Rilevazione CAF Schema matriciale - Edizione 2012 BANCA D'ITALIA CAF-005-S

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rilevazione CAF Schema matriciale - Edizione 2012 BANCA D'ITALIA CAF-005-S"

Transcript

1 DENOMINAZIONE SEGN DENOMINAZIONE CAPOG DENOMINAZIONE ENTE REF. DENOMINAZIONE INCORPORANTE CODICE FISCALE SEGN RAMO ATECO SETTORE ISTITUZIONALE INDIRIZZO CAP COMUNE CAB SEGN COMUNE CAB REFER. STATO SOCIETA' DATA EVENTO SOCIETARIO CODICE FISCALE INCORPORANTE PAESE INCORPORANTE PAESE CAPOGRUPPO DATA CHIUSURA ULTIMO BILANCIO CODICE FISCALE CAPOGRUPPO PRINCIPI CONTABILI ATTIVO BILANCIO FATTURATO PATRIMONIO NETTO RISULTATO DI ESERCIZIO NUMERO OCCUPATI LEGAMI PARTECIPATIVI NOME COGNOME TELEFONO FAX AREA FUNZIONALE Codice segnalazione CONSISTENZE ANNUALI FINANZIARIE (CAF) Codice variabile V01056 V01092 V01094 V01057 V01089 V01069 V01108 V01102 V01086 V01091 V01090 V01115 V01060 V01088 V01112 V01109 V00912 V01087 V01105 V01085 V01098 V01104 V01106 V01103 V00995 V01031 V01030 V01097 V01116 V01099 V01080 Sigla dominio AD AD AD AD CF AT SE AD AD KO KO SS DA CF SI SI DA CF ME NP NP NP NP NP RP AD AD AD AD AD AD Sez. A - ANAGRAFICA SOCIETA' SEGNALANTE ANAGRAFICA SOCIETA' SEGNALANTE X X X X X X X X SOCIETA' INATTIVA PER INCORPORAZIONE X X X c SOCIETA' INATTIVA PER CAUSE DIVERSE DALL'INCORPORAZIONE X Sez. B - DATI MORFOLOGICI DATI MORFOLOGICI DEL SEGNALANTE X X X X X X X c INFORMAZIONI SULLA CAPOGRUPPO X c X Sez. C - CONTATTI REFERENTE X X X X X X X X X X

2 Codice Segnalazione IDENTIFICATIVO PARTECIPATA IDENTIFICATIVO PARTECIPANTE LEGAME SEGNALANTE/CONTROPARTE DENOMINAZIONE PARTECIPATA DENOMINAZIONE PARTECIPANTE PAESE PARTECIPATA PAESE PARTECIPANTE ATECO PARTECIPATA ATECO PARTECIPANTE SPECIAL PURPOSE ENTITY % CAPITALE ISIN NUMERO AZIONI NUMERO AZIONI DEPOSITATE C/O INTERMEDIARI RESIDENTI E MONTETITOLI Codice variabile V01101 V01100 V00995 V01096 V01095 V01114 V01113 V01081 V01084 V01179 V01062 V00032 V01063 V01121 V01124 V01123 V00912 V01120 V01122 Sigla dominio AD AD RP AD AD SI SI AT AT SN NP TI NP NP NP NP DA NP PE VALORE PARTECIPAZIONE PATRIMONIO NETTO RISULTATO GESTIONE CORRENTE DATA APPROVAZIONE BILANCIO DIVIDENDO PAGABILE PERIODICITA' DIVIDENDO Sez. D - ATTIVITA' VERSO L'ESTERO D1- ATTIVITA' VERSO L'ESTERO CONSISTENZE RIFERITE A PARTECIPAZIONI >= AL 10% NEL CAPITALE DI SOCIETA' ESTERE D1 - ATTIVITA' VERSO L'ESTERO: PARTECIPAZIONI >= 10% NEL CAPITALE DI SOCIETA' ESTERE - AZIONI CON CODICE ISIN D1 - ATTIVITA' VERSO L'ESTERO: PARTECIPAZIONI >= 10% NEL CAPITALE DI SOCIETA' ESTERE - AZIONI SENZA CODICE ISIN D1 - ATTIVITA' VERSO L'ESTERO: PARTECIPAZIONI >= 10% NEL CAPITALE DI SOCIETA' ESTERE - SOCIETA' DIVERSA DALLA SOCIETA' PER AZIONI X h X a X X X e X X X X X X X X h X a X X X X X X X X X h X a X X X X X X X X Sez. E - PASSIVITA' VERSO L'ESTERO E1- PASSIVITA' VERSO L'ESTERO CONSISTENZE RIFERITE A PARTECIPAZIONI >= AL 10% DI SOCI ESTERI NEL CAPITALE DEL SEGNALANTE E1- PASSIVITA' VERSO L'ESTERO PARTECIPAZIONI >= AL 10% DI SOCI ESTERI NEL CAPITALE DEL SEGNALANTE SEGNALANTE SPA CON CODICE ISIN E1- PASSIVITA' VERSO L'ESTERO PARTECIPAZIONI >= AL 10% DI SOCI ESTERI NEL CAPITALE DEL SEGNALANTE SEGNALANTE SPA SENZA CODICE ISIN E1- PASSIVITA' VERSO L'ESTERO PARTECIPAZIONI >= AL 10% DI SOCI ESTERI NEL CAPITALE DEL SEGNALANTE SEGNALANTE DIVERSA DALLA SPA X 100 X a X X X f X X X X X X X 100 X a X X X X X X X X X 100 X a X X X X X X X X

3 TIPO POSSESSO CODICE ISIN DEPOSITARIO NUMERO AZIONI VALORE NOMINALE IMPORTO Codice Segnalazione Codice variabile V00529 V00032 V01059 V01063 V01117 V01079 Sigla dominio BE TI CG NP NP NP Sez. D - ATTIVITA' VERSO L'ESTERO D2- ATTIVITA' VERSO L'ESTERO CONSISTENZE IN TITOLI EMESSI DA SOGGETTI NON RESIDENTI NON LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE E CONSISTENZE IN TITOLI EMESSI DA SOGGETTI RESIDENTI DEPOSITATI PRESSO INTERMEDIARI NON RESIDENTI D2- ATTIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI EMESSI DA NON RESIDENTI NON LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE E TITOLI EMESSI DA RESIDENTI DEPOSITATI PRESSO NON RESIDENTI AZIONI E QUOTE DI FONDI COMUNI CON CODICE ISIN D2- ATTIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI EMESSI DA NON RESIDENTI NON LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE E TITOLI EMESSI DA RESIDENTI DEPOSITATI PRESSO NON RESIDENTI STRUMENTI DI DEBITO CON CODICE ISIN X g a X X X h a X X

4 LEGAME SEGNALANTE/CONTROPARTE IDENTIFICATIVO CONTROPARTE DENOMINAZIONE SOCIETA' ESTERA RAMO ATECO SOCIETA' ESTERA SPECIAL PURPOSE ENTITY PAESE CONTROPARTE VALUTA DURATA ORIGINARIA VALORE POSIZIONE Codice Segnalazione Codice variabile V00995 V01078 V01183 V01118 V01179 V01068 V01067 V00005 V01079 Sigla dominio RP AD AD AT SN SI VI DU NP Sez. D - ATTIVITA' VERSO L'ESTERO CONSISTENZE IN CREDITI COMMERCIALI VERSO SOGGETTI NON RESIDENTI CON LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO CREDITI COMMERCIALI VERSO SOGGETTI NON RESIDENTI SENZA LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO CONTI E DEPOSITI PRESSO CONTROPARTI DIVERSE DA INTERMEDIARI CRED. E FIN. CON LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO CONTI E DEPOSITI PRESSO CONTROPARTI DIVERSE DA INTERMEDIARI CRED. E FIN. SENZA LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO CONTI CORRENTI E DEPOSITI PRESSO INTERMEDIARI CRED. E FIN. CON LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO a X X X a X X a X X X X a X X a X X X X a X X CONTI CORRENTI E DEPOSITI PRESSO INTERMEDIARI CRED. E FIN. SENZA LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO PRESTITI EROGATI A SOGGETTI NON RESIDENTI CON LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO a X X PRESTITI EROGATI A SOGGETTI NON RESIDENTI SENZA LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO VERSO SOGGETTI NON RESIDENTI CON LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO b X X X VERSO SOGGETTI NON RESIDENTI SENZA LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO a X X X

5 LEGAME SEGNALANTE/CONTROPARTE IDENTIFICATIVO CONTROPARTE DENOMINAZIONE SOCIETA' ESTERA RAMO ATECO SOCIETA' ESTERA SPECIAL PURPOSE ENTITY PAESE CONTROPARTE VALUTA DURATA ORIGINARIA VALORE POSIZIONE Codice Segnalazione Codice variabile V00995 V01078 V01183 V01118 V01179 V01068 V01067 V00005 V01079 Sigla dominio RP AD AD AT SN SI VI DU NP Sez. E - PASSIVITA' VERSO L'ESTERO CONSISTENZE IN DEBITI COMMERCIALI VERSO SOGGETTI NON RESIDENTI CON LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO ' DEBITI COMMERCIALI VERSO SOGGETTI NON RESIDENTI SENZA LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO CONTI E DEPOSITI DETENUTI PRESSO IL SEGNALANTE DA SOGGETTI NON RESIDENTI CON LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO PRESTITI SINDACATI EROGATI AL SEGNALANTE DA SOGGETTI NON RESIDENTI CON LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO PRESTITI SINDACATI EROGATI AL SEGNALANTE DA SOGGETTI NON RESIDENTI SENZA LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO ALTRI PRESTITI EROGATI AL SEGNALANTE DA SOGGETTI NON RESIDENTI CON LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO ALTRI PRESTITI EROGATI AL SEGNALANTE DA SOGGETTI NON RESIDENTI SENZA LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO VERSO SOGGETTI NON RESIDENTI CON LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO ALTRI PASSIVITA' VERSO SOGGETTI NON RESIDENTI SENZA LEGAMI DI PARTECIPAZIONE CON LA SEGNALANTE O DI APPARTENENZA AL GRUPPO a X X X a X X X X a X X b X X X b X X X a X X X

6 Codice Segnalazione LEGAME SEGNALANTE/CONTROPARTE CODICE ISIN IDENTIFICATIVO CONTROPARTE DENOMINAZIONE SOCIETA' ESTERA SPECIAL PURPOSE ENTITY PAESE DI CONTROPARTE PAESE DELL'EMITTENTE RAMO ATT. ECONOMICA DELLA CONTROPARTE RAMO ATT. ECONOMICA DELL'EMITTENTE VALUTA NUMERO AZIONI NUMERO AZIONI DEPOSITATE PRESSO INTERMEDIARI RESIDENTI E MONTETITOLI VALORE NOMINALE VALORE NOMINALE DEPOSITATI PRESSO INTERMEDIARI RESIDENTI E MONTETTOLI Codice variabile V00995 V00032 V01078 V01183 V01179 V01068 V01111 V01118 V01083 V01067 V01063 V01121 V01117 V01119 V01079 Sigla dominio RP TI AD AD SN SI SI AT AT VI NP NP NP NP NP IMPORTO Sez. F - TITOLI CONNESSI CON PARTECIPAZIONI DIRETTE E INDIRETTE F1 - ATTIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI DI PROPRIETA' DEL SEGNALANTE EMESSI DA SOGGETTI NON RESIDENTI LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE DIRETTA O INDIRETTA CONSISTENZE F1- ATTIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI DI PROPRIETA' DEL SEGNALANTE EMESSI DA SOGGETTI NON RESIDENTI LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE DIRETTA O INDIRETTA a a X X X a X X X X AZIONI CON CODICI ISIN F1- ATTIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI DI PROPRIETA' DEL SEGNALANTE EMESSI DA SOGGETTI NON RESIDENTI LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE DIRETTA O INDIRETTA STRUMENTI DI DEBITO CON CODICE ISIN a b X X X a X X X X F1- ATTIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI DI PROPRIETA' DEL SEGNALANTE EMESSI DA SOGGETTI NON RESIDENTI LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE DIRETTA O INDIRETTA AZIONI SENZA CODICE ISIN a X X X a X X X F1- ATTIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI DI PROPRIETA' DEL SEGNALANTE EMESSI DA SOGGETTI NON RESIDENTI LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE DIRETTA O INDIRETTA STRUMENTI DI DEBITO SENZA CODICE ISIN a X X X a X X X F2 - PASSIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI EMESSI DAL SEGNALANTE DI PROPRIETA' DI SOGGETTI NON RESIDENTI LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE DIRETTA O INDIRETTA CONSISTENZE F2- PASSIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI EMESSI DAL SEGNALANTE DI PROPRIETA' DI SOGGETTI NON RESIDENTI LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE AZIONI CON CODICE ISIN a c X X X a X X X F2- PASSIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI EMESSI DAL SEGNALANTE DI PROPRIETA' DI SOGGETTI NON RESIDENTI LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE STRUMENTI DI DEBITO CON ISIN a d X X X a X X X F2- PASSIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI EMESSI DAL SEGNALANTE DI PROPRIETA' DI SOGGETTI NON RESIDENTI LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE AZIONI SENZA CODICE ISIN a X X X a X X X F2- PASSIVITA' VERSO L'ESTERO TITOLI EMESSI DAL SEGNALANTE DI PROPRIETA' DI SOGGETTI NON RESIDENTI LEGATI AL SEGNALANTE DA UN RAPPORTO DI PARTECIPAZIONE STRUMENTI DI DEBITO SENZA ISIN a X X X a X X X

7 PAESE CONTROPARTE VALUTA VALORE CONSISTENZA Codice segnalazione Codice variabile V01068 V01067 V01079 Sigla dominio SI VI NP Sez. G - POSIZIONE NETTA SULL'ESTERO IN DERIVATI G- POSIZIONE NETTA SULL'ESTERO IN DERIVATI CONSISTENZE VALORE DEI MARGINI INIZIALI b X X G- POSIZIONE NETTA SULL'ESTERO IN DERIVATI CONSISTENZE VALORE DEI CONTRATTI - ATTIVITA' G- POSIZIONE NETTA SULL'ESTERO IN DERIVATI CONSISTENZE VALORE DEI CONTRATTI - PASSIVITA' b X X b X X

8 Segnalazione nulla SEGNALAZIONE NULLA Codice segnalazione SEGNALAZIONE NULLA Codice variabile Sigla dominio V01077 NP 0

9 CONSISTENZE ANNUALI FINANZIARIE(CAF) - Sezioni A, B, C DESCRIZIONE VARIABILE CODICE VARIABILE SIGLA DOMINIO ELENCO CODICI DOMINIO IN USO FORMATO DENOMINAZIONE SEGN V01056 AD AN(120) DENOM. CAPOGRUPPO V01092 AD AN(120) DENOMINAZIONE ENTE REF. V01094 AD AN(120) DENOMINAZIONE INCORPORANTE V01057 AD AN(120) CODICE FISCALE SEGNALANTE V01089 CF AN(16) ATECO SEGNALANTE V01069 AT AT-nnn AN(5) SETTORE ISTITUZIONALE SEGNALANTE V01108 SE SE-nnn N(3) INDIRIZZO V01102 AD AN(120) CAP V01086 AD AN(5) COMUNE SEGN V01091 KO KO-nnn N(5) COMUNE REFER. V01090 KO KO-nnn N(5) STATO SOCIETA' V01115 SS SS-nnn AN(2) DATA EVENTO SOCIETARIO V01060 DA DATA (AAAAMMGG) CODICE FISCALE INCORPORANTE V01088 CF Se non residente inserire W0 AN(16) PAESE INCORPORANTE V01112 SI SI-nnn c: tutti gli stati (incluso IT) esclusi organismi internazionali AN(2) PAESE CAPOGR V01109 SI SI-nnn c: tutti gli stati (incluso IT) esclusi organismi internazionali AN(2) CODICE FISCALE CAPOGRUPPO V01087 CF Può assumere i codici fiscali delle persone giuridiche italiane, tranne per i codici fittizi da associare rispettivamente a capogruppo e persone fisiche non residenti ( ) e alle persone fisiche residenti ( ) AN(16) DATA CHIUSURA BILANCIO V00912 DA DATA (AAAAMMGG) PRINCIPI CONTABILI V01105 ME ME-nnn N(3) ATTIVO BILANCIO V01085 NP Può assumere il valore 0 (zero) N(15) FATTURATO V01098 NP Può assumere il valore 0 (zero) N(15) PATRIMONIO NETTO V01104 NP Può assumere valori negativi o il valore 0 (zero) N(15) RISULTATO DI ESERCIZIO V01106 NP Può assumere valori negativi o il valore 0 (zero) N(15) NUMERO ADDETTI V01103 NP Può assumere il valore 0 (zero) N(8) LEGAMI PARTECIPATIVI V00995 RP RP-nnn c: 110 = segn. capogruppo del gruppo 111 = segn. appartenente a gruppo ma non capogruppo 112 = segn. non appartenente a gruppi N(3) NOME V01031 AD AN(80) COGNOME V01030 AD AN(80) V01097 AD AN(120) TELEFONO V01116 AD AN(20) FAX V01099 AD AN(20) AREA FUNZIONALE V01080 AD AN(40)

10 CONSISTENZE ANNUALI FINANZIARIE(CAF) - Sezioni D, E, F, G CODICE DESCRIZIONE VARIABILE DOMINIO ELENCO DOMINIO IN USO FORMATO VARIABILE CODICI DURATA ORIGINARIA V00005 DU DU-nnn N(2) ISIN V00032 TI a: azioni emitt.non resid.escl.org.int. b: strum.deb.emitt.non resid.escl.org.int. c: azioni emitt.resid. d: strum.deb.emitt.resid. e: azioni ord.emitt.non resid.escl.org.int. f: azioni ordi.emitt.resid. g: azioni e quote di fondi h: strum.deb. TIPO DI POSSESSO V00529 BE BE-nnn N(2) DATA DEL BILANCIO V00912 DA DATA(AAAAMMGG) AN(12) LEGAME SEGNALANTE/CONTROPARTE V00995 RP RP-nnn a: 106: partec.diretta attiva non alla fine della catena partecipativa 107: partec.diretta attiva alla fine della catena partecipativa 100: partec.diretta passiva 108: controllo indiretto attivo non alla fine della catena partecipativa 109: controllo indiretto attivo alla fine della catena partecipativa 101: controllo indiretto passivo 103: stesso gruppo senza partec.diretta o indiretta h: 106: partec.diretta attiva non alla fine della catena partecipativa 107: partec.diretta attiva alla fine della catena partecipativa 100: partec.diretta passiva N(3) DEPOSITARIO V01059 CG CG-nnn SPECIAL PURPOSE ENTITY V01179 SN SN-nnn a: 81= intermediario residente 82= Montetitoli 83 = intermediario non residente 85= deposit. diverso da interm. res.e non e Montetitoli % CAPITALE V01062 NP compreso tra 1000 e N(3,2) NUMERO AZIONI V01063 NP Può assumere solo valori positivi N(15) VALUTA V01067 VI VI-nnn AN(3) PAESE CONTROPARTE V01068 SI SI-nnn IDENTIFICATIVO DELLA CONTROPARTE V01078 AD AN(20) Può assumere solo valori positivi, tranne per le segnalazioni 13431,13441,13451, IMPORTO (VALORE MERCATO, VALORE V01079 NP e nelle quali può assumere valori compresi tra e N(15) BILANCIO, VALORE POSIZIONE) ATECO DEL PARTECIPATO V01081 AT AT-nnn AN(5) 1-si 2-no N(2) N(1) a: stati esteri esclusi organismi internazionali b: stati esteri inclusi organismi internazionali AN(2)

11 CONSISTENZE ANNUALI FINANZIARIE(CAF) - Sezioni D, E, F, G DESCRIZIONE VARIABILE CODICE DOMINIO ELENCO VARIABILE CODICI DOMINIO IN USO FORMATO ATECO DELL'EMITTENTE V01083 AT AT-nnn AN(5) ATECO DEL PARTECIPANTE V01084 AT AT-nnn AN(5) DENOMINAZIONE DEL PARTECIPANTE V01095 AD AN(120) DENOMINAZIONE DEL PARTECIPATO V01096 AD AN(120) DENOMINZAZIONE SOCIETA' ESTERA V01183 AD AN(120) IDENTIFICATIVO DEL PARTECIPANTE V01100 AD AN(20) IDENTIFICATIVO DEL PARTECIPATO V01101 AD AN(20) PAESE EMITTENTE V01111 SI SI-nnn a: stati esteri esclusi organismi internazionali AN(2) PAESE DEL PARTECIPANTE V01113 SI SI-nnn a: stati esteri esclusi organismi internazionali AN(2) PAESE DEL PARTECIPATO V01114 SI SI-nnn a: stati esteri esclusi organismi internazionali AN(2) VALORE NOMINALE V01117 NP Può assumere solo valori positivi N(15) ATECO DELLA CONTROPARTE V01118 AT AT-nnn AN(5) VALORE NOMINALE DEPOSITATO V01119 NP Può assumere solo valori positivi o il valore 0 N(15) DIVIDENDO PAGABILE V01120 NP Può assumere solo valori positivi o il valore 0 N(15) NUMERO AZIONI DEPOSITATE V01121 NP Può assumere solo valori positivi o il valore 0 N(15) PERIODICITA' DIVIDENDO V01122 PE PE-nnn aggiungere periodicità non nota 777 informazione non classificanbile 999 N(3) RISULTATO GESTIONE CORRENTE V01123 NP Può assumere valori negativi o il valore 0 (zero) N(15) VALORE PARTECIPAZIONE V01124 NP Può assumere valori negativi o il valore 0 (zero) N(15)

12 CONSISTENZE ANNUALI FINANZIARIE(CAF) - Segnalazione nulla DESCRIZIONE VARIABILE CODICE DOMINIO ELENCO DOMINIO IN USO FORMATO VARIABILE CODICI SEGNALAZIONE NULLA V01077 NP 0 N(15) ELENCO VARIABILI - LEGENDA DOMINIO Indica la sigla (due caratteri) dell'insieme dei valori ammissibili per la variabile. Il dominio può essere "elencabile", cioè esprimibile con una lista di valori (ad es. il dominio VI delle valute) oppure "non elencabile" (ad es. nel caso di un importo). Se il dominio è elencabile il codice è riportato in caratteri normali. Se non è elencabile il codice è riportato in caratteri corsivi, con la seguente classificazione: AD = dominio non elencabile di tipo alfanumerico NP = dominio non elencabile di tipo numerico DA = dominio non elencabile di tipo data ELENCO CODICI Indica il nome della lista dei codici associata ad un dominio elencabile. Gli elenchi codici sono denominati XX-nnn, dove XX è la sigla del dominio e "nnn" (costante nella tabella) indica, in modo implicito, il numero di versione dell'elenco più aggiornato. DOMINIO IN USO Indica eventuali restrizioni del dominio, rispetto al dominio completo esplicitato nell'elenco codici. Se per una variabile esiste una pluralità di domini in uso, differenziati per segnalazione, ciascun dominio in uso è identificato da una lettera in caratteri minuscoli (ad es. a, b, ecc.); tale lettera è riportata nello schema matriciale, in corrispondenza della coppia segnalazione/variabile corrispondente. FORMATO Definisce il formato delle variabili. AN = alfanumerico (tra parentesi è riportata la lunghezza massima). N = numerico (tra parentesi è riportata la lunghezza massima). Ammette valori positivi e zero; se sono ammessi valori i valori negativi ciò è indicato nella colonna "dominio in uso". DATA = data (tra parentesi è indicato il formato).

SEZ. B - DATI MORFOLOGICI E DI BILANCIO

SEZ. B - DATI MORFOLOGICI E DI BILANCIO Consistenze Annuali Finanziarie Rilevazione delle attività e delle passività del segnalante verso controparti non residenti in essere alla fine dell'anno di riferimento Codice segnalante Anno di riferimento

Dettagli

Rilevazione EMF Schema matriciale BANCA D'ITALIA EMF-006-S01 20121001

Rilevazione EMF Schema matriciale BANCA D'ITALIA EMF-006-S01 20121001 Codice segnalazione EVENTI MENSILI FINANZIARI (EMF) DENOMINAZIONE SEGN DENOMINAZIONE CAPOGR CODICE FISCALE SEGN RAMO ATECO SEGN SETTORE ISTITUZIONALE SEGN INDIRIZZO SEGN CAP SEGN COMUNE CAB SEGN PAESE

Dettagli

Rilevazione TTN Schema matriciale - Edizione 2013 BANCA D'ITALIA TTN-004-S01 20121001

Rilevazione TTN Schema matriciale - Edizione 2013 BANCA D'ITALIA TTN-004-S01 20121001 TTN-004-S01 20121001 Codice segnalazione TRANSAZIONI TRIMESTRALI NON FINANZIARIE (TTN) DENOMINAZIONE SEGN DENOMINAZIONE CAPOGR CODICE FISCALE SEGN RAMO ATECO SEGN SETTORE ISTITUZIONALE SEGN INDIRIZZO SEGN

Dettagli

CAPITOLO 6. Consistenze annuali finanziarie (CAF) Istruzioni di compilazione

CAPITOLO 6. Consistenze annuali finanziarie (CAF) Istruzioni di compilazione CAPITOLO 6 Consistenze annuali finanziarie (CAF) Istruzioni di compilazione 6.1 30BIntroduzione Scopo del questionario: raccogliere informazioni sulle consistenze annuali finanziarie internazionali delle

Dettagli

DIRECT REPORTING SINTESI DELLE VARIAZIONI APPORTATE NELL EDIZIONE 2013

DIRECT REPORTING SINTESI DELLE VARIAZIONI APPORTATE NELL EDIZIONE 2013 DIRECT REPORTING SINTESI DELLE VARIAZIONI APPORTATE NELL EDIZIONE 2013 Il Manuale Applicativo allegato al Provvedimento della Banca d Italia del 16 dicembre 2009, recante Disposizioni in materia di raccolta

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di VENEZIA ROVIGO DELTA LAGUNARE

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di VENEZIA ROVIGO DELTA LAGUNARE Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di VENEZIA ROVIGO DELTA LAGUNARE Registro Imprese - SOCI E TITOLARI DI DIRITTI SU QUOTE O 0LR3WL Il QR Code consente di verificare la corrispondenza

Dettagli

BILANCIO CONSOLIDATO

BILANCIO CONSOLIDATO file://c:\bitel\visualizzaxml.html?parmfilexml=w:/prtele/pratiche/00152230546_2... Page 1 of 9 14/02/2011 BILANCIO CONSOLIDATO Informazioni generali sull'impresa Dati anagrafici A.P.M. S.P.A. AZIENDA PERUGINA

Dettagli

BILANCIO ABBREVIATO. Informazioni generali sull'impresa. Stato patrimoniale in forma abbreviata

BILANCIO ABBREVIATO. Informazioni generali sull'impresa. Stato patrimoniale in forma abbreviata BILANCIO ABBREVIATO Informazioni generali sull'impresa Dati anagrafici SANITAS SERIATE SRL Denominazione: UNIPERSONALE Sede: PIAZZA ALEBARDI, 1-24068 SERIATE (BG) Capitale Sociale: 20.000 Capitale Sociale

Dettagli

AZIENDA ENERGETICA S.P.A.-ETSCHWERKE AG

AZIENDA ENERGETICA S.P.A.-ETSCHWERKE AG Sede in I - 39100 - BOLZANO Codice Fiscale 00101180214 - Numero Rea BZ - 4465 P.I.: 00101180214 Capitale Sociale Euro 442.263.000 i.v. Forma giuridica: società per azioni Settore di attività prevalente

Dettagli

TRACCIATO RECORD DI TESTA. Tipo di dato. Codice numerico NU Vale sempre "53" TIPOLOGIA DI INVIO

TRACCIATO RECORD DI TESTA. Tipo di dato. Codice numerico NU Vale sempre 53 TIPOLOGIA DI INVIO TRACCIATO RECORD DI TESTA Campo Posizione Lunghezza Descrizione campo da a Tipo di dato Valori Note 1 1 1 1 Tipo Record Vale sempre "0" 2 2 6 5 Codice identificativo della fornitura Vale sempre "POS01"

Dettagli

GECT EUREGIO SENZA CONFINI A R L

GECT EUREGIO SENZA CONFINI A R L GECT EUREGIO SENZA CONFINI A R L Sede legale: VIA GENOVA 9 TRIESTE (TS) C.F 90139730320 Nota Integrativa Bilancio al 31/12/2015 Introduzione alla Nota integrativa Introduzione Premessa Il GECT Euregio

Dettagli

Allegato 2 tracciato record privata

Allegato 2 tracciato record privata Nome campo Descrizione campo Formato campo CUP DataCUP Cratere CodIstat Attuatore DataConcesso DataFineIstr IdLocProg DescrProg Codice unico di progetto IMPOSTATO COME CHIAVE UNIVOCA DELLA TABELLA Data

Dettagli

dichiara: che i dati sotto riportati relativi alla determinazione della dimensione aziendale corrispondono al vero.

dichiara: che i dati sotto riportati relativi alla determinazione della dimensione aziendale corrispondono al vero. Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà relativa alla determinazione della dimensione aziendale (Dichiarazione da rendere ex art. 47 del D.P.R. 445 del 2000) Il sottoscritto codice fiscale in qualità

Dettagli

GRUPPO ZIGNAGO VETRO:

GRUPPO ZIGNAGO VETRO: Zignago Vetro S.p.A. COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Zignago Vetro S.p.A. approva la Relazione Trimestrale al 31 marzo 2008 GRUPPO ZIGNAGO VETRO: RICAVI IN CRESCITA (+ 7,3%) RISULTATO

Dettagli

ALLEGATO 5-BIS. Calcolo del limite al cumulo degli incarichi di amministrazione e controllo di cui all articolo 148-bis, comma 1, del Testo unico

ALLEGATO 5-BIS. Calcolo del limite al cumulo degli incarichi di amministrazione e controllo di cui all articolo 148-bis, comma 1, del Testo unico ALLEGATO 1 ALLEGATO 5-BIS Calcolo del limite al cumulo degli incarichi di amministrazione e controllo di cui all articolo 148-bis, comma 1, del Testo unico Schema 1 Informazioni da trasmettere alla Consob,

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di ROMA

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di ROMA Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di ROMA INFORMAZIONI SOCIETARIE DATI ANAGRAFICI Indirizzo Sede legale ROMA (RM) VIA GUIDUBALDO DEL MONTE 60 CAP 00197 Indirizzo PEC protocollo@pec.italialavoro.it

Dettagli

Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) SINFONIA_1 SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2015

Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) SINFONIA_1 SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2015 Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) SINFONIA_1 SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2015 ATTIVITA' % sul totale Valore complessivo % sul totale

Dettagli

Indicazioni per lo svolgimento dell esercitazione di laboratorio

Indicazioni per lo svolgimento dell esercitazione di laboratorio Indicazioni per lo svolgimento dell esercitazione di laboratorio Classe 5ª Istituto tecnico Istituto professionale Redazione della Situazione patrimoniale e analisi delle condizioni di equilibrio patrimoniale

Dettagli

AZ ORIZZONTE MONETARIO SEZIONE PATRIMONIALE AL

AZ ORIZZONTE MONETARIO SEZIONE PATRIMONIALE AL Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) 011M0P AZ ORIZZONTE MONETARIO SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2012 ATTIVITA' % sul totale Valore complessivo

Dettagli

REGIONE TOSCANA POR FESR Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili. Dichiarazione della dimensione aziendale

REGIONE TOSCANA POR FESR Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili. Dichiarazione della dimensione aziendale REGIONE TOSCANA POR FESR 2014 2020 Aiuti a progetti di efficientamento energetico degli immobili Dichiarazione della dimensione aziendale Dichiarazione sostitutiva ai sensi dell'art. 47 del D.P.R. 28-12-2000

Dettagli

SCHEMA DI COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI SUI TITOLI DELL'EMITTENTE (ai sensi del paragrafo 1.4 dell'allegato 3F) 1. EMITTENTE

SCHEMA DI COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI SUI TITOLI DELL'EMITTENTE (ai sensi del paragrafo 1.4 dell'allegato 3F) 1. EMITTENTE SCHEMA DI COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI SUI TITOLI DELL'EMITTENTE (ai sensi del paragrafo 1.4 dell'allegato 3F) SEZIONE 1 DICHIARAZIONE 1. EMITTENTE DENOMINAZIONE ASTALDI SIGLA SOCIALE / CODICE FISCALE

Dettagli

MANUALE APPLICATIVO. Allegato

MANUALE APPLICATIVO. Allegato Allegato MANUALE APPLICATIVO Disposizioni in materia di raccolta di informazioni statistiche per la bilancia dei pagamenti e la posizione patrimoniale verso l estero 1 INDICE PREMESSA...7 PARTE PRIMA

Dettagli

Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) CONTROL SEZIONE PATRIMONIALE AL

Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) CONTROL SEZIONE PATRIMONIALE AL Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) CONTROL SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2015 ATTIVITA' % sul totale Valore complessivo Valore complessivo

Dettagli

C O N S O B SEZIONE I INFORMAZIONI GENERALI. DIVISIONE AMMINISTRAZIONE E FINANZA UFFICIO AMMINISTRAZIONE DI ROMA Archivio Prospetti

C O N S O B SEZIONE I INFORMAZIONI GENERALI. DIVISIONE AMMINISTRAZIONE E FINANZA UFFICIO AMMINISTRAZIONE DI ROMA Archivio Prospetti Da inviare tramite Sistema Deposito Prospetti OICR C O N S O B DIVISIONE AMMINISTRAZIONE E FINANZA UFFICIO AMMINISTRAZIONE DI ROMA Archivio Prospetti OGGETTO: Deposito presso l Archivio Prospetti. MODULO

Dettagli

Aspetti del Bilancio di esercizio: L analisi di bilancio. Novità in tema di relazione sulla gestione RELATORE: Dott.

Aspetti del Bilancio di esercizio: L analisi di bilancio. Novità in tema di relazione sulla gestione RELATORE: Dott. Incontro del 07 Aprile 2009 Aspetti del Bilancio di esercizio: L analisi di bilancio Novità in tema di relazione sulla gestione RELATORE: Dott. PICCHI Gianluca & Contabile Dottore Commercialista Revisore

Dettagli

CALTAGIRONE EDITORE: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2007

CALTAGIRONE EDITORE: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2007 CALTAGIRONE EDITORE: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2007 Ricavi in crescita a 326,8 milioni di euro (+7,3%) Margine operativo lordo a 55,2 milioni di euro (+8,8%) Utile netto a 61,2

Dettagli

CAPITOLO 4. Eventi mensili finanziari (EMF) Istruzioni di compilazione

CAPITOLO 4. Eventi mensili finanziari (EMF) Istruzioni di compilazione CAPITOLO 4 Eventi mensili finanziari (EMF) Istruzioni di compilazione 4.1 Introduzione Scopo del questionario: raccogliere informazioni su alcune tipologie di operazioni finanziarie internazionali che

Dettagli

Dal bilancio contabile al Bilancio d esercizio destinato a pubblicazione. Il caso TECNIC S.p.a.

Dal bilancio contabile al Bilancio d esercizio destinato a pubblicazione. Il caso TECNIC S.p.a. Dal bilancio contabile al Bilancio d esercizio destinato a pubblicazione Il caso TECNIC S.p.a. Bilancio d esercizio contabile o Situazione contabile (patrimoniale ed economica) finale della SpA Tecnic

Dettagli

MEDIOLANUM FERDINANDO MAGELLANO

MEDIOLANUM FERDINANDO MAGELLANO MEDIOLANUM FERDINANDO MAGELLANO RELAZIONE SEMESTRALE AL 30/06/2006 96 MEDIOLANUM FERDINANDO MAGELLANO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 30 GIUGNO 2006 Signori Partecipanti, durante

Dettagli

ALLEGATO B - Dichiarazione della dimensione di impresa (da compilare a cura di ciascuna delle imprese proponenti)

ALLEGATO B - Dichiarazione della dimensione di impresa (da compilare a cura di ciascuna delle imprese proponenti) BANDO PER LA REALIZZAZIONE DELLA RETE DELLE BIOTECNOLOGIE CAMPANE IN ATTUAZIONE DELLE AZIONI A VALERE SULL OBIETTIVO OPERATIV0 2.1 DEL POR CAMPANIA 2007/2013 ALLEGATO B - Dichiarazione della dimensione

Dettagli

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA AL 31 AGOSTO 2008

POSIZIONE FINANZIARIA NETTA AL 31 AGOSTO 2008 COMUNICATO STAMPA POSIZIONE FINANZIARIA NETTA AL 31 AGOSTO 2008 Con DPCM 29 agosto 2008, ALITALIA Linee Aeree Italiane S.p.A. ( Alitalia ) è stata ammessa alla procedura di amministrazione straordinaria

Dettagli

OLINDA - FONDO SHOPS PRELIOS SGR APPROVA IL RENDICONTO FINALE DI LIQUIDAZIONE DEL FONDO DELIBERATO UN ULTERIORE RIMBORSO DI EURO 18,58 PER QUOTA

OLINDA - FONDO SHOPS PRELIOS SGR APPROVA IL RENDICONTO FINALE DI LIQUIDAZIONE DEL FONDO DELIBERATO UN ULTERIORE RIMBORSO DI EURO 18,58 PER QUOTA COMUNICATO STAMPA OLINDA - FONDO SHOPS PRELIOS SGR APPROVA IL RENDICONTO FINALE DI LIQUIDAZIONE DEL FONDO DELIBERATO UN ULTERIORE RIMBORSO DI EURO 18,58 PER QUOTA NAV TOTALE PARI A 19,7 /MLN NAV PRO QUOTA

Dettagli

Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730

Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730 Servizio Caf 730 Centro Assistenza Fiscale SERVIZIO CAF 730 INFORMATIVA N. 12 Prot. 1185 DATA 16.02.2005 Settore: Oggetto: Riferimenti: IMPOSTE SUI REDDITI Rigo D1 Utili ed altri proventi equiparati: modalità

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LA DEI CONTI E LA FORMAZIONE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO 1 IL PROCESSO DI RILEVAZIONE CONTABILE RILEVAZIONE DELLE OPERAZIONI DI GESTIONE SCRITTURE DI ASSESTAMENTO DEI CONTI

Dettagli

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE

BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE Milano, 26-02-2016 COMUNICATO STAMPA BNP PARIBAS REIM SGR APPROVA LA RELAZIONE DI GESTIONE 2015 DEL FONDO BNL PORTFOLIO IMMOBILIARE Il Consiglio di Amministrazione di BNP Paribas REIM SGR p.a. ha approvato

Dettagli

STATO PATRIMONIALE DI PERTINENZA GESTIONALE (in milioni di Lire) TOTALE ATTIVITA 6.157. Risultato gestionale globale negativo -37

STATO PATRIMONIALE DI PERTINENZA GESTIONALE (in milioni di Lire) TOTALE ATTIVITA 6.157. Risultato gestionale globale negativo -37 MODELLO DI RAPPRESENTAZIONE AZIENDALE, USANDO UN SISTEMA INFORMATIVO/CONTABILE CHE PORTI A CONOSCENZA DELL ATTIVITA DEL BILANCIO D ESERCIZIO DI UNA AZIENDA NO PROFIT (CASO ISTITUTO ONCOLOGICO ROMAGNOLO).

Dettagli

INFORMAZIONI E CONTENUTO FATTURA ELETTRONICA DECRETO MINISTERIALE n. 55/2013

INFORMAZIONI E CONTENUTO FATTURA ELETTRONICA DECRETO MINISTERIALE n. 55/2013 INFORMAZIONI E CONTENUTO FATTURA ELETTRONICA DECRETO MINISTERIALE n. 55/2013 Le informazioni che seguono devono essere presenti sulle fatture elettroniche inviate all ateneo al fine della loro consequenziale

Dettagli

LE OPERAZIONI STRAORDINARIE. La fusione d azienda

LE OPERAZIONI STRAORDINARIE. La fusione d azienda LE OPERAZIONI STRAORDINARIE La fusione d azienda FUSIONE AZIENDALE La fusione è regolata da diciannove articoli del Codice Civile L art. 2501 c.c. sancisce: dall art. 2501 all art. 2505 quater La fusione

Dettagli

Caltagirone Editore: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2010

Caltagirone Editore: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2010 Caltagirone Editore: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2010 Ricavi a 248,3 milioni di euro (256,9 milioni di euro nel 2009) Margine operativo lordo a 27,4 milioni di euro

Dettagli

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2006

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2006 VIANINI LAVORI SPA Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2006 Ricavi: 118,1 milioni di euro (176,3 milioni di euro nel 2005) Margine operativo lordo: 8,8 milioni di euro (20,3

Dettagli

SEZIONE 1 DATI ANAGRAFICI E MODALITA DI PAGAMENTO a.a. 2015_2016. Il/la sottoscritto/a, ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 dichiara quanto segue:

SEZIONE 1 DATI ANAGRAFICI E MODALITA DI PAGAMENTO a.a. 2015_2016. Il/la sottoscritto/a, ai sensi del D.P.R. 28/12/2000, n. 445 dichiara quanto segue: DICHIARAZIONE DATI ANAGRAFICI, FISCALI E PREVIDENZIALI (da presentare da parte di coloro che svolgono incarichi di insegnamento, moduli didattici, qualificazione e specializzazione e tutorato) SEZIONE

Dettagli

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello F24

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello F24 ALLEGATO C Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello F24 CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DEI VERSAMENTI MODELLO F24 DA TRASMETTERE ALL AGENZIA DELLE ENTRATE IN VIA TELEMATICA

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di ASCOLI PICENO

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di ASCOLI PICENO Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di ASCOLI PICENO Registro Imprese - VISURA ORDINARIA SOCIETA' DI PERSONE AZIENDA AGRICOLA BMVG DI CETERONI PATRIZIA & C. 2E88D0 Il QR Code consente

Dettagli

PROSPETTO PER IL CALCOLO DEI PARAMETRI DIMENSIONALI (secondo quanto previsto nel d.m. 18 aprile 2005)

PROSPETTO PER IL CALCOLO DEI PARAMETRI DIMENSIONALI (secondo quanto previsto nel d.m. 18 aprile 2005) PROSPETTO PER IL CALCOLO DEI PARAMETRI DIMENSIONALI (secondo quanto previsto nel d.m. 18 aprile 2005) I. INFORMAZIONI RELATIVE AL CALCOLO DELLA DIMENSIONE DI IMPRESA 1. Dati identificativi dell'impresa

Dettagli

F.A.R.O. ONLUS FONDAZIONE Codice fiscale F.A.R.O. ONLUS FONDAZIONE

F.A.R.O. ONLUS FONDAZIONE Codice fiscale F.A.R.O. ONLUS FONDAZIONE F.A.R.O. ONLUS FONDAZIONE Codice fiscale 01925110502 Partita iva 01925110502 VIA PROVINCIALE FRANCESCA 293D - 56020 SANTA MARIA A MONTE PI STATO PATRIMONIALE AL 31/12/ Gli importi presenti sono espressi

Dettagli

ATTIVITA' % sul totale Valore complessivo

ATTIVITA' % sul totale Valore complessivo Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) CONSERVATIVO SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2012 ATTIVITA' attività attività A. STRUMENTI FINANZIARI

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di CAGLIARI

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di CAGLIARI Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di CAGLIARI INFORMAZIONI SOCIETARIE TONNARA SU PRANU PORTOSCUSO - S.R.L. DATI ANAGRAFICI Indirizzo Sede legale PORTOSCUSO (CA) PIAZZA SANTA MARIA

Dettagli

Fast Patch 0336 Predisposizione operazioni superiori a 3.000 euro Release 7.0

Fast Patch 0336 Predisposizione operazioni superiori a 3.000 euro Release 7.0 A D H O C E N T E R P R I S E N O T E F U N Z I O N A L I F P 0 3 36 Piattaforma Applicativa Gestionale Fast Patch 0336 Predisposizione operazioni superiori a 3.000 euro Release 7.0 COPYRIGHT 1998-2011

Dettagli

A D C - ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE DI RIMINI

A D C - ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE DI RIMINI A D C - ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE DI RIMINI ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI DI RIMINI Bellaria Igea

Dettagli

STATO PATRIMONIALE - ATTIVITÀ

STATO PATRIMONIALE - ATTIVITÀ STATO PATRIMONIALE - ATTIVITÀ 1 ATTIVITÀ IMMATERIALI 1.1 Avviamento 1.2 Altre attività immateriali 2 ATTIVITÀ MATERIALI 2.1 Immobili 2.2 Altre attività materiali 3 RISERVE TECNICHE A CARICO DEI RIASSICURATORI

Dettagli

ALL'INAIL DI PROVINCIA DECORRENZA DELLA VARIAZIONE. CODICE ATECO (inserire se. SEDE LEGALE N. ro COMUNE PROV. SEDE CORRISPONDENZA

ALL'INAIL DI PROVINCIA DECORRENZA DELLA VARIAZIONE. CODICE ATECO (inserire se. SEDE LEGALE N. ro COMUNE PROV. SEDE CORRISPONDENZA I N A I L L'INAIL DI Quadro V - L.O. Premi CODICE FISCE DITTA VIA CAP PROVINCIA RAGIONE SOCIE DENUNCIA DI VARIAZIONE DITTA - DATI ANAGRAFICI NATURA GIURIDICA: TIPO (vedi istruzioni) DATA COSTITUZIONE CODICE

Dettagli

ATTIVITA' % sul totale

ATTIVITA' % sul totale Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) CONSERVATIVO SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2013 ATTIVITA' attività attività A. STRUMENTI FINANZIARI

Dettagli

STATO PATRIMONIALE. STATO PATRIMONIALE - GESTIONE DANNI ATTIVO Valori dell'esercizio. Valori dell'esercizio precedente

STATO PATRIMONIALE. STATO PATRIMONIALE - GESTIONE DANNI ATTIVO Valori dell'esercizio. Valori dell'esercizio precedente STATO PATRIMONIALE - GESTIONE DANNI ATTIVO B. ATTIVI IMMATERIALI 3. Costi di impianto e di ampliamento 7 5. Altri costi pluriennali 9 10 C. INVESTIMENTI I - Terreni e fabbricati 1. Immobili destinati all'esercizio

Dettagli

DATI RELATIVI ALLA PRATICA. Titolare Codice Fiscale n. REA CCIAA di competenza

DATI RELATIVI ALLA PRATICA. Titolare Codice Fiscale n. REA CCIAA di competenza PRATICA COMUNICA Compilare tutti i campi del presente modulo Il modulo è compilabile a video DATI DELLO STUDIO Studio Persona di riferimento: Indirizzo Città Cap Prov Codice Fiscale Partita Iva Telefono

Dettagli

Esame di Stato di Istituto Tecnico Commerciale

Esame di Stato di Istituto Tecnico Commerciale Esame di Stato di Istituto Tecnico Commerciale Indirizzo: GIURIDICO ECONOMICO AZIENDALE CORSO DI ORDINAMENTO Tema di: Economia Aziendale Sessione ordinaria 2003 19 giugno 2003 Il candidato, dopo aver brevemente

Dettagli

CAF nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Spa. Bilancio in forma ordinaria al 31/12/2013

CAF nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Spa. Bilancio in forma ordinaria al 31/12/2013 CAF nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Spa Società soggetta a direzione e coordinamento da parte di OPEN Dot Com Spa Sede Legale Via Cervino n. 50 - Torino (TO) Iscritta al Registro

Dettagli

ACQUISTO DI FONDI DA PARTE DI PERSONE ALL ESTERO

ACQUISTO DI FONDI DA PARTE DI PERSONE ALL ESTERO ACQUISTO DI FONDI DA PARTE DI PERSONE ALL ESTERO Questionario per domande di concessione di autorizzazioni di massima secondo l articolo 5 della Legge cantonale di introduzione alla Legge federale sull

Dettagli

REGIONE TOSCANA REGIONE TOSCANA. Requisiti. Requisiti. Assistenza domiciliare erogata da operatori individuali Assistente familiare

REGIONE TOSCANA REGIONE TOSCANA. Requisiti. Requisiti. Assistenza domiciliare erogata da operatori individuali Assistente familiare REGIONE TOSCANA REGIONE TOSCANA Requisiti Requisiti Assistenza domiciliare erogata da operatori individuali Assistente familiare (sezione B.R.AF) Assistenza domiciliare erogata da operatori individuali

Dettagli

Le principali novità dei principi contabili OIC

Le principali novità dei principi contabili OIC Le principali novità dei principi contabili OIC. Il nuovo documento è stato riorganizzato e tratta in modo più organico le tematiche relative alla: rilevazione della fiscalità corrente rilevazione della

Dettagli

INFORMAZIONI RELATIVE AL CALCOLO DELLA DIMENSIONE DI IMPRESA 1

INFORMAZIONI RELATIVE AL CALCOLO DELLA DIMENSIONE DI IMPRESA 1 In conformità al D.M. 3245/Ric. del 6 dicembre 2005 - All. n. 1 INFORMAZIONI RELATIVE AL CALCOLO DELLA DIMENSIONE DI IMPRESA 1 1. Dati identificativi dell impresa Denominazione o ragione sociale Indirizzo

Dettagli

ATTIVITA' % sul totale

ATTIVITA' % sul totale Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) CONSERVATIVO SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2013 ATTIVITA' attività attività A. STRUMENTI FINANZIARI

Dettagli

ATTIVITA' % sul totale Valore complessivo

ATTIVITA' % sul totale Valore complessivo Schema di rendiconto dei fondi interni assicurativi Allegato 1 RENDICONTO DEL FONDO INTERNO (comparto) CONSERVATIVO SEZIONE PATRIMONIALE AL 31-12-2012 ATTIVITA' attività attività A. STRUMENTI FINANZIARI

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 12

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 12 ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 12 Specifiche tecniche modello INTRA 12 Allegato B INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI...3 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA...3 2.1 GENERALITÀ...

Dettagli

3. STATO PATRIMONIALE

3. STATO PATRIMONIALE 3. STATO PATRIMONIALE STATO PATRIMONIALE - GESTIONE DANNI ATTIVO precedente B. ATTIVI IMMATERIALI 3. Costi di impianto e di ampliamento 7 187 5. Altri costi pluriennali 9 10 189 190 C. INVESTIMENTI I -

Dettagli

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2016 e Pluriennale 2016/2018 SOMMARIO

Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2016 e Pluriennale 2016/2018 SOMMARIO Proposta di Legge regionale Bilancio di previsione per l anno finanziario 2016 e Pluriennale 2016/2018 Preambolo SOMMARIO Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 - Bilancio annuale - Bilancio

Dettagli

con sede a ( ) in n. codice fiscale - n. REA

con sede a ( ) in n. codice fiscale - n. REA ALLEGATO - DICHIARAZIONE DI VERIDICITA DELLE INFORMAZIONI PER L ISCRIZIONE NELLA SEZIONE SPECIALE ALTERNANZA SCUOLA LAVORO (art. 1 comma 41 e 42 della Legge 13 luglio 2015, n. 107) Il/La sottoscritto/a

Dettagli

GRUPPO ZIGNAGO VETRO:

GRUPPO ZIGNAGO VETRO: Zignago Vetro S.p.A. COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Zignago Vetro S.p.A. approva la Relazione semestrale al 30 giugno 2008 GRUPPO ZIGNAGO VETRO: RICAVI IN CRESCITA (+ 6,9%) RISULTATO

Dettagli

ALL.TO 5b POR FESR bando 644/2016

ALL.TO 5b POR FESR bando 644/2016 ALL.TO 5b POR FESR 2014-2020 bando 644/2016 Modello di domanda: Istanza di aiuto e dati sintetici richiedente e progetto 1. richiedente (sede legale) Denominazione Forma giuridica Codice fiscale/identificativo

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di FIRENZE

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di FIRENZE Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di FIRENZE Registro Imprese - VISURA DI EVASIONE DATI ANAGRAFICI Indirizzo Sede legale FIRENZE (FI) VIA DE SERRAGLI 8 CAP 50124 Indirizzo PEC dragodorosrl@legalmail.it

Dettagli

LE SOCIETA PARTECIPANTI ALLA FUSIONE SI ESTINGUONO E L INTERO PATRIMONIO SI TRASFERISCE AD UNA SOCIETA DI NUOVA COSTITUZIONE.

LE SOCIETA PARTECIPANTI ALLA FUSIONE SI ESTINGUONO E L INTERO PATRIMONIO SI TRASFERISCE AD UNA SOCIETA DI NUOVA COSTITUZIONE. FUSIONE PROPRIA: LE SOCIETA PARTECIPANTI ALLA FUSIONE SI ESTINGUONO E L INTERO PATRIMONIO SI TRASFERISCE AD UNA SOCIETA DI NUOVA COSTITUZIONE. FUSIONE PER INCORPORAZIONE: SI ESTINGUONO SOLO LE SOCIETA

Dettagli

AIDA Analisi Informatizzata Delle Aziende Italiane

AIDA Analisi Informatizzata Delle Aziende Italiane AIDA Analisi Informatizzata Delle Aziende Italiane Bureau van Dijk Informazioni in un istante! Le informazioni economico finanziarie più complete e gli strumenti più evoluti per analizzarle. Multinazionale

Dettagli

Compito Sistemi Informativi LA. Tempo concesso : 90 minuti 28 Giugno 05 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1

Compito Sistemi Informativi LA. Tempo concesso : 90 minuti 28 Giugno 05 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1 Compito Sistemi Informativi LA. Tempo concesso : 90 minuti 28 Giugno 05 Nome: Cognome: Matricola: Esercizio 1 Si considerino le seguenti specifiche relative alla realizzazione del sistema informativo di

Dettagli

UNION BANCAIRE GESTION INSTITUTIONNELLE

UNION BANCAIRE GESTION INSTITUTIONNELLE UNION BANCAIRE GESTION INSTITUTIONNELLE UBAM CONVERTIBLES Informazione periodica SOCIETÀ D INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE SICAV DI DIRITTO FRANCESE EURO 1040 Questo rendiconto è una traduzione dal francese.

Dettagli

Quadro SK COMUNICAZIONE DEGLI UTILI CORRISPOSTI DA SOGGETTI RESIDENTI E NON RESIDENTI NONCHÉ ALTRI DATI DELLE SOCIETÀ FIDUCIARIE

Quadro SK COMUNICAZIONE DEGLI UTILI CORRISPOSTI DA SOGGETTI RESIDENTI E NON RESIDENTI NONCHÉ ALTRI DATI DELLE SOCIETÀ FIDUCIARIE Quadro SK COMUNICAZIONE DEGLI UTILI CORRISPOSTI DA SOGGETTI RESIDENTI E NON RESIDENTI NONCHÉ ALTRI DATI DELLE SOCIETÀ FIDUCIARIE ADEMPIMENTO SOGGETTI INTERESSATI COME SI COMPILA Il quadro SK deve essere

Dettagli

10. Cassa e disponibilità presso banche centrali e uffici postali

10. Cassa e disponibilità presso banche centrali e uffici postali 120 STATO PATRIMONIALE (in euro) VOCI DELL ATTIVO 31/12/2000 31/12/1999 10. Cassa e disponibilità presso banche centrali e uffici postali 8.318.187 8.476.666 20. Titoli del Tesoro e valori assimilati ammissibili

Dettagli

EEMS ITALIA S.p.A. Dati società extra UE (ex art. 36 R.M.) al 31 dicembre 2009

EEMS ITALIA S.p.A. Dati società extra UE (ex art. 36 R.M.) al 31 dicembre 2009 EEMS ITALIA S.p.A. Dati società extra UE (ex art. 36 R.M.) al 31 dicembre 2009 EEMS Suzhou Co Ltd Suzhou (Cina) Ricavi 63.705 Altri proventi 637 Totale ricavi e proventi operativi 64.342 Materie prime

Dettagli

Rapporto ABI 2010 sul settore bancario in Italia. Roma, 24 maggio 2010. Gianfranco Torriero

Rapporto ABI 2010 sul settore bancario in Italia. Roma, 24 maggio 2010. Gianfranco Torriero Rapporto ABI 2010 sul settore bancario in Italia Roma, 24 maggio 2010 Gianfranco Torriero Agenda 1 > Roe: determinanti della redditività 2 > La qualità del credito e l adeguatezza patrimoniale 3 > Attivi

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate Prot. 63336/RU IL DIRETTORE DELL AGENZIA di concerto con il Direttore dell Agenzia delle Entrate VISTO l articolo 50, comma 6, del decreto-legge 30 agosto 1993, n. 331, convertito, con modificazioni, dalla

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN S.P.A. APPROVA I RISULTATI AL 31 MARZO 2013

COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN S.P.A. APPROVA I RISULTATI AL 31 MARZO 2013 COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN S.P.A. APPROVA I RISULTATI AL 31 MARZO 2013 RISULTATO NETTO CONSOLIDATO POSITIVO PER 12,1 MILIONI DI EURO (22,1 MILIONI DI EURO AL 31 MARZO 2012) PROVENTI NETTI DA PARTECIPAZIONI

Dettagli

CAPITOLO 4. Eventi mensili finanziari (EMF) Istruzioni di compilazione

CAPITOLO 4. Eventi mensili finanziari (EMF) Istruzioni di compilazione CAPITOLO 4 Eventi mensili finanziari (EMF) Istruzioni di compilazione 4.1 Introduzione Scopo del questionario: raccogliere informazioni sulle operazioni finanziarie internazionali ( eventi relativi a:

Dettagli

DIFFERENZE DI CONSOLIDAMENTO

DIFFERENZE DI CONSOLIDAMENTO DIFFERENZE DI CONSOLIDAMENTO DETERMINAZIONE DELLA DIFFERRENZA Le differenze di consolidamento confronto tra costo della partecipazione (C) patrimonio netto contabile proquota della controllata (%PN) La

Dettagli

Specifiche tracciato record file C1 e C2 specialistica ambulatoriale

Specifiche tracciato record file C1 e C2 specialistica ambulatoriale Specifiche tracciato record file C1 e C2 specialistica ambulatoriale Il nome del file trasmesso e rimasto invariato es: Laboratorio Verdi con codice STS 150000 per il mese di gennaio 2007 trasmetterà il

Dettagli

Domanda di Accreditamento per Laboratori di prova

Domanda di Accreditamento per Laboratori di prova Titolo/Title Domanda di Accreditamento per Laboratori di prova Application for Accreditation of Testing Laboratories Sigla/Reference DA-02 Revisione/Revision 04 Data/Date Redazione Approvazione Autorizzazione

Dettagli

Allegato B: Modulo Dimissioni Volontarie (L. 188/2007)

Allegato B: Modulo Dimissioni Volontarie (L. 188/2007) Allegato B: Modulo Dimisoni Volontarie L. 188/2007) Modalità tecniche Al fine di garantire l invio corretto di una Dimisone nei tempi e nei modi definiti dalla normativa, la certezza dell identità del

Dettagli

Regole interne per la negoziazione dei prodotti finanziari emessi dalla Cassa Rurale ed Artigiana di Binasco Credito Cooperativo

Regole interne per la negoziazione dei prodotti finanziari emessi dalla Cassa Rurale ed Artigiana di Binasco Credito Cooperativo Regole interne per la negoziazione dei prodotti finanziari emessi dalla Cassa Rurale ed Artigiana di Binasco Credito Cooperativo Adottate ai sensi delle Linee guida interassociative per l applicazione

Dettagli

RISULTATI PRIMO SEMESTRE 2015

RISULTATI PRIMO SEMESTRE 2015 RISULTATI PRIMO SEMESTRE 2015 Oggi si è riunito il Consiglio di Amministrazione di IRCE S.p.A. che ha approvato la relazione finanziaria consolidata al 30 giugno 2015. I primi sei mesi dell esercizio 2015

Dettagli

Circolare 6 agosto 2015, n. 59282

Circolare 6 agosto 2015, n. 59282 Circolare 6 agosto 2015, n. 59282 Criteri e modalità di concessione delle agevolazioni di cui alla legge n. 181/1989 in favore di programmi di investimento finalizzati alla riqualificazione delle aree

Dettagli

LE OPERAZIONI STRAORDINARIE

LE OPERAZIONI STRAORDINARIE LE OPERAZIONI STRAORDINARIE 1. SONO OPERAZIONI DI FINANZA STRAORDINARIA, VOLTE A SODDISFARE I BISOGNI FISIOLOGICI DI CRESCITA, PATRIMONIALIZZAZIONE, INTERNAZIONALIZZAZIONE E RICAMBIO GENERAZIONALE DELLE

Dettagli

TOLLERANZE DIMENSIONALI DESIGNAZIONE DI FORI E ALBERI

TOLLERANZE DIMENSIONALI DESIGNAZIONE DI FORI E ALBERI TOLLERANZE DIMENSIONALI DESIGNAZIONE DI FORI E ALBERI Nel ciclo di lavorazione di un pezzo meccanico ci sono inevitabili errori che rendono impossibile il rispetto delle esatte misure riportate nel disegno.

Dettagli

Società per il Patrimonio Immobiliare S.P.IM. S.p.A.

Società per il Patrimonio Immobiliare S.P.IM. S.p.A. Sede in Via di Francia 1 16149 Genova Codice Fiscale 08866890158 - Rea GE 332837 P.I.: 03288300100 Capitale Sociale Euro 136324000 i.v. Forma giuridica: SPA Bilancio al 31/12/2013 Gli importi presenti

Dettagli

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di VERONA

Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di VERONA Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di VERONA Registro Imprese - VISURA ORDINARIA SOCIETA' DI PERSONE SOCIETA' AGRICOLA MONTANARI NICOLA E CLAUDIO S.S. DATI ANAGRAFICI Indirizzo Sede

Dettagli

LA SOCIETÀ. Denominazione sociale. Costituita in data Iscritta nel registro delle imprese in data / /

LA SOCIETÀ. Denominazione sociale. Costituita in data Iscritta nel registro delle imprese in data / / Domanda di iscrizione 106 Banca d Italia Servizio Supervisione Intermediari Finanziari pec: sif@pec.bancaditalia.it [o, in alternativa: Via Nazionale n. 91 00184 ROMA] Iscrizione nell elenco generale degli

Dettagli

Servizio Contribuzioni Ufficio Imprese Preponenti Via Antoniotto Usodimare Roma

Servizio Contribuzioni Ufficio Imprese Preponenti Via Antoniotto Usodimare Roma MODELLO 502/2013 ISCRIZIONE DI DITTE PREPONENTI E CONFERIMENTO DI MANDATO PER AGENTI O RAPPRESENTANTI CHE OPERANO IN FORMA SOCIETARIA O ART.3, COMMA 2 DEL REGOLAMENTO DELLE ATTIVITÀ ISTITUZIONALI DELLA

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FOGGIA CORSO DI ECONOMIA DEGLI INTERMEDIARI FINANZIARI (A L) LEZIONE 22 IL BILANCIO BANCARIO 1 IL BILANCIO BANCARIO: LO SCHEMA OBBLIGATORIO DELLO STATO PATRIMONIALE Voci dell attivo Voci del passivo 10 Cassa

Dettagli

CIRCOLARE N. 154 DEL 22 NOVEMBRE 1991 SEGNALAZIONI DI VIGILANZA DELLE ISTITUZIONI CREDITIZIE E FINANZIARIE

CIRCOLARE N. 154 DEL 22 NOVEMBRE 1991 SEGNALAZIONI DI VIGILANZA DELLE ISTITUZIONI CREDITIZIE E FINANZIARIE 5 154 22 11 H 55 : 11 : 1 58-2 3-6 3-12 3 1 585 - H H -: - -H - - - - - -, - - - : - - - / - - - - : - (*) - - er lidentificazione di tali soggetti occorre fare riferimento alla lista delle controparti

Dettagli

Comunicato stampa/press release

Comunicato stampa/press release Comunicato stampa/press release Accordo Riscadenzamento debito bancario del Gruppo Meridiana fly Air Italy Informativa mensile ex art. 114, 5 comma del D. Lgs n 58/98 Olbia, 31 luglio 2012. Facendo seguito

Dettagli

I-Roma: Carta per fotocopie 2012/S Avviso di gara Settori speciali. Forniture

I-Roma: Carta per fotocopie 2012/S Avviso di gara Settori speciali. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:56823-2012:text:it:html I-Roma: Carta per fotocopie 2012/S 35-056823 Avviso di gara Settori speciali Forniture Direttiva 2004/17/CE

Dettagli

CORSO DI MERCOLEDÌ 28 E GIOVEDÌ 29 SETTEMBRE 2016

CORSO DI MERCOLEDÌ 28 E GIOVEDÌ 29 SETTEMBRE 2016 CORSO DI MERCOLEDÌ 28 E GIOVEDÌ 29 SETTEMBRE 2016 Titolo del corso "Corso Formazione per Formatori Spazi Confinati". Programma corso PRIMA GIORNATA 28 settembre (1 modulo) Durata: 8 ore Orario 8.30 18.30

Dettagli

Come funziona il Bail-in Dott. Fabio Busuoli. Confartigianato Imprese di Bologna e Imola Bologna 28 gennaio 2016

Come funziona il Bail-in Dott. Fabio Busuoli. Confartigianato Imprese di Bologna e Imola Bologna 28 gennaio 2016 Come funziona il Bail-in Dott. Fabio Busuoli Confartigianato Imprese di Bologna e Imola Bologna 28 gennaio 2016 Direttiva 2014/59/UE«BRRD» D.lgsl. 16 novembre 2015 n 180 (attuazione della Direttiva) D.lgsl.

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO

AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO AUTOMOBILE CLUB ASCOLI PICENO Procedura Amministrativo-Contabile di Gestione Anagrafiche Gestione delle Anagrafiche Clienti- 1. OBIETTIVO... 3 2. REFERENTI DELLA PROCEDURA... 3 3. AMBITO DI APPLICAZIONE...

Dettagli