FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH"

Transcript

1 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH CAMPIONATO ITALIANO SCOLASTICO LO SPORT VA A SCUOLA LO SQUASH!!! ISTITUZIONI SCOLASTICHE DI 1 GRADO (SCUOLE MEDIE INFERIORI) A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE È FATTO OBBLIGO, A TUTTI I PARTECIPANTI, L USO DEGLI OCCHIALI O DELLA MASCHERA DI PROTEZIONE REGOLAMENTO AMMISSIONE ART. 1) Al Campionato Italiano Scolastico Lo Sport va a scuola Lo Squash!!!, sono ammessi a partecipare le alunne e gli alunni che frequentando le scuole medie inferiori abbiano precedentemente disputato, nello stesso anno scolastico, le fasi provinciali dei Giochi Sportivi Studenteschi di Squash. ART. 2) Tutti i partecipanti al Campionato, individuale ed a Squadre, devono essere in possesso sia della tessera agonistica Figs, sia del certificato di idoneità all attività sportiva agonistica, così come previsto dal D.M FORMULA DI SVOLGIMENTO ART. 3) Il Campionato, individuale ed a Squadre, femminile e maschile, è disputato in un unico fine settimana (sabato e domenica), compreso nei mesi di aprile e maggio di ogni anno. ART. 4) Su certificazione del Responsabile Provinciale Scuola Squash Figs, sono ammesse a partecipare al TORNEO A SQUADRE, le prime due rappresentative scolastiche classificate nelle fasi provinciali dei Giochi Sportivi Studenteschi di squash. Ciascuna rappresentativa è composta di tre alunni (una femmina e due maschi), più eventuali, due riserve. ART. 5) Su certificazione del Responsabile Provinciale Scuola Squash Figs, sono ammessi a partecipare al TORNEO INDIVIDUALE, i primi due alunni classificati nelle fasi provinciali dei Giochi Sportivi Studenteschi di squash. ISCRIZIONI ART. 6) Le iscrizioni al Campionato sono inviate, a cura dei, competenti per territorio, Responsabili Provinciali Scuola Squash Figs, entro il 15 aprile precedente l inizio della competizione, alla Figs, utilizzando l apposita modulistica. ART. 7) Eventuali sostituzioni di giocatori e/o di squadre, motivate dal competente, per territorio, Responsabile Provinciale Scuola Squash Figs, vanno comunicate alla Figs, utilizzando l apposito modulo, tre giorni prima dell inizio del Campionato.

2 REGOLAMENTO DI GIOCO ART. 8) Torneo a Squadre - Ogni squadra deve essere composta da tre atleti (una femmina e due maschi), più eventuali, due riserve, iscritti allo stesso Istituto. Gli incontri si svolgono al meglio dei 3 games con l attribuzione del punteggio secondo quanto previsto nei Campionati Italiani a Squadre Figs. I tabelloni delle partite sono compilati mediante sorteggio. ART. 9) Torneo Individuale - Sono disputati incontri di singolare, femminili e maschili. Essi si svolgono al meglio dei 3 games, ad eliminazione diretta. I tabelloni degli incontri sono compilati mediante sorteggio. ART. 10) Ai fini della sicurezza e della salute dei giovani agonisti, è obbligatorio, per tutti i partecipanti, durante la disputa di una partita e nella fase di riscaldamento in campo, l uso degli occhiali o della maschera di protezione, omologati da Figs. Il minore, se messo in campo sprovvisto di tali protezioni, perde la partita a zero ed inoltre la sua società di appartenenza e chiunque si sia reso complice, anche per omesso controllo, di tale violazione sono deferiti agli Organi di Giustizia Federali. ART. 11) E consentito l uso di racchette da mini-squash. Gli incontri sono giocati con palline punto blu. ARBITRI ART. 12) ART. 13) Gli incontri sono arbitrati secondo le regole internazionali della WSF. Tutti i giocatori partecipanti sono tenuti ad arbitrare incontri. PREMIAZIONI ART. 14) La cerimonia di premiazione si svolge a conclusione della manifestazione. ART. 15) I premi, sono corrisposti se ritirati, dagli interessati, nel corso della cerimonia di premiazione. RECLAMI ART. 16) Tutti i reclami inerenti l organizzazione e lo svolgimento del Campionato sono presentati al Giudice di Gara, che si pronuncia, nel merito, immediatamente. ART. 17) Contro le decisioni del Giudice di Gara è ammesso immediato ricorso alla Commissione Tecnica Federale, che si pronuncia subito. ART. 18) Avverso la decisione della Commissione Tecnica Federale è ammesso, entro tre gironi dal fatto oggetto di reclamo e previo versamento della relativa tassa, ricorso al Consiglio Federale che, nella sua prima riunione utile, si pronuncia in via definitiva. NORME FINALI ART. 19) Tutti i giocatori, durante tutte le fasi di un torneo (incontri e riscaldamento in campo), hanno l obbligo di utilizzare gli occhiali protettivi omologati dalla Figs. ART. 20) E obbligatorio l uso della scarpa con suola chiara. ART. 21) Il presente regolamento annulla tutti i precedenti. PER QUANTO NON CONTEMPLATO NEL PRESENTE REGOLAMENTO SI RINVIA ALLE NORME FEDERALI IN VIGORE

3 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH CAMPIONATO ITALIANO SCOLASTICO LO SPORT VA A SCUOLA LO SQUASH!!! ISTITUZIONI SCOLASTICHE DI 2 GRADO (SCUOLE MEDIE SUPERIORI) A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE È FATTO OBBLIGO, A TUTTI I PARTECIPANTI, L USO DEGLI OCCHIALI O DELLA MASCHERA DI PROTEZIONE AMMISSIONE REGOLAMENTO ART. 1) Al Campionato Italiano Scolastico Lo Sport va a scuola Lo Squash!!!, sono ammessi a partecipare gli alunni che frequentano le scuole medie superiori che frequentando le scuole medie superiori abbiano precedentemente disputato, nello stesso anno scolastico, le fasi provinciali dei Giochi Sportivi Studenteschi di Squash. ART. 2) Tutti i partecipanti al Campionato Italiano, individuale ed a Squadre, devono essere in possesso sia di tessera agonistica Figs, sia del certificato di idoneità all attività sportiva agonistica, così come previsto dal D.M ART. 3) Con delibera del Consiglio Federale la Figs individua, sia per le competizioni individuali, sia per quelle a squadre, gli anni di nascita utili all inclusione dei partecipanti nelle 4 categorie con le quali i giochi si articolano: ALLIEVE FEMMINILI, ALLIEVI MASCHILI, IUNIORES FEMMINILI, IUNIORES MASCHILI. FORMULA DI SVOLGIMENTO ART. 4) Il Campionato è disputato in un unico fine settimana (sabato e domenica), compreso nei mesi di aprile e maggio di ogni anno. ART. 5) Su certificazione del Responsabile Provinciale Scuola Squash Figs, sono ammesse a partecipare al TORNEO A SQUADRE, per ogni categoria prevista, sia femminile che maschile, le prime due rappresentative scolastiche classificate nelle fasi provinciali dei Giochi Sportivi Studenteschi di Squash. Ciascuna rappresentativa è composta di tre alunni, più eventuali, due riserve. ART. 6) Su certificazione del Responsabile Provinciale Scuola Squash Figs, sono ammessi a partecipare al TORNEO INDIVIDUALE, per ogni categoria prevista, sia femminile che maschile, i primi due alunni classificati nelle fasi provinciali dei Giochi Sportivi Studenteschi di squash. ISCRIZIONI FINALE NAZIONALE ART. 12) Le iscrizioni al Campionato sono inviate, a cura dei, competenti per territorio, Responsabili Provinciali Scuola Squash Figs, entro il 15 aprile precedente l inizio della competizione, alla Figs, utilizzando l apposita modulistica.

