E-TELEMARKETING STV-CRM 2.0

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E-TELEMARKETING STV-CRM 2.0"

Transcript

1 M A N U A L E O P E R A T I V O

2 INDICE INTRODUZIONE PAG. 3 Cap. I ACCESSO, AUTENTIFICAZIONE E MENU PRINCIPALE PAG. 4 Cap. II GENERARE LE ANAGRAFICHE PAG. 8 Cap. III CREARE IL FILTRO, OSSIA LA ZONA DA CONTATTARE PAG. 11 Cap. IV DISTRIBUIRE I NOMINATIVI PAG. 13 Cap. IV SELEZIONARE UN NOMINATIVO E RACCOGLIERE INFORMAZIONI SUL CLIENTE PAG. 15 Cap. VI EFFETTUARE UNA CHIAMATA E UTILIZZARE LA SCHEDA DI CONSULENZA PAG.18 Cap. VII FISSARE L APPUNTAMENTO PAG. 21 Cap.VIII REGISTRARE L ESITO DELLA TELEFONATA PAG. 25 Cap. IX INVIARE L E LA BROCHURE AZIENDALE PAG. 28 Cap. X IL POST-VISITA PAG. 30 2

3 INTRODUZIONE Il METODO STV (tratto dal libro Siamo Tutti Venditori) è uno dei fattori che si trova alla base del successo di Iperclub: è allo stesso tempo una filosofia e un metodo di lavoro innovativo. Nel corso degli ultimi 14 anni questo metodo è stato testato e raffinato sul campo, nel lavoro quotidiano di Iperclub e della sua rete vendita: le ricerche effettuate hanno dimostrato che contribuisce ad incrementare le vendite, a migliorare la soddisfazione dei clienti e ad organizzare i processi aziendali. La chiarezza del messaggio e la trasparenza dell offerta sono le principali qualità attraverso le quali il cliente si lega all azienda per la vita. Spina dorsale del METODO STV è attualmente una suite di software di CRM, utilizzate da tutte le divisioni aziendali e in grado di sviluppare marketing relazionale 2.0 attraverso l integrazione di canali off line e on line. Dall unione fra tradizione e innovazione nasce il METODO STV-CRM 2.0, che affonda le sue radici nei valori di sempre, ma che guarda al futuro ponendosi all avanguardia e migliorando organizzazione ed efficienza. Il sistema STV-CRM 2.0 costringe volontariamente a cambiare perché si acquisisce un metodo di lavoro che mette al centro la persona e sviluppa la relazione con il cliente. In linea con le nuove strategie di marketing, Iperclub prevede un uso sempre più importante del Web quale base su cui implementare gli strumenti di lavoro. Il programma di E-Telemarketing STV-CRM 2.0 è stato progettato e strutturato per permettere agli utenti di fruire di un reale mezzo di organizzazione e pianificazione del proprio lavoro. Gli strumenti in esso contenuti permettono di disporre, in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo (ovviamente che abbia la disponibilità di un collegamento al WEB), di un UFFICIO VIRTUALE assolutamente completo ed esaustivo che consenta ai consulenti Iperclub di svolgere ed organizzare l attività di vendita, seguendo le linee indicate dalle più recenti strategie di marketing. Il cliente, con le sue esigenze, i suoi interessi ed i suoi bisogni, viene posto al centro di tutto l iter. Parlare di Customer Relationship Management significa fornire strumenti che permettano a chi sviluppa attività di vendita di avere informazioni approfondite, in tempo reale, sul proprio parco clienti e sul loro comportamento d acquisto e di gestire con loro una relazione profittevole. 3

4 Capitolo I ACCESSO, AUTENTICAZIONE E MENU PRINCIPALE Per accedere al programma di e-telemarketing STV-CRM 2.0 è necessario avere una connessione web. Attraverso l utilizzo di un comune browser occorre aprire la finestra ove inserire le credenziali d accesso. Come evidenziato nella figura 1, si visualizzano tre campi: nel primo, Connection, appare in automatico Iperclub nel secondo, Username, bisogna selezionare il nome utente nel terzo occorre inserire la password fornita dall azienda Dopo aver inserito tutti i dati, occorre cliccare su Login per accedere al programma. figura 1 Si giunge così al menu principale. Questa schermata si presenta in modo diverso a seconda dell utente con cui si accede. Le prime due voci sono visibili quando si entra come teleseller. La terza si aggiunge alle prime due quando si entra come responsabile. Come indicato nella figura 2, il menu sulla sinistra è costituito dalle voci Anagrafiche CRM Backoffice Services Contact Management figura 2 4

5 Cliccando su ciascuna di queste voci si apre una tendina con delle opzioni. Anagrafiche CRM, come emerge dalla figura 3, contiene le voci: Clienti che racchiude la lista dei potenziali clienti assegnati all agenzia Ricerca clienti che permette di ricercare i clienti presenti nel database Situazione Clienti che comprende il numero dei clienti, il numero di quelli contattati, i richiami e gli appuntamenti Soggetti: Agenti/Operatori/Agenzie/Segnalatori che riguarda la configurazione dei dati di ossia tutti coloro che lavorano per l agenzia Agenda degli agenti che racchiude gli appuntamenti fissati con chiara indicazione dei giorni e degli orari e la possibilità di fissare altri appuntamenti Blocco di Giorni/Orari in Agenda che consente di bloccare orari e giorni al di fuori dell Agenda già programmata La sezione successiva, Backoffice Services, (vedi figura 4) contiene le voci: figura 3 Appuntamenti/Ordini che permette di effettuare una ricerca degli appuntamenti già fissati e degli ordini scaturiti da esito positivo Ricerca e stampa Segnalazioni/Contratti che offre la possibilità di ricercare e stampare le segnalazioni e i contratti derivati dalle segnalazioni stesse Infine, la sezione Contact Management (vedi figura 5) contiene le voci: figura 4 Gestione Contatti che riguarda la gestione dei contatti fatti dall agenzia sul database Gestione Appuntamenti: Liberazione nominativi che consente, appunto, la libera- 5

