International School of Siena. Procedura di ammissione. Le procedure

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "International School of Siena. Procedura di ammissione. Le procedure"

Transcript

1 International School of Siena Procedura di ammissione L International School of Siena accoglie culture e nazionalità diverse. Offriamo un educazione generale utilizzando l inglese come lingua veicolare, in grado di integrare diversi livelli di abilità. L International School of Siena ha adottato una serie di valori principali che sottolineano ogni aspetto della nostra offerta educativa e ha preso l impegno di implementare il Primary Years Programme (Materne ed Elementari) dell IB (International Baccalaureate). Con la crescita della scuola verranno implementati anche il Middle Years Programme (Scuole Medie) e l IB Diploma Programme (programma di maturità). La nostra procedura di ammissione è articolata al fine di promuovere la diversità degli studenti nel nostro organico nonché ad assicurare che coloro che vengono ammessi all International School of Siena possano beneficiare dalla nostra offerta educativa ed avere successo con riferimento ai nostri obiettivi strutturati per l apprendimento. Riconosciamo che ci potranno essere anche studenti che godranno meno dei benefici del nostro modello educativo. La nostra procedura di ammissione è designata ad identificare questi studenti per poter aiutare i genitori e la scuola a fare le scelte migliori che siano in linea con i loro fabbisogni. L International School applica anche una regola sul numero massimo per ogni classe. La nostra procedura offre un criterio trasparente quando il numero di iscrizioni supera i posti disponibili. Le procedure 1. Se vi sono posti disponibili, gli studenti che soddisfano i nostri criteri di ammissione possono essere iscritti in qualsiasi momento dell anno scolastico, in base alla discrezione della Preside. 2. Le domande di iscrizione per l anno scolastico successivo che vengono finalizzate tra Settembre e Dicembre verranno inserite nella lista di attesa qualora la Preside non possa garantire con sicurezza la disponibilità dei posti. Qualora non fosse possibile garantire la disponibilità, le attuali famiglie della scuola avranno la possibilità di iscriversi entro fine Dicembre e gli eventuali altri posti verranno offerti alle famiglie in attesa. Le famiglie che accetteranno un posto, dovranno effettuare subito la registrazione dello studente, anche se

2 un po di flessibilità verrà estesa per situazioni eccezionali (ad esempio famiglie residenti all estero). 3. Le iscrizioni per la classe Kindergarten potranno essere accolte all apertura delle iscrizioni, solitamente dal mese di Dicembre antecedente l anno scolastico di interesse. 4. Le famiglie che desiderano iscrivere i propri figli alla scuola devono contattare la scuola per fissare un appuntamento con la Preside. Lo scopo di questo incontro conoscitivo è sia di fornire informazioni sulla scuola ai genitori (valori principali e programma didattico) che permettere alla scuola di valutare la richiesta. Idealmente l appuntamento dovrebbe essere programmato in modo che lo studente possa essere presente. Se ciò non fosse possibile si fisserà un incontro successivo con lo studente. Incontrare lo studente è un aspetto importante della procedura di ammissione. I genitori dovranno inoltre avere con sé i documenti elencati di seguito. 5. In alcuni casi, la scuola potrebbe eseguire una valutazione formale dello studente per poter determinare l inserimento nella classe o per valutare il sostegno e/o affiancamento necessario. La scuola potrebbe anche necessitare di valutazioni educative o psicologiche aggiuntive qualora fossero necessarie per poter supportare i fabbisogni individuali. Qualora fosse necessario un sostegno individuale, verrà deciso e concordato con la famiglia che dovrà farsi carico parzialmente o totalmente del costo per il servizio di sostegno per il proprio figlio/a. 6. Successivamente alla richiesta, il posto viene confermato nel momento in cui la famiglia firma il contratto ufficiale e la scuola accetta il pagamento per la registrazione o la retta scolastica. A questo punto ai genitori deve essere chiaro l impegno preso nei confronti della scuola. Documenti per l Ammissione L International School of Siena application form; Copia del certificato di nascita e la scheda delle vaccinazioni; Nulla Osta rilasciato dalla scuola precedente (a partire dalla scuola elementare in poi); Copie delle pagelle scolastiche degli ultimi 2 anni; Risultati di qualsiasi valutazione accademica o psicologica; Referenze dalla scuola precedentemente frequentata dallo studente.

3 Criteri di ammissione L ammissione alla International School of Siena è aperta a tutti gli studenti che possano beneficiare del programma educativo e alle famiglie che comprendono e si dedicano ai valori principali della scuola. Nella valutazione delle iscrizioni, la priorità viene data alle seguenti categorie: Fratelli di attuali studenti della International School of Siena; Famiglie che si trasferiscono da altre scuole ISE; Figli di ex- studenti della International School of Siena; Richieste pervenute dalla comunità internazionale; Chi ha già l Inglese come madrelingua; Requisiti- Lingua Gli studenti internazionali che si trasferiscono in Italia saranno ammessi a prescindere dalle loro capacità in Inglese, e un supporto linguistico sarà offerto da parte della scuola. Le eccezioni a questa regola di ammissione sono rivolte agli studenti che sono stati identificati con problemi di apprendimento nell ambito scolastico o problemi comportamentali, dove un supporto aggiuntivo sarà necessario a livello individuale. È richiesto che gli studenti Italiani che si trasferiscono dalla scuola Italiana abbiano già un buon livello di Inglese, altrimenti alla famiglia potrebbe essere richiesto di pagare lezioni aggiuntive per raggiungere tale livello. Sostegno per le esigenze individuali Per le caratteristiche della scuola, si può offrire un sostegno molto limitato per coloro i quali hanno delle difficoltà moderate di apprendimento. Richiediamo che i genitori ci informino al momento della richiesta di iscrizione di qualsiasi tipo di problema o di sostegno ricevuto in precedenza. In alcuni casi, ai genitori potrebbe essere richiesto di fornire eventuale supporto per il loro bambino, sia sottoforma di maestra di sostegno a scuola che al di fuori dall orario scolastico.