4 ART. 13) Eventuali sostituzioni di giocatori e/o di squadre, motivate dal competente, per territorio, Responsabile Provinciale Scuola Squash Figs, vanno comunicate alla Figs, utilizzando l apposito modulo, tre giorni prima dell inizio del Campionato. REGOLAMENTO DI GIOCO ART. 14) Torneo a Squadre - Ogni squadra deve essere composta da tre atleti (tre femmine o tre maschi della stessa categoria), più eventuali, due riserve, iscritti allo stesso Istituto. Gli incontri si svolgono al meglio dei 3 games con l attribuzione del punteggio secondo quanto previsto nei Campionati Italiani a Squadre Figs. I tabelloni delle partite sono compilati mediante sorteggio. ART. 15) Torneo Individuale E disputato con incontri di singolare, femminile e maschile, per ogni categoria; si svolgono al meglio dei 3 games, ad eliminazione diretta. I tabelloni degli incontri sono compilati mediante sorteggio. ART. 16) Ai fini della sicurezza e della salute dei giovani agonisti, è obbligatorio, per tutti i partecipanti, durante la disputa di una partita e nella fase di riscaldamento in campo, l uso degli occhiali o della maschera di protezione, omologati da Figs. Il minore, se messo in campo sprovvisto di tali protezioni, perde la partita a zero ed inoltre la sua società di appartenenza e chiunque si sia reso complice, anche per omesso controllo, di tale violazione sono deferiti agli Organi di Giustizia Federali. ART. 17) Gli incontri sono giocati con palline punto rosso. ARBITRI ART. 18) ART. 19) Gli incontri sono arbitrati secondo le regole internazionali della WSF. Tutti i giocatori partecipanti sono tenuti ad arbitrare incontri. PREMIAZIONI ART. 20) La cerimonia di premiazione si svolge a conclusione della manifestazione. ART. 21) I premi, sono corrisposti se ritirati, dagli interessati, nel corso della cerimonia di premiazione. RECLAMI ART. 22) Tutti i reclami inerenti l organizzazione e lo svolgimento del Campionato sono sottoposti, per iscritto, al Giudice di Gara, che si pronuncia, nel merito, immediatamente. ART. 23) Contro le decisioni del Giudice di Gara è ammesso ricorso alla Commissione Tecnica Federale, che si pronuncia subito. ART. 24) Avverso la decisione della Commissione Tecnica Federale è ammesso, entro tre gironi dal fatto oggetto di reclamo e previo versamento della relativa tassa, ricorso al Consiglio Federale che, nella sua prima riunione utile, si pronuncia in via definitiva. NORME FINALI ART. 25) ART. 26) E obbligatorio l uso della scarpa con suola chiara. Il presente regolamento annulla tutti i precedenti. PER QUANTO NON CONTEMPLATO NEL PRESENTE REGOLAMENTO SI RINVIA ALLE NORME FEDERALI IN VIGORE

5 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI ISTITUZIONI SCOLASTICHE DI 1 GRADO (SCUOLE MEDIE INFERIORI) A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE È FATTO OBBLIGO, A TUTTI I PARTECIPANTI, L USO DEGLI OCCHIALI O DELLA MASCHERA DI PROTEZIONE AMMISSIONE REGOLAMENTO ART. 1) Ai Giochi Sportivi Studenteschi, Individuali ed a Squadre, sono ammessi a partecipare gli alunni che frequentano le scuole medie inferiori. Le modalità di partecipazione degli alunni/e, compresi quelli in ritardo od in anticipo scolastico, sono deliberate dalle competenti commissioni territoriali. ART. 2) Tutti i partecipanti ai Giochi Sportivi Studenteschi, Individuali ed a Squadre, devono essere in possesso del certificato di idoneità all attività non sportiva agonistica così come previsto dal D.M Nella compilazione del modello ministeriale di iscrizione, il Dirigente scolastico deve attestare la regolare iscrizione, l effettiva frequenza e l idoneità all attività sportiva agonistica. ART. 3) Tutti i partecipanti ai Giochi Sportivi Studenteschi, Individuali ed a Squadre, devono essere muniti di documento di identità e di fotocopia della tessera sanitaria. ART. 4) Annualmente, con delibera del Consiglio Federale, la Figs individua gli anni di nascita utili alla partecipazione nella specifica edizione dei Giochi Sortivi Studenteschi. FORMULA DI SVOLGIMENTO ART. 5) I Giochi Sportivi Studenteschi, Individuali ed a Squadre, femminili e maschili, sono articolati in un'unica fase PROVINCIALE organizzata, su iniziativa dei responsabili territoriali provinciali, entro il 10 aprile di ogni anno. REGOLAMENTO DI GIOCO ART. 6) Tornei Individuali - Sono disputati incontri di singolare, femminile e maschile. Essi si svolgono al meglio dei 3 games, ad eliminazione diretta. I tabelloni degli incontri sono compilati mediante sorteggio. ART. 7) Tornei a Squadre - Ogni squadra è composta da tre atleti (una femmina e due maschi), più eventuali, due riserve, iscritti allo stesso Istituto. Gli incontri si svolgono al meglio dei 3 games con l attribuzione del punteggio secondo quanto previsto nei Campionati Italiani a Squadre Figs. I tabelloni delle partite sono compilati mediante sorteggio. ART. 8) Ai fini della sicurezza e della salute dei giovani agonisti, è obbligatorio, per tutti i partecipanti, durante la disputa di una partita e nella fase di riscaldamento in campo, l uso degli occhiali o della maschera di protezione, omologati dalla Figs. Il minore, se messo in campo sprovvisto di tali protezioni, perde la partita a zero ed inoltre la sua società di appartenenza e chiunque si sia reso complice, anche per omesso controllo, di tale violazione sono deferiti agli Organi di Giustizia Federali. ART. 9) Gli incontri sono giocati con palline punto blu.

