C U R R I C U L U M V I T A E

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C U R R I C U L U M V I T A E"

Transcript

1 C U R R I C U L U M V I T A E D I T O M M A S O M A N N O N E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Tommaso Mannone Indirizzo Via S. Cannizzaro n. 31, Palermo Telefono mobile Nazionalità Italiana Data di nascita 17 maggio 1969 Codice fiscale MNN TMS 69E17 G273A ESPERIENZE LAVORATIVE (1) Attività professionale Dal 2010 ad oggi Risk Manager Responsabile Funzione Aziendale Gestione Rischio Clinico (ai sensi del D.A. Regione Siciliana n. 3181/09 del 23 dicembre 2009). Nomina del 9 luglio Delibera n del 31 agosto A.O. Villa Sofia-Cervello di Palermo Da giugno 2012 Componente Nucleo Tecnico regionale per l Health Technology Assessment (HTA) Decreto dell Assessore alla Salute 01040/12 del 1 giugno 2012 in attuazione dell obiettivo operativo n. 6.4 del Piano regionale di sviluppo dell HTA nel SSR Da maggio 2012 Componente Comitato Scientifico A.N.I.O. O.N.L.U.S. Associazione Nazionale per le Infezioni Osteo Articolari Da giugno 2011 a maggio 2012 Ideatore e responsabile del progetto aziendale di miglioramento della sicurezza in sala operatoria, denominato Sala operatoria sicura Progetto Aziendale A.O. Villa Sofia-Cervello di Palermo Da gennaio ad aprile 2012 Componente del Gruppo regionale per la attivazione procedure accreditamento istituzionale delle strutture sanitarie pubbliche Regione Siciliana - Assessorato della Salute DASOE Area interdipartimentale 5- Accreditamento istituzionale Servizio 5 Qualità Governo Clinico e Sicurezza dei Pazienti Febbraio 2012 Gruppo di lavoro riunito per l analisi delle criticità dei Pronto Soccorso degli ospedali palermitani Assessorato della Salute Aprile-maggio 2012 Componente del Comitato organizzativo del II Forum Mediterraneo in Sanità 1

2 Aprile-maggio 2011 Componente del Comitato organizzativo del I Forum Mediterraneo in Sanità Da novembre a dicembre 2011 Advisory Board: Il percorso diagnostico e terapeutico assistenziale nella sclerosi multipla: impatto sull organizzazione, sulla qualità e sui costi di gestione della malattia. Definizione e contenuti del percorso diagnostico terapeutico assistenziale. Referente aziendale SIMES per il sistema NSIS del Ministero della Salute Responsabile coordinamento referenti dei PP.OO. aziendali per il Progetto Regionale Patient Safety & Emergency Departement in collaborazione con Joint Commission International Componente del: - Comitato per il Rischio Clinico - Commissione Tecnica per il monitoraggio di Presidi e Dispositivi Medici - Comitato Consultivo Aziendale - Comitato Ospedale senza dolore Consulente tecnico di fiducia della A.O. Villa Sofia Cervello in corso di procedimenti medico-legali riguardanti responsabilità professionale. Direttore esecuzione contratto servizio brokeraggio assicurativo Componente del gruppo tecnico ristretto inter-regionale SIMES/gestione sinistri presso AGENAS Roma Responsabile avvio progetto Privileges in anatomia patologica secondo gli standard Joint Commission per la Regione Sicilia. Componente della Commissione congiunta Regionale e Ministeriale per l analisi delle cause relative ad evento sentinella U.O.C. Oncologia Medica Policlinico di Palermo, e per la pianificazione delle attività discendenti dal D.A. n. 0733/12 del 20 aprile 2012 (disposizione sospensione temporanea della attività della U.O.C. Oncologia Medica A.O.U. Policlinico di Palermo) e dal D.A. n.01066/12 del 4 giugno 2012 (disposizione di ripresa della attività della Unità Operativa di Oncologia Medica presso l?aou Policlinico Paolo Giaccone di Palermo. Componente in qualità di Rappresentante aziendale della Commissione Paritetica per la Promozione e la verifica dell A.L.P.I. aziendale. ESPERIENZE LAVORATIVE (2) Attività professionale Dal 2008 al 2010 Responsabile periferico dell Unità Organizzativa di Gestione del Rischio Clinico con delibera n del A.O. Villa Sofia-Cervello di Palermo Dal 2006 al 2010 Attività di CTU per conto del Tribunale di Palermo Dal 2006 al 2007 Attività di consulenza in convenzione in qualità di Dirigente Medico Specialista in Anatomia Patologica presso: - A.O. S. Elia CL - Ospedale S. Raffaele Giglio Cefalù Dal 2005 al 2009 Consulente tecnico di fiducia della Direzione Generale e Direzione Sanitaria della ex 2

3 A.O. V. Cervello di Palermo Nel 2005 Passaggio alla fascia superiore a seguito di positiva valutazione professionale/comportamentale dei dirigenti con cinque anni di servizio Dal 2003 al 2010 Servizio in ruolo in qualità di Dirigente Medico Specialista in Anatomia Patologica presso U.O. Anatomia Patologica A.O. Ospedali Riuniti Villa Sofia -V. Cervello (già A.O. V. Cervello di Palermo) Dal 2000 al 2003 Servizio in ruolo in qualità di Dirigente Medico Specialista in Anatomia Patologica presso U.O. Anatomia-Istologia Patologica Azienda Ospedaliera Bolognini di Seriate (BG) Dal 1999 al 2000 Incarico libero-professionale in qualità di Dirigente Medico Specialista in Anatomia Patologica presso U.O. Anatomia-Istologia Patologica Azienda Ospedaliera Bolognini di Seriate (BG) ISTRUZIONE E EDUCAZIONE Anno accademico Università degli Studi di Trieste Diploma di Specializzazione in Anatomia Patologica (Valutazione 50/50 e lode) Anno accademico Università degli Studi di Palermo Laurea in Medicina e Chirurgia (Valutazione 110/110 e menzione della tesi) Anno scolastico Liceo Classico Vittorio Emanuele II Palermo Diploma di Maturità Classica FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO SDA Bocconi School of Management Percorso formativo: Sviluppo e attuazione di interventi di governo del rischio: il rapporto con le assicurazioni In corso di svolgimento Anno formativo 2012 Master per Risk Manager (Valutazione 15/15) Anno formativo Il miglioramento delle prestazioni sanitarie: dal programma nazionale esiti all audit clinico & SIQUAS-VRQ CEFPAS - Caltanissetta, marzo Laboratorio assistenza tecnica per la programmazione e gestione di progetti di Sanità e Ricerca Formez P.A.. P.O.A.T. Salute Palermo, 23 maggio 2012 Mappatura dei rischi - sviluppo di un modello per la valutazione dei rischi nelle aziende sanitarie AGENAS e Agenzia Socio Sanitaria della Regione Emilia Romagna Partecipazione su delega della Regione Sicilia Assessorato della Salute Corso di formazione Bologna, 9-11 marzo

4 I workshop Bologna, 18 aprile 2011 II workshop Bologna, 11 maggio 2011 III workshop Bologna, 9 giugno 2011 Progetto regionale Patient Safety & Emergency Departement Incontro formativo sui privileges Assessorato della Salute Palermo, 14 novembre 2011 Essere leader della qualità in ospedale e Joint Commission International Palermo, 28 novembre 2011 Corso pratico di Health Technology Assessment. Primo modulo: i metodi per le valutazioni delle tecnologie sanitarie CEFPAS (CL) Caltanissetta, settembre 2010 Corso pratico di Health Technology Assessment. Secondo modulo: come avviare un processo di valutazione delle tecnologie sanitarie in un azienda / organizzazione sanitaria CEFPAS (CL) Caltanissetta, 1-2 ottobre 2010 Stage formativo patologia feto-placentare Azienda Ospedale OIRM Sant Anna di Torino - U.O. Anatomia Patologica Torino, maggio 2009 Stage formativo patologia feto-placentare Azienda Ospedale OIRM Sant Anna di Torino - U.O. Anatomia Patologica Torino, maggio 2008 La diagnosi istopatologica della placenta a termine Accademia Nazionale di Medicina Dipartimento di Discipline Chirurgiche Morfologiche e Metodologie Integrate - Sezione di Anatomia Patologica Genova, novembre 2008 La gestione del rischio sanitario Azienda Ospedaliera V. Cervello di Palermo Palermo ottobre-dicembre 2007 L ispezione utero placentare nelle morti fetali tardive e nelle morti neonatali Accademia Nazionale di Medicina Dipartimento di Discipline Chirurgiche Morfologiche e Metodologie Integrate - Sezione di Anatomia Patologica / SIAPEC- IAP e APEFA Genova, 6-8 aprile 2006 Corso di citologia cervico vaginale Società italiana di citologia Palermo, maggio 2005 Neoplastic and interstitial lung diseases: clinic-pathologic and microscopic diagnostic approach on transbronchial biopsies Azienda Ospedaliera V. Cervello e APAFOR Palermo, giugno 2005 Corso di informatica: come costruire un sito internet e come gestire una presentazione in power point Bioptica 4

5 Milano, 31/3 e 1/ Corso tutor 626 Azienda Ospedaliera V. Cervello di Palermo Palermo, 5/7/12/14/26/29 aprile e 3/5/10/12/17 maggio 2005 Dermatiti al microscopio (prof. G. Massi) Anatomia patologica Ospedale San Martino (Belluno) Belluno, settembre 2003 Corso pratico di dermatopatologia. Diagnostica al microscopio (prof. L. Cerroni, Gratz Austria) Azienda Ospedaliera Gaetano Rummo, Benevento Benevento, 2-3 ottobre 2003 XIV Corso teorico-pratico: Citopatologia dei versamenti del capo e collo e della tiroide (L. Di Bonito - P. Ganjei). Trieste, settembre Corso di formazione ed aggiornamento in immunoistochimica (L. Eugenio ). Trieste, Giugno Recent advances in mediastinal and pulmonary pathology (L. Bittesini - S. Suster - C. A. Moran). Conegliano Veneto, Giugno XIII Corso Teorico- Pratico: Citopatologia mammaria (L. Di Bonito - ph. Vielh - A. Zajdela). Trieste, 29 settembre- 1 ottobre XII Corso Teorico-Pratico: Citopatologia della cervice uterina e dell endometrio (L. Di Bonito - P. Ganjei). Trieste, Settembre XI Corso-Teorico Pratico: Citopatologia dei versamenti e delle ghiandole salivari (L. Di Bonito - Ph. Vielh - A. Zajdela). Trieste, Settembre CONVEGNI, CONGRESSI E GIORNATE DI STUDIO (1) In qualità di relatore Le buone pratiche. Sicurezza in sala operatoria: esperienze regionali a confronto Ministero della Salute AGENAS Regione Basilicata Esperienze regionali a confronto Regione Sicilia Matera, 12 maggio 2012 Le buone pratiche. Sicurezza in sala operatoria: esperienze regionali a confronto Ministero della Salute AGENAS Regione Basilicata Le buone pratiche: esperienze aziendali Progetto sala operatoria sicura Matera, 12 maggio 2012 La sicurezza del paziente e la gestione della sala operatoria Joint Commission International e PROGEA La Patient Safety in Regione Sicilia: presentazione di esperienze 5

