Market Connect Feed. Tag reference: documentazione dei campi del Feed. versione novembre 2008 versione TradElect compliant

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Market Connect Feed. Tag reference: documentazione dei campi del Feed. versione 3.4 24 novembre 2008 versione TradElect compliant"

Transcript

1 Market Connect Feed Tag reference: documentazione dei campi del Feed versione novembre 2008 versione TradElect compliant

2 2 INDICE INTRODUZIONE... 3 ELENCO DEI TAG IN MODALITÀ SUBSCRIPTION... 4 ELENCO DEI MERCATI...41 ELENCO DEI TAG IN MODALITÀ REQUEST...48 INDICI ITALIANI TIT_INDEX_COMPOSITION...48 INDICI ESTERI REQ_COMSTOCK_INDEXES_LIST...49 REQ_INDEXES_COMSTOCK...49 ANAGRAFICHE MERCATI REQ_QUERY_ANAGRAFICA...50 INDICE GENERICO PER DERIVATI SU INDICI ITALIANI...51 APPENDICE A MAPPING FASI NATIVE TRADELECT...52 APPENDICE B VALORI TAG 4201/1...54

3 3 Introduzione Il presente documento descrive l elenco dei campi disponibili nel feed dei prezzi di Borsa Italiana denominato Market Connect Feed (MCCF). Per ognuno dei campi, chiamati tag nel linguaggio delle Application Program Interface (API) del servizio MCCF, vengono indicati: Valore numerico del tag Tipologia del dato (es: numerico, alfanumerico, ecc.) Descrizione (ove applicabile) insiemi di valori che il campo può assumere e loro significato Viene inoltre fornita una sezione contenente le estensioni dei mercati previsti nel servizio MCCF. Si noti che un mercato può assumere uno dei seguenti significati: Una Borsa Estera in real time o in delay Un gruppo di indici in real time o in delay Un indice singolo in real time o in delay Un mercato delle commodities / dei tassi / delle valute / ecc. Il mercato nell accezione sopra descritta è l unità minima profilabile, per cui in base agli accordi commerciali sottoscritti, il Feed veicolerà un insieme di informazioni associabili a una lista di mercati. L estensione mercato assieme al simbolo (codice strumento) identifica univocamente uno strumento finanziario all interno del MCCF 1. Il formato è TIT.<simbolo>.<estensione mercato>, sono ammesse le wildcard * e %, di seguito alcuni esempi: TIT.F.MTA: titolo FIAT (F) sul mercato cash di Borsa Italiana in real time piattaforma di mercato TradElect sessione diurna (MTA) TIT.F.MTL: titolo FIAT (F) sul mercato cash di Borsa Italiana in real time session serale (MTA) TIT.*.MTA: tutti i titoli del mercato MTA in real time trattati su piattaforma TradElect TIT.A%.MTA: i titoli del mercato MTA in real time trattati su piattaforma TradElect il cui simbolo inizia per A TIT.IT0000%.MOT: tutti i titoli del mercato MOT in real time il cui simbolo (che per MOT = ISIN) inizia per IT0000 TIT.ADS.XET: titolo Adidas (ADS) sul mercato Xetra in delay (XET) TIT.*.XET: tutti i titoli del mercato Xetra in delay TIT.ADS.XER: titolo Adidas (ADS) sul mercato Xetra in real time (XER) TIT.NDX.X.NAR: indice Nasdaq 100 (NDX.X) in real time (NAR) Si specifica che il simbolo rappresenta: - per MTA/MTL e per SeDeX, il codice alfanumerico (es: F per FIAT); - per MOT, il codice ISIN: - per IDEM, la codifica alfanumerica utilizzato dal mercato (es: SPMIBC7 per il futures su indice SPMIB scadenza marzo 2007); - per i mercati esteri, il codice ticker fornito dal provider dei dati esteri. Esclusivamente per i mercati di Borsa Italiana, l informativa in delay è veicolata non attraverso una estensione di mercato ad hoc, bensì tramite la creazione di un topic esteso con il suffisso.dly. Esempi: TIT.F.MTA.DLY; titolo Fiat (F) sul mercato cash di Borsa Italiana in delay sessione diurna su TradElect 1 L unica eccezione è per i titoli di MTA che partecipano alla sessione serale del TAH in quanto a seguito della fase 1 di migrazione della piattaforma di mercato TradElect saranno trattati su 2 luoghi di contrattazione diversi tra sessione diurna (TradElect) e serale (piattaforma Affari)

4 4 TIT.F.MTL.DLY; titolo Fiat (F) sul mercato cash di Borsa Italiana in delay sessione serale TIT.*.MTA.DLY: tutti i titoli del mercato cash di Borsa Italiana MTA in delay sessione diurna su TradElect TIT.*.DER.DLY: tutti i titoli del mercato IDEM in delay. Elenco dei tag in modalità subscription Viene riportata la lista dei tag disponibili nel flusso MCCF in modalità subscription. Si tenga presente che i tag veicolati dal feed ma non documentati sono da considerarsi dei tag riservati. Si noti che qualora un campo possa avere più occorrenze (come ad esempio i livelli del book) allora per indicare l ennesima occorenze si utilizza la convenzione <tag>/n (es: 4332/2 indica il prezzo in compera del 2 livello del book). TAG NOME DEL TAG TIPO DESCRIZIONE 4040 T_AVAILABLE BOOL Definisce se la ricezione dei dati è attiva 4099 T_SOURCE_TIME TIME Orario di creazione del messaggio (ora GMT) 4100 T_SYMBOL STRING Identifica, attraverso il codice alfanumerico, uno strumento finanziario 4101 T_DESCRIPTION STRING Descrizione strumento finanziario. Identifica, attraverso una descrizione alfanumerica, uno strumento finanziario 4102 T_EXCHANGE STRING Piazza/Luogo su cui è contrattato il titolo 4103 T_MARKET STRING Indicatore mercato. Indica a quale mercato appartiene il valore mobiliare. La lista dei possibili valori è descritta nel capitolo seguente dedicato alle estensioni dei mercati T_ISIN STRING Codice ISIN. Quando disponibile, identifica, attraverso il codice ISIN, uno strumento finanziario.

5 T_ALT_CODE STRING Identifica, attraverso un codice interno al sistema, uno strumento finanziario. Non disponibile per i titoli di MTA trattati su TradElect T_TYPE STRING Tipo valore mobiliare. Individua la tipologia del valore mobiliare. Per i titoli di MTA trattati su TradElect assume i seguenti valori: AI Automated Input Facility AL Allotment Letters BD Bonds BG Bulldogs CF ClosedFunds CJ Covered Warrants JSE CN Convertible CW Covered Warrants DB Debentures DE UK Equities DR Repositoty Receipt EW Equity Warrant FB Foreign Government Bonds FL Fully Paid Letter FS Foreign Shares FT Foreign Unit Trusts GT Gilts GW Gilt Warrants IE MTAI Shares and International Equity IP Investment Product IT Italian shares KR Kruger Rand Group LS Loan Stock Warrants ML Meduim Term Loans MW Miscellaneous Warrants NL Nil Paid Letter OS Ordinary Share PL Partly Paid Letter PN Portfolio Notification PR Preference Shares PS Preference Share PU Package Units RT Rights SP Structured Products SU Stapled Unit TF Tradable Fund UT Unit Trust WR Warrants

6 6 ZC Zero Coupon Per gli altri mercati cash di Borsa Italiana assume i seguenti valori: 01 Azione 02 Obbligazione 03 Convertibile 04 Titolo di Stato 07 Diritti 08 Warrant/Covered Warrant 11 Indici 12 Quota fondo 26 Covered Warrant / Certificate Per il mercato IDEM: 1 Mercato Derivati Indici di Borsa 2 Mercato Derivati Azioni Quotate 3 Mercato Derivati sull energia (segmento IDEX) Per i mercati esteri: BOND = Obbligazioni COMMON_STOCK = Azioni ordinarie CONVERTIBLE_BOND = Obbligazioni Convertibili CORP_BOND = Obblligazioni Corporate EQUITY = Azioni/Diritti/Warrant EXCHANGE_TRADED_FUNDS = ETF/Fondi chiusi FOREX = Foreign Exchange FOREX_DEPOSIT = Depositi FOREX FOREX_FORWARD = Forward FOREX FUND = Fondi FUTURE = Future FUTURE_ITS = Future FUTURE_OPTION = Opzioni su Future FUTURE_SPREAD = Spread su Future GOV_BOND = Titoli di Stato INDEX = Indici MISCELLANEOUS =

7 7 Miscellaneous MONEY_MARKET = Money Market OPT_CAL_ITS = Opzioni Call OPT_PUT_ITS = Opzioni Put PREFERRED_STOCK = Azioni privilegiate RIGHT = Diritti SPREAD_ITS = Spread STATISTICS = Statistics TRUST = Trust WARRANT = Warrant Sottotipo valore mobiliare. Specifica più dettagliatamente, data la sua tipologia generale, le caratteristiche del valore mobiliare. Per i titoli di MTA trattati su TradElect il sottotipo valore mobiliare non è disponibile T_SUBTYPE STRING Derivati 0 = Reserved for future use 1 = European Call Option 2 = European Put Option 3 = Forward 4 = Future 5 = Avista 6 = American Call Option 7 = American Put Option 8 = Stock Lending 9 = SWAP 10 = ECW European call Warrants 11 = EPW European put Warrants 12 = ACW American call Warrants 13 = APW American put Warrants 18 = FRA 19 = Cascade Forward 20 = Cascade Call Option 21 = Cascade Put Option 26 = Variation Margin Future 101 = STRADDLE (SD) 102 = STRANGLE (SG) 103 = CALL PRICE SPREAD (PS) 104 = PUT PRICE SPREAD (PS) 105 = CALL TIME SPREAD (TS)

8 8 106 = PUT TIME SPREAD (TS) 109 = IN THE MONEY STRANGLE (IG) 110 = CALL DIAGONAL SPREAD, POSITIVE (DP) 111 = PUT DIAGONAL SPREAD, POSITIVE (DP) 112 = CALL DIAGONAL SPREAD, NEGATIVE (DN) 113 = PUT DIAGONAL SPREAD, NEGATIVE (DN) 114 = SYNTHETIC FORWARD (SY) 115 = CALL PRICE SPREAD 2 STEP (PS2) 116 = PUT PRICE SPREAD 2 STEP (PS2) 117 = CALL PRICE SPREAD 3 STEP (PS3) 118 = PUT PRICE SPREAD 3 STEP (PS3) 119 = TIME SPREAD FORWARD/FUTURE (TS) 120 = TIME SPREAD FORWARD/FUTURE 2 STEP (TS2) 121 = TIME SPREAD FORWARD/FUTURE 3 STEP (TS3) 122 = TIME SPREAD FORWARD/FUTURE 4 STEP (TS4) 123 = STRANGLE 2 STEP (SG2) 124 = STRANGLE 3 STEP (SG3) 125 = STRANGLE 4 STEP (SG4) 126 = CALL TIME SPREAD 2 STEP(TS2) 127 = PUT TIME SPREAD 2 STEP(TS2) 128 = CALL TIME SPREAD 3 STEP(TS3) 129 = PUT TIME SPREAD 3 STEP(TS3) 130 = CALL TIME SPREAD 4 STEP(TS4) 131 = PUT TIME SPREAD 4 STEP (TS4) 132 = IN THE MONEY STRANGLE 2 STEP (IG2) 133 = IN THE MONEY STRANGLE 3 STEP (IG3) 134 = IN THE MONEY

9 9 STRANGLE 4 STEP (IG4) 254 = Tailor Made Combination (TMC) Valori possibili per Azioni (solo canale MTL): 01 Ordinaria 02 Risparmio Portatore 03 Risparmio Nominativa 04 Privilegiata 05 Estera 06 Regresso 07 Godimento 08 Compendio 09 di Lavoro 10 Preferenziale 11 Speciale Valori possibili per Titoli di Stato: 01 Consolidati 02 Redimibili 03 C.C.T. 04 B.T.P. 05 C.T.E. 06 B.O.T. 07 B.T.N. 08 B.T.E. 09 C.T.S. 10 C.T.O. 20 C.T.Z. Valori possibili Obbligazioni: 11 Credito Speciale 12 Credito Industriale 13 Credito OO.PP. 14 Credito Fondiario 15 Credito Edilizio 16 Credito Agrario 17 Obb. Generiche 24 B.O.C. 27 B.O.P. 28 Obb. Estere 29 Titoli di stato esteri 30 ABS Valori possibili Convertibili: 18 Obb. Convertibili 19 Obb.ex Convertibili Valori possibili Covered Warrant: 20 Covered Warrants CALL 21 Covered Warrants PUT 22 Leverage certificates bull

10 10 23 Leverage certificates bear 24 Exotic/Structured 25 Investments certificates Valori possibili OICR: 01 OICR Chiuso Mobiliare 02 OICR Chiuso Immobiliare 03 OICR Aperto Per Euronext (EUX/EUN): = Bonds Bonds Continuous Government bonds = Bonds Bonds Convertible Continuous Belgian Unique = Bonds Bonds Convertible Fixing double Belgian Unique = Bonds Bonds Double fixing Corporate bonds = Bonds Bonds other Continuous = Bonds Bonds other Fixing double = Bonds Bonds reverse Continuous Belgian % = Bonds Convertible Bonds Continuous = Bonds Convertible Bonds Fixing Double = Bonds Government bonds Continuous = Bonds Government bonds Fixing double = Bonds Participation bonds Double fixing = Bonds Private Bonds Fixing simple Not regulated % BEF = Bonds Private Bonds Fixing simple Not regulated % EUR = Bonds Private Bonds Fixing simple Not regulated % X/N = Bonds State Bonds Fixing simple Belgian BEF X/N = Bonds State Bonds Fixing simple Belgian EUR X/N = Bonds State Bonds Week (Fixing simple) Belgian BEF = Bonds State Bonds Week (Fixing simple) Belgian BEF X/N = Derivative Products BNP Paribas Warrants Continuous Trading A = Derivative Products Certificates Auction Trading A

11 11 = Derivative Products Certificates Continuous Trading A = Derivative Products Citibank Warrants Continuous Trading A = Derivative Products Commerzbank Warrants Continuous Trading A = Derivative Products Convertible Bonds auction Trading A = Derivative Products Convertible Bonds Continuous Trading A = Derivative Products Credit Lyonnais Warrants Continuous Trading A = Derivative Products Dresdner Warrants Continuous Trading A = Derivative Products ontinuous ING/Postbank = Derivative Products Other Warrants Continuous Trading A = Derivative Products Secondary lines auction Trading A = Derivative Products Secondary lines Continuous Trading A = Derivative Products Secondary lines Fixing B Hors-Cote (unlisted securities market) = Derivative Products SGA Warrants Continuous Trading A = Derivative Products Warrants auction Trading A = Derivative Products Warrants Continuous ABN Amro = Derivative Products Warrants Continuous BCP Investimento = Derivative Products Warrants Continuous BNP = Derivative Products Warrants Continuous

12 12 Commerzbank = Derivative Products Warrants Continuous Credit Lyonnais = Derivative Products Warrants Continuous Fortis Bank = Derivative Products Warrants Continuous Fortis Belgique = Derivative Products Warrants Continuous Fortis France = Derivative Products Warrants Continuous ING/Postbank = Derivative Products Warrants Continuous KB = Derivative Products Warrants Continuous Merrill Lynch = Derivative Products Warrants Continuous Other issuers = Derivative Products Warrants Continuous Rabobank = Derivative Products Warrants Continuous Societe Generale = Derivative Products Warrants Continuous UBS = Derivative Products Warrants Double fixing = Derivative Products Warrants Fixing double = Domestic Stocks CAC40 equities Continuous Trading A = Domestic Stocks Equities Auction Trading A = Domestic Stocks Equities Continuous Trading A = Domestic Stocks Equities Continuous Trading B = Domestic Stocks Equities Double fixing Others = Domestic Stocks Equities privatised Continuous Trading A = Domestic Stocks Stocks Fixing B Hors-Cote (unlisted

13 13 securities market) = Foreign Stocks Equities auction Trading A = Foreign Stocks Equities Continuous Trading A = Funds ETF securities. Exchange Traded = Funds Index linked collective investment schemes or trackers = Funds Investment funds Continuous = Funds Investment Funds Double = Funds Investment funds Fixing double = Funds Trackers Continuous = Funds Trackers Fixing double = Index Index = Loan Securities (foreign & domestic issues) Bonds Auction Trading A = Loan Securities (foreign & domestic issues) Bonds Continuous Public/Semi Public = Loan Securities (foreign & domestic issues) Bonds Continuous Trading A = Loan Securities (foreign & domestic issues) Bonds Continuous Trading B = Loan Securities (foreign & domestic issues) Bonds quoted in Euro s Fixing double = Loan Securities (foreign & domestic issues) Eurocac Belgium = Loan Securities (foreign & domestic issues) Eurocac Germany (D) = Loan Securities (foreign & domestic issues) Eurocac Great Britain (GB) = Loan Securities (foreign & domestic issues) Eurocac Italy (IT) = Loan Securities (foreign & domestic issues) Eurocac Netherlands (NL) = Loan Securities (foreign & domestic issues) Eurocac Spain (SP) = Loan Securities (foreign & domestic issues) Eurocac

14 14 Sweden (SE) = Loan Securities (foreign & domestic issues) Eurocac Switzerland (CH) = Miscellaneous Certificates Continuous BCP Investimento = Miscellaneous Certificates Continuous Commerzbank = Miscellaneous Certificates Double fixing = Miscellaneous Compartiment Special = Miscellaneous Credit Link Double fixing = Miscellaneous Derivatives Auction = Miscellaneous Equities Auction = Miscellaneous French stocks auction = Miscellaneous French stocks continuous = Miscellaneous Index = Miscellaneous Mandatory convertible Continuous = Miscellaneous Non regulated derivaties auction = Miscellaneous RMR (cancelled from regular market) = Miscellaneous Secondary lines equities auction = Miscellaneous Securities listed on the Securities Landing Market = Miscellaneous SHIVA = Miscellaneous SHIVA CT (Cash) = Miscellaneous SHIVA NM = Stocks Equities Continuous = Stocks Equities Continuous AEX index = Stocks Equities Continuous Belgian = Stocks Equities Continuous Belgian LP = Stocks Equities Continuous Domestic shares = Stocks Equities Continuous Euronext Amsterdam = Stocks Equities Continuous Foreign = Stocks Equities Continuous Index BEL20

15 15 = Stocks Equities Continuous Trading facility = Stocks Equities Double fixing = Stocks Equities Fixing double Belgian = Stocks Equities Fixing double Belgian LP = Stocks Equities Fixing double Euronext Amsterdam = Stocks Equities Fixing double Foreign = Stocks Equities Fixing double Trading facility = Stocks Equities Fixing simple Not regulated Free Market = Stocks Equities Fixing simple Temporary Listing = Stocks Rights Continuous = Stocks Rights Double fixing = Stocks Stock dividend/ rights Continuous = Stocks Stock dividend/ rights Fixing double = Stocks Strips Fixing simple = Stocks Structural products Continuous = Stocks Structural products Fixing double = Stocks Subscription/applicatio n rights Fixing simple Belgian = Stocks Subscription/applicatio n rights Fixing simple Foreign 4108 T_UNDERLYING_SYMBOL STRING Codice alfanumerico sottostante. Identifica l oggetto sottostante, attraverso codifica alfanumerica. Non disponibile per i titoli di MTA trattati su TradElect T_UNDERLYING_ISIN STRING Codice ISIN sottostante. Identifica l oggetto sottostante, attraverso codifica ISIN. Non disponibile per i titoli di MTA trattati su TradElect.

16 16 Tipo sottostante. Individua la tipologia dello strumento finanziario sottostante. Non disponibile per i titoli di MTA trattati su TradElect T_UNDERLYING_TYPE STRING Per MTL, MOT, SeDeX: 0 Sottostante non codificato in anagrafica 1 Azione 5 Valuta 11 Indici 13 Commodity 22 Indici esteri 31 Future Per IDEM: 1 Stock 2 Currency 3 Interest rate 4 Energy 5 Soft and Agrics 6 Metal 7 Stock Index 8 Currency Index 9 Interest Rate Index 10 Energy Index 11 Soft and Agrics Index 12 Metal Index Codice segmento. Identifica il segmento a cui appartiene il valore mobiliare. Assume significati differenti in base al mercato primario di quotazione T_CATEGORY STRING Valori possibili per titoli MTA trattati su TradElect (estensione mercato MTA): MB1 BLUE CHIPS MR1 STAR MM1 MTA INTERNATIONAL MS1 STANDARD 1 MS2 STANDARD 2 MX1 EXPANDI 1 MX2 EXPANDI 2 M1C MTF 1 M2C MTF 2 M3 STANDARD 3 M4 STANDARD 4 Valori possibili per gli altri

17 17 titoli di MTA non migrati su TradElect (estensione mercato MTL): 07 TAH 11 ETF Plus 13 OPA Rolling 14 OPA Accounting 15 OPS / OPAS 20 MAC Valori possibili per SEDEX (estensione mercato MCW): 03 CW Plain Vanilla 04 CW Strutturati / Esotici 05 Leverage Certificates 06 Investment Certificates Valori possibili per MOT: 01 Segmento DomesticMOT Classe Titoli di stato italiani 04 Segmento DomesticMOT Classe Titoli di debito 05 Segmento EuroMOT Valori possibili per IDEM: è composto da 3 codici separati da carattere pipe ( ): market code instrument group commodity code Market Code 1 INDEX 2 STOCK 3 ENERGY (IDEX) instrument group 1 INDEX OPTION CALL 2 INDEX OPTION PUT 4 FUTURE 6 STOCK OPTION CALL 7 STOCK OPTION PUT 101 STRADDLE 103 CALL PRICE SPREAD (BULL) 105 TIME SPREAD 1 OPTION CALL 119 TIME SPREAD FUTURE 126 TIME SPREAD 2 OPTION CALL 219 TIME SPREAD SWITCH 220 PRICE SPREAD SWITCH 254 TAILOR MADE COMBINATION

18 18 Sigla valuta di quotazione. Identifica, attraverso codifica ISO, la valuta con cui viene trattato il valore mobiliare sul mercato T_CURRENCY STRING ATS Scellino Austriaco AUD Dollaro Australiano BEF Franco Belga CAD Dollaro Canadese CHF Franco Svizzero DEM Marco Tedesco DKK Corona Danese ESP Peseta Spagnola EUR Euro FIM Marco Finlandese FRF Franco Francese GBP Sterlina Inglese GRD Dracma Greca HKD Dollaro Hong Kong IEP Lira Irlandese ITL Lira Italiana JPY Yen Giapponese LUF Franco Lussemburghese NLG Fiorino Olandese NOK Corona Norvegese NZD Dollaro Neozelandese PTE Escudo Portoghese SEK Corona Svedese SGD Dollaro Singapore USD Dollaro U.S.A. XEU ECU Valori possibili per il class file IDEM: EU Euro 4114 T_SHARES FLOAT Numero azioni in circolazione. Indica il numero di titoli che costituiscono il capitale sociale. Viene valorizzato solo per titoli azionari T_MIN_LOT FLOAT Quantità minima negoziabile. Indica il quantitativo/valore nominale minimo contrattabile sul mercato per il valore mobiliare. Per i titoli di MTA trattati su TradElect, questo campo deve essere inteso come una sorta di tick per l incremento della quantità di un ordine a partire

19 19 da una minimum size (vedi tag 4122). Si noti che la minimum size è comunque un multiplo del lotto minimo (tag 4115), per cui la quantità dell ordine deve essere multipla del lotto minimo. Tali informazioni sono particolarmente rilevanti per le obbligazioni convertibili in quanto per gli altri titoli di MTA è previsto che lotto minimo e minimum size siano impostate a T_TAH_FLAG BOOL Indicatore appartenza al mercato TAH/TAW. Indica se il titolo è negoziato nella sessione serale. Dal momento che la piattaforma TradeElect non ospiterà la sessione serale, l indicatore di appartenenza al TAH non sarà disponibile nel flusso MCCF che rappresenta i titoli trattati su TradeElect (estensione mercato MTA), ma sarà presente nel flusso MTL. Codice settore. Identifica il settore a cui appartiene il valore mobiliare. E disponibile solo per i titoli di MTA trattati su TradElect T_ID_SECTOR STRING IBSS Blue Chips SPMIB Shares IBS Blue Chips no SPMIB Shares IBW Blue Chips Warrants IBC Blue Chips Conv. bonds IBR Blue Chips Pre-emptive rights IRS STAR Shares IRW STAR Warrants IRC STAR Conv. bonds IRR STAR Pre-emptive rights MTI MTAi Shares IS1S STANDARD 1 Shares IS1W STANDARD 1 Warrants IS1C STANDARD 1 Conv. bonds IS1R STANDARD 1 Preemptive rights

20 20 IX1S EXPANDI 1 Shares IX1W EXPANDI 1 Warrants IX1C EXPANDI 1 Conv. bonds IX1E EXPANDI 1 REAL- SHARES IX1R EXPANDI 1 Pre-emptive rights IS2S STANDARD 2 Shares IS2W STANDARD 2 Warrants IS2C STANDARD 2 Conv. bonds IS2R STANDARD 2 Preemptive rights IX2S EXPANDI 2 Shares IX2W EXPANDI 2 Warrants IX2C EXPANDI 2 Conv. bonds IX2R EXPANDI 2 Pre-emptive rights Im1I INV. COMP. SHARES IM1W INV. COMP. WARRANTS IM1C INV. COMP. CONV. BONDS IM1R INV. COMP. PRE- EMPTIVE RIGHTS IM2Q Closed Funds IM2I Investment Companies IM2I INV. COMP. SHARES IM2E Real-Estate Companies IM2W INV. COMP. WARRANTS IM2C INV. COMP. CONV. BONDS IM2R INV. COMP. PRE- EMPTIVE RIGHTS IS3R Unex Auc rights for MB1 MR1 IL3R Unex Auc rights MS1 MS2 MX2 IS4S Single Auction Short Time IL4S Single Auction Long Time 4121 T_SECTOR_DESC STRING Descrizione/nome esteso del settore. E disponibile solo per i titoli di MTA trattati su TradElect. La lista delle descrizioni è documentata nel tag T_MIN_SIZE FLOAT Minimum size. Rappresenta il quantitativo minimo negoziabile per un titolo. Se è zero, il quantitativo minimo

21 21 coincide con il lotto/incremento minimo contenuto nel tag E disponibile solo per i titoli di MTA trattati su TradElect 4123 T_MAX_SIZE FLOAT Quantità massima di un ordine( 2 ). E disponibile solo per i titoli di MTA trattati su TradElect T_COUNTRY STRING Per i titoli di MTA trattati su TradElect, è il Country of register. Rappresenta il codice del Paese emittente del titolo secondo la codifica ISO Per i titoli del mercato IDEM (DER), è il codice Paese assegnato sulla piattaforma di negoziazione. Assume solo il seguente valore: 11 = Italia 4125 T_EXC_MKT_SIZE FLOAT Exchange market size o EMS. Rappresenta il quantitativo minimo che un Market Maker è obbligato a quotare per il titolo e viene utilizzato anche per determinare (assieme a opportuni moltiplicatori) la quantità massima negoaziabile e la quantità minima visualizzabile di un iceberg order. E disponibile solo per i titoli di MTA trattati su TradElect. Descrizione/nome esteso del segmento T_CATEGORY_DESC STRING E disponibile solo per i titoli di MTA trattati su TradElect. La lista delle descrizioni è documentata nel tag è un dato calcolato moltiplicando il campo EMS (tag 4126) con un moltiplicatore fornito dal flusso di mercato

22 T_EXP_DATE TIME Data scadenza valore mobiliare. Indica la data di estinzione del prestito per i titoli a reddito fisso. Indica la data di esercizio per i covered warrant T_TRADE_BEGIN TIME Data inizio quotazione. Data in cui il valore mobiliare inizia la sua quotazione sul mercato specificato T_TRADE_END TIME Data fine quotazione. Data in cui il valore mobiliare termina la quotazione sul mercato specificato T_BLOCK_CTRVALUE FLOAT Controvalore blocco. Indica il controvalore minimo per il quale una contrattazione sul valore mobiliare possa essere considerata blocco. Non disponibile per i titoli di MTA trattati su TradElect T_LAST_CAP_OPER STRING Sigla operazione sul capitale. Indica se sul titolo si è verificata un'operazione sul capitale. Valori possibili per titoli MTA trattati su TradElect (estensione mercato MTA): A^ Adverse Auditors Opinion Expressed CA General Corporate Action D^ Disclaimed Annual Audit Opinion E^ Ann Audit "Emphasis Of Matter" Para GT Green Tag. Dec Div Still To Be Paid OT Orange Tri Caution In Dealing In Shares Q^ Qualified Annual Audit Opinion R^ Failure to Provide Annual Compliance Certificate RC Red Circle - Immediate Settlement

23 23 RE RS 'S^' XA 'XC' 'XD' 'XL' 'XO' 'XR' 'XP' 'XS' YS Red S Company Violation Of JSE Rules Red Star - Tax Applicable, e.g. Namibia Stabilisation Indicator Set Ex-Corporate Action Ex-Capitalisation Ex-Dividend Ex-Liquidation Distribution Ex-Other Ex-Rights Ex-Repayment of Capital Ex-Stock Distribution Yellow Star - Low Spread of Shares Valori possibili per MTL: D Ex Dividendo A Ex Aumento di capitale X Ex Dividendo + Aumento di Capitale C Ex Cedola B Ex Buono opzione R Ex Raggruppamento F Ex Frazionamento E Ex Estrazione U Ex Fusione S Scissione Nessuna operazione sul capitale 4137 T_OK_TO_OPEN BOOL Indicatore prezzo idoneo all'apertura T_OK_TO_TRADE BOOL Indicatore immissione abilitata. Indica se è possibile inserire ordini su un determinato valore mobiliare in seguito alla sospensione da parte dell'organo di Controllo 4139 T_OK_TO_ECO BOOL Indicatore immissione ordine ECO. Indica se è possibile immettere ordini con parametro di prezzo ECO. Non disponibile per i titoli di

24 24 MTA trattati su TradElect T_ASK_FREEZE BOOL Immissione disabilitata lato vendita 4141 T_BID_FREEZE BOOL Immissione disabilitata lato compera 4142 T_OPEN_MAX_LOT FLOAT Numero massimo lotti ordine prezzo apertura. Indica il numero massimo di lotti abbinabili ad una proposta a prezzo di apertura. Non disponibile per i titoli di MTA trattati su TradElect T_ECO_MAX_LOT FLOAT Numero massimo lotti ordine ECO. Indica il numero massimo di lotti abbinabili ad una proposta con parametro di prezzo ECO. Non disponibile per i titoli di MTA trattati su TradElect T_PHASE_TIME TIME Tutti gli orari delle fasi di contrattazione per il valoremobiliare trattato. E un tag multiistanziato T_PHASE_NAME STRING Nomi di tutte le fasi di contrattazione per il valore mobiliare trattato. E un tag multiistanziato T_OK_TO_CLOSE BOOL Indicatore prezzo idoneo alla chiusura T_PARITY FLOAT Parità. Rappresenta il rapporto di conversione tra covered warrant e numero di titoli del sottostante T_CONTRACT_SIZE FLOAT Contract size. Quantità del sottostante da consegnare alla scadenza.

25 T_SETTLEMENT_END TIME Data di regolamento. Data alla quale verranno regolati i contratti conclusi sul mercato T_VALIDITY_END TIME Data di fine validità. Data coincidente o successiva alla data di regolamento, che stabilisce il termine ultimo di riproposizione delle operazioni non regolate nell'ambito del sistema di regolamento lordo T_SETTLEMENT_MARKET STRING Luogo di regolamento. Rappresenta il sistema settlement presso il quale viene liquidata un'operazione. 00 RRG 01 Express I 02 Express II 4152 T_TICK_SIZE FLOAT Valore del tick di negoziazione. Il prezzo dell ordine deve essere multiplo di tale valore. E un tag multistianziato.( 3 ) 4163 T_TICK_VAL FLOAT Limite superiore della fascia di prezzo a cui è associato il tick di negoziazione. E un tag multistianziato.( 3 ) 4168 T_PEAK_MIN_QTY FLOAT Rappresenta la quantità minima visualizzabile di un iceberg order( 4 ). E disponibile solo per i titoli di MTA trattati su TradElect T_REF_PRC FLOAT Prezzo riferimento ieri. Prezzo di riferimento del titolo determinato a chiusura della seduta della giornata precedente. 3 I tag in questione sono multiistanziati e l indice del tag identifica la coppia di informazioni (es: <4152/1, 4163/1> rappresentano valore del tick e limite per la prima fascia di prezzo). Il tag 4152/<n> rappresenta il valore del tick di negoziazione quando il prezzo dell ordine è inferiore al valore indicato dal tag 4163/<n> e superiore alla fascia precedente (indicata dal tag 4163/<n-1>) 4 è un dato calcolato moltiplicando il campo EMS (tag 4126) con un moltiplicatore fornito dal flusso di mercato

26 T_STRIKE_PRC FLOAT Strike price. Contiene il prezzo di esercizio (prezzo base) per determinate tipologie di valori mobiliari (covered warrant, premi, ecc.) 4172 T_OFFICIAL_PRC FLOAT Prezzo ufficiale. Prezzo ufficiale del titolo determinato a chiusura della seduta della giornata precedente T_TH_OPEN_PRC FLOAT Prezzo di apertura/teorico di apertura. Prezzo teorico o effettivo di apertura T_TH_CLOSE_PRC FLOAT Prezzo di chiusura/teorico di chiusura. Prezzo teorico o effettivo di chiusura 4177 T_CONTROL_PRC FLOAT Prezzo di controllo. Prezzo che guida il controllo automatico delle negoziazioni. Può aggiornarsi dinamicamente nel corso della seduta di negoziazione T_LAST_PREVIOUS_PRC FLOAT Prezzo ultimo contratto seduta precedente. Prezzo al quale è stato concluso l'ultimo contratto in una seduta antecedente a quella odierna T_PHASE STRING Sigla fase valore mobiliare. Identificativo della fase in cui si trova il valore mobiliare. Valori possibili per titoli MTA trattati su TradElect (estensione mercato MTA. Veicola il codice nativo del mercato: ACC Asta di Chiusura ACCX Asta di Chiusura ACD Asta ACO Asta ACOX Asta di Apertura ACR Asta di Apertura ADM Chiusura CAN Chiusura

27 27 CANC Chiusura CANX Chiusura CANY Chiusura CHLT Chiusura CLS Chiusura CNT Negoziazione Continua CNTX Negoziazione Continua EOD Chiusura EXC Conclusione Contratti in Asta EXCX Conclusione Contratti in Asta EXD Conclusione Contratti in Asta EXI Conclusione Contratti in Asta EXIX Conclusione Contratti in EXO Asta Conclusione Contratti in Asta EXON Conclusione Contratti in Asta EXOX Conclusione Contratti in Asta EXR Conclusione Contratti in Asta FRC Chiusura FRCX Chiusura FRD Chiusura FRO Chiusura FRON Chiusura FROX Chiusura FRR Chiusura INI Chiusura MSP Chiusura ORRM PXC Asta di Volatilità PXCX Asta di Volatilità PXD Asta di Volatilità PXI Asta di Volatilità PXIM Asta di Volatilità PXIN Asta di Volatilità PXIX Asta di Volatilità PXO Asta di Volatilità PXOX Asta di Volatilità PXR Asta di Volatilità PXW Asta di Volatilità PXWX Asta di Volatilità SOSP Sospensione SOSX Sospensione THLT Sospensione VLC Validazione VLCX Validazione VLD Validazione VLO Validazione

Manuale del Servizio di Negoziazione dei mercati MTA ed Expandi sulla piattaforma di negoziazione TradElect

Manuale del Servizio di Negoziazione dei mercati MTA ed Expandi sulla piattaforma di negoziazione TradElect Manuale del Servizio di Negoziazione dei mercati MTA ed Expandi sulla piattaforma di negoziazione TradElect Versione 1.0 1/50 INDICE 1. Introduzione...4 1.1. Validità... 4 1.2. Riferimenti... 4 1.3. Definizioni...

Dettagli

PER FAR CRESCERE IL TUO BUSINESS. Market Connect

PER FAR CRESCERE IL TUO BUSINESS. Market Connect PER FAR CRESCERE IL TUO BUSINESS Market Connect Market Connect nasce con un intento: avere una finestra sempre aperta sui mercati italiani ed esteri e offrire così una panoramica ampia e dettagliata sulla

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO TERZO STRUTTURA DELLA BORSA VALORI ITALIANA Sommario: 1. I comparti della Borsa valori italiana. - 2. Il sistema telematico. - 3. MTA. - 4. Il mercato Expandi. - 5. Idem. - 6. IL sedex. - 7. Il

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

Documento descrittivo della nuova piattaforma TradElect per il mercato azionario di Borsa Italiana

Documento descrittivo della nuova piattaforma TradElect per il mercato azionario di Borsa Italiana Allegato 1 Documento descrittivo della nuova piattaforma TradElect per il mercato azionario di Borsa Italiana 30 gennaio 2008 - Versione 4 - Finale 1/35 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA NUOVA PIATTAFORMA...

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. La segmentazione dei Mercati Borsistici

Gestione Finanziaria delle Imprese. La segmentazione dei Mercati Borsistici GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE La segmentazione dei Mercati Borsistici Borsa Italiana SpA Si occupa dell organizzazione, della gestione e del funzionamento dei mercati finanziari, con l obiettivo di:

Dettagli

IN VIGORE DALL 1 GENNAIO 2009. Corrispettivi di ammissione e quotazione

IN VIGORE DALL 1 GENNAIO 2009. Corrispettivi di ammissione e quotazione IN VIGORE DALL 1 GENNAIO 2009 Corrispettivi di ammissione e quotazione Indice Pagina 1. Azioni 1.1 Prima quotazione o ammissione... 3 1.2 Corrispettivo semestrale... 5 2. Obbligazioni 2.1 Obbligazioni

Dettagli

Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio

Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio 1 Mercati e strumenti finanziari gestiti Dal 1998 Borsa Italiana SpA regolamenta, sviluppa e gestisce i mercati italiani azionari (MTA e Mercato Expandi), il mercato degli strumenti derivati (IDEM), il

Dettagli

SeDeX. Covered Warrant e Leverage Certificate

SeDeX. Covered Warrant e Leverage Certificate SeDeX Covered Warrant e Leverage Certificate Prodotti con effetto leva per accrescere il potenziale del proprio portafoglio. SeDeX Introduzione Questi prodotti amplificano al rialzo e al ribasso le performance

Dettagli

1.- Premessa. Nel rispetto di quanto previsto dalla normativa, la Banca di Credito Peloritano S.p.A. fornisce le seguenti informazioni.

1.- Premessa. Nel rispetto di quanto previsto dalla normativa, la Banca di Credito Peloritano S.p.A. fornisce le seguenti informazioni. strategia di trasmissione degli ordini della Banca di Credito Peloritano S.p.A. Edizione 07/2012 Adottata ai sensi della Delibera CONSOB n. 16190 del 29/10/2007 1.- Premessa La Direttiva dell Unione Europea

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI COMMISSIONI SERVIZI DI INVESTIMENTO (*)

DOCUMENTO DI SINTESI COMMISSIONI SERVIZI DI INVESTIMENTO (*) SERVIZI DI INVESTIMENTO, ACCESSORI E DEPOSITO TITOLI L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i

Dettagli

4.1.1 Popolamento combo Titolo nella form di ricerca 4 4.1.2 Ricerca effettiva.5

4.1.1 Popolamento combo Titolo nella form di ricerca 4 4.1.2 Ricerca effettiva.5 Web Services 2 1 Sommario 1 GENERALITÀ... 3 1.1 SCOPO.3 1.2 DEFINIZIONI.3 2 REQUISITI FUNZIONALI... 3 2.1 AUTENTICAZIONE..3 2.1.1Profili..3 2.2 SERVIZI DISPONIBILI 3 3 SERVIZIO AUTENTICAZIONE... 4 3.1

Dettagli

Foglio informativo - Ordini trading

Foglio informativo - Ordini trading Foglio informativo - Ordini trading FinecoBank S.p.A. - Sottoposta all'attività di direzione e coordinamento di Capitalia S.p.A. - Gruppo Bancario Capitalia - Iscrizione all'albo Gruppi Bancari n.3207.8

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI

SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI 1. L ottenimento del miglior risultato possibile nell esecuzione degli ordini del cliente: la Best Execution La normativa europea

Dettagli

Manuale Indici. Manuale Indici 1

Manuale Indici. Manuale Indici 1 Manuale Indici Manuale Indici 1 INDICE 1. Introduzione. pag. 3 2. Principali Categorie. pag. 4 3. FAQ pag. 10 4. Glossario... pag. 11 5. Principali Indici. pag. 12 Manuale Indici 2 1. INTRODUZIONE Gentile

Dettagli

FIB Futures sull'indice FTSE MIB

FIB Futures sull'indice FTSE MIB IDEM I Prodotti FIB Futures sull'indice FTSE MIB Indice sottostante FTSE MIB Orario di Asta di apertura: 8.30 9.00 (9.00.00 9.00.59) Negoziazione continua: 9.00 17.40 Quotazione Valore di un punto indice

Dettagli

SeDeX, MOT ed EuroMOT. Mauro Giangrande Borsa Italiana Divisione FI&CW Markets

SeDeX, MOT ed EuroMOT. Mauro Giangrande Borsa Italiana Divisione FI&CW Markets SeDeX, MOT ed EuroMOT Mauro Giangrande Borsa Italiana Contenuti SeDeX MOT EuroMOT 2 Contenuti SeDeX MOT EuroMOT 3 Mercato SeDeX SeDeX: il mercato telematico dei securitised derivatives SeDeX è il mercato

Dettagli

Decorrenza 05/08/2015 Foglio 00.09.001 pag. 1 di 8

Decorrenza 05/08/2015 Foglio 00.09.001 pag. 1 di 8 Società per Azioni con socio unico Sede Legale e Amministrativa: Piazzale Fratelli Zavattari, 12 20149 MILANO Tel.: 800.99.11.88 - Fax: (+39) 02 74.874.918 Indirizzo e-mail: info@iwbank.it - Sito internet:

Dettagli

ETFplus La migrazione sulla piattaforma Millenium

ETFplus La migrazione sulla piattaforma Millenium ETFplus La migrazione sulla piattaforma Millenium Evoluzione del mercato ETFplus 2002 Quotazione 1 ETF sulla piattaforma Affari gestita da SIA novembre 2007 Gestione della piattaforma Affari passa a Borsa

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. Capitolo 7 La Borsa valori e le operazioni in titoli Sommario 1. I servizi e le attività di investimento e gli strumenti finanziari. - 2. Il mercato mobiliare. 3. Le funzioni essenziali della Borsa valori.

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 14 1 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene nella Parte 1 la disciplina relativa ai limiti

Dettagli

PRINCIPALI INDICATORI

PRINCIPALI INDICATORI Sedex Statistics Marzo 214 ANDAMENTO DEGLI 2 18 CONTRATTI CONTROVALORE ML di euro 2 18 16 16 14 14 12 12 1 1 8 8 6 6 4 4 2 2 GEN FEB MAR DIC 213 FEBBRAIO 214 MARZO 214 FEBBRAIO 214 MARZO 214 GEN-MAR 214

Dettagli

i-xray versione internazionale L informazione finanziaria via internet

i-xray versione internazionale L informazione finanziaria via internet i-xray versione internazionale L informazione finanziaria via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità 1 CONTENUTI DESCRIZIONE News Notiziario Radiocor L'Agenzia di informazione

Dettagli

REGOLAMENTO PROMOZIONE WEBANK TI RIMBORSA I BOLLI

REGOLAMENTO PROMOZIONE WEBANK TI RIMBORSA I BOLLI REGOLAMENTO PROMOZIONE WEBANK TI RIMBORSA I BOLLI SOGGETTO PROMOTORE Banca Popolare di Milano S.c.a.r.l. Piazza Meda 4 20121 Milano CF e PI: 00715120150 AMBITO TERRITORIALE Territorio della Repubblica

Dettagli

Le opzioni come strumento di copertura del portafoglio

Le opzioni come strumento di copertura del portafoglio Le opzioni come strumento di copertura del portafoglio BORSA ITALIANA S.p.A. Derivatives Markets Private Investors Business Development Relatore: Gabriele Villa Disclaimer La pubblicazione del presente

Dettagli

La quotazione dei fondi aperti in Borsa Italiana. Borsa Italiana

La quotazione dei fondi aperti in Borsa Italiana. Borsa Italiana La quotazione dei fondi aperti in La quotazione dei fondi in Borsa Obiettivo: Creare un mercato telematico per la negoziazione di quote di fondi UCITS da parte di tutti gli aderenti al mercato ETFplus

Dettagli

SAXO BANK PROFILO ACTIVE Prezzi e Condizioni, validi a partire dal 7 dicembre 2015.

SAXO BANK PROFILO ACTIVE Prezzi e Condizioni, validi a partire dal 7 dicembre 2015. Prezzi disponibili per i trader che realizzano più di 100 operazioni al mese su Azioni, su Azioni, ETF e ETC. AZIONI & ETF SOGLIA MINIMA COMMISSIONI MERCATI PRINCIPALI COMMISSIONE FISSA (VOLUME DI TRADING)

Dettagli

Migrazione della piattaforma del mercato azionario di Borsa Italiana (MTA) sulla piattaforma TradElect Impatti sul servizio X-TRM

Migrazione della piattaforma del mercato azionario di Borsa Italiana (MTA) sulla piattaforma TradElect Impatti sul servizio X-TRM Migrazione della piattaforma del mercato azionario di Borsa Italiana (MTA) sulla piattaforma TradElect Impatti sul servizio X-TRM 30 maggio 2008 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. MODIFICA DEI FLUSSI INFORMATIVI

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Indicatori per il trading: dati e indici di Borsa

Indicatori per il trading: dati e indici di Borsa Indicatori per il trading: dati e indici di Borsa Borsa Italiana Spa 7 maggio 2004 Milano 2 Sommario L effetto degli stacchi di dividendo e delle operazioni sul capitale sugli indici azionari 2 Dai numeri

Dettagli

PRINCIPALI INDICATORI

PRINCIPALI INDICATORI Sedex Statistics Dicembre 213 ANDAMENTO DEGLI 2 2 18 CONTRATTI CONTROVALORE ML di euro 18 16 14 12 1 8 6 4 2 OTT NOV DIC 16 14 12 1 8 6 4 2 SEGMENTI DI MERCATO DIC 212 NOVEMBRE 213 DICEMBRE 213 NOVEMBRE

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

I N V I G O R E D A L 1 O T T O B R E 2 0 1 2. Corrispettivi di ammissione e quotazione

I N V I G O R E D A L 1 O T T O B R E 2 0 1 2. Corrispettivi di ammissione e quotazione I N V I G O R E D A L 1 O T T O B R E 2 0 1 2 Corrispettivi di ammissione e quotazione Indice 1. Azioni Pagina 1.1 Prima quotazione o ammissione... 3 1.2 Corrispettivo semestrale... 5 2. Obbligazioni 2.1

Dettagli

I N V I G O R E D A L 9 M A G G I O 2 0 1 1. Corrispettivi di ammissione e quotazione

I N V I G O R E D A L 9 M A G G I O 2 0 1 1. Corrispettivi di ammissione e quotazione I N V I G O R E D A L 9 M A G G I O 2 0 1 1 Corrispettivi di ammissione e quotazione Indice 1. Azioni Pagina 1.1 Prima quotazione o ammissione... 3 1.2 Corrispettivo semestrale... 5 2. Obbligazioni 2.1

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2016

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2016 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2016 CODICE DOCUMENTO REG044/I/BIM (Allegato 1) SOCIETA BANCA INTERMOBILIARE

Dettagli

SeDeX. Il mercato dei Certificati e dei Covered Warrant: innovazione e diversificazione

SeDeX. Il mercato dei Certificati e dei Covered Warrant: innovazione e diversificazione SeDeX Il mercato dei Certificati e dei Covered Warrant: innovazione e diversificazione Questo è il mercato telematico che consente agli investitori di scambiare migliaia di strumenti quotati in tempo reale.

Dettagli

AVVISO INTEGRATIVO DI EMISSIONE RELATIVO A:

AVVISO INTEGRATIVO DI EMISSIONE RELATIVO A: Avviso Integrativo della Nota Integrativa relativa al programma di emissione degli ABN AMRO Bank N.V. Double-Up Certificates su Azioni Italiane ed Estere e su Indici Azionari e ABN AMRO Bank N.V. Discount

Dettagli

CAC40 16.12.2005 DOW JONES 16.12.2005 EUROSTOXX50 16.12.2005 MIB30 16.12.2005 NIKKEI225

CAC40 16.12.2005 DOW JONES 16.12.2005 EUROSTOXX50 16.12.2005 MIB30 16.12.2005 NIKKEI225 Avviso integrativo di emissione della Nota integrativa al documento informativo sull Emittente depositato presso la Consob in data 03.07.2002, a seguito di nullaosta n. 2045403 del 27.06.2002 relativa

Dettagli

REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.p.A

REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.p.A REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.p.A Deliberato dall Assemblea di Borsa Italiana del 16 luglio 2010 e approvato dalla Consob con delibera n. 17467 del 7 settembre 2010

Dettagli

1. Ai fini del presente Regolamento, i termini sotto elencati, ordinati in ordine alfabetico, hanno il seguente significato:

1. Ai fini del presente Regolamento, i termini sotto elencati, ordinati in ordine alfabetico, hanno il seguente significato: 8 - REGOLAMENTO DEGLI ABAXBANK EQUITY PROTECTION CERTIFICATES SU AZIONI, INDICI AZIONARI, OICR ED ETF (LONG E SHORT) DI TIPO PLAIN VANILLA E QUANTO EURO 8.1 INTRODUZIONE 1. Il presente regolamento (il

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015 CODICE DOCUMENTO REG044/I/BIM (Allegato 1) SOCIETA BANCA INTERMOBILIARE

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Strategia d esecuzione e trasmissione degli ordini su strumenti finanziari

Strategia d esecuzione e trasmissione degli ordini su strumenti finanziari 1. Introduzione Strategia d esecuzione e degli su strumenti finanziari In applicazione alla vigente normativa 1 Banca delle Marche S.p.A. in amministrazione straordinaria ( la Banca ) ha adottato la presente

Dettagli

I N D I C E - DISPOSIZIONI GENERALI. - Oggetto del regolamento - Competenze e principi organizzativi PARTE II - AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI

I N D I C E - DISPOSIZIONI GENERALI. - Oggetto del regolamento - Competenze e principi organizzativi PARTE II - AMMISSIONE ALLE NEGOZIAZIONI Regolamento dei Mercati Organizzati e Gestiti da Borsa Italiana S.P.A, deliberato dall Assemblea di Borsa italiana del 6 giugno 2008 e approvato dalla Consob con delibera n. 16615 del 9 settembre 2008.

Dettagli

PREMESSA PROPOSTA. Di seguito sono illustrati i principali cambiamenti.

PREMESSA PROPOSTA. Di seguito sono illustrati i principali cambiamenti. PROPOSTA DI MODIFICHE AL REGOLAMENTO DEI MERCATI E RELATIVE ISTRUZIONI MIGRAZIONE DEI MERCATI MTA ED EXPANDI SULLA NUOVA PIATTAFORMA TRADELECT: MODALITÀ DI NEGOZIAZIONE PREMESSA Il processo di integrazione

Dettagli

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER PLUS (Tariffa 60047)

EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER PLUS (Tariffa 60047) EUROMOBILIARE LIFE MULTIMANAGER PLUS (Tariffa 60047) Reggio Emilia, 25 febbraio 2013 Oggetto: aggiornamento delle informazioni sugli OICR esterni riportate nel Documento Informativo Gentile Cliente, nel

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI 1 STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI 2 1. Introduzione In applicazione alla vigente normativa 1 Banca delle Marche ( la Banca ) ha adottato la presente strategia

Dettagli

AGREX. Agricultural Derivatives Exchange: Coltiva le tue opportunità di crescita

AGREX. Agricultural Derivatives Exchange: Coltiva le tue opportunità di crescita AGREX Agricultural Derivatives Exchange: Coltiva le tue opportunità di crescita AGREX AGREX (Agricultural Derivatives Exchange) è il nuovo segmento di derivati su merci agricole di IDEM, il mercato dei

Dettagli

MODIFICHE AL REGOLAMENTO DEI MERCATI E RELATIVE ISTRUZIONI TRADELECT

MODIFICHE AL REGOLAMENTO DEI MERCATI E RELATIVE ISTRUZIONI TRADELECT MODIFICHE AL REGOLAMENTO DEI MERCATI E RELATIVE ISTRUZIONI MIGRAZIONE DEI MERCATI MOT, SEDEX ED ETFPLUS SULLA NUOVA PIATTAFORMA TRADELECT PREMESSA Il processo di integrazione tra il London Stock Exchange

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

RELAZIONE SEMESTRALE 2013 DEL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO DI DIRITTO FRANCESE CARMIGNAC PROFIL REACTIF 100

RELAZIONE SEMESTRALE 2013 DEL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO DI DIRITTO FRANCESE CARMIGNAC PROFIL REACTIF 100 RELAZIONE SEMESTRALE 2013 DEL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO DI DIRITTO FRANCESE CARMIGNAC PROFIL REACTIF 100 (Periodo contabile chiuso al 28 giugno 2013) Il Regolamento del fondo, il prospetto per la Svizzera,

Dettagli

Strumenti derivati. Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti:

Strumenti derivati. Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti: Strumenti derivati Strumenti finanziari il cui valore dipende dall andamento del prezzo di un attività sottostante Attività sottostanti: attività finanziarie (tassi d interesse, indici azionari, valute,

Dettagli

Scheda condizioni economiche

Scheda condizioni economiche Scheda condizioni economiche Il presente documento costituisce parte integrante delle Condizioni generali che regolano il contratto per la prestazione dei servizi e delle attività di investimento e del

Dettagli

ETFplus. Il mercato degli ETF e degli ETC/ETN: trasparenza e liquidità

ETFplus. Il mercato degli ETF e degli ETC/ETN: trasparenza e liquidità ETFplus Il mercato degli ETF e degli ETC/ETN: trasparenza e liquidità ETFplus è il mercato di Borsa Italiana interamente dedicato alla negoziazione in tempo reale di Exchange Traded Funds (ETF), Exchange

Dettagli

AIM ITALIA MANUALE DELLE NEGOZIAZIONI

AIM ITALIA MANUALE DELLE NEGOZIAZIONI AIM ITALIA MANUALE DELLE NEGOZIAZIONI VERSIONE 1.0 TITOLO 1 MERCATO TELEMATICO AIM Articolo 1 (Strumenti negoziabili) 1. Nel mercato AIM si negoziano, per qualunque quantitativo, strumenti finanziari.

Dettagli

UBS AG - SUCCURSALE DI LONDRA - PROGRAMMA DI EMISSIONE DI COVERED WARRANT

UBS AG - SUCCURSALE DI LONDRA - PROGRAMMA DI EMISSIONE DI COVERED WARRANT UBS AG - SUCCURSALE DI LONDRA - PROGRAMMA DI EMISSIONE DI COVERED WARRANT AVVISO INTEGRATIVO ALLA NOTA INTEGRATIVA RELATIVA AI COVERED WARRANT SU AZIONI ITALIANE ED ESTERE COVERED WARRANT SU AZIONI ITALIANE

Dettagli

U n o r d i n e s u m i s u r a p e r o g n i t a g l i a. Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash

U n o r d i n e s u m i s u r a p e r o g n i t a g l i a. Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash U n o r d i n e s u m i s u r a p e r o g n i t a g l i a Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Introduzione I Cross Order e i Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove

Dettagli

Pietro Boni - Pietro Ghigini - Clara Robecchi. Telepass 4.2 - Istituti tecnici. Compensi agli amministratori: aspetto previdenziale

Pietro Boni - Pietro Ghigini - Clara Robecchi. Telepass 4.2 - Istituti tecnici. Compensi agli amministratori: aspetto previdenziale MODULO G Le società di persone MODULO H Le società di capitali e le cooperative LEZIONE 83 LEZIONE 88 LEZIONE 93 LEZIONE 107 L utile d esercizio e la sua destinazione pag. 14 Il trattamento fiscale delle

Dettagli

AVVISO n.1817 09 Febbraio 2006

AVVISO n.1817 09 Febbraio 2006 AVVISO n.1817 09 Febbraio 2006 SeDeX PLAIN VANILLA Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : ABAXBANK dell'avviso Oggetto : Inizio delle Negoziazioni Covered Warrant plain vanilla "ABAXBank"

Dettagli

REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.p.A

REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.p.A REGOLAMENTO DEI MERCATI ORGANIZZATI E GESTITI DA BORSA ITALIANA S.p.A Deliberato dall Assemblea di Borsa Italiana del 28 giugno 2011 e approvato dalla Consob con delibera n. 17904 del 25 agosto 2011 In

Dettagli

MOT ed ExtraMOT. I mercati obbligazionari MOT ed ExtraMOT: trasparenza ed efficienza

MOT ed ExtraMOT. I mercati obbligazionari MOT ed ExtraMOT: trasparenza ed efficienza MOT ed ExtraMOT I mercati obbligazionari MOT ed ExtraMOT: trasparenza ed efficienza MOT ed ExtraMOT: i mercati Fixed Income per gli investitori retail e professionali. MOT ed ExtraMOT Leader in Europa

Dettagli

Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures

Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures Roberto Del Conte Borsa Italiana Spa 7 Maggio 2004 Milano Trading Online Expo Contenuti I contratti Futures Idem Stock Futures

Dettagli

Mini Futures Long e Mini Futures Short Certificates su Indici Azionari

Mini Futures Long e Mini Futures Short Certificates su Indici Azionari Nota Integrativa al Documento Informativo sull Emittente - depositato presso la Consob in data 19 giugno 2003, a seguito del nulla osta n. 3040888 del 18 giugno 2003 - relativa al Programma di emissione

Dettagli

IDEM. Il Mercato Italiano dei Derivati: un'opportunità ad alto potenziale

IDEM. Il Mercato Italiano dei Derivati: un'opportunità ad alto potenziale IDEM Il Mercato Italiano dei Derivati: un'opportunità ad alto potenziale IDEM, il mercato italiano dei derivati IDEM Italian Derivatives Market L IDEM è il mercato dei derivati di Borsa Italiana, società

Dettagli

Corrispettivi di quotazione

Corrispettivi di quotazione Corrispettivi di quotazione In vigore dal 2 Aprile 2007 Indice Pagina 1. Azioni 1.1 Prima quotazione... 3 1.2 Corrispettivo semestrale... 4 2. Obbligazioni 2.1 Obbligazioni già quotate alla data del 1

Dettagli

AVVISO n.7753 06 Maggio 2009 AIM Italia

AVVISO n.7753 06 Maggio 2009 AIM Italia AVVISO n.7753 06 Maggio 2009 AIM Italia Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : S.p.A. dell'avviso Oggetto : Ammissione e Inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei Warrant

Dettagli

AVVISO n.594 17 Gennaio 2011 AIM Italia

AVVISO n.594 17 Gennaio 2011 AIM Italia AVVISO n.594 17 Gennaio 2011 AIM Italia Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : Unione Alberghi Italiani dell'avviso Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni delle azioni e

Dettagli

Le opzioni. (1 parte) A cura di Stefano Zanchetta

Le opzioni. (1 parte) A cura di Stefano Zanchetta Le opzioni (1 parte) A cura di Stefano Zanchetta 1 Disclaimer La pubblicazione del presente documento non costituisce attività di sollecitazione del pubblico risparmio da parte di Borsa Italiana S.p.A.

Dettagli

Cassa di Compensazione e Garanzia. Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale

Cassa di Compensazione e Garanzia. Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale Cassa di Compensazione e Garanzia Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale In vigore dall 1 aprile 2015 Sommario 1. QUOTE ANNUE DI ADESIONE... 34 1.1 COMPARTI AZIONARIO E DERIVATI

Dettagli

UBS AG - SUCCURSALE DI LONDRA - PROGRAMMA DI EMISSIONE DI COVERED WARRANT

UBS AG - SUCCURSALE DI LONDRA - PROGRAMMA DI EMISSIONE DI COVERED WARRANT UBS AG - SUCCURSALE DI LONDRA - PROGRAMMA DI EMISSIONE DI COVERED WARRANT AVVISO INTEGRATIVO ALLA NOTA INTEGRATIVA RELATIVA AI COVERED WARRANT SU AZIONI ITALIANE ED ESTERE COVERED WARRANT SU AZIONI ITALIANE

Dettagli

LEMANIK SICAV Société d Investissement à Capital Variable RC Luxembourg B 44 893. 4, Boulevard Royal L-2449 Luxebourg COMUNICAZIONE AGLI AZIONISTI

LEMANIK SICAV Société d Investissement à Capital Variable RC Luxembourg B 44 893. 4, Boulevard Royal L-2449 Luxebourg COMUNICAZIONE AGLI AZIONISTI LEMANIK SICAV Société d Investissement à Capital Variable RC Luxembourg B 44 893. 4, Boulevard Royal L-2449 Luxebourg COMUNICAZIONE AGLI AZIONISTI Con questa comunicazione si notifica agli Azionisti della

Dettagli

c o g l i l o p p o r t u n i t à. S c e g l i u n m e r c a t o a d a l t o p o t e n z i a l e. IDEM - Il mercato italiano dei derivati

c o g l i l o p p o r t u n i t à. S c e g l i u n m e r c a t o a d a l t o p o t e n z i a l e. IDEM - Il mercato italiano dei derivati c o g l i l o p p o r t u n i t à. S c e g l i u n m e r c a t o a d a l t o p o t e n z i a l e. IDEM - Il mercato italiano dei derivati Indice 1. Idem, il mercato italiano dei derivati 3 2. Contratti

Dettagli

Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale

Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale Corrispettivi per il sistema di garanzia a controparte centrale In vigore dal 21 gennaio 2013 Sommario 1. QUOTE ANNUE DI ADESIONE...3 2. GARANZIE DEPOSITATE...3 2.1. COMMISSIONI SU TITOLI DEPOSITATI A

Dettagli

AVVISO n.3981 27 Marzo 2006

AVVISO n.3981 27 Marzo 2006 AVVISO n.3981 27 Marzo 2006 SeDeX PLAIN VANILLA Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : ABN AMRO BANK dell'avviso Oggetto : Inizio negoziazione Covered Warrant Plain Vanilla "ABN AMRO"

Dettagli

Parte prima I prodotti del mercato monetario e obbligazionario 1

Parte prima I prodotti del mercato monetario e obbligazionario 1 00_caparrelli 20-01-2004 13:10 Pagina VII Prefazione XIII Parte prima I prodotti del mercato monetario e obbligazionario 1 Capitolo 1 I prodotti del mercato monetario 3 1.1 Introduzione al mercato monetario

Dettagli

AVVISO n.11051 23 Giugno 2011 AIM Italia

AVVISO n.11051 23 Giugno 2011 AIM Italia AVVISO n.11051 23 Giugno 2011 AIM Italia Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Ammissione e inizio delle negoziazioni delle azioni e dei warrant Disposizioni

Dettagli

SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 9

SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 9 SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 9 1. Un derivato e uno strumento finanziario il cui rendimento e legato al rendimento di un altro strumento finanziario emesso in precedenza e separatamente negoziato. Un esempio

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI IMPARTITI ALLA BANCA NAZIONALE DEL LAVORO S.P.A., GRUPPO BNP PARIBAS, DAI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI IMPARTITI ALLA BANCA NAZIONALE DEL LAVORO S.P.A., GRUPPO BNP PARIBAS, DAI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI IMPARTITI ALLA BANCA NAZIONALE DEL LAVORO S.P.A., GRUPPO BNP PARIBAS, DAI PROPRI CLIENTI AL DETTAGLIO E PROFESSIONALI SOMMARIO

Dettagli

I DERIVATI: QUALCHE NOTA CORSO PAS. Federica Miglietta Bari, luglio 2014

I DERIVATI: QUALCHE NOTA CORSO PAS. Federica Miglietta Bari, luglio 2014 I DERIVATI: QUALCHE NOTA CORSO PAS Federica Miglietta Bari, luglio 2014 GLI STRUMENTI DERIVATI Gli strumenti derivati sono così denominati perché il loro valore deriva dal prezzo di una attività sottostante,

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE AGOSTO 2012

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE AGOSTO 2012 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE AGOSTO 2012 CODICE DOCUMENTO POL002/I/BIM (Allegato 1) SOCIETA BANCA INTERMOBILIARE

Dettagli

Il bisogno di gestione dei rischi finanziari

Il bisogno di gestione dei rischi finanziari Il bisogno di gestione dei rischi finanziari Futures Swaps Opzioni 1 Famiglie (retail) Imprese (corporate) BISOGNI PRODOTTI Gestione liquidità c/c di corrispondenza (bancario o postale) e strumenti di

Dettagli

i-xray versione domestico L informazione finanziaria via internet

i-xray versione domestico L informazione finanziaria via internet i-xray versione domestico L informazione finanziaria via internet Scheda di riepilogo dei contenuti e delle funzionalità 1 CONTENUTI DESCRIZIONE News Notiziario Radiocor L'Agenzia di informazione Radiocor

Dettagli

Seminario ABN AMRO Markets Investire facilmente sui tassi di interesse e di cambio.

Seminario ABN AMRO Markets Investire facilmente sui tassi di interesse e di cambio. Seminario ABN AMRO Markets Investire facilmente sui tassi di interesse e di cambio. Rimini, ITForum, 15-16.05.2008 ABN AMRO Markets. Il nostro impegno è rivolto a massimizzare i vantaggi derivanti dall

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO DOSSIER TITOLI INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE SPESE

FOGLIO INFORMATIVO DOSSIER TITOLI INFORMAZIONI SULLA BANCA CARATTERISTICHE E RISCHI TIPICI DEL SERVIZIO CONDIZIONI ECONOMICHE SPESE INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO TREVIGIANO Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in Amministrazione Straordinaria Sede legale e amministrativa: Via Stazione 3-5 / 31050 Fanzolo di Vedelago

Dettagli

I N V I G O R E D A : 1 G E N N A I O 2015. Corrispettivi di ammissione e quotazione

I N V I G O R E D A : 1 G E N N A I O 2015. Corrispettivi di ammissione e quotazione I N V I G O R E D A : 1 G E N N A I O 2015 Corrispettivi di ammissione e quotazione Indice 1. Azioni Pagina 1.1 Prima quotazione o ammissione... 3 1.2 Corrispettivo semestrale... 5 2. Obbligazioni 2.1

Dettagli

MODALITA DI DEPOSITO, VALORIZZAZIONE E RESTITUZIONE DELLE GARANZIE

MODALITA DI DEPOSITO, VALORIZZAZIONE E RESTITUZIONE DELLE GARANZIE MODALITA DI DEPOSITO, VALORIZZAZIONE E RESTITUZIONE DELLE GARANZIE 10 Novembre 2014 Versione 3.0 Indice 1. Premessa 2 2. Deposito di contante 2 3. Restituzione di contante 2 4. Deposito titoli 3 5. Valorizzazione

Dettagli

ETFplus il mercato italiano degli ETF

ETFplus il mercato italiano degli ETF ETFplus il mercato italiano degli ETF Silvia Bosoni Borsa Italiana Rimini, 19 maggio 2011 Indice degli argomenti 1. Evoluzione e struttura del mercato italiano degli ETF 2. Overview del mercato ETFplus:

Dettagli

ExtraMOT PRO. La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane. Borsa Italiana

ExtraMOT PRO. La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane. Borsa Italiana ExtraMOT PRO La risposta di Borsa Italiana alle esigenze di funding delle corporate italiane Borsa Italiana I mercati obbligazionari gestiti da Borsa Italiana MOT (Mercato Regolamentato) DomesticMOT (Monte

Dettagli

Conti correnti - agevolazioni riservata ai Dipendenti Intesa Sanpaolo

Conti correnti - agevolazioni riservata ai Dipendenti Intesa Sanpaolo CONTO TIPO A) CON ACCREDITO STIPENDIO/PENSIONE CONTO TIPO B) SENZA ACCREDITO STIPENDIO/PENSIONE SPESE GESTIONE CONTO Spese di trimestrali tenuta conto/liquidazione Costo per singola scrittura Tasso creditore

Dettagli

PRICE LIST PER IL SERVIZIO DI NEGOZIAZIONE

PRICE LIST PER IL SERVIZIO DI NEGOZIAZIONE PRICE LIST PER IL SERVIZIO DI NEGOZIAZIONE 1 2 3 Ai sensi di quanto previsto all art. 3.3.1 del Regolamento e dell art. 25 del Regolamento del MAC In vigore dal 1 aprile 2008 INDICE 1. LINEE DI PRICING

Dettagli

Il bisogno di gestione dei rischi finanziari. Futures Swaps Opzioni

Il bisogno di gestione dei rischi finanziari. Futures Swaps Opzioni Il bisogno di gestione dei rischi finanziari Futures Swaps Opzioni 1 Famiglie (retail) Imprese (corporate) BISOGNI Gestione liquidità Investimento del risparmio PRODOTTI c/c di corrispondenza (bancario

Dettagli

Harmonization Custody - Reorganisations Armonizzazione delle Corporate Actions on Stocks estere- Piano delle Prove. 26 maggio 2014. Version 5.

Harmonization Custody - Reorganisations Armonizzazione delle Corporate Actions on Stocks estere- Piano delle Prove. 26 maggio 2014. Version 5. Harmonization Custody - Reorganisations Armonizzazione delle Corporate Actions on Stocks estere- 26 maggio 2014 Version 5.0 Indice 1.0 PREM ESSA 4 2.0 SCOPO DEL COLLAUDO 5 3.0 ORGANIZZAZIONE DEI T EST

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Bayerische Hypo- Und Vereinsbank AG Milan Branch

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Bayerische Hypo- Und Vereinsbank AG Milan Branch Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Bayerische Hypo- Und Vereinsbank AG Milan Branch Pagina 1 di 14 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE...

Dettagli

Indice 1.0 PREMESSA 4 2.0 SCOPO DEL COLLAUDO 4 3.0 ORGANIZZAZIONE DEI TEST 4. 4.0 Adempimenti attesi 5. 5.0 Assistenza al collaudo 5. 6.

Indice 1.0 PREMESSA 4 2.0 SCOPO DEL COLLAUDO 4 3.0 ORGANIZZAZIONE DEI TEST 4. 4.0 Adempimenti attesi 5. 5.0 Assistenza al collaudo 5. 6. Harmonization Custody - Reorganisations Armonizzazione delle Corporate Actions on Stocks (Reorganizations) alla modifica del ciclo di regolamento a T + 2 Piano delle Prove Luglio 2014 Indice 1.0 PREMESSA

Dettagli

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO SEMESTRE 2015. Il primo semestre del 2015 si conclude positivamente:

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO SEMESTRE 2015. Il primo semestre del 2015 si conclude positivamente: VIA ALBERTO DA GIUSSANO, 8 20145 - MILANO TEL. 02/86454996 FAX 02/867898 assosim@assosim.it www.assosim.it ASSOSIM ASSOCIAZIONE ITALIANA INTERMEDIARI MOBILIARI COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO

Dettagli

Il dizionario dei termini finanziari

Il dizionario dei termini finanziari Il dizionario dei termini finanziari Tipi di ordine Ordine a mercato Ordine in stop (buystop-sellstop) Ordine a limite (buylimit-sellimit) Viene dato senza precisare alcun prezzo. Significa che lo si deve

Dettagli

CC&G T2S Deposito e restituzione delle garanzie in titoli

CC&G T2S Deposito e restituzione delle garanzie in titoli CC&G T2S Deposito e restituzione delle garanzie in titoli delle garanzie in titoli 1.0 Introduzione 3 2.0 Movimentazione in T2S 3 3.0 Criteri di riscontro in T2S 5 3.1 Campi Obbligatori 5 3.2 Campi Addizionali

Dettagli

Mensile di informazione sull andamento dei prodotti Index Linked di Assimoco Vita S.p.A. ad uso dei nostri collaboratori commerciali

Mensile di informazione sull andamento dei prodotti Index Linked di Assimoco Vita S.p.A. ad uso dei nostri collaboratori commerciali 129 N. 05 MAGGIO 2006 Mensile di informazione sull andamento dei prodotti Index Linked di Assimoco Vita S.p.A. ad uso dei nostri collaboratori commerciali A cura di Francesca Cordaro PIANETA BORSA PIANETA

Dettagli