Il grande tennis protagonista a Roma Scopri l'offerta vincente di Certificate a maggio MAGGIO 15

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il grande tennis protagonista a Roma Scopri l'offerta vincente di Certificate a maggio MAGGIO 15"

Transcript

1 Il grande tennis protagonista a Roma Scopri l'offerta vincente di Certificate a maggio 81 MAGGIO 15

2 Borse Fusioni e acquisizioni, un fenomeno che cresce su scala globale Interpump: investire per crescere nel mondo Petrolio, la nuova scintilla verrà accesa dall Opec? Investimenti ESCLUSIVA Athena Double ONLINE! 18 Relax Koninklijke su Basf DSM e Athena Premium su Zurich e Allianz 20 Athena Premium su Telecom Italia Sulla scia dei ribassi del petrolio: fino all 8% in 2 anni Chimica no stress: premi fissi del 4% i primi 2 anni Assicurazioni in luce: fino al 14% a scadenza Premio in linea: 2% ogni 6 mesi anche in caso di ribassi Quotazioni in tempo reale Riviste e newsletter online Tutti i Certificate BNL

3 26 VALUTAZIONE VALUTAZIONE VALUTAZIONE VALUTAZIONE VALUTAZIONE PREMIO 22 Equity Protection con Cap su Euro Stoxx 50 Sull azionario Europa con capitale protetto all 80% E oltre Djokovic-Nadal, nuova tappa della sfida infinita Creazione e produzione: Brown Editore Spa Hanno collaborato: Titta Ferraro Luca Fiore Daniela La Cava Valeria Panigada Alessandro Piu Mara Romanò Flavia Scarano Lissette Zavala CATALOGO PRODOTTI MAGGIO 2015 PER ULTERIORI DETTAGLI CHIAMA IL NUMERO VERDE OPPURE CONSULTA IL SITO CATALOGO PRODOTTI ATHENA FAST QUANTO ESCLUSIVA ONLINE! SOTTOSTANTE ISIN COD. BNL SCADENZA SOTTOSCRIZIONE INIZIALE BARRIERA S&P GSCI CRUDE OIL XS /05/2017 FINO AL 26/05/ /05/ % 2% SEMEST. ATHENA DOUBLE RELAX SOTTOSTANTE ISIN COD. BNL SCADENZA SOTTOSCRIZIONE INIZIALE BARRIERA PREMIO BASF E KONINKLIJKE XS /05/2019 FINO AL 26/05/ /05/ % A SCADENZA 4,00% ATHENA PREMIUM SOTTOSTANTE ISIN COD. BNL SCADENZA SOTTOSCRIZIONE INIZIALE BARRIERA PREMIO ZURICH E ALLIANZ XS /05/2019 FINO AL 26/05/ /05/ % A SCADENZA 3,50% ATHENA PREMIUM SOTTOSTANTE ISIN COD. BNL SCADENZA SOTTOSCRIZIONE INIZIALE BARRIERA PREMIO TELECOM ITALIA XS /05/2018 FINO AL 26/05/ /05/ % A SCADENZA 2% SEMEST. CAPPED BOOSTER Per informazioni sulla sottoscrizione e la negoziazione chiamare il numero verde oppure consultare il sito MAGGIO 2015 SOTTOSTANTE ISIN COD. BNL SCADENZA SOTTOSCRIZIONE INIZIALE BARRIERA PREMIO EURO STOXX 50 XS /05/2019 FINO AL 26/05/ /05/ % A SCADENZA FINO AL 30% Quotato sul mercato Sedex di Borsa Italiana - OTC il prodotto al momento può essere venduto solo nella banca in cui é stato collocato. L emittente ha fatto richiesta di quotazione su Sedex - Quotato sul mercato TLX - OTC il prodotto al momento può essere venduto solo nella banca in cui é stato collocato. L emittente ha fatto richiesta di quotazione su TLX - Prodotti Quanto, ossia coperti dal rischio cambio Prodotti emessi da RBS e quotati sul Sedex di Borsa Italiana. Dal 14 giugno 2014 BNP Paribas ne ha assunto le responsabilità di market making, supporto ed informazione. Investment Certificate pag. 26 E-CerTiFicate 27 Athena 27 Benchmark 30 Bonus 30 Bonus Cap 30 Bonus Cap su Basket 32 Bonus Protection 32 Easy Express 32 Equity Protection con Cap 33 Jet Cap Protection 33 Altri Certificate 33 Leva Fissa Long & Short 33 Turbo Long & Short 34 Mini Future Long & Short 35 Art Director: Domenico Romanelli Copyright Tutto il materiale pubblicato è protetto da copyright. La riproduzione e la distribuzione non autorizzate sono espressamente vietate. Per le immagini e le illustrazioni: SHUTTERSTOCK IMAGES LLC LAPRESSE Numero chiuso in redazione il 27/04/2015 AVVERTENZE Il presente documento è stato preparato da Brown Editore S.p.A (l editore), Sede Legale Viale Mazzini, 31/L Vicenza, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell editore stesso. La pubblicazione è sponsorizzata da BNP Paribas che potrebbe essere controparte di operazioni aventi ad oggetto gli strumenti finanziari trattati nel presente documento. Il presente documento è destinato al pubblico indistinto e non può essere riprodotto o pubblicato, nemmeno in una sua parte, senza la preventiva autorizzazione scritta dell editore. Qualsiasi informazione, opinione, valutazione e previsione contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute da fonti che l editore ritiene attendibili; né l editore né tantomeno BNP Paribas, sponsor del presente documento, assumono responsabilità sulla accuratezza e precisione delle suddette fonti e informazioni né sulle conseguenze finanziarie, fiscali o di altra natura che potrebbero derivare dall utilizzazione delle informazioni stesse. Nulla di quanto contenuto in questa pubblicazione deve intendersi come offerta al pubblico o consulenza legale, fiscale o di altra natura o raccomandazione ad intraprendere qualsiasi investimento. Prima di effettuare un qualsiasi investimento negli strumenti finanziari illustrati nel presente documento è necessario leggere attentamente il Prospetto, la relativa Nota di Sintesi e le Condizioni Definitive (Final Terms) e, in particolare, le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all investimento, ai costi e al trattamento fiscale. Il Prospetto, le Condizioni Definitive (Final Terms) sono disponibili presso le Filiali BNL e sul sito Alcuni articoli di questa rivista riguardano Certificates e potrebbero essere intesi come messaggi pubblicitari con finalità promozionali in relazione a Certificates; pertanto, si suggerisce all investitore, prima dell adesione, di leggere attentamente il Prospetto, la relativa Nota di Sintesi e le Condizioni Definitive (Final Terms) e, in particolare, le sezioni dedicate ai fattori di rischio connessi all investimento, ai costi e al trattamento fiscale. L investimento nei Certificates può comportare il rischio di perdita totale o parziale del capitale inizialmente investito. Ove i Certificates vengano negoziati prima della scadenza l investitore può incorrere anche in perdite in conto capitale. Ove i Certificates vengano negoziati prima della scadenza, il rendimento potrà essere diverso da quello sopra descritto. Questo documento e le informazioni in esso contenute non costituiscono una consulenza, né un offerta al pubblico di Certificates. Gli importi e scenari riportati sono meramente indicativi ed a scopo esclusivamente esemplificativo e non esaustivo. Il Prospetto, la Nota di Sintesi e le Condizioni Definitive (Final Terms) sono disponibili sul sito

