ZENTIVA. Per una salute di qualità accessibile al maggior numero di persone

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ZENTIVA. Per una salute di qualità accessibile al maggior numero di persone"

Transcript

1 ZENTIVA Per una salute di qualità accessibile al maggior numero di persone SETTEMBRE 2011

2 Con collaboratori, Zentiva è la 3 azienda di farmaci equivalenti per dimensioni in Europa e la realtà che ha registrato il più alto ritmo di crescita a livello europeo. La presenza di Zentiva nei mercati è in continua espansione e i suoi prodotti si rivolgono a una popolazione target di circa 800 milioni di persone.

3 MISSION & VISION VISION Zentiva è in prima linea nel promuovere l utilizzo di farmaci di alta qualità a costi accessibili, per poter soddisfare le esigenze del maggior numero di pazienti. MISSION Parte del Gruppo Sanofi dal 2009, Zentiva è tra le aziende europee che è cresciuta più rapidamente. Oggi l obiettivo è raddoppiare nei prossimi 5 anni il numero dei pazienti grazie a un portfolio sempre più completo e una presenza geografica ancora più ampia. L ambizionedizentivaèdiventareunodeiprimi3 player del mercato dei generici nei Paesi in cui opera.

4 UN PARTNER DI FIDUCIA Jérôme Silvestre PRESIDENTE DI ZENTIVA I valori positivi associati a Zentiva sono il motivo per cui è diventata il marchio di tutti i farmaci generici del Gruppo Sanofi in Europa.

5 DIETRO IL NUOVO BRAND DI SANOFI, LA LUNGA STORIA DI UN AZIENDA IMPEGNATA PER UNA SALUTE DI QUALITÀ Razionalizzazione del business Ben posizionati per la crescita Principale player in Europa centro-orientale Espansione globale Origini risalenti al laboratorio farmaceutico At the Black Eagle di Praga Acquisto da parte del management di una partecipazione di maggioranza nella Società Inizio della produzione su larga scala nello stabilimento nei pressi di Praga Implementati nuovi processi e nuova struttura del business Acquisizione di Slovakofarma Lancio del brand Zentiva Zentiva quotata alla borsa di Praga e Londra Acquisizione di Sicomed, leader nei generici in Romania Acquisizione di Eczacibaci Generic Pharmaceuticals, importante azienda farmaceutica turca Zentiva, la nuova divisione Generici di Sanofi in Europa

6 L ATTIVITÀ PRODUTTIVA, UN FATTORE CHIAVE DI SUCCESSO L elevata capacità produttiva colloca Zentiva tra i maggiori produttori di farmaci equivalenti in Europa CZ / Praga Produzione di principi attivi e di forme farmaceutiche finite; Attività di sviluppo SK / Hlohovec Produzione di principi attivi e di forme farmaceutiche finite; Attività di sviluppo RO / Bucarest Produzione di forme farmaceutiche finite TR / Lüleburgaz Produzione di principi attivi e di forme farmaceutiche finite; Attività di sviluppo

7 I REPARTI DI SVILUPPO 4 siti dedicati alle attività di sviluppo: Monaco Praga Hlohovec Lüleburgaz Pre formulazione, formulazione e sviluppo Produzione e sviluppo di principi attivi Expertise specifica nei processi produttivi per lanciare prodotti moderni a costi competitivi

8 FARMACI PER UN AMPIA GAMMA DI INDICAZIONI TERAPEUTICHE Il nostro portfolio comprende più di 400 molecole e copre tutte le principali aree terapeutiche.

9 CARDIOVASCOLARE SALUTE FEMMINILE RESPIRATORIO ANTINFETTIVI E ANTIMICOTICI UROLOGIA SISTEMA NERVOSO CENTRALE DOLORE GASTRO INTESTINALE LE PRINCIPALI AREE TERAPEUTICHE

10 I PUNTI DI FORZA Costi competitivi grazie ai volumi prodotti (440 milioni di unità/anno) La capacità di essere time to market, ovvero di immettere sul mercato prodotti all indomani della scadenza dei brevetti Reparti di Sviluppo dedicati al miglioramento del farmaco e all efficienza dei processi produttivi, per poter offrire effettivi benefici in termini di convenienza e compliance.

11 Il Gruppo Sanofi Il Gruppo Sanofi

12 SANOFI, LEADER GLOBALE DELLA SALUTE 1 UNO DEI PIÙ GRANDI GRUPPI FRAMACEUTICI DEL MONDO 100 PRESENTE IN 100 PAESI 30,384 30,384 miliardi di euro LE VENDITE NETTE NEL 2010 CON UNA CRESCITA DEL 3,7% SUL 2009 (SU BASE RIPORTATA) Più di 100,000 COLLABORATORI NEL MONDO 100,000

13 LA PRESENZA DI SANOFI NEL MONDO America del Nord collaboratori 9,484M (1) Europa collaboratori 11,609M (2) Giappone collaboratori 2,225M America Latina collaboratori 2,735M Africa/Medio Oriente collaboratori Africa: 846M euro Medio Oriente: 789M Asia Pacifico collaboratori Asia : 1,983M Pacifico (3) : 713M (1) Stati Uniti + Canada + Puerto Rico (2) Europa occidentale + Europa dell Est + Turchia (3) Australia + Nuova Zelanda I dati provengono dal comunicato stampa del 9 febbraio 2011

14 STRATEGIA DEL GRUPPO L ambizione di Sanofi: Essere un leader diversificato della salute a della livello salute globale, a livello focalizzato globale, sui bisogni dei focalizzato pazienti sui bisognidei pazienti

ZENTIVA GLI EQUIVALENTI DI QUALITÀ

ZENTIVA GLI EQUIVALENTI DI QUALITÀ ZENTIVA GLI EQUIVALENTI DI QUALITÀ UNA PRESENZA IN CRESCITA, COSTANTE E RAPIDA Terzo produttore europeo di farmaci equivalenti, Zentiva è la prima azienda del settore per ritmo di crescita. Dal cuore dell

Dettagli

ALTERNATIVA CHE FA LA DIFFERENZA

ALTERNATIVA CHE FA LA DIFFERENZA n.1 Equivalenti e Uguali Zentiva Oltre i farmaci di marca: UN MONDO DI VANTAGGI IN EVIDENZA Efficacia terapeutica e risparmio: SI PUÒ! Non solo equivalenti. Ecco GLI UGUALI! Come scegliere un farmaco?