6 zione dei nominativi. L appuntamento viene assegnato sia alla teleseller che al consulente finché sono in attività, ma quando non lo sono più vengono rimessi a disposizione del call center per essere ricontattati Wizard Inserimento clienti in Motivazione che, dato un motivo, consente di creare nominativi attraverso un filtro e di organizzarlo secondo determinati criteri di selezione. Tabella Motivi che serve a creare il motivo per cui si contattano i nominativi, quindi l attività di marketing fatta dall agenzia stessa Distribuzione nominativi che consente di distribuire i nominativi in base ai motivi creati e alle zone di lavorazione Analisi Contact Management che permette di accedere alle analisi ed alle statistiche che devono essere effettuate dal supervisore, tra cui il Modello C Visualizzazione Agenda Settimanale che consente di visualizzare la propria agenda e avere un resoconto completo delle attività fatte e da fare Manutenzione Motivi/Elenchi viene utilizzato per fare la manutenzione dell elenco dei nominativi relativi al motivo creato, per esempio aggiungere o togliere nominativi figura 5 Nel menu sottostante sono visibili quattro tasti, come risulta dalla figura 6. Partendo da destra verso sinistra sono presenti: due tasti di support help desk che permettono di contattare l amministratore in caso di eventuali malfunzionamenti un tasto di collegamento al sito web di Siseco un ultimo tasto, di importanza fondamentale: Multimedia Quest ultimo è il tasto che occorre selezionare per avere accesso all area di lavoro in qualità di teleseller ed iniziare l attività di contatto dei nominativi. 6

7 figura 6 7

8 Capitolo II GENERARE LE ANAGRAFICHE La prima attività da svolgere per poter dare inizio alle telefonate è quella di generare le anagrafiche da contattare. Dal menu principale, occorre cliccare su Contact Management e su Tabella Motivi. figura 7 Si visualizza, così, una schermata all interno della quale compare l elenco dei motivi precedentemente creati. Questi sono contraddistinti da una descrizione che li accompagna: per esempio, Promozione Natale, DEM NATALE, Agenzia di via cassia, Concorso WEB, ecc.,come si può leggere nella figura 8. figura 8 8

9 A questo punto siamo nella schermata che ci consente di creare il motivo per cui si vuole effettuare il contatto. Cliccando sulla freccia blu in basso (come nella figura 9) si apre una nuova finestra dove vanno inseriti i dati del motivo. figura 9 Dovendo contattare i nominativi, bisogna selezionare nel primo campo l opzione Outbound (vedi figura 10). figura 10 Gli altri campi (vedi figura 11) devono essere così compilati: Numero: per esempio, 20 Priorità: 10 (ossia una priorità alta) Modalità di lavoro: Proponi Nominativi Descrizione: è costituito dal nome del motivo, per esempio, Promozione 2009 Tipo motivo: Iperclub Tipo portafoglio: primo portafoglio (deve essere selezionata necessariamente questa opzione) A questo punto occorre salvare tutti i dati e aggiornare il nuovo record. figura 11 9

10 Come si vede nella figura 12, occorre ora spostarsi sulla voce Workflow, cliccare sul tasto Applica, salvare la procedura e uscire. figura 12 Si torna in questo modo sulla precedente schermata. Cliccando sul tasto in basso a destra Aggiorna come indicato nella figura 14, ai motivi esistenti si aggiunge quello nuovo appena creato, Promozione 2009 come da figura 13. figura 13 figura 14 10

11 Capitolo III CREARE IL FILTRO OSSIA LA ZONA DA CONTATTARE Dopo aver definito il motivo bisogna creare il filtro, ossia la zona dove si vuole effettuare il lavoro di contatto. Per fare questo bisogna tornare di nuovo al menu principale, posizionarsi su Anagrafiche CRM ed accedere all area Ricerca Clienti (vedi figura 15). figura 15 Cliccando sulle due frecce relative alle Informazioni generali (vedi figura 16) si visualizza una nuova area all interno della quale è possibile definire la zona attraverso una serie di opzioni. figura 16 11

12 Occorre inserire, per esempio, Roma nel campo Città (vedi figura 17) e poi cliccare sul tasto Gestione filtri, come da figura 18. figura 17 figura 18 Bisogna chiamare la zona con un nome che la definisca in maniera chiara, per esempio, Promozione 2009 Roma (vedi figura 19). Si salva, si attende il refresh e si chiude. figura 19 12

13 Capitolo IV DISTRIBUIRE I NOMINATIVI L ultimo passaggio che da effettuare prima di passare alla fase di contatto è quello della distribuzione dei nominativi. Tornando al menu principale, occorre cliccare su Contact Management e su Distribuzione nominativi, (vedi figura 20). figura 20 Si giunge così alla schermata che visualizzeremo di seguito. Cliccando sulla freccia blu in basso, evidenziata nella figura 21, si inserisce un nuovo record. figura 21 Si apre una nuova finestra, come nella figura 22, con i seguenti campi da riempire: Descrizione: inseriamo, per esempio, Neve 2009 Motivo: è il motivo per cui abbiamo deciso di contattare le anagrafiche, per esempio Promozione 2009 Utenti/Gruppi: bisogna selezionare il nome dell agenzia per la quale si sta effettuando la distribuzione. In questo caso scegliamo Agenzia via cassia Nome Filtro: occorre inserire il nome del filtro precedentemente creato. In questo caso Promozione 2009 Roma Percentuale: digitiamo 100 figura 22 Al termine della compilazione si salva e si chiude. 13

14 Aggiornando si può verificare se la nuova distribuzione sia stata inserita. In questo modo sono stati distribuiti i nominativi ed il lavoro di contatto può avere inizio, (vdei figura 23). figura 23 14

