l Istituto Tecnico Euganeo di oggi è la tecnologia di domani

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "l Istituto Tecnico Euganeo di oggi è la tecnologia di domani"

Transcript

1 l Istituto Tecnico Euganeo di oggi è la tecnologia di domani Titolo Samba Autore Prof. Michele Naso Classe QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico 2010/2011 Istituto Tecnico del settore tecnologico Euganeo Via Borgofuro, Este (Pd) Tel Fax Middleware di categoria CORBA (Common Object Request Broker Architecture) Applicazione che consente la condivisione di risorse e la comunicazione tra sistemi diversi interconnessi in rete Naso Ing. Michele 2

2 Storia in breve Samba è un implementazione del protocollo SMB/CIFS sviluppata a partire dal1991,dall australiano Andrew Tridgell. L autore diede il nome SAMBA dopo avere eseguito il comando Linuz grep, Global Regular Expression Printer, per cercare nel vocaboloario la prima parola che contenesse in sequenza i caratteri S, M,B La versione stabile è la vi è in sviluppo la versione beta 4.0 E un software libero con licenza GNU GPL, GNU(la G si pronuncia gh come ghianda), Is Not Unix General Public Licence Naso Ing. Michele 3 Architettura Naso Ing. Michele 4

3 Che cos èsmb SMB,acronimo di Server Message Block, è un protocollo a livello applicativo per la condivisione di file, stampanti e porte seriali ed utilizza una relazione client /server I client e i server si connettono al server utilizzando le API NetBios sfruttando i servizi forniti da TCP, Transmission Control Protoc0l, oppure UDP, User Datagram Protocol, secondo le specifiche RFC 1001 e RFC 1002 L unione delle API con TCP è riferita come NBT oppure NetBT ossia NetBios over TCP/IP Naso Ing. Michele 5 SAMBA e CIFS Samba è una versione libera e gratuita di CIFS, Common Internet File System, sviluppato da Microsoft anch esso basato su NetBIOS per permettere la connessione a reti più estese ed eterogenee. SAMBA gira sui sistemi Unix e Unix-like, Solaris, Le varianti BSD e su Mac OS X. SAMBA è incluso in tutte le Distro-Linux come servizi di sistema base Naso Ing. Michele 6

4 NetBios NetBios è l acronimo di NetWork Basic Input Output System sviluppato dalla Sytek per la rete PC-IBM Fornisce le API, Application Programming Interface, per consentire ad applicazioni in esecuzione su sistemi diversi di comunicare su una rete locale. Quando NetBIOS gira sopra TCP/IP i sistemi hanno più nomi: un nome NetBios di 16 caratteri, 15+1 carattere di suffisso, e un nome TCP/IP: Indirizzo IP Naso Ing. Michele 7 Suffisso NetBIOS Il suffisso NetBIOS, 16 m0 specifica il record o tipo di servizio per il nome registrato I suffissi più comuni sono: 00: Workstation Service 03: Messanger Service 20: File Service anche noto come Host Record 30: Domain Master Browser -Primary Domain Controller 1C: Domain Controllor for a domain: gruppo di record fino a 25 indirizzi IP 1D: Master Browser 1E: Browser Service Election I numeri sono espressi in base esadecimale Naso Ing. Michele 8

5 NameService I nomi NetBIOS non devono essere confusi con i nomi dati ai computer, anche se spesso coincidono,nella rete e visibili in Windows con il comando Risorse di Reti La registrazione dei nomi e la conseguente ricerca può essere effettuata in due modi Broadcast oppure utilizando un server dei nomi (NBNS, NetBios Name Service oppure WINS, Windows name Server. Si possono utilizzare entrambe le tecniche per questo motivo i computer devono essere configurati dall amministratore indicando quale metodo Naso Ing. Michele 9 Proprietàdei Nomi NetBIOS I nomi NetBIOS sono formati utilizzando i caratteri alfanumerici ad esclusione di spazi e dei caratteri seguenti: \ / ; *? Modalità con il quale i computer risolvono l associazione nome NetBios indirizzo IP fanno sì che ai nodi della rete siano associate una tipol B-Node : 0X01 Broadcast Only P-Node: 0X02 Peer Node WINS Only M-Node: 0X04 Mixed Broadcast prima e WINS solamente si non si alcuna risposta al broadcast H-Node: 0X08 Hybrid Node WINS prma e broadcast dopo se il server non risponde Naso Ing. Michele 10

6 Elezione del Master Browser avviene per nodi-b Il protocollo di elezione prevede una scala gerarchica assegnando un numero più alto alla macchina con il S.O. più recente e di solito migliori prestazioni. Durante il processo di start-up si elegge il Local master Browser se non esiste già uno. Per ogni periodo di tempo compreso tra 11 e 15 minuti viene rifatta l elezione per vedere se nuove macchine si sono collegate. Quando un nodo b si connette per la prima volta manda un pacchetto di server announcement, in broadcast contenente il proprio nome NetBIOS assienme all indirizzo IP. La stazione ripete la procedura per tre volte a distanza di 250 msec. Se nessuno risponde allora vuol dire che si è registrata. Il master browse riceve questo pacchetto e aggiorna la browse list, e invia la lista stessa al computer. Se in rete esiste una macchina giàregistrata con quel nome questa manda un pacchetto di difesa comunicando che esiste già una macchina registrata con quel nome Naso Ing. Michele 11 Connessione di un nodo P La macchina confeziona il pacchetto di registrazione in unicat al server dei nomi (WINS). Il server cerca se esiste già una macchina registrata con quel nome se esiste il server dei nomi invia un pacchetto di registrazione negativa Se non esiste alcuna macchina registrata con quel nome, il server dei nomi invia un pacchetto di registrazione positiva e la stazione è registrata con successo Naso Ing. Michele 12

7 Servizi forniti da NetBIOS Servizio di naming: registrazione e risoluzione dei nomi Servizio di sessione: comunicazione orientata alla connessione (Connection Oriented) Datagram: comunicazione in modalità non connessa(connectionless) Naso Ing. Michele 13 NameService Per eseguire una sessione o per distribuire datagram un applicazione deve registrare il proprio nome usando il name service. Il servizio dei nomi opera sulla porta 137 UDP e raramente sulla portta 137 TCP Le primitive sono: Add Name: Registra un nome NetBios al server WINS oppure al Master Browser a seconda della configurazione Add Group Name: Registra un nome di gruppo NetBios Delete Name: Cancella un nome o un gruppo Find Name: Cerca un nome NetBios sulla rete Naso Ing. Michele 14

8 SessionService Il servizio di sessione consente di stabilire una connessione consentendo la gestione di grossi file. Consente l individuazione e la correzione degli errori. Il servizio è offerto sulla porta 139 del TCP Primitive Call: Apre una connessione con un host remoto con nome NetBIOS Listen: Si mette in ascolto per aprire una connessione Hang Up: Chiude una connesione Send: Invia un pacchetto alla macchina remota Send No Ack: come sopra senza conferma (Acknowledge) Receive: Attende la ricezione di un pacchetto inviato con la Send Acke e Nack: per rispondere, rispettivamente, in modo positivo o negativo ad un pqcchetto ricevuto Naso Ing. Michele 15 DatagramDistribuition Service La modalità datagram consente l invio di pacchetti senza aprire prima una connessione. Ogni datagram è inviato in modo indipendente. I messaggi devono essere piccoli e l individuazione e la correzione degli errori sono di competenza dell applicazione. Il servizio utilizza la porta 138 del protocollo UDP. Primitive Send Datagram: Per inviare un datagram ad un singolo host SendBroadcast Datagram: Datagram con destinatari tutti i nodi della rete. ReceiveDatagram: Attende l arrivo di un datagram inviato con la Send Datagram ReceiveBroadcast Datagram: Attende i datagram inviati tramite la Send Broadcast Datagram Naso Ing. Michele 16

9 Sicurezza Un Workgroup è un raggruppamento logico dove il livello di sicurezza è implementato assegnando o meno una password per l accesso alla risorsa condivisa. Ogni amministratore di una macchina decide cosa condividere e come le risorse di sua proprietà Un Dominio è un modo per raggruppare un insieme di macchine e amministrare in modo centralizzato gli account Naso Ing. Michele 17 SICUREZZA SMB definisce due livelli di sicurezza Share Level: Ogni risorsa condivisa può avere una password e i client hanno bisogno di conoscere solamente la password per accedere alla risorsa. Questo era il primo metodo di sicurezza di SMB. Sistemi Windows for WorkGroup UserLevel: La protezione è applicata ai singoli file ed è basata sui diritti di accesso agli utenti. L utente deve essere identificato/autenticato dal server. Quando autenticato al client è assegnato un UID che deve presentare per gli accessi successivi al server Naso Ing. Michele 18

10 Installazione di SAMBA con UBUNTU sudo apt-get install samba Samba si compone di due demoni nmbd: si occupa della risoluzione dei nomi (Servizio WINS e Master Browser List) Il Master Browser List è scelto tra il più potente tra i PC Detta operazione non è immediata per questo deve passare un po di tempo prima che i pc compaiano in elenco con il comando risorse di rete WINS è simile a DNS con la differenza che WINS non opera in reti geografiche. Se si usa un server WINS bisogna configurare i client con l indirizzo IP del server WINS smbd: si occupa delle connessioni e delle operazioni di condivisione Naso Ing. Michele 19 Attivazione e arresto dei demoni di SAMBA I due demoni di samba, dopo la configurazione, devono essere lanciati nel seguente ordine 1. start nmbd (in alcune distro: /etc/init.d/nmbd start) 2.start snmd(in alcune distro: /etc/init.d/ smbd start 1. stop smbd 2.stop nmbd Arresto dei demoni Naso Ing. Michele 20

11 File di configurazione All avvio SAMBA legge il file di configurazione /etc/samba/smb.conf Pertanto prima di lanciare samba tramite i demoni occorre configurarlo correttamente. Samba viene installato con un file di configurazione base pertanto è conveniente adattare questo file alle nostre esigenze, ovviamente è sempre meglio fare un backup cd /etc/samba mv smb.conf smb.conf.default gedit smb.conf Naso Ing. Michele 21 Struttura del file di configurazione Il file di configurazione è organizzato in sezioni i cui nomi sono racchiuse tra parentesi quadre. Ogni sezione, ad eccezione della [global] corrisponde ad una risorsa condivisa. Sezione [global] in questa sezione s impostano le informazioni che condizionano tutto il sistema Sezione [homes] si regolano le cartelle degli utenti SAMBA che devono essere anche utenti del sistemi, possono avere password diverse Sezione [printers] Consente di impostare le caratteristiche della condivisione delle stampanti installate nella macchina GNU/Linux Naso Ing. Michele 22

12 Esempi di configurazione sez. [global] [global] # commenti ; commenti # Identificazione del server workgroup = IBC #Assegna il dominio o il gruppo di apparteneza netbios name = michele #Assegna al server Samba un nome NetBios server string = Samba Server Ubuntu #Dà una descrizione dell elaboratore Naso Ing. Michele 23 Esempi di configurazione sez. [global] continua # #opzione di rete # hosts allow = * localhost #La direttiva allow indica quali nodi possono # accedere alla rete. In questo caso tutte le # macchine della rete * e al loaclhost hosts deny = #La direttiva deny indica i nodi che non possono accedere alle # risorse condivise interfaces = / /16 #La direttiva interfaces dice che il servente deve essere in ascolto in tutte le # interfacce altrimente ascolta solamente su eth0 bind interfaces only = yes #Si forza il servente a rispondere alle reti corrispondenti alle interfacce indicate #l alternativa è l opzione no Naso Ing. Michele 24

13 Esempi di configurazione sez. [global] continua # opzioni per la stampa printing = cups # permette di specificare il metodo di stampas in uso # Common UNIX Printing System # nel servente altro sistema della AT&T (System V) Berkley Line Printer Deamon printing name = /etc/printcap # posizione del file printcap di configurazione delle # stampanti load printers = yes # carica automaticamente tutte le stampante configurate # nel sistema senza descriverle singolarmente show addprinterwizard= yes # Permette di fare vedere l icona per l aggiunta delle stampanti nella lista di # condivisione Naso Ing. Michele 25 Esempi di configurazione sez. [global] continua # opzioni per il log # log file = /var/log/samba/%m # % m variabile che indica il nome della macchina # netbios collegata max log size = 100 # dimensione del file di log delle registrazionei in KB. # Se raggiunge la dimensione viene rinominato.old # e reinizializzato. Se si mette zero la dimensione è infinito log level = 3 # Livello di verbosità Naso Ing. Michele 26

14 Esempi di configurazione sez. [global] continua # Opzioni per l accesso alle condivisioni encrypt passaword= yes null password = yes guestaccount = utentesmb restrict anonymous = 2 security = share ; in alternativa ; security = user ; in questo caso aggiungere smb passwd file = /etc/samba/smbpasswd ; username map = /etc/samba/smbusers ; altri parametri nel caso security = server o domain ; password server = SERVER_NT Naso Ing. Michele 27 Spiegazioni slide prededente La direttiva encrypt password = yes è praticamente obbligatoria per connettere macchine windows La direttiva null password = yes permette di avere utenti samba con password nulla La direttiva guest account indica il nome di un utente generico al quale può essere consentito l accesso alle condivisione con security = share L utente deve essere un utente GNU-Linux senza directory e senza shell Aggiungendo al file /etc/passwd la seguente riga utentesmb:: 499:499:utente generico samba: /dev/null: /dev/null Valore predefinito è nobady Naso Ing. Michele 28

15 Security = share Con questo livello di sicurezza il controllo all accesso alla risorsa condivisa avviene tramite una password e nessun user. Se si volesse introdurre l accesso ad unp specifico utente Nella sezione relativa alla sezione condivisa utilizzare l opzione valid users = michele, pluto Questa modalità si utilizza nel caso in cui gli utenti MS e GNU-Linux non sono coincidenti Naso Ing. Michele 29 Security = user Con questa direttiva si ha il controllo all accesso a livello utente possono accedere gli utenti registrati nel sisstema con relativa user-password Ciò è possibie grazie al sistema SAM, security account manager, basato su un archivio utenti che può essere gestito tramite un file di testo /etc/samba/smbpasswd Oppure con archivi TBDSAM (Tiny data Base SAM) scelta predefinita con SAMBA 3 Oppure con serventi locali o remoti NIS, LDAP, MySQL Naso Ing. Michele 30

16 Scelta archivio da utilizzare # Da mettere nella sez. Global # tipo archivio utenti passdb backend = /etc/samba/smbpasswd # oppure ; passdb backend = tdsam ; gli utenti sono aggiunti con l utility ; smbpasswd ; gli utenti samba devono essere utenti Linux perché bisogna assegnare un proprietario ai file creati Si può utilizzare la direttiva username map = file di associazione # il file di associazione è un file di testo dove ogni riga è del tipo ; nome_linux = nome_smb1 nome_smb_2 ; i file smbusers e smbpasswd devono essere accessibili in lettura e scrittura ; con i priviligi di root Naso Ing. Michele 31 Miscellanea Con il livello di sicurezza security = server l accesso è controllato come nel caso user con la differenza che l utente è autenticato da un server esterno Con il livello di sicurezza security = dominio L accesso è controllato come nel caso user, con la differenza che il servente SAMBA s inserisce in un dominio NT sul PDC, primary domain controller, il dominio deve essere lo stesso di quello a cui si va ad aggiungere. Con l impostazione security = ADS, Active Directory Access, la macchina diventa un membro server di Active Directory di Windows 2000 utilizzando l autenticazione Kerberos e LDAP per l archivio utenti Naso Ing. Michele 32

17 Configurazione della sezione [homes] [homes] comment = directory home browseable= no # Non visibile agli altri writable = yes # si possono creare file path = /usr/local/samba/%s # fare in modo che la directory samba non coincida con # quella Linux per sicurezza %S variabile contenente nome utente connesso Naso Ing. Michele 33 Configurazione della sezione [printers] #Stampanti [printers] comment = stampanti path = /var/spool/samba # cartella contenente la coda di stampa browseable = no printable = yes public = yes writable = no Naso Ing. Michele 34

18 Condivisione di una directory accessibile solo a certi utenti [MiaDirectory] comment = Directory per le pagine personali browseable = yes # rende visibile la cartella agli utenti che si connettono public = no # Non si vuole che la cartella sia accessibile ad un utente # generico path = /var/documenti # percorso della cartella contenente i file writable = yes # Si possono aggiungere e modificare file valid users = michele mario caterina giovanni # Samba ha due controlli uno generale dato dal livello di sicurezza e uno granulare sulle singole risorse Naso Ing. Michele 35 [public] Condivisione di una directory accessibile a tutti comment = cartella pubblica browseable = yes guest ok = yes path = /usr/cartellapubblica writable = yes Naso Ing. Michele 36

19 Condivisione di una directory accessibile a tutti con i diritti di creare cancellare e modificare file [temporanea] comment = Cartella condivisa con tutti gli utenti browseable = yes guest = ok guest only = yes path = /var /temporanea writable = yes Naso Ing. Michele 37 [privata] Directory privata con permessi preimpostatii comment = cartella privata browseable = yes path /usr/privata writable = yes public = no write list = michele giovanni caterina create mask = 0644 directory mask = 0644 Naso Ing. Michele 38

20 Condivisione di un CD-ROM [cdrom] comment = cdrom preexec = mount/mnt/cdrom postexec = umount /mnt/cdrom browseable = yes public = yes path /mnt/cdrom writable = no Naso Ing. Michele 39 Altre direttive Admin users = michele caterina giovanni # la direttiva concede i diritti di root agli utenti indicati follow symlinks = no # La direttiva impedisce di seguire i link simbolici in modo da evitare risorse non accessabile Naso Ing. Michele 40

21 Programmi di utilità Dopo avere scritto o modificato il file smb.conf bisogna testarlo con il seguente comando con i priviligi di root # testparm /etc/samba/smb.conf Per definire utenti e password utilizzare il comando # smbpasswd[-a] [-x] [utente] L opzione a aggiunge un utente L opzione -x elimina un utente # smbstatus Fornisce l elenco degli utenti attualmente collegati # smbtree Visualizza in modo testuale la struttura delle risorse condivise Naso Ing. Michele 41 Samba lato client Il programma che consente la connessione di un client Linux ad un server SAMBA è smbclient smbclient L nome_server_samba Fornisce l elenco delle risorse condivise nel server smbclient nome_servizio[ -U nome_utente] Si connette ad un servizio, se la connessione ha successo si possono usare i comandi : get, put, pwd, cd, etc.. Cioètutti i comandi ftp Naso Ing. Michele 42

22 Samba lato client continua Esempio: smbclient //server_samba/public All posto del nome del server si può mettere l indirizzo basta utilizzare l opzione I smbmountnome_serviziopunto_di_innesto [-0 opzioni] #smbmount//serv_samba/public /mnt/directory_samba o username=michele%password Smbumount punto_di_innesto Per smontare la risorsa Naso Ing. Michele 43 nmblookup Samba lato client continua Permette di trovare il numero IP di una macchina fornendo il nome netbios findsmb Fornisce informazioni sui server presenti in rete smbtar Permette di fare copie di sicurezza di risorse SMB su unità a nastro installate sul server GNU/LINUX Naso Ing. Michele 44

23 Abilitazione degli utenti non roota innestare risorse SMB Per default solamente l utente root può montare le risorse condivise. Per abilitare utenti non root a montare le risorse condivise eseguire la seguente procedura Creare un gruppo di nome samba o con qualsiasi altro nome, con il comando sudo groupadd samba Aggiungere gli utenti al gruppo con il comando sudo adduser utente samba Abilitare il gruppo samba ad utilizzare i comandi opportuni facendo eseguire il comando sudo visudo Naso Ing. Michele 45 Abilitazione degli utenti non roota innestare riorse SMB continua Aggiungere la seguente riga al file %admin ALL=(ALL) ALL %samba ALL=(ALL) /bin/mount, /bin/umount, /sbin/mount.cifs, /sbin/umount.cifs # gli utenti del gruppo admin possono eseguire i # comandi indicati utilizzando qualsiasi macchina Naso Ing. Michele 46

24 Rimozione di risorse condivise Per rimuovere alcune risorse condivise è necessario agire sul file smb.conf e riavviare il demone smbd Per disattivare tutte le risorse condivise si agisce sul demone smbd fermandolo oppure eseguire il comando kill sul servizio smbd. Per controllare quale processo è associato ai demoni da bloccare eseguire il comando ps aux Naso Ing. Michele 47 Utilizzo di SAMBA con client Windows Una volta che il server samba è pronto, i client windows possono accedere alle risorse condivise o tramite Risorse di Rete oppure da linea di comando C:\ net view \\netbiosserver Visualizza l elenco delle risorse condivise sul server netbiosserver C:\net use Z: \\netbiosserver\cartellacondivisa Si associa il drive logico di rete Z: alle risorse, del server condivise. A questo punto si utilizzano i comandi DOS Naso Ing. Michele 48

25 SAMBA come Master Browser [global] local master = yes os level = 34 preferred master = yes Naso Ing. Michele 49 SAMBA come server WINS # Nella sezione global inserire [global] wins support = yes wins server = domain master = yes. Naso Ing. Michele 50

26 SWAT Samba Web Advanced Tools fig 1/2 Naso Ing. Michele 51 SWAT Samba Web Advanced Tools fig 2/2 Naso Ing. Michele 52

27 Termine corso Linux per IBC Peraga di Vigonza, 18/06/2010 Naso Ing. Michele 53 Titolo Simulazioni Autore Prof. Michele Naso Classe QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico 2010/2011 Scuola Itis Euganeo Via Borgofuro Este (PD) - Italy Telefono Fax Note legali Diffusione consentita con obbligo di citarne le fonti Informazioni dispense.itiseuganeo.it

Configurazione generale di Samba

Configurazione generale di Samba Configurazione generale di Samba www.samba.org Protocollo SMB (Short Message Block) Pacchetti installati libsmbclient samba samba-common samba-doc swat I due demoni di Samba possono essere lanciati manualmente

Dettagli

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di "Laboratorio di Sistemi Operativi".

Sommario. 1. Introduzione. Samba - Monografia per il Corso di Laboratorio di Sistemi Operativi. Sommario SAMBA Raphael Pfattner 10 Giugno 2004 Diario delle revisioni Revisione 1 10 Giugno 2004 pralph@sbox.tugraz.at Revisione 0 17 Marzo 2004 roberto.alfieri@unipr.it Samba - Monografia per il Corso

Dettagli

17.2. Configurazione di un server di Samba

17.2. Configurazione di un server di Samba 17.2. Configurazione di un server di Samba Il file di configurazione di default (/etc/samba/smb.conf) consente agli utenti di visualizzare le proprie home directory di Red Hat Linux come una condivisione

Dettagli

SAMBA COS È? Samba è un software che fornisce servizi di condivisione utilizzando il protocollo SMB (Server Message Block). A differenza di altri programmi, Samba è gratuito e Open Source, e permette l

Dettagli

Overview. Obiettivo Ingredienti Protocolli ed implementazioni SMB/CIFS Samba: installazione Samba: configurazione

Overview. Obiettivo Ingredienti Protocolli ed implementazioni SMB/CIFS Samba: installazione Samba: configurazione Condivisione delle risorse con SaMBa Overview - Obiettivo Ingredienti Protocolli ed implementazioni SMB/CIFS Samba: installazione Samba: configurazione 2 Premessa: Client/Server Un server è un'applicazione

Dettagli

Creazione di un print server con Samba

Creazione di un print server con Samba Capitolo 3 Creazione di un print server con Samba Un print server è un elemento preposto ad accogliere le richieste di stampa inoltrate dai client presenti in rete e di indirizzarle a una o più stampanti

Dettagli

205.3 Gestione delle sessioni

205.3 Gestione delle sessioni Introduzione a NOS-KA9Q -- IPv4 per Dos 2235 205.2.4 Comando domain Il comando domain permette di definire quali sono i servizi DNS a cui il sistema NOS può rivolgersi; permette anche di configurare il

Dettagli

Corso GNU/Linux - Lezione 6. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it

Corso GNU/Linux - Lezione 6. Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Corso GNU/Linux - Lezione 6 Davide Giunchi - davidegiunchi@libero.it Riepilogo TCP/IP Ogni host nella rete deve avere un proprio indirizzo ip Due o piu computer nella stessa rete, per poter comunicare

Dettagli

SaMBa protocolli - browsing - subnet maggio 2005

SaMBa protocolli - browsing - subnet maggio 2005 1. Fondamenti di Net Bios 2. Principi di SMB 3. I protocolli: SMB e TCP/IP 4. Funzionamento delle reti Microsoft 1. Fondamenti di NetBios Quando si parla di NetBios, NetBEUI e SMB si rischia spesso di

Dettagli

I dati SMB possono essere incapsulati e trasportati in datagrammi TCP/IP, oppure NetBEUI e IPX/SPX.

I dati SMB possono essere incapsulati e trasportati in datagrammi TCP/IP, oppure NetBEUI e IPX/SPX. Pagina 1 di 10 Samba Integrazione UNIX-NT Questa unità didattica descrive le modalità di integrazione di un sistema UNIX all'interno di una rete in tecnologia Windows. In particolare viene presentato il

Dettagli

Print Server, questo sconosciuto...

Print Server, questo sconosciuto... Print Server, questo sconosciuto... By necr0soft Introduzione & Scopo del documento In questo articolo vedremo come realizzare un print server in una rete casalinga. Alla fine dell'articolo saremo in grado

Dettagli

Al prompt inserire il seguente comando per installare le applicazioni server di SAMBA:

Al prompt inserire il seguente comando per installare le applicazioni server di SAMBA: Server Samba Reti Windows Sommario Introduzione Installare SAMBA Configurare SAMBA Server Client Spesso le reti di computer sono costituite da sistemi eterogenei e, sebbene gestire una rete composta interamente

Dettagli

NetBIOS API, NetBEUI, SMB/CIFDS, SAMBA ovvero Come condividere le risorse su una rete mista Unix Windows Il concetto di Workgroup

NetBIOS API, NetBEUI, SMB/CIFDS, SAMBA ovvero Come condividere le risorse su una rete mista Unix Windows Il concetto di Workgroup NetBIOS API, NetBEUI, SMB/CIFDS, SAMBA ovvero Come condividere le risorse su una rete mista Unix Windows Il concetto di Workgroup Workgroup e SMB La condivisione delle risorse puo avvenire tramite uno

Dettagli

Estendere il controllo delle utenze alla rete MS- Windows

Estendere il controllo delle utenze alla rete MS- Windows Estendere il controllo delle utenze alla rete MS- Windows Situazione di esempio.................................... 167 Profili personali......................................... 168 Script di avvio...........................................169

Dettagli

Rete locale casalinga. Una connessione internet Un modem Un router Uno switch Due o più PC Un disco esterno

Rete locale casalinga. Una connessione internet Un modem Un router Uno switch Due o più PC Un disco esterno Una connessione internet Un modem Un router Uno switch Due o più PC Un disco esterno Modem Router Modem Router Switch Modem Router Switch Modem Router Switch Modem Router Switch Modem WIFI Router Switch

Dettagli

Samba e le reti Windows

Samba e le reti Windows http://keynes.scuole.bo.it/linux/samba/ 18 may 05 Samba e le reti Windows 1) Struttura e utilità Samba si presenta come un insieme di applicazioni che si avvalgono del protocollo SMB (Server Message Block)

Dettagli

Server Samba con Debian 6.0.0 Squeeze

Server Samba con Debian 6.0.0 Squeeze Server Samba con Debian 6.0.0 Squeeze Creerò le cartelle una per ogni ufficio esempio: - documenti // per tutti solo lettura e per utente amministratore tutto - magazzino // tutto per utenti mag1,mag2,mag3

Dettagli

GNU/Linux Amministrazione di rete mista con Samba. Michele Baldessari

GNU/Linux Amministrazione di rete mista con Samba. Michele Baldessari GNU/Linux Amministrazione di rete mista con Samba Michele Baldessari Revision : 1.1 2003 1 Indice 1 Introduzione 3 1.1 Natura di Samba.............................. 3 1.2 Storia di Samba...............................

Dettagli

Il protocollo Smb (Samba)

Il protocollo Smb (Samba) Il protocollo Smb (Samba) Università degli Studi G. d Annunzio Chieti-Pescara Facoltà di Economia Corso di Laurea in Economia Informatica Reti di Calcolatori e Sicurezza (A.A. 2004/2005) Enrico Renato

Dettagli

Samba: interoperabilità libera con il mondo Microsoft

Samba: interoperabilità libera con il mondo Microsoft Samba: interoperabilità libera con il mondo Microsoft Relatore: Andrea Micheli Linux Day 2004 Fabio Calefato ForTIC / C2 / Moduli 7,9 1 Cosa e' Samba Samba è un insieme di programmi che permettono di integrare

Dettagli

Win/Mac/NFS. Microsoft Networking. http://docs.qnap.com/nas/4.0/it/win_mac_nfs.htm. Manuale dell utente del software QNAP Turbo NAS

Win/Mac/NFS. Microsoft Networking. http://docs.qnap.com/nas/4.0/it/win_mac_nfs.htm. Manuale dell utente del software QNAP Turbo NAS Page 1 of 8 Manuale dell utente del software QNAP Turbo NAS Win/Mac/NFS Microsoft Networking Per consentire l accesso al NAS sulla rete di Microsoft Windows, abilitare il servizio file per Microsoft Networking.

Dettagli

Sostituire un Server Windows NT/2000 con Linux e SAMBA

Sostituire un Server Windows NT/2000 con Linux e SAMBA LinuxFocus article number 247 http://linuxfocus.org Sostituire un Server Windows NT/2000 con Linux e SAMBA Abstract: by Sebastian Sasías About the author: Ha utlizzato Linux

Dettagli

Occorre installare slackware 11, al termine della procedura di installazione si renda eseguibile il file /etc/rc.d/rc.samba tramite il comando

Occorre installare slackware 11, al termine della procedura di installazione si renda eseguibile il file /etc/rc.d/rc.samba tramite il comando AUTENTICAZIONE CENTRALIZZATA CON LINUX E SAMBA Analizzeremo come creare - con un sistema linux slackware 11- e col pacchetto samba un sistema di autenticazione centralizzato per l'intera rete. Premettiamo

Dettagli

Utenze condivise e configurazione automatica con NLNX

Utenze condivise e configurazione automatica con NLNX Utenze condivise e configurazione automatica con NLNX Condivisione delle utenze attraverso NIS, NFS e Samba.... 151 Utilizzo di SSHfs al posto di NFS......................... 152 Gestione delle utenze....................................

Dettagli

Samba: guida rapida - Guide@Debianizzati.Org

Samba: guida rapida - Guide@Debianizzati.Org 1 of 7 26/01/2013 02:09 Samba: guida rapida Da Guide@izzati.Org. Samba Condivisione risorse Guida Rapida Guida Estesa Controller di dominio Sarge Etch Lenny Squeeze Wheezy Ubuntu Lucid Altro Scansione

Dettagli

Fileserver con SAMBA e Windows

Fileserver con SAMBA e Windows Fileserver con SAMBA e Windows Integrazione con Microsoft Active Directory Emiliano Vavassori BGlug Bergamo Linux User Group Circoscrizione n 2, Largo Röntgen n 3 24128 Bergamo 23 ottobre 2010 LinuxDay

Dettagli

UBUNTU: gli strumenti di condivisione risorse

UBUNTU: gli strumenti di condivisione risorse UBUNTU: gli strumenti di condivisione risorse condivisione 1o1 a cura di Danio Campolunghi La condivisione di risorse Verranno qui proposti gli strumenti grafici di serie messi a disposizione da Ubuntu

Dettagli

Capitolo 5: NetBIOS over TCP/IP

Capitolo 5: NetBIOS over TCP/IP Capitolo 5: NetBIOS over TCP/IP 5.1 NetBEUI e NetBIOS NetBEUI è l'acronimo di NetBIOS Extended User Interface (interfaccia utente estesa di NetBIOS). NetBIOS, a sua volta, significa Network Basic Input

Dettagli

Salvatore Pellitteri salvatore.pellitteri@studenti.unipr.it

Salvatore Pellitteri salvatore.pellitteri@studenti.unipr.it Corso LinuxBase Salvatore Pellitteri salvatore.pellitteri@studenti.unipr.it 07 Proprietà/Permessi dei file e directory. Filesystems di rete. Configurazione di un server NFS. Configurazione di un client

Dettagli

Maschere di sottorete a lunghezza variabile

Maschere di sottorete a lunghezza variabile Sottoreti Il CIDR (Classless Inter-Domain Routing) è un nuovo schema di indirizzamento introdotto nel 1993 per sostituire lo schema classful secondo il quale tutti gli indirizzi IP appartengono ad una

Dettagli

Antonio Mattioli Seminario G@SL 5/12/2006. Windows Single Sign-on

Antonio Mattioli Seminario G@SL 5/12/2006. Windows Single Sign-on Antonio Mattioli Seminario G@SL 5/12/2006 Windows Single Sign-on Cos è il Single Sing-on? Il Single sign-on è una speciale forma di autenticazione che permette ad un utente di autenticarsi una volta sola

Dettagli

Integrazione con MS-Windows

Integrazione con MS-Windows 171 Integrazione con MS-Windows Capitolo 55 55.1 Estendere il controllo delle utenze alla rete MS-Windows..................... 171 55.1.1 Situazione di esempio...............................................

Dettagli

Protocol Level: Sicurezza nelle reti Samba

Protocol Level: Sicurezza nelle reti Samba Vi spaventerò elencandovi alcuni dei problemi delle reti Microsoft Diego Fantoma fantoma@units.it Dissertazioni preliminari Questo lavoro non è a carattere tecnico ma è una ricerca bibliografica con alcuni

Dettagli

Samba, opening windows to a wider world. Simo Sorce -- idra@samba.org, simo.sorce@xsec.it Samba Team -- http://www.samba.org

Samba, opening windows to a wider world. Simo Sorce -- idra@samba.org, simo.sorce@xsec.it Samba Team -- http://www.samba.org Samba, opening windows to a wider world Simo Sorce -- idra@samba.org, simo.sorce@xsec.it Samba Team -- http://www.samba.org Cosa è Samba? E un progetto fondato nel 1991 da Andrew Tridgell Samba è l implementazione

Dettagli

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003

Reti e Domini Windows 2000. Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Reti e Domini Windows 2000 Corso di Amministrazione di Reti A.A. 2002/2003 Materiale preparato utilizzando dove possibile materiale AIPA http://www.aipa.it/attivita[2/formazione[6/corsi[2/materiali/reti%20di%20calcolatori/welcome.htm

Dettagli

Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft Windows su server Microsoft Windows.

Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft Windows su server Microsoft Windows. UNIVERSITA DEGLI STUDI G. D ANNUNZIO CHIETI-PESCARA FACOLTA ECONOMIA LAUREA DI I LIVELLO IN ECONOMIA INFORMATICA TESI DI LAUREA Uso di una procedura di autenticazione unificata per client Linux e Microsoft

Dettagli

Debian and Windows Shared Printing mini-howto

Debian and Windows Shared Printing mini-howto Debian and Windows Shared Printing mini-howto Ian Ward ian at excess dot org 01-07-2005 Diario delle Revisioni Revisione 1.6 01-07-2005 Revisionato da: iw chiarito il requisito hpijs, aggiunti i comandi

Dettagli

Configurazione di Samba

Configurazione di Samba LinuxFocus article number 177 http://linuxfocus.org Éric Seigne Configurazione di Samba L'autore: Ho lavorato per il mondo del software libero e tra le altre cose sviluppo applicazioni

Dettagli

Condivisione di dischi

Condivisione di dischi Condivisione di dischi LAN File system Remotely mounted file system Branch File system Percorso 7 Samba 2 Condivisione di dischi LAN /opt/images File system Remotely mounted file system /disks/raid/shared/images

Dettagli

Reti miste. Giovanni Franza

Reti miste. Giovanni Franza Giovanni Franza Contenuti Scenario attuale Introduzione server Linux Strumenti Più forte e più allegro Condivisione dati Sicurezza 2 Scenario attuale Molte tecnologie Molte topologie Poche applicazioni

Dettagli

Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10

Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10 Server di CD/DVD-ROM HP SureStore Informazioni più recenti: versione del firmware 5.10 Nota per gli aggiornamenti Per le versioni del firmware 5.10 e quelle successive, queste Informazioni più recenti

Dettagli

File Server GNU/Linux Debian in Azienda (Come diffondere GLU/Linux nelle piccole e medie aziende)

File Server GNU/Linux Debian in Azienda (Come diffondere GLU/Linux nelle piccole e medie aziende) File Server GNU/Linux Debian in Azienda (Come diffondere GLU/Linux nelle piccole e medie aziende) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) (a.scatolini@linux4campagnano.net) Miniguida n. 136 Ver.

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router)

Guida rapida - rete casalinga (con router) Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido

Proteggi ciò che crei. Guida all avvio rapido Proteggi ciò che crei Guida all avvio rapido 1 Documento aggiornato il 10.06.2013 Tramite Dr.Web CureNet! si possono eseguire scansioni antivirali centralizzate di una rete locale senza installare il programma

Dettagli

Progettare una Rete Locale "Client/Server

Progettare una Rete Locale Client/Server Progettare una Rete Locale "Client/Server Premessa - Cos'è una rete Locale o LAN (Local Area Network)? Le reti locali si estendono su di un'area geografica piuttosto limitata; si tratta per lo più di reti

Dettagli

Installazione e caratteristiche generali 1

Installazione e caratteristiche generali 1 Installazione e caratteristiche generali 1 Installazione di SIGLA SIGLA viene fornito su un CDROM contenente la procedura d installazione. La procedura può essere installata eseguendo il programma SIGLASetup.exe

Dettagli

Mini-guida per l installazione di una rete locale

Mini-guida per l installazione di una rete locale Mini-guida per l installazione di una rete locale Anno Accademico 2001/2002 Dott. Gianni Verduci verduci@disi.unige.it Maggio, 2002 Prerequisiti 1. Hardware: PC, schede, cavi e apparati di rete 2. Software:

Dettagli

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net www.zeroshell.net Proteggere una piccola rete con stile ( Autore: cristiancolombini@libero.it

Dettagli

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 7

Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 7 Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 7 La gestione del file system Uso di partizioni locali NFS e SAMBA per condividere i file SAMBA e CUPS per condividere le stampanti I contenuti di questo documento, salvo diversa

Dettagli

Introduzione...xv. I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix. Ringraziamenti...xxi. Condivisione delle risorse con Samba...

Introduzione...xv. I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix. Ringraziamenti...xxi. Condivisione delle risorse con Samba... Indice generale Introduzione...xv I cambiamenti e le novità della quinta edizione...xix Ringraziamenti...xxi Capitolo 1 Capitolo 2 Condivisione delle risorse con Samba...1 Reti Windows... 2 Struttura base

Dettagli

Cambiamenti e novità della terza edizione...xix. Condivisione delle risorse in un workgroup con Samba...1

Cambiamenti e novità della terza edizione...xix. Condivisione delle risorse in un workgroup con Samba...1 Introduzione...xv Cambiamenti e novità della terza edizione...xix Ringraziamenti...xxi Capitolo 1 Condivisione delle risorse in un workgroup con Samba...1 Reti Windows... 2 Struttura base di Samba... 3

Dettagli

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto)

C) supponendo che la scuola voglia collegarsi in modo sicuro con una sede remota, valutare le possibili soluzioni (non risolto) PROGETTO DI UNA SEMPLICE RETE Testo In una scuola media si vuole realizzare un laboratorio informatico con 12 stazioni di lavoro. Per tale scopo si decide di creare un unica rete locale che colleghi fra

Dettagli

Workgroup. Windows NT dispone di due strutture di rete

Workgroup. Windows NT dispone di due strutture di rete Descrizione generale dell architettura del sistema e dell interazione tra i suoi componenti. Descrizione del sottosistema di sicurezza locale. Descrizione delle tecniche supportate dal sistema per l organizzazione

Dettagli

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009

NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE. Giugno 2009 NOTE TECNICHE DI CONFIGURAZIONE Giugno 2009 INDICE Configurazioni 3 Configurazioni Windows Firewall.. 3 Configurazioni Permessi DCOM. 4 Installazione Sql Server 2005 9 Prerequisiti Software 7 Installazione

Dettagli

A) cosa e' samba. B) dove ottenerlo

A) cosa e' samba. B) dove ottenerlo SAMBA MINI HOW-TO La presente guida NON vuole essere esaustiva. Si tratta solo di una raccolta di appunti ritagliati dalle navigazioni in rete e dall'esperienza personale. Sono bene accetti consigli, suggerimenti,

Dettagli

Guida di rete. Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice

Guida di rete. Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice Guida di rete 1 2 3 4 Configurazione di Windows Utilizzo di un server di stampa Monitoraggio e configurazione della stampante Appendice Si prega di leggere attentamente questo manuale prima di utilizzare

Dettagli

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi

Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Esperti nella gestione dei sistemi informativi e tecnologie informatiche Sistemi avanzati di gestione dei Sistemi Informativi Docente: Email: Sito: Eduard Roccatello eduard@roccatello.it http://www.roccatello.it/teaching/gsi/

Dettagli

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva

Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery. Guida introduttiva Xerox EX8002 Print Server, Powered by Fiery Guida introduttiva 2009 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

ARCHIVIA PLUS VERSIONE SQL SERVER

ARCHIVIA PLUS VERSIONE SQL SERVER Via Piemonte n. 6-6103 Marotta di Mondolfo PU tel. 021 960825 fax 021 9609 ARCHIVIA PLUS VERSIONE SQL SERVER Istruzioni per configurazione sql server e conversione degli archivi Versione n. 2011.09.29

Dettagli

Installazione o aggiornamento del software di sistema di Fiery

Installazione o aggiornamento del software di sistema di Fiery Installazione o aggiornamento del software di sistema di Fiery Questo documento spiega come installare o aggiornare il software di sistema su Fiery Network Controller per DocuColor 240/250. NOTA: In questo

Dettagli

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati

2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati 2009. STR S.p.A. u.s. Tutti i diritti riservati Sommario COME INSTALLARE STR VISION CPM... 3 Concetti base dell installazione Azienda... 4 Avvio installazione... 4 Scelta del tipo Installazione... 5 INSTALLAZIONE

Dettagli

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ)

LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) LaCie Ethernet Disk mini Domande frequenti (FAQ) Installazione Che cosa occorre fare per installare l unità LaCie Ethernet Disk mini? A. Collegare il cavo Ethernet alla porta LAN sul retro dell unità LaCie

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

Introduzione ai servizi di Linux

Introduzione ai servizi di Linux Introduzione ai servizi di Linux Premessa Adios è un interessante sistema operativo Linux basato sulla distribuzione Fedora Core 6 (ex Red Hat) distribuito come Live CD (con la possibilità di essere anche

Dettagli

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server

FileMaker Pro 12. Guida di FileMaker Server FileMaker Pro 12 Guida di FileMaker Server 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker è un marchio di FileMaker,

Dettagli

QUICK START GUIDE F640

QUICK START GUIDE F640 QUICK START GUIDE F640 Rev 1.0 PARAGRAFO ARGOMENTO PAGINA 1.1 Connessione dell apparato 3 1.2 Primo accesso all apparato 3 1.3 Configurazione parametri di rete 4 2 Gestioni condivisioni Windows 5 2.1 Impostazioni

Dettagli

Indice. Indice V. Introduzione... XI

Indice. Indice V. Introduzione... XI V Introduzione........................................................ XI PARTE I Installazione di Linux come Server.............................. 1 1 Riepilogo tecnico delle distribuzioni Linux e di Windows

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Windows Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Stampa da Windows 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC

Guida rapida - rete casalinga (con router) Configurazione schede di rete con PC Guida rapida - rete casalinga (con router) Questa breve guida, si pone come obiettivo la creazione di una piccola rete ad uso domestico per la navigazione in internet e la condivisione di files e cartelle.

Dettagli

Network File System (NFS)

Network File System (NFS) Quarta Esercitazione Network File System (NFS) Sommario Network File System (NFS) Architettura Lato server invocazione server file /etc/exports vincoli sulle condivisioni Lato client opzioni di montaggio

Dettagli

NAS Hard Drive. Guida per l utente

NAS Hard Drive. Guida per l utente NAS Hard Drive Guida per l utente Italiano Sommario INTRODUZIONE 3 CONTROLLI, CONNETTORI E INDICATORI 3 Pannello anteriore 3 Pannello posteriore 4 INFORMAZIONI SUL DISCO RIGIDO 5 POSIZIONAMENTO DELL UNITÀ

Dettagli

Guida all installazione di SWC701DataWebAccess (.net 2.0)

Guida all installazione di SWC701DataWebAccess (.net 2.0) Guida all installazione di SWC701DataWebAccess (.net 2.0) (per la versione 2.04 e successive di SWC701DataWebAccess) Premessa... 2 Introduzione... 2 Sistemi operativi supportati... 3 Installazione di SWC701DataWebAccess...

Dettagli

Rsync su GNU/Linux e su Windows? (Backup sincronizzato su disco di rete e/o RAID1 su server FreeNAS)

Rsync su GNU/Linux e su Windows? (Backup sincronizzato su disco di rete e/o RAID1 su server FreeNAS) Rsync su GNU/Linux e su Windows? (Backup sincronizzato su disco di rete e/o RAID1 su server FreeNAS) Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 Gennaio 2011 rsync è un software per Unix

Dettagli

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh

Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh 13 Installazione del software Fiery per Windows e Macintosh Il CD del Software per l utente comprende le utilità di installazione di Fiery Link. Il software di utilità Fiery è supportato in Windows 95/98,

Dettagli

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP

LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP LINKSYS SPA922 GUIDA ALLA CONFIGURAZIONE EUTELIAVOIP Linksys SPA922 - Guida alla Configurazione EUTELIAVOIP Rev1-0 pag.2 INDICE SCOPO...3 COLLEGAMENTO FISICO APPARATO...3 ACCESSO ALL ADMINISTRATOR WEB

Dettagli

Progettazione di reti AirPort

Progettazione di reti AirPort apple Progettazione di reti AirPort Indice 1 Per iniziare con AirPort 5 Utilizzo di questo documento 5 Impostazione Assistita AirPort 6 Caratteristiche di AirPort Admin Utility 6 2 Creazione di reti AirPort

Dettagli

- 1 - LINUX E le Reti. Corso Linux 2014. di Giuseppe Zingone

- 1 - LINUX E le Reti. Corso Linux 2014. di Giuseppe Zingone - 1 - LINUX E le Reti Corso Linux 2014 di Giuseppe Zingone - 2 - Cenni sulle reti Introduzione Linux e le reti vanno mano nella mano. Il kernel di Linux ha il supporto per tutti i protocolli di rete comuni

Dettagli

Enclosure HDD 3,5" Manuale utente

Enclosure HDD 3,5 Manuale utente Enclosure HDD 3,5" esterna LAN e USB Sommario Manuale utente DA-70516 1. Informazione di prodotto...1 2. Specificazioni di prodotto...2 3. Requisiti di sistema...3 4. Uno sguardo all apparecchio..4 5.

Dettagli

Notifica sul Copyright

Notifica sul Copyright Parallels Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3

Log Manager. 1 Connessione dell apparato 2. 2 Prima configurazione 2. 2.1 Impostazioni di fabbrica 2. 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 ver 2.0 Log Manager Quick Start Guide 1 Connessione dell apparato 2 2 Prima configurazione 2 2.1 Impostazioni di fabbrica 2 2.2 Configurazione indirizzo IP e gateway 3 2.3 Configurazione DNS e Nome Host

Dettagli

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows

Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS. Stampa da Windows Fiery EXP8000 Color Server SERVER & CONTROLLER SOLUTIONS Stampa da Windows 2004 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

Requisiti per la Configurazione Internet

Requisiti per la Configurazione Internet Requisiti per la Configurazione Internet Per connettere l Access Point all AP Manager, sarà necessario utilizzare i successivi parametri per configurare le impostazioni TCP/IP del computer: Indirizzo IP:

Dettagli

LabelShop 8. Manuale dell amministratore. Admin Guide

LabelShop 8. Manuale dell amministratore. Admin Guide LabelShop 8 Manuale dell amministratore Admin Guide Guida per l amministratore DOC-OEMCS8-GA-IT-02/03/06 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere

Dettagli

Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color J75 Press. Stampa

Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color J75 Press. Stampa Xerox EX Print Server Powered by Fiery per Xerox Color J75 Press Stampa 2012 Electronics For Imaging. TPer questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato

Dettagli

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250

Guida introduttiva. Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Fiery Network Controller per DocuColor 240/250 Guida introduttiva In questo documento, ogni riferimento a DocuColor 242/252/260 rimanda a DocuColor 240/250. 2007 Electronics for Imaging, Inc. Per questo

Dettagli

ASSEGNAZIONE INDIRIZZI IP

ASSEGNAZIONE INDIRIZZI IP Autore: Classe: Michele NASO QUINTA INFORMATICA (5IA) Anno scolastico: 2004/2005 Scuola: Itis Euganeo ASSEGNAZIONE INDIRIZZI IP Il documento vuole dare una metodologia per assegnare in modo corretto gli

Dettagli

STAMPANTI SUPPORTATE

STAMPANTI SUPPORTATE STAMPARE CON LINUX Il presente testo non e' esaustivo, ossia non analizza tutte le possibili soluzioni di stampa utilizzando elaboratori che utilizzano linux. Anzi, le panoramiche illustrate sono scelte

Dettagli

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO

Manuale. di configurazione. Interfaccia di gestione. Configurazioni. Storage. Stampanti SOMMARIO Manuale di configurazione 2 Configurazioni 8 Storage 30 Stampanti 41 Manuale Interfaccia di gestione di configurazione SOMMARIO Interfaccia di gestione INTRODUZIONE La configurazione del modem può essere

Dettagli

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente

Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema Addendum per l utente Aggiornamenti Sistema è un servizio del server di stampa che consente di tenere il software di sistema sul proprio server di stampa sempre aggiornato con gli

Dettagli

Elementi di Sicurezza e Privatezza Laboratorio 6 - Sniffing. Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it

Elementi di Sicurezza e Privatezza Laboratorio 6 - Sniffing. Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it Elementi di Sicurezza e Privatezza Laboratorio 6 - Sniffing Chiara Braghin chiara.braghin@unimi.it Sniffing (1) Attività di intercettazione passiva dei dati che transitano in una rete telematica, per:

Dettagli

Connessioni e indirizzo IP

Connessioni e indirizzo IP Connessioni e indirizzo IP Questo argomento include le seguenti sezioni: "Installazione della stampante" a pagina 3-2 "Impostazione della connessione" a pagina 3-6 Installazione della stampante Le informazioni

Dettagli

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP

Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Reti basate sulla stack di protocolli TCP/IP Classe V sez. E ITC Pacioli Catanzaro lido 1 Stack TCP/IP Modello TCP/IP e modello OSI Il livello internet corrisponde al livello rete del modello OSI, il suo

Dettagli

Fiery EXP50 Color Server. Configurazione e impostazione

Fiery EXP50 Color Server. Configurazione e impostazione Fiery EXP50 Color Server Configurazione e impostazione 2006 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

Dettagli

Print Manager Plus 6.0

Print Manager Plus 6.0 Print Manager Plus 6.0 Implementazione e sviluppi futuri A cura di: Roberto Morleo Mariangela Valeri Print Manager Plus Cos è il PMPlus. Situazione Aule Informatizzate. Installare PMPlus. Utilizzo del

Dettagli

Max Configurator v1.0

Max Configurator v1.0 NUMERO 41 SNC Max Configurator v1.0 Manuale Utente Numero 41 17/11/2009 Copyright Sommario Presentazione... 3 Descrizione Generale... 3 1 Installazione... 4 1.1 Requisiti minimi di sistema... 4 1.2 Procedura

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 7

Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Reti di Telecomunicazione Lezione 7 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Il protocollo Programma della lezione file transfer protocol descrizione architetturale descrizione

Dettagli

Configurare una rete con PC Window s 98

Configurare una rete con PC Window s 98 Configurare una rete con PC Window s 98 In estrema sintesi, creare una rete di computer significa: realizzare un sistema di connessione tra i PC condividere qualcosa con gli altri utenti della rete. Anche

Dettagli

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Mac OS

Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server. Stampa da Mac OS Xerox 700 Digital Color Press con Integrated Fiery Color Server Stampa da Mac OS 2008 Electronics for Imaging, Inc. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione

Dettagli

License Management. Installazione del Programma di licenza

License Management. Installazione del Programma di licenza License Management Installazione del Programma di licenza Nur für den internen Gebrauch CLA_InstallTOC.fm Indice Indice 0 1 Informazioni di base................................................... 1-1

Dettagli