffica di colpi che raggiunse la vittima del raptus di follia al petto e al torace. Inutile il trasferimento d urgenza all ospedale Maresca, dove Anna Iozzino - sposata e madre di due figli - fu sottoposta a un lungo e delicato intervento chirurgico: il cuore della cinquantaseienne di Torre Annunziata si fermò dopo dodici ore di agonia, in un lettino della sala rianimazione dell ospedale Cardarelli di Napoli. Intanto, Cristofaro Gaglione era stato già catturato dagli agenti di polizia del locale commissariato e - interrogato dal pubblico ministero Emilio Prisco - aveva giustificato il suo folle gesto come «un atto di giustizia». In pratica, il cinquantatreenne voleva «vendicare» l umiliazione a cui era stato sottoposto dalla direttrice con un ordine di servizio ritenuto ingiusto: un «affronto» che - secondo la difesa - avrebbe innescato un corto circuito nella testa dell ex portalettere. Al punto che, a tre giorni dalla lite, Cristofaro Gaglione non esitò a «punire» la sua direttrice a colpi di pistola: un profondo risentimento covato durante un interminabile week-end, due giorni in cui il cinquantatreenne non aveva fatto parola dell episodio né con la compagna né con i familiari. Poi, intorno alle 8.20 del 30 luglio 2012, si era presentato in ritardo al consueto briefing di lavoro con i colleghi e la direttrice. Le immagini registrate dalle telecamere interne dell ufficio postale «immortalarono» Cristofaro Gaglione mentre - pistola in pugno - faceva irruzione nella sala riunioni dei locali di via Vittorio Veneto. Dopo la sparatoria e la fuga, il killer fu intercettato dagli agenti di polizia sul cavalcavia di via Prota - al confine con Torre Annunziata - e immediatamente bloccato. Agli investigatori, Cristofaro Gaglione spiegò che la sua «ribellione» era stata provocata dall atteggiamento di sfida tenuto nei suoi confronti dalla direttrice delle Poste. Un déjà vu per il cinquantatreenne già finito a processo davanti al giudice monocratico Emma Aufieri del tribunale di Torre del Greco per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale dopo un aggressione ai vigili urbani che l avevano fermato senza casco in sella al suo scooter in località Sant Antonio: un altolà che fece saltare i nervi all ex portalettere, denunciato per la violenta reazione nei confronti degli uomini in divisa che stavano procedendo alla contravvenzione e al sequestro del motoveicolo. Un precedente che ha convinto il difensore dell imputato a depositare durante i cinque mesi trascorsi tra il massacro alle Poste e il via libera al giudizio immediato per Cristofaro Gaglione, una perizia psichiatrica per dimostrare lo stato di alterazione del proprio assistito al momento del raid di sangue e - in generale - l avversione del cinquantatreenne nei confronti dei (presunti) soprusi nei suoi confronti. Uno stato di alterazione che, al momento del via al processo, dovrà essere adesso stabilito dal super-consulente individuato dal GUP per sciogliere tutti i dubbi sulla salute mentale di Cristofaro Gaglione al momento del massacro alle Poste. di ALBERTO DORTUCCI Vitale show: la Turris schianta l'hyria. Due assist ed un eurogol: la Turris demolisce l Hyria con il netto risultato di 3-0, trascinata da una prestazione super di Ciccio Vitale. I corallini non deludono le attese dei tifosi e conquistano una vittoria che però non permette loro di ridurre il distacco di 8 punti dalla capolista Torres, che anche oggi non arresta la sua corsa. Ritorno da incubo al Liguori per l ex presidente Rosario Gaglione, che già dalle battute iniziali vede la sua squadra in affanno. Non passano infatti nemmeno 10 secondi, quando la Turris già si trova in vantaggio grazie ad un gol di De Rosa su assist di Vitale. Gli uomini di Fabiano fanno la partita e vanno vicini al raddoppio con il solito Vitale, in piena giornata di grazia. L Hyria tenta di reagire come può, ma allo scadere Lacarra sigla il 2-0 e anche in questa occasione c è la firma dell ex Sant Antonio Abate. Nella ripresa ordinaria amministrazione per la Turris, che nel finale di match trova anche il tris con un eurogol di Vitale, che quasi dal cerchio di centrocampo beffa il portiere avversario, colto fuori dai pali. tuttoturris.com

