Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Salentini nel mondo. Le statistiche ufficiali. Provincia di Lecce"

Transcript

1 Salentini nel mondo Le statistiche ufficiali Provincia di Lecce 1

2 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI 150 ANNI DI PARTENZE DAL SALENTO I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO 2

3 I SALENTINI NEL MONDO, OGGI Fonte dei dati: Anagrafe degli Italiani Residenti all Estero (AIRE) E una speciale anagrafe della popolazione tenuta presso ogni comune, L cui sono iscritti tutti gli italiani che trasferiscono la residenza all estero per un periodo superiore all anno. 3

4 Salentini residenti all estero Anni I residenti all estero nel ,2 I residenti all estero ogni 100 residenti nella provincia (26 nov.) +6,2 % L incremento nel 2011 rispetto al 2007 Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

5 Salentini residenti all estero per sesso FEMMINE 44,5% MASCHI 55,5% Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

6 Salentini residenti all estero per fascia di età da 0 a 24 anni da 25 a 44 anni da 45 a 64 anni anni e oltre Femmine Maschi Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

7 Salentini residenti all estero per anno di iscrizione all AIRE Anno 1991 e precedenti 40,2% Anno 2002 e success. 27,9% Dal 1992 al ,9% Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

8 Salentini residenti all estero per comune di provenienza Primi 10 comuni Nardò Gallipoli Lecce Taurisano Copertino Ugento Nardo' Galatina Casarano Galatone Lecce Copertino Gallipoli Matino Casarano Galatone Matino Galatina Residenti all'estero ed oltre (11) da a (25) da 500 a 999 (22) da 0 a 499 (39) Ugento Taurisano Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

9 Residenti all estero ogni residenti Primi 10 comuni Salve Morciano di Leuca Tuglie Presicce Acquarica del Capo Melpignano Gagliano del Capo Castrignano del Capo Castrignano de' Greci Taurisano Residenti all'estero ogni residenti 200 ed oltre (16) da 100 a 199 (37) da 50 a 99 (33) da 0 a 49 (11) Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

10 Salentini residenti all estero per continente Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

11 Salentini residenti all estero per nazione EUROPA SVIZZERA GERMANIA BELGIO FRANCIA REGNO UNITO SPAGNA PAESI BASSI LUSSEMBURGO LIECHTENSTEIN AUSTRIA ALTRA NAZIONE 721 Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

12 Salentini residenti all estero per nazione AMERICA MERIDIONALE ARGENTINA 802 BRASILE 612 URUGUAY 80 VENEZUELA 51 PERU' 28 CILE 27 ECUADOR 19 COLOMBIA 13 ALTRA NAZIONE 9 Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

13 Salentini residenti all estero per nazione AMERICA SETTENTRIONALE STATI UNITI D'AMERICA 468 CANADA 397 COSTARICA 37 MESSICO 34 REPUBBLICA DOMINICANA 25 ALTRA NAZIONE 26 Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

14 Salentini residenti all estero per nazione AFRICA SUD AFRICA 352 TUNISIA 25 MAROCCO 18 MOZAMBICO 10 ALTRA NAZIONE 65 Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

15 Salentini residenti all estero per nazione AUSTRALIA E OCEANIA AUSTRALIA 262 NUOVA ZELANDA 11 POLINESIA FRANCESE 2 Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

16 Salentini residenti all estero per nazione ASIA REPUBBLICA POPOLARE CINESE ISRAELE SINGAPORE 17 EMIRATI ARABI UNITI 16 GIAPPONE 13 ALTRA NAZIONE 80 Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati AIRE

17 150 anni di partenze dal Salento L 17

18 La parola EMIGRANTE nella statistica ufficiale 1861 Chiunque, sprovvisto di beni materiali, si rechi all estero per trovarvi una qualunque occupazione 1901 I cittadini che viaggiando in terza classe o classe equiparata si recassero in posti al di là dello stretto di Gibilterra, escluse le coste di Europa, e al di là del Canale di Suez 1913 Chi pone a scopo del viaggio la ricerca di un lavoro manuale, l esercizio di un piccolo commercio o il ricongiungimento con parenti e affini già espatriati per motivi di lavoro 1928 Il termine emigrante viene abolito dalle statistiche ufficiali e sostituito con quello di lavoratore. Il contenuto rimane tuttavia quasi invariato 1947 Coloro che si trasferiscono all estero per: esercitarvi una professione, oppure un arte o un mestiere in proprio o alle dipendenze altrui (emigrante lavoratore); seguire l emigrante lavoratore a seguito di chiamata per motivi non di lavoro da parte di familiari (emigrante familiare); stabilirvi la residenza a seguito di chiamata da parte di non familiari per motivi non di lavoro (emigrante per altri motivi). 18