6 ARBITRI ART. 10) ART. 11) Gli incontri sono arbitrati secondo le regole internazionali della WSF. Tutti i giocatori partecipanti sono tenuti ad arbitrare incontri. PREMIAZIONI ART. 12) La cerimonia di premiazione si svolge a conclusione della manifestazione. ART. 13) I premi, sono corrisposti se ritirati, dagli interessati, nel corso della cerimonia di premiazione. RECLAMI ART. 14) Tutti i reclami inerenti l organizzazione e lo svolgimento dei Giochi Sportivi Studenteschi sono presentati al Giudice di Gara, che si pronuncia, nel merito, immediatamente. ART. 15) Contro le decisioni del Giudice di Gara è ammesso ricorso alla Commissione Tecnica Federale, che si pronuncia subito. ART. 16) Avverso la decisione della Commissione Tecnica Federale è ammesso, entro tre giorni dal fatto oggetto di reclamo e previo versamento della relativa tassa, ricorso al Consiglio Federale che, nella sua prima riunione utile, si pronuncia in via definitiva. NORME FINALI ART. 17) ART. 18) E obbligatorio l uso della scarpa con suola chiara. Il presente regolamento annulla tutti i precedenti. PER QUANTO NON CONTEMPLATO NEL PRESENTE REGOLAMENTO SI RINVIA ALLE NORME FEDERALI IN VIGORE

7 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI ISTITUZIONI SCOLASTICHE DI 2 GRADO (SCUOLE MEDIE SUPERIORI) A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE È FATTO OBBLIGO, A TUTTI I PARTECIPANTI, L USO DEGLI OCCHIALI O DELLA MASCHERA DI PROTEZIONE AMMISSIONE REGOLAMENTO ART. 19) Ai Giochi Sportivi Studenteschi, Individuali ed a Squadre, sono ammessi a partecipare gli alunni che frequentano le scuole medie superiori. Le modalità di partecipazione degli alunni/e, compresi quelli in ritardo od in anticipo scolastico, sono deliberate dalle competenti commissioni territoriali. ART. 1) Tutti i partecipanti ai Giochi Sportivi Studenteschi, Individuali ed a Squadre, devono essere in possesso del certificato di idoneità all attività sportiva non agonistica così come previsto dal D.M Nella compilazione del modello ministeriale di iscrizione, il Dirigente scolastico deve attestare la regolare iscrizione, l effettiva frequenza e l idoneità all attività sportiva agonistica. ART. 2) Tutti i partecipanti ai Giochi Sportivi Studenteschi, Individuali ed a Squadre, devono essere muniti di documento di identità e di fotocopia della tessera sanitaria. ART. 3) Annualmente, con delibera del Consiglio Federale, la Figs individua gli anni di nascita utili alla partecipazione nella specifica edizione dei Giochi Sortivi Studenteschi. ART. 4) Con delibera del Consiglio Federale la Figs individua, sia per le competizioni individuali, sia per quelle a squadre, gli anni di nascita utili all inclusione dei partecipanti nelle 4 categorie con le quali i giochi si articolano: ALLIEVE FEMMINILI, ALLIEVI MASCHILI, IUNIORES FEMMINILI, IUNIORES MASCHILI. FORMULA DI SVOLGIMENTO ART. 5) I Giochi Sportivi Studenteschi, Individuali ed a Squadre, femminili e maschili, sono articolati in un'unica fase PROVINCIALE organizzata, su iniziativa dei responsabili territoriali provinciali, entro il 10 aprile di ogni anno. REGOLAMENTO DI GIOCO ART. 6) Tornei Individuali - Sono disputati incontri di singolare, femminile e maschile. Essi si svolgono al meglio dei 3 games, ad eliminazione diretta. I tabelloni degli incontri sono compilati mediante sorteggio. ART. 7) Tornei a Squadre - Ogni squadra è composta da tre atleti (tre femmine o tre maschi), più eventuali, due riserve, iscritti allo stesso Istituto. Gli incontri si svolgono al meglio dei 3 games con l attribuzione del punteggio secondo quanto previsto nei Campionati Italiani a Squadre Figs. I tabelloni delle partite sono compilati mediante sorteggio.

8 ART. 8) Ai fini della sicurezza e della salute dei giovani agonisti, è obbligatorio, per tutti i partecipanti, durante la disputa di una partita e nella fase di riscaldamento in campo, l uso degli occhiali o della maschera di protezione, omologati dalla Figs. Il minore, se messo in campo sprovvisto di tali protezioni, perde la partita a zero ed inoltre la sua società di appartenenza e chiunque si sia reso complice, anche per omesso controllo, di tale violazione sono deferiti agli Organi di Giustizia Federali. ART. 9) Gli incontri sono giocati con palline punto rosso. ARBITRI ART. 10) ART. 11) Gli incontri sono arbitrati secondo le regole internazionali della WSF. Tutti i giocatori partecipanti sono tenuti ad arbitrare incontri. PREMIAZIONI ART. 12) La cerimonia di premiazione si svolge a conclusione della manifestazione. ART. 13) I premi, sono corrisposti se ritirati, dagli interessati, nel corso della cerimonia di premiazione. RECLAMI ART. 14) Tutti i reclami inerenti l organizzazione e lo svolgimento dei Giochi Sportivi Studenteschi sono presentati al Giudice di Gara, che si pronuncia, nel merito, immediatamente. ART. 15) Contro le decisioni del Giudice di Gara è ammesso ricorso alla Commissione Tecnica Federale, che si pronuncia subito. ART. 16) Avverso la decisione della Commissione Tecnica Federale è ammesso, entro tre gironi dal fatto oggetto di reclamo e previo versamento della relativa tassa, ricorso al Consiglio Federale che, nella sua prima riunione utile, si pronuncia in via definitiva. NORME FINALI ART. 17) ART. 18) E obbligatorio l uso della scarpa con suola chiara. Il presente regolamento annulla tutti i precedenti. PER QUANTO NON CONTEMPLATO NEL PRESENTE REGOLAMENTO SI RINVIA ALLE NORME FEDERALI IN VIGORE

ATTIVITÀ GIOVANILE DI SQUASH

ATTIVITÀ GIOVANILE DI SQUASH FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH ATTIVITÀ GIOVANILE DI SQUASH REGOLAMENTO GENERALITÀ 1. L attività giovanile di Squash si svolgerà tramite un Progetto che coinvolgerà le Scuole, le Associazioni Sportive

Dettagli

REGOLAMENTO Approvato dal Consiglio Federale Figs del 18 giugno 2016

REGOLAMENTO Approvato dal Consiglio Federale Figs del 18 giugno 2016 FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO A SQUADRE A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE SI CONSIGLIA, A TUTTI GLI AGONISTI, L USO, DURANTE IL GIOCO, DEGLI OCCHIALI O DELLA MASCHERA

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH CAMPIIONATO IITALIIANO DII 1a CATEGORIIA A SQUADRE A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE SI CONSIGLIA, A TUTTI GLI AGONISTI, L USO, DURANTE IL GIOCO, DEGLI OCCHIALI

Dettagli

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di Tennis Tavolo Scuole Secondarie di 1 2 Grado.

