CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A."

Transcript

1 CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO VARIABILE EURIBOR 3 MESI 0,45 15/05/ /05/2014 Euro ISIN IT Le presenti Condizioni Definitive sono state redatte in conformità alla Direttiva 2003/71/CE e al Regolamento 2004/809/CE e, unitamente al Documento di Registrazione sull'emittente Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. (l'"emittente"), alla Nota Informativa e alla Nota di Sintesi, costituiscono il "Prospetto" relativo al Programma di prestiti obbligazionari a Tasso Variabile nell'ambito del quale l'emittente potrà emettere, in una o più tranche di emissione (ciascuna un "Prestito Obbligazionario" o un "Prestito"), titoli di debito di valore nominale unitario inferiore a Euro (le "Obbligazioni" e ciascuna una "Obbligazione"). L adempimento di pubblicazione delle presenti Condizioni Definitive non comporta alcun giudizio della CONSOB sull opportunità dell investimento proposto e sul merito dei dati e delle notizie allo stesso relativi. Si invita l'investitore a leggere le presenti Condizioni Definitive congiuntamente alla relativa Nota Informativa depositata presso la CONSOB in data 13 febbraio 2009 a seguito di approvazione comunicata con nota n del 11 febbraio 2009, al Documento di Registrazione depositato presso la Consob in data 12 agosto 2008 a seguito di approvazione comunicata con nota n del 7 agosto 2008, alla relativa Nota di Sintesi, al fine di ottenere informazioni complete sull'emittente e sulle Obbligazioni. Le presenti Condizioni Definitive sono state trasmesse a CONSOB in data 14/05/2009 e contestualmente pubblicate sul sito internet dell Emittente e rese disponibili in forma stampata e gratuita presso la sede legale dell Emittente, Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Piazza Libertà Asti e presso le filiali dell Emittente.

2 FATTORI DI RISCHIO 1. FATTORI DI RISCHIO AVVERTENZE GENERALI La Cassa di Risparmio di Asti S.p.A., in qualità di Emittente, invita gli investitori a prendere attenta visione della presente Nota Informativa, al fine di comprendere i fattori di rischio connessi alla sottoscrizione delle obbligazioni emesse nell ambito del programma. L investimento nei titoli oggetto delle presenti Condizioni Definitive, comporta gli elementi di rischio mercato propri di un investimento in titoli obbligazionari a tasso variabile. Resta inteso che, valutato il rischio dell operazione, l investitore e la Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. devono verificare se l investimento è adeguato e appropriato per l investitore avendo riguardo alla sua situazione finanziaria, ai suoi obiettivi di investimento e alla sua personale esperienza nel campo degli investimenti finanziari. Nondimeno si richiama l attenzione dell investitore sul Documento di Registrazione ove sono riportati i fattori di rischio relativi all Emittente. Descrizione sintetica delle caratteristiche dello strumento finanziario Le Obbligazioni oggetto delle presenti Condizioni Definitive sono strumenti di investimento del risparmio a medio e lungo termine che saranno rimborsate a scadenza al 100% del valore nominale in un unica soluzione. Le obbligazioni danno inoltre diritto al pagamento di cedole periodiche variabili, il cui ammontare è determinato in ragione dell andamento del Parametro di Indicizzazione prescelto, che potrà essere maggiorato o diminuito di uno Spread costante per tutta la durata del titolo. Sul tasso delle cedole sarà applicato un arrotondamento allo 0,01 più vicino. L Emittente potrà prefissare il valore della prima cedola in misura indipendente dal Parametro di Indicizzazione, la cui entità sarà indicata su base nominale annua lorda nelle Condizioni Definitive del prestito. Il Parametro di Indicizzazione, la fonte del parametro, la data di determinazione e lo spread saranno indicati nelle Condizioni Definitive. Nel caso in cui sia previsto uno Spread negativo, il rendimento delle obbligazioni sarà inferiore a quello di un titolo indicizzato esclusivamente al Parametro di Riferimento prescelto. La frequenza cedolare verrà determinata con una frequenza corrispondente al Parametro di Indicizzazione, ad esempio, nel caso di Euribor a 6 mesi, la frequenza cedolare sarà semestrale. Esemplificazione e scomposizione dello strumento finanziario Le Obbligazioni Cassa di Risparmio di Asti Tasso Variabile Euribor 3 mesi 0,45 15/05/ /05/2014 prevedono il tasso della prima cedola annuale predeterminato pari all 1,50% annuale lordo, fissato in misura indipendente dal Parametro di Indicizzazione. Le obbligazioni oggetto delle presenti Condizioni Definitive presentano alla data del 11 maggio 2009, nell ipotesi di costanza del Parametro di Indicizzazione per le cedole successive alla prima fissata nella misura dell 1,50%, annuale lordo, un Rendimento Effettivo su base annua al netto dell effetto fiscale (secondo i meccanismi specificati al Paragrafo 4.7 della pertinente Nota Informativa) calcolato in regime di capitalizzazione composta, pari all 1,02%. Lo stesso rendimento alla data si confronta con un Rendimento Effettivo su base annua, al netto dell effetto fiscale, di un titolo di Stato (CCT) di similare scadenza, pari all 1,64%. Si precisa che le informazioni di cui sopra sono fornite nelle presenti Condizioni Definitive al Paragrafo 3. Le Obbligazioni sono emesse alla pari (cioè al 100% del valore nominale) al prezzo di Euro mille per obbligazione. Al prezzo di sottoscrizione non sono applicate alcuna tipologia di commissioni collocamento, né implicite, né esplicite. Per una migliore comprensione dello strumento finanziario si fa rinvio al Paragrafo 3 delle presenti Condizioni Definitive ove sono posti, tra l altro: una tabella esemplificativa del Rendimento Effettivo annuo lordo e netto delle Obbligazioni; una simulazione retrospettiva dell andamento delle Obbligazioni; un grafico illustrativo dell andamento storico del Parametro di Riferimento. FATTORI DI RISCHIO RELATIVI ALL EMITTENTE RISCHIO EMITTENTE Il rischio è rappresentato dalla probabilità che la Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. non sia in grado di adempiere ai propri obblighi di pagare gli interessi e/o di rimborsare il capitale a scadenza in caso di liquidazione.

3 FATTORI DI RISCHIO La Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. non ha previsto ulteriori garanzie per il rimborso dei prestiti e per il pagamento degli interessi. I prestiti obbligazionari emessi dalla Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. non sono assistiti dalla garanzia del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Si ritiene che l attuale posizione finanziaria dell Emittente è tale da garantire l adempimento nei confronti degli investitori degli obblighi derivanti dall emissione degli strumenti finanziari. Per una descrizione dei rischi relativi all'emittente, si rinvia al Capitolo 3 del Documento di Registrazione. FATTORI DI RISCHIO RELATIVI AI TITOLI OFFERTI RISCHIO DI LIQUIDITA Il rischio è rappresentato dalla difficoltà o impossibilità per un investitore di vendere le obbligazioni prontamente prima della scadenza ad un prezzo che consenta all'investitore di realizzare il rendimento anticipato. Pertanto gli obbligazionisti potrebbero avere difficoltà a liquidare il loro investimento e potrebbero dover accettare un prezzo inferiore a quello di sottoscrizione, indipendentemente dall'emittente e dall'ammontare delle obbligazioni, in considerazione del fatto che le richieste di vendita possano non trovare prontamente un valido riscontro. Nondimeno l investitore nell elaborare la propria strategia finanziaria deve aver consapevolezza che l orizzonte temporale dell investimento, pari alla durata delle obbligazioni stesse all atto dell emissione, deve essere in linea con le sue future esigenze di liquidità. Non è prevista la presentazione di una domanda di ammissione alle negoziazioni presso alcun mercato regolamentato delle obbligazioni di cui alla presente Nota Informativa, né su altri sistemi di negoziazione e non si impegna a fornire su base continuativa i prezzi in acquisto e/o in vendita. La Banca si assume tuttavia l impegno al riacquisto delle obbligazioni su richiesta del possessore prima della scadenza nell ambito del attività di negoziazione in conto proprio svolta dalla Banca sulla base della propria strategia di esecuzione degli ordini. RISCHIO DI TASSO E il rischio rappresentato dalle eventuali fluttuazioni dei tassi d interesse sui mercati finanziari e relativi all andamento del Parametro di Indicizzazione di riferimento che potrebbero determinare temporanei disallineamenti del valore della cedola in corso di godimento, rispetto ai livelli dei tassi di riferimento espressi dai mercati finanziari, e conseguentemente determinare variazioni sui prezzi dei titoli. Conseguentemente, qualora l investitore decidesse di vendere i titoli prima della scadenza, il valore di mercato potrebbe risultare inferiore al prezzo di sottoscrizione dei titoli. La garanzia del rimborso integrale del capitale a scadenza permette comunque all investitore di poter rientrare in possesso del capitale investito alla data di rimborso del prestito e ciò indipendentemente dall andamento dei tassi di mercato. Gli investitori devono tener presente che la scelta tra i diversi Parametri di Indicizzazione ha un effetto differenziato sul rendimento dell'investimento. A tale proposito si rinvia alle Condizioni Definitive del singolo prestito per le informazioni relative al Parametro di Riferimento utilizzato. Poiché il rendimento delle Obbligazioni dipende dall'andamento del Parametro di Riferimento, ad un eventuale andamento decrescente del Parametro di Riferimento, anche il rendimento del Titolo sarà proporzionalmente decrescente. In caso di andamento negativo del Parametro di Riferimento, l investitore otterrebbe un rendimento inferiore a quello ottenibile da un titolo obbligazionario a tasso fisso. È inoltre possibile che il Parametro di Riferimento possa ridursi fino a zero; in questo caso l investitore non percepirebbe alcuna Cedola di interesse sull investimento effettuato RISCHIO DI SPREAD NEGATIVO Le Obbligazioni possono prevedere che il Parametro di Riferimento prescelto per il calcolo degli interessi venga diminuito di uno spread, che sarà indicato nelle Condizioni Definitive. Nel caso in cui sia previsto uno spread

4 FATTORI DI RISCHIO negativo, gli importi da corrispondere a titolo di interesse agli obbligazionisti generano un rendimento inferiore rispetto a quello che risulterebbe in assenza di tale spread negativo, e vi sarà un impatto negativo sul prezzo di mercato. Ad ogni modo, l'applicazione di uno spread negativo al Parametro di Riferimento non potrà in alcun modo portare ad una Cedola negativa. RISCHIO DI SCOSTAMENTO DEL RENDIMENTO DELL OBBLIGAZIONE RISPETTO A UN TITOLO A BASSA RISCHIOSITA EMITTENTE Il rendimento effettivo su base annua dell obbligazione può risultare inferiore rispetto al rendimento di un titolo a bassa rischiosità emittente (titolo di Stato) di durata residua similare (per maggiori dettagli si veda il paragrafo Comparazione con titoli di Stato con similare tipologia e durata ). RISCHIO DI CONFLITTO DI INTERESSI Si segnala che la presente offerta è un operazione nella quale la Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. ha un interesse in conflitto in quanto avente ad oggetto strumenti finanziari di propria emissione. La Banca dichiara inoltre l esistenza situazione dei seguenti conflitti d interessi: Coincidenza del ruolo di Emittente e agente per il Calcolo La Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. svolgerà la duplice funzione di Emittente e Agente per il Calcolo, cioè soggetto incaricato della determinazione degli interessi e delle attività connesse. Coincidenza del ruolo di Emittente e Collocatore La Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. svolgerà la duplice funzione di Emittente e collocatore delle Obbligazioni che saranno emesse nell ambito delle presenti Condizioni Definitive. Negoziare le Obbligazioni in contropartita Situazioni di conflitto di interesse potrebbero derivare dall impegno dela Cassa di Risparmio di Asti S.p.A., ad effettuare operazioni di negoziazione in conto proprio sulle Obbligazioni oggetto della presenti Condizioni Definitive sulla base di prezzi forniti dall Emittente stesso. Gli investitori sono inoltre invitati a leggere il Capitolo 9, Paragrafo 9.2 (Conflitti di interesse degli organi di amministrazione, di direzione o di vigilanza) del Documento di Registrazione RISCHIO DI ASSENZA DI RATING All Emittente non sono stati assegnati giudizi di rating. Non esiste pertanto alcuna valutazione indipendente della capacità dell Emittente di assolvere i propri impegni finanziari. Inoltre si informa che ai titoli oggetto delle presenti Condizioni Definitive non è stato attribuito alcun livello di rating. Va tuttavia tenuto in debito conto che l assegnazione di un rating alla specifica emissione potrebbe, comunque, non riflettere il potenziale impatto di tutti i rischi relativi al titolo che possono influenzare il valore dei medesimi Il rating non costituisce un invito a sottoscrivere, vendere o detenere titoli e può essere oggetto di revisione, sospensione o cancellazione in ogni momento da parte delle agenzie di rating. RISCHIO EVENTI DI TURBATIVA E DI NATURA STRAORDINARIA RIGUARDANTI IL PARAMETRO DI INDICIZZAZIONE Tasso Euribor, Tasso Libor e Tasso Eonia Nell ipotesi di casi di turbativa o di eventi straordinari che rendano indisponibile il livello del Parametro di Indicizzazione prescelto per i singoli Prestiti nella giornata prevista per la sua rilevazione, l Emittente in

5 FATTORI DI RISCHIO qualità di Agente di Calcolo utilizzerà l ultimo dato disponibile del Parametro di Indicizzazione. Se l indisponibilità del valore del Parametro di Indicizzazione dovesse verificarsi anche per la successiva scadenza cedolare, l Agente di Calcolo agirà in buona fede secondo la migliore prassi di mercato individuando il parametro di indicizzazione alternativo, che secondo la ragionevole descrizione dell Emittente, sia fungibile con il Parametro di Indicizzazione divenuto indisponibile. In tal caso l Emittente informerà gli investitori circa il nuovo parametro con una comunicazione disponibile presso la Sede e tutte le Filiali della Banca, nonché sul sito internet dell Emittente. Tasso di rendimento del Bot Nell ipotesi di casi di turbativa o di eventi straordinari che rendano indisponibile il livello del Parametro di Indicizzazione prescelto per i singoli Prestiti per un periodo di due mesi antecedenti la data di godimento della cedola, l Emittente in qualità di Agente di Calcolo provvederà a determinare il tasso d interesse per la cedola rettificato positivamente o negativamente dello scostamento storico medio rilevato tra il tasso Euribor e il tasso di rendimento del Bot di pari scadenza rilevato come di seguito specificato: la data di determinazione della cedola in scadenza e la verifica della circostanza prima descritta avverrà due giorni lavorativi antecedenti la data di godimento della medesima cedola in scadenza. Lo scostamento storico medio sarà calcolato come media semplice della differenza tra il tasso medio ponderato dell asta ordinaria dei Bot relativo alle ultime tre aste valide (pubblicato dal Ministero dell Economia e delle Finanze) e il tasso Euribor rilevato nelle stesse giornate delle aste corrispondenti. In particolare ad ogni data di svolgimento dell asta sarà effettuata la differenza tra il valore dell Euribor e il rendimento dell asta Bot e così per quelle successive. I tre valori saranno sommati e il risultato così ottenuto sarà diviso per tre. Per la scadenza cedolare nella quale si dovesse verificare la circostanza specificata inizialmente relativa alla indisponibilità dell asta Bot per il periodo prima prefissato, qualora anche il tasso Euribor 3, 6, 12 mesi non fosse disponibile, l Emittente provvederà a determinare il tasso della cedola prendendo a riferimento le quotazioni di 5 primari istituti di credito. Tale modalità di determinazione della cedola variabile sarà utilizzata ogni qualvolta si dovesse verificare la circostanza specificata inizialmente. Se l indisponibilità del valore del Parametro di Indicizzazione dovesse verificarsi anche per la successiva scadenza cedolare, l Agente di Calcolo agirà in buona fede secondo la migliore prassi di mercato individuando il parametro di indicizzazione alternativo, che secondo la ragionevole descrizione dell Emittente, sia fungibile con il Parametro di Indicizzazione divenuto indisponibile RISCHIO DI CHIUSURA ANTICIPATA DELL OFFERTA L Emittente, in qualità di Responsabile del Collocamento, ha la facoltà di chiudere anticipatamente la Singola Offerta. Tale decisione, limitando la possibilità di collocare ulteriori Titoli e, pertanto, raggiungere un ammontare nominale complessivo maggiore, avrà un impatto negativo sulla liquidità dei Titoli. Per una descrizione dettagliata del rischio di liquidità si rinvia al rischio che precede. RISCHIO DI ANNULLAMENTO DELL OFFERTA Qualora, successivamente alla pubblicazione delle Condizioni Definitive e prima della Data di Emissione delle Obbligazioni, dovessero verificarsi circostanze che siano tali da pregiudicare in maniera sostanziale la fattibilità e/o la convenienza della Singola Offerta, l'emittente, secondo il proprio ragionevole giudizio, può non dar corso all emissione delle obbligazioni e la stessa domanda di interessi annullata. RISCHIO DI VARIAZIONE IMPOSIZIONE FISCALE L importo della liquidazione delle cedole dovuto al possessore dei titoli obbligazionari potrà essere gravato da oneri fiscali diversi da quelli in vigore al momento della pubblicazione del presente Prospetto di Base (si veda al riguardo il paragrafo 4.15 della presente Nota Informativa). Tale ipotetica variazione potrebbe determinare una diminuzione del rendimento prospettato.

6 2. CONDIZIONI DELL OFFERTA Denominazione Obbligazione ISIN CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.p.A. TASSO VARIABILE EURIBOR 3 MESI 0,45 15/05/ /05/2014 TV IT Ammontare Totale dell Emissione L'Ammontare Totale dell'emissione potrà arrivare fino a Euro , per un totale di n Obbligazioni, ciascuna del Valore Nominale pari a Euro Destinatari dell offerta Pubblico indistinto sul mercato italiano. Restrizioni alla vendita I Titoli non potranno essere offerti o venduti a soggetti indicati nella Nota Informativa al punto Data di Emissione del Prestito La Data di Emissione del Prestito è il 15 maggio Durata del Periodo di Offerta Le Obbligazioni saranno offerte dal 15 maggio 2009 al 13 novembre 2009 (date entrambe incluse), salvo proroga o chiusura anticipata del Periodo di Offerta, che verrà comunicata mediante avviso reso disponibile al pubblico con le stesse modalità previste per il Prospetto Informativo e, contestualmente, trasmesso alla CONSOB. Responsabile del collocamento Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Lotto Minimo di adesione Le domande di adesione all offerta dovranno essere presentate per quantitativi non inferiori al Lotto Minimo pari a n. 1 Obbligazione. Prezzo di Emissione Il Prezzo di Emissione delle Obbligazioni è pari al 100% del Valore Nominale, pari a Euro Data di Godimento La Data di Godimento del Prestito è il 15 maggio Data di Regolamento La Data di Regolamento del Prestito è il 15 maggio Data di Scadenza La Data di Scadenza del Prestito è il 15 maggio Tasso prima cedola Parametro di Indicizzazione della Cedole La prima cedola annuale, pagabile in data 15 maggio 2010 fissata nella misura dell 1,50% annuo lordo è stato determinata in misura indipendente dal Parametro di Indicizzazione. Il Parametro di Indicizzazione delle Obbligazioni per le cedole successive alla prima è il tasso Euribor 3 mesi Spread Il Parametro di Indicizzazione sarà diminuito di uno Spread pari a 45 punti base equivalente a 0,45% Frequenza nel pagamento delle Cedole Modalità di Rilevazione del Parametro Convenzione per il calcolo delle cedole La prima cedola sarà pagata con frequenza annuale in occasione del 15 maggio La frequenza delle cedole successive sarà trimestrale, il pagamento avverrà il giorno 15 dei mesi di agosto, novembre, febbraio e maggio di ogni anno. Il tasso Euribor a 3 mesi sarà rilevato il secondo giorno lavorativo antecedente la data di inizio di godimento di ciascuna cedola. 30/360 Unadjusted Following Business Day Convention

7 Rating delle Obbligazioni Eventi di turbativa e di natura straordinaria del Parametro di Indicizzazione Le Obbligazioni non hanno Rating Qualora il Parametro di Indicizzazione non fosse rilevabile nel giorno previsto, si applicheranno le modalità previste nel titolo Eventi di turbativa del paragrafo 4.8 della Nota Informativa. 3. ESEMPLIFICAZIONI DEI RENDIMENTI Si riporta di seguito un esemplificazione dei rendimenti al lordo e al netto dell effetto fiscale delle Obbligazioni. Si riassumono di seguito le caratteristiche delle Obbligazioni oggetto dell Offerta Nominale Taglio minimo Euro Lotto minimo 1 Data di emissione 15 maggio 2009 Data di scadenza 15 maggio 2014 Durata 5 anni Prezzo di emissione Alla pari (100%) Prezzo di Rimborso 100% del Valore Nominale Frequenza cedola Prima cedola annuale, le successive trimestrali Periodo di pagamento cedole Prima cedola il 15 maggio 2010, le successive il 15 dei mesi di agosto, novembre, febbraio e maggio di ogni anno. Parametro di indicizzazione del tasso d interesse Euribor 3mesi (la prima cedola annuale è fissata nella misura dell 1,50%annuo lordo) Spread -0,45 punti base (- 0,45%) Metodo di calcolo della cedola 30/360 Unadjusted Following Business Day Convention Tenuto conto delle caratteristiche del prestito obbligazionario e del valore del parametro di indicizzazione Euribor 3 mesi rilevato l 11 maggio 2009 pari all 1,299%, l obbligazione in oggetto presenta, nell ipotesi di costanza del Parametro di Indicizzazione per le cedole successive alla prima, fissata nella misura dell 1,50% annuale lordo, a titolo meramente esemplificativo, un Rendimento Effettivo annuo lordo, calcolato in regime di capitalizzazione composta, del 1,16% ed un Rendimento Effettivo annuo netto, calcolato in regime di capitalizzazione composta, pari al 1,02% (al netto di ritenuta fiscale attualmente vigente del 12,50%). Analisi retrospettiva A puro titolo esemplificativo, si riporta di seguito una simulazione che evidenzia il Rendimento Effettivo annuo lordo e il Rendimento Effettivo annuo netto che l Obbligazione riportata nella tabella precedente avrebbe registrato nell ipotesi avesse avuto data di emissione 15 maggio 2003, data di scadenza 15 maggio 2008 ed attribuendo al parametro di indicizzazione i valori effettivamente registrati (indicati nella colonna Tasso Euribor 3 mesi). Tutte le altre caratteristiche dell obbligazione si ipotizzano uguali.

8 DATA RILEVAZIONE PARAMETRO DATA PAGAMENTO CEDOLA EURIBOR 3 MESI TASSO LORDO ANNUO Euribor 3 mesi 0,45 TASSO LORDO CEDOLA TASSO NETTO CEDOLA 15/05/2004 1,50% 1,3125% (*) 13/05/ /08/2004 2,093% 1.643% 0,41% 0,359% (*) 13/08/ /11/2004 2,112% 1,662% 0,42% 0,368% (*) 13/11/ /02/2005 2,172% 1,722% 0,43% 0,376% (*) 13/02/ /05/2005 2,14% 1,69% 0,42% 0,368% (*) 13/05/ /08/2005 2,125% 1,675% 0,42% 0,368% (*) 13/08/ /11/2005 2,134% 1,684% 0,42% 0,368% (*) 13/11/ /02/2006 2,321% 1,871% 0,47% 0,411% (*) 13/02/ /05/2006 2,594% 2,144% 0,54% 0,473% (*) 13/05/ /08/2006 2,885% 2,435% 0,61% 0,5348% (*) 13/08/ /11/2006 3,217% 2,767% 0,69% 0,604% (*) 13/11/ /02/2007 3,587% 3,137% 0,78% 0,683% (*) 13/02/ /05/2007 3,814% 3,364% 0,84% 0,735% (*) 13/05/ /08/2007 4,061% 3,611% 0,90% 0,788% (*) 13/08/ /11/2007 4,506% 4,056% 1,01% 0,884% (*) 13/11/ /02/2008 4,575% 4,125% 1,03% 0,901% (*) 13/02/ /05/2008 4,34% 3,89% 0,97% 0,849% (*) Rendimento effettivo annuo lordo 2,80% Rendimento effettivo annuo netto (*)(al netto di ritenuta fiscale del 12,50%) 2,45% Si avverte sin da ora l investitore che l'andamento storico del Parametro di Indicizzazione non è necessariamente indicativo del futuro andamento dello stesso. La performance storica che segue deve essere, pertanto, un valore meramente esemplificativo e non dovrà essere considerata come una garanzia di ottenimento dello stesso livello di rendimento. Evoluzione storica del Parametro di Indicizzazione Viene di seguito riportata una rappresentazione grafica dei valori registrati dal Parametro di Indicizzazione Euribor 3 mesi base 360 nel periodo 01/05/ /05/2009.

9 COMPARAZIONE CON TITOLI DI STATO CON SIMILARE TIPOLOGIA E DURATA Di seguito si propongono, a titolo esemplificativo, comparazione del rendimento delle Obbligazioni a Tasso Variabile descritte nella tabella precedente, con CCT di simile durata, (CCT con scadenza 01 marzo 2014, acquistato valuta 15 maggio 2009 al prezzo di 98,67%), CCT 01/03/2014 ISIN IT OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. 15/05/2014 TV SCADENZA 01/03/ /05/2014 RENDIMENTO EFFETTIVO ANNUO LORDO 1,83% 1,16% RENDIMENTO EFFETTIVO ANNUO NETTO (al netto di ritenuta fiscale del 12,50%) 1,64% 1,02% 4. AUTORIZZAZIONI RELATIVE ALL' EMISSIONE L emissione delle Obbligazioni oggetto delle presenti Condizioni Definitive è stata decisa dalla Direzione Finanza. Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Il Responsabile Delegato

10 REGOLAMENTO DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO VARIABILE EURIBOR 3 MESI 0,45 15/05/ /05/2014 EURO codice ISIN IT Art. 1 - Emittente - Il prestito è emesso dalla Cassa di Risparmio di Asti S.p.A., con sede in Asti, Piazza Libertà 23, e capitale di ,80 interamente versato. La Società è iscritta nel registro delle imprese al n presso la C.C.I.A.A. di Asti ed ha per oggetto la raccolta del risparmio e l'esercizio del credito nelle sue varie forme. Art. 2 - Importo - Il presente prestito, è emesso per un valore nominale massimo di Euro , per un totale di n Obbligazioni, ciascuna del Valore Nominale pari a Euro Art. 3 - Titoli e certificati - I certificati del presente prestito saranno accentrati presso la Monte Titoli S.p.A. ed assoggettati al regime di dematerializzazione di cui al D.Lg. 24 giugno 1998 n. 213 e Regolamento congiunto Consob e Banca d Italia adottato il 22 febbraio Art. 4 - Durata - Il prestito ha la durata di 5 anni a decorrere dal 15 maggio 2009 ( Data di Regolamento ), con scadenza il 15 maggio 2014 ( Data di Rimborso ). Art. 5 Prezzo di emissione Il prezzo di emissione è pari al 100% del valore nominale, e corrisponde pertanto ad Euro per ogni obbligazione. Art. 6 Condizioni dell offerta Non è prevista nessuna clausola di subordinazione. Art. 7 Collocamento - Le Obbligazioni saranno offerte dal 15 maggio 2009 al 13 novembre 2009 salvo estensione o chiusura anticipata del Periodo di Offerta. Art. 8 - Interessi - La prima cedola, pagabile il 15 maggio 2010, frutterà un interesse annuo lordo posticipato dell 1,50% su base annua. Le cedole successive alla prima avranno frequenza trimestrale e saranno pagabili il giorno 15 del mese di agosto, novembre, febbraio e maggio di ogni anno, secondo la convenzione per il calcolo dei giorni 30/360 Unadjusted Following Business Day Convention. Le cedole, al lordo dell'eventuale imposta sostitutiva di cui all'art. 16, verranno calcolate secondo la seguente formula: (Tasso Euribor 3 mesi-0,45)/4 arrotondato allo 0,01% più vicino, dove per "Tasso Euribor 3 mesi" si intende il parametro Euribor (Euro Interbank Offered Rate) a 3 mesi determinato il secondo giorno lavorativo TARGET antecedente il giorno di decorrenza della cedola e rilevato alla pagina ATICFOREX06 del Circuito Reuters. In ogni caso le cedole non potranno essere negative. Art. 9 - Rimborso - Il prestito verrà rimborsato in unica soluzione il 15 maggio 2014 il rimborso verrà effettuato alla pari e senza alcuna deduzione per spese. Art Luogo di pagamento I pagamenti relativi al rimborso del capitale e degli interessi vengono effettuati dall Emittente presso tutte le Filiali della Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. e, per delegazione, presso tutte le Banche corrispondenti nonché presso la Monte Titoli S.p.A. per i titoli da questa amministrati. La Banca richiederà l accentramento del prestito presso la Monte Titoli S.p.A.. Art. 11 Quotazione - La Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. si riserva la possibilità di richiedere l ammissione alla quotazione dei propri Titoli in uno o più mercati regolamentati o eventuali sistemi multilaterali di negoziazione, nel rispetto delle applicabili disposizioni di legge. Le Obbligazioni non saranno oggetto di domanda per l ammissione alla negoziazione su mercati regolamentati. Tuttavia l Emittente si impegna a riacquistare le obbligazioni prima della scadenza su iniziativa dell Investitore

11 nell ambito del servizio di negoziazione in conto proprio ai sensi della Direttiva 2004/39/CE (MIFID), secondo le regole specificare nella Sintesi della strategia di esecuzione di ordini e trasmissione di ordini adottata dalla Banca. Le Obbligazioni emesse sulla base del Programma descritto nella presente Nota Informativa non sono trattate su altri mercati regolamentati. Non è attualmente prevista la richiesta di ammissione alle negoziazioni in un Sistema multilaterale di negoziazione (MTF); l Emittente non agirà in qualità di Internalizzatore Sistematico per le obbligazioni di cui alla presente Nota Informativa. Tuttavia l Emittente si impegna, per le obbligazioni emesse nell ambito del presente Programma di Emissione, a riacquistare le stesse prima della scadenza su iniziativa dell Investitore nell ambito del servizio di negoziazione in conto proprio ai sensi della Direttiva 2004/39/CE (MIFID), praticando un prezzo definito sulla base delle curve dei tassi Euribor ed Irs di medesima durata (rilevate sul quotidiano Il SOLE 24ORE o altra fonte), sulla base della propria strategia di esecuzione degli ordini. Art. 12 Agente di Calcolo L Emittente opererà quale agente di calcolo (l Agente di Calcolo ) ai fini della determinazione del Parametro di riferimento, del tasso d interesse e dell importo di ciascuna cedola. Art.13 - Eventi di turbativa e di natura straordinaria riguardanti il Parametro di Indicizzazione Tasso Euribor, Tasso Libor e Tasso Eonia Nell ipotesi di casi di turbativa o di eventi straordinari che rendano indisponibile il livello del Parametro di Indicizzazione prescelto per i singoli Prestiti nella giornata prevista per la sua rilevazione, l Emittente in qualità di Agente di Calcolo utilizzerà l ultimo dato disponibile del Parametro di Indicizzazione. Se l indisponibilità del valore del Parametro di Indicizzazione dovesse verificarsi anche per la successiva scadenza cedolare, l Agente di Calcolo agirà in buona fede secondo la migliore prassi di mercato individuando il parametro di indicizzazione alternativo, che secondo la ragionevole descrizione dell Emittente, sia fungibile con il Parametro di Indicizzazione divenuto indisponibile. In tal caso l Emittente informerà gli investitori circa il nuovo parametro con una comunicazione disponibile presso la Sede e tutte le Filiali della Banca, nonché sul sito internet dell Emittente. Art Termini di prescrizione - I diritti degli obbligazionisti si prescrivono, per quanto concerne gli interessi, decorsi 5 anni dalla data di scadenza delle cedole, e per quanto concerne il capitale, decorsi 10 anni dalla data di rimborso dei titoli. Art Garanzia - Le obbligazioni delle banche non rientrano tra gli strumenti di raccolta assistiti dalla garanzia del Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi. Ovviamente il rimborso del capitale ed il pagamento degli interessi sono garantiti dal patrimonio dell' Emittente. Art Regime fiscale - Gli interessi, premi ed altri frutti delle obbligazioni sono soggetti alle disposizioni di cui al D.Lg. 1 aprile 1996 n. 239 (applicazione di un imposta sostitutiva nei casi previsti dalla legge, attualmente nella misura del 12,50%) e successive modifiche ed integrazioni. Ricorrendone i presupposti, si applicano le disposizioni di cui al D.Lg. 21 novembre 1997 n. 461 (riordino della disciplina tributaria dei redditi di capitale e redditi diversi) e successive modifiche ed integrazioni, e le disposizioni della Direttiva 2003/48/CE del 3 giugno 2003 del Consiglio dell Unione Europea (tassazione dei redditi da risparmio sotto forma di pagamento di interessi). La Cassa di Risparmio di Asti S.p.A., per i titoli depositati presso la stessa, opera in qualità di sostituto d imposta e quindi si fa carico di operare la trattenuta alla fonte, ove prevista dalla normativa vigente. Art. 17 Comunicazioni Tutte le comunicazioni della Banca Emittente ai titolari delle obbligazioni, saranno effettuate mediante affissione pressi gli sportelli della Banca Emittente e mediate avviso pubblicato sul sito internet dell Emittente Art Varie - Per ogni effetto riguardante il presente prestito gli obbligazionisti eleggono domicilio speciale presso la sede dell'emittente. Il possesso delle obbligazioni comporta la piena accettazione di tutte le condizioni fissate nel presente regolamento. Qualsiasi contestazione fra gli obbligazionisti e la Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. sarà decisa dall'autorità Giudiziaria di Asti; tuttavia ove il portatore dei Titoli rivesta la qualifica di consumatore, ai sensi e per gli effetti del D.Lg. 6 settembre 2005, n. 206 (il Codice del Consumo), il foro competente sarà quello di residenza o domicilio elettivo di quest ultimo. Qualora la scadenza di pagamento di un qualsiasi importo dovuto ai sensi del presente Regolamento maturasse in un giorno che non è giorno lavorativo bancario, tale pagamento verrà effettuato il primo giorno lavorativo bancario immediatamente successivo, senza il riconoscimento di alcun importo aggiuntivo agli obbligazionisti.

CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613

CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO FISSO 4,00% 01/07/2009 01/07/2019 Euro 5.000.000 ISIN IT0004510613 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO VARIABILE EURO 25.000.000 Euribor 3 mesi -0.45 31/10/2008-31/10/2018 ISIN IT0004418338

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO VARIABILE CHIARISSIMA Euro 50.000.000,00 Euribor 6 mesi 0.30 24/11/2008 24/11/2011

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. ZERO COUPON 01/12/2009 01/12/2019 EURO 5.000.000 ISIN IT0004554520 Le presenti Condizioni

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207 BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA DI CESENA 09/03/2009 09/03/2012

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE" Emissione n. 202 B.C.C. FORNACETTE 2008/2011 Euribor 6 mesi ISIN IT0004379480 Le

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE per il programma di emissione prestiti obbligazionari CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Emissione n. 276 B.C.C. FORNACETTE 2011/2013 T.F. 3,43% ISIN IT0004690530 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA SEZIONE 4 Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SONDRIO

BANCA POPOLARE DI SONDRIO Condizioni Definitive Obbligazioni Tasso Variabile BANCA POPOLARE DI SONDRIO Società cooperativa per azioni - fondata nel 1871 Sede sociale e direzione generale: I - 23100 Sondrio So - Piazza Garibaldi

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE SUBORDINATO UPPER TIER II BANCA C.R.

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE SUBORDINATO UPPER TIER II BANCA C.R. Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA ALPI MARITTIME CREDITO COOPERATIVO CARRU S.C.P.A. in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù S.c.p.a.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE Credito Trevigiano Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE CREDITO TREVIGIANO

Dettagli

BANCA DEL MUGELLO - CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE

BANCA DEL MUGELLO - CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA DEL MUGELLO - CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "Banca del Mugello TASSO VARIABILE" Banca del Mugello - Credito Cooperativo Società

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2009 TF 4,5% 106^ EMISSIONE

Dettagli

Cassa Padana 22/12/2008-22/12/2011 Tasso Variabile ISIN IT0004440902

Cassa Padana 22/12/2008-22/12/2011 Tasso Variabile ISIN IT0004440902 ALLEGATO 2 - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede Sociale: Via Garibaldi 25, Leno Brescia Iscritta all Albo delle Banche al n. 8340.2 Iscritta

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE" Emissione n. 182 B.C.C. FORNACETTE 2007/2010 Euribor 6 mesi + 25 p.b. ISIN IT0004218829 Le

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 31/01/2008 31/01/2011 36ª, Codice Isin

Dettagli

Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop.

Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop. Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop. Sede legale ed amministrativa: 39042 Bressanone, via Croce 7 Home-page: www.raiffeisen.it/eisacktal, Indirizzo e-mail: RK_Eisacktal@rolmail.net Tel. +39 0472

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE. alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA CRV

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2009/2013 TF 3,60% 146^ EMISSIONE

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 12//08/2008 12/08/2011 41ª, Codice Isin:

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2012 TF 4,58% 118^ EMISSIONE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable.

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable. CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Variabile e Obbligazioni a Tasso Variabile Callable. Banca

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. PROGRAMMA DI EMISSIONE BCC PADANA ORIENTALE SAN MARCO ROVIGO Soc.Coop. TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE. PROGRAMMA DI EMISSIONE BCC PADANA ORIENTALE SAN MARCO ROVIGO Soc.Coop. TASSO VARIABILE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO PADANA ORIENTALE SAN MARCO-ROVIGO Soc.Coop. Sede legale e Direzione Generale: Via Casalini,10 Rovigo Iscritta all Albo delle Banche al n 5359.5 Iscritta all Albo delle Società

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VIGNOLE TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VIGNOLE TASSO VARIABILE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VIGNOLE SOCIETA' COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI VIGNOLE VARIABILE Banca di Credito Cooperativo di

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per l offerta di. Obbligazioni Banca CRAS Credito Cooperativo Sovicille

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per l offerta di. Obbligazioni Banca CRAS Credito Cooperativo Sovicille CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per l offerta di Obbligazioni Banca CRAS Credito Cooperativo Sovicille 02/03/2009 02/03/2019 Tasso Variabile 2^ emiss. ISIN IT000446691.5 Le presenti Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MASIANO TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI MASIANO TASSO VARIABILE 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Banca di Credito Cooperativo di Masiano (Pistoia) in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA VALSABBINA S.C.p.A. Sede Legale: Vestone (Bs) via Molino, 4 Direzione Generale: Brescia via XXV Aprile, 8 Tel. 030 3723.1 Fax 030 3723.430 - Iscritta al Registro Imprese e CCIAA di Brescia REA n.9187

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Emissione n. 226 B.C.C. FORNACETTE 2009/2012 T.F. 2,90% ISIN IT0004485964 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALLA NOTA INFORMATIVA DEL PROSPETTO DI BASE DEL PROGRAMMA DENOMINATO

CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALLA NOTA INFORMATIVA DEL PROSPETTO DI BASE DEL PROGRAMMA DENOMINATO Cassa Rurale della Valle dei Laghi - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa Sede legale e amministrativa in Padergnone 38070 Via Nazionale 7 Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca

Dettagli

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027)

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Cassa di Risparmio di Ravenna SPA a Tasso Variabile Il seguente

Dettagli

Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa

Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa in qualità di Emittente Cassa Raiffeisen Lana Società cooperativa, Sede legale ed amministrativa a Lana iscritta nel Registro enti coop. BZ, n. A145320, sezione I

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO TASSO VARIABILE Credito Trevigiano Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede in Vedelago (TV), Via Roma 15 in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CREDITO TREVIGIANO

Dettagli

BANCA FEDERICO DEL VECCHIO OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE 18/07/2008-18/07/2011. Codice ISIN IT0004389901

BANCA FEDERICO DEL VECCHIO OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE 18/07/2008-18/07/2011. Codice ISIN IT0004389901 Sede Legale: 50123 Firenze, Via Dei Banch n. 5 - Direzione Generale: 50121 Firenze, Viale Gramsci n. 69 - Tel. 055.20051, Fax 055.2005333 - Codice Fiscale, partita IVA e n. di iscrizione al Registro delle

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla

CONDIZIONI DEFINITIVE alla Società per azioni con unico Socio Sede sociale in Vignola, viale Mazzini n.1 Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Modena e Codice Fiscale/Partita I.V.A. 02073160364 Capitale sociale al 31

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CASSA DI RISPARMIO DI BRA S.p.A. Sede sociale: Via Principi di Piemonte n. 12-12042 Bra CN Iscritta all'albo delle Banche al n. 5087 Capitale sociale Euro 20.800.000,00 interamente versato Iscritta al

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA MARCA - TASSO VARIABILE BANCA DELLA MARCA

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO REGGIANO - SOCIETA COOPERATIVA

CREDITO COOPERATIVO REGGIANO - SOCIETA COOPERATIVA CREDITO COOPERATIVO REGGIANO - SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE al Prospetto di Base relativo al Programma di emissioni obbligazionarie del Credito Cooperativo Reggiano Società Cooperativa Per

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Mediocredito Trentino Alto Adige S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "MEDIOCREDITO TRENTINO ALTO ADIGE S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE" Mediocredito Trentino Alto Adige

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Sede sociale: Via Principi di Piemonte n. 12-12042 Bra CN Iscritta all'albo delle Banche al n. 5087 Capitale sociale Euro 20.800.000,00 interamente versato Iscritta al Registro Imprese di Cuneo al n. 00200060044

Dettagli

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA EURIBOR 3M 08/10

Dettagli

Banca Di Credito Cooperativo Di Barlassina in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE

Banca Di Credito Cooperativo Di Barlassina in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE Banca Di Credito Cooperativo Di Barlassina in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BCC di BARLASSINA OBBLIGAZIONI a TASSO VARIABILE BCC di BARLASSINA TV% 29/12/2010-29/12/2014

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA TV ASTA BOT A 6

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE "BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO MISTO 2010/2015 129^ em." ISIN IT0004639529 NELL AMBITO DEL PROGRAMMA

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominato BANCA POPOLARE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso Banca di Anghiari

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA ALPI MARITTIME CREDITO COOPERATIVO CARRU S.C.P.A. in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù S.c.p.a.

Dettagli

"BANCA FEDERICO DEL VECCHIO OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO 4,65% 08/10/2008-08/10/2010. Codice ISIN IT0004408909

BANCA FEDERICO DEL VECCHIO OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO 4,65% 08/10/2008-08/10/2010. Codice ISIN IT0004408909 Sede Legale: 50123 Firenze, Via Dei Banch n. 5 - Direzione Generale: 50121 Firenze, Viale Gramsci n. 69 - Tel. 055.20051, Fax 055.2005333 - Codice Fiscale, partita IVA e n. di iscrizione al Registro delle

Dettagli

BANCA PRIVATA INDIPENDENTE FONDATA NEL 1888 GENOVA. In qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento

BANCA PRIVATA INDIPENDENTE FONDATA NEL 1888 GENOVA. In qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA PRIVATA INDIPENDENTE FONDATA NEL 1888 GENOVA In qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento Sede sociale: Via Ettore Vernazza

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE Banca di Cesena 15/01/2007 15/01/2010 TV EUR ISIN IT0004171218 Le

Dettagli

CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE

CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CASSA DI RISPARMIO DI FERMO S.P.A. TASSO VARIABILE

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di emissione dei Prestiti Obbligazionari BANCA POPOLARE DI SAN FELICE

Dettagli

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Banca della Bergamasca CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DELLA BERGAMASCA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE BANCA DELLA BERGAMASCA

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 155.247.762,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE A.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo, Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

Dettagli

FATTORI DI RISCHIO FATTORI DI RISCHIO

FATTORI DI RISCHIO FATTORI DI RISCHIO FATTORI DI RISCHIO FATTORI DI RISCHIO La Cassa di Risparmio di Orvieto, in qualità di Emittente, invita gli investitori a prendere attenta visione della nota informativa, al fine di comprendere i fattori

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Rurale della Valle dei Laghi - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa Sede legale e amministrativa in Padergnone 38070 Via Nazionale 7 Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano Tasso Variabile

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano Tasso Variabile Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant Albano Stura Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BCC Casalgrasso-S.Albano

Dettagli

Cassa Padana 11/05/2009 11/11/2011 Tasso Fisso 2,50% ISIN IT0004490352

Cassa Padana 11/05/2009 11/11/2011 Tasso Fisso 2,50% ISIN IT0004490352 ALLEGATO 2 - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede Sociale: Via Garibaldi 25, Leno Brescia Iscritta all Albo delle Banche al n. 8340.2 Iscritta

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Sede sociale e Direzione Generale: Imola, Via Emilia n. 196 Capitale Sociale 21.908.808,00 Euro interamente versato Banca iscritta all Albo delle Banche al n. 1332.6.0 Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin no. 1

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin no. 1 A.1 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin no. 1 Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 3493.4

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per l offerta di. BCC Chianti Fiorentino 20.02.2009-20.05.2011 Tasso Variabile Annuale

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per l offerta di. BCC Chianti Fiorentino 20.02.2009-20.05.2011 Tasso Variabile Annuale CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per l offerta di BCC Chianti Fiorentino 20.02.2009-20.05.2011 Tasso Variabile Annuale ISIN IT0004464951 Le presenti Condizioni Definitive sono redatte in conformità

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO FISSO IT0004750425 RovigoBanca 01/08/2015 TF 3,60% Le presenti Condizioni Definitive sono

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA. "CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE"

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA. CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA "CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE" Cassa di Risparmio di Alessandria 5 Agosto 2008-2013 Tasso

Dettagli

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA TASSO VARIABILE 10/10/08 10/10/11 TV SEM

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA TASSO VARIABILE 10/10/08 10/10/11 TV SEM MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI CASSA DI RISPARMIO DI RAVENNA TASSO VARIABILE 10/10/08 10/10/11 TV SEM. 155^ EMISSIONE Cassa di Risparmio di Ravenna S.p.A.

Dettagli

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente

BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa sul Programma

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa sul Programma BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio,15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO Sede sociale e Direzione Generale: Imola, Via Emilia n. 196 Capitale Sociale 21.908.808,00 Euro

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO SOCIETA COOPERATIVA Sede sociale in Via Matteotti 11, 35044 Montagnana (Padova) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5411, all Albo delle Società Cooperative

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente 1. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente CASSA CENTRALE RAIFFEISEN DELL ALTO ADIGE S.p.A. con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin 1

Dettagli

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA TASSO VARIABILE

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA TASSO VARIABILE MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA TASSO VARIABILE Sede sociale e Direzione Generale: Imola, Via Emilia n. 196 Capitale Sociale 7.668.082,80 Euro

Dettagli

CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente

CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente A.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

Dettagli

Banca Di Credito Cooperativo Di Barlassina in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE

Banca Di Credito Cooperativo Di Barlassina in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE Banca Di Credito Cooperativo Di Barlassina in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BCC di BARLASSINA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BCC Barlassina 2,60% 19/04/2010-2014

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO VARIABILE Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO VARIABILE CON POSSIBILITA DI FLOOR E/O CAP IT000479248/4 RovigoBanca 26/07/2014 Tasso

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO  ISIN IT0004618051 APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051 Le presenti Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna s.c. TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna s.c. TASSO VARIABILE 9. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Banca di Credito Cooperativo di Bene Vagienna (Cuneo) Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE "BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO"

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA RELATIVA ALL EMISSIONE "BANCA CASSA DI RISPARMIO DI SAVIGLIANO S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" BANCA C.R.S. T.F. 2,85% 2012/2014 146em., ISIN IT0004813561

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE B-10 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per l offerta di obbligazioni Banca di Credito Cooperativo OROBICA Tasso Fisso BCC OROBICA 01/02/2010 01/02/2013 2,00%

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di emissione dei Prestiti Obbligazionari BANCA POPOLARE DI SAN FELICE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato. Codice ISIN IT0004752199

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato. Codice ISIN IT0004752199 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA 24/08/2011-24/08/2014 TASSO FISSO 3,25% Codice ISIN IT0004752199 Le presenti Condizioni

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa sul Programma

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa sul Programma BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio,15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca Tercas Obbligazioni a Tasso Variabile

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca Tercas Obbligazioni a Tasso Variabile Sede Legale in Corso San Giorgio, 36 64100 Teramo Iscritta all Albo delle Banche al n. 5174 Capitale Sociale Euro 26.000.000,00 i.v. N.ro iscrizione nel Registro delle Imprese di Teramo 00075100677 CONDIZIONI

Dettagli

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa sul Programma

BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia. Condizioni Definitive alla Nota informativa sul Programma BANCA CARIGE S.p.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia Sede legale in Genova, Via Cassa di Risparmio,15 Iscritta all Albo delle Banche al n. 6175.4 Capogruppo del Gruppo CARIGE iscritto all albo dei

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA DI CESENA 11/05/2009 11/11/2011 TF

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - Obbligazioni a Tasso Variabile

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - Obbligazioni a Tasso Variabile MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE - TASSO VARIABILE Sede legale in Zanica (Bergamo), via Aldo Moro, 2 Sito internet: www.bccbergamasca.it - Email banca@bergamasca.bcc.it Iscritta all Albo delle Banche

Dettagli

.il. Banca del Fucino. BANCA DEL FUCINO S.p.A. Sede sociale Via Tomacelli 139-00186 Roma

.il. Banca del Fucino. BANCA DEL FUCINO S.p.A. Sede sociale Via Tomacelli 139-00186 Roma -~"'".il Banca del Fucino BANCA DEL FUCINO S.p.A. Sede sociale Via Tomacelli 139-00186 Roma Iscritta all' Albo delle Banche al n. 37150 Iscritta al Registro delle Imprese di Roma al n. 1775 Codice Fiscale:

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2012 T.V. 109^ EMISSIONE

Dettagli

Banca Valsabbina Tasso Misto 01/07/2011-2016 ISIN IT0004739048

Banca Valsabbina Tasso Misto 01/07/2011-2016 ISIN IT0004739048 BANCA VALSABBINA S.C.p.A. Sede Legale: Vestone (Bs) via Molino, 4 Direzione Generale: Brescia via XXV Aprile, 8 Tel. 030 3723.1 Fax 030 3723.430 - Iscritta al Registro Imprese e CCIAA di Brescia REA n.9187

Dettagli

Prospetto di Base Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa per Azioni

Prospetto di Base Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa per Azioni BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO (CASTELFIORENTINO FIRENZE) SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede legale: Piazza Giovanni XXIII, 6 50051 Castelfiorentino (FI) - Codice ABI 08425.1 - Iscritta all

Dettagli

B.C.C. del Garda Banca di Credito Cooperativo Colli Morenici del Garda

B.C.C. del Garda Banca di Credito Cooperativo Colli Morenici del Garda B.C.C. del Garda Banca di Credito Cooperativo Colli Morenici del Garda Società Cooperativa con sede legale in Montichiari (BS) - Via Trieste, 62, iscritta all Albo delle Banche al n. 3379.5.0, all Albo

Dettagli