4 Principali dati macroeconomici MAGGIO MAGGIO ITA Borsa chiusa per festività USA ISM manifatturiero 4 MAGGIO ITA Immatricolazioni auto 5 MAGGIO USA Bilancia commerciale 6 MAGGIO UE Vendite al dettaglio 7 MAGGIO UK Elezioni politiche 8 MAGGIO USA Disoccupazione USA Variazione salari non agricoli 11 MAGGIO UK BOE annuncio tassi 13 MAGGIO UE Produzione industriale UE Pil I trimestre USA Vendite al dettaglio 15 MAGGIO USA Produzione industriale 19 MAGGIO UE Immatricolazioni auto UE Bilancia commerciale UE Indice Zew UE Indice prezzi al consumo 20 MAGGIO GIA Pil I trimestre UK Verbali BOE USA Verbali FED 22 MAGGIO GIA BOJ annuncio tassi USA Indice prezzi al consumo 26 MAGGIO ITA Assemblea annuale Bankitalia 28 MAGGIO UE Indicatori fiducia 29 MAGGIO UK Pil I trimestre ITA Indice prezzi al consumo ITA Pil I trimestre USA Pil annualizzato I trimestre USA Fiducia univ. Michigan LEGENDA Bank of England (BOE) Federal Reserve (FED) Bank of Japan (BOJ) Institute for Supply Management (ISM) Indice Zew: viene reso noto mensilmente dal Zentrum fur Europaische Wirtschaftsforschung. È un sondaggio che misura il sentiment degli investitori istituzionali tedeschi. 4 POCO IMPORTANTE IMPORTANTE MOLTO IMPORTANTE

5 Il Mercato in cifre Mese di aprile a due velocità per i mercati finanziari. Nella prima parte del mese i listini europei hanno registrato dei buoni guadagni, con il Ftse Mib che ha oltrepassato la soglia dei 24 mila punti. In gran spolvero anche l indice Stoxx Europe 600 che ha superato il picco precedente che risaliva a 15 anni fa. Da metà mese in poi l umore è mutato (soprattutto in Europa) in scia ai rinnovati timori sul fronte Grecia. Nonostante i negoziati serrati, l intesa tra Atene e Bruxelles sul piano delle riforme da attuare in cambio del sostegno finanziario appare in salita. Lo dimostra il nulla di fatto con cui si è conclusa la riunione dell Eurogruppo a Riga. Tutto rimandato al prossimo vertice, fissato per l 11 maggio, alla vigilia della scadenza del debito che la Grecia deve rimborsare all Fmi. In uno scenario europeo incerto, i listini hanno, tuttavia, apprezzato le misure espansive adottate dalla Banca centrale cinese per sostenere l economia. Il governo di Pechino ha infatti ridotto il tasso delle riserve necessarie per le banche al 18,5 per cento. Mercato Italiano 24 mila punti L indice Ftse Mib ha conquistato questo traguardo in chiusura lo scorso 13 aprile, aggiornando i massimi da inizio ,7% Il progresso delle vendite di auto nuove registrato in Europa dal gruppo Fiat Chrysler Automobilies (Fca) a marzo +0,8% m/m La crescita degli ordini industriali in Italia nel mese di febbraio rispetto a gennaio. Lo rivela l Istat in una nota Mercati Esteri 20 mila punti Il Nikkei, l indice di riferimento della Borsa di Tokyo, ha chiuso il 22 aprile sopra 20 mila punti (massimi a 15 anni) 64 mld Questa la cifra che l anglo-olandese Royal Dutch Shell sborserà per acquisire la britannica BG Group Materie Prime e Valute 489 mln barili Nuovo record delle scorte statunitensi di greggio. Questo traguardo è stato registrato nella settimana al 17 aprile Per Koichi Hamada, consulente economico di Shinzo Abe, lo yen è sottovalutato e il livello corretto contro il dollaro sarebbe in area 105 SCOPRI I PIÙ IMPORTANTI AVVENIMENTI ECONOMICO-FINANZIARI AGGIORNATI IN REALTIME SU (prodottidiborsa.com/quotazioni in tempo reale/news) 5

6 BORSE FUSIONI E ACQUISIZIONI, un fenomeno che cresce su scala globale Grande fermento sui mercati per le recenti operazioni di fusioni e acquisizioni annunciate sia in Europa che negli Stati Uniti Mega fusione nel settore petrolifero europeo con l anglo-olandese Royal Dutch Shell che rileva la britannica BG Group; alleanza storica nel mondo alimentare americano con Kraft Foods e Heinz che si fondono e danno vita a Kraft Heinz Company; il mondo delle telecomunicazioni europee torna a ritagliarsi un ruolo da protagonista nel comparto tecnologico, con Nokia che investe quasi 16 miliardi di euro su Alcatel- Lucent. Sono solo alcune delle operazioni di rilievo annunciate negli ultimi mesi, a testimoniare il fermento che regna su scala globale nel mercato delle fusioni e acquisizioni (in inglese Mergers & Acquisitions, M&A). E se il motto chi ben comincia è a metà dell opera vale anche per le fusioni e acquisizioni, il 2015 si candida ad essere un anno decisamente positivo per queste operazioni. È, infatti, lunga la lista di accordi presentati nei primi mesi dell anno: oltre a quelli già citati, sotto i riflettori è finito il comparto della logistica per la recente azione dell america FedEx che ha lanciato un offerta d acquisto sull olandese TNT Express. Rimanendo sempre Oltreoceano, mossa a sorpresa di LinkedIn che ha comprato Lynda.com, società attiva nella fornitura di contenuti online per l apprendimento e lo sviluppo professionale, per 1,5 miliardi di dollari. Così facendo LinkedIn entra nel promettente mercato dell e-learning (educazione online). Anche l Italia è scesa in campo con Exor: la società d investimento controllata dalla famiglia Agnelli ha messo gli occhi sul riassicuratore PartnerRe con sede alle Bermuda. LINKEDIN COMPRA SITO LYNDA.COM LinkedIn compra Lynda, società attiva nella fornitura di contenuti online per l apprendimento e lo sviluppo professionale, per 1,5 miliardi di dollari FEDEX E TNT, FERMENTO NEL MONDO DELLA LOGISTICA A inizio aprile FedEx lancia un offerta finalizzata ad acquisire l olandese TNT Express per 4,4 miliardi di euro. Obiettivo: creare un colosso nella logistica globale Nuovi matrimoni e unioni sono previsti anche nel corso dei prossimi mesi Il valzer delle Popolari a Piazza Affari La riforma delle banche popolari voluta dal governo Renzi, diventata legge a fine marzo, ha fatto scattare la voglia di M&A tra i principali istituti di credito popolari italiani. Sotto la lente sono così finite Banco Popolare, Ubi Banca, Banca Popolare dell Emilia Romagna, Banca Popolare di Milano, Banca Popolare di Sondrio, Credito Valtellinese, Banca Popolare dell Etruria e del Lazio, Banca Popolare di Vicenza, Veneto Banca e Banca Popolare di Bari. Si tratta degli istituti popolari coinvolti nella riforma, con attivi superiori agli 8 miliardi di euro, e che hanno 18 mesi di tempo per trasformarsi in Società per azioni 6

7 NOKIA VUOLE ALCATEL-LUCENT Nokia e Alcatel-Lucent presto insieme per dare vita al big nel settore delle infrastrutture delle reti di telefonia mobile. Nokia investirà oltre 15 miliardi di euro per avere la società francese ECCO LE MAGGIORI OPERAZIONI ANNUNCIATE NEI PRIMI MESI DEL 2015 KRAFT FOODS E HEINZ SI FONDONO Dall unione della due società Usa nasce Kraft Heinz Company: quinto maggiore gruppo del settore alimentare nel mondo SHELL IN AZIONE NEL SETTORE PETROLIFERO Il gigante anglo-olandese Royal Dutch Shell annuncia l acquisto della britannica BG Group per circa 64 miliardi di euro EXOR DI ELKANN ATTIVA NELL M&A Exor, società di investimento che fa capo alla famiglia Agnelli, mette sul piatto 6,4 miliardi di dollari per PartnerRe Per averlo ha offerto circa 6,4 miliardi di dollari in contanti. Il fenomeno è destinato a proseguire ancora Il ritorno delle operazioni di fusioni e acquisizioni registrato nel corso del 2014 è destinato a continuare. Questa la previsione degli esperti di EY (Ernst & Young), secondo cui sono cinque le tendenze principali che nel corso dell anno dovrebbero garantire a questo mercato di mantenere gli stessi ritmi di crescita: la presenza di operazioni in rampa di lancio ad alto valore; la possibile crescita anche delle operazioni di medie dimensioni; l incremento delle operazioni transcontinentali e dire addio al voto capitario*. Nel frattempo si moltiplicano le voci sui possibili matrimoni che vedrebbero coinvolte anche Mps e Banca Carige, uscite zoppicanti dalla valutazione approfondita condotta dalla Banca centrale europea sui principali istituti europei. Tra le più accreditate, la fusione tra Banco Popolare e Bpm. L unione vedrebbe la nascita della terza banca italiana, dietro a Unicredit e Intesa Sanpaolo. Allo studio anche l aggregazione tra Ubi Banca e Rocca Salimbeni. Tra le non quotate, sembra ormai scontato il progetto comune tra Popolare di Vicenza e Veneto Banca. Tutte operazioni accomunate da chiare priorità: sinergie ed economie di scala, per costi più leggeri a livello di filiali e personale. * Voto capitario: ogni socio è titolare di un singolo voto indipendentemente dal numero di azioni possedute o rappresentate ( Una testa, un voto ) Palazzo Mezzanotte, sede di Borsa Italiana 7