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di Tennis Tavolo Scuole Secondarie di 1 2 Grado. Prot. 40/EF/17 Foggia 1 aprile 2017 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO AL PRESIDENTE C.L. SCIENZE MOTORIE FOGGIA Al C.P. FITeT di Foggia Alla Delegazione. CONI di Foggia Ai referenti

Dettagli

AOODRLA Reg. Uff. Prot Roma, 16 aprile 2012

AOODRLA Reg. Uff. Prot Roma, 16 aprile 2012 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

AOODRLA Reg.Uff. Prot Roma, 21/5/2013. e p.c. Ai Dirigenti degli ATP del Lazio

AOODRLA Reg.Uff. Prot Roma, 21/5/2013. e p.c. Ai Dirigenti degli ATP del Lazio Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

Regolamento tecnico di Tennis del settore agonistico

Regolamento tecnico di Tennis del settore agonistico Regolamento tecnico di Tennis del settore agonistico (edizione novembre 2011) 1 Premessa Il presente regolamento tecnico è basato sulle regole adottate dalla Federazione Italiana Tennis (FIT) ed adattate

Dettagli

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di TENNIS a.s. 2010/2011.

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di TENNIS a.s. 2010/2011. UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 1052/P/C32 Torino, 02 febbraio 2011 Circ. n. 66 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE

Dettagli

16 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNIS TAVOLO

16 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNIS TAVOLO 16 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNIS TAVOLO FASE REGIONALE CSI PUGLIA 2015-2016 REGOLAMENTO GENERALE Art. 1 Il Comitato Regionale CSI PUGLIA come previsto nel programma Regionale della Attività Sportiva 2015-2016,

Dettagli

Prot Uscita Roma, 14/4/2011

Prot Uscita Roma, 14/4/2011 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Coordinamento di Educazione Motoria Fisica

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI DI 2^ E 3^ CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU)

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI DI 2^ E 3^ CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU) REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI DI 2^ E 3^ CATEGORIA DI BEACH TENNIS Bagno VITTORIO VENETO 17 20 AGOSTO 2017, VIAREGGIO (LU) Art. 1 Generalita 1. La Federazione italiana Tennis indice per il 2017 i

Dettagli

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole d Istruzione secondaria di 1-2 grado interessate vedi elenco iscrizioni

Ai Dirigenti Scolastici delle Scuole d Istruzione secondaria di 1-2 grado interessate vedi elenco iscrizioni Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Ufficio II - Ambito Territoriale per la Provincia di Potenza - Coordinamento per l Educazione Fisica

Dettagli

Via Coazze, Torino Tel Fax

Via Coazze, Torino Tel Fax UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 109/P/C32 Torino, 10 gennaio 2011 Circ. n. 7 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI

Dettagli

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via San Tommaso Torino

Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via San Tommaso Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva di Torino Via San Tommaso 17-10121 Torino e-mail: uef.to@usrpiemonte.it Nota Prot. n.2243/u/c32a Torino, 27 marzo 2015 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE

Dettagli

(edizione gennaio 2016)

(edizione gennaio 2016) Regolamento tecnico di Tennis del Settore agonistico (edizione gennaio 2016) 1 Premessa Il presente regolamento tecnico è basato sulle regole adottate dalla Federazione Italiana Tennis (FIT) ed adattate

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 CENTRO SPORTIVO ITALIANO. COMITATO di ACIREALE TENNIS TAVOLO 03/03/2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 CENTRO SPORTIVO ITALIANO. COMITATO di ACIREALE TENNIS TAVOLO 03/03/2012 COMUNICATO UFFICIALE CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO di ACIREALE N 1 TENNIS TAVOLO 03/03/2012 C.S.I. ACIREALE via SS. Crocefisso n. 33 95024 Acireale Tel. 0957635729 Fax 0957632100 e-mail acireale@csi-net.it

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1)

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1) REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (1) ( 1 ) modificato integralmente con Atti ufficiali n. 11 del novembre 2007 1 2 TITOLO I DISPOSIZIONI COMUNI Art. 1 Definizione 1. La denominazione di Campionato

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).0005.0-0-07 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Uf ficio Scolastico Regionale per la Cam pania Direzione Generale COORDIN AMEN TO RE GIONALE EDUCAZIONE

Dettagli

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di Tennis Tavolo 2010/ Scuole Secondarie di 1 Grado e alunni diversamente abili.

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di Tennis Tavolo 2010/ Scuole Secondarie di 1 Grado e alunni diversamente abili. UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 8 038 Torino Tel. 0 4404388 Fax 04330465 Prot. n. 339/P/C3 Torino, 8 gennaio 0 Circ. n. 35 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI COMPRENSIVI

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. del Piemonte_ Ufficio V A.T. di Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Torino -

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. del Piemonte_ Ufficio V A.T. di Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Torino - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. del Piemonte_ Ufficio V A.T. di Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Torino - Via Coazze 18 10138 Torino Prot. n. 1104/U/C32a Torino,

Dettagli

Finali Nazionali di Badminton Istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado. Anno scolastico 2009/2010

Finali Nazionali di Badminton Istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado. Anno scolastico 2009/2010 Allegato tecnico Finali Nazionali di Badminton Istituzioni scolastiche secondarie di I e II grado Anno scolastico 2009/2010 I grado: Bracciano (RM), 26-27-28 maggio II grado, cat. Allievi/e: Milano, 19-20-21

Dettagli

PETANQUE SPORT PER TUTTI NORMATIVE. Petanque Sport per Tutti

PETANQUE SPORT PER TUTTI NORMATIVE. Petanque Sport per Tutti PETANQUE SPORT PER TUTTI NORMATIVE 2017 Petanque Sport per Tutti 2017 1 SPORT PER TUTTI Campionato di Società Promozione. Campionato di Società Giovanile. Trofeo Italia Lui e Lei. Campionato Nazionale

Dettagli

Manifestazioni FITeT. Progetto Giovanile Coppa delle Regioni 2017 Campionato Selezioni regionali Progetto Giovanile Matteo Quarantelli

Manifestazioni FITeT. Progetto Giovanile Coppa delle Regioni 2017 Campionato Selezioni regionali Progetto Giovanile Matteo Quarantelli Manifestazioni FITeT Progetto Giovanile 2017 Coppa delle Regioni 2017 Campionato Selezioni regionali Progetto Giovanile 2017 Matteo Quarantelli 37A COPPA DELLEREGIONI CAMPIONATO U14 SELEZIONI COMITATIREGIONALIFITET

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI (edizione 2007 agg. 2010 Atti ufficiali 11-12/2010 agg. 2011 Atti ufficiali n. 1/2011 agg. 2011 Atti ufficiali n. 12/2011) TITOLO I DISPOSIZIONI COMUNI Art. 1 Definizione 1. La denominazione di Campionato

Dettagli

MIUR.AOOUSPCE.REGISTRO UFFICIALE(U)

MIUR.AOOUSPCE.REGISTRO UFFICIALE(U) MIUR.AOOUSPCE.REGISTRO UFFICIALE(U).0003757.03-04-2017 Ministero dell Istruzione, della Ricerca e dell Università UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA CAMPANIA UFFICIO IX Ambito territoriale per la provincia

Dettagli

17 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO

17 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO 1. FORMULA DI SVOLGIMENTO REGOLAMENTO Il Campionato Nazionale CSI 2017 (di seguito C.N.) di Tennistavolo si articola in due prove, una individuale Maschile e Femminile e una di doppio. 2. ATLETI PARTECIPANTI