5 Lunedì 28 GIORNO DELLA MEMORIA VIOLATO E DETURPATO IL MO- NUMENTO DÌ TORRE DEL GRECO Per la ricorrenza della Giornata della Memoria mi sono recato presso la stele di Giovanni Palatucci, opera del Maestro Vincenzo Borriello, nel Parco dedicatogli in Via De Gasperi, per rivolgere una preghiera al Giusto fra le Nazioni e un pensiero a tutte le vittime della Shoah. Che spettacolo indecoroso! Il monumento versa da tempo in condizioni disastrose di inaccettabile abbandono: schifose scritte colorate che coprono l intero ceppo in pietra lavica; due dei quattro poggi di delimitazione sono divelti dal suolo; le catene scomparse; erbacce e rifiuti ovunque. Giovanni Palatucci, giovane questore di Fiume, straordinario e fulgido esempio di uomo di fede, servitore dello Stato, forte oppositore della follia umana e di quella orribile pazzia personificata in Hitler, che nella seconda guerra mondiale condusse allo sterminio milioni di ebrei, nostri fratelli maggiori, come disse Papa Giovanni Paolo Secondo. Nel 1941 con straordinaria umiltà Palatucci scrisse ai genitori di avere la possibilità di fare un po di bene, e i beneficiati da me sono assai riconoscenti. Nel complesso riscontro molte simpatie. Di me non ho altro di speciale da comunicare. E di bene ne fece veramente tanto, e bene, parafrasando il Beato torrese Vincenzo Romano. Invece non gli sono stati riconoscenti né quei miseri vandali che ne hanno violato e deturpato il luogo della Memoria con profonda inciviltà, né gli Amministratori, che nemmeno per la giornata del 27 gennaio, sordi al loro dovere civico, hanno provveduto a restituire il decoro che il monumento e l Eroe ricordato meritano. Di fronte al monumento, alla cui base prima di me un ignoto visitatore aveva pietosamente lasciato un fiore, ho rivolto un pensiero ai morti dell Olocausto, allo stesso tempo provando un forte sentimento di vergogna per lo stato indecoroso in cui versa la stele e un senso di gratitudine per chi mi aveva dato comunque un segno di vita e di buona speranza. di Antonio Borriello il mattino Martedì 29 TORRE DEL GRECO STELE QUESTORE PALATUCCI IN- TERVIENE IL SINDACO Torre del Greco. Stele Questore Palatucci, interviene il sindaco Con riferimento ad alcuni articoli di stampa pubblicati in data odierna a seguito di una lettera redatta dal prof. Antonio Borriello per denunciare le condizioni di degrado della stele eretta in memoria del Questore Giovanni Palatucci, il Sindaco Gennaro Malinconico (foto) tiene a precisare quanto segue. Rispettiamo e onoriamo il ricordo dell eroico Questore Palatucci, che nell ultimo conflitto mondiale salvò migliaia di persone dalla deportazione nei campi di concentramento. Purtroppo, il degrado della stele - che solo oggi, con sospetta tempestività, si è inteso denunciare nel momento sacro del giorno della Memoria - risale agli anni scorsi. La precedente Amministrazione, della quale il prof. Antonio Borriello è stato portavoce, non ha fatto nulla per rimediare alle condizioni di abbandono in cui già versava il monumento. Non solo: otto mesi fa, all atto del nostro insediamento, siamo stati costretti a verificare che le risorse del Bilancio 2012 destinate agli interventi di manutenzione erano azzerate. Rassicuro comunque il prof. Antonio Borriello che questa Amministrazione non ripeterà gli errori commessi da chi ci ha preceduto, avendo già programmato nel Bilancio 2013 l appostamento di risorse finalizzate a rimediare all incuria e all abbandono del territorio, ivi incluso il danneggiamento ai monumenti. La sensibilità di questa Amministrazione al tema delle persecuzioni e della Shoah non ha bisogno di sollecitazioni o verifiche. Sul punto, andrebbe invece ricordato come la passata Amministrazione sia stata vergognosamente assente alla consegna in Prefettura di attestati e medaglie ai concittadini superstiti dallo sterminio. Infine, si tiene a precisare che l odioso deturpamento con vernice rossa del monumento dedicato al Questore Palatucci risale a due o tre giorni fa, ovvero ai giorni immediatamente antecedenti la ricorrenza, come accertato da indagini della Polizia Locale. COMUNICATO SPALLATA ALLA CAMORRA DÌ TORRE DEL GRECO Affare slot machine e pizzo ai farmacisti: 35 arresti. Spallata alla camorra di Torre del Greco Da padre in figlio, la camorra di Torre del Greco aveva rimesso in piedi tutti i suoi affari. Quello del racket e quello delle slot machine. Per nascondersi e sottrarsi ai sequestri patrimoniali aveva usato il paravento della maglia azzurra, un club Napoli che è finito sotto sequestro. Questa mattina è scattato il blitz della Direzione Distrettuale Antimafia, eseguito dagli agenti del commissariato di Torre del Greco. Sono 35 le ordinanze di custodia cautelare in carcere, 23 delle quali consegnate ad indagati già detenuti per altri reati. Le accuse vanno dal racket all associazione camorristica e nel mirino ci sono tutti i big della cosca fondata da Giuseppe Falanga, alias Peppe o struscio. A capo dell organizzazione c era suo figlio Domenico, il quale aveva coinvolto la moglie Carmela Cangiano e tutti i cugini:

6 Domenico Gaudino, Salvatore Gaudino e Aniello Pompeo.Il racket veniva imposto sistematicamente ai commercianti e ai farmacisti, in alcuni casi sono stati organizzati anche raid all interno dei circoli che disponevano di videopoker non forniti da gestori vicino ai clan. Nelle mani dei magistrati della Direzione Distrettuale Antimafia un fiume di intercettazioni telefoniche ed ambientali e i verbali di due pentiti che hanno svelato i segreti dell organizzazione. Vincenzo LAMBERTI M5S:SIMULAZIONE DÌ UNA SEDUTA PARLAMENTARE A TORRE DEL GRECO 3 FEBBRAIO ORE 10:00 - PIAZZA SANTA CROCE (Torre del Greco) Chi l'ha detto che la politica la fanno a Roma? Noi la politica la facciamo dove ci pare! Domenica 3 Febbraio si simulerà una seduta del Parlamento, direttamente a Torre del Greco. Non c'è bisogno di essere deputati per intervenire, ma tutti potranno fare la loro "proposta di legge" e portare spunti e riflessioni. L'invito è rivolto a tutte le associazioni, i comitati e ad ogni cittadino Parteciperanno alla seduta LUIGI GALLO (candidato alla Camera per Torre del Greco), ma anche tanti altri candidati a Camera e Senato della Campania del movimentò 5 Stelle! FINALMENTE LA POLITI- CA la fa l'intera comunità attiva che promuove il bene comune galloluigi.wordpress.com TORRE DEL GRECO "GIOVANI ATTIVI " Cinque progetti approvati e finanziati dalla Regione Campania. Sono quelli presentati nell' ambito dell avviso pubblico "Giovani Attivi" bandito dall Ente di via Santa Lucia. Ad ottenere i finanziamenti sono stati i progetti "Legalizziamoci", presentato dalla Cooperativa "G. Siani" di Ercolano (24 mila euro), "Alter-nativa" promosso dall associazione Libera... mente di Torre del Greco (25 mila euro), "FarmaExpress" dell associazione Senza Frontiere di Ercolano (25 mila euro), "Conoscersi conoscendo" dell associazione Futura di Torre del Greco (25 mila euro), e "Fuori Classe" dell associazione Giovani Logopediste di Torre del Greco (25 mila euro). Per illustrare i progetti che si sono aggiudicati i finanziamenti regionali, si terrà nella giornata di mercoledì 30 gennaio, alle ore 11 a Palazzo Baronale, una conferenza stampa alla quale parteciperanno Ermanno Russo, assessore alle Attività sociali della Regione Campania, Nadia Caragliano, dirigente regionale, Claudia Sacco, assessore alle Politiche sociali di Torre del Greco, Salvatore Romano, consigliere comunale di Torre del Greco, Francesco Torello, assessore alla Tutela del Cittadino di Ercolano, Ferdinando Pirone, assessore alla Pubblica Istruzione di Ercolano, ed i rappresentanti delle associazioni che hanno promosso i progetti. TORRESETTE FUTSAL: PARCO CITTA' ALTRA SCONFITTA ESTERNA - STELLA NASCENTE QUINTA VITTORIA CONSECUTIVA Lausdomini - Parco Città 7-6 Stella Nascente - Olimpia Capri 5-0 QUI PARCO CITTA' Altra sconfitta di misura fuori casa per il Parco Città. I citizens erano riusciti a recuperare una partita che si era messa male nel primo tempo pareggiando e offrendo bel gioco ai numerosi tifosi sugli spalti. Lotti manda in campo dal primo minuto: Zolfo tra i pali, Cozzolino centrale difensivo, Saturnino e De Fazio ai lati e Veneruso pivot. La partenza lascia ben sperare infatti dopo tre minuti Saturnino imbecca De Fazio che di testa trafigge il portiere del Lausdomini. Passano solo due minuti e il Lausdomini pareggia con una ripartenza dopo un errore in attacco. Al decimo i torresi ripassano in vantaggio sfruttando un calcio di punizione. Cozzolino trova libero Saturnino sul secondo palo che non sbaglia. I mariglianesi ritrovano il pareggio e passano anche in vantaggio con due tiri da fuori area. Prima del termine del primo tempo trovano la rete del 4-2 con un calcio di punizione che grazie ad una deviazione in barriera di Saturnino inganna il portiere Zolfo. Nel secondo tempo i corallini partono forte, trovando al primo minuto la rete del 4-3 con Veneruso. Un'altra deviazione, stavolta di Martino Enzo, su un passaggio sbagliato dei padroni di casa porta di nuovo al doppio vantaggio per il Lausdomini. Lo sforzo dei citizens però ripaga e con una doppietta di Saturnino ritrovano il pareggio: 5-5. Continua il forcing per cercare la vittoria e su un pallonetto di Veneruso, la palla colpisce il piede di un avversario sulla linea e va a sbattere sul palo, creando l'opportunità per una ripartenza in superiorità numerica. Il 6-5 è cosa facile e i corallini si sbilanciano subendo di conseguenza anche il 7-5. Il 7-6 finale lo segna Di Martino Enzo con un bolide da fuori area sull'out di sinistra. C'è tempo prima della fine della partita per l'espulsione di Zolfo, reo di aver preso la palla con le mani fuori area. Gli ultimi minuti è ancora un assalto per cercare il pareggio, anche in inferiorità numerica, ma la palla non entra e l'arbitro fischia la fine dopo 3 minuti di recupero. Nella prossima giornata i torresi affronteranno la Partenope Soccer fermo a 5 punti dopo l'ultima sconfitta in casa contro la Lu.Pe. Pompei e poi ci sarà il derby la settimana Autore: Ufficio Stampa Parco Città QUI STELLA NASCENTE Continua la corsa della Stella Nascente che con l Olimpia Capri porta a casa la quinta vittoria consecutiva e la seconda senza prendere reti. La squadra di Torre, infatti, vince 5 a 0 e si porta virtualmente in testa alla classifica (il Lausdomini, primo, deve ancora riposare). Una buona gara quella dei ragazzi di mister Letizia, almeno nel primo tempo. Pronti, via e Onorato non riesce a insaccare solo davanti la porta un buon tiro sul secondo palo. Pallino nelle mani della squadra di casa che controlla bene l Olimpia. Dopo una bella azione Prisco si ritrova solo davanti al portiere che para bene in uscita. Nonostante la bella partita il risultato rimane incollato sullo 0 a 0 fino alla seconda metà del primo tempo. Il Capri, infatti, non sta a guardare, costruisce gioco, pur senza creare mai enormi pericoli per la porta dei padroni di casa, a parte una punizione dal limite che Amoruso para bene

