COMUNE DI PARMA Servizio Tributi A L I Q U O T E I.M.U ACCONTO

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI PARMA Servizio Tributi A L I Q U O T E I.M.U ACCONTO"

Transcript

1 COMUNE DI PARMA Servizio Tributi A L I Q U O T E I.M.U ACCONTO Il decreto legge n. 16/2012, convertito nella legge n. 44/2012, ha introdotto le seguenti aliquote in vigore dal 1 gennaio 2012 e valide per l acconto da versare entro il 18 giugno p.v. ed entro il 17 settembre p.v.: - Aliquota ordinaria del 7,6 per mille (di cui il 3,8 per mille di quota statale), da applicarsi a terreni, aree edificabili e a tutti gli immobili, salvo quelli previsti nei punti successivi. - Aliquota ridotta del 4 per mille da applicarsi alle unità immobiliari adibite ad abitazione principale delle persone fisiche soggetti passivi di imposta, dei soci delle Cooperative edilizie a proprietà indivisa (art.4 L. 556/96), degli assegnatari degli Istituti Autonomi per le Case Popolari e dal coniuge che a seguito di un provvedimento di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio, risulta assegnatario della case coniugale. Vengono considerate pertinenze dell'abitazione principale e pertanto soggette all aliquota del 4 mille, le unità immobiliari esclusivamente classificate C2, C6 e C7, nella misura massima di una unità per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all unità ad uso abitativo. Detti immobili, dovranno essere destinati ed effettivamente utilizzati in modo durevole a servizio dell abitazione principale. Per abitazione principale si intende l unica unità immobiliare nel quale il soggetto passivo ed il suo nucleo famigliare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. E equiparata all'abitazione principale e quindi pertanto soggetta all aliquota del 4 mille l'unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziano o disabile che acquisisce la residenza in istituto di ricovero o sanitario a seguito di degenza permanente, a condizione che la stessa non risulti locata; Dall imposta dovuta per l unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo e per le relative pertinenze, si detraggono fino a concorrenza del suo ammontare, 200 rapportati al periodo dell anno durante il quale si protrae tale destinazione. Per gli anni di imposta 2012 e 2013, la detrazione prevista è maggiorata di 50. per ciascun figlio di età non superiore a 26 anni, purchè dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell unità immobiliare adibita ad abitazione principale. L importo complessivo della maggiorazione, al netto della detrazione di base, non può superare l importo massimo di Aliquota ridotta del 2 per mille da applicarsi ai fabbricati rurali ad uso strumentale, necessari allo svolgimento dell attività agricola di cui all art del codice civile.

2 Determinazione della base imponibile - per i fabbricati forniti di rendita catastale: rendita catastale rivalutata del 5% per il moltiplicatore - per i terreni: reddito dominicale rivalutato del 25% per il moltiplicatore; - per le aree fabbricabili: valore venale in comune commercio al 01/01/2012. L art. 13 del D.L. 201/11, convertito con Legge 214/2012 e successive modificazioni ha individuato i nuovi moltiplicatori da applicare alle rendite catastali rivalutate, al fine di determinare la base imponibile alla quale applicare l Imu, riportati alla tabella seguente. Classificazione catastale Moltiplicatore Fabbricati classificati nel gruppo catastale A e 160 categorie catastali C/2, C/6 e C/7, (escluso A/10) Fabbricati classificati nel gruppo catastale B 140 Fabbricati classificati nelle categorie catastali 140 C/3, C/4 e C/5 Fabbricati classificati nella categoria catastale 80 A/10 e D/5 Fabbricati classificati nel gruppo catastale D, 60 esclusa la categoria D/5 Fabbricati classificati nella categoria catastale 55 C/1 Terreni agricoli condotti direttamente sia agricoli, 110 sia incolti Altri terreni agricoli 135 Per i terreni agricoli posseduti da coltivatori diretti o da imprenditori agricoli professionali di cui all articolo 1 del Decreto Legislativo 29/03/2004, n. 99, e successive modificazioni, iscritti nella previdenza agricola, purchè dai medesimi condotti, sono soggetti all imposta limitatamente alla parte di valore eccedente e con le seguenti riduzioni: - del 70% dell imposta gravante sulla parte di valore eccedente i predetti e fino a ; - del 50% di quella gravante sulla parte di valore eccedente e fino a ; - del 25% di quella gravante sulla parte di valore eccedente e fino a La base imponibile è ridotta del 50% nei seguenti casi: - per i fabbricati di interesse storico o artistico di cui all articolo 10 del Decreto Legislativo 22 gennaio 2004, n.42; - per i fabbricati dichiarati inagibili o inabitabili e di fatto non utilizzati, limitatamente al periodo dell anno durante il quale sussistono dette condizioni. L inagibilità o inabitabilità è accertata dall ufficio tecnico comunale con perizia a carico del proprietario, che allega idonea documentazione alla dichiarazione. In alternativa, il contribuente ha facoltà di presentare una dichiarazione sostitutiva ai sensi del Decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, rispetto a quanto previsto dal periodo precedente (la presente dichiarazione sostitutiva, ha effetto dalla data di presentazione). Agli effetti dell applicazione della riduzione alla metà della base imponibile, i comuni possono disciplinare le caratteristiche di fatiscenza sopravvenuta del fabbricato, non superabile con interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria.

3 VERSAMENTO Abitazione principale e relative pertinenze: - in tre rate, di cui la prima (scadenza 18 giugno 2012) e la seconda (scadenza 17 settembre 2012) ciascuna pari ad un terzo dell imposta annua calcolata sull aliquota base del 4 per mille con applicazione della detrazione prevista, e la terza entro il 17 dicembre con conguaglio dell imposta complessivamente dovuta per l anno sulla base dell aliquota comunale che dovrà essere deliberata entro il 30/09/2012 e su eventuali modifiche statali che potranno essere approvate entro il 10/12/2012, ovvero - in due rate di cui la prima, entro il 18 giugno 2012, in misura pari al 50% dell imposta annua calcolata sull aliquota base del 4 per mille con applicazione della detrazione prevista e la seconda, entro il 17 dicembre 2012 con conguaglio dell imposta complessivamente dovuta per l anno sulla base dell aliquota comunale che dovrà essere deliberata entro il 30/09/2012 e su eventuali modifiche statali che potranno essere approvate entro il 10/12/2012; Fabbricati rurali strumentali: - in due rate di cui la prima con scadenza 18 giugno 2012, pari al 30% dell imposta annua calcolata sull aliquota base del 2 per mille e la seconda con scadenza 17 dicembre 2012 con conguaglio dell imposta complessivamente dovuta per l anno sulla base dell aliquota comunale che dovrà essere deliberata entro il 30/09/2012 e su eventuali modifiche statali che potranno essere approvate entro il 10/12/2012; Fabbricati rurali strumentali iscritti al catasto terreni e da dichiarare al catasto edilizio urbano entro il 30 novembre 2012 (art. 13 comma 14-ter del D.L. 201/11, convertito con Legge 214/2012 e successive modificazioni): - il versamento dell imposta complessivamente dovuta è effettuato in un unica soluzione a saldo entro il 17 dicembre 2012 sulla base dell aliquota comunale che dovrà essere deliberata entro il 30/09/2012 e su eventuali modifiche statali che potranno essere approvate entro il 10/12/2012; Altri immobili, terreni e aree fabbricabili: - in due rate di cui la prima con scadenza 18 giugno 2012, pari al 50% dell imposta annua calcolata sull aliquota base del 7,6 per mille (di cui il 3,8 per mille di quota statale) e la seconda con scadenza 17 dicembre 2012 con conguaglio dell imposta complessivamente dovuta per l anno sulla base dell aliquota comunale che dovrà essere deliberata entro il 30/09/2012 e su eventuali modifiche statali che potranno essere approvate entro il 10/12/2012; Il versamento va effettuato esclusivamente con modello F24 presso gli sportelli bancari e postali mediante l utilizzo dei seguenti codici tributo: Codici tributo Utilizzo 3912 Abitazione principale e relative pertinenze (destinatario il Comune) 3913 Fabbricati rurali ad uso strumentale (destinatario il Comune) 3914 Terreni (destinatario il Comune) 3915 Terreni (destinatario lo Stato) 3916 Aree fabbricabili (destinatario il Comune) 3917 Aree fabbricabili (destinatario lo Stato) 3918 Altri fabbricati (destinatario il Comune) 3919 Altri fabbricati (destinatario lo Stato) Codice Comune di Parma G337 È prevista la possibilità di utilizzo di apposito bollettino di versamento a partire dal 01/12/2012 (il modello deve essere ancora predisposto e approvato). Per ulteriori informazioni o chiarimenti rivolgersi a: PARMA GESTIONE ENTRATE SPA Viale Fratti 56 Tel. 0521/ FAX 0521/ o consultando il nostro sito internet:

4 ALIQUOTE COMUNALI Con Deliberazione del Commissario Straordinario del Comune di Parma n. 156 del 30/12/2011, è stato approvato quanto segue: L aliquota ordinaria del 10,60 per mille, da applicarsi a tutti gli immobili, salvo quelli previsti nei punti successivi; L aliquota ridotta al 6 per mille da applicare esclusivamente per le unità immobiliari direttamente adibite ad abitazione principale delle persone fisiche soggetti passivi e dei soci di cooperative edilizie a proprietà indivisa, residenti nel Comune di Parma. Ai fini dell aliquota ridotta e della detrazione dell imposta sono equiparate all abitazione principale, come intesa dall art. 8, comma 2 del D. Lgs. 504/1992: l unità immobiliare posseduta a titolo di proprietà o di usufrutto da anziano o disabile che acquisisce la residenza in istituto di ricovero o sanitario a seguito di ricovero permanente, a condizione che la stessa non risulti locata; L aliquota ridotta al 6 per mille da applicare alle pertinenze dell abitazione principale, esclusivamente classificate nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7, nella misura massima di una unità pertinenziale per ciascuna delle categorie catastali indicate, anche se iscritte in catasto unitamente all unità ad uso abitativo; L aliquota ridotta allo 0,2 per cento per i fabbricati rurali ad uso strumentale di cui all art. 9, comma 3-bis, del decreto legge 30 dicembre 1993, n. 557, convertito, con modificazioni, dalla legge 26 febbraio 1994, n di dare atto che dall imposta dovuta per l unità immobiliare adibita ad abitazione principale del soggetto passivo si detraggono, fino a concorrenza del suo ammontare, 200,00 rapportati al periodo dell anno durante il quale si protrae tale destinazione e che detta disposizione si applica anche alle unità immobiliari appartenenti alle cooperative edilizie a proprietà indivisa, adibite ad abitazione principale dei soci assegnatari, nonché agli alloggi regolarmente assegnati dagli Istituti autonomi per le case popolari. La detrazione prevista è maggiorata di 50 euro per ciascun figlio di età non superiore a ventisei anni, purché dimorante abitualmente e residente anagraficamente nell unità immobiliare adibita ad abitazione principale. L importo complessivo della maggiorazione, al netto della detrazione di base, non può superrare l importo massimo di euro 400. Attenzione: le aliquote deliberate dal Commissario Straordinario, potranno subire variazioni in corso d anno sia da parte del Comune (entro il 30 settembre 2012), sia da parte dello Stato (entro il 10 dicembre 2012).

5 Nome file: PARMA_DELIBERA_COMMISSARIO_CONFERMATA.doc Directory: O:\IMU_Capoluoghi\Parma Modello: C:\programmi\microsoft office\modelli\normal.dot Titolo: Relazione sull attività di controllo ICI aree fabbricabili svolta dal gruppo di lavoro intersettoriale appositamente Oggetto: Autore: Comune di Parma Parole chiave: Commenti: Data creazione: 29/10/ Numero revisione: 2 Data ultimo salvataggio: 29/10/ Autore ultimo salvataggio: Sole Tempo totale modifica 3 minuti Data ultima stampa: 30/10/ Come da ultima stampa completa Numero pagine: 4 Numero parole: (circa) Numero caratteri: (circa)

INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012

INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA. Novità rispetto all anno 2012 INFORMATIVA I.M.U. 2013 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Ai sensi dell articolo 13 del decreto legge 6 dicembre 2011, convertito dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, a partire dal 1.01.2012 è stata anticipata,

Dettagli

COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI Provincia di Reggio Calabria

COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI Provincia di Reggio Calabria G u i d a a l l I M U C o m u n e d i V i l l a S a n G i o v a n n i ( R C ) P a g i n a 1 COMUNE DI VILLA SAN GIOVANNI Provincia di Reggio Calabria GUIDA ALL IMU IMPOSTA MUNICIPALE UNICA 1. CHE COS E

Dettagli

COMUNE DI VERNASCA INFORMATIVA ACCONTO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2013

COMUNE DI VERNASCA INFORMATIVA ACCONTO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2013 COMUNE DI VERNASCA INFORMATIVA ACCONTO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2013 Entro il prossimo 17 giugno deve essere effettuato il versamento della prima rata dell imposta municipale propria (IMU) dovuta

Dettagli

(I.M.U.) - IMPOSTA MUNICIPALE SPERIMENTALE ANNO 2012

(I.M.U.) - IMPOSTA MUNICIPALE SPERIMENTALE ANNO 2012 COMUNE DI CREVALCORE Provincia di Bologna SERVIZIO TRIBUTI (I.M.U.) - IMPOSTA MUNICIPALE SPERIMENTALE ANNO 2012 Riferimenti Normativi : D. Lgs. n..23 del 14 marzo 2011, istitutivo dell'imposta Municipale

Dettagli

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E

COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E COMUNE DI GANGI Provincia di Palermo REGOLAMENTO PER LA DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER IL TRIENNIO 2014/2016 E DELLA DETRAZIONE PER L ABITAZIONE PRINCIPALE ( SE A/1,

Dettagli

INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria

INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO 2015 Con deliberazione n. 88 del 23/12/2014, il Consiglio Comunale ha stabilito le seguenti aliquote da applicare nel 2015:

Dettagli

imu 0p 2-01-1970 10:32 Pagina 1

imu 0p 2-01-1970 10:32 Pagina 1 imu 0p 2-01-1970 10:32 Pagina 1 imu 0p 2-01-1970 10:32 Pagina 2 Imu 2012 come, dove e quando imu 0p 2-01-1970 10:32 Pagina 3 Cos è: imposta in vigore dall 1/1/2012 che grava sul possesso a titolo di proprietà

Dettagli

INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria

INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria INFORMATIVA - IMU 2015 Imposta Municipale Propria ESENZIONE IMU SU: ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE con esclusione delle unità immobiliari classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 che dovranno

Dettagli

IMU TASI 2014 IMMOBILI SOGGETTI ALL IMPOSIZIONE

IMU TASI 2014 IMMOBILI SOGGETTI ALL IMPOSIZIONE IMU TASI 2014 IMMOBILI SOGGETTI ALL IMPOSIZIONE TIPOLOGIA IMMOBILE IMU TASI ALIQUOTA IMU ALIQUOTA TASI SCADENZA IMU SCADENZA TASI Abitazione principale (escluse categorie catastali A/1-A/8-A/9) Pertinenze

Dettagli

DECRETO SALVA ITALIA: NOVITA IN MATERIA DI IMU

DECRETO SALVA ITALIA: NOVITA IN MATERIA DI IMU DECRETO SALVA ITALIA: NOVITA IN MATERIA DI IMU Il D.L. 6 dicembre 2011, n. 201 Decreto Salva Italia, convertito con modificazioni dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214 ha anticipato all anno 2012 l introduzione

Dettagli

Guida pratica al pagamento dell IMU Indicazioni preliminari in attesa di Delibera Comunale e del Regolamento

Guida pratica al pagamento dell IMU Indicazioni preliminari in attesa di Delibera Comunale e del Regolamento Guida pratica al pagamento dell IMU Indicazioni preliminari in attesa di Delibera Comunale e del Regolamento L istituzione dell imposta municipale propria (IMU) è anticipata, in via sperimentale, a decorrere

Dettagli

IMU / ICI. Dov'è: via Cavour 28 12022 Busca (CN) Orari: Da lunedì a venerdì 8,30-12,15; mercoledì 14,00-17,00. (B285)

IMU / ICI. Dov'è: via Cavour 28 12022 Busca (CN) Orari: Da lunedì a venerdì 8,30-12,15; mercoledì 14,00-17,00. (B285) IMU / ICI I.M.U. - Imposta Municipale Propria L'Imposta Municipale Propria (comunemente nota come I.M.U.) dal 1/1/2012 ha sostituito l'i.c.i. Sono tenuti alla denuncia e al pagamento dell'i.m.u. i proprietari

Dettagli

COME SI CALCOLA L IMU?

COME SI CALCOLA L IMU? DI OSSI PROVINCIA DI SASSARI Ufficio Tributi GUIDA PRATICA ALL IMU Questa breve guida è stata predisposta dell Ufficio Tributi del Comune di Ossi, occorre comunque precisare che essendo la norma di recente

Dettagli

I M U 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

I M U 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA I M U 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA C o m u n e d i C h i e t I ASSESSORATO GESTIONE RISORSE FINANZIARIE ASSESSoRAtO ALLE SOCIETA PARTECIPATE 1 I M U ANNO 2012 IMPOSTA MUNICIPALE

Dettagli

IMU: Imposta Municipale Propria Tutto quello che c è da sapere

IMU: Imposta Municipale Propria Tutto quello che c è da sapere IMU: Imposta Municipale Propria Tutto quello che c è da sapere Dal 2012 entra in vigore la nuova imposta comunale che sostituisce la vecchia ICI, il cui gettito finirà in parte nelle casse comunali e in

Dettagli

CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO

CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO (Provincia di Frosinone) Medaglia d argento al merito civile CAP 03030 * Sede Piazza Municipio, n. 1* C.F.81000290601*Partita IVA 00340200609*Tel 0776/4029/216-207-213-214

Dettagli

LINEE GUIDA PER I CITTADINI

LINEE GUIDA PER I CITTADINI IMPOSTA MUNICIPALE UNICA LINEE GUIDA PER I CITTADINI Con l approvazione dell art. 13 della Legge 214/2011 come modificato, da ultimo, dal D.L. 16/2012 conv. Legge n. 44/2012 detto Decreto salva Italia,

Dettagli

INFORMATIVA e ALIQUOTE - IMU 2015 Imposta Municipale Propria

INFORMATIVA e ALIQUOTE - IMU 2015 Imposta Municipale Propria INFORMATIVA e ALIQUOTE - IMU 2015 Imposta Municipale Propria Comune di Aliquota di Base ALIQUOTE ANNO 2015 Aliquota immobili cat. D (escluso D/10 esente) Aliquota Abitazione Principale e Pertinenze Cat.

Dettagli

AVVISO ALLA CITTADINANZA IMU ANNO 2014

AVVISO ALLA CITTADINANZA IMU ANNO 2014 AVVISO ALLA CITTADINANZA IMU ANNO 2014 Si avvisa la cittadinanza che con delibera di Consiglio Comunale n. 43 dell 8 settembre 2014 E n. 57 del 28/10/2014 sono state approvate le aliquote IMU (Imposta

Dettagli

Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta municipale propria (IMU)

Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta municipale propria (IMU) Comune di F O L I G N A N O (Provincia di Ascoli Piceno) UFFICIO TRIBUTI Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta municipale propria (IMU) Si riepilogano di seguito brevemente i principali

Dettagli

Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta municipale propria (IMU) anno 2013

Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta municipale propria (IMU) anno 2013 Comune di ZIMELLA (Provincia di Verona) Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta municipale propria (IMU) anno 2013 Regolamento comunale IMU: delibera di Consiglio Comunale n. 36 del 27/09/2012

Dettagli

INFORMATIVA I.M.U. 2012 Imposta municipale propria Modalità per il calcolo dell ACCONTO

INFORMATIVA I.M.U. 2012 Imposta municipale propria Modalità per il calcolo dell ACCONTO COMUNE DI BORGORICCO Provincia di Padova Ufficio Tributi Viale Europa, 10-35010 Borgoricco (PD) Codice fiscale 80008850283 Partita IVA 01502870288 Telefono 049 933 79 25 Fax 049 933 57 26 Centralino 049

Dettagli

COMUNE DI ANGHIARI Provincia di Arezzo Piazza del Popolo Anghiari (Ar)

COMUNE DI ANGHIARI Provincia di Arezzo Piazza del Popolo Anghiari (Ar) COMUNE DI ANGHIARI Provincia di Arezzo Piazza del Popolo 9-52031 Anghiari (Ar) La legge di stabilità 2014 (Legge n 147 del 27/12/2013) istituisce l'imposta unica comunale (I.U.C.). La IUC si compone di:

Dettagli

ALIQUOTE 2010. Aliquota 4

ALIQUOTE 2010. Aliquota 4 QUANTO SI DEVE PAGARE ALIQUOTE 2010 Aliquota 4 a. per l abitazione principale in proprietà, usufrutto, uso, abitazione delle persone fisiche che risiedono nel Comune, anche nel caso di soci di cooperative

Dettagli

CITTA DI FERMO REGOLAMENTO

CITTA DI FERMO REGOLAMENTO CITTA DI FERMO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - IMU - Approvato con delibera di Consiglio Comunale n. 51 del 29.06.2012 Modificato con delibera di Consiglio Comunale n. 84

Dettagli

I.M.U. ANNO L'imposta municipale propria, a decorrere dall 1/01/2014, non si applica altresì:

I.M.U. ANNO L'imposta municipale propria, a decorrere dall 1/01/2014, non si applica altresì: I.M.U. ANNO 2014 L I.M.U. ha come PRESUPPOSTO il possesso di immobili, siti nel territorio del Comune, come definiti dall art. 2 D.Lgs. 504/1992 ed espressamente richiamati dall art. 13, comma 2 D.L. 201/2011,

Dettagli

Comune di BRIATICO Provincia di Vibo Valentia **** INFORMATIVA. I.M.U. Anno 2012

Comune di BRIATICO Provincia di Vibo Valentia **** INFORMATIVA. I.M.U. Anno 2012 Comune di BRIATICO Provincia di Vibo Valentia **** INFORMATIVA I.M.U. Anno 2012 L imposta municipale IMU è il nuovo tributo che, dal 1 gennaio 2012, in sostituzione dell ICI, va pagata al Comune e allo

Dettagli

Oggetto: Le novità I.M.U. a seguito della conversione in Legge del Decreto semplificazioni

Oggetto: Le novità I.M.U. a seguito della conversione in Legge del Decreto semplificazioni Roma, 15 Maggio 2012 Prot. n.: 205/2012/TR/SS/GN Ai Corrispondenti C.A.F. UIL S.p.A. LORO SEDI Circolare n. 23/2012 Oggetto: Le novità I.M.U. a seguito della conversione in Legge del Decreto semplificazioni

Dettagli

COMUNE DI SANT AGATA DI PUGLIA Settore Economico Finanziario Ufficio Tributi Tel. 0881984007 Fax 0881984084 tributi@comune.santagatadipuglia.fg.

COMUNE DI SANT AGATA DI PUGLIA Settore Economico Finanziario Ufficio Tributi Tel. 0881984007 Fax 0881984084 tributi@comune.santagatadipuglia.fg. COMUNE DI SANT AGATA DI PUGLIA Settore Economico Finanziario Ufficio Tributi Tel. 0881984007 Fax 0881984084 tributi@comune.santagatadipuglia.fg.it Informativa Imposta Municipale Propria (IMU) ANNO 2016

Dettagli

ISTRUZIONI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) PER L ANNO 2014 ACCONTO

ISTRUZIONI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) PER L ANNO 2014 ACCONTO ISTRUZIONI IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) PER L ANNO 2014 ACCONTO Visto il D.L. 201/2011, convertito con Legge 241/2011, che ha anticipato in via sperimentale, a decorrere dal 01-01-2012, l applicazione

Dettagli

provincia di Firenze

provincia di Firenze provincia di Firenze 1 LE NOVITA DI QUEST ANNO Con decreto legge n. 54 del 21 maggio 2013 il governo ha sospeso il pagamento della rata di acconto IMU per le seguenti categorie di immobili: a) abitazione

Dettagli

INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili

INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili INFORMATIVA - TASI 2014 Tributo Servizi Indivisibili SCADENZE DI VERSAMENTO Per ABITAZIONE PRINCIPALE e RELATIVE PERTINENZE - VERSAMENTO IN UNICA RATA ENTRO IL 16 DICEMBRE 2014 Per immobili DIVERSI dall

Dettagli

INFORMATIVA IMU E TASI ANNO 2016

INFORMATIVA IMU E TASI ANNO 2016 Comune di Ponte di Piave Provincia di Treviso UFFICIO TRIBUTI 31047 Piazza Garibaldi 1, Tel. 0422 858903, Fax 0422 857455 http://www.pontedipiave.com mail: ragioneriatributi@pontedipiave.com INFORMATIVA

Dettagli

CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO IMU 2013 - INFORMAZIONI UTILI. 0.40 per cento. 0.2 per cento

CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO IMU 2013 - INFORMAZIONI UTILI. 0.40 per cento. 0.2 per cento CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO (Provincia di Frosinone) Medaglia d argento al merito civile CAP 03030 * Sede Piazza Municipio, n. 1* C.F.81000290601*Partita IVA 00340200609*Tel 0776/4029/216-207-213-214

Dettagli

COMUNE DI SISSA TRECASALI

COMUNE DI SISSA TRECASALI COMUNE DI SISSA TRECASALI INFORMATIVA IMU ( IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA) - ANNO 2014 - Che cosa è l IMU? L IMU è l imposta che ha sostituito l ICI dal 2012 ed è disciplinata dall art. 13 del D.L. n.201/2011,

Dettagli

mposta municipale propria (I.M.U.) fabbricati iscritti in catasto fabbricati classificabili nel gruppo catastale D aree fabbricabili

mposta municipale propria (I.M.U.) fabbricati iscritti in catasto fabbricati classificabili nel gruppo catastale D aree fabbricabili L articolo 13, del Decreto Legge 6 dicembre 2011, n. 201, cosiddetto decreto Salva Italia, ha anticipato, in via sperimentale, l introduzione dell imposta municipale propria (IMU), a partire dall anno

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO 2016

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO 2016 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) ANNO 2016 CHI DEVE VERSARE: proprietari di immobili (fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli) siti nel territorio del Comune, ovvero i titolari sugli stessi dei

Dettagli

CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO

CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO CITTA PIEDIMONTE SAN GERMANO (Provincia di Frosinone) Medaglia d argento al merito civile CAP 03030 * Sede Piazza Municipio, n. 1* C.F.81000290601*Partita IVA 00340200609*Tel 0776/4029/216-207-213-214

Dettagli

Comune di Torrita Tiberina

Comune di Torrita Tiberina Comune di Torrita Tiberina C.a.p. 00060 Provincia di ROMA Tel. 0765 30116 C.F. 80210730588; P.IVA 02133851002; CODICE CATASTALE L302 Ufficio del Responsabile del Servizio Finanziario e.mail segoni.torritatiberina@gmail.com

Dettagli

Comune di Mesagne Provincia di Brindisi INFORMATIVA IMU 2013

Comune di Mesagne Provincia di Brindisi INFORMATIVA IMU 2013 Comune di Mesagne Provincia di Brindisi INFORMATIVA IMU 2013 (aggiornamento al Decreto Legge n. 133 del 30 novembre 2013 e Del. C. C. n. 57 del 03 dicembre 2013) Comune di Mesagne - Provincia di Brindisi

Dettagli

INFORMATIVA IUC Tributo per i servizi indivisibili (TASI) ACCONTO ANNO 2014

INFORMATIVA IUC Tributo per i servizi indivisibili (TASI) ACCONTO ANNO 2014 INFORMATIVA IUC Tributo per i servizi indivisibili (TASI) ACCONTO ANNO 2014 PREMESSA Il tributo sui servizi indivisibili (TASI) è istituito per finanziare i servizi erogati dai Comuni alla propria comunità,

Dettagli

Aliquota immobili cat. D (escluso D/10 esente) DETTAGLIO APPLICAZIONE ALIQUOTE 2014 QUOTA COMUNE

Aliquota immobili cat. D (escluso D/10 esente) DETTAGLIO APPLICAZIONE ALIQUOTE 2014 QUOTA COMUNE Comune INFORMATIVA - IMU 2014 Imposta Municipale Propria ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO 2014 N.B. Dal 2014 l IMU per ABITAZIONE PRINCIPALE E PERTINENZE continua ad applicarsi per le unità immobiliari classificate

Dettagli

Unità immobiliari oggetto di assegnazione in caso di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio;

Unità immobiliari oggetto di assegnazione in caso di separazione legale, annullamento, scioglimento o cessazione degli effetti civili del matrimonio; 22/05/2013 - Il Dipartimento Risorse Economiche ha emanato una circolare esplicativa sulla sospensione dell'acconto Imu. In base a quanto disposto in sede di Consiglio dei Ministri il 17 maggio u.s. e

Dettagli

ALIQUOTE E DETRAZIONI PER IL 2016. Novità IMU l anno 2016

ALIQUOTE E DETRAZIONI PER IL 2016. Novità IMU l anno 2016 ALIQUOTE E DETRAZIONI PER IL 2016 Le aliquote sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 4 in data 30.04.2016 e sono INVARIATE rispetto al 2015. Le aliquote I.M.U. sono le seguenti:

Dettagli

COMUNE DI MONTESPERTOLI. CITTA' METROPOLITANA DI FIRENZE UFFICIO TRIBUTI Piazza del Popolo 1, 50025 Montespertoli tributi@comune.montespertoli.fi.

COMUNE DI MONTESPERTOLI. CITTA' METROPOLITANA DI FIRENZE UFFICIO TRIBUTI Piazza del Popolo 1, 50025 Montespertoli tributi@comune.montespertoli.fi. COMUNE DI MONTESPERTOLI CITTA' METROPOLITANA DI FIRENZE UFFICIO TRIBUTI Piazza del Popolo 1, 50025 Montespertoli tributi@comune.montespertoli.fi.it IMU-TASI GUIDA ALL'ACCONTO 2015 SCADENZA: 16 GIUG 2015

Dettagli

INFORMATIVA I.U.C. 2015 I. M. U.

INFORMATIVA I.U.C. 2015 I. M. U. INFORMATIVA I.U.C. 2015 IMPOSTA UNICA COMUNALE La Legge di Stabilità 2014 n. 147 del 27 dicembre 2013 (articolo 1 commi da 639 a 731) ha istituito, a partire dal 1/01/2014, l Imposta Unica Comunale (I.U.C.)

Dettagli

COMUNE DI VO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

COMUNE DI VO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Allegato sub A) a deliberazione di C.C. n. 17 del 17-05-2012 COMUNE DI VO Provincia di Padova REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento Art.

Dettagli

COMUNE DI GAZZANIGA Provincia di Bergamo

COMUNE DI GAZZANIGA Provincia di Bergamo Ufficio Tributi 18.05.2016 ACCONTO IMU 2016 PER IL COMUNE DI GAZZANIGA L IMPOSTA NON SI APPLICA PER I SEGUENTI CASI: 1. possesso dell'abitazione principale e delle pertinenze della stessa, ad eccezione

Dettagli

CITTA DI FINALE LIGURE Provincia di Savona. Imposta Municipale Propria I.M.U.

CITTA DI FINALE LIGURE Provincia di Savona. Imposta Municipale Propria I.M.U. CITTA DI FINALE LIGURE Provincia di Savona Imposta Municipale Propria I.M.U. Indicazioni per la determinazione ed il pagamento dell acconto 2013 1 A decorrere dal 1 gennaio 2012 è istituita l I.M.U. Imposta

Dettagli

INFORMATIVA IMU TASI ANNO 2016

INFORMATIVA IMU TASI ANNO 2016 / COMUNE DI FRASSINELLE POLESINE PROVINCIA DI ROVIGO VIA ROMA, 349-45030 FRASSINELLE POLESINE (RO) Cod.Fisc. /P.IVA 00199310293 Tel. 0425/933013 Fax 0425/933560 INTERNET: WWW.COMUNE.FRASSINELLE-POLESINE.RO.IT

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER L'ANNO 2012 LINEE GUIDA PER IL CALCOLO DELL ACCONTO

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER L'ANNO 2012 LINEE GUIDA PER IL CALCOLO DELL ACCONTO IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA PER L'ANNO 2012 LINEE GUIDA PER IL CALCOLO DELL ACCONTO A decorrere dal 1 Gennaio 2012 è stata istituita, l imposta municipale propria IMU, che sostituisce, l'imposta comunale

Dettagli

FAQ IMU. 7. Quando si paga l IMU e con quali regole per la suddivisione in rate?

FAQ IMU. 7. Quando si paga l IMU e con quali regole per la suddivisione in rate? FAQ IMU Si dà risposta alle seguenti domande: 1. Chi deve pagare l IMU? 2. Come si calcola la base imponibile dell IMU? 3. Quali sono le aliquote dell IMU? 4. Come si calcola l imposta dovuta? 5. Che cosa

Dettagli

COMUNE DI ADRO IMU 2013 (PROVINCIA DI BRESCIA)

COMUNE DI ADRO IMU 2013 (PROVINCIA DI BRESCIA) SOGGETTI TENUTI AL PAGAMENTO L imposta deve essere versata da tutti coloro che detengono a titolo di proprietà o altro diritto reale (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) fabbricati, aree

Dettagli

PRIMA NOTA INFORMATIVA

PRIMA NOTA INFORMATIVA PRIMA NOTA INFORMATIVA per il calcolo dell acconto dell Imposta Municipale Propria IMU Anno 2012 L art. 13 del Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito con modificazioni in Legge n. 214 del 22.12.2011,

Dettagli

COMUNE DELL AQUILA Settore Tributi

COMUNE DELL AQUILA Settore Tributi Avviso pagamento ACCONTO I.M.U. 2012 L Imposta municipale propria (IMU) è stata introdotta in via sperimentale, a partire dal 01/01/2012, dall'art. 13, comma 1, del D.L. n. 201/2011, convertito con Legge

Dettagli

Comune di Pieve di Soligo Provincia di Treviso

Comune di Pieve di Soligo Provincia di Treviso INFORMATIVA Imposta Municipale Propria Anno 2013 A decorrere dal 1 gennaio 2012 è entrata in vigore l IMU, Imposta Municipale propria, che sostituisce l Imposta Comunale sugli Immobili ICI e, per la componente

Dettagli

INFORMATIVA IUC (IMU-TASI-TARI)

INFORMATIVA IUC (IMU-TASI-TARI) INFORMATIVA IUC (IMU-TASI-TARI) La legge di stabilità per il 2014 (L. 27 dicembre 2013, n. 147), istituisce l'imposta unica comunale (IUC), che si articola in tre distinte obbligazioni tributarie: IMU

Dettagli

COMUNE DI SPERLONGA. (Provincia di LATINA) Informativa per l applicazione dell Imposta Municipale Propria (IMU)

COMUNE DI SPERLONGA. (Provincia di LATINA) Informativa per l applicazione dell Imposta Municipale Propria (IMU) COMUNE DI SPERLONGA (Provincia di LATINA) Informativa per l applicazione dell Imposta Municipale Propria (IMU) A partire dal 1^ Gennaio 2012, secondo quanto disposto dall art. 13 del D.L.201/2011 è entrata

Dettagli

Ufficio Tributi IMU 2013. Nota informativa Acconto 2013

Ufficio Tributi IMU 2013. Nota informativa Acconto 2013 Ufficio Tributi IMU 2013 Nota informativa Acconto 2013 Chi deve pagare L IMU è dovuta da tutti i soggetti possessori di immobili (fabbricati, terreni agricoli ed aree fabbricabili) a titolo di usufrutto,

Dettagli

GUIDA INFORMATIVA PER IL PAGAMENTO DELL IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA

GUIDA INFORMATIVA PER IL PAGAMENTO DELL IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA GUIDA INFORMATIVA PER IL PAGAMENTO DELL IMU IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Oggetto: Imposta Municipale Propria Gentile Contribuente, La informiamo che ai sensi del D.L. 201 del 6/12/2011 convertito con L.

Dettagli

IMU e abitazione principale Casi ed esempi pratici

IMU e abitazione principale Casi ed esempi pratici IMU e abitazione principale Casi ed esempi pratici L art. 12 c. 2 D.L. 201/2011 stabilisce che per abitazione principale si intende l immobile iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica

Dettagli

COMUNE DI ADRO IMU 2015 (PROVINCIA DI BRESCIA)

COMUNE DI ADRO IMU 2015 (PROVINCIA DI BRESCIA) SOGGETTI TENUTI AL PAGAMENTO L imposta deve essere versata da tutti coloro che detengono a titolo di proprietà o altro diritto reale (usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi, superficie) fabbricati, aree

Dettagli

ABOLIZIONE DELLA SECONDA RATA IMU

ABOLIZIONE DELLA SECONDA RATA IMU Con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che in materia di ACCONTI IMPOSTE È stata disposta la proroga (come preannunciato) del pagamento delle imposte

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) COMUNI DI CAPANNOLI, CHIANNI, LAJATICO, PALAIA, PECCIOLI E TERRICCIOLA

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) COMUNI DI CAPANNOLI, CHIANNI, LAJATICO, PALAIA, PECCIOLI E TERRICCIOLA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) COMUNI DI CAPANLI, CHIANNI, LAJATICO, PALAIA, PECCIOLI E TERRICCIOLA L IMU è dovuta su tutti gli immobili posseduti a titolo di proprietà, usufrutto, uso, abitazione, enfiteusi,

Dettagli

I.M.U. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 COMUNE DI SUZZARA SERVIZIO TRIBUTI

I.M.U. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 COMUNE DI SUZZARA SERVIZIO TRIBUTI I.M.U. IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA ANNO 2012 COMUNE DI SUZZARA SERVIZIO TRIBUTI GUIDA ALL IMU: Che cos è? Chi deve pagare? Come si calcola l imposta? Quando si deve pagare? Quali sono le aliquote di imposta

Dettagli

Vademecum Imposta Unica Comunale - Comune di Nola

Vademecum Imposta Unica Comunale - Comune di Nola Cos è: È l imposta applicata su tutti gli immobili ad esclusione dell abitazione principale, pertinenza e di quelle assimilate per Legge e per Regolamento. Sono, invece, soggette ad IMU le abitazioni principali

Dettagli

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO (Provincia di Bologna) INFORMATIVA NUOVE ALIQUOTE IMU ANNO 2015

COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO (Provincia di Bologna) INFORMATIVA NUOVE ALIQUOTE IMU ANNO 2015 COMUNE DI SAN GIORGIO DI PIANO (Provincia di Bologna) INFORMATIVA NUOVE ALIQUOTE IMU ANNO 2015 Gentile Contribuente, il Consiglio Comunale di San Giorgio di Piano con Deliberazione n 33 del 14/05/2015

Dettagli

Comune di Diano Marina

Comune di Diano Marina Comune di Diano Marina Guida per i contribuenti all applicazione dell Imposta municipale propria (IMU) Regolamento comunale IUC: delibera C.C. n.46 del 05.09.2014. Aliquote e detrazioni IMU: delibera C.C.

Dettagli

data di ultimazione dei lavori ovvero, se antecedente, fino alla data in cui il fabbricato costruito, ricostruito o ristrutturato è comunque utilizzat

data di ultimazione dei lavori ovvero, se antecedente, fino alla data in cui il fabbricato costruito, ricostruito o ristrutturato è comunque utilizzat -UUUUU COMUNE DI BELMONTE MEZZAGNO P R O V I N C I A D I P A L E R M O Piazza della Libertà 90031 Belmonte Mezzagno Cod. Fisc. e P.IVA 00151990827 Tel.091/8738024- Fax 091-8738030 e-mail tributi@comune.belmonte.pa.it

Dettagli

COMUNE DI RAVENNA TASI

COMUNE DI RAVENNA TASI COMUNE DI RAVENNA TASI NOTA INFORMATIVA SALDO 2015 Dal 1 gennaio 2014 con la legge 147 del 27/12/2013 è istituita la TASI Tributo per i Servizi Indivisibili. Il Comune di Ravenna, con delibera del Consiglio

Dettagli

Comune di VERRUA SAVOIA. (Provincia di TORINO) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU)

Comune di VERRUA SAVOIA. (Provincia di TORINO) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) Comune di VERRUA SAVOIA (Provincia di TORINO) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 19 del 26/9/2012 e modificato con delibera

Dettagli

INFORMATIVA IUC 2015

INFORMATIVA IUC 2015 CITTÀ DI CAMPOSAMPIERO PROVINCIA DI PADOVA INFORMATIVA IUC 2015 Modalità per il calcolo Dal 1 gennaio 2014 è in vigore l imposta unica comunale (IUC) che si compone delle seguenti tre imposte: - IMU (imposta

Dettagli

SEMPLIFICAZIONI TRIBUTARIE

SEMPLIFICAZIONI TRIBUTARIE L IMU Che cos è L'IMU - Imposta Municipale propria - è un'imposta di natura patrimoniale il cui presupposto consiste nel possesso di fabbricati, aree fabbricabili e terreni agricoli siti nel territorio

Dettagli

Imposta Unica Comunale IUC la nuova imposta dal 1 gennaio 2014

Imposta Unica Comunale IUC la nuova imposta dal 1 gennaio 2014 Imposta Unica Comunale IUC la nuova imposta dal 1 gennaio 2014 Possesso di Immobili IMU + Servizi Comunali TASI e TARI Istituita a far data dal 1 gennaio 2014 con legge n. 147 del 27 dicembre 2013 (legge

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) COMUNE DI RAVENNA NOTA INFORMATIVA

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) COMUNE DI RAVENNA NOTA INFORMATIVA IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (IMU) COMUNE DI RAVENNA NOTA INFORMATIVA Per l'anno 2013 il Comune di Ravenna ha approvato le aliquote e detrazioni dell Imposta Municipale Propria (IMU) con Delibera del Consiglio

Dettagli

IMU 2013 UNITA IMMOBILIARI CONCESSE IN COMODATO D USO MODALITA E TERMINI

IMU 2013 UNITA IMMOBILIARI CONCESSE IN COMODATO D USO MODALITA E TERMINI IMU 2013 UNITA IMMOBILIARI CONCESSE IN COMODATO D USO MODALITA E TERMINI 1) Criteri per usufruire dell assimilazione a) Legame di parentela: primo grado in linea retta (GENITORI con FIGLI) b) Il parente

Dettagli

COMUNE DI CESENATICO VIA MARINO MORETTI N. 5-47042 - PROVINCIA DI FORLI'-CESENA

COMUNE DI CESENATICO VIA MARINO MORETTI N. 5-47042 - PROVINCIA DI FORLI'-CESENA COMUNE DI CESENATICO VIA MARINO MORETTI N. 5-47042 - PROVINCIA DI FORLI'-CESENA IMU E ISCOP ANNO 2014 L IMU ha per presupposto il possesso di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, siti nel

Dettagli

COMUNE DI SAN MINIATO PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.MU.)

COMUNE DI SAN MINIATO PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.MU.) COMUNE DI SAN MINIATO PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (I.MU.) Adottato con deliberazione consiliare n. 13 del 29/03/2012 Modificato con deliberazione consiliare

Dettagli

PER IL CONTRIBUENTE ANNO

PER IL CONTRIBUENTE ANNO COMUNE DI PIOMBINO IMU Imposta Municipale Propria GUIDA PER IL CONTRIBUENTE ANNO 2013 Indice a cura Servizio Entrate Ufficio Tributi 1 CHI DEVE PAGARE 1.1 I soggetti obbligati 2 QUANTO SI PAGA 2.1 Per

Dettagli

GUIDA ALL IMIS - anno 2016

GUIDA ALL IMIS - anno 2016 Gestione Associata dell'alta Val di Fiemme - Servizio Entrate COMUNI DI PREDAZZO, ZIANO DI FIEMME, PANCHIÀ E TESERO COMUNE DI PANCHIA' GUIDA ALL IMIS - anno 2016 A partire dal 2015, con L.P. 14/2014 è

Dettagli

comune di SCANDICCI CONTATTO > COMUNE INFOTRIBUTI IMU - TASI - TARI GUIDA ALLE IMPOSTE COMUNALI 2014

comune di SCANDICCI CONTATTO > COMUNE INFOTRIBUTI IMU - TASI - TARI GUIDA ALLE IMPOSTE COMUNALI 2014 comune di SCANDICCI CONTATTO > COMUNE INFOTRIBUTI IMU - TASI - TARI > GUIDA ALLE IMPOSTE COMUNALI 2014 INDICE Imposta unica comunale pag. 4 TASI - Tributo per i Servizi Indivisibili pag. 5 TARI - Tassa

Dettagli

COMUNE DI MONTONE. Provincia di Perugia. TASI (tributo sui servizi indivisibili) - ANNO 2016 - Informativa per i contribuenti SCADENZE DI VERSAMENTO

COMUNE DI MONTONE. Provincia di Perugia. TASI (tributo sui servizi indivisibili) - ANNO 2016 - Informativa per i contribuenti SCADENZE DI VERSAMENTO COMUNE DI MONTONE Provincia di Perugia TASI (tributo sui servizi indivisibili) - ANNO 2016 - Informativa per i contribuenti SCADENZE DI VERSAMENTO - VERSAMENTO ACCONTO 50% ENTRO IL 16 GIUGNO - VERSAMENTO

Dettagli

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Eventuali nuove norme e circolari potrebbero modificare le informazioni contenute.

IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Eventuali nuove norme e circolari potrebbero modificare le informazioni contenute. COMUNE DI BOMARZO Provincia di Viterbo IMU 2012 GUIDA AL PAGAMENTO DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA Eventuali nuove norme e circolari potrebbero modificare le informazioni contenute.. Dal 1 gennaio 2012

Dettagli

COMUNE DI CONCESIO PROVINCIA DI BRESCIA

COMUNE DI CONCESIO PROVINCIA DI BRESCIA INFORMATIVA IUC IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - IMU IMU ANNO 2016 L IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA IMU deve essere versata da: 1. proprietari di fabbricati (SONO ESENTI le abitazioni principali e le relative

Dettagli

INFORMATIVA - IMU 2016 Imposta Municipale Propria

INFORMATIVA - IMU 2016 Imposta Municipale Propria COMUNE DI RUDIANO Provincia di Brescia INFORMATIVA - IMU 2016 Imposta Municipale Propria ALIQUOTE E DETRAZIONI ANNO 2016 Ai sensi dell art. 1, comma 639, della legge 27/12/2013 n. 147, dall 1/1/2014, è

Dettagli

Comune di Pino Torinese (Provincia di Torino)

Comune di Pino Torinese (Provincia di Torino) Comune di Pino Torinese (Provincia di Torino) REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA (ai sensi dell art. 13 del D.L. 201/2011 come convertito in L. 214/2011 e dell art. 52 D.Lgs.

Dettagli

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - ANNO 2016

IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - ANNO 2016 COMUNE DI ARTOGNE Via IV Novembre, 8-25040 Artogne (BS) Tel. 0364 598280 - Fax 0364 598408 Ufficio Tributi IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA - ANNO 2016 Informativa sull acconto Anche per l anno 2016 il pagamento

Dettagli

140 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale B e nelle categorie catastali C03, C04 e C05

140 per i fabbricati classificati nel gruppo catastale B e nelle categorie catastali C03, C04 e C05 I.M.U. ANNO 2016 Il Regolamento che disciplina l'applicazione dell' "Imposta Municipale Propria (I.M.U.) per l anno 2014 è stato approvato con deliberazione di C.C. n. 29 del 29/04/2014 e modificato con

Dettagli

COMUNE DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA Settore Economico Finanziario Servizio Entrate INFORMATIVA IMU ANNO 2014

COMUNE DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA Settore Economico Finanziario Servizio Entrate INFORMATIVA IMU ANNO 2014 COMUNE DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA Settore Economico Finanziario Servizio Entrate INFORMATIVA IMU ANNO 2014 1 INFORMATIVA - IMU 2014 Imposta Municipale Unica ( Legge 27 dicembre 2013, nr. 147 e successive

Dettagli

COMUNE DI LASINO Provincia di Trento

COMUNE DI LASINO Provincia di Trento COMUNE DI LASINO Provincia di Trento INFORMATIVA AI CONTRIBUENTI La Legge di stabilità per il 2014 (L. 147 del 27/12/2013) ha istituito l Imposta Unica Comunale (IUC), che si compone dell Imposta Municipale

Dettagli

CHI PAGA L IMU?... 2 COME SI CALCOLA?... 3 QUALI SONO LE ALIQUOTE?... 5 DETRAZIONI DALL'IMPOSTA SULL'ABITAZIONE PRINCIPALE... 5

CHI PAGA L IMU?... 2 COME SI CALCOLA?... 3 QUALI SONO LE ALIQUOTE?... 5 DETRAZIONI DALL'IMPOSTA SULL'ABITAZIONE PRINCIPALE... 5 IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA CHI PAGA L IMU?... 2 COME SI CALCOLA?... 3 QUALI SONO LE ALIQUOTE?... 5 DETRAZIONI DALL'IMPOSTA SULL'ABITAZIONE PRINCIPALE... 5 COS E L ABITAZIONE PRINCIPALE?... 5 COSA SONO

Dettagli

L ICI, imposta comunale sugli immobili, istituita con decreto legislativo n.504 del 1992, deve essere pagata:

L ICI, imposta comunale sugli immobili, istituita con decreto legislativo n.504 del 1992, deve essere pagata: CHI DEVE PAGARE L ICI L ICI, imposta comunale sugli immobili, istituita con decreto legislativo n.504 del 1992, deve essere pagata: 1. Dai proprietari di fabbricati, aree edificabili e terreni agricoli

Dettagli

Circolare N.180 del 10 Dicembre 2013

Circolare N.180 del 10 Dicembre 2013 Circolare N.180 del 10 Dicembre 2013 IMU. Esempi di calcolo della seconda rata 2013 dopo il DL n. 133/2013 Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con il DL n. 133 del 30.11.2013 il

Dettagli

I.M.U. - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA 2013

I.M.U. - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA 2013 I.M.U. - IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA 2013 Chi deve pagare? L'imposta deve essere pagata da tutti coloro che possiedono immobili (fabbricati, aree fabbricabili, terreni agricoli) a titolo di proprietà o

Dettagli

ACCONTO IMU 2016. Scade il 16 giugno 2016 il pagamento dell'acconto IMU

ACCONTO IMU 2016. Scade il 16 giugno 2016 il pagamento dell'acconto IMU ACCONTO IMU 2016 Scade il 16 giugno 2016 il pagamento dell'acconto IMU E soggetto all IMU chiunque detenga un diritto reale su un immobile: proprietà, usufrutto, uso, abitazione o enfiteusi. L imposta

Dettagli

Comune di Todi Provincia di Perugia Via del Vescovado 06059 Todi (Perugia) Codice Fiscale e Partita Iva: 00316740547

Comune di Todi Provincia di Perugia Via del Vescovado 06059 Todi (Perugia) Codice Fiscale e Partita Iva: 00316740547 Comune di Todi Provincia di Perugia Via del Vescovado 06059 Todi (Perugia) Codice Fiscale e Partita Iva: 0036740547 IMPOSTA UNICA COMUNALE (IUC) 204 A decorrere dal 204 è stata introdotta la IUC (Imposta

Dettagli

IFERIM E NTI NORMATIVI

IFERIM E NTI NORMATIVI IMU RIFERIME NTI NORMATIVI D.Lgs. 14 marzo 2011, n. 23 Artt. 8 9 14 D.L. 6 dicembre 2011, n. 201 Art. 13 (conv. in L. 22 dicembre 2011, n. 214) D.L. 2 marzo 2012, n. 16 (conv. in L. 26 aprile 2012, n.

Dettagli

COMUNE DI CESENATICO IMU E ISCOP ANNO 2015

COMUNE DI CESENATICO IMU E ISCOP ANNO 2015 COMUNE DI CESENATICO IMU E ISCOP ANNO 2015 L IMU ha per presupposto il possesso di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, siti nel territorio del Comune di Cesenatico. Deve pagare l imposta

Dettagli

COMUNE DI LOCATE DI TRIULZI

COMUNE DI LOCATE DI TRIULZI COMUNE DI LOCATE DI TRIULZI Provincia di Milano Settore Tributi Tel. 02.9048451 e-mail: tributi@comune.locateditriulzi.mi.it MINI GUIDA IMU 2014. La legge 27/12/2013 n. 147 ha istituito la nuova Imposta

Dettagli

Comune di Cercola - Provincia di Napoli

Comune di Cercola - Provincia di Napoli SERVIZIO TRIBUTI TEL 081 2581241 FAX 0817331694 e-mail tributicercola@libero.it A V V I S O IMPOSTA MUNICIPALE UNICA (IMU) SALDO IMU 2012 ENTRO IL 17 DICEMBRE 2012 (SALDO A CONGUAGLIO SU ACCONTO) VISTO

Dettagli