Dettagli

14 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO 14 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO

14 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO 14 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO 14 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO Terni (TR), 10/13 aprile 2014 REGOLAMENTO 1. FORMULA DI SVOLGIMENTO Il Campionato Nazionale CSI 2014 (di seguito C.N.) di Tennis Tavolo si articola in due prove,

Dettagli

Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465

Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 967/P/C32a Torino, 02 febbraio 2012 Circ. n. 68 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL TORNEO

REGOLAMENTO DEL TORNEO REGOLAMENTO DEL TORNEO L affiliato A.S.D. BEACH TENNIS LATINA in collaborazione con l A.S.D. PRESTIGE BEACH, indìce ed organizza il torneo ( PRESTIGE BEACH INDOOR ) per il giorno 23 NOVEMBRE 2014, presso

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Direzione Generale MIUR.AOODRMA.REGISTRO UFFICIALE(U).0007039.16-05-2016 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche Direzione Generale Ai Ai Al Al Al Dirigenti Scolastici

Dettagli

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO

11 31 MAGGIO 2009 REGOLAMENTO ART. 1 TITOLO REGOLAMENTO A chiusura dell attività della stagione sportiva 2008/2009, l U.S.D. PRADAMANO organizza il XV Torneo di Calcio Trofeo Città di Pradamano riservato alla categoria Pulcini. ART.

Dettagli

17 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNIS TAVOLO

17 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNIS TAVOLO 17 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNIS TAVOLO FASE REGIONALE CSI PUGLIA 2016-2017 REGOLAMENTO GENERALE Art. 1 Il Comitato Regionale CSI PUGLIA come previsto nel programma Regionale della Attività Sportiva 2016-2017,

Dettagli

COPPA ITALIA A SQUADRE REGOLAMENTO

COPPA ITALIA A SQUADRE REGOLAMENTO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO SQUASH COPPA ITALIA A SQUADRE A TUTELA DELL INTEGRITÀ FISICA PERSONALE SI CONSIGLIA, A TUTTI GLI AGONISTI, L USO, DURANTE IL GIOCO, DEGLI OCCHIALI O DELLA MASCHERA DI PROTEZIONE

Dettagli

Trofeo Teverino Ping Pong Kids 2013

Trofeo Teverino Ping Pong Kids 2013 Allegato n. 1 Deliberazione n. 000/2012 del C.F. Roma, 1 dicembre 2012 Trofeo Teverino Ping Pong Kids 2013 Il Trofeo Teverino Ping Pong Kids rappresenta occasione per i giovani di conoscere e praticare

Dettagli

Regolamento Generale delle Gare di Squash

Regolamento Generale delle Gare di Squash Regolamento Generale delle Gare di Squash Approvato dal Consiglio Federale del 12 settembre 2015 2 TITOLO I - GENERALITÀ Art. 1. Ambito di validità Il presente regolamento disciplina lo svolgimento delle

Dettagli

15 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO 15 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO

15 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO 15 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO REGOLAMENTO 15 CAMPIONATO NAZIONALE DI TENNISTAVOLO Lignano Sabbiadoro, 16/19 aprile 2015 REGOLAMENTO 1. FORMULA DI SVOLGIMENTO Il Campionato Nazionale CSI 2015 (di seguito C.N.) di Tennistavolo si articola in due

Dettagli

(edizione gennaio 2016)

(edizione gennaio 2016) REGOLAMENTO TECNICO di TENNIS del SETTORE PROMOZIONALE (edizione gennaio 2016) 1 Premessa Il presente regolamento tecnico è basato sulle regole adottate dalla Federazione Italiana Tennis (FIT) ed adattate

Dettagli

PETANQUE SPORT PER TUTTI

PETANQUE SPORT PER TUTTI PETANQUE SPORT PER TUTTI NORMATIVE 2016 Petanque Sport per Tutti 2016 1 SPORT PER TUTTI Campionato di Società Promozione. Campionato di Società Giovanile. Trofeo Italia Lui e Lei. Campionato Nazionale

Dettagli

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di Orientamento Scuole Secondarie di 1 2 Grado.

Oggetto: Giochi Sportivi Studenteschi di Orientamento Scuole Secondarie di 1 2 Grado. Prot. 42/EF/17 Foggia 3 aprile 2017 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO Al C.P FISO di Foggia Alla Delegazione. CONI di Foggia Ai referenti CSS Scuole interessate Oggetto: Giochi

Dettagli

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I. ASSOLUTI TENNIS MASCHILE e FEMMINILE ROMA 9-0- GIUGNO 05 presso l impianto sportivo comunale

Dettagli

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA - ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I

GRUPPO SPORTIVO E.N.S. CARLO COMITTI ROMA - ONLUS ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I GRUPPO SPORTIVO E.N.S. ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA CAMPIONATO ITALIANO F.S.S.I ASSOLUTI TENNIS MASCHILE e FEMMINILE ROMA 5-6-7 MAGGIO 0 presso gli impianti Sportivi Cral Inps DG - SEZ. T.C. TUSCOLO

Dettagli

Campionato Provinciale Singolo e Doppio Open. Edizione 2015/2016 DOMENICA 13 DICEMBRE 2015 PALESTRACOMUNALE DI ZURCO

Campionato Provinciale Singolo e Doppio Open. Edizione 2015/2016 DOMENICA 13 DICEMBRE 2015 PALESTRACOMUNALE DI ZURCO COMUNICATO UFFICIALE N 12 DEL 26.11.2015 Campionato Provinciale Singolo e Doppio Open Edizione 2015/2016 DOMENICA 13 DICEMBRE 2015 PALESTRACOMUNALE DI ZURCO Via Nuova per Bagnolo Zurco di Cadelbosco Sopra

Dettagli

Al C.O.N.I. - Comitato Provinciale Potenza Via Appia, 208 Potenza -

Al C.O.N.I. - Comitato Provinciale Potenza Via Appia, 208 Potenza - Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Basilicata Ufficio II - Ambito Territoriale per la Provincia di Potenza - Coordinamento per l Educazione Fisica

Dettagli

Prot Firenze, 5 marzo 2009 Ufficio Educazione Fisica e Sportiva /CALCIO-circolare II grado 2008/09

Prot Firenze, 5 marzo 2009 Ufficio Educazione Fisica e Sportiva /CALCIO-circolare II grado 2008/09 1 Ministero dell Istruzione,Università e Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio Scolastico Provinciale di Firenze e Provincia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Prot.10350 Firenze,

Dettagli

Art. 7 - Struttura della manifestazione Il Torneo è strutturato in Fasi oratoriali e Finale Nazionale

Art. 7 - Struttura della manifestazione Il Torneo è strutturato in Fasi oratoriali e Finale Nazionale Regolamento Fasi Oratoriali 2015-2016 Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età La Volley TIM Cup 2016 è un torneo di pallavolo rivolto a squadre di ragazze degli oratori, o riconducibili ad essi,