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Una notte incredibile

Una notte incredibile Una notte incredibile di Franz Hohler nina aveva dieci anni, perciò anche mezzo addormentata riusciva ad arrivare in bagno dalla sua camera. La porta della sua camera era generalmente accostata e la lampada

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

7ª tappa È il Signore che apre i cuori

7ª tappa È il Signore che apre i cuori Centro Missionario Diocesano Como 7 incontro di formazione per commissioni, gruppi e associazioni missionarie 3 anno Aprile 2009 Paolo: la Parola di Dio non è incatenata 7ª tappa È il Signore che apre

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS

DA CHE PARTE STARE. dagli 11 anni ALBERTO MELIS PIANO DI LETTURA dagli 11 anni DA CHE PARTE STARE ALBERTO MELIS Illustrazioni di Paolo D Altan Serie Rossa n 78 Pagine: 144 Codice: 566-3117-3 Anno di pubblicazione: 2013 L AUTORE Alberto Melis, insegnante,

Dettagli

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO

DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO M A G A Z I N E PRINCIPI BASE DELL UNO CONTRO UNO DIFENSIVO w w w. a l l f o1 o t b a l l. i t IL TUTOR MARIO BERETTA 1959 Milano, è ex calciatore e attuale allenatore professionista. Diplomato Isef e

Dettagli

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n.

Under 14/12/10/ 8/ 6 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA INDICE PREMESSA 3. TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5. TABELLA RIASSUNTIVA n. INDICE pag. FEDERAZIONE ITALIANA RUGBY PREMESSA 3 REGOLAMENTO DI GIOCO CATEGORIE PROPAGANDA Under 14/12/10/ 8/ 6 TABELLA RIASSUNTIVA n. 1 5 TABELLA RIASSUNTIVA n. 2 6 REGOLAMENTO U14 8 REGOLAMENTO U12

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste.

storia dell umanità sarebbe veramente molto triste. FIGLI DI DIO Cosa significa essere un figlio di Dio? E importante essere figli di Dio? Se sono figlio di Dio che differenza fa nella mia vita quotidiana? Queste sono questioni importanti ed è fondamentale

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

Leonardo Orlando Barcellona La famiglia mafiosa dei Barcellonesi, fin dai primi anni

Leonardo Orlando Barcellona La famiglia mafiosa dei Barcellonesi, fin dai primi anni Domenica 4 Gennaio 2015 BARCELLONA, IERI DEPOSITATI I VERBALI CON LE CLAMOROSE DICHIARAZIONI DEL PENTITO CARMELO D AMICO: C ERA UN PATTO TRA MAFIA E MASSONERIA. GLI INTRECCI E I NOMI SVELATI DAL COLLABORATORE

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 PREAMBOLO Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana, e dei loro diritti, uguali ed inalienabili,

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco

ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco ACCENDI UNA LUCE IN FAMIGLIA Preghiera nella comunità domestica in comunione con Papa Francesco Sul far della sera la famiglia si riunisce in casa per la preghiera. Ove fosse possibile si suggerisce di

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale.

Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Istituto di Scienze e Tecnologie della Cognizione - CNR progetto internazionale "La città dei bambini" Una città per giocare: linee guida per il convegno internazionale. Non mi mancava la memoria o l intelligenza,

Dettagli

Dal lato della strada

Dal lato della strada Dal lato della strada Quando ero piccolo, e andavo a scuola insieme a mio fratello, mia madre mi diceva di tenerlo per mano, e questo mi sembrava giusto e anche responsabile. Quello che non capivo è perché

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM

VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI. Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM XXVIII TEMPO ORDINARIO 11 ottobre 2009 VENDI QUELLO CHE HAI E SEGUIMI Commento al Vangelo di p. Alberto Maggi OSM Mc 10, 17-30 [In quel tempo], mentre Gesù andava per la strada, un tale gli corse incontro

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

Uno contro uno in movimento attacco

Uno contro uno in movimento attacco Uno contro uno in movimento attacco Utilizzando gli stessi postulati di spazio/tempo, collaborazioni, equilibrio analizziamo l uno contro uno in movimento. Esso va visto sempre all interno del gioco cinque