8 BORSE LE PRINCIPALI OPERAZIONI DI M&A PER VALORE NEL 2014 NEL MONDO ACQUISITO SETTORE NAZIONALITÀ ACQUIRENTE SETTORE NAZIONALITÀ VALORE (MLN$) Time Warner Cable Media Stati Uniti Comcast Media Stati Uniti DIRECTV Group Media Stati Uniti AT&T Telecomunicazioni Stati Uniti Allergan Kinder Morgan Energy Partners LP (65,9%) Covidien Lafarge Settore Life Sciences (biotecnologie e farmaceutico) Stati Uniti Actavis Settore Life Sciences (biotecnologie e farmaceutico) Stati Uniti Oil & Gas Stati Uniti Kinder Morgan Oil & Gas Stati Uniti Settore Life Sciences (biotecnologie e farmaceutico) Prodotti industriali settore costruzioni Stati Uniti Francia Medtronic Holcim Settore Life Sciences (biotecnologie e farmaceutico) Prodotti industriali settore costruzioni Stati Uniti Svizzera Baker Hughes Oil & Gas Stati Uniti Halliburton Oil & Gas Stati Uniti Forest Laboratories Lorillard Alliance Boots Holdings (55%) Settore Life Sciences (biotecnologie e farmaceutico) Beni di largo consumo Beni di largo consumo Stati Uniti Stati Uniti Regno Unito Actavis Reynolds American Walgreen Settore Life Sciences (biotecnologie e farmaceutico) Beni di largo consumo Beni di largo consumo Stati Uniti Stati Uniti Stati Uniti FONTE: DEALOGIC (cross border) tra Stati Uniti ed Europa, avvantaggiate anche dalla debolezza dell euro; il ruolo strategico degli operatori di private equity; e infine le operazioni di spin-off aziendale. Nel corso del 2015 i deal di grandi dimensioni continueranno a caratterizzare il mercato e dovremmo assistere ad un incremento delle operazioni cross border tra Stati Uniti ed Europa, afferma Marco Mazzucchelli, esperto di EY per l area Mediterranea. Si prevede inoltre una crescita d interesse per il segmento del mercato di medie dimensioni, che per l Italia, in particolare, rappresenta un pilastro fondamentale dell economia - prosegue Mazzucchelli- In questo scenario, le sinergie che possono crearsi attraverso il consolidamento di player locali e l internazionalizzazione delle nostre eccellenze, consentiranno di avere ottimi multipli di ingresso e generare effetti positivi per il nostro paese. Inizio 2015 da record Che la spia dell M&A si sia già accesa traspare dai numeri registrati nei primi tre mesi dell anno. Continuando l ondata di acquisizioni iniziata a metà 2014, il primo trimestre 2015 è stato il più ricco in termini di operazioni fusioni e acquisizioni dai record del È quanto emerge dalla ricerca trimestrale condotta da Towers Watson. L indagine, realizzata in collaborazione con la Cass Business School, rileva che nel solo primo trimestre sono state già concluse 41 grandi operazioni (superiori a 1 miliardo di dollari). Inoltre, quest anno sono state già chiuse due rilevanti operazioni con un valore superiore a dieci miliardi di dollari. M&A: la febbre è tornata a salire nel 2014 nel mondo e in Italia Facendo un passo indietro, si vede come il fermento sia tornato già nel 2014, con 32 operazioni superiori ai dieci miliardi di dollari. Secondo un report di EY, il valore complessivo delle operazioni di M&A l anno scorso ha raggiunto quota miliardi di dollari. Si tratta del quarto anno più importante nella storia dell M&A dopo il 2007 (4.100 miliardi di dollari), il 2006 (3.500 miliardi) e solo 40 miliardi in meno rispetto al Una tendenza positiva che si consolida in Italia. Stando a un rapporto di Kpmg, il 2014 è stato archiviato, infatti, con un deciso aumento dei volumi: 522 operazioni rispetto alle 381 messe a segno nel corso del

9 LA NUOVA APP DI BNP PARIBAS I mercati in Real Time su smartphone e tablet Analisi tecniche sui principali indici europei

10 BORSE INTERVISTA ESCLUSIVA Interpump: investire per crescere nel mondo Continuare a fare acquisizioni in Italia e all estero e raggiungere quota 1 miliardo di euro di ricavi entro il 2017 Un esempio di impresa industriale con un Dna tutto Made in Italy. Sant Ilario d Enza, un paese nel cuore dell Emilia, è il punto di partenza di Interpump, produttore globale di pompe industriali ad alta e altissima pressione, quotata sul segmento Star di Borsa Italiana. A guidare da sempre questo gruppo è Fulvio Montipò, fondatore, azionista di controllo e presidente. Ed è lui che ha diretto nel corso degli anni tutte le operazioni del gruppo che oggi possiede quote di controllo diretto ed indiretto in 58 società (la quasi totalità controllate al 100%), operanti nei due settori di attività ( olio e acqua ). Con il motto investire per crescere, Interpump è riuscita a guardare dall alto la crisi (i conti degli ultimi anni e le performance in Borsa sono lì a testimoniarlo) fino a ritagliarsi un ruolo da leader nel settore in cui opera e a diventare protagonista in nuovi ambiti. Ora che l aspirazione iniziale di Montipò di realizzare una grande impresa italiana è stata raggiunta, il gruppo non si ferma, ma fedele alla sua storia di crescita guarda a nuovi traguardi. Inizia con Interpump il viaggio di Un Mese di Borsa alla scoperta delle eccellenze italiane a spiccata vocazione internazionale presenti nel portafoglio di investimenti di Tamburi Investment Partners, la finanziaria di partecipazioni presentata nel numero di aprile. La corsa in Borsa: dalla quotazione a oggi 16 dati espressi in euro fonte: Bloomberg Massimo storico per il gruppo registrato in Borsa lo scorso 13 aprile 1996 Anno di quotazione 15,59 Dottor Montipò, la crisi non ha fermato Interpump. Anzi, nel 2014 avete bissato i risultati record ottenuti nel 2013 e nel Quali sono ora i vostri obiettivi? Pur in un contesto economico difficile su scala globale, noi abbiamo inanellato una serie di anni record. E per il 2015 noi siamo ottimisti, del resto le previsioni che abbiamo fornito indicano un ulteriore miglioramento rispetto al 2014 in termini di fatturato e di redditività. Quest anno ci attendiamo ricavi compresi tra 835 e 865 milioni di euro dopo i 672 milioni conseguiti nel 2014, e un margine operativo lordo che dovrebbe aggirarsi tra i 157 e i 167 milioni. Indicazioni di riferimento che confidiamo di rispettare come sempre. Confermo che il nostro obiettivo è quello di superare entro il 2017 la soglia di 1 miliardo di euro in termini di fatturato, e siamo perfettamente in linea sulla tabella FULVIO MONTIPO, fondatore e presidente di Interpump di marcia. D altronde, la nostra presenza capillare, la natura del nostro prodotto, la possibilità di mixare i risultati dei diversi Paesi, oltre alla vastità del nostro catalogo, mi fanno continuare ad essere ottimista per gli anni a venire. La strategia di Interpump è chiara: affiancare alla crescita interna una mirata 10

