MONZACLUB IL MIGLIOR RISTORANTE? È COME CASA SALVATORE BUTTICÈ. La rivista della nuova Provincia.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MONZACLUB IL MIGLIOR RISTORANTE? È COME CASA SALVATORE BUTTICÈ. La rivista della nuova Provincia."

Transcript

1 Mensile di attualità, cultura e politica di Monza e Brianza. Anno IX - Novembre Euro 5 MONZACLUB La rivista della nuova Provincia. n 69 Insieme al fratello Vincenzo e alla sorella Antonella ha dato vita ad una realtà fra le più apprezzate di Monza SALVATORE BUTTICÈ IL MIGLIOR RISTORANTE? È COME CASA

2

3 Pgt: anche il più bello deve fare i conti col mutuo Editoriale l Corriere economia, inserto I del Corsera, lo scorso mese di ottobre ha dedicato uno speciale molto interessante ad un fenomeno che si è diffuso più o meno dalla fine dell estate. Ossia la tendenza generalizzata da parte degli istituti di credito a non concedere mutui o - in caso di via libera - a richiedere interessi consistenti. Che è come dire la stessa cosa. La questione mi ha incuriosito (sarà che da tempo sono alla ricerca di una nuova sistemazione, ma vengo costantemente scoraggiata dai prezzi di mercato) e ho così scoperto, dati alla mano, che al momento gli spread proposti viaggiano tra il 2 per cento (ma è solo BancoPosta ad applicarlo) e il 4,5 o addirittura il 5 per cento. È chiaro - concludeva il giornalista - che chi chiede costi così alti significa che ha poco o nessun interesse a concedere dei mutui. Che è quello che si diceva sopra. Ma c è di più. In generale un mutuo variabile a vent anni si aggira intorno ai 584 euro mensili. Questo se si sceglie un tasso variabile. A tasso fisso si arriva fino a 654 euro. Più o meno la metà di uno stipendio medio. A tutto ciò si aggiunga un altra considerazione che chiunque nel tempo si sia imbattuto in un mutuo conosce bene: la richiesta da parte dell istituto di credito di una copertura per almeno il 30% del valore della casa da acquistare. O viceversa, la concessione di un mutuo non superiore al 70% dell importo totale. Questo, ferma restando, la garanzia principe: l immobile stesso. Senza avventurarmi in considerazioni no global, termine che ha cominciato a darmi un certo prurito - non tanto per le idee in sé, giuste e condivisibili, quanto per i numerosi e sempre più improbabili profeti che ne stanno ammantando - la questione rischia di avere delle ricadute pesanti sulla nostra città. Monza ha appena adottato un Pgt che, come tutti gli strumenti urbanistici, si basa su previsioni di sviluppo demografico più o meno ampie. E dunque prevede nuove abitazioni e centri residenziali. Del di Simona Calvi resto, anche prima di questo Pgt, di cantieri in città se ne sono visti parecchi. Ora, mi sono domandata: ma tutte queste abitazioni chi se le comprerà? Ed anche ammesso che qualcuno voglia metter su casa, come può farcela nelle condizioni di cui sopra? Chi, in altre parole, può permettersi di pagare il 5 per cento di interesse su cifre già di per sé tutt altro che trascurabili? Credo in pochi. Anche perché - e mi si passi la critica - i prezzi del mercato monzese non sono propriamente economici. Nella mia coraggiosa ricerca di un alloggio (e non parlo di un attico in centro) mi sono imbattuta in imperdibili offerte da centinaia di migliaia di euro. Per dirla tutta, sono stata tentata più volte di guardare oltre i confini cittadini, ma alla fine è prevalso l amor (e la comodità) di patria. Ed ecco perché, mentre nelle pagine che seguono mi piacerebbe mostrare come sarà la Monza futura, qui vorrei più che altro esprimere un auspicio. Bello o brutto che sia, condiviso o meno, da migliorare o altro, mi auguro che questo Pgt - di cui peraltro la città doveva dotarsi prima o poi - non sia inutile in una realtà dove proprio i primi erogatori, ossia le banche, chiudono i rubinetti. Il cortocircuito sarebbe assicurato. Un altra considerazione, in chiusura. Poco tempo fa i ragazzi del Foa Boccaccio hanno inscenato una protesta durante un convegno organizzato dal Comune contro il buono da mille euro che l Amministrazione riconosce ai giovani in procinto di acquistare o affittare casa. L hanno definito la mancia. Ora, personalmente mi limito ad invitarli a legger quel che c è scritto qui sopra e a valutare se anche mille euro, che certo non risolvono il problema, non siano comunque una piccola, ma concreta, mano. Per il resto, faccio solo una domanda: ma a che mance sono abituati loro? MC n 69 1

4 Pizzeria - Steak House V. Bellini, 12 - Monza Tel Chiuso Martedì Ristorante - Pizzeria V. T. Edison, 4 - Villasanta Tel Giardino Estivo - Parcheggio Interno

5 SOMMARIO In breve 8 Un protocollo anti-mafia firmato da 26 Comuni 10 Giovani e ricerca: la scienza a convegno 11 Premio di laurea alla Cinque: come ti cambio il quartiere Chi, dove, come 112 Un secolo di storia raccontato dalle imprese 18 Ottobre in rosa: l altra metà del cielo? Un vero firmamento 24 Soroptimist, quando il silenzio è molto più che d oro 25 Il Sol Levante illumina Monzacar 26 Come un... Loft: chic, anzi molto di più 28 Sporting: a cena con Stefano Dambruoso 30 Paolo Zorzi: un asta benefica da campioni 33 La magia dell inverno è firmata Mb Circle I protagonisti 40 Salvatore Butticè: la ricetta del successo è la famiglia 46 Monza 2011: la città che verrà 52 Ipsia: la scuola dei legnamé, fucina di inventori Sport & Dintorni 62 Guido Cappellini: la classe sulla cresta dell onda 64 Londra 2012: la missione è salire nell Olimpo 68 Ct Monza: Tennis per un sorriso, servizio vincente Arte, cultura, società 70 Walter Angelini: conquisto gli States in punta di piedi 74 Vanessa Tagliabue: un sogno a ritmo di jazz Il consulente 91 Assicurazioni 92 Legale 93 Lavoro All inizio era la danza moderna. Poi, complice un talento straordinario e un insegnante determinata, Walter Angelini si è convertito alla classica. Ha esordito a soli 11 anni alla Scala di Milano, il primo di una serie di successi che lo hanno portato negli Stati Uniti dove oggi incanta il pubblico americano con l Atlantic City Ballet di Ney York. 70 Personaggio del mese Tempo libero 4 I numeri del mese 5 Chi sale: Fisar Monza e Brianza 58 L oggetto del desiderio 82 Mostre&Eventi 84 Moda: Uno stiletto... nel cuore 88 Il look perfetto per... un caldo inverno 94 Dove&Come 95 Oroscopo 96 La foto del mese Contributors Marco Colombo: Im... presa diretta 6 Martina Sassoli: Al femminile 7 Monza Marathon Team: Atleti per solidarietà 60 Pier Franco Bertazzini: Ugo Galetti e il Coenobium 78 Luca Tommasi: Esperto d arte 80

6 I numeri del mese 58 Il numero che nella mente di tutti sarà indissolubilmente legato a Marco Simoncelli. Simpatia innata e un talento che stava sbocciando in MotoGp, la classe regina delle due ruote. Poi il tragico incidente del 13 ottobre sulla pista di Sepang che qualche anno prima lo incoronò campione del mondo. Da lì a poco ci avrebbe entusiasmato al Rally di Monza, appuntamento per il quale aveva già lanciato il guanto di sfida all indirizzo del suo grande amico Valentino Rossi. Ci mancherà. 25 Le aziende con sede in Provincia di Monza e Brianza presenti a Host 2011, il salone della ristorazione professionale ospitato a fine ottobre nella fiera di Milano. Dalla Mebel di Bellusco alla Colombo Mario di Carate Brianza, passando per la Mc Ristorazione di Monza. Una gara di qualità a colpi di menu, attrezzature e prodotti all ultima moda per trasformare il momento del pasto in un piacere per i sensi a 360 gradi I tifosi accorsi sulle tribune del PalaDesio lo scorso 19 ottobre per assistere all esordio in Eurolega, la massima rassegna continentale per club, della Bennet Cantù. Un esordio vincente per i ragazzi allenati da coach Trinchieri che hanno avuto la meglio sui francesi del Nancy guidati dalla stella Nba Nicolas Batum. A trascinarli un pubblico a tinte biancoblu e una piazza, innamorata del basket come Desio, che è tornata a riassaporare la pallacanestro che conta. MC n Gli spettatori coinvolti dalla seconda edizione di Festa del Cinema di Monza e Brianza. Il format ha previsto due giorni di ingresso agevolato alle 14 sale cinematografiche di 11 Comuni della Provincia per assistere ai film in programmazione e al ricco programma di eventi creati per l occasione. Monza con presenze si è confermata la piazza più importante, mentre al secondo posto con 1985 troviamo Brugherio. Il premio Viva il Cinema è stato, inoltre, assegnato a Claudio Bisio. 4

7 MC n 69 Chi sale FISAR MONZA E BRIANZA Un successo. Anzi due. La delegazione Fisar (Federazione italiana sommelier albergatori ristoratori) di Monza e Brianza fa il pieno, ma soltanto di premi. La tre giorni a Siena dello scorso ottobre che ha visto il congresso nazionale dell associazione ha infatti incoronato i brianzoli per ben due volte. Il primo podio se l è aggiudicato la delegazione al gran completo che, durante la tradizionale cena di gala, è stata premiata come migliore emergente d Italia. Si è invece attestata sul secondo gradino del podio di miglior sommelier del Paese, parimerito, la monzese Stefania Turato. Per noi è una grande soddisfazione spiega Francesco Gualtieri, delegato Fisar di Monza e Brianza soprattutto considerato che la nostra delegazione è nata soltanto un anno fa. E che i brianzoli capitanati da Gualtieri, con soci come Pietro Milo e Filippo Parmigiani, membri dell associazione mondiale Iwto, siano già considerati una realtà forte è dimostrato dal fatto che il prossimo giugno sarà proprio Monza ad ospitare la finale per il miglior sommelier del Nord Ovest, che si terrà al Saint Georges Premier. u 5

8 Im...presa diretta Marco colombo* E se domani... l italia tornasse a crescere MC n 69 Ese domani noi non potessimo rivedere l Italia nella quale siamo cresciuti? E se domani tutto ciò che conosciamo, amiamo e per il quale ci siamo battuti non fosse più lo stesso, scomparisse, nonostante i nostri sforzi e la passione che mettiamo in tutto ciò che facciamo? Uno scenario surreale, quasi assurdo sino a qualche mese fa. E ora? Cosa succede e soprattutto quale è il sentimento che permea le giovani generazioni? Ho passato le ultime settimane a confrontarmi con molti imprenditori, di tutta Italia, per capire con loro le possibili vie di uscita da quella che sembra essere una crisi imposta più dai mercati finanziari e dalla speculazione che da reali ragioni economiche e di mercato. Sono rimasto molto sorpreso delle risposte: Se oggi dovessi aprire un azienda manifatturiera non lo farei in Italia mi diceva un amico imprenditore. Troppa burocrazia, troppi vincoli e un fisco sproporzionato rispetto a quello che abbiamo in cambio come servizi ribatteva un altro. Sino a commenti più duri: Se avessi coraggio non starei qui e mi trasferirei in qualche Paese dove si può fare veramente impresa aggiungeva un terzo imprenditore che, per la cronaca, ha trent anni. Commenti che lasciano attoniti. Ma quale è il problema? La realtà è innegabile: senza una seria riforma del mercato del lavoro e del fisco e senza la semplificazione degli iter burocratici e della complessità legislativa, pochi sono e saranno gli imprenditori che sceglieranno il nostro Paese per creare valore e lasciarlo alle generazioni future. Le ricette sono tante e noi, come Giovani Imprenditori, abbiamo detto quelle che riteniamo più efficaci. Lo abbiamo fatto in modo puntuale e dettagliato. Parlando di contratti di lavoro a tempo indeterminato che coniughino la flessibilità necessaria alle aziende con la giusta tutela dei lavoratori e allo stesso tempo con seri incentivi per chi entra nel mercato del lavoro (che deve avere sgravi fiscali e dal punto di vista contributivo nei primi anni di attività lavorativa ovvero quando si è meno produttivi e si deve ancora acquisire competenze e conoscenze). Lo abbiamo fatto parlando di una riforma fiscale che permetta di dedurre alcune spese essenziali per i nuclei famigliari. Lo abbiamo ribadito calcolando e mostrando il costo che ha ogni azienda a causa del livello attuale di burocrazia e chiedendo che molte delle regole attuali vengano semplificate abbattendo, ad esempio, dichiarazioni che possono essere ottenute dalla pubblica amministrazione semplicemente attivandosi presso altri uffici. Siamo tutti d accordo: il piccolo cabotaggio ormai non ci potrà portare da nessuna parte. Per concludere vorrei sfatare un mito: il problema non è la patrimonializzazione dell Italia (e degli italiani) o delle sue banche, bensì la mancanza di entrate sufficienti a pagare le nostre uscite. Immaginate di avere un patrimonio di cento milioni di euro. Allo stesso tempo immaginate di avere un debito di cento euro che non potete pagare. Mi spiace dirvelo, ma nonostante il patrimonio in questa situazione sareste tecnicamente falliti. Questo è il problema. Questo sposta l attenzione sulla crescita. Dobbiamo generare ricchezza (Pil) e creare un circolo virtuoso che ci permetta di avere entrate di cassa che compensino le uscite. Dobbiamo tornare a crescere e rimettere mano a una politica industriale che veda oltre la prossima elezione e che pensi alla prossima generazione. u *Presidente GGI Confindustria Monza e Brianza 6

9 Al femminile martina sassoli* la paternità perduta... O mai imparata? So già che in molti storceranno il naso. Che bolleranno la questione come pura provocazione femminile se non femminista. La realtà, invece, ci mostra una fotografia ben diversa sulla nuova paternità. Mi si obietterà che la paternità non è questione nuova, ma di sicuro lo è se si considerano le dinamiche che oggi rendono la genitorialità diversa rispetto al passato. Quel passato lontano in cui era la madre a farsi carico di tutti gli aspetti della vita della progenie: dalla nascita all educazione, dalla scuola ai consigli, era come se la crescita di un bebè fosse appannaggio unico ed esclusivo di chi l aveva messo al mondo. La scelta del lavoro o l accensione di un mutuo, ad esempio, erano i canonici temi su cui il padre aveva piena diritto ad esprimersi, mentre la donna doveva fare un passo indietro. Bei tempi, potrà pensare qualcuno, quando le donne stavano a casa a fare le mamme. I bambini crescevano con sani principi e i papà portavano davvero i pantaloni. Oggi, invece, che succede? Succede che le donne si sono messe in testa di lavorare. Di perseguire una carriera, in linea con le proprie capacità, con la propria formazione, seguendo le proprie aspirazioni. E fin qui tutto bene. Ma, con l arrivo della maternità, allora no, il discorso cambia. Perché una donna, prima di tutto, è mamma e quindi deve mettere da parte l ambizione. Senza nulla togliere a chi compie l importante scelta di fare la mamma a tempo pieno, rimarco che questa dovrebbe essere, appunto, una scelta e non un imposizione dal compagno o dalla famiglia e tantomeno frutto di una chiusura del mercato del lavoro che bolla le donne come meno affidabili perché, si sa, quando arriva un bambino cambia tutto. E come mai questo accade solo alle donne? Avete mai sentito di un lavoratore uomo di cui si dica lo stesso? Il perché è presto detto. Perché nonostante i tempi siano cambiati e il lavoro femminile sia diventato una realtà oggettiva, quello che non cambia è la propensione dell uomo a sentirsi totalmente padre, ad assumersi la propria quota del 50% di responsabilità. È come se nulla fosse cambiato rispetto a cento anni fa. Il bambino resta un affare da donne, soprattutto nei primissimi anni di vita. Ma siamo davvero così certi che la monogenitorialità sia un bene? Non sono una pedagogista, ma a occhio e croce direi di no. Ma non è un bene nemmeno per la donna che, oltre al proprio ruolo di mamma lavoratrice, deve assumere i panni impropri anche del papà se e quando questo non c è. Anomalia simile, ma forse ancor più d impatto perché a parti invertite è quella del mammo, frequente in quei casi in cui il ribaltamento di ruoli ha portato la donna ad essere più in carriera dell uomo. Un anomalia, appunto, esattamente come quella della mamma factotum. Con un unica differenza. Che la mamma factotum è una tradizione e, come tale, difficilissima da rimuovere. Nonostante la difficoltà, credo che anche per gli uomini sia arrivato il momento di rivendicare con forza quella che ogni tanto è scambiato solo per un dovere e non anche come un meraviglioso diritto. Ps. Per dovere di cronaca, è chiaro che ho dovuto generalizzare. Non me ne vorranno quei padri che hanno saputo accettare il proprio ruolo con consapevolezza e con responsabilità. Ma sono sicura che non me ne vorranno perché anche loro sanno di essere delle rare (ed eccezionali) mosche bianche. u *Assessore alle Pari opportunità del Comune di Monza MC n 69 7

10 In breve Un protocollo Anti-mafia firmato da 26 Comuni a cura della redazione MC n 69 U n decalogo di azioni per garantire trasparenza, efficienza, efficacia e correttezza dell azione amministrativa così da prevenire possibili infiltrazioni della criminalità organizzata negli apparati comunali. Ventisei Comuni delle Province di Monza e di Milano si sono uniti in un protocollo d intesa per la legalità. Un germe da allargare ad altri Enti locali come è stato ricordato nel corso della conferenza a cui hanno significativamente partecipato i prefetti Renato Saccone e Gian Valerio Lombardi oltre al ministro dell Interno, Roberto Maroni. Il protocollo prevede che i firmatari rafforzino la collaborazione per prevenire e contrastare possibili fenomeni di infiltrazione sul territorio, realizzando una costante attività di monitoraggio che tenga conto delle particolari realtà locali. Un impegno che in Brianza si sono presi Bovisio, Limbiate, Muggiò, Nova, Varedo e Desio. Ma il protocollo d intesa, promosso dal Comune di Bollate e sostenuto anche da Paderno Dugnano dove si svolse il summit della ndrangheta, chiede alla politica di vigilare sul rispetto da parte dei dipendenti pubblici del Codice di comportamento e invita le Polizie locali a un attento monitoraggio del suolo e del sottosuolo. Nel documento si accenna anche a usura, urbanistica, sicurezza e iniziative di sensibilizzazione alla legalità per evitare la formazione di sacche di emarginazione e disagio. Nel frattempo buone notizie anche da Monza dove il prefetto Renato Saccone ha fatto il punto sulla situazione della Provincia brianzola: l iter proseguirà senza alcun cambio di programma, sia per quanto riguarda i dipendenti di via Prina, in arrivo ad inizio 2013, sia per la cittadella sull ex IV Novembre. u 8

11

12 Giovani e ricerca La scienza a convegno MC n 69 U niversità, Amministrazione e aziende insieme per un importante iniziativa rivolta ai giovani delle scuole superiori di Monza e della Brianza. Con un obiettivo ambizioso: quello di avvicinarli alla ricerca. È questo il senso dell appuntamento presentato lo scorso 25 ottobre in sala giunta che ha visto coinvolti i principali attori istituzionali e due importanti realtà scientifiche del territorio come Rottapharm e Gruppo Sapio. Un convegno, che si è svolto il 12 novembre al teatro Manzoni, che ha puntato tutte le sue carte proprio sulla volontà di incentivare i giovani verso la ricerca, settore strategico ed indispensabile, ma ancora oggi spesso ai margini negli sbocchi lavorativi dei ragazzi. In un era di globalizzazione - ha spiegato l assessore con delega all Università, Marco Baldoni - da tutti è affermato che la valorizzazione di un territorio è imprescindibile dallo sviluppo tecnologico e dall investimento sui giovani, colonne portanti della moderna e futura società. Avvicinare i giovani alla ricerca, in qualunque settore disciplinare, è un sicuro investimento a breve e a lungo termine. Il convegno ha preso il via con un ospite famoso anche al grande pubblico, Alessandro Cecchi Paone, che ha tenuto una Lectio Magistralis, seguito dagli interventi e le relazioni di docenti e ricercatori universitari. Il progetto è stato fortemente sostenuto da Rottapharm e Sapio, entrambe realtà di eccellenza della Brianza, impegnate in prima fila nel promuovere non soltanto la ricerca, ma anche i talenti di casa: Crediamo che il lavorare insieme, pubblico e privato, per raggiungere obiettivi convergenti, sia il modo migliore per affrontare le sfide che oggi stanno di fronte al nostro Paese - spiega Alberto Dossi, presidente del Gruppo Sapio - E crediamo che tutti gli attori del Sistema Italia debbano muoversi in questa direzione. Solo così il nostro Paese potrà porre le basi per superare questo presente momento storico, costruendo un futuro di rinnovati successi in tutti i campi. Puntando sui giovani e investendo sulla loro formazione e alimentando in loro la passione e la curiosità per la ricerca. La ricerca è un driver importante per la ripresa economica. Sulla stessa linea anche Lucio Rovati, direttore medico esecutivo di Rottapharm- Madaus: Oggi viviamo una situazione che rischia di diventare paradossale: se da un lato scienza e tecnologia svolgono una funzione sempre più decisiva nell economia globale, dall altro i giovani sembrano allontanarsi dalla ricerca applicata. Diventa quindi fondamentale un lavoro congiunto per creare incontri di orientamento ed esperienze formative sin dagli ultimi anni delle scuole superiori. In quest ottica, Sapio e Rottapharm hanno ospitato 14 studenti nelle rispettive sedi, sette per azienda, per una giornata di formazione confluita poi in un report presentato durante il convegno. u 10

13 PREMIO DI LAUREA ALLA CINQUE COME TI CAMBIO IL QUARTIERE In breve U na campagna per invogliare professori e studenti universitari ad assegnare ed elaborare tesi mirate alla riqualificazione dei quartieri San Biagio e Cazzaniga. Partendo dalle esigenze dei residenti e con una parola d ordine: premiare il merito. Tutto questo è Premio di laurea alla Cinque rivolto ai laureandi dei corsi di ingegneria, architettura, sociologia e scienze ambientali del Politecnico di Milano e della Bicocca. Ora mancano solo i candidati che dovranno consegnare nei prossimi mesi i propri elaborati, prima di essere giudicati da una giuria di docenti (che assegnerà in totale euro ai vincitori) e che potranno avvalersi per la stesura delle tesi di un aiuto prezioso: le segnalazioni on line sulle principali problematiche delle due aree raccolte nei mesi scorsi tra i residenti attraverso un apposito questionario i cui risultati sono stati elaborati da una società di statistica. I problemi evidenziati maggiormente dalle 500 schede compilate riguardano la carenza di marciapiedi e la presenza di barriere architettoniche, oltre all inquinamento e alla viabilità. La soluzione potrebbe venire proprio da questo originale concorso. Siamo entrati nella fase cruciale di un progetto ambizioso e unico nel suo genere - sottolinea Silvia Maggi, coordinatrice della commissione Viabilità della Cinque - È stato recepito come un opportunità che non si concluderà con questa edizione del premio, ma che si potrà ripetere come verifica delle progettualità emerse, negli anni a venire. u MC n 69 11

14 Chi, dove, come Camera di commercio un secolo di storia raccontato dalle imprese di Eleonora Villa Quarta edizione per il premio di CamCom dedicato alle aziende del territorio. E quest anno l accento è stato su quelle che hanno contribuito all Unità del Paese MC n 69 12

15 Un tributo alle aziende che hanno reso la Brianza ciò che è. Anche quest anno, nella sede della Bcc di Carate, si è svolta la quarta edizione di Brianza Economica, il premio che la Camera di Commercio di Monza e Brianza assegna alle imprese e ai lavoratori del territorio. Un omaggio all operosità e alla tenacia che hanno permesso alla Provincia di essere una delle realtà più significative d Italia. E in occasione del 150esimo anniversario dell Unità, l Ente camerale ha voluto premiare in particolare le 32 imprese con più di un secolo di storia. Aziende ha precisato Carlo Valli, presidente di CamCom che hanno dato un contributo concreto all Unità, con la fatica e l impegno di cui si fa carico chi apre un azienda, chi inventa nuovi servizi, inseguendo non solo il proprio sogno personale e familiare, ma anche creando valore aggiunto per la dimensione civica e sociale del Paese. Nell elenco dei premiati, come sempre, anche 86 aziende con almeno 25 anni di attività e 41 dipendenti con 25 anni di attività nella stessa impresa. Alla serata erano presenti anche i rappresentanti delle Istituzioni provinciali, il presidente Dario Allevi, il prefetto Renato Saccone, oltre al presidente di Bcc Carate, Annibale Colombo e Giacomo Vaciago, ordinario di Politica economica all Università Cattolica di Milano. Il premio è stata l occasione anche per evidenziare alcuni numeri: il territorio brianzolo, infatti, vanta alcuni primati fra cui quello del legno arredo, con 6,1 imprese specializzate per chilometro quadrato, fra produzione e industria. Non solo. Nel 2011 al registro delle imprese sono risultate nuove aziende, con una media quindi di 22 al giorno. Nonostante la crisi il territorio ha inoltre mantenuto solidità con un totale di aziende, il 7,7 per cento di quelle lombarde. Incoraggianti anche i segnali del mercato: il trend è infatti positivo con un più 1,8 per cento. u

16 Chi, dove, come Le imprese centenarie ALIMENTARI BARAGGIA di Baraggia Romano e Rosalba Snc - Aicurzio BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CARATE BRIANZA SC Carate Brianza BETTINI di Bettini Milena e Stucchi Romano & C. S.N.C. Cavenago Brianza BIASSONI SILVANA Vedano al Lambro BOLDROCCHI SRL Biassono CAREMI RODOLFO Macherio CARRIER S.P.A. Villasanta COOPERATIVA DI CONSUMO DI CARATE BRIANZA SOCIETà COOPERATIVA Carate Brianza DE LA VILLE S.R.L. Monza DITTA FORTUNATO GEROSA di Flavia Gerosa - Monza ENRICO CARNELLI di Carnelli Alberto, Giorgio e Alberto Mario S.N.C. - Monza FARMACIA TREVISAN del Dr. L. Ferrari Aggradi - Usmate Velate FONDERIA MASPERO S.R.L. Monza MC n 69 14

17 FRETTE S.R.L. Monza Chi, dove, come G. MARIANI S.R.L. Monza GIACOMO GARBAGNATI S.P.A. Monza GIORGIO JANEKE S.R.L. Veduggio con Colzano IMPRESA ING. GALBIATI SPA Monza ITALSILVA COMMERCIALE S.R.L. Seregno LONGONI 1881 S.N.C. di Davide, Fausto e Mauro - Cesano Maderno MAGLIFICIO CATTANEO SNC di Cattaneo Graziano & C. Colnago - Cornate D adda MEREGALLI GIUSEPPE SRL Monza MOSCATELLI PIETRO ATTILIO Carate Brianza OREFICERIA VILLA MARIO di Villa Valter Alberto e C. S.N.C. - Monza PAGNONI IMPIANTI SRL Aicurzio PINI GEREMIA di Carla Pini e C. Snc - Monza RIVOLTA CARMIGNANI S.P.A. Macherio SANTAMBROGIO ROBERTO MARCO Carate Brianza SOCIETà COOPERATIVA SAN GERARDO Monza TRATTORIA CAMPAGNA S.N.C. di Brambilla Antonio e Gerolamo - Concorezzo UNIONE COOPERATIVA DI VEDANO SRL Vedano al Lambro VISMARA S.A.S. di Vismara Valentina & C. - Lissone MC n 69 15

18 Chi, dove, come MC n 69 I dipendenti premiati Consonni Angela Anna Ostini Enrica Manglaviti Pasquale De Luca Rosanna Marelli Danilo Chiarenza Salvatore Issia Massimo Federico Mori Claudio Mauri Gabriele Nicoli Giuseppe Franzolin Giuliana Barlassina Maurizio Giacomini Giancarlo Pifferi Diego Brioschi Roberto Solazzo Lorenzo Brambilla Maria Luisa Brambilla Enrico Sala Liliana Cairoli Carla Maria Orsi Silvana Seveso Tiziana Paola Pulici Maurizio Frigerio Marzio Santi Graziano Giovanni Merati Adriano Paolo Spinelli Angela Avitabile Antonio Gasparini Maria Fernanda Benazzi Cristina Zendrini Massimiliano Ferrara Giuseppe Nava Giuseppe Valle Marco Ghirotto Mariangela Terenghi Elena Andreoni Roberto Formenti Giuseppe Cristallo Lucia Maggioni Ambrogio Sala Lorella Tutte le imprese premiate ARLATI CARLO - Busnago ARTIGRAFICHE PAGANI SRL - Lazzate AS di Vincenzo Soncin e Fratelli Snc - Giussano AUTORIPARAZIONI ISELLA LUCIANO E DALLA POZZA GIACOMINO SNC - Meda AUTOTRASPORTI PANZERI di Panzeri Riccardo & C. Snc - Seregno BAFFA CONFEZIONI SNC di Baffa Giorgio e Marco - Desio BASILICO GIANCARLO - Meda BASSETTO FRATELLI SNC di Michele Giovanni Bassetto, Luca Bassetto e Moris Bassetto - Meda BELLOBUONO SEBASTIANO - Desio BERETTA FIORENTINO - Carnate BFD DI MARCO FARINA & C. SNC - Desio BIESSE di Tutolo Giuseppe & C. Sas - Seregno BOFFI VITTORIO SRL - Muggiò BRAMBILLA ANGELO - Concorezzo BRAMBILLA SNC di Brambilla Marco e Andrea - Burago di Molgora BRENNA ADRIANA - Seregno BRUNITURA VILLA SNC di Villa Alberto & C., Biassono BUSNELLI CESARINO SNC di Busnelli Carlo & C. - Lentate sul Seveso CEREDA VALERIANO - Mezzago CIAS NORD SRL - Lissone CAPELLI MARCO Seregno CARPANELLI SPA - Desio CARTINDUSTRIA SNC di Nicolò Alberto & C. - Seregno CASEIFICIO SALARIS di Salaris Roberto, Marco, Francesca & C. Snc - Brugherio CATTALDO OTTAVIANO Macherio CATTANEO ORESTE & C. SNC - di Cattaneo Emilio e Sala Livio - Desio CENTRO STAMPA ELLEPI di Castelli Luciano - Meda CONTARINI PATRIZIA - Cesano Maderno 16

19 CRIPPA ALFREDO - Cornate D adda D.B.M. - di Longinotti Bruno e Marilina Snc - Arcore DA.MI. SAS di Franco Mirko Simonetto - Meda DIFFUSIONE CALZE SAS di Schiro Franco Maurizio & C. - Brugherio ELLEBAR di Brambilla Maria Luisa & C. Snc - Ornago EMME. CI. di M. Marzio & C. Snc - Muggiò EREDI di Buraschi Luciano Snc di Buraschi Roberto & C. - Muggiò F.C.N. SAS di Ferrari Elio & C. - Lissone FIGLI DI COLOMBO GIUSEPPE SNC di Colombo Giorgio e Giuseppe - Meda FIGLI DI GIUSEPPE MARELLI SNC di Carlo Franco e Alberto - Meda FORCOLIN OMER - Meda FRATELLI BOFFI di Boffi Luigi e Natale Snc - Lentate Sul Seveso FRATELLI CRISCUOLO di Carlo Criscuolo & C. Snc - Meda FRATELLI MACONI di Maconi Guido & C. Snc - Lissone FRATELLI RIVOLTA di Rivolta Giulio e Maria Antonia Snc - Cogliate FRINZI GRAZIELLA - Biassono FUMAGALLI MOBILI SNC di Fumagalli Antonio & C. - Vimercate G. F. di Sedini Ferdinando & C. Snc - Seveso G. GRANETTO SNC di Giuseppe Granetto & C. - Lissone GALBIATI LUIGIA LUCIANA - Muggiò GEL DI GIUSSANI ENRICO & LUIGI SNC di Angelo, Paolo, Jody E Jerry Giussani - Veduggio Con Colzano GILIBERTO ANTONIO - Agrate Brianza GUAGLIANONE GIOVANNI - Seregno I.R.P.A. di Armando Veggetti, Adriana Consonni & C. Sas - Meda LA BOTTEGA DELLA CORNICE di Marchica Antonino - Desio LAURA di Sironi Enrico Maria - Concorezzo LEGA di Agostoni Giorgio & C. Snc - Lentate Sul Seveso MASOLO ANGELO E FIGLIO di Masolo Giorgio & C. Sas - Desio MAURI GIANLUCA - Besana in Brianza MEA SAS di Marco Arosio & C. - Lissone MODELINE SNC di Proserpio Giulio & C. - Meda MONTI ANNA - Meda MORALDI GUIDO - Cesano Maderno OFFICINA MECCANICA di Bondesan Simone - Desio ORNAGHI MAURIZIO - Bellusco PAGANI BRUNA - Muggiò PANETTERIA ZACCARIA SNC di Andrea Zaccaria & C. - Vimercate QUAGGIA GIANNI - Meda R.C.F. di Raffaele Francesco E Chiapparo Snc - Muggiò RECH BRUNO di Rech Franco - Meda RIVOLTA E BIGANZOLI SRL - Lissone RONCHI CARMELO Seregno SALA CARLO SNC di Sala Bianca e Garancini Carlo - Usmate Velate SANGALLI CARLA MARIA - Caponago SAPORITO SANTO Lissone SATI SRL - Cesano Maderno SELEZIONE VINI di Leo Franco & C. Sas - Lentate Sul Seveso SEREGNI GIUSEPPE - Desio SUPERMERCATO MEDESE di Sara Luigi & C. Snc - Meda TAGLIABUE ERCOLE - Barlassina TINTORIA LUISA di Toppi Maria Luisa - Meda TREZZI FRATELLI SNC di Giorgio Trezzi & C. - Barlassina VETRA SRL - Brugherio VIL - FER SNC di Villa Federico & C. - Monza VILLA LUIGI & C. SNC - Bernareggio VILLA PAOLO GIORGIO - Muggiò VISAL SAS di Villa Francesco, Emanuele & C. - Lissone ZAPPA MARCO - Desio Chi, dove, come MC n 69 17

20 Chi, dove, come Ottobre in rosa L altra metà del cielo? Un vero firmamento di Eleonora Villa Imprenditrici e mamme, operaie ed immigrate, l universo femminile ha risposto con entusiasmo alla manifestazione organizzata dall assessorato alle Pari opportunità del Comune MC n 69 Un universo non soltanto di colori, ma di sentimenti, entusiasmo, voglia di farcela, di superare le barriere di genere che ancora oggi, comunque, esistono. Questo e molto di più per Ottobre in rosa, manifestazione giunta alla sua quarta edizione, che anche quest anno è stata in grado di mobilitare le donne di Monza e Brianza. L iniziativa, che porta la firma dell assessorato alle Pari opportunità del Comune, in collaborazione con realtà come la Camera di commercio di Monza e Brianza, ha visto una costante partecipazione da parte delle associazioni del territorio con una serie di appuntamenti che hanno spaziato dalla cultura, ai servizi, all integrazione per le donne provenienti da altri Paesi, toccando argomenti importanti come la separazione ed anche leggeri quali possono essere make up e benessere. E toccando il cuore dei partecipanti e delle partecipanti affrontando tematiche complesse come l esperienza carceraria. Un prisma dalle mille sfaccettature, ecco come è emerso ancora una volta il mondo visto dalle donne che si confrontano ogni giorno con lavoro, famiglia, carriera, salute e possibilità in alcuni casi ancora negate. Facendo salti mortali, ma senza mai perdere come del resto hanno dimostrato i dati sull imprenditoria femminile il coraggio e il senso della sfida quotidiana. Per l assessore Martina Sassoli, promotrice dell iniziativa, un percorso che si conferma vincente: Ottobre in rosa, a quattro anni di distanza, è diventato una realtà che si conta in numeri, in rapporti, in costante dialogo tra le realtà del territorio e in successi. Per la prima volta siamo riusciti nell intento di far percepire le pari opportunità non soltanto come politica al femminile fine a se stessa, ma anche come sviluppo, politiche a favore della famiglia e, quindi, prioritarie anche per gli uomini. È stato entusiasmante, inoltre, vedere come le donne hanno risposto all appello, partecipando alle iniziative, ma soprattutto portando in queste iniziative il loro vissuto e il loro sentire. Un esperienza preziosa di cui ogni amministratore può e deve far tesoro, per comprendere a pieno la realtà che ci circonda. Specialmente quando questa realtà è quella delle donne. u 18

E LA CASA IN BRIANZA RESTA UN INVESTIMENTO

E LA CASA IN BRIANZA RESTA UN INVESTIMENTO AZIENDA SPECIALE DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI MILANO - ORGANIZZAZIONE DI SERVIZI PER IL MERCATO IMMOBILIARE tel. 039/2807511 039/2807521 Primi segnali di ribasso anche per il segmento industriale: il prezzo

Dettagli

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza

ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza ex chiesa gesuiti nuovo spazio teatrale Via Melchiorre Gioia, 20 - Piacenza presentazione a cura di Fondazione di Piacenza e Vigevano Dopo 26 anni dall apertura del Teatro San Matteo, Teatro Gioco Vita

Dettagli

Conferenza stampa Assemblea AVIS Provinciale di Monza e della Brianza 23 Marzo 2013

Conferenza stampa Assemblea AVIS Provinciale di Monza e della Brianza 23 Marzo 2013 Conferenza stampa Assemblea AVIS Provinciale di Monza e della Brianza 23 Marzo 2013 SOCI Al 31 dicembre 2012 i Soci Donatori Attivi delle Avis Comunali della Provincia di Monza e Brianza sono n. 24.621

Dettagli

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA

PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA FIAT PANDA Intervento dell Amministratore Delegato della Fiat, Sergio Marchionne Pomigliano d Arco (NA) - 14 dicembre 2011 h 9:00 Signore e signori, buongiorno a tutti. E un piacere

Dettagli

INSIEME PER IL VOLONTARIATO

INSIEME PER IL VOLONTARIATO INSIEME PER IL VOLONTARIATO FARE SISTEMA AL SERVIZIO DELLA COMUNITÀ BERGAMASCA Bergamo, 24 gennaio 2013 Intervento di Carlo Vimercati Presidente Comitato di Gestione Fondi Speciali Lombardia Il convegno

Dettagli

Perché un libro di domande?

Perché un libro di domande? Perché un libro di domande? Il potere delle domande è la base per tutto il progresso umano. Indira Gandhi Fin dai primi anni di vita gli esseri umani raccolgono informazioni e scoprono il mondo facendo

Dettagli

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO MC n 68 I protagonisti LUCA SCOLARI UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO di Simona Calvi Insieme a Fabio e Marco è alla guida della società creata dal padre negli anni Cinquanta, specializzata

Dettagli

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana.

Come italiani, salviamo esseri umani, perché crediamo nei valori umani e nel rispetto della vita umana. signore e signori, è un grande onore per il mio Paese, per l Italia, essere qui oggi. Vorrei ringraziare la Repubblica Federale Democratica d Etiopia e il Presidente dell Assemblea Generale, Sam Kutesa,

Dettagli

L ESERCITO DEI BISCOTTI

L ESERCITO DEI BISCOTTI L ESERCITO DEI BISCOTTI Siamo gli alunni del Convitto Nazionale Paolo Diacono, un Istituzione Educativa dello Stato, presente a Cividale del Friuli dal 1876. L offerta formativa del Convitto comprende:

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

*** SASHA per SEMPRE ***

*** SASHA per SEMPRE *** *** SASHA per SEMPRE *** Siamo una coppia di portoghesi che abita in Italia da più di 10 anni. Abbiamo un figlio piccolo e nel 2010 abbiamo deciso di avventurarci in un progetto di solidarietà e di Amore:

Dettagli

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari

LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI. La Biblioteca per i Pazienti. Impressioni dei Volontari LA BIBLIOTECA PER I PAZIENTI SERVIZIO CIVILE VOLONTARIO Anno 2005/2006 La Biblioteca per i Pazienti Impressioni dei Volontari Gloria Lombardo, Valeria Bonini, Simone Cocchi, Francesca Caffarri, Riccardo

Dettagli

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari

Sedotta dal mondo del POKER. il punto G del gioco SPECIALE ENADA. Il gioco ritorna in fiera. POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari NUMERO 04 MARZO 2010 il punto G del gioco ZERO ASSOLUTO CASINÒ DI SANREMO SPECIALE ENADA SPECIALE ENADA Il gioco ritorna in fiera POKER FACE High Stakes con Fabrizio Baldassari numero 04 marzo 2010 PAMELA

Dettagli

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro

Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Michele Pizzarotti: lezione di famiglia e visione del futuro Guardando al domani mi sento di dire con certezza che continueremo a promuovere l'organizzazione perché possa esprimere sempre più le capacità

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ

IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ IL COLLOCAMENTO MIRATO TRA OBBLIGO E OPPORTUNITÀ Convegno sull inserimento lavorativo delle persone con disabilità: iniziative, servizi, esperienze e riflessioni Esperienze aziendali tratte dal video prodotto

Dettagli

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale

all improvviso nella vita la dialisi peritoneale all improvviso nella vita la dialisi peritoneale Ivo SaglIettI Un ringraziamento ai medici e infermieri del gruppo della dialisi peritoneale e a tutti i pazienti che con fiducia mi hanno aperto la loro

Dettagli

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri

La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Alberto Majocchi La cooperazione per lo sviluppo sociale e economico sostenibile delle comunità locali nei Paesi poveri Dato che sono del tutto incompetente sul tema oggetto dell incontro odierno, sono

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

un alleato per la vostra competitività

un alleato per la vostra competitività italiano Gentili Clienti, in questa brochure istituzionale, dedicata a voi, si vuole sottolineare soprattutto ciò che siamo, ciò in cui crediamo e consideriamo importante, ciò a cui puntiamo. In altre

Dettagli

Workshop al Liceo Scientifico G. Galilei sulla Globalizzazione e Fraternità

Workshop al Liceo Scientifico G. Galilei sulla Globalizzazione e Fraternità Workshop al Liceo Scientifico G. Galilei sulla Globalizzazione e Fraternità Il 6 dicembre 2013, grazie alla collaborazione tra il Liceo Scientifico G. Galilei e L Associazione AMU-Azione per un Mondo Unito

Dettagli

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità

INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità Programmazione IRC 2014-2015 1 INSIEME CON GESÚ è il percorso IRC che vogliamo abbracciare quest anno. Il filo conduttore del percorso è il CORPO, sia perché specchio dell unità della Chiesa, sia perché

Dettagli

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives

COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI. Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives COME SPIEGARE AI PICCOLI LE COSE DEI GRANDI Action 1 - Youth for Europe Sub-Action 1.2 - Youth Initiatives Prefazione Se mi fosse chiesto di indicare il senso di Fiabe giuridiche, lo rintraccerei nelle

Dettagli

Direzione Regionale della Lombardia

Direzione Regionale della Lombardia Prot. 2009/96544 Direzione Regionale della Lombardia Attivazione della Direzione Provinciale di Monza e della Brianza Competenza territoriale per la registrazione degli atti notarili e degli atti emessi

Dettagli

QUANTE EMOZIONI GESU

QUANTE EMOZIONI GESU SCUOLA DELL INFANZIA SACRA FAMIGLIA La Spezia PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA A.S. 2014-2015 QUANTE EMOZIONI GESU Al centro di qualsiasi programmazione nella scuola dell Infanzia ci deve

Dettagli

La Sagrada Famiglia 2015

La Sagrada Famiglia 2015 La Sagrada Famiglia 2015 La forza che ti danno i figli è senza limite e per fortuna loro non sanno mai fino in fondo quanto sono gli artefici di tutto questo. Sono tiranni per il loro ruolo di bambini,

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania

8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania 8/9/10 Maggio 2015 Piazza Università, Catania Catania corre per Catania Corri Catania è una corsa-camminata non competitiva di solidarietà aperta a tutti che dal 2009 coniuga sport, emozioni, divertimento

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA

AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA AMA TE STESSO PUOI GUARIRE LA TUA VITA HEAL YOUR LIFE WORKSHOP 4/5 OTTOBRE 2014 PRESSO CENTRO ESTETICO ERIKA TEMPIO D IGEA 1 E il corso dei due giorni ideato negli anni 80 da Louise Hay per insegnare il

Dettagli

volontario e lo puoi fare bene».

volontario e lo puoi fare bene». «Ho imparato che puoi fare il volontario e lo puoi fare bene». Int. 8 grandi eventi e partecipazione attiva Una fotografia dei volontari a EXPO 2015 Dott.sa Antonella MORGANO Dip. di Filosofia, Pedagogia,

Dettagli

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com

ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA. Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA onlus BRESCIA ASSOCIAZIONE DONNE OPERATE AL SENO BRESCIA Via Tosio, N 1 Tel 03042155 brescia.adositalia@gmail.com ADOSITALIA ADOS = Associazione Donne Operate al Seno Siamo un associazione di

Dettagli

Secondo Convegno Volontari in Africa VOLONTARI

Secondo Convegno Volontari in Africa VOLONTARI Secondo Convegno Volontari in Africa di Chiara Giusto, Volontaria VIS Dal 13 al 17 gennaio a Nairobi è stato organizzato dai Dicasteri per la Pastorale Giovanile e per le Missioni della Congregazione salesiana

Dettagli

servizio civile volontario

servizio civile volontario c r i s t i n a Mi chiamo Cristina e ho svolto servizio presso una cooperativa SERVIZIO CIVILE NAZIONALE che ha sede a Ivrea, che mi ha selezionato per un progetto di supporto educativo ai minori per evitare

Dettagli

Esercizi il condizionale

Esercizi il condizionale Esercizi il condizionale 1. Completare secondo il modello: Io andare in montagna. Andrei in montagna. 1. Io fare quattro passi. 2. Loro venire da noi. 3. Lui prendere un caffè 4. Tu dare una mano 5. Noi

Dettagli

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana

1. LA MOTIVAZIONE. Imparare è una necessità umana 1. LA MOTIVAZIONE Imparare è una necessità umana La parola studiare spesso ha un retrogusto amaro e richiama alla memoria lunghe ore passate a ripassare i vocaboli di latino o a fare dei calcoli dei quali

Dettagli

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico

Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Commencement Speech Master SPRINT Progetto PONa3_00370 Buongiorno a tutti. Innanzitutto, a nome di tutti i formandi del Master SPRINT, porgo i saluti al Magnifico Rettore che questa mattina ci ha onorato

Dettagli

LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST. 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015

LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST. 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015 Distretto 108Ib-4 1 Circoscrizione Zona B LIONS CLUB SESTO SAN GIOVANNI HOST 48 ANNO SOCIALE 2014-2015 Newsletter N 4 Maggio - Giugno 2015 Presidente Segretario Cerimoniere Luca Sabatini Salvatore Bomparola

Dettagli

La scuola e il mondo del lavoro:

La scuola e il mondo del lavoro: QUANDO LA FIABA DIVENTA REALTÀ Chi cammina da solo arriva primo. Chi cammina insieme agli altri arriva lontano. Padre Botta Cristina Aiuti La prima fase dell iniziativa del Collegio Un idea per l EUR,

Dettagli

GRANDE. far parte di qualcosa di. fai la diff renza EMOZIONI ORIENTATI. ai valori. Lavorare da IKEA. L essenziale è ANCORA da FARE

GRANDE. far parte di qualcosa di. fai la diff renza EMOZIONI ORIENTATI. ai valori. Lavorare da IKEA. L essenziale è ANCORA da FARE L essenziale è ANCORA da FARE Inter IKEA Systems B.V. 2013. Stampato su carta FSC, prodotto per il 40% con fibre di carta riciclata e il 60% con cellulosa. Lavorare da IKEA fai la diff renza far parte

Dettagli

Intervento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla Cerimonia celebrativa della giornata del volontariato. Quirinale, 4 dicembre 2009

Intervento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla Cerimonia celebrativa della giornata del volontariato. Quirinale, 4 dicembre 2009 Intervento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano alla Cerimonia celebrativa della giornata del volontariato Quirinale, 4 dicembre 2009 Saluto il Ministro Sacconi, il ministro Maroni, il sottosegretario

Dettagli

Felice Età FINALITA :

Felice Età FINALITA : Felice Età L Organizzazione Mondiale della Sanità ha adottato il termine Invecchiamento Attivo, per esprimere un concetto d invecchiamento che ottimizza le possibilità di salute, partecipazione e sicurezza,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS. Maria Luisa Cosso. Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007. Via G. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO LECTIO DOCTORALIS Maria Luisa Cosso Aula Magna del Rettorato 24 luglio 2007 Via G. Verdi, 8 - Torino Magnifico Rettore, Signor Preside, Professor Conti, Signore e Signori,

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi

Diana Dimonte. L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo. Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi L affido: dall infanzia all adolescenza, un percorso alternativo Un aiuto per capire, crescere, ritrovarsi In occasione del Convegno sull affido Genitori di scorta si nasce o si diventa? - Strade e percorsi

Dettagli

IL PROGETTO CULTURALE SPORTIVO

IL PROGETTO CULTURALE SPORTIVO L'Agorà rappresenta il tentativo del Centro Sportivo Italiano di raccontarsi nel terzo millennio. Attraverso convegni, dibattiti, iniziative sportive, animazione, spettacoli, ecc. si cercherà di individuare

Dettagli

Come Lavorare in Rugbystories.it

Come Lavorare in Rugbystories.it Come Lavorare in Rugbystories.it Una guida per i nuovi arrivati IL PUNTO DI PARTENZA PER I NUOVI ARRIVATI E UN PUNTO DI RITORNO PER CHI NON RICORDA DA DOVE E ARRIVATO. 1 Come Lavorare in Rugbystories.it

Dettagli

giornodi ordinaria nail art

giornodi ordinaria nail art U&B Story / lettrici doc di Marco Pirani foto Max Salani un giornodi ordinaria nail art» Paolo Caprioni, affermato hair stylist e make up artist, vanta nel suo curriculum la cura del look di numerose star

Dettagli

Bilancio 2006 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS

Bilancio 2006 dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS dell Associazione di Volontariato Casa di Zaccheo ONLUS Elenco dei Soci aggiornato al 15 marzo 2007...2 Cariche sociali al 15 marzo 2007...2 Consenso al trattamento dei dati personali...2 Lettera ai Soci...3

Dettagli

Educare ai videogiochi

Educare ai videogiochi Educare ai videogiochi Damiano Felini Università degli Studi di Parma Insegnare i videogiochi ai ragazzini, che li sanno già usare perfettamente, può sembrare un obiettivo strano: non lo è, se si pensa

Dettagli

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita)

LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) LAURA, IN CINA TRA KUNG FU E CANTI TRADIZIONALI (Come un estate in 中 国 ha cambiato la mia vita) Credevo di essere pronta a questa esperienza. Credevo di essere pronta a passare un intero mese dall altra

Dettagli

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015

Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014. Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Cerimonia di Consegna dei Premi Leonardo 2014 Roma, Palazzo del Quirinale - 27 Aprile 2015 Discorso del Vice Ministro allo Sviluppo Economico, Carlo CALENDA Signor Presidente della Repubblica, Autorità

Dettagli

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI

PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI PARROCCHIA DELLA B.V. DEL CARMINE UDINE AVVENTO 2015 ANIMAZIONE DELLE MESSE DA PARTE DEI BAMBINI DELLE ELEMENTARI Quarta Domenica di Avvento 20 dicembre 2015 Accensione della Candela della Corona dell

Dettagli

Perché festeggiamo gli alberi?

Perché festeggiamo gli alberi? Perché festeggiamo gli alberi? La Festa dell Albero di Legambiente compie 18 anni! Anche quest anno, il 21 novembre, vogliamo celebrare l importanza del verde urbano, degli alberi per la vita dell uomo

Dettagli

Ho imparato a fare le idee. Approfondimento: ruolo ed evoluzione delle grafiche progettuali. Strategie per progettisti consapevoli

Ho imparato a fare le idee. Approfondimento: ruolo ed evoluzione delle grafiche progettuali. Strategie per progettisti consapevoli Materiali di scarto industriale per una pedagogia sostenibile Ho imparato a fare le idee Strategie per progettisti consapevoli Tasca Ilaria, insegnante di scuola dell infanzia Approfondimento: ruolo ed

Dettagli

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO

Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO Coimbra, Portogallo DIARIO DI VIAGGIO SETTEMBRE: Quando sono arrivata a Coimbra la prima sistemazione che ho trovato è stato un Ostello molto simpatico in pieno centro, vicino a Piazza della Repubblica.(http://www.grandehostelcoimbra.com/).

Dettagli

Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU'

Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU' Home INCONTRO ESTIVO CON UN AMICO DI CEFALU' 4 Agosto 2008, 08:24 Giuseppe Tornatore, dopo vent anni torna a Cefalù come un semplice ospite a passare una serata con amici, una sera d estate. Una serata

Dettagli

Abbiamo cercato di costruire una rete significativa di riferimenti con il mondo al quale la nostra scuola appartiene.

Abbiamo cercato di costruire una rete significativa di riferimenti con il mondo al quale la nostra scuola appartiene. Tracce d opera Esserci insieme Scuola d Infanzia comunale Marc Chagall di Via Cecchi, 2 in collaborazione con la Redazione del Centro Multimediale di Documentazione Pedagogica della Città di Torino Introduzione

Dettagli

di Simona Facchini Foto di Carlo Pozzoni

di Simona Facchini Foto di Carlo Pozzoni di Simona Facchini Foto di Carlo Pozzoni L ESPERIENZA DI COM ON IDEATA DAI GIOVANI INDUSTRIALI. MARCO TAIANA: «MENTRE TANTI TALENTI ITALIANI SE NE VANNO, NOI ABBIAMO CREATO UN SISTEMA CHE LI ATTRAE. CREDIAMO

Dettagli

CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione

CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione CONVEGNO NAZIONALE Infanzia - Diritti - Istruzione Le nostre proposte per un percorso educativo di qualità Roma, 10 Aprile 2015 sala Da Feltre Intervento Claudia Lichene, insegnante di scuola dell infanzia

Dettagli

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO

INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO INAUGURAZIONE ANNO ACCADEMICO 2014/15 INTERVENTO DEL RAPPRESENTANTE DEGLI STUDENTI NEL CDA SIMONE MAGNANO Castellanza, 10 novembre 2014 Signor Presidente, Magnifico Rettore, colleghi Studenti, Autorità

Dettagli

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte!

Titivillus presenta. la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. Buon viaggio, si parte! Titivillus presenta la nuova collana I Diavoletti curata da Anna Dimaggio per piccini e grandi bambini. I Diavoletti per tutti i bambini che amano errare e sognare con le storie. Questi racconti arrivano

Dettagli

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni

Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni Grazie per l invito, ringrazio il vice ministro per aver inquadrato e aver illustrato le problematiche che oggi avvertiamo tutti nel campo dei beni culturali e delle attività culturali. Noi Dottori Commercialisti

Dettagli

Tutta un altra storia

Tutta un altra storia Elisabetta Maùti Tutta un altra storia Come spiegare ai bambini la diversità Illustrazioni di Salvatore Crisà Indice Introduzione 9 Il principe con due piedi destri (Cos è normale?) 13 E tu da dove vieni?

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI SOCIAL SUMMIT CONSULTAZIONE CON LE PARTI SOCIALI E LE ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI Domenica 29 marzo 2009 Sala delle Conferenze Internazionali Ministero degli Affari Esteri Intervento del Vice Presidente

Dettagli

TEST I (Unità 1, 2 e 3)

TEST I (Unità 1, 2 e 3) TEST I (Unità 1, 2 e 3) 1) Indica la frase che non ha lo stesso significato delle altre. (1) a) Compro una macchina per l espresso, perché voglio il caffè come quello del bar. b) Compro una macchina per

Dettagli

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

dal 2007 - Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago ECCELLENZE: Lorenzo Zago dal 2007 - Kryptos LA PERSONA Nel corso della storia, la libertà di scelta è stata una grande conquista da parte dell uomo. Oggi, la maggior parte di noi vive in Paesi dove è possibile

Dettagli

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole-

STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- STIME VALUTAZIONI TENDENZE DEL MERCATO DEL LAVORO DI MILANO - economia territoriale in pillole- SPECIALE OTTO MARZO 2014 GIORNATA INTERNAZIONALE DELLA DONNA Realizzato in collaborazione tra il Dipartimento

Dettagli

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI

QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI QUESTIONARI PER GENITORI E BAMBINI UISP SEDE NAZIONALE Largo Nino Franchellucci, 73 00155 ROMA tel. 06/43984345 - fax 06/43984320 www.diamociunamossa.it www.ridiamociunamossa.it progetti@uisp.it ridiamociunamossa@uisp.it

Dettagli

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5.

L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. L INTERVISTA ESCLUSIVA CON LAURA BRUNO, A TU PER TU CON LA FORTE LATERALE DELLA FUTSAL P5. 1) Ciao Laura e ben trovata, parliamo del Campionato appena terminato, un ottimo risultato della vostra squadra

Dettagli

stelle, perle e mistero

stelle, perle e mistero C A P I T O L O 01 In questo capitolo si parla di un piccolo paese sul mare. Elenca una serie di parole che hanno relazione con il mare. Elencate una serie di parole che hanno relazione con il mare. Poi,

Dettagli

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere!

Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! Luca d Alessandro COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO L INVESTIMENTO IMMOBILIARE ----------- O ----------- Strumenti chiari e strategie efficaci per Vincere! 2 Titolo COME VIVERE PROSPERANDO ATTRAVERSO

Dettagli

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality

FIABADAY 11 anni di impegno per la Total Quality La vita è un continuo movimento e cambiamento, e la forma è una specie di sistema sociale, di legge esterna, in cui l'uomo cerca di fermare e di fissare la vita; per questo l'uomo è prigioniero di queste

Dettagli

Pubblico tributo per chi si adopera per il prossimo

Pubblico tributo per chi si adopera per il prossimo Pubblico tributo per chi si adopera per il prossimo Venerdì 20 settembre in piazza Città di Lombardia si è svolta l'edizione 2013 della Giornata della gratitudine, cerimonia di premiazione degli operatori

Dettagli

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale

Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Discorso Ministro On. Prof. Maria Chiara Carrozza Inaugurazione anno scolastico 2013/2014 Palazzo del Quirinale Signor Presidente della Repubblica, gentili Autorità, cari dirigenti scolastici, cari insegnanti,

Dettagli

LINEA DIRETTA CON IL PRESIDENTE

LINEA DIRETTA CON IL PRESIDENTE periodico di idee, informazione, cultura a cura dell Associazione Infermieristica Sammarinese LINEA DIRETTA CON IL PRESIDENTE Mi accingo a presiedere l AIS nel suo secondo triennio di vita. Mi ritengo

Dettagli

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE

RUOLO E FINALITA DELLE ASSOCIAZIONI FEMMINILI IN UNA SOCIETA IN RAPIDA E CONTINUA EVOLUZIONE Carissime amiche, nel ringraziare ancora per avermi eletta nel ruolo di vice Presidente del Distretto Sud Est, vi saluto augurandovi un Anno Sociale all insegna dell impegno e dell amicizia vera. Il mio

Dettagli

PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI

PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI PREMIO CASINO DI SANREMO-CONFINDUSTRIA CENTO ANNI DA QUI LA GLOBALIZZAZIONE NEL TERZO MILLENNIO: LA SFIDA DELLE ECCELLENZE (SANREMO, 18 OTTOBRE 2008) INTERVENTO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO ON.

Dettagli

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini

Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini grafica di Gianluigi Protagonisti le bambine e i bambini della classe dei Delfini Anno scolastico 2010_ 2011 Perché questa scelta? Il libro è un contesto abitato dai bambini sin dalla più tenera età; è

Dettagli

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO

LE TEMPISTICHE DEL PROGETTO Il progetto BiciScuola, l iniziativa correlata al Giro d Italia è rivolta in esclusiva alle scuole Primarie di tutta Italia. Il progetto, giunto alla quindicesima edizione, promosso da RCS Sport-La Gazzetta

Dettagli

Chi deve scegliere? Come aiutarli a scegliere? Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado. Scegliamo la meta!

Chi deve scegliere? Come aiutarli a scegliere? Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado. Scegliamo la meta! Guida per i genitori degli studenti della scuola secondaria di 1 grado Orientarsi in un mondo indeterminato vuol dire accettare il carattere paradossale della vita, fare delle scelte, consapevoli del loro

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo

ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM. Biblioteca Interculturale Mobile. Nei libri il mondo ISTITUTO COMPRENSIVO N. 4 CHIETI Scuola Secondaria di Primo Grado Giuseppe Mezzanotte BIM Biblioteca Interculturale Mobile Nei libri il mondo Classe I - II A docente referente: prof.ssa Patrizia Monetti

Dettagli

Donna Ì : un milione di no

Donna Ì : un milione di no Ì : un milione di no IL NOSTRO TEAM Siamo un trio ma siamo anche una coppia di fidanzati, due fratelli, due amici che da qualche anno convive e condivide esperienze di vita ma anche interessi sociali e

Dettagli

LA DEMOLIZIONE ITALIANA A CONVEGNO

LA DEMOLIZIONE ITALIANA A CONVEGNO Associazione Nazionale Demolitori Italiani LA DEMOLIZIONE ITALIANA A CONVEGNO Parma, 26 novembre 2005 Trascrizione dell intervento dal titolo: IL MERCATO DELLE DEMOLIZIONI ANNI 2000: DAL RECUPERO ALLA

Dettagli

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta.

1 Completate con i verbi dati. 2 Completate le frasi. 3 Completate la domanda o la risposta. 1 Completate con i verbi dati. parlate partono preferiamo abitano pulisce lavora sono vivo aspetto 1. Stefania... tanto. 2. Io... una lettera molto importante. 3. Tu e Giacomo... bene l inglese. 4. Noi...

Dettagli

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012

INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 INTERVENTO DEL DR. FABIO CERCHIAI, PRESIDENTE FeBAF XLIV GIORNATA DEL CREDITO ROMA, 3 OTTOBRE 2012 Si può essere quotati in Borsa e avere un ottica di lungo periodo? E come recuperare un merito creditizio

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

AREA DISCIPLINARE : ITALIANO - EDUCAZIONE ALL'IMMAGINE

AREA DISCIPLINARE : ITALIANO - EDUCAZIONE ALL'IMMAGINE CLASSE 4^ A -Soresina AREA DISCIPLINARE : ITALIANO - EDUCAZIONE ALL'IMMAGINE FINALITA' Riflettere sulla propria identità - maschio-femmina- per imparare a valorizzare le differenze come un'opportunità

Dettagli

PERIFERIA chiama! MILANO risponde?

PERIFERIA chiama! MILANO risponde? PERIFERIA chiama! MILANO risponde? CONSULTA PERIFERIE MILANO Associazione culturale San Materno-Figino PERIFERIA chiama! MILANO risponde? Martedì 25 gennaio 2011 Periferie: come stiamo? La parola agli

Dettagli

1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, Tre storie che ci raccontano

1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, Tre storie che ci raccontano Tre storie che ci raccontano 1 Sono molti anni che collaboro con aziende che si occupano di stampa, 2 3 un graphic designer di esperienza racconta l incontro con Botticelli La Stampa. La nostra azienda

Dettagli

apre lavora parti parla chiude prende torno vive

apre lavora parti parla chiude prende torno vive 1. Completa con la desinenza della 1 a (io) e della 2 a (tu) persona singolare dei verbi. 1. - Cosa guard...? - Guardo un film di Fellini. 2. - Dove abiti? - Abit... a Milano. 3. - Cosa ascolt...? - Ascolto

Dettagli

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione?

INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007. 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? INTERVISTA a Simona Ciobanu di TERRA MIA 17/12/2007 1. Da quale insieme di esperienze e di motivazioni nasce la vostra associazione? Nasce nel 1997 per volontà di cittadini stranieri e italiani, come associazione

Dettagli

EDITORIALE FRANCESCO CATERINI. Gentili Associati,

EDITORIALE FRANCESCO CATERINI. Gentili Associati, EDITORIALE FRANCESCO CATERINI Gentili Associati, si è appena concluso un altro anno denso di avvenimenti per l Associazione e in particolar modo per me che festeggio il primo anno in qualità di Presidente.

Dettagli

PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO

PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO Comunicato stampa PROVINCIA, DISTRETTO CULTURALE, COMUNE E TERME: INSIEME PER UN PROGETTO DI RILANCIO TURISTICO Presentato a Darfo Boario Terme il programma che apre nuove opportunità turistiche Da cento

Dettagli

Paola, Diario dal Cameroon

Paola, Diario dal Cameroon Paola, Diario dal Cameroon Ciao, sono Paola, una ragazza di 21 anni che ha trascorso uno dei mesi più belli della sua vita in Camerun. Un mese di volontariato in un paese straniero può spaventare tanto,

Dettagli

ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività

ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività ING DIRECT lancia Prendi Parte al Cambiamento : un iniziativa per stimolare il singolo e migliorare la collettività Un progetto per premiare con 100.000 euro la start-up italiana più innovativa, un percorso

Dettagli

CAP I. Note. Parte prima KATE

CAP I. Note. Parte prima KATE 7 Parte prima KATE CAP I - Mi chiamo Kate Maxwell. Nell ufficio dell investigatore Antonio Esposito sono le nove e mezza di una fredda mattina d ottobre. La donna è venuta senza appuntamento. Ha circa

Dettagli

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B

COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B 08/06/2015 COMPITI PER LE VACANZE ESTIVE (ITALIANO) classe 1^B - Grammatica: svolgi tutti gli esercizi da p. 3 a p. 19 (tranne l es. 6 p. 19) + leggi p. 24-25 (ripasso del verbo) e svolgi gli es. da 1

Dettagli