Workshop A WIRELESS WORLD Friday, the 4th December 2009 Tekniska Museet, Stockholm. The Italian Way to radar : Guglielmo Marconi and Ugo Tiberio

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Workshop A WIRELESS WORLD Friday, the 4th December 2009 Tekniska Museet, Stockholm. The Italian Way to radar : Guglielmo Marconi and Ugo Tiberio"

Transcript

1 Workshop A WIRELESS WORLD Friday, the 4th December 2009 Tekniska Museet, Stockholm Organizzata da: The Italian Way to radar : Guglielmo Marconi and Ugo Tiberio Gaspare Galati full professor of Radar Tor Vergata University - Roma Content 1. The nature and origin of radar Principle of operation The first patent (1904) The 20 s and the Marconi speech at IRE/IEE 2. The 30 s and the first Italian developments (Guglielmo Marconi and, mainly, Ugo Tiberio) 3. The developments after the WW II and some personal remind ( amarcord)

2 Radar Operation Continuos wave vs. Pulse radar Radar Operation ( Cont)

3 Radar Operation ( Cont) Radar Operation ( Cont) Bistatic vs Monostatic.

4 Bistatic (b) vs Monostatic (a) Radar Monostatic Bistatic Radar Operation ( Cont)

5 METEOR 200 radar ( Tor Vergata) The first patent (1904) Christian Hülsmeyer from Düsseldorf, on 30 April 1904 presented the patent DE Telemobiloskop. First demonstration on 18 May 1904, in Cologne, with detection of a ship at max. distance of one or two km, Technique: a bistatic, CW radar at wavelength of about half metre Not applied for the lack of strong requirements

6 primo brevetto sui radar(10 giugno 1904) The First Patent on Radar The first patent (1904) Christian Hülsmeyer from Düsseldorf, on 30 April 1904 presented the patent DE Telemobiloskop. First demonstration on 18 May 1904, in Cologne, with detection of a ship at max. distance of one or two km. Technique: a bistatic, CW radar at wavelength of about half metre Not applied for the lack of strong requirements

7 The 20 s s and the Marconi speech at IRE/IEE Guglielmo Marconi and the radar-speech at IEE-IRE, IRE, New York, June 1922 On 20th June, 1922 in New York, Guglielmo Marconi addressed the American Institute of Electrical Engineers and the Institute of Radio Engineers (*) He (*) Ref. : Guglielmo Marconi, Radio Telegraphy, Proc. Inst. Radio Engrs., 1922, Vol.10, pp Content 1. The nature and origin of radar Principle of operation The first patent (1904) The 20 s and the Marconi speech at IRE/IEE 2. The 30 s and the first Italian developments (Guglielmo Marconi and, mainly, Ugo Tiberio) 3. The developments after the WW II and some personal remind ( amarcord)

8 The 30 s s : Early detection Warning of Hostile Aircraft The requirement During 30es it was clear that the threat due to Enemy Aircraft was very hard to fight without a long-range detection and localization system. This was particularly true for the United Kingdom and for bombing attacks. In a Winston Churchill s speech at the Chamber of Commons 14 Marzo 1933 the need of an Air Defence system was clearly evidentiated : 1936: Auricles Auricle Acoustic Listening devices (136 produced in the Netherlands) (from a nice book of 2004)

9 Passive Acoustic Early Warning System (end of 20 s) The 30 s s : Marconi and the High Frequency From 1924 to 1930, Marconi worked in propagation of HF waves (3 to 30 MHz) and beyond, with radio-telephony between Sardinia and Roma (over 300 Km, 30 MHz) and experiments at 600MHz (1931) using Barkhausen-Kurz oscillators, with power up to 200 W. First microwave (330 MHz) link : between Castel Gandolfo and Vatican (Pope Pius XI, 1933, telephone and tele-printer service ). Modulation of the monitor signal was observed when vehicles, and even persons, were moving in front of the antennae. Results shown to Italian Military Authorities ( Gen. Luigi Sacco) Marconi suggested to begin radar trials with a bistatic CW system in view of a pulse monostatic one when difficulties with pulsed valves had been overcome.

10 The 30 s s : Marconi, Sacco, Tiberio Early radar demonstrations by Marconi (detection of cars and pedestrians): Cornegliano (Genova), 1934 Acquafredda ( near Roma), 14 th of May, 1935, present : Gen. Arturo Giuliano, Gen. Prof. Luigi Sacco ( the prime instigator of the Italian radar) and the head of the Government, cav. Benito Mussolini. Experiments repeated on 17 th of May, 1935 on Roma Ostia highway and on 20 th of May, 1935 on Via Boccea -Roma Legend of Ray of death negated by Marconi itself Radiotelemetri by Marconi transferred to Centro Radio Sperimentale of CNR in Torre Chiaruccia ( Santa Marinella, Roma) and robbed - destroyed during the war Destroyed on 1st February 1944 From Marconi to Tiberio After Marconi s demonstration, Luigi Sacco (Direttore del Reparto Studi) choose a young and very promising scientist, prof. Ugo Tiberio from the Istituto Radio dell Esercito, to develop the radar technique. Tiberio made, first, a theoretical study on the detection of objects by HF radio waves (report, 1936; partial publication in Alta Frequenza, 1939: the Radar Equation paper)

11 Il Prof. Ugo TIBERIO all epoca in cui fu promosso al grado di Capitano A.N. per meriti eccezionali. Successivamente Maggiore e Tenete Colonnello Convegno IIN-CNR:La sicurezza nella mobilità - 13 marzo 2008 Equazione

12 The 30 s - Tiberio and Sacco, some References The beginning of the Italian Radar implementation Navy was the best technically equipped of all three Italian Services. Therefore pp. -

13 Results of RIEC Tiberio activity and follow-on Improvements The absence of radar : consequencies for the Italian Navy Taranto (nov. 1940). The naval battle of Capo Matapan (28 March 1941) with loss of 3 cruisers of tons 2 destroyers about 2300 men December 1941

14 A fundamental book S.S. Sword : too little, too late Between 1936 and 1941, prof. Tiberio carried his work practically alone except from some help in 1937 by Dr. Ricamo. The yearly financial allotment was a mere Italian Lire Turning Point for the Italian policy on radar was Naval Battle of Capo Matapan ( 28 March 1941) : on 20 April 1941 an EC 3 radar was installed on the ship Carini : detection of m.t.ship up to 12 Km and of aircraft between 32 and 80 Km. Installation on battleship Littorio

15 The Gufo radar on the Battleship Littorio La corazzata Littorio ITALIAN SHIP with EC3 (Tiberio) RADAR Radar GUFO R.T. Carini EC3 bis maggio 41 R.N. Littorio EC3 bis agosto 41 R.N. Littorio EC3 ter settembre 42 R.Ct Carabiniere EC3 ter gennaio 43 R.Ct Pancaldo EC3 ter gennaio 43 R.Ct Fuciliere EC3 ter gennaio 43 Rim. Urania EC3 ter gennaio 43 R.I. Scipione EC3 ter aprile 43 R.I. Attilio Regolo EC3 ter aprile 43 R.N. Vittorio Veneto EC3 ter aprile 43 R.N. Roma EC3 ter agosto 43 R.I. Eugenio di Savoia EC3 ter agosto 43 R.I. Montecuccoli EC3 ter agosto 43 R.Ct Velite EC3 ter agosto 43 R.Ct Dardo EC3 ter agosto 43

16 Alcune foto Incrociatori Raimondo Montecuccoli e Eugenio di Savoia Quantities ( by Castioni) ) and results At Armistice of 8 September, 1943: About 100 Gufo (EC-3 ter) in service More 40 ready for installation with

17 Workshop on the Italian Radar, Campobasso,, 24 Oct.1998 Alcune foto Livorno 4 dicembre Il prof. Paolo Tiberio consegna il manoscritto originale del padre, prof. Ugo, inerente lo studio del radar datato 27 aprile 1936 al Capo di Stato Maggiore della Marina Amm. Sq. Guarnieri perché venga custodito nel museo storico dell'accademia Navale. (Notiziario della Marina - giugno 2000)

18 Another nice book Content 1. The nature and origin of radar Principle of operation The first patent (1904) The 20 s and the Marconi speech at IRE/IEE 2. The 30 s and the first Italian developments (Guglielmo Marconi and, mainly, Ugo Tiberio) 3. The developments after the WW II and some personal remind ( amarcord)

19 Giornata di Studio AICT "Lo sviluppo del Radar in Italia" Organizzata dalla AICT (presidente: prof. Michele Morganti) tramite il Gruppo Tematico Sistemi di Rilevamento, Monitoraggio e Navigazione presieduto dal prof G. Galati - Università di Roma Tor Vergata Giovedì 18 giugno Sala Tirreno della Regione Lazio - ROMA A case study : Microlambda, Sindel, Selenia Silurificio Italiano (1922) Torpedoes Factory plan, in 1935 owned by I.R.I. and trasferred in Fusaro,, Flegrea area near Naples; managed by Carlo Calosi

20 IL SILURIFICIO NEGLI ANNI 30 Alla fine della seconda guerra mondiale, i tedeschi rasero al suolo lo stabilimento.

21 LA RICOSTRUZIONE Le maestranze del silurificio ricostruiscono lo stabilimento di Fusaro A case study : Microlambda, Sindel, Selenia Silurificio Italiano (1922) Torpedoes Factory plan, in 1935 owned by I.R.I. and trasferred in Fusaro,, Flegrea area near Naples; managed by Carlo Calosi Destroyed during the WW II 1951: Microlambda JV between Raytheon e Finmeccanica, thanks to Calosi

22 Produzione di 300 Radar AN/TPS-1D per la Marina Americana AFFRANCAMENTO DALLA LEADERSHIP AMERICANA 1958 :antenna G-7 7 sull affusto di un carro,residuato bellico, in collaudo sul test range di Arco Felice

23 Nel 1960 dalla fusione tra la Microlambda (80%) e la romana SINDEL (20%) nacque che diventerà leader sui mercati nazionale ed estero producendo Radar e Sistemi per più di 120 Paesi. Selenia Amarcord : 11 May February 1986

24 more info on Thanks for your attention

sdforexcontest2009 Tool

sdforexcontest2009 Tool sdforexcontest2009 Tool Guida all istallazione e rimozione. Per scaricare il tool del campionato occorre visitare il sito dell organizzatore http://www.sdstudiodainesi.com e selezionare il link ForexContest

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Radio VHF ed HF. Telecomunicazioni per l Aerospazio. P. Lombardo DIET, Univ. di Roma La Sapienza Radio VHF ed HF- 1

Radio VHF ed HF. Telecomunicazioni per l Aerospazio. P. Lombardo DIET, Univ. di Roma La Sapienza Radio VHF ed HF- 1 Radio VHF ed HF P. Lombardo DIET, Univ. di Roma La Sapienza Radio VHF ed HF- 1 Alcune delle bande aeronautiche P. Lombardo DIET, Univ. di Roma La Sapienza Radio VHF ed HF- 2 Disposizione antenne su aeromobile

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Premessa Questo prodotto è stato pensato e progettato, per poter essere installato, sia sulle vetture provviste di piattaforma CAN che su

Dettagli

wooden floor industry

wooden floor industry wooden floor industry prefiniti massicci / prefinished solid floors E con grande piacere che il Parchettificio Garbelotto vi presenta un esclusivo e nuovo prodotto completamente realizzato senza l utilizzo

Dettagli

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for via di Marmiceto, 6/C-56016 Ospeetto PISA P.IVA 01115340505 CCIAA Pi 101169 Report n 2050451/5 UNI EN ISO 12944-6 Corrosion protection of steel structures by protective paint systems Laboratory performance

Dettagli

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it

Renzo Andrich renzo.andrich@siva.it Gruppo di Studio SIGG La cura nella fase terminale della vita sostenuto da un contributo non condizionato della Fondazione Alitti SOSTENIBILITA DELLE CURE DI FINE VITA TRA CULTURA E ORGANIZZAZIONE Bologna

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica SPECIFICATION

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica SPECIFICATION PAGINA 1 DI 7 SPECIFICATION Customer : ELCART Applied To : Product Name : Piezo Buzzer Model Name : : Compliance with ROHS PAGINA 2 DI 7 2/7 CONTENTS 1. Scope 2. General 3. Maximum Rating 4. Electrical

Dettagli

REGOLAMENTO ISCRIZIONI ESAMI UNIVERSITY OF CAMBRIDGE ESOL A.S. 2015-2016

REGOLAMENTO ISCRIZIONI ESAMI UNIVERSITY OF CAMBRIDGE ESOL A.S. 2015-2016 REGOLAMENTO ESAMI UNIVERSITY OF CAMBRIDGE ESOL A.S. 2015-2016 ISCRIZIONE STUDENTI DI SCUOLE STATALI E PARITARIE: le tariffe scontate sono riservate alle scuole statali e paritarie che desiderano iscrivere

Dettagli

Qualità e sicurezza delle costruzioni leggere

Qualità e sicurezza delle costruzioni leggere Qualità e sicurezza delle costruzioni leggere prof. dr. eng. Ario Ceccotti Istituto per la valorizzazione del legno e delle specie arboree CNR IVALSA Il LEGNO è la sola risorsa fondamentale rinnovabile

Dettagli

L i n v e n z i o n e d e l r a d a r:

L i n v e n z i o n e d e l r a d a r: 217 L i n v e n z i o n e d e l r a d a r: il contributo di Ugo Tiberio dal 1935 al 1943 Pa o l o Tiberio 1 Dipartimento di Ingegneria E.Ferrari, Università di Modena e Reggio Emilia Sommario La coscienza

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 Data: 10/02/2012 Ora: 15:05 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Risultati definitivi dell aumento di capitale in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio / Final results

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

NOTIZIE DALLA SCOZIA

NOTIZIE DALLA SCOZIA pag 10 English Edition PERIODICO DI INFORMAZIONE N. 22 - Giugno 2013 La IMPER ITALIA Spa ha ospitato il 6 marzo 2013 il nostro Distributore Scozzese MOY MATERIALS (NORTHERN). Rappresentato da Mr. DAVID

Dettagli

GRADE applicato alle Linee Guida ARIA

GRADE applicato alle Linee Guida ARIA GRADE applicato alle Linee Guida ARIA Sergio Bonini Professor di Medicina Interna Seconda Università di Napoli INMM-CNR, ARTOV, Roma se.bonini@gmail.com The ARIA initiative was developed As a state-of-the-art

Dettagli

Posta elettronica per gli studenti Email for the students

Posta elettronica per gli studenti Email for the students http://www.uninettunouniverstiy.net Posta elettronica per gli studenti Email for the students Ver. 1.0 Ultimo aggiornamento (last update): 10/09/2008 13.47 Informazioni sul Documento / Information on the

Dettagli

Your home comfort has a new shape. Find out how it works

Your home comfort has a new shape. Find out how it works Your home comfort has a new shape Find out how it works CUBODOMO allows you to manage and monitor your entire home s temperature, from WHEREVER YOU ARE CUBODOMO ti consente di gestire e monitorare la temperatura

Dettagli

UNIDEN HR-2510 - PRESIDENT LINCOLN

UNIDEN HR-2510 - PRESIDENT LINCOLN UNIDEN HR-2510 - PRESIDENT LINCOLN AM/FM/USB/LSB/CW TRANSCEIVER This "special-modification" is to replace the RF-FINAL POWER transistor, using MOTOROLA MRF455! Higher output,- about 40-60W SSB A way to

Dettagli

Sommario. Esempio di Modellazione mediante DASM: Grid OGSA. Grid secondo OGSA. Definizione Grid per OGSA. Stati di un Job e Requisiti DASM

Sommario. Esempio di Modellazione mediante DASM: Grid OGSA. Grid secondo OGSA. Definizione Grid per OGSA. Stati di un Job e Requisiti DASM Sommario Esempio di Modellazione mediante DASM: Grid Definizione Grid per OGSA Funzionalità JEMS Stati di un Job e Requisiti DASM DASM per Grid 1 DASM per Grid 2 OGSA Grid secondo OGSA OGSA = Open Grid

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE La dieta mediatica degli italiani Indagine Censis I media personali nell era digitale luglio 2011 1. La dieta mediatica 1. Crolla la TV analogica, esplode la

Dettagli

Scienza e tecnica. Museo della Tecnica di Stoccolma, dal «Comitato nazionale per le celebrazioni

Scienza e tecnica. Museo della Tecnica di Stoccolma, dal «Comitato nazionale per le celebrazioni RUBRICHE Scienza e tecnica GUGLIELMO MARCONI A STOCCOLMA A CENTO ANNI DAL PREMIO NOBEL Nell ambito delle celebrazioni per il bicentenario della nascita di Antonio Meucci (Firenze, 1808 New York, 1889),

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

Contributo per l assistenza all infanzia

Contributo per l assistenza all infanzia ITALIAN Contributo per l assistenza all infanzia Il governo australiano mette a disposizione una serie di indennità e servizi per contribuire ai costi che le famiglie sostengono per l assistenza dei figli

Dettagli

ECVCON MANUALE DI INSTALLAZIONE INSTALLATION MANUAL

ECVCON MANUALE DI INSTALLAZIONE INSTALLATION MANUAL ECVCON MANUALE DI INSTALLAZIONE INSTALLATION MANUAL INDICE ECVCON Introduzione... pag. 3 Caratteristiche... pag. 4 Messa in funzione... pag. 6 Inserimento della SIM... pag. 6 Connessione al PC per la prima

Dettagli

C a t a l o g o M u n i z i o n i G e n e r a l e

C a t a l o g o M u n i z i o n i G e n e r a l e Catalogo Munizioni G e n e r a l e La Storia Danesisport nasce agli inizi degli anni 40 in un piccolo paese del Casentino ai piedi del Pratomagno, dove la caccia è sempre stata una grande passione tramandata

Dettagli

Combinazioni serie IL-MIL + MOT

Combinazioni serie IL-MIL + MOT Combinazioni tra riduttori serie IL-MIL e MOT Combined series IL-MIL + MOT reduction units Combinazioni serie IL-MIL + MOT Sono disponibili varie combinazioni tra riduttori a vite senza fine con limitatore

Dettagli

www.connection.eu Cavo Adattatore Autoradio Alimentazione / 4 Altoparlanti ISO-Standard. Radio Adapter Cable Power / 4 Loudspeakers ISO-Standard.

www.connection.eu Cavo Adattatore Autoradio Alimentazione / 4 Altoparlanti ISO-Standard. Radio Adapter Cable Power / 4 Loudspeakers ISO-Standard. Cavo Adattatore Autoradio Alimentazione / 4 Altoparlanti Radio Adapter Cable Power / 4 Loudspeakers 1324-02 Cavo Adattatore Autoradio con Antenna Adattatore antenna con alimentazione ausiliaria Alimentazione

Dettagli

Cloud-in-a-Box. Un Cloud rispettoso della privacy e' possibile? E-privacy 2014 autumn edition - Cagliari 17-18 ottobre 2014

Cloud-in-a-Box. Un Cloud rispettoso della privacy e' possibile? E-privacy 2014 autumn edition - Cagliari 17-18 ottobre 2014 E-privacy 2014 autumn edition - Cagliari 17-18 ottobre 2014 Cloud-in-a-Box Un Cloud rispettoso della privacy e' possibile? Roberto Premoli www.premoboard.net roberto.premoli@tiscali.it Marco A. Calamari

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

AT49 ANTENNA TV AMPLIFICATA PER INTERNI

AT49 ANTENNA TV AMPLIFICATA PER INTERNI I nuovi segnali dell'eleganza. The new signals of elegance. AT49 AT49 Il digitale terrestre è ormai una realtà. Immagini più nitide, ad alta definizione, grazie ad una tecnologia che sta rapidamente trasformando

Dettagli

Consorzio di Bacino Salerno 1

Consorzio di Bacino Salerno 1 Consorzio di Bacino Salerno 1 Attività di internazionalizzazione e cooperazione internazionale Fabio Siani CEO 2 Consorzio Salerno 1 Regione Campania Located in southern Italy About 5 million people 5

Dettagli

REGULATIONS AGENDA. European Cup 2010 Coppa Europa 2010. First Round Prima Prova. Castiglioncello (LI) Tuscany - ITALY 24.04.10

REGULATIONS AGENDA. European Cup 2010 Coppa Europa 2010. First Round Prima Prova. Castiglioncello (LI) Tuscany - ITALY 24.04.10 REGULATIONS AGENDA European Cup 2010 Coppa Europa 2010 First Round Prima Prova Castiglioncello (LI) Tuscany - ITALY 24.04.10 Via Gramsci 18 ITALY Organizer: Associazione Sportiva Dilettantistica Head quarter:

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

PAPER CUP DISPENSERS

PAPER CUP DISPENSERS PAPER CUP DISPENSERS NC La più universale dell intera gamma, si presta all utilizzo di differenti tipi di pirottini: - pirottini tradizionali rotondi per muffins e cupcakes - pirottini rettangolari di

Dettagli

pacorini forwarding spa

pacorini forwarding spa pacorini forwarding spa Pacorini Silocaf of New Orleans Inc. Pacorini Forwarding Spa nasce a Genova nel 2003 come punto di riferimento dell area forwarding e general cargo all interno del Gruppo Pacorini.

Dettagli

ECVUSBO MANUALE DEL PRODOTTO DEVICE MANUAL

ECVUSBO MANUALE DEL PRODOTTO DEVICE MANUAL ECVUSBO MANUALE DEL PRODOTTO DEVICE MANUAL INDICE TABLE OF CONTENTS 1. Introduzione... pag. 3 1. Introduction... pag. 3 2. Requisiti di sistema... pag. 3 1. System requirements... pag. 3 3. Installazione...

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

Antonio Benetti Dirigente Scolastico

Antonio Benetti Dirigente Scolastico EDUCATION DEPARTMENT CONSULATE GENERAL OF ITALY NEW YORK Professional Development Workshop Antonio Benetti Dirigente Scolastico "L'Italia di oggi e la sua cultura: uso di materiali autentici e nuove tecnologie

Dettagli

group CONTROLLO MACCHINA EZ Dig PRO MACHINE CONTROL

group CONTROLLO MACCHINA EZ Dig PRO MACHINE CONTROL group CONTROLLO MACCHINA EZ Dig PRO MACHINE CONTROL edizione/edition 11-2012 group CONTROLLO MACCHINA EZ Dig PRO Endless Digging Endless Digging EZ-Dig Pro è l innovativo sistema per il controllo macchina,

Dettagli

INDICE nuovi prodotti abbigliamento pelletteria new products clothing leather

INDICE nuovi prodotti abbigliamento pelletteria new products clothing leather Catalogo generale Le chiusure, sono presenti sul mercato della pelletteria dalla nascita del prodotto e sono contraddistinte dalla famosa scatola marrone. Il marchio e la qualità, non necessitano di particolare

Dettagli

SUNWAY M PLUS. Inverter solare monofase con trasformatore. Single-phase solar inverter with transformer

SUNWAY M PLUS. Inverter solare monofase con trasformatore. Single-phase solar inverter with transformer Inverter solare monofase con trasformatore ngle-phase solar inverter with transformer La soluzione migliore nel caso in cui esigenze normative o funzionali di modulo, d impianto o di rete, richiedano la

Dettagli

NICE. Real Time Impact Offering. Turning Insights into Real- Time Impact

NICE. Real Time Impact Offering. Turning Insights into Real- Time Impact NICE Real Time Impact Offering Turning Insights into Real- Time Impact THE OPERATOR AT THE DECISIVE MOMENT Tentare un offerta Ascoltare il cliente Procedure complesse Interagire con diverse applicazioni

Dettagli

www.oktradesignal.com SANTE PELLEGRINO

www.oktradesignal.com SANTE PELLEGRINO www.oktradesignal.com SANTE PELLEGRINO Una semplice strategia per i traders intraday Simple strategy for intraday traders INTRADAY TRADER TIPI DI TRADERS TYPES OF TRADERS LAVORANO/OPERATE < 1 Day DAY TRADER

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

Attuatore a relè Manuale di istruzioni

Attuatore a relè Manuale di istruzioni Attuatore a relè Manuale di istruzioni www.ecodhome.com 1 Sommario 3 Introduzione 4 Descrizione e specifiche prodotto 5 Installazione 6 Funzionamento 6 Garanzia 2 Introduzione SmartDHOME vi ringrazia per

Dettagli

www.microset.net ALIMENTATORI SWITCHING SWITCHING POWER SUPPLY mod. PTS 124 mod. PTS 150 mod. PTS 124 mod. PTS 150

www.microset.net ALIMENTATORI SWITCHING SWITCHING POWER SUPPLY mod. PTS 124 mod. PTS 150 mod. PTS 124 mod. PTS 150 1 www.microset.net NUOVA SERIE DI ALIMENTATORI SWITCHING, PICCOLI - POTENTI LEGGERI - AFFIDABILI NEW POWER SUPPLY FAMILY SWITCH MODE - HIGH EFFICIENCY SMALL SIZE - POWERFUL - RELIABLE mod. PTS 124 mod.

Dettagli

Western Australian Certificate of Education Examination, 2011. ITALIAN Written examination Stage 2. Section One: Response.

Western Australian Certificate of Education Examination, 2011. ITALIAN Written examination Stage 2. Section One: Response. Western Australian Certificate of Education Examination, 2011 ITALIAN Written examination Stage 2 Section One: Response Recording script Copyright Curriculum Council 2011 ITALIAN STAGE 2 2 RECORDING SCRIPT

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

true Le linee essenziali della leggerezza. [hebe] The essential lightness. design made in italy

true Le linee essenziali della leggerezza. [hebe] The essential lightness. design made in italy Le linee essenziali della leggerezza. The essential lightness. true design made in italy true design made in italy design made in italy Divano caratterizzato da linee essenziali e rigorose per una pulizia

Dettagli

Prof. Gustavo Piga EBRD International Master in Public Procurement Management, Director University of Rome Tor Vergata www.gustavopiga.

Prof. Gustavo Piga EBRD International Master in Public Procurement Management, Director University of Rome Tor Vergata www.gustavopiga. Appaltipubblicie professionalità. Il Master BERS-Tor Vergata Public Procurement in EBRD Projects September 26 th 2012 Chamber of Commerce of Trieste Trieste, Italy Prof. Gustavo Piga EBRD International

Dettagli

Quality Certificates

Quality Certificates Quality Certificates Le più importanti certificazioni aziendali, di processo e di prodotto, a testimonianza del nostro costante impegno ed elevato livello di competenze. Qualità * certificata * Certified

Dettagli

VISUAL MANAGEMENT. Caso SIDEL. Carmen Ialenti. Bologna, 15 Novembre 2012

VISUAL MANAGEMENT. Caso SIDEL. Carmen Ialenti. Bologna, 15 Novembre 2012 VISUAL MANAGEMENT Caso SIDEL Carmen Ialenti Bologna, 15 Novembre 2012 This report is solely for the use of Sidel Group personnel. No part of it may be circulated, quoted, or reproduced for distribution

Dettagli

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le

TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION. Company Profi le TANTI STILI UNA PASSIONE - SEVERAL STYLES ONE PASSION Company Profi le DAL 1969 Since 1969 La Spaziale S.p.A. è stata fondata nel 1969 da persone con una esperienza realizzata sin dal 1947 nel settore

Dettagli

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal Portale Materiali Grafiche Tamburini Documentazione utente italiano pag. 2 Grafiche Tamburini Materials Portal English user guide page 6 pag. 1 Introduzione Il Portale Materiali è il Sistema Web di Grafiche

Dettagli

Politecnico di Torino. PRAISE & CABLE projects interaction

Politecnico di Torino. PRAISE & CABLE projects interaction PRAISE & CABLE projects interaction The projects PRAISE: Peer Review Network Applying Intelligence to Social Work Education Socrates-MINERVA project October 2003 - September 2005 (24 months) CABLE: Case-Based

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015

Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015 Informazione Regolamentata n. 1615-51-2015 Data/Ora Ricezione 29 Settembre 2015 18:31:54 MTA Societa' : FINECOBANK Identificativo Informazione Regolamentata : 63637 Nome utilizzatore : FINECOBANKN05 -

Dettagli

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose

Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Cittadini TRASPARENTI? INFORMAZIONE e Internet delle Cose Roma, 3 luglio 2015 Giornalismo, diritto di cronaca e privacy Diritto di cronaca e privacy: può succedere che il rapporto si annulli al punto che

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM Fuel Transmission Pipeline HEL.PE El Venizelos Airport YEAR: 2001-2006 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak

Dettagli

Prospettive filosofiche sulla pace

Prospettive filosofiche sulla pace Prospettive filosofiche sulla pace Atti del Colloquio Torino, 15 aprile 2008 a cura di Andrea Poma e Luca Bertolino Trauben Volume pubblicato con il contributo dell Università degli Studi di Torino Trauben

Dettagli

La stabilizzazione delle terre con calce

La stabilizzazione delle terre con calce PRESENTAZIONE PROPOSTA FORMATIVA.. Proposta formativa (Ai sensi del comma 6.2 delle Linee Guida e di Coordinamento attuative del Regolamento per l aggiornamento e sviluppo professionale continuo) La stabilizzazione

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

Pubblicazioni COBIT 5

Pubblicazioni COBIT 5 Pubblicazioni COBIT 5 Marco Salvato CISA, CISM, CGEIT, CRISC, COBIT 5 Foundation, COBIT 5 Trainer 1 SPONSOR DELL EVENTO SPONSOR DI ISACA VENICE CHAPTER CON IL PATROCINIO DI 2 La famiglia COBIT 5 3 Aprile

Dettagli

SYSTEMIC DESIGN IN PRACTICE

SYSTEMIC DESIGN IN PRACTICE SYSTEMIC DESIGN IN PRACTICE 10 VISIT TURIN SATURDAY 6TH JUNE SYSTEMIC DESIGN EVENT POLITO-LAVAZZA in Practice 6th June 2015 11:00-13:00 Where: Valentino Castle, Turin How to get there : train to Torino

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

ROTARY HERRINGBONE PARALLEL SYSTEM ROTARY SHEEP AND GOATS SYSTEM FOR SHEEP AND GOATS

ROTARY HERRINGBONE PARALLEL SYSTEM ROTARY SHEEP AND GOATS SYSTEM FOR SHEEP AND GOATS PANAZOO Innovation 2015 Automation in Milking Systems Milk Meter Management Mpc Uniform Agri Link Pulsation management Sheep and Goats Milk Meter PATENT PENDING EP - US LOW LINE 2 3 APPLICATIONS 4 ROTARY

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

L esperto come facilitatore

L esperto come facilitatore L esperto come facilitatore Isabella Quadrelli Ricercatrice INVALSI Gruppo di Ricerca Valutazione e Miglioramento Esperto = Facilitatore L esperto ha la funzione principale di promuovere e facilitare la

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

PROGRAMMA di INGLESE. Prof. Stefania Gorga

PROGRAMMA di INGLESE. Prof. Stefania Gorga ESAMI DI STATO SESSIONE ORDINARIA 2014/2015 CLASSE V SEZIONE C PROGRAMMA di INGLESE Prof. Stefania Gorga Libro di testo in adozione: Online for business Autori: Flavia Bentini, Michael Delmont Editore:

Dettagli

Utilizzo di Radar Costiero ad alta frequenza (HF) per la misura di correnti superficiali e moto ondoso

Utilizzo di Radar Costiero ad alta frequenza (HF) per la misura di correnti superficiali e moto ondoso Utilizzo di Radar Costiero ad alta frequenza (HF) per la misura di correnti superficiali e moto ondoso Simone Cosoli, M. Gačić, A. Mazzoldi OGS Istituto Nazionale di Oceanografia e Geofisica Sperimentale,

Dettagli

M/S AMARU' GIOVANNI VIA S. ERASMO snc 02010 VASCHE DI CASTEL S. ANGELO (RI) ITALY

M/S AMARU' GIOVANNI VIA S. ERASMO snc 02010 VASCHE DI CASTEL S. ANGELO (RI) ITALY M/S 02010 VASCHE DI CASTEL S. ANGELO (RI) ITALY RAPPORTO DI PROVA del LABORATORIO TECNOLOGICO N 49/2012 in accordo con la norma UNI EN 14688 TECHNOLOGIAL LABORATORY TEST REPORT N 49/2012 In compliance

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Continua l'ottimo momento del Team Ricci Racing. Siamo giunti alla seconda prova degli Internazionali d'italia Mx 2013 e i piloti

COMUNICATO STAMPA Continua l'ottimo momento del Team Ricci Racing. Siamo giunti alla seconda prova degli Internazionali d'italia Mx 2013 e i piloti COMUNICATO STAMPA Continua l'ottimo momento del Team Ricci Racing. Siamo giunti alla seconda prova degli Internazionali d'italia Mx 2013 e i piloti del team Ricci Racing si sono dimostrati ancora una volta

Dettagli

Web-App con. Relatore: Leonardo Buscemi

Web-App con. Relatore: Leonardo Buscemi Web-App con Relatore: Leonardo Buscemi Presentazioni Lavoro sulla prototipazione di apparecchiature biomedicali Collaboro con diversi web developers professionisti Sviluppo algoritmi e software con diversi

Dettagli

RESIDENZE ITALIA LOCAZIONE TEMPORANEA DI BILOCALI

RESIDENZE ITALIA LOCAZIONE TEMPORANEA DI BILOCALI RESIDENZE ITALIA LOCAZIONE TEMPORANEA DI BILOCALI (60-71-73 mq) E TRILOCALI (86-100-103 mq) ACCURATAMENTE ARREDATI E DOTATI DI TUTTI I COMFORT RESIDENZE ITALIA Residenze Italia è situata in Viale Italia

Dettagli

Un esempio vissuto. Page

Un esempio vissuto. Page Un esempio vissuto Le caratteristiche rivoluzionarie dei nuovi media > Convergenza > Partecipazione / connessione degli utenti (oltre emittente / ricevente). > Facilità d accesso (oltre professionista

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura)

Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura) a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Accademy la Lettura (In collaboration with Corriere della Sera la Lettura) INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE

Dettagli

Name on a passport, HANGTAG

Name on a passport, HANGTAG recagroup design architecture art cinema travel music food Name on a passport, HANGTAG A quick look at printing techniques for hangtags RECA GROUP The hangtag of a garment is its ID card, its passport,

Dettagli

Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT. Incontro del 22 luglio 2014

Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT. Incontro del 22 luglio 2014 Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT Incontro del 1 Piano di lavoro 1. Condivisione nuova versione guide operative RNDT 2. Revisione regole tecniche RNDT (allegati 1 e 2 del Decreto 10 novembre 2011) a)

Dettagli

CIAO-HELLO information Centre

CIAO-HELLO information Centre CIAO-HELLO information Centre Helpdesk, front office, person-to-person interaction and welcome to foreign students 5 th Erasmus Staff Mobility Week 2014 Rome 23 rd - 27 th, June 2014 CIAO-HELLO Information

Dettagli

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing

Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Learning session: costruiamo insieme un modello per una campagna di marketing Roberto Butinar Cristiano Dal Farra Danilo Selva 1 Agenda Panoramica sulla metodologia CRISP-DM (CRoss-Industry Standard Process

Dettagli

Budapest 01 st - 02 nd December 2015 PROGRAMMA

Budapest 01 st - 02 nd December 2015 PROGRAMMA Federalberghi CNGA 11 th International Meeting Budapest 01 st - 02 nd December 2015 PROGRAMMA 01 Dicembre 2015 h. 10:00 h. 11:00 h. 12:00 Meeting Point presso la reception dell albergo Meeting Point at

Dettagli

[1] 2] [2]3] [4] 5] [6] 6] o o o SEGNALE RICEVUTO DAL TAG E DAL READER IN dbm Distanza [m] 3 5 7 10 TR RT TR RT TR RT TR RT O -57-52 -60-55 -67-62 -66-61 V -53-49 -56-51 -60-55 -63-58 -54-48 -61-55 -60-55

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

star Antighiaccio - Antifrost PATENT PENDING

star Antighiaccio - Antifrost PATENT PENDING Antighiaccio - Antifrost il rubinetto d erogazione a sfera ha riscosso un successo a livello internazionale grazie agli indubbi vantaggi tecnici qualitativi proposti rispetto ai modelli tradizionali. Successo

Dettagli

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 Armonizzazione del processo di notifica nell ambito dell economia dello smaltimento e recupero dei rifiuti nell Euroregione Carinzia FVG Veneto Interreg IV Italia Austria Programma

Dettagli

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.18306 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : IVS GROUP Oggetto : CHIUSURA ANTICIPATA PERIODO DI DISTRIBUZIONE DEL PRESTITO "IVS

Dettagli

STAND ALONE LED PV KIT WITH ROAD ARMOR

STAND ALONE LED PV KIT WITH ROAD ARMOR STAND ALONE LED PV KIT WITH ROAD ARMOR COMPONENTS LED KIT SINGLE ARMOR Led road armor Pole head structure with outreach for road armor Ø 60mm Polycrystalline PV module Box with frame to hold the PV module

Dettagli

I D C A N A L Y S T C O N N E C T I O N

I D C A N A L Y S T C O N N E C T I O N I D C A N A L Y S T C O N N E C T I O N Dan Vesset Program Vice President, Business Analytics B e s t P ractice p e r u n a strategia di B usiness I n t e l l i g e n c e e B usiness An a l yt i c s Febbraio

Dettagli

Iris and SJU Project P15.2.6 Iris Public Event 04/02/2013 University of Salzburg Unipark P. Tavernise P15.2.6 PM. Ref.:

Iris and SJU Project P15.2.6 Iris Public Event 04/02/2013 University of Salzburg Unipark P. Tavernise P15.2.6 PM. Ref.: Iris and SJU Project P15.2.6 Iris Public Event 04 University of Salzburg Unipark P. Tavernise P15.2.6 PM R Content Project 15.2.6: Main objective Project 15.2.6: Project in brief Project 15.2.6: Specific

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

Zero Waste and the Politics of Yes. AmericanHealthStudies.org

Zero Waste and the Politics of Yes. AmericanHealthStudies.org Zero Waste and the Politics of Yes Paul Connett, PhD Executive Director, Work on Waste, USA AmericanHealthStudies.org pconnett@gmail.com Italy, Oct, 2015 Grazie a Rossano Ercolini (Ambiente e Futuro) per

Dettagli

Anno di studio all estero

Anno di studio all estero Anno di studio all estero Premessa Durante il periodo di studio all estero l alunno è regolarmente iscritto alla scuola di appartenenza e, quindi, la scuola deve mettere in atto una serie di misure di

Dettagli