11 INTERPUMP IN NUMERI Chi è interpump Interpump, maggiore produttore mondiale di pompe a pistoni professionali ad alta pressione e uno dei principali gruppi operanti sui mercati internazionali nel settore dell oleodinamica, è stata fondata da Fulvio Montipò nel 1977 a Sant Ilario d Enza in provincia di Reggio Emilia, dove ancora oggi si trova il quartier generale del gruppo. La strategia del gruppo Interpump mira ad un ulteriore rafforzamento dell attuale posizione di leadership nella produzione di pompe ad alta pressione, prese di forza e pompe oleodinamiche, e punta su un ulteriore crescita in questi settori anche attraverso acquisizioni mirate Siti operativi nel mondo (produttivi e distribuzione) Numero società produttive + filiali di distribuzione La crescità dei ricavi negli ultimi anni (dati in milioni di euro) Numero dipendenti Ricavi suddivisi per aree geografiche a fine 2014 La sede di Interpump a Sant Ilario d Enza America del Nord 32% Resto d Europa 33% Italia 14% Area Pacifico +44% Resto del mondo I rialzi registrati in Borsa da Interpump negli ultimi dodici mesi (aprile 2014-aprile 2015) strategia di M&A. Avete concluso acquisizioni che vi hanno permesso di accelerare la crescita: state lavorando a nuove acquisizioni? La nostra filosofia è semplice: investire la ricchezza che produciamo per crescere. È da anni che la nostra linea strategica principale è diventare più grandi e possibilmente sempre più forti. E in ragione di questo disegno abbiamo sempre sul tavolo una serie di dossier che valutiamo e analizziamo. A livello geografico monitoriamo tutti i fronti, senza porci dei confini e dei limiti: Ger- 9% 12% mania, Stati Uniti, Cina e Italia. Ad esempio, in Italia l esperienza Walvoil ci insegna che esistono eccellenze manifatturiere con ottime potenzialità future. Il nostro impegno è costante nella selezione e nell analisi delle nuove società, e intendiamo proseguire sulla strada delle acquisizioni. Il titolo Interpump è sui massimi storici: quale è la marcia in più che non sfugge agli occhi del mercato? Gli investitori trovano nella nostra società risposte confortanti. Innanzi tutto la natura del prodotto; le leadership nelle attività dell acqua e la visibilità globale raggiunta in molti ambiti dell oleodinamica; la nostra filosofia di crescita dichiarata e concretizzata acquisizione dopo acquisizione; e la possibilità di diversificare a livello geografico e di prodotti, visto che investiamo in molte aree produttive, senza focalizzarci su un singolo prodotto. Elementi incoraggianti agli occhi di un investitore che rendono Interpump un azione appetibile. Non solo parole, ma fatti e numeri concreti. 11

12 BORSE FOCUS SOTTOSTANTE Nella foto il segretario generale dell OPEC, Abdalla El-Badri Petrolio, la nuova scintilla verrà accesa dall Opec? Sale l attesa per la riunione di giugno, quando i Paesi esportatori potrebbero ridurre la produzione con effetti sui prezzi, ancora sui minimi degli ultimi anni Il petrolio continua a scaldare i mercati finanziari. A distanza di quasi un anno dall inizio del raffreddamento delle quotazioni, scese sui minimi degli ultimi anni, il greggio rimane tra i temi più caldi. Una svolta, almeno parziale, potrebbe arrivare il prossimo 5 giugno, quando è in programma la riunione dell Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio (Opec). In questa occasione, infatti, il cartello potrebbe decidere di tagliare le quote di produzione, ridando slancio ai prezzi dell oro nero. La possibilità è stata paventata dal ministro del Petrolio iraniano, Bijan Namdar Zangeneh, che avrebbe invitato l Opec a ridurre il tetto produttivo di almeno il 5%. Cresce inoltre la speculazione su una diminuzione della produzione di greggio negli impianti di perforazione degli Stati Uniti. Se da una parte l offerta potrebbe così diminuire, dall altra la domanda è vista in crescita, grazie al miglioramento dello scenario 12

13 Opec: ecco perché è così importante Le quotazioni del greggio vengono influenzate dall Opec, Organization of the Petroleum Exporting Countries, in italiano l Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio. Fondata nel 1960, questa associazione oggi conta 12 Paesi (Algeria, Angola, Ecuador, Iran, Iraq, Kuwait, Libia, Nigeria, Qatar, Arabia Saudita, Emirati Arabi e Venezuela), che insieme controllano circa il 78% delle riserve mondiali di petrolio e forniscono circa il 42% della produzione mondiale di greggio. Generalmente i Paesi membri si radunano due volte all anno nella sede di Vienna per definire la produzione petrolifera, stabilendo quote specifiche per ogni membro. Così facendo, l Opec regola l equilibrio tra domanda e offerta e condiziona sui prezzi del petrolio. sti fattori insieme potrebbero ridare equilibrio al rapporto domanda-offerta di greggio, con effetti sulle quotazioni. Attualmente, infatti, si ha un surplus di oltre 2 milioni di barili al giorno (dati relativi al primo trimestre) con un offerta di petrolio a livello globale che è arrivata nel mese di marzo a toccare il economico globale. L Agenzia internazionale dell energia (International Energy Agency), che rappresenta i Paesi consumatori di greggio, stima che nel 2015 la domanda di petrolio si attesterà a 93,6 milioni di barili giornalieri, 90 mila in più rispetto alla stima precedente e 1,1 milioni al di sopra del dato Querecord storico di 95,2 milioni di barili al giorno. Questa sovrabbondanza è riconducibile a tre principali fattori. Innanzitutto, l incredibile boom della produzione Usa, frutto della rivoluzione dello shale oil (in italiano olio di scisto ), ossia la tecnica di estrazione di petrolio da rocce. In secondo luogo, le tensioni politiche hanno giocato un ruolo fondamentale: le sanzioni che hanno dimezzato l export iraniano sono ancora in vigore ma in via di risoluzione, mentre la Libia è arrivata a produrre fino a 900mila barili al giorno, il triplo rispetto all anno scorso. In terzo luogo, c è l Opec, che ha avviato una palese guerra dei prezzi. Nell ultima riunione, avvenuta a novembre, il cartello ha infatti deciso di non tagliare la produzione con l obiettivo di far abbassare il prezzo del petrolio così tanto da frenare i concorrenti (shale oil americano in testa), costringendoli così a farsi da parte. L S&P GSCI Crude Oil Index da inizio valori in punti dati rilevati al 21/04/ Mar Giu Set Dic Mar Fonte: Bloomberg L S&P GSCI Crude Oil Index è un benchmark che offre un punto di riferimento affidabile per monitorare l andamento degli investimenti nel mercato petrolifero. In particolare, l indice comprende i contratti future sul West Texas Intermediate (WTI), il petrolio di riferimento negli Stati Uniti. Dopo il massimo a 571 punti del 20 giugno 2014, l indice è sceso fino a un minimo a 232 punti toccati lo scorso 17 marzo. 13