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a

O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a O r a r e, e s s e r e a m i c i di c h i d a v v e r o c i a m a Ci situiamo Probabilmente alla tua età inizi ad avere chiaro chi sono i tuoi amici, non sempre è facile da discernere. Però una volta chiaro,

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007)

COMUNE DI NORMA. Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee. (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) COMUNE DI NORMA Regolamento Comunale per lo svolgimento di manifestazioni temporanee (approvato con delibera C.C. n 7 DEL 28/02/2007) Articolo 1 SCOPI DEL REGOLAMENTO 1. L Amministrazione Comunale, in

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione LEGGE 20 FEBBRAIO 1958, n. 75 (GU n. 055 del 04/03/1958) ABOLIZIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE E

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde

Inizio della vita di Hyde e prime malefatte-si trasforma in Hyde 1 STRUTTURA FABULA: Primi esperimenti del Dr Jekyll -Jekyll nasce nel 18.. Jekyll ha divergenze con Lanyon -Poole comincia a lavorare come maggiordomo da Jekyll nel 1860 circa Jekyll scopre la dualità

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

GENNAIO 2011. download www.maecla.it. Esperienza didattica nella scuola primaria a cura di Giuseppe Amato ( alias Davide Tamatoni )

GENNAIO 2011. download www.maecla.it. Esperienza didattica nella scuola primaria a cura di Giuseppe Amato ( alias Davide Tamatoni ) Esperienza didattica nella scuola primaria a cura di Giuseppe Amato ( alias Davide Tamatoni ) I NUMERI NEGATIVI Lezione tratta da http://www.maecla.it/bibliotecamatematica/af_file/damore_oliva_numeri/mat_fant_classe4.pdf

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE

ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE ROVERETO: PERCORSO NELLE TRINCEE Introduzione Il quindici e il sedici ottobre siamo andati in viaggio d'istruzione a Rovereto con la 3 C. Rovereto è una città a sud di Trento ricco di molte attrazioni

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto

Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto Francesco Villa Liceo Scientifico Statale Vittorio Veneto La Milano che (non) vorrei... 13 aprile 2014 Anche per oggi suona la campanella che annuncia la fine delle lezioni! Insieme ai miei compagni di

Dettagli

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande

E gliene sono senz'altro grato. Continuiamo con l evidenza. La spianata dove c'è il casotto e dove era stata preparata la tavola è abbastanza grande ELEMENTARE è elementare, mi creda... senz'altro elementare, mio caro. L'importante è non dare per scontate quelle cose che sono solo evidenti. L'evidenza, di per sé, non è sinonimo di verità. La verità

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL.

VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL. ISTITUTO COMPRENSIVO DI CESIOMAGGIORE sc. dell Infanzia di Pez, sc. primarie di Cesio, Soranzen, San Gregorio nelle Alpi, sc. sec. di I gr. di Cesiomaggiore VIA GREI, 7-32030 CESIOMAGGIORE (BL) TEL. e

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

2. Fabula e intreccio

2. Fabula e intreccio 2. Fabula e intreccio Abbiamo detto che un testo narrativo racconta una storia. Ora dobbiamo però precisare, all interno della storia, ciò che viene narrato e il modo in cui viene narrato. Bisogna infatti

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA

R E G O L A M E N T O PER IL FUNZIONAMENTO DELLA MENSA SCOLASTICA Allegato alla deliberazione consiliare n. 03 del 31.01.2014 COMUNE DI ROTA D IMAGNA PROVINCIA DI BERGAMO TELEFONO E FAX 035/868068 C.F. 00382800167 UFFICI: VIA VITTORIO EMANUELE, 3-24037 ROTA D IMAGNA

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE Certificati addio: dal 7 marzo le amministrazioni

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO

Procura della Repubblica presso il Tribunale di MILANO INFORMAZIONI GENERALI PER LA PERSONA INFORMATA SUI FATTI CITATA A COMPARIRE DAVANTI AL PUBBLICO MINISTERO Il decreto di citazione di persona informata sui fatti, per rendere sommarie informazioni testimoniali

Dettagli

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ====================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO www.lachiesa.it/liturgia ====================================================== GIOVEDI SANTO (MESSA DEL CRISMA) ======================================================

Dettagli