indice Formazione Tecnica 1

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "indice Formazione Tecnica 1"

Transcript

1 Formazione Tecnica

2 La proposta formativa IAMA Consulting si suddivide in differenti aree: Formazione Tecnica 1 Formazione Manageriale e Comportamentale IAMA accompagna lo sviluppo delle risorse in azienda attraverso percorsi coinvolgenti, interattivi e innovativi. Il nostro obiettivo è quello di fornire un servizio di altissimo livello qualitativo che porti risultati tangibili e concreti all'azienda Cliente. Formazione Tecnica Da oltre 40 anni IAMA è sinonimo di alta professionalità ed efficacia nella formazione tecnica in ambito Assicurativo, Bancario e Finanziario (IVASS ed extra IVASS). IAMA nasce nel 1974 da un gruppo di consulenti aziendali specializzati nel business dei servizi finanziari, con l'intento di trasferire alle imprese italiane le esperienze di management più avanzate dei mercati europei. IAMA Consulting affianca le Aziende nello sviluppo delle capacità critiche per il successo, attraverso percorsi di formazione dedicati al management e ai collaboratori. La nostra metodologia impegna il Cliente in un processo di apprendimento generativo, centrato sugli effetti da produrre in termini di business e di nuovi comportamenti. Vogliamo far vivere alle persone una Learning Experience che produca conoscenza, consapevolezza, fiducia nelle proprie possibilità e desiderio di agire. Percorsi formativi T&C La nuova frontiera della formazione IAMA Consulting. Un mix di componenti tecniche e comportamentali fuse in un unico percorso formativo. Per aggiornarsi professionalmente e riflettere sulle competenze tipiche del proprio ruolo. Percorsi formativi esperienziali Eventi aziendali, percorsi di Team Building, esperienze motivazionali. Esperti di facilitazione, artisti, attori, sportivi, sommelier e professionisti di ogni settore, contribuiscono allo sviluppo di esperienze formative indimenticabili. indice 30 L Offerta Iama 40 Area Tecnico - Assicurativa 60 Area Previdenza Complementare 90 Area Pianificazione Patrimoniale Tutti i percorsi formativi sono progettati ad hoc sulle esigenze dell Azienda Cliente. Contenuti, durata e sede di erogazione vengono definiti in funzione delle esigenze del Cliente. 14 Area Normativa 18 Area Finanza

3 2 Formazione Tecnica Formazione Tecnica 3 L Offerta Iama COME LAVORIAMO Realizziamo corsi IVASS compliant al più alto livello di qualità, trasfor mando l obbligo formativo in una leva di rafforzamento delle capacità wdi offerta. Costruiamo percorsi didattici a norma di legge per l esame da Promotore Finanziario, per l esame RUI di Agenti e Broker, per i Responsabili wdelle forme di previdenza complementare ai sensi del D.M n.79/2007. Disegniamo percorsi didattici su misura per Reti di Vendita, rigorosawmente segmentando e personalizzando l offerta per canale e per merwcato. La nostra proposizione d offerta è trasversale ai mercati Mass wmarket, Affluent, Small Business, Corporate e Private. I formatori IAMA sono docenti specializzati con qualificata esperienza wnel settore assicurativo, finanziario, legale e successorio. Realizziamo percorsi on-line per la formazione a distanza sull intera wgamma dei contenuti assicurativi. I percorsi e-learning di IAMA sono waltamente interattivi, coinvolgenti e semplici. A CHI CI RIVOLGIAMO Principalmente rivolgiamo la nostra offerta ad Investitori Istituzionali, wquali Banche, Centri di Private Banking, Reti di Promozione Finanziawria, SGR, Compagnie di Assicurazione, Broker, Fondi Pensione e wcasse wsanitarie.

4 4 Formazione Tecnica Formazione Tecnica 5 Area Tecnico-Assicurativa IL MERCATO ASSICURATIVO E LE REGOLE DI INTERMEDIAZIONE Il corso si prefigge l obiettivo di fornire agli Intermediari le basi per wuna corretta attività di intermediazione, nel rispetto delle indicazioni wnormative e della soggettività della Clientela, al fine di garantire una wproposizione d offerta adeguata. L assicurazione e il rischio Il cliente e il rischio Il ruolo professionale e le responsabilità dell intermediario Le regole di comportamento e l adeguatezza dell offerta Principi di comunicazione TECNICA ASSICURATIVA Il percorso è progettato per fornire le basi relative all individuazione wdei rischi che gravano sulle famiglie e alla comprensione degli aspetti wtecnici delle soluzioni assicurative rami danni più coerenti con le wsingole aree di tutela. Il contratto di assicurazione: la struttura e le parti Dal rischio del cliente al rischio assicurabile Le macro aree di tutela: Property, Casualty, Liabilty Le polizze a copertura del credito: Tipologia, Disposizioni normative LA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI E LA LEGGE Il corso è finalizzato ad approfondire le conoscenze relative alla copertura assicurativa wresponsabilità Civile Auto, partendo dalle indicazioni normative fino ad arrivare ad analizwzare gli aspetti relativi alle coperture accessorie. La normativa RCA Assicurare l auto: i bisogni tutelati L assicurazione RCA Le altre coperture auto I BISOGNI E LE ASSICURAZIONI VITA Il corso intende fornire le basi per l attività di intermediazione di soluzioni assicurative wramo vita. Il percorso spazia dagli ambiti tecnici a quelli normativi-operativi, fino a quelli wcommerciali. Basi tecniche dell assicurazione vita Le polizze vita tradizionali Le polizze vita finanziarie Adeguatezza Ivass e Mifid La valenza delle polizze vita: caratteristiche e leve commerciali La pianificazione successoria attraverso le polizze vita RISK MANAGEMENT DELLA FAMIGLIA Il corso intende fornire le basi per fare impresa e affrontare i fattori economici, sociali e wambientali il cui variare può favorire o ostacolare il successo dell organizzazione Agenziale. Il rischio Il Risk Management Il ciclo di vita dell Impresa Relazione tra Rischio e Patrimonio Mappatura dei rischi aziendali I bisogni finanziari delle Imprese La procedura bancaria di valutazione del rischio di credito: modalità di gestione dei rischi, un significativo esempio normativo: normativa di Basilea 3, strategie di trasferimento dei rischi. (Tutti i percorsi di questa area sono da personalizzare con l offerta del Cliente).

5 6 Formazione Tecnica Area Previdenza Complementare CORSI PROFESSIONALIZZANTI AI SENSI DEL D.L. N.79/2007 (extra IVASS) Organizzati in partnership con prestigiose facoltà universitarie, i corsi wsono progettati per rispondere alle esigenze formative dei componenwti degli Organi di Amministrazione e Controllo, dei Delegati dell Assewblea e dei Responsabili delle forme di previdenza complementare. Aspetti normativi, economici e giuridici della previdenza complewmentare La gestione finanziaria dei fondi pensione L organizzazione dei fondi pensione. Governance, protezione, comwpliance, qualità. La previdenza complementare in concreto: regole e operatività BASI TECNICHE E NORMATIVE DELLA PREVIDENZA PUBBLICA E DELLE wforme DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE Il corso è progettato per fornire agli intermediari le basi tecniche, giuriwdiche, economiche, fiscali e le leve commerciali per intermediare soluwzioni di previdenza complementare. Inquadramento del mercato La previdenza obbligatoria: le regole del sistema pensionistico italiano La previdenza complementare: la fase dell adesione La previdenza complementare: la fase della gestione La previdenza complementare: la fase dell erogazione La fiscalità della forme di previdenza complementare

6 8 Formazione Tecnica Formazione Tecnica 9 INTERMEDIARE PREVIDENZA COMPLEMENTARE IN BANCA Da personalizzare con l offerta del Cliente. wil corso è progettato per fornire agli intermediari un metodo semplice, veloce ed efficace per intermediare previdenza complementare allo nsportello, basato su supporti alla trattativa e su approfondimenti ntecnici. Sensibilizzare alla tematica previdenziale Quantificare il livello di integrazione pensionistica Individuare le modalità di costruzione del piano Evidenziare i vantaggi fiscali Valorizzare i punti di forza delle soluzioni in gamma LA PIANIFICAZIONE PREVIDENZIALE IN AZIENDA (due giorni) Il corso è strutturato per fornire agli intermediari, che lavorano con le waziende, le competenze basilari per intermediare previdenza complewmentare, coinvolgendo i datori di lavoro delle piccole e medie imprese La previdenza di primo pilastro Le soluzioni di previdenza complementare La fiscalità delle forme di previdenza complementare TFR e impatti sull azienda Le misure compensative per le aziende Area Pianificazione Patrimoniale ASSET PROTECTION PLANNING Il corso è stato pensato per valorizzare il ruolo consulenziale dell Interwmediario in relazione alle possibili strategie da proporre alla Clientela wper la protezione del patrimonio, soprattutto valorizzando diverse wsoluzioni assicurative in portafoglio. La protezione patrimoniale: strategie di pianificazione Le strategie per la riservatezza Le strategie per il trasferimento del rischio Le strategie per la segregazione Limiti delle strategie di segregazione La protezione patrimoniale dei soggetti deboli IL FAMILY BUSINESS NEL PRIVATE BANKING AFFIANCARE L IMPRENDITORE NELLE DECISIONI STRATEGICHE Il percorso, principalmente orientato al segmento Private, individua le wstrategie per affiancare l Imprenditore nelle scelte relative alla contiwnuità dell impresa, focalizzandosi sull utilizzo dei patti di famiglia e wdelle polizze vita. Le imprese di famiglia Le strategie di detenzione e trasferimento dei patrimoni delle imprese wdi famiglia Il patto di famiglia e il ruolo delle polizze vita nel passaggio d impresa Garantire la continuità dell impresa di famiglia con le polizze vita

7 10 Formazione Tecnica IL PIANO STRATEGICO PER LA TERZA ETA DEL CLIENTE PRIVATE wil corso, strutturato per una Clientela Private e focalizzato ad alcuni wtarget ben definiti di Clientela, fornisce alcune chiavi di lettura per cowstruire il piano strategico relativo alla terza età, in grado di valorizzare in wun ottica integrata gli strumenti di previdenza complementare e le polizwze vita. Analizzare la posizione previdenziale pubblica del cliente w- Finanziamento delle prestazioni w- Requisiti e tipologie di prestazioni w- Casse autonome di liberi professionisti: opportunità consulenziali Costruire il piano strategico per la terza età del cliente w- Valutare il prodotto previdenziale w- Valutare le opportunità legate al regime fiscale della previdenza wwcomplementare w- Definire la strategia del piano previdenziale integrato w- La chiave di lettura del Cliente Private LA PIANIFICAZIONE SUCCESSORIA STRATEGIE E OPERATIVITA In un ottica consulenziale il corso permette di affrontare il tema della wpianificazione successoria dei Clienti, valorizzando gli strumenti assiwcurativi di puro rischio e a vita intera. Il passaggio generazionale: introduzione al tema Le strategie per la successione e la donazione Strategie per l efficienza fiscale del passaggio generazionale La tutela successoria e patrimoniale delle polizze vita Il patto di famiglia e il ruolo della polizza vita Cenni sull utilizzo dei vincoli di destinazione nel passaggio generazionale Strategie di pianificazione successoria

8 12 Formazione Tecnica Formazione Tecnica 13 LE NUOVE CONCEZIONI DELLA FAMIGLIA ITALIANA GAP PUBBLICI E SOLUZIONI TECNICO ASSICURATIVE Il percorso nasce sulle esigenze delle nuove famiglie italiane, caratterizzate dalla pressoché wtotale assenza di garanzie sociali e sulla necessità di individuare delle soluzioni alternative wdi natura privata. Famiglia e strutture sociali utilitaristiche La famiglia nata dal matrimonio La crisi della famiglia nata dal matrimonio Le nuove strutture sociali utilitaristiche RISK MANAGEMENT DELLA FAMIGLIA Il corso è orientato alla gestione dei rischi familiari e suggerisce, al fine w di una corretta pianificazione, un approccio integrato che consideri sia w le regole tecniche, quanto quelle emotive e metodologiche. Risk Management: un approccio integrato tra ragione, emozione e wmetodo Gestione del rischio di lunga e grama vita Gestione del rischio di breve vita Gestione del rischio di aggressione patrimoniale PASSAGGIO GENERAZIONALE IN PRATICA Il percorso ha un taglio operativo legato a casi pratici riguardanti la pianificazione succeswsoria. Si focalizza sulla definizione di un metodo di analisi strutturato su clienti tipo e arricwchito da valutazioni psicologico-emotive. Condividere le esperienze di pianificazione successoria - Case study - lavoro in sottogruppi Il ciclo di vita dell Impresa - Case study - lavoro in sottogruppi RIFUGI SICURI DEL RISPARMIO wil percorso suggerisce la via della diversificazione patrimoniale a fronte delle paure e wdelle insicurezze legate alla gestione del risparmio da parte delle famiglie italiane. Le paure del risparmio La fuga dei capitali all estero La soluzione alternativa: diversificazione patrimoniale I rifugi del terzo millennio

9 14 Formazione Tecnica Area Normativa ESSERE COMPLIANCE E NORME ANTIRICICLAGGIO wil percorso è diretto ad individuare e realizzare azioni correttive tese widealmente ad azzerare nel tempo potenziali esposizioni di rischio di wnon conformità dell attività dell Agenzia assicurativa, al fine di evitare wl applicazione di onerose sanzioni. Lo stato dell arte della normativa sull intermediazione Il ruolo e gli adempimenti dei collaboratori: il rischio sanzionatorio Le diverse responsabilità connesse ai ruoli Gli aspetti della recente legislazione: le implicazioni per gli intermediari Da ISVAP a IVASS: che cosa cambia nella vigilanza sulle assicurazioni Il regime sanzionatorio dell IVASS Gli adempimenti antiriciclaggio per gli intermediari assicurativi L evoluzione della normativa antiriciclaggio La Legge 231/2007: risposte alle domande frequenti e approfondimenti wa partire dalle risultanze aziendali

10 16 Formazione Tecnica Formazione Tecnica 17 CRISI AZIENDALE: SOLUZIONI NEGOZIALI wil percorso è diretto a porre in evidenza gli strumenti di accesso per la wcomposizione negoziale della crisi aziendale a disposizione delle imwprese. In particolare, l obiettivo consiste nell individuare le soluzioni wimprenditoriali più coerenti con l obiettivo della continuità aziendale wattraverso il risanamento dell esposizione debitoria. La crisi d impresa: sostenibilità e fattibilità dei piani di risanamento La regola della par condicio creditorum Il Concordato Preventivo ed affitto d azienda Il rapporto con le Banche, le segnalazioni, gli effetti sull accesso al wcredito e la valenza informativa della Centrale Rischi La Ristrutturazione del debito La legge fallimentare: il concordato in bianco OFFERTA FUORI SEDE wil progetto formativo muove dalla valutazione dell impianto normativo che tutti coloro che woperano fuori sede in ambito finanziario devono conoscere, ma vuole al tempo stesso mowstrare la valenza commerciale della buona applicazione di queste disposizioni. wgli argomenti di carattere normativo sono trattati nel corso con un taglio didattico fortewmente commerciale, ovvero declinando le norme sia in relazione ai prodotti che ne risultano wcoinvolti, sia immaginandone gli impatti nella relazione d offerta con il cliente. Elementi introduttivi Le norme da rispettare nell ambito dell offerta fuori sede La normativa come strumento per lavorare bene La normativa come strumento per servire meglio il Cliente Gli aspetti amministrativi e operativi inerenti l offerta fuori sede I Regolamenti Interni delle Banca per l offerta fuori sede di servizi e attività di investimento L offerta fuori sede e l evoluzione della consulenza LA NORMATIVA ANTIRICICLAGGIO wbanca d Italia richiede che sia riservata particolare cura allo sviluppo di wuna specifica preparazione sull'antiriciclaggio dei dipendenti e dei wcollaboratori degli intermediari finanziari che sono a diretto contatto wcon la clientela. Il percorso ha come obiettivo la conoscenza della wnormativa e dei presidi necessari per la sua applicazione. Il quadro normativo in materia di riciclaggio e di finanziamento illecito wal terrorismo Gli adempimenti connessi all adeguata verifica della clientela e alla wsegnalazione delle operazioni sospette La normativa in materia di limitazioni all uso del contante e dei titoli al wportatore Il ruolo delle polizze vita in occasione degli adempimenti antiriciclaggio Le sanzioni amministrative e penali per le violazioni ed il ruolo delle wautorità preposte ai controlli Le ultime novità normative da parte della Banca d Italia, dell Ordinawmento Comunitario e della Consob Le nuove norme antiriciclaggio per i Promotori Finanziari

11 18 Formazione Tecnica Area Finanza FONDAMENTI DEI MERCATI FINANZIARI wil corso si prefigge lo scopo di trasferire la conoscenza dei principi wfondamentali economici e finanziari e dei più rilevanti modelli macroweconomici o di consulenza finanziaria, al fine di fornire ai discenti wstrumenti chiave per una lettura critica del contesto di mercato, degli weventi di maggiore interesse economico-finanziario, delle loro correlawzioni con i mercati finanziari e delle leve tecnico-commerciali utili nella wrelazione con il cliente. I principali indicatori macroeconomici I principi regolatori dell economia La domanda individuale e la domanda di mercato Le asimmetrie informative e i fallimenti del mercato: adverse selection we moral hazard Dalle scelte razionali del consumatore alle scelte razionali del risparwmiatore Sistema finanziario e ruolo delle banche Dalla microeconomia alla macroeconomia: le relazioni tra le variabili wmacroeconomiche e i mercati finanziari Curva dei rendimenti, ciclo economico, strumenti di politica monetaria Contesto attuale e analisi di scenario CONOSCERE L ECONOMIA wil corso, partendo dallo studio di casi pratici estrapola da essi i principi wfondamentali e le leggi dell'economia, fornendo le basi tecniche per la wcomprensione e la lettura dei mercati economici e finanziari. I principi regolatori dell economia

12 20 Formazione Tecnica Formazione Tecnica 21 Dalla teoria alla pratica: peculiarità, distorsioni ed euristiche che caratwterizzano gli operatori economici I Principi regolatori dei mercati Dalla teoria alla pratica: peculiarità, distorsioni ed euristiche che caratwterizzano i mercati Dal consumatore al risparmiatore: basi tecniche e conoscenze Quarta giornata: Le fasi principali di gestione del Cliente in ambito bancario Le modalità di offerta di servizi e prodotti bancari alla clientela La normativa di riferimento nell ambito dell offerta commerciale Le funzioni della banca deputate all audit commerciale, regolamentare e normativo BANCA DI OGGI, BANCA DI DOMANI (quattro giorni) wil corso, partendo dall analisi del sistema bancario attuale e dalle prowspettive future, compie una panoramica a 360 sulle componenti che wcostituiscono le fondamenta della Banca in quanto entità di credito e wazienda. wprima giornata: La banca di domani: modelli di successo dell evoluzione del businessw wbancario I modelli di posizionamento di alcuni gruppi bancari I processi chiave di una Banca Le aree aziendali a supporto del business bancario wseconda giornata: Le forme tipiche di concessione del credito Le diverse fasi di erogazione del credito La gestione del credito nelle fasi successive all erogazione L evoluzione normativa in ambito creditizio Terza giornata: I principali servizi di investimento di una banca Le funzioni della tesoreria bancaria I processi di asset-liabilities management della banca L operatività dell area finanza nel contesto normativo B CORSO DI FORMAZIONE FINANZIARIA wil corso, partendo dai principi di base della matematica finanziaria e della moderna teoria del portafoglio wtratta in maniera esaustiva e dettagliata le caratteristiche e il funzionamento di tutte le categorie di strumenti wfinanziari, dalle azioni ai titoli derivati, dalle obbligazioni tradizionali a quelle strutturate, senza tralasciare wfondi comuni, SICAV, ETF e Certificates. Vengono evidenziate per ogni tipologia di strumento finanziario i profili wdi rischio e rendimento e rappresentati i principali criteri di valutazione. Prima Parte: Seconda Parte: Elementi di base della matematica finanziaria Strumenti Derivati Obbligazioni Forward, Future,Swap e Option Azioni Teoria del portafoglio Quarta Parte: Fondi Comuni di Investimento Terza Parte: ETF ed ETC Obbligazioni Strutturate Polizze Index linked e Unit linked Certificates OICR, SGR, SICAV, SIF Obb ligazioni Strutturate PREPARAZIONE ALL ESAME PER DIVENTARE PROMOTORI FINANZIARI (minimo raccomandato 13 giornate) ALTRE MATERIE ECONOMICHE E FINANZIARE PER CORSI AREA FINANZA (microeconomia, macroeconomia, finanza aziendale, economia del mercato mobiliare, teoria matematica del portafoglio finanziario, tecnica bancaria) e CORSI SUI PRODOTTI FINANZIARI (obbligazioni, azioni, forwards, futures, options, swap, titoli strutturati, etf, etc, certificates, etc.)

13 22 Formazione Tecnica

Catalogo Corsi 2015. Progetti formativi. Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228)

Catalogo Corsi 2015. Progetti formativi. Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228) Catalogo Corsi 2015 Progetti formativi Sistema Qualità Certificato UNI EN ISO 9001 (certificato N IT02/228) AREA REGOLAMENTAZIONE (Rischi, Bilancio, Controlli e Legale) a) Normativa antiriciclaggio e terrorismo

Dettagli

indice Blended Learning 1

indice Blended Learning 1 Blended Learning La proposta formativa IAMA Consulting si suddivide in differenti aree: Blended Learning 1 Formazione Manageriale e Comportamentale IAMA accompagna lo sviluppo delle risorse in azienda

Dettagli

IL PROGRAMMA. Libertà di stabilimento e di prestazione di servizi da parte degli intermediari comunitari

IL PROGRAMMA. Libertà di stabilimento e di prestazione di servizi da parte degli intermediari comunitari IL PROGRAMMA Modulo I I soggetti e il contesto operativo e regolamentare 1 2 dicembre 2011 - ore 15.00-19.00 Gli intermediari finanziari di cui al Titolo V del TUB a) La nascita della regolamentazione

Dettagli

I I PRODOTTI ASSICURATIVI MODULO 1 L

I I PRODOTTI ASSICURATIVI MODULO 1 L INDICE Premessa PARTE I I PRODOTTI ASSICURATIVI MODULO 1 L assicurazione vita e l assicurazione danni - 1.1. Le Polizze Vita: impignorabilità, insequestrabilità e trattamento successorio - 1.1.1 I contrasti

Dettagli

Formazione Manageriale e Comportamentale

Formazione Manageriale e Comportamentale Formazione Manageriale e Comportamentale La proposta formativa IAMA Consulting si suddivide in differenti aree: Formazione Manageriale e Comportamentale 1 Formazione Manageriale e Comportamentale IAMA

Dettagli

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29

Capitolo 1 Il sistema finanziario e il sistema reale 3. Capitolo 2 I saldi finanziari settoriali e l intermediazione finanziaria 29 00.romaneNadotti:Layout 1 25-09-2009 15:15 Pagina vi Gli Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore In questo volume... Il sito xiii xiv xvi xvii xxiii PARTE I Concetti fondamentali Capitolo 1 Il sistema

Dettagli

IAMA Consulting. Costruiamo insieme a te percorsi di crescita per i tuoi Manager e i tuoi Collaboratori People Empowerment. Via Hugo, 4 20123 Milano

IAMA Consulting. Costruiamo insieme a te percorsi di crescita per i tuoi Manager e i tuoi Collaboratori People Empowerment. Via Hugo, 4 20123 Milano Costruiamo insieme a te percorsi di crescita per i tuoi Manager e i tuoi Collaboratori People Empowerment IAMA Consulting Via Hugo, 4 20123 Milano tel +39 02 72.25.31 Fax +39 02 86.46.38.09 info@iama.it

Dettagli

Diventare Consulente Indipendente

Diventare Consulente Indipendente Master in Fee Only Financial Planning (13 giornate) Diventare Consulente Indipendente Tutto il know how per prestare il servizio di Consulenza in Materia di Investimenti www.consultique.com info@consultique.com

Dettagli

MODULO 6 L ANTIRICICLAGGIO E GLI ATTORI DEL MERCATO ASSICURATIVO, BANCARIO E FINANZIARIO

MODULO 6 L ANTIRICICLAGGIO E GLI ATTORI DEL MERCATO ASSICURATIVO, BANCARIO E FINANZIARIO INDICE Premessa PARTE I I PRODOTTI ASSICURATIVI MODULO 1 L assicurazione vita e l assicurazione danni - 1.1. Le Polizze Vita: impignorabilità, insequestrabilità e trattamento successorio - 1.1.1 I contrasti

Dettagli

Master Universitario in Family Banking. Mediolanum Corporate University

Master Universitario in Family Banking. Mediolanum Corporate University Master Universitario in Family Banking Mediolanum Corporate University La fortuna non esiste, esiste il momento in cui il talento incontra l occasione. (Seneca) Family Banker. Quando i numeri diventano

Dettagli

Master Universitario in Family Banking

Master Universitario in Family Banking Master Universitario in Family Banking La fortuna non esiste, esiste il momento in cui il talento incontra l occasione. (Seneca) La storia ci insegna che ogni successo inizia con lo studio e tra le mura

Dettagli

I I PRODOTTI ASSICURATIVI MODULO 1 L

I I PRODOTTI ASSICURATIVI MODULO 1 L INDICE Premessa PARTE I I PRODOTTI ASSICURATIVI MODULO 1 L assicurazione vita e l assicurazione danni 1.1. Le Polizze Vita: impignorabilità, insequestrabilità e trattamento successorio 1.1.1 I contrasti

Dettagli

I BISOGNI FINANZIARI DELLA DOMANDA

I BISOGNI FINANZIARI DELLA DOMANDA I BISOGNI FINANZIARI DELLA DOMANDA 1 Riferimenti bibliografici Capitolo 12 e capitolo 15 (parti iniziali) 2 I BISOGNI FINANZIARI DEGLI OPERATORI finanziamento investimento consulenza Gestione rischi Il

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome Nome Indirizzo Via dei Tigli, 9, 20060 Cassina de' Pecchi Milano (Italia) Telefono 02 95 21 422 Cellulare 328 33 50 694 E-mail tommaso.chiarella@gmail.com

Dettagli

CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966

CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966 CONFORMIS IN FINANCE S.R.L Via Carroccio, 16 20123 Milano P.IVA/C.F. 07620150966 Tel: 0287186784 Fax: 0287161185 info@conformisinfinance.it pec@pec.conformisinfinance.it www.conformisinfinance.it Obiettivi

Dettagli

SDA Bocconi School of Management. seconda edizione

SDA Bocconi School of Management. seconda edizione SDA Bocconi School of Management seconda edizione l obiettivo del progetto formativo Creare condivisione, costruire e rafforzare l alleanza tra management della banca e direttori di filiale, fondata sulla

Dettagli

CORSO PER AGENTI IN ATTIVITÁ FINANZIARIA MEDIATORI CREDITIZI PREPARAZIONE PROVA D'ESAME

CORSO PER AGENTI IN ATTIVITÁ FINANZIARIA MEDIATORI CREDITIZI PREPARAZIONE PROVA D'ESAME in partnership con CORSO PER AGENTI IN ATTIVITÁ FINANZIARIA E MEDIATORI CREDITIZI (AI SENSI DEL D.LGS. 13 AGOSTO 2010 N. 141 E CIRCOLARE N.6/12 DELL OAM ) PREPARAZIONE PROVA D'ESAME PER L'ISCRIZIONE NEGLI

Dettagli

Indice. quattro. Lo studio. otto. Aree di Specializzazione. I nostri valori. sedici. diciannove. Contatti. due

Indice. quattro. Lo studio. otto. Aree di Specializzazione. I nostri valori. sedici. diciannove. Contatti. due Indice Lo studio Aree di Specializzazione I nostri valori Contatti quattro otto sedici diciannove due tre Lo Studio Civale Associati è uno studio legale che presta consulenza in materia di diritto bancario

Dettagli

CORSO PER AGENTI IN ATTIVITÁ FINANZIARIA E MEDIATORI CREDITIZI

CORSO PER AGENTI IN ATTIVITÁ FINANZIARIA E MEDIATORI CREDITIZI in partnership con CORSO PER AGENTI IN ATTIVITÁ FINANZIARIA E MEDIATORI CREDITIZI (AI SENSI DEL D.LGS. 13 AGOSTO 2010 N. 141) PREPARAZIONE PROVA D'ESAME PER L ISCRIZIONE NELL ELENCO DEGLI AGENTI IN ATTIVITÀ

Dettagli

Il mercato assicurativo: i canali

Il mercato assicurativo: i canali Il mercato assicurativo: i canali distributivi Corso di Gestione dei Rischi e delle Assicurazioni Dott.ssa Lara Maini 12 marzo 2012 Obiettivi della distribuzione assicurativa Ricerca della clientela Attività

Dettagli

MERCATO DEI CAPITALI:UN INTRODUZIONE ALL ECONOMIA E ALLA FINANZA

MERCATO DEI CAPITALI:UN INTRODUZIONE ALL ECONOMIA E ALLA FINANZA RIEPILOGO CORSI Mercato dei Capitali, un introduzione all economia e alla finanza Gli investimenti alternativi (asset liability management) La gestione del rischio finanziario (corporate financial risk

Dettagli

Indice corso Agenti e Broker

Indice corso Agenti e Broker Indice corso Agenti e Broker 1. L evoluzione storica e normativa delle assicurazioni - Premessa - Fonti del diritto di assicurazione: i connotati e i problemi peculiari della disciplina di settore - Il

Dettagli

Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro. Finanza & Futuro A tu per tu con le soluzioni ideali per il tuo patrimonio.

Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro. Finanza & Futuro A tu per tu con le soluzioni ideali per il tuo patrimonio. Gruppo Deutsche Bank Finanza & Futuro Finanza & Futuro A tu per tu con le soluzioni ideali per il tuo patrimonio. Una realtà solida e affidabile con oltre 25 anni di esperienza. A tu per tu, personalmente.

Dettagli

Per il superamento di entrambe le Prove è d obbligo aver riportato un punteggio non inferiore a 60/100.

Per il superamento di entrambe le Prove è d obbligo aver riportato un punteggio non inferiore a 60/100. Corso di preparazione alla Prova di Idoneità 2012 ai fini dell iscrizione al Registro Unico degli Intermediari Assicurativi e Riassicurativi RUI alla lettera A (Agenti) e B (Broker) Prova di Idoneità ai

Dettagli

Liberi di fare la differenza.

Liberi di fare la differenza. Liberi di fare la differenza. 4 l azienda il profilo Consulenza, a pieno titolo. Valori & Finanza Investimenti è una SIM (Società di Intermediazione Mobiliare) indipendente che opera secondo un modello

Dettagli

CORSO PER DIPENDENTI E COLLABORATORI DI CUI GLI AGENTI E MEDIATORI SI AVVALGONO PER IL CONTATTO CON IL PUBBLICO

CORSO PER DIPENDENTI E COLLABORATORI DI CUI GLI AGENTI E MEDIATORI SI AVVALGONO PER IL CONTATTO CON IL PUBBLICO in partnership con CORSO PER DIPENDENTI E COLLABORATORI DI CUI GLI AGENTI E MEDIATORI SI AVVALGONO PER IL CONTATTO CON IL PUBBLICO (DECRETO LEGISLATIVO 13 AGOSTO 2010 N. 141 E CIRCOLARE N. 5/12 - OAM)

Dettagli

Percorsi formativi accreditati per il mantenimento della Certificazione FP - uropean Financial Planner - Anno 2009

Percorsi formativi accreditati per il mantenimento della Certificazione FP - uropean Financial Planner - Anno 2009 Percorsi formativi accreditati per il mantenimento della Certificazione FP - uropean Financial Planner - Anno 2009 Di seguito sono riportate le indicazioni utili per contattare gli enti che hanno l accreditamento

Dettagli

P.Cappugi. Gli investimenti locali dei Fondi Pensione Territoriali in Europa Venezia, 8 Ottobre 2010

P.Cappugi. Gli investimenti locali dei Fondi Pensione Territoriali in Europa Venezia, 8 Ottobre 2010 P.Cappugi Gli investimenti locali dei Fondi Pensione Territoriali in Europa Venezia, 8 Ottobre 2010 1 Indice Parte 1 Parte 2 Premessa Modello di business e organizzazione commerciale del Gruppo Banca Esperia

Dettagli

Giampietro Nattino PRESIDENTE DEL CDA

Giampietro Nattino PRESIDENTE DEL CDA Il nostro migliore investimento è il tempo dedicato a comprendere e soddisfare le esigenze della clientela, mettendo a disposizione della medesima servizi di consulenza e prodotti finanziari di alta qualità.

Dettagli

www.formazioneintermediari.com - info@formazioneintermediari.com Tel: 800.69.99.92 Indice Corso 30 ore

www.formazioneintermediari.com - info@formazioneintermediari.com Tel: 800.69.99.92 Indice Corso 30 ore Indice Corso 30 ore Modulo 1 - La disciplina delle imprese di assicurazione Le fonti normative del diritto delle assicurazioni Principi e struttura del Codice delle Assicurazioni Le condizioni di accesso

Dettagli

IL GRUPPO AZIMUT. Aprile 2015

IL GRUPPO AZIMUT. Aprile 2015 IL GRUPPO AZIMUT Aprile 2015 IL GRUPPO AZIMUT Azimut è la più grande realtà finanziaria indipendente attiva nel mercato del risparmio gestito italiano Dal 7 Luglio 2004 è quotata alla Borsa di Milano e

Dettagli

Master in Private Banking

Master in Private Banking Master in Private Banking 2 Premessa Di fronte ai cambiamenti e alle evoluzioni del mercato che si susseguono con sempre maggiore forza, il private banker riveste un ruolo insostituibile fondato su una

Dettagli

Analisi e Consulenza Indipendente

Analisi e Consulenza Indipendente La Consulenza Finanziaria Indipendente Analisi e Consulenza Indipendente 2016 ARGOMENTI Indice Avviare uno studio/società di consulenza indipendente: l'inizio dell'attività La consulenza mifid compliant:

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome Nome Indirizzo Via dei Tigli, 9, 20060 Cassina de' Pecchi Milano (Italia) Telefono 02 95 21 422 Cellulare 328 33 50 694 E-mail tommaso.chiarella@gmail.com

Dettagli

La Consulenza Finanziaria in Italia attori e metodologia operativa

La Consulenza Finanziaria in Italia attori e metodologia operativa La Consulenza Finanziaria in Italia attori e metodologia operativa Se pensate che la cultura sia costosa, provate l ignoranza (Derek Book, già presidente dell Università di Harvard) La Consulenza Finanziaria

Dettagli

Banking & Financial Diploma Percorso base

Banking & Financial Diploma Percorso base Banking & Financial Diploma Sono oggi più di 3.000 i partecipanti che hanno conseguito l Attestato ABI di professionalità bancaria e finanziaria, con risultati eccellenti in termini di crescita personale

Dettagli

Corso di formazione on-line per mediatore creditizio E agente in attività finanziaria

Corso di formazione on-line per mediatore creditizio E agente in attività finanziaria Ente di formazione iscritto al n.ro 90 dell elenco tenuto presso il Ministero della Giustizia Corso di formazione on-line per mediatore creditizio E agente in attività finanziaria 42 ore Corso di preparazione

Dettagli

SERVIZI PER I CONSULENTI FINANZIARI INDIPENDENTI

SERVIZI PER I CONSULENTI FINANZIARI INDIPENDENTI CHI SIAMO Consultique SIM è una società di analisi e consulenza finanziaria indipendente sotto il controllo di Consob e Banca d Italia, che eroga servizi a investitori privati (family office), aziende,

Dettagli

Management Education. Il passaggio generazionale e la tutela patrimoniale

Management Education. Il passaggio generazionale e la tutela patrimoniale Management Education Il passaggio generazionale e la tutela patrimoniale Il patrimonio personale accumulato nel corso della propria vita può essere trasferito ai propri figli, familiari e persone care

Dettagli

Indice. Parte 1 Assicurazioni 1. Capitolo 1 I rischi e il risk management 3. Capitolo 2 Richiami di matematica delle assicurazioni 19

Indice. Parte 1 Assicurazioni 1. Capitolo 1 I rischi e il risk management 3. Capitolo 2 Richiami di matematica delle assicurazioni 19 Indice Profilo degli Autori e dei collaboratori Prefazione Ringraziamenti dell editore In questo volume XI XIII XVII XIX Parte 1 Assicurazioni 1 Capitolo 1 I rischi e il risk management 3 1.1 Il rischio:

Dettagli

Sei giorni full time di formazione operativa per fornire nuovi servizi di consulenza alle aziende con il supporto di Consultique

Sei giorni full time di formazione operativa per fornire nuovi servizi di consulenza alle aziende con il supporto di Consultique Master CORPORATE Sei giorni full time di formazione operativa per fornire nuovi servizi di consulenza alle aziende con il supporto di Consultique Verona - 4, 5 e 6 dicembre / 15, 16 e 17 gennaio CHI SIAMO

Dettagli

LA GESTIONE DELLA RELAZIONE CON LA CLIENTELA PRIVATE

LA GESTIONE DELLA RELAZIONE CON LA CLIENTELA PRIVATE LA GESTIONE DELLA RELAZIONE CON LA CLIENTELA PRIVATE Relatore: Fabrizio Ramazzotti Coordinamento e Sviluppo Commerciale Banca Aletti S.p.A. Corso istituzionale - Neo Private Banker: una prima formazione

Dettagli

Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività

Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività FINSTUDI Finstudi nasce nel 1994 come Scuola di Formazione specializzata per banche e altri intermediari finanziari. Si caratterizza per un intensa attività di formazione interaziendale attraverso corsi,

Dettagli

OBIETTIVI E MODELLI TEORICI DI VIGILANZA. Giuseppe G. Santorsola EIF 1

OBIETTIVI E MODELLI TEORICI DI VIGILANZA. Giuseppe G. Santorsola EIF 1 OBIETTIVI E MODELLI TEORICI DI VIGILANZA Giuseppe G. Santorsola EIF 1 Fondamenti del sistema di controlli sul sistema finanziario Ex-ante adverse selection MERCATI FINANZIARI asimmetrie informative Ex-post

Dettagli

PROFESSIONE PROMOTORE FINANZIARIO

PROFESSIONE PROMOTORE FINANZIARIO PROFESSIONE PROMOTORE FINANZIARIO 4 CAREER DAY CON ANASF Associazione Nazionale Promotori Finanziari 28 novembre 2012 Università di Macerata D.E.D 1 PERCHE ABBIAMO BISOGNO DI VOI 2 La figura professionale

Dettagli

Relazioni fra gli organi di controllo in ambito finanziario

Relazioni fra gli organi di controllo in ambito finanziario UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA FACOLTA DI ECONOMIA CORSO DI LAUREA BIENNALE PERCORSO AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO CORSO CORPORATE GOVERNANCE E CONTROLLO INTERNO PERIODO: II SEMESTRE DOCENTI: LUIGI MIGLIAVACCA,

Dettagli

WEALTH MANAGEMENT ADVISORY

WEALTH MANAGEMENT ADVISORY WEALTH MANAGEMENT ADVISORY Lo Studio Legale Scala, fondato nel 1999 dall Avv. Antonio Scala, fornisce servizi di assistenza legale in ambito giudiziale e stragiudiziale in materia bancaria, finanziaria,

Dettagli

FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A.

FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A. FBA Fondo Banche Assicurazioni Avviso 1/2014 Piani aziendali, settoriali e territoriali FORMAZIONE A SUPPORTO PIANO D IMPRESA 2014/2017 GRUPPO INTESA SANPAOLO S.P.A. 1 MOTIVAZIONI AZIENDALI In un momento

Dettagli

INDICE-SOMMARIO II. L OFFERTA DI MERCATO. I FINANCIAL PRODUCTS E L APPELLO AL PUBBLICO RISPARMIO. MODI E FINALITÀ DELLA PUBBLICA VIGILANZA

INDICE-SOMMARIO II. L OFFERTA DI MERCATO. I FINANCIAL PRODUCTS E L APPELLO AL PUBBLICO RISPARMIO. MODI E FINALITÀ DELLA PUBBLICA VIGILANZA I. L INVESTIMENTO FINANZIARIO. LA MATERIA E LE SUE REGOLE. IL DIRITTO DEI MERCATI MOBILIARI 1. Lo scenario di insieme e l oggetto di studio. Un primo passo da orientare nella giusta direzione... 1 2. Che

Dettagli

Editoria, formazione e consulenza assicurativa per gli operatori del comparto e gli utilizzatori dei servizi assicurativi.

Editoria, formazione e consulenza assicurativa per gli operatori del comparto e gli utilizzatori dei servizi assicurativi. Editoria, formazione e consulenza assicurativa per gli operatori del comparto e gli utilizzatori dei servizi assicurativi. Dal 1989 l informazione assicurativa indipendente Percorsi formativi di abilitazione

Dettagli

FORMAZIONE A DISTANZA

FORMAZIONE A DISTANZA FORMAZIONE A DISTANZA L INTERMEDIAZIONE ASSICURATIVA Percorso di aggiornamento biennale (30 + 30 ore) La disciplina in materia di intermediazione (rif. Regolamento Ivass n.6 del 2 dicembre 2014) prevede

Dettagli

La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFID2. L evoluzione del servizio di consulenza negli intermediari finanziari

La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFID2. L evoluzione del servizio di consulenza negli intermediari finanziari La consulenza finanziaria nella prospettiva della MiFID2 Tolleranza al rischio degli investitori, valutazione di adeguatezza e selezione degli investimenti L evoluzione del servizio di consulenza negli

Dettagli

Educazione Bancaria e Finanziaria. I corsi offerti da UniCredit Edizione 2014

Educazione Bancaria e Finanziaria. I corsi offerti da UniCredit Edizione 2014 Educazione Bancaria e Finanziaria I corsi offerti da UniCredit Edizione 2014 In-Formati Educazione Bancaria e Finanziaria 2014 Indice 5 Introduzione 6 Privati: scegli il corso più adatto ai tuoi bisogni

Dettagli

UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA MISSION

UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA MISSION PROFILO E MISSION UNA RETE DI PROFESSIONISTI PER DARE AD OGNI PROBLEMA LA GIUSTA SOLUZIONE IN UN MONDO CHE CAMBIA M.C.& Partners consulenze integrate aziendali - srl è una società di consulenza e servizi

Dettagli

IL PROCESSO DI CONSULENZA FINANZIARIA

IL PROCESSO DI CONSULENZA FINANZIARIA IL PROCESSO DI CONSULENZA FINANZIARIA Il servizio di consulenza finanziaria in Banca per i patrimoni di media e grande dimensione Percorso di alta qualificazione con Certificazione finale Settembre Dicembre

Dettagli

Specialista nei processi e nei servizi di intermediazione assi- curativa e previdenziale Pagina 1

Specialista nei processi e nei servizi di intermediazione assi- curativa e previdenziale Pagina 1 Specialista nei processi e nei servizi di intermediazione assicurativa e previdenziale Pagina 1 PARTNERS DEL PROGETTO per attività di docenza ed organizzazione stage la più antica mutua assicuratrice italiana,

Dettagli

MODULI: CONTENUTI GENERALI

MODULI: CONTENUTI GENERALI MODULI: CONTENUTI GENERALI Primo Modulo LO SCENARIO COMPETITIVO INTERNAZIONALE, L EVOLUZIONE DEL BUSINESS: LE PROSPETTIVE DEGLI OPERATORI DEL DIRITTO (4 gg) Secondo Modulo SISTEMI DI GOVERNANCE, PERFORMANCE

Dettagli

Relatori: Fausto Fasciani

Relatori: Fausto Fasciani Relatori: Fausto Fasciani GLI ALBORI DELLA PROMOZIONE E DELLA CONSULENZA FINANZIARIA Alla fine degli anni 60 nascono i cosiddetti fondi atipici ed i Lussemburghesi storici Attività svolta da consulenti

Dettagli

FLASH REPORT. Il nuovo Intermediario Finanziario Unico. Giugno 2015

FLASH REPORT. Il nuovo Intermediario Finanziario Unico. Giugno 2015 FLASH REPORT Il nuovo Intermediario Finanziario Unico Giugno 2015 Il 4 settembre 2010 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il D.Lgs. 141 del 13 agosto 2010, attuativo della Direttiva comunitaria n.

Dettagli

CHI SIAMO MISSION GOVERNANCE SERVIZI STRUTTURA ORGANIZZATIVA

CHI SIAMO MISSION GOVERNANCE SERVIZI STRUTTURA ORGANIZZATIVA IL NOSTRO LAVORO SI BASA SULLA FIDUCIA DEI CLIENTI. PER QUESTO FONDAMENTALE È IL RISPETTO DELLE NORME E LA TOTALE TRASPARENZA NELLO SVOLGIMENTO DELLA NOSTRA ATTIVITÀ. CHI SIAMO MISSION GOVERNANCE SERVIZI

Dettagli

INDICE. Prefazione...» XV Paola Leone e Franco Tutino. Introduzione... Fabrizio Santoboni

INDICE. Prefazione...» XV Paola Leone e Franco Tutino. Introduzione... Fabrizio Santoboni VII Autori... pag. XIII Prefazione...» XV Paola Leone e Franco Tutino Introduzione... Fabrizio Santoboni» XIX Capitolo 1. Le funzioni della produzione assicurativa Fabrizio Santoboni 1. Il contratto assicurativo...

Dettagli

consulenza e soluzioni applicative al servizio dei Confidi

consulenza e soluzioni applicative al servizio dei Confidi consulenza e soluzioni applicative al servizio dei Confidi Un partner unico e innovativo: esperienze, competenze e soluzioni a supporto di ogni processo Dedagroup partner dei Confidi Oggi il mondo dei

Dettagli

Company Profile. BLU Consulting Srl

Company Profile. BLU Consulting Srl Company Profile Forniamo, prevalentemente a Banche, Compagnie di Assicurazione e Società di Gestione del Risparmio, servizi di consulenza aziendale correlati alla pianificazione, gestione e revisione di

Dettagli

INFORMATIVA SINTETICA SULLA POLITICA SEGUITA DALLA BANCA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE

INFORMATIVA SINTETICA SULLA POLITICA SEGUITA DALLA BANCA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE INFORMATIVA SINTETICA SULLA POLITICA SEGUITA DALLA BANCA IN MATERIA DI CONFLITTI DI INTERESSE 1. PREMESSA Il presente documento ha lo scopo di descrivere sinteticamente la politica che il Gruppo bancario

Dettagli

Il mondo del Private Equity

Il mondo del Private Equity Pietro Busnardo Il mondo del Private Equity Obiettivi e modalità di intervento Reggio Emilia, 11 marzo 2014 Cosa si intende per Private Equity Finanza Debito Equity Mercati Corporate Il Private Equity

Dettagli

La fiducia fa mu overe il mondo

La fiducia fa mu overe il mondo Il valore della fiducia É una percezione, ma si fonda su componenti razionali. É istinto e conoscenza. La fiducia non è un semplice scambio, ma qualcosa di assai più profondo che implica valori e stili

Dettagli

studi professionali finanziari indipendenti

studi professionali finanziari indipendenti studi professionali finanziari indipendenti SERVIZI dedicati www.consultique.com CHI SIAMO Consultique è leader in Italia nell analisi e consulenza finanziaria indipendenti fee only. La società è remunerata

Dettagli

BASILEA II. Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa. Milano, 12 maggio 2004

BASILEA II. Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa. Milano, 12 maggio 2004 BASILEA II Il ruolo del Dottore Commercialista consulente d impresa Relatore: Aldo Camagni Presidente commissione finanza, controllo di gestione e contabilità d impresa dell Ordine dei Dottori Commercialisti

Dettagli

Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo.

Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo. INDICE SOMMARIO Presentazione... Legenda delle abbreviazioni, acronimi ed espressioni di uso comune utilizzate nel testo. V XVII Introduzione LA DISCIPLINA DEL MERCATO FINANZIARIO TRA RIFORME E CONTRORIFORME

Dettagli

La Funzione di Compliance tra Basilea II e MiFID

La Funzione di Compliance tra Basilea II e MiFID III Incontro Compliance AICOM-Dexia Crediop Strategies, governance, compliance: le sfide della direttiva MiFID e l integrazione del mercato finanziario europeo La Funzione di Compliance tra Basilea II

Dettagli

definizione dei contenuti minimi del contratto di assicurazione sulla vita. CATALOGO CORSI

definizione dei contenuti minimi del contratto di assicurazione sulla vita. CATALOGO CORSI Evoluzione storica delle assicurazioni; Il Diritto privato e tributario; Il contratto in generale e il contratto di assicurazione; Il Codice del Consumo; La disciplina dell intermediazione assicurativa;

Dettagli

Giuseppe Rovani Direttore Generale

Giuseppe Rovani Direttore Generale In 40 anni di attività nel private banking, abbiamo consolidato una profonda esperienza nei servizi di investimento ad elevato valore aggiunto, orientati al controllo del rischio ed alla personalizzazione.

Dettagli

INTERVENTO INTRODUTTIVO. di Emilio Tonini. Direttore Generale, Banca Monte dei Paschi di Siena

INTERVENTO INTRODUTTIVO. di Emilio Tonini. Direttore Generale, Banca Monte dei Paschi di Siena INTERVENTO INTRODUTTIVO di Emilio Tonini Direttore Generale, Banca Monte dei Paschi di Siena Buongiorno a tutti e un cordiale benvenuto a questa 4 edizione del forum internazionale Montepaschi Vita che,

Dettagli

www.consulting.it CONSULTING SPA - Società per le banche Via Pergole, 2-23100 Sondrio Tel. 0342.219670 - Fax. 0342.219534 info@consulting.

www.consulting.it CONSULTING SPA - Società per le banche Via Pergole, 2-23100 Sondrio Tel. 0342.219670 - Fax. 0342.219534 info@consulting. www.consulting.it SOCIETA CERTIFICATA UNI ENI ISO 9001:2008 certificato n. 12849 - settore EA 37 Accr.minlavoro 5877 del 26/02/2007 Cod.Min.Borsa Lavoro 074DI829C00 CONSULTING SPA - Società per le banche

Dettagli

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione AUDIZIONE COVIP (Presidente facente funzione dott. Bruno Mangiatordi) TESTO DELL'INTERVENTO Indagine conoscitiva sulla crisi finanziaria internazionale

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome / Cognome Indirizzo Roberto Petrone Busca (CN) Italy Cittadinanza Italiana Data di nascita 01/04/1968 Sesso Maschile Settore professionale Lavoro o

Dettagli

PROGRAMMA. Borse di studio riservate a elementi con orientamento nelle discipline economico-aziendali lett. A dell art.

PROGRAMMA. Borse di studio riservate a elementi con orientamento nelle discipline economico-aziendali lett. A dell art. PROGRAMMA Borse di studio riservate a elementi con orientamento nelle discipline economico-aziendali lett. A dell art. 1 del bando EVENTUALE TEST PRESELETTIVO su tutte le materie previste per la prova

Dettagli

- Le linee guida dell Associazione Bancaria Italiana

- Le linee guida dell Associazione Bancaria Italiana Parte Prima - Le linee guida dell Associazione Bancaria Italiana L art 6 comma 3 d.lg. 231 stabilisce che i Modelli di organizzazione, gestione e controllo possono essere adottati sulla base di Codici

Dettagli

Regolamento di Organizzazione e Attività dell APF. Allegato3

Regolamento di Organizzazione e Attività dell APF. Allegato3 Regolamento di Organizzazione e Attività dell APF Allegato3 Procedura disciplinante la prova valutativa per l iscrizione all albo dei promotori finanziari (adottato con delibera del 26 novembre 2008) Art.

Dettagli

UDL. L intermediazione assicurativa

UDL. L intermediazione assicurativa L intermediazione assicurativa Norme sull intermediazione assicurativa il codice delle assicurazioni e il regolamento ISVAP n. 5 del 16/10/2006: l attuazione delle direttive UE e la regolamentazione degli

Dettagli

GESTIONE E TUTELA DEI PATRIMONI LE COMPETENZE PER LE SCELTE DI INVESTIMENTO DEI PATRIMONI:

GESTIONE E TUTELA DEI PATRIMONI LE COMPETENZE PER LE SCELTE DI INVESTIMENTO DEI PATRIMONI: GESTIONE E TUTELA DEI PATRIMONI LE COMPETENZE PER LE SCELTE DI INVESTIMENTO DEI PATRIMONI: financial planning fiscalità e tutela patrimoniale autostima e consapevolezza di sè abilità relazionali CUOA FINANCE

Dettagli

FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013

FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013 1. PROGETTO FORMATIVO FORMAZIONE DI MANTENIMENTO IVASS ANNO 2013 Si tratta di un iniziativa formativa svolta in ottemperanza ai disposti del Regolamento Isvap n 5 del 16 ottobre 2006, focalizzata su: mantenimento

Dettagli

COMPANY PROFILE. Maggio 2015

COMPANY PROFILE. Maggio 2015 COMPANY PROFILE Maggio 2015 La Banca in breve Appartenenza ad un gruppo di respiro internazionale Olte 4 miliardi di asset gestiti e amministrati al 31/03/ 15 Banca privata con vocazione di banca personale,

Dettagli

Previdenza Complementare

Previdenza Complementare Previdenza Complementare I GEOMETRI SONO PRONTI CONVEGNO LUOGO, GIORNO MESE ANNO GIORNATA NAZIONALE DELLA PREVIDENZA MILANO, 11 MAGGIO 2012 PROBLEM SETTING Perché è importante disporre in vecchiaia di

Dettagli

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4

MISSION... 3 AREE DI INTERVENTO... 4 Set Consulting srl 00152 Roma - Via di Monteverde, 74 Ph. +39 06 58 23 14 37 - Fax +39 06 53 80 89 - consulenti@setconsulting.it Cap. Soc. 52.000 Cod. Fisc. e P. IVA 06095671001 C.C.I.A.A. 951256 Trib.

Dettagli

Riorganizzazione del servizio di consulenza finanziaria del Gruppo Banca Etruria

Riorganizzazione del servizio di consulenza finanziaria del Gruppo Banca Etruria Milano, 22 Settembre 2011 Riorganizzazione del servizio di consulenza finanziaria del Gruppo Banca Etruria Milano, 22 Settembre 2011 Paolo Manuelli Gruppo Banca Etruria Michele Tanzi Gruppo ObjectWay 1

Dettagli

Materiali EIF. Le banche. Università degli Studi Roma Tre

Materiali EIF. Le banche. Università degli Studi Roma Tre Le banche La banca - definizioni Definizione minima: raccolta risparmio dal pubblico + concessione credito (art. 10 D.lgs. 385/1993) Molteplicità delle attività possibili (ammesse al mutuo riconoscimento):

Dettagli

LO STUDIO. Lo Studio conta su 15 collaboratori che operano nelle sedi di Novara, Milano e Fagnano Olona, in provincia di Varese.

LO STUDIO. Lo Studio conta su 15 collaboratori che operano nelle sedi di Novara, Milano e Fagnano Olona, in provincia di Varese. LO STUDIO Ballarè Sponghini e Associati - Studio Commercialisti e Consulenti Tributari, opera nei principali settori dell economia aziendale e del diritto, trattando tutti i temi propri della vita delle

Dettagli

LA RESPONSABILITA DEL PROMOTORE FINANZIARIO

LA RESPONSABILITA DEL PROMOTORE FINANZIARIO . LA RESPONSABILITA DEL PROMOTORE FINANZIARIO Gorizia, 21 novembre 2014 Monica Damian mdamian@bancafideuram.it Albo PF n. 375088 1 QUADRO NORMATIVO DIRETTIVA MIFID 2004/39/CE D.lgs. 24-2-1998 n.58 Testo

Dettagli

LA CRISI E LE BANCHE ITALIANE ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO SOSTENIBILE. Giancarlo Forestieri (Università Bocconi)

LA CRISI E LE BANCHE ITALIANE ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO SOSTENIBILE. Giancarlo Forestieri (Università Bocconi) LA CRISI E LE BANCHE ITALIANE ALLA RICERCA DI UN EQUILIBRIO SOSTENIBILE Giancarlo Forestieri (Università Bocconi) AGENDA Un quadro d insieme I fattori di contesto I modelli di business tradizionali sono

Dettagli

Il Nuovo Servizio di Consulenza in Poste Italiane

Il Nuovo Servizio di Consulenza in Poste Italiane Il Nuovo Servizio di Consulenza in Poste Italiane Luglio 2010 La Direttiva MIFID La MiFID è una direttiva introdotta dall UE che stabilisce regole più precise sul funzionamento del mercato finanziari Obiettivo

Dettagli

POTERE SANZIONATORIO DELLA BCE: PUBBLICATO NELLA GAZZETTA UFFICIALE VIGILANZA BANCARIA E RISCHIO DI CREDITO: IL COMITATO DI BASILEA AVVIA UNA

POTERE SANZIONATORIO DELLA BCE: PUBBLICATO NELLA GAZZETTA UFFICIALE VIGILANZA BANCARIA E RISCHIO DI CREDITO: IL COMITATO DI BASILEA AVVIA UNA POTERE SANZIONATORIO DELLA BCE: PUBBLICATO NELLA GAZZETTA UFFICIALE DELL UNIONE EUROPEA IL REGOLAMENTO 0/9 VIGILANZA BANCARIA E RISCHIO DI CREDITO: IL COMITATO DI BASILEA AVVIA UNA CONSULTAZIONE SULLA

Dettagli

In-formati: l educazione bancaria e finanziaria offerta da UniCredit

In-formati: l educazione bancaria e finanziaria offerta da UniCredit In-formati: l educazione bancaria e finanziaria offerta da UniCredit Catalogo 2015 Indice Introduzione 4 Privati: scegli il corso più adatto ai tuoi bisogni 6 Tabella sinottica dei corsi 7 In-formati

Dettagli

Offerta formativa. Mefop vi forma a tutti i livelli. formazione universitaria corsi per esperti del settore formazione consulenziale

Offerta formativa. Mefop vi forma a tutti i livelli. formazione universitaria corsi per esperti del settore formazione consulenziale 1 Offerta formativa Master per neo-laureati Formazione per Casse di previdenza dei liberi professionisti Aggiornamento e laboratori per esperti del settore 2015 Mefop vi forma a tutti i livelli formazione

Dettagli

SERVIRE IL CLIENTE NEL CICLO DI VITA DEL PATRIMONIO Competenze per la consulenza nelle nuove filiali

SERVIRE IL CLIENTE NEL CICLO DI VITA DEL PATRIMONIO Competenze per la consulenza nelle nuove filiali SERVIRE IL CLIENTE NEL CICLO DI VITA DEL PATRIMONIO Competenze per la consulenza nelle nuove filiali Aida Maisano Responsabile ABIFormazione FORUM HR 2015, 9 e 10 giugno 2015 Banche e Risorse Umane Le

Dettagli

I Fondi pensione preesistenti

I Fondi pensione preesistenti I Fondi pensione preesistenti I scheda Fondi pensione preesistenti sono forme pensionistiche complementari che, come suggerisce il termine preesistenti, operavano antecedentemente all emanazione della

Dettagli

delle caratteristiche qualitative processo di pianificazione rischi e della conseguente determinazione del capitale interno complessivo.

delle caratteristiche qualitative processo di pianificazione rischi e della conseguente determinazione del capitale interno complessivo. FOOD FOR THOUGHT REGULATORY HIGHLIGHTS L approssimarsi delle attività di reporting, solitamente coincidente con i Consigli di Amministrazione che banche e intermediari riuniranno tra la fine di febbraio

Dettagli

Diritto Affari Impresa

Diritto Affari Impresa Diritto Affari Impresa professionalità, affidabilità, trasparenza i valori Un team di professionisti altamente qualificato in diverse discipline e ispirato dalla stessa visione, nel condividere gli stessi

Dettagli