14 2 INVESTIMENTI ATHENA FAST QUANTO SU INDICE S&P GSCI CRUDE OIL ESCLUSIVA ONLINE Sulla scia dei ribassi del petrolio: fino all'8% in 2 anni In arrivo il nuovo Athena Fast di BNP Paribas sull indice S&P GSCI Crude Oil Index, benchmark affidabile e facilmente accessibile che permette di ottenere un esposizione ai contratti future sul West Texas Intermediate (WTI), il petrolio di riferimento negli Stati Uniti (conosciuto anche con il nome Texas Light Sweet, poiché in passato l oro nero veniva estratto principalmente in Texas). In sottoscrizione tra il 4 e il 26 maggio 2015, il nuovo Athena Fast può scadere già dopo sei mesi e pagare all investitore, oltre al capitale investito, un premio del 2% se la quotazione dell indice S&P GSCI Crude Oil il prossimo 23 novembre risulterà superiore o pari al valore iniziale. In occasione PROFILO Lo S&P GSCI Crude Oil Index, che fa parte della famiglia degli indici S&P GSCI, è un benchmark affidabile e facilmente accessibile per monitorare l andamento degli investimenti nel mercato petrolifero. L indice permette di ottenere un esposizione priva di leva ai contratti future sul West Texas Intermediate (WTI). Fonte: Periodicità: Ticker: S&P's Index Alert Intraday SPGCCLP INDEX DATI RILEVATI AL: 20/04/2015 SCHEDA SOTTOSTANTE Ogni semestre possibile scadenza anticipata se l'indice S&P GSCI Crude Oil guadagna terreno ANDAMENTO INDICE Da inizio anno (dati al 20/04/2015) l'indice S&P GSCI Crude Oil ha evidenziato un +8,6% che si confronta con il +3% registrato dallo S&P GSCI. PROSPETTIVE (WTI) Q2 52 $/barile Q3 58 $/barile Q4 64 $/barile Prezzo attuale 56,8 $/barile Stima $/barile (-3,17% dal prezzo attuale) FONTE: BLOOMBERG della seconda e della terza data di rilevazione, fissate rispettivamente per il 23 maggio e il 22 novembre 2016, la scadenza anticipata del Certificate sarà facilitata: dopo un anno il prodotto scadrà anticipatamente se la quotazione dell indice sottostante sarà S&P GSCI CRUDE OIL INDEX, ANDAMENTO DA INIZIO Gen 2014 Dati in punti Apr Lug Ott Gen 2015 Fonte: Bloomberg 14

15 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità del mercato con la possibilità di proteggere il tuo capitale. Da oggi anche online dalla tua Area Clienti Privati novità CERTIFICATES ONLINE ESCLUSIVA ONLINE BNL In collocamento fino al l maggio Gennaio almeno pari o superiore al 95% del valore iniziale mentre a novembre 2016 la soglia per far scattare l estinzione anticipata si abbasserà all 85% del valore iniziale. Estinzione anticipata facilitata e premio in crescita: 4 euro per ogni Certificate sottoscritto in caso di scadenza a maggio 2016 e 6 euro per Certificate sei mesi più tardi. Nel caso in cui il Certificate dovesse arrivare a scadenza, fissata per il 22 maggio 2017, l investitore riceverà, oltre al capitale investito, un premio dell 8% nel caso in cui la quotazione dell indice S&P GSCI Crude Oil risulterà superiore o pari al 75% del valore iniziale dell indice sottostante. Nel caso di una performance negativa rispetto al valore iniziale compresa tra il -25% e il -40% (livello Barriera), il Certificate proteggerà il capitale investito restituendo 100 euro. Lo scenario peggiore prevede un valore finale inferiore alla Barriera: in questo caso all investitore sarà riconosciuto un importo commisurato alla performance dell indice S&P GSCI Crude Oil (con conseguente perdita sul capitale investito). Il Certificate è dotato di opzione Quanto che lo rende immune dall oscillazione del cambio tra euro e dollaro USA. SCOPRI SE È L INVESTIMENTO CHE FA PER TE ESCLUSIVA ONLINE POTENZIALE SCADENZA ANTICIPATA GIÀ DOPO 6 MESI Dopo sei mesi dall emissione il Certificate può scadere anticipatamente riconoscendo la restituzione del capitale investito più un premio del 2% in caso di performance positiva del sottostante. PREMI CRESCENTI E SCADENZA FACILITATA Se alla seconda rilevazione intermedia il titolo scambierà sopra o pari al 95% del valore iniziale, all investitore sarà riconosciuto un premio del 4% e la restituzione del capitale investito; alla terza rilevazione, se il sottostante è sopra o pari all'85% del valore iniziale, sarà riconosciuto un premio del 6% A SCADENZA PREMIO POTENZIALE DELL'8% A scadenza l investitore incasserà il capitale investito più un premio di 8 euro per Certificate se il valore dell'indice S&P GSCI Crude Oil risulterà superiore o pari al 75% del valore iniziale. CAPITALE PROTETTO A SCADENZA ANCHE IN CASO DI RIBASSI Se a scadenza il valore dell'indice S&P GSCI Crude Oil sarà inferiore al 75% del Valore iniziale ma pari o superiore alla Barriera, il Certificate restituirà il capitale investito. CARTA D IDENTITA DEL CERTIFICATE NOME Athena Fast Quanto su Indice S&P GSCI Crude Oil CODICE ISIN XS CODICE BNL DATA DI VALUT. INIZIALE 26/05/2015 DATA DI VALUT. FINALE 22/05/2017 DATA DI SCADENZA 22/05/2017 DATA PAGAMENTO FINALE 29/05/2017 SOTTOSCRIZIONE Fino al 26/05/ VALUT. INT. (23/11/2015) 102 se S&P GSCI Crude Oil Valore iniziale 2 VALUT. INT. (23/05/2016) 104 se S&P GSCI Crude Oil 95% Val. iniziale 3 VALUT. INT. (22/11/2016) 106 se S&P GSCI Crude Oil 85% Val. iniziale 108 se S&P GSCI Crude Oil 75% Val. iniziale 100 se Barriera S&P GSCI Crude Oil < PAGAMENTO FINALE 75% Valore iniziale Commisurato alla performance di S&P GSCI Crude Oil se S&P GSCI Crude Oil < Barriera BARRIERA (solo a scadenza) 65% del Valore iniziale di S&P GSCI Crude Oil EMITTENTE BNP Arbitrage Issuance BV QUOTAZIONE Sarà presentata domanda di quotazione su EuroTLX 15

16 2 INVESTIMENTI ATHENA DOUBLE RELAX SU BASF E KONINKLIJKE DSM Chimica no stress: premi fissi del 4% i primi 2 anni Possibilità di scadenza anticipata e protezione parziale del capitale a scadenza Due sottostanti la tedesca Basf e l'olandese Koninklijke DSM, attive nel settore della chimica, sono il motore dell Athena Double Relax in sottoscrizione fino al prossimo 26 maggio. Il Certificate, dopo aver rilevato il valore iniziale dei sottostanti al termine del periodo di sottoscrizione, si avvia alla prima data di valutazione intermedia del 23 maggio 2016 nella quale si possono verificare due scenari. Nel primo, se sia Basf che Koninklijke DSM quotano a un valore superiore o pari a quello iniziale, si ha la scadenza anticipata e la restituzione del valore nominale pari a 100 euro più un premio di 4 euro per Certificate. Nel secondo, se almeno uno dei due sottostanti ha perso terreno, non si ha scadenza anticipata ma viene pagato il premio di 4 euro e l Athena Double Relax prosegue fino alla data di valutazione intermedia del 22 maggio Lo schema si ripete identico. Se Basf e Koninklijke DSM quotano a un valore superiore o pari a quello iniziale l investitore riceve 104 euro per Certificate. Se anche uno solo dei due quota sotto il valore ANDAMENTO BASF KONINKLIJKE DSM, ANDAMENTO DA INIZIO Gen Gen Da inizio 2014 (dati al 16/04/2015) il titolo Basf ha guadagnato il 18,93% contro il 25,61% guadagnato dal Dax l indice principale della Borsa di Francoforte. PROSPETTIVE SCHEDA SOTTOSTANTE Comprare (Buy) 27,8% Mantenere (Hold) 41,6% Vendere (Sell) 30,6% Prezzo attuale 91,35 euro Target medio 84,95 euro (-7% dal prezzo attuale) Codice Isin: DE000BASF111 Quotazione: DAX (Francoforte) Valuta: Euro DATI RILEVATI AL: 16/04/2015 Dati in euro Apr Lug Ott Gen Apr BASF, ANDAMENTO DA INIZIO 2014 Dati in euro Apr Lug Ott Gen Apr Fonte: Bloomberg ANDAMENTO KONINKLIJKE DSM PROSPETTIVE Da inizio 2014 (dati al 16/04/2015) il titolo Koninklijke DSM ha guadagnato lo 0,97% contro il 26,16% guadagnato dall Aex l indice principale della Borsa di Amsterdam. Comprare (Buy) 31,3% Mantenere (Hold) 56,3% Vendere (Sell) 12,5% Prezzo attuale 26,855 euro Target medio 26,74 euro (-0,42% dal prezzo attuale) Codice Isin: NL Quotazione: AEX (Amsterdam) Valuta: Euro FONTE: BLOOMBERG 16