19 Anno 1861 La popolazione salentina Terra Terra d Otranto d Otranto 19

20 Anno I salentini all estero Totale emigrati 252 EUROPA Grecia - Corfù, Pireo Turchia - Giannina, Smirne, altre 73 Austria-Ungheria - Trieste 26 Francia - Marsiglia, altre 16 Altre destinaz. 9 ASIA Russia - Odessa, Taganrog Altre destinaz. 7 AMERICA Uruguay - Montevideo Altre destinaz. 6 AFRICA 6 20

21 Emigranti partiti dalla Provincia di Lecce dal 1876 al 1925 Totale partenze: Paesi transoceanici Europa e bacino del Mediterraneo Anni 21

22 Emigranti partiti dalla Provincia di Lecce dal 1921 al 1925, per destinazione Argentina America Stati Uniti Brasile Altri paesi d'america 35 Francia Europa Grecia Albania Turchia Europea Altri paesi d'europa 304 Asia Turchia Asiatica Altri paesi d'asia Egitto Provincia Provincia di di Lecce Lecce Africa Colonie italiane Altri paesi d'africa

23 Emigranti partiti dalla Provincia di Lecce dal 1921 al 1925, per tipo di partenza Partiti soli 77,2% Partiti in gruppi di famiglia 22,8% Provincia Provincia di di Lecce Lecce 23

24 I cittadini temporaneamente all estero dal 1951 al 1981 Anno 1951 Anno 1961 Anno 1971 Anno per motivi di lavoro Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati ISTAT, Censimenti della popolazione 24

25 I TRASFERIMENTI ALL ESTERO NEL TERZO MILLENNIO Fonte dei dati: ISTAT L 25

26 Salentini che hanno trasferito la residenza all'estero dal 2000 al 2009, per anno di trasferimento Salentini trasferiti: ANNO DI TRASFERIMENTO Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati ISTAT

27 Salentini che hanno trasferito la residenza all'estero dal 2000 al 2009, per destinazione Le Le destinazioni destinazioni Prime Prime nazioni nazioni Destinazione N. % Germania EUROPA Unione Europea ,9 49,3 Altri paesi europei ,6 AMERICA America settentrionale ,6 6,4 America centro-meridionale 710 8,1 AFRICA Africa settentrionale ,8 1,8 Africa occidentale 40 0,5 Africa orientale 69 0,8 Africa centro-meridionale 72 0,8 ASIA Asia occidentale ,8 0,5 Asia orientale 139 1,6 Asia centro-meridionale 66 0,8 OCEANIA 79 0,9 Svizzera Francia Stati Uniti Regno Unito Argentina Belgio Grecia Spagna TOTALE ,0 Brasile 123 Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati ISTAT

28 Salentini che hanno trasferito la residenza all'estero dal 2000 al 2009, per fascia di età fino a 24 anni fino a 24 anni 34,0% da 25 a 44 anni 47,1% da 25 a 44 anni da 45 a 64 anni da 65 a 90 anni 332 da 65 a 90 anni 3,8% da 45 a 64 anni 15,1% Fonte: elaborazioni Provincia di Lecce Ufficio Statistica su dati ISTAT

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011

GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE. Anno 2011 GLI OPERATORI DELLA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Anno 2011 La rilevazione riguarda gli operatori della cooperazione internazionale che hanno usufruito dell assistenza assicurativa della Siscos. Definizione

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO)

Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) Sistematica di Ratisbona Classi principali per ARTE (LH LO) La presente raccolta comprende solo le voci principali della classificazione di Ratisbona relativa all arte (LH LO) INDICE LD 3000 - LD 8000

Dettagli

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata?