15 Capitolo V SELEZIONARE UN NOMINATIVO E RACCOGLIERE INFORMAZIONI SUL CLIENTE Le azioni da compiere per avviare l attività di contatto hanno inizio con l autenticazione, l accesso al menu principale e la selezione del tasto Multimedia, che è stato già visualizzato nella figura 6. Si accede in questo modo ad una pagina riportante le anagrafiche da contattare già assegnate e dei richiami fissati in precedenza (vedi figure 23 e 24). figura 23 figura 24 Il primo tasto da cliccare è Proponi nominativi (vedi figura 25). Occorre poi selezionare il primo nominativo su cui si intende effettuare l attività. figura 25 In questo modo nella parte alta della schermata appaiono tutti i dati relativi al potenziale cliente (vedi figura 26): l id polis, la Ragione sociale o il nome e il cognome, la città, la campagna d ingresso e l eventuale campagna attuale. figura 26 15

16 Sulla parte destra compare un menu (vedi figura 27) che si sviluppa in verticale e che riporta le seguenti voci: Questionario, ossia la scheda di consulenza Anagrafica del cliente che comprende tutti i dati anagrafici del cliente; alcuni campi sono obbligatori e non modificabili, altri, come l indirizzo e i numeri di telefono, sono modificabili ed aggiornabili Storico marketing che ci informa su quante volte l anagrafica è entrata in Polis. Se il cliente ha partecipato a più campagne, infatti, l anagrafica non si duplica, ma entra di nuovo in Polis con un altra campagna a cui ha partecipato Direct marketing che mostra l elenco delle attività di Direct marketing che sono state fatte sul cliente; ad esempio, può risultare l invio da parte dell azienda di un di buon compleanno, di buon viaggio e di buon ritorno o le partenze effettuate Prenotazioni dove è possibile visualizzare le partenze che il cliente ha effettuato con Iperclub. Sono visibili tutti i dati che riguardano la prenotazione, ossia la data di partenza, il luogo del soggiorno, la struttura, il numero di adulti e bambini che sono partiti, il tipo di buono o di ticket, il numero di settimane e l importo Presa appuntamento da cui si possono visualizzare l Agenda e i Dati Appuntamento Esito con il quale possiamo selezionare l esito ottenuto dalla telefonata con il cliente figura 27 16

17 Sulla sinistra troviamo il tasto Ricerca nominativo su Info Imprese (vedi figura 28) che ci permette di raccogliere ulteriori informazioni sul cliente andando sul relativo sito. figura 28 Cliccando su visualizza (vedi figura 29), è possibile vedere la lista di tutti i clienti corrispondenti al nominativo cercato. figura 29 Tra tutti quelli proposti si sceglie quello di proprio interesse e si viene a conoscenza dei dati relativi al cliente e del tipo di attività che svolge. Si chiude la finestra e si prosegue la raccolta dei dati attraverso l Anagrafica, lo Storico Marketing, il Direct Marketing, le Prenotazioni del menu laterale (vedi figura 30). A questo punto è possibile effettuare la chiamata. figura 30 17

18 Capitolo VI EFFETTUARE UNA CHIAMATA E UTILIZZARE LA SCHEDA DI CONSULENZA Cliccando sulla freccia in alto, (vedi figura 31) la telefonata parte in automatico. Accanto alla freccia si trova il numero telefonico del cliente che si sta contattando e, di seguito, due timer: Attività che indica da quanto tempo si è in attività sul nominativo Chiamata che segnala da quanto tempo si sta effettuando la telefonata figura 31 Tre frecce ci consentono di scorrere lungo il menu (vedi figura 32), avanti e indietro e direttamente all ultima voce, quella dell Esito. figura 32 18

19 Dopo aver avviato la chiamata ed aver ricevuto risposta, a seguito di un primo approccio, emergerà l esigenza di intervistare il cliente per ottenere ulteriori informazioni sulla sua persona. In tal senso, strumento di primaria importanza, nonché utile guida per la conversazione telefonica, è rappresentato dalla scheda di consulenza. Cliccando sulla voce Questionario si apre la scheda (vedi figura 33). figura 33 19

20 Da questo momento si possono scegliere alcune voci o compilare una serie di campi per raccogliere informazioni mirate. Attraverso questo strumento è possibile sapere se il cliente abbia già avuto modo di conoscere Iperclub e come, quali siano i suoi interessi, i suoi hobby e le sue passioni, in quale tipo di struttura preferisca trascorrere le vacanze e dove e in quale periodo le abbia passate negli ultimi anni. Si possono inoltre raccogliere e memorizzare informazioni relative all azienda del cliente, ai possibili punti di forza (ad esempio, il fatturato, la dimensione aziendale, o la qualità) al tipo di clienti trattati Privati, Aziende o altri), alle forme di pubblicità utilizzate (ad esempio, radio, tv, internet, volantini, ecc.) al tipo di promozioni effettuate (ad esempio, sconti, raccolta punti, gadget o altro), alle possibili aree di miglioramento dell azienda o alle iniziative che ritiene possano essere più importanti per la sua azienda (ad esempio, come fidelizzare i propri clienti, ricercarne dei nuovi, differenziarsi sul mercato, ecc.). Terminata la fase di raccolta informazioni, si clicca sul tasto Copia appunti in nota (vedi figura 34) per riprodurre automaticamente le risposte del questionario nelle note del campo sottostante. Questi appunti vengono automaticamente trasferiti nelle note che giungeranno al consulente che seguirà la trattativa con il cliente in questione. figura 34 20

21 Capitolo VII FISSARE L APPUNTAMENTO A questo punto se la telefonata ha avuto un esito positivo e il cliente ha accettato di fissare un appuntamento è necessario memorizzarlo nel programma. Per poter fissare l appuntamento, ci dirigiamo verso il menu sulla destra e clicchiamo su Presa Appuntamento (vedi figura 35). figura 35 Appare una nuova schermata (vedi figura 36) dove bisogna indicare innanzitutto l agente per il quale si sta fissando l appuntamento cliccando sulla lente. In basso è presente un agenda che può essere visualizzata nelle due modalità ore/giorni ore/agente sia per un agente in particolare, per esempio Maria Rossi, che per tutti gli agenti. figura 36 21

