1 GALLANA PAOLO Presidente X 2 ACQUADRO PIER Consigliere X

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 GALLANA PAOLO Presidente X 2 ACQUADRO PIER Consigliere X"

Transcript

1 CONSORZIO INTERCOMUNALE DEI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI I.R.I.S. BIELLA - REGIONE PIEMONTE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE Seduta del 21/01/2015 n. 4 OGGETTO: APPROVAZIONE VERBALI DELLE SEDUTE CDA DEL 03 DICEMBRE 2014, 20 DICEMBRE 2014 E 07 GENNAIO 2015 L anno duemilaquindici addì ventuno del mese di gennaio alle ore 18:00 in Biella ed in una delle sale del Consorzio, a seguito di convocazione, in seduta non pubblica, si è riunito il Consiglio di Amministrazione con l intervento dei Signori: Presente 1 GALLANA PAOLO Presidente X 2 ACQUADRO PIER Consigliere X GIUSEPPE 3 CARLEVARO CRISTINA Consigliere X 4 CORNACCHIA MAURA Consigliere X 5 PANELLA ROBERTO Consigliere X Assente Totale 5 0 Il Sig. Paolo Gallana, nella sua qualità di PRESIDENTE, riconosciuta la legalità dell'adunanza, dichiara aperta la seduta per la trattazione dell argomento iscritto fra gli altri all'ordine del giorno e di cui alla seguente proposta di deliberazione. Partecipa alla seduta il Segretario del Consorzio Lo Manto Nicoletta, che esercita il controllo di legittimità.

2 AVUTA LETTURA dei verbali delle sedute del Consiglio di Amministrazione tenutesi in data 03 dicembre, 20 dicembre 2014 e 07 gennaio 2015, da parte del Presidente del Consiglio di Amministrazione; RITENUTO i medesimi regolari e conformi alle decisioni adottate in quelle sedute; Con voti unanimi favorevoli e palesi; DELIBERA DI APPROVARE integralmente, come il presente atto approva, i verbali qui di seguito allegati, delle sedute del Consiglio di Amministrazione tenutesi in data 03 dicembre, 20 dicembre 2014 e 07 gennaio 2015.

3 Verbale della seduta CDA Consorzio IRIS del 03 dicembre 2014 ore 17,30 L'anno duemilaquattordici, addì 03 dicembre alle ore 17,30 nella Sala delle Adunanze consiliari. Previa l'osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente normativa sono stati oggi convocati alla presente seduta i membri del C.d.A. All' appello risultano: PRESENTI ASSENTI 1 GALLANA PAOLO SI 2 ACQUADRO PIER GIUSEPPE SI 3 CARLEVARO CRISTINA SI 4 CORNACCHIA MAURA SI 5 PANELLA ROBERTO SI TOTALE 4 1 Assiste l'adunanza il Segretario Comunale, Sig.ra LO MANTO Dott.ssa Nicoletta, il quale provvede anche alla redazione del presente verbale. E presente il Direttore Sig.ra SALA Annalisa. E' presente anche il Vice Presidente dell'assemblea Sig.ra MOSCA Monica. Non è presente l' invitato permanente il Sig. ROMANO Marco in rappresentanza dei Comuni del Biellese Centrale (Ponderano, Borriana, Sandigliano, Cerrione). Essendo legale il numero degli intervenuti, il Sig. Paolo Gallana, assume la Presidenza del Consiglio di Amministrazione e dichiara aperta la seduta per la trattazione degli oggetti contenuti nell'odierno ordine del giorno. 1) Il primo punto (verbali precedenti) viene approvato all'unanimità; 2) Il secondo punto attiene alle valutazioni delle performance del dirigente per l'anno Il Presidente comunica che l'organo di valutazione ha inviato il giudizio che è risultato essere molto positivo, pari a 9,5, e corrispondente all'apprezzamento e all'opinione che il CdA nutre per il Direttore. Il Consiglio prende atto della scheda di valutazione e del corrispondente il premio di risultato pari a 5.356,00 lordi. Il Presidente ricorda brevemente ai presenti ciò che è avvenuto nello scorso Consiglio di Amministrazione e l'interpretazione letterale della norma per cui non è stato possibile incrementare l'indennità di posizione del Direttore pur se nei fatti fosse obiettivamente riconoscibile. Il punto viene approvato all'unanimità. 3) Il terzo punto (regolamento dell'asilo Intercomunale di Miagliano) contiene la novità che non è più previsto u consiglio dei genitori ma il "consiglio infanzia comunità" in quanto ci si orienta verso la nuova concezione del nido, concepito come un centro di servizi per l'infanzia. 4)Il quarto punto attiene al servizio di contabilità e fiscale dell'ente attualmente gestito da uno studio professionale esterno. Il Presidente comunica che si è arrivati in termini ristretti per la gara per cui la si dovrà gestire come cottimo fiduciario. Il Consiglio suggerisce di inserire negli atti di gara la dicitura che in caso di modifiche degli assetti organizzativi della dotazione organica, il

4 contratto potrebbe essere rescisso (ad esempio in caso di assunzione di personale o unificazione dei consorzi). Il punto viene approvato all'unanimità. 5) Il quinto punto(emergenza freddo) presenta delle novità perché Roma ha dato il via libera per utilizzare i fondi per i rifugiati, inizialmente accolti al Centro Borri e adesso al Belletti Bona, dove era stata organizzata l'emergenza freddo lo scorso anno. Il Direttore fa presente che il rapporto con lo SPRAR centrale, che ha consentito di rendicontare tale accoglienza sui fondi destinati alla protezione per richiedenti asilo e rifugiati SPRAR, mostra di mettere al centro le persone. Viene approvata la Convenzione dove sono dettagliati i singoli compiti specifici di ognuno. Il Presidente comunica che il tema relativo al Piano di Zona lo si affronterà nel corso del prossimo consiglio. Illustra il bando ( ,00) sulla genitorialità che è concepito, soprattutto nella prima infanzia, sulla base di quadranti quali i Comuni minori ed il n. di bambini da 0 a 6 anni, con punteggio più rilevanti. A tal proposito, l'idea è quella di redigere un progetto come rete di comuni (individuando come capofila un comune minore) ed un comune di cerniera (Vigliano/Candelo). Il Presidente del CdA del Consorzio CISSABO, Sig. Ceffa, ha contattato il Comune di Mosso e di Trivero e tra i Comuni facenti parte dell'iris parecchi sono stati interpellati ( manca Mongrando). Vigliano potrebbe essere capo-rete, mentre Biella parteciperebbe come tutti gli altri Comuni sede di nido. Gallana vorrebbe fare il primo incontro con i Sindaci interessati o i responsabili dei nidi e redigere una ipotesi di bozza progettuale. In tal modo si raccoglierebbero le idee e, sulla base di quanto osservato, si confezionerebbe il progetto definitivo, cercando di raccordare gli aspetti della genitorialità particolarmente difficili. La Sig.ra Mosca chiede notizie in merito a Vercelli. Gallana risponde che sicuramente Vercelli parteciperà da sola. Mosca richiede chiarimenti se tale bando interessi anche altri Comuni, poiché anche Occhieppo Inferiore, di cui è Sindaco, ha un asilo nido con una sezione primavera prestata alla scuola materna. Gallana risponde che gli interventi sarebbero trasversali in quanto il nido diventa centro di servizi. Il Presidente Gallana ricorda ancora il progetto per le Case Rifugio gestito unitamente al Consorzio CISSABO. Informa che vi sarà un prossimo bando sulle Case Rifugio ed insieme al Presidente Ceffa si è pensato di chiedere non più la costruzione di nuove Case, ma di una rete regionale e misure a sostegno delle donne con punti di ascolto e possibilità di intervento sui maltrattanti. La Sig.ra Marta Cagna operatrice del Cissabo - sta elaborando il relativo progetto. Illustra poi la proposta presentata dalla Casa di Riposo Villa Poma di Miagliano di finanziare un corso di formazione per operatori pubblici. Gallana chiede ai presenti se sia opportuno accettare, o se si ritenga che, trattandosi per la struttura di una strategia di marketing, non sia etico farlo. Il Direttore ricorda che questo argomento andrebbe collegato anche al fund raising che si era pensato anche rivolto al privato. Gallana considera che facendo questa operazione si riuscirà a garantire più formazione al personale, sottolinando e ribadisce tuttavia che anni fa il suo pensiero sarebbe stato diverso. Suggerisce, se possibile di fare entrare anche la ATS consortile, con un progetto accreditato e con delle regole chiare. E' un modo per aprire un cammino ed un percorso, mentre dicendo di no si chiude definitivamente l'opportunità. Per ciò che riguarda l'acquisto di una nuova autovettura per i Servizi Territoriali, Gallana, riprendendo quando si è discusso nel precedente Consiglio, afferma che nel futuro sicuramente verranno escluse le spese di manutenzione auto ed i rimborsi chilometrici dal conteggio di contenimento della spesa di cui al Dlgs 78/2010.A questo punto la macchina si può acquistare. La Regione pare che venderà nel 2015 delle Panda 4X4 ad un prezzo vantaggioso, ma il mezzo nuovo è garantito per 2 anni e quindi alla fine più sicuro.

5 Comunica poi che la Fondazione San Paolo ha finanziato lo Sportello Casa, che va ad integrare quello che già esisteva per gli emigrati ed era finanziato sul FEI. Lo Sportello coniuga domanda ed offerta tra l'alloggio e la prestazione di chi utilizza quell'alloggio come sostegno. Si è parlato con Romano Marco che ha proposto di pensare ad una riduzione delle imposte TASI per i proprietari che mettono a disposizione le case per tale fine. Si potrebbe pensare ad una convenzione a tre per evitare controlli successivi della Guardia di Finanza e considerarlo un canone sociale. Ricorda infine che la Caritas di Biella insieme con altri soggetti sta predisponendo una proposta da presentare in Regione per interventi che entrano a far parte del reddito individuale di riferimento. Gallana ha proposto che se il documento ha una sua validità lo si può presentare come Consorzio di modo che avrebbe un altro peso. Occorre verificare se ciò sia possibile o se è un canale riservato. La seduta viene chiusa e ci si aggiorna alla prossima fissata per il sabato 20 dicembre p.v. ore 8,30 per consentire la convoca dell'assemblea per l'approvazione del Bilancio al 12 gennaio. Festa degli Auguri mercoledì 17 ore 17,30 ai Servizi per la Famiglia. Letto, confermato e sottoscritto. 1 GALLANA PAOLO 2 ACQUADRO PIER GIUSEPPE 3 CARLEVARO CRISTINA 4 CORNACCHIA MAURA assente 5 PANELLA ROBERTO SALA ANNALISA LO MANTO NICOLETTA MOSCA MONICA

6 ORDINE DEL GIORNO DEL APPROVAZIONE VERBALI DELLE SEDUTE CDA DEL 05 VALUTAZIONE RISULTATI DIRIGENTE: ANNO 2013 APPROVAZIONE REGOLAMENTO DEL CONSIGLIO INFANZIA E COMUNITA' DELL'ASILO NIDO INTERCOMUNALE DI MIAGLIANO. ESTERNALIZZAZIONE DEL SERVIZIO DI CONTABILITÀ, GESTIONE FISCALE DELL'ENTE E GESTIONE AMMINISTRATIVA DEL PERSONALE-INDIRIZZI AL DIRIGENTE APPROVAZIONE PROTOCOLLO D'INTENSA TRA CITTA' DI BIELLA, CISSABO, CARITAS DIOCESANA, ISTITUTO B. BONA, C.R.I., ACSV BIELLA, ASLBI, ASSOCIAZIONI G.V.V. E PAPA GIOVANNI XXIII PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI EMERGENZA FREDDO ANNO

7 Verbale della seduta CDA Consorzio IRIS del 20 dicembre 2014 ore 8,30 L'anno duemilaquattordici, addì 20 dicembre alle ore 8,30 nella Sala delle Adunanze consiliari. Previa l'osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente normativa sono stati oggi convocati alla presente seduta i membri del C.d.A. all' appello risultano: PRESENTI 1 GALLANA PAOLO SI 2 ACQUADRO PIER GIUSEPPE SI 3 CARLEVARO CRISTINA SI 4 CORNACCHIA MAURA SI 5 PANELLA ROBERTO SI ASSENTI TOTALE 5 0 Assiste l'adunanza il Segretario Comunale, Sig.ra LO MANTO Dott.ssa Nicoletta, il quale provvede anche alla redazione del presente verbale. E presente il Direttore Sig.ra SALA Annalisa. E' presente anche il Presidente dell'assemblea Sig.ra BIOLLINO Mariella nonché il Vice Presidente dell'assemblea Sig.ra Monica MOSCA. E' altresì presente in qualità di invitato permanente il Sig. ROMANO Marco in rappresentanza dei Comuni del Biellese Centrale (Ponderano, Borriana, Sandigliano, Cerrione). Essendo legale il numero degli intervenuti, il Sig. Paolo Gallana, assume la Presidenza del Consiglio di Amministrazione e dichiara aperta la seduta per la trattazione degli oggetti contenuti nell'odierno ordine del giorno. Il primo punto, variazione del Peg, comporta le modifiche a seguito di tutte le variazioni eseguite durante l'esercizio Il Presidente fa notare che se si riuscissero ad eseguire tutte le modifiche a seguito di ogni variazione di bilanci, si potrebbe evitare di arrivare a dicembre con la rivisitazione di tutto il documento. Approvazione all'unanimità Il secondo, terzo e quarto punto (tariffe centro diurno integrato, telesoccorso/telecontrollo, asilo intercomunale dell'asilo di Miagliano ) che prevedono il mantenimento delle tariffe sono approvati all'unanimità. Il quarto punto servizi a domanda individuale (centri estivi, assistenza domiciliare, luogo neutro) viene approvato all'unanimità. Il quinto punto determinazione del fabbisogno rimanda comunque alla legge di stabilità e riprende la dotazione organica teorica e l'effettiva copertura dei posti (88 dipendenti previsti e 38 posti coperti). Sul bilancio prende la parola il Consigliere Acquadro al fine di spiegare come è stato costruito il

8 documento contabile. Acquadro spiega che si è partiti dallo storico (anche se è un dato incerto per il Consorzio in quanto non è chiaro se lo storico sia lo storico del consorzio o la somma dello storico dei bilanci dei Comuni associati ( il Revisore porrà in merito un quesito alla Corte dei Conti) e con previsioni molto prudenziali di modo che in caso di nuove maggiori risorse le stesse verranno inserite in bilancio in quel momento. Il Presidente Gallana, sulla base di quello che è stato riferito dal Presidente della Regione, Chiamparino, durante l'inaugurazione del nuovo Ospedale dichiara che allo stato attuale non si potrà fare affidamento sugli stessi trasferimenti dello scorso esercizio. Il bilancio ha un volume di circa ,00 suddiviso in programmi e in progetti ed il Presidente fa una serie di proposte di integrazioni nella Relazione al Bilancio come, ad esempio, i dati relativi alla stima della povertà assoluta, la descrizione relativa alla questione della disabilità, la prospettiva, in occasione del nuovo Piano di Zona del prossimo anno, di un unico piano per il territorio, la specificazione che la Formazione viene svolta esternamente. La formula che si potrebbe usare per il Piano di Zona potrebbe essere: Dall'analisi della situazione socio economica del Biellese, risulta la presenza di problematiche comuni ai diversi territori. Il Piano può diventare il mezzo che permette di individuare interventi utili e comuni su tutto il territorio provinciale. Il Presidente dichiara di avere avuto un incontro con il Presidente del CdA del CISSABO, Ceffa, che è concorde su un unico Piano di Zona e sull'unificazione dei Consorzi. Potrà essere costituita una Commissione mista su tale questione. Si è ipotizzato un incontro congiunto dei Consorzi con il Presidente del CSV Andrea Pistono il 9 gennaio alle ore 17,00 per ipotizzare la possibilità di fare nascere una associazione di volontariato sulle tutele con opportuna formazione. Vi è la disponibilità di Scaramuzzi e Como, nonché del Comune di Biella (Salivotti). La Prefettura di Biella non ha proposto convoche per il problema dei rifugiati, lo ha fatto invece il Consorzio, fornendo uno schema per le proposte, le risorse e le modalità di azione. Ci sarà un nuovo incontro prima di quello del Comitato Prefettizio per i Rifugiati fissato per il 13 gennaio in modo da arrivare con un piano definito. In merito al bando sulle Case rifugio, Gallana informa che la Regione ha preso atto delle rilevazioni fatte dai due Consorzi e che Marta Cagna sta redigendo il progetto per presentarlo poi alla Regione. Informa ancora che si sta procedendo con il progetto sulla genitorialità difficile con la costruzione di un catalogo sulle possibili azioni. Comunica che ha anche avuto un incontro con il Vice Sindaco del Comune di Cossato, Moggio, per illustrare il tipo di rendiconto che si fa ai Comuni associati ed i servizi resi. Il Vice Sindaco di Cossato ha dovuto riconoscere che effettivamente i loro documenti sono più stringati ma che i servizi funzionano molto bene. Sottolinea come sul territorio di Cossato la rete del volontariato funziona molto di più che su quello di Biella.( vds Associazione La speranza per il doposcuola, aiuti per le donne in difficoltà, progetto della Polisportiva handicap, Le riverosse Centro diurno per ragazzi portatori di handicap ed altre integrazioni sociali che rappresentano forza lavoro e risorse a costo zero). Si da atto che alle 9,30 il Vice Presidente dell'assemblea Mosca Monica, lascia l'aula per altri impegni. Alle ore 10,00 lascia l'aula l'invitato permanente Sig. ROMANO Marco, perché richiamato in Comune. Si discutono inoltre gli argomenti di seguito indicati. La convenzione con AIMA che viene approvata all'unanimità

9 La delibera in merito alla nomina della nuova Commissione Fund raising che viene rinviata. Ci si chiede come ci si possa muoverei n tale ambito, anche perché è un ambiente in cui occorre avere delle conoscenze. Copertura assicurativa degli ex amministratori che sono incaricati di funzione di tutore/amministratore di sostegno. Si da mandato al Direttore di provvedere alla copertura assicurativa per le persone esterne al consorzio che hanno delle tutele di sostegno. Il Direttore ha già parlato con il broker con il quale si è approfondito il problema che riguarderebbe principalmente la tutela legale per possibili coinvolgimenti con i tutelati. Il resto è già coperto dalla Responsabilità civile dell' Ente. Gallana afferma che occorrerà chiarire se la mancanza di una rendicontazione sia considerata colpa e se venga coperta dall'assicurazione. Accordo Inps e Consorzio per il progetto Home care premium (assegni di cura e sostegno domiciliare per anziani e disabili, anche per i soggetti in stato di residenzialità proroga per nove mesi -) che va inviato entro il 31 dicembre Utilizzo fondo di riserva per acquisto antispam e firewol da sostituire nel prossimo anno per una spesa di 4.916,00 che si può acquistare su Consip acquisendo una macchina che sostituisce entrambe con risparmi futuri di manutenzione. Approvato all'unanimità Gallana comunica che Isabella Scaramuzzi ha avvisato che la Procura di Milano chiede se l'ente intende presentare querela relativamente alla denuncia di diffamazione contro Monitoro per l articolo comparso sulla Nuova Provincia o se si ritenga di lasciarla decadere. Ricorda che La Commissione di Vigilanza Nazionale aveva ritenuto che la scelta delle Ditte operata dal Consorzio era stata corretta. In sede locale il Tribunale aveva archiviato la querela. Scaramuzzi sarebbe dell'idea di lasciarla decadere essendoci già la archiviazione di Biella e anche Gallana è concorde sulla decisione.vorrebbe tuttavia telefonare al Responsabile della Nuova Provincia per ribadire che priima di pubblicare delle notizie sarebbe opportuno sentirsi. In merito al Piano di Zona, si rimanda al 7 gennaio ore 18,00 ; nella stessa seduta si parlerà dell'assemblea del 12 gennaio. La seduta viene chiusa. Letto, confermato e sottoscritto. 1 GALLANA PAOLO 2 ACQUADRO PIER GIUSEPPE 3 CARLEVARO CRISTINA 4 CORNACCHIA MAURA 5 PANELLA ROBERTO ROMANO MARCO SALA ANNALISA LO MANTO NICOLETTA BIOLLINO MARIELLA MOSCA MONICA

10 ORDINE DEL GIORNO DEL APPROVAZIONE VARIAZIONI P.E.G. (PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE) ANNO DETERMINAZIONE DEL COSTO DELLA RETTA DEL CENTRO DIURNO INTEGRATO - ANNO DETERMINAZIONE DEL COSTO DEL SERVIZIO DI TELESOCCORSO /TELECONTROLLO E DELLE INNOVAZIONI TECNOLOGICHE- ANNO DETERMINAZIONE DEL COSTO DELLA RETTA DEL SERVIZIO DI ASILO NIDO 5 SERVIZI A DOMANDA INDIVIDUALE RELATIVI AI SERVIZI SOCIO ASSISTENZIALI TERRITORIALI: DETERMINAZIONE TARIFFE ANNO RIDETERMINAZIONE DOTAZIONE ORGANICA E FABBISOGNO PER IL TRIENNIO BILANCIO ANNUALE DI PREVISIONE PER L'ANNO RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA E BILANCIO PLURIENNALE PER IL TRIENNIO PROPOSTA ALL'ASSEMBLEA 8 APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE CON AIMA,ASL BI E CISSABO PER L'ATTUAZIONE DE PROGETTO PROGETTO DI " PROMOZIONE STRATEGIE FINALIZZATE ALLO SVILUPPO E RIQUALIFICAZIONE ALL ASSISTENZA AI MALATI DI ALZHEIMER". 9 COPERTURA ASSICURATIVA INTESTATARI TUTELE E CURATELE 10 PRELEVAMENTO DAL FONDO DI RISERVA PER SOSTITUZIONE URGENTE SISTEMA FIREWALL E ANTISPAM 11 APPROVAZIONE SCHEMA ACCORDO TRA L'INPS ED IL CONSORZIO IRIS PER L'ADESIONE HOME CARE PREMIUM 2014

11 Verbale della seduta CDA Consorzio IRIS del 07 gennaio 2015 ore 18,00 L'anno duemilaquindici, addì 07 gennaio alle ore 18 nella Sala delle Adunanze consiliari. Previa l'osservanza di tutte le formalità prescritte dalla vigente normativa sono stati oggi convocati alla presente seduta i membri del C.d.A. All' appello risultano: PRESENTI ASSENTI 1 GALLANA PAOLO SI 2 ACQUADRO PIER GIUSEPPE SI 3 CARLEVARO CRISTINA SI 4 CORNACCHIA MAURA SI 5 PANELLA ROBERTO SI TOTALE 4 1 Assume la funzione di Segretario il Consigliere Roberto PANELLA (essendo assente il Segretario dell'ente Dott.ssa LO MANTO Nicoletta) e provvede anche alla redazione del presente verbale. E presente il Direttore Sig.ra SALA Annalisa. E' presente anche il Presidente dell'assemblea Sig.ra BIOLLINO Mariella, nonchè l' invitato permanente il Sig. ROMANO Marco in rappresentanza dei Comuni del Biellese Centrale (Ponderano, Borriana, Sandigliano, Cerrione). Essendo legale il numero degli intervenuti, il Sig. Paolo Gallana, assume la Presidenza del Consiglio di Amministrazione e dichiara aperta la seduta per la trattazione degli oggetti contenuti nell'odierno ordine del giorno. Tutti e tre i punti all'odg vengono approvati all'unanimità e resi immediatamente eseguibili per poter garantire il funzionamento dell'ente senza soluzione di continuità. Dopo aver concordato con il Presidente dell'assemblea le modalità di presentazione del Bilancio e delle diverse tabelle contabili ai componenti l'assemblea stessa nella seduta convocata per il 12 pv., il Presidente del CdA fa presente che alle due Unioni recentemente istituite dai Comuni già facenti parte delle Comunità Montane Valle Elvo e Cervo è stata attribuita dai medesimi anche la funzione socioassistenziale. A questo punto le Unioni dovrebbero a loro volta ri-delegare la funzione al Consorzio. Si decide di rimenere in attesa delle relative comunicazioni da parte delle Unioni stesse o della Regione. Viene a questo punto data la parola al sig. Mauro Vinetti che presenta lo 'stato dell'arte' sull'attuazione del PdZ Alle 19,25 esce il Presidente dell'assemblea. Alla fine della relazione da parte del Sig. Vinetti, Gallana illustra le prospettive per il nuovo PdZ : unico atto di programmazione con il vicino CISSABO: siamo in attesa di formale proposta in tal senso da parte dell'ente entro il mese di gennaio;

12 superamento degli attuali tavoli tematici impostati su segmenti di utenza per andare verso tavoli trasversali per 'problemi e bisogni' (es. Povertà, domiciliarità ecc). Il consigliere Acquadro ritiene il PdZ un buon presupposto di lavoro. In ultimo Gallana fa presente che soli pochissimi Comuni hanno restituito le schede loro trasmesse per la rilevazione dei progetti di contrasto alla povertà. Propone di sollecitarli. La seduta viene chiusa alle 20. Letto, confermato e sottoscritto. 1 GALLANA PAOLO 2 ACQUADRO PIER GIUSEPPE 3 CARLEVARO CRISTINA 4 CORNACCHIA MAURA assente 5 PANELLA ROBERTO ROMANO MARCO SALA ANNALISA LO MANTO NICOLETTA BIOLLINO MARIELLA MOSCA MONICA assente

13 ORDINE DEL GIORNO DEL PROROGA DEI RESPONSABILI DI SERVIZIO NELLE MORE DELL'APPROVAZIONE DEL PEG ANNO CONFERMA ED INDIVIDUAZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE ANNO POSIZIONI ORGANIZZATIVE - DETERMINAZIONE INDENNITA' ANNO 2015

14 Letto, approvato e sottoscritto Il Presidente Il Segretario Paolo Gallana Lo Manto Nicoletta CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE Il sottoscritto Segretario attesta che la presente deliberazione viene affissa all albo pretorio consortile per 15 giorni consecutivi dal: 12/02/2015, come prescritto dall art.124, 1 comma, del D.Lgs. 267 del Biella, 12/02/2015 Il Segretario Lo Manto Nicoletta CERTIFICAZIONE DI ESECUTIVITA Si certifica che: è stata dichiarata immediatamente eseguibile ai sensi dell'art. 134, comma 4 del D.Lgs. 18/08/2000, n 267. La presente deliberazione è divenuta esecutiva il 22/02/2015, essendo trascorsi 10 giorni dall'inizio della pubblicazione, ai sensi dell'art. 134, comma 3, del D.Lgs. 267/2000. La presente deliberazione è stata pubblicata per 15 giorni consecutivi a partire dalla data suddetta e che contro di essa non sono pervenute opposizioni. Biella, lì 22/02/2015 Il Segretario Lo Manto Nicoletta Biella, lì IL SEGRETARIO LO MANTO D.ssa NICOLETTA

COMUNE DI MORANO SUL PO PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI MORANO SUL PO PROVINCIA DI ALESSANDRIA COMUNE DI MORANO SUL PO PROVINCIA DI ALESSANDRIA C O P I A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 26 Del 08-04-2015 Oggetto: APPROVAZIONE DELLA RELAZIONE A CONSUNTIVO PER L'ANNO 2014 DEL PIANO TRIENNALE

Dettagli

COMUNE DI GARBAGNATE MONASTERO PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI GARBAGNATE MONASTERO PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI GARBAGNATE MONASTERO PROVINCIA DI LECCO ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 135 REG. DELIBERE DEL 28-12-12 N.... REG. PUBBLICAZIONI Oggetto: ESAME ED APPROVAZIONE PIANO DELLE PERFORMANCE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MOZZECANE PROVINCIA DI VERONA REG. DEL. N 100 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COFINANZIAMENTO FONDO SOSTEGNO AFFITTO ANNO 2015 (SPESE SOSTENUTE NELL'ANNO 2014) -

Dettagli

Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria

Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria Comune di MOLINO DEI TORTI Provincia di Alessandria COPIA DELIBERAZIONE N. 21 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Aliquota Addizionale Comunale all IRPEF anno 2014. L anno DUEMILAQUATTORDICI

Dettagli

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.36 DEL 26/03/2014

Comune di Golasecca GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.36 DEL 26/03/2014 Copia Comune di Golasecca PROVINCIA DI VARESE GIUNTA COMUNALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N.36 DEL 26/03/2014 OGGETTO: MODIFICA DEL RAPPORTO DI LAVORO DA FULL - TIME A PART - TIME VERTICALE. FUNZIONARIO AMMINISTRATIVO

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 69 In data: 24/04/2014 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: RICONOSCIMENTO SITUAZIONE DI DIFFICOLTA' ECONOMICA DELLA SIG.RA T.C. :CONCESSIONE

Dettagli

COMUNE DI CASALE SUL SILE

COMUNE DI CASALE SUL SILE COMUNE DI CASALE SUL SILE Provincia di Treviso COPIA Delibera nr. 76 Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL COMITATO L anno duemilatredici,

Dettagli

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona Num. 99 del Registro COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ASSOCIAZIONE CRESC.I CRESCERE INSIEME ONLUS CONCESSIONE CONTRIBUTO. L'anno DUEMILADIECI,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE

VERBALE DI DELIBERAZIONE COMUNE DI D IVREA Provincia di Torino COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 111 OGGETTO : EROGAZIONE CONTRIBUTO ALL'ASSOCIAZIONE ALPINI - GRUPPO DI L anno duemiladieci, addì ventitre,

Dettagli

COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ORIO LITTA Provincia di Lodi Prot.N. G.C. n. 116 DEL 21/12/2009 OGGETTO: UTILIZZO FONDO DI RISERVA DI CASSA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L'anno DUEMILANOVE il giorno VENTUNO

Dettagli

VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 16 / 2016

VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 16 / 2016 CITTA METROPOLITANA DI TORINO Copia VERBALE di DELIBERAZIONE della GIUNTA COMUNALE n. 16 / 2016 24/03/2016 OGGETTO: costituzione di Diritto di Superficie su area di proprietà pubblica e da destinarsi alla

Dettagli

Comune di Masone. Provincia di Genova VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica

Comune di Masone. Provincia di Genova VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica Comune di Masone Provincia di Genova COPIA DELIBERAZIONE N. 27 in data: 29-07-2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di Prima convocazione - seduta Pubblica OGGETTO: Conferma

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI PIEVE D OLMI PROVINCIA DI CREMONA DELIBERAZIONE N 32 DEL 09/07/2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Inventario dei beni immobili non strumentali dell'attività svolta suscettibili

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N.Reg.Delibere 16 Prot.n._ 4489 ;

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE. N.Reg.Delibere 16 Prot.n._ 4489 ; COMUNE DI TEGLIO Provincia di Sondrio Piazza S.Eufemia n.7-23036 Teglio (S0) - Tel. 0342/789.011 - Telefax 0342/781.336- C/c postale 11837234 - P.IVA 00114190143 - Cod.fisc. 83000770145 www.comune.teglio.so.it

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE ANNO 2014 N. 68 del Registro Delibere OGGETTO: Atto di indirizzo al responsabile di P.O. area

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ************************* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 45 **********************

COMUNE DI SALUGGIA ************************* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 45 ********************** COMUNE DI SALUGGIA ************************* VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 45 ********************** OGGETTO: Ricorso presentato dal Dipendente Geom. L anno DUEMILANOVE, addì VENTIDUE

Dettagli

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia

COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia COMUNE DI PRESEGLIE Provincia di Brescia CODICE ENTE 10403 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 34 DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: AGGREGAZIONE PER L ESERCIZIO ASSOCIATO DELLA FUNZIONE DI PROGETTAZIONE E GESTIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA DELIBERAZIONE N. 75 del 09/08/2012 COMUNE di VIGARANO MAINARDA Provincia di FERRARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: EROGAZIONE CONTRIBUTO A FAVORE DEL COMITATO ITALIANO PER

Dettagli

COMUNE DI BORGOFRANCO D IVREA VERBALE DI DELIBERAZIONE

COMUNE DI BORGOFRANCO D IVREA VERBALE DI DELIBERAZIONE COMUNE DI BORGOFRANCO D IVREA Provincia di Torino COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 32 OGGETTO : PATTO LOCALE PER LA SICUREZZA INTEGRATA 2009 - NON ADESIONE ALLA FASE II. L anno duemiladieci,

Dettagli

COMUNE DI MONTEMARCIANO PROVINCIA DI ANCONA

COMUNE DI MONTEMARCIANO PROVINCIA DI ANCONA DELIBERAZIONE ORIGINALE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO: DELIBERAZIONE NUMERO 104 DEL 04-06-15 PROGETTO AVVIATO DA C.N.A., UNIONE COSTRUZIONI IMPIANTI, COMUNE E BANCA SUASA, DENOMINATO "PROGETTO COSTO

Dettagli

Comune di Occhieppo Inferiore Regione Piemonte - Provincia di Biella

Comune di Occhieppo Inferiore Regione Piemonte - Provincia di Biella Comune di Occhieppo Inferiore Regione Piemonte - Provincia di Biella Copia Verbale di deliberazione della Giunta Comunale n.98 OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO PER L'EROGAZIONE DI UN CONTRIBUTO ALL'ASSOCIAZIONE

Dettagli

COMUNE DI LUISAGO Provincia di Como

COMUNE DI LUISAGO Provincia di Como COMUNE DI LUISAGO Provincia di Como ESTRATTO DAL REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE N. 71/2010 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON L'ASSOCIAZIONE TELEFONO DONNA COMO PER LA GESTIONE DEL

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA

LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA LA GIUNTA COMUNALE VISTO il Documento istruttorio inerente a quanto in argomento predisposto dal Segretario Generale, parte integrante e sostanziale del presente atto; RITENUTO di condividere la proposta

Dettagli

COMUNE DI PIEVE EMANUELE Provincia di Milano. Deliberazione della Giunta Comunale n. 96 del 27/08/2015

COMUNE DI PIEVE EMANUELE Provincia di Milano. Deliberazione della Giunta Comunale n. 96 del 27/08/2015 COMUNE DI PIEVE EMANUELE Provincia di Milano Deliberazione della Giunta Comunale n. 96 del 27/08/2015 Originale OGGETTO: TARI 2015 - TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI RELATIVI ALLA COPERTURA DEI

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA Copia N 88 del 03/09/2015 OGGETTO: PROGETTO VILLAGGIO DIGITALE - ATTO D'INDIRIZZO - L'anno duemilaquindici, addì tre del mese di settembre alle ore 17,00, negli uffici

Dettagli

COMUNE DI RIPALTA ARPINA Provincia di Cremona

COMUNE DI RIPALTA ARPINA Provincia di Cremona COMUNE DI RIPALTA ARPINA Provincia di Cremona Piazza Marconi, 1 C.A.P. 26010 RIPALTA ARPINA (CR) TEL. (0373) 242544 FAX (0373) 668000 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 2 Del 05-03-2014 Codice

Dettagli

COMUNE DI BALZOLA. Provincia di Alessandria

COMUNE DI BALZOLA. Provincia di Alessandria COPIA COMUNE DI BALZOLA Provincia di Alessandria VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 41 ***************************************************** OGGETTO: RIPASSATURA COPERTURA EDIFICIO VIA MONTEBELLO

Dettagli

DELLA GIUNTA COMUNALE N.109

DELLA GIUNTA COMUNALE N.109 Copia Albo COMUNE DI ZERBOLO' PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.109 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DI CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI ZERBOLO' (PV) E L'ASSOCIAZONE DILETTANTISTICA

Dettagli

CITTA' DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna

CITTA' DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna CITTA' DI CASTEL MAGGIORE Provincia di Bologna N. di Prot. Gen. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Copia N. 140 del 19/10/2007 OGGETTO : APPROVAZIONE PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROVINCIA DI BOLOGNA,

Dettagli

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio

CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio CITTA DI MORBEGNO Provincia di Sondrio Deliberazione numero: 127 In data: 04/09/2014 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ISTITUZIONE SPORTELLO AFFITTO GRAVE DISAGIO ECONOMICO 2014 L'anno duemilaquattordici

Dettagli

COMUNE DI SALUGGIA ***************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 43 ************

COMUNE DI SALUGGIA ***************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 43 ************ COMUNE DI SALUGGIA ***************** VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 43 ************ OGGETTO: Trasferimento fondi all Istituto Comprensivo L anno DUEMILADODICI, addì VENTICINQUE del mese

Dettagli

COMUNE DI STIO (Provincia di Salerno)

COMUNE DI STIO (Provincia di Salerno) ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.93 del 18.11.2011 OGGETTO: SPESE PER MANUTENZIONE ED ASSICURAZIONE AUTOMEZZI COMUNALI. L'anno duemilaundici il giorno ventitre del mese di GIUGNO alle ore

Dettagli

I VOLONGO Provincia di Cremona

I VOLONGO Provincia di Cremona COPIA I VOLONGO Provincia di Cremona CODICE ENTE: 10817 1 DELIBERAZIONE N 131 COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 131 del 23/12/2014 Oggetto: ISTITUZIONE DEL DIRITTO FISSO PER GLI ACCORDI DI

Dettagli

OGGETTO: MODIFICHE AL PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015-2016-2017 ED ELENCO ANNUALE 2015

OGGETTO: MODIFICHE AL PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015-2016-2017 ED ELENCO ANNUALE 2015 COMUNE DI PALANZANO Deliberazione n. 91 Provincia di Parma in data 19.12.2014 Codice Ente 034026 Verbale di deliberazione della GIUNTA C O M U N A L E OGGETTO: MODIFICHE AL PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 3 DEL 25.01.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 3 DELLA GIUNTA COMUNALE DEL 25.01.2016 OGGETTO:

Dettagli

DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 110 DEL 03/09/2015

DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 110 DEL 03/09/2015 DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 110 DEL 03/09/2015 Oggetto: ADESIONE DEL COMUNE DI SAN BENEDETTO PO ALL'INIZIATIVA DI REGIONE LOMBARDIA "DOTE SPORT" L anno 2015 addì 03 del mese di settembre alle ore

Dettagli

COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI CONFIENZA PROVINCIA DI PAVIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Copia N 22 del 20-04-2016 OGGETTO: Proroga tecnica del servizio di gestione illuminazione votiva del cimitero comunale

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 79 del 16/12/2014

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n. 79 del 16/12/2014 Comune di CASALETTO LODIGIANO Provincia di LODI via Roma, 12 c.a.p. 26852 Tel. 0371.71.542 Fax. 0371.71.795 Cod. fisc. N. 84502640158 - Partita I.V.A. n. 05050520153 COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: COMUNE DI NOVARA ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione N. 153 OGGETTO: Aggiornamento ed integrazione tariffe dei servizi e concessioni cimiteriali. L anno duemiladodici,

Dettagli

COMUNE DI MISILMERI Provincia di Palermo

COMUNE DI MISILMERI Provincia di Palermo COMUNE DI MISILMERI Provincia di Palermo c Verbale di deliberazione della Giunta Comunale COPIA N. 12 del registro Data 24 febbraio 2015 Oggetto: Determinazione importo del diritto fisso per gli accordi

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TAVERNOLE SUL MELLA Provincia di BRESCIA DELIBERA GIUNTA COMUNALE N. 47 DEL 18/09/2012 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: CONCESSIONE CONTRIBUTO ALLA PARROCCHIA SANTI FILIPPO

Dettagli

COMUNE DI BULGAROGRASSO

COMUNE DI BULGAROGRASSO COMUNE DI BULGAROGRASSO Provincia di Como Codice Ente 10490 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Numero 15 Del 20-06-14 Oggetto: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IRPEF- RIDUZIONE ALIQUOTA ALLO

Dettagli

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE

COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE CODICE ENTE 012022 COPIA ALBO ON LINE COMUNE DI BRISSAGO VALTRAVAGLIA PROVINCIA DI VARESE Via Bernardino Luini n. 6; C.A.P. 21030; TEL.: 0332 575103 -FAX: 0332576443 E-MAIL: combrissago@comune.brissago-valtravaglia.va.it

Dettagli

DELIBERA DEL COMITATO ESECUTIVO N. 80

DELIBERA DEL COMITATO ESECUTIVO N. 80 COMUNITA VALSUGANA E TESINO DELIBERA DEL COMITATO ESECUTIVO N. 80 OGGETTO : Concessione provvidenze ad associazioni, comitati, enti privati, società con finalità socialmente utili senza scopo di lucro

Dettagli

COMUNE di PONDERANO PROVINCIA di Biella

COMUNE di PONDERANO PROVINCIA di Biella DELIBERAZIONE N. 5 Copia COMUNE di PONDERANO PROVINCIA di Biella VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: Convenzione ENPA per mettere a disposizione le aree destinate alla realizzazione

Dettagli

copia n 109 del 18.04.2013 OGGETTO : INZIATIVE CONNESSE ALL ASSISTENZA SOCIO SANITARIA DEI BAMBINI AFFETTI DA AUTISMO.

copia n 109 del 18.04.2013 OGGETTO : INZIATIVE CONNESSE ALL ASSISTENZA SOCIO SANITARIA DEI BAMBINI AFFETTI DA AUTISMO. CITTÀ DI AGROPOLI (Provincia di Salerno) DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE copia n 109 del 18.04.2013 OGGETTO : INZIATIVE CONNESSE ALL ASSISTENZA SOCIO SANITARIA DEI BAMBINI AFFETTI DA AUTISMO. L anno

Dettagli

COMUNE DI MONTICELLO BRIANZA Provincia di Lecco

COMUNE DI MONTICELLO BRIANZA Provincia di Lecco COMUNE DI MONTICELLO BRIANZA Provincia di Lecco VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE N 130 del 11/09/2014 OGGETTO: PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE 2014-2016: APPROVAZIONE

Dettagli

Comune di Deruta Provincia di Perugia

Comune di Deruta Provincia di Perugia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 182 DEL 21.7.2011 OGGETTO: SERVIZIO MENSA SCUOLE DELL INFANZIA E ASILO NIDO - FORNITURA ATTREZZATURE ED ARREDO L'anno duemilaundici, il giorno ventuno del mese di

Dettagli

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA COMUNE DI PERTICA ALTA PROVINCIA DI BRESCIA Codice ente Protocollo n. 10388 DELIBERAZIONE N. 9 in data: 27.01.2016 Soggetta invio capigruppo Trasmessa al C.R.C. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE di CAPOVALLE PROVINCIA DI BRESCIA. Cod DELIBERAZIONE n 03 del ANNO 2012

COMUNE di CAPOVALLE PROVINCIA DI BRESCIA. Cod DELIBERAZIONE n 03 del ANNO 2012 COMUNE di CAPOVALLE PROVINCIA DI BRESCIA Piazza Marconi,1 25070 CAPOVALLE (BS) Tel. 0365-750021 Fax. 0365-750143 P. Iva 00576630982 Cod. Fisc. 00744090176 Sito Web & e-mail www.comune.capovalle.bs.it info@comune.capovalle.bs.it

Dettagli

COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona

COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona -*Cod.ente 10714 5 Campagnola Cremasca cod. materia DELIBERAZIONE N. 23 COMUNE DI CAMPAGNOLA CREMASCA Provincia di Cremona VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Adunanza Ordinaria di 1^ convocazione

Dettagli

Comune di San Salvatore Telesino Provincia di Benevento

Comune di San Salvatore Telesino Provincia di Benevento Comune di San Salvatore Telesino Provincia di Benevento Via Gioia, 1 82030 San Salvatore Telesino (BN) tel. 0824.881111 fax 0824.881216 e-mail: telesino@tin.it COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona

COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona Num. 94 del Registro COMUNE di ALBISSOLA MARINA Provincia di Savona DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: SOGGIORNO CLIMATICO ANZIANI ESTATE 2010. L'anno DUEMILADIECI, addì SEI del mese di MAGGIO

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 131 OGGETTO: Bilancio di previsione

Dettagli

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia

COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia COPIA COMUNE DI SIZIANO Provincia di Pavia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Verbale N. 123 / 31.07.2015 ****************** OGGETTO: 'BANDO COMUNALE 2015 PER FAMIGLIE, GIOVANI COPPIE E SINGOLI

Dettagli

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria

Unione Lombarda dei comuni Oglio - Ciria Deliberazione n 130 Adunanza del 30/11/2015 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE OGGETTO: ADESIONE AL PROGETTO DELL UNICEF PER UN BAMBINO NATO UN BAMBINO SALVATO - L'anno duemilaquindici,

Dettagli

COMUNE DI MONASTIER DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI MONASTIER DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO. Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale COPIA Deliberazione nr. 103 in data 30/10/2014 COMUNE DI MONASTIER DI TREVISO PROVINCIA DI TREVISO Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: APPROVAZIONE CONVENZIONE CON ISTITUTO COMPRENSIVO

Dettagli

SETTORE SERVIZI SOCIALI. DETERMINAZIONE N. 34 del 23/09/2014

SETTORE SERVIZI SOCIALI. DETERMINAZIONE N. 34 del 23/09/2014 ORIGINALE SETTORE SERVIZI SOCIALI DETERMINAZIONE N. 34 del 23/09/2014 Oggetto: SERVIZIO SAD EROGATO DALL' AZIENDA SPECIALE CONSORTILE ISOLA BERGAMASCA BASSA VAL SAN MARTINO CON SEDE IN BONATE SOTTO. ASSUNZIONE

Dettagli

Deliberazione della Giunta Comunale

Deliberazione della Giunta Comunale COMUNE DI SAVIGNANO SUL PANARO PROVINCIA DI MODENA Deliberazione della Giunta Comunale N. 22 del 12/02/2016 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO DI COSTRUZIONE DEI NUOVI EDIFICI RESIDENZIALI PER L'ANNO 2016

Dettagli

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari

COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari COMUNE DI DONORI Provincia di Cagliari - Copia 1- VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA N. 1 Del 07.01.2009 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO-ESECUTIVO RELATIVO AI LAVORI DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA

Dettagli

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza

COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza.. N. 20 REGISTRO DELIBERAZIONI VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE... OGGETTO: ISTITUZIONE DIRITTO FISSO PER ACCORDI DI SEPARAZIONE L anno Duemilaquindici

Dettagli

Comune di Poncarale Provincia di Brescia

Comune di Poncarale Provincia di Brescia Comune di Poncarale Provincia di Brescia ORIGINALE Codice Ente 10397 Delibera trasmessa in elenco ai Capigruppo consiliari contestualmente alla pubblicazione. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Dettagli

Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano

Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano OGGETTO : ADESIONE AL PROGETTO ABITARE LA COMUNITÀ, A VALERE SUL BANDO PROMUOVERE PERCORSI DI COESIONE SOCIALE NELLE COMUNITÀ TERRITORIALI PROMOSSO DALLA

Dettagli

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI VALEGGIO SUL MINCIO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale C O P I A Verbale di deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: DETERMINAZIONE DEGLI IMPORTI DA RICHIEDERE AI PRIVATI PER IL RECUPERO DELLE SPESE DI NOTIFICA DEGLI AVVISI DI ACCERTAMENTO E LIQUIDAZIONE

Dettagli

PROVINCIA DI TO DELLA GIUNTA COMUNALE N.93

PROVINCIA DI TO DELLA GIUNTA COMUNALE N.93 C o p i a Al b o COMUNE DI CUMIANA PROVINCIA DI TO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N.93 OGGETTO: ISTITUZIONE SEPARATO UFFICIO DELLO STATO CIVILE PER CELEBRAZIONE MATRIMONI ED ELEZIONE A

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale DELIBERAZIONE N 63 DEL 16/12/2014 Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: ACCETTAZIONE DONAZIONE DI UNA SOMMA DI DENARO DAI SIGG.RI ADA BIGLIERI E CELESTINO PIETRO CIMENTO IN FAVORE DEL

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale Comunicazione Prefettura ex art. 135 D.Lgs. 267/2000 COPIA WEB Deliberazione N. 154 in data 05/11/2015 Prot. N. 16060 COMUNE DI ROSSANO VENETO PROVINCIA DI VICENZA -------------------- Verbale di Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI STEFANACONI

COMUNE DI STEFANACONI COMUNE DI STEFANACONI (Provincia di Vibo Valentia) DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 18 Oggetto: APPROVAZIONE ADDIZIONALE COMUNALE IRPEF ANNO 2015. Del 19.08.2015 L anno duemilaquindici il giorno

Dettagli

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078

COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078 COMUNE DI PERTICA BASSA PROVINCIA DI BRESCIA Via Roma n. 7 - CAP 25078 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 25 DEL 22.06.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 25 DELLA GIUNTA COMUNALE DEL 22.06.2016 OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI PRIMALUNA. Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 6 del 08-01-2015

COMUNE DI PRIMALUNA. Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. N. 6 del 08-01-2015 COMUNE DI PRIMALUNA Provincia di Lecco DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N. 6 del 08-01-2015 OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEL COSTO UNITARIO DI COSTRUZIONE AI SENSI DELL'ART. 48, COMMA 2, DELLA L.R.

Dettagli

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE

COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE COMUNE DI REANA DEL ROJALE PROVINCIA DI UDINE COPIA CONFORME ANNO 2011 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE del Reg. Delibere N 00015 OGGETTO: ATTO DI INDIRIZZO SU "PROGETTO BENESSERE".- L'anno

Dettagli

CASA DI RIPOSO IN BORGOSESIA Via S. Grato n.25 13011 BORGOSESIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N.6

CASA DI RIPOSO IN BORGOSESIA Via S. Grato n.25 13011 BORGOSESIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N.6 CASA DI RIPOSO IN BORGOSESIA Via S. Grato n.25 13011 BORGOSESIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE N.6 OGGETTO: Affidamento incarico all Ing. Agostino Salvatore per verifica impianti

Dettagli

COMUNE DI GROPPARELLO Provincia di Piacenza

COMUNE DI GROPPARELLO Provincia di Piacenza VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA N. ATTO 19 ANNO 2015 SEDUTA DEL 09 apr 2015 ORE 14:00 OGGETTO: APPROVAZIONE SCHEMA DEL CONTO DI BILANCIO 2014 E RELAZIONE DELLA ASSESSORI PRESENTI ASSENTI GHITTONI CLAUDIO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BOLLENGO C.F. 84000650014 P.IVA 01821310016 CAP. 10012 PROVINCIA di TORINO Piazza Statuto, 1 tel. 0125/57114-57401 - Fax 0125/577812 E-mail: bollengo@eponet.it Copia DELIBERAZIONE N 109 VERBALE

Dettagli

COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio

COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio COPIA COMUNE DI MESE Provincia di Sondrio N 42 registro delibere DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE OGGETTO: Cessione in locazione ad uso non abitativo di locali di proprietà comunali all associazione

Dettagli

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 259

CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 259 COPIA CITTÀ DI CARMAGNOLA PROVINCIA DI TORINO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 259 OGGETTO: Interventi di accoglienza, tutela e integrazione in favore dei richiedenti asilo e rifugiati

Dettagli

COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO ORIGINALE DELIBERAZIONE N. 52 In data 26/03/2015 COMUNE DI GODEGA DI SANT URBANO PROVINCIA DI TREVISO *************** Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE

Dettagli

Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano

Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano Comune di Settimo Milanese Provincia di Milano OGGETTO : APPROVAZIONE ACCORDO DI PROGRAMMA TRA LE AMMINISTRAZIONI COMUNALI DI ARESE, CORNAREDO, LAINATE, PERO, POGLIANO,PREGNANA, RHO, SETTIMO, VANZAGO IL

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46 O R I G I N A L E VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 46 Verbale letto, approvato e sottoscritto. IL PRESIDENTE Francesco Vezzaro OGGETTO: PRELEVAMENTO DAL FONDO DI RISERVA (ARTT. 166 E 176

Dettagli

COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2

COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2 COMUNE DI VILLANTERIO Provincia di Pavia DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2 OGGETTO: SPORTELLO AFFITTO 2012 ACCERTAMENTO L anno 2013 addì 12 del mese di gennaio ore 10,00 nella solita sala delle

Dettagli

Verbale di deliberazione N. 8

Verbale di deliberazione N. 8 AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA OPERA ROMANI COMUNE DI NOMI PROVINCIA DI TRENTO Verbale di deliberazione N. 8 OGGETTO: Determinazione tariffe servizi esterni. L anno duemilasedici addì 28 (ventotto)

Dettagli

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI BRUGHERIO (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) *** COPIA *** N. 108 DEL 28/05/2015 Codice Comune 10922 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: INDIVIDUAZIONE NUOVO SITO DELLA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE Originale Copia Comune di Santa Cristina e Bissone C.C. Nr. 17 Data 29.07.2014 OGGETTO: Approvazione dell aliquota dell addizionale comunale all IRPEF anno 2014 e modifica art. 3 del Regolamento per l

Dettagli

COMUNE DI ZIANO DI FIEMME TRENTO

COMUNE DI ZIANO DI FIEMME TRENTO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI ZIANO DI FIEMME TRENTO C O P I A Affissa all'albo Pretorio il 27/02/2015 CONCESSIONE DI CONTRIBUTO AL LABORATORIO SOCIALE DI CAVALESE SOC. COOP. ONLUS PER

Dettagli

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza

COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza COMUNE DI CORREZZANA Provincia di Monza e Brianza Cod. 10980 N. 35 DEL 7.04.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE L anno duemilasedici il giorno 7 del mese di APRILE ore 18,30 nella solita

Dettagli

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO

Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO Comune di Eupilio PROVINCIA DI COMO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 5 OGGETTO: ANAGRAFE TRIBUTARIA: SICUREZZA E ACCESSI. SISTEMA SIATEL v2.0 PUNTO FISCO. NOMINA DEI RESPONSABILI Nell anno

Dettagli

Comune di Scarperia. Deliberazione della Giunta Comunale

Comune di Scarperia. Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE Deliberazione n 58 in data 29/06/2012 Comune di Scarperia Deliberazione della Giunta Comunale Oggetto: OSSERVATORIO TURISTICO DI DESTINAZIONE. APPROVAZIONE PROTOCOLLO INTESA CON STAKEHOLDERS

Dettagli

L AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITA PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS Delibera 56/99 (adottata il 7 maggio 1999) REGOLAMENTO PER LE AUDIZIONI PERIODICHE DELLE FORMAZIONI ASSOCIATIVE DI CONSUMATORI E UTENTI, DELLE ASSOCIAZIONI AMBIENTALISTE, DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI DELLE

Dettagli

DELIBERA N. 45 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N. 45 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 45 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: ORGANIZZAZIONE CORSO DI SCACCHI PER ADULTI PRINCIPIANTI IN COLLABORAZIONE CON ''CIRCOLO SCACCHISTICO EXCELSIOR'' ASSOCIAZIONE

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO n. 31 del 03/03/2009 OGGETTO: DONAZIONE STAMPANTE MULTIFUNZIONE Il giorno 3 del mese di Marzo

Dettagli

DELIBERA N. 138 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERA N. 138 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 138 COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI NEMBRO E IL SIGNOR LUSSANA PAOLO PER LA MANUTENZIONE ORDINARIA DI PORZIONE DI SENTIERO

Dettagli

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE C O M U N E D I C A S T E N A S O Provincia di Bologna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO n. 86 del 17/06/2010 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO DEI LAVORI URGENTI DI MANUTENZIONE

Dettagli

COMUNE di CERVIGNANO D ADDA PROVINCIA di LODI

COMUNE di CERVIGNANO D ADDA PROVINCIA di LODI COMUNE CERVIGNANO D ADDA PROVINCIA LODI ******************************************************* Coce Ente 10961 ******************************************************** G.C. N. 5 DEL 21/01/2016 VERBALE

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 161 OGGETTO: Bilancio di previsione

Dettagli

COMUNE di VIGARANO MAINARDA Provincia di FERRARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di VIGARANO MAINARDA Provincia di FERRARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA DELIBERAZIONE N. 4 del 27/01/2016 COMUNE di VIGARANO MAINARDA Provincia di FERRARA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: STORNO DI FONDI MEDIANTE PRELEVAMENTO DAL FONDO DI RISERVA.

Dettagli

Comune di Calalzo di Cadore

Comune di Calalzo di Cadore Comune di Calalzo di Cadore Provincia di Belluno C.A.P. 32042 piazza IV Novembre, 12 Verbale di deliberazione del Consiglio Comunale COPIA N. 9 del 25 GIUGNO 2009 OGGETTO: CONVALIDA DEGLI ELETTI NELLA

Dettagli

CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO

CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO CITTÀ DI PIANO DI SORRENTO Provincia di Napoli DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 14 del 06/05/2014 OGGETTO: OSSERVATORIO COMUNALE PER IL MONITORAGGIO DEL LAVORO PRECARIO ED IL CONTRASTO E L EMERSIONE

Dettagli

COMUNE DI MONTEVECCHIA PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI MONTEVECCHIA PROVINCIA DI LECCO COPIA COMUNE DI MONTEVECCHIA PROVINCIA DI LECCO DELIBERAZIONE N. 7 in data: 12.04.2016 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara

COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara COPIA DELIBERAZIONE N. 35 DEL 10.09.2014 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Anno scolastico 2014 2015. Affidamento servizio di

Dettagli

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara

COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara COMUNE DI PRATO SESIA Provincia di Novara ORIGINALE COPIA DELIBERAZIONE N. 116 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Istituzione del diritto fisso per gli accordi di separazione consensuale,

Dettagli