Dettagli

PwC chiude l esercizio 2014 con ricavi globali in crescita del 6% a 34 miliardi di dollari. L Italia cresce del 9,8% con 436 milioni di euro di ricavi

PwC chiude l esercizio 2014 con ricavi globali in crescita del 6% a 34 miliardi di dollari. L Italia cresce del 9,8% con 436 milioni di euro di ricavi Comunicato stampa PwC chiude l esercizio 2014 con ricavi globali in crescita del 6% a 34 miliardi di dollari L Italia cresce del 9,8% con 436 milioni di euro di ricavi Le Americhe, il Medio Oriente e l

Dettagli

LA VISIONE A LUNGO TERMINE IN SINTESI

LA VISIONE A LUNGO TERMINE IN SINTESI LA VISIONE A LUNGO TERMINE IN SINTESI Aprile 2016 Una strategia di crescita redditizia a lungo termine AIR LIQUIDE PERSEGUE UNA STRATEGIA DI CRESCITA REDDITIZIA A LUNGO TERMINE, BASATA SULLA COMPETITIVITÀ

Dettagli

La responsabilità sociale

La responsabilità sociale Sanofi-aventis 1 La responsabilità sociale Sostenere le popolazioni più svantaggiate Sviluppare e promuovere la diversità, straordinaria fonte di innovazione e performance per il Gruppo Porre la politica

Dettagli

Sanofi-aventis in Italia. Il nostro impegno e la nostra ambizione: trasformare l innovazione scientifica in speranza, per tutti.

Sanofi-aventis in Italia. Il nostro impegno e la nostra ambizione: trasformare l innovazione scientifica in speranza, per tutti. Sanofi-aventis in Italia Il nostro impegno e la nostra ambizione: trasformare l innovazione scientifica in speranza, per tutti. sanofi-aventis, un Leader diversificato della salute a livello globale Più

Dettagli

Uno sguardo all economia mondiale

Uno sguardo all economia mondiale Uno sguardo all economia mondiale Massimo Mancini 19 Marzo 2013 Uno sguardo alle tendenze di sviluppo Andamento PIL Sviluppo Commercio Mondiale Avanzati Emergenti Mondo Previsioni crescita PIL (periodo

Dettagli

BEAUTY TREND WATCH Luglio 2016 LA NEWSLETTER DEL CENTRO STUDI E CULTURA D IMPRESA

BEAUTY TREND WATCH Luglio 2016 LA NEWSLETTER DEL CENTRO STUDI E CULTURA D IMPRESA BEAUTY TREND WATCH Luglio 2016 LA NEWSLETTER DEL CENTRO STUDI E CULTURA D IMPRESA Bellezza senza stagione a cura di I grandi marchi di moda, bellezza e di articoli per la casa sono tradizionalmente caratterizzati

Dettagli

CURIAMO IL PRESENTE PER SOSTENERE IL FUTURO

CURIAMO IL PRESENTE PER SOSTENERE IL FUTURO CURIAMO IL PRESENTE PER SOSTENERE IL FUTURO Ogni persona al mondo ha in sé un innato desiderio di salute. In TEVA lavoriamo ogni giorno per trasformare questo desiderio in fiducia. Giorgio Foresti Managing

Dettagli

Sanofi-Aventis e Merck nominano Raul Kohan CEO. della nuova joint venture nel settore Animal Health la

Sanofi-Aventis e Merck nominano Raul Kohan CEO. della nuova joint venture nel settore Animal Health la Comunicato Stampa Sanofi-Aventis e Merck nominano Raul Kohan CEO della nuova joint venture nel settore Animal Health la cui denominazione sarà Merial-Intervet Parigi, Francia e Whitehouse Station, NJ 27

Dettagli

Comunicato stampa. BASF: crescita di utili e volumi nel business chimico

Comunicato stampa. BASF: crescita di utili e volumi nel business chimico Comunicato stampa BASF: crescita di utili e volumi nel business chimico Ricavi pari a 14,0 miliardi di euro (-20%) Buona crescita dei volumi, calo dei prezzi, effetti fortemente negativi sul portafoglio

Dettagli

Il quadro del commercio mondiale: opportunità per le imprese. Alessandra Lanza, Prometeia spa

Il quadro del commercio mondiale: opportunità per le imprese. Alessandra Lanza, Prometeia spa Il quadro del commercio mondiale: opportunità per le imprese Alessandra Lanza, Prometeia spa Esportare perché? Fatturato trainato dall export indici mensili del fatturato nel settore manifatturiero (2010=100)

Dettagli

Il Gruppo Carrefour nel mondo

Il Gruppo Carrefour nel mondo Il Gruppo Carrefour nel mondo Il Gruppo Carrefour in breve Oltre il 75% dei prodotti alimentari Carrefour provengono da fornitori locali 381 227 Collaboratori nel mondo N 2 nel mondo N 1 in Europa 10 860

Dettagli

Influenza pandemica (A/H1N1p)

Influenza pandemica (A/H1N1p) Influenza pandemica (A/H1N1p) Aggiornamento del 11.02.11 1 INFLUENZA UMANA PANDEMICA - A/H1N1p Aggiornamento al 11 Febbraio 2011 A seguito degli ultimi comunicati emessi dall Organizzazione Mondiale della