22 Per fissare l appuntamento è necessario eseguire un doppio clic nello spazio di riferimento. In questo caso decidiamo di fissare un appuntamento con il cliente (per esempio, C.R. GARDEN Srl) per l agente (per esempio, Maria Rossi) il giorno 15 dicembre alle ore A questo punto appare una finestra (vedi figura 37) con il nome dell utente, dell agente, quello del cliente, il giorno e l ora dell appuntamento, la città il codice di avviamento postale e l indirizzo. Ci viene chiesto di confermare e noi clicchiamo su Conferma appuntamento. figura 37 Per completare la procedura si clicca su Esito (vedi figura 38), si seleziona Appuntamento per agente e si conferma l esito. figura 38 22

23 Una schermata riepilogativa (vedi figura 39) serve a confermare i dati: questa contiene tutti i dati del cliente, il luogo dell appuntamento, la zona, la campagna, la data, l orario, il codice, il nome e il cognome dell agente. Cliccando su Premi qui per continuare si confermano tutti dati. figura 39 Il giorno precedente gli incontri tra l agente ed il cliente, gli appuntamenti presi devono essere confermati seguendo la procedura che segue. Cliccando su Backoffice Services e poi su Appuntamenti/Ordini (vedi figura 40) si avvia la ricerca per Data appuntamento, si inserisce come Stato Appuntamento per l agente, come Tipologia si sceglie Appuntamento, si seleziona l Agente e si clicca su cerca (vedi figura 41). figura 40 figura 41 23

24 Si giunge così alla schermata dell appuntamento da confermare (vedi figura 42). figura 42 Cliccando sull appuntamento si apre una schermata (vedi figura 43) che permette di visualizzare tutti i dati. Si può così contattare il cliente cliccando su chiama. figura 43 Quando il cliente dà la conferma, si clicca su Stato (vedi figura 44), si sceglie Appuntamento confermato e si salva. Aggiornando, l appuntamento viene tolto da quelli da confermare e lo si salva in quelli confermati. Cliccando sul tasto Invia agenda (vedi figura 44) gli appuntamenti vengono inviati all agente tramite un . figura 43 figura 44 24

25 Capitolo VIII REGISTRARE L ESITO DELLA TELEFONATA È necessario vedere ora quali sono gli altri esiti che si possono verificare al termine di una telefonata. Tornando sul menu che si trova a destra questa volta bisogna cliccare sulla voce Esito (vedi figura 45) per giungere ad una schermata che ha in evidenza quattro pulsanti di scelta rapida: occupato, non risponde, segreteria, non trovato. Al di là di questa scelta rapida è possibile visualizzare altri tipi di esito cliccando sulla lente accanto al tasto Conferma Esito. figura 45 Si apre in questo modo un menu a tendina (vedi figura 46) all interno del quale si possono vedere i diversi tipi di esito: Segreteria, che riporta in elenco il dato come mancato contatto. In questo caso il nominativo torna in lavorazione dopo 120 minuti Fax, che riporta in elenco il dato come numero errato. In questo caso l anagrafica viene posta in verifica Chiede cancellazione, che riporta in elenco il messaggio chiuso d ufficio. In questo caso il nominativo non viene più riproposto in quanto cancellato dall anagrafica. Ciò si verifica nei casi in cui il cliente fa esplicita richiesta di cancellazione Non trovato che riporta in elenco il dato come mancato contatto. In questo caso il nominativo torna in lavorazione dopo 240 minuti Occupato che riporta in elenco il dato come mancato contatto ed il nominativo viene riproposto dopo 20 minuti Richiamo fissato che riporta in elenco il dato come Richiamare. In questo caso il cliente vuole essere ricontattato Non interessato che riporta in elenco il dato come chiuso negativo. In questo caso il nominativo viene bloccato per sei mesi in seguito viene sbloccato e rimesso in lavorazione Numero errato che riporta in elenco il dato come numero errato. In questo caso l anagrafica viene posta in verifica. Non risponde che riporta in elenco il dato come mancato contatto ed il nominativo viene riproposto dopo 60 minuti Prossimo Motivo che serve ad inserire il cliente nel motivo successivo, se in quel momento non è interessato , che deve essere selezionato quando il cliente esprime il desiderio di ricevere un di presentazione 25

26 figura 46 Quando si sceglie come esito Richiamo fissato significa che il cliente vuole essere ricontattato. Per fissare la data del richiamo è necessario cliccare sulla voce richiama dal giorno e selezionare la data (per esempio, 15/12/2008), poi scegliere l orario concordato con il cliente (per esempio, ore 17.00), come nella figura 47. figura 47 26

27 Cliccando su Conferma Esito (vedi figura 48), si visualizza una finestra riepilogativa e la si conferma: in questo modo il programma memorizza il richiamo, ad esempio per il 10 dicembre 2008 alle ore (vedi figura 49). figura 48 figura 49 Cliccando su Aggiorna Richiami (vedi figura 50) possiamo scegliere se indicare il richiamo come pubblico e metterlo a disposizione di tutte le teleseller o come privato per riservarlo alla stessa teleseller. figura 50 27

28 Capitolo IX INVIARE L E LA BROCHURE AZIENDALE Quando il cliente richiede l invio di un di presentazione, è necessario tornare nella sezione Anagrafica Cliente (vedi figura 51) per inserire l indirizzo che ha comunicato. figura 51 Tornando, poi, sulla voce Esito (vedi figura 52), si sceglie l opzione e si conferma l esito. In questo modo si attiva automaticamente un comando che fa partire l all indirizzo specificato. figura 52 L obiettivo di questo esito è quello di presentare al cliente l azienda e i prodotti attraverso la brochure aziendale (vedi figura 53) strutturata per lo scopo. figura 53 28