4 Periodo di prova In alcuni casi, quando non è chiaro se lo studente possa beneficiare dall inserimento alla scuola Internazionale, potrà essere attivato un periodo di prova. In questi casi, verrà stipulato un accordo scritto fra la scuola e i genitori, per determinare le condizioni della prova, ovvero, gli obiettivi e le tempistiche della prova. Gli studenti non verranno ammessi se una delle seguenti circostanze dovesse manifestarsi: a) Se lo studente è stato già espulso da un altra scuola; b) Se lo studente non risiede con la sua famiglia; c) Se lo studente non è in possesso del visto necessario per entrare in Italia Criteri per l inserimento in classe Solitamente, inseriamo gli studenti nella classe, appropriata alla loro età, cercando di differenziare, in questo contesto, i loro fabbisogni individuali; però un spostamento da un altro sistema scolastico può indurre approfondimenti delle pagelle precedenti, ad esempio uno studente che si trasferisce da un altra scuola Internazionale o comunque da una scuola media Inglese, che ha già soddisfatto tutti i criteri per un avanzamento di classe nella scuola precedente, sarà inserito nella classe successiva alla International School of Siena. Una valutazione interna potrà essere svolta per poter raggiungere una decisione. Il numero di anni frequentato presso una scuola non è solitamente un indicatore per l inserimento in una classe; inoltre non è richiesto frequentemente di ripetere un anno, a causa del livello della lingua Inglese. Generalmente, gli studenti delle classi Kindergarten e Transition sono ammessi in base alla loro età anagrafica, tutti gli studenti del Kindergarten dovranno aver compiuto 3 anni entro il 31 Agosto dell anno di ammissione alla scuola, mentre gli studenti della classe Transition, sia quelli interni che nuovi ingressi, devono aver compiuto 4 anni entro il 1 Settembre. Tutti i bambini devono essere autonomi quando vanno al bagno e di conseguenza non portare più il pannolino prima di frequentare la scuola.

5 Informazioni per i genitori dopo l ammissione I genitori che aderiscono alla comunità della International School of Siena dovrebbero rispettare le seguenti condizioni: I valori principali della International School of Siena Gli obblighi identificati nel contratto; Approfondire la conoscenza del nostro programma didattico e le implicazioni del IB Primary Years Programme; Cercare di aiutare gli studenti, la cui madrelingua non è l Inglese, a sviluppare ed esprimersi nella lingua nativa attraverso un supporto continuo; Cercare di ottenere un livello sufficiente di Inglese, per poter comunicare con la scuola e per partecipare all educazione dei propri figli; Diventare un membro attivo nella comunità della scuola.

L.A.A.S. LONATI ANGLO-AMERICAN SCHOOL SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA NON PARITARIA Via Bormioli, 60-25135 Brescia - Tel.

L.A.A.S. LONATI ANGLO-AMERICAN SCHOOL SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA NON PARITARIA Via Bormioli, 60-25135 Brescia - Tel. NORME DI AMMISSIONE Le norme generali di ammissione costituiscono la base per le modalità di iscrizione presso la scuola LONATI ANGLO-AMERICAN SCHOOL e costituiscono un punto di riferimento per il procedimento

Dettagli

ISCRIZIONI PER L A.S. 2014/15 ESTRATTO DAL REGOLAMENTO DI CIRCOLO

ISCRIZIONI PER L A.S. 2014/15 ESTRATTO DAL REGOLAMENTO DI CIRCOLO DIREZIONE DIDATTICA 1 CIRCOLO BRA ISCRIZIONI PER L A.S. 2014/15 ESTRATTO DAL REGOLAMENTO DI CIRCOLO ART. 8 ISCRIZIONE DEGLI ALUNNI ALLA SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA 1. Le iscrizioni dei bambini alla

Dettagli

Deledda International School (D.I.S.) Iscritta nell elenco MIUR per il riconoscimento del Baccalaureato Internazionale in Italia

Deledda International School (D.I.S.) Iscritta nell elenco MIUR per il riconoscimento del Baccalaureato Internazionale in Italia Deledda International School (D.I.S.) Iscritta nell elenco MIUR per il riconoscimento del Baccalaureato Internazionale in Italia REGOLE PER L AMMISSIONE ALLA SCUOLA 1) NUOVE ISCRIZIONI ALLE PRIME CLASSI

Dettagli

L INTERNATIONAL SCHOOL OF MILAN APRE LE PORTE AL FUTURO

L INTERNATIONAL SCHOOL OF MILAN APRE LE PORTE AL FUTURO Rassegna stampa L INTERNATIONAL SCHOOL OF MILAN APRE LE PORTE AL FUTURO Un percorso scolastico internazionale completo, dai 2 anni e mezzo ai 18 anni, nel più grande campus internazionale di Milano, una

Dettagli

1. PARAMETRI TERRITORIALI ( PRIMO LIVELLO DI SELEZIONE ARTICOLATO PER CRITERI PRIORITARI DI AMMISSIONE )

1. PARAMETRI TERRITORIALI ( PRIMO LIVELLO DI SELEZIONE ARTICOLATO PER CRITERI PRIORITARI DI AMMISSIONE ) REGOLAMENTAZIONE ISCRIZIONI SCUOLA INFANZIA Qualora il numero di iscritti fosse superiore a quello previsto dall organico assegnato in un determinato plesso si procederà alla costituzione della lista di

Dettagli

LITTLE ENGLISH SCHOOL Modulo di Ammissione

LITTLE ENGLISH SCHOOL Modulo di Ammissione LITTLE ENGLISH SCHOOL Modulo di Ammissione ATTACCARE CORTESEMENTE UNA FOTO DELLO STUDENTE Dati del bambino Nome e Cognome Sesso F M Nazionalità Classe d inserimento Presunta durata della permanenza Lingua

Dettagli

(Collegio Docenti del / /2012)

(Collegio Docenti del / /2012) Codice Fiscale: 80014050357 CM: CMRETD02000L Vìa Prati, 2 42015 Correggio (RE) Tel. 0522 693271 Fax 0522 632119 Sito Web: www.einaudicorreggio.gov.it e mail: info@einaudicorreggio.gov.it e mail certificata:

Dettagli

PROGETTO S.F.E.R.A. Stage Formativo Europeo nelle Regioni e nelle Amministrazioni dell Obiettivo 1. Ministero dell Economia e delle Finanze

PROGETTO S.F.E.R.A. Stage Formativo Europeo nelle Regioni e nelle Amministrazioni dell Obiettivo 1. Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero dell Economia e delle Finanze DIPARTIMENTO PER LE POLITICHE DI SVILUPPO E DI COESIONE Servizio per le Politiche dei Fondi Strutturali Comunitari PROGETTO S.F.E.R.A. Stage Formativo Europeo nelle

Dettagli

LA RETTRICE D E C R E T A. Art. 1 Corso di formazione linguistica

LA RETTRICE D E C R E T A. Art. 1 Corso di formazione linguistica DECRETO N LA RETTRICE - Viste le leggi sull istruzione universitaria; - Vista la Legge regionale 26/2009 relativa al piano integrato delle attività internazionali; - Visto il Piano Integrato delle attività

Dettagli

Comune di Cavezzo Provincia di Modena

Comune di Cavezzo Provincia di Modena Comune di Cavezzo Provincia di Modena FINALITA REGOLAMENTO COMUNALE SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO Il servizio di Trasporto scolastico è istituito per garantire l accesso e la qualificazione del sistema

Dettagli

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO

ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO Ente proponente il progetto COMUNE DI SARROCH Titolo del progetto PARLA CON NOI Settore ed area di intervento del progetto Settore E) EDUCAZIONE E PROMOZIONE CULTURALE

Dettagli

Scuola Secondaria di 1 grado J. e R. Kennedy Inzago

Scuola Secondaria di 1 grado J. e R. Kennedy Inzago Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Scuola Secondaria di 1 grado J. e R. Kennedy Inzago anno scolastico 2015-2016 Iscrizioni PER L ANNO SCOLASTICO 2015/2016 LA SCADENZA È FISSATA

Dettagli

I.S.I.S. FRANCESCO SAVERIO NITTI

I.S.I.S. FRANCESCO SAVERIO NITTI I.S.I.S. FRANCESCO SAVERIO NITTI ISTITUTO TECNICO SETTORE ECONOMICO LICEO SCIENTIFICO LICEO DELLE SCIENZE APPLICATE Via J. F. Kennedy 140/142-80125 Napoli Tel. 081. 5700343 - Fax 081.5708990 C.F.94038280635

Dettagli

Notiziario n. 2 12 ottobre

Notiziario n. 2 12 ottobre Notiziario n. 2 12 ottobre 17 OTTOBRE: Assemblee di classe Come da calendario scolastico, sono convocate le ASSEMBLEE DI CLASSE della scuola primaria Vanzo per Sabato 17 ottobre : 8:45 classe prima 9:30

Dettagli

Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014. AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola)

Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014. AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola) Prot. n 440/B19 Ragusa, 03/02/2014 AVVISO AI GENITORI (tramite affissione all Albo e pubblicazione sul Sito Web della scuola) ISCRIZIONI ANNO SCOLASTICO 2014-15 Si comunica che il termine ultimo per la

Dettagli

Comune di Vallesaccarda (Av) Provincia di AVELLINO. Regolamento Comunale Ludoteca Prima Infanzia Il Chicco di Grano

Comune di Vallesaccarda (Av) Provincia di AVELLINO. Regolamento Comunale Ludoteca Prima Infanzia Il Chicco di Grano Comune di Vallesaccarda (Av) Provincia di AVELLINO Regolamento Comunale Ludoteca Prima Infanzia Il Chicco di Grano 1 art. 1 - finalità La Ludoteca infantile è un servizio educativo e sociale di interesse

Dettagli

Cod. Mec. RMIC8BU00G Cod. Fis. 92016780584 Tel. 06/9454091 ~ FAX 06/945409370 www.icsannilo.it info@icsannilo.it rmic8bu00g@pec.istruzione.

Cod. Mec. RMIC8BU00G Cod. Fis. 92016780584 Tel. 06/9454091 ~ FAX 06/945409370 www.icsannilo.it info@icsannilo.it rmic8bu00g@pec.istruzione. C R IT E R I P E R L A F O R M A Z IO N E D E L L E C L A S S I/S E Z IO N I E P E R L I N S E R I M E N T O D E G L I ALUNNI Cod. Mec. RMIC8BU00G Cod. Fis. 9016780584 La formazione delle classi è ispirata

Dettagli

Orario. Borsa di studio

Orario. Borsa di studio Università per Stranieri di Siena Avviso per la costituzione di una graduatoria per l assegnazione di n. 5 Borse di studio per Assistente di Lingua Italiana nelle scuole del Victoria (Melbourne e Provincia

Dettagli

Settore Politiche Sociali e di Sostegno alla Famiglia. regolamento. Asili nido Arcobaleno L arca di Noè

Settore Politiche Sociali e di Sostegno alla Famiglia. regolamento. Asili nido Arcobaleno L arca di Noè Settore Politiche Sociali e di Sostegno alla Famiglia regolamento Asili nido Arcobaleno L arca di Noè regolamento Documento aggiornato a febbraio 2013 Indice capo 1 art. 1 art. 2 art. 3 capo 2 art. 4 art.

Dettagli

CIVICO ISTITUTO d ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DUCHESSA DI GALLIERA iscrizioni per l a.s. 2011/2012

CIVICO ISTITUTO d ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DUCHESSA DI GALLIERA iscrizioni per l a.s. 2011/2012 CIVICO ISTITUTO d ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE DUCHESSA DI GALLIERA iscrizioni per l a.s. 2011/2012 La nostra scuola, fondata dal Comune di Genova nel 1871 con lo scopo di dare istruzione e formazione

Dettagli

COMUNE DI SENORBI Provincia di Cagliari REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO

COMUNE DI SENORBI Provincia di Cagliari REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO COMUNE DI SENORBI Provincia di Cagliari REGOLAMENTO SERVIZIO TRASPORTO SCOLASTICO Approvato con deliberazione C.C. n. 29 del 29.05.2003 1 INDICE ART. 1 - FINALITA DEL SERVIZIO.. Pag. 3 ART. 2 BENEFICIARI

Dettagli

Regolamento per la concessione dei contributi per le attività culturali e ricreative, per soggiorni di studio e /o ricerca e per viaggi di istruzione.

Regolamento per la concessione dei contributi per le attività culturali e ricreative, per soggiorni di studio e /o ricerca e per viaggi di istruzione. Bandi di concorso e regolamenti Regolamento per la concessione dei contributi per le attività culturali e ricreative, per soggiorni di studio e /o ricerca e per viaggi di istruzione. In applicazione dell

Dettagli

CORSI POMERIDIANI E SERALI PER ADULTI

CORSI POMERIDIANI E SERALI PER ADULTI CORSI POMERIDIANI E SERALI PER ADULTI Preparazione agli Esami di Stato per Dirigenti di comunità CANDIDATI ESTERNI - ISCRIZIONI 1) I Corsi di preparazione agli Esami per Dirigenti di comunità sono destinati

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LE BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014/2015

BANDO DI CONCORSO PER LE BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014/2015 DI COLOGNO AL SERIO Provincia di Bergamo Via Rocca, 1 - CAP 24055 - C.F./P.I. 00281170167 Tel. 035.41.83.501 - Fax 035.89.04.45 e-mail: servizisociali@comune.colognoalserio.bg.it http://www.comune.colognoalserio.bg.it

Dettagli

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005;

REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE. - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; CITTA DI CONEGLIANO PROVINCIA DI TREVISO REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE - Approvato con del. C.C. n. 71-446 del 3.10.2005; - Data entrata in vigore: 14.10.2005 1 REGOLAMENTO LUDOTECA COMUNALE ARTICOLO 1

Dettagli

rivolto a studenti fuori sede che sono iscritti o che intendono iscriversi ad una delle Università presenti a Palermo

rivolto a studenti fuori sede che sono iscritti o che intendono iscriversi ad una delle Università presenti a Palermo BANDO DI CONCORSO PER 10 BORSE DI STUDIO DI MERITO PER POSTI GRATUITI PRESSO LA RESIDENZA UNIVERSITARIA SEGESTA (maschile) DI PALERMO ANNO ACCADEMICO 2012/2013 rivolto a studenti fuori sede che sono iscritti

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Afragola, 29/04/2015 prot.2185/a7 IL DIRIGENTE SCOLASTICO il decreto legislativo 16 aprile 1994, n. 297, con cui è stato approvato il testo unico delle disposizioni legislative vigenti in materia di istruzione;

Dettagli

RICONOSCIMENTI ECONOMICI PER LA TESI DI LAUREA PER LAUREATI NEL PERIODO GENNAIO 2015 - FEBBRAIO 2016

RICONOSCIMENTI ECONOMICI PER LA TESI DI LAUREA PER LAUREATI NEL PERIODO GENNAIO 2015 - FEBBRAIO 2016 RICONOSCIMENTI ECONOMICI PER LA TESI DI LAUREA PER LAUREATI NEL PERIODO GENNAIO 2015 - FEBBRAIO 2016 Per premiare l impegno e il merito scolastico, la Cassa Rurale Alto Garda B.C.C. riserva ai propri soci

Dettagli

REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO

REGIONE LOMBARDIA PROVINCIA DI COMO R E G O L A M E N T O C O M U N A L E P E R I L T R A S P O R T O S C O L A S T I C O Adottato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 22 del 09/07/2007 Modificato con deliberazione di Consiglio Comunale

Dettagli

TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI A.A. 2015/16 NORME DI CARATTERE GENERALE

TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI A.A. 2015/16 NORME DI CARATTERE GENERALE TRASFERIMENTI DA ALTRI ATENEI A.A. 2015/16 NORME DI CARATTERE GENERALE Per i trasferimenti ad anni successivi al primo a corsi di studio a numero programmato NAZIONALE o LOCALE è necessario che l interessato

Dettagli

Criteri per l ammissione alle scuole primarie

Criteri per l ammissione alle scuole primarie ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di CASTELLARANO Via Fuori Ponte 23 42014 Castellarano (RE) - ITALY Tel 0536 850113 Fax 0536 075506 www.iccastellarano.gov.it Il Consiglio di Istituto con delibera del 8 gennaio

Dettagli

Facoltà di Farmacia. viale E. Betti tel. 0737 402456 fax 0737 402456 e-mail farmacia@unicam.it. Consiglio di Facoltà Preside: Prof.

Facoltà di Farmacia. viale E. Betti tel. 0737 402456 fax 0737 402456 e-mail farmacia@unicam.it. Consiglio di Facoltà Preside: Prof. Facoltà di Farmacia viale E. Betti tel. 0737 402456 fax 0737 402456 e-mail farmacia@unicam.it Consiglio di Facoltà Preside: Prof. Maurizio Massi Classe 24 Scienze e Tecnologie Farmaceutiche Corso di Laurea

Dettagli

International School of Milan Language Policy

International School of Milan Language Policy International School of Milan Language Policy FILOSOFIA GENERALE SULLE LINGUE STRANIERE La comunità dell ISM è composta di persone provenienti da paesi e culture diverse che si riuniscono insieme per studiare,

Dettagli

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 1. Due anni dopo la firma della Dichiarazione di Bologna e tre dopo quella

Dettagli

18 COSE CHE NON PUOI NON SAPERE SULL HIGH SCHOOL PROGRAM

18 COSE CHE NON PUOI NON SAPERE SULL HIGH SCHOOL PROGRAM 18 COSE CHE NON PUOI NON SAPERE SULL HIGH SCHOOL PROGRAM 1.Cos è L HIGH SCHOOL PROGRAM: E un programma di studio all estero, rivolto a studenti dai 14 ai 18 anni; 2.LA DURATA DEL PROGRAMMA: E possibile

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE E DI FORMAZIONE EDUCATRICI MADRELINGUA INGLESE

BANDO DI SELEZIONE E DI FORMAZIONE EDUCATRICI MADRELINGUA INGLESE BANDO DI SELEZIONE E DI FORMAZIONE EDUCATRICI MADRELINGUA INGLESE PREMESSA Mom&Woman Onlus, associazione indipendente e senza fini di lucro, attiva il bando di selezione e di formazione NannY, volto a

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT SARDEGNA SPEAKS ENGLISH - AZIONE 1.2 BANDO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA

REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Comune di Azzano San Paolo Assessorato Pubblica Istruzione P.zza IV nov. Tel. 035/530130 Fax 035/530073 C.F./IVA n. 00681530168 REGOLAMENTO SERVIZIO MENSA SCOLASTICA Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA

SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA Comune di CASTELLAMONTE Provincia di Torino REGOLAMENTO SERVIZIO REFEZIONE SCOLASTICA (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 65 del 30 settembre 2009) 1 INDICE Art. 1 - Oggetto del regolamento,

Dettagli

5 Summer camp AISTAP - Milano/Genova 28 giugno - 10 luglio 2015

5 Summer camp AISTAP - Milano/Genova 28 giugno - 10 luglio 2015 5 Summer camp AISTAP - Milano/Genova 28 giugno - 10 luglio 2015 MODULO D ISCRIZIONE 14-18 anni Arrivo: l accoglienza dei partecipanti è prevista dalle 16 alle 19 del 28 giugno a Milano in luogo che verrà

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO Anno scolastico

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO Anno scolastico Pratica n. del COMUNE DI CONVERSANO AREA POLITICHE SOCIALI DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ASILO NIDO Anno scolastico La domanda può essere presentata solo dai genitori del bambino/a o dagli esercenti la patria

Dettagli

ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT

ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT SARDEGNA SPEAKS ENGLISH LINEA DI INTERVENTO 1 BANDO PER LA REALIZZAZIONE DI PROGETTI DI FORMAZIONE LINGUISTICA RIVOLTI ALLE SCUOLE SECONDARIE DI I E II GRADO, FINALIZZATI AL CONSEGUIMENTO DELLA CERTIFICAZIONE

Dettagli

Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive

Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive Dipartimento di Psicologia e Scienze cognitive Bando per l ammissione al Corso di Laurea in Scienze e Tecniche di Psicologia Cognitiva Classe L-24 (classe delle lauree in scienze e tecniche psicologiche)

Dettagli

BANDO GIACOMO EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO DI PROGETTI A FAVORE DI FAMIGLIE CON MINORI IN SITUAZIONE DI DIFFICOLTA

BANDO GIACOMO EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO DI PROGETTI A FAVORE DI FAMIGLIE CON MINORI IN SITUAZIONE DI DIFFICOLTA BANDO GIACOMO EROGAZIONE DI CONTRIBUTI PER IL SOSTEGNO DI PROGETTI A FAVORE DI FAMIGLIE CON MINORI IN SITUAZIONE DI DIFFICOLTA ANNUALITA 2014-2015 Associazione La Mongolfiera Onlus, Viale Pambera n.10,

Dettagli

Facoltà: ECONOMIA - SEDE DI RIMINI Corso: 8847 - ECONOMIA DEL TURISMO (L) Ordinamento: DM270 Titolo: ECONOMIA DEL TURISMO Testo: SCUOLA DI ECONOMIA, MANAGEMENT E STATISTICA Sede Di Rimini Corso di Laurea

Dettagli

ART. 2 REQUISITI PER L AMMISSIONE AL CONCORSO

ART. 2 REQUISITI PER L AMMISSIONE AL CONCORSO BANDO DI CONCORSO PER L ANNO SCOLASTICO 2012/2013 PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO DESTINATE AGLI STUDENTI STRANIERI, IN ETA DI DIRITTO DOVERE DI ISTRUZIONE, PER IL PERCORSO FORMATIVO EDUCATIVO PRESSO

Dettagli

Università per Stranieri di Siena

Università per Stranieri di Siena Decreto n. 546.14 Prot. 14337 Selezione comparativa per titoli e colloquio finalizzata all assegnazione di n. 4 Borse di studio per Assistenti di Lingua Italiana nelle scuole del Victoria (Melbourne e

Dettagli

Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale

Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale Liceo Statale Erasmo da Rotterdam Linguistico - Scienze Sociali Scienze Umane Scienze Umane opzione Economico Sociale Viale Italia, 409 20099 Sesto San Giovanni (MI) tel. 022428129 - fax 0226224369 - sito

Dettagli

REGOLAMENTO D ESAME PER I CORSI DI LINGUA

REGOLAMENTO D ESAME PER I CORSI DI LINGUA REGOLAMENTO D ESAME PER I CORSI DI LINGUA INTRODUZIONE 3 PROCEDURA DI QUALIFICAZIONE 3 1 TEST DI LIVELLO 3 1.1 Ammissione al TEST DI LIVELLO 3 1.2 Forma 3 1.3 Supporti esterni 3 1.4 Correzione e valutazione

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO

REGOLAMENTO DIDATTICO REGOLAMENTO DIDATTICO CORSO DI STUDIO: Culture e tecniche del costume e della moda FACOLTÀ: Lettere e Filosofia CLASSE: 23 Art. 1 Coerenza tra crediti delle attività formative e obiettivi formativi programmati

Dettagli

Regione Calabria ARPACAL. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI

Regione Calabria ARPACAL. Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI Regione Calabria ARPACAL Agenzia Regionale per la Protezione dell Ambiente della Calabria ALLEGATO ALLA DELIBERA N 1233/2010 REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DEI PERMESSI RETRIBUITI PER DIRITTO ALLO STUDIO

Dettagli

REGOLAMENTO!ISCRIZIONI!A.S!2015/2016!

REGOLAMENTO!ISCRIZIONI!A.S!2015/2016! !,4128.635664,,01.560860L3268034M :AEDD@E5ADA,0.634 8ICAHEADDAADE@CA EC! SCUOLA dell INFANZIA REGOLAMENTO!ISCRIZIONI!A.S!2015/2016! Il Ministro dell Istruzione, Università e Ricerca ha emanato, in data

Dettagli

NUOVI SERVIZI PER LE AZIENDE ISCRITTE A CORRENTE

NUOVI SERVIZI PER LE AZIENDE ISCRITTE A CORRENTE NUOVI SERVIZI PER LE AZIENDE ISCRITTE A CORRENTE Con il nuovo sito internet del Progetto Corrente, le aziende iscritte avranno a disposizione pagine dedicate e nuovi servizi personalizzati. Per migliorare

Dettagli

AVVISO AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO DEL COMPARTO SANITA

AVVISO AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO DEL COMPARTO SANITA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AVVISO AL PERSONALE A TEMPO INDETERMINATO DEL COMPARTO SANITA D I R I T T O A L L O S T U D I O 150 ORE ANNO SCOLASTICO/ACCADEMICO 2014/2015 In conformità a quanto previsto

Dettagli

I Circolo Didattico S. G. Bosco Sestu Via Repubblica, 6 09028 Sestu Tel.070/260146 - C.F. 80006380929 - C.M. CAEE033002

I Circolo Didattico S. G. Bosco Sestu Via Repubblica, 6 09028 Sestu Tel.070/260146 - C.F. 80006380929 - C.M. CAEE033002 I Circolo Didattico S. G. Bosco Sestu Via Repubblica, 6 09028 Sestu Tel.070/260146 - C.F. 80006380929 - C.M. CAEE033002 e-mail: caee033002@istruzione.it pec: caee033002@pec.istruzione.it www.primocircolosestu.gov.it

