Progetto FATTORE K - Analisi dell impatto delle politiche aeroportuali sul turismo

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Progetto FATTORE K - Analisi dell impatto delle politiche aeroportuali sul turismo"

Transcript

1 Ministero dello Sviluppo Economico Progetto FATTORE K - Fase comune di EsplorAzione knowledge assets - Gli investimenti immateriali per il successo internazionale del sistema delle PMI turistiche e agro-alimentari più significative Analisi dell impatto delle politiche aeroportuali sul turismo Bologna, 24 gennaio 2007 Progetto interregionale finanziato con i fondi della LN 135/2001

2 Gli 8 output della Fase di EsplorAzione 1. Domanda turistica e offerta ricettiva nelle sei regioni FATTORE K 4. Risultati dell analisi dei bilanci delle imprese PACA e Catalogna 2. Risultati delle Interviste ai referenti istituzionali ed economici di PACA e Catalogna 3. Analisi dell impatto delle politiche aeroportuali sul turismo FATTORE K EsplorAzione 8 output 7. CONCLUSIONI COMUNI: Principali evidenze Lesson learnt Istruzioni di lavoro per le regioni italiane STESSO TARGET 5. Risultati delle interviste di approfondimento sugli investimenti immateriali delle imprese PACA e Catalogna 6. Casi di successo di imprese agroalimentari connesse con il turismo in PACA e Catalogna 8. Abstract per i partner europei PACA e Catalogna Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 2

3 Indice Obiettivi pag. 4 Metodologia d indagine 5 Chi gestisce gli aeroporti? 6 Numero e tipo di compagnie aeree che utilizzano i 4 scali 7 Posizionamento e dati sul traffico passeggeri 8 Trend passeggeri dei quattro aeroporti Principali rotte e destinazioni 10 Quadro delle strategie di sviluppo 11 Progetti attuali e futuri 13 Focus: Il Comitato per lo sviluppo di rotte aeree dell Aeroporto 15 di Barcellona (CDRA) TEAM del Progetto FATTORE K 16 Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 3

4 Obiettivi Analizzare politiche e strategie delle società di gestione degli aeroporti di Nizza, Marsiglia (PACA), Girona e Barcellona (Catalogna) in rapporto allo sviluppo turistico del proprio territorio in termini di: marketing territoriale determinazione di nuovi flussi internazionali di traffico aereo politiche di sviluppo del traffico aereo partnership con le imprese, etc. Individuare, in base ai dati e alle informazioni raccolte, indicazioni motivate per lo sviluppo della relazione aeroporti - turismo nelle regioni italiane del Progetto FATTORE K Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 4

5 Metodologia d indagine Contatto e accreditamento verso i responsabili delle società di gestione degli aeroporti di Marsiglia, Nizza, Barcellona e Girona Definizione in francese e spagnolo degli strumenti di presentazione Interviste strutturate (tre frontali e una telefonica): o Per l Aeroporto di Barcellona El Prat de Llobregat Gloria Rodriguez Mir, capo dipartimento del gabinetto di Direzione, intervistata il 18 luglio 2006 presso l Aeroporto di Barcellona El Prat de Llobregat o Per l Aeroporto di Girona Rosa Maria Marrugat Olivella, Vice Direttrice dell Aeroporto, intervistata il 18 luglio 2006 presso l Aeroporto di Girona o Per l Aeroporto di Nizza Costa Azzurra Filip Soete, Responsabile Direzione Marketing, intervistato il 19 luglio 2006, presso l Aeroporto di Nizza - Costa Azzurra o Per l Aeroporto di Marsiglia Le telefonicamente il 27 settembre 2006 Bries, Assistente Responsabile Direzione Marketing, intervistato Raccolta e analisi di documenti relativi a dati, statistiche, politiche e strategie sui 4 aeroporti e alle rispettive società di gestione aeroportuale Redazione dei report delle interviste Classificazione delle informazioni di campo e di desk Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 5

6 Chi gestisce gli aeroporti? Aeroporti di Nizza e Marsiglia CCI: Camere di Commercio ed Industria di Nizza e Marsiglia, rappresentate ciascuna nel Comitato di Direzione degli aeroporti. Le rispettive Direzioni Marketing dei Comitati si occupano di individuare le strategie per lo sviluppo turistico di ciascuno scalo. Aeroporti di Barcellona e Girona AENA (Aeroporti Spagnoli e Navigazione Aerea). Società pubblica fondata nel 1990 che ha la mission di: contribuire allo sviluppo del trasporto aereo spagnolo garantire il traffico aereo con sicurezza, fluidità ed efficacia fornire un servizio di qualità in linea con la domanda del cliente e con la politica generale di trasporto del governo spagnolo Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 6

7 Numero e tipo di compagnie aeree che utilizzano i 4 scali Nizza Marsiglia Totale PACA Barcellona Girona Totale Catalogna 55 compagnie di cui 20 low cost 30 compagnie di cui 5 low cost 85 compagnie di cui 25 low cost 80 compagnie di cui il 12 low cost 24 compagnie di cui 7 low cost (fra le quali Ryanair controlla il 90% delle rotte aeree) 104 compagnie di cui 19 low cost Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 7

8 Posizionamento e dati sul traffico passeggeri Nizza (10 milioni di passeggeri) Marsiglia (6,5 milioni di passeggeri) Totale PACA Barcellona (30 milioni di passeggeri) Girona (3,5 milioni di passeggeri) Totale Catalogna E il secondo aeroporto di Francia dopo Parigi, con 10 milioni di passeggeri l anno. Il secondo nel mondo per traffico passeggeri con Africa del Nord e Corsica. Nel 2005 i passeggeri in transito sono stati 5,85 milioni, di cui 275 mila hanno utilizzato i voli low cost. Previsioni per il 2007: superare il picco di 6,5 milioni di passeggeri raggiunto nel 2000 incrementare di un milione il numero di passeggeri low cost rispetto al ,5 milioni di passeggeri Risulta tra i primi 10 principali scali europei per numero di passeggeri È il primo aeroporto per trend di crescita: dal 1992 al 2005 il traffico passeggeri è passato da 10 a 27 milioni di passeggeri. Alla fine del 2006, l aeroporto prevede di contarne 30 milioni, posizionandosi ottavo nella classifica europea. Con l ingresso della compagnia low cost Ryanair, l aeroporto ha registrato una consistente crescita del traffico, con un passaggio da 1,5 milioni di passeggeri nel 2003 a 3,5 milioni nel ,5 milioni di passeggeri Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 8

9 Trend passeggeri dei quattro aeroporti Traffico passeggeri Aeorporto di Marsiglia Traffico passeggeri Aeorporto di Barcellona ,8% +10,7% -8,0% ,3% +8,1% ,7% ,5% ,1% Traffico passeggeri Aeorporto di Nizza - Costa Azzurra Traffico passeggeri Aeorporto di Girona ,3% +4,4% ,2% ,2% ,6% ,6% ,7% ,7% Congiuntura sfavorevole Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione Congiuntura sfavorevole 9