29 Leggendo l (vedi figura 54) il cliente può decidere se contattare il numero indicato per richiedere maggiori informazioni Original Message From: IPERCLUB SpA To: Cc: Sent: Friday, December 12, :28 AM Subject: Iperclub S.p.A Gentile dott. Fabio Reale, Iperclub opera nel campo delle promozioni dal 1994, attraverso strumenti legati al mondo delle vacanze e del turismo. I nostri prodotti sono studiati per soddisfare le esigenze di ogni impresa. Come da accordi telefonici desidero sintetizzarle i vantaggi di uno strumento promozionale innovativo:la Travel Card Grazie alla nostra esperienza anche Lei potrà omaggiare il cliente con i Prodotti turistici commercializzati sul sito Iperclub.it: vacanze in Italia (in formula residence o hotel, al mare, in montagna estiva o sulla neve) o all estero (crociere, mete europee e internazionali). Già aziende italiane utilizzano con successo le nostre promozioni per spingere le vendite, promuovere il marchio, fidelizzare i consumatori, incrementare le quote di mercato e gratificare dipendenti e collaboratori. I nostri strumenti promozionali hanno un costo incredibilmente contenuto, un alto valore percepito e deducibilità fiscale. Per ulteriori approfondimenti La invitiamo a visionare la brochure in allegato. Certi che le nostre offerte potranno soddisfare le Sue esigenze e quelle dei clienti che Lei vorrà premiare, restiamo a disposizione al numero diretto Cordiali saluti, Maria Rossi Televideo Rai pagina 674 figura 54 29

30 Capitolo X IL POST-VISITA Una volta che il consulente si è recato dal cliente e ha concluso la trattativa comunica l esito dell appuntamento via mail, insieme agli altri dati, in modo che venga caricato nel programma. Cliccando su Backoffice Services e poi su Appuntamenti/Ordini (vedi figura 55). figura 55 Supponendo che il consulente comunichi l esito positivo dell appuntamento, occorre cercare l appuntamento per l agente in questione oppure per data (vedi figura 56). figura 56 Si clicca sull appuntamento confermato e si sceglie l opzione Vendita: positiva (vedi figura 57). Le opzioni possibili sono tre: sospesa, positiva, negativa. figura 57 Andando sui prodotti si clicca sulla freccia blu in basso per aggiungere su nuovo record (vedi figura 58). figura 58 Si apre la schermata dove si va a segnare il tipo di prodotto venduto al cliente, per esempio Travel Card. 30

31 Nello spazio sottostante si inserisce il prezzo unitario e la quantità, mentre il prezzo totale compare in automatico insieme all IVA che è già impostata, fissa al 20%. Il numero a sei cifre è il numero dell ordine che fornisce il consulente (vedi figura 59). figura 59 A questo punto si chiude, si aggiorna e si visualizza l oridine riga, il codice e il nome del prodotto venduto, della Travel Card per esempio. Si salva e si chiude. Aggiornando, l appuntamento viene inserito automaticamente tra quelli con esito positivo, con la possibilità di visualizzare quale prodotto il cliente abbia acquistato (vedi figura 60). figura 60 Se l esito dell appuntamento è negativo dopo un mese il cliente viene ricontattato. Se l esito dell appuntamento è sospeso bisogna inserire il nominativo tra i richiami con la data e una nota che descrive il motivo del richiamo e salvare. Nel caso in cui dalle telefonate scaturiscano degli appuntamenti che si concludono positivamente, è necessario tornare al menu principale, cliccare su Contact Management e poi su Analisi Contact Management (vedi figura 61). figura 61 In questa nuova finestra ci dirigiamo su Analisi da effettuare in base alla tabella di personalizzazione e selezioniamo il Modello C (vedi figura 62). Questo costituisce un resoconto delle attività svolte che deve essere inviato mensilmente all ufficio contabile affinché possano essere pagate le provvigioni sulle trattative andate a buon fine. figura 62 Siamo così giunti alla fine della navigazione del software STV/CRM 2.0. A questo punto non resta che mettere in pratica quanto appreso. Buon lavoro! 31

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB...

CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 1. CHE COS È DOCFLY FATTURAZIONE PA... 3 1.1 IL GESTIONALE WEB... 3 1.2 ACCESSO ALL INTERFACCIA WEB... 4 1.3 FUNZIONALITÀ DELL INTERFACCIA WEB... 5 1.3.1 CREAZIONE GUIDATA DELLA FATTURA IN FORMATO XML

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2014 Progetto Istanze On Line 09 aprile 2014 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 GESTIONE DELL UTENZA... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE

ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE ACCESSO AL PORTALE INTERNET GSE Guida d uso per la registrazione e l accesso Ver 3.0 del 22/11/2013 Pag. 1 di 16 Sommario 1. Registrazione sul portale GSE... 3 2. Accesso al Portale... 8 2.1 Accesso alle

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli

Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli Guida Studenti per i servizi online: compilazione dei questionari per la valutazione della didattica Iscrizione agli appelli v 4.0 1. Requisiti software Lo studente deve essere dotato di connessione internet

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente

Guida ai Servizi Voce per il Referente. Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente Guida ai Servizi Voce per il Referente 1 Sommario 1 Introduzione... 3 1.1 Accesso al Self Care Web di Rete Unica... 4 2 Servizi Aziendali... 6 2.1 Centralino - Numero

Dettagli

Figura 1 - Schermata principale di Login

Figura 1 - Schermata principale di Login MONITOR ON LINE Infracom Italia ha realizzato uno strumento a disposizione dei Clienti che permette a questi di avere sotto controllo in maniera semplice e veloce tutti i dati relativi alla spesa del traffico

Dettagli

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01)

SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie [COB] Import massivo XML. ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) SINTESI Comunicazioni Obbligatorie [COB] XML ver. 1.0 del 14.05.2008 (ver. COB 3.13.01) Questo documento è una guida alla importazione delle Comunicazioni Obbligatorie: funzionalità che consente di importare

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Guida alla compilazione

Guida alla compilazione Guida alla compilazione 1 Guida alla compilazione... 1 PARTE I REGISTRAZIONE ORGANIZZAZIONE... 5 LA PRIMA REGISTRAZIONE... 5 ACCESSO AREA RISERVATA (LOGIN)...11 ANAGRAFICA ORGANIZZAZIONE...12 ANAGRAFICA

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione)

3. nella pagina che verrà visualizzata digitare l indirizzo e-mail che si vuole consultare e la relativa password (come da comunicazione) CONFIGURAZIONE DELLA CASELLA DI POSTA ELETTRONICA La consultazione della casella di posta elettronica predisposta all interno del dominio patronatosias.it può essere effettuata attraverso l utilizzo dei

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

Gestione Nuova Casella email

Gestione Nuova Casella email Gestione Nuova Casella email Per accedere alla vecchia casella questo l indirizzo web: http://62.149.157.9/ Potrà essere utile accedere alla vecchia gestione per esportare la rubrica e reimportala come

Dettagli

Portale Unico dei Servizi NoiPA

Portale Unico dei Servizi NoiPA Portale Unico dei Servizi NoiPA Guida all accesso al portale e ai servizi self service Versione del 10/12/14 INDICE pag. 1 INTRODUZIONE... 3 2 MODALITÀ DI PRIMO ACCESSO... 3 2.1 LA CONVALIDA DELL INDIRIZZO

Dettagli

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet

Lavoro Occasionale Accessorio. Manuale Utente Internet Lavoro Occasionale Accessorio Internet 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo del documento... 3 1.2 Normativa... 3 1.3 Attori del Processo... 4 1.4 Accesso Internet... 5 1.4.1 Accesso Internet da Informazioni...

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2012 Progetto Istanze On Line MOBILITÀ IN ORGANICO DI DIRITTO PRESENTAZIONE DOMANDE PER LA SCUOLA SEC. DI I GRADO ON-LINE 13 Febbraio 2012 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI

Dettagli

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela

Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Manuale d uso per la raccolta: Monitoraggio del servizio di Maggior Tutela Pagina 1 di 9 Indice generale 1 Accesso alla raccolta... 3 2 Il pannello di controllo della raccolta e attivazione delle maschere...

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2013 Progetto Istanze On Line ESAMI DI STATO ACQUISIZIONE MODELLO ES-1 ON-LINE 18 Febbraio 2013 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 COMPILAZIONE DEL MODULO

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT)

COPERTURA WI-FI (aree chiamate HOT SPOT) Wi-Fi Amantea Il Comune di Amantea offre a cittadini e turisti la connessione gratuita tramite tecnologia wi-fi. Il progetto inserisce Amantea nella rete wi-fi Guglielmo ( www.guglielmo.biz), già attivo

Dettagli

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE

CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE CREAZIONE E INVIO OFFERTA DI APPALTO DA FORNITORE 1 SOMMARIO 1 OBIETTIVI DEL DOCUMENTO...3 2 OFFERTA DEL FORNITORE...4 2.1 LOG ON...4 2.2 PAGINA INIZIALE...4 2.3 CREAZIONE OFFERTA...6 2.4 ACCESSO AL DOCUMENTALE...8

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it

INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it PROCEDURA E-COMMERCE BUSINESS TO BUSINESS Guida alla Compilazione di un ordine INTERPUMP GROUP SPA-VIA E. FERMI 25 42040 S.ILARIO (RE) http: //www.interpumpgroup.it INDICE 1. Autenticazione del nome utente

Dettagli

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0)

MANUALE GESTIONE DELLE UTENZE - PORTALE ARGO (VERS. 2.1.0) Indice generale PREMESSA... 2 ACCESSO... 2 GESTIONE DELLE UTENZE... 3 DATI DELLA SCUOLA... 6 UTENTI...7 LISTA UTENTI... 8 CREA NUOVO UTENTE...8 ABILITAZIONI UTENTE...9 ORARI D'ACCESSO... 11 DETTAGLIO UTENTE...

Dettagli

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso

MANUALE D USO G.ALI.LE.O GALILEO. Manuale d uso. Versione 1.1.0. [OFR] - Progetto GALILEO - Manuale d uso [OFR] - - G.ALI.LE.O Versione 1.1.0 MANUALE D USO pag. 1 di 85 [OFR] - - pag. 2 di 85 [OFR] - - Sommario 1 - Introduzione... 6 2 - Gestione ALbI digitale Ordini (G.ALI.LE.O.)... 7 2.1 - Schema di principio...

Dettagli

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A

GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A GUIDA ALLO SPESOMETRO IN SUITE NOTARO 4.1 SP4A Comunicazione Spesometro 2 Attivazione 2 Configurazioni 3 Classificazione delle Aliquote IVA 3 Dati soggetto obbligato 4 Opzioni 5 Nuovo adempimento 6 Gestione

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE

PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE PROGRAMMA IMPORT C/59 ISTAT MANUALE UTENTE SETTEMBRE 2013 DATASIEL S.p.A Pag. 2/23 INDICE 1. INTRODUZIONE...3 1.1. Scopo...3 1.2. Servizio Assistenza Utenti...3 2. UTILIZZO DEL PROGRAMMA...4 2.1. Ricevere

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE

DOMANDA CONSEGUIMENTO TITOLO ON-LINE Questa guida ha lo scopo di illustrarti le modalità da seguire per inoltrare la domanda di conseguimento titolo ON-LINE che non rende necessario recarsi personalmente alla Segreteria Studenti. Se desideri

Dettagli

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente

Guida ai Servizi Voce per l Utente. Guida ai ai Servizi Voce per l Utente Guida ai Servizi Voce per l Utente Guida ai ai Servizi Voce per l Utente 1 Indice Introduzione... 3 1 Servizi Voce Base... 4 1.1 Gestione delle chiamate... 4 1.2 Gestione del Numero Fisso sul cellulare...