Dettagli

PIANIFICAZIONE DELLA FORMAZIONE: processi, attori e strumenti

PIANIFICAZIONE DELLA FORMAZIONE: processi, attori e strumenti PIANIFICAZIONE DELLA FORMAZIONE: processi, attori e strumenti Dott.ssa Patrizia Castelli Premessa: Il processo di pianificazione della formazione nasce dall esigenza di sviluppare le competenze e le conoscenze

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO VITTORIO EMANUELE CATANIA REGOLAMENTO PER LA FREQUENZA VOLONTARIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO VITTORIO EMANUELE CATANIA REGOLAMENTO PER LA FREQUENZA VOLONTARIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA POLICLINICO VITTORIO EMANUELE CATANIA REGOLAMENTO PER LA FREQUENZA VOLONTARIA ART. 1 - AMBITI DI APPLICAZIONE Il presente Regolamento disciplina le modalità

Dettagli

EUROPEAN OSTEOPATHIC UNION L ITER FORMATIVO

EUROPEAN OSTEOPATHIC UNION L ITER FORMATIVO Capitolo 3 L ITER FORMATIVO Il programma di formazione degli osteopati ha la responsabilità di creare figure professionali del più alto livello. Il livello di preparazione dell osteopata professionista

Dettagli

ITC e TS VITTORIO EMANUELE II - BERGAMO SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2012/13 E.F. 2013

ITC e TS VITTORIO EMANUELE II - BERGAMO SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2012/13 E.F. 2013 ITC e TS VITTORIO EMANUELE II - BERGAMO SINTESI PIANO OFFERTA FORMATIVA A.S. 2012/13 E.F. 2013 LINGUE Lettori, Certificazioni, Scambi Culturali e Soggiorni Linguistici - Progetto N 8 1.Denominazione del

Dettagli

Regolamento viaggi d istruzione e visite guidate

Regolamento viaggi d istruzione e visite guidate Ministero della Pubblica Istruzione Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio ISTITUTO COMPRENSIVO GIANNI RODARI Via Niobe, 52 00118 ROMA C.F. 97028710586 Tel/fax 06 79810110 Tel. 06 79896266 e-mail: RMIC833007@ISTRUZIONE.IT

Dettagli

COMUNE di LAURIA Provincia di Potenza

COMUNE di LAURIA Provincia di Potenza COMUNE di LAURIA Provincia di Potenza BANDO PER LA FORNITURA GRATUITA O SEMIGRATUITA DEI LIBRI DI TESTO ANNO SCOLASTICO 2015/2016. (Ai sensi dell art. 27 della Legge 23.12.1998 n. 448) Articolo 1 Spese

Dettagli

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO

PIANO DIDATTICO PERSONALIZZATO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ISTITUTO COMPRENSIVO ENEA TALPINO NEMBRO Scuola dell Infanzia di Nembro Scuole Primarie di Nembro Selvino Scuole Secondarie di 1 grado di Nembro

Dettagli

Centro per la Salute del Bambino / ONLUS

Centro per la Salute del Bambino / ONLUS Progetto In Vitro Progetto formativo Formazione degli operatori dei servizi sanitari, socio-educativi, bibliotecari e dei lettori volontari per la promozione della lettura da 6 mesi a 6 anni di vita Quadro

Dettagli

PARROCCHIA S. MARIA BOLZANO VICENTINO Asilo Nido Il Melograno Piazzale Oppi 5 Bolzano Vicentino

PARROCCHIA S. MARIA BOLZANO VICENTINO Asilo Nido Il Melograno Piazzale Oppi 5 Bolzano Vicentino PARROCCHIA S. MARIA BOLZANO VICENTINO Asilo Nido Il Melograno Piazzale Oppi 5 Bolzano Vicentino ANNO EDUCATIVO 2015/16 1. REQUISITI PER L AMMISSIONE Al servizio di Asilo Nido sono ammessi i bambini di

Dettagli

b) studenti laureati in Scienze giuridiche di altro Ateneo

b) studenti laureati in Scienze giuridiche di altro Ateneo Sull ottavo punto all o.d.g.: Organizzazione didattica: a) accesso degli studenti lavoratori agli appelli riservati; b) passaggi al corso di laurea magistrale (da Servizi giuridici, da precedenti ordinamenti,

Dettagli

CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016

CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016 CALENDARIO ACCADEMICO 2015/2016 Date e scadenze comuni Inizio dell Anno Accademico: 1 ottobre 2015. Inizio delle attività didattiche: 1 ottobre 2015. Per motivi di organizzazione ed efficacia della didattica,

Dettagli

Scuola di Lettere e Beni culturali

Scuola di Lettere e Beni culturali Scuola di Lettere e Beni culturali Titolo: SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE Testo: LAUREA IN SCIENZE DELLA COMUNICAZIONE - CLASSE L- 20 REGOLAMENTO DIDATTICO DI CORSO DI STUDIO PARTE NORMATIVA Art. 1 Requisiti

Dettagli

Centro Territoriale Permanente per l Educazione Degli Adulti c/o Istituto Comprensivo Statale Pietro Vanni Viterbo

Centro Territoriale Permanente per l Educazione Degli Adulti c/o Istituto Comprensivo Statale Pietro Vanni Viterbo M.I.U.R. - UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Centro Territoriale Permanente per l Educazione Degli Adulti c/o Istituto Comprensivo Statale Pietro Vanni Viterbo MODULO A DOMANDA DI ISCRIZIONE AI

Dettagli

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 OGGETTO DEL BANDO

IL RETTORE DECRETA. Art. 1 OGGETTO DEL BANDO Decreto n. 477.15 Selezione comparativa per titoli e colloquio finalizzata all assegnazione di n. 4 Borse di studio per Assistenti di Lingua Italiana nelle scuole del Victoria (Melbourne e Provincia),

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITÀ LABORATORIO DI LINGUA STRANIERA

REGOLAMENTO ATTIVITÀ LABORATORIO DI LINGUA STRANIERA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI FACOLTÀ DI STUDI UMANISTICI REGOLAMENTO ATTIVITÀ LABORATORIO DI LINGUA STRANIERA 1.ORGANIZZAZIONE LABORATORI Caratteristiche e obiettivi formativi I laboratori di lingua

Dettagli

I percorsi con la scuola dei bambini e dei ragazzi adottati e delle loro famiglie

I percorsi con la scuola dei bambini e dei ragazzi adottati e delle loro famiglie L impegno per le famiglie adottive in Toscana. Lavorare insieme per favorire l inserimento e l accoglienza a scuola I percorsi con la scuola dei bambini e dei ragazzi adottati e delle loro famiglie 1 Adottare

Dettagli

TESTO UNICO. Art 39 $FFHVVRDLFRUVLGHOO XQLYHUVLWj. REGOLAMENTO ATTUATIVO Art 45,VFUL]LRQHVFRODVWLFD Art 46 $FFHVVRGHJOLVWUDQLHULDOOH università)

TESTO UNICO. Art 39 $FFHVVRDLFRUVLGHOO XQLYHUVLWj. REGOLAMENTO ATTUATIVO Art 45,VFUL]LRQHVFRODVWLFD Art 46 $FFHVVRGHJOLVWUDQLHULDOOH università) 5LIHULPHQWLQRUPDWLYL TESTO UNICO Art 38,VFUL]LRQHGHJOLVWUDQLHUL(GXFD]LRQH LQWHUFXOWXUDOH Art 39 $FFHVVRDLFRUVLGHOO XQLYHUVLWj REGOLAMENTO ATTUATIVO Art 45,VFUL]LRQHVFRODVWLFD Art 46 $FFHVVRGHJOLVWUDQLHULDOOH

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA CLASSE SEZ.

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALLA CLASSE SEZ. AL DIRIGENTE SCOLASTICO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca LICEO STATALE CARLO TENCA Bastioni di Porta Volta,16 20121 Milano Tel. 02.6551606 Fax 02.6554306 C. F. 80126370156 Cod.

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO COMMERCIO ESTERO

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO COMMERCIO ESTERO CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Piazza Insurrezione n. 1A - 35137 PADOVA AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA PER LA PARTECIPAZIONE AL CORSO COMMERCIO ESTERO Le prove scritte di selezione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI

ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI ISTITUTO COMPRENSIVO THIESI INFANZIA-PRIMARIA-SECONDARIA PROGETTO SPAZIO D ASCOLTO PSICOLOGICO PER ALLIEVI E FAMIGLIE E SUPPORTO ALLE DINAMICHE PONTE NEL CONTESTO SCOLASTICO Insegnante Valeria Sassu ISTITUTO

Dettagli

R E G O L A M E N T O A S S E N Z E, R I T A R D I E U S C I T E A N T I C I P A T E D E G L I A L U N N I

R E G O L A M E N T O A S S E N Z E, R I T A R D I E U S C I T E A N T I C I P A T E D E G L I A L U N N I ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE GONNESA Via Dettori, 10-09010 Gonnesa -CI Tel. e Fax 0781/45018 Codice Fiscale 90016590920- cod. meccanografico CAIC81400E e-mail caic81400e@istruzione.it CAIC81400E@Pec.istruzione.it

Dettagli

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO Settore 1 - Affari Generali Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it DOMANDA: di ammissione (da consegnare al Comune) MODULO PER LA

Dettagli

Master di I livello in. Obiettivi formativi

Master di I livello in. Obiettivi formativi Master di I livello in Pedagogia e metodologia montessoriana - servizi educativi 0-3 anni - scuola dell infanzia - scuola elementare a.a. 2011-2012 Obiettivi formativi Il Master di primo livello in Pedagogia

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SUPERIORE F. BESTA MILANO PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI INDICE: PREMESSA 1. FINALITA 2. CONTENUTI 3. LA COMMISSIONE ACCOGLIENZA 4. PRIMA FASE DI ACCOGLIENZA

Dettagli

Oggetto: ISCRIZIONI AI NIDI, ALLE SEZIONI PRIMAVERA E ALLE SCUOLE DELL INFANZIA - Anno Educativo 2012/2013

Oggetto: ISCRIZIONI AI NIDI, ALLE SEZIONI PRIMAVERA E ALLE SCUOLE DELL INFANZIA - Anno Educativo 2012/2013 Direzione Centrale Educazione e Istruzione Settore Servizi all Infanzia CIRCOLARE n. 4 1 febbraio 2012 P.G. 73707/2012 Ai Direttori di Area Ai Direttori Centrali Ai Direttori delle Direzioni Specialistiche

Dettagli

ISTRUZIONI PER LE INSEGNANTI DI SOSTEGNO

ISTRUZIONI PER LE INSEGNANTI DI SOSTEGNO Pag 1/5 INCONTRI DI INIZIO ANNO SCOLASTICO Al più presto il docente di sostegno, non appena assegnato a nuovi casi, dovrà curare alcuni incontri: Con il gruppo docente dell anno precedente Con i genitori

Dettagli

REGOLAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATIVI PER LA PRIMA INFANZIA CENTRI GIOCO E SPAZI-BAMBINO

REGOLAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATIVI PER LA PRIMA INFANZIA CENTRI GIOCO E SPAZI-BAMBINO (Comuni di Castelnuovo Rangone, Castelvetro di Modena, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Vignola) REGOLAMENTO DEI SERVIZI INTEGRATIVI PER LA PRIMA INFANZIA CENTRI GIOCO E SPAZI-BAMBINO Art.1 TIPOLOGIA

Dettagli

CITTÁ DI TRAVAGLIATO Provincia di Brescia. Servizio Istruzione. Regolamento mensa scolastica 1

CITTÁ DI TRAVAGLIATO Provincia di Brescia. Servizio Istruzione. Regolamento mensa scolastica 1 CITTÁ DI TRAVAGLIATO Provincia di Brescia Servizio Istruzione Regolamento mensa scolastica 1 ART. 1 GESTIONE La mensa scolastica è gestita dal Comune di Travagliato in collaborazione con la Direzione Didattica.