Dettagli

IL PROCESSO DI VALUTAZIONE DI UN SITO PRODUTTIVO: IL CASO ABBOTT DOPO L ACQUISIZIONE DI KNOLL

IL PROCESSO DI VALUTAZIONE DI UN SITO PRODUTTIVO: IL CASO ABBOTT DOPO L ACQUISIZIONE DI KNOLL IL PROCESSO DI VALUTAZIONE DI UN SITO PRODUTTIVO: IL CASO ABBOTT DOPO L ACQUISIZIONE DI KNOLL Prof. 1Corso: Supply chain management Docente: 1 Considerazioni di sintesi L azienda si posiziona tra le prime

Dettagli

Missione in TURCHIA (Istanbul), 26/28 novembre SCHEDA TECNICA (spedire vai fax o mail

Missione in TURCHIA (Istanbul), 26/28 novembre SCHEDA TECNICA (spedire vai fax o mail Missione in TURCHIA (Istanbul), 26/28 novembre 2012 SCHEDA TECNICA (spedire vai fax 0444 994769 o mail francesca.vitetta@madeinvicenza.it) 1. RIFERIMENTI AZIENDA RAGIONE SOCIALE P.IVA VIA CITTÀ PROV CAP

Dettagli

FOCUS GROUP MECCANICA

FOCUS GROUP MECCANICA FOCUS GROUP MECCANICA BRESCIA AIB, Associazione Industriali Bresciani Country Development Plans Territorial & Sectorial Intelligence territorialandsectorialintelligence-italia@unicredit.eu 19 ottobre 2015

Dettagli

22. L economia mondiale Ciak, si impara!

22. L economia mondiale Ciak, si impara! 21. La popolazione Ciak, si impara! 1. La popolazione mondiale E64 La demografia L urbanesimo Quali paesi sono i più grandi e più popolati? Perché la popolazione è cresciuta così rapidamente? 2. Composizione

Dettagli

MERCATI PRINCIPALI UNITA A UN TREND MOLTO POSITIVO NELLE ALTRE AREE GEOGRAFICHE E IN PARTICOLARE IN CINA, RUSSIA E UK.

MERCATI PRINCIPALI UNITA A UN TREND MOLTO POSITIVO NELLE ALTRE AREE GEOGRAFICHE E IN PARTICOLARE IN CINA, RUSSIA E UK. COMUNICATO STAMPA - RICAVI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2016 RICAVI IN AUMENTO DEL 4,3% TRAINATI DALLA SOLIDA CRESCITA DEL CANALE MULTIMARCA CHE REGISTRA UN AUMENTO DEL 11,3% E DALLE VENDITE ON-LINE CHE SALGONO

Dettagli

Fig Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri del Comune di Roma dal 1994 al 2004 (v.a.)

Fig Arrivi e presenze negli esercizi alberghieri del Comune di Roma dal 1994 al 2004 (v.a.) 9. Turismo Il 2004 è stato un altro anno difficile per l industria turistica italiana. Infatti nel complesso delle strutture ricettive diffuse sul territorio nazionale si è registrata, rispetto al 2003,

Dettagli

Osservatorio sulle principali imprese marchigiane I risultati 2012 delle società marchigiane quotate

Osservatorio sulle principali imprese marchigiane I risultati 2012 delle società marchigiane quotate Osservatorio sulle principali imprese marchigiane I risultati 2012 delle società marchigiane quotate Focus 1/2013 a cura di Donato Iacobucci Fondazione Aristide Merloni Osservatorio sulle principali imprese

Dettagli

BORSA ITALIANA - SEGMENTO STAR

BORSA ITALIANA - SEGMENTO STAR COMUNICATO STAMPA BORSA ITALIANA - SEGMENTO STAR PRIMA INDUSTRIE RISULTATI SEMESTRALI 2005: STABILE IL VOLUME DI ATTIVITA IN CRESCITA REDDITIVITA E ORDINI Fatturato consolidato a 46,4 milioni di euro (48,8

Dettagli

UBM SMALL CAPS CONFERENCE. Soluzioni sistemistiche innovative nel settore delle macchine automatiche INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE

UBM SMALL CAPS CONFERENCE. Soluzioni sistemistiche innovative nel settore delle macchine automatiche INDUSTRIA MACCHINE AUTOMATICHE UBM SMALL CAPS CONFERENCE 1 Soluzioni sistemistiche innovative nel settore delle macchine automatiche Milano, 22 novembre 2005 Confronto 30/09/2005 30/09/2004 2 Tè 01.01-30.09 Packaging 01.01-30.09 Processo

Dettagli

ANIE CONFINDUSTRIA: EXPORT 2016 IN FRENATA RISPETTO AL 2015 (-0,2%), MA SEMPRE STRATEGICO PER L INDUSTRIA ITALIANA DELLE TECNOLOGIE

ANIE CONFINDUSTRIA: EXPORT 2016 IN FRENATA RISPETTO AL 2015 (-0,2%), MA SEMPRE STRATEGICO PER L INDUSTRIA ITALIANA DELLE TECNOLOGIE ANIE CONFINDUSTRIA: EXPORT 2016 IN FRENATA RISPETTO AL 2015 (-0,2%), MA SEMPRE STRATEGICO PER L INDUSTRIA ITALIANA DELLE TECNOLOGIE Per il 2017 sono previste 27 iniziative per promuovere le aziende elettrotecniche

Dettagli

EXPORT & MERCATI LE BEVANDE BIOLOGICHE. mercati e tendenze N 2 - FEBBRAIO 2016

EXPORT & MERCATI LE BEVANDE BIOLOGICHE. mercati e tendenze N 2 - FEBBRAIO 2016 N 2 - FEBBRAIO 2016 EXPORT & MERCATI Report realizzato dall Ufficio Studi e Ricerche di Fondosviluppo S.p.A. per Confcooperative, Dipartimento per le Politiche di Sviluppo - Ufficio per le Politiche di

Dettagli

Il quadro del commercio mondiale: opportunità per le imprese marchigiane. Alessandra Lanza, Prometeia spa

Il quadro del commercio mondiale: opportunità per le imprese marchigiane. Alessandra Lanza, Prometeia spa Il quadro del commercio mondiale: opportunità per le imprese marchigiane Alessandra Lanza, Prometeia spa Esportare perché? Fatturato trainato dall export indici mensili del fatturato nel settore manifatturiero

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 30 Aprile 2010

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 30 Aprile 2010 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 30 Aprile 2010 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero della Salute Italiano, dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dal Centro Europeo di

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Italia

RASSEGNA STAMPA. Italia RASSEGNA STAMPA Italia settembre - ottobre 2016 INDICE ITALMATCH CHEMICALS 19/09/2016 Libero 24x7 Industria, Italmatch Chemicals acquisisce il ramo d'azienda Ionquest 290 e Opa del Gruppo Solvay 19/09/2016

Dettagli

SABAF: dividendo a 600 lire

SABAF: dividendo a 600 lire Comunicato stampa Lumezzane (BS), 19 marzo 2001 Approvato il progetto di bilancio relativo all esercizio 2000 SABAF: dividendo a 600 lire L utile netto consolidato sfiora i 20 miliardi (+32%) Il CdA di

Dettagli

Resta vivace il ciclo delle esportazioni modenesi nel 2 trimestre del 2006 I quantitativi esportati settore per settore ed i mercati di destinazione

Resta vivace il ciclo delle esportazioni modenesi nel 2 trimestre del 2006 I quantitativi esportati settore per settore ed i mercati di destinazione Modena, 26 settembre 2006 Prot. 20/06 Agli Organi di informazione COMUNICATO STAMPA Resta vivace il ciclo delle esportazioni modenesi nel 2 trimestre del 2006 I quantitativi esportati settore per settore

Dettagli

COMPANY PROFILE - SCHEDA TECNICA

COMPANY PROFILE - SCHEDA TECNICA COMPANY PROFILE - SCHEDA TECNICA 1. RIFERIMENTI AZIENDA RAGIONE SOCIALE P.IVA VIA CITTÀ PROV CAP TELEFONO FAX E MAIL WEB DATA DI COSTITUZIONE N DIPENDENTI FATTURATO (milioni ) 2. CONTATTO NOME E COGNOME

Dettagli

L industria chimica in Toscana. Giugno 2016

L industria chimica in Toscana. Giugno 2016 L industria chimica in Toscana Giugno 2016 Il comparto chimico in Italia Perchè la chimica è importante? Con 52 miliardi di euro prodotti la chimica italiana si colloca al 3 posto in Europa (al 10 nel

Dettagli

2001 STAR Company results

2001 STAR Company results 2001 STAR Company results Milano,, 27 Febbraio 2002 Indice Chi siamo: missione Chi siamo: il Gruppo Chi siamo: punti di forza Dati economico-finanziari Obiettivi Strategie Allegati Chi siamo Missione Produrre

Dettagli

Manifestazione di interesse da rinviare al seguente n. fax

Manifestazione di interesse da rinviare al seguente n. fax Manifestazione di interesse da rinviare al seguente n. fax 0574 612834 1. RIFERIMENTI AZIENDA RAGIONE SOCIALE P.IVA VIA CITTÀ PROV CAP TELEFONO E MAIL WEB WWW. FAX DATA DI COSTITUZIONE N DIPENDENTI FATTURATO

Dettagli

Core Learning Partnership Origine e ruolo nei processi di valutazione IFAD

Core Learning Partnership Origine e ruolo nei processi di valutazione IFAD Core Learning Partnership Origine e ruolo nei processi di valutazione IFAD Luigi Cuna, l.cuna@ifad.org Evaluation Officer International Fund for Agricultural Development Il Fondo Internazionale per lo

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 6 Agosto 2010

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 6 Agosto 2010 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 6 Agosto 2010 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero della Salute Italiano, dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dal Centro Europeo di

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RISULTATI CEMENTIR AL 30 GIUGNO 2005

COMUNICATO STAMPA RISULTATI CEMENTIR AL 30 GIUGNO 2005 COMUNICATO STAMPA RISULTATI CEMENTIR AL 30 GIUGNO 2005 In aumento il fatturato netto a quota 402,9 milioni di Euro (+166,7%) Crescono margine operativo lordo: 82,8 milioni di Euro (+114%) e reddito operativo:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione trimestrale al 30 settembre 2007.

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione trimestrale al 30 settembre 2007. COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione trimestrale al 30 settembre 2007. Dati consolidati dei primi nove mesi dell anno: ricavi consolidati a circa 49 milioni di Euro (+6%); EBITDA

Dettagli

Milano, 12 settembre, 2001

Milano, 12 settembre, 2001 Milano, 12 settembre, 2001 TOD S: ECCELLENTI I RISULTATI DELLA SEMESTRALE 2001 Il Consiglio di Amministrazione di Tod s S.p.A., società del lusso che opera con i marchi Tod s, Hogan e Fay quotata alla

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Febbraio 2017

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Febbraio 2017 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Febbraio 2017 2 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli asset gatherer di maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con

Dettagli

Roland Europe spa: approvato il progetto di bilancio Margini in ulteriore calo nonostante l aumento di fatturato

Roland Europe spa: approvato il progetto di bilancio Margini in ulteriore calo nonostante l aumento di fatturato COMUNICATO STAMPA L azienda di Acquaviva Picena è leader in Europa nella progettazione, produzione e commercializzazione di strumenti musicali elettronici : approvato il progetto di bilancio 2004 Margini

Dettagli

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo nel primo trimestre 2014

L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo nel primo trimestre 2014 L interscambio commerciale con l estero della provincia di Bergamo nel primo trimestre 2014 Servizio Studi della Camera di Commercio di Bergamo 26/06/2014 Le esportazioni originate dalla provincia di Bergamo

Dettagli

Logistica e movimentazione delle merci...

Logistica e movimentazione delle merci... Dati in valore assoluto Elaborazione UFFICIO STUDI ANIMA - giugno 2016... Produzione Esportazione Occupazione... 2014 2015 2016 2014 2015 2016 2014 2015 2016... mln euro unità Totale 4.089,00 4.297,00

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Luglio 2017

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Luglio 2017 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Luglio 2017 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli asset gatherer di maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

L internazionalizzazione delle imprese italiane

L internazionalizzazione delle imprese italiane 1 L internazionalizzazione delle imprese italiane Prof. Marco Mutinelli Università di Brescia e Politecnico di Milano DELOCALiZZAZiONE PRODUTTiVA. DA PROBLEMA A OPPORTUNiTÀ Firenze, 27 gennaio 2006 Auditorium

Dettagli

Da rifiuto a risorsa. La sfida dei rifiuti a livello globale. Professor Philippe Chalmin Novembre 2009

Da rifiuto a risorsa. La sfida dei rifiuti a livello globale. Professor Philippe Chalmin Novembre 2009 Da rifiuto a risorsa La sfida dei rifiuti a livello globale Professor Philippe Chalmin Novembre 2009 Quattro miliardi di tonnellate di rifiuti Ogni anno in tutto il mondo vengono prodotti 4 miliardi di

Dettagli

Pagella. Redditività : Solidità : Crescita : Rischio :

Pagella. Redditività : Solidità : Crescita : Rischio : Analisi Recordati Dati Societari Azioni in circolazione: 209,125 mln. Pagella Redditività : Solidità : Capitalizzazione: 5.757,21 mln. EURO Crescita : Rischio : Rating : HOLD Profilo Societario Recordati

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 4 APRILE 2016 L indice del commercio mondiale è leggermente calato a gennaio 2016 a seguito della contrazione dell export dei paesi sviluppati e dei paesi emergenti. La

Dettagli

COMPANY PROFILE 2017

COMPANY PROFILE 2017 COMPANY PROFILE 2017 LASTORIA 2 LA STORIA Il Gruppo Maschio Gaspardo Un gruppo internazionale, leader nella produzione di macchinari agricoli, con stabilimenti di produzione in tutto il mondo. La società

Dettagli

I RISULTATI DEL MCKINSEY GLOBAL INSTIUTE. Avv. Alessandra Rovescalli

I RISULTATI DEL MCKINSEY GLOBAL INSTIUTE. Avv. Alessandra Rovescalli I RISULTATI DEL MCKINSEY GLOBAL INSTIUTE Avv. Alessandra Rovescalli COME È STATA CONDOTTA LA RICERCA? Il report con i risultati è stato pubblicato nel mese di settembre 2015 e sicuramente questa ricerca

Dettagli

Comunicato stampa del 24 marzo 2017

Comunicato stampa del 24 marzo 2017 Comunicato stampa del 24 marzo 2017 Brusca frenata dell export in Sardegna: tengono le esportazioni nei Paesi dell Ue grazie al siderurgico, ma la domanda di prodotti sardi è in caduta libera Il 2016 si

Dettagli

BORSA ITALIANA - SEGMENTO STAR

BORSA ITALIANA - SEGMENTO STAR COMUNICATO STAMPA BORSA ITALIANA - SEGMENTO STAR PRIMA INDUSTRIE RISULTATI AL 30/9/2005: SIGNIFICATIVO AUMENTO DI REDDITIVITA E ORDINI Fatturato consolidato a 73,9 milioni di euro (73,5 milioni di euro

Dettagli

Conviene investire in Italia? L esperienza Bosch. Massimo Guarini CEO Robert Bosch Italia. Ministero dell Economia e delle Finanze - 15/12/2005

Conviene investire in Italia? L esperienza Bosch. Massimo Guarini CEO Robert Bosch Italia. Ministero dell Economia e delle Finanze - 15/12/2005 Ministero dell Economia e delle Finanze - 15/12/2005 Conviene investire in Italia? L esperienza Bosch Massimo Guarini CEO Robert Bosch Italia 1 Il Gruppo Bosch Siti produttivi nel mondo* * 1 punto per

Dettagli

Angri, 18 Marzo LA DORIA presenta oggi alla comunità finanziaria di Milano i risultati del 2009 e il piano triennale

Angri, 18 Marzo LA DORIA presenta oggi alla comunità finanziaria di Milano i risultati del 2009 e il piano triennale COMUNICATO STAMPA Angri, 18 Marzo 2010 - LA DORIA presenta oggi alla comunità finanziaria di Milano i risultati del 2009 e il piano triennale 2010-2012. Risultati 2009 Redditività in forte crescita. -Ricavi

Dettagli

Risultati annuali 2009

Risultati annuali 2009 Risultati annuali 2009 Avviso Legale La seguente presentazione non costituisce sollecitazione al pubblico risparmio né rappresenta in nessun modo indicazione di acquisto e/o vendita delle azioni delle

Dettagli

OSSERVATORIO SAMOTER-VERONAFIERE MONITOR COMMERCIO ESTERO

OSSERVATORIO SAMOTER-VERONAFIERE MONITOR COMMERCIO ESTERO OSSERVATORIO SAMOTER-VERONAFIERE MONITOR COMMERCIO ESTERO Settembre 2015 (valori in ) Fonte: SaMoTer - Veronafiere Elaborazione a cura di Prometeia su dati Istat 1) ESPORTAZIONI ITALIANE PER COMPARTO E

Dettagli

1. INFORMAZIONI GENERALI 2. PARTECIPANTI INIZIATIVA. Regione Sociale: Indirizzo: CAP: Città: Provincia: Fatturato (milioni ):

1. INFORMAZIONI GENERALI 2. PARTECIPANTI INIZIATIVA. Regione Sociale: Indirizzo: CAP: Città: Provincia: Fatturato (milioni ): 1. INFORMAZIONI GENERALI Regione Sociale: P.IVA: Indirizzo: CAP: Città: Provincia: Tel: Fax: Sito WEB: E-MAIL: Data di costituzione: N dipendenti: Fatturato (milioni ): 2. PARTECIPANTI INIZIATIVA Nome

Dettagli

Sviluppo dell e-commerce e impatti sulla logistica: trend e scenari

Sviluppo dell e-commerce e impatti sulla logistica: trend e scenari Sviluppo dell e-commerce e impatti sulla logistica: trend e scenari Dott. Alessandro Pacelli - Presidente OPTA srl a.pacelli@opta.it 3 maggio 2016 -Bologna La nostra Società Dal 1996 OPTA affianca le aziende

Dettagli

LE AZIENDE PIEMONTESI ALL ESTERO: SCENARIO E STRUMENTI

LE AZIENDE PIEMONTESI ALL ESTERO: SCENARIO E STRUMENTI LE AZIENDE PIEMONTESI ALL ESTERO: SCENARIO E STRUMENTI La realtà delle imprese associate Marta SERRANO Area Europa e Temi internazionali 17 febbraio 2017 CARATTERISTICHE CAMPIONE DI RIFERIMENTO 2 DATI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: risultati economico-finanziari consolidati dei primi 9 mesi 2006.

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: risultati economico-finanziari consolidati dei primi 9 mesi 2006. COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: risultati economico-finanziari consolidati dei primi 9 mesi 2006. Ricavi a 46 milioni di Euro (+145% rispetto ai primi 9 mesi 2005) EBITDA a circa -1 milione di Euro (-834

Dettagli

Borsa Italiana - Segmento STAR

Borsa Italiana - Segmento STAR COMUNICATO STAMPA Borsa Italiana - Segmento STAR PRIMA INDUSTRIE FATTURATO 2005 IN CRESCITA DI OLTRE IL 14% FORTE MIGLIORAMENTO DI TUTTI GLI INDICATORI ECONOMICI E FINANZIARI UTILE NETTO A OLTRE 5 MILIONI

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 9 OTTOBRE 2016 L indice del commercio mondiale è calato a luglio 2016 a seguito della riduzione dell export dei paesi sviluppati e dei paesi emergenti. Nel secondo trimestre

Dettagli

POSIZIONAMENTO DI MERCATO E STRATEGIE DI FILIERA DELLE MEDIE IMPRESE INDUSTRIALI

POSIZIONAMENTO DI MERCATO E STRATEGIE DI FILIERA DELLE MEDIE IMPRESE INDUSTRIALI POSIZIONAMENTO DI MERCATO E STRATEGIE DI FILIERA DELLE MEDIE IMPRESE INDUSTRIALI Claudio Gagliardi Centro Studi Unioncamere Roma, 12 dicembre 2006 L INSERIMENTO DELLE MEDIE IMPRESE NELLE FILIERE E IL POSIZIONAMENTO

Dettagli

SIA Corporate Profile. Settembre 2016

SIA Corporate Profile. Settembre 2016 SIA Corporate Profile Settembre 2016 Chi siamo SIA, società fondata nel 1977, è leader europeo nella progettazione, realizzazione e gestione di infrastrutture e servizi tecnologici dedicati alle Istituzioni

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 9 OTTOBRE 2017 Commercio mondiale in crescita del 4,7% annuo L economia cinese conferma una crescita prossima al 7% Produzione industriale in crescita nei Paesi europei

Dettagli

Permessi di soggiorno per area geografica di cittadinanza, al 1 gennaio 1992 e (numero)

Permessi di soggiorno per area geografica di cittadinanza, al 1 gennaio 1992 e (numero) Permessi di soggiorno per area geografica di cittadinanza, al 1 gennaio 1992 e 2003 (numero) 700.000 600.000 500.000 Altri Unione europea 400.000 Altri 300.000 200.000 Occidentale Settentrionale Altri

Dettagli

CICLO DI VITA DELLA TECNOLOGIA

CICLO DI VITA DELLA TECNOLOGIA CICLO DI VITA DELLA TECNOLOGIA VOLUME DI MERCATO LANCIO CRESCITA MATURITA OBSOLESCENZA CICLO DI VITA DELLA TECNOLOGIA VOLUME DI MERCATO LANCIO CRESCITA MATURITA OBSOLESCENZA INNOVAZIONE TECNOLOGICA PROCESSO

Dettagli

Roberto Zavatta. 17 Febbraio 2004

Roberto Zavatta. 17 Febbraio 2004 PERCORSI DI INTERNAZIONALIZZAZIONE NELLA PROVINCIA DI MODENA Roberto Zavatta 17 Febbraio 2004 CONTENUTI L internazionalizzazione Dati di base Alcuni tratti salienti Implicazioni e considerazioni L INTERNAZIONALIZZAZIONE

Dettagli

La Lombardia nel contesto europeo

La Lombardia nel contesto europeo La nel contesto europeo nel contesto europeo Distribuzione % della popolazione < 25 anni. Anni 2000-2008 Nord - Pas-de-Calais Île de France North West West Midlands Rhône-Alpes South East Stoccolma Eastern

Dettagli

IL TURISMO CHE CAMBIA Le nuove tendenze. Ferrara, 5 dicembre 2011

IL TURISMO CHE CAMBIA Le nuove tendenze. Ferrara, 5 dicembre 2011 IL TURISMO CHE CAMBIA Le nuove tendenze Ferrara, 5 dicembre 2011 IL TURISMO È L INDUSTRIA PIÙ GRANDE DEL MONDO 935 milioni di viaggiatori internazionali nel 2010 642 miliardi di euro di spesa nel 2009

Dettagli

Padova, 25 maggio 2010

Padova, 25 maggio 2010 Padova, 25 maggio 2010 Agenda Chi è LUXOTTICA: overview A world Class Supply Chain: Evoluzione della Supply Chain Focus sulle caratteristiche Wholesale & Retail 2 Quasi 50 anni di crescita pianificata

Dettagli

PROFILO DEL GRUPPO 2006 GRUPPO CALTAGIRONE

PROFILO DEL GRUPPO 2006 GRUPPO CALTAGIRONE GRUPPO CALTAGIRONE PROFILO DEL GRUPPO 2006 GRUPPO CALTAGIRONE PROFILO DEL GRUPPO 2006 GRUPPO CALTAGIRONE CEMENTIR È UN AZIENDA CHE OPERA A LIVELLO INTERNAZIONALE NELLA PRODUZIONE DEL CEMENTO GRIGIO, DEL

Dettagli

Milano, 11 settembre 2003

Milano, 11 settembre 2003 Milano, 11 settembre TOD S S.p.A.: fatturato in crescita, accelerato il piano di sviluppo Il Consiglio di Amministrazione di Tod s S.p.A., società quotata alla Borsa di Milano ed a capo dell omonimo gruppo

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 8 SETTEMBRE 2017 Commercio mondiale in crescita del 5,1% annuo Pil in rafforzamento in USA, Area euro e Giappone Brasile e Russia tornano a crescere Prezzo petrolio in

Dettagli

3. Il Commercio Internazionale

3. Il Commercio Internazionale 27 Bollettino di Statistica 3. Il Commercio Internazionale Aumenta l export napoletano Nei primi nove mesi del 2011 il valore a prezzi correnti delle esportazioni della provincia di Napoli ammonta ad oltre

Dettagli

MISSIONE IMPRENDITORIALE A SYDNEY (AUSTRALIA) 19/25 MAGGIO 2014

MISSIONE IMPRENDITORIALE A SYDNEY (AUSTRALIA) 19/25 MAGGIO 2014 MISSIONE IMPRENDITORIALE A SYDNEY (AUSTRALIA) 19/25 MAGGIO 2014 COMPANY PROFILE (Inviare, unitamente alla scheda di adesione, a mezzo e.mail a promocatanzaro@cz.camcom.it, e p.c. a daniela.marchese@pz.camcom.it,

Dettagli

Bilancio di Mazda Motor Corporation. Record di profitti durante l anno fiscale 2007.

Bilancio di Mazda Motor Corporation. Record di profitti durante l anno fiscale 2007. Bilancio di Mazda Motor Corporation. Record di profitti durante l anno fiscale 2007. Anno fiscale 2007 (Aprile 07-Marzo 08). I livelli dei ricavi e dei profitti complessivi aumentano per il settimo anno

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 2 FEBBRAIO 2016 Il commercio mondiale risente del rallentamento dei paesi emergenti, ma continua ad essere sui valori massimi della serie. Pil e produzione industriale

Dettagli

Crescita dell export dei vini bianchi italiani Opportunità per la Falanghina - Strategie e Mercati Falanghina Felix

Crescita dell export dei vini bianchi italiani Opportunità per la Falanghina - Strategie e Mercati Falanghina Felix Crescita dell export dei vini bianchi italiani Opportunità per la Falanghina - Strategie e Mercati Falanghina Felix Sant Agata dei Goti 15 settembre 2007 EXPORT AGROALIMENTARE IN VALORE PRINCIPALI SETTORI

Dettagli

provenienti da tutto il territorio nazionale aderiscono all iniziativa grazie ad accordi e collaborazioni con aggregatori

provenienti da tutto il territorio nazionale aderiscono all iniziativa grazie ad accordi e collaborazioni con aggregatori Alcuni numeri al 22/07/15 Aziende 3.500 AZIENDE ITALIANE 1.950 AZIENDE ATTIVE 400 DA DELEGAZIONI provenienti da tutto il territorio nazionale aderiscono all iniziativa grazie ad accordi e collaborazioni

Dettagli

Stime globali dell ILO sui lavoratori migranti. Risultati e metodologia SINTESI DEL RAPPORTO. Focus speciale sui lavoratori domestici migranti

Stime globali dell ILO sui lavoratori migranti. Risultati e metodologia SINTESI DEL RAPPORTO. Focus speciale sui lavoratori domestici migranti International Labour Organization SINTESI DEL RAPPORTO Stime globali dell ILO sui lavoratori migranti Risultati e metodologia Focus speciale sui lavoratori domestici migranti Sezione delle migrazioni per

Dettagli

Rino CATTUZZO, Responsabile Finanza Strutturata Milano, 27 Marzo 2009

Rino CATTUZZO, Responsabile Finanza Strutturata Milano, 27 Marzo 2009 Rino CATTUZZO, Responsabile Finanza Strutturata Milano, 27 Marzo 2009 Agenda dell incontro Il cambiamento La complessità La debolezza del Sistema Italia Il ruolo della Banca a fianco dell impresa La collaborazione

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 21 maggio 2010

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 21 maggio 2010 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 21 maggio 2010 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero della Salute Italiano, dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dal Centro Europeo di

Dettagli

La congiuntura. internazionale

La congiuntura. internazionale La congiuntura internazionale N. 7 LUGLIO 2017 Commercio mondiale in crescita del 5,9% annuo Crescita produzione industriale in rafforzamento Tasso di disoccupazione in aumento in USA e Giappone L inflazione

Dettagli

2, Dal Lunedi al Venerdi ,62. Dal Lunedi al Venerdi ,48

2, Dal Lunedi al Venerdi ,62. Dal Lunedi al Venerdi ,48 1088 Light Dopo il 4 minuto di conversazione 50% 13,33 8,99 8,99 25% 1,24 0,62 0,62 1088 24 Ore Light Dopo il 4 minuto di conversazione 50% 12,40 25% 0,93 Family Dopo il 3 minuto di conversazione sulle

Dettagli

Comunicato stampa. Henkel inizia bene l esercizio maggio Ottimi sviluppi delle attività nel primo trimestre

Comunicato stampa. Henkel inizia bene l esercizio maggio Ottimi sviluppi delle attività nel primo trimestre Comunicato stampa 7 maggio 2015 Ottimi sviluppi delle attività nel primo trimestre Henkel inizia bene l esercizio 2015 Fatturato: +12,7% per un totale di 4.430 milioni di euro (organico: +3,6%) Utile operativo

Dettagli

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI: LE ULTIME TENDENZE

L INDUSTRIA ITALIANA COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI: LE ULTIME TENDENZE L INDUSTRIA ITALIANA UCIMU-SISTEMI PER PRODURRE COSTRUTTRICE DI MACCHINE UTENSILI: LE ULTIME TENDENZE Centro Studi & Cultura di Impresa I PRINCIPALI PRODUTTORI NEL 2015 Cina 19.910 +8,4% Giappone Germania

Dettagli

Il Gruppo SEM acquisisce Acqua Claudia, storica fonte romana di acqua minerale

Il Gruppo SEM acquisisce Acqua Claudia, storica fonte romana di acqua minerale Il Gruppo SEM acquisisce Acqua Claudia, storica fonte romana di acqua minerale Obiettivo del Gruppo è rilanciare l Acqua Claudia nei territori di riferimento storico (Roma e Lazio) e di ampliare ulteriormente

Dettagli

INCONTRI D AFFARI PER LE IMPRESE ITALIANE IN SUDAFRICA

INCONTRI D AFFARI PER LE IMPRESE ITALIANE IN SUDAFRICA COMPANY PROFILE Da compilare in italiano e restituire entro e non oltre lunedì 20 febbraio 2017 ad ANIE via e-mail internazionale@anie.it (att.ne Alice Bertazzoli) 1.1 RIFERIMENTI AZIENDA RAGIONE SOCIALE

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 24 Agosto 2009

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 24 Agosto 2009 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 24 Agosto 29 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero del Lavoro delle Politiche Sociali dello Stato no, dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS)

Dettagli

Pagella. Redditività : Solidità : Crescita : Rischio :

Pagella. Redditività : Solidità : Crescita : Rischio : Analisi Luxottica Dati Societari Azioni in circolazione: 484,265 mln. Pagella Redditività : Solidità : Capitalizzazione: 23.985,65 mln. EURO Crescita : Rischio : Rating : HOLD Profilo Societario Luxottica

Dettagli

Dicembre market monitor. Analisi del settore alimentare: performance e previsioni

Dicembre market monitor. Analisi del settore alimentare: performance e previsioni Dicembre 2016 market monitor Analisi del settore alimentare: performance e previsioni Esonero di responsabilità I contenuti del presente documento sono forniti ad esclusivo scopo informativo. Ogni informazione

Dettagli

Centro Studi FederSalus

Centro Studi FederSalus Centro Studi FederSalus Indagine di settore 2016 La filiera italiana degli integratori alimentari Executive Summary Anticipazione dei risultati Fatturato, occupazione e struttura dell offerta Il comparto

Dettagli

v Ceramiche italiane v Concorrenza estera v Rapporti con l estero

v Ceramiche italiane v Concorrenza estera v Rapporti con l estero v Ceramiche italiane v Concorrenza estera v Rapporti con l estero Un industria particolarmente attiva è quella delle piastrelle, che con le sue 172 imprese ha prodotto più di 300 milioni di metri quadrati

Dettagli

Il Gruppo KION MATERIAL HANDLING SOLUTION

Il Gruppo KION MATERIAL HANDLING SOLUTION Powered by OM Carrelli Elevatori S.p.A. Giugno 2016 Il Gruppo KION Il gruppo KION, leader mondiale nella movimentazione dei materiali, adotta una strategia multi-marchio. I marchi del gruppo KION sono

Dettagli

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 13 Agosto 2010

NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 13 Agosto 2010 NUOVA INFLUENZA UMANA - A/H1N1 Aggiornamento al 13 Agosto 2010 Dagli ultimi Comunicati emessi dal Ministero della Salute Italiano, dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) e dal Centro Europeo di

Dettagli

LA DORIA: approvata dal C.d.A. la Relazione Finanziaria Semestrale al

LA DORIA: approvata dal C.d.A. la Relazione Finanziaria Semestrale al COMUNICATO STAMPA LA DORIA: approvata dal C.d.A. la Relazione Finanziaria Semestrale al 30.06.2014. Risultati economico-finanziari in sensibile miglioramento rispetto al primo semestre dell esercizio precedente.

Dettagli

Unioncamere: un 2016 di crescita per un imprenditore su tre

Unioncamere: un 2016 di crescita per un imprenditore su tre Comunicato stampa Unioncamere: un 2016 di crescita per un imprenditore su tre Roma, 2 gennaio - Per una impresa su tre nel 2016 il giro d affari aumenterà. E questo soprattutto grazie allo sforzo di innovazione

Dettagli

Milano, 15 maggio 2003

Milano, 15 maggio 2003 Milano, 15 maggio Gruppo TOD S: crescono EBITDA e risultato netto nel primo trimestre. Il Consiglio di Amministrazione di Tod s S.p.A., società quotata alla Borsa di Milano ed a capo dell omonimo gruppo

Dettagli