Dettagli

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema

Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Guida pratica all utilizzo della gestione crediti formativi pag. 1 di 8 Gestione crediti formativi Manuale di istruzioni per l utilizzo del sistema Gentile avvocato, la presente guida è stata redatta per

Dettagli

Il software per la gestione smart del Call Center

Il software per la gestione smart del Call Center Connecting Business with Technology Solutions. Il software per la gestione smart del Call Center Center Group srl 1 Comunica : per la gestione intelligente del tuo call center Comunica è una web application

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE

PASSEPARTOUT PLAN PLANNING E AGENDA I PLANNING LA MAPPA INTERATTIVA LA GESTIONE DEI SERVIZI LA PRENOTAZIONE PASSEPARTOUT PLAN Passepartout Plan è l innovativo software Passepartout per la gestione dei servizi. Strumento indispensabile per una conduzione organizzata e precisa dell attività, Passepartout Plan

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer

Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer Istruzioni per l importazione del certificato per Internet Explorer 1. Prima emissione certificato 1 2. Rilascio nuovo certificato 10 3. Rimozione certificato 13 1. Prima emissione certificato Dal sito

Dettagli

Guida al primo accesso sul SIAN

Guida al primo accesso sul SIAN Guida al primo accesso sul SIAN Il presente documento illustra le modalità operative per il primo accesso al sian e l attivazione dell utenza per poter fruire dei servizi presenti nella parte privata del

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Progetto Istanze On Line

Progetto Istanze On Line 2011 Progetto Istanze On Line 21 febbraio 2011 INDICE 1 INTRODUZIONE ALL USO DELLA GUIDA... 3 1.1 SIMBOLI USATI E DESCRIZIONI... 3 2 PROGETTO ISTANZE ON LINE... 4 2.1 COS È E A CHI È RIVOLTO... 4 2.2 NORMATIVA

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

SCUOLANET UTENTE DOCENTE

SCUOLANET UTENTE DOCENTE 1 ACCESSO A SCUOLANET Si accede al servizio Scuolanet della scuola mediante l'indirizzo www.xxx.scuolanet.info (dove a xxx corrisponde al codice meccanografico della scuola). ISTRUZIONI PER IL PRIMO ACCESSO

Dettagli

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE

Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Manuale Operativo IL SOFTWARE PER LA GESTIONE CENTRALIZZATA DEL SISTEMA DELLE SEGNALAZIONI E DEI RECLAMI DELL ENTE Il presente documento applica il Regolamento sulla gestione delle segnalazioni e dei reclami

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

Finanziamenti on line -

Finanziamenti on line - Finanziamenti on line - Manuale per la compilazione dei moduli di Gestione dei Progetti Finanziati del Sistema GEFO Rev. 02 Manuale GeFO Pagina 1 Indice 1. Introduzione... 4 1.1 Scopo e campo di applicazione...

Dettagli

Procedura Import tracciato ministeriale

Procedura Import tracciato ministeriale Progetto SINTESI Dominio Provinciale Modulo Applicativo:COB Procedura Import tracciato ministeriale 1 INDICE 1 INTRODUZIONE... 3 2 LETTURA DEL FILE... 4 3 IMPORT DEI FILE... 10 4 VERIFICA DELLE BOZZE E

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

MANUALE PER LO STUDENTE

MANUALE PER LO STUDENTE Università di Bologna Domanda di ammissione alla prova finale laurea MANUALE PER LO STUDENTE In caso di problemi informatici durante la compilazione della domanda on line, manda una mail a help.almawelcome@unibo.it

Dettagli

Manuale Polizze Manager. ver 1.0

Manuale Polizze Manager. ver 1.0 Manuale Polizze Manager ver 1.0 Ultima revisione: 18/07/2011 Indice Manuale Polizze Manager Indice Introduzione Funzionamento di base Compagnie Agenti Agenti > Gestisci commissioni Configurazione > Commissioni

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Express Import system

Express Import system Express Import system Manuale del destinatario Sistema Express Import di TNT Il sistema Express Import di TNT Le consente di predisporre il ritiro di documenti, pacchi o pallet in 168 paesi con opzione

Dettagli

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI

PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI PROCEDURA CAMBIO ANNO SCOLASTICO IN AREA ALUNNI GENERAZIONE ARCHIVI Per generazione archivi si intende il riportare nel nuovo anno scolastico tutta una serie di informazioni necessarie a preparare il lavoro

Dettagli

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL

FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL FAQ sul prestito locale, interbibliotecario (ILL) e intersistemico (ISS) in SOL PRESTITO LOCALE 1. Dove posso trovare informazioni dettagliate sul prestito locale e sulla gestione dei lettori? 2. Come

Dettagli

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione

NAVIGAORA HOTSPOT. Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA HOTSPOT Manuale utente per la configurazione NAVIGAORA Hotspot è l innovativo servizio che offre ai suoi clienti accesso ad Internet gratuito, in modo semplice e veloce, grazie al collegamento

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI.

ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. ISTRUZIONI PER LA CORRETTA REGISTRAZIONE AL SITO PER POTER ACCEDERE ALL'AREA PRIVATA E PER L INSERIMENTO DELLE ISCRIZIONI. REGISTRAZIONE: Cliccare su Registrati La procedura di registrazione prevede tre

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9

GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1. guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 GUIDA ALLA GESTIONE DEI TICKET REV. 1 guida_gestione_tck_rev1.doc - 1 di 9 INTRODUZIONE Dopo aver utilizzato internamente per alcuni anni il nostro software di Ticketing, abbiamo deciso di metterlo a disposizione

Dettagli

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali.