Dettagli

SCUOLE BILINGUE MASSA. bilingue si cresce... Seguici su #bilinguesicresce

SCUOLE BILINGUE MASSA. bilingue si cresce... Seguici su #bilinguesicresce Seguici su #bilinguesicresce bilingue si cresce... La nostra idea di scuola nasce dalla convinzione dell importanza di creare una struttura che permetta alle famiglie di usufruire di un luogo sereno e

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI ASSEGNI DI STUDIO PER DIPLOMATI SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO A.S. 2012/2013

BANDO DI CONCORSO PER L ASSEGNAZIONE DI ASSEGNI DI STUDIO PER DIPLOMATI SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO A.S. 2012/2013 Comune di Azzano San Paolo Provincia di Bergamo Piazza IV Novembre Tel. 035/532230 Fax 035/530073 C.F./IVA n. 00681530168 Email: servizio.istruzione@comuneazzanosanpaolo.gov.it ASSESSORATO ALL ISTRUZIONE

Dettagli

SEDI ASSOCIATE: I.T.E. BATD057012 L.E.S. BAPM057017 I.T.E. (corso serale) BATD05751B PIANO INTEGRATO D ISTITUTO 2014-2015

SEDI ASSOCIATE: I.T.E. BATD057012 L.E.S. BAPM057017 I.T.E. (corso serale) BATD05751B PIANO INTEGRATO D ISTITUTO 2014-2015 I.I.S. - ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE G. Dell Olio Italia 76011 Bisceglie (BT) Via M. Giuliani, 10 Tel. 0802469361 FAX 0803955052 Cod. Mecc. BAIS05700Q C.F.: 92069480728 - WEB: www.iisdellolio.gov.it

Dettagli

Facoltà: SCIENZE STATISTICHE Corso: 8053 - FINANZA, ASSICURAZIONI E IMPRESA (L) Ordinamento: DM270 Titolo: FINANZA, ASSICURAZIONI E IMPRESA Testo: SCUOLA DI ECONOMIA, MANAGEMENT E STATISTICA Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE

REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Via Savonarola, 32-44121 Ferrara REGOLAMENTO VIAGGI D ISTRUZIONE I viaggi d istruzione fanno parte integrante della programmazione educativa e didattica in quanto

Dettagli

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa.

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa. Dote Sport Con D.G.R. X/3731 del 19 giugno 2015 sono stati approvati i criteri e le modalità per l assegnazione della Dote Sport, misura prevista dall art. 5 della l.r. 1 ottobre 2014, n. 26 che intende

Dettagli

Call Risorsa Umana. Call per 1 Risorsa Umana da inserire nell'ambito della progettazione Europea e gestione delle attività WIP 2015-2016

Call Risorsa Umana. Call per 1 Risorsa Umana da inserire nell'ambito della progettazione Europea e gestione delle attività WIP 2015-2016 Call Risorsa Umana Call per 1 Risorsa Umana da inserire nell'ambito della progettazione Europea e gestione delle attività WIP 2015-2016 Scadenza: Martedi 29 Settembre 2015 Call per 1 Risorsa Umana da inserire

Dettagli

Regolamento Civica Scuola di Lingue

Regolamento Civica Scuola di Lingue Regolamento Civica Scuola di Lingue Approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. xx del xx.xx.xxxx In vigore dal xxxxxxxxx I 20099 Sesto San Giovanni (MI), Piazza della Resistenza, 20 A cura del

Dettagli

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO

COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO COMUNE DI SCARLINO PROVINCIA DI GROSSETO Settore 1 - Affari Generali Via Martiri d Istia, 1 58020 Scarlino (GR) www.comune.scarlino.gr.it MODULO PER LA RICHIESTA DI AMMISSIONE AI SERVIZI EDUCATIVI PER

Dettagli

XV BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014 2015

XV BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 XV BANDO DI CONCORSO PER BORSE DI STUDIO ANNO SCOLASTICO 2014 2015 BANCA SAN GIORGIO QUNTO VALLE AGNO in conformità con i principi sanciti dall Art. 2 del proprio Statuto, pubblica il seguente bando di

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI SCUOLA MEDIA ARMANDO DIAZ OLBIA PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI PREMESSA Da alcuni anni la nostra scuola è frequentata da alunni stranieri provenienti da paesi europei ed extraeuropei, da

Dettagli

Protocollo per l accoglienza alle scuole dell infanzia dell I.C. di Bariano ( Criteri e punteggi per la compilazione delle liste d attesa )

Protocollo per l accoglienza alle scuole dell infanzia dell I.C. di Bariano ( Criteri e punteggi per la compilazione delle liste d attesa ) APPENDICE E Protocollo per l accoglienza alle scuole dell infanzia dell I.C. di Bariano ( Criteri e punteggi per la compilazione delle liste d attesa ) NORME GENERALI Le iscrizioni alle scuole dell infanzia

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGRAMMA SCAMBIO GIOVANI

INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGRAMMA SCAMBIO GIOVANI INFORMAZIONI GENERALI SUL PROGRAMMA SCAMBIO GIOVANI Lo Scambio Giovani del Rotary (Rotary Youth Exchange, RYE) è un programma del Rotary International (www.rotary.org) che permette a giovani di età indicativamente

Dettagli

Università degli Studi dell'aquila Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis) Criteri generali

Università degli Studi dell'aquila Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis) Criteri generali Università degli Studi dell'aquila Corso di Laurea in Scienze della Formazione Primaria (LM 85-bis) MODALITA PER IL RICONOSCIMENTO CREDITI Dopo le fasi dell immatricolazione riportate nel Bando (http://www.univaq.it/section.php?id=1670&idcorso=574)

Dettagli

ORGANIZZATO DA AZIONE UNIVERSITARIA MEDICINA BARI

ORGANIZZATO DA AZIONE UNIVERSITARIA MEDICINA BARI BANDO PROGETTO Camici in Azione Corso di Semeiotica di Base ORGANIZZATO DA AZIONE UNIVERSITARIA MEDICINA BARI PARTNER SCIENTIFICO ED ORGANIZZATIVO INDICE DISPOSIZIONI GENERALI Art. 1 - Finalità... 3 Art.

Dettagli

COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE

COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE COMUNE DI SOGLIANO AL RUBICONE Provincia di Forlì - Cesena REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ECONOMICI A STUDENTI Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale nr. 52 del 30/10/2009 CAPO

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015

BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 BANDO DI CONCORSO PER IL CONFERIMENTO BORSE DI STUDIO 2015 1. ASSEGNI A CONCORSO E bandito concorso per il conferimento delle sotto elencate borse di studio a favore degli studenti delle scuole secondarie

Dettagli