GUIDA COMPILAZIONE MODELLI MS WORD

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GUIDA COMPILAZIONE MODELLI MS WORD"

Transcript

1 GUIDA COMPILAZIONE MODELLI MS WORD versione 2.0 1

2 PREMESSA... 3 ATTIVAZIONE DELLA SCHEDA DI SVILUPPO... 4 AGGIUNTA DELLE VOCI VARIABILI... 5 ELENCO DELLE VOCI VARIABILI... 7 FORMATTAZIONE DELLA VOCE VARIABILE... 8 COSA NON GESTISCE... 8 CANCELLARE UNA VOCE VARIABILE PROBLEMI COMUNI NON APPARE IL CODICE A BARRE NEL DOCUMENTO NEL DOCUMENTO LA FORMATTAZIONE DI UNA VOCE VARIABILE È DIVERSA DAL MODELLO versione 2.0 2

3 PREMESSA La presente guida ha lo scopo di aiutare l utente a modificare o a comporre un modello utile alla compilazione automatica di documenti MS Word direttamente da XDENT. Dobbiamo pensare al modello che andremo a modificare o creare, come un insieme di testo di cui una parte rimane sempre uguale, ovvero la parte che la generazione automatica di XDENT non cambia, e una parte variabile. Quest ultima è costituita dall insieme delle voci variabili che vengono inserite sul modello. La potenzialità di un modello costruito con MS Word, rispetto ai modelli interni di XDENT, sono molteplici, come ad esempio la possibilità di formattazioni particolari e originali del testo o la dimensione personalizzata del foglio, tanto per citarne alcune. L utilizzo di questa tipologia di modelli permette la migliore personalizzazione della documentazione prodotta da XDENT. Prima di proseguire, è necessario sottolineare che la presente guida è valida solo per le versioni di MS Word 2007 e successive, su piattaforma Windows. Dalla versione di MS Office 2007 la Microsoft ha adottato un nuovo formato standard chiamato OpenXML sulla base del quale sono state costruite le procedure di integrazione di XDENT. I documenti MS Word in formato OpenXML hanno l estensione predefinita.docx Purtroppo ad oggi Microsoft non ha reso disponibili le stesse funzionalità su piattaforma MacOS pertanto la presente guida non si applica a MS Word per Mac. Se si volgono personalizzare i modelli bisogna dotarsi della versione di MS Word per Windows versione 2.0 3

4 ATTIVAZIONE DELLA SCHEDA DI SVILUPPO Dopo aver avviato l applicativo MS Word eseguire le operazioni seguenti: 1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office, quindi scegliere Opzioni di MS Word. 2. Scegliere Impostazioni generali e quindi selezionare la casella di controllo Mostra scheda Sviluppo sulla barra multifunzione. Se tutto è stato eseguito correttamente apparirà una scheda con dicitura Sviluppo di seguito alla scheda Visualizza. versione 2.0 4

5 AGGIUNTA DELLE VOCI VARIABILI Per aggiungere una voce variabile, non è sufficiente scrivere sul modello il testo della voce, ma è necessario aggiungere un controllo contenuto, e impostare nelle sue proprietà il titolo e il tag. Supponiamo di voler aggiungere la voce variabile nome, eseguiamo le azioni di seguito: 1. Posizionarsi nel punto del documento in cui vogliamo aggiungere la voce 2. Selezionare la scheda Sviluppo (attivata precedentemente) 3. Premere il pulsante del controllo contenuto RTF, nella sezione dei Controlli 4. Apparirà nel testo un riquadro in cui è possibile scrivere 5. Inseriamo il testo nome. 6. Selezioniamo dalla scheda Sviluppo la voce Proprietà, nella sezione dei Controlli. versione 2.0 5

6 Appare così una finestra delle proprietà di quel controllo contenuto, in cui inserire la voce variabile nome sia nel Titolo che nel Tag. Opzionalmente selezionare la voce Impossibile eliminare il controllo contenuto per evitare che il controllo contenuto sia cancellato accidentalmente. Mentre non selezionare la voce Impossibile modificare il contenuto. Alla fine premere su OK 7. Se tutte le operazioni sono state eseguite correttamente, il riquadro del controllo testo visualizza il titolo quando è selezionato. 8. Attenzione: tutto il testo all interno del riquadro del controllo contenuto sarà ELIMINATO da XDENT al momento della creazione del documento a partire da questo modello. Nel nostro esempio, come si vede in figura, il testo Paziente sta fuori dal riquadro perché vogliamo che non sia cancellato. versione 2.0 6

7 ELENCO DELLE VOCI VARIABILI Le voci variabili permesse sono le stesse della modulistica tradizionale di XDENT. Le abbiamo raggruppate per una migliore consultazione: Pazienti Operatore Terzo Pagatore Documenti Nome Cognome Op. Intestazione TP Data corrente Cognome Nome Op. Indirizzo TP Pagamento Comune Nascita Qualifica Op. CAP-Comune-Prov TP Numero preventivo Provincia Nascita Indirizzo Op. Schema Dentario Data Nascita Telefoni Op. Importo Scontato Sesso Op. Quota_paz_sc Codice Fiscale Dati Fiscali Op. Franchigia Indirizzo Residenza Operatore Luogo Comune Residenza CAP Residenza Prov. Residenza Tel Casa Cellulare Titolo prev. Totale documento Totale paziente Totale prestazioni Totale sconto Tel Ufficio Varie Codice a barre Titolo Commerciale_riferimento Medico_Riferimento Frase completa versione 2.0 7

8 FORMATTAZIONE DELLA VOCE VARIABILE Inserita la voce variabile, ora vogliamo che appaia in grassetto quando verrà generato nel documento finale. Supponiamo che l utente sappia già come rendere un testo qualsiasi in grassetto, diversamente rimandiamo alla guida di Microsoft MS Word. 1. Selezioniamo il testo dentro il riquadro del contenuto di controllo, nel nostro esempio selezioniamo il testo nome. 2. Premiamo il tasto della formattazione grassetto e il testo nome appare in grassetto. 3. Ripetiamo le operazioni al punto 1 e 2 per impostare le formattazioni che si desidera al testo. NB: Non è possibile avere all interno dello stesso testo due o più formattazioni differenti. Al momento della creazione del documento verrà considerata SOLAMENTE una delle formattazioni. Quindi se nel nostro esempio la formattazione che abbiamo dato è nome, oppure nome o qualsiasi altra combinazione una delle impostazioni verrà ignorata da XDENT. COSA NON GESTISCE Le seguenti opzioni di formattazione non sono gestite: 1. Intestazioni L intestazione è una parte non variabile dei modelli in MS Word. Ciò vuol dire che non è possibile inserire qui voci variabili che saranno modificate da XDENT. 2. Modifica Immagini. Pur gestendo le immagini, al momento in XDENT non è prevista la sostituzione delle immagini presenti nel modello. versione 2.0 8

9 3. Formattazioni differenti su più parti di una stessa voce variabile. Una stessa voce variabile deve avere una formattazione uniforme su tutto il testo. Come già sottolineato nella sezione 3, al momento della generazione del documento la voce assumerà una sola tra le formattazioni applicate. versione 2.0 9

10 CANCELLARE UNA VOCE VARIABILE Nei modelli predefiniti, o nei modelli costruiti come suggerito nella guida, tutte le voci variabili sono protette dall eliminazione accidentale dal documento. Per eliminare una voce è necessario deselezionare dalle proprietà del controllo contenuto la voce relativa: 1. Selezionare il controllo contenuto della voce variabile 2. Entrare nelle proprietà del controllo contenuto 3. deselezionare la voce Impossibile eliminare il controllo contenuto, attivato per evitare che il controllo contenuto sia cancellato accidentalmente. 4. Tornare sulla voce variabile, fare doppio clic sul titolo del riquadro del controllo contenuto. Il titolo del riquadro diventa blu scuro. versione

11 5. Cancellare ora premendo il tasto di cancellazione dalla tastiera 6. Se l operazione è stata eseguita correttamente non appare il riquadro del controllo contenuto. versione

12 PROBLEMI COMUNI NON APPARE IL CODICE A BARRE NEL DOCUMENTO Durante la generazione del documento non appare il codice a barre, la causa è una delle seguenti: 1. Manca la voce variabile codice a barre 2. Il titolo della voce variabile non è diverso da codice a barre. Impostare il titolo del controllo contenuto a codice a barre come indicato al punto 6 della sezione Aggiunta delle voci variabili della guida. 3. Il titolo è corretto e al posto del codice a barre appare una serie di caratteri nella forma *1234 $8*. È necessario installare sul proprio sistema il carattere del codice a barre. MESSAGGIO DI ALLERT DURANTE LA GENERAZIONE DEL DOCUMENTO IN XDENT Durante la generazione del documento, XDENT visualizza un messaggio di allert in cui indica un mancato inserimento di una voce variabile nel documento. È stata cancellata una voce variabile dal documento in maniera non corretta. Seguire le indicazioni della sezione Cancellare una voce variabile per ottenere un modello coerente. NEL DOCUMENTO LA FORMATTAZIONE DI UNA VOCE VARIABILE È DIVERSA DAL MODELLO Può accadere che durante la preparazione di un modello, sia stata applicata una formattazione ad una voce variabile, ma quando generato il documento da XDENT, la formattazione sia diversa. versione

13 Questo problema si verifica se nel riquadro della voce variabile è presente più di una formattazione, è sufficiente che anche uno spazio bianco presente nel riquadro abbia una formattazione diversa dal resto del testo. Per risolvere òa problematica selezionare il testo dentro il riquadro, cancellare il testo (tutto anche gli spazi bianchi), riscrivere il testo e applicare le formattazioni desiderate. versione

Foglio elettronico Microsoft Office Excel 2003

Foglio elettronico Microsoft Office Excel 2003 Foglio elettronico Microsoft Office Excel 2003 04/06/2015 Nonni su internet 2015 1 Il foglio elettronico è un programma che possiamo usare per creare tabelle di numeri e calcolare automaticamente somme,

Dettagli

Automatizzare le attività con le macro di Visual Basic

Automatizzare le attività con le macro di Visual Basic Automatizzare le attività con le macro di Visual Basic Se non si ha esperienza con le macro, non c'è da preoccuparsi. Una macro è semplicemente un insieme registrato di sequenze di tasti e di istruzioni,

Dettagli

Formattare il testo con gli stili

Formattare il testo con gli stili Formattare il testo con gli stili Capita spesso di dover applicare ripetutamente la stessa formattazione, o anche modificare il colore, le dimensioni e il tipo di carattere, per dare risalto a un testo.

Dettagli

Il giorno 18 febbraio 2013 verrà effettuato un esame finale (test) di verifica

Il giorno 18 febbraio 2013 verrà effettuato un esame finale (test) di verifica Titolo del corso Docente Obiettivi del corso Principali argomenti Prerequisiti Sede Calendario Modalità di svolgimento Esame Finale Microsoft Word Livello base Giuseppe Contu Alla fine del corso l allievo

Dettagli

Gestioni di messaggi di posta elettronica tramite regole*

Gestioni di messaggi di posta elettronica tramite regole* Gestioni di messaggi di posta elettronica tramite regole* Area per il benessere organizzativo, l'innovazione e la diffusione di strumenti informatici Università degli Studi Roma Tre A cura di Maria Grazia

Dettagli

Copiare le caratteristiche di formattazione da un testo ad un altro.

Copiare le caratteristiche di formattazione da un testo ad un altro. 112 ECDL Guida facile 3.3.1.6 Copiare le caratteristiche di formattazione da un testo ad un altro. Fra le possibilità offerte da questo programma, esiste anche quella di copiare solo il formato (colore

Dettagli

Guida introduttiva. Introduzione a Impress Presentazioni con OpenOffice.org

Guida introduttiva. Introduzione a Impress Presentazioni con OpenOffice.org Guida introduttiva Introduzione a Impress Presentazioni con OpenOffice.org Cos'è Impress? Impress è il programma di presentazione di diapositive (presentazioni) di OpenOffice.org. Con Impress potete creare

Dettagli

Access 2007 Colonna di ricerca

Access 2007 Colonna di ricerca Pagina 1 di 7 Lezioni on line -> Gestire i dati Access 2007 Colonna di ricerca Quando si riempiono i campi dei record che formano una tabella, può essere utile e comodo poter scegliere, in un elenco dei

Dettagli

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Lezione 3 di 3 Aiuto Controllo ortografico Opzioni di Word Stampa unione Per richiamare la Guida in linea di Word, possiamo utilizzare il pulsante azzurro a

Dettagli

Modificare il tipo di grafico Spostare, ridimensionare, cancellare un grafico

Modificare il tipo di grafico Spostare, ridimensionare, cancellare un grafico 4.6 GRAFICI Il programma Calc si presta non solo alla creazione di tabelle e all esecuzione di calcoli, ma anche alla creazione di grafici che riepilogano visivamente i dati, ne rendono immediata la loro

Dettagli

Grafici. 1 Generazione di grafici a partire da un foglio elettronico

Grafici. 1 Generazione di grafici a partire da un foglio elettronico Grafici In questa parte analizzeremo le funzionalità relative ai grafici. In particolare: 1. Generazione di grafici a partire da un foglio elettronico 2. Modifica di un grafico 1 Generazione di grafici

Dettagli

Manuale rapido agenda Zimbra. Per entrare nella propria agenda via web digitare il link https://smail.regione.toscana.it

Manuale rapido agenda Zimbra. Per entrare nella propria agenda via web digitare il link https://smail.regione.toscana.it Manuale rapido agenda Zimbra Per entrare nella propria agenda via web digitare il link https://smail.regione.toscana.it Inserire Nome utente = indirizzo di posta elettronica (es. nome.cognome@regione.toscana.it)

Dettagli

14Ex-Cap11.qxd :20 Pagina Le macro

14Ex-Cap11.qxd :20 Pagina Le macro 14Ex-Cap11.qxd 21-12-2006 11:20 Pagina 203 11 Le macro Creare le macro Registrare una macro Eseguire una macro Riferimenti assoluti e relativi nelle macro Assegnare un pulsante a una macro Modificare una

Dettagli

Introduzione a PowerPoint

Introduzione a PowerPoint Introduzione a PowerPoint PowerPoint è una potente applicazione per la creazione di presentazioni, ma per utilizzarla nel modo più efficace è necessario innanzitutto comprenderne gli elementi di base.

Dettagli

IL FOGLIO DI STILE WORD APPLICAZIONE ALLA STESURA DELLA TESI

IL FOGLIO DI STILE WORD APPLICAZIONE ALLA STESURA DELLA TESI IL FOGLIO DI STILE WORD APPLICAZIONE ALLA STESURA DELLA TESI A cura di Ibrahima Mbengue Biblioteca di Ateno Carlo Bo Aula multimediale Ultimo aggiornamento Maggio 2017 CONTENUTI DEL CORSO Vantaggi del

Dettagli

Manuale Utente Webbiobank

Manuale Utente Webbiobank Manuale Utente Webbiobank 1. Autenticazione... 2 2. Scelta Unità Operativa... 3 3. Lista pazienti... 4 3.1. Sincronizza server... 4 3.2. Crea nuovo paziente... 4 3.3. Gestione template anagrafica... 5

Dettagli

GUIDA APPLICATIVA GESTIONE UFFICI ZONALI PATRONATO NAZIONALE

GUIDA APPLICATIVA GESTIONE UFFICI ZONALI PATRONATO NAZIONALE GUIDA APPLICATIVA PATRONATO NAZIONALE PATRONATO NAZIONALE VERSIONE 1.0 INDICE DEL DOCUMENTO 1. Gestione Uffici Zonali...3 2. Inserimento/Modifica Contatti Patronato Nazionale... 4 2.1. Inserimento/Modifica

Dettagli

WORD PROCESSING.

WORD PROCESSING. WORD PROCESSING www.diego72.altervista.org CREARE IN SERIE LETTERE ED ETICHETTE La Creazione guidata Stampa unione è presente nella scheda Lettere consente di creare lettere tipo, etichette per indirizzi,

Dettagli

PRIMI PASSI CON UN DATABASE

PRIMI PASSI CON UN DATABASE Basi di dati PRIMI PASSI CON UN DATABASE Definizione di database Per database si intende un insieme di informazioni catalogate ed organizzate. Il tipo di database più diffuso è quello relazionale, composto

Dettagli

Creazione delle custom property e classi documentali di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at] .it)

Creazione delle custom property e classi documentali di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at] .it) Creazione delle custom property e classi documentali di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione Per la creazione delle classi documentali, utenti, cartelle, custom properties, ecc, si

Dettagli

Inserire un nuovo foglio

Inserire un nuovo foglio Excel Base- Lezione 2 Inserire un nuovo foglio 1. Nella parte inferiore della finestra di lavoro sulla sinistra, fare clic sulla linguetta del foglio, a sinistra del quale se ne desidera aggiungere uno

Dettagli

Procedura Concorrenziale MODULO SEMPLIFICATO

Procedura Concorrenziale MODULO SEMPLIFICATO Procedura Concorrenziale MODULO SEMPLIFICATO Procedura concorrenziale Le procedure concorrenziali fanno parte del modulo semplificato di START, il quale è stato creato appositamente per le procedure di

Dettagli

Requisiti Tecnici del PC. Internet Explorer

Requisiti Tecnici del PC. Internet Explorer Requisiti Tecnici del PC 1.1 Requisiti client - Internet Explorer*, Mozilla Firefox, Safari**, Chrome**. - MS Word o simili per la visualizzazione di documenti in RTF - Acrobat Reader 7.0 e seguenti per

Dettagli

Database Modulo 6 CREAZIONE DI MASCHERE

Database Modulo 6 CREAZIONE DI MASCHERE Database Modulo 6 CREAZIONE DI MASCHERE!1 Per la gestione dei dati strutturati è possibile utilizzare diverse modalità di visualizzazione. Si è analizzata sinora una rappresentazione di tabella (foglio

Dettagli

9In questa sezione. Ordinare e filtrare i dati. Dopo aver aggiunto dati ai fogli di lavoro, potresti voler

9In questa sezione. Ordinare e filtrare i dati. Dopo aver aggiunto dati ai fogli di lavoro, potresti voler 9In questa sezione Ordinare e filtrare i dati Ordinare i dati del foglio di lavoro Creare un elenco personalizzato Filtrare rapidamente i dati con Filtro automatico Creare un filtro avanzato Convalidare

Dettagli

09/12/2012 LABORATORIO DI INFORMATICA. APPLICAZIONE PRATICA: Formattazione di un documento in MS Word Creazione di un sommario automatico

09/12/2012 LABORATORIO DI INFORMATICA. APPLICAZIONE PRATICA: Formattazione di un documento in MS Word Creazione di un sommario automatico LABORATORIO DI INFORMATICA APPLICAZIONE PRATICA: Formattazione di un documento in MS Word Creazione di un sommario automatico Corso di Laurea Magistrale in finanza delle aziende e dei mercati Facoltà di

Dettagli

U.T.E Università della Terza Età

U.T.E Università della Terza Età U.T.E Università della Terza Età Sede di Novate Milanese Corso Informatica Approfondimento FOGLIO ELETTRONICO Docente: Giovanni Pozzi FOGLIO ELETTRONICO MS-Excel E un programma che permette di effettuare:

Dettagli

Manuale Stampe Registro elettronico SOGI

Manuale Stampe Registro elettronico SOGI Manuale Stampe Registro elettronico SOGI Visualizza stampa In questa sezione del registro è possibile visualizzare in formato per la stampa tutte le informazioni che contiene il registro elettronico suddivise

Dettagli

GUIDA ALL USO DELLA CALCOLATRICE CASIO CLASSPAD

GUIDA ALL USO DELLA CALCOLATRICE CASIO CLASSPAD GUIDA ALL USO DELLA CALCOLATRICE CASIO CLASSPAD 330 1 Come avviare un nuovo ClassPad Inserisci 4 batterie AAA nell apposito alloggiamento nel retro della calcolatrice. Apparirà la richiesta di toccare

Dettagli

COME ATTIVARE E CONFIGURARE LA FUNZIONE PROTOCOLLO DEI DOCUMENTI

COME ATTIVARE E CONFIGURARE LA FUNZIONE PROTOCOLLO DEI DOCUMENTI Codice documento 08042801 Data creazione 28/04/2008 Ultima revisione 07/01/2010 Software DOCUMATIC Versione 7 COME ATTIVARE E CONFIGURARE LA FUNZIONE PROTOCOLLO DEI DOCUMENTI Attivazione della funzione

Dettagli

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette.

3.5.1 PREPARAZ1ONE I documenti che si possono creare con la stampa unione sono: lettere, messaggi di posta elettronica, o etichette. 3.5 STAMPA UNIONE Le funzioni della stampa unione (o stampa in serie) permettono di collegare un documento principale con un elenco di nominativi e indirizzi, creando così tanti esemplari uguali nel contenuto,

Dettagli

Manuale utilizzo. Attivazione del modulo ACN. Configurazione delle credenziali

Manuale utilizzo. Attivazione del modulo ACN. Configurazione delle credenziali Manuale utilizzo Attivazione del modulo ACN Se durante o dopo il periodo di prova l utente desidera sottoscrive il contratto per i Servizi ACN ed effettua il relativo pagamento la definitiva attivazione

Dettagli

Sistema operativo Mac OS X

Sistema operativo Mac OS X Attività operative Personalizzare la scrivania. La personalizzazione viene attivata direttamente dal Dock facendo clic sull icona Preferenze di sistema. MODALITÀ ALTERNATIVA 1 Scrivania e salvaschermo.

Dettagli

Formazione a Supporto dell Inserimento Lavorativo. Elementi di Word avanzato. Docente Franchini Gloria

Formazione a Supporto dell Inserimento Lavorativo. Elementi di Word avanzato. Docente Franchini Gloria Formazione a Supporto dell Inserimento Lavorativo Elementi di Word avanzato Docente Franchini Gloria Impostare i punti di tabulazione Sul righello sono impostati vari punti di Tabulazione. Esistono cinque

Dettagli

InDesign CS5: gestire i documenti

InDesign CS5: gestire i documenti 03 InDesign CS5: gestire i documenti In questo capitolo Imparerai a creare e a salvare un nuovo documento con una o più pagine. Apprenderai come gestire le opzioni di visualizzazione di un documento. Apprenderai

Dettagli

Corso di informatica avanzato. 2 Videoscrittura II

Corso di informatica avanzato. 2 Videoscrittura II Corso di informatica avanzato 2 Videoscrittura II 1. Importare fogli Excel o altri oggetti 2. Tabulazione 3. Realizzazione di un volantino con suddivisione in colonne 4. Copia formato 5. Unione di documenti

Dettagli

Capitolo 2. Figura 21. Inserimento dati

Capitolo 2. Figura 21. Inserimento dati Capitolo 2 INSERIMENTO DI DATI In ogni cella del foglio di lavoro è possibile inserire dati che possono essere di tipo testuale o numerico, oppure è possibile inserire formule le quali hanno la caratteristica

Dettagli

Manuale rapido Zimbra Posta elettronica e agenda

Manuale rapido Zimbra Posta elettronica e agenda ZIMBRA Pagina 1 Manuale rapido Zimbra Posta elettronica e agenda Zimbra è una suite di collaborazione, che permette con un solo strumento di poter accedere al proprio account di posta elettronica regionale,

Dettagli

Word Elaborazione di testi

Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Cos è Word? Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) in grado di soddisfare molte esigenze di word processing e desktop publishing Word Elaborazione di

Dettagli

MICROSOFT WORD 2010 CREAZIONE E FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI

MICROSOFT WORD 2010 CREAZIONE E FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI MICROSOFT WORD 2010 CREAZIONE E FORMATTAZIONE DI DOCUMENTI APRIRE MICROSOFT WORD 1. Start 2. Tutti i programmi 3. Microsoft Office 4. Microsoft Word 2010 MICROSOFT WORD 2010 LE REGOLE D ORO 1. Impostare

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) in grado di soddisfare molte esigenze di word processing e

Dettagli

Requisiti Tecnici del PC

Requisiti Tecnici del PC Requisiti Tecnici del PC 1.1 Requisiti client - Internet Explorer, Mozilla Firefox, Safari, Chrome. - MS Word o simili per la visualizzazione di documenti in RTF - Acrobat Reader 7.0 e seguenti per la

Dettagli

MS Office Powerpoint La formattazione

MS Office Powerpoint La formattazione MS Office Powerpoint 2007 - La formattazione La formattazione è la parte più importante del lavoro in Powerpoint, in quanto l essenziale per l aspetto finale che assumerà il nostro lavoro. Questo è un

Dettagli

Relazioni. Microsoft Access. Relazioni. Relazioni

Relazioni. Microsoft Access. Relazioni. Relazioni Relazioni Microsoft Access Relazioni In Access, le relazioni non sono le relazioni del modello relazionale! Relazioni: legate ai concetti di Join Integrità referenziale Relazioni I tipi di relazione possono

Dettagli

Università degli studi di Verona. Corso di Informatica di Base. Lezione 4 - Parte 2. Rifinitura di un documento

Università degli studi di Verona. Corso di Informatica di Base. Lezione 4 - Parte 2. Rifinitura di un documento Università degli studi di Verona Corso di Informatica di Base Lezione 4 - Parte 2 Rifinitura di un documento In questa seconda parte vedremo le principali rifiniture di un documento. In particolare: 1.

Dettagli

CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA UFFICIO DEI REFERENTI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA DEL DISTRETTO DI MILANO MICROSOFT EXCEL

CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA UFFICIO DEI REFERENTI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA DEL DISTRETTO DI MILANO MICROSOFT EXCEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA UFFICIO DEI REFERENTI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA DEL DISTRETTO DI MILANO MICROSOFT EXCEL Martedì 20 e 27 Novembre 2012 Martedì 11 e 18 Dicembre 2012 Sala ANMIG

Dettagli

TAVOLE DI SVILUPPO DI KUNO BELLER

TAVOLE DI SVILUPPO DI KUNO BELLER TAVOLE DI SVILUPPO DI KUNO BELLER Sommario 1. Accesso al programma... 2 2. Gestione anagrafiche... 3 2.1 Anagrafica nido... 3 2.2 Anagrafica educatrici... 4 2.3 Anagrafica bimbi... 4 2.4 Gestione ruoli...

Dettagli

Il pacchetto Office: WORD

Il pacchetto Office: WORD CONSIGLIO SUPERIORE DELLA MAGISTRATURA UFFICIO DEI REFERENTI PER LA FORMAZIONE DECENTRATA DEL DISTRETTO DI MILANO Il pacchetto Office: WORD Martedì 6-13 novembre 2012 Sala ANMIG Giosiana Radaelli Barra

Dettagli

U88 Automatico. Versione 3.0

U88 Automatico. Versione 3.0 U88 Automatico Versione 3.0 Sommario Introduzione... 3 Installazione... 4 Avvio... 5 Form Principale... 8 Inserimento, Modifica, Cancellazione Prodotti... 11 Procedura di aggiornamento... 14 SEGNALAZIONI...

Dettagli

ACCESSO ALL APPLICATIVO

ACCESSO ALL APPLICATIVO Guida per l utilizzo dell applicativo web per la compilazione web della modulistica per la dichiarazione pubblica di interessi da parte dei professionisti del SSN. ACCESSO ALL APPLICATIVO Al primo accesso

Dettagli

Marco Canu Excel Advanced: Note Operative Tabelle Pivot Excel 2013 Sella & Mosca Agg. 06/05/2017

Marco Canu Excel Advanced: Note Operative Tabelle Pivot Excel 2013 Sella & Mosca Agg. 06/05/2017 Indice Premessa... 2 Per generare una Tabella Pivot... 2 Esempio pratico... 5 Modifichiamo l esempio... 6 I Menu della Tabella Pivot... 9 Per realizzare un grafico Pivot... 10 Esposizione Tabella Pivot

Dettagli

GESTIONE PRATICHE CELIACHIA

GESTIONE PRATICHE CELIACHIA GESTIONE PRATICHE CELIACHIA La nuova procedura per la celiachia permette ora la gestione delle pratiche e dei buoni associati in completa libertà; e infatti possibile passare i buoni di un paziente in

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI DELLE SCUOLE PUBBLICHE A GESTIONE PRIVATA ECDL, LA PATENTE EUROPEA PER L USO DEL COMPUTER GUIDA SINTETICA

CORSO DI FORMAZIONE DOCENTI DELLE SCUOLE PUBBLICHE A GESTIONE PRIVATA ECDL, LA PATENTE EUROPEA PER L USO DEL COMPUTER GUIDA SINTETICA M ECDL ECDL, LA PATENTE EUROPEA PER L USO DEL COMPUTER LA POSTA ELETTRONICA Parte Generale GUIDA SINTETICA 1 - Primi passi Aprire il programma di posta elettronica Outlook Express Aprire la cassetta delle

Dettagli

Elaborazione Testi (Word) G. Toraldo, F. Giannino, V. Monetti

Elaborazione Testi (Word) G. Toraldo, F. Giannino, V. Monetti Elaborazione Testi (Word) G. Toraldo, F. Giannino, V. Monetti Aprire un programma di elaborazione testi Come si presenta la finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Chiudere Barre degli strumenti

Dettagli

Corso sul PACCHETTO OFFICE. Modulo Access

Corso sul PACCHETTO OFFICE. Modulo Access Corso sul PACCHETTO OFFICE Modulo Access Docente: dott. Marco Cardani Lezione 2 Come creare un database 1 2 Come creare un database Impareremo ora come creare un nuovo database in modo da raggiungere un

Dettagli

Video Scrittura (MS Word) Lezione 3 Formattazione e Stampa documenti

Video Scrittura (MS Word) Lezione 3 Formattazione e Stampa documenti Video Scrittura (MS Word) Lezione 3 Formattazione e Stampa documenti Formattazione di un documento La formattazione di un documento consente di migliorare l impaginazione del testo e di dare al al documento

Dettagli

Modulo 2 : Il menu ad icone

Modulo 2 : Il menu ad icone Modulo 2 : Il menu ad icone Obiettivi del modulo 02 La toolbar a pulsanti Abbiamo già cominciato a vedere che Focalpoint opera attraverso opportuni menu. Alcune delle funzioni contenute nei menu sono anche

Dettagli

Gestione delle diapositive

Gestione delle diapositive Gestione delle diapositive Le note Essendo PowerPoint utilizzato per presentare relazioni a un pubblico che ascolta, il relatore, per aiutarsi nella sua esposizione, ha a disposizione, per ciascuna diapositiva,

Dettagli

Word 2007 - Esercizio 2 - Parigi 1. Aprire il programma di elaborazione testi.

Word 2007 - Esercizio 2 - Parigi 1. Aprire il programma di elaborazione testi. Word 2007 - Esercizio 2 - Parigi 1. Aprire il programma di elaborazione testi. 1. Avviare il PC( se leggi questo file è già avviato ) 2. Dal Desktop di Windows cliccare con il pulsante sinistro del mouse

Dettagli

GUIDA RAPIDA EDILCONNECT

GUIDA RAPIDA EDILCONNECT 1 GUIDA RAPIDA EDILCONNECT Prima di iniziare In EdilConnect è spesso presente il simbolo vicino ai campi di inserimento. Passando il mouse sopra tale simbolo viene visualizzato un aiuto contestuale relativo

Dettagli

Esercitazione. Excel: le macro. C.1 Registrazione di macro

Esercitazione. Excel: le macro. C.1 Registrazione di macro Esercitazione Excel: le macro C.1 Registrazione di macro Se una serie di operazioni viene eseguita frequentemente, è possibile creare una macro che esegua automaticamente tali operazioni quando viene richiamata.

Dettagli

Guida per l utente agli organigrammi cross-browser di OrgPublisher

Guida per l utente agli organigrammi cross-browser di OrgPublisher Guida per l utente agli organigrammi cross-browser di OrgPublisher Sommario Sommario... 3 Visualizzazione di tutorial sugli organigrammi cross-browser pubblicati... 3 Esecuzione di una ricerca in un organigramma

Dettagli

MS Office Powerpoint La formattazione

MS Office Powerpoint La formattazione MS Office Powerpoint 2007 - La formattazione La formattazione è la parte più importante del lavoro in Powerpoint, in quanto l essenziale per l aspetto finale che assumerà il nostro lavoro. Questo è un

Dettagli

OPEN OFFICE WRÌTER Gli elementi fondamentali

OPEN OFFICE WRÌTER Gli elementi fondamentali OPEN OFFICE WRÌTER Gli elementi fondamentali Dentro alla barra dei menù ci sono tutti i comandi che potete fare in WRITER! Ci vuole solo pazienza per scoprirli tutti!!! Ci vuole solo pazienza per scoprirli

Dettagli

U.T.E FOGLIO ELETTRONICO. Università della Terza Età. Sede di Novate Milanese. Corso Informatica Approfondimento. Docente: Giovanni Pozzi

U.T.E FOGLIO ELETTRONICO. Università della Terza Età. Sede di Novate Milanese. Corso Informatica Approfondimento. Docente: Giovanni Pozzi U.T.E Università della Terza Età Sede di Novate Milanese Corso Informatica Approfondimento FOGLIO ELETTRONICO Docente: Giovanni Pozzi FOGLIO ELETTRONICO MS-Excel E un programma che permette di effettuare:

Dettagli

H1 HRMS - Modelli word

H1 HRMS - Modelli word H1 HRMS - Modelli word Creazione e compilazione di un modello word con il software H1 HRMS di EBC Consulting All interno di H1 HRMS modulo base è presente una funzione che permette di creare e compilare

Dettagli

Opzioni avanzate. Stampa di pagine di separazione. Stampante laser a colori Phaser 7750

Opzioni avanzate. Stampa di pagine di separazione. Stampante laser a colori Phaser 7750 Opzioni avanzate Questo argomento include le seguenti sezioni: "Stampa di pagine di separazione" a pagina 2-76 "Stampa di più pagine su un unico foglio (N-su)" a pagina 2-77 "Stampa di opuscoli" a pagina

Dettagli

ACCEDERE ALLA PROPRIA

ACCEDERE ALLA PROPRIA ACCEDERE ALLA PROPRIA EMAIL http://posta.dpconsulenze.com (sostituire dpconsulenze con il proprio dominio di posta) Quindi inserire nome utente (il sistema riconosce l indirizzo solo se scritto per intero,

Dettagli

Tipi di pulsante, caselle di controllo e altri controlli sulla barra degli strumenti Moduli

Tipi di pulsante, caselle di controllo e altri controlli sulla barra degli strumenti Moduli DALLA GUIDA IN LINEA Le macro ed i moduli Tipi di pulsante, caselle di controllo e altri controlli sulla barra degli strumenti Moduli I pulsanti, le caselle di controllo e gli altri controlli presenti

Dettagli

Inserire record. Microsoft Access. Inserire/modificare record. Inserire record. Cancellare record. Inserire/modificare record

Inserire record. Microsoft Access. Inserire/modificare record. Inserire record. Cancellare record. Inserire/modificare record Inserire record Microsoft Access Maschere (II) Una maschera può essere sfruttata non solo per vedere dati ma anche per immettere nuovi record, per modificarli o per cancellarli (come in visualizzazione

Dettagli

Gruppo di lavoro h Scuola secondaria di primo grado S.G. Bosco Fara Gera d Adda

Gruppo di lavoro h Scuola secondaria di primo grado S.G. Bosco Fara Gera d Adda TEST E VERIFICHE CON I CAMPI MODULO DI WORD 1 INCONTRO 3ª FASE I CARE Gruppo di lavoro h Scuola secondaria di primo grado S.G. Bosco Fara Gera d Adda MODULI Creare verifiche e test interattivi con i campi

Dettagli

Opzioni avanzate. Stampa di pagine di separazione. Stampante a colori Phaser 8400

Opzioni avanzate. Stampa di pagine di separazione. Stampante a colori Phaser 8400 Opzioni avanzate Questo argomento include le seguenti sezioni: "Stampa di pagine di separazione" a pagina 2-55 "Stampa di più pagine su un solo foglio (fogli per pagina)" a pagina 2-56 "Stampa di opuscoli"

Dettagli

Word 2003 Lavorare col testo

Word 2003 Lavorare col testo Word 2003 Lavorare col testo Scrivere cancellare selezionare 1 Modalità di visualizzazione 2 Prima di cominciare a scrivere bisogna conoscere le diverse modalità con cui Word 2003 permette di visualizzare

Dettagli

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3

Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Patente Europea del Computer ECDL - MODULO 3 Lezione 2 di 3 Carattere e Formato Paragrafo Tabulazioni Tabelle Oggetti Grafici Carattere Dimensione Stile Grassetto (CTRL + G) Corsivo (CTRL +I) Sottolineato

Dettagli

Guida all uso del sistema gestionale schede online per attività commerciali e turistiche

Guida all uso del sistema gestionale schede online per attività commerciali e turistiche Guida all uso del sistema gestionale schede online per attività commerciali e turistiche Versione 1.0 Ultima revisione: 09/11/2012 www.bormio.info Questa guida è di proprietà esclusiva di Bormio.info e

Dettagli

Formare documenti accessibili a tutti

Formare documenti accessibili a tutti Formare documenti accessibili a tutti L accessibilità dei documenti Microsoft Office Gianluca Affinito Rendere accessibili i documenti di Microsoft Word Aggiungere testo alternativo alle immagini 1. Fare

Dettagli

Guida alla configurazione di Microsoft Outlook 2013 o 2016

Guida alla configurazione di Microsoft Outlook 2013 o 2016 Guida alla configurazione di Microsoft Outlook 2013 o 2016 Le indicazioni contenute in questo documento consentono di configurare un client Outlook 2013 o 2016 per accedere alla posta di Ateneo in modalità

Dettagli

Microsoft Outlook Di Nunziante Esposito. `*************` Quinta parte: Come gestire la rubrica (contatti). `***********`

Microsoft Outlook Di Nunziante Esposito. `*************` Quinta parte: Come gestire la rubrica (contatti). `***********` Microsoft Outlook 2007. Di Nunziante Esposito. `*************` Quinta parte: Come gestire la rubrica (contatti). `***********` Dopo aver preparato al meglio il layout del browser ed aver impostato un account

Dettagli

MANUALE PER l INSERIMENTO DEI VOTI PROPOSTI CON SISSIWEB

MANUALE PER l INSERIMENTO DEI VOTI PROPOSTI CON SISSIWEB MANUALE PER l INSERIMENTO DEI VOTI PROPOSTI CON SISSIWEB 1. Digitare l indirizzo web: http://www.edeamicis.com Sulla pagina principale cliccare su ENTRA NEL SITO 2. Selezionare il link e cliccare su Area

Dettagli

MANUALE PER L'UTENTE VERSIONE 1.3

MANUALE PER L'UTENTE VERSIONE 1.3 MANUALE PER L'UTENTE VERSIONE 1.3 2017 Luca Borghese 1 Indice Introduzione...Pag. 3 PANORAMICA DELL APPLICAZIONE Pagina Login/Logout...Pag. 3 Pagina Amministratore...Pag. 4 Modifica utenti...pag. 6 Inserimento

Dettagli

Gestione Formulario. Il Formulario è una raccolta organizzata di formule e modelli finalizzati all amministrazione e gestione del personale.

Gestione Formulario. Il Formulario è una raccolta organizzata di formule e modelli finalizzati all amministrazione e gestione del personale. Gestione Formulario Il programma Esserci Studio gestisce un proprio Formulario. Il Formulario è una raccolta organizzata di formule e modelli finalizzati all amministrazione e gestione del personale. Le

Dettagli

Inoltrare un messaggio.

Inoltrare un messaggio. Reti informatiche 359 7.5.3.9 Inoltrare un messaggio. È possibile spedire ad altri un messaggio inviato o ricevuto in precedenza. Al destinatario verrà recapitato il messaggio originale nel quale compariranno

Dettagli

Schermata riprodotta con l autorizzazione di Microsoft Corporation.

Schermata riprodotta con l autorizzazione di Microsoft Corporation. Avvio rapido Prefazione P2WW-2600-01AL Grazie per aver acquistato Rack2-Filer! Rack2-Filer è un applicazione che consente di gestire e visualizzare i dati dei documenti sul computer. Questa guida rapida

Dettagli

Guida all installazione del software GestAgenzia. 1.1 Introduzione al software. 1.2 Requisiti minimi hardware e software

Guida all installazione del software GestAgenzia. 1.1 Introduzione al software. 1.2 Requisiti minimi hardware e software Guida all installazione del software GestAgenzia 1.1 Introduzione al software Il CD-ROM allegato alla presente pubblicazione contiene GetAgenzia software pratico e indispensabile per la gestione delle

Dettagli

Io Partecipo Manuale utente

Io Partecipo Manuale utente 2017 Versione 01.0 Io Partecipo Manuale utente Informatica Trentina S.p.A. 11/01/2017 Sommario Introduzione........3 Registrazione......4 Accesso....6 Utilizzo.....9 Io Partecipo - Manuale utente - versione

Dettagli

Guida alla Procedura ALFA RANK per la redazione delle domande relative alle progressioni economiche orizzontali del personale del Comparto

Guida alla Procedura ALFA RANK per la redazione delle domande relative alle progressioni economiche orizzontali del personale del Comparto Guida alla Procedura ALFA RANK per la redazione delle domande relative alle progressioni economiche orizzontali del personale del Comparto ISSOS Servizi S.r.l. Global Consulting Servizio assistenza Mail

Dettagli

UnivAQ - Corso ECDL - Elaborazione Testi Maria Maddalena Fornari

UnivAQ - Corso ECDL - Elaborazione Testi Maria Maddalena Fornari Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.5 Stampa unione Maria Maddalena Fornari Stampa Unione Processo che permette di unire dati provenienti da tipi

Dettagli

Manuale rapido agenda Zimbra. Per entrare nella propria agenda via web digitare il link https://smail.regione.toscana.it. Inserire utente e password.

Manuale rapido agenda Zimbra. Per entrare nella propria agenda via web digitare il link https://smail.regione.toscana.it. Inserire utente e password. Manuale rapido agenda Zimbra Per entrare nella propria agenda via web digitare il link https://smail.regione.toscana.it Inserire utente e password. Cliccare sull icona Agenda, verranno visualizzati i vari

Dettagli

Operazioni preliminari: creare una cartella in Documenti

Operazioni preliminari: creare una cartella in Documenti Operazioni preliminari: creare una cartella in Documenti 1. Fare clic in successione su Start (cerchio con il logo Microsoft in basso a sinistra), Documenti. 2. Cliccare su Nuova cartella comparirà una

Dettagli

È giunto il momento di imparare a rappresentare visivamente i nostri dati: un buon grafico alle volte è più eloquente di pagine e pagine di dati.

È giunto il momento di imparare a rappresentare visivamente i nostri dati: un buon grafico alle volte è più eloquente di pagine e pagine di dati. I grafici I grafici È giunto il momento di imparare a rappresentare visivamente i nostri dati: un buon grafico alle volte è più eloquente di pagine e pagine di dati. Cominciamo con un esempio molto semplice

Dettagli

ISCRIZIONI. Impostazioni form ECDL

ISCRIZIONI. Impostazioni form ECDL ISCRIZIONI In questo menù del pannello di amministrazione vengono gestite le iscrizioni ai corsi ECDL e agli eventi generici impostabili. E' possibile creare gli eventi per una determinata data e visualizzare

Dettagli

APVE in Rete Modulo 8 Excel nozioni di base e esercitazioni su economia domestica

APVE in Rete Modulo 8 Excel nozioni di base e esercitazioni su economia domestica APVE in Rete Modulo 8 Excel nozioni di base e esercitazioni su economia domestica Programma di formazione informatica per i soci Apve di Roma maggio 2017 Argomenti Cosa è excel Come avviare il sistema

Dettagli

Migrazione a Outlook 2010

Migrazione a Outlook 2010 Contenuto della Guida Microsoft Outlook 2010 ha un aspetto molto diverso e l'obiettivo di questa Guida è quello di fornire un supporto al fine di ridurre il più possibile i tempi di apprendimento. Contiene

Dettagli

Indice a colpo d occhio

Indice a colpo d occhio a colpo d occhio Capitolo 1 Introduzione a Excel 1 Capitolo 2 L interfaccia di Excel 2002 15 Capitolo 3 Il foglio elettronico 37 Capitolo 4 Dentro il foglio: le celle 59 Capitolo 5 Dentro la cella: le

Dettagli

Manuale d uso della Posta TBS. Oracle Collaboration Suite

Manuale d uso della Posta TBS. Oracle Collaboration Suite Manuale d uso della Posta TBS. Oracle Collaboration Suite Indice 1 Introduzione...3 2 Prerequisiti:...3 3 Accesso WEB...3 3.1 Come cambiare la propria password...8 4 Quota spazio su disco del mail server...9

Dettagli

Iniziare con Microsoft PowerPoint 2016 Un confronto con la versione 2003

Iniziare con Microsoft PowerPoint 2016 Un confronto con la versione 2003 Venerdì, 21 luglio 2017 Autore: Ufficio Sviluppo Personale Pagina 1/8 Iniziare con Microsoft PowerPoint 2016 Un confronto con la versione 2003 Nel corso del passaggio a Microsoft Office 365 su tutti i

Dettagli

Tutorial. Funzioni di personalizzazione dei software.

Tutorial. Funzioni di personalizzazione dei software. Tutorial Funzioni di personalizzazione dei software www.powerwolf.it 1. Premessa Questo documento riguarda le principali funzioni di personalizzazione (schermata di background, skin, testi visualizzati,

Dettagli

PowerPoint 2007 CREA UNA PRESENTAZIONE

PowerPoint 2007 CREA UNA PRESENTAZIONE PowerPoint 2007 CREA UNA PRESENTAZIONE Crea una nuova presentazione Per avviare la creazione di una nuova presentazione Utilizza la presentazione vuota che si visualizza automaticamente all avvio del programma

Dettagli

Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access

Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access Utilizzo delle Maschere in Microsoft Access Uso delle maschere Permettono di definire delle interfacce grafiche per la gestione dei dati del database Permettono di realizzare delle piccole applicazioni

Dettagli

Excel 2003 Operazioni di base

Excel 2003 Operazioni di base Excel 2003 Operazioni di base Inserire cancellare selezionare 1 Fogli di lavoro Ogni cartella di lavoro contiene inizialmente tre fogli di lavoro, ognuno dei quali ha un nome (che, se non vengono modificati,

Dettagli