Dettagli

CALCIO A 5 REGOLAMENTO TECNICO

CALCIO A 5 REGOLAMENTO TECNICO CALCIO A 5 REGOLAMENTO TECNICO (edizione agosto 2014) 1 PREMESSA Il presente regolamento tecnico è basato sulle regole adottate dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), adattate alle esigenze degli

Dettagli

Art. 7 - Struttura della manifestazione Il Torneo è strutturato in Fasi oratoriali e Finale Nazionale

Art. 7 - Struttura della manifestazione Il Torneo è strutturato in Fasi oratoriali e Finale Nazionale Regolamento Fasi Oratoriali 2014-2015 Art. 1 - Tipologia, disciplina e categorie d età La Volley TIM Cup 2015 è un torneo di pallavolo rivolto a squadre di ragazze degli oratori, o riconducibili ad essi,

Dettagli

Comunicato 5 del 29 novembre 2012

Comunicato 5 del 29 novembre 2012 Comunicato nr. 05 del 29.11.2012 Pag. 1 di 5 Comunicato 5 del 29 novembre 2012 Regolamento ed Indizione Trofeo Primavera (U13) Regolamento ed Indizione Trofeo U14 femminile Regolamento ed Indizione Trofeo

Dettagli

stagione sportiva

stagione sportiva Centro Sportivo Educativo Nazionale Comitato Provinciale di Firenze Viale Europa 95 50126 Firenze Tel. 055.61.34.48 Fax 055.60.20.21 Sito internet: calcioa5.it e-mail: segreteriacsencalcio@gmail.com Aggiornamento

Dettagli

Calendario Attività 2017 e disposizioni attuative del RTS

Calendario Attività 2017 e disposizioni attuative del RTS Calendario Attività 2017 e disposizioni attuative del RTS Campionati e manifestazioni a squadre 2017 * *Le date sono suscettibili di variazioni che verranno tempestivamente comunicate. SERIE A1 - Iscrizioni

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI BEACH TENNIS 25/28 GIUGNO

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI BEACH TENNIS 25/28 GIUGNO REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI ITALIANI ASSOLUTI DI BEACH TENNIS Riccione Beach Arena 25/28 GIUGNO 2015, Viale Torino ang. Via Michelangelo Bagni 41 47838 Riccione (RN) Art. 1 Generalità 1. La Federazione

Dettagli

6 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2014/2015

6 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2014/2015 COMITATO PROVINCIALE DI VARESE via San Francesco, 15-21100 Varese tel.: 0332/239126 fax: 0332/240538 email: postmaster@csivarese.it sito internet: www.csivarese.it TENNISTAVOLO 6 Trofeo Provinciale di

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE PADDLE ed REGOLAMENTO

CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE PADDLE ed REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE PADDLE ed. 2017 REGOLAMENTO La Federazione Italiana Tennis organizza la terza edizione del CAMPIONATO ITALIANO A SQUADRE DI PADDLE. 1. AMMISSIONE a) Al Campionato potranno

Dettagli

REGOLAMENTO DEL CAMPIONATO ITALIANO OVER OUTDOOR 2017 DI BEACH TENNIS

REGOLAMENTO DEL CAMPIONATO ITALIANO OVER OUTDOOR 2017 DI BEACH TENNIS REGOLAMENTO DEL CAMPIONATO ITALIANO OVER OUTDOOR 2017 DI BEACH TENNIS 11-12-13 AGOSTO 2017, LIDO DI SPINA (FE), VIA VENE DI BELLOCCHIO, 51 C/O BAGNO MARRAKECH BEACH N.55 Art. 1 Generalità 1- La Federazione

Dettagli

In allegato alla presente, per gli adempimenti di competenza, si rimette la circolare relativa alla fase in oggetto.

In allegato alla presente, per gli adempimenti di competenza, si rimette la circolare relativa alla fase in oggetto. Catania, 23.04.2013 Ai Dirigenti Scolastici Istituti di I e II Grado Statali e Non Statali di Catania e provincia L O R O S E D I OGGETTO: G. S. S. 2012/2013 - Fase provinciale di Nuoto. In allegato alla

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO SETTORE GIOVANILE E SCOLASTICO 00198 ROMA VIA PO, 36 STAGIONE SPORTIVA 2016/2017 COMUNICATO UFFICIALE N 11 DEL 23/09/2016 CIRCOLARE N 1 ATTIVITÀ AGONISTICA ATTIVITÀ AGONISTICA

Dettagli

Regolamenti 2016/2017 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani

Regolamenti 2016/2017 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Regolamenti 2016/2017 dell Attività a Squadre ed Individuali Settore Veterani Articolo 1. - Definizioni.... 2 Articolo 2. - Attività di ciascun campionato.... 2 Articolo 3. - Affidamento dell organizzazione....

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico. Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico Regolamenti per Tornei a carattere Nazionale Calcio femminile Stagione Sportiva 2017/2018 (da redigere su carta intestata della Società

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. Piemonte - Ufficio V Ambito Territoriale Torino

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. Piemonte - Ufficio V Ambito Territoriale Torino Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca U.S.R. Piemonte - Ufficio V Ambito Territoriale Torino Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Tel. 011 5163657/658 Via S.Tommaso 17 10121 Torino

Dettagli

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA

3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 3 EDIZIONE GIRONI CATEGORIA 2006 2007 SABATO 4 GIUGNO SERRMAZZONI CARPI F.C. A.C. CARPI SERRAMAZZONI CARPI F.C. SERRAMAZZONI DOMENICA 5 GIUGNO 17,40 PREMIAZIONE PER TUTTI REGOLAMENTO 2006-2007 ART. 1 ORGANIZZAZIONE

Dettagli

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI Anno Scolastico

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI Anno Scolastico AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI 2 GRADO INTERESSATI LORO SEDI AL COMITATO PROVINCIALE C.O.N.I. - SASSARI AL COMITATO PROVINCIALE F.I.G.C. Oggetto: GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

Dettagli

REGOLAMENTO DEL TORNEO

REGOLAMENTO DEL TORNEO REGOLAMENTO DEL TORNEO L affiliato A.S.D. BEACH TENNIS LATINA in collaborazione con l HAKUNA MATATA, indìce ed organizza il torneo ( Aspettando i Regionali ) per il giorno 26 LUGLIO 2014, presso la spiaggia

Dettagli

Associazione Sportiva Dilettantistica. GrigioVolley. In Collaborazione con Haka Volley Presenta 6^ EDIZIONE. 24 ore di Pallavolo PRO

Associazione Sportiva Dilettantistica. GrigioVolley. In Collaborazione con Haka Volley Presenta 6^ EDIZIONE. 24 ore di Pallavolo PRO Associazione Sportiva Dilettantistica GrigioVolley In Collaborazione con Haka Volley Presenta 6^ EDIZIONE 24 ore di Pallavolo PRO Alessandria 29-30 giugno 2013 Area Polifunzionale Lauretta Garavelli Corso

Dettagli

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI Anno Scolastico

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI Anno Scolastico AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI 1 GRADO INTERESSATI LORO SEDI AL COMITATO PROVINCIALE C.O.N.I. - SASSARI AL COMITATO PROVINCIALE F.I.P.A.V. Oggetto: GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

Dettagli

Atti Ufficiali Circolare n. 6. giugno Federazione Italiana Tennis

Atti Ufficiali Circolare n. 6. giugno Federazione Italiana Tennis Atti Ufficiali 2013 Circolare n. 6 giugno 2013 Federazione Italiana Tennis 1) SETTORE ORGANIZZATIVO Variazioni di classifica in corso d anno La Commissione Campionati e Classifiche, in applicazione del

Dettagli

Federazione Sport Sordi Italia

Federazione Sport Sordi Italia COMUNICATO UFFICIALE n. 65 del 23 dicembre 2014 CAMPIONATO CALCIO A 5 Over 35 (Stagione Sportiva 2014/2015) FORMULA Il presente Comunicato Ufficiale modifica ed integra il C.U. n.53 dell 8/10/2014. 1.