10 Principali rotte e destinazioni Nizza (100 linee) Marsiglia (59 linee) Totale PACA Barcellona (135 linee, solo 5% charter) Girona (24 linee, tutte internazionali) Totale Catalogna 100 destinazioni, 61 delle quali europee. Rotte più utilizzate: Parigi, Londra, Amsterdam, Ginevra, Francoforte. Principali rotte intercontinentali attive: New York e Atlanta, Dubai e Montreal. L aeroporto ha il servizio di elicotteri più grande al mondo, con 15 destinazioni nazionali e internazionali. 17 destinazioni nazionali e 42 internazionali. Da ottobre 2006 attive 19 nuove tratte europee e per il Marocco. Rotte più utilizzate: Parigi, Londra, Francoforte, Amsterdam e Milano. 159 linee 135 destinazioni di cui 105 europee e 30 intercontinentali 95% dei voli è regolare, il restante 5% charter. 15% dei voli è low cost. 50% delle destinazioni è nazionale. Rotte più utilizzate: verso Regno Unito e Italia. 24 destinazioni aeree, tutte internazionali. Rotte più utilizzate: verso l Inghilterra (Blackpool, Bournemouth, Glasgow, London, Liverpool, Manston, Nottingham) verso l Italia (Alghero, Firenze, Milano, Pescara, Roma, Venezia, Verona) seguono Germania, Francia, Olanda, Polonia, Irlanda, Russia e Svezia. 159 linee Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 10

11 Quadro delle strategie di sviluppo (1) Nizza Marsiglia Ogni quattro anni la Camera di Commercio di Nizza, che gestisce lo scalo, elabora un piano strategico dell aeroporto. L ultimo, che va dal , ha come principale obiettivo quello di favorire i collegamenti con il maggior numero di destinazioni europee. Nella redazione del piano strategico la Camera di Commercio è supportata da una Direzione Marketing dell Aeroporto, composta da 4 persone, che si occupa di monitorare costantemente i flussi di traffico, le statistiche su prenotazioni, arrivi, partenze, etc. Per sviluppare e supportare nuove rotte aeree, la società di gestione realizza: ricerche di mercato per individuare nuove destinazioni e incentivare la scelta dello scalo di Nizza da parte delle compagnie aeree; un piano finanziario per l attivazione della rotta aerea, da sottoporre direttamente alla compagnia; sostegno all insediamento nella regione della nuova compagnia attraverso mezzi pubblicitari, promozioni, supporto presso le agenzie di viaggio, etc. monitoraggio continuo verso la nuova compagnia aerea La Direzione Marketing promuove e attua le strategie per lo sviluppo turistico dello scalo. Tre linee d azione prioritarie: migliorare i collegamenti tra Marsiglia e i principali HUB europei (Londra, Parigi, Amsterdam ) aprire nuove rotte attraverso le compagnie low cost. Nell ottobre 2006 è stato inaugurato un nuovo terminal, MP2, completamente dedicato ai voli low cost. aumentare il numero di rotte di lungo raggio (oltre Europa), che attualmente sono controllate solo da compagnie asiatiche che utilizzano Marsiglia come scalo intermedio tra Cina e Africa del Nord (in particolare l Algeria) Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 11

12 Quadro delle strategie di sviluppo (2) Barcellon a Girona La direzione centrale di AENA (società che gestisce tutti gli scali spagnoli a livello centrale) ha il compito di elaborare per tutti i 47 aeroporti spagnoli il piano strategico nazionale. Ogni aeroporto programma a sua volta un proprio piano di sviluppo che viene rinnovato ogni 4 anni. Quello attuale è relativo al periodo Prima di formulare l ultimo piano sono stati esaminati i punti critici dell aeroporto e identificati interventi miranti a sviluppare la sua capacità ricettiva. Il Piano in vigore è articolato in: Piano di sicurezza Piano di qualità e ambientale Piano del personale Piano di infrastrutture Piano economico e finanziario Obiettivo principale della strategia adottata è quella di essere sempre in grado di anticipare in ogni momento la domanda, ovvero avere sempre una sufficiente offerta per assorbire le richieste. Entro febbraio 2007, la compagnia low cost Ryanair creerà 4 nuove rotte aeree (Bucarest in Romania, Cracovia in Polonia, Vienna in Austria e Split in Croazia). Al momento comunque non sono previsti nuovi collegamenti con il Medio Oriente, la Cina e gli altri paesi del Far East. Due nuove compagnie aeree sono interessate ad utilizzare lo scalo di Girona (non ci è stato riferito il loro nome); l aeroporto sta sostenendo questa richiesta facilitando ogni autorizzazione necessaria per il loro arrivo nello scalo. Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 12

13 Progetti attuali e futuri (1) Nizza Marsiglia E stato da poco lanciato il Programma Airport premier che premia i passeggeri che utilizzano lo scalo più di 10 volte l anno. A questi clienti è fornita una carta fedeltà che permette l accesso e l utilizzo preferenziale di parcheggi e sale passeggeri, una linea prioritaria per i controlli di sicurezza, sconti negli esercizi commerciali, etc. Tale iniziativa tende a realizzare due obiettivi: fidelizzare il cliente, conoscere i propri utenti svolgendo ricerche sui fidelizzati per comprenderne meglio esigenze e bisogni. La banca dati di Airport Premier stocca dati di oltre 10 mila passeggeri, dei quali il 30 % sono uomini d affari). Tra i futuri progetti dell aeroporto: creazione di nuove rotte, in particolare voli andata e ritorno in giornata verso le più importanti destinazioni d affari e voli internazionali su destinazioni lontane. apertura al mercato cinese con attivazione di nuove rotte entro i prossimi 5 anni. Ad ottobre 2006 è stato inaugurato un nuovo terminal, l MP2, completamente dedicato ai voli regolari Low Cost. Quello di Marsiglia è il primo terminal in Europa (e unico al mondo oltre Singapore) concepito specificamente per offrire un servizio differenziato per il low cost. Grazie alla nuova infrastruttura si ridurranno i costi aeroportuali per passeggero (1,30 Euro contro 2,79 per un volo nazionale e 6,17 per quelli europei nei terminal tradizionali), con un conseguente beneficio per le compagnie aeree e una crescita del potenziale competitivo e di attrattività dell aeroporto Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 13

14 Progetti attuali e futuri (2) Barcellona Nel 1999 è stato approvato un piano di investimenti detto Piano Barcellona, nel quale sono state pianificate numerose opere di ristrutturazione e riqualificazione tutt ora in corso e che porteranno la capacità operativa a 70 milioni di passeggeri. Fra le varie opere realizzate e in corso di realizzazione: Nuovo terminal di m2 Prolungamento della pista in lunghezza e in larghezza Terza pista, realizzata nel 2004 Nuova torre di controllo Parco di servizi aeronautici Costruzione di un terminale completamente dedicato all aviazione privata per attrarre le utenze più ricche Costruzione di un edificio satellite con una capacità di 15 milioni di passeggeri Girona Da settembre 2006 sono in corso numerose opere di ammodernamento delle infrastrutture, fra cui: ampliamento terminal passeggeri, aumento del numero delle porte di imbarco, ingrandimento della piattaforma del lato aria - airside - che comprende: attrezzature e servizi per la movimentazione degli aeromobili (piste di atterraggio o runway); bretelle di raccordo; piazzali di sosta; sistemi di controllo del traffico aereo. È stato recentemente realizzato il parcheggio auto dell aeroporto (inesistente fino a poco tempo fa). Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 14

15 Focus: Il Comitato per lo sviluppo di rotte aeree dell Aeroporto di Barcellona (CDRA) Il Comitato è nato nel gennaio 2005 con l obiettivo di stabilire nuove rotte internazionali di lungo raggio (in particolare con Cina e Giappone) e potenziare l Aeroporto di Barcellona come grande aeroporto intercontinentale. Dalla sua istituzione, molte compagnie aree si sono insediate nell aeroporto con voli intercontinentali, per un totale di una decina di nuove destinazioni. Questi voli hanno generato quasi nuovi viaggiatori, contribuendo a fare di El Prat l aeroporto europeo con il maggiore incremento di passeggeri. In particolare l attività del CDRA si focalizza su: organo di contatto e promozione fra l Aeroporto di Barcellona e le compagnie aeree facendo da ponte con le istituzioni catalane, Sviluppo di nuove rotte intercontinentali e consolidamento di quelle attuali. Il Comitato effettua continuamente studi di mercato per identificare rotte particolarmente interessanti e realizzare azioni di promozione finalizzate a rendere l aeroporto sempre più attraente all apertura di nuove linee aeree. Tale organismo si configura come un'unica finestra verso l esterno, così che le compagnie aeree abbiano in un unico punto di riferimento tutta l informazione sul mercato aereo di Barcellona Partecipano al Comitato la Generalidad de Catalunya, il Comune di Barcellona, la Camera di Commercio di Barcellona e l AENA di Barcellona. Segretario del Comitato è Jordy Solé, che ne coordina l attività. Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 15

16 TEAM del Progetto FATTORE K Capi progetto Giuseppe Giaccardi Direzione e coordinamento Lidia Marongiu Comunicazione e testi Andrea Zironi Ricerche ed elaborazioni Relazioni e interviste internazionali Antonella Vecciu (responsabile) Daniela Solinas Consuelo Varsi Analisi bilanci data entry Stefania Derudas Massimo Fresu Alessandra Tiloca Studio Giaccardi & Associati - Consulenti di Direzione 16

17 Ministero dello Sviluppo Economico GRAZIE DELL ATTENZIONE Progetto, modello, elaborazioni, azioni e metodologia sono un prodotto originale dello Studio Giaccardi & Associati Consulenti di Direzione All rights reserved, Alghero (SS), 24 gennaio 2007

Considerazioni finali

Considerazioni finali Ministero dello Sviluppo Economico Progetto FATTORE K - Fase comune di EsplorAzione knowledge assets - Gli investimenti immateriali per il successo internazionale del sistema delle PMI turistiche e agro-alimentari

Dettagli

Progetto FATTORE K - Domanda turistica e offerta ricettiva 2000-2005 nelle sei regioni FATTORE K Confronto degli scenari nazionali e regionali

Progetto FATTORE K - Domanda turistica e offerta ricettiva 2000-2005 nelle sei regioni FATTORE K Confronto degli scenari nazionali e regionali Ministero dello Sviluppo Economico Progetto FATTORE K Fase comune di EsplorAzione knowledge assets Gli investimenti immateriali per il successo internazionale del sistema delle PMI turistiche e agroalimentari

Dettagli

ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK. Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00

ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK. Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00 COMUNICATO STAMPA ALITALIA: NEL 2008 DECOLLA IL NUOVO NETWORK PRESENTAZIONE DEL NUOVO NETWORK PER LA STAGIONE SUMMER 2008 Conferenza Stampa martedì 5 febbraio 2008 ore 11.00 Il 31 marzo 2008 parte il nuovo

Dettagli

Prefattibilità dell Aeroporto di Latina. Latina, 28/02/2007

Prefattibilità dell Aeroporto di Latina. Latina, 28/02/2007 Prefattibilità dell Aeroporto di Latina Latina, 28/02/2007 Attività svolte 1. Definizione dello scenario di riferimento 2. Identificazione dei fattori di successo dell aeroportualità minore a livello europeo

Dettagli

ENIT E PROGRAMMA NAZIONALE PER IL TURISMO

ENIT E PROGRAMMA NAZIONALE PER IL TURISMO ENIT E PROGRAMMA NAZIONALE PER IL TURISMO Dott. Andrea BABBI Direttore Generale ENIT Perugia 16 gennaio 2013 1 IL QUADRO NORMATIVO Decreto Legge 14 Marzo 2005, convertito nella Legge 14 Maggio 2005, N.80

Dettagli

LO SVILUPPO E L ADEGUAMENTO INFRASTRUTTURALE DEI GRANDI AEROPORTI NAZIONALI ROMA, MILANO, VENEZIA

LO SVILUPPO E L ADEGUAMENTO INFRASTRUTTURALE DEI GRANDI AEROPORTI NAZIONALI ROMA, MILANO, VENEZIA DIREZIONE CENTRALE INFRASTRUTTURE AEROPORTI E SPAZIO AEREO LO SVILUPPO E L ADEGUAMENTO INFRASTRUTTURALE DEI GRANDI AEROPORTI NAZIONALI ROMA, MILANO, VENEZIA AGENDA 1. IL PIANO NAZIONALE AEROPORTI 2. I

Dettagli

Aeroporti, mobilità e territorio

Aeroporti, mobilità e territorio Aeroporti, mobilità e territorio Unioncamere Roma 19 Febbraio 2014 Prof. Lanfranco Senn Direttore CERTeT Università Bocconi Presidente Gruppo CLAS Indice 1. I trend evolutivi del trasporto aereo in Italia

Dettagli

Accessibilità e connettività per i trasporti a medio e lungo raggio in Lombardia

Accessibilità e connettività per i trasporti a medio e lungo raggio in Lombardia Accessibilità e connettività per i trasporti a medio e lungo raggio in Lombardia Indice Analisi congiunturale Indicatori di accessibilità 2 Analisi congiunturale 3 Aeroporti e segmenti di mercato Mercato

Dettagli

L economia. del Piemonte decollerà con lo sviluppo dell aeroporto. di Torino

L economia. del Piemonte decollerà con lo sviluppo dell aeroporto. di Torino L economia del Piemonte decollerà con lo sviluppo dell aeroporto di Torino Audizione presso la Regione Piemonte I-II-III Commissione Consiliare Torino, 12 ottobre 2009 Associazione FlyTorino Chi siamo

Dettagli

Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014

Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014 Collegamenti aerei da e per la Sardegna Summer 2014 Cagliari, 14 Aprile 2014 Collegamenti dalla Sardegna Nella stagione aeronautica Summer 2014 la Sardegna è collegata con 87 aeroporti di cui 24 nazionali

Dettagli

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE

INDICATORI SOCIO-ECONOMICI SU FIRENZE Gli indicatori delle modalità di arrivo a Firenze: i bus turistici e il traffico aereo Tra le numerose modalità di arrivo a Firenze si evidenziano quelle più rappresentative dell andamento turistico nonché

Dettagli

Toscana, Europa. Il People Mover di Pisa

Toscana, Europa. Il People Mover di Pisa 5 febbraio 2013, Auditorium di Palazzo Blu, Lungarno Gambacorti, Pisa Toscana, Europa. Il People Mover di Pisa SAT - Società Aeroporto Toscano Galileo Galilei - S.p.A Gina Giani, Amministratore Delegato

Dettagli

Roma al 2015. Gli scenari per il futuro della città Auditorium 19 gennaio 2005

Roma al 2015. Gli scenari per il futuro della città Auditorium 19 gennaio 2005 Roma al 2015. Gli scenari per il futuro della città Auditorium 19 gennaio 2005 Nei prossimi anni Roma sarà chiamata a competere in un contesto internazionale ed in uno scenario dominato da alcune macrotendenze

Dettagli

Il Sud si muove. Si muove l Europa.

Il Sud si muove. Si muove l Europa. Il Sud si muove. Si muove l Europa. PON TRASPORTI 2000-2006 Programma di sviluppo infrastrutturale della rete trasporti nel Sud Italia Il Programma Nell ambito delle politiche cofinanziate dai Fondi strutturali

Dettagli

Il turismo in Provincia di Firenze

Il turismo in Provincia di Firenze Il turismo in Provincia di Firenze I numeri del turismo nel 1 semestre 2014 Elaborazioni su dati ufficiali provvisori (Fonte: Direzione Sviluppo Economico e Programmazione della Provincia di Firenze Servizio

Dettagli

Comunicato stampa del 16 luglio 2015

Comunicato stampa del 16 luglio 2015 Comunicato stampa del 16 luglio 2015 Boom del turismo internazionale in Sardegna: il 2014 si è chiuso con un milione di arrivi stranieri confermando il record 2013 Tra il 2006 e il 2014 il numero dei passeggeri

Dettagli

AEROPORTO REGIONALE BOLZANO-DOLOMITI LA PORTA PER IL MONDO DAVANTI CASA TUA. Bolzano, 20.10.2015

AEROPORTO REGIONALE BOLZANO-DOLOMITI LA PORTA PER IL MONDO DAVANTI CASA TUA. Bolzano, 20.10.2015 AEROPORTO REGIONALE BOLZANO-DOLOMITI LA PORTA PER IL MONDO DAVANTI CASA TUA Bolzano, 20.10.2015 1 Mobilità è la base della nostra vita e della attività economica. Quasi nulla caratterizza la vita nella

Dettagli

La crisi cambia i viaggi di San Valentino: gli innamorati scelgono mete più economiche

La crisi cambia i viaggi di San Valentino: gli innamorati scelgono mete più economiche COMUNICATO STAMPA OSSERVATORIO VOLAGRATIS La crisi cambia i viaggi di San Valentino: gli innamorati scelgono mete più economiche Per San Valentino prevalgono i viaggi verso destinazioni a prezzi più accessibili.

Dettagli

Company Profile GESAC. S.p.A.

Company Profile GESAC. S.p.A. Company Profile GESAC S.p.A. GE.SA.C. S.p.A. Gestione Servizi Aeroporti Campani è stata costituita nel 1980, a maggioranza pubblica, su iniziativa del Comune di Napoli, della Provincia di Napoli e dell

Dettagli

Turismo straniero in Puglia - il trasporto aereo

Turismo straniero in Puglia - il trasporto aereo Turismo straniero in Puglia - il trasporto aereo Continuiamo ad analizzare il turismo straniero in Puglia entrando nel merito di uno dei principali fattori di influenza, il trasporto aereo. La Puglia ha

Dettagli

Cos è Un HUB? Ing. Alessandro Pelosi Gianfranco Cincotta Wehrhahn. 03/10/2008 Associazione Viva Malpensa Viva

Cos è Un HUB? Ing. Alessandro Pelosi Gianfranco Cincotta Wehrhahn. 03/10/2008 Associazione Viva Malpensa Viva Cos è Un HUB? Ing. Alessandro Pelosi Gianfranco Cincotta Wehrhahn Ing. Pelosi Alessandro Laureato in Ing. Civile ind. Trasporti presso il Politecnico di Milano, durante il periodo di studi lavora part-time

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Alitalia apre nuovi voli e migliora performance su dati di traffico, puntualità e riconsegna bagagli.

COMUNICATO STAMPA. Alitalia apre nuovi voli e migliora performance su dati di traffico, puntualità e riconsegna bagagli. COMUNICATO STAMPA Alitalia apre nuovi voli e migliora performance su dati di traffico, puntualità e riconsegna bagagli. Alitalia, grazie ai forti recuperi di efficienza e produttività del personale navigante

Dettagli

Fiumicino e Malpensa: due sistemi aeroportuali a confronto. IL SISTEMA DEI VALICHI ALPINI Monitoraggio dei flussi e valutazione degli effetti sulle

Fiumicino e Malpensa: due sistemi aeroportuali a confronto. IL SISTEMA DEI VALICHI ALPINI Monitoraggio dei flussi e valutazione degli effetti sulle Fiumicino e Malpensa: due sistemi aeroportuali a confronto Maggio 2007 IL SISTEMA DEI VALICHI ALPINI Monitoraggio dei flussi e valutazione degli effetti sulle 1 Premessa La presentazione che segue si pone

Dettagli

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di

I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di I I passeggeri Low Cost dell Aeroporto Internazionale di Pisa A cura di Alessandro Tortelli Direttore Scientifico Centro Studi Turistici di Firenze Via Piemonte 7 50145 Firenze Tel 055 3438733-055 3438726

Dettagli

- SERVIZI DI PULIZIA - SISTEMAZIONE DEL VERDE

- SERVIZI DI PULIZIA - SISTEMAZIONE DEL VERDE IL GRUPPO SOGAER SOGAER S.p.A. GESTIONE AEROPORTUALE N Occupati 130 SOGAERDYN SERVIZI DI HANDLING N Occupati 111 Tempo indet 22 Tempo det. SOGAER SECURITY SERVIZI DI SICUREZZA N Occupati 93 Tempo indet

Dettagli

0.742.140.345.43. Convenzione

0.742.140.345.43. Convenzione Testo originale 0.742.140.345.43 Convenzione tra il Dipartimento federale dell ambiente, dei trasporti, dell energia e delle comunicazioni e il Ministero dei trasporti e della navigazione della Repubblica

Dettagli

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Tecnica ed Economia dei Trasporti a.a. 2004-2005 GLI AEROPORTI Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione L aeroporto costituisce un elemento di fondamentale importanza in quanto nodo

Dettagli

OVERVIEW MEETING INDUSTRY

OVERVIEW MEETING INDUSTRY OVERVIEW MEETING INDUSTRY 2009/2010 LA MEETING INDUSTRY, parte del SISTEMA TURISMO è anche SISTEMA A SE LE SUE CARATTERISTICHE PRINCIPALI: Destagionalizzazione dei flussi Spesa pro capite maggiore rispetto

Dettagli

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale

Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale OSSERVATORIO TURISTICO DELLA LIGURIA Il turismo internazionale nel mondo: trend di mercato e scenario previsionale Dossier Ottobre 2012 A cura di Panorama competitivo del turismo internazionale nel mondo

Dettagli

Progetto: Sistema degli Itinerari Turistici Integrati PREMESSA

Progetto: Sistema degli Itinerari Turistici Integrati PREMESSA Progetto: Sistema degli Itinerari Turistici Integrati PREMESSA La consapevolezza dell importanza del turismo per lo sviluppo economico e la creazione di nuova occupazione richiede l elaborazione di nuove

Dettagli

GLI AEROPORTI parte 1/2 GLI AEROPORTI

GLI AEROPORTI parte 1/2 GLI AEROPORTI corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica a.a. 2008-2009 GLI AEROPORTI GLI AEROPORTI parte 1/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione L aeroporto costituisce un elemento di fondamentale

Dettagli

PRESENTATA UFFICIALMENTE OGGI ETIHAD REGIONAL CON BASE IN SVIZZERA

PRESENTATA UFFICIALMENTE OGGI ETIHAD REGIONAL CON BASE IN SVIZZERA 16 gennaio 2014 PRESENTATA UFFICIALMENTE OGGI ETIHAD REGIONAL CON BASE IN SVIZZERA Presentato a Zurigo il primo aeromobile con livrea Etihad Regional Network esteso a 34 destinazioni, per offrire una scelta

Dettagli

La SAT (Società Aeroporto Toscano) S.p.A.

La SAT (Società Aeroporto Toscano) S.p.A. La SAT (Società Aeroporto Toscano) S.p.A. 1 L Azienda La Società Aeroporto Toscano S.p.A. (S.A.T.) «Galileo Galilei» gestisce l'aeroporto di Pisa. A SAT è affidata la completa gestione dello scalo, nonché

Dettagli

per DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA AEROPORTO DI VENEZIA MARCO POLO S.P.A. SAVE Profilo del Gruppo pag. 1 La storia pag. 2

per DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA AEROPORTO DI VENEZIA MARCO POLO S.P.A. SAVE Profilo del Gruppo pag. 1 La storia pag. 2 DOCUMENTAZIONE CONTENUTA NELLA CARTELLA AEROPORTO DI VENEZIA MARCO POLO S.P.A. Profilo del Gruppo pag. 1 La storia pag. 2 Le aree di attività pag. 3 I risultati pag. 6 Il Gruppo in sintesi pag. 7 Venezia,

Dettagli

Bilancio di Sostenibilità 2009 - SINTESI

Bilancio di Sostenibilità 2009 - SINTESI Bilancio di Sostenibilità 2009 - SINTESI 1 PERCHÉ ABBIAMO FATTO IL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ? (1/2) Perché operiamo in un settore che ha impatti significativi su Ambiente naturale Comunità di cui Passeggeri

Dettagli

(Danimarca, Norvegia, Svezia)

(Danimarca, Norvegia, Svezia) 2 Sistema modulare di ricerca e analisi web per l incoming turistico all season i-tour Markets, turisti e player scandinavi (Danimarca, Norvegia, Svezia) i-tour Markets, turisti e player scandinavi Business

Dettagli

L AEROPORTO DI FIRENZE

L AEROPORTO DI FIRENZE IRPET Istituto Regionale Programmazione Economica Toscana L AEROPORTO DI FIRENZE Gli effetti dei progetti di qualificazione e potenziamento Giovanni Maltinti 14 Aprile 2010 3 buone ragioni: Perché qualificare

Dettagli

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 1/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 1/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica GLI AEROPORTI parte 1/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Introduzione L aeroporto costituisce un elemento di fondamentale importanza in quanto

Dettagli

Quadro degli interventi integrati sul sistema aeroportuale toscano

Quadro degli interventi integrati sul sistema aeroportuale toscano Allegato A GIUNTA REGIONALE DIREZIONE GENERALE POLITICHE TERRITORIALI E AMBIENTALI DIREZIONE GENERALE SVILUPPO ECONOMICO Quadro degli interventi integrati sul sistema aeroportuale toscano 0. Premessa Il

Dettagli

Interporto della Toscana Centrale Piano di Ampliamento

Interporto della Toscana Centrale Piano di Ampliamento Interporto della Toscana Centrale Piano di Ampliamento Information Memorandum Strettamente privato & confidenziale Novembre 2012 Con la consulenza fornita da: Indice & Disclaimer 1. Finalità della presentazione

Dettagli

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO

ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO ANDAMENTO DEL TURISMO IN ITALIA, IN EUROPA E NEL MONDO Roma 30 luglio 2014 INDICE DEI CONTENUTI Il turismo in Italia: gli andamenti recenti. Il turismo in Italia: i primi risultati 2014. Le previsioni

Dettagli

Grandi aeroporti e aeroporti accessibili. L investimento di easyjet per la Lombardia

Grandi aeroporti e aeroporti accessibili. L investimento di easyjet per la Lombardia MOBILITY CONFERENCE 2015 CONNESSIONI AEREE E SVILUPPO AEROPORTUALE Grandi aeroporti e aeroporti accessibili. L investimento di easyjet per la Lombardia FRANCES OUSELEY, Direttore Italia easyjet Milano,

Dettagli

Promozione Lombardy compagnie aeree 2012 Ryanair-Trawelfly-Wizzair-AirDolomiti

Promozione Lombardy compagnie aeree 2012 Ryanair-Trawelfly-Wizzair-AirDolomiti DENOMINAZIONE DELL INIZIATIVA Promozione Lombardy compagnie aeree 2012 Ryanair-Trawelfly-Wizzair-AirDolomiti SOGGETTO PROPONENTE CAMERA DI COMMERCIO I.A.A. di Bergamo La Camera di Bergamo si propone come

Dettagli

Analisi periodica dell accessibilità aerea degli aeroporti milanesi nel mercato globale - Indicatore di pressione competitiva, estate 2008 -

Analisi periodica dell accessibilità aerea degli aeroporti milanesi nel mercato globale - Indicatore di pressione competitiva, estate 2008 - CERTET Centro di Economia regionale, dei trasporti e del turismo Unioncamere Lombardia Analisi periodica dell accessibilità aerea degli aeroporti milanesi nel mercato globale - Indicatore di pressione

Dettagli

01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. SAC - Società Aeroporto Catania S.p.A.

01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. SAC - Società Aeroporto Catania S.p.A. INFORMAZIONI PERSONALI Nome D'AMICO FRANCESCO MARIA ANDREA ESPERIENZA LAVORATIVA 01/03/2013 AD OGGI: VICE DIRETTORE GENERALE & ACCOUNTABLE MANAGER. Dirigente Responsabile dell'area operativa, della Certificazione

Dettagli

Franco Masera. Senior Advisor KPMG

Franco Masera. Senior Advisor KPMG Franco Masera Senior Advisor KPMG Franco MASERA Alessandro GUIDUCCI Valerio TROMBETTA Le Rotte Aeree, le nuove autostrade per la connettività globale Globalizzazione: occorre avvicinare la nuova Domanda

Dettagli

Aeroporto di Catania Politica Commerciale Aviation 2015 su traffico internazionale incrementale. 01 marzo 2015

Aeroporto di Catania Politica Commerciale Aviation 2015 su traffico internazionale incrementale. 01 marzo 2015 Aeroporto di Catania Politica Commerciale Aviation 2015 su traffico internazionale incrementale. 01 marzo 2015 Politica Commerciale Linee Guida OBIETTIVO La presente policy ha come scopo quello di attrarre

Dettagli

Gli aeroporti. Paola Monti. Le Infrastrutture in Italia: dotazione, realizzazione, programmazione Università Bocconi, Milano, 23 gennaio 2012

Gli aeroporti. Paola Monti. Le Infrastrutture in Italia: dotazione, realizzazione, programmazione Università Bocconi, Milano, 23 gennaio 2012 Gli aeroporti Paola Monti Le Infrastrutture in Italia: dotazione, realizzazione, programmazione Università Bocconi, Milano, 23 gennaio 2012 Dotazione, realizzazione, programmazione come si declina per

Dettagli

VOLARE LOW COST: UN NUOVO INDICATORE

VOLARE LOW COST: UN NUOVO INDICATORE Milano, 26 luglio 2006 Comunicato stampa Da Unioncamere Lombardia un nuovo strumento per monitorare l impatto dei voli low cost sull apertura internazionale della Lombardia VOLARE LOW COST: UN NUOVO INDICATORE

Dettagli

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA

LA LOMBARDIA PER IL RILANCIO DI MALPENSA E PER LA SOLUZIONE DELLA CRISI ALITALIA Nel corso degli ultimi dieci anni, la Lombardia ha fortemente investito in una strategia di rafforzamento dell accessibilità aerea propria e dell Italia settentrionale, operando per il rafforzamento della

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

SEA: Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di Bilancio 2011

SEA: Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di Bilancio 2011 SEA: Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di Bilancio 2011 Risultati 2011 in crescita rispetto all esercizio 2010 Ricavi gestionali 1 : 579,3 milioni di Euro (+5,3%) EBITDA gestionale 1

Dettagli

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO

L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO L IMMAGINE DEL MEZZOGIORNO D ITALIA IN 11 PAESI DEL MONDO (ricerca di mercato condotta da GPF e ISPO) 15 dicembre 2005 Mezzogiorno d Italia 2004 1/18 SCOPO DELL INDAGINE Analizzare presso la Business Community

Dettagli

Presentazione del Programma di Cooperazione Italia-Francia Marittimo 2014-2020. La cooperazione al cuore del Mediterraneo

Presentazione del Programma di Cooperazione Italia-Francia Marittimo 2014-2020. La cooperazione al cuore del Mediterraneo Presentazione del Programma di Cooperazione Italia-Francia Marittimo 2014-2020 La cooperazione al cuore del Mediterraneo Carta d identità Chi? 5 regioni di Francia e Italia: PACA, Corsica, Liguria, Toscana,

Dettagli

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it

corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it corso di Terminali per i Trasporti e la Logistica GLI AEROPORTI parte 2/2 Umberto Crisalli crisalli@ing.uniroma2.it Airside: classificazione degli aeroporti Gli aeroporti sono classificati in diversi modi.

Dettagli

Caso di Studio Turismo on-line

Caso di Studio Turismo on-line Caso di Studio Turismo on-line Il sistema SITOVIVO.COM, mi ha dato sicurezza sul reale effetto del messaggio sul cliente finale. Per merito loro ho ottimizzato la mia attività di Marketing Elisabetta Damiani

Dettagli

Un progetto di destagionalizzazione turistica per le province di Catania, Siracusa e Ragusa. Catania 17 febbraio 2014

Un progetto di destagionalizzazione turistica per le province di Catania, Siracusa e Ragusa. Catania 17 febbraio 2014 Un progetto di destagionalizzazione turistica per le province di Catania, Siracusa e Ragusa Catania 17 febbraio 2014 Da cosa nasce il progetto? Dall esigenza di incentivare le presenze turistiche, con

Dettagli

L IMPRESA TURISTICA DEL XXI SECOLO: CONOSCERE PER CRESCERE

L IMPRESA TURISTICA DEL XXI SECOLO: CONOSCERE PER CRESCERE Fase comune di EsplorAzione L IMPRESA TURISTICA DEL XXI SECOLO: CONOSCERE PER CRESCERE TTI Sardegna Cagliari 19 maggio 2007 Realizzato nell ambito del progetto interregionale di sviluppo turistico Fattore

Dettagli

LA POP-UP STORE EXPERIENCE IN AEROPORTO

LA POP-UP STORE EXPERIENCE IN AEROPORTO LA POP-UP STORE EXPERIENCE IN AEROPORTO 16 Giugno 2015 1. Chi siamo 2. Il business retail 3. La tendenza pop-up nel settore 4. Case history 1 GRUPPO SEA IL GRUPPO SEA Gestisce e sviluppa gli aeroporti

Dettagli

IL PIANO REGOLATORE GENERALE

IL PIANO REGOLATORE GENERALE DOSSIER TORINO Lo sviluppo dell aeroporto di Torino Caselle è regolato da un Piano Regolatore Generale (Master Plan), definito dalla Società di gestione nel 1986, che individua le aree su cui devono essere

Dettagli

IMPATTO ECONOMICO DEI COLLEGAMENTI RYANAIR

IMPATTO ECONOMICO DEI COLLEGAMENTI RYANAIR IMPATTO ECONOMICO DEI COLLEGAMENTI RYANAIR 1 Le politiche incentivanti Muovendo, correttamente, dal presupposto che le spese effettuate dai turisti che visitano la regione costituiscono una buona parte

Dettagli

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA

UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO PROGRAMMAZIONE NAZIONALE E COMUNITARIA PROGRAMMAZIONE REGIONALE UNITARIA 2007 2013 PROGRAMMAZIONE TERRITORIALE E PROGETTAZIONE

Dettagli

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA

ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA ANALISI DELLA DOMANDA TURISTICA NEGLI ESERCIZI ALBERGHIERI DI ROMA E PROVINCIA 1. L andamento generale negli alberghi della Provincia di Roma 2. L'andamento

Dettagli

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011

IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO. Modena, 4 aprile 2011 IL NUOVO PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA 2011-2020: EFFETTI SUL TERRITORIO EMILIANO-ROMAGNOLO Modena, 4 aprile 2011 1 PIANO NAZIONALE DELLA LOGISTICA Strumento per la Competitività del Paese In un paese

Dettagli

Avioadvertising comunicare ad alta quota

Avioadvertising comunicare ad alta quota Avioadvertising comunicare ad alta quota AVIOADVERTISING La Avioadvertising nasce dalla volontà di alcuni imprenditori, che da molti anni operano nel settore aeroportuale, di sviluppare alcune potenzialità

Dettagli

Cyber Security Come governare la sicurezza informatica nella gestione di un aeroporto internazionale

Cyber Security Come governare la sicurezza informatica nella gestione di un aeroporto internazionale Cyber Security Come governare la sicurezza informatica nella gestione di un aeroporto internazionale Mario De Pascale Information Technology Aeroporto di Pisa mario.depascale@toscana-aeroporti.com Agenda

Dettagli

Pianificazione: Le nuove generazioni utilizzano sempre più spesso i dispositivi mobili per trovare ispirazione e gestire i propri viaggi;

Pianificazione: Le nuove generazioni utilizzano sempre più spesso i dispositivi mobili per trovare ispirazione e gestire i propri viaggi; La nascita e lo sviluppo di Internet hanno senza dubbio avuto un forte impatto sull industria dei viaggi: sempre più persone, infatti, hanno iniziato a organizzare le proprie vacanze in modo più autonomo,

Dettagli

Dati di traffico aeroportuale maggio 2016

Dati di traffico aeroportuale maggio 2016 Dati di traffico aeroportuale maggio 2016 Note di commento fornite da Aeroporti di Puglia, Aeroporti di Roma, Aeroporto di Bologna e Aeroporto di Palermo Aeroporti di Puglia Aeroporti di Bari e Brindisi

Dettagli

I Distretti turistici per una Sicilia attraente e competitiva

I Distretti turistici per una Sicilia attraente e competitiva Ricerca di marketing-performance di sviluppo turistico, attuali e potenziali, del territorio siciliano, con particolare riferimento ai singoli ambiti geoturistici I Distretti turistici per una Sicilia

Dettagli

La Politica Commerciale di GESAP per il 2015-2016

La Politica Commerciale di GESAP per il 2015-2016 La Politica Commerciale di GESAP per il 2015-2016 Criteri per la erogazione di Incentivi a favore di Vettori Aerei, per lo Sviluppo del Traffico Passeggeri dell Aeroporto di Palermo. (Pubblicato su www.gesap.it

Dettagli

ReFIMED. Ricerca e finanza d impresa nel Mediterraneo

ReFIMED. Ricerca e finanza d impresa nel Mediterraneo ReFIMED Ricerca e finanza d impresa nel Mediterraneo Finanza agevolata Finanza ordinaria e servizi finanziari alle PMI Comunicazione e Sviluppo Commerciale Formazione Sistemi per la Qualità ReFIMED è vicina

Dettagli

Rapporto Finale Dicembre 2009. Distretti produttivi e nodi logistici lungo il percorso italiano del Corridoio 1 Berlino Palermo

Rapporto Finale Dicembre 2009. Distretti produttivi e nodi logistici lungo il percorso italiano del Corridoio 1 Berlino Palermo Distretti produttivi e nodi logistici lungo il percorso italiano del Corridoio 1 Berlino - Palermo Rapporto Finale Dicembre 2009 Dicembre 2009 pagina 1 Uniontrasporti è una società promossa da Unioncamere

Dettagli

BA Consulting. International Business & Affairs Consulting. Documento predisposto da BA Consulting Srl

BA Consulting. International Business & Affairs Consulting. Documento predisposto da BA Consulting Srl BA Consulting _ International Business & Affairs Consulting CHI SIAMO BA Consulting E costituita da professionisti di grande e riconosciuta esperienza pluriennale, maturata nell ambito di Società di Consulenza

Dettagli

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices

Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices Fondo per lo Sviluppo e la Coesione 2007 2013: Stato di attuazione e Best practices Ancona 30 novembre 2012 Fabrizio Recchi P. F. Autorità di gestione del FAS, autorità di certificazione e pagamento e

Dettagli

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE

Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE Ministero per la pubblica amministrazione e l innovazione Concorso Premiamo i risultati DOCUMENTO DI PARTECIPAZIONE - 1 - PREMESSA Il documento di partecipazione ha come oggetto la progettazione esecutiva

Dettagli

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009

FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 FLUSSI TURISTICI approfondimento 2009 Flussi Turistici 2009: confronto Milano e Rilevazione movimento clienti per tipologia di struttura ricettiva di Milano città e Milano città 2009 ARRIVI PRESENZE ARRIVI

Dettagli

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo

Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Il supporto alle aziende in Corea del Sud: l esperienza del Gruppo Intesa Sanpaolo Augusto Scaglione Desk Asia Ufficio Internazionalizzazione Imprese Como, 25 marzo 2014 Le previsioni sulla crescita per

Dettagli

Lamezia: Aeroporto, dal 25 giugno volo Air Transat per Toronto

Lamezia: Aeroporto, dal 25 giugno volo Air Transat per Toronto Lamezia: Aeroporto, dal 25 giugno volo Air Transat per Toronto Lunedì, 16 Giugno 2014 11:56 Lamezia Terme - L Air Transat, compagnia aerea canadese leader dei viaggi vacanze, annuncia che dal prossimo

Dettagli

LA TRACCIABILITA COME STRUMENTO DI MARKETING STRATEGICO

LA TRACCIABILITA COME STRUMENTO DI MARKETING STRATEGICO Presentazione progetto VERIFICA SUL MERCATO DELLA TRACCIABILITA DI FILIERA Verona 27 marzo 2012 LA TRACCIABILITA COME STRUMENTO DI MARKETING STRATEGICO IL PROGETTO TERRITORI DIVINI CASE HISTORY DI SUCCESSO

Dettagli

Atto di indirizzo per la definizione del Piano Nazionale per lo Sviluppo Aeroportuale Roma, 29 gennaio 2013

Atto di indirizzo per la definizione del Piano Nazionale per lo Sviluppo Aeroportuale Roma, 29 gennaio 2013 Atto di indirizzo per la definizione del Piano Nazionale per lo Sviluppo Aeroportuale Roma, 29 gennaio 2013 1 Perché un atto di indirizzo? Per la prima volta, dopo 26 anni, si intende proporre un riordino

Dettagli

OFFERTE SPECIALI PER DESTINAZIONI IN ITALIA E NEL MONDO

OFFERTE SPECIALI PER DESTINAZIONI IN ITALIA E NEL MONDO OFFERTE SPECIALI DESTINAZIONI IN ITALIA E NEL MONDO Condizioni generali dell'offerta Le offerte sono acquistabili fino al 4 marzo 2015 ad esclusione della tratta indiretta nazionale - Genova, con scalo

Dettagli

AEROPORTO DI VERONA 2011: VISION E RISULTATI

AEROPORTO DI VERONA 2011: VISION E RISULTATI Comunicato Stampa AEROPORTO DI VERONA 2011: VISION E RISULTATI Milano, 18 febbraio 2011 Il Direttore Generale Massimo Soppani ha presentato oggi, in Conferenza Stampa, in occasione di BIT Borsa Internazionale

Dettagli

*Consolidamento della capacità istituzionale del Consorzio Regionale per l istruzione e la formazione professionale*

*Consolidamento della capacità istituzionale del Consorzio Regionale per l istruzione e la formazione professionale* POSDRU Newsletter 2 *Consolidamento della capacità istituzionale del Consorzio Regionale per l istruzione e la formazione professionale* Progetto cofinanziato dal Fondo Sociale Europeo attraverso il Programma

Dettagli

DOVE VANNO LE CITTÀ DEL MONDO?

DOVE VANNO LE CITTÀ DEL MONDO? DOVE VANNO LE CITTÀ DEL MONDO? COS È GLOBAL CITY REPORT Global City Report è il primo Rapporto internazionale sul futuro delle città nei nuovi scenari economici, sociali e territoriali. Annualmente presenta

Dettagli

Aspetti economici e strutturali del sistema produttivo veneto in relazione agli assi di trasporto europei

Aspetti economici e strutturali del sistema produttivo veneto in relazione agli assi di trasporto europei Il nuovo Piano nazionale della logistica 2011-2020: effetti sul territorio veneto Aspetti economici e strutturali del sistema produttivo veneto in relazione agli assi di trasporto europei Gian Angelo Bellati

Dettagli

01/06/2014-1 - AEROPORTO DI MILANO-BERGAMO

01/06/2014-1 - AEROPORTO DI MILANO-BERGAMO 01/06/2014-1 - AEROPORTO DI MILANO-BERGAMO LA PORTA D ACCESSO DELLA ZONA EST DELLA REGIONE LOMBARDIA Uno dei principali fattori di successo dell Aeroporto di Milano Bergamo è dato dalla posizione geografica,

Dettagli

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA

STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA STRATEGIE REGIONALI DELLA PROMOZIONE TURISTICA Marzia Baracchino Responsabile Settore promozione Turistica PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO PIANO STRATEGICO REGIONALE per il TURISMO miglioramento

Dettagli

Comunicato del 7 aprile 2015. Ricerca di ISVRA sui siti web istituzionali di promozione turistica legata ad Expo: inutili o quasi!

Comunicato del 7 aprile 2015. Ricerca di ISVRA sui siti web istituzionali di promozione turistica legata ad Expo: inutili o quasi! Comunicato del 7 aprile 2015 Ricerca di ISVRA sui siti web istituzionali di promozione turistica legata ad Expo: inutili o quasi! E noto che i servizi turistici si prenotano ormai prevalentemente su internet.

Dettagli

Osservatorio infrastrutture e trasporti della regione Lazio. Il traffico merci aereo

Osservatorio infrastrutture e trasporti della regione Lazio. Il traffico merci aereo Osservatorio infrastrutture e trasporti della regione Lazio Il traffico merci aereo Gennaio 2009 OSSERVATORIO INFRASTRUTTURE, TRASPORTI E AMBIENTE II a ANNUALITA 1 Trend delle merci in Europa Il traffico

Dettagli

Natale e Capodanno 2012: Le capitali europee conquistano gli italiani

Natale e Capodanno 2012: Le capitali europee conquistano gli italiani COMUNICATO STAMPA OSSERVATORIO VOLAGRATIS Natale e Capodanno 2012: Le capitali europee conquistano gli italiani Capitali europee protagoniste: il 62% degli italiani ha scelto l Europa per le prossime festività

Dettagli

Il quadro globale del trasporto aereo e le prospettive per gli aeroporti italiani

Il quadro globale del trasporto aereo e le prospettive per gli aeroporti italiani Mobility Conference 9 febbraio 2009 Il quadro globale del trasporto aereo e le prospettive per gli aeroporti italiani Oliviero Baccelli vice-direttore CERTeT Bocconi e direttore MEMIT (Master in Economia

Dettagli

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica

Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Attrattività, performance e potenzialità della Sicilia turistica Ricerca di marketing sull attrattività turistica della Sicilia Presentazione dei risultati della ricerca Palermo, 11 luglio 2014 Obiettivi

Dettagli

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN **

** NOT FOR RELEASE OR DISTRIBUTION OR PUBLICATION IN WHOLE OR IN PART INTO THE UNITED STATES, AUSTRALIA, CANADA OR JAPAN ** Il Consiglio di Amministrazione di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna S.p.A. approva il Bilancio Consolidato Intermedio al 31 marzo 2015: Traffico passeggeri in crescita del 4,5% nel primo trimestre

Dettagli

Federazione ANIE ATTIVITA INTERNAZIONALI. Roma, 3 novembre 2014

Federazione ANIE ATTIVITA INTERNAZIONALI. Roma, 3 novembre 2014 Federazione ANIE ATTIVITA INTERNAZIONALI Roma, 3 novembre 2014 FEDERAZIONE ANIE I dati dell Industria Elettrotecnica ed Elettronica italiana nel 2013: 56 miliardi di euro di fatturato totale 29 miliardi

Dettagli

L importanza degli incentivi nel mondo dell elettrico:

L importanza degli incentivi nel mondo dell elettrico: L importanza degli incentivi nel mondo dell elettrico: benchmarking delle iniziative (monetarie e non) intraprese dai governi per favorire la diffusione dei veicoli elettrici Barbara Covili, Amministratore

Dettagli

G.Bertoni - P. d Agata - G. Lauria. 30 Parallelo: Mediterraneo e Medio Oriente, per crescere oltre i confini

G.Bertoni - P. d Agata - G. Lauria. 30 Parallelo: Mediterraneo e Medio Oriente, per crescere oltre i confini G.Bertoni - P. d Agata - G. Lauria 30 Parallelo: Mediterraneo e Medio Oriente, per crescere oltre i confini Milano, 8 luglio 2009 L Area MeG 30 Parallelo SIMEST - BNL Gruppo BNP Paribas - ASSAFRICA & MEDITERRANEO

Dettagli

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0

R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 A N A L I S I D E L L A D O M A N D A T U R I S T I C A N E G L I E S E R C I Z I A L B E R G H I E R I D I R O M A E P R O V I N C I A A N N O 2 0 1 0 R A P P O R T O A N N U A L E 2 0 1 0 1. L andamento

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome SALVATORE SILVESTRI Indirizzo VIA ROMA, 99 PALMI (RC) Telefono +39 (0) 966.22140 Fax +39 (0) 966.22140 E-mail

Dettagli

EMIRATI ARABI UNITI Percorso di internazionalizzazione

EMIRATI ARABI UNITI Percorso di internazionalizzazione EMIRATI ARABI UNITI Percorso di internazionalizzazione FOCUS ARREDO CONTRACT ALBERGHIERO, FORNITURE PER HOTELLERIE - Arredi e complementi per il settore contract alberghiero - Studi di architettura e developers

Dettagli

EVOLUZIONE DELLA DOMANDA TURISTICA E IMPATTO SULL INDUSTRIA IMMOBILIARE

EVOLUZIONE DELLA DOMANDA TURISTICA E IMPATTO SULL INDUSTRIA IMMOBILIARE EVOLUZIONE DELLA DOMANDA TURISTICA E IMPATTO SULL INDUSTRIA IMMOBILIARE Milano, 12 giugno 2013 Prof.ssa Maria Antonella Ferri UNIVERSITAS MERCATORUM ASSOIMMOBILIARE INDICE ü Il turismo in Italia: Ø Lo

Dettagli