D. Da quali paesi ed in che modo la normativa ISPM15 viene già applicata? CON-TRA S.p.a. Tel. +39 089 253-110 Sede operativa Fax +39 089 253-575 Piazza Umberto I, 1 E-mail: contra@contra.it 84121 Salerno Italia Internet: www.contra.it D. Che cosa è la ISPM15? R. Le International

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

Le nuove fonti di energia

Le nuove fonti di energia Le nuove fonti di energia Da questo numero della Newsletter verranno proposti alcuni approfondimenti sui temi dell energia e dell ambiente e sul loro impatto sul commercio mondiale osservandone, in particolare,

Dettagli

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca

Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione titolo della form di ricerca Per una ricerca rapida nel database, copiare il titolo della tabella e incollarlo nella sezione "titolo" della form di ricerca CATEGORIA TITOLO AREA GEOGRAFICA Vigneto/produzione/consumi Superfici vitate

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato

Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato Fonti normative Il principale testo normativo che disciplina il regime fiscale degli interessi sui Titoli di Stato è il decreto legislativo 1 aprile

Dettagli

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM

BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM BIGLIETTI PREMIO CON SKYTEAM SkyTeam Awards è uno dei maggiori vantaggi che ti offre l Alleanza SkyTeam: un solo Biglietto Premio per tante destinazioni nel mondo, anche quando l itinerario che scegli

Dettagli

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari

INTERSCAMBIO USA - Mondo gennaio - marzo Valori in milioni di dollari. INTERSCAMBIO USA - Unione Europea gennaio - marzo Valori in milioni di dollari INTERSCAMBIO USA - Mondo 2011 2012 Var. IMPORT USA dal Mondo 508.850 552.432 8,56% EXPORT USA verso il Mondo 351.109 381.471 8,65% Saldo Commerciale - 157.741-170.961 INTERSCAMBIO USA - Unione Europea

Dettagli

I dati Import-Export. 1 semestre 2014

I dati Import-Export. 1 semestre 2014 I dati Import-Export 1 semestre 2014 Import, Export e bilancia commerciale (valori in euro) Provincia di Mantova, Lombardia e Italia, 1 semestre 2014 (dati provvisori) import 2014 provvisorio export saldo

Dettagli

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti

MOVIMENTI DELLA POPOLAZIONE RESIDENTE - ANNO 2013 Totale residenti COMUNE DI FAENZA SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE Servizio Aziende comunali, Servizi pubblici e Statistica Popolazione residente a Faenza anno 2013 Edizione 1/ST/st/03.01.2014 Supera: nessuno

Dettagli

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower

Q1 2014. Previsioni. Manpower sull Occupazione Italia. Indagine Manpower Previsioni Q1 14 Manpower sull Occupazione Italia Indagine Manpower Previsioni Manpower sull Occupazione Italia Indice Q1/14 Previsioni Manpower sull Occupazione in Italia 1 Confronto tra aree geografiche

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Leimportazioni italianedimaterieprime

Leimportazioni italianedimaterieprime Leimportazioni italianedimaterieprime Questo rapporto è stato redatto da un gruppo di lavoro dell Area Studi, Ricerche e Statistiche dell Ex - ICE Coordinamento Gianpaolo Bruno Redazione Francesco Livi

Dettagli

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1

ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI. Anni 2009-2011. Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 Analisi statistiche Giugno 2012 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT EXTRA UE DEI PRINCIPALI PORTI ITALIANI Anni 2009-2011 Ufficio Centrale Antifrode - Ufficio Studi economico-fiscali 1 ANALISI DELL IMPORT/EXPORT

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE in collaborazione con OSSERVATORIO NAZIONALE DEL TURISMO INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Rapporto annuale Giugno 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. scpa Committente:

Dettagli

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA

OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI 2014 CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA CRESME RICERCHE SPA OSSERVATORIO VENDITE MACCHINE E IMPIANTI PER LE COSTRUZIONI CRESME PATROCINATO DA SAIE PROMOSSO DA Cantiermacchine-ASCOMAC Comamoter-FEDERUNACOMA Ucomesa-ANIMA NELL AMBITO DI FEDERCOSTRUZIONI

Dettagli

Import / Export. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014

Import / Export. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 16 marzo 2015 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2014 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX Settembre,

Dettagli

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a

Già negli anni precedenti, la nostra scuola. problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a Già negli anni precedenti, la nostra scuola si è dimostrata t sensibile alle problematiche dello sviluppo sostenibile, consentendo a noi alunni di partecipare a stage in aziende e in centri di ricerca

Dettagli

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme.

GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. GLI ATTI E DOCUMENTI STRANIERI Procedure per la legalizzazione di documenti e di firme. 1. Normativa di riferimento Legge 20 dicembre 1966, n. 1253 Ratifica ed esecuzione della Convenzione firmata a l

Dettagli

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare

Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Forse non tutto si può misurare ma solo ciò che si può misurare si può migliorare Se non siamo in grado di misurare non abbiamo alcuna possibilità di agire Obiettivo: Misurare in modo sistematico gli indicatori

Dettagli

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio

RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL. Tre strati, triplice vantaggio RUSCH: FILI GUIDA IN NITINOL Tre strati, triplice vantaggio SICUREZZA SUPERIORE Tutti i nostri fili guida in nitinol, con corpo standard o stiff, sono dotati di una punta flessibile di sicurezza che protegge

Dettagli

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio

La cittadinanza in Europa. Deborah Erminio La cittadinanza in Europa Deborah Erminio Dicembre 2012 La normativa per l acquisizione della cittadinanza nei diversi Paesi dell Unione europea varia considerevolmente da paese a paese e richiama diversi

Dettagli

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE

CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE CHE COS E UN EXPO UNIVERSALE Il più grande evento del mondo. Un brand universale (4 expo ogni 10 anni in 5 Continenti). Un evento nazionale e non locale. Un organizzazione non-profit degli Stati Nazionali

Dettagli

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE

INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE OSSERVATORIO TURISTICO DELLA REGIONE MARCHE INDAGINE SUL TURISMO ORGANIZZATO INTERNAZIONALE Settembre 2013 A cura di Storia del documento Copyright: IS.NA.R.T. Scpa Committente: Unioncamere Marche Termine

Dettagli

L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E.

L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E. L import-export dei diritti d autore per libri, in Italia. Indagine condotta dall Istituto DOXA per l Istituto Commercio Estero (I.C.E.) Milano, 25 marzo 2004 p. 1 L import-export dei diritti d autore

Dettagli

Capitolo 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione

Capitolo 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione Capitolo 17 Commercio con l estero e internazionalizzazione 17. Commercio con l estero e internazionalizzazione Le statistiche sul commercio con l estero e sulle attività internazionali delle imprese

Dettagli

Ministero degli Affari Esteri

Ministero degli Affari Esteri Ministero In rete con l'italia Mensile d'informazione a cura della Direzione Generale per gli Italiani all'estero e le Politiche Migratorie - MAECOM Anno IV - Numero 7-8 Luglio - Agosto 2006 Per le iscrizioni

Dettagli

STATISTICA (A-K) a.a. 2007-08 Prof.ssa Mary Fraire Test di STATISTICA DESCRITTIVA Esonero del 2007

STATISTICA (A-K) a.a. 2007-08 Prof.ssa Mary Fraire Test di STATISTICA DESCRITTIVA Esonero del 2007 A STATISTICA (A-K) a.a. 007-08 Prof.ssa Mary Fraire Test di STATISTICA DESCRITTIVA Esonero del 007 STESS N.O. RD 00 GORU N.O. RD 006 ) La distribuzione del numero degli occupati (valori x 000) in una provincia

Dettagli

Bambini e adolescenti ai margini

Bambini e adolescenti ai margini UNICEF Centro di Ricerca Innocenti Report Card 9 Bambini e adolescenti ai margini Un quadro comparativo sulla disuguaglianza nel benessere dei bambini nei paesi ricchi uniti per i bambini La Innocenti

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI

RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI RAPPORTI ECONOMICI E COMMERCIALI TRA L ITALIA E I PAESI DEL NORD AFRICA MAROCCO TUNISIA ALGERIA LIBIA EGITTO L Italia, grazie anche alla prossimità geografica ed a storici rapporti politici e culturali,

Dettagli

L Italia nell economia internazionale

L Italia nell economia internazionale Sistema Statistico Nazionale L Italia nell economia internazionale Rapporto ICE 2012-2013 ICE - Agenzia per la promozione all estero e l internazionalizzazione delle imprese italiane Sistema Statistico

Dettagli

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di:

Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia. in occasione di: Missioni di Incoming di delegazioni estere organizzate da ICE-Agenzia in occasione di: 1 Agenda 1 PROGETTO EXPO IS NOW! 2 PROGETTO CIBUS E' ITALIA PADIGLIONE CORPORATE FEDERALIMENTARE/FIERE DI PARMA 3

Dettagli

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna

Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Migrazioni dall Africa: scenari per il futuro Alessio Menonna Il modello Attraverso un modello che valorizza un insieme di dati relativi ai tassi di attività e alla popolazione prevista nel prossimo ventennio

Dettagli

Il Posto di Primo Soccorso in Piazza San Pietro

Il Posto di Primo Soccorso in Piazza San Pietro SOVRANO MILITARE ORDINE OSPEDALIERO DI SAN GIOVANNI DI GERUSALEMME DI RODI E DI MALTA Da 900 anni al servizio dei pellegrini Il Posto di Primo Soccorso in Piazza San Pietro Editorial Managers: Eugenio

Dettagli

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM)

L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) L'ORDINE SECOLARE DEI SERVI DI MARIA (OSSM) Un Ordine Secolare, fin dall inizio, è un gruppo di fedeli cristiani che, inseriti e lavorando nella società, vivono la spiritualità di un Ordine religioso e

Dettagli

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014

UMBRIA Import - Export. caratteri e dinamiche 2008-2014 UMBRIA Import - Export caratteri e dinamiche 2008-2014 ROADSHOW PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE ITALIA PER LE IMPRESE Perugia, 18 dicembre 2014 1 Le imprese esportatrici umbre In questa sezione viene proposto

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

UDINE IMPORT-EXPORT DIRECTORY

UDINE IMPORT-EXPORT DIRECTORY UDINE IMPORT-EXPORT DIRECTORY 2011 seconda edizione Dati Statistici - Catalogo - Elenco Importatori - Esportatori della provincia di Udine - - Presentazione Il successo delle precedenti edizioni del catalogo

Dettagli

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte

I dati pubblicati possono essere riprodotti purché ne venga citata la fonte IMPORT & EXPORT DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA 1 semestre 2013 A cura di: Vania Corazza Ufficio Statistica e Studi Piazza Mercanzia, 4 40125 - Bologna Tel. 051/6093421 Fax 051/6093467 E-mail: statistica@bo.camcom.it

Dettagli

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO RAGGIUNGERE IL FINE, CON OGNI MEZZO. PIÙ CHE UNA FILOSOFIA, UNA PROMESSA. INSPED ERA GLOBALE PRIMA ANCORA CHE SI PARLASSE DI GLOBALIZZAZIONE.

Dettagli

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA

Prot. n. 505 Verona, 11/02/2015 LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA LA FONDAZIONE ARENA DI VERONA procede alla raccolta di domande al fine di effettuare selezioni per eventuali assunzioni con contratto subordinato, a tempo determinato, relativamente al Festival Areniano

Dettagli

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA

LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DIPARTIMENTO DELLA RAGIONERIA GENERALE DELLO STATO Servizio Studi Dipartimentale LA SPESA DELLO STATO DALL UNITÀ D ITALIA Anni 1862-2009 Gennaio 2011 INDICE PREMESSA...

Dettagli

VENTI ANNI DI ECONOMIA E SOCIETÀ:

VENTI ANNI DI ECONOMIA E SOCIETÀ: 2CAPITOLO 2 VENTI ANNI DI ECONOMIA E SOCIETÀ: L ITALIA TRA LA CRISI DEL 1992 E LE ATTUALI DIFFICOLTÀ Come nel 1992, nel 2011 l Italia vive una grave crisi di carattere finanziario, con serie ripercussioni

Dettagli

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente

LA DECOLONIZZAZIONE. Nel 1947 l India diventa indipendente LA DECOLONIZZAZIONE Nel 1939 quasi 4.000.000 km quadrati di terre e 710 milioni di persone (meno di un terzo del totale) erano sottoposti al dominio coloniale di una potenza europea. Nel 1941, in piena

Dettagli

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE

CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE COMUNICATO STAMPA Claudia Buccini +39 02 63799210 claudia.buccini@eur.cushwake.com CONTINUANO A CRESCERE I CANONI DI LOCAZIONE NELLE VIE COMMERCIALI PIU COSTOSE A LIVELLO GLOBALE Causeway Bay a Hong Kong

Dettagli

Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014

Quadro di valutazione L'Unione dell'innovazione 2014 Quadro di valutazione "L'Unione dell'innovazione" 2014 Quadro di valutazione dei risultati dell'unione dell'innovazione per la ricerca e l'innovazione Sintesi Versione IT Imprese e industria Sintesi Quadro

Dettagli

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità

CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA. Malattia maternità decesso (assegno) invalidità COMMISSIONE AMMINISTRATIVA PER LA SICUREZZA SOCIALE DEI LAVORATORI MIGRANTI E 104 CH (1) CERTIFICATO RIGUARDANTE L AGGREGAZIONE DEI PERIODI DI ASSICURAZIONE, OCCUPAZIONE O RESIDENZA Malattia maternità

Dettagli

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE

Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE ITALIA Problematiche chiave Le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani sono tra le più basse nei paesi OCSE La performance degli italiani varia secondo le caratteristiche socio-demografiche

Dettagli

Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato

Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato Istituto Nazionale Previdenza Sociale Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato Coordinamento e Supporto attività connesse al Fenomeno Migratorio Un fenomeno complesso: il lavoro femminile immigrato

Dettagli

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE

Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Cognome... Nome... LE CORRENTI MARINE Le correnti marine sono masse d acqua che si spostano in superficie o in profondità negli oceani: sono paragonabili a enormi fiumi che scorrono lentamente (in media

Dettagli

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI

IMPORT-EXPORT PAESI BASSI QUADRO MACROECONOMICO IMPORT-EXPORT PAESI BASSI Il positivo quadro macroeconomico dei Paesi Bassi é confermato dagli indicatori economici pubblicati per il 2007. Di fatto l economia dei Paesi Bassi sta

Dettagli

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione.

Il Documento è diviso in tre parti e dotato di un indice per agevolare la consultazione. L erogazione dell assistenza in favore dei cittadini stranieri non può prescindere dalla conoscenza, da parte degli operatori, dei diritti e dei doveri dei cittadini stranieri, in relazione alla loro condizione

Dettagli

Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti

Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti Traduzione 1 Convenzione contro la tortura ed altre pene o trattamenti crudeli, inumani o degradanti 0.105 Conclusa a Nuova York il 10 dicembre 1984 Approvata dall Assemblea federale il 6 ottobre 1986

Dettagli

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia

Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Osservatorio sull internazionalizzazione dell Umbria Centro Estero Umbria, Unioncamere, Università degli Studi di Perugia Università degli Studi di Perugia, Facoltà di Economia Dipartimento di Discipline

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

SCHEDA UNITA DI APPRENDIMENTO Luoghi comuni, stereotipi e pregiudizi : un economia della mente che diventa un avarizia del cuore.

SCHEDA UNITA DI APPRENDIMENTO Luoghi comuni, stereotipi e pregiudizi : un economia della mente che diventa un avarizia del cuore. SCHEDA UNITA DI APPRENDIMENTO Luoghi comuni, stereotipi e pregiudizi : un economia della mente che diventa un avarizia del cuore. Paese (croce) ITALIA x FRANCIA ROMANIA AUSTRIA SENEGAL Nome dell Organizzazione

Dettagli

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE

OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE FOGLIO INFORMATIVO OPERAZIONI DI PAGAMENTO NON RIENTRANTI IN UN CONTRATTO QUADRO PSD ED ALTRE OPERAZIONI NON REGOLATE IN CONTO CORRENTE INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica Cassa di

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2014 Roma, 23 giugno 2015 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Rapporto sullo stato di avanzamento nell attuazione degli standard di Basilea Aprile 2014 La presente pubblicazione è consultabile sul sito internet della

Dettagli

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE

GUIDA PER L UTENTE. Direttiva 2005/36/CE. Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE GUIDA PER L UTENTE Direttiva 2005/36/CE Tutto quello che vorreste sapere sul riconoscimento delle qualifiche professionali 66 DOMANDE 66 RISPOSTE Il presente documento è stato elaborato a fini informativi.

Dettagli

Progetto Insieme si può

Progetto Insieme si può Progetto Insieme si può Network dei servizi sociali Lavoro di cura, badanti, politiche dei servizi Milano, 17 aprile 2007 e.mail insieme.roma@libero.it Sito del progetto www.insiemesipuo.net GLI OBIETTIVI

Dettagli

Esportare la dolce vita. Il bello e ben fatto italiano nei nuovi mercati Ostacoli, punti di forza e focus Cina

Esportare la dolce vita. Il bello e ben fatto italiano nei nuovi mercati Ostacoli, punti di forza e focus Cina Esportare la dolce vita Il bello e ben fatto italiano nei nuovi mercati Ostacoli, punti di forza e focus Cina Il rapporto è stato realizzato da: Alessandro Gambini, Manuela Marianera, Luca Paolazzi (Centro

Dettagli

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE

GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE DIREZIONE GENERALE PER GLI ITALIANI ALL ESTERO E LE POLITICHE MIGRATORIE Ufficio IV GUIDA ALLA NOTIFICA ALL ESTERO DEGLI ATTI GIUDIZIARI ED EXTRAGIUDIZIARI IN MATERIA CIVILE E COMMERCIALE (Maggio 2014)

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Ministero della Salute. Vito Piazzolla. Servizio Integrazione Ospedale-Territorio e Integrazione Socio- Sanitaria. v.piazzolla@arespuglia.

Ministero della Salute. Vito Piazzolla. Servizio Integrazione Ospedale-Territorio e Integrazione Socio- Sanitaria. v.piazzolla@arespuglia. Ministero della Salute I processi di trasformazione dei sistemi socio-sanitari sanitari nelle regioni italiane Sistemi di assistenza primaria e innovazione in sanità La centralità del sistema delle cure

Dettagli

Due ondate di globalizzazione: somiglianze superficiali, differenze fondamentali *

Due ondate di globalizzazione: somiglianze superficiali, differenze fondamentali * Due ondate di globalizzazione: somiglianze superficiali, differenze fondamentali * di Richard E. Baldwin e Philippe Martin 1. Introduzione La globalizzazione sta creando un nuovo mondo coraggioso, secondo

Dettagli

In che modo gli immigrati vivono l integrazione. Immigrant citizens survey. Cittadinanza. Residenza. Occupazione. Partecipazione civica e politica

In che modo gli immigrati vivono l integrazione. Immigrant citizens survey. Cittadinanza. Residenza. Occupazione. Partecipazione civica e politica Residenza Cittadinanza Ricongiungimento famigliare Occupazione Partecipazione civica e politica Lingue Immigrant citizens survey In che modo gli immigrati vivono l integrazione in 15 città europee Indagine

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto ai leader del G20 sul monitoraggio dell attuazione delle riforme di Basilea 3

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria. Rapporto ai leader del G20 sul monitoraggio dell attuazione delle riforme di Basilea 3 Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Rapporto ai leader del G20 sul monitoraggio dell attuazione delle riforme di Basilea 3 Agosto 2013 La presente pubblicazione è consultabile sul sito internet

Dettagli

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015

Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio 2015. Periodo di svolgimento del tirocinio: 1 ottobre-31 dicembre 2015 Bando di selezione per 82 tirocini curriculari presso le Rappresentanze diplomatiche del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Presentazione candidature: 30 giugno-13 luglio

Dettagli

Cultura e Turismo: i dati on-line per uno sviluppo turistico basato sulla cultura (un contributo al progetto Destinazione Italia )

Cultura e Turismo: i dati on-line per uno sviluppo turistico basato sulla cultura (un contributo al progetto Destinazione Italia ) Cultura e Turismo: i dati on-line per uno sviluppo turistico basato sulla cultura (un contributo al progetto Destinazione Italia ) Hanno contribuito all elaborazione della ricerca: Elena Alessandrini,

Dettagli

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine

Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Foglio Informativo Conto Deposito Pronti contro Termine Informazioni su CheBanca! Denominazione Legale: CheBanca! S.p.A. Capitale Sociale: Euro 220.000.000 i.v. Sede Legale: Via Aldo Manuzio, 7-20124 MILANO

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

Figli della recessione

Figli della recessione UNICEF Innocenti Report Card 12 La condizione dell'infanzia nei paesi ricchi Figli della recessione L'impatto della crisi economica sul benessere dei bambini nei paesi ricchi La Innocenti Report Card 12

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria

Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Comitato di Basilea per la vigilanza bancaria Rapporto ai Ministri finanziari e ai Governatori delle banche centrali del G20 sull attuazione di Basilea 3 Ottobre 2012 Il presente documento è stato redatto

Dettagli

Progetto IMPORT STRATEGICO 2015. Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali

Progetto IMPORT STRATEGICO 2015. Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali Progetto IMPORT STRATEGICO 2015 Dr. Francesco Pensabene Dirigente Ufficio Partenariato Industriale e Rapporti con gli Organismi Internazionali Milano, 10 febbraio 2015 IRAN - dati macroeconomici 2013 2014

Dettagli

LO SVILUPPO SOSTENIBILE Il quadro generale di riferimento LA QUESTIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE La questione ambientale: i limiti imposti dall ambiente allo sviluppo economico Lo sviluppo sostenibile:

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Gli immigrati. nella città di Napoli

Gli immigrati. nella città di Napoli CENTRO DI CITTADINANZA SOCIALE PER IMMIGRATI Comune di Napoli 92 Servizio Gruppi di Lavoro Pluritematici sull Immigrazione Coop. Sociale Dedalus G.C. di Napoli n. 4066 del 7/12/2000 e n. 131 del 16/01/2002

Dettagli

Le difficoltà cui fanno fronte i giovani italiani per trovare un lavoro rischiano di compromettere gli investimenti nell istruzione.

Le difficoltà cui fanno fronte i giovani italiani per trovare un lavoro rischiano di compromettere gli investimenti nell istruzione. Il rapporto dell OCSE intitolato Education at a Glance: OECD Indicators è una fonte autorevole d informazioni accurate e pertinenti sullo stato dell istruzione nel mondo. Il rapporto presenta dati sulla

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2013

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI. Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2013 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta dall Istituto nell anno 2013 Roma, 26 giugno 2014 ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Relazione sull attività svolta

Dettagli

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA

Anno 2012 L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA 27 ottobre 2014 Anno L USO DELLA LINGUA ITALIANA, DEI DIALETTI E DI ALTRE LINGUE IN ITALIA Nel, in Italia, il 53,1% delle persone di 18-74 anni (23 milioni 351mila individui) parla in prevalenza in famiglia.

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT

S.A.S. Principe Max von und zu Liechtenstein, CEO di LGT Breve ritratto «Focalizzazione, continuità, prospettiva globale e l opportunità per i clienti di coinvestire con la proprietaria e i collaboratori ci hanno aiutato a sviluppare ulteriormente la nostra

Dettagli

Dall Unità d Italia al 2050: dinamiche demografiche e modalità evolutive della popolazione. Specificità relative alla Puglia *

Dall Unità d Italia al 2050: dinamiche demografiche e modalità evolutive della popolazione. Specificità relative alla Puglia * Annali del Dipartimento di Scienze Statistiche Carlo Cecchi Università degli Studi di Bari Aldo Moro - Vol. X (2011): 195-226 Cleup, Padova - ISBN: 978-88-6129-833-0 Dall Unità d al 2050: dinamiche demografiche

Dettagli

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala.

L opera italiana. Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014. Scala. Fo oto Erio Piccaglian ni Teatro alla S Scala L opera italiana nel panorama mondiale Paola Dubini Alberto Monti ASK Research Center, Università Bocconi Venezia, 23 Maggio 2014 ASK: CHI, PERCHE, COSA Siamo

Dettagli

Cristina E. Papakosta. Consoli dei mercanti nel Levante veneziano

Cristina E. Papakosta. Consoli dei mercanti nel Levante veneziano Cristina E. Papakosta Consoli dei mercanti nel Levante veneziano Fin dal XIII secolo, Venezia per tutelare i propri interessi, innanzi tutto, commerciali e, in secondo luogo, politici aveva designato dei

Dettagli

Rapporto sull Immigrazione 2014

Rapporto sull Immigrazione 2014 Rapporto sull Immigrazione 2014 Presentazione dei dati principali dell Osservatorio sull Immigrazione, Gruppo di Lavoro presso la Prefettura di Macerata anno 2013 Sergio Pollutri Istat ERM sede per le

Dettagli

Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007

Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007 Prova di ammissione dell Indirizzo Linguistico-Letterario Classe A043 1 ottobre 2007 1. La Commedia è un testo poligenere perché: 1) utilizza termini provenienti da lingue diverse 2) ha aspetti del poema,

Dettagli

Valdigrano: quando l ambiente è un valore!

Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valdigrano: quando l ambiente è un valore! Valutazione di impatto ambientale delle linee Valdigrano, Valbio e La Pasta di Franciacorta Programma per la valutazione dell impronta ambientale Progetto co-finanziato

Dettagli

PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA

PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA PIANO STRATEGICO NAZIONALE DELLA PORTUALITÀ E DELLA LOGISTICA Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Indice generale Indice generale... II Introduzione... - 6 - Perché un Piano Strategico Nazionale

Dettagli

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA

10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA 10 VERITÀ SULLA COMPETITIVITÀ ITALIANA L Italia è in crisi, una crisi profonda nonostante i timidi segnali di ripresa del Pil. Ma non è un paese senza futuro. Dobbiamo

Dettagli