Dettagli

Manifestazione Provinciale di Corsa di Orientamento - venerdì 4 maggio 2012 Parco di Rimigliano (Livorno) REGOLAMENTO.

Manifestazione Provinciale di Corsa di Orientamento - venerdì 4 maggio 2012 Parco di Rimigliano (Livorno) REGOLAMENTO. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XII Ambito territoriale della provincia di Livorno Ufficio Educazione Fisica Piazza Vigo,1

Dettagli

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI M.P.I. COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI Prot. 1385/F21 Venezia, 06/03/2007 c/o UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO - DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio - S.Croce

Dettagli

Prot Uscita Roma, 7/4/11. OGGETTO: Giochi Sportivi Studenteschi Pallapugno Leggera 2010/2011. Scuola secondaria di secondo grado.

Prot Uscita Roma, 7/4/11. OGGETTO: Giochi Sportivi Studenteschi Pallapugno Leggera 2010/2011. Scuola secondaria di secondo grado. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Ufficio X - Ambito territoriale per la provincia di Roma Coordinamento di Educazione Motoria Fisica

Dettagli

(edizione luglio 2015)

(edizione luglio 2015) REGOLAMENTO TECNICO CALCIO A 5 (edizione luglio 2015) 1 PREMESSA Il presente regolamento tecnico è basato sulle regole adottate dalla Federazione Italiana Giuoco Calcio (FIGC), adattate alle esigenze degli

Dettagli

INDIZIONE CAMPIONATO INVERNALE LIBV

INDIZIONE CAMPIONATO INVERNALE LIBV INDIZIONE CAMPIONATO INVERNALE LIBV 1 Art.1 - Introduzione Il Campionato Invernale per Società verrà giocato su 3 categorie maschili e femminili: a. Under 19 nati dal 1999 e successivi con tesseramento

Dettagli

Prot.2102/F21-H24-C32 Venezia

Prot.2102/F21-H24-C32 Venezia M.I.U.R. COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI c/o Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto Direzione Generale Riva de Biasio - S.Croce 1299-30135 Venezia Tel 041/2723145/46/47

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).0010138.09-05-2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Uf ficio Scolastico Regionale per la Cam pania Direzione Generale COORDIN AMEN TO RE GIONALE

Dettagli

CALCIO A 7 Under 12 1 Sq. ai camp.ti Nazionali Ammesse Regionali

CALCIO A 7 Under 12 1 Sq. ai camp.ti Nazionali Ammesse Regionali COMUNICATO UFFICIALE N. 6 del 19.05.2014 FINALI REGIONALI DEI CAMPIONATI NAZIONALI UNDER 10/12 Per le ammissioni alle fasi regionali si è usato il criterio dei campionati nazionali, Due squadre per ogni

Dettagli

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI DISCIPLINA SCACCHI

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI DISCIPLINA SCACCHI M.P.I. COMMISSIONE ORGANIZZATRICE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI DISCIPLINA SCACCHI c/o UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI ORISTANO Ufficio Educazione Fisica e Sportiva M.P.I. C.O.N.I. Ufficio Scolastico

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia Coordinamento regionale attività motorie e sportive Prot. MIURAOODRLO/R.U./ 2823 Milano, 14 marzo

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE - N. 3 - ANNO SPORTIVO Roma, 19 giugno 2009 COPPA ITALIA MASCHILE - COPPA ITALIA FEMMINILE

COMUNICATO UFFICIALE - N. 3 - ANNO SPORTIVO Roma, 19 giugno 2009 COPPA ITALIA MASCHILE - COPPA ITALIA FEMMINILE COMUNICATO UFFICIALE - N. 3 - ANNO SPORTIVO 2009-2010 Roma, 19 giugno 2009 COPPA ITALIA MASCHILE - COPPA ITALIA FEMMINILE CV/cc Prot. n. 3371 COPPA ITALIA MASCHILE Il Consiglio Federale, nella sua riunione

Dettagli

REGOLAMENTO DEL TORNEO

REGOLAMENTO DEL TORNEO REGOLAMENTO DEL TORNEO L affiliato A.S.D. AMICI DELLO SPORT, Associazione organizzatrice con sede in via Arrunzia, snc 04019 TERRACINA (LT), indice ed organizza il torneo di beach tennis RDT BEACH TENNIS

Dettagli

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012

COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 - 1 - COMUNICATO UFFICIALE N 1 del 4 Aprile 2012 TORNEO REGIONALE LAZIO CALCIO A 5 MASCHILE (stagione sportiva 2011/12) REGOLAMENTO 1. SQUADRE PARTECIPANTI ED ORGANICO DELLA MANIFESTAZIONE Il Fssi organizza

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca MIUR.AOODRCA.REGISTRO UFFICIALE(U).0005.08-0-07 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Uf ficio Scolastico Regionale per la Cam pania Direzione Generale COORDIN AMEN TO RE GIONALE EDUCAZIONE

Dettagli

&%''(&%)(%*+,,-./ !01(#2( &()' '(33" !"#"#$%&% )'-')!(2')" 2113% 7 9!2':./)"3112#337'# **)'. /)"# #6116 ' &4 5$'./ "%%4621 "6 $&#).

&%''(&%)(%*+,,-./ !01(#2( &()' '(33 !##$%&% )'-')!(2') 2113% 7 9!2':./)3112#337'# **)'. /)# #6116 ' &4 5$'./ %%4621 6 $&#). &%''(&%)(%*+,,-./ 01(2( &()' '(33" ""$%&% 7 0 $&)./)11"123 ' 9 0 8 0 )'-')(2')" 2113% ' 7 9 2':./)"3112337' **)'. /)" 6116 ' ))64)&&)$&.7/)"61 % %%7' &4 5$'./ "%%4621 "6 ' ))&'*-",)"./(')$"%-'''-"& ),'&'"('

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per le Marche MIUR.AOODRMA.REGISTRO UFFICIALE(U).0003431.24-02-2017 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Dirigenti Scolastici degli istituti di istruzione secondaria di 1 e 2 grado delle Marche

Dettagli

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI

REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI 1 REGOLAMENTO DEI CAMPIONATI INDIVIDUALI 2 INTESTAZIONE Art. 1 Generalità (1)(2) 1. La Federazione italiana tennis indice annualmente i seguenti Campionati nazionali

Dettagli

4 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2012/2013

4 Trofeo Provinciale di Tennis Tavolo CSI VARESE 2012/2013 COMITATO PROVINCIALE DI VARESE via San Francesco, 15-21100 Varese tel.: 0332/239126 fax: 0332/240538 email: postmaster@csivarese.it sito internet: www.csivarese.it TENNISTAVOLO 4 Trofeo Provinciale di

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO TRIS Novembre Bowling The Club Pontecagnano Via Piacentino n.23 Salerno Tel. 089/849884

CAMPIONATO ITALIANO TRIS Novembre Bowling The Club Pontecagnano Via Piacentino n.23 Salerno Tel. 089/849884 VIA FRANCESCO ANTOLISEI, 25-00173 ROMA Tel. 06 3311705 - Fax 06 3311724 Roma, 04 novembre 2016 Prot. n.3358/cg A tutti i Comitati Regionali 26-27 Novembre 2016 Bowling The Club Pontecagnano Via Piacentino

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DEI CAMPIONATI NAZIONALI

REGOLAMENTO GENERALE DEI CAMPIONATI NAZIONALI 1 REGOLAMENTO GENERALE DEI CAMPIONATI NAZIONALI 1. I campionati nazionali del CSI Il Centro Sportivo Italiano organizza a tutti i livelli associativi i Campionati nazionali (per gli sport di squadra) e

Dettagli

Ministero dell Istruzione,! dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico! Regionale per la Sicilia Direzione! Generale !!!

Ministero dell Istruzione,! dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico! Regionale per la Sicilia Direzione! Generale !!! MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA DIREZIONE GENERALE PER LO STUDENTE, L INTEGRAZIONE E LA PARTECIPAZIONE Uff. Politiche Sportive Scolastiche 1 Ministero dell Istruzione, dell Università

Dettagli

1 Campionato CSI Romagnolo Open/M Pallacanestro

1 Campionato CSI Romagnolo Open/M Pallacanestro Regolamento della manifestazione locale [BOZZA] 1 Campionato CSI Romagnolo Open/M Pallacanestro 31 Campionato CSI Faenza 10 Campionato CSI Fase locale del Campionato Nazionale di Pallacanestro Categoria

Dettagli

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI M.I.U.R. COMMISSIONE ORGANIZZATRICE REGIONALE GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI c/o UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO - DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio - S.Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio I Ordinamenti

Dettagli

Campionati a Squadre 2014 Riepilogo per GAC 2-3 (Aggiornato atti Ufficiali Novembre 2013)

Campionati a Squadre 2014 Riepilogo per GAC 2-3 (Aggiornato atti Ufficiali Novembre 2013) Campionati a Squadre 2014 Riepilogo per GAC 2-3 (Aggiornato atti Ufficiali Novembre 2013) 1) Regole Generali Comuni Nuove definizioni: vivaio: giocatore tesserato atleta, nei settori giovanili diversi

Dettagli

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON

REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE EUROPEI HENDERSON Giugno 2016 revisione.1 1 PRESENTAZIONE: Il Torneo EUROPEI un torneo di calcio a cinque organizzato dall Associazione la Mela Verde in collaborazione con la

Dettagli

PROMO FITJP REGOLAMENTO ATTIVITÀ PROMOZIONALE INDIVIDUALE DI GIOCO-SPORT 1^ EDIZIONE PROMO FITJP

PROMO FITJP REGOLAMENTO ATTIVITÀ PROMOZIONALE INDIVIDUALE DI GIOCO-SPORT 1^ EDIZIONE PROMO FITJP PROMO FITJP PROMO FITJP REGOLAMENTO ATTIVITÀ PROMOZIONALE INDIVIDUALE DI GIOCO-SPORT 1^ EDIZIONE PROMO FITJP 2016-2017 L Attività Promozionale Individuale denominata PROMO FITJP è organizzata dalla Federazione

Dettagli

CAMPIONATI A SQUADRE 2013

CAMPIONATI A SQUADRE 2013 CAMPIONATI A SQUADRE 2013 Campionati e manifestazioni a squadre veterani Oltre ai campionati a squadre Over 35 maschile, Over 45 maschile e Over 40 femminile, in applicazione di quanto disposto dall articolo

Dettagli

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE

Federazione Italiana Pallavolo Comitato Regionale Emilia Romagna Commissione Beach Volley INDIZIONE INDIZIONE Circuito Regionalee GIOVANILE UNDER 19 di Beach Volley 2016 Fipav Emilia Romagna Pag. 1 Art. 1 - Introduzione 1. Il Comitato Regionale Emilia Romagna indice, in collaborazione con i Comitati

Dettagli

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI Anno Scolastico

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI Anno Scolastico AI DIRIGENTI SCOLASTICI DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE SECONDARIA DI 2 GRADO INTERESSATI LORO SEDI AL COMITATO PROVINCIALE C.O.N.I. - SASSARI AL COMITATO PROVINCIALE F.I.G.C. Oggetto: GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

Dettagli

CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI NAZIONALI STUDENTESCHI 2015 di Biliardo Sportivo REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO GENERALE Art. 1 La FIBiS istituisce ed organizza attraverso le proprie strutture territoriali il Campionato

Dettagli

Roma, Prot.n Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Pallavolo M/F Loro Sedi

Roma, Prot.n Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Pallavolo M/F Loro Sedi Roma, 18.03.2015 Prot.n. 168 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Pallavolo M/F Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti i Campionati Regionali di Pallavolo Under

Dettagli

AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE II GRADO STATALI E NON STATALI TORINO E PROVINCIA LORO SEDI

AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE SCUOLE SECONDARIE II GRADO STATALI E NON STATALI TORINO E PROVINCIA LORO SEDI UFFICIO EDUCAZIONE FISICA DI TORINO uef.to@usrpiemonte.it Via Coazze, 18 10138 Torino Tel. 011 4404388 Fax 0114330465 Prot. n. 144/P/C32 Torino, 11 gennaio 2011 Circ. n. 8 AI DIRIGENTI SCOLASTICI DELLE

Dettagli

Prot. n Pescara, 3 aprile Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti Secondari di 1 e 2 grado aderenti ai G.S.S. di Nuoto

Prot. n Pescara, 3 aprile Ai Dirigenti Scolastici degli Istituti Secondari di 1 e 2 grado aderenti ai G.S.S. di Nuoto Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per l Abruzzo UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE PESCARA Ufficio del Coordinatore di Educazione Fisica e Sportiva (tel. e fax 085/4246242 e-mail:

Dettagli

COMUNICATO MiniVolley n.3

COMUNICATO MiniVolley n.3 COMUNICATO MiniVolley n.3 del 13 Novembre 2014 Commissione Minivolley Contatti Indirizzi e Comunicazioni Christmas Volley Feste Provinciali MiniCampionati Direttive Tecniche Notizie Utili COMMISSIONE MINIVOLLEY

Dettagli