17 In collocamento nelle FILIALI BNL fino al 26 maggio 2015 iniziale non si ha scadenza anticipata ma viene pagato il premio di 4 euro per Certificate. Un ultima opportunità di scadenza anticipata viene offerta al termine del terzo anno: se il 22 maggio 2018 tutti e due i sottostanti quotano sopra o alla pari con il valore iniziale, vengono restituiti 108 euro per Certificate. Se l Athena Double Relax scadesse alla fine del terzo anno, la performance sarebbe del 16% grazie ai premi dei primi due anni. Nessun premio è previsto alla fine del terzo anno se Basf o Koninklijke DSM o tutti e due si trovano sotto al valore iniziale. In tal caso si arriva alla valutazione finale del 22 maggio 2019 e tre possibili scenari. Nel primo, se entrambe le azioni si trovano a un valore superiore o pari a quello iniziale, l investitore riceve i 100 euro di valore nominale e un premio di 12 euro. Nel secondo, se anche uno solo dei due sottostanti ha perso terreno ma tutti e due quotano a un valore superiore o pari alla Barriera (posta al 60% del valore iniziale), l Athena Double Relax restituisce 100 euro per Certificate. L investitore ottiene comunque una performance dell 8% grazie ai premi incassati al termine del primo e del secondo anno. Infine, se Basf o Koninklijke DSM o entrambi sono sotto alla Barriera, il Certificate restituisce un importo commisurato alla performance del sottostante peggiore, con conseguente perdita sul capitale investito. SCOPRI SE E L INVESTIMENTO CHE FA PER TE PREMIO FISSO DEL 4% DOPO IL 1 E DOPO IL 2 ANNO Il Certificate Athena Double Relax paga all investitore un premio del 4% al termine del 1 anno e del 2 anno indipendentemente dall andamento delle due azioni sottostanti Basf e Koninklijke DSM. POTENZIALE SCADENZA ANTICIPATA AL TERMINE DEL 1, 2 O 3 ANNO Dopo un anno dall emissione o al termine del 2 o del 3 anno il Certificate può scadere anticipatamente. In tal caso l investitore riceve, oltre al premio del 4% il 1 e 2 anno e dell'8% il 3 anno, la restituzione del capitale investito (100 euro). PREMIO POTENZIALE A SCADENZA Alla scadenza finale l investitore riceve il capitale investito e un premio di 12 euro per Certificate se entrambe le azioni sottostanti quotano alla pari o sopra il Valore iniziale. PROTEZIONE POTENZIALE DEL CAPITALE INVESTITO A SCADENZA Se a scadenza almeno una azione tra Basf e Koninklijke DSM ha perso terreno rispetto al Valore iniziale, ma entrambe le azioni quotano a un valore pari o superiore al 60% del rispettivo Val. iniz. il Certificate protegge il capitale investito e restituisce 100 euro. CARTA D IDENTITA DEL CERTIFICATE NOME Athena Double Relax su Basf e Koninklijke DSM CODICE ISIN XS CODICE BNL DATA DI VALUT. INIZIALE 26/05/2015 DATA DI VALUT. FINALE 22/05/2019 DATA DI SCADENZA 22/05/2019 DATA PAGAMENTO FINALE 30/05/2019 SOTTOSCRIZIONE fino al 26/05/ VALUT. INT. (23/05/2016) 104 se Basf e Koninklijke DSM Valore iniziale 4 se Basf e/o Koninklijke DSM < Valore iniziale 2 VALUT. INT. (22/05/2017) 104 se Basf e Koninklijke DSM Valore iniziale 4 se Basf e/o Koninklijke DSM < Valore iniziale 3 VALUT. INT. (22/05/2018) 108 se Basf e Koninklijke DSM Valore iniziale 112 se Basf e Koninklijke DSM Valore iniziale 100 se Basf e/o Koninklijke DSM < Valore iniziale PAGAMENTO FINALE ma Basf e Koninklijke DSM Barriera Commisurato alla performance del peggiore tra Basf e Koninklijke DSM se Basf e/o Koninklijke DSM < Barriera BARRIERA (solo a scadenza) 60% del Valore iniziale di Basf e Koninklijke DSM EMITTENTE SecurAsset SA QUOTAZIONE Sarà presentata domanda di quotazione su EuroTLX 17

18 2 INVESTIMENTI ATHENA PREMIUM SU ZURICH E ALLIANZ Assicurazioni in luce: fino al 14% a scadenza Premio annuo del 3,50% anche in caso di ribassi di Zurich e Allianz. A scadenza capitale protetto per ribassi fino al 40% ALLIANZ, ANDAMENTO DA INIZIO Gen Apr Lug 2014 Ott Dati in euro Gen Apr 2015 Due tra i maggiori gruppi assicurativi europei sono i protagonisti del nuovo Certificate Athena Premium in sottoscrizione dal 4 al 26 maggio. Si tratta della svizzera Zurich e della tedesca Allianz. L Athena Premium offre la possibilità di incassare un premio annuo del 3,50% alla fine di ognuno dei primi tre anni se Zurich e Allianz alle date di valutazione intermedia avranno perso meno del 20% rispetto al valore iniziale. E' presente anche la possibilità di scadenza anticipata. Già dopo 12 mesi, alla prima data di valutazione intermedia, il Certificate può scadere anticipatamente se sia Zurich che Allianz quotano a un valore superiore o pari al valore iniziale; in tal caso l Athena Premium restituisce il valore nominale di 100 euro più un premio di 3,5 euro per Certificate. Se invece anche uno solo dei due sottostanti quota a un valore inferiore a quello iniziale, il Certificate prose- ANDAMENTO ALLIANZ Da inizio anno (dati al 20/04/2015) il titolo Allianz ha guadagnato il 19,26% contro il 21,12% guadagnato dal DAX indice principale della Borsa di Francoforte. PROSPETTIVE Comprare (Buy) 38,5% Mantenere (Hold) 53,8% Vendere (Sell) 7,7% Prezzo attuale 163,75 Target medio 157,83 (-3,6% dal prezzo attuale) ZURICH, ANDAMENTO DA INIZIO 2014 Dati in franchi svizzeri Gen 14 Apr Lug Ott Gen 15 Apr Fonte: Bloomberg SCHEDA SOTTOSTANTE Codice Isin: US Quotazione: DAX (FRANCOFORTE) Valuta: Euro DATI RILEVATI AL: 20/04/2015 ANDAMENTO ZURICH PROSPETTIVE Da inizio 2014 (dati al 20/04/2015) il titolo General Motors ha ceduto l'8,88% contro il 5,24% guadagnato dal lo SMI indice principale della Borsa di Zurigo. Comprare (Buy) 18,2% Mantenere (Hold) 60,6% Vendere (Sell) 21,2% Prezzo attuale 303,60 Target medio 305,96 (+0,8% dal prezzo attuale) Codice Isin: US37045V1008 Quotazione: SMI (ZURIGO) Valuta: Franco svizzero FONTE: BLOOMBERG 18

19 In collocamento nelle FILIALI BNL fino al 26 maggio 2015 guirà il suo percorso pagando comunque un premio del 3,5% se entrambi i sottostanti risulteranno sopra l 80% del valore iniziale. Identico funzionamento alla seconda e alla terza data di valutazione intermedia con conseguente restituzione del valore nominale più un premio pari al 3,5% del capitale investito. Invece per valori sotto quello iniziale di almeno uno dei due sottostanti, ma con cali limitati a meno del 20%, il Certificate prevede un premio del 3,5%. Se il Certificate arriva alla sua naturale scadenza finale sono tre gli scenari possibili. Il più favorevole ha luogo se entrambi i sottostanti presentano a scadenza un valore superiore o pari all 80% del valore iniziale; in tal caso l investitore riceve il valore nominale aumentato di un premio del 3,5% del capitale investito. Se invece uno tra Zurich e Allianz quota sotto l'80% del valore iniziale, ma entrambi presentano un valore superiore alla Barriera, posta al 60% del valore iniziale, l investitore riceverà comunque l intero capitale investito. Ultimo scenario, in caso di quotazioni sotto la Barriera di uno dei due sottostanti, l investitore riceve un importo commisurato alla performance del peggiore tra Zurich e Allianz con conseguente perdita sul capitale investito. SCOPRI SE E L INVESTIMENTO CHE FA PER TE PREMIO POTENZIALE DEL 3,5% DOPO IL 1, 2 E 3 ANNO Il Certificate Premium paga all investitore un premio del 3,5% al termine del 1, del 2 e del 3 anno in caso di moderati ribassi delle due azioni sottostanti, Zurich e Allianz. POTENZIALE SCADENZA ANTICIPATA AL TERMINE DEL 1, 2 O 3 ANNO Dopo un anno dall emissione o al termine del 2 o del 3 anno il Certificate può scadere anticipatamente. In tal caso l investitore riceve un premio del 3,5% più la restituzione del capitale investito (100 euro). PREMIO POTENZIALE A SCADENZA ANCHE IN CASO DI RIBASSI A scadenza l investitore riceve il capitale investito e un premio del 3,5% se entrambe le azioni sottostanti quotano a un valore superiore o pari all'80% del Valore iniziale. PROTEZIONE DEL CAPITALE INVESTITO A SCADENZA Se a scadenza entrambe le azioni sottostanti quotano a un valore inferiore all'80% del valore iniziale, ma superiore o pari allla Barriera, il Certificate protegge il capitale investito e restituisce 100 euro. CARTA D IDENTITA DEL CERTIFICATE NOME Athena Premium su Zurich e Allianz CODICE ISIN XS CODICE BNL DATA DI VALUT. INIZIALE 26/05/2015 DATA DI VALUT. FINALE 22/05/2019 DATA DI SCADENZA 22/05/2019 DATA PAGAMENTO FINALE 30/05/2019 SOTTOSCRIZIONE fino al 26/05/ ,5 se Zurich e Allianz Val. iniziale 1 VALUT. INT. (23/05/2016) 3,5 se Zurich e/o Allianz < Val. iniz. ma Zurich e Allianz 80% Val. iniziale 103,5 se Zurich e Allianz Val. iniziale 2 VALUT. INT. (22/05/2017) 3,5 se Zurich e/o Allianz < Val. iniz. ma Zurich e Allianz 80% Val. iniziale 103,5 se Zurich e Allianz Val. iniziale 3 VALUT. INT. (22/05/2018) 3,5 se Zurich e/o Allianz < Val. iniz. ma Zurich e Allianz 80% Val. iniziale 103,5 se Zurich e Allianz 80% Val. iniziale 100 se Zurich e/o Allianz < 80% Valore iniziale PAGAMENTO FINALE ma Zurich e Allianz Barriera Commisurato alla perf. del peggiore tra Zurich e Allianz se Zurich e/o Allianz < Barriera BARRIERA (solo a scadenza) 60% del Valore iniziale di Zurich e Allianz EMITTENTE SecurAsset S.A. QUOTAZIONE Sarà presentata domanda di quotazione su EuroTLX 19

20 2 INVESTIMENTI ATHENA PREMIUM SU TELECOM ITALIA Premio in linea: 2% ogni 6 mesi anche in caso di ribassi Avere la possibilità di portare a casa un rendimento del 2% ogni sei mesi. Il Certificate Athena Premium su Telecom Italia è pensato per offrirla agli investitori. Il prodotto sarà in sottoscrizione dal 4 maggio al 26 maggio 2015, data nella quale verrà rilevato il valore iniziale del sottostante. Da questo momento passeranno solo sei mesi per arrivare alla prima data di valutazione intermedia. Se il 20 novembre 2015 Telecom Italia quota a un valore superiore o pari a quello iniziale, il Certificate scade anticipatamente e restituisce all investitore il valore nominale pari a 100 euro più un premio di due euro per Certificate. Se invece Telecom Italia ha perso terreno ma quota a un valore superio- PROFILO Telecom Italia è la principale azienda italiana di telecomunicazioni che offre in Italia e all estero servizi di telefonia fissa, telefonia cellulare, telefonia pubblica, IP, internet e televisione via cavo. I mercati strategici in cui il gruppo Telecom Italia opera sono l Italia e il Brasile. Codice Isin: IT Quotazione: FTSE MIB (Milano) Valuta: Euro DATI RILEVATI AL: 24/04/2015 SCHEDA SOTTOSTANTE Protezione del capitale investito a scadenza anche per ribassi di Telecom Italia fino al 40% ANDAMENTO TITOLO PROSPETTIVE Da inizio 2014 (dati al 19/04/2015) il titolo Telecom Italia ha guadagnato il 53,12% contro il 24,47% guadagnato dal Ftse Mib, l indice principale della Borsa di Milano. Comprare (Buy) 47,1% Mantenere (Hold) 44,1% Vendere (Sell) 8,8% Prezzo attuale 1,104 Target medio 1,07 (-3,07% dal prezzo attuale) FONTE: BLOOMBERG re o pari all 80% dello stesso, l Athena Premium non incorre nella scadenza anticipata ma paga comunque un premio di due euro per Certificate. Se il ribasso di Telecom Italia è superiore al 20% dal valore iniziale, non accade nulla e si procede verso la data di valu- TELECOM ITALIA, ANDAMENTO DA INIZIO ,2 Dati in euro 1,1 1 0,9 0,8 0,7 Feb Apr Giu Ago Ott Dic Feb Apr Fonte: Bloomberg 20

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online!

Da oggi i Certificates si sottoscrivono anche online! un All interno intervista esclusiva a Pietro Poletto di Borsa Italiana 44 GENNAIO 12 GENNAIO 12 CERTIFICATES BNP PARIBAS Investire con un click Innovative soluzioni di investimento per cogliere le opportunità

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

E-cerTiFicate. Il progresso nasce da una grande unione OTTOBRE 14

E-cerTiFicate. Il progresso nasce da una grande unione OTTOBRE 14 E-cerTiFicate Il progresso nasce da una grande unione 74 OTTOBRE 14 www.prodottidiborsa.com 6 E-cerTiFicate: 8 SPECIALE E-CERTIFICATE il progresso nasce da una grande unione ETF e Certificate uniscono

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- A cura del dipartimento mercato del lavoro Formazione Ricerca della Camera del Lavoro Metropolitana di Milano

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

42 relazione sono esposti Principali cui Fiat S.p.A. e il Gruppo fiat sono esposti Si evidenziano qui di seguito i fattori di o o incertezze che possono condizionare in misura significativa l attività

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI

Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI Regolamento del Prestito Obbligazionario DEXIA CREDIOP S.P.A. 2005-2010 REAL ESTATE BASKET DI NOMINALI FINO AD EURO 15 MILIONI CODICE ISIN IT0003809826 SERIES : 16 Art. 1 - Importo e titoli Il Prestito

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

FOCUS ON Iran, alla rincorsa del tempo perduto

FOCUS ON Iran, alla rincorsa del tempo perduto FOCUS ON Iran, alla rincorsa del tempo perduto A cura dell Ufficio Studi Economici EXECUTIVE SUMMARY Il raggiungimento di un accordo sul nucleare iraniano potrebbe aprire interessanti opportunità per le

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Caratteristiche del Fondo

Caratteristiche del Fondo Caratteristiche del Fondo EQUI MEDITERRANEO FUND e un fondo costituito sotto forma di SICAV SIF ed è un comparto dedicato della piattaforma EQUI SICAV - SIF, una Società a capitale Variabile Lussemburghese

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A.

. T. I. P. O. TIP - PRE IPO S.P.A. Milano, 4 giugno 2014 Perché TIPO? 1. Esiste un mercato potenziale interessante 2. Le imprese italiane hanno bisogno di equity 3. Attuale disponibilità di liquidità UNA CHIUSURA PROATTIVA DEL CIRCUITO

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI DIGITAL MAGICS APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO DEL 2013 E IL PIANO INDUSTRIALE 2014-2018 Nel 2013 ingresso in 11 startup, di cui 6 startup innovative, una cessione, una

Dettagli

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che,

La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, La speculazione La speculazione può avvenire in due modi: al rialzo o al ribasso. La speculazione al rialzo è attuata da quegli operatori che, prevedendo un aumento delle quotazioni dei titoli, li acquistano,

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico

Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico Autorità per l energia elettrica il gas e il sistema idrico COMUNICATO Energia: da aprile ancora in calo la bolletta elettricità, -1,1%, e forte riduzione per il gas -4,0% sull anno risparmi per 75 euro

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI 1 INTRODUZIONE Il Consiglio di Amministrazione di Kairos Julius Baer Sim (di seguito la KJBSIM ) ha approvato il presente documento al fine di formalizzare

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario!

Manuale del Trader. Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Manuale del Trader Benvenuti nel fantastico mondo del trading binario! Questo manuale spiega esattamente cosa sono le opzioni binarie, come investire e familiarizzare con il nostro sito web. Se avete delle

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO

Ufficio studi IL LAVORO NEL TURISMO Ufficio studi I dati più recenti indicano in oltre 1,4 milioni il numero degli occupati nelle imprese del turismo. Il 68% sono dipendenti. Per conto dell EBNT (Ente Bilaterale Nazionale del Turismo) Fipe,

Dettagli

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO.

MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. MATERIALE DI STORIA PER LA TERZA PROVA (TIPOLOGIA C ). ECONOMIA, FINANZA, FISCO. di A. Lalomia Premessa Si propongono di seguito venticinque items di Storia da utilizzare per una terza prova su argomenti

Dettagli

Tassi a pronti ed a termine (bozza)

Tassi a pronti ed a termine (bozza) Tassi a pronti ed a termine (bozza) Mario A. Maggi a.a. 2006/2007 Indice 1 Introduzione 1 2 Valutazione dei titoli a reddito fisso 2 2.1 Titoli di puro sconto (zero coupon)................ 3 2.2 Obbligazioni

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3

GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 GUIDA ALLE OPZIONI SU AZIONI SU T3 SERVIZIO SULLE OPZIONI SU AZIONI (ISOALPHA) 1. INTRODUZIONE Con la piattaforma T3 di Webank possono essere negoziate le Opzioni su Azioni (Isoalpha), contratti di opzione

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia

Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia Il Rosso e il Nero Settimanale di strategia SCHREBERGARTEN 8 luglio 2015 Questione greca e scontro di civiltà Le città del mondo sono fatte di case, strade, piazze, fabbriche e parchi ma sono anche piene

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23)

Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Fabbricazione di altri prodotti della lavorazione di minerali non metalliferi (Ateco 23) Indicatori congiunturali di settore e previsioni Business Analysis Aprile 2015 Indicatori congiunturali Indice della

Dettagli

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio

Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli. Le migliori condizioni per il suo patrimonio Panoramica dei prezzi per le operazioni d'investimento e su titoli Le migliori condizioni per il suo patrimonio 2-3 Sommario 01 Il nostro modello dei prezzi 4 02 La nostra gestione patrimoniale 5 03 La

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni

IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA. Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni IL MARKETING DEI PRODOTTI TIPICI: L AGLIO DI VOGHIERA Gruppo: Sara Banci Elisabetta Ferri Angela Fileni Lucia Govoni CONTESTO Dal punto di vista della DOMANDA... Consumatore postmoderno: attivo, esigente,

Dettagli

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013

Energia Italia 2012. Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Energia Italia 2012 Roberto Meregalli (meregalli.roberto@gmail.com) 10 aprile 2013 Anche il 2012 è stato un anno in caduta verticale per i consumi di prodotti energetici, abbiamo consumato: 3 miliardi

Dettagli

RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA

RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA Autorità per l energia elettrica e il gas RELAZIONE ANNUALE SULLO STATO DEI SERVIZI E SULL ATTIVITÀ SVOLTA 31 marzo 2013 VOLUME I Stato dei servizi Autorità per l energia elettrica e il gas RELAZIONE

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank

NOTA DI SINTESI. relativa agli. ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank NOTA DI SINTESI relativa agli ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES su un Indice di Riferimento in OICR calcolato da Abaxbank di cui al Prospetto di Base ABAXBANK DYNAMIC ALLOCATION CERTIFICATES redatta

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese

RAPPORTO ANNUALE2014. La situazione del Paese RAPPORTO ANNUALE2014 La situazione del Paese Rapporto annuale 2014. La situazione del Paese. Presentato mercoledì 28 maggio 2014 a Roma presso la Sala della Regina di Palazzo Montecitorio RAPPORTO ANNUALE2014

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

In Olanda serricoltori come broker di borsa

In Olanda serricoltori come broker di borsa ORTICOLTURA In Olanda serricoltori come broker di borsa Le importazioni a basso prezzo di energia dalla Germania hanno reso poco redditizia la vendita alla rete, i coltivatori monitorano le quotazioni

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04.

Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230. Report dei prodotti del' 23.04. Report dei prodotti del' 23.04.2015 Offerta al pubblico: CH Prodotti per l incremento dei rendimenti Tipo di prodotto secondo ASPS: 1230 7.00% p.a. Multi Barrier Reverse Convertible su Carrefour, Nestlé,

Dettagli

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI

GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI 74/ 24 febbraio 2014 GLI INDICI DEI PREZZI ALL IMPORTAZIONE DEI PRODOTTI INDUSTRIALI L Istituto nazionale di statistica avvia la pubblicazione, con cadenza mensile, delle nuove serie degli indici dei prezzi

Dettagli

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO

ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO AMBASCIATA D ITALIA BERLINO ITALIA E GERMANIA DATI ECONOMICI A CONFRONTO PRINCIPALI DATI MACROECONOMICI (Fonti: Istat, Destatis, Ministero federale delle Finanze, Ministero Economia e Finanze, Ministero

Dettagli

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE

REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELLA COMMISSIONE UNICA NAZIONALE DEI CONIGLI VIVI DA CARNE DA ALLEVAMENTO NAZIONALE ARTICOLO 1 (Istituzione e scopo) Con Protocollo di intesa, posto in allegato (All. 1),

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

La valutazione implicita dei titoli azionari

La valutazione implicita dei titoli azionari La valutazione implicita dei titoli azionari Ma quanto vale un azione??? La domanda per chi si occupa di mercati finanziari è un interrogativo consueto, a cui cercano di rispondere i vari reports degli

Dettagli

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012

RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2012 STUDIARE SVILUPPO SRL Sede legale: Via Vitorchiano, 123-00189 - Roma Capitale sociale 750.000 interamente versato Registro delle Imprese di Roma e Codice fiscale 07444831007 Partita IVA 07444831007 - R.E.A.

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione

A) Informazioni generali. 1. L Impresa di assicurazione A) Informazioni generali 1. L Impresa di assicurazione Parte I del Prospetto d Offerta - Informazioni sull investimento e sulle coperture assicurative Parte I del Prospetto d Offerta Informazioni sull

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli

FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli FOGLIO INFORMATIVO Apertura di credito per finanziamenti a fronte di certificati/dichiarazioni di conformità di autoveicoli INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione Credito Emiliano SpA Iscrizione in albi

Dettagli