La informiamo che Utroneo s.r.l. è il titolare del trattamento dei suoi dati personali. Come utilizziamo i suoi dati è un prodotto di ULTRONEO SRL INFORMAZIONI GENERALI Ultroneo S.r.l. rispetta il Suo diritto alla privacy nel mondo di internet quando Lei utilizza i nostri siti web e comunica

Dettagli

Gestione Studio Legale

Gestione Studio Legale Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione dello Studio. Manuale operativo Gestione Studio Legale Il software più facile ed efficace per disegnare l organizzazione

Dettagli

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero

Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero 1 Il programma è articolato in due parti. Nella Prima parte: cosa è il mondo NoiPA, con un focus sulla posizione dell utente all interno dell intero sistema e sui servizi a disposizione sia in qualità

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI

GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI GUIDA ALLA SPEDIZIONE DELLA PRATICA CUR PER IL MANTENIMENTO DELL ISCRIZIONE ALL ALBO REGIONALE DELLE COOPERATIVE SOCIALI 1. Dotazioni informatiche minime: Pc con accesso ad internet Contratto Telemaco

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Accesso all Area di Lavoro

Accesso all Area di Lavoro Accesso all Area di Lavoro Una volta che l Utente ha attivato le sue credenziali d accesso Username e Password può effettuare il login e quindi avere accesso alla propria Area di Lavoro. Gli apparirà la

Dettagli

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata

OrizzonteScuola.it. riproduzione riservata GUIDA ALLA NAVIGAZIONE SU ISTANZE ON LINE A) Credenziali d accesso - B) Dati personali - C) Codice personale - D) Telefono cellulare E) Posta Elettronica Certificata (PEC) - F) Indirizzo e-mail privato

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS

MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS MANUALE OPERATIVO PER L UTENTE DEL SISTEMA DI TICKETING OTRS PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE RELATIVE ALL APPLICATIVO UGOV - CONTABILITÀ OTRS (Open-source Ticket Request System) e' un pacchetto software

Dettagli

Guida al sistema Bando GiovaniSì

Guida al sistema Bando GiovaniSì Guida al sistema Bando GiovaniSì 1di23 Sommario La pagina iniziale Richiesta account Accesso al sistema Richiesta nuova password Registrazione soggetto Accesso alla compilazione Compilazione progetto integrato

Dettagli

Il programma è articolato in due parti.

Il programma è articolato in due parti. 1 Il programma è articolato in due parti. La prima parte: illustra il sistema per la gestione dell anagrafica delle persone fisiche, con particolare riferimento all inserimento a sistema di una persona

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad.

La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. La presente guida illustra i passaggi fondamentali per gestire l account posta elettronica certificata (PEC) sui dispositivi Apple ipad. OPERAZIONI PRELIMINARI Dal menu impostazioni andate su E-mail, Contatti,

Dettagli

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014)

GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad. (v. 1.0.0 Maggio 2014) GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE DELLA POSTA iphone/ipad (v. 1.0.0 Maggio 2014) Benvenuto alla guida di configurazione della posta elettronica per dispositivi mobili tipo iphone/ipad. Prima di proseguire, assicurati

Dettagli

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali

Manuale d uso. Gestione Aziendale. Software per l azienda. Software per librerie. Software per agenti editoriali Manuale d uso Gestione Aziendale Software per l azienda Software per librerie Software per agenti editoriali 1997-2008 Bazzacco Maurizio Tutti i diritti riservati. Prima edizione: settembre 2003. Finito

Dettagli

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE

ECM Educazione Continua in Medicina Accreditamento Provider Eventi definitivi MANUALE UTENTE ECM Educazione Continua Eventi definitivi MANUALE UTENTE Ver. 3.0 Pagina 1 di 18 Sommario 1. Introduzione... 3 2. Informazioni relative al prodotto e al suo utilizzo... 3 2.1 Accesso al sistema... 3 3.

Dettagli

Guida al portale produttori

Guida al portale produttori GUIDA AL PORTALE PRODUTTORI 1. SCOPO DEL DOCUMENTO... 3 2. DEFINIZIONI... 3 3. GENERALITA... 4 3.1 CREAZIONE E STAMPA DOCUMENTI ALLEGATI... 5 3.2 INOLTRO AL DISTRIBUTORE... 7 4. REGISTRAZIONE AL PORTALE...

Dettagli

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL

8. L'USO DEL PROGRAMMA DI POSTA ELETTRONICA INSIEME ALLA GESTIONE PROFESSIONALE DI DOCUMENTI IN FORMATO E-MAIL This project funded by Leonardo da Vinci has been carried out with the support of the European Community. The content of this project does not necessarily reflect the position of the European Community

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Regolamento del Concorso misto a Premi denominato NEL MULINO CHE VORREI 2015

Regolamento del Concorso misto a Premi denominato NEL MULINO CHE VORREI 2015 Regolamento del Concorso misto a Premi denominato NEL MULINO CHE VORREI 2015 1. SOCIETÀ PROMOTRICE 2. PERIODO 3. PRODOTTO IN PROMOZIONE BARILLA G. e R. Fratelli Società per Azioni, con Socio Unico Via

Dettagli

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4

Banche Dati del Portale della Trasparenza. Manuale del sistema di gestione. Versione 2.4 Banche Dati del Portale della Trasparenza Manuale del sistema di gestione Versione 2.4 Sommario Introduzione e definizioni principali... 3 Albero dei contenuti del sistema Banche Dati Trasparenza... 3

Dettagli

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile

DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile GUIDA AI SERVIZI DESIOLINE DesioWeb Banking DesioWeb Banking Light DesioWeb Trade DesioPhone DesioMobile Versione 1.8 del 10/6/2013 Pagina 1 di 96 Documentazione destinata all uso da parte dei clienti

Dettagli

MANUALE DI RIFERIMENTO

MANUALE DI RIFERIMENTO - Dominio Provinciale Tecnologia dei Processi UALE DI RIFERIMENTO Procedura COB Import tracciato Ministeriale Preparato da: Paolo.Meyer Firma Data Verificato da: Carlo di Fede Firma Data Approvato da:

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

Software Emeris Communication Manager

Software Emeris Communication Manager ecm Software Emeris Communication Manager Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it http://www.fantinicosmi.it

Dettagli

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso.

Deutsche Bank Easy. db contocarta. Guida all uso. Deutsche Bank Easy. Guida all uso. . Le caratteristiche. è il prodotto di Deutsche Bank che si adatta al tuo stile di vita: ti permette di accedere con facilità all operatività tipica di un conto, con

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA

Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Guida all iscrizione al TOLC Test On Line CISIA Modalità di iscrizione al TOLC Per iscriversi al TOLC è necessario compiere le seguenti operazioni: 1. Registrazione nella sezione TOLC del portale CISIA

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli