Dalle 4P si passa alle 3C

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dalle 4P si passa alle 3C"

Transcript

1 Dalle 4P si passa alle 3C 4P: prezzo, prodotto, promozione, distribuzione COMMERCE: prezzo, prodotto, promozione, distribuzione CONTENT COMMUNITY

2 COMMERCE Il fattore commerce si riferisce alle 4P del Marketing tradizionale. Gli strumenti di Marketing Mix dipendono dai diversi tipi di prodotti commercializzabili

3 IL PRODOTTO ON-LINE Le tipologie di prodotti su internet dipendono dalla possibilità di valutarne la qualità sul web QUATTRO TIPOLOGIE DI PRODOTTI 1. COMMODITY: prodotti standardizzati con qualità facilmente giudicabili tramite la loro descrizione nel sito (per es. titoli) 2. QUASI COMMODITY: prodotti differenziati ma di qualità determinabile (libri e CD)

4 LOOK AND FEEL: beni ad alto grado di differenziazione e con qualità difficilmente valutabile (vino, abbigliamento, ) LOOK AND FEEL A QUALITA VARIABILE: massima differenziazione, i prodotti diventano unici (prodotti artigianali, tipici )

5 AL CRESCERE DEL GRAD0 DI DIFFERENZIAZIONE ED UNICITA DEI PRODOTTI Il cliente necessita una visione ed un contatto fisico con il prodotto rendendo complessa la commerciabilità su internet Strumenti per ridurre tale problema sono: - Immagine di marca; - Ricorso alla tecnologia (per es. rappresentazioni tridimensionali, descrizioni tecniche dettagliate per siti B2B) - Distribuzione on-line ed off-line integrate (per es. ricorso a popitt)

6 IL PREZZO ON-LINE Il prezzo è la variabile che permette di modificare la dimensione del mercato ed è anche segnale qualitativo dei prodotti e servizi venduti Sul mercato online esistono tre ulteriori considerazioni che incidono sul pricing 1. Maggiore complessità: le scelte di pricing devono considerare sia il valore associato al dominio sia le scelte relative all assortimento dei prodotti e servizi 2. Alta concorrenza e guerra dei prezzi 3. Creazione di gruppi di acquisto ed aste nella formulazione del prezzo aziendale

7 FORMULAZIONE DEL PREZZO Il processo di formulazione del prezzo online utilizza criteri simili al mondo della distribuzione tradizionale L impresa distributiva punta all affermazione della propria INSEGNA (immagine di marca es. Footloker), mentre l impresa industriale punta ad affermare il BRAND (marca dei propri prodotti es. Nike) L autonomia dei distributori commerciali permette politiche di discriminazioni dei prezzi sia a livello spaziale che temporale

8 SPAZIALE: una volta entrato nel punto vendita la domanda si focalizza su singole categorie di prodotti divenendo più rigida. In questo momento il punto vendita può agire su una sorta di potere monopolista legato agli elevati switching cost dei clienti (per es. dovuto al brand). Ciò permette di discriminare il prezzo in funzione dello specifico valore spaziale TEMPORALE: potendo agire sulla qualità percepita del prodotto/servizio, le aziende possono fissare un pricing conveniente di L.T. per fidelizzare la clientela e un pricing di B.T. per aumentare il traffico in particolari periodi (saldi )

9 ANCHE SU INTERNET. Il prezzo dei distributori deve permettere di coprire costi operativi e generare profitto (margine per unità di venduto) Tale margine dipende da tre fattori 1. COSTO DEL PRODOTTO SERVIZIO OFFERTO: è il prezzo che il sito deve avere come minimo 2. PROPENSIONE ALLA SPESA DEL CLIENTE: è il valore massimo che può assumere il prezzo in funzione di specifici valori percepiti (fattore insegna, servizi offerti dal sito..)

10 3. COMPORTAMENTO DEI CONCORRENTI NEL MERCATO (benchmarking sul pricing): costituisce il valore puntuale di prezzo all interno del minimo e del massimo. Ci possono essere tre alternative: - Scelte indipendenti: sono aziende che compiono le proprie scelte di prezzo in totale autonomia; - Scelte di collusione: accordi tra imprese per decidere il pricing; - Scelte leader-follower: il prezzo lo fissa il leader con successivo adeguamento degli altri operatori; La decisione di pricing è il risultato di un confronto tra forza interna dell impresa e forza di mercato (concorrenti referenza)

11 TUTTAVIA. Su Internet il potere di differenziazione e di discrezionalità nel fissare il pricing diminuiscono drasticamente perché il mercato è più efficiente e trasparente (viene meno la discriminazione spaziale) Per non generare una progressiva riduzione degli utili, le aziende possono adottare diverse strategie 1. Prezzi differenziati (per es. per periodi) 2. Prezzi personalizzati: con fornitori e clienti attraverso barriere alla sostituzione (personalizzando la comunicazione) 3. Aggiornamento dei prezzi al variare delle condizioni di produzione

12 4. Valorizzazione del BRAND 5. Valorizzare modalità alternative di pagamento 6. Agire sui costi per massimizzare il profitto e non i prezzi (migliorando tutte le relazioni interne e della supply-chain) STRATEGIE DI DYNAMIC PRICING

13 Le strategie di dynamic pricing in tre diverse situazioni 1. PREZZO STABILITO DALL AZIENDA: la strategia consiste nell aggiornamento continuo del catalogo o dei prezzi (per periodi, informazioni, ) ed azioni di advertising (articolare composizioni diverse dell offerta create dall utente che costruisce il prodotto ed il prezzo; caso DELL) 2. NEGOZIAZIONE: La strategia di pricing può consistere nel fissare un prezzo iniziale oppure non specificarlo o nel considerare gruppi di acquisto (perseguibili solo per strategie di B2B)

14 3. ASTA: si può ricorrere all asta CLASSICA (più clienti), INVERSA (più fornitori che si fanno concorrenza per soddisfare l acquirente generando un processo di reverse pricing, asta al ribasso), DINAMICA (più fornitori e più clienti contemporaneamente) Acquirenti UNO MOLTI Negoziazione classica Asta classica Inversa Dinamica UNO MOLTI Rivenditori

15 LA GESTIONE DEI CANALI ON-LINE La competitività di un impresa online dipende anche dalla capacità di trasferire il prodotto/servizio secondo le modalità volute dal cliente per creare SODDISFAZIONE. Spesso le aziende si affidano ad intermediari della distribuzione che in molti casi acquistano una propria autonomia strategica e decisionale (INSEGNA COMMERCIALE)

16 Intermediazione OFF-line ed ON-line Le funzioni svolte dagli intermediari tradizionali, riconducibili alla distanza fisica e cognitiva che separa le imprese dai consumatori, SONO: LOGISTICA: permette di superare la discrepanza dell assortimento tra esigenze dalla domanda e disponibilità dell offerta. Ciò avviene fornendo servizi di prossimità, stoccaggio, estensione dell assortimento e apertura. INFORMATIVA: consiste nell attività di preselezione dei prodotti a beneficio dei consumatori, di referenziamento, di informazione diretta su prodotti o marche

17 SUPPORTO: si riferisce ai servizi post-vendita, alla velocità di erogazione del servizio, al confort Nella distribuzione tradizionale queste attività vengono gestite contemporaneamente dai grossisti (per il mercato B2B) e dai dettaglianti (per il mercato B2C) Nella distribuzione online i distributori gestiscono solo l attività di erogazione delle informazioni e si distinguono in: - infomediari (come Amazon) che gestiscono la relazione tra gli attori della rete in riferimento al prodotto-mercato servito; - metamediari (come babycenter per l assistenza alla maternità) che tendono ad esaltare gli schemi cognitivi dei clienti finali, dei loro bisogni, riallineando l offerta con le esigenze cognitive dal lato della domanda

18 ES.: E-Dreams o Ticketone, metamediari che operano transazioni relative a biglietti on-line di viaggi e di spettacoli. Grazie ad una serie di accordi ed acquisizioni queste aziende sono riuscite a sviluppare una grande rete di relazioni che le hanno permesso di ampliare la propria offerta di servizi. Si permette al cliente, oltre all acquisto diretto del biglietto, di organizzare il proprio viaggio o il proprio spettacolo, individuando il volo più economico su una determinata rotta, di scegliere il posto di viaggio, di poter fruire di una rete multicanale di prevendita (utilizzando i punti vendita Ticketone, Internet e Call center), di essere costantemente aggiornato su attività promozionali e su nuovi servizi proposti.

19 ES.: Trenitalia.com consente ai clienti on line 24 ore su 24 l acquisto on line del biglietto, la visione e scelta degli orari di partenza ed altri servizi connessi (con il servizio ticketless è possibile ricevere il proprio biglietto direttamente sul cellulare sotto forma di sms, eliminando il biglietto cartaceo e l obliterazione del biglietto in stazione). Tramite il web si è riusciti a baypassare tutta la rete di intermediari (agenzie assicurative, agenzie viaggi) della filiera, rendendo diretta la relazione tra produttore e cliente. Nel 2007 Trenitalia con il sito ha realizzato un fatturato di 172 milioni di euro pari al 7% del fatturato totale societario.

20 Caratteristiche della distribuzione online - Possibilità di organizzare l assortimento ideale per i consumatori (moltiplicazione delle alternative di offerta) - Possibilità dei produttori di gestire direttamente il canale distributivo (possibilità di abbattere le classiche posizioni oligopolistiche tipiche del mercato off-line) - Necessità di differenziare le modalità di gestione dei diversi canali rispetto ad operatori con offerte simili

21 EVOLUZIONE DEI CANALI DISTRIBUTIVI Il canale distributivo è costituito dal flusso fisico, flusso informativo e flusso di transazione I CANALI POSSONO ESSERE DI DUE TIPI: Il CANALE DIRETTO: il produttore vende direttamente al consumatore finale BREVE: un unico intermediario, il dettagliante CANALE CON INTERMEDIARI LUNGO: più intermediari, grossista e dettagliante

22 La possibilità di gestire il processo distributivo virtuale determina alcuni cambiamenti.. 1. Stabilire contatti diretti e conseguente aumento delle opportunità di fare commercio diretto; 2. Tutti gli operatori potranno entrare in contatto diretto fra loro (consumatori, grossisti, produttori e dettaglianti) 3. La struttura distributiva diventa più complessa ed articolata per la presenza di Infomediari e Metamediari

23 Effetti di Internet nel processo distributivo A Consolidamento Marchio Ristoranti Arricchimento canale e suo completamento informativo Immobili Importanza dell interazione fisica nella transazione B Moltiplicazione dei canali Libri, CD. B Decostruzione del canale, divisione in fasi, nascita nuovi operatori, aumento della completezza del servizio Viaggi A Intensità dell informazione nella transazione

24 L effetto di Internet nel processo distributivo dipende dalla tipologia di prodotto Opportunità di aggiungere nuovo valore Prodotti ad alto contenuto immateriale e non problematici Prodotti ad alto contenuto tangibile e problematici Ricerca Primo contatto Negoziazio ne Vendita Assistenza Servizi postvendita Principali attività del processo distributivo

25 1. Ricerca Informazioni generali azienda 2. Primo contatto: Come raggiungere l azienda 3. Negoziazione: Clienti serviti 4. Vendita: Personalizzazioni 5. Assistenza. Pagamento on-line 6. Servizi post-vendita: Ampiezza catalogo; 7. Organizzazione rete: Indicizzazione Sezione news Lingue Intranet Contatto mail commerciale Demo (presentazioni multimediali) Brochures aziendali digitali Listini personalizzati Newsletter Form di richiesta Extranet FAQ Elemento distintivo Manuali prodotti Possibilità invio curriculum Manuali di manutenzione

26 APPLICAZIONE DEL MODELLO PER IL SETTORE DEL COMMERCIO AL DETTAGLIO Ricerca e primo contatto: Negoziazione: Vendita: Assistenza: Servizi post-vendita: Lingue Lingue Pagamento online Contatto mail Memorizzazione profilo utente Info generali azienda Form di richiesta Prenotazione online Manuali Newsletter Come raggiungerla Call center Carrello virtuale Personalizzazioni Aggiornamenti Clienti serviti Contatto mail Catalogo on-line Elemento distintivo Sezione news Indicizzazione Contatto mail Extranet Intranet Sistemi di pagamento Tracking online Costi di trasporto inclusi Listini personalizzati Call center Presentazioni multimediali Intranet Extranet Raccolta suggerimenti FAQ Motori di ricerca interni Multimedialità o flash Forum Social network Link sponsorizzati

27 Indicizzazione sui motori di ricerca (nome provincia) Indicizzazione sui motori di ricerca (nome regione) Disponibilità di lingue diverse Contatti aziendali specifici Sezione Chi siamo Rassegna stampa (Dicono di noi) News aziendali Job Certificazione di qualità Chat Skype Blog aziendale Forum di discussione Motore di ricerca interno Brochure aziendale scaricabile Cataloghi online Sezione in vetrina (Offerte last minute) Form di richiesta Numero verde FAQ Multimedialità (Video) Tour virtuali Link in uscita Social Network Amici Facebook Concorsi online Versione mobile del sito Preventivo virtuale del viaggio Prenotazione online Condizioni generali di vendita Modalità di pagamento Modalità di recesso Garanzia Privacy Sicurezza Sogno

28 Contatti aziendali specifici FAQ Link utili Assistenza 24 ore su 24 Multimedialità in itinere (video) Guide virtuali Tour virtuali Collegamento a webcam di località Applicazione smartphone Versione mobile Skype Instant messaging Chat Blog aziendale Forum di discussione Social Network Foursquare e Google + Emozione

29 Ricordo Newsletter Numero verde Blog aziendale Forum di discussione Social Network Skype Chat Instant Messaging Questionari/sondaggi online (Customer Satisfaction) E-complaining Sezione dedicata ai ricordi (Foto, video, ecc.) Commenti pubblici

30 Fase sogno Fase emozione Fase ricordo Risultato totale Punteggio massimo Punteggio medio ottenuto Punteggio % ottenuto ,0 2,7 1,9 13,5 27% 16% 16% 22% Gap di potenziale 73% 84% 84% 78%

31 APPLICAZIONE DEL MODELLO A DIMENSIONI Studio dell efficacia dei siti web regionali Area 1. Accessibilità/ usabilità Individuazione di 3 aree per un totale di 88 variabili con valutazione di tipo binaria (si/no) Area 3. Capacità relazionale Area 2. Capacità informativa/ comunicativa

32 Area 1. Accessibilità/ usabilità 17 variabili Accessibilità al sito mediante parola chiave 1 Accessibilità al sito mediante parola chiave 2 Accessibilità al sito mediante parola chiave 3 Accessibilità al sito mediante parola chiave 4 Accessibilità al sito mediante parola chiave 5 Usabilità motore di ricerca interno. Usabilità mappa del sito. Numero di lingue oltre quella italiana. Presenza di contatto telefonico uffici informazioni. Presenza numero verde. Presenza di contatto uffici informazioni. Presenza di contatto Skype. Presenza di form di richiesta generica. FAQ. Versione mobile del sito. Applicazioni per dispositivi mobili (Iphone e Tablet).

33 Area 2. Capacità informativa/ comunicativa 40 variabili Presenza del brand regionale payoff. Info sull offerta turistica download dépliant/catalogo prodotti. Info sull offerta turistica galleria immagini. Info sull offerta turistica cosa fare (attività da svolgere). Calendario eventi con possibilità di prenotare/acquistare biglietto (o indicazioni di contatti utili al tal fine). Info su come arrivare. Info su come muoversi nella destinazione autobus. Info sulla ricettività elenco strutture. Prenotazione online. Info sulla ristorazione dove mangiare. Info sulla shopping prodotti tipici enogastronomici. Offerte/promozioni last minute. Contatti di agenzie di viaggio. Parole maggiormente usate nel sito (tag cloud). Link ai siti delle province. Comunicati stampa. Rassegna stampa. News

34 Area 3. Capacità relazionale 21 variabili Spazio/bacheca riservato alla condivisione di esperienze e foto dei turisti. Blog. Forum di discussione. Presenza newsletter. Funzionalità newsletter. Funzione RSS. Chat. Collegamenti a social forum esterni al sito. Sondaggi on line. Possibilità di personalizzare il sito. Funzionalità di contatto telefonico uffici informazioni. Funzionalità numero verde. Funzionalità di contatto (italiano, inglese, francese, tedesco, spagnolo). Funzionalità di contatto Skype. Funzionalità di form di richiesta generica.

35 Canali generati da Internet per le imprese produttrici Grazie ad Internet il produttore ha a disposizione diversi canali di interazione con il cliente 1. Interazione (canale) informativo: il sito permette di raccogliere informazioni per produrre prodotti coerenti alle aspettative dei clienti 2. Supporto commerciale: il sito diventa un supporto ai distributori (e non un sostituto). Per es. raccogliendo gli ordini e comunicandoli ai distributori, o informando i clienti sul distributore più vicino

36 3. Supporto integrato: oltre al supporto commerciale il sito può proporre servizi complementari per es. acquisto di merchandising 4. E-commerce differenziato: vendita diretta di prodotti non disponibili offline non entrando così in conflitto con i distributori 5. E-commerce diretto: il produttore offre gli stessi prodotti del distributore scavalcandolo. Il distributore da cliente si trasforma in concorrente. Ciò può avvenire per il potere negoziale del produttore (per es. Nike) o per una riorganizzazione del canale per migliorare l efficienza

37 Canali generati da Internet per i distributori Le alternative per il distributore sono più limitate in quanto esiste un rischio di farsi concorrenza da soli 1. Sito vetrina 2. Brand differenziato: offrendo prodotti differenziati rispetto ai prodotti distribuiti offline si cerca di non confondere il mercato target 3. Interazione off ed on-line: i distributori vendono gli stessi prodotti on ed off-line andando incontro a difficoltà nel coniugare le due attività e la loro economicità. Considerando la possibilità di raccogliere ricche informazioni sul cliente

38 LA COMUNICAZIONE ON-LINE L efficacia di un sito e delle strategie di prezzo, prodotto e distribuzione possono risultare vane senza una adeguata attività di advertising La comunicazione assume un ruolo critico e l uso di strumenti tradizionali (pubblicità cartacea, televisiva, telemarketing) deve essere efficacemente integrato con politiche di comunicazione sul web tanto importanti sia per pure player che per clicks and mortar La comunicazione online deve completare la comunicazione tradizionale per raggiungere specifici target di mercato

39 Trend investimenti pubblicitari nel Ammontare complessivo: milioni di euro (+2,1% rispetto al 2007) - Distribuzione settoriale: a) automobili (+5,2%), b) alimentari (+0,9%) c) bevande/alcoolici (+1,2%) d) Tlc (-0,5%) e) media/editoria (-7,7%) -I top spender del 2008: Ferrero, Unilever, Vodafone, Wind, Barilla, P&G, Fiat Div. Fiat Auto, Telecom Italia Mobile, L Oreal Saipo e Autogerma - Utilizzo percentuale dei media: a) televisione (+0,8%), con investimenti pari a b) stampa (+3,5%), con investimenti pari a c) radio (+7,8%) d) affissioni (-0,9%) e) cinema (-8,2%) f) internet (+134,2%) raggiunge i milioni di euro.

40 L impatto di Internet sulla comunicazione tradizionale La comunicazione online presenta alcune peculiarità - L utente stabilisce un rapporto interattivo; - L impresa può personalizzare l informazione in logica ONE-TO- ONE

41 Grazie alle potenzialità di orientamento interattivo e di feedback in tempo reale, le forme di comunicazione online più innovative puntano a portare il messaggio direttamente al consumatore (e non al sito) nel momento in cui ne ha bisogno diventando sempre più contestuale (per es. Bayer che aumenta i banner dell aspirina quando la borsa americana scende di parecchio perché i consumatori ne hanno più bisogno)

42 I nuovi attori della comunicazione online. Fino al 1998 i principali investitori nella pubblicità online erano esclusivamente operatori online. Successivamente anche le aziende radicate nel mercato tradizionale hanno cominciato ad investire nella comunicazione online Altra figura importante è rappresentata dalle agenzie di Interactive Marketing: start-up del mercato web finalizzate all innovazione nel campo software ed hardware. Rilevante è anche l importanza dei Web Media Group:agenzie che acquistano spazi pubblicitari e servizi di traking. Tali operatori vendono informazioni su target e profilazioni per consentire la diffusione di messaggi sempre più personalizzati.

43 STRUMENTI DI COMUNICAZIONE ON-LINE Gli strumenti di comunicazione sul web sono tre: - Il SITO stesso; - Gli STRUMENTI MULTIMEDIALI - Gli STRUMENTI TEXT-BASED ( marketing e viral marketing)

44 Strumenti Multimediali 1. BANNER E BUTTON Il banner è uno spazio grafico più o meno (button) grande utilizzato per migliorare il brand e l immagine o per diffondere informazioni. I banner possono essere di tre tipi: a. Statici: sono più lenti negli aggiornamenti e generano più assuefazione nell utente e minori risposte; b. Dinamici: sono simili a spot televisivi, più efficaci nella veicolazione del messaggio, più facili da aggiornare

45 c. Interattivi: sono più complessi in quanto incorporano tecnologie flash Realaudio o Realvideo e sono finalizzati al coinvolgimento dell utente richiedendo informazioni senza entrare nel sito. In alcuni casi è possibile concludere anche l acquisto o permettere, tramite menù a tendina, di porre domande o entrare in specifiche sezioni del sito pubblicizzato

46 2. LINK SPONSORIZZATI Sono link collocati all interno dei motori di ricerca (es. Google) che prendono forma di button (collocati a destra dei risultati) o di primo risultato della ricerca. 3. PUP-UP Sono finestre che si aprono (per un tempo limitato) durante la navigazione in maniera intrusiva e possono essere a tutta pagina o a porzioni ridotte (sister windows). L utente può eliminare in ogni momento queste finestre che per essere efficaci devono presentare un alto contenuto di intrattenimento (ilsole24ore.com).

47 4. COUPON ELETTRONICI E PROGRAMMI FEDELTA Sono strumenti creativi di promozione e non semplici messaggi pubblicitari I coupon elettronici sono buoni sconti (ottenuti dopo un certo numero di acquisti o con semplici iscrizioni) che possono essere usati sia nel mercato virtuale che su quello fisico. I programmi fedeltà consistono nell acquisizione di punti in funzione della ripetitività di certe azioni da parte del cliente (visite al sito, ripetizione degli acquisti ) con l obiettivo di accrescere la fedeltà al sito

48 5. MINISITI Sono siti con durata limitata in funzione di particolari eventi (per es. Minisito di Enoteca Italiana per promuovere le Viniadi). Servono quando l evento è importante e ricco di informazioni e vuole essere lanciato tenendolo separato dall immagine core dell azienda 6. SPONSORSHIP E ADVERTORIAL La sponsorizzazione consiste nell abbinare un marchio ad un evento. Lo sponsor finanzia un evento e riceve dall editore del sito uno spazio in esso potendo sfruttare il branding ed il target del sito stesso. Con l advertorial lo sponsor promuove messaggi con contenuti editoriali (per es. approfondimenti tematici) che possono assumere la forma di riviste virtuali con numeri successivi (www.sgm.it).

49 7. SOCIAL NETWORK Sono link sponsorizzati inseriti all interno dei profili utenti dei social network. Il vantaggio di queste azioni è quello di poter colpire un target fortemente selezionato, con costi tuttavia elevati.

50 Strumenti text-based Sono strumenti basati sull utilizzo della posta elettronica e finalizzati non ad attrarre il cliente al sito, ma a gestire il rapporto con esso per accrescerne la fedeltà. 1. MARKETING Viene utilizzata la posta elettronica in quanto strumento molto efficace e diffuso anche se spesso l utilizzo diventa improprio generando fenomeni di SPAM (finalizzati ad acquisire nuovi utenti ma spesso fallimentari se non controproducenti). Se invece gli utenti hanno fatto richiesta diretta di informazioni (permissionmarketing) lo strumento può diventare efficace ed importante.

51 Il costo dell marketing è tanto più alto quanto più è specifico il target da raggiungere. Una forma efficace di marketing è l allert, servizio di informazione su specifiche offerte o prodotti (richiesto da utenti all interno di un sito). 2. VIRAL MARKETING Una evoluzione dell marketing è il Viral Marketing che sfrutta il passaparola applicato al web (per es. messaggi all interno di mail, coupon o omaggi che possono essere spediti ad amici) per moltiplicare i contatti ed i clienti

52 3. NEWSLETTERS La newsletter è un notiziario scritto diffuso periodicamente per posta elettronica. Oggi è prevalentemente in formato HTML, che permette di gestire anche immagini, ma parte dell'utenza la gradirebbe in semplice formato testuale.

53 La promozione è finalizzata all acquisition e alla retention dei clienti Gli strumenti utilizzati per l acquisition sono: - Indicizzazione e payxclick - Partnership con portali ed altri siti per scambi incrociati di link - Affiliate Marketing: permette all impresa di inserire prodotti e servizi in diversi siti web detti affiliati. L affiliato prende una percentuale sul fatturato (CD-NOW). Con questo strumento l impresa spende sulla base del risultato - Marketing: invio di messaggi ad utenti che fanno parte di gruppi con certe esigenze informative

54 Gli strumenti utilizzati per la retention sono: - Banner da posizionare nei siti specializzati e nei motori di ricerca per mirare il target. I banner possono essere statici, dinamici, interattivi (per accedere al sito bisogna digitare informazioni), interstiziali (pup-up) - Incentivi: strumenti per indurre il visitatore ad iscriversi tramite form (informazioni gratuite, prodotti omaggio, partecipazione a giochi ) - Programmi fedeltà: acquisizione di punti tramite certi comportamenti (visitare certe pagine, rispondere a questionari) - CRM: integrare in un unico software tutte le informazioni sulla clientela per permettere una efficace gestione della relazione con il singolo cliente - newsletter

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO TECA DEL MEDITERRANEO

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO TECA DEL MEDITERRANEO Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Bari 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO TECA DEL MEDITERRANEO Cap.12 Raggiungere nuovi clienti attraverso il marketing digitale

Dettagli

neroavorio grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot

neroavorio grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot neroavorio p u b b l i c i t à grafica corporate identity stampa marketing web design e-commerce posizionamento posta elettronica certificata gadgets sms spot index Sito internet di presentazione aziendale

Dettagli

Marketing Automation: un aiuto concreto alle aziende per vendere di più

Marketing Automation: un aiuto concreto alle aziende per vendere di più Marketing Automation: un aiuto concreto alle aziende per vendere di più Innovazione Strategica e Organizzativa d Impresa Agenda Obiettivi di Marketing e Vendite Piano di Marketing Automation Strumenti

Dettagli

+19% Strumenti e Strategie di Web Marketing. Fatturato Pubblicitario Internet. Percorso critico. 29 gennaio 2009 1

+19% Strumenti e Strategie di Web Marketing. Fatturato Pubblicitario Internet. Percorso critico. 29 gennaio 2009 1 Il tuo brand non è la definizione che ne dai tu, ma quella che gli attribuisce Google Chris Anderson Fatturato Pubblicitario Internet +19% progressivo a settembre 2008 rispetto a settembre 2007 Banner

Dettagli

la felicità con Internet

la felicità con Internet la felicità con Internet Quando il mercato è lento e diminuisce l afflusso di clienti nel negozio, allora bisogna tornare alle origini del commercio andando a visitare i clienti (clicca) per questo è utile

Dettagli

Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet

Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet Quotidiano on line di informazione su tecnologia e internet Informazione ICT, prima di tutto Webnews è il giornale on line che racconta quotidianamente l attualità tecnologica. Originale. Credibile. Puntuale.

Dettagli

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0

WEB MARKETING 2.0. La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 WEB MARKETING 2.0 La nuova proposta di implementazione di un progetto Marketing 2.0 È un stato di evoluzione del Web, caratterizzato da strumenti e piattaforme che enfatizzano la collaborazione e la condivisione

Dettagli

SOLUZIONI WEB. per il BUSINESS. www.italiainfiera.it. www.italiainfiera.it

SOLUZIONI WEB. per il BUSINESS. www.italiainfiera.it. www.italiainfiera.it SOLUZIONI WEB per il BUSINESS Italiainfiera, società di consulenza per il marketing e la comunicazione on line, opera professionalmente dal 1999 fornendo competenze altamente qualificate alle aziende interessate

Dettagli

WEB ONLINE SITO WEB E-COMMERCE BRAND & PACKAGING GESTIONE COMPLETA MARKETING MOBILE. Il lato Web del Vino PROGETTARE NUOVE OPPORTUNITA` DI VENDITA

WEB ONLINE SITO WEB E-COMMERCE BRAND & PACKAGING GESTIONE COMPLETA MARKETING MOBILE. Il lato Web del Vino PROGETTARE NUOVE OPPORTUNITA` DI VENDITA Il lato Web del Vino NUOVE OPPORTUNITA` DI VENDITA GRAFICA HD DISTINGUERSI ONLINE SITO WEB E-COMMERCE BRAND & PACKAGING PROGETTARE CAMBIARE MIGLIORARE WEB MARKETING FAR CRESCERE LA TUA ATTIVITA` MOBILE

Dettagli

Quali liste per la multimedialità

Quali liste per la multimedialità Quali liste per la multimedialità A seguito di slogan che condividiamo del tipo : 1. il confine tra online e offline è caduto. 2. il futuro della comunicazione è multimediale. 3. il direct marketing sarà

Dettagli

Marketing e web. Fac Economia - mktg Internazionale. Unicità della tecnologia digitale è dovuto principalmente a:

Marketing e web. Fac Economia - mktg Internazionale. Unicità della tecnologia digitale è dovuto principalmente a: Marketing e web Fac Economia - mktg Internazionale 1 1 Unicità della tecnologia digitale è dovuto principalmente a: 2 2 3 3 Legge di Moore Ogni 18 mesi i transistor inseriti in un chip raddoppiano = La

Dettagli

Servizi integrativi al

Servizi integrativi al Servizi integrativi al progetto Happy visibilità e promozioni web per Fornitori Primari Cartoleria tecnica e fantasia: Produttori Distributori esclusivi Importatori Franchisor Gruppi di acquisto All. 1

Dettagli

CASI DI SUCCESSO. Prima Posizione Srl Tutti i diritti riservati. 2

CASI DI SUCCESSO. Prima Posizione Srl Tutti i diritti riservati. 2 CASI DI SUCCESSO Prima Posizione Srl Tutti i diritti riservati. 2 BOOM di adesioni online alla promozione 50Special grazie alla lead generation In soli 3 mesi di campagna: 30.000 visitatori unici sviluppati,

Dettagli

Delta Informatica Via Adriatica, 127-47838 Riccione (RN) Tel. 0541/831392 email: info@delta-informatica.com www.soluzionidigitali.

Delta Informatica Via Adriatica, 127-47838 Riccione (RN) Tel. 0541/831392 email: info@delta-informatica.com www.soluzionidigitali. Delta Informatica Via Adriatica, 127-47838 Riccione (RN) Tel. 0541/831392 email: info@delta-informatica.com www.soluzionidigitali.info - www.delta-informatica.com INTRODUZIONE Il futuro è sempre più proiettato

Dettagli

la felicità con Internet

la felicità con Internet Progetto Happy visibilità e promozioni web per Rivenditori al pubblico dei settori: Ufficio Tecnico Servizi Informatica Scuola Scrittura Cartotecnica Telefonia - Audio Video Fotografia Regali - Fantasie

Dettagli

Il nostro scopo è avere cura dei particolari e valorizzare l immagine dei nostri clienti.

Il nostro scopo è avere cura dei particolari e valorizzare l immagine dei nostri clienti. Il nostro scopo è avere cura dei particolari e valorizzare l immagine dei nostri clienti. INDICE Garantiamo un supporto CHIAVI IN MANO, obiettivi misurabili e concreti. Mission Corporate / Brand Identity

Dettagli

Marco Camisani Calzolari (Impresa 4.0)

Marco Camisani Calzolari (Impresa 4.0) AREE d INTERVENTO Un'ampia visione del marketing delle relazioni, trasforma le tecnologie digitali in una potente leva di innovazione del modello di business Il marketing relazionale, in contrapposizione

Dettagli

Internet marketing lez 4: comunicazione online

Internet marketing lez 4: comunicazione online Università di Pisa Master OS a.a. 2005/2006 Internet marketing lez 4: comunicazione online Dott. Roberto Cucco cucco@ec.unipi.it Comunicazione online Sito coerente al target e con giusto posizionamento

Dettagli

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing

Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Promuovi la tua attività gratuitamente su INTERNET: il Social Media Marketing Nethics siti internet e SMM C.so Stati Uniti 72 - Susa (TO) manutenzione@nethics.it - Tel.: 0122/881266 Programma del corso

Dettagli

Principali formati pubblicitari utilizzati in Italia. Maggio 2013 Gennaio 2015

Principali formati pubblicitari utilizzati in Italia. Maggio 2013 Gennaio 2015 Principali formati pubblicitari utilizzati in Italia Maggio 2013 Gennaio 2015 NOTA BENE: La definizione e le specifiche indicate di seguito sono quelle elaborate da FCP e operative da Gennaio 2013. Il

Dettagli

Profilo professionale: PROMOTORE CONGRESSUALE Livello: 3

Profilo professionale: PROMOTORE CONGRESSUALE Livello: 3 Profilo professionale: PROMOTORE CONGRESSUALE Livello: 3 Competenze Materie Competenze associate C1 C2 SENSIBILIZZAZIONE DEI GRUPPI DI INTERESSE ORGANIZZAZIONE DI CONGRESSI, SEMINARI, MEETING, CONVENTION,

Dettagli

ecommerce B2c Riccardo Mangiaracina Politecnico di Milano riccardo.mangiaracina@polimi.it

ecommerce B2c Riccardo Mangiaracina Politecnico di Milano riccardo.mangiaracina@polimi.it ecommerce B2c Riccardo Mangiaracina Politecnico di Milano riccardo.mangiaracina@polimi.it ecommerce B2c - Definizione Con il termine ecommerce B2c si fa riferimento a: le vendite di prodotti e servizi

Dettagli

CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA.

CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA. CYBER PR: TROVA I TUOI POTENZIALI FANS E LI RENDE PARTE ATTIVA DELLA TUA MUSICA. CHE COS'E' IL CYBER PR? Il CYBER PR è una campagna di promozione discografica digitale il cui scopo è quello di sfruttare

Dettagli

AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale

AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale AB&A comunicazione: l agenzia con un cuore digitale Un gruppo compatto e professionale, un esperienza pluriennale, un approfondita conoscenza del mondo della comunicazione in tutte le sue sfaccettature,

Dettagli

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato

ssctsp OFFERTA FORMATIVA PER LE IMPRESE DEL TERZIARIO Le relazioni con il mercato Le relazioni con il mercato 1 IL SISTEMA CLIENTE E IL PRESIDIO DELLA RELAZIONE CONSULENZIALE Nella situazione attuale, il venditore deve fornire un servizio sempre più di qualità, trasformandosi nel gestore

Dettagli

PRESENTAZIONE Firenze 2014

PRESENTAZIONE Firenze 2014 PRESENTAZIONE Firenze 2014 INDICE Presentazione generale del progetto... pg 3 Obiettivi... pg 3 Le caratteristiche del nuovo sito e-commerce... pg 3 Strumenti di promozione del progetto web.... pg 4 I

Dettagli

Internet è oggi una tecnologia che supporta al meglio il linguaggio ipermediale.

Internet è oggi una tecnologia che supporta al meglio il linguaggio ipermediale. Internet è oggi una tecnologia che supporta al meglio il linguaggio ipermediale. Conoscere regole, sintassi e grammatica di questo nuovo linguaggio significa avere una bussola per orientarsi nei rapidi

Dettagli

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013

A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Web e Social Network: non solo comunicazione ma condivisione A cura di Claudia Zarabara scrivi@claudiazarabara.it Gennaio 2013 Dal Web 1.0 al Web 2.0 WEB 1.0 USO LA RETE WEB 2.0 SONO IN RETE WEB 2.0 SIAMO

Dettagli

La raccolta pubblicitaria

La raccolta pubblicitaria La raccolta pubblicitaria Il settore della comunicazione pubblicitaria comprende due ambiti di attività: 1) Above the line, che corrisponde al settore della raccolta pubblicitaria realizzata attraverso

Dettagli

Bibione.com. La filosofia di un portale unico nel suo genere. una case history fuori dagli schemi

Bibione.com. La filosofia di un portale unico nel suo genere. una case history fuori dagli schemi Bibione.com una case history fuori dagli schemi La filosofia di un portale unico nel suo genere Dott. Alberto Granzotto Presidente di BibioneOnline Srl Bibione Online Registrazione del dominio www.bibione.com

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

Palinsesto multimediale

Palinsesto multimediale Palinsesto multimediale Sistemi di videocomunicazione e promozione nei negozi per informare i clienti ed incrementare le vendite Sistema innovativo per la diffusione di offerte e promozioni nel Punto vendita

Dettagli

bee2b Il marketplace dei regali aziendali

bee2b Il marketplace dei regali aziendali bee2b Il marketplace dei regali aziendali È iniziata la corsa al regalo aziendale: migliaia di imprenditori, segretarie e assistenti sono già alla ricerca delle migliori soluzioni. In questo momento, per

Dettagli

Dalla Calabria al Mondo

Dalla Calabria al Mondo Dalla Calabria al Mondo L Azienda Nella Calabria del dopo guerra si poteva solo sognare. Il sogno del fondatore della GUGLIELMO era il CAFFE Il Caffè piùamato dai Calabresi da oltre 64 anni 1945 Nascita

Dettagli

La vendita online b2c

La vendita online b2c La vendita online b2c PROBLEMATICHE (I) 1. Le caratteristiche del prodotto è adatto alla vendita online? 2. Il mercato in cui si opera come avviene la vendita tradizionale? quali concorrenti (tradizionali

Dettagli

Vision. highlights. la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda. Un portale che fa!

Vision. highlights. la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda. Un portale che fa! la soddisfazione di ampliare i confini dell azienda Un portale che fa! Il portale aziendale è un luogo di lavoro. Gemino è un Portal Application ricco di contenuti applicativi pronti all uso! highlights

Dettagli

LA NOSTRA STORIA nasce nel 2005, con l'obiettivo di offrire alle aziende e ai privati un supporto completo alle esigenze di comunicazione, attraverso la costruzione di siti web e alla realizzazione di

Dettagli

VALE SERVICE CATALOGO DEI SERVIZI

VALE SERVICE CATALOGO DEI SERVIZI VALE SERVICE CATALOGO DEI SERVIZI Il web è sempre più presente nelle nostre vite e nel nostro lavoro. Lo utilizziamo ogni giorno per dare e ricevere informazioni. È fondamentale per conoscere prodotti

Dettagli

Motori.it Good spender reddito medio-alto forte propensione all'acquisto display ADV personalizzazioni progetti ad hoc schede tecniche news

Motori.it Good spender reddito medio-alto forte propensione all'acquisto display ADV personalizzazioni progetti ad hoc schede tecniche news Descrizione Motori.it è il nuovo sito sul mondo dell auto, rivolto ad appassionati e consumatori alla ricerca di informazioni e approfondimenti sulle quattro ruote. Puntuale, autorevole e completo, offre

Dettagli

presenta Possibilità di investimento

presenta Possibilità di investimento presenta Possibilità di investimento 100 idee per LA casa Diffusione della rivista Rivista digitale Rivista cartacea abbonamenti, newsletter, mailing, blog/siti di riferimento edicola, abbonamenti, mailing

Dettagli

hai un locale? ottieni la visibilita' che ti serve...

hai un locale? ottieni la visibilita' che ti serve... hai un locale? ottieni la visibilita' che ti serve... Dal 2004 PARTYNIGHT sostiene ed accompagna i gestori di locali come te nella valorizzazione della propria location e nella promozione dei propri eventi

Dettagli

Centro Commerciale Virtuale Casalbertone -Roma (*)

Centro Commerciale Virtuale Casalbertone -Roma (*) Centro Commerciale Virtuale Casalbertone -Roma (*) 1 PROGETTO DI WEB MARKETING COLLETTIVO UTILE ALLE AZIENDE CHE OPERANO SUL TERRITORIO (1 MERCATO) PER SVILUPPARE L ATTIVITA E GLI AFFARI ANCHE CON I CLIENTI

Dettagli

Multichannel Marketing Consultancy. 2014 2015 Copyright CircleSrl

Multichannel Marketing Consultancy. 2014 2015 Copyright CircleSrl Multichannel Marketing Consultancy Circle: un interlocutore qualificato Consulenza Innovazione Integrazione e sinergia Marketing multicanale Circle: un partner per il tuo business Supporto alla crescita

Dettagli

COSA SI PUÒ FARE CON UN QR CODE?

COSA SI PUÒ FARE CON UN QR CODE? QR CODE MARKETING COSA SI PUÒ FARE CON UN QR CODE? COSA: Il QR Code è un codice bi-dimensionale in grado di memorizzare al suo interno indirizzi e URL facilmente raggiungibili con una semplice fotografia

Dettagli

SEARCH ENGINE MARKETING

SEARCH ENGINE MARKETING SEARCH ENGINE MARKETING il marketing mix ideale per il business in Rete Search Engine Marketing motori di ricerca, portali web, community risultati di ricerca naturali e pubblicità annunci pubblicitari

Dettagli

SIAMO I PRIMI E GLI UNICI AL MONDO A PAGARE I NOSTRI UTENTI MENTRE GUARDANO LA TV

SIAMO I PRIMI E GLI UNICI AL MONDO A PAGARE I NOSTRI UTENTI MENTRE GUARDANO LA TV SIAMO I PRIMI E GLI UNICI AL MONDO A PAGARE I NOSTRI UTENTI MENTