Relazione annuale. Pioneer P.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Relazione annuale. Pioneer P.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese"

Transcript

1 Relazione annuale per il periodo 20 Novembre 2006 (data di costituzione del Fondo) 31 Dicembre 2007 (Audited) Pioneer P.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese (Fonds Commun de Placement)

2 Non si possono accettare sottoscrizioni effettuate sulla base delle informazioni contenute nella presente relazione. Le sottoscrizioni sono valide solo se effettuate sulla base del prospetto in vigore accompagnato dall ultima relazione annuale e dalla più recente relazione semestrale, qualora pubblicata successivamente. La presente relazione annuale è traduzione fedele in lingua italiana della relazione annuale al 31 Dicembre 2007 predisposta dalla Società di Gestione. Pioneer Asset Management S.A.

3 Indice Relazione annuale Pioneer P.F Commento annuale sugli investimenti nel mercato globale Prospetto del patrimonio netto Prospetto delle attività e delle variazioni del patrimonio netto Prospetto statistico delle quote Prospetto degli Investimenti Pioneer P.F. - Euro Protect Contratti di futures finanziari in essere Contratti di cambio a termine in essere Pioneer P.F. - Global Defensive Contratti di futures finanziari in essere Contratti di cambio a termine in essere Contratti swaps in essere Pioneer P.F. - Global Defensive Plus Contratti di futures finanziari in essere Contratti di cambio a termine in essere Contratti swaps in essere Pioneer P.F. - Global Dynamic Contratti di futures finanziari in essere Contratti di cambio a termine in essere Pioneer P.F. - Global Dynamic Plus Contratti di futures finanziari in essere Contratti di cambio a termine in essere Pioneer P.F. - Global Progressive Contratti di futures finanziari in essere Contratti di cambio a termine in essere Pioneer P.F. - Opti Cash Plus Contratti di futures finanziari in essere Contratti su paniere azionario a termine in essere Nota Integrativa al bilancio Relazione della Società di revisione contabile Gestione e Amministrazione Informazioni per i Detentori di quote Pioneer P.F. - Relazione Annuale

4 Pioneer P.F. - Relazione annuale 2007 Commento sugli investimenti globali nell anno Il 2007 è stato un anno tumultuoso per i mercati finanziari globali, con preoccupazioni in merito alle prospettive di crescita negli Stati Uniti che si sono tradotte in una volatilità significativa sui mercati finanziari globali. I rischi negativi per la crescita statunitense generati dalla crisi del credito hanno causato preoccupazioni sui mercati finanziari e hanno portato a un incremento importante dell avversione al rischio. Il settore finanziario ha subito gli effetti maggiori, poiché gli investitori temevano che le perdite sui prestiti ad alto rischio principalmente collegati all edilizia abitativa (chiamati anche mutui sub-prime) avrebbero portato a una stretta del credito fino a colpire le prospettive di crescita generali. Il mercato statunitense dell edilizia abitativa residenziale ha iniziato a indebolirsi nel 2006, mentre l inasprimento della politica monetaria ha incrementato i costi della capacità di indebitamento. L aumento dei tassi di interesse ha causato un incremento delle mancate restituzioni dei prestiti, in particolare per quanto riguarda i mutui sub-prime. Di pari passo, con l aumento delle mancate restituzioni, a partire dalla metà del 2007 sono nate preoccupazioni in merito a un eventuale diffusione del problema al mercato del debito più generale. L avversione al rischio è salita e il finanziamento interbancario da parte delle banche si è prosciugato. Di conseguenza, i premi di rischio versati dagli emittenti di obbligazioni corporate sono saliti drasticamente, mentre gli investitori hanno fatto affidamento sulla sicurezza offerta dai titoli di Stato (USA, area dell euro) i cui rendimenti sono calati in modo netto in previsione di un brusco rallentamento della crescita del PIL statunitense. I timori di una recessione hanno colpito l economia USA, spingendo la Federal Reserve (Fed) a tagliare i tassi dal 5,25% al 4,25% nel La crescita del PIL statunitense ha rallentato dal 3% al 2% circa nel 2007 quando si sono fatti sentire gli effetti di un netto calo degli investimenti nell edilizia abitativa residenziale, anche se la spesa delle famiglie si è dimostrata resistente grazie a un modesto incremento dei salari. Letture inferiori dell inflazione inerziale negli Stati Uniti hanno consentito alla Fed la flessibilità necessaria per tagliare i tassi di interesse nella seconda metà del 2007, mentre la crisi del credito andava peggiorando. Nel corso di tale periodo, la Banca Centrale Europea (BCE) si è astenuta dal praticare ulteriori aumenti dei tassi per contrastare l inflazione e anche le principali banche europee hanno registrato perdite notevoli a causa dell esposizione ai prestiti ad alto rischio. Quando a luglio è scoppiata la crisi dei mutui sub-prime, gli indici azionari generali erano ai massimi storici. Le azioni hanno sofferto nella seconda metà del 2007, perdendo a una parte significativa dei guadagni dei sei mesi precedenti. L iniziativa della Fed mirata a tagliare i tassi ha dato vita a una breve ripresa a settembre che ha riportato la maggior parte degli indici ai massimi di luglio. Tuttavia, alla fine dell esercizio una valutazione più accurata delle perdite correlate ai mutui sub-prime da parte delle banche principali ha scatenato ulteriori preoccupazioni e un altra netta correzione dei prezzi delle azioni con un periodo di rinnovata avversione al rischio globale. Nel 2007, i titoli appartenenti al settore primario maggiormente penalizzati sono stati quelli finanziari. Le banche di investimento statunitensi sono calate del 18% a causa di una politica aggressiva di prestiti che ha esposto le banche non solo ai mutui ipotecari sub-prime, ma anche a clienti estremamente indebitati come i gruppi di investimento privati impegnati in acquisizioni effettuate tramite il ricorso all indebitamento. Nonostante le politiche di credito più prudenti, le banche europee hanno assistito a una riduzione simile dei prezzi delle proprie azioni con crescenti preoccupazioni in merito all esposizione ad alto rischio tramite derivati di credito. La ragguardevole capitalizzazione dei titoli bancari ha pesato enormemente sui principali indici dei titoli europei, in particolare in Gran Bretagna dove si è avuta anche una stasi dell edilizia abitativa. Nonostante i rendimenti quasi invariati degli indici dei titoli europei rispetto alla fine del 2006, la divergenza del settore era netta. Anche i settori ciclici, i cui profitti sono più sensibili al ciclo commerciale, hanno subito pressioni in ragione delle preoccupazioni relative alla crescita economica, mentre gli investitori si sono rivolti a titoli difensivi con un flusso costante di guadagni. Di conseguenza, i settori dei servizi di pubblica utilità e dei prodotti principali di consumo hanno superato le medie del mercato sia negli Stati Uniti che in Europa, mentre i titoli dei venditori al dettaglio e altri titoli dei prodotti discrezionali di consumo sono rimasti indietro rispetto alle medie generali del mercato. I titoli tecnologici sono stati incoraggiati da profitti superiori alle previsioni nel 2007 e sono stati inoltre in grado di battere le medie del mercato nella maggior parte delle località. Altri settori obbligati ad affrontare la tempesta dei mutui subprime, ad esempio energia ed estrazione mineraria, hanno beneficiato dell aumento dei prezzi delle materie prime, mentre la domanda da parte delle aree con una forte crescita economica, ad esempio Cina e India, non è mai cessata. Per la stessa ragione, i mercati asiatici ed emergenti si sono dimostrati più resistenti alle preoccupazioni globali e sono stati in grado di sostenere un rialzo quasi fino al termine dell esercizio. Il mercato giapponese non ha beneficiato di ottimismo in termini di crescita economica ed è piombato in ribasso dopo avere perso oltre il 20% rispetto ai massimi di metà 2007 a causa di crescenti preoccupazioni in merito a un rafforzamento della valuta, più precisamente rispetto al dollaro USA. Dopo avere spinto al rialzo il mercato, gli esportatori principali, perlopiù nei settori della produzione automobilistica e dell elettronica di consumo, hanno dovuto ridurre le stime dei rendimenti futuri a causa delle prospettive di indebolimento della domanda statunitense. Inoltre, si prevedeva che la competitività delle aziende giapponesi subisse effetti negativi a causa dell apprezzamento dello yen. Spaventata da un clima sia economico che politico in deterioramento, la banca centrale del Giappone si è astenuta dall incoraggiare ulteriormente l aumento dei tassi di interesse. La spesa nazionale è rimasta debole perché le aziende erano ancora impegnate a ristrutturare i bilanci e tenere sotto controllo la crescita dei salari. 2 Pioneer P.F. - Relazione Annuale 2007

5 Il dollaro USA si è mantenuto debole per tutto il 2007, poiché la Federal Reserve ha tagliato più volte i tassi al fine di evitare una recessione, rendendo quindi le attività in dollari USA meno attraenti per gli investitori alla ricerca di rendimento, mentre altre banche centrali hanno mantenuto i tassi a livelli elevati. L euro è aumentato sostanzialmente di valore rispetto al dollaro USA con un apprezzamento del 10% circa nel corso dell anno. Contro il dollaro USA hanno pesato anche le aspettative secondo le quali detentori importanti di riserve straniere, ad esempio la Cina e i paesi arabi esportatori di petrolio, avrebbero presto abbandonato il lungo testa a testa con la valuta statunitense. Anche la ragione per tale decisione ha rappresentato un fattore fondamentale, perché una forte crescita nella maggior parte delle economie emergenti ha portato a un aumento dell inflazione, a malapena contenuta dall incremento dei tassi di interesse nazionali. L apprezzamento dello yen giapponese è stato causato in parte dalla chiusura dei carry trade, una strategia secondo la quale un investitore vende una determinata valuta con un tasso di interesse relativamente basso (ad esempio lo yen) e utilizza i fondi per acquistare una valuta diversa con un tasso di interesse superiore. Di pari passo con la diffusione delle preoccupazioni per i mutui sub-prime, gli investitori sono diventati più avversi al rischio e hanno evitato numerosi tipi di transazioni con indebitamento, inclusi i carry trade. lo sviluppo della crisi dei mutui sub-prime. I rendimenti dei titoli di Stato decennali hanno raggiunto il livello più alto in 5 anni a giugno, grazie a preoccupazioni in merito all inflazione, ma sono scesi nella seconda metà del 2007 quando sono aumentate le preoccupazioni in merito alle prospettive di crescita globale. I mercati europei non sono stati in grado di contrastare la tendenza globale delle obbligazioni corporate, mentre la minore propensione al rischio degli investitori ha favorito l acquisto sicuro di titoli di Stato a spese dei prodotti a spread. Il differenziale tra i rendimenti dei titoli di Stato e i rendimenti delle obbligazioni corporate, una misura del rischio di credito, si è allargato per gli emittenti sia di tipo investment-grade (rating elevato) che di tipo ad alto rendimento (rating ridotto). Alcuni paesi europei si sono rivelati più sensibili alla crisi del credito e hanno condiviso alcune preoccupazioni per l economia statunitense. Nel Regno Unito, il governo ha dovuto salvare una banca specializzata nel credito fondiario in grave difficoltà assumendone il controllo, mentre la Banca d Inghilterra ha fatto ricorso a tagli dei tassi per prevenire un drastico rallentamento economico. Sul mercato valutario, la sterlina a perso terreno rispetto all euro per tale motivo. Una sostenuta crescita continua nelle economie emergenti ha posizionato queste ultime quasi in parità rispetto a quelle più sviluppate come fonti di crescita del PIL globale, con contributi importanti provenienti sia dalle transazioni che dalla domanda nazionale (sia consumi che investimenti). A differenza dei cicli precedenti, è sembrato che le prospettive per l economia dell eurozona fossero appena toccate da un euro forte e dal potenziale impatto negativo sulle esportazioni. Nonostante la crescita mediocre della spesa nazionale, l aumento della domanda sia di merci di consumo che di beni strumentali da parte dei paesi asiatici in via di sviluppo ha compensato l indebolimento della domanda statunitense. Un ruolo determinante è stato svolto dalla Germania, l economia più grande dell Europa, in parte a causa di un insieme di riforme economiche. Un indicatore affidabile della fiducia degli ambienti commerciali, l indice IFO tedesco, è aumentato raggiungendo vette da record all inizio del 2007 ma è sceso in modo modesto durante il resto dell anno. La crescita complessiva del PIL è stata confermata al 2,7% su base annua nel 2007, comunque superiore alla tendenza a lungo termine. Con una crescita economica resistente, la BCE ha mantenuto una forte vigilanza contro l inflazione. Spinti dal rialzo dei prezzi delle materie prime, più precisamente del greggio, il quale è arrivato poco sotto il limite dei 100 dollari USA al barile, i prezzi al consumo si sono mantenuti ben al di sopra del tasso annuale di aumento pari al 2% e hanno oltrepassato il 3% alla fine dell anno (la rilevazione più alta dopo la nascita dell Unione Monetaria Europea). Una crescita più forte e un inflazione superiore rispetto agli Stati Uniti hanno limitato il ribasso dei rendimenti obbligazionari in Europa, i quali sono scesi di pari passo con Pioneer P.F. - Relazione Annuale

6 Prospetto del patrimonio netto al 31 dicembre 2007 Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Euro Global Global Protect (2) Defensive (1) Defensive Plus (1) EUR EUR EUR Attività Titoli al costo Plusvalenze/minusvalenze non realizzate ( ) ( ) Titoli al valore di mercato Utile netto non realizzato su contratti a termine in valuta Utile netto non realizzato su contratti su paniere azionario a termine in essere Utile netto non realizzato su contratti di futures finanziari Attività liquide Margini su futures Dividendi maturati Interessi maturati Crediti risultanti da sottoscrizioni Crediti risultanti da vendita di titoli Reddito maturato su prestito titoli Totale attività Passività Scoperto bancario Perdita netta non realizzata su contratti di cambio a termine Perdita netta non realizzata su contratti di futures finanziari Perdita netta non realizzata su contratti di swap Risconti passivi risultanti da riscatti Risconti passivi risultanti da acquisto di titoli Ratei passivi Altri risconti passivi Totale passività Valore Patrimoniale Netto (1) Primo NAV calcolato il 19 Marzo (2) Primo NAV calcolato il 2 Aprile (3) Primo NAV calcolato il 2 Maggio Le Note integrative costituiscono parte integrante del bilancio. 4 Pioneer P.F. - Relazione Annuale 2007

7 Prospetto del patrimonio netto al 31 dicembre 2007 Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Global Global Global Dynamic (2) Dynamic Plus (1) Progressive (2) EUR EUR EUR Attività Titoli al costo Plusvalenze/minusvalenze non realizzate ( ) ( ) Titoli al valore di mercato Utile netto non realizzato su contratti a termine in valuta Utile netto non realizzato su contratti su paniere azionario a termine in essere Utile netto non realizzato su contratti di futures finanziari Attività liquide Margini su futures Dividendi maturati Interessi maturati Crediti risultanti da sottoscrizioni Crediti risultanti da vendita di titoli Reddito maturato su prestito titoli Totale attività Passività Scoperto bancario Perdita netta non realizzata su contratti di cambio a termine Perdita netta non realizzata su contratti di futures finanziari Perdita netta non realizzata su contratti di swap Risconti passivi risultanti da riscatti Risconti passivi risultanti da acquisto di titoli Ratei passivi Altri risconti passivi Totale passività Valore Patrimoniale Netto (1) Primo NAV calcolato il 19 Marzo (2) Primo NAV calcolato il 2 Aprile (3) Primo NAV calcolato il 2 Maggio Le Note integrative costituiscono parte integrante del bilancio. Pioneer P.F. - Relazione Annuale

8 Prospetto del patrimonio netto al 31 dicembre 2007 Pioneer P.F. - Opti Cash Plus (3) Combined EUR EUR Attività Titoli al costo Plusvalenze/minusvalenze non realizzate ( ) ( ) Titoli al valore di mercato Utile netto non realizzato su contratti a termine in valuta Utile netto non realizzato su contratti su paniere azionario a termine in essere Utile netto non realizzato su contratti di futures finanziari Attività liquide Margini su futures Dividendi maturati Interessi maturati Crediti risultanti da sottoscrizioni Crediti risultanti da vendita di titoli Reddito maturato su prestito titoli Totale attività Passività Scoperto bancario Perdita netta non realizzata su contratti di cambio a termine Perdita netta non realizzata su contratti di futures finanziari Perdita netta non realizzata su contratti di swap Risconti passivi risultanti da riscatti Risconti passivi risultanti da acquisto di titoli Ratei passivi Altri risconti passivi Totale passività Valore Patrimoniale Netto (1) Primo NAV calcolato il 19 Marzo (2) Primo NAV calcolato il 2 Aprile (3) Primo NAV calcolato il 2 Maggio Le Note integrative costituiscono parte integrante del bilancio. 6 Pioneer P.F. - Relazione Annuale 2007

9 Prospetto delle attività e delle variazioni del patrimonio netto per il periodo 20 novembre 2006 (data di costituzione del Fondo) 31 dicembre 2007 Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Euro Global Global Protect (2) Defensive (1) Defensive Plus (1) EUR EUR EUR Proventi Dividendi, netti Interessi su titoli Interessi su conti bancari Interessi su swap Proventi da prestito titoli Altri proventi Totale proventi Costi Commissioni di gestione ( ) ( ) ( ) Commissioni di negoziazione - ( ) (24.281) Commissioni di deposito e amministrazione (17.266) ( ) ( ) Taxe d abonnement (16.452) ( ) - Commissioni professionali (1.003) (15.789) (10.302) Commissioni per stampe e pubblicazioni (702) (27.668) (16.804) Interessi su swap - ( ) ( ) Altri oneri (3.823) (35.150) (66.370) Totale costi ( ) ( ) ( ) Proventi / (perdite) nette di gestione ( ) Prospetto delle variazioni del Patrimonio Netto Valore patrimoniale netto all inizio del periodo Proventi (perdita) netti di gestione ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su vendita di titoli ( ) ( ) ( ) Utile / (perdita) netti su valuta 290 ( ) ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su contratti a termine in valuta (2.852) Utile / (perdita) netti realizzati su contratti future ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su opzioni Utile / (perdita) netti realizzati su swap - ( ) ( ) Utile / (perdita) netti del periodo ( ) (25.428) ( ) Variazione netta dell utile / (perdita) non realizzati su titoli ( ) ( ) Variazione netta dell utile / (perdita) su contratti a termine in valuta (825) ( ) Variazione netta dell utile / (perdita) su contratti su paniere azionario a termine in essere Variazione netta dell utile / (perdita) su contratti future ( ) Variazione netta dell utile / (perdita) su swap - (1.335) (1.335) Variazione netta dell utile / (perdita) non realizzati del periodo ( ) ( ) Incremento / (Decremento) del patrimonio netto conseguente alla gestione ( ) ( ) Sottoscrizioni / (rimborsi) netti Valore patrimoniale netto al termine del periodo (1) Primo NAV calcolato il 19 Marzo (2) Primo NAV calcolato il 2 Aprile (3) Primo NAV calcolato il 2 Maggio Le Note integrative costituiscono parte integrante del bilancio. Pioneer P.F. - Relazione Annuale

10 Prospetto delle attività e delle variazioni del patrimonio netto per il periodo 20 novembre 2006 (data di costituzione del Fondo) 31 dicembre 2007 Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Global Global Global Dynamic (2) Dynamic Plus (1) Progressive (2) EUR EUR EUR Proventi Dividendi, netti Interessi su titoli Interessi su conti bancari Interessi su swap Proventi da prestito titoli Altri proventi Totale proventi Costi Commissioni di gestione ( ) ( ) ( ) Commissioni di negoziazione (92.560) (4.190) ( ) Commissioni di deposito e amministrazione (45.134) ( ) (83.878) Taxe d abonnement (15.625) (82.825) (13.052) Commissioni professionali (2.722) (8.460) (5.141) Commissioni per stampe e pubblicazioni (7.745) (14.316) (12.160) Interessi su swap Altri oneri (7.972) (88.926) (70.951) Totale costi ( ) ( ) ( ) Proventi / (perdite) nette di gestione ( ) ( ) Prospetto delle variazioni del Patrimonio Netto Valore patrimoniale netto all inizio del periodo Proventi (perdita) netti di gestione ( ) ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su vendita di titoli ( ) Utile / (perdita) netti su valuta ( ) ( ) ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su contratti a termine in valuta (6.855) ( ) ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su contratti future ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su opzioni ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su swap Utile / (perdita) netti del periodo ( ) Variazione netta dell utile / (perdita) non realizzati su titoli ( ) ( ) Variazione netta dell utile / (perdita) su contratti a termine in valuta (63.854) ( ) Variazione netta dell utile / (perdita) su contratti su paniere azionario a termine in essere Variazione netta dell utile / (perdita) su contratti future ( ) Variazione netta dell utile / (perdita) su swap Variazione netta dell utile / (perdita) non realizzati del periodo ( ) ( ) Incremento / (Decremento) del patrimonio netto conseguente alla gestione ( ) ( ) Sottoscrizioni / (rimborsi) netti Valore patrimoniale netto al termine del periodo (1) Primo NAV calcolato il 19 Marzo (2) Primo NAV calcolato il 2 Aprile (3) Primo NAV calcolato il 2 Maggio Le Note integrative costituiscono parte integrante del bilancio. 8 Pioneer P.F. - Relazione Annuale 2007

11 Prospetto delle attività e delle variazioni del patrimonio netto per il periodo 20 novembre 2006 (data di costituzione del Fondo) 31 dicembre 2007 Pioneer P.F. - Opti Cash Plus (3) Combined EUR EUR Proventi Dividendi, netti Interessi su titoli Interessi su conti bancari Interessi su swap Proventi da prestito titoli Altri proventi Totale proventi Costi Commissioni di gestione ( ) ( ) Commissioni di negoziazione - ( ) Commissioni di deposito e amministrazione (18.849) ( ) Taxe d abonnement (12.639) ( ) Commissioni professionali (1.816) (45.233) Commissioni per stampe e pubblicazioni (1.271) (80.666) Interessi su swap - ( ) Altri oneri (66.495) ( ) Totale costi ( ) ( ) Proventi / (perdite) nette di gestione Prospetto delle variazioni del Patrimonio Netto Valore patrimoniale netto all inizio del periodo - - Proventi (perdita) netti di gestione Utile / (perdita) netti realizzati su vendita di titoli ( ) Utile / (perdita) netti su valuta - ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su contratti a termine in valuta - ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su contratti future (59.860) Utile / (perdita) netti realizzati su opzioni - ( ) Utile / (perdita) netti realizzati su swap - ( ) Utile / (perdita) netti del periodo ( ) Variazione netta dell utile / (perdita) non realizzati su titoli ( ) ( ) Variazione netta dell utile / (perdita) su contratti a termine in valuta Variazione netta dell utile / (perdita) su contratti su paniere azionario a termine in essere Variazione netta dell utile / (perdita) su contratti future Variazione netta dell utile / (perdita) su swap - (2.670) Variazione netta dell utile / (perdita) non realizzati del periodo ( ) Incremento / (Decremento) del patrimonio netto conseguente alla gestione ( ) Sottoscrizioni / (rimborsi) netti Valore patrimoniale netto al termine del periodo (1) Primo NAV calcolato il 19 Marzo (2) Primo NAV calcolato il 2 Aprile (3) Primo NAV calcolato il 2 Maggio Le Note integrative costituiscono parte integrante del bilancio. Pioneer P.F. - Relazione Annuale

12 Prospetto statistico delle quote al 31 dicembre 2007 Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Euro Global Global Protect (2) Defensive (1) Defensive Plus (1) EUR EUR EUR Valore patrimoniale netto per quota classe A (a distribuzione annuale) 31 Dicembre ,61 - Quote in circolazione al 31 Dicembre ,460 - Valore patrimoniale netto per quota classe A (coperta ad accumulazione) 31 Dicembre ,82-31 Dicembre 2007 in CZK (5) - 979,01 - Quote in circolazione al 31 Dicembre , Dicembre ,62 29,31-31 Dicembre 2007 in SKK (4) 995,46 985,05 - Quote in circolazione al 31 Dicembre , ,010 - Valore patrimoniale netto per quota classe A (ad accumulazione) 31 Dicembre ,14 5,95 5,05 31 Dicembre 2007 in USD (3) - $8,70 $7,38 Quote in circolazione al 31 Dicembre , , ,830 Valore patrimoniale netto per quota classe B (a distribuzione) 31 Dicembre ,56-31 Dicembre 2007 in USD (3) - 8,13 - Quote in circolazione al 31 Dicembre ,810 - Valore patrimoniale netto per quota classe B (ad accumulazione) 31 Dicembre ,63-31 Dicembre 2007 in USD (3) - 8,24 - Quote in circolazione al 31 Dicembre ,850 - Valore patrimoniale netto per quota classe C (ad accumulazione) 31 Dicembre ,73 4,86 Quote in circolazione al 31 Dicembre , ,930 Valore patrimoniale netto per quota classe E (ad accumulazione) 31 Dicembre ,15 5,21 Quote in circolazione al 31 Dicembre , ,640 Valore patrimoniale netto per quota classe F (ad accumulazione) 31 Dicembre ,85 4,98 Quote in circolazione al 31 Dicembre , ,060 Valore patrimoniale netto per quota classe I (ad accumulazione) 31 Dicembre Quote in circolazione al 31 Dicembre (1) Primo NAV calcolato il 19 Marzo (2) Primo NAV calcolato il 2 Aprile (3) Primo NAV calcolato il 2 Maggio (3) Il tasso di cambio applicato al 31 Dicembre 2007 era di 1 USD = EUR. (4) Il tasso di cambio applicato al 31 Dicembre 2007 era di 1 EUR = SKK. (5) Il tasso di cambio applicato al 31 Dicembre 2007 era di 1 EUR = CZK. Le Note integrative costituiscono parte integrante del bilancio. 10 Pioneer P.F. - Relazione Annuale 2007

13 Prospetto statistico delle quote al 31 dicembre 2007 Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Pioneer P.F. - Global Global Global Dynamic (2) Dynamic Plus (1) Progressive (2) EUR EUR EUR Valore patrimoniale netto per quota classe A (a distribuzione annuale) 31 Dicembre Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe A (coperta ad accumulazione) 31 Dicembre ,95-34,58 31 Dicembre 2007 in CZK (5) 955,83-919,54 Quote in circolazione al 31 Dicembre , , Dicembre ,72-27,89 31 Dicembre 2007 in SKK (4) 965,01-937,01 Quote in circolazione al 31 Dicembre , ,140 Valore patrimoniale netto per quota classe A (ad accumulazione) 31 Dicembre ,17 4,88 46,99 31 Dicembre 2007 in USD (3) - $7,14 - Quote in circolazione al 31 Dicembre , , ,720 Valore patrimoniale netto per quota classe B (a distribuzione) 31 Dicembre Dicembre 2007 in USD (3) Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe B (ad accumulazione) 31 Dicembre Dicembre 2007 in USD (3) Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe C (ad accumulazione) 31 Dicembre ,64 - Quote in circolazione al 31 Dicembre ,030 - Valore patrimoniale netto per quota classe E (ad accumulazione) 31 Dicembre ,88 4,97 4,67 Quote in circolazione al 31 Dicembre , , ,110 Valore patrimoniale netto per quota classe F (ad accumulazione) 31 Dicembre ,85 4,75 4,64 Quote in circolazione al 31 Dicembre , , ,730 Valore patrimoniale netto per quota classe I (ad accumulazione) 31 Dicembre Quote in circolazione al 31 Dicembre (1) Primo NAV calcolato il 19 Marzo (2) Primo NAV calcolato il 2 Aprile (3) Primo NAV calcolato il 2 Maggio (3) Il tasso di cambio applicato al 31 Dicembre 2007 era di 1 USD = EUR. (4) Il tasso di cambio applicato al 31 Dicembre 2007 era di 1 EUR = SKK. (5) Il tasso di cambio applicato al 31 Dicembre 2007 era di 1 EUR = CZK. Le Note integrative costituiscono parte integrante del bilancio. Pioneer P.F. - Relazione Annuale

14 Prospetto statistico delle quote al 31 dicembre 2007 Pioneer P.F. - Opti Cash Plus (3) EUR Valore patrimoniale netto per quota classe A (a distribuzione annuale) 31 Dicembre Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe A (coperta ad accumulazione) 31 Dicembre Dicembre 2007 in CZK (5) - Quote in circolazione al 31 Dicembre Dicembre Dicembre 2007 in SKK (4) - Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe A (ad accumulazione) 31 Dicembre Dicembre 2007 in USD (3) - Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe B (a distribuzione) 31 Dicembre Dicembre 2007 in USD (3) - Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe B (ad accumulazione) 31 Dicembre Dicembre 2007 in USD (3) - Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe C (ad accumulazione) 31 Dicembre Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe E (ad accumulazione) 31 Dicembre Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe F (ad accumulazione) 31 Dicembre Quote in circolazione al 31 Dicembre Valore patrimoniale netto per quota classe I (ad accumulazione) 31 Dicembre ,15 Quote in circolazione al 31 Dicembre ,210 (1) Primo NAV calcolato il 19 Marzo (2) Primo NAV calcolato il 2 Aprile (3) Primo NAV calcolato il 2 Maggio (3) Il tasso di cambio applicato al 31 Dicembre 2007 era di 1 USD = EUR. (4) Il tasso di cambio applicato al 31 Dicembre 2007 era di 1 EUR = SKK. (5) Il tasso di cambio applicato al 31 Dicembre 2007 era di 1 EUR = CZK. Le Note integrative costituiscono parte integrante del bilancio. 12 Pioneer P.F. - Relazione Annuale 2007

15 Pioneer P.F. - Euro Protect Prospetto degli investimenti al 31 dicembre 2007 (denominato in Euro) Quantità Valuta Descrizione dei titoli Valore di mercato % Attività nette Valori mobiliari e strumenti del mercato monetario ammessi ad una quotazione ufficiale Emittenti sovranazionali, governi e autorità pubbliche locali, strumenti di debito Emittenti sovranazionali, governi e autorità pubbliche locali Titoli di stato ,00 EUR Germany (Govt of) 3,250% 4/Lug/ ,75 Totale emittenti sovranazionali, governi e autorità pubbliche locali, strumenti di debito ,75 Azioni Materiali di base Prodotti chimici 3.821,00 EUR Air Liquide , ,00 EUR Bayer AG , ,00 EUR BASF AG ,74 Ferro e acciaio ,00 EUR Arcelor Mittal ,45 Comunicazioni Sistemi radiotelevisivi ,00 EUR Vivendi ,29 Servizi di telecomunicazione ,00 EUR Deutsche Telekom AG , ,00 EUR France Telecom SA , ,00 EUR Telecom Italia SpA , ,00 EUR Telefonica SA ,35 Beni di consumo, ciclici Case automobilistiche ,00 EUR Daimler AG , ,00 EUR Renault SA , ,00 EUR Volkswagen AG ,79 Beni di consumo, non ciclici Cosmetici e igiene personale 3.992,00 EUR L Oreal SA ,90 Servizi per il settore alimentare 8.686,00 EUR Carrefour SA , ,00 EUR Groupe Danone , ,00 EUR Unilever NV ,56 Energia Petrolio e gas - produzione ,00 EUR ENI SpA , ,00 EUR Repsol YPF SA , ,00 EUR Total SA ,66 Le note ivi riportate costituiscono parte integrante del presente bilancio. Pioneer P.F. - Relazione Annuale

16 Pioneer P.F. - Euro Protect Prospetto degli investimenti al 31 dicembre 2007 (denominato in Euro) Quantità Valuta Descrizione dei titoli Valore di mercato % Attività nette Finanziari Banche ,00 EUR Banco Bilbao Vizcaya Argentaria SA , ,00 EUR Banco Santander Central Hispano SA , ,00 EUR BNP Paribas , ,00 EUR Credit Agricole SA , ,00 EUR Deutsche Bank AG , ,00 EUR Fortis , ,00 EUR Fortis-Strip VVPR 148 0, ,00 EUR Intesa Sanpaolo SpA , ,00 EUR Societe Generale , ,00 EUR UniCredito Italiano SpA ,76 Servizi finanziari 3.180,00 EUR Deutsche Boerse AG ,99 Assicurazioni ,00 EUR Aegon NV , ,00 EUR Allianz SE - Reg , ,00 EUR Assicurazioni Generali SpA , ,00 EUR AXA SA , ,00 EUR ING Groep NV , ,00 EUR Muenchener Rueckversicherungs AG ,00 Salute Farmaceutica ,00 EUR Sanofi-Aventis ,33 Industriali Materiali edili 5.934,00 EUR Compagnie de Saint-Gobain ,88 Società diversificate 4.066,00 EUR LVMH Moet Hennessy Louis Vuitton SA ,77 Apparecchiature elettriche 3.800,00 EUR Schneider Electric SA ,81 Apparecchiature elettroniche ,00 EUR Koninklijke Philips Electronics NV ,11 Engineering e costruzioni 7.500,00 EUR Vinci SA ,87 Macchinari diversi ,00 EUR Siemens AG - Reg ,36 Tecnologie Software ,00 EUR SAP AG ,17 Apparecchiature per telecomunicazioni ,00 EUR Alcatel-Lucent , ,00 EUR Nokia OYJ ,77 Le note ivi riportate costituiscono parte integrante del presente bilancio. 14 Pioneer P.F. - Relazione Annuale 2007

17 Pioneer P.F. - Euro Protect Prospetto degli investimenti al 31 dicembre 2007 (denominato in Euro) Quantità Valuta Descrizione dei titoli Valore di mercato % Attività nette Utilità Elettricità ,00 EUR E.ON AG , ,00 EUR Enel SpA , ,00 EUR Iberdrola SA , ,00 EUR RWE AG , ,00 EUR Suez SA ,98 Totale azioni ,49 Totale valori mobiliari e strumenti del mercato monetario ammessi ad una quotazione ufficiale ,24 Totale titoli ,24 Valore patrimoniale netto ,00 Contratti di futures finanziari in essere al 31 dicembre 2007 (denominati in Euro) Data Quantità Contratto Valuta Impegno Quotazione Utile / perdita di scadenza (corta) / lunga di contratt. (in valuta contratt.) di mercato locale non realizzati (in valuta contratt.) (nella valuta del fondo) 10-mar-2008 (41) 10 Year Euro-Bund Future (EUX) EUR ( ) mar-2008 (560) DJ Euro Stoxx 50 Future (EUX) EUR ( ) ( ) Totale perdita netta non realizzata su Contratti di futures finanziari ( ) Contratti di Cambio a termine in essere al 31 dicembre 2007 (denominati in Euro) Data Valuta Importo Valuta Importo Utile / perdita di scadenza Acquistato Venduto non realizzati 31-gen-08 SKK EUR (672) 31-gen-08 SKK EUR (153) Totale perdita netta non realizzata su contratti di cambio a termine (825) Le note ivi riportate costituiscono parte integrante del presente bilancio. Pioneer P.F. - Relazione Annuale

18 Pioneer P.F. - Global Defensive Prospetto degli investimenti al 31 dicembre 2007 (denominato in Euro) Quantità Valuta Descrizione dei titoli Valore di mercato % Attività nette Valori mobiliari e strumenti del mercato monetario ammessi ad una quotazione ufficiale Obbligazioni strutturate Finanziari Servizi finanziari ,00 EUR Lehman Brothers Tsy Company 0,000% 20/Lug/ ,96 Totale obbligazioni strutturate ,96 Emittenti sovranazionali, governi e autorità pubbliche locali, strumenti di debito Emittenti sovranazionali, governi e autorità pubbliche locali Titoli di stato ,00 EUR Belgium (Govt of) 3,750% 28/Mar/ , ,00 EUR France (Govt of) OAT 3,750% 25/Apr/ , ,00 EUR Germany (Govt of) 3,750% 4/Gen/ , ,00 EUR Germany (Govt of) 4,250% 4/Gen/ , ,00 EUR Germany (Govt of) 4,500% 4/Gen/ , ,00 EUR Germany (Govt of) 4,750% 4/Lug/ , ,00 EUR Italy (Govt of) 3,750% 1/Ago/ , ,00 EUR Italy (Govt of) BOT 0,000% 16/Giu/ , ,00 EUR Italy (Govt of) BPT 5,000% 1/Feb/ , ,00 EUR Italy (Govt of) BPT 5,250% 1/Nov/ ,03 Totale emittenti sovranazionali, governi e autorità pubbliche locali, strumenti di debito ,26 Obbligazioni Finanziari Banche ,00 EUR Citibank Intl 0,000% 6/Ago/ ,52 Totale obbligazioni ,52 Totale valori mobiliari e strumenti del mercato monetario ammessi ad una quotazione ufficiale ,74 Valori mobiliari e strumenti del mercato monetario negoziati su altri mercati regolamentati e valori mobiliari recentemente ammessi Emittenti sovranazionali, governi e autorità pubbliche locali, strumenti di debito Emittenti sovranazionali, governi e autorità pubbliche locali Titoli di stato ,00 EUR France (Govt of) BTAN 3,500% 12/Lug/ ,25 Totale emittenti sovranazionali, governi e autorità pubbliche locali, strumenti di debito ,25 Totale valori mobiliari e strumenti del mercato monetario negoziati su altri mercati regolamentati e valori mobiliari recentemente ammessi ,25 Altri valori mobiliari e strumenti del mercato monetario Obbligazioni strutturate Finanziari Servizi finanziari ,00 USD Goldman Sachs Intl Certificate 0% 15/Giu/ ,47 Totale obbligazioni strutturate ,47 Totale altri valori mobiliari e strumenti del mercato monetario ,47 Le note ivi riportate costituiscono parte integrante del presente bilancio. 16 Pioneer P.F. - Relazione Annuale 2007

19 Pioneer P.F. - Global Defensive Prospetto degli investimenti al 31 dicembre 2007 (denominato in Euro) Quantità Valuta Descrizione dei titoli Valore di mercato % Attività nette Organismi di investimento collettivo in valori mobiliari 5.273,00 EUR AllianceBernstein - Global High Yield Portofolio , ,00 EUR CAAM Arbitrage Var , ,00 EUR Db x-trackers II iboxx Global Inflation Linked , ,00 EUR Db x-trackers II iboxx Sovereign Eurozone , ,00 USD Dexia Quant - Equities USA , ,00 EUR DWS Eurorenta , ,00 EUR ETFS Agriculture DJ-AIGCSM , ,00 USD Fidelity Funds - Asian Special Situations Fund , ,00 USD Franklin Templeton Global Total Return , ,00 EUR Franklin Templeton Investments Global Bond A , ,00 USD Goldman Sachs Funds Sicav - US Core Equity Portfolio , ,00 JPY IFDC - Japan Dynamic Fund , ,00 EUR Indexchange - Dow Jones Euro Stoxx Select Dividend 30 EX , ,00 USD ING L Renta Fund - Emerging Markets Debt Local Currency , ,00 EUR IShares MSCI AC Far East ex-japan , ,00 EUR IShares MSCI Japan Fund , ,00 EUR JPMorgan GBI EMU ETF , ,00 EUR Lyxor ETF EuroMTS Global , ,00 EUR Lyxor ETF MSCI Europe , ,00 EUR Pioneer Funds - Euro Research - I , ,00 EUR Pioneer Absolute Return Equity , ,00 EUR Pioneer Funds - U.S. Research Fund - I , ,00 EUR Schroder International Selection Fund - European Equity Alpha - C , ,00 EUR Schroder International Selection Fund Global High Yield - C AC ,98 Totale organismi di investimento collettivo in valori mobiliari ,96 Altri organismi di investimento collettivo ,00 EUR IShares DJ Euro Stoxx Select Dividend ,44 Totale altri organismi di investimento collettivo ,44 Totale titoli ,86 Valore patrimoniale netto ,00 Le note ivi riportate costituiscono parte integrante del presente bilancio. Pioneer P.F. - Relazione Annuale

20 Pioneer P.F. - Global Defensive Prospetto degli investimenti al 31 dicembre 2007 (denominato in Euro) Contratti di futures finanziari in essere al 31 dicembre 2007 (denominati in Euro) Data Quantità Contratto Valuta Impegno Quotazione Utile / perdita di scadenza (corta) / lunga di contratt. (in valuta contratt.) di mercato locale non realizzati (in valuta contratt.) (nella valuta del fondo) 10-mar-2008 (315) 2 Year Euro-Schatz Future (EUX) EUR ( ) mar Year Euro-Bund Future (EUX) EUR ( ) 19-mar S&P 500 Index Future (CME) USD mar DJ Euro Stoxx 50 Future (EUX) EUR mar FTSE 100 Index Future (LIF) GBP mar Year US Treasury Note Future (CBT) USD Totale utile netto non realizzato su Contratti di futures finanziari Contratti di Cambio a termine in essere al 31 dicembre 2007 (denominati in Euro) Data Valuta Importo Valuta Importo Utile / perdita di scadenza Acquistato Venduto non realizzati 31-gen-2008 CZK EUR gen-2008 CZK EUR (328) 31-gen-2008 CZK EUR (6.790) 31-gen-2008 CZK EUR (52) 31-gen-2008 EUR CZK (92.659) 31-gen-2008 EUR ZAR (71.676) 31-gen-2008 EUR SEK gen-2008 EUR SEK gen-2008 EUR JPY gen-2008 EUR USD gen-2008 EUR USD gen-2008 EUR USD (60.401) 31-gen-2008 EUR USD (5.958) 31-gen-2008 GBP EUR ( ) 31-gen-2008 JPY EUR ( ) 31-gen-2008 SEK EUR (75.091) 31-gen-2008 SEK EUR (74.813) 31-gen-2008 SGD EUR (38.696) 31-gen-2008 SKK EUR (39) 31-gen-2008 TRY EUR gen-2008 TRY EUR gen-2008 USD CAD (3.164) 31-gen-2008 USD EUR ( ) 31-gen-2008 ZAR EUR ( ) Totale perdita netta non realizzata su contratti di cambio a termine ( ) Contratti Swap in essere al 31 dicembre 2007 (denominati in Euro) Data Contratto Sottostante Tasso Valuta Nominale Utile / perdita di scadenza di interesse non realizzati 25-giu-2017 Total Return Swap Apollo Investment Europe Limited Euribor 1m + 50 bps EUR (1.335) Totale perdita netta non realizzata su contratti swap (1.335) Le note ivi riportate costituiscono parte integrante del presente bilancio. 18 Pioneer P.F. - Relazione Annuale 2007

Relazione Annuale. Pioneer S.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese. 31 Dicembre 2011 (Audited) (Fonds Commun de Placement)

Relazione Annuale. Pioneer S.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese. 31 Dicembre 2011 (Audited) (Fonds Commun de Placement) Relazione Annuale 31 Dicembre 2011 (Audited) Pioneer S.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese (Fonds Commun de Placement) Non si possono accettare sottoscrizioni effettuate sulla base

Dettagli

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER PLUS (Tariffa 60047)

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER PLUS (Tariffa 60047) EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER PLUS (Tariffa 60047) Reggio Emilia, 25 febbraio 2013 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente, nel

Dettagli

UBS Dynamic. Portfolio Solution

UBS Dynamic. Portfolio Solution Dynamic 30 giugno 2013 UBS Dynamic Linee di Gestione di UBS (Italia) S.p.A. Linea Global Credit Linea Income Linea Yield Linea Balanced Linea Equity Linea Global Credit Linea Income Linea Yield Linea Balanced

Dettagli

Relazione Semestrale. Pioneer P.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese. 30 Giugno 2011 (Unaudited) (Fonds Commun de Placement)

Relazione Semestrale. Pioneer P.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese. 30 Giugno 2011 (Unaudited) (Fonds Commun de Placement) Relazione Semestrale 30 Giugno 2011 (Unaudited) Pioneer P.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese (Fonds Commun de Placement) Non si possono accettare sottoscrizioni effettuate sulla base

Dettagli

QUOTAZIONI UNIT LINKED

QUOTAZIONI UNIT LINKED Direzione Futuro Prima Direzione Futuro Seconda Direzione Futuro Terza Terza 2002 Classe A Terza 2002 Classe B MultiBalanced Classe A MultiBalanced Classe B MultiFlex Classe A MultiFlex Classe B Formula

Dettagli

Relazione Annuale. Pioneer P.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese. 31 Dicembre 2011 (Audited) (Fonds Commun de Placement)

Relazione Annuale. Pioneer P.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese. 31 Dicembre 2011 (Audited) (Fonds Commun de Placement) Relazione Annuale 31 Dicembre 2011 (Audited) Pioneer P.F. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese (Fonds Commun de Placement) Non si possono accettare sottoscrizioni effettuate sulla base

Dettagli

AZ FUND ASSET POWER. 30 Marzo 2012

AZ FUND ASSET POWER. 30 Marzo 2012 AZ FUND ASSET POWER 30 Marzo 2012 14 AZ FUND ASSET POWER Prodotto: Bilanciato a medio rischio Misto obbligazioni/fondi Cambi aperti per la componente azionaria Obiettivo: Offrire un profilo bilanciato

Dettagli

IL CATALOGO DEGLI OICR

IL CATALOGO DEGLI OICR IL CATALOGO DEGLI OICR Allegato 1 alle condizioni di contratto del prodotto finanziario assicurativo Unit Linked AZ INFINITY LIFE Data di validità: 21 marzo 2012 La Società - sulla base di una attività

Dettagli

AZ FUND ASSET PLUS. 30 Marzo 2012

AZ FUND ASSET PLUS. 30 Marzo 2012 AZ FUND ASSET PLUS 30 Marzo 2012 1 AZ FUND ASSET PLUS Prodotto: Bilanciato a basso rischio Misto obbligazioni/fondi Cambi aperti per la componente azionaria Obiettivo: Offrire un profilo conservativo (azioni

Dettagli

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico ASSET SG S.p.A. A SOCIO UNICO Via Tre Settembre, 210 47891 Dogana R.S.M.

Dettagli

SOLUZIONE MOLTO PRUDENTE p. 2. SOLUZIONE PRUDENTE p. 3. SOLUZIONE MODERATA p. 4. SOLUZIONE AGGRESSIVA p. 5. SOLUZIONE MOLTO AGGRESSIVA p.

SOLUZIONE MOLTO PRUDENTE p. 2. SOLUZIONE PRUDENTE p. 3. SOLUZIONE MODERATA p. 4. SOLUZIONE AGGRESSIVA p. 5. SOLUZIONE MOLTO AGGRESSIVA p. AL 12/11/04 FONDI INTERNI SOLUZIONE AL 12/11/04 REPORTING SETTIMANALE - FONDI INTERNI SOLUZIONE: SOMMARIO : SOLUZIONE MOLTO PRUDENTE p. 2 SOLUZIONE PRUDENTE p. 3 SOLUZIONE MODERATA p. 4 SOLUZIONE AGGRESSIVA

Dettagli

Relazione Annuale. Pioneer Funds. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese. 31 Dicembre 2011 (Audited) (Fonds Commun de Placement)

Relazione Annuale. Pioneer Funds. Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese. 31 Dicembre 2011 (Audited) (Fonds Commun de Placement) Relazione Annuale 31 Dicembre 2011 (Audited) Pioneer Funds Fondo Comune d Investimento di Diritto Lussemburghese (Fonds Commun de Placement) Non si possono accettare sottoscrizioni effettuate sulla base

Dettagli

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPTIMIZ BEST START MULTIPLIER

CENTRA SOGE-PARTNERS REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO OPTIMIZ BEST START MULTIPLIER Regolamento del fondo interno Optimiz Best Start Multiplier A) OBIETTIVI E DESCRIZIONE DEL FONDO Il fondo Optimiz Best Start Multiplier è un fondo interno di tipo N (vale a dire accessibile a una pluralità

Dettagli

Schroder International Selection Fund SICAV. Contatti: www.schroders.it per investitori privati www.schrodersportal.it per consulenti finanziari

Schroder International Selection Fund SICAV. Contatti: www.schroders.it per investitori privati www.schrodersportal.it per consulenti finanziari Maggio 2015 Materiale di Marketing Schroder International Selection Fund SICAV Mappa dei comparti 100% ASSET MANAGER T R U S T E D H E R I T A G E A D V A N C E D T H I N K I N G Il Gruppo Schroders Fondato

Dettagli

YOUR PRIVATE INSURANCE - Lombarda Vita - Soluzione Unit UB1 Prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked

YOUR PRIVATE INSURANCE - Lombarda Vita - Soluzione Unit UB1 Prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked appartenente al Gruppo Cattolica Assicurazioni Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR PRIVATE INSURANCE - Lombarda Vita - Soluzione Unit UB1 Prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (codice

Dettagli

YOUR PRIVATE INSURANCE - Lombarda Vita - Soluzione Unit UB2 Prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked

YOUR PRIVATE INSURANCE - Lombarda Vita - Soluzione Unit UB2 Prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked appartenente al Gruppo Cattolica Assicurazioni Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR PRIVATE INSURANCE - Lombarda Vita - Soluzione Unit UB2 Prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (codice

Dettagli

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato

CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato CHALLENGE FUNDS Prospetto Semplificato Pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della CONSOB in data 31 gennaio 2012 Società di gestione Collocatore Unico 2/44 Il presente Prospetto Semplificato

Dettagli

Fondo CMIG Multi-Assets Global (MAG) Newsletter 31.10.2008

Fondo CMIG Multi-Assets Global (MAG) Newsletter 31.10.2008 Fondo CMIG Multi-Assets Global (MAG) Newsletter 31.10.2008 Rendimento dal lancio -14,48 % Rendimento Annuo -7,71 % Valore quota Data di lancio 4,276 01.09.2008 (01.09.2008-31.10.2008) Rendimento a 1 mese

Dettagli

I fondi a distribuzione Parvest

I fondi a distribuzione Parvest Il presente documento ha natura pubblicitaria e viene diffuso con finalità promozionali, è redatto a mero titolo informativo e non costituisce (i) un offerta di acquisto o una sollecitazione a vendere;

Dettagli

THREADNEEDLE (LUX) threadneedle.com. Bilancio e relazione semestrale non certificati Société d Investissement à Capital Variable 30 settembre 2013

THREADNEEDLE (LUX) threadneedle.com. Bilancio e relazione semestrale non certificati Société d Investissement à Capital Variable 30 settembre 2013 Bilancio e relazione semestrale non certificati Société d Investissement à Capital Variable 30 settembre 2013 THREADNEEDLE (LUX) SICAV Organismo di Investimento Collettivo in Valori Mobiliari di diritto

Dettagli

Goldman Sachs Funds SICAV

Goldman Sachs Funds SICAV Estratto del Prospetto per la Svizzera Goldman Sachs Funds SICAV Società di Investimento Collettivo a Capitale Variabile costituita ai sensi del diritto del Granducato del Lussemburgo (S.I.C.A.V. Supplemento

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

Asset Allocation Mensile

Asset Allocation Mensile Asset Allocation Mensile Febbraio 2015 CLIMA DI MERCATO IN SINTESI QE della BCE al momento giusto, economia in miglioramento La crescita USA non è così debole da ritardare il rialzo dei tassi della Fed

Dettagli

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE

Arca Vita Unit Linked. Unit Team INDICE Trimestre Aprile Giugno 2004 11 Gentile Cliente, Le inviamo Unit Voice, il trimestrale di aggiornamento finanziario riservato agli investitori del Gruppo Assicurativo Arca. Abbiamo messo a punto questo

Dettagli

prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Tariffa PUPA

prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Tariffa PUPA BNL VITA S.p.A. appartenente a Unipol Gruppo Finanziario S.p.A. Mod. T870 - Ed. 04/09 Offerta pubblica di sottoscrizione di Selezione Première prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Tariffa

Dettagli

CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049)

CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049) CREDEMVITA MULTI SELECTION (Tariffa 60049) Reggio Emilia, 28 febbraio 2015 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente, nel seguito

Dettagli

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048)

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048) EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER ADVANCED (Tariffa 60048) Reggio Emilia, 28 febbraio 2015 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente,

Dettagli

Commento & Analisi operative

Commento & Analisi operative Commento & Analisi operative Mese di ottobre che ha visto variazioni mensili modeste (con cali in molti paesi specifici ma con azionario Usa e Giapponese ai massimi storici) ma nasconde molti fatti e movimenti

Dettagli

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014

Regolamento dei fondi interni Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 Data ultimo aggiornamento 06/11/2014 REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI 1 - Istituzione e denominazione del fondo La Società ha istituito e gestisce, secondo le modalità previste dal presente Regolamento, i

Dettagli

OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato

OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato OPENWORLD PLC Fondo multicomparto con separazione patrimoniale fra i comparti Prospetto Informativo Semplificato 28 marzo 2012 Il presente Prospetto Informativo Semplificato contiene informazioni importanti

Dettagli

Goldman Sachs Funds II SICAV

Goldman Sachs Funds II SICAV Supplemento Prospetto Goldman Sachs Funds II SICAV Società d investimento collettivo a capitale variabile costituita ai sensi del diritto lussemburghese (S.I.C.A.V.) Supplemento V del Prospetto Informativo

Dettagli

Aviva Top Funds. Gruppo Aviva. Offerta pubblica di sottoscrizione di AVIVA TOP FUNDS, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked.

Aviva Top Funds. Gruppo Aviva. Offerta pubblica di sottoscrizione di AVIVA TOP FUNDS, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked. Aviva Top Funds Offerta pubblica di sottoscrizione di AVIVA TOP FUNDS, prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked. Il presente Prospetto Informativo completo si compone delle seguenti parti:

Dettagli

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012

HI Numen Credit Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV. Report Dicembre 2012 HEDGE INVEST INTERNATIONAL SICAV Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO L'obiettivo di HI Numen Credit Fund è generare

Dettagli

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi

10% JPM EMU Cash Euro 3M; 90% STOXX EUROPE 600. Categoria Assogestioni FPA Azionari Gestore del fondo Nicola Trivelli / Annalisa Burzi EURORISPARMIO AZIONARIO EUROPA Nel terzo trimestre i mercati hanno perso circa il 9% rispetto alla chiusura di giugno. La questione della Grecia, che aveva influenzato l'andamento delle borse nel secondo

Dettagli

Fondo Interno Core. 31 luglio 2012

Fondo Interno Core. 31 luglio 2012 Fondo Interno Core 31 luglio 2012 Indice FIDEURAM VITA INSIEME Commento mensile FVI - Fondo Interno Core Classe K FVI - Fondo Interno Core Classe Y FVI - Fondo Interno Core Classe Z Indice Luglio 2012

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO Allianz Global Investors Selection Funds plc (la Società ) (precedentemente Darta Investment Funds plc) PROSPETTO SEMPLIFICATO 26 giugno 2009 Il presente Prospetto Informativo Semplificato fornisce importanti

Dettagli

AIG US SMALL CAP GROWTH FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO

AIG US SMALL CAP GROWTH FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO AIG US SMALL CAP GROWTH FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO 29 Novembre 2007 www.aiggig.com Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultima versione in lingua inglese approvata dall Autorità

Dettagli

FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO FONDI DISPONIBILI.

FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO FONDI DISPONIBILI. FLEXIBLE INVESTMENT PORTFOLIO FONDI DISPONIBILI. IL PRESENTE DOCUMENTO NON HA FINI PUBBLICITARI ED È DESTINATO ESCLUSIVAMENTE ALL UTILIZZO DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI. NOME SETTORE MORNINGSTAR CODICE Agora

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

Annuncio di Borsa. 8 febbraio 2012. Gentile Azionista,

Annuncio di Borsa. 8 febbraio 2012. Gentile Azionista, Annuncio di Borsa Agli Azionisti di Aggregate Bond (ISIN Code IE00B3DKXQ41), ishares Barclays Capital Euro Corporate Bond (ISIN Code IE00B3F81R35), Corporate Bond 1-5 (ISIN Code IE00B4L60045), Government

Dettagli

Allianz Global Investors Fund. Elenco fondi. Elenco riepilogativo che non costituisce offerta al pubblico di prodotti finanziari.

Allianz Global Investors Fund. Elenco fondi. Elenco riepilogativo che non costituisce offerta al pubblico di prodotti finanziari. Allianz Global Investors Fund Elenco fondi Elenco riepilogativo che non costituisce offerta al pubblico di prodotti finanziari. Anagrafica Fondi - Autorizzati alla vendita in Italia AZIONARI Nome comparto

Dettagli

HI Sibilla Macro Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC

HI Sibilla Macro Fund HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC HEDGE INVEST INTERNATIONAL FUNDS PLC Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax. +39 02 6674450 www.hedgeinvest.it POLITICA DI INVESTIMENTO Fondo ucits single manager specializzato

Dettagli

Relazione Semestrale del Fondo

Relazione Semestrale del Fondo Relazione Semestrale del Fondo Mediolanum Flessibile Globale al 30 giugno 2011 La presente Relazione Semestrale si compone di 7 pagine numerate dalla numero 1 alla numero 7. MEDIOLANUM GESTIONE FONDI SGR

Dettagli

Linea Azionaria. Avvertenza

Linea Azionaria. Avvertenza Avvertenza Si allegano le schede relative alle analoghe LInee di Gestioni di CFO SIM, come elemento di continuità gestoria alle nuove Linee di Gestione Elite di CFO GESTIONI FIDUCIARIE Capitale Sociale

Dettagli

Relazione Semestrale Non Certificata. JPMorgan Investment Funds Société d Investissement à Capital Variable, Luxembourg

Relazione Semestrale Non Certificata. JPMorgan Investment Funds Société d Investissement à Capital Variable, Luxembourg Relazione Semestrale Non Certificata JPMorgan Investment Funds Société d Investissement à Capital Variable, Luxembourg 30 giugno 2015 JPMorgan Investment Funds Relazione Semestrale Non Certificata Sommario

Dettagli

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Codice Negoz. Prezzi aggiornati * Codice ISIN

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Codice Negoz. Prezzi aggiornati * Codice ISIN AVVERTENZE Si ricorda che è responsabilità dell investitore, prima di acquistare un Covered Warrant di SG, verificare che l operazione non determini la creazione di una nuova posizione netta corta sui

Dettagli

Fondo AcomeA ETF attivo

Fondo AcomeA ETF attivo Articolo pubblicato su Borsa Italiana il 28 giugno 2012 http://www.borsaitaliana.it/speciali/trading/inside-markets/23/etf-fondoacomeaetfattivo.htm Fondo AcomeA ETF attivo Il fondo AcomeA ETF Attivo è

Dettagli

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Prezzi aggiornati * Codice Negoz.

MESSAGGIO PUBBLICITARIO ELENCO COMPLETO COVERED WARRANTS OTTOBRE 2012 COVERED WARRANTS SU ETF. Prezzi aggiornati * Codice Negoz. AVVERTENZE Si ricorda che è responsabilità dell investitore, prima di acquistare un Covered Warrant di SG, verificare che l operazione non determini la creazione di una nuova posizione netta corta sui

Dettagli

FONDO PENSIONE. Andamento Multicomparto

FONDO PENSIONE. Andamento Multicomparto FONDO PENSIONE NAZIONALE BCC Andamento Multicomparto LINEA ORIZZONTE 10 ANDAMENTO DEL FONDO NEL 2010 Comparto Orizzonte 10 VALORE QUOTA RENDIMENTO ANNUO REND. ULTIMO MESE al 31/12/2008 10,545 1,24% al

Dettagli

SCARICA L APP DI PARVEST PER IPAD. PARVEST NON CERCARE OLTRE La mappa fondi. bit.ly/1qkm55z

SCARICA L APP DI PARVEST PER IPAD. PARVEST NON CERCARE OLTRE La mappa fondi. bit.ly/1qkm55z SCARICA L APP DI PER IPAD NON CERCARE OLTRE La mappa fondi bit.ly/1qkm55z EQUITY WORLD SMART FOOD EQUITY NORDIC SMALL CAP EQU USA VALUE EQUITY SMALL CAP ENVIRONMENTAL OPPORTUNITIES EQUITY BRAZIL EQUITY

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

S&P Diversified Trends Indicator Fund

S&P Diversified Trends Indicator Fund S&P Diversified Trends Indicator Fund Accesso ai mercati delle materie prime e finanziari attraverso una strategia che offre: Un portafoglio diversificato che investe in materie prime, valute e tassi d

Dettagli

ROSSINI LUX FUND. Fondo Comune d Investimento di diritto lussemburghese a Comparti Multipli

ROSSINI LUX FUND. Fondo Comune d Investimento di diritto lussemburghese a Comparti Multipli ROSSINI LUX FUND Fondo Comune d Investimento di diritto lussemburghese a Comparti Multipli Rendiconto di gestione semestrale non certificato al 30 giugno 2011 Nessuna sottoscrizione può essere effettuata

Dettagli

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema

BRating Analysis. Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. 15/04/2015. Statistiche del sistema BRating Analysis 15/04/2015 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Marzo 2015. Per quanto riguarda il mercato azionario I protagonisti del mese sono stati i fondi che investono

Dettagli

Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR

Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR Hedge e Ucits alternativi: trend, opportunità e rischi Alessandra Manuli, Amministratore Delegato Hedge Invest SGR Milano, 8 aprile 2014 1 Hedge e Ucits alternativi: trend 2 Hedge e Ucits alternativi:

Dettagli

AIG JAPAN NEW HORIZON FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. 29 Novembre 2007

AIG JAPAN NEW HORIZON FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO. 29 Novembre 2007 AIG JAPAN NEW HORIZON FUND PROSPETTO SEMPLIFICATO 29 Novembre 2007 Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultima versione in lingua inglese approvata dall Autorità di Vigilanza (Irish

Dettagli

GDP SUNGEAR SICAV. Société d'investissement à Capital Variable. Relazione semestrale non certificata al 30/06/09

GDP SUNGEAR SICAV. Société d'investissement à Capital Variable. Relazione semestrale non certificata al 30/06/09 GDP SUNGEAR SICAV Société d'investissement à Capital Variable Relazione semestrale non certificata al 30/06/09 Database Publishing System: CO-Reporter by CO-Link, Belgium. GDP SUNGEAR SICAV Sommario Pagina

Dettagli

Aviva Top Funds. unit linked multimanager a fondi esterni

Aviva Top Funds. unit linked multimanager a fondi esterni unit linked multimanager a fondi esterni Novità Novembre 2012 + 21 fondi 1 nuova casa di investimento 7 nuovi fondi azionari 1 nuova categoria di fondi azionari 10 nuovi fondi obbligazionari 2 nuove categorie

Dettagli

Modifica degli Oneri Amministrativi e di Esercizio di JPMorgan Investment Funds e JPMorgan Funds

Modifica degli Oneri Amministrativi e di Esercizio di JPMorgan Investment Funds e JPMorgan Funds Modifica degli di Esercizio di JPMorgan Investment s e JPMorgan s June 2015 La Società di Gestione desidera informare gli Investitori in merito ad alcune modifiche che saranno apportate agli di Esercizio

Dettagli

AVVISO n.5329 01 Aprile 2011 ETFplus

AVVISO n.5329 01 Aprile 2011 ETFplus AVVISO n.5329 01 Aprile 2011 ETFplus Mittente del comunicato : SOCIETE GENERALE Societa' oggetto dell'avviso : LYXOR INTERNATIONAL ASSET MANAGEMENT S.A. Multi Units France Oggetto : Avviso ai portatori

Dettagli

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti.

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti. maggio 2011 Gentile Cliente, siamo lieti di presentarle l ultimo numero della Newsletter del Fondo Rossini Lux Fund, il Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese istituito da Banca Marche

Dettagli

Schroder International Selection Fund Classi a distribuzione Calendario stacchi 2013

Schroder International Selection Fund Classi a distribuzione Calendario stacchi 2013 Schroder International Selection Fund Classi a distribuzione Calendario stacchi 2013 Importo per LU0327382494 Schroder ISF Asian Bond Absolute Return EUR hedged A1 EUR mer 30/01/2013 gio 31/01/2013 mar

Dettagli

Relazione semestrale. al 29.06.2012 FONDO APERTO NON ARMONIZZATO SPECIALIZZATO NELL INVESTIMENTO IN PARTI DI OICR. Profilo Best Funds

Relazione semestrale. al 29.06.2012 FONDO APERTO NON ARMONIZZATO SPECIALIZZATO NELL INVESTIMENTO IN PARTI DI OICR. Profilo Best Funds Relazione semestrale al 29.06.2012 FONDO APERTO NON ARMONIZZATO SPECIALIZZATO NELL INVESTIMENTO IN PARTI DI OICR Profilo Best Funds Profilo Asset Management SGR S.p.A. società con unico socio, Corso Italia

Dettagli

Exane. Prodotti strutturati come strumenti di diversificazione. Milano19 Maggio 2005. Andrea Carniti Head of Institutional Sales Italy

Exane. Prodotti strutturati come strumenti di diversificazione. Milano19 Maggio 2005. Andrea Carniti Head of Institutional Sales Italy Prodotti strutturati come strumenti di diversificazione Milano19 Maggio 2005 Andrea Carniti Head of Institutional Sales Italy 1 Contenuti Introduzione: come i prodotti strutturati facilitano e migliorano

Dettagli

Il futuro del servizio di consulenza (l esperienza di Deutsche Bank).

Il futuro del servizio di consulenza (l esperienza di Deutsche Bank). LA CONSULENZA FINANZIARIA Il futuro del servizio di consulenza (l esperienza di Deutsche Bank). Dott. Giorgio Mascherone 11 maggio 2012 - Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Agenda 1

Dettagli

BlackRock Global Funds (BGF)

BlackRock Global Funds (BGF) BlackRock Global Funds (BGF) BGF European Equity Income Fund Luglio 2014 AD USO ESCLUSIVO DEGLI INVESTITORI PROFESSIONALI E DEGLI INTERMEDIARI BGF European Equity Income Fund Caratteristiche Generali Portfolio

Dettagli

CREDEMVITA MULTI SELECTION BONUS 3% (Tariffa 60062)

CREDEMVITA MULTI SELECTION BONUS 3% (Tariffa 60062) CREDEMVITA MULTI SELECTION BONUS 3% (Tariffa 60062) Reggio Emilia, 28 febbraio 2014 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente, nel

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 21 marzo 2013 S.A.F.

Dettagli

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2009)

SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2009) 2009 SCHEDE DEI COMPARTI (ASSET ALLOCATION STRATEGICA 2009) Caratteristiche, obiettivi, orizzonte temporale, livello di rischio, tipologia degli investimenti, gestore, parametro di riferimento (benchmark)

Dettagli

Relazione Semestrale del Fondo

Relazione Semestrale del Fondo Relazione Semestrale del Fondo Mediolanum Flessibile Globale al 30 giugno 2010 La presente Relazione Semestrale si compone di 7 pagine numerate dalla numero 1 alla numero 7. MEDIOLANUM GESTIONE FONDI SGR

Dettagli

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager

Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Comparto della SICAV irlandese Hedge Invest International Funds PLC, per la quale Hedge Invest SGR ricopre il ruolo di Investment Manager Report Via Vittor Pisani 22-20124 Milano tel. +39 02 667441 - fax.

Dettagli

Marcello Chelli Head of Listed Products - Italy Société Générale Investire in borsa: come farlo con gli strumenti a disposizione dei risparmiatori

Marcello Chelli Head of Listed Products - Italy Société Générale Investire in borsa: come farlo con gli strumenti a disposizione dei risparmiatori Marcello Chelli Head of Listed Products - Italy Société Générale Investire in borsa: come farlo con gli strumenti a disposizione dei risparmiatori Milano, 12 aprile 2008 1 Avvertenze Nessuna informazione

Dettagli

CHALLENGE SOLIDITY AND RETURN TABELLA DEGLI INVESTIMENTI AL 30 GIUGNO 2015

CHALLENGE SOLIDITY AND RETURN TABELLA DEGLI INVESTIMENTI AL 30 GIUGNO 2015 TABELLA DEGLI INVESTIMENTI AL 30 GIUGNO 2015 1) INVESTIMENTI A) VALORI MOBILIARI AMMESSI AD UNA BORSA VALORI UFFICIALE O NEGOZIATI IN UN MERCATO REGOLAMENTATO 1) VALORI MOBILIARI QUOTATI: AZIONI IRLANDA

Dettagli

PICTET FUNDS (LUX) Prospetti informativi semplificati (giugno 2007)

PICTET FUNDS (LUX) Prospetti informativi semplificati (giugno 2007) PICTET FUNDS (LUX) Prospetti informativi semplificati (giugno 2007) Società di Investimento Multicomparto a Capitale Variabile di Diritto Lussemburghese AZIONARI Tematici Pag. PF (Lux) - Biotech 3 PF (Lux)

Dettagli

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese.

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Gli Amministratori RUSSELL INVESTMENT COMPANY IV PUBLIC

Dettagli

BRating Analysis. Summary 09/07/2014. Statistiche del sistema. Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Giugno 2014.

BRating Analysis. Summary 09/07/2014. Statistiche del sistema. Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Giugno 2014. BRating Analysis 09/07/2014 Summary Concluse le analisi mensili sui dati aggiornati a fine Giugno 2014. Il mese è stato caratterizzato dalle ottime performance delle categorie Azionari Settoriali Metalli

Dettagli

31 Maggio 2012. Fonditalia Core

31 Maggio 2012. Fonditalia Core 31 Maggio 2012 Fonditalia Core Fonditalia Core 1-2- 3 Commento relativo alle caratteristiche della gestione Fonditalia Core Bond Commento relativo alle caratteristiche della gestione Schede dei singoli

Dettagli

Relazione semestrale al 30/06/2014

Relazione semestrale al 30/06/2014 Relazione semestrale al 30/06/2014 ALPI BOND ALPI BILANCIATO Alpi Fondi Sgr S.p.A. Via Gramsci, 215 13876 Sandigliano Tel. 015 45081 Fax. 015 4508850 BANCA DEPOSITARIA STATE STREET BANK S.p.A. Via Ferrante

Dettagli

La Parte II del Prospetto, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte II del Prospetto, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. UBI PRAMERICA SGR S.p.A. appartenente al gruppo bancario UNIONE DI BANCHE ITALIANE PARTE II DEL PROSPETTO ILLUSTRAZIONE DEI DATI PERIODICI DI RISCHIO-RENDIMENTO E COSTI DEI FONDI APPARTENENTI AL SISTEMA

Dettagli

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti.

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti. luglio 2011 Gentile Cliente, siamo lieti di presentarle l ultimo numero della Newsletter del Fondo Rossini Lux Fund, il Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese istituito da Banca Marche

Dettagli

L OPINIONE DEI COMPETITOR

L OPINIONE DEI COMPETITOR L OPINIONE DEI COMPETITOR 11 A cura della Direzione Studi. L Opinione dei Competitor Sintesi e Indicazioni Tattiche SINTESI MACRO E ASSET ALLOCATION Pictet - AGGIORNATO A SETTEMBRE QUADRO MACRO: Timori

Dettagli

SPECIALE FONDI INTERNI - EUROQUOTA MARZO 15

SPECIALE FONDI INTERNI - EUROQUOTA MARZO 15 mar-14 apr-14 mag-14 lug-14 ago-14 ott-14 nov-14 gen-15 feb-15 mar-12 giu-12 set-12 dic-12 mar-13 giu-13 set-13 dic-13 mar-14 Categoria Fondo Prodotti assicurativi legati al Fondo Obiettivo Asset Allocation

Dettagli

Prospetto. Fidelity Funds. Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo

Prospetto. Fidelity Funds. Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo Fidelity Funds Société d investissement à capital variable Costituita in Lussemburgo Prospetto Il presente prospetto è valido soltanto ove accompagnato dai supplementi datati agosto 2014 e novembre 2014.

Dettagli

DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER IL FONDO INTERNO COLLETTIVO

DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER IL FONDO INTERNO COLLETTIVO DISPOSIZIONI SPECIFICHE PER IL FONDO INTERNO COLLETTIVO Z57 - FFL Certius 6% Coupon 3 1. INFORMAZIONI ED OBIETTIVO DEL FONDO INTERNO FFL Certius 6% Coupon 3 è un Fondo Interno Collettivo di tipo N (di

Dettagli

Classe A NAV 101,18. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 72,68% 2) Corporate 2,11% 3) Bilanciato 2,57% 4) Governativo 22,65%

Classe A NAV 101,18. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 72,68% 2) Corporate 2,11% 3) Bilanciato 2,57% 4) Governativo 22,65% Classe A NAV 0,8 marzo 05 Carta d' Identita Linea Obiettivo della linea Orizzonte temporale Grado di rischio (-7) 4 Total return Crescita del patrimonio nel medio lungo periodo - 5 anni Obiettivi del Fondo

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

HELVETIA DOMANI - FONDO PENSIONE APERTO BILANCIATO RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2014. Via G.B. Cassinis, 21 20139 Milano

HELVETIA DOMANI - FONDO PENSIONE APERTO BILANCIATO RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2014. Via G.B. Cassinis, 21 20139 Milano HELVETIA DOMANI - FONDO PENSIONE APERTO BILANCIATO RENDICONTO AL 31 DICEMBRE 2014 Via G.B. Cassinis, 21 20139 Milano HELVETIA DOMANI- FONDO PENSONE APERTO BILANCIATO 3 NOTA INTEGRATIVA INFORMAZIONI GENERALI

Dettagli

Newsletter. febbraio 2015

Newsletter. febbraio 2015 Newsletter febbraio 2015 Il presente documento è stato preparato da Tosetti Value S.I.M. S.p.a. autorizzata e regolamentata dalla Banca di Italia. Il presente documento può essere distribuito a soggetti

Dettagli

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti.

Gentile Cliente, La Sua Filiale di riferimento resta a disposizione per ogni richiesta ed approfondimento. I nostri più cordiali saluti. aprile 2011 Gentile Cliente, siamo lieti di presentarle l ultimo numero della Newsletter del Fondo Rossini Lux Fund, il Fondo comune di investimento di diritto lussemburghese istituito da Banca Marche

Dettagli

La presente Scheda sintetica è stata depositata in CONSOB il 31 marzo 2008 ed è valida a partire dal 31 marzo 2008.

La presente Scheda sintetica è stata depositata in CONSOB il 31 marzo 2008 ed è valida a partire dal 31 marzo 2008. YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT TAR. UB13 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT (Tariffa UB13), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked. Il presente

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. ETF Portfolio Allocazione dinamica a basso costo

Deutsche Asset & Wealth Management. ETF Portfolio Allocazione dinamica a basso costo Deutsche Asset & Wealth Management ETF Portfolio Allocazione dinamica a basso costo Innovazione a portata di ETF Allocazione dinamica 1 Primi ETF di ETF quotati sul mercato italiano Possibilità di delegare

Dettagli

Supplemento. Goldman Sachs Funds II SICAV

Supplemento. Goldman Sachs Funds II SICAV 0714 Supplemento Lo scopo del presente Supplemento è fornire una descrizione più dettagliata dei Comparti Obbligazionari del Fondo che risultano gestiti dalla Società di Gestione, dal Consulente dell Investimento

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno

Regolamento del Fondo Interno Regolamento del Fondo Interno Offerta al pubblico di FFL OPTIMIZED LOOKBACK RECOVERY prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked Art.1) ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEL FONDO Cardif Lux Vie Société

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: FLESSIBILE RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA 4 INVEST FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO

Dettagli

Operazione salvataggio internazionale.

Operazione salvataggio internazionale. Operazione salvataggio internazionale. Gli interventi messi in atto per evitare la recessione Keith Wade Capo Economista L economia americana oggi Revisione del rischio Diminuzione del debito Settore finanziario

Dettagli

CAMBIO DELLA DENOMINAZIONE DEGLI ETF ishares

CAMBIO DELLA DENOMINAZIONE DEGLI ETF ishares PER INVESTITORI ITALIANI - PRIMA DELL INVESTIMENTO, LEGGERE IL PROSPETTO CAMBIO DELLA DENOMINAZIONE DEGLI ETF ishares Con decorrenza dal 1 luglio 2013, 132 ETF UCITS di ishares domiciliati in Irlanda cambieranno

Dettagli

Agosto 2015 Marzo 2015

Agosto 2015 Marzo 2015 Agosto 2015 Marzo 2015 Caratteristiche OEIC (Sicav Inglese) Disponibili solo sulla sicav di diritto inglese 6 comparti azionari 9 comparti obbligazionari 3 valute di investimento: euro / usd / gbp Stacco

Dettagli

Schroder International Selection Fund Manuale Operativo

Schroder International Selection Fund Manuale Operativo Indice Schroder International Selection Fund Pagina 1 Pag. 1. Il Gestore: Schroder Investment Management Ltd. 2 2. La Sicav 2 2.1 Schroder International Selection Fund (Schroder ISF) 2 2.2 I soggetti che

Dettagli

Classe A NAV 102,40. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 73,51% 2) Corporate 2,04% 3) Bilanciato 2,56% 4) Governativo 21,88%

Classe A NAV 102,40. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 73,51% 2) Corporate 2,04% 3) Bilanciato 2,56% 4) Governativo 21,88% Classe A NAV 0,40 0 aprile 05 Carta d' Identita Linea Obiettivo della linea Orizzonte temporale Grado di rischio (-7) 4 Total return Crescita del patrimonio nel medio lungo periodo - 5 anni Obiettivi del

Dettagli