6 Milano, 10 maggio 2012 Come cambia la qualità della Sanità in Sicilia. Gli sforzi, i risultati e le politiche per il miglioramento della qualità delle cure Assessorato della Salute Il risk manager siciliano Palermo, 5 marzo 2012 Expobit Medicina ICT e Innovazione Tecnologica in Sanità Sessione: ARACNE e le complicanza ortopediche: formazione, prevenzione, informazione Le cariche batteriche in sala operatoria Catania, 18 novembre 2011 Expobit Medicina ICT e Innovazione Tecnologica in Sanità Sessione: la Sanità Siciliana che cambia: innovazione tecnologica nelle attività ospedaliere HTA e HORIZON SCANNING nella gestione della azienda ospedaliera Catania, 19 novembre Meeting Regionale ACRIMAS Leadership, safety culture & risk management: l eccellente normalità come obiettivo L impiego della check-list di sala operatoria: risultati e prospettive CEFPAS - Caltanissetta, 13 dicembre 2011 Incontro SIAPEC SICILIA Presentazione progetto privileges di JCI in anatomia patologica Catania, 17 dicembre 2011 Congresso nazionale SIAPEC-IAP Sessione: sicurezza del paziente e riduzione dell errore in anatomia patologica Il servizio di Anatomia Patologica nel percorso diagnostico assistenziale Palermo, ottobre 2011 Workshop: Governo Clinico - dalla teoria alla pratica Organizzato da ANMDO, Regione Siciliana, SIHRMA, Università degli Studi di Palermo - Facoltà di Medicina e Chirurgia L esperienza della A.O. Villa Sofia Cervello di Palermo Palermo, 4 novembre 2011 XV Congresso Regionale FADOI Sicilia Principi di Risk Managent in medicina interna Palermo, 3-5 marzo 2011 V giornate di studio la Responsabilità Professionale in ambito sanitario: dalle strutture ospedaliere alle aule giudiziarie G.I.S.D.I. - Gruppo Interdisciplinare Studio Danno Iatrogeno Valutazione anatomo-patologica della placenta: utilità clinica e medico-legale Mannone T, Rizzo A. G. Taormina, marzo 2010 V giornate di studio la Responsabilità Professionale in ambito sanitario: dalle strutture ospedaliere alle aule giudiziarie G.I.S.D.I. - Gruppo Interdisciplinare Studio Danno Iatrogeno 6

7 Risk management: strumenti ed obiettivi Mannone T, Rizzo A. G. Taormina, marzo 2010 Focus su BPCO ed errore in medicina Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia Cervello Rischio clinico Palermo, 20 novembre 2010 V Forum Risk Management Poster: la checklist per la sicurezza in sala operatoria Iacono A., Lo Presti C., Dilena I., Cammarata E., Mannone T. Arezzo, 25 novembre 2010 Congresso nazionale SIAPEC-IAP. Mixed undifferentiated carcinoma of the cervix (neuroendocrine carcinoma and adenocarcinoma of intestinal type). Description of a case., G. Di Marco, F. Guddo, M. Stella, E. Gallo, S. Gaglio, A.G. Rizzo. Firenze, 7-9 settembre 2009 Congresso nazionale SIAPEC-IAP. Medical bioengineering in the middle age. The upper-limb and lower-limb prostheses. Description and study of limb prostheses belonging to Stibbert Museum of Florence. G. Di Marco, S. Di Marco, P. Esposito,, L. Nalbone, M. Stella, K. Aschengreen Piacenti, F. Aragona, A.G. Rizzo. Firenze, 7-9 settembre 2009 Congresso nazionale SIAPEC-IAP. Hepatocellular adenoma of the placenta. Description of a case and revision of the literature., F. Guddo, S. Gaglio, G. Di Marco, M. Stella, G. Costanzo, M.Rizzuto, A.G. Rizzo. Firenze, 7-9 settembre 2009 Congresso nazionale SIAPEC-IAP. Poster Digitale: Evaluation of an Alternative Method for DNA Extraction From Paraffin-Embedded Tissues for PCR Amplification. G. Costanzo,, E. Gallo, F. Guddo, F.Raiata, V. Randazzo, A.G. Rizzo. Firenze, 7-9 settembre 2009 Congresso nazionale SIAPEC-IAP. Primary prostatic large b-cell lymphoma. Histological and immunohistochemical study of a case and review of the literature. G. Di Marco, T. Mirisola,, F. Aragona, M. Stella, F. Guddo, M.R. Rizzuto, E. Caldarera, G. Vaccarella, T. Bonaccorso, A.G. Rizzo. Firenze, 7-9 settembre 2009 I Conferenza dei servizi - peculiarità e problematiche nella attività diagnostica e terapeutica Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia Cervello di Palermo Anatomia Patologica. Palermo, 10 dicembre 2009 III Congresso Nazionale AME. Struma ovarii. M.R. Rizzuto, Mannone T. Palermo, 7-9 novembre III Congresso Nazionale SIAPEC-IAP. 7

8 Lesioni nodulari multiple in paziente affetto da morbo di crohn e linfoma di hodgkin. F. Guddo, G. Di Marco,, M. Rizzuto, M. Stella Ed A.G. Rizzo. Firenze, settembre 2004 III Congresso Nazionale SIAPEC-IAP. Danno midollare da ticlopidina simulante morfologicamente una leucemia acuta promielocitica: descrizione di un caso e revisione della letteratura. G. Di Marco, M. Stella, D. Turri,, F. Guddo, M.R. Rizzuto, F. Raiata, V. Franco, A.M. Florena, A.G. Rizzo. Firenze, settembre 2004 III Congresso Nazionale SIAPEC-IAP. Tumore stromale prostatico: descrizione di un caso. G. Di Marco, M. Stella, F. Aragona, G. Vaccarella, G. Contino,, F. Guddo, M.R. Rizzuto, F. Raiata, A.G. Rizzo. Firenze, settembre 2004 Congresso italiano di anatomia, istologia e citologia patologica Le neoplasie secondarie del cuore. Bussani R. Pavletic N., Mannone T, Silvestri F. Pisa, maggio The Eight Ljudevit Jurak International Symposium on Comparative Pathology. Tumours metastatic to the heart and pericardium. Bussani R, Mannone T, Pavletic N, Silvestri F. Zagreb (Croatia), June 6-7, The Eight Ljudevit Jurak International Symposium on Comparative Pathology. Unusual coronary lesions causing sudden or unexpected death. Bussani R, Pavletic N, Mannone T, Silvestri F. Zagreb (Croatia), June 6-7, International conference on epithelial iperplastic lesions of the larinx. From epithelial dysplasia to squamous carcinoma of the head and neck region: evolutive and prognostic histopathological markers. Silvestri F, Bussani R, Pavletic N., Mannone T., Bosatra A. Ljubljana (Slovenia), october 28-30, The Seventh Ljudevit Jurak International Symposium on Comparative Pathology Heart rupture as an unusual complication of myocarditis. Bussani R, Mannone T, Silvestri F. Zagreb (Croatia), June 7-8, CONVEGNI, CONGRESSI E GIORNATE DI STUDIO (2) In qualità di partecipante Il ritardo di crescita intrauterino A.O. Villa Sofia Cervello di Palermo Partecipazione in qualità di moderatore Palermo, P.O. Cervello, 19 maggio 2012 Buon compleanno riforma: le sfide del 2012: innovazione, trasparenza, integrazione e partecipazione Palermo (San Paolo Palace Hotel), 26 aprile 2012 I cittadini come risorsa per il servizio sanitario regionale Presentazione risultati programma regionale audit civico Palermo, 13 aprile 2012 Seminario su Safety Walk and Round riunione periodica gruppo rischio clinico delle 8

9 regioni e delle province autonome Ministero della Salute, Roma, 27 marzo Riunione periodica gruppo rischio clinico delle regioni e delle province autonome Ministero della Salute, Roma, 27 marzo Linee guida per l attuazione dei piani attuativi aziendali Palermo, 17 gennaio 2012 Qualità, sicurezza del paziente e accreditamento JCI e ISMETT UPMC Lettura magistrale di Tami Minnier, MD Palermo (Ismett), 12 ottobre 2011 Progetto regionale svolto in collaborazione con la JCI "Patient Safety & Emergency Department" Palermo, 2 febbraio 2011 Migliorare la qualità: un obiettivo di tutti gli operatori della sanità Palermo (Astoria Palace Hotel), 7 marzo 2011 Presentazione del Programma Operativo Caltanissetta (CEFPAS) 15 marzo 2011 Buona informazione in buona sanita : il cittadino al centro del sistema salute Assessorato della Salute Regione sicilia Caltanissetta (CEFPAS), 22 marzo 2011 Buon compleanno riforma: verso un sistema integrato territorio ospedale Palermo (San Paolo Palace Hotel), 21 aprile 2011 Forum Mediterraneo in Sanità 2011 Innovazione in Sanità: Qualità e Sicurezza nelle cure Palermo, 24, 25 e 26 maggio 2011 Progetto Patient safety convenzione tra Regione Siciliana e Joint Commission International aggiornamento sulle attività previste per l anno 2011 e Joint Commission International Palermo (Ospedale Cervello), 20 luglio 2011 II giornata regionale per la sicurezza del paziente: programma per la sicurezza in sala operatoria Caltanissetta (CEFPAS), 25 giugno 2010 Incontro gruppo di lavoro regionale sicurezza in sala operatoria Assessorato alla Salute Regione Sicilia Catania (Ospedale Vittorio Emanuele), 30 luglio 2010 V Forum Risk Management: giornata per la sicurezza in sala operatoria Arezzo, 25 novembre 2010 Focus sulle responsabilità medico legali Catania (Ospedale Vittorio Emanuele), 3 dicembre

10 Presentazione progetto Aracne ANIO e Palermo (Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia Cervello ), 13 dicembre 2010 La Giornata della Salute Palermo (Hotel San Paolo Palace), 22 dicembre 2010 Sudden death from childhood to adulthood: molecular, morphologic and epidemiological features in the european context Università degli Studi di Palermo Palermo, 25 marzo 2009 Simposio Anatomo-Clinico Tumori Ovarici SIAPEC-IAP e Ospedale Buccheri La Ferla FatebeneFratelli Palermo Mondello (PA), maggio 2009 Il laboratorio del futuro Diapath Martinengo (BG), 15 maggio nd european congress of pathology European Society of Pathology / SIAPEC-IAP Firenze, (4)7-9 settembre 2009 Risk management in anatomia patologica: quale rischio? SIAPEC-IAP Roma, ottobre 2009 Update in uropatologia SIAPEC-IAP GIUP Napoli, maggio 2008 Riunione scientifica del gruppo di studio italiano di patologia cardiovascolare (gsipc) Università degli Studi di Palermo Palermo, 6-7 giugno 2008 Incontro Siapec 2008 Carichi di lavoro ed analisi dei costi Napoli, 1 luglio 2008 Congresso nazionale SIAPEC 2008 Bari, settembre 2008 Anatomia Patologica e biologia molecolare SIAPEC Regione Sicilia Catania, 4 novembre 2008 L esame della placenta: potenzialità e limiti Azienda Ospedaliera OIRM Sant Anna di Torino Torino, 21 settembre 2007 La comunicazione nel gruppo di lavoro Azienda Ospedaliera V. Cervello di Palermo Palermo, ottobre 2007 Risk Management in Anatomia Patologica Presidio Ospedaliero S. Eugenio - Azienda USL Roma C Roma, 13 dicembre 2007 Consensus workshop sull impiego delle diverse metodiche per la determinazione dello 10

11 stato her2 Roche Palermo, maggio 2006 Oncologia 2005 Centro europeo studi economici e sociali Marsala (TP), 9 aprile 2005 Diagnosi e terapie delle malattie della pleura Azienda ospedaliera V. Cervello di Palermo Palermo, 15 aprile 2005 Incontro regionale SIAPEC SIAPEC sezione Sicilia e Calabria Palermo, 3 giugno 2005 L immunità nella difesa dell ospite e nelle malattie 1 Azienda Ospedaliera V. Cervello di Palermo Palermo, giugno 2005 L immunità nella difesa dell ospite e nelle malattie 2 Azienda ospedaliera V. Cervello di Palermo Palermo, ottobre 2005 Sindrome nefrosica: dalla diagnosi alla terapia Azienda ospedaliera V. Cervello di Palermo Palermo, 22 marzo 2004 Attualità nel trattamento dei carcinomi dell ovaio e della mammella Ospedale La Maddalena di Palermo e Università degli Studi Di Palermo Palermo, 30 aprile 2004 Incontri itineranti di fisiopatologia tiroidea Azienda Ospedaliera V. Cervello di Palermo Palermo, 22 maggio 2004 Metastasi cerebrali: importanza dell approccio interdisciplinare Azienda Ospedaliera A.R.N.A.S. Ospedale Civico di Palermo Divisione di oncologia medica Palermo, 9 settembre 2004 Il ruolo della medicina di laboratorio in medicina clinica Sibioc e Università degli Studi di Palermo Palermo, 7-8 ottobre 2004 Un pò di... Respiro aggiornamenti di terapia in pneumologia U. O. Di pneumologia a.o. villa sofia cto di palermo Palermo, ottobre 2004 Incontro regionale siapec SIAPEC sezione Sicilia Palermo, 22 novembre 2004 Microscopia virtuale: Dakocytomation Scanscope AGORÀ formazione continua Milano, 24 ottobre 2003 Il carcinoma polmonare Azienda ospedaliera V. Cervello Palermo Palermo, 2 dicembre

12 Aggiornamenti in patologia tiroidea Azienda ospedaliera V. Cervello di Palermo Palermo, 10 dicembre 2003 Problematiche attuali in immunoistochimica Azienda Ospedaliera Niguarda Ca Grande Milano, 7 giugno 2002 Screening di prevenzione dei tumori del collo dell utero: problematiche istocitopatologiche, ginecologiche e medico-legali Assessorato alla Sanità Regione Emilia-Romagna Parma, 4 ottobre 2002 Screening i polipi cancerizzati del colon retto Azienda ospedaliera Bolognini Seriate BG Bergamo, 19 ottobre 2002 Le metastasi cerebrali: approccio multidisciplinare Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti di Bergamo Bergamo, 30 novembre 2002 ATTIVITÀ DIDATTICA E TUTORAGGIO The role of immune mechanism in cardiovascular disease Università Benjamin Franklin di Berlino Berlino (Germania), settembre 1995 Qualità Rischio Clinico - JCI Incontro formativo per direttori UU.OO.CC. e Coordinatori infermieristici del P.O. Villa Sofia. Analisi del verbale della on site visit del 15/16 novembre 2011; attività 2011; informazione attività Palermo, 26 gennaio 2012 Qualità Rischio Clinico JCI Incontro formativo per direttori UU.OO.CC. e Coordinatori infermieristici del P.O. Villa Sofia. Analisi del verbale della on site visit del 14 e 17 ottobre 2011; attività 2011; informazione attività Palermo, 20 febbraio 2012 L igiene delle mani nell assistenza sanitaria - linee guida aziendali Progetto formativo aziendale A.O. Villa Sofia-Cervello di Palermo Edizione 1: Palermo, 16 febbraio 2012 Edizione 2: Palermo, 23 febbraio 2012 Edizione 3: Palermo, 1 marzo 2012 Edizione 4: Palermo, 8 marzo 2012 Edizione 5: Palermo, 15 marzo 2012 Edizione 6: Palermo, 22 marzo 2012 Responsabile del progetto: Centro Formazione Sanitaria Sicilia Corso di formazione manageriale per dirigenti di struttura complessa Indicatori di qualità dei servizi sanità pubblica Palermo, 9 marzo 2012 modulo di otto ore Palermo, 14 aprile 2012 modulo di quattro ore Ordine dei medici Palermo 12

13 Procedure relative ad adeguamento agli standard IPSG.1 IPSG.2 IPSG.3 IPSG.4 IPSG.5 IPSG.6 QPS.6 MMU.7.1 QPS.8 MMU COP.3.3 di Joint Commission International Incontro formativo per coordinatori infermieristici A.O. Villa Sofia - Cervello Palermo, 19 marzo 2012 P.O. Villa Sofia Palermo, 26 marzo 2012 P.O. Cervello Università degli studi di Palermo Facoltà di Farmacia Relatore nella tesi sperimentale dal titolo: Esposizione professionale a gas anestetici in sala operatoria: monitoraggio ambientale. Palermo, 22 marzo 2012 Giornata di studi: sala operatoria sicura Presentazione dei risultati del progetto sala operatoria sicura ed organizzazione dell evento - Palermo, 17 aprile 2012 Centro Formazione Sanitaria Sicilia Modulo integrativo di 40 ore in materia di formazione manageriale per dirigenti di struttura complessa Indicatori di qualità dei servizi sanità pubblica Palermo, 21 aprile 2012 modulo di quattro ore Ordine dei Medici - Palermo Ideatore e responsabile del progetto aziendale di miglioramento della sicurezza in sala operatoria, denominato sala operatoria sicura Progetto Aziendale A.O. Villa Sofia-Cervello di Palermo Periodo luglio 2011 giugno 2012 Root cause analisys ed interventi sulle criticità Progetto formativo aziendale: sicurezza trasfusionale - conformità ed appropriatezza della richiesta trasfusionale A.O. Villa Sofia-Cervello di Palermo Edizione 0: Palermo, 3 maggio 2011 Edizione 1: Palermo, 10 maggio 2011 Metodi e strumenti per la gestione dei programmi qualità, rischio clinico e joint commission Progetto formativo aziendale. Edizione 0 / edizione 1 / edizione 2 Palermo, periodo 3 maggio giugno 2011 Risk management ed errore clinico: osservatorio epidemiologico Evento formativo SIFO: emergenza diabete Palermo, 28 settembre 2011 Adozione delle linee guida aziendali del triage intraospedaliero Progetto formativo aziendale A.o. villa sofia cervello di palermo Edizione 1: palermo, 18 ottobre 2011 Edizione 2: palermo, 19 ottobre 2011 Edizione 3: palermo, 20 ottobre 2011 Edizione 4: palermo, 27 ottobre 2011 Edizione 5: palermo, 10 novembre 2011 Responsabile del progetto: t. Mannone 13

14 Gli standard Joint Commission International Incontro formativo per Direttori di UU.OO.CC. e Coordinatori infermieristici del P.O. Villa Sofia. Palermo, 8 novembre 2011 Rischio clinico e responsabilità degli operatori nel trasporto sanitario. Corso di formazione obbligatoria per il personale dell autoparco Progetto formativo aziendale Palermo, 11 novembre 2011 Palermo, 14 novembre 2011 Sicurezza trasfusionale: conformità ed appropriatezza della richiesta trasfusionale - prevenzione errori Progetto formativo aziendale A.O. Villa Sofia Cervello di Palermo Root cause analisys ed interventi sulle criticità Palermo, 15 novembre 2011 Ruolo dello staging e del grading nelle neoplasie maligne Microambiente sistema immune e tumori - A.S.BI.P. Associazione scientifica biologi Palermo Palermo, 7 giugno 2005 Sarcoma di kaposi: definizione ed epidemiologia Progetto formativo aziendale A.O. V. Cervello Palermo: Sarcoma di kaposi Palermo, 22 novembre 2004 Istopatologia dei precursori e simulatori del melanoma cutaneo Progetto formativo aziendale A. O.. V. Cervello Palermo: il melanoma cutaneo, diagnosi e terapia Palermo, 17 novembre Diagnosi istologica e classificazione del melanoma cutaneo Progetto formativo aziendale A.O. V. Cervello Palermo: il melanoma cutaneo, diagnosi e terapia Palermo, 17 novembre Esposizione a sostanze chimiche, dispositivi di protezione individuale e norme comportamentali Progetto formativo aziendale A. O. V. Cervello Palermo Rischio biologico per il tecnico di laboratorio Palermo, 29 dicembre PUBBLICAZIONI Mannone T. (2012), L etica, motore per la gestione del rischio clinico in Unionenews, in corso di pubblicazione. Mannone T. (2012), Sicurezza in sala operatoria, in Unionenews, n.1, marzo: Cascino M. F., Grillo M., Mannone T., Procaccianti P., Milone L. (2011), Drowning in fuel: a case report, in AAFS American Academy Of Forensic Scienses, 63rd annual scientific meeting, Chicago, IL february 21-26, Mannone T, Rizzo A. G. (2010), Il risk management e la sua applicazione in anatomia 14

15 patologica, in Dante - Delivery Of Advanced Technology; anno IX n. 1 - maggio. Gambino G., Mannone T., Rizzo A., Scio A., Branca M., Airò Farulla M., Guccione M., Spallitta I. S., Nicoli N. (2008), Adrenal epithelioid angiosarcoma: a case report, in Chirurgia italiana vol. 60 n. 3: Mannone T., Tumbarello M. C., Di marco G., Gueli Alletti S., Gueli Alletti D., Rizzo A. G. (2006), Tumore di brenner dell ovaio, in Cofese - contraccezione fertilità sessualità; vol. 33 n. 1: Mannone T., Tumbarello M. C., Di Marco G., Gueli Alletti S., Gueli Alletti D., Rizzo A. G. (2005), Tumore misto mulleriano maligno del corpo uterino: aspetti clinici ed istologici, in Cofese - contraccezione fertilità sessualità 2005; vol. 32 n. 6: Silvestri F, Bussani R, Pavletic N, Mannone T, And Bosatra A. (1997), From epithelial dysplasia to squamous carcinoma of the head and neck region: evolutive and prognostic histopathological markers, in Acta otolaryngol (Stockh); suppl 527: Silvestri F, Bussani R, Pavletic N, Mannone T, Bassan F. (1997), Head and neck carcinomas: possible predictive role of some marker expression in carcinogenesis and in relation to the development of multiple primary tumors, in 1996 report on biology and pathology of cell-matrix interactions, Bonucci ed , CLEUP Ed (Padova). Silvestri F, Bussani R, Pavletic N, Mannone T. (1997), Metastases of the heart and pericardium, in G ital cardiol ; 27: Bussani R. Pavletic N., Mannone T, Silvestri F. (1997), Le neoplasie secondarie del cuore, in Atti del Congresso italiano di anatomia, istologia e citologia patologica, Pisa, maggio. INTERESSI, CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI SETTORI DI INTERESSE CAPACITÀ RELAZIONALI E ORGANIZZATIVE Clinical Risk Management e Gestione Sinistri nelle Aziende Ospedaliere Consulenza medico-legale in ambito di responsabilità medica (civile e penale) Istopatologia della placenta 2010 ad oggi Risk Manager - Responsabile Funzione Aziendale Gestione Rischio Clinico. Dal 2004 al 2010 U.O. Anatomia Patologica A.O. Villa Sofia-Cervello : Gestione del personale medico e tecnico; Gestione flussi informativi con il Centro Elaborazione Dati aziendale Gestione delle pratiche relative ad attività in convenzione con diverse AA.OO. Regionali CAPACITÀ E COMPETENZE TECNICHE Capacità di lavoro in ambiente Windos e IOS. Conoscenza e utilizzo dei principali pacchetti software: Microsoft Office, SIMES, FILE MAKER PRO. CAPACITÀ E COMPETENZE LINGUISTICHE MADRELINGUA Italiano 15

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna

Date da 10/2003 a 01/2004 Lavoro o posizione ricoperti Dirigente medico ex I livello, a tempo determinato, Disciplina di Medicina Interna Principali attività e medico presso la Medicina e Chirurgia di Accettazione ed Urgenza (MCAU) del Pronto Soccorso Generale P.O. Garibaldi Centro. Attività svolta presso gli ambulatori di Medicina del Pronto

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. Dr.ssa La Seta Concetta. Direttore U.O.C. di Farmacia C U R R I C U L U M V I T A E C U R R I C U L U M V I T A E Dr.ssa La Seta Concetta INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome Data di nascita Luogo di nascita Nazionalità Indirizzo Telefono La Seta Concetta 10 Febbraio 1963 Palermo Italiana

Dettagli

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa

REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA. Premessa REGOLAMENTO DEI DIPARTIMENTI AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DELL'AZIENDA OSPEDALIERA - UNIVERSITA' DI PADOVA Premessa La struttura dipartimentale rappresenta il modello ordinario di gestione operativa delle

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione

CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO. AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA Dirigente - U.O.C di Anestesia e Rianimazione INFORMAZIONI PERSONALI Nome Data di nascita 27/07/1957 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio CIOFFI SQUITIERI FRANCESCO II Fascia AZIENDA OSPEDALIERA S CARLO POTENZA

Dettagli

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi.

PROTOCOLLO. Prevenzione, Sorveglianza e Controllo delle Infezioni Correlate all Assistenza: attivazione e funzionamento dei relativi organismi. Pagina 1 di 14 SOMMARIO Sommario...1 Introduzione...2 1. Scopo...2 2. campo di applicazione...3 3 Riferimenti...3 3.1 Riferimenti esterni...3 3.2 Riferimenti interni...3 4. Abbreviazioni utilizzate...4

Dettagli

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA

REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DEL DIPARTIMENTO AD ATTIVITA INTEGRATA (DAI) DI MEDICINA INTERNA Art. 1 Finalità e compiti del Dipartimento ad attività integrata (DAI) di Medicina Interna

Dettagli

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E

Torino, 03 Gennaio 1963 Cod. Fisc. DLPLRA63A43L219E Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DELPIANO Laura Indirizzo Via Torino n. 112 int. 2 10036 SETTIMO TORINESE Telefono 011.898.26.34 Mobile: 333.10.60.176 Fax 011.898.26.34 E-mail laura.delpiano@cespi-centrostudi.it

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome SCALA UMBERTO Nazionalità Italiana Data di nascita 28/02/1956 ESPERIENZA LAVORATIVA ATTUALE Dal 01-05-2003 a tutt oggi Indirizzo sede

Dettagli

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a:

1.Obiettivi. Il Master è, inoltre, finalizzato a: 1 1.Obiettivi Il master ha l obiettivo di favorire lo sviluppo delle competenze manageriali nelle Aziende Sanitarie e Ospedaliere, negli IRCCS, nei Policlinici e nelle strutture di cura private approfondendo,

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome(i) / Cognome(i) Indirizzo(i) Roberto CARUSO Corso Mazzini, 11-87100 Cosenza, Italia Telefono(i) Tel. + 39 0984681824 Fax+ 39 0984681322 E-mail Cittadinanza

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza

Realtà e problematiche relative alla qualità formativa: un esperienza Commissione Nazionale dei Corsi di Laurea in Infermieristica La valutazione dei risultati dell apprendimento e qualità formativa dei Corsi di laurea in Infermieristica Milano, 10 giugno 2011 Realtà e problematiche

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA

EMANUELA NANNINI F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE La sottoscritta Nannini Emanuela nata ad Arezzo il 20.08.1965, consapevole della decadenza dai benefici di cui all art. 75 del DPR 445/2000 e dalle norme penali

Dettagli

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno.

Dal 2002 a tutt oggi è Direttore Sanitario dell Ospedale di Mormanno. C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome MARILENA MORANO Data di nascita 04-07-1956 Qualifica Direzione Sanitaria Amministrazione ASP COSENZA Incarico attuale DIRETTORE SANITARIO OSPEDALE

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta

Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Rete Oncologica Piemonte Valle d Aosta Il CAS (Centro Assistenza Servizi): Aspetti organizzativi e criticità Dott. Vittorio Fusco ASO Alessandria La Rete Oncologica: obiettivi Rispondere all incremento

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia

Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia. Documento 02 Tipologia di Prodotto/Servizio Sezione Ematologia Pag. 1 di 6 Rev Data Redatto e elaborato Approvato Firma 0 04/03/2011 Coord.Infermieristico M.Renovi Dirigente Medico Resp. Dr. A. Stefanelli Direttore U.O.C. Medicina Generale Dott.ssa P. Lambelet Direttore

Dettagli

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative

Curriculum Vitae. Titoli di Studio e Professionali ed Esperienze Lavorative Curriculum Vitae Nome Da Campo Gianluigi Data di nascita 07.12.1958 Qualifica Dirigente di 1 livello Amministrazione Azienda 12 Veneziana Incarico attuale Responsabile di struttura semplice in chirurgia

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione

Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione 1 di 11 ID_Candidato 19 Nome Cognome Candidato a Direttore Amministativo Dati anagrafici e Domanda di Iscrizione fabrizio di bella Data_Nascita 31/01/1962 Luogo_Nascita Provincia_Nascita Residenza_Comune

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

nel mondo delle professioni e della salute

nel mondo delle professioni e della salute Una Aggiornamento storia che e si formazione rinnova nel mondo delle professioni e della salute una rete di professionisti, la forza dell esperienza, l impegno nell educazione, tecnologie che comunicano.

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E

F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E 1 F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome TELATTIN PIERLUIGI Indirizzo V.le Stadio 24/a 23100- SONDRIO (Italy) Telefono 0039/0342/201666; 0039/338/6421337

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Papalia Grazia Maria Data di nascita 29/06/1959 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio I Fascia AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE DI REGGIO CALABRIA

Dettagli

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura

Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura Dip.to di Continuità Assistenziale - U.O.C. di Geriatria Gestione dei problemi della persona anziana nei contesti di cura 1^ ed. 6 maggio 2014 Centro Servizi alla Persona Fondazione Zanetti di Oppeano

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Dr. Maurizio Apicella

Dr. Maurizio Apicella Dr. Maurizio Apicella Nato a Campagna (SA) il 2.2.1962 Residente in Roma Coniugato con 2 figli FORMAZIONE 1985 Laurea in Giurisprudenza, Università di Salerno 1987 Master Formez per Consulenti di Direzione

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post

Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post AGENZIA SANITARIA E SOCIALE REGIONALE ACCREDITAMENTO IL RESPONSABILE PIERLUIGI LA PORTA Sussidio guida per la stesura della Relazione ex post D.Lgs. 229/99 I principi introdotti dal DLgs 502/92 art. 8

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

Ministero, della Salute

Ministero, della Salute Ministero, della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III MORTE O GRAVE DANNO CONSEGUENTI

Dettagli

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA

IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA UFFICIO FORMAZIONE E ECM IRCCS ASSOCIAZIONE OASI MARIA SS TROINA Mod. -0701-08 a Rev. 02 Del 10/07/2011 LA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: STRATEGIE E STRUMENTI LOW ED HIGH TECH PER LA COMUNICAZIONE,

Dettagli

p e r i l c u r r i c u l u m

p e r i l c u r r i c u l u m F o r m a t o e u r o p e o p e r i l c u r r i c u l u m v i t a e Informazioni personali Nome Indirizzo Ferraina Caterina Rosaria Località Feudotto compl. AZUR Vibo Valentia Telefono 0963.94428 328/2888930

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica

LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA. Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere. La Rete Oncologica LAZIOSANITÀ AGENZIA DI SANITÀ PUBBLICA Piano di riorganizzazione delle reti ospedaliere La Rete Oncologica Piano di Riorganizzazione della Rete - La rete Oncologica della Regione Lazio Piano di riorganizzazione

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30

TRATTAMENTI. Elaborazione piani di trattamento in radioterapia con fasci esterni e 30 TRATTAMENTI 1 Accesso e custodia C/C DH 2 Accesso e custodia dati pazienti informatizzati 3 Accesso e custodia faldoni cartacei referti 4 Agenda prenotazione esami interni 5 Agenda prenotazione visite

Dettagli

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva.

Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Attività di sorveglianza e controllo delle infezioni ospedaliere a livello aziendale: risultati di un indagine conoscitiva. Mario Saia CIO: Normativa Italiana Circolare Ministeriale 52/1985 Lotta contro

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

Pronto Soccorso e Sistema 118

Pronto Soccorso e Sistema 118 PROGETTO PRONTO SOCCORSO E SISTEMA 118 Ministero della Salute Progetto Mattoni SSN Pronto Soccorso e Sistema 118 Ricognizione della normativa, delle esperienze, delle sperimentazioni, relativamente a emergenza

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE

LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: DISPOSIZIONI PER GARANTIRE L ACCESSO ALLE CURE PALLIATIVE E ALLA TERAPIA DEL DOLORE SOMMARIO pag.4 Sintesi della normativa pag.6 LEGGE 15 Marzo 2010 n. 38: disposizioni per

Dettagli

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia

Studio del manuale. Applicazioni internazionali del case management integrato: principi e pratica Conoscenza di base ed evoluzione futura Bibliografia Indice Presentazione dell edizione originale Presentazione dell edizione italiana Prefazione Ringraziamenti Panoramica sulla diffusione del Metodo INTERMED La griglia INTERMED pediatrica per la valutazione

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III

DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III Ministero della Salute DIPARTIMENTO DELLA QUALITÀ DIREZIONE GENERALE DELLA PROGRAMMAZIONE SANITARIA, DEI LIVELLI DI ASSISTENZA E DEI PRINCIPI ETICI DI SISTEMA UFFICIO III RAZIONALE Scopo di queste Raccomandazioni

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5

Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 Un aiuto per prendere decisioni più informate 1-5 L'unico test che fornisce una valutazione accurata dell aggressività del cancro alla prostata Un prodotto di medicina prognostica per il cancro della prostata.

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome MONTU DOMENICO Data di nascita 26-03-1956 Amministrazione ASL CN1 Incarico attuale DIRETTORE SISP AMBITO FOSSANO-SALUZZO SAVIGLIANO Numero telefonico ufficio

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6

Convegno. riflessioni PRESENTAZIONE. Copernico, 38. Via. Rev. 0 del 19/10/2010. pag. 1 di 6 Convegno AL TERMINE DI TELEMACO riflessioni a margine dell esperienza svolta www.telemaco.regione.lombardia.it Codice evento: SDSS 10092/AE VENERDI 12 NOVEMBRE 2010, ore 10.000 18.00 Politecnico di Milano

Dettagli

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze

Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Misurazione e monitoraggio della complessità assistenziale Monitoraggio dei livelli ottimali di staffing Strumenti disponibili e tendenze Filippo Festini Università di Firenze, Dipartimento di Pediatria,

Dettagli

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion»

La richiesta di materiale biologico da struttura a struttura: «second opinion» A.O. S.Antonio Abate, Gallarate Segreteria Scientifica dr. Filippo Crivelli U.O. di Anatomia Patologica Corso di Aggiornamento per Tecnici di Laboratorio di Anatomia Patologica AGGIORNAMENTI 2011 I edizione:

Dettagli

SICUREZZA & INGEGNERIA

SICUREZZA & INGEGNERIA SICUREZZA & INGEGNERIA Centro Formazione AiFOS A707 MA.CI - S.R.L. AGENZIA FORMATIVA E SERVIZI PROFESSIONALI PER LE IMPRESE Organismo accreditato dalla Regione Toscana PI0769 C.F./Partita IVA 01965420506

Dettagli

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura

La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura La migliore assistenza nel Nuovo Ospedale Galliera per linee di attività a intensità di cura INTRODUZIONE L obiettivo è fornire la migliore cura per i pazienti con il coinvolgimento di tutto il personale

Dettagli

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014

Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti FADOI 2014 Come scrivere un case report - Linee guida per gli internisti Un case report è una dettagliata narrazione di sintomi, segni, diagnosi, trattamento e follow up di uno o più pazienti. Sebbene nell era della

Dettagli

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione

Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione ALTA SCUOLA DI PSICOLOGIA AGOSTINO GEMELLI Facoltà di Psicologia Master Universitario di secondo livello Neuropsicologia: Valutazione, Diagnosi e Riabilitazione V edizione Sedi di Milano e Brescia Master

Dettagli

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE

LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA DELLA REGIONE PIEMONTE VIII Convegno IL CONTRIBUTO DELLE UNITA VALUTAZIONE ALZHEIMER NELL ASSISTENZA DEI PAZIENTI CON DEMENZA LA VALUTAZIONE NEUROPSICOLOGICA COME MISURA CHIAVE PER LA DIAGNOSI PRECOCE DEL DNC LIEVE: L ESPERIENZA

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Un anno di Open AIFA

Un anno di Open AIFA Il dialogo con i pazienti. Bilancio dell Agenzia Un anno di Open AIFA Un anno di Open AIFA. 85 colloqui, 250 persone incontrate, oltre un centinaio tra documenti e dossier presentati e consultati in undici

Dettagli

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso

Enrico Fontana. L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi. Prefazione di Massimiliano Manzetti. Presentazione di Nicola Rosso A09 Enrico Fontana L Health Technology Assessment applicato ai Sistemi informativi Prefazione di Massimiliano Manzetti Presentazione di Nicola Rosso Copyright MMXV ARACNE editrice int.le S.r.l. www.aracneeditrice.it

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI. Seduta del 20 dicembre 2001 (rep.atti n. 1358 del 20 dicembre 2001) CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 20 dicembre 2001 OGGETTO: Accordo tra il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, sugli

Dettagli