ROSSINI LUX FUND. Rendiconto di gestione annuale certificato al 31 dicembre 2009

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ROSSINI LUX FUND. Rendiconto di gestione annuale certificato al 31 dicembre 2009"

Transcript

1 ROSSINI LUX FUND Fondo Comune d Investimento di diritto lussemburghese a Comparti Multipli Rendiconto di gestione annuale certificato al 31 dicembre 2009 Nessuna sottoscrizione può essere effettuata sulla base dei rendiconti di gestione. Le sottoscrizioni sono valide solo se sono state effettuate sulla base del prospetto informativo corrente, completato dall ultimo rendiconto annuale e dal rendiconto semi annuale, se quest ultimo è più recente del rendiconto annuale. La presente è traduzione fedele del rendiconto di gestione annuale al 31 dicembre 2009 in francese. In caso di divergenze farà in ogni caso fede la versione in lingua francese.

2 ROSSINI LUX FUND Indice

3 ORGANIZZAZIONE DEL FONDO ROSSINI LUX FUND SEDE SOCIALE 8, avenue de la Liberté L-1930 Lussemburgo SOCIETÁ DI GESTIONE Banca Delle Marche Gestione Internazionale Lux S.A. 8, avenue de la Liberté L-1930 Lussemburgo CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA SOCIETÀ DI GESTIONE Presidente Pier Franco GIORGI (fino al 4 maggio 2009) Direttore Centrale di Banca Delle Marche S.p.A, Iesi (An) residente ad Ancona Italia Presidente Maurizio BOCCHINI (dal 4 maggio 2009) Responsabile Finanza di Banca Delle Marche S.p.A., Iesi (An) residente a Jesi Italia Amministratore Delegato Maurizio BOCCHINI (fino al 4 maggio 2009) Responsabile Finanza di Banca Delle Marche S.p.A., Iesi (An) residente a Jesi Italia Amministratore Delegato Alessandro DUCA (dal 4 maggio 2009) Responsabile di l Ufficio di Gestito di Risparmio Banca Delle Marche S.p.A., Iesi (An) residente ad Ancona Italia Amministratore Henry KELLY Direttore Generale di Banca Delle Marche Gestione Internazionale Lux S.A., Lussemburgo residente a Lussemburgo Amministratore Ciro BEFFI Direttore Generale di Eurizon Capital S.A., Lussemburgo residente a Lussemburgo 3

4 ORGANIZZAZIONE DEL FONDO ROSSINI LUX FUND Amministratore Pierre BOUCHOMS ConDirettore Generale Eurizon Capital S.A., Lussemburgo residente a Lussemburgo BANCA DEPOSITARIA Sanpaolo Bank S.A. 8, avenue de la Liberté L-1930 Lussemburgo AGENTE AMMINISTRATIVO, AGENTE DI REGISTRAZIONE E DI TRASFERIMENTO AGENTE PAGATORE Sanpaolo Bank S.A. 8, avenue de la Liberté L-1930 Lussemburgo Sanpaolo Bank S.A 8, avenue de la Liberté L-1930 Lussemburgo GESTORE E CONSULENTE PER GLI INVESTIMENTI Eurizon Capital S.A. 12, avenue de la Liberté L-1930 Lussemburgo SOCIETÀ DI REVISIONE DEL FONDO E DELLA SOCIETÀ DI GESTIONE PricewaterhouseCoopers S.à r.l. Réviseur d entreprises 400, route d Esch L-1471 Lussemburgo 4

5 ORGANIZZAZIONE DEL FONDO ROSSINI LUX FUND COSTITUZIONE Rossini Lux Fund, (di seguito il Fondo ) è stato istituito nel Granducato del Lussemburgo il 14 dicembre 2004 sotto forma di Fondo Comune d Investimento in valori mobiliari di diritto lussemburghese. Il Fondo è regolato dalla parte I della legge del 20 dicembre 2002 sugli Organismi d Investimento Collettivo. Il regolamento di gestione (di seguito il «Regolamento di Gestione»), dopo essere stato approvato dal Consiglio di Amministrazione della Società di Gestione Banca Delle Marche Gestione Internazionale Lux S.A. (di seguito la «Società di Gestione») è stato firmato in data 14 dicembre 2004 da Sanpaolo Bank S.A. nella sua qualità di Banca Depositaria del Fondo. Il Regolamento di Gestione è stato depositato presso il «Registre de Commerce et des Sociétés» a Lussemburgo, dove può essere consultato e dove è possibile richiederne la copia, e la menzione del deposito presso la Cancelleria è stata pubblicata nel «Mémorial, Recueil des Sociétés et Associations», il 7 gennaio Il Fondo ha una durata illimitata. ROSSINI LUX FUND Il Fondo è un Fondo Comune di Investimenti a Comparti multipli. I Comparti attualmente attivi sono i seguenti : Rossini Lux Fund Obbligazionario Monetario TV Rossini Lux Fund Obbligazionario Euro Breve Termine Rossini Lux Fund Obbligazionario Euro Medio Termine Rossini Lux Fund Obbligazionario Euro Lungo Termine Rossini Lux Fund Obbligazionario Euro Monetario Rossini Lux Fund Obbligazionario Misto Rossini Lux Fund Bilanciato Rossini Lux Fund Obbligazionario Dollari Rossini Lux Fund Azionario Euro Rossini Lux Fund Azionario Nord America Rossini Lux Fund Azionario Giappone Rossini Lux Fund Obbligazionario Internazionale Rossini Lux Fund Azionario Internazionale Il Comparto Rossini Lux Fund - Obbligazionario Monetario TV è stato lanciato il 20 dicembre I Comparti Rossini Lux Fund - Obbligazionario Euro Monetario e Rossini Lux Fund - Obbligazionario Dollari sono stati lanciati il 13 gennaio I Comparti Rossini Lux Fund - Obbligazionario Euro Breve Termine, Rossini Lux Fund - Obbligazionario Euro Medio Termine e Rossini Lux Fund - Azionario Internazionale sono stati lanciati l 8 febbraio I Comparti Rossini Lux Fund - Obbligazionario Euro Lungo Termine e Rossini Lux Fund - Azionario Euro sono stati lanciati il 16 febbraio Il Comparto Rossini Lux Fund - Azionario Nord America è stato lanciato il 22 febbraio Il Comparto Rossini Lux Fund - Azionario Giappone è stato lanciato il 1 marzo

6 ORGANIZZAZIONE DEL FONDO ROSSINI LUX FUND Il Comparto Rossini Lux Fund - Bilanciato è stato lanciato il 21 luglio Il Comparto Rossini Lux Fund - Obbligazionario Internazionale è stato lanciato il 25 luglio Il Comparto Rossini Lux Fund - Obbligazionario Misto è stato lanciato il 10 agosto Le quote I sono state lanciate il 1 aprile Le diverse quote esistenti disponibili per gli investitori per l insieme dei Comparti sono dettagliate nella nota 9 «Le Quote del Fondo» dell allegato ai prospetti finanziari. In data 7 luglio 2008, Eurizon Capital S.A. ha ceduto il suo ramo d attività "Amministrazione Fondi" a Sanpaolo Bank S.A. e ha deciso di trasferire a quest ultima, in accordo con la Società di Gestione, le funzioni di agente amministrativo, agente di registro e di trasferimento per conto del Fondo a partire da tale data. ASSEMBLEA GENERALE L'Assemblea Generale Annuale della Società di Gestione si riunisce a Lussemburgo, nella sede sociale della Società, l ultimo mercoledì del mese di marzo alle ore 14. INFORMAZIONI AI DETENTORI DI QUOTE I rapporti annuali al 31 dicembre certificati dalla Società di Revisione e i rapporti semi annuali al 30 giugno non certificati sono tenuti gratuitamente a disposizione dei detentori di quote presso gli sportelli della Banca Depositaria, degli altri enti da questa designati e presso la sede sociale della Società di Gestione. I rapporti periodici contengono tutte le informazioni relative al Fondo, alla composizione ed all evoluzione del suo attivo. L'esercizio sociale inizia il 1 gennaio e termina il 31 dicembre. Il Valore Netto d Inventario è pubblicato ogni giorno sul quotidiano «Il Sole 24 Ore». Il Valore Netto d Inventario così come i prezzi d emissione e di riscatto delle quote del Fondo possono essere richiesti anche alla Banca Depositaria. La lista dei movimenti intervenuti nella composizione del portafoglio titoli per il periodo dal 1 gennaio 2009 al 31 dicembre 2009 è disponibile presso la sede sociale della Società di Gestione del Fondo. Le altre informazioni destinate ai partecipanti sono pubblicate sul «Mémorial», Raccolta delle Società ed Associazioni, a Lussemburgo, se tale pubblicazione è prescritta dal Regolamento di Gestione o dalla legge. 6

7 RAPPORTO DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DEL FONDO Andamento dei mercati Nel corso del 2009 l economia mondiale ha toccato il suo punto di minimo, attraversando la più forte recessione dal dopoguerra. Segnali di ripresa sono però emersi nella seconda metà dell anno. Il 2009 è iniziato sulla scia della crisi finanziaria che aveva già caratterizzato il 2008 ed è stato segnato da una marcata contrazione dell attività economica nei principali paesi sviluppati e da un deciso rallentamento dei paesi emergenti. La disoccupazione è cresciuta rapidamente, mentre l inflazione è risultata in calo in tutte le aree economiche. Di fronte al deterioramento del quadro di crescita e alle tensioni sui mercati finanziari le autorità di politica fiscale dei principali paesi hanno predisposto imponenti pacchetti di stimolo all economia, oltre a piani di salvataggio delle banche. Al tempo stesso le banche centrali hanno accompagnato la riduzione dei tassi ufficiali con misure non convenzionali di allentamento quantitativo (quantitative easing), ossia di immissione di liquidità nel sistema finanziario. L azione decisa delle autorità di politica fiscale e monetaria è risultata efficace. A partire dalla primavera sono infatti emersi i primi segnali di stabilizzazione dell economia, che si sono immediatamente tradotti in una risalita delle borse e delle attività finanziarie a maggior grado di rischio. In particolare, nelle economie emergenti i segnali di riaccelarazione della crescita sono emersi già nel secondo trimestre. In USA e zona euro la crescita del PIL ha ritrovato un segno (debolmente) positivo nel terzo trimestre. Il 2009 si è chiuso, quindi, all insegna del dibatto sulla sostenibilità della ripresa in atto. Approfittando dei segnali di stabilizzazione delle economie e della normalizzazione dei mercati finanziari sia la Fed sia la Banca Centrale Europea (BCE) hanno cominciato la graduale rimozione di alcune delle misure straordinarie di liquidità che avevano adottato a inizio anno. Contemporaneamente, hanno però rassicurato i mercati, affermando l intenzione di mantenere i tassi ufficiali fermi per un periodo prolungato. Da ricordare infine, a novembre, i timori sulla sostenibilità dei conti pubblici greci e sulla solvibilità di Dubai, alle prese con il default della holding statale Dubai World. Questi casi hanno evidenziato come il contesto sia ancora caratterizzato da elementi di fragilità in grado di creare volatilità per i mercati, pur non avendo il potenziale di interrompere il lento miglioramento del contesto complessivo. Le borse mondiali hanno segnato nell anno un deciso rialzo partito dai minimi toccati in marzo e favorito da aspettative di ripresa economica in presenza di valutazioni azionarie molto attraenti. L indice MSCI World, espresso in valuta locale e comprensivo dei dividendi, è infatti salito del 25,7%. La performance migliore è stata riportata dai listini dei paesi emergenti che hanno guadagnato il 62% circa. Molto positivo anche 7

8 l andamento della zona euro (+27,3%), della borsa USA (+26,3%) e dell area del Pacifico (+30,6%). I guadagni hanno interessato tutti i principali settori economici. In particolare, la tecnologia (51,5% in valuta locale), le materie prime (49,7% in valuta locale) e i beni di consumo discrezionali (37,6% in valuta locale) hanno messo a segno i rialzi più consistenti, mentre i settori tradizionalmente più difensivi come le utility (4,1% in valuta locale) hanno registrato le performance più contenute. Volgendo lo sguardo ai mercati obbligazionari, il 2009 ha visto un rialzo dei tassi sulle scadenze lunghe dei titoli governativi di USA e Germania. Variazioni modeste, invece, per i tassi a breve. In forte calo i differenziali di rendimento tra i titoli emessi dai paesi core della zona euro e quelli dei paesi periferici, movimento speculare a quello in allargamento del Il differenziale fra il BTP italiano e il Bund tedesco sulla scadenza decennale, ad esempio, è sceso dai 140 punti base di fine 2008 ai 60 punti base di fine Il mercato delle obbligazioni governative globale ha registrato sull anno una performance in valuta locale moderatamente positiva (0,7% incluso il flusso cedolare). La zona Euro ha registrato un guadagno del 4,3% ed i paesi emergenti hanno segnato un rialzo del 25,9%. Il 2009 ha visto una marcata volatilità sui mercati valutari. Nei primi mesi dell anno, quando l economia mondiale era ancora in forte contrazione, il dollaro ha mantenuto la funzione di valuta rifugio, rafforzandosi contro euro fino a portarsi a quota 1,26 (dall 1,40 di fine 2008). Con l emergere dei primi segnali di ripresa e con l aumento della propensione al rischio da parte degli investitori, il dollaro ha iniziato ad indebolirsi. Tale trend, che ha portato il cambio euro-dollaro dall 1,26 d inizio marzo fino all 1,51 di fine novembre, si è interrotto nelle battute finali dell anno. Le sorprese positive che sono venute dai dati economici USA, con particolare riferimento ai dati sul mercato del lavoro, hanno infatti restituito forza al dollaro, che ha chiuso l anno a quota 1,43 contro euro. Durante l anno lo yen si è indebolito contro euro portandosi a quota 134 (dal 127 di fine 2008). La dinamica valutaria ha influito sulle performance dei mercati esterni alla zona euro e convertite nella moneta unica. Il mercato azionario globale vede ad esempio un incremento addizionale nel guadagno convertito in euro (+25,9% rispetto al 25,7% espresso in valuta locale), quello dei paesi emergenti ha amplificato il rialzo al 72,9% (rispetto al 62,3% del risultato in valuta locale) mentre il mercato statunitese ha ridotto il risultato al +22,3% (rispetto al 26,3% se considerato in valuta locale). Il mercato obbligazionario globale ha visto scendere la performance in euro in territorio negativo (-1,3% rispetto al +0,7% del dato in valuta locale). 8

9 Attività del Fondo Al fine del mese di dicembre, il Fondo Comune di Investimento Rossini Lux gestiva 13 comparti per un patrimonio complessivo pari a 590 mio di Eur. Il patrimonio del Fondo ha registrato un saldo annuale negativo della raccolta netta (uguale a -12 mio d Eur), risultato di 272 mio di sottoscrizioni di Eur e di -284 mio di Eur di rimborsi, al quale si aggiunge l'apporto positivo di circa 31 mio di Eur legato all'effetto combinato dell'evoluzione dei mercati e del risultato dell'attività di gestione. Per quanto concerne la ripartizione dei flussi di sottoscrizioni e rimborsi, i saldi più positivi ont sono stati registrati dai comparti azionari (+12 mio di Eur). Il migliore risultato di raccolta è stato conseguito da Azionario Euro (+10 mio di Eur), e da Azionario Internazionale (+2 mio di Eur). I flussi annuali di sottoscrizioni e rimborsi, oltre al patrimonio al 31 dicembre 2009 di tutti i prodotti sono dettagliati nella seguente tabella : DENOMINAZIONE DEI COMPARTI Obbligazionario Monetario Tv Obbligazionario Euro Breve Termine Obbligazionario Euro Medio Termine Obbligazionario Euro Lungo Termine Obbligazionario Euro Monetario Obbligazionario Misto Bilanciato Obbligazionario Dollari Azionario Euro Azionario Nord America Azionario Giappone Obbligazionario Internazionale Azionario Internazionale SOTTOSCRIZIONI EUR RIMBORSI EUR PATRIMONIO EUR ,96 ( ,17) , ,01 ( ,78) , ,71 ( ,84) , ,44 ( ,58) , ,17 ( ,31) , ,55 ( ,00) , ,63 ( ,90) , ,09 ( ,41) , ,73 ( ,89) , ,64 ( ,13) , ,40 ( ,13) , ,80 ( ,88) , ,42 ( ,03) , ,55 ( ,05) ,15 A livello di performance assolute, i comparti Azionari hanno registrato nel 2009 performance positive: - Azionario Euro, Quote R (+24.32%) - Azionario Internazionale, Quote R (+22.46%) - Azionario Nord America, Quote R (+20.01%) - Azionario Giappone, Quote R (+2.09%) 9

10 Per quanto concerne i comparti Misti, hanno registrati le seguenti performance nel 2009 : - Obbligazionario Misto, Quote R (+5.12%) - Bilanciato, Quote R (+13.19%) A livello di performance assolute, i Comparti Obbligazionari hanno registrati le seguenti performance nel 2009 : - Obbligazionari Dollari, Quote R (-7.84%) - Obbligazionari Internazionale, Quote R (-2.95%) I Comparti Monetari hanno presentato le seguenti performance positive : - Obbligazionari Monetario TV, Quote R (+3.69%) - Obbligazionari Euro Monetario, Quote R (+2.48%) Infine per quanto concerne i Comparti di Breve, Medio e Lungo termine nella Zona euro, sono da segnalare le performance seguenti : - Obbligazionari Euro Breve Termine, Quote R (+3.68%) - Obbligazionari Euro Medio Termine, Quote R (+4.59%) - Obbligazionari Euro Lungo Termine, Quote R (+2.88%) Lussemburgo, il 11 marzo 2010 Il Consiglio di Amministrazione 10

11 Relazione della Società di Revisione PricewaterhouseCoopers Société à responsabilité limitée Réviseur d'entreprises 400, Route d'esch B.P L-1014 Luxembourg Telephone Facsimile Ai Detentori di quote di Rossini Lux Fund Abbiamo sottoposto a revisione gli allegati rendiconti finanziari di Rossini Lux Fund e di ogni suo compartimento, vale a dire il prospetto del patrimonio netto e dei portafogli-titoli al 31 dicembre 2009, nonché il prospetto delle operazioni e delle variazioni del patrimonio netto per l esercizio chiuso alla stessa data, così come l allegato contenendo il riepilogo dei principali metodi contabili e altre note esplicative ai rendiconti finanziari. Responsabilità del Consiglio di Amministrazione della società di gestione circa la stesura e la predisposizione dei rendiconti finanziari Il Consiglio di Amministrazione della società di gestione è responsabile della stesura e della predisposizione sincera dei rendiconti finanziari, ai sensi dei requisiti di legge e delle normative relativi alla stesura e alla predisposizione dei rendiconti finanziari vigenti in Lussemburgo. Tale responsabilità comprende la progettazione, l attuazione e il continuo controllo interno relativi alla stesura e alla predisposizione sincera dei rendiconti finanziari privi di anomalie significative derivanti da frodi o errori; la scelta e l applicazione di metodi contabili appropriati; nonché la produzione di stime contabili ragionevoli alla luce delle circostanze. Responsabilità della Società di Revisione La nostra responsabilità consiste nell esprimere un opinione su tali rendiconti finanziari in base alla revisione contabile svolta. Quest ultima è stata condotta secondo le norme di revisione internazionali recepite dall Institut des Réviseurs d Entreprises. Dette norme richiedono da parte nostra l osservanza delle regole di etica e prevedono che venga pianificata ed effettuata la revisione contabile al fine di ottenere la ragionevole assicurazione che i rendiconti finanziari non contengano anomalie significative. R.C.S. Luxembourg B TVA LU

12 Il procedimento di revisione implica l attuazione di procedure finalizzate a raccogliere elementi probatori riguardanti gli importi e le informazioni riportate nei rendiconti finanziari. Compete alla Sociétà di Revisione selezionare le procedure operative, nonché valutare il rischio che i rendiconti finanziari contengano anomalie significative eventualmente derivanti da frodi o errori. Nel valutare il rischio, la Società di Revisione prende in considerazione il controllo interno in vigore nell entità in ordine alla stesura e alla predisposizione sincera dei rendiconti finanziari con l obiettivo di definire di volta in volta le procedure di revisione che meglio si addicono alla situazione, evitando di esprimere un opinione in merito all efficacia. Il procedimento di revisione comporta altresì una valutazione del carattere appropriato dei metodi contabili prescelti e del carattere ragionevole delle stime contabili operate dal Consiglio di Amministrazione della società di gestione, nonché un giudizio sulla predisposizione complessiva dei rendiconti finanziari. Riteniamo che gli elementi probatori raccolti siano sufficienti e appropriati per formulare la nostra opinione. Opinione A nostro giudizio, i rendiconti finanziari allegati forniscono un immagine veritiera della situazione patrimoniale e finanziaria di Rossini Lux Fund e di ogni suo compartimento al 31 dicembre 2009, come anche del risultato delle operazioni e delle variazioni del patrimonio netto per l esercizio chiuso alla stessa data, il tutto in conformità con i requisiti di legge e le normative relativi alla stesura e alla predisposizione dei rendiconti finanziari vigenti in Lussemburgo. Altre informazioni Le informazioni aggiuntive fornite nella relazione annuale sono state anch esse analizzate, sempre nell ambito del nostro incarico, ma non sono state assoggettate a verifiche effettuate secondo i principi di revisione precedentemente descritti. Di conseguenza non ci spetta esprimere un giudizio in merito. Tuttavia non abbiamo alcuna osservazione da fare sulle informazioni riportate nei rendiconti finanziari considerati nella loro globalità. PricewaterhouseCoopers S.à r.l. Lussemburgo, il 26 marzo 2010 Réviseur d entreprises Rappresentata da Christophe Pittie 12 L unica versione della Relazione annuale certificate della Società di Revisione è quella francese. Di conseguenza, la relazione della Società di Revisione si riferisce esclusivamente alla versione francese della Relazione annuale. Le altre versioni sono il risultato di traduzioni affidate dal Consiglio di Amministrazione a traduttori coscienziosi. In caso di discrepanze tra la versione francese e le altre lingue avrà valore solo il testo francese.

13 ROSSINI LUX FUND COMPARATIVO DEI VALORI NETTI D'INVENTARIO DEGLI ULTIMI TRE ANNI

14 ROSSINI LUX FUND COMPARATIVO DEI VALORI NETTI D'INVENTARIO DEGLI ULTIMI TRE ANNI

15 ROSSINI LUX FUND PROSPETTO DEL PATRIMONIO NETTO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2009 IN EURO Attività Totale attività ,52 Passività Totale passività ( ,37) Totale attivo netto ,15

16 ROSSINI LUX FUND PROSPETTO DELLE VARIAZIONI DEL PATRIMONIO NETTO CONSOLIDATO AL 31 DICEMBRE 2009 IN EURO Attivo netto all'inizio dell'esercizio ,00 Totale ricavi ,18 Totale costi ( ,45) Utile / (perdita) netto(a) degli investimenti ,73 Risultato netto delle operazioni per l'esercizio ,65 Attivo netto alla fine dell'esercizio ,15

17 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO MONETARIO TV PROSPETTO DEL PATRIMONIO NETTO AL 31 DICEMBRE 2009 IN EURO Attività Totale attività ,60 Passività Totale passività ( ,12) Totale attivo netto ,48 Valuta Valore Netto d Inventario per Quota Numero di Quote in circolazione

18 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO MONETARIO TV PROSPETTO DELLE VARIAZIONI DEL PATRIMONIO NETTO AL 31 DICEMBRE 2009 IN EURO Attivo netto all'inizio dell'esercizio ,85 Totale ricavi ,18 Totale costi ( ,83) Utile / (perdita) netto(a) degli investimenti ,35 Risultato netto delle operazioni per l'esercizio ,84 Attivo netto alla fine dell'esercizio ,48

19 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO MONETARIO TV VALORI MOBILIARI , ,95 94,75 AMMESSI ALLA QUOTAZIONE UFFICIALE , ,95 94,75 Obbligazioni a tasso variabile , ,95 94,55 ITALIA , ,45 89,88 Enti Governativi , ,00 86,29 Finanza , ,45 3,59 GERMANIA , ,40 1,47 Finanza , ,40 0,90 Enti Governativi , ,00 0,57 LUSSEMBURGO , ,00 0,86 Finanza , ,00 0,86 REGNO UNITO , ,70 0,82 Finanza , ,70 0,82

20 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO MONETARIO TV PAESI BASSI , ,80 0,74 Finanza , ,80 0,74 FRANCIA , ,00 0,43 Finanza , ,00 0,43 SVEZIA , ,00 0,28 Enti Governativi , ,00 0,28 SPAGNA , ,40 0,06 Finanza , ,40 0,06 BELGIO , ,20 0,01 Enti Governativi , ,20 0,01 Obbligazioni ordinarie , ,00 0,06 ITALIA , ,00 0,06 Enti Governativi , ,00 0,06 Obbligazioni zero cedula , ,00 0,14 ITALIA , ,00 0,14 Enti Governativi , ,00 0,14 Totale del Portafoglio Titoli , ,95 94,75

21 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO BREVE TERMINE PROSPETTO DEL PATRIMONIO NETTO AL 31 DICEMBRE 2009 IN EURO Attività Totale attività ,43 Passività Totale passività ( ,16) Totale attivo netto ,27 Valuta Valore Netto d Inventario per Quota Numero di Quote in circolazione

22 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO BREVE TERMINE PROSPETTO DELLE VARIAZIONI DEL PATRIMONIO NETTO AL 31 DICEMBRE 2009 IN EURO Attivo netto all'inizio dell'esercizio ,92 Totale ricavi ,92 Totale costi ( ,01) Utile / (perdita) netto(a) degli investimenti ,91 Risultato netto delle operazioni per l'esercizio ,12 Attivo netto alla fine dell'esercizio ,27

23 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO BREVE TERMINE VALORI MOBILIARI , ,73 98,52 AMMESSI ALLA QUOTAZIONE UFFICIALE , ,73 93,16 Obbligazioni a tasso variabile , ,88 2,43 REGNO UNITO , ,40 0,89 Finanza , ,40 0,89 ITALIA , ,00 0,73 Finanza , ,00 0,73 STATI UNITI , ,88 0,52 Finanza , ,88 0,52 SVEZIA , ,60 0,29 Enti Governativi , ,60 0,29 Obbligazioni ordinarie , ,85 90,73 GERMANIA , ,00 27,04 Enti Governativi , ,00 27,04 ITALIA , ,80 26,49 Enti Governativi , ,80 26,49

24 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO BREVE TERMINE FRANCIA , ,20 16,01 Enti Governativi , ,20 15,28 Finanza , ,00 0,73 SPAGNA , ,00 7,44 Enti Governativi , ,00 7,44 PAESI BASSI , ,00 6,85 Enti Governativi , ,00 6,85 BELGIO , ,00 2,32 Enti Governativi , ,00 2,32 AUSTRIA , ,00 1,57 Enti Governativi , ,00 1,57 FINLANDIA , ,00 1,40 Enti Governativi , ,00 1,40 IRLANDA , ,85 1,17 Finanza , ,85 1,17

25 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO BREVE TERMINE STATI UNITI , ,00 0,44 Finanza , ,00 0,44 NEGOZIATI SU UN ALTRO MERCATO REGOLAMENTATO , ,00 5,36 Obbligazioni ordinarie , ,00 5,36 FRANCIA , ,00 4,68 Enti Governativi , ,00 4,68 IRLANDA , ,00 0,68 Enti Governativi , ,00 0,68 Totale del Portafoglio Titoli , ,73 98,52

26 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO BREVE TERMINE IMPEGNI SU ACQUISTO / VENDITA DI CONTRATTI FUTURES AL 31 DICEMBRE 2009 (2 210,00) ,00

27 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO MEDIO TERMINE PROSPETTO DEL PATRIMONIO NETTO AL 31 DICEMBRE 2009 IN EURO Attività Totale attività ,65 Passività Totale passività (52 031,47) Totale attivo netto ,18 Valuta Valore Netto d Inventario per Quota Numero di Quote in circolazione

28 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO MEDIO TERMINE PROSPETTO DELLE VARIAZIONI DEL PATRIMONIO NETTO AL 31 DICEMBRE 2009 IN EURO Attivo netto all'inizio dell'esercizio ,87 Totale ricavi ,05 Totale costi ( ,96) Utile / (perdita) netto(a) degli investimenti ,09 Risultato netto delle operazioni per l'esercizio ,44 Attivo netto alla fine dell'esercizio ,18

29 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO MEDIO TERMINE VALORI MOBILIARI , ,35 97,60 AMMESSI ALLA QUOTAZIONE UFFICIALE , ,15 85,47 Obbligazioni a tasso variabile , ,90 0,44 ITALIA , ,90 0,44 Finanza , ,90 0,44 Obbligazioni ordinarie , ,25 85,03 GERMANIA , ,70 26,99 Enti Governativi , ,70 26,99 ITALIA , ,20 20,97 Enti Governativi , ,20 20,97 FRANCIA , ,50 9,45 Enti Governativi , ,50 9,45 SPAGNA , ,00 7,55 Enti Governativi , ,00 7,55 BELGIO , ,00 5,60 Enti Governativi , ,00 5,60 PAESI BASSI , ,40 5,02 Enti Governativi , ,40 5,02

30 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO MEDIO TERMINE AUSTRIA , ,90 4,63 Enti Governativi , ,90 4,63 IRLANDA , ,10 3,18 Enti Governativi , ,00 2,29 Finanza , ,10 0,89 FINLANDIA , ,45 1,64 Enti Governativi , ,00 0,98 Finanza , ,45 0,66 NEGOZIATI SU UN ALTRO MERCATO REGOLAMENTATO , ,20 12,13 Obbligazioni ordinarie , ,20 12,13 FRANCIA , ,20 12,13 Enti Governativi , ,20 12,13 Totale del Portafoglio Titoli , ,35 97,60

31 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO MEDIO TERMINE IMPEGNI SU ACQUISTO / VENDITA DI CONTRATTI FUTURES AL 31 DICEMBRE , ,00

32 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO LUNGO TERMINE PROSPETTO DEL PATRIMONIO NETTO AL 31 DICEMBRE 2009 IN EURO Attività Totale attività ,73 Passività Totale passività (20 673,07) Totale attivo netto ,66 Valuta Valore Netto d Inventario per Quota Numero di Quote in circolazione

33 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO LUNGO TERMINE PROSPETTO DELLE VARIAZIONI DEL PATRIMONIO NETTO AL 31 DICEMBRE 2009 IN EURO Attivo netto all'inizio dell'esercizio ,33 Totale ricavi ,72 Totale costi (57 500,19) Utile / (perdita) netto(a) degli investimenti ,53 Risultato netto delle operazioni per l'esercizio ,47 Attivo netto alla fine dell'esercizio ,66

34 ROSSINI LUX FUND - OBBLIGAZIONARIO EURO LUNGO TERMINE VALORI MOBILIARI , ,61 96,06 AMMESSI ALLA QUOTAZIONE UFFICIALE , ,57 92,99 Obbligazioni ordinarie , ,57 92,99 ITALIA , ,28 28,29 Enti Governativi , ,28 28,29 GERMANIA , ,65 21,63 Enti Governativi , ,65 21,63 FRANCIA , ,99 19,98 Enti Governativi , ,99 19,98 PAESI BASSI , ,70 5,78 Enti Governativi , ,70 5,78

ROSSINI LUX FUND. Fondo Comune d Investimento di diritto lussemburghese a Comparti Multipli

ROSSINI LUX FUND. Fondo Comune d Investimento di diritto lussemburghese a Comparti Multipli ROSSINI LUX FUND Fondo Comune d Investimento di diritto lussemburghese a Comparti Multipli Rendiconto di gestione semestrale non certificato al 30 giugno 2011 Nessuna sottoscrizione può essere effettuata

Dettagli

ROSSINI LUX FUND. Fondo Comune d Investimento di diritto lussemburghese a Comparti Multipli

ROSSINI LUX FUND. Fondo Comune d Investimento di diritto lussemburghese a Comparti Multipli ROSSINI LUX FUND Fondo Comune d Investimento di diritto lussemburghese a Comparti Multipli Rendiconto di gestione annuale certificato al 31 dicembre 2010 Nessuna sottoscrizione può essere effettuata sulla

Dettagli

ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV

ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV Société d Investissement à Capital Variable Comparto: ZEST ASSET MANAGEMENT SICAV - Zest Global Strategy Fund S O C I E T À d i G E S T I O N E D E G R O O F G E S T I O N I

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Allegato 4 REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO ASSICURATIVO PREVILINK Art. 1 - Denominazione del Fondo Interno La Società gestisce, con le modalità stabilite dal presente Regolamento, un portafoglio di valori

Dettagli

Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income

Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La congiuntura economica Gli effetti dell aumento della curva dei tassi nel mercato del fixed income Angelo Drusiani Banca Albertini Syz & C. SpA - Milano

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO PROGETTO SMART 1 Denominazione CNP UniCredit Vita al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti degli Aderenti, in base a quanto stabilito dal Regolamento e dalle

Dettagli

FULL OPTION Ed. 2009

FULL OPTION Ed. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION Ed. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Option Trend a premio unico (Mod. VM2SSISOT137-0414 ed. 04/2014)

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998

FONDO PENSIONE APERTO ZED OMNIFUND Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 FONDO PENSIONE APERTO "ZED OMNIFUND" Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 39 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2006 - LINEA GARANTITA ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2006

Dettagli

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico ASSET SG S.p.A. A SOCIO UNICO Via Tre Settembre, 210 47891 Dogana R.S.M.

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Piazza Carlo Erba 6 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2006 - LINEA GARANTITA ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2006 ESERCIZIO PRECEDENTE

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO FONDO VALOREAZIONE Generali Italia S.p.A. - Impresa autorizzata all esercizio delle Assicurazioni e della Riassicurazione nei rami Vita, Capitalizzazione e Danni con decreto del Ministero dell Industria del Commercio e dell

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio

Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Regolamento del Fondo Interno Strategic Model Portfolio Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia

Dettagli

Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario del Lussemburgo.

Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario del Lussemburgo. EXTRA FUND SICAV TOTAL RETURN OPPORTUNITY Prospetto Informativo Semplificato Luglio 2009 Prospetto tradotto fedelmente dall ultimo prospetto ricevuto dalla Commissione di Vigilanza del Settore Finanziario

Dettagli

Conservare e aumentare il valore reale, misurato in euro e corretto per l inflazione, nell arco di 3-5 anni.

Conservare e aumentare il valore reale, misurato in euro e corretto per l inflazione, nell arco di 3-5 anni. Fund Société d'investissement à Capital Variable 5, rue Höhenhof, L-1736 Senningerberg Granducato di Lussemburgo Tel.: (+352) 341 342 202 Fax : (+352) 341 342 342 31 maggio 2013 Gentile Azionista, Fund

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Combinazione Libera 80RP/20RA a premio unico (Mod. V70SSISCL137-0415) Pagina

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 2 LUGLIO 2015 Il momento del commercio mondiale segna un miglioramento ad aprile 2015, ma i volumi delle importazioni e delle esportazioni sembrano muoversi in direzioni

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Raiffplanet Prudente Raiffplanet Equilibrata Raiffplanet Aggressiva (Mod. V 70REGFI-0311

Dettagli

COMMUNITY INVESTING FUND

COMMUNITY INVESTING FUND COMMUNITY INVESTING FUND PROSPETTO INFORMATIVO SEMPLIFICATO Giugno 2009 Prospetto pubblicato mediante deposito presso l Archivio Prospetti della Consob in data 13 novembre 2009 Il presente Prospetto è

Dettagli

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico

Offerta al pubblico di RAIFFPLANET. Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked. Raiffplanet Aggressiva a premio unico Offerta al pubblico di RAIFFPLANET Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Raiffplanet Aggressiva a premio unico (Mod. V70SSISRA137-0415) Pagina 1

Dettagli

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds

Fondo Raiffeisen Strategie Fonds Relazione Semestrale al 30.06.2013 Fondo ADVAM Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via Turati 9, 20121 Milano Tel 02.620808 Telefax 02.874984 Capitale Sociale Euro 1.903.000 i.v. Codice Fiscale, Partita IVA

Dettagli

Prospetto Semplificato datato Dicembre 2011

Prospetto Semplificato datato Dicembre 2011 BPVN STRATEGIC INVESTMENT FUND è una Società d investimento a capitale variabile autorizzata ai sensi della Parte I della Legge lussemburghese del 17 dicembre 2010 Con sede legale in: 26, Boulevard Royal

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA:

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA INCOME FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro Anima Riserva Globale

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia ha costituito quattro Fondi

Dettagli

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A.

Sistema Anima. Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Sistema Anima Regolamento di gestione Regolamento di gestione semplificato dei Fondi comuni di investimento mobiliare gestiti da ANIMA SGR S.p.A. Linea Mercati Anima Liquidità Euro Anima Riserva Dollaro

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola x 5-11/2014 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, promosso da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO NEXTAM PARTNERS S i c a v Società di investimento a capitale variabile di diritto lussemburghese PROSPETTO SEMPLIFICATO Settembre 2009 Prospetto pubblicato mediante deposito all Archivio Prospetti della

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO

PROSPETTO SEMPLIFICATO Allianz Global Investors Selection Funds plc (la Società ) (precedentemente Darta Investment Funds plc) PROSPETTO SEMPLIFICATO 26 giugno 2009 Il presente Prospetto Informativo Semplificato fornisce importanti

Dettagli

Distribuzione 2013 Dividendo in azioni Informazione agli azionisti Documento di sintesi

Distribuzione 2013 Dividendo in azioni Informazione agli azionisti Documento di sintesi Distribuzione 2013 Dividendo in azioni Informazione agli azionisti Documento di sintesi 20 marzo 2013 Disclaimer Il presente documento non costituisce un offerta di vendita o un invito alla sottoscrizione,

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017)

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS UNIATTIVA (scad. 12/2017) 1 - ISTITUZIONE, DENOMINAZIONE E CARATTERISTICHE DEL FONDO INTERNO CREDITRAS VITA S.p.A. (di seguito Società) ha istituito e gestisce,

Dettagli

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR

SISTEMA SYMPHONIA REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL GESTITI DA SYMPHONIA SGR REGOLAMENTO UNICO DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI ARMONIZZATI APPARTENENTI AL SISTEMA SYMPHONIA GESTITI DA SYMPHONIA SGR validità 1 gennio 2012 TESTO A FRONTE PER CONFRONTO VARIAZIONI REGOLAMENTARI

Dettagli

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese.

Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Il presente Prospetto Semplificato è traduzione fedele dell ultimo Prospetto Semplificato approvato dalla competente autorità di vigilanza irlandese. Gli Amministratori RUSSELL INVESTMENT COMPANY IV PUBLIC

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

LEONARDO INVEST Leonardo European Bond Opportunities Société d'investissement à capital variable Lussemburgo PROSPETTO SEMPLIFICATO Maggio 2010

LEONARDO INVEST Leonardo European Bond Opportunities Société d'investissement à capital variable Lussemburgo PROSPETTO SEMPLIFICATO Maggio 2010 LEONARDO INVEST Leonardo European Bond Opportunities Société d'investissement à capital variable Lussemburgo PROSPETTO SEMPLIFICATO Maggio 2010 - 2 - Prospetto Informativo depositato presso la Consob in

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2013 1. IL QUADRO MACROECONOMICO I primi dati delle indagini congiunturali indicano una ripresa della crescita economica mondiale ancora modesta e disomogenea

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola Globale - 09/2015 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Valore Cedola Globale - 09/2015 A chi si rivolge info Prodotto è un Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR. Il Comparto mira ad ottenere un rendimento

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2011 - COMPARTO "LINEA CONSERVATIVA" ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2011

Dettagli

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI

PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI Allegato A PROSPETTI CONTABILI DEI FONDI COMUNI DI INVESTIMENTO APERTI A1. Schema di prospetto del valore della quota dei fondi aperti FONDO... PROSPETTO DEL VALORE DELLA QUOTA AL.../.../... A. Strumenti

Dettagli

Il sistema monetario

Il sistema monetario Il sistema monetario Premessa: in un sistema economico senza moneta il commercio richiede la doppia coincidenza dei desideri. L esistenza del denaro rende più facili gli scambi. Moneta: insieme di tutti

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

Agli Azionisti della Sella Capital Management Balanced Strategy (il Comparto )

Agli Azionisti della Sella Capital Management Balanced Strategy (il Comparto ) IMPORTANTE: ii presente documento richiede attenzione e in caso di dubbi o per ulteriori informazioni sul contenuto vi invitiamo a rivolgervi ai vostri consueti riferimenti. SELLA CAPITAL MANAGEMENT (la

Dettagli

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti.

Nel ringraziarla per la fiducia accordata alla Compagnia di Assicurazione del Gruppo Bipiemme, porgiamo i nostri più cordiali saluti. Milano, 1 settembre 2005 Oggetto: Parametro oggettivo di riferimento (benchmark) per contratti unit linked Gentile Cliente, la circolare ISVAP n. 551/D del 1 marzo 2005, nell ambito delle disposizioni

Dettagli

RELAZIONE SEMESTRALE 2014 DEL FONDO COMUNE D'INVESTIMENTO DI DIRITTO FRANCESE CARMIGNAC COURT TERME

RELAZIONE SEMESTRALE 2014 DEL FONDO COMUNE D'INVESTIMENTO DI DIRITTO FRANCESE CARMIGNAC COURT TERME RELAZIONE SEMESTRALE 2014 DEL FONDO COMUNE D'INVESTIMENTO DI DIRITTO FRANCESE CARMIGNAC COURT TERME (Periodo contabile chiuso al 30 giugno 2014) Il Regolamento del fondo, il prospetto per la Svizzera,

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE INCOME 360 prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL14UI) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS INCOME 360 1

Dettagli

AZIMUT SGR SpA PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

AZIMUT SGR SpA PARTE I DEL PROSPETTO INFORMATIVO CARATTERISTICHE DEI FONDI E MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE AZIMUT SGR SpA AZIMUT GARANZIA AZIMUT REDDITO EURO AZIMUT REDDITO USA AZIMUT TREND TASSI AZIMUT SOLIDITY AZIMUT SCUDO AZIMUT BILANCIATO AZIMUT STRATEGIC TREND AZIMUT TREND AMERICA AZIMUT TREND EUROPA AZIMUT

Dettagli

Zenit MultiStrategy SICAV Global Opportunities

Zenit MultiStrategy SICAV Global Opportunities Zenit multistrategy sicav so cié té d investissement à capital variable Luxembourg Prospetto informativo semplificato Settembre 2010 comparto Zenit MultiStrategy SICAV Global Opportunities Zenit multistrategy

Dettagli

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A.

KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. KAIROS PARTNERS SGR S.p.A. Relazione Semestrale al 30.06.2015 FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO Kairos Income Kairos Partners SGR S.p.A. Sede Legale: Via San Prospero 2, 20121 Milano Tel 02.777181

Dettagli

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di UNIVALORE STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL13US) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F INFLAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI OPPORTUNITA' REDDITO E OPPORTUNITA' REDDITO PLUS 1. ISTITUZIONE E DENOMINAZIONE DEI FONDI INTERNI Eurovita Assicurazioni S.p.A. ha istituito, secondo le modalità previste

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011 SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE COMUNICATO STAMPA CRESCE DEL 4,3 PER CENTO IL RISPARMIO GESTITO IN IMMOBILI TOTALE MONDIALE A 1.450 MILIARDI DI EURO OBIETTIVO 100 MILIARDI

Dettagli

Relazione Annuale - Appendice. Roma, 31 maggio 2007. anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO. esercizio CXIII

Relazione Annuale - Appendice. Roma, 31 maggio 2007. anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO. esercizio CXIII Relazione Annuale - Roma, 31 maggio 2007 anno 2006 CENTOTREDICESIMO ESERCIZIO esercizio CXIII Relazione Annuale - Presentata all Assemblea Ordinaria dei Partecipanti anno 2006 - centotredicesimo esercizio

Dettagli

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE

FONDO PENSIONE APERTO CARIGE FONDO PENSIONE APERTO CARIGE INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE I dati e le informazioni riportati sono aggiornati al 31 dicembre 2006. 1 di 8 La SGR è dotata di una funzione di Risk Management

Dettagli

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Forex Coupon 2017-6 A chi si rivolge

info Prodotto Investment Solutions by Epsilon Forex Coupon 2017-6 A chi si rivolge info Prodotto Investment Solutions by Epsilon è il nuovo Comparto del fondo comune di diritto lussemburghese Investment Solutions by Epsilon, istituito da Eurizon Capital S.A. e gestito da Epsilon SGR.

Dettagli

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI

INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI INFORMAZIONI CHIAVE PER GLI INVESTITORI Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori di questo Comparto. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni contenute

Dettagli

Per lo meno un mese prima della nomina della GS ManCo, gli Azionisti riceveranno ulteriori notificazioni ed informazioni relative a tale nomina.

Per lo meno un mese prima della nomina della GS ManCo, gli Azionisti riceveranno ulteriori notificazioni ed informazioni relative a tale nomina. Il presente documento è importante e richiede la Sua pronta attenzione. In caso di dubbio circa la procedura da seguire, La invitiamo a rivolgersi al Suo esperto degli investimenti, direttore di banca,

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA BANCA

INFORMAZIONI SULLA BANCA Il presente foglio informativo non costituisce offerta al pubblico ai sensi dell art. 1336 Cod.Civ. Servizio DEPOSITO TITOLI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa Rurale di Trento

Dettagli

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013

Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 VALORI % Sintesi dell Osservatorio Risparmi delle Famiglie 2013 Abbiamo alle spalle ancora un anno difficile per le famiglie La propensione al risparmio delle famiglie italiane ha evidenziato un ulteriore

Dettagli

Schroder International Selection Fund

Schroder International Selection Fund Fund Société d'investissement à Capital Variable 5, rue Höhenhof, L-1736 Senningerberg Granducato di Lussemburgo Tel.: (+352) 341 342 202 Fax: (+352) 341 342 342 Attenzione: questa lettera descrive la

Dettagli

3. Il mercato internazionale dei titoli di debito

3. Il mercato internazionale dei titoli di debito Gregory D. Sutton (+41 61) 280 8421 greg.sutton@bis.org 3. Il mercato internazionale dei titoli di debito La decelerazione dell economia mondiale sembra aver frenato la domanda di nuovi finanziamenti internazionali,

Dettagli

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero

LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE. Dott. Filippo Fornasiero LA NUOVA TASSAZIONE DELLE RENDITE FINANZIARIE Dott. Filippo Fornasiero Con il decreto legge 66/2014 dal 1 luglio l aliquota che colpisce le rendite finanziarie sale dal 20% al 26% L aumento riguarderà

Dettagli

FULL OPTION ED. 2009

FULL OPTION ED. 2009 Offerta al pubblico di FULL OPTION ED. 2009 Prodotto finanziario assicurativo di tipo Unit Linked SCHEDA SINTETICA INFORMAZIONI SPECIFICHE Euroquota Aggressiva a premio periodico limitato (Mod. VM2SSISEA138-0414

Dettagli

Relazione consolidata terzo trimestre 2005

Relazione consolidata terzo trimestre 2005 Relazione consolidata terzo trimestre 2005 2 Riunione di consiglio del 14 novembre 2005 3 4 Indice Stato patrimoniale Consolidato 7 Conto economico Consolidato 11 Prospetto delle variazioni del Patrimonio

Dettagli

8a+ Investimenti Sgr. Latemar

8a+ Investimenti Sgr. Latemar 8a+ Investimenti Sgr Fondo Comune d Investimento Mobiliare Aperto Latemar RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2007 Sede Legale: Varese, Piazza Monte Grappa 4 Tel 0332-251411 Telefax 0332-251400 Capitale

Dettagli

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998

ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 ZURICH CONTRIBUTION Sede in Milano - Via Benigno Crespi, 23 Iscrizione Albo Fondi Pensione n 37 del 09/12/1998 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2009 - COMPARTO "LINEA CONSERVATIVA" ESERCIZIO IN CORSO 31.12.2009

Dettagli

REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS

REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS REGOLAMENTO FONDI INTERNI APTUS Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti del Contraente in base alle Condizioni di Polizza, la Compagnia ha costituito tre Fondi

Dettagli

I processi di finanziamento

I processi di finanziamento I processi di finanziamento 1. pianificazione finanziaria: fabbisogno e fonti di finanziamento 2. acquisizione del finanziamento tutte quelle attività volte a reperire, gestire e rimborsare i finanziamenti

Dettagli

Allegato al Modulo di sottoscrizione Comparti commercializzati in Italia da Fondo Comune d investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli gestito da BANCA DELLE MARCHE GESTIONE INTERNAZIONALE

Dettagli

Cari Colleghi, Libertà di scelta della tipologia di investimento. Che cosa è il comparto? La definizione del piano previdenziale

Cari Colleghi, Libertà di scelta della tipologia di investimento. Che cosa è il comparto? La definizione del piano previdenziale Cari Colleghi, dopo un lungo periodo di analisi e discussioni, ci troviamo a confrontarci concretamente al pari di molti altri Fondi Pensione - con la possibilità di decidere direttamente le caratteristiche

Dettagli

VG SICAV - WORLD EQUITY FUND - R (ISIN: LU0554960640)

VG SICAV - WORLD EQUITY FUND - R (ISIN: LU0554960640) Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori devono disporre in relazione a questo fondo. Non si tratta di un documento promozionale.

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.U.L.2 2014-2033 per l esercizio dal 7 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

Informazioni Generali 3. Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 4. Dichiarazione delle Responsabilità della Società di Gestione 5

Informazioni Generali 3. Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 4. Dichiarazione delle Responsabilità della Società di Gestione 5 INDICE Informazioni Generali 3 Relazione e Responsabilità della Banca Depositaria 4 Dichiarazione delle Responsabilità della Società di Gestione 5 Relazione dell Investment Manager 6-12 Profilo degli Investment

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia

Le società non finanziarie III. 1 La rilevanza del settore industriale nell economia III 1 La rilevanza del settore industriale nell economia Il peso del settore industriale nell economia risulta eterogeneo nei principali paesi europei. In particolare, nell ultimo decennio la Germania

Dettagli

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro

Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Euro Pioneer Fondi Italia, UniCredit Soluzione Fondi e Pioneer Liquidità Aggiornamento dei dati periodici al 28/12/2012 II Indice Guida alla lettura.................................... 2 Pioneer Fondi Italia

Dettagli

LEONARDO INVEST Eurose

LEONARDO INVEST Eurose LEONARDO INVEST Eurose Société d'investissement à capital variable Lussemburgo PROSPETTO SEMPLIFICATO Maggio 2010 Prospetto Informativo depositato presso la CONSOB in data 13 luglio 2010. Il presente Prospetto

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

Key Investor Information Documents (KIID) Informazioni chiave per gli investitori

Key Investor Information Documents (KIID) Informazioni chiave per gli investitori Key Investor Information Documents (KIID) Informazioni chiave per gli investitori Fidelity Active STrategy Febbraio 2015 - Italia Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli

Dettagli

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI

ETICA AZIONARIO SISTEMA VALORI RESPONSABILI Società di Gestione del Risparmio appartenente al Gruppo Banca Popolare Etica Informazioni chiave per gli Investitori (KIID) Il presente documento contiene le informazioni chiave di cui tutti gli investitori

Dettagli

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014

ABCD. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 ABCD FIDEURAM Vita S.p.A. Rendiconto annuale della gestione del Fondo interno assicurativo F.A.P. 2002-2014 per l esercizio dal 1 gennaio 2014 al 31 dicembre 2014 (con relativa relazione della società

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA

Sistema PRIMA. Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Sistema PRIMA Regolamento di gestione Regolamento di gestione degli OICVM italiani gestiti da Anima SGR S.p.A. appartenenti al Sistema PRIMA Fondi Linea Mercati OICVM: Anima Fix Euro Anima Fix Obbligazionario

Dettagli

Il Mercato del reddito fisso

Il Mercato del reddito fisso S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO Il Mercato del reddito fisso Angelo Drusiani Banca Albertini Syz & C. SpA Sala Convegni Corso Europa, 11 Milano S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO

Dettagli

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014

COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 COMUNICAZIONE AI PARTECIPANTI AL FONDO COMUNE D INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO ARMONIZZATO DENOMINATO BANCOPOSTA OBBLIGAZIONARIO FEBBRAIO 2014 LA SOSTITUZIONE DELLA SOCIETÀ GESTORE A partire dal 3 giugno

Dettagli

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014

FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 FIDELITY FUNDS Supplemento del novembre 2014 al Prospetto del giugno 2014 Il presente supplemento è parte integrante del Prospetto di Fidelity Funds del giugno 2014 e comprendente il supplemento dell agosto

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti dell Aderente in base alle Condizioni di Polizza, la

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA TV ASTA BOT A 6

Dettagli

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 COMUNICATO STAMPA Nel 1H11: Ricavi consolidati: 174,0 milioni di euro (+1,4% sul 1H10) Utile ante imposte: 48,6 milioni di euro (+2,7% sul 1H10) Utile netto

Dettagli

NOTA DI SINTESI. CREDEM INTERNATIONAL (LUX) SA CREDITO EMILIANO S.p.A. or ABAXBANK S.p.A. Descrizione dell'emittente

NOTA DI SINTESI. CREDEM INTERNATIONAL (LUX) SA CREDITO EMILIANO S.p.A. or ABAXBANK S.p.A. Descrizione dell'emittente NOTA DI SINTESI La presente Nota di Sintesi va letta come un'introduzione al Prospetto Base. Qualunque decisione di investimento nei Covered Warrant e/o nei Certificates (congiuntamente, gli "Strumenti

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 maggio 2012. . A)

Dettagli

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012.

Pioneer Fondi Italia. Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. Pioneer Fondi Italia Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema Pioneer Fondi Italia Valido a decorrere dal 2 Luglio 2012. . A)

Dettagli

BFI Capital Protect (CHF): Opportunità di rendimento con garanzia multipla

BFI Capital Protect (CHF): Opportunità di rendimento con garanzia multipla BFI Capital Protect (CHF): Opportunità di rendimento con garanzia multipla Sicurezza garantita, opportunità di rendimento comprese. Con il fondo garantito BFI Capital Protect (CHF) partecipate all andamento

Dettagli

LYXOR ETF COMMODITIES CRB NON-ENERGY (REUTERS/JEFFERIES CRB NON-ENERGY INDEX)

LYXOR ETF COMMODITIES CRB NON-ENERGY (REUTERS/JEFFERIES CRB NON-ENERGY INDEX) LYXOR ETF COMMODITIES CRB NONENERGY (REUTERS/JEFFERIES CRB NONENERGY INDEX) RAPPORTO DEL REVISORE SUI CONTI ANNUALI Esercizio chiuso il 30 giugno 2008 PriceWaterhouseCoopers RAPPORTO DEL REVISORE SUI CONTI

Dettagli

LEONARDO INVEST DNCA Evolutif

LEONARDO INVEST DNCA Evolutif LEONARDO INVEST DNCA Evolutif Société d'investissement à capital variable Lussemburgo PROSPETTO SEMPLIFICATO Maggio 2010 Prospetto Informativo depositato presso la CONSOB in data 13 luglio 2010. Il presente

Dettagli

PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE

PRIMO SUPPLEMENTO AL PROSPETTO DI BASE Unione di Banche Italiane S.c.p.A. Sede Sociale e Direzione Generale: Bergamo, Piazza Vittorio Veneto, 8 Sedi operative: Brescia e Bergamo Codice Fiscale, Partita IVA ed Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano armonizzato alla Direttiva 2009/65/CE INDICE Considerazioni Generali - Commento Macroeconomico...

Dettagli

(le SICAV ) Agli azionisti di db x-trackers Sonia Total Return Index ETF e db x-trackers II Sterling Cash ETF (i Fondi )

(le SICAV ) Agli azionisti di db x-trackers Sonia Total Return Index ETF e db x-trackers II Sterling Cash ETF (i Fondi ) db x-trackers Società di investimento a capitale variabile Sede Legale: 49, avenue J.F. Kennedy, L-1855 Lussemburgo R.C.S. Lussemburgo B.119-899 db x-trackers II Società di investimento a capitale variabile

Dettagli

Supplemento di Aggiornamento al Modulo di Sottoscrizione relativo al fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli

Supplemento di Aggiornamento al Modulo di Sottoscrizione relativo al fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli Supplemento di Aggiornamento al Modulo di Sottoscrizione relativo al fondo comune di investimento di diritto lussemburghese a comparti multipli ROSSINI LUX FUND gestito da Eurizon Capital S.A. Data di

Dettagli