COMUNE DI FORCE Provincia di Ascoli Piceno REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESPLETAMENTO DELLE PROCEDURE DI MOBILITA. Art. 30, D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI FORCE Provincia di Ascoli Piceno REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESPLETAMENTO DELLE PROCEDURE DI MOBILITA. Art. 30, D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i."

Transcript

1 COMUNE DI FORCE Provincia di Ascoli Piceno REGOLAMENTO COMUNALE PER L ESPLETAMENTO DELLE PROCEDURE DI MOBILITA Art. 30, D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.

2 Approvato con deliberazione di G.C. n. 11 del 10 febbraio 2011 Esecutivo dal 10 febbraio 2011

3 Art. 1 Principi generali Il presente regolamento detta le norme applicative delle previsioni contenute nell art. 30 del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i., ossia per il passaggio diretto di personale tra amministrazioni diverse. Art. 2 Mobilità esterna in uscita Il personale del Comune di Force interessato al trasferimento presso altro ente deve presentare la domanda di mobilità all ente di destinazione e, per conoscenza, al Responsabile del Servizio Personale di appartenenza. Qualora l Ente presso il quale il dipendente ha richiesto la mobilità presenti richiesta di nulla osta, il Responsabile del servizio interessato concede o meno il consenso entro 30 giorni dalla data di acquisizione della richiesta al protocollo generale. L eventuale diniego deve essere adeguatamente motivato. I dipendenti possono ottenere il nulla osta alla mobilità in uscita solo se hanno maturato una anzianità di servizio nell ente non inferiore a 2 anni ( a tale scopo si intende il servizio prestato con contratto a tempo indeterminato). L Amministrazione si riserva di derogare discrezionalmente a tale termine temporale, in caso: - di motivi personali/familiari documentati dal dipendente suscettibili di apprezzamento, compatibilmente con le esigenze del servizio; - di mobilità incrociata ossia di scambio contestuale con altro Ente di dipendente di corrispondente categoria professionale che presenti contestuale domanda di trasferimento. Art. 3 Mobilità esterna in ingresso Ai sensi dell art. 30 del D.Lgs. n 165/2001 e s.m.i., l Amministrazione può ricoprire posti vacanti in organico mediante cessione/trasferimento di dipendenti appartenenti alla stessa qualifica in servizio presso altre amministrazioni, che facciano domanda di trasferimento. Il numero dei posti da riservare alla mobilità esterna viene individuata dalla Giunta Comunale in sede di determinazione del Fabbisogno di Personale. L Amministrazione deve in ogni caso rendere pubbliche le disponibilità dei posti in organico da ricoprire attraverso passaggio diretto di personale da altre amministrazioni, fissando preventivamente i criteri di scelta. La mobilità esterna in ingresso è subordinata alle seguenti condizioni: - pubblicazione bando di mobilità

4 - richiesta dell interessato avente rapporto a tempo indeterminato presso altra pubblica amministrazione; - posto vacante in organico; - consenso dell Amministrazione di appartenenza; Il personale trasferito tramite mobilità: - è esonerato dal periodo di prova; - rimane inquadrato nella stessa categoria e nello stesso profilo professionale e la mobilità è realizzata nel rispetto del principio di equivalenza professionale delle mansioni ascrivibili alla categoria. Art. 4 Criteri di copertura dei posti tramite mobilità volontaria esterna La copertura dei posti destinati all accesso dall esterno con procedura di mobilità avviene a seguito di pubblicazione di apposito bando di mobilità volontaria. Tale procedura è obbligatoria e preliminare alla indizione di un concorso pubblico,ai sensi di quanto disposto dall art. 30, comma 2 bis, del D.Lgs. 165/2001 e s.m.i.. Sono ammessi a partecipare alle procedure di selezione finalizzate alla mobilità i lavoratori che siano in possesso dei seguenti requisiti: 1)siano in servizio, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato presso le Amministrazioni Pubbliche di cui all art. 2, comma 1, del D.Lgs. N 165/2001, con collocazione nella medesima categoria contrattuale del posto da coprire e con possesso di uguale profilo professionale o comunque con profilo equivalente per tipologia di mansioni e con una esperienza lavorativa,alla data di presentazione della domanda, di almeno 2 anni nella categoria e profilo professionale del posto messo a concorso; 2)siano in possesso di titoli di studio, abilitazioni, qualificazioni o altre specifiche idoneità eventualmente previste dal Bando di mobilità in funzione del posto da ricoprire. 3) non siano incorsi in procedure disciplinari conclusesi con l applicazioni di sanzioni disciplinari nel biennio precedente e non abbiano procedimenti disciplinari in corso. 4)non siano incorsi in condanne penali e non abbiano procedimenti penali in corso. Il Responsabile del servizio personale è competente a valutare la regolarità delle domande pervenute e l ammissione alla selezione. In tale sede è consentita l integrazione della documentazione e delle dichiarazioni entro il termine perentorio stabilito dal Responsabile del Servizio Personale. In ogni caso, le domande dei candidati pervenute fuori termine, le domande prive di sottoscrizione e le domande la cui integrazione sia pervenuta oltre il termine perentorio di cui al precedente comma, saranno considerate come non pervenute e non saranno ammesse alla selezione.

5 Art. 5 Bando di mobilità volontaria esterna Il bando di mobilità, predisposto e approvato dal Responsabile dell area cui il posto è attribuito, deve contenere i seguenti elementi essenziali: a) il n. dei posti da ricoprire con categoria e profilo professionale e mansioni richieste; b) area di assegnazione; c) i requisiti richiesti d) rispetto pari opportunità tra uomini e donne ai sensi di legge e del vigente regolamento comunale in materia e) le modalità ed i termini di presentazione della domanda di partecipazione; f) la prova prevista, le modalità di svolgimento e di valutazione e la data luogo e ora della prova; g) i motivi di esclusione dalla prova selettiva; h) i termini di conclusione del procedimento; i) il responsabile del servizio e del procedimento; j) schema di domanda di partecipazione; e quant altro il responsabile del servizio personale ritenga necessario o opportuno. Il bando deve essere pubblicato all Albo Pretorio on line e sul sito istituzionale fino alla prevista scadenza del termine per la presentazione delle domande che, in ogni caso, non potrà essere inferiore a giorni 15 decorrenti dalla pubblicazione del bando stesso. Art. 6 La domanda di partecipazione La domanda di partecipazione indirizzata al Sindaco del Comune di Force, deve pervenire al protocollo del Comune entro il termine perentorio indicato nel bando e deve essere redatta sulla base dello schema allegato al bando stesso. La domanda deve essere corredata della seguente documentazione: - copia del documento di riconoscimento del candidato in corso di validità; - dichiarazione di disponibilità dell amministrazione di appartenenza a concedere il nulla osta al trasferimento presso questo comune del dipendente interessato, ai sensi dell art. 30 del D.lgs n. 165/2001 e s.m.i.; - ogni altro documento che verrà indicato nel bando. Non verranno prese in considerazione le domande di mobilità esterna presentate al Comune di Force antecedentemente alla data di pubblicazione del Bando. Art. 7 - Prove selettive Per addivenire alla scelta dei lavoratori da assumere, tra quelli ammessi, si procederà ad una selezione tramite prova pratica o colloquio ( prova pratica per la copertura di posti dalla Cat. A alla Cat. B3, colloquio per la copertura dei posti dalla Cat C alla

6 Cat. D3 ). La selezione verrà effettuata da apposita commissione, anche qualora vi sia una sola domanda utile di trasferimento per la professionalità ricercata. Art. 8 - Commissione Preposta alla selezione è una commissione giudicatrice composta: a) dal Responsabile dell Area cui il posto è attribuito o dal Segretario Comunale Presidente; b) da n. 2 dipendenti, del comune di Force o di altri Comuni, inquadrati almeno nella categoria non inferiore a quella prevista per il posto da ricoprire, quali componenti esperti nelle prove previste per la selezione. Le funzioni di segretario della Commissione avente funzioni verbalizzanti, sono svolte da un dipendente dell Ente, incaricato dal Sindaco, di categoria non inferiore alla C. La Commissione verrà nominata dal Responsabile dell area cui il posto da ricoprire è attribuito. Di ogni seduta sarà redatto apposito verbale. Art. 9 - Valutazione dei candidati ammessi La Commissione dispone di : - massimo 30 punti ( 10 punti per ogni componente la commissione) per la valutazione della prova prevista e, qualora previsto dal bando, - massimo 2 (due) punti per la valutazione dei titoli (0,50 per ogni titolo di studio e/o professionale ecc.): - massimo 2 (due) punti per la residenza anagrafica, intendendosi per tale il comune nell anagrafe in cui il candidato è iscritto alla data di pubblicazione del bando, da attribuirsi proporzionalmente in base alla minore distanza tra la residenza anagrafica del candidato e la sede municipale del comune di Force ( alla minore distanza anagrafica viene attribuito il punteggio massimo). La prova prevista dal bando è superata con il conseguimento del punteggio minimo di punti 18 e con un minimo di punti 6 per ogni componente la commissione. Prima dell esecuzione della prova prevista, la Commissione provvede all attribuzione dei punteggi per titoli e per residenza anagrafica se previsto dal bando. I candidati ai quali non sia stata comunicata l esclusione dalla procedura, sono tenuti a presentarsi, senza alcun ulteriore preavviso, nel giorno, nell ora e nel luogo previsti dal Bando per l espletamento della prova prevista. La prova di esame ha lo scopo di verificare in base al posto da ricoprire, il grado di conoscenza e capacità di espletamento delle relative funzioni. La prova si svolge nel giorno stabilito alla presenza dell intera Commissione e secondo l ordine che sarà deciso dalla stessa.

7 Al termine delle prove selettive, la Commissione redige la graduatoria finale dei candidati in ordine decrescente di punteggio conseguito ( punteggio prova +, ove previsto dal bando, punteggio titoli e residenza anagrafica). A parità di merito e a parità di titoli si applicano le preferenze di cui all art. 5, commi 4 e 5 del D.P.R. 487/1994 e s.m.i.. Il concorrente che non si presenti nel giorno stabilito per la prova, si considera rinunciatario e viene escluso dalla selezione. La graduatoria, i verbali della commissione, nonché tutto il materiale relativo alla procedura selettiva verranno immediatamente trasmessi, a cura del Presidente della Commissione selezionatrice, al responsabile del Servizio Personale per gli adempimenti di competenza. La Graduatoria ha validità fino alla copertura del posto previsto. Il Comune di Force si riserva si riserva la facoltà di revocare, sospendere o modificare in qualsiasi momento ed a suo insindacabile giudizio il bando nonché, al termine della valutazione dei candidati, di non dar corso al trasferimento. Il trasferimento per mobilità volontaria esterna è in ogni caso subordinato alla concessione del nulla osta da parte dell Ente di provenienza del candidato, alla stipula del contratto di lavora e, fatta salva diversa interpretazione giurisprudenziale, all esito negativo della mobilità di cui all art. 34bis del D.lgs n. 165/2001 e s.m.i.. Art. 10 Entrata in vigore Il presente regolamento costituisce integrazione e modifica del vigente Regolamento di Organizzazione degli Uffici e dei servizi ed entra in vigore dalla data di esecutività della deliberazione di approvazione. Dalla data di esecutività del presente Regolamento sono abrogate tutte le precedenti disposizioni regolamentari in materia.

8

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA ESTERNA ED INTERNA

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA ESTERNA ED INTERNA COMUNE DI DISO PROVINCIA DI LECCE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE I CRITERI E LE MODALITA DI GESTIONE DELLA MOBILITA ESTERNA ED INTERNA (approvato con deliberazione G.C. n. 71 del 18.09.2012) Art. 1 Principi

Dettagli

Comune di Loro Ciuffenna Prov. Arezzo. Regolamento per la mobilità esterna

Comune di Loro Ciuffenna Prov. Arezzo. Regolamento per la mobilità esterna Comune di Loro Ciuffenna Prov. Arezzo Regolamento per la mobilità esterna Art. 1-Principi generali 1. Il presente regolamento riguarda i criteri e le modalità per l attuazione dei trasferimenti di personale

Dettagli

COMUNE DI MONTEBELLO JONICO Provincia di Reggio Calabria

COMUNE DI MONTEBELLO JONICO Provincia di Reggio Calabria COMUNE DI MONTEBELLO JONICO Provincia di Reggio Calabria REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA MOBILITA VOLONTARIA ARTICOLO 1 AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Il presente regolamento riguarda i criteri e le modalità per

Dettagli

Città di Tortona Provincia di Alessandria

Città di Tortona Provincia di Alessandria Città di Tortona Provincia di Alessandria CRITERI PER LA MOBILITA' VOLONTARIA Approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 70 del 13/04/2010 e modificato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 37

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA MOBILITA

REGOLAMENTO PER LA MOBILITA Documento allegato come parte integrante e sostanziale alla deliberazione dell Ufficio di Presidenza n. 138 del 10 dicembre 09 REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE REGOLAMENTO PER LA MOBILITA DIREZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ASSUNZIONI MEDIANTE MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA DA ALTRE AMMINISTRAZIONI

REGOLAMENTO DELLE ASSUNZIONI MEDIANTE MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA DA ALTRE AMMINISTRAZIONI REGOLAMENTO DELLE ASSUNZIONI MEDIANTE MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA DA ALTRE AMMINISTRAZIONI Adottato con la Deliberazione della G.C. n. 53 del 05.04.2017 1 Indice - Art. 1 - Ambito di applicazione - Art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA MOBILITA ESTERNA

REGOLAMENTO PER LA MOBILITA ESTERNA REGOLAMENTO PER LA MOBILITA ESTERNA (approvato con deliberazione di G.P. n. 254 del 07/10/2010, parzialmente modificato con deliberazione di G.P. N. 214 del 04/08/2011) 1 INDICE ART. 1 - Principi Generali.....

Dettagli

DISCIPLINA DELLA MOBILITA

DISCIPLINA DELLA MOBILITA DISCIPLINA DELLA MOBILITA Art. 1 1. La presente disciplina detta norme per l applicazione nel Comune di Pavullo nel Frignano delle disposizioni in materia di mobilità volontaria contenute nell art. 30

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA MOBILITA DEI DIRIGENTI

REGOLAMENTO PER LA MOBILITA DEI DIRIGENTI REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE REGOLAMENTO PER LA MOBILITA DEI DIRIGENTI DIREZIONE ATTIVITA AMMINISTRATIVA SERVIZIO ORGANIZZAZIONE E GESTIONE RISORSE UMANE 2/6 CONSIGLIO REGIONALE D ABRUZZO REGOLAMENTO

Dettagli

Comune di Campomarino Provincia di Campobasso

Comune di Campomarino Provincia di Campobasso Comune di Campomarino Provincia di Campobasso Via C.A. Dalla Chiesa, 1-86042 Campomarino Telef.: 0875-5311 - Fax: 0875-530004 - C.F.: 82004690705 P.Iva: 0022515070 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA

Dettagli

COMUNE DI SCIOLZE CITTA METROPOLITANA DI TORINO

COMUNE DI SCIOLZE CITTA METROPOLITANA DI TORINO COMUNE DI SCIOLZE CITTA METROPOLITANA DI TORINO AVVISO DI SELEZIONE PER LA COPERTURA, MEDIANTE PASSAGGIO DIRETTO DI PERSONALE TRA AMMINISTRAZIONI DIVERSE, DI N. 1 POSTO DI CATEGORIA B (Posizione economica

Dettagli

COMUNE DI CAMBIANO. Provincia di Torino

COMUNE DI CAMBIANO. Provincia di Torino COMUNE DI CAMBIANO Provincia di Torino REGOLAMENTO DELLE ASSUNZIONI MEDIANTE MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA DA ALTRE AMMINISTRAZIONI 1 - Art. 1 - Ambito di applicazione 3 - Art. 2 - Principi generali 3 -

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA MOBILITA DEL PERSONALE

REGOLAMENTO SULLA MOBILITA DEL PERSONALE REGOLAMENTO SULLA MOBILITA DEL PERSONALE Deliberazione G. C. n. 23 del 21.02.2017 REGOLAMENTO SULLA MOBILITA DEL PERSONALE INDICE Art. 1 Premessa pag. 3 CAPO I Art. 2 Mobilità volontaria in entrata pag.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA (EX ART. 30 DEL D.LGS. N. 165/2001)

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA (EX ART. 30 DEL D.LGS. N. 165/2001) REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA (EX ART. 30 DEL D.LGS. N. 165/2001) Allegato sub A) alla deliberazione di Giunta Comunale n. 169 del 10.10.2012 Articolo 1 Oggetto del

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA MOBILITA DEL PERSONALE

REGOLAMENTO SULLA MOBILITA DEL PERSONALE REGOLAMENTO SULLA MOBILITA DEL PERSONALE Deliberazione G. C. n. 784 del 23 dicembre 2010 REGOLAMENTO SULLA MOBILITA DEL PERSONALE INDICE Art. 1 Premessa pag. 3 CAPO I Art. 2 Mobilità volontaria in entrata

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI U F F I C I O R I S O R S E U M A N E

COMUNE DI MONTESPERTOLI U F F I C I O R I S O R S E U M A N E AVVISO ESPLORATIVO DI MOBILITA ESTERNA PER LA N. 1 POSTO DI TECNICO SPECIALIZZATO CONDUTTORE MACCHINE COMPLESSE (autista scuolabus) - CAT. GIURIDICA B3, SETTORE LAVORI PUBBLICI TRASPORTO SCOLASTICO - LA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO

REGOLAMENTO PER LA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO Comune di Padova REGOLAMENTO PER LA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO Approvato con la deliberazione di Giunta Comunale n. 931 del 23 dicembre 2008 Modificato con la deliberazione di

Dettagli

REGOLAMENTO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA

REGOLAMENTO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA REGOLAMENTO DI MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA ARTICOLO 1 AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Il presente Regolamento disciplina i criteri e le modalità per l attuazione dei trasferimenti di personale, compreso quello

Dettagli

DISCIPLINA DEI CRITERI REGOLAMENTARI PER LA MOBILITÀ ESTERNA ED INTERNA DEL PERSONALE TITOLO I TITOLO II

DISCIPLINA DEI CRITERI REGOLAMENTARI PER LA MOBILITÀ ESTERNA ED INTERNA DEL PERSONALE TITOLO I TITOLO II DISCIPLINA DEI CRITERI REGOLAMENTARI PER LA MOBILITÀ ESTERNA ED INTERNA DEL PERSONALE Approvato con Deliberazione di Giunta Comunale n. 158 del 04/08/2014 INDICE TITOLO I ART.1 CRITERI GENERALI E AMBITO

Dettagli

Regolamento MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO

Regolamento MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO Regolamento MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO Approvato con delibera di G.C. n. 60 del 30-06-2010 ART. 1 PRINCIPI E FINALITA 1. Ai fini del presente regolamento si intende per mobilità

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE A TEMPO PIENO E INDETERMINATO CATEGORIA C

AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE A TEMPO PIENO E INDETERMINATO CATEGORIA C www.comune.bottanuco.bg.it mail: comune.bottanuco@tin.it p.e.c. : comune.bottanuco@postecert.it AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE A TEMPO PIENO E INDETERMINATO

Dettagli

Città Metropolitana di Firenze

Città Metropolitana di Firenze Comune dii Empollii Città Metropolitana di Firenze Avviso di Mobilità Volontaria - ex articolo 30 D.Lgs 165/2001 per la copertura di n. 1 posto a tempo pieno e indeterminato di Assistente Bibliotecario

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI U F F I C I O R I S O R S E U M A N E

COMUNE DI MONTESPERTOLI U F F I C I O R I S O R S E U M A N E AVVISO ESPLORATIVO DI MOBILITA ESTERNA PER LA N. 2 POSTI DI ESPERTO AMMINISTRATIVO CAT. GIURIDICA C1, RISERVA IN VIA ESCLUSIVA ALLE CATEGORIE PROTETTE AI SENSI DELL ART. 18, COMMA 1, L. 68/1999 LA RESPONSABILE

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA MOBILITA

REGOLAMENTO SULLA MOBILITA PROVINCIA DI LIVORNO REGOLAMENTO SULLA MOBILITA Approvato con deliberazione della Giunta Provinciale n. 39/05.04.2011 In vigore dal 5 aprile 2011 SOMMARIO TITOLO I 3 Disposizioni generali 3 Articolo 1

Dettagli

ART. 1 PRINCIPI E FINALITÀ

ART. 1 PRINCIPI E FINALITÀ Allegato A Comune di Crespano del Grappa REGOLAMENTO PER LA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO Approvato con la deliberazione di Giunta Comunale n. ART. 1 PRINCIPI E FINALITÀ 1. Ai fini

Dettagli

Regolamento per la mobilità esterna volontaria

Regolamento per la mobilità esterna volontaria Comune di Ardore Provincia di Reggio Calabria Regolamento per la mobilità esterna volontaria Approvato con deliberazione della Commissione Straordinaria n. 42 del 05/11/2013; Pubblicato all Albo Pretorio

Dettagli

COMUNE DI SERRA DE' CONTI

COMUNE DI SERRA DE' CONTI REGOLAMENTO DISCIPLINA CRITERI PER LA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE (approvato con deliberazione G.M. 135 del 25.10.2010) Art.1 PRINCIPI GENERALI 1.Ai sensi art.33 D.lgs. 29/93, così come modificato dall

Dettagli

COMUNE DI ROCCAMANDOLFI PROVINCIA DI ISERNIA Tel Fax P. IVA C.F

COMUNE DI ROCCAMANDOLFI PROVINCIA DI ISERNIA Tel Fax P. IVA C.F COMUNE DI ROCCAMANDOLFI Provincia di ISERNIA AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER LA COPERTURA, MEDIANTE MOBILITÀ ESTERNA EX ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO 165/2001, DI N. 1 POSTO A TEMPO PIENO (36 ORE

Dettagli

COMUNE DI BERTINORO Provincia di Forlì - Cesena

COMUNE DI BERTINORO Provincia di Forlì - Cesena COMUNE DI BERTINORO Provincia di Forlì - Cesena REGOLAMENTO SULLA MOBILITA' ESTERNA DEL PERSONALE Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 73 del 09.04.2009 e modificato con deliberazioni della

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE I CRITERI PER LE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA ART. 30 D. LGS. 165/01

REGOLAMENTO RECANTE I CRITERI PER LE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA ART. 30 D. LGS. 165/01 Allegato A alla del. G.C. n. 173 de! 23.12.2010 REGOLAMENTO RECANTE I CRITERI PER LE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA ART. 30 D. LGS. 165/01 (ARTICOLO 1) AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Il presente regolamento

Dettagli

CITTA' DI BOLLATE Piazza Aldo Moro n Bollate (MI) codice fiscale

CITTA' DI BOLLATE Piazza Aldo Moro n Bollate (MI) codice fiscale CITTA' DI BOLLATE Piazza Aldo Moro n. 1 20021 Bollate (MI) codice fiscale 00801220153 AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA (ART. 30 D.LGS. 165/2001) PER COPERTURA N. 1 POSTO DI CATEGORIA C CON IL PROFILO PROFESSIONALE

Dettagli

UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DEI NAVIGLI Provincia di Milano

UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DEI NAVIGLI Provincia di Milano UNIONE DEI COMUNI LOMBARDA DEI NAVIGLI Provincia di Milano AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER L ASSUNZIONE A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI N. 1 ISTRUTTORE DIRETTIVO, CATEGORIA D, PRESSO L AREA TECNICA DELL

Dettagli

COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER IL PASSAGGIO DIRETTO DI PERSONALE TRA AMMINISTRAZIONI DIVERSE - MOBILITÀ ESTERNA

COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER IL PASSAGGIO DIRETTO DI PERSONALE TRA AMMINISTRAZIONI DIVERSE - MOBILITÀ ESTERNA COMUNE DI INVERIGO Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER IL PASSAGGIO DIRETTO DI PERSONALE TRA AMMINISTRAZIONI DIVERSE - MOBILITÀ ESTERNA Approvato con atto G.C. n. 91 del 10.11.2014 SOMMARIO: Articolo

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA (EX ART. 30 D. LGS. 165/2001) PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA (EX ART. 30 D. LGS. 165/2001) PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI Prot. n. 334 CHIAMPO, 12.05.2017 AVVISO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA (EX ART. 30 D. LGS. 165/2001) PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI INFERMIERE PROFESSIONALE Cat. C - CCNL

Dettagli

COMUNE DI ROVATO - Provincia di Brescia- **** BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ai sensi dell art. 30 D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i.

COMUNE DI ROVATO - Provincia di Brescia- **** BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ai sensi dell art. 30 D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. COMUNE DI ROVATO - Provincia di Brescia- **** BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ai sensi dell art. 30 D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO, A TEMPO PIENO, DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT.

Dettagli

COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari

COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari COMUNE DI NURAMINIS Provincia di Cagliari Piazza Municipio n. 1, 09024 Nuraminis (CA), Telefono 0708010060, Fax 0708010061, Partita Iva 01043690922, ragioneria@comune.nuraminis.ca.it BANDO DI MOBILITÀ

Dettagli

Comune di Medicina AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI Ufficio Personale tel ; fax

Comune di Medicina AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI Ufficio Personale tel ; fax Comune di Medicina AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI Ufficio Personale tel. 051 6979230; fax. 051 6979222 personale@comune.medicina.bo.it Prot. n. 2437 del 24/2/2011 Pratica n. 17570/2010 Tit. 03 Cat. 03 Cl.

Dettagli

COMUNE DI CONA Provincia di Venezia

COMUNE DI CONA Provincia di Venezia ALLEGATO ALLA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO E DEMOGRAFICO N. 76 del 23.11.2011 COMUNE DI CONA Provincia di Venezia AVVISO PUBBLICO PER LA COPERTURA, MEDIANTE MOBILITÀ ESTERNA,

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA CITTA DI LIGNANO SABBIADORO C.A.P. 33054 PROVINCIA DI UDINE Tel. 0431/409111 C.F. 83000710307 Fax. 0431/73288 REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA Approvato con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO AZIENDALE PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE

REGOLAMENTO AZIENDALE PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE REGOLAMENTO AZIENDALE PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITA ESTERNA DEL PERSONALE ART. 1 PRINCIPI GENERALI 1. Il presente Regolamento disciplina i criteri e le modalità per l attuazione dei trasferimenti mediante

Dettagli

Comune di Medicina AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI Ufficio Personale tel ; fax

Comune di Medicina AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI Ufficio Personale tel ; fax Comune di Medicina AREA SERVIZI AMMINISTRATIVI Ufficio Personale tel. 051 6979230; fax. 051 6979222 personale@comune.medicina.bo.it Prot. n. 2437 del 24/2/2011 Pratica n. 17570/2010 Tit. 03 Cat. 03 Cl.

Dettagli

IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA

IL RESPONSABILE DELL AREA AMMINISTRATIVA BANDO DI MOBILITA VOLONTARIA RISERVATO ESCLUSIVAMENTE AI DIPENDENTI DI RUOLO DEGLI ENTI TERRITORIALI DI AREA VASTA ex art. 30 D.Lgs. 165/2001 smi PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO, A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO,

Dettagli

ATTO DI ORGANIZZAZIONE DELLA MOBILITA VOLONTARIA

ATTO DI ORGANIZZAZIONE DELLA MOBILITA VOLONTARIA ATTO DI ORGANIZZAZIONE DELLA MOBILITA VOLONTARIA Art. 1 Fonti normative 1. Il presente Regolamento ha come obiettivo la disciplina dell istituto della mobilità volontaria, ai sensi dell art. 30 del Decreto

Dettagli

C O M U N E D I M O S S A N O

C O M U N E D I M O S S A N O Prot. 268 Mossano, 26.01.2017 OGGETTO: AVVISO DI MOBILITA ESTERNA AI SENSI DELL ART. 30 DEL D. LGS 165/2001, PER LA COPERTURA DEL POSTO DI OPERAIO SPECIALIZZATO (CONDUCENTE MACCHINE OPERATRICI COMPLESSE),

Dettagli

COMUNE DI PORCARI. IL RESPONSABILE SERVIZIO AA.GG.LL.AA. Dott.ssa Barbara Ceragioli

COMUNE DI PORCARI. IL RESPONSABILE SERVIZIO AA.GG.LL.AA. Dott.ssa Barbara Ceragioli Avviso Pubblico per la copertura di n. 1 posto di istruttore amministrativo categoria C - posizione economica C1, mediante mobilità esterna, ai sensi dell art. 30 del D. Lgs. n. 165/2001, a tempo pieno

Dettagli

CITTA' DI BOLLATE Piazza Aldo Moro n Bollate (MI) codice fiscale

CITTA' DI BOLLATE Piazza Aldo Moro n Bollate (MI) codice fiscale CITTA' DI BOLLATE Piazza Aldo Moro n. 1 20021 Bollate (MI) codice fiscale 00801220153 AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA (ART. 30 D.LGS. 165/2001) PER COPERTURA N. 1 POSTO DI CATEGORIA B 3 CON IL PROFILO PROFESSIONALE

Dettagli

REGIONE BASILICATA. SCHEMA DI AVVISO DI MOBILITA ESTERNA ex ART. 30, commi 1 e 2 -bis D.Lgs. 165/2001 e succ. modif. ed integr.

REGIONE BASILICATA. SCHEMA DI AVVISO DI MOBILITA ESTERNA ex ART. 30, commi 1 e 2 -bis D.Lgs. 165/2001 e succ. modif. ed integr. REGIONE BASILICATA SCHEMA DI AVVISO DI MOBILITA ESTERNA ex ART. 30, commi 1 e 2 -bis D.Lgs. 165/2001 e succ. modif. ed integr. Riservato ai lavoratori centralinisti non vedenti di cui alla L. n. 113/85

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI Assessorato al Personale e agli Affari legali Servizio Sviluppo Organizzativo e Gestione del Personale

COMUNE DI CAGLIARI Assessorato al Personale e agli Affari legali Servizio Sviluppo Organizzativo e Gestione del Personale COMUNE DI CAGLIARI Assessorato al Personale e agli Affari legali Servizio Sviluppo Organizzativo e Gestione del Personale Unità Operativa Concorsi e Assunzioni assunzioni.personale@comune.cagliari.it Avviso

Dettagli

C I T T A D I A R I C C I A (CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE ) IL DIRIGENTE DELL AREA I ^

C I T T A D I A R I C C I A (CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE ) IL DIRIGENTE DELL AREA I ^ C I T T A D I A R I C C I A (CITTA METROPOLITANA DI ROMA CAPITALE ) IL DIRIGENTE DELL AREA I ^ AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ESPERTO A MMINISTRATIVO - CAT. C - A TEMPO

Dettagli

SERVIZIO GIURIDICO SOCIALE UFFICIO PERSONALE

SERVIZIO GIURIDICO SOCIALE UFFICIO PERSONALE pag. 1 COMUNE DI MARACALAGONIS PROVINCIA DI CAGLIARI SERVIZIO GIURIDICO SOCIALE UFFICIO PERSONALE Prot. n 9234 del 19/07/2010 OGGETTO: Procedura di mobilità per l assunzione, a tempo pieno e indeterminato

Dettagli

BANDO N. 5/07 SELEZIONE DI PROGRESSIONE VERTICALE, PER TITOLI E PERCORSO FORMATIVO, A 25 POSTI DI CATEGORIA C, POSIZIONE ECONOMICA C1, PRESSO QUESTO

BANDO N. 5/07 SELEZIONE DI PROGRESSIONE VERTICALE, PER TITOLI E PERCORSO FORMATIVO, A 25 POSTI DI CATEGORIA C, POSIZIONE ECONOMICA C1, PRESSO QUESTO POLITECNICO DI TORINO SERVIZIO PERSONALE E SVILUPPO RISORSE UMANE UFFICIO GESTIONE TECNICI AMMINISTRATIVI Corso Duca degli Abruzzi 24-10129 TORINO Tel. 011/564.7955 - Fax 011/564.6043 BANDO N. 5/07 SELEZIONE

Dettagli

Comune di Godega di Sant Urbano Provincia di Treviso

Comune di Godega di Sant Urbano Provincia di Treviso Comune di Godega di Sant Urbano Provincia di Treviso Via Roma n. 75 31010 Godega di Sant Urbano tel. Uff. rag. 0438 433003 www.comunegodega.tv.it Prot. n_14190 lì, 20/12/2016 Scadenza 20.01.2017 BANDO

Dettagli

) EX ART.30 D.LGS.165/2001 PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE CAT. C

) EX ART.30 D.LGS.165/2001 PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE CAT. C COMUNE DI FORNOVO DI TARO PROVINCIA DI PARMA Piazza Libertà, 11 Tel. 0525/400611-4006 15 Fax 0525/30310 e-mail: UFFDELIB@comune.fornovo-di-taro.pr.it Codice Fiscale 00322400342 AVVISO PUBBLICO DI PASSAGGIO

Dettagli

Comune di Costa de Nobili

Comune di Costa de Nobili Comune di Costa de Nobili Provincia di Pavia Via Castello, 16-27010 Costa De' Nobili (PV) Tel. 0382.70732 - Fax 0382.720022 E-mail: info@comune.costadenobili.pv.it P.E.C.: comune.costadenobili@pec.regione.lombardia.it

Dettagli

Determinazione Dirigenziale n. 452 del 10 marzo 2017

Determinazione Dirigenziale n. 452 del 10 marzo 2017 Determinazione Dirigenziale n. 452 del 10 marzo 2017 OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI 2 POSTI DI AGENTE DI POLIZIA MUNICIPALE CAT. C A TEMPO INDETERMINATO E A

Dettagli

COMUNE DI LA LOGGIA Provincia di Torino

COMUNE DI LA LOGGIA Provincia di Torino COMUNE DI LA LOGGIA Provincia di Torino ------------------------------------------------------------------------------------------------------- AVVISO DI SELEZIONE PER LA COPERTURA MEDIANTE MOBILITA ESTERNA

Dettagli

UNIONE COLLI MANTOVANI Provincia di Mantova

UNIONE COLLI MANTOVANI Provincia di Mantova OGGETTO: AVVISO PUBBLICO DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT. C1 A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO, AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 30 MARZO 2001,

Dettagli

REGOLAMENTO AZIENDALE DELLE PROCEDURE SELETTIVE INTERNE PARTE PRIMA. Norme generali per lo svolgimento delle selezioni. Art.

REGOLAMENTO AZIENDALE DELLE PROCEDURE SELETTIVE INTERNE PARTE PRIMA. Norme generali per lo svolgimento delle selezioni. Art. REGOLAMENTO AZIENDALE DELLE PROCEDURE SELETTIVE INTERNE Il presente regolamento disciplina: PARTE PRIMA Norme generali per lo svolgimento delle selezioni Art. 1 Oggetto a) le procedure di selezione per

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA ASSOCIAZIONE INTERCOMUNALE ALTA CARNIA tra i Comuni di ARTA TERME, LIGOSULLO, PAULARO e ZUGLIO Comune Capofila: PAULARO Comune di PAULARO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA

Dettagli

IL RESPONSABILE P.O. DEL SERVIZIO GESTIONE RISORSE UMANE

IL RESPONSABILE P.O. DEL SERVIZIO GESTIONE RISORSE UMANE Comune di San Giovanni in Persiceto Provincia di Bologna Corso Italia, n. 70, 40017 San Giovanni in Persiceto Servizio Gestione Risorse Umane tel. 051/6812722-3-4-5-7 AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA

Dettagli

COMUNE DI TERNI DIREZIONE RISORSE UMANE - ORGANIZZAZIONE

COMUNE DI TERNI DIREZIONE RISORSE UMANE - ORGANIZZAZIONE Visto l art. COMUNE DI TERNI DIREZIONE RISORSE UMANE - ORGANIZZAZIONE Prot. n. 191387 del 17.12.2012 SELEZIONE PER MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 3 POSTI DI ISTRUTTORE DI VIGILANZA

Dettagli

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO AVVISO DI PROCEDURA DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA

ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO AVVISO DI PROCEDURA DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA ORDINE DEI MEDICI CHIRURGHI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI GROSSETO AVVISO DI PROCEDURA DI MOBILITÀ ESTERNA VOLONTARIA IL PRESIDENTE Visto l art. 30 D.Lgs. 165/01 che disciplina il passaggio diretto

Dettagli

COMUNE DI CUSAGO (Provincia di Milano) AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA AGENTE DI POLIZIA LOCALE AUTISTA MOTOCICLISTA CAT. C1 RIAPERTURA TERMINI

COMUNE DI CUSAGO (Provincia di Milano) AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA AGENTE DI POLIZIA LOCALE AUTISTA MOTOCICLISTA CAT. C1 RIAPERTURA TERMINI COMUNE DI CUSAGO (Provincia di Milano) AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO A TEMPO INDETERMINATO E A TEMPO PIENO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE AUTISTA MOTOCICLISTA CAT. C1 RIAPERTURA

Dettagli

BANDO ESPLORATIVO DI MOBILITÀ ESTERNA Vincolato al superamento di identica selezione di un Dipendente dell Amministrazione presso un altro Ente

BANDO ESPLORATIVO DI MOBILITÀ ESTERNA Vincolato al superamento di identica selezione di un Dipendente dell Amministrazione presso un altro Ente BANDO ESPLORATIVO DI MOBILITÀ ESTERNA Vincolato al superamento di identica selezione di un Dipendente dell Amministrazione presso un altro Ente DI RICERCA DI PERSONALE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO SULL OGLIO

COMUNE DI PALAZZOLO SULL OGLIO Prot. 10106/2017 C.III Cl.3 F.1 COMUNE DI PALAZZOLO SULL OGLIO SERVIZIO GESTIONE GIURIDICA DEL PERSONALE Via XX Settembre, 32 25036 Palazzolo sull Oglio Tel.030/7405555 Fax 030/7405562 - e-mail: protocollo@palazzolo.viapec.it

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE AVVISO, INTERNO E RISERVATO, DI MOBILITA VOLONTARIA, PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI DIRIGENTE MEDICO NELLA DISCIPLINA DI ANESTESIA E RIANIMAZIONE, DA ASSEGNARE AL PRESIDIO OSPEDALIERO DI SOVERIA MANNELLI.

Dettagli

P R O V I N C I A D I P A R M A

P R O V I N C I A D I P A R M A COMUNE DI LANGHIRANO COMUNE DI LESIGNANO DE BAGNI P R O V I N C I A D I P A R M A Ufficio Associato Gestione Risorse Umane Tel. 0521351251-0521351213 Fax 0521858240 E-mail:s.piovani@comune.langhirano.pr.it

Dettagli

CITTA' DI BOLLATE Piazza Aldo Moro n Bollate (MI) codice fiscale

CITTA' DI BOLLATE Piazza Aldo Moro n Bollate (MI) codice fiscale CITTA' DI BOLLATE Piazza Aldo Moro n. 1 20021 Bollate (MI) codice fiscale 00801220153 AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA (ART. 30 D.LGS. 165/2001) PER COPERTURA N. 1 POSTO DI CATEGORIA D3 CON IL PROFILO PROFESSIONALE

Dettagli

BANDO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT. C A TEMPO PIENO E INDETERMINATO SETTORE POLIZIA LOCALE

BANDO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT. C A TEMPO PIENO E INDETERMINATO SETTORE POLIZIA LOCALE BANDO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT. C A TEMPO PIENO E INDETERMINATO SETTORE POLIZIA LOCALE IL COMANDANTE DELLA POLIZIA LOCALE Visto l articolo 30 del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITA ESTERNA EX ART. 30 DEL D.LGS.N. 165/2001 E SMI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITA ESTERNA EX ART. 30 DEL D.LGS.N. 165/2001 E SMI COMUNE DI SANT ANTONINO DI SUSA PROVINCIA DI TORINO CAP. 10050 Via Torino n. 95 - Tel. 011 96 39 929-011 96 39 930 - FAX 011 96 40 406 E-mail: comune.santantonino@tin.it C o d i c e f i s c a l e e P a

Dettagli

AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA INTERNA AI SENSI DELL ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 165/2001

AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA INTERNA AI SENSI DELL ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 165/2001 AVVISO PUBBLICO DI MOBILITA VOLONTARIA INTERNA AI SENSI DELL ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 165/2001 17/03/2016 Prot. 2137 AVVISO MOBILITA VOLONTARIA INTERNA IL RESPONSABILE DELL AREA ECONOMICO

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DI PERSONALE

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DI PERSONALE REGOLAMENTO DISCIPLINANTE LA MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA E LE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DI PERSONALE (Approvato con la deliberazione di giunta comunale n.20 del 7.3.2017) CAPO I NORME GENERALI Art. 1 Principi

Dettagli

COMUNE DI PALADINA PROVINCIA DI BERGAMO

COMUNE DI PALADINA PROVINCIA DI BERGAMO Approvato con determinazione del settore segreteria n. 73 dell 08/10/2014 AVVISO PUBBLICO PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE A TEMPO PIENO E INDETERMINATO - CATEGORIA C MEDIANTE

Dettagli

COMUNE DI OMEGNA Provincia di Verbano Cusio Ossola

COMUNE DI OMEGNA Provincia di Verbano Cusio Ossola COMUNE DI OMEGNA Provincia di Verbano Cusio Ossola AVVISO DI MOBILITÀ VOLONTARIA AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 165/2001 PER LA COPERTURA DI N. 2 POSTI DI N 1 - ISTRUTTORE TECNICO DIRETTIVO CATEGORIA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA E LE PROCEDURE DI ASSEGNAZIONE TEMPORANEA

REGOLAMENTO PER LA MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA E LE PROCEDURE DI ASSEGNAZIONE TEMPORANEA REGOLAMENTO PER LA MOBILITA VOLONTARIA ESTERNA E LE PROCEDURE DI ASSEGNAZIONE TEMPORANEA Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il presente regolamento detta i criteri e le modalità per l attuazione dei trasferimenti

Dettagli

Comune di Godega di Sant Urbano Provincia di Treviso

Comune di Godega di Sant Urbano Provincia di Treviso Comune di Godega di Sant Urbano Provincia di Treviso Via Roma n. 75 31010 Godega di Sant Urbano tel. Uff. rag. 0438 433003 www.comunegodega.tv.it Prot. n 12218 lì, _23/10/2017 Scadenza 22/11/2017 NUOVO

Dettagli

COMUNE DI LAMPORECCHIO

COMUNE DI LAMPORECCHIO AVVISO PUBBLICO PER LA COPERTURA MEDIANTE PROCEDURA DI MOBILITA EX ART. 30 DEL D.L.GS. N. 165/2001 DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE DIRETTIVO CONTABILE A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO CATEGORIA GIURIDICA D1.

Dettagli

COMUNE DI ROVATO - Provincia di Brescia- ****

COMUNE DI ROVATO - Provincia di Brescia- **** COMUNE DI ROVATO - Provincia di Brescia- **** BANDO DI MOBILITÀ VOLONTARIA ai sensi dell art. 30, commi 1 e 2 bis D.Lgs. n. 165/2001 e s.m.i. PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO, A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO,

Dettagli

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE

REGIONE CALABRIA AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI CATANZARO U.O. GESTIONE RISORSE UMANE AVVISO, INTERNO E RISERVATO, DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI TECNICO DELLA PREVENZIONE NELL AMBIENTE E NEI LUOGHI DI LAVORO COORDINATORE, DA ASSEGNARE ALL U.O. DI IGIENE E SANITA

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA UNIONE COMUNALE DEI COLLI Albano Sant Alessandro - Bagnatica - Brusaporto Gorlago Cenate Sopra Cenate Sotto San Paolo d Argon - Torre de Roveri Via Tonale, 100 24061 Albano Sant Alessandro (BG) Email Info@poliziadeicolli.it

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITÀ VOLONTARIA ESTERNA INDICE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITÀ VOLONTARIA ESTERNA INDICE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DELLA MOBILITÀ VOLONTARIA ESTERNA INDICE Art. 1 Principi generali Art. 2 Requisiti generali per l ammissione alle selezioni Art. 3 Procedura selettiva Art. 4 Sistema

Dettagli

Comune di Ospitaletto OSPITALETTO (BRESCIA) Via Mons. G. Rizzi, 24 Codice Fiscale e Partita IVA

Comune di Ospitaletto OSPITALETTO (BRESCIA) Via Mons. G. Rizzi, 24 Codice Fiscale e Partita IVA Comune di Ospitaletto 25035 OSPITALETTO (BRESCIA) Via Mons. G. Rizzi, 24 Codice Fiscale e Partita IVA 00796430171 www.comune.ospitaletto.bs.it BANDO DI MOBILITÀ INTERNA VOLONTARIA RISERVATA AL SOLO PERSONALE

Dettagli

COMUNE DI SANT AMBROGIO DI VALPOLICELLA PROVINCIA DI VERONA Affari Generali- Ufficio Personale

COMUNE DI SANT AMBROGIO DI VALPOLICELLA PROVINCIA DI VERONA Affari Generali- Ufficio Personale Prot.2011 /6363 lì 20/05/2011 A tutti i Comuni della Provincia di Verona LORO INDIRIZZI EMAIL - AVVISO ESPLORATIVO DI MOBILITA PER UN POSTO DI CATEGORIA GIURIDICA C, PROFILO PROFESSIONALE AGENTE DI POLIZIA

Dettagli

COMUNE DI QUARTUCCIU

COMUNE DI QUARTUCCIU COMUNE DI QUARTUCCIU Provincia di Cagliari S E T T O R E R I S O R S E U M AN E E P R O D U T T I V E AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO CONTABILE,

Dettagli

COMUNE DI QUARTUCCIU Provincia di Cagliari

COMUNE DI QUARTUCCIU Provincia di Cagliari COMUNE DI QUARTUCCIU Provincia di Cagliari S E T T O R E R I S O R S E U M AN E E P R O D U T T I V E AVVISO DI MOBILITA' ESTERNA (PASSAGGIO DIRETTO TRA AMMINISTRAZIONI) PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO

Dettagli

COMUNE DI PADERNO DEL GRAPPA PROVINCIA DI TREVISO

COMUNE DI PADERNO DEL GRAPPA PROVINCIA DI TREVISO AVVISO DI MOBILITA ESTERNA VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT.C A TEMPO PIENO E INDETERMINATO (art.30, comma 1, del D.Lgs 165/2001 e successive modifiche ed integrazioni)

Dettagli

COMUNE DI SAN BONIFACIO Provincia di Verona

COMUNE DI SAN BONIFACIO Provincia di Verona AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA PER LA COPERTURA, CON CONTRATTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO, DI N. 1 POSTO DI ISTRUTTORE CATEGORIA C.1. IL DIRIGENTE DELL AREA AFFARI GENERALI GESTIONE RISORSE UMANE Vista

Dettagli

Il Responsabile dell Area

Il Responsabile dell Area COMUNE DI VILLA SANT'ANTONIO Provincia di Oristano Via Maria Doro n. 5 C.A.P. 09080 - tel. 0783/964017-0783/964146 fax 0783/974138 email comunevsa@libero.it Prot. n. 2626/I Area amministrativa INDIZIONE

Dettagli

Essere dipendente con contratto a tempo indeterminato, inquadrato:

Essere dipendente con contratto a tempo indeterminato, inquadrato: CITTA' DI CHERASCO MEDAGLIA D ARGENTO AL MERITO CIVILE Via Vittorio Emanuele n.79 12062 CHERASCO Tel. 0172 427010 Fax 0172 427016 e-mail segreteria@comune.cherasco.cn.it AVVISO DI MOBILITA ESTERNA EX ART.

Dettagli

Città di Piove di Sacco Settore IV Ufficio del Personale

Città di Piove di Sacco Settore IV Ufficio del Personale Città di Piove di Sacco Settore IV Ufficio del Personale Prot. 12244 Li, 07.05.2015 AVVISO PUBBLICO DI MOBILITÀ VOLONTARIA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT. C, E N. 1 POSTO

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL PERSONALE

IL RESPONSABILE DEL PERSONALE COMUNE DI SERRACAPRIOLA (Provincia di Foggia) Via dei Pozzi Avellana 71010 Serracapriola (FG) c.a.p. 71010 tel. 0882/680225 fax 0882/681013 Prot. 8173 Serracapriola lì 09/08/2010 IL RESPONSABILE DEL PERSONALE

Dettagli

PROVINCIA DI VICENZA

PROVINCIA DI VICENZA N. 16499 di Prot. Lonigo, 14 luglio 2016 Avviso per la copertura di n. 1 posto di Comandante di Polizia Locale di categoria D, posizione giuridica D1, a tempo pieno e indeterminato, per il Comando di Polizia

Dettagli

UNIONE RUBICONE E MARE Provincia di Forlì-Cesena

UNIONE RUBICONE E MARE Provincia di Forlì-Cesena AVVISO PUBBLICO DI RICERCA DI PERSONALE MEDIANTE PASSAGGIO DIRETTO FRA ENTI ( MOBILITA ) AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 30 MARZO 2001 N. 165, PER LA COPERTURA DI N.5 POSTI A TEMPO PIENO DI ISTRUTTORE

Dettagli

CITTA' DI CHERASCO. 9. preventivo nulla osta alla mobilità esterna dell Amministrazione di provenienza;

CITTA' DI CHERASCO. 9. preventivo nulla osta alla mobilità esterna dell Amministrazione di provenienza; CITTA' DI CHERASCO AVVISO DI MOBILITA ESTERNA EX ART. 30 D. LGS. 165/2001 PER LA COPERTURA A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N. 1 POSTO DI AGENTE DI POLIZIA LOCALE CAT. C. Il Comune di Cherasco intende

Dettagli

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PERSONALE F.F.

UNIONE TERRED ACQUA IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO PERSONALE F.F. AVVISO PER PROCEDURA DI MOBILITA ESTERNA FINALIZZATA ALLA COPERTURA DI N^1 POSTO A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI ISTRUTTORE AMMINISTRATIVO - CAT. C. - PRESSO L AREA AFFARI GENERALI E ISTITUZIONALI, CON

Dettagli

IL SEGRETARIO COMUNALE

IL SEGRETARIO COMUNALE COMUNE DI SAN DIDERO C.A.P. 10050 - PROVINCIA DI TORINO Via Roma, 1 10050 SAN DIDERO Telefono 0119637837 Fax 0119637341 e-mail: info@comune.sandidero.to.it P.E.C.: comune.sandidero.to@pec.it - P. IVA 05920680013

Dettagli

BANDO ESPLORATIVO DI MOBILITA VOLONTARIA ACQUISIZIONE DOMANDE AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 165/2001, CAT. B, PROFILO ASSISTENTE AMMINISTRATIVO

BANDO ESPLORATIVO DI MOBILITA VOLONTARIA ACQUISIZIONE DOMANDE AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 165/2001, CAT. B, PROFILO ASSISTENTE AMMINISTRATIVO BANDO ESPLORATIVO DI MOBILITA VOLONTARIA ACQUISIZIONE DOMANDE AI SENSI DELL ART. 30 DEL D.LGS. 165/2001, CAT. B, PROFILO ASSISTENTE AMMINISTRATIVO IL DIRIGENTE AREA QUALITA AMMINISTRATIVA RENDE NOTO Che

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA

REGOLAMENTO UNICO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA CITTÀ DI CERVIGNANO DEL FRIULI Provincia di Udine REGOLAMENTO UNICO PER LA DISCIPLINA DELLE PROCEDURE DI MOBILITA ESTERNA Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 73 del 19 aprile 2010 mobilità

Dettagli

SCADENZA DELL AVVISO: 23 SETTEMBRE 2015

SCADENZA DELL AVVISO: 23 SETTEMBRE 2015 REGIONE VENETO AZIENDA "UNITA' LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA" AVVISO DI MOBILITA ESTERNA N. 99 SCADENZA DELL AVVISO: 23 SETTEMBRE 2015 Come indicato nel provvedimento del Direttore del Servizio Risorse

Dettagli

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER 1 POSTO A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI OPERATORE PROFESSIONALE POSIZIONE GIURIDICA B3

AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER 1 POSTO A TEMPO PIENO E INDETERMINATO DI OPERATORE PROFESSIONALE POSIZIONE GIURIDICA B3 Comune di Godega di Sant Urbano Provincia di Treviso Via R Via Roma n. 75 31010 Godega di Sant Urbano tel. Uff. rag. 0438 433003 www.comunegodega.tv.it Prot. n_7108 Scadenza 31 luglio 2014 AVVISO DI MOBILITA

Dettagli