Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download ""

Transcript

1

2

3

4

5

6

7

8

9 PROLOGO L'AGI (Agilità), essendo onnipotenti, è solo un'illusione! La voce amplificata dell'uomo si diffuse in tutto l'ampio bar. È vero che l'agi è un attributo importante in quanto determina la velocità e il tasso di evasione. Questi due fattori potrebbero farti diventare molto forte. Almeno finora è stato così. Quel discorso veniva da un giocatore in piedi sul pennello olografico al centro del negozio. Era il programma «Il Gruppo Vincente di Questa Settimana» della popolare trasmissione in rete «MMO Stream». Era possibile osservarla nel mondo reale da un televisore o un computer, ma veniva anche trasmessa simultaneamente nelle locande e nei bar di molti mondi VRMMO, così alla maggior parte dei giocatori piaceva guardarla da «dentro». Soprattutto quando il giocatore ospite proveniva da «Questo Mondo». Ma l'agi è una reliquia del passato, e per quei perdenti che non fanno altro che accumularla da otto mesi posso dire solo questo: avete le mie condoglianze. Questo discorso sarcastico causò un forte coro di fischi nel bar, e molte bottiglie e bicchieri furono fracassati sul pavimento, disperdendosi in piccoli pezzi a forma di poligono prima di scomparire. Ma «lui», ignorando tutto quel trambusto, sedeva rannicchiato nel divano nel più lontano angolo del negozio. Camuffato con il cappuccio del mantello tirato giù fino alle sopracciglia e la parte inferiore della faccia coperta da un panno spesso, esaminò freddamente l'interno del bar. Odiava non solo l'uomo sullo schermo con il naso in aria, ma era anche dispiaciuto per gli sguardi ottusi dei giocatori che guardavano la TV. Fischiavano e urlavano come lupi ma, ciononostante, si stavano ancora godendo i disordini del dopo-festa. Perché erano così insensati, «lui» non poteva capirlo. L'uomo in TV era diventato il più forte del mondo solo per pura fortuna, e allo stesso tempo era diventato il più grande sfruttatore. Di fronte a tutti i giocatori che avevano pagato le tariffe di connessione, era un giocatore impettito. Come «lui», tutti i giocatori avrebbero dovuto invidiare e odiare quel tipo. Anche se era un sentimento sgradevole, ridere semplicemente con un misto di schifezza per nasconderlo non era per niente divertente. «Lui» era molto teso sotto il mantello e respirava a denti stretti. Non era ancora il momento, avrebbe premuto il grilletto solo un po più tardi. Rivolse di nuovo lo sguardo al pannello olografico, non appena la fotocamera ingrandì l inquadratura, un ospite dello show alla destra del giocatore che stava parlando e un altro ospite seduto alla sua sinistra apparvero nell inquadratura. La presentatrice dello show, una ragazza vestita in stile techno-pop, disse dolcemente: In verità, come miglior giocatore di uno dei più difficili VRMMO, «Gun Gale Online», ciò che hai 1

10 appena detto è suonato un po' estremo. ソードアート オンライン Sword Art Online No, essere intervistato su «MST» succede una sola volta nella vita, per questo ho detto apertamente quello che volevo dire. Bene, bene, bene, cercherai di vincere il «Bullet of Bullets» anche questa volta, vero? Certamente, se partecipo, voglio vincere. Annunciò con tono spavaldo l uomo davanti alla telecamera mentre si pettinava i suoi lunghi capelli blu-argento. Il negozio venne ancora una volta devastato da una tempesta di fischi. Il «MMO Stream» non era un contenuto interno di Gun Gale Online, solitamente chiamato GGO, ma gli ospiti erano gli avatar, non i loro veri corpi. «Il Gruppo Vincente di Questa Settimana» si occupava di diversi giochi VRMMO ogni settimana e invitava i loro migliori giocatori per intervistarli nello spettacolo. Gli ospiti di questa settimana erano il vincitore e il secondo classificato del precedente torneo mensile di GGO, noto come «Bullet of Bullets» (BoB), indetto per determinare i giocatori più forti. Ma, Zekushiido-san. Dopo aver sentito il vanto del vincitore con i lunghi capelli d'argento, il secondo classificato aprì la bocca, incapace di sopportare oltre. BoB non è un incontro personale. La seconda volta potrebbe non portare allo stesso risultato, quindi, cos'è tutto questo parlare di vittoria in base al tipo di attributo? No no, la mia vittoria lo dimostra e dato che tu, Yamikaze-san, basi il tuo gioco sull AGI, capisco i tuoi sentimenti di rifiuto. Replicò immediatamente il vincitore chiamato Zekushiido. Finora, aumentare l'agi e il tiro con le armi ad alta potenza a un ritmo veloce è stato il miglior stile di gioco. Questo dava anche un incremento del bonus di evasione, che ha contribuito a compensare la bassa capacità di resistenza. Ma negli MMO, a differenza dei giochi indipendenti, gli equilibri del gioco possono cambiare nel tempo. Soprattutto con questo aspetto nel passaggio al livello successivo, non è possibile modificare gli attributi in giro, quindi è necessario pianificare in anticipo per il finale di partita e utilizzare i propri punti con saggezza. Anche se uno stile di combattimento è più forte in questa fascia di livello, in quello successivo potrebbe non essere altrettanto. Capirai, se ci pensi, che le armi che usciranno d ora in poi avranno bisogno di un aumento di STR (forza) e Precisione per essere usate. Vincere utilizzando l'evasione per evitare danni è una convinzione ingenua che non durerà per sempre. La mia lotta con te, Yamikaze-san, ha dimostrato che i tuoi proiettili sono stati bloccati dalla mia corazza antiproiettile e hanno perso il loro potere; i miei colpi, invece, sono andati a segno il 70% delle volte. Per dirla chiaramente, adesso è il tempo per lo stile STR-VIT (forza-vita). Travolto da quella tempesta di parole, il volto di Yamikaze si distorse dall umiliazione.... Ma, questo è il risultato della rara pistola che hai acquistato proprio prima del torneo. Quanto l hai pagata, eh? Assolutamente no! Quella è stata una rara goccia che ho guadagnato attraverso i miei sforzi. Per questo motivo, l'attributo più importante dovrebbe davvero essere la Fortuna, ahahah. Mentre l'uomo dai capelli d'argento rideva nel pannello olografico, «lui» lo fissò con risentimento, e 2

11 portò la sua mano destra sotto il mantello. Cercando la fondina sulla sua vita, con la mano afferrò la dura superficie metallica. Era quasi giunto il momento. Guardò l'ora visualizzata sul lato del suo campo visivo. Solo un minuto e 20 secondi. Le due persone sedute a un tavolo accanto a «lui», stavano chiacchierando mentre bevevano dalle loro brocche. Blah! All epoca, è stato Zekushiido-san stesso che ha detto che il tipo di gioco basato sull AGI era il più forte. Ripensandoci ora, quella diceria avrebbe potuto essere una trappola... Siamo stati ingannati... Questo significa che il fatto che il setup STR-VIT è ora il più forte... è un bluff? Allora che cosa bisognerebbe fare davvero? Aumentare la Fortuna? Tu lo fai. Assolutamente no. Mentre i due ridevano, le loro parole fecero arrabbiare ancora di più «lui». Come si poteva ridere dopo aver scoperto che erano stati ingannati, non poteva capirlo. - Ma, quelle stupide risate saranno presto congelate nelle loro gole, quando vedranno la vera forza, il vero giocatore più forte. Finalmente, era giunta l ora. «Lui» si alzò facendo appena rumore e s incamminò passo dopo passo tra i tavoli. Il suo sguardo non si posava su nessuno in particolare. Stolti... tremate di paura. «Lui» si fermò al centro del bar, direttamente sotto il pannello olografico. Dalla fondina sulla sua cintura sotto il suo mantello, tirò fuori una pistola grezza. Come un oscurità concentrata e cristallizzata, emanava una fredda nera lucentezza metallica. Anche l'impugnatura della pistola era metallica, invece di essere dentellata; mentre il centro era impreziosito con delle stelle. Guardando solamente l aspetto, non sembrava essere molto potente ma simile a qualsiasi altra pistola automatica disponibile ovunque. Ma quella pistola possedeva la «Vera Forza». Scarrellando 1, incamerò un colpo e con mani tremanti puntò la pistola verso il pannello olografico. Rivolto alla fronte dell allegro Zekushiido, il giocatore più forte. Rimase in quella posizione per un po', mentre la gente intorno a «lui» alla fine lo notò e divenne rumorosa. Anche per l'illimitato gioco PK GGO attaccare per strada non era possibile. Anche se si riusciva a sparare, non sarebbe stato danneggiato nessun giocatore o oggetto. Alcune persone risero di fronte alla «sua» inutile azione, ma «lui» non se ne interessò e continuò a puntare la pistola nera. 1 «Cioè arretrare manualmente il carrello-otturatore per permettere alla prima cartuccia di entrare nella camera di scoppio e di armare il percussore». Insomma l avrete visto il gesto in qualche film XD. (Grazie per la consulenza tecnica sul gergo delle pistole al mio ragazzo, Kuraiden, perché io sono totalmente ignorante in materia XD) 3

12 Nel pannello, Zekushiido continuava la sua disgustosa invettiva. Il corpo reale di Zekushiido giaceva da qualche parte, con l «AmuSphere» sulla testa che lo collegava allo studio virtuale del «MMO Stream». Non aveva idea che una pistola era puntata su di lui attraverso lo schermo del televisore di un bar, situato presso il centro commerciale della capitale mondiale di GGO «SBC Gurokken». All improvviso «lui» aprì la bocca e gridò più forte che poteva. ZEKUSHIIDO! Falso vincitore! Adesso, assaggia il vero potere! Circondato dal silenzio attonito dei giocatori vicini, «lui» sollevò la mano sinistra, portò il dito alla testa, al torace, alla spalla sinistra e poi infine alla spalla destra, facendosi il segno della croce. Poi abbassando la mano sinistra, la destra premette il grilletto. Nel piccolo bar, il proiettile metallico volò in linea retta e colpì la parte anteriore del pannello olografico, producendo un piccolo effetto di luce. Tutto lì. Sullo schermo la bocca di Zekushiido continuava a muoversi. In quel momento, il negozio si riempì di risate. 'Ahahah', 'l ha fatto' e altre frasi vennero pronunciate sopra il chiacchiericcio divertito mentre il discorso di Zekushiido continuava.... Alla fine, comprese le statistiche e le skill, tutto dipende dalla forza e dalle abilità del giocatore nella vita reale--- Improvvisamente, la voce si bloccò. La gente nel bar si voltò verso il pannello. Zekushiido, con la bocca ancora aperta, si bloccò con gli occhi fuori dalle orbite. La sua mano si sollevò debolmente, cercando di toccare il centro del suo petto. Subito dopo, il suo avatar scomparve, rimase solo una sedia vuota e il presentatore, in preda al panico, disse rapidamente: Oh no, sembra che si sia scollegato, ma dovrebbe tornare presto! Mi raccomando non cambiate canale e rimanete sintonizzati... Ma nessuno nel negozio udì queste parole. Nel silenzio attonito tutti si erano girati per fissare «lui». «Lui» smise di puntare il monitor e tirò indietro la pistola tenendola orizzontalmente. In quella posa, si girò lentamente e guardò i giocatori scioccati nel negozio. Dopo un giro completo, puntò nuovamente la sua nera pistola in aria e gridò:... Questa è la vera forza, il vero potere! Stolti, incidete la paura di questi nomi nel vostro cuore! Fece un respiro profondo. Il nome della mia pistola e il mio: «Death Pistol» e «Death Gun»!! Poi rinfoderò la pistola nella fondina e agitò la mano sinistra per aprire la finestra del menu. Mentre premeva il pulsante di Log Out, emanava una sensazione di trionfo moltiplicata dalla sua furiosa brama di volere di più, che fece rabbrividire tutti gli increduli giocatori intorno a lui. 4

13

14 CAPITOLO 1 Benvenuto, un tavolo per uno? Mentre il cameriere s inchinò rispettosamente, risposi che stavo cercando qualcuno, e sorvolai con gli occhi tutto il vasto caffè. Subito una voce alta e senza riserve mi chiamò da un posto alla finestra. Ehi Kirito-kun, da questa parte! Intorno alla sala da pranzo echeggiava dell elegante musica classica e un basso chiacchiericcio di piacevoli conversazioni che si spense in una frazione di secondo quando entrai. Avevo gli occhi di tutti puntati su di me, che mi scrutavano con fare critico. Vestito con una giacca di pelle vecchia e jeans rattoppati, circa l'80% del locale - donne di alta classe che si stavano prendendo una pausa dallo shopping - sembrava asserire che ero nel posto sbagliato. Cominciai a provare nel profondo un forte risentimento verso la persona che mi aveva chiesto di venire qui. Se fosse stata una ragazza dolce e attraente, sarei stato in grado di metterci una pietra sopra, ma purtroppo la mano che mi stava salutando apparteneva a un uomo in completo. Non mi preoccupai di nascondere il mio dispiacere e mi sedetti sulla sedia, pronunciando approssimativamente un grazie. Un cameriere emerse al mio fianco per presentarsi con un fresco bicchiere di acqua e un asciugamano caldo insieme al menu. Come presi l elegante copertina di legno e di cuoio, una voce solare si espresse dall'altra parte del tavolo. Questa volta è il mio turno di pagare, quindi prendi quello che vuoi. L avrei fatto comunque. Ribattei bruscamente e diedi una lettura veloce al menu. Incredibilmente, il loro piatto più economico «Choux à la crème 2» era già nel gruppo di quelli che costavano yen 3 e per puro riflesso stavo quasi per ordinare un semplice caffè. Ma dopo essermi ricordato che quell'uomo era un burocrate ben pagato, e che il costo di tale appuntamento sarebbe stato coperto come spesa aziendale con i soldi dei contribuenti, io, che ero stato quasi preso per un idiota, con calma cominciai l ordinazione. Aah... allora un parfait au chocolat... una mille-feuille 4... e, infine, un caffè alla nocciola. In qualche modo, ero riuscito a dire l'intero ordine senza mordermi la lingua, pur non avendo la minima idea di ciò che avevo appena ordinato. Le mie scelte erano tutte nel gruppo dei yen 5. All inizio avevo anche pensato di ordinare un hamburger e basta, per essere coerente con le mie tasche. 2 Dovrebbe essere una specie di profiterole. 3 9 circa. 4 Millefoglie. 5 Poco meno di 30. 5

15 Molto bene, signore. Il cameriere eloquentemente si congedò, e, infine, prendendo un respiro, guardai verso l'uomo, Kikuoka Seijirou, mentre mangiava un budino gigante impilato su una vera montagna di panna fresca. Il suo volto somigliava al tipico insegnante serio e rigoroso di lingua giapponese, con i suoi occhiali a cornice nera e una pettinatura di cattivo gusto. Nonostante l aspetto, era davvero un funzionario del governo giapponese. Apparteneva al Ministero degli Affari Interni, delle Comunicazioni e della Tecnologia, Seconda Divisione Separata della Rete Avanzata, o, come viene chiamato all'interno del Ministero, il Settore Gestione Magazzino Virtuale della Divisione Gestione della Rete di Comunicazione; la «Divisione Virtuale». In altre parole, quest uomo monitorava lo stato di caos nel nuovo mondo VR, come un agente dello Stato... o un potenziale capro espiatorio. Normalmente, mi sarebbe dispiaciuto se venisse rimosso dalla sua posizione, ma in realtà, sperai che fosse altamente possibile. Era proprio questo sfortunato Kikuoka-shi 6 che, avendo finalmente ingurgitato l'ultimo cucchiaio di budino, alzò gli occhi per rivelare un sorriso innocente di pura beatitudine, scolpita sul viso. Yah, Kirito-kun, mi spiace di averti chiamato con un preavviso così breve. Se ti sentivi davvero in colpa, prima di tutto non avresti dovuto dirmi di venire proprio a Ginza. La panna fresca qui è la migliore. Forse dovrei ordinare un bignè, già che ci siamo... Mentre si asciugava le mani con l'asciugamano profumato di agrumi, feci un sospiro e dissi:... Inoltre, non credo hai il diritto di chiamarmi «Kirito». Sei così crudele ~~ Non ero io la prima persona al tuo fianco quando ti sei svegliato un anno fa? -- Sfortunatamente, questo era un dato di fatto. Dopo essere sfuggito al «Gioco di Morte», la prima persona che mi era venuta a visitare era Kikuoka in rappresentanza del team per le contromisure. Allora avevo intavolato un discorso educato e cortese, dato che mi era sembrato ben intenzionato e sinceramente preoccupato, ma ben presto mi resi conto che non era quella la sua unica ragione di avvicinarsi a me, e iniziai a parlare con lingua tagliente. Probabilmente, la sua intenzione era quella di sfruttarmi fin dall'inizio - ma potevo anche essere soltanto io che mi facevo troppe paranoie. Lanciai un'occhiata a Kikuoka, che sembrava in difficoltà per decidere se ordinare ancora o meno, e aprii la bocca, dopo aver capito che non dovevo rimanere intrappolato nel suo ritmo. Il notiziario dice che un enorme deposito di metalli rari è stato scoperto a Sagami Bay, e dei relativi pezzi grossi hanno organizzato una celebrativa danza Oklahoma. Non essere così turbato per un semplice bignè. Queste parole fecero alzare la testa a Kikuoka, gli occhi gli lampeggiarono un paio di volte, ma sfoggiò il suo solito sorriso. 6 Suffisso più formale di -san. 6

16 Beh, tralasciando il rendimento guadagnato, perché non è correlato al mio reparto, non credo che possiamo trarre vantaggio da esso. Mi limiterò a sopportare la mia fame, per il bene della nostra economia. Il diplomatico chiuse a scatto il menu ed io sospirai ancora. Ok, bene, è ora che tu mi dica perché mi hai chiamato qui... Scommetto che consiste nell indagare su un altro crimine virtuale, non è vero? Oh, Kirito-kun, se lo dici chiaro e tondo, mi rendi le cose più facili. Dopo un affermazione così audace, Kikuoka prese una valigetta dalla sedia accanto a lui e tirò fuori un tablet molto sottile. - Sì, dopotutto, quest uomo usava i superstiti del più grande crimine virtuale del Giappone, l «Incidente Sword Art Online», come me, come informatori. Normalmente, per indagare sulle origini di un crimine di sicurezza pubblica si dovrebbe pagare una tassa per le informazioni fornite da «Collaboratori» e «Cani da Guardia», dato che si tratta di un «Accordo Commerciale». Se così fosse, allora chiamarmi fuori a mangiare la torta potrebbe essere visto come un «Giro di Affari» con Kikuoka. Volevo davvero pensare a lui in quel modo, ma questo era lo stesso uomo che aveva infranto le regole per dirmi in quale ospedale si trovava Asuna; ero ancora in debito con lui. Senza quelle informazioni, non sarei riuscito a trovare Yuuki Asuna nel mondo reale e, come tale, non sarebbe stato possibile scoprire i piani diabolici di Sugou Nobuyuki e soccorrere Asuna dalle sue grinfie. Date le circostanze, per il momento non mi potevo lamentare di essere il «Cane da Guardia» di Kikuoka. Anche se recentemente avevo smesso di essere gentile e usare un linguaggio cortese, così avevo cominciato ad avere la faccia tosta di ordinare i dolci più costosi. Nel frattempo, nonostante fosse o no a conoscenza di questo fatto, il mio benefattore girò il suo tablet verso di me e disse pigramente: Beeeene, a tal proposito, questa volta si tratta dell'aumento del tasso di crimini nello spazio virtuale, come puoi vedere... Mmh. Particolari? Vediamo... Solo questo novembre ci sono stati più di cento casi di furti virtuali, di danni alle proprietà ed altri ancora sono stati constatati e archiviati. Inoltre, ci sono stati tredici casi in cui delle contese nel gioco VR sono state portate nel mondo reale, di cui un incidente ha portato alla morte... Quell incidente fece parecchio clamore, quindi Kirito dovresti già conoscerlo: un tipo realizzò una replica di una spada occidentale e, girovagando intorno alla stazione di Shinjuku, ferì a morte due persone. Per la miseria! La lama era lunga 1,2 metri e pesava 3,5 Kg Come diavolo ha fatto a maneggiare una roba simile? Sembrava come uno di quei giocatori accaniti che usano droghe e sono vittime di allucinazioni... Anche se è abbastanza inutile generalizzare guardando un singolo caso come questo... 7

17 Effettivamente, osservando il tasso complessivo di criminalità nazionale, episodi simili non incidono affatto, ma avendo un punto di vista limitato è facile concludere che i giochi VRMMO siano la causa di tali disagi sociali. Tuttavia, come hai accennato in precedenza... I VRMMO fanno perdere la percezione della realtà e inducono a superare certi confini che non andrebbero oltrepassati, anch io lo riconosco. Intanto, il cameriere tornò con passi silenziosi e mi servì due porzioni di dolce e una tazza di caffè. Desidera altro, Signore? Dopo un cenno del capo, poggiò sul bordo del tavolo una banconota che riportava una figura dal volto spaventoso. Sorseggiai il caffè che emanava un aroma di nocciola e continuai la nostra conversazione....visto che nella maggior parte dei giochi il PKing è diventato una routine, non è da escludere che tale ambiente funga come una sorta di campo d addestramento per assassini. Soprattutto in questo nuovo genere di giochi, dove tagliare un polso fa schizzare il sangue ovunque e una ferita aperta sullo stomaco provoca la fuoriuscita degli organi interni. Oltre a questo, ci sono anche dei nerd che preferirebbero suicidarsi piuttosto che disconnettersi. Qualcuno si schiarì la voce con un sonoro ehm, interrompendo il discorso. Girandomi verso il tavolo vicino, notai due donne dall aspetto freddo e formale che mi stavano lanciando un occhiataccia. Abbassai la testa e continuai a parlare a bassa voce: Sulla base di quanto premesso, non è certo un mistero che qualche idiota abbia portato quest abitudine nella realtà. Anch io sento il bisogno di adottare delle contromisure, sebbene la legge sia quasi inutile in circostanzi simili. Inutile? Inutile Con un cucchiaio d oro, scremai attentamente un sottile stato di crema rosa e torta, per poi trasportarlo con cautela in bocca. E pensare che ogni singola cucchiaiata ha il valore di 100 yen 7. Assaporando ogni singolo e delizioso boccone che mi si scioglieva letteralmente in bocca, continuai il nostro dibattito sulle brutalità. Nemmeno chiudendo le reti si risolverebbe. Dato che il server dei VRMMO è relativamente facile da configurare, non importa quanto lo si vieti in Giappone, agli utenti e agli operatori basterebbe spostarlo all estero. Mmm... Lo sguardo solenne di Kikuoka cadde sul tavolo e, dopo essersi soffermato per un momento a pensare, riaprì bocca.... La tua millefoglie ha un aspetto invitante... posso assaggiarla? ,76. 8

18 Diressi il mio terzo sospiro insieme al piatto verso Kikuoka, che rubò con grande gusto circa 280 yen 8 del valore della mia millefoglie, imbottendogli le guance. Sai, Kirito-kun, mi stavo chiedendo... Perché proprio il PK? Non è meglio andare d accordo piacevolmente con tutti piuttosto che uccidersi a vicenda?...anche tu hai giocato ad ALO, quindi un'idea te la sarai già fatta. Persino prima del FullDive nei MMORPG i giocatori si rubavano a vicenda. Mi pare il minimo, i giochi in questione non avevano una vera e propria fine, mancava una motivazione che spingesse i giocatori a giocare... quindi ripiegarono cercando di sentirsi in qualche modo superiori agli altri, o almeno questo è quello che penso. Eh? Kikuoka, impegnato ancora a masticare il cibo, alzò le sopracciglia come per chiedere un ulteriore spiegazione. Seriamente, perché dobbiamo parlare di questo? Dentro di me presi in considerazione la possibilità di avvelenarlo. Come continuai, fui spronato da un mezzo spirito di vendetta:...non si limita solo al gioco. La voglia di essere riconosciuto, la volontà di salire ancora più in alto rispetto agli altri, non è forse la base della nostra società? Pensa al tuo stesso dipartimento, non ci sono funzionari di governo invidiosi di quelli che hanno una laurea migliore o di quelli che riescono ad ottenere promozioni più veloci grazie a delle raccomandazioni? D altro canto, questi ultimi non guardano forse dall alto i non-funzionari governativi con un senso di superiorità compiaciuta? E alla fine, quelli con l'inferiorità e la superiorità in equilibrio possono mangiare una torta con delle facce tranquille e rilassate, non è così? Kikuoka ingoiò la millefoglie e sorrise con cautela. Sei abbastanza franco con la tua ripicca, non è vero? E per quanto ti riguarda, Kirito-kun? Come ottieni l'equilibrio?... Naturalmente, pur avendo un complesso d inferiorità alto come una montagna, non avevo alcuna intenzione di raccontarlo a questo tizio. Con faccia noncurante, rispedii la frecciatina al mittente: Beh, almeno sto insieme con la mia ragazza. Capisco, sono veramente geloso riguardo a questo punto, Kirito-kun. La prossima volta che ci vediamo in ALO perché non mi presenti qualche ragazza? Prendi la Lord dei Sylph, per esempio, è proprio il mio tipo. Ti avviso prima, nel momento in cui dirai 'Nella realtà sono un burocrate d alto livello', verrai decapitato. Se è lei a uccidermi, non mi dispiacerebbe morire una volta. - Quindi? Quindi, riguardo questo complesso di superiorità, è sorprendentemente difficile da realizzare nel mondo reale. Non è un qualcosa che puoi ottenere soltanto lavorando sodo. Dovrai studiare duramente per ottenere il miglior grado possibile, per diventare il migliore negli sport, per divenire 8 2,14 9

19 più figo, o più attraente... Tutto ciò richiede un sacco di tempo e di energia e non vi è alcuna garanzia di riuscita. Ad ogni modo, è quasi impossibile raggiungere tutti quei requisiti. Capisco. Dopotutto ho studiato fino allo sfinimento per gli esami e ancora non sono stato preso alla Toudai 9. Per qualche motivo, dopo aver visto Kikuoka sorridere così felicemente mentre parlava di quell argomento, soppressi il desiderio di fare una qualsiasi osservazione intelligente e continuai rapidamente a parlare. A quel punto, i MMORPG arrivano in soccorso. Qui, il tempo sacrificato non passa invano come nella realtà e il tuo personaggio diventerà sempre più forte non appena troverai item rari, imparerai più abilità e alzerai le statistiche. Chiaramente ci si deve anche impegnare molto, ma rimane comunque un gioco. È molto più divertente di studiare o di allenare i muscoli. Equipaggiare una costosa attrezzatura per mostrare il tuo livello elevato mentre si cammina lungo una strada principale, attirerà sicuramente l attenzione e susciterà l invidia in quelli più deboli di te... virtualmente, questo è quanto. Se vai su un terreno di caccia, puoi sconfiggere i mostri grazie al tuo potere schiacciante, o salvare una squadra in pericolo. Sarai ringraziato, rispettato- Virtualmente?... Certo, questo è solo uno dei suoi aspetti, i giochi MMO hanno anche molti altri elementi dalla loro. Ultimamente si sono diffusi i giochi in rete con il social network come tema principale, ma nessuno ha mai ottenuto il successo di un MMORPG.... Capisco, quel tipo di giochi soddisfano difficilmente il bisogno di sentirsi superiori? Sì. Poi uscirono gli VRMMO. In quei giochi puoi camminare personalmente per strada invece di usare un personaggio. In precedenza ti saresti dovuto accontentare di fantasticare davanti allo schermo del computer ma ora puoi sentire effettivamente gli sguardi della gente che ti fissano. Mh. Credo che tu abbia ragione, ecco perché quando cammino fianco a fianco con Asuna a Ygcity 10, tutti ci osservano.... Lanci queste frecciatine senza mezzi termini eh? In ogni caso, nei giochi VRMMO, finché si ha il tempo, chiunque può raggiungere un senso di superiorità. Rispetto alla carriera scolastica, a quanto sei bravo a calcio o a quanti soldi hai, è molto più semplice, molto più primitivo e si appella direttamente all istinto umano.... In altre parole...? In altre parole, si tratta di «Forza», fisica, forza energica. Possiedi il potere per distruggere l'avversario con le tue mani. In un certo senso, è come assumere delle droghe....«forza»... O il più grande «Potere», eh? Kikuoka mormorò con una sorta di nostalgia. 9 È un Università di Tokyo, considerata come la migliore in Giappone. 10 Abbreviazione per «Yggdrasil City»: la città che hanno creato in cima all albero quando ALO è stato riaperto (fine vol.4). 10

20 ... I ragazzi, non importa chi, cercano sempre la forza in una situazione o nell altra... come leggere manga basati sui combattimenti e voler fare le stesse cose. Ma, di solito, la maggior parte di loro sa immediatamente riconoscere l'inutilità di queste azioni e inizierà a perseguire un obiettivo più realistico... Allora mi chiedo se non ci sia altra possibilità di perseguire tali obiettivi senza i VRMMO. Annuii e, poiché raramente parlavo così tanto, idratai la mia gola secca con un po di caffè prima di continuare. Ah. Anche alcuni giochi di combattimento sembrano fondersi con la realtà, dove per esempio si formano le alleanze e le scuole di arti marziali. Oh? Cosa vorresti dire? In altre parole... ciò che i ragazzi imparano nei giochi potrebbe benissimo portarli a diventare degli esperti in cose come in Questo-e-Quello-Stile-di-Karate oppure nello Stile-Kenpou-Qua-e-Là. Con la conseguenza che potrebbero riprodurre alcune delle scene stereo-tipizzate di Shinjuku e Shibuya, in cui, a capo di alcuni fratelli fuorilegge, rintracciano personaggi nemici e attuano il sistema di Tekken della giustizia... Segue che ovviamente non posso insegnarti a capire i loro cuori. Le persone che vivono in questo tipo di giochi potrebbero desiderare di provare nella realtà le abilità apprese nei VRMMO... o potrebbero già averle e questa possibilità non esiste. Purtroppo non sono in grado di dire quali siano i loro sentimenti con esattezza. Capisco... È un invasione del concetto di «Forza» dei VRMMO nella realtà, eh. Ehi, Kirito-kun. Kikuoka, tornando nuovamente serio, mi guardò. Quindi, qui stiamo parlando solo dei problemi psicologici?... Che cosa vorresti dire? Se la loro resistenza psicologica a commettere atti di violenza viene abbassata e sono anche in grado di ottenere le conoscenze e le abilità necessarie per commettere atti violenti... l ipotesi che nella realtà i loro attributi fisici in qualche modo si adattano a questi cambiamenti... non si verifica, giusto? Questa volta era il mio turno di pensare e riflettere.... Cioè, utilizzando l'esempio di prima, che la forza fisica necessaria per maneggiare la spada di 3,5kg in Shinjuku è stata sviluppata da quell uomo nel gioco... è questo che intendi? Sì, proprio quello. Mmh... Per quanto riguarda il sistema FullDive che colpisce il sistema nervoso umano, sembra che la ricerca sia appena iniziata. Ma in realtà, sdraiarsi per lunghi periodi di tempo diminuirebbe sicuramente la forza fisica, anche se tale forza bruta emergesse solo per un istante potrebbe essere dovuto alla scarica di adrenalina nella foga del momento... Ma di queste cose te ne intendi più te, giusto? 11

Mediterranea INTRODUZIONE

Mediterranea INTRODUZIONE 7 INTRODUZIONE guerrieri Palermo, anno 1076. Dopo che - per più di duecento anni - gli arabi erano stati i padroni della Sicilia, a quel tempo nell isola governavano i normanni, popolo d i guerrieri venuti

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

una mutevole verità 5 U tuzz ebbe un lieve sussulto. Poi si voltò e si strinse nelle spalle in un impercettibile gesto di rassegnazione.

una mutevole verità 5 U tuzz ebbe un lieve sussulto. Poi si voltò e si strinse nelle spalle in un impercettibile gesto di rassegnazione. Prologo Cardinale Lorenzo detto u tuzz cioè «la testata» era un rapinatore, specializzato in banche e uffici postali. Lui e i suoi complici avevano una tecnica semplice e molto efficace: rubavano un auto

Dettagli

La spiaggia di fiori

La spiaggia di fiori 37 La spiaggia di fiori U na nuova alba stava nascendo e qualcosa di nuovo anche in me. Remai per un po in direzione di quella luce all orizzonte, fino a che l oceano di acqua iniziò pian piano a ritirarsi

Dettagli

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35

belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 belotti1.indd 1 10/06/11 15:35 CLAUDIO BELOTTI LA VITA COME TU LA VUOI La belotti1.indd vita come tu 2 la vuoi_testo intero.indd 3 23/05/11 10/06/11 14.02 15:35 la vita come tu la vuoi Proprietà Letteraria

Dettagli

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST -

RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - RICOMINCIARE UNA NUOVA VITA IN AUSTRALIA? - UN SIMPATICO TEST - INIZIO Ricominciare una nuova vita da zero mi spaventa peró so che tante persone ce la fanno, posso farcela anch io! preferirei continuare

Dettagli

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia

Nonno Toni sentì un urlo di rabbia Operazione Oh no! Nonno Toni sentì un urlo di rabbia provenire dalla cameretta di Tino. Salì le scale di corsa, spalancò la porta e si imbatté in un bambino con gli occhi pieni di lacrime. Tino aveva in

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript

Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO:

Dettagli

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado

LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado LE RAGIONI DEL CUORE concorso per la scuola primaria e secondaria di I grado Esplorare e abitare il territorio con il cuore: esercizi di training sensoriale Siamo veramente «presenti» ai luoghi che abitiamo

Dettagli

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite

C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C eraunavoltaunalbumdifotoscolorite C era una volta un album di foto scolorite. Un vecchio album di nome Sansone. Sansone era stato acquistato nel 1973 in un mercatino di Parigi da una certa signora Loudville.

Dettagli

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno.

CASA DI CHARLIE. In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. NONNO: Sera a tutti. MAMMA: Ciao papà. CASA DI CHARLIE In scena la mamma che cucina, la nonna che cuce e Charlie che fa i compiti. Entra il nonno. CHARLIE: Ciao nonno. NONNA: Ciao caro. MAMMA: La zuppa

Dettagli

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO

Non mi resta che augurarvi buona lettura, sperando di aiutarvi a diventare tanti Papà Ricchi! 1. IL RICCO NON LAVORA PER DENARO Credo che nella vita sia capitato a tutti di pensare a come gestire al meglio i propri guadagni cercando di pianificare entrate ed uscite per capire se, tolti i soldi per vivere, ne rimanessero abbastanza

Dettagli

-------------------------------------------------------------------------------------------------------

------------------------------------------------------------------------------------------------------- pelle su pelle Testo tratto dalle interviste realizzate in occasione della festa del volontariato - Casalecchio di Reno 22 aprile 2013 a cura dell associazione di promozione sociale Gruppo Elettrogeno

Dettagli

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE

QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE QUESTIONARIO DI OFFER PER ADOLESCENTI SULLA IMMAGINE DI SE INTRODUZIONE AL QUESTIONARIO Questo questionario viene usato per scopi scientifici. Non ci sono risposte giuste o sbagliate. Dopo aver letto attentamente

Dettagli

- 1 reference coded [3,14% Coverage]

<Documents\bo_min_11_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [3,14% Coverage] - 1 reference coded [3,14% Coverage] Reference 1-3,14% Coverage quindi ti informi sulle cose che ti interessano? sì, sui blog dei miei amici ah, i tuoi amici hanno dei

Dettagli

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente

La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente La Domanda Perfetta Scopri Subito Chi ti Mente Una tecnica di Persuasore Segreta svelata dal sito www.persuasionesvelata.com di Marcello Marchese Copyright 2010-2011 1 / 8 www.persuasionesvelata.com Sommario

Dettagli

Il pensiero positivo! www.skilla.com

Il pensiero positivo! www.skilla.com Il pensiero positivo! www. Come accrescere la propria autostima fronteggiando le situazioni difficili. Il pensiero positivo! L avvenire ci tormenta, il passato ci trattiene, il presente ci sfugge. Gustave

Dettagli

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro ***

IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** IPNOTICA DOMENICA un racconto horror-splatter-sentimentale di marco montanaro *** Dormi. Lo ricordavo bene il tuo sonno: fragile e immobile di notte, inquieto e sfuggente al mattino. Ho messo su il disco

Dettagli

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno

Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Accoglienza: storie La storia del piccolo Arco Baleno Il piccolo Arco Baleno viveva tutto solo sopra una nuvola. La sua nuvoletta aveva tutte le comodità: un letto con una grande coperta colorata, tantissimi

Dettagli

LA NATURA E LA SCIENZA

LA NATURA E LA SCIENZA LA NATURA E LA SCIENZA La NATURA è tutto quello che sta intorno a noi: le persone, gli animali, le piante, le montagne, il cielo, le stelle. e tante altre cose non costruite dall uomo. Lo studio di tutte

Dettagli

- 1 reference coded [1,02% Coverage]

<Documents\bo_min_2_M_17_ita_stu> - 1 reference coded [1,02% Coverage] - 1 reference coded [1,02% Coverage] Reference 1-1,02% Coverage Sì, adesso puoi fare i filmati, quindi alla fine se non hai niente da fare passi anche un ora al cellulare

Dettagli

- 1 reference coded [0,86% Coverage]

<Documents\bo_min_9_M_18_ita_stu> - 1 reference coded [0,86% Coverage] - 1 reference coded [0,86% Coverage] Reference 1-0,86% Coverage E le altre funzioni, le fotografie, o, non so le altre cose che può offrire il cellulare sono cose che

Dettagli

Copyright 2010 Tiziana Cazziero

Copyright 2010 Tiziana Cazziero Voltare Pagina Copyright 2010 Tiziana Cazziero Tiziana Cazziero VOLTARE PAGINA Romanzo Al mio compagno, la persona che mi sopporta nei miei momenti bui. PRIMA PARTE Buongiorno mamma. Buongiorno a te

Dettagli

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci

L idea dunque di ritrovarsi dei tutori, per di più sconosciuti, anche in vacanza, non era il massimo. Carlo però ci aveva subito tranquillizzati, ci CAPITOLO 1 La donna della mia vita Oggi a un matrimonio ho conosciuto una donna fantastica, speciale. Vive a Palermo, ma appena se ne sente la cadenza, adora gli animali, cani e cavalli soprattutto, ma

Dettagli

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le

Sin da quando sono molto piccoli, i bambini sperimentano il mondo attraverso le Indice Introduzione 7 Miagolina si presenta 11 Quella volta che Miagolina è caduta nel buco della vasca 24 Quando è nato Spigolo 44 Miagolina e le parole storte 56 Spigolo va all asilo 75 Miagolina si

Dettagli

Sono Nato Per Essere Veloce

Sono Nato Per Essere Veloce 01 - Nato Per Essere Veloce roppo veloce sta correndo la mia vita troppo veloce scorre via la musica musica selvaggia? furiosa adrenalina frenetico sussulto, incontrollabile rumore Sono Nato Per Essere

Dettagli

La vita dei numeri ultimi

La vita dei numeri ultimi La vita dei numeri ultimi Orazio La Boccetta LA VITA DEI NUMERI ULTIMI racconto Dedicato a tutta la mia famiglia e i miei migliori amici a Pietro soprattutto ed in particolare a mio padre Andrea e mia

Dettagli

A mio figlio, John Edward Clements

A mio figlio, John Edward Clements A mio figlio, John Edward Clements Titolo originale: The report card Traduzione di Elisa Puricelli Guerra 2004 Andrew Clements 2005 RCS Libri S.p.A., Milano Prima edizione Bur ragazzi giugno 2014 ISBN

Dettagli

Dio ricompensa quelli che lo cercano

Dio ricompensa quelli che lo cercano Domenica, 22 agosto 2010 Dio ricompensa quelli che lo cercano Ebrei 11:6- Or senza fede è impossibile piacergli; poiché chi si accosta a Dio deve credere che Egli è, e che ricompensa tutti quelli che lo

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

ANYWAY - IN NESSUN MODO

ANYWAY - IN NESSUN MODO ANYWAY - IN NESSUN MODO Non voglio sapere che devo morire Non avrò bisogno di sapere che devo provare Non imparerò mai come muovermi a tempo Non riesco a sentirlo in nessun modo Non terrò gli occhi aperti

Dettagli

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE

AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE FEBBRAIO 2014 ANNO III N. 7 SCUOLA PRIMARIA STATALE DI GRANTORTO AUTORI: ALUNNI DELLE CLASSI QUINTE Questo numero parla di un argomento un po scottante : IL BULLISMO! I PROTAGONISTI LA VITTIMA Nel mese

Dettagli

Racconti di me. Un regalo

Racconti di me. Un regalo 1 Racconti di me di Cetta De Luca Un regalo Io non regalo oggetti. Magari un sogno, un emozione qualcosa che rimanga nella vita di valore. A volte solo un ricordo, a volte me stessa. 2 Apparenza Tu che

Dettagli

Perché non ho provato

Perché non ho provato Elena Colella Perché non ho provato Sin dai primi giorni, l arrivo di Esther mise sottosopra l intero quartiere. Esther, 30 anni circa. Jeans aderenti e stivali neri in pelle. Maglie scure aderenti. Carnagione

Dettagli

Questionario sulle abilità comunicativo relazionali

Questionario sulle abilità comunicativo relazionali Questionario sulle abilità comunicativo relazionali a cura di Fabio Navanteri per il tutor: da leggere ai corsisti Il questionario che vi proponiamo vi permetterà di individuare alcuni tratti del vostro

Dettagli

Cosa ti porti a casa?

Cosa ti porti a casa? 8. L o p i n i o n e d e i r a g a z z i e d e l l e r a g a z z e Cosa ti porti a casa? A conclusione dell incontro di restituzione è stato richiesto ai ragazzi di riportare in forma anonima una valutazione

Dettagli

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny

IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny لش حن لطح ح ل ة ر كام ل ك يالني IL VIAGGIO DI SCIANTAH di Kamil Kileny traduzione italiana riga per riga, parola per parola curata da Pier Luigi Farri plfarri@vbscuola.it 1 Due buoni fratelli. Sciantah

Dettagli

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!!

MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI!! MODULO UNO : La tua STORIA con i SOLDI Ciao e Benvenuta in questo straordinario percorso che ti permetterà di compiere un primo passo per IMPARARE a vedere finalmente il denaro in modo DIFFERENTE Innanzitutto

Dettagli

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>>

<< La mia vita si consuma nel dolore; dammi forza secondo la tua Parola.>> Salmo 119:28 > Cari fratelli e care sorelle in Cristo, Il grido di sofferenza del Salmista giunge fino a noi! Il grido di sofferenza

Dettagli

«E poi, ovviamente, i negozi di scarpe!»

«E poi, ovviamente, i negozi di scarpe!» 1 SHOPPING SFRENATO Tom attraversò il vialetto a passo di lumaca, trascinando i piedi. Sua madre e sua nonna erano già sedute in macchina. «Sbrigati, Tom!» gridò la sua mamma sporgendosi dal finestrino.

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY

www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY www.caosfera.it creativitoria 100% MADE IN ITALY Tensioni Max Pedretti NEL NOME DEL MALE copyright 2010, caosfera www.caosfera.it soluzioni grafiche e realizzazione Max Pedretti NEL NOME DEL MALE PROLOGO

Dettagli

2 Scegli otto colori diversi e colora allo stesso modo le coppie di aggettivi contrari.

2 Scegli otto colori diversi e colora allo stesso modo le coppie di aggettivi contrari. Scheda 1 Nome:... Cognome:... Classe:... Gli aggettivi qualificativi 1 Completa le frasi con l aggettivo appropriato, come nell esempio. pigra bugiarda curiosa generosa fortunata coraggiosa tranquilla

Dettagli

IL POTERE DELLA MENTE

IL POTERE DELLA MENTE PARTE PRIMA IL POTERE DELLA MENTE Dimagrisci senza dieta_ testo.indd 1 28/02/13 09.28 Aspettati di farcela Ci sono cose che vi posso insegnare, altre che potete imparare dai libri. Ma ci sono cose che,

Dettagli

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato

L attimo fuggente. Charlot soldato. Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato L attimo fuggente Charlot soldato Due sequenze tratte da due film assai diversi e lontani nel tempo: Charlot soldato di Charlie Chaplin (1918) e L attimo fuggente di Peter

Dettagli

Il maestro nuovo è tornato

Il maestro nuovo è tornato rob buyea Il maestro nuovo è tornato Traduzione di Beatrice Masini Rizzoli Titolo originale: Mr. Terupt Falls Again 2012 Rob Buyea Pubblicato per la prima volta negli Stati Uniti nel 2012 da Delacorte

Dettagli

L AZIONE DI DIFFUSIONE

L AZIONE DI DIFFUSIONE L AZIONE DI DIFFUSIONE 28 Messaggio, 4 marzo 1951 La volontà del Figlio Vedo una luce intensa e odo: Eccomi di nuovo. Attraverso la luce vedo la Signora. Dice: Guarda bene e ascolta quello che ho da dirti.

Dettagli

DBT SKILLS TRAINING ABILITÀ DI REGOLAZIONE EMOZIONALE

DBT SKILLS TRAINING ABILITÀ DI REGOLAZIONE EMOZIONALE DBT SKILLS TRAINING ABILITÀ DI REGOLAZIONE EMOZIONALE Maria Elena Ridolfi Regolazione emozionale: obiettivi COMPRENDERE LE EMOZIONI RIDURRE LA VULNERABILITA EMOZIONALE RIDURRE LA SOFFERENZA EMOZIONALE

Dettagli

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR

Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR Scuola Secondaria di I grado di Lavagno Istituto Comprensivo don Lorenzo Milani LAVAGNO - VR PERSONE DA AIUTARE Ci sono persone che piangono dal dolore, li potremmo aiutare, donando pace e amore. Immagina

Dettagli

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19.

18. No perché, ti dico è talmente particolare, ma in modo positivo eh (alza leggermente tono di voce per sottolineare l inciso), 19. Insegnante intervistata: 12 anni di insegnamento; al momento dell intervista insegna nelle classi II di una scuola primaria Durata intervista: 30 minuti 1. Ti chiederei gentilmente di pensare ad un bambino

Dettagli

Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione. del Corso : Lavoro Dei Sogni

Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione. del Corso : Lavoro Dei Sogni Importante! Questo documento rappresenta solo le prime 3 sezione del Corso : Lavoro Dei Sogni Indice: INTRODUZIONE I 3Segreti Per Creare Un Business Online Di Successo Definisci Il Tuo Business Obiettivo

Dettagli

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ

L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ CAPITOLO XV L OSTE SI ACCOSTÒ A RENZO PER CONVINCERLO AD ANDARE A DORMIRE. IL GIOVANE PROVÒ AD ALZARSI E DOPO IL TERZO TENTATIVO SI SOLLEVÒ, SORRETTO DALL UOMO CHE LO PORTÒ NELLA CAMERA. VEDENDO IL LETTO,

Dettagli

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013

Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Bambini e Lutto Farra, 24 febbraio 2013 Obiettivi: - informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara - dare alcune indicazioni pratiche - suggerire alcuni

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI

RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI RIACCENDI LA TUA PASSIONE PER LA FISIOTERAPIA IN 5 PASSI WWW.FISIOPROGRAM-INTENSIVE.COM Come accendere e coltivare la tua passione per la Fisioterapia: Nell articolo precedente FISIOTERAPISTI MOTIVATI

Dettagli

IL MIO CARO AMICO ROBERTO

IL MIO CARO AMICO ROBERTO IL MIO CARO AMICO ROBERTO Roberto è un mio caro amico, lo conosco da circa 16 anni, è un ragazzo sempre allegro, vive la vita alla giornata e anche ora che ha 25 anni il suo carattere non tende a cambiare,

Dettagli

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita

I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita I 6 Segreti Per Guadagnare REALMENTE Con Internet... E Trasformare La Tua Vita Come Guadagnare Molto Denaro Lavorando Poco Tempo Presentato da Paolo Ruberto Prima di iniziare ti chiedo di assicurarti di

Dettagli

La lunga strada per tornare a casa

La lunga strada per tornare a casa Saroo Brierley con Larry Buttrose La lunga strada per tornare a casa Traduzione di Anita Taroni Proprietà letteraria riservata Copyright Saroo Brierley 2013 2014 RCS Libri S.p.A., Milano Titolo originale

Dettagli

Scopri il piano di Dio: Pace e vita

Scopri il piano di Dio: Pace e vita Scopri il piano di : Pace e vita E intenzione di avere per noi una vita felice qui e adesso. Perché la maggior parte delle persone non conosce questa vita vera? ama la gente e ama te! Vuole che tu sperimenti

Dettagli

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati

Le storie di. Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati Le storie di Alcuni 2011 - Tutti i diritti sono riservati 1 Un messaggio scontato FIRENZE, IN UN POMERIGGIO D INVERNO. MATILDE È NELLA SUA CAMERA. Uffa! Ma quando finiscono questi compiti? Sono quasi le

Dettagli

Amore in Paradiso. Capitolo I

Amore in Paradiso. Capitolo I 4 Amore in Paradiso Capitolo I Paradiso. Ufficio dei desideri. Tanti angeli vanno e vengono nella stanza. Arriva un fax. Lo ha mandato qualcuno dalla Terra, un uomo. Quando gli uomini vogliono qualcosa,

Dettagli

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II.

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II. Lezione 10 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

Logopedia in musica e. canzoni

Logopedia in musica e. canzoni Logopedia in musica e canzoni Un Lavoro di Gruppo, Giugno 2013 INTRODUZIONE Siamo un gruppo di persone, chi ricoverato in Degenza e chi in Day Hospital, del Presidio Ausiliatrice-don Gnocchi di Torino

Dettagli

II Circolo didattico Castelvetrano

II Circolo didattico Castelvetrano Progetto continuità Scuola dell infanzia Scuola primaria Anno Scolastico 2011/2012 Passo dopo passo II Circolo didattico Castelvetrano È molto importante curare nella scuola il passaggio tra ordini diversi,

Dettagli

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro

venti giorni fa a una festa e ci siamo telefonati un paio di volte. Ieri doveva esserci il nostro LEZIONE 1 SOLUZIONE ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso volevo arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. Ci siamo conosciuti venti

Dettagli

SHY-SR Ultimo Mese VERSIONE 25 LUGLIO, 2001. Studio Iniziali/codice pz Data Medico _ / _/ / Istruzioni

SHY-SR Ultimo Mese VERSIONE 25 LUGLIO, 2001. Studio Iniziali/codice pz Data Medico _ / _/ / Istruzioni SHY-SR Ultimo Mese VERSIONE 25 LUGLIO, 2001 Studio Iniziali/codice pz Data Medico _ / _/ / Istruzioni Le domande che seguono si riferiscono a situazioni che possono essersi verificate nel corso dell ultimo

Dettagli

Alexanderplatz Vico Acitillo 124 - Poetry Wave

Alexanderplatz Vico Acitillo 124 - Poetry Wave Alexanderplatz Vico Acitillo 124 - Poetry Wave Vico Acitillo 124 - Poetry Wave www.vicoacitillo.it mc7980@mclink.it Napoli, 2007 La manipolazione e/o la riproduzione (totale o parziale) e/o la diffusione

Dettagli

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con

A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo. Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con LEZIONE 1 ESERCIZI GRAMMATICALI A. Completa con le forme dell'imperfetto o del passato prossimo Sabato scorso (volere) arrivare puntualmente all appuntamento con Valeria. (conoscersi) venti giorni fa a

Dettagli

L amore è un granello di sabbia

L amore è un granello di sabbia L amore è un granello di sabbia Erika Zappoli L AMORE È UN GRANELLO DI SABBIA romanzo www.booksprintedizioni.it Copyright 2013 Erika Zappoli Tutti i diritti riservati A Serena e Samuel con la sola vostra

Dettagli

Sulle orme del cuore

Sulle orme del cuore Sulle orme del cuore GAIA TORTI SULLE ORME DEL CUORE A chi leggerà queste righe. A chi aprirà il suo cuore leggendole. Alle mie amiche, che mi hanno sempre incoraggiato a scrivere. Alla mia famiglia.

Dettagli

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è

Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è I fogli bianchi Ogni fatto e personaggio è puramente casuale, nomi e cognomi sono puramente di fantasia e quindi non riconducibili alla realtà, anche il racconto è frutto di immaginazione e non ha nessuna

Dettagli

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni

INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013. per Bambini dai 7 ai 10 anni INNAM0RARSI DELLA PAR0LA LA PAR0LA SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZ0 A N0I. Cammino di Avvento 2013 per Bambini dai 7 ai 10 anni DIOCESI DI FOSSANO Commissione Diocesana Pastorale Ragazzi Ehi!!

Dettagli

Stefano Santomauro TOCCATE UNA NUVOLA (Monologo in atto unico) Prima stesura: 2002 Ultima revisione: aprile 2005 www.noiteatro.it

Stefano Santomauro TOCCATE UNA NUVOLA (Monologo in atto unico) Prima stesura: 2002 Ultima revisione: aprile 2005 www.noiteatro.it Stefano Santomauro TOCCATE UNA NUVOLA (Monologo in atto unico) Prima stesura: 2002 Ultima revisione: aprile 2005 www.noiteatro.it L attore entra in silenzio. Mentre entra si allarga l occhio di bue. Una

Dettagli

Evangelici.net Kids Corner. Abramo

Evangelici.net Kids Corner. Abramo Evangelici.net Kids Corner Abramo Abramo lascia la sua casa! Questa storia biblica è stata preparata per te con tanto amore da un gruppo di sei volontari di Internet. Paolo mise le sue costruzioni nella

Dettagli

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi)

Copertina: Gabriele Simili, Phasar, Firenze Immagine di copertina: Rita Altarocca Stampa: Global Print, Gorgonzola (Mi) Elena Ana Boata Il viaggio di Anna Proprietà letteraria riservata. 2007 Elena Ana Boata 2007 Phasar Edizioni, Firenze. www.phasar.net I diritti di riproduzione e traduzione sono riservati. Nessuna parte

Dettagli

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No.

8. Credi che le materie scolastiche che ti vengono insegnate ti preparino per questo lavoro? No. Intervista 1 Studente 1 Nome: Dimitri Età: 17 anni (classe III Liceo) Luogo di residenza: città (Patrasso) 1. Quali fattori ti hanno convinto ad abbandonare la scuola? Io volevo andare a lavorare ed essere

Dettagli

INTRODUZIONE. La ragazza

INTRODUZIONE. La ragazza 5 INTRODUZIONE La ragazza Il braccio era vicino al telefono. Forse la ragazza aveva cercato di chiamare qualcuno, ma poi non aveva avuto il tempo di farlo. I lunghi capelli neri scendevano sul viso e coprivano

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014

CATEGORIA: POESIA. BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica. Social day 5 aprile 2014 CATEGORIA: POESIA BERTOLLO GIORGIA Classe 2^A Scuola Media N. Dalle Laste Marostica Social day 5 aprile 2014 Saluta il pony e l' asinello prendi la forca ed il rastrello corri a lavorare, è ora di guadagnare!!

Dettagli

un tubicino che gli entrava nell'ombelico.

un tubicino che gli entrava nell'ombelico. Un altro Miracolo Quel bimbo non aveva un nome né sapeva se era un maschietto o una femminuccia. Inoltre non riusciva a vedere, non poteva parlare, non poteva camminare né giocare. Riusciva a muoversi

Dettagli

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI

I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI SPECIAL REPORT I SEGRETI DEL LAVORO PIU RICHIESTO NEGLI ANNI DELLA CRISI Come assicurarti soldi e posto di lavoro nel bel mezzo della crisi economica. www.advisortelefonica.it Complimenti! Se stai leggendo

Dettagli

- 1 reference coded [1,60% Coverage]

<Documents\bo_min_13_M_16_ita_stu> - 1 reference coded [1,60% Coverage] - 1 reference coded [1,60% Coverage] Reference 1-1,60% Coverage Certamente. Che musica ascolti? eh, io, ascolto più musica di qualche anno fa, sul rock anni 70, o sono

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 GALATONE. a.s. 2014/2015

ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 GALATONE. a.s. 2014/2015 NIDO ISTITUTO COMPRENSIVO POLO 2 GALATONE a.s. 2014/2015 QUESTA MATTINA SONO... (Racconto la mia emozione) CON LE MIE MAESTRE STO VIVENDO UNA GIORNATA NELLA SCUOLA PRIMARIA ; CHISSA COSA VEDRO'! MA STATE

Dettagli

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO

L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO L ALBERO CHE NON SAPEVA DI ESSERE UN ALBERO di Giovannella Massari Sopra un prato verde chiaro l alberello se ne stava e guardandosi un po in giro, tristemente sospirava. Nessun albero lì intorno, su quel

Dettagli

LA BALBUZIE RACCONTATA AGLI INSEGNANTI

LA BALBUZIE RACCONTATA AGLI INSEGNANTI ABC Balbuzie A cura delle Dott.sse Luisella COCCO - Monica ANISIO (Logopediste) e della Dott.ssa Simona Bernardini (Psicologa\Psicoterapeuta CBT) Specialiste nella Valutazione e Trattamento della Balbuzie

Dettagli

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O

Come va? I N O C C H I P E L L E C O P A N C I A R P O D E N T I R E S O R E C C H I E A T E S T A N P I E D I O Come va? 1 Trova nello schema le parti del corpo scritte di seguito e in orizzontale a cui si riferiscono le seguenti frasi. Le lettere rimaste completano l espressione indicata sotto. 1. Proteggila col

Dettagli

Polo didattico per la formazione PNL e Coaching Divisione Ebook

Polo didattico per la formazione PNL e Coaching Divisione Ebook 1 Tra il dire e il fare PNL e Coaching 2 Titolo Tra il dire e il fare Editore PNL e Coaching edizioni Sito internet www.pnlecoaching.it ATTENZIONE: Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna

Dettagli

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti

Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Realizzato dai bambini del Primo Circolo Didattico Classe 4^ C Sede Moretti Va bene diventare cameriere però, mangiare tutto quel cibo e bere prima, durante e dopo il pasto è esagerato! Per fortuna che

Dettagli

john boyne il bambino con il pigiama a righe

john boyne il bambino con il pigiama a righe john boyne il bambino con il pigiama a righe 3 Proprietà letteraria riservata 2006 by John Boyne 2007 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-07962-4 Titolo originale dell opera: The Boy in the Striped

Dettagli

1 Consiglio. Esercizi 1 1

1 Consiglio. Esercizi 1 1 1 Consiglio Prima di andare a dormire scrivi cinque parole italiane che ti interessano. La mattina dopo, prima di alzarti, cerca di ricordarti le parole scritte la sera prima. 1 Animali Fai il cruciverba.

Dettagli

[NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video:

[NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video: [NRG] Power Sponsoring Video#1 Trascrizione del video: "Come venire invitato: Perché i contatti dal mercato freddo sono morti, e che cosa fare ora... " Ciao il mio nome è Alessandro Zani e io sono il creatore

Dettagli

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it

EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it EBOOK GIAN PAOLO MONTALI CREDERE NEL GIOCO DI SQUADRA. www.forumeccellenze.it 1. Del sogno dell essere sognatore Il primo dovere di un buon Capo è non accontentarsi, essere il più esigente possibile nella

Dettagli

Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita

Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita Da Marocco e Sudan, due storie diverse e lo stesso (difficile) sogno: rifarsi un vita 17 ottobre 2009 Aicha e Achol sono due donne molto diverse, come diversa è la loro storia, che si intreccia solo pochi

Dettagli

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA.

IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. IL 23 FEBBRAIO SIAMO ANDATI ALLA SCUOLA CARMINATI PER PARLARE CON I RAGAZZI DI 2B DELL ARTICOLO 3 DELLA COSTITUZIONE ITALIANA. COME AL SOLITO CI SIAMO MESSI IN CERCHIO ABBIAMO ASCOLTATO LA FIABA DEI Mille

Dettagli

PUOI AVERE TUTTI I DATI E LE CIFRE, TUTTE LE PROVE, TUTTI GLI APPOGGI CHE VUOI, MA SE NON PADRONEGGI LA FIDUCIA NON ANDRAI DA NESSUNA PARTE.

PUOI AVERE TUTTI I DATI E LE CIFRE, TUTTE LE PROVE, TUTTI GLI APPOGGI CHE VUOI, MA SE NON PADRONEGGI LA FIDUCIA NON ANDRAI DA NESSUNA PARTE. FIDUCIA IN AZIONE Se tratti un uomo quale egli è, rimarrà così com è. Ma se lo tratti come se fosse quello che potrebbe essere, egli diverrà ciò che potrebbe essere. J. W. Goethe PUOI AVERE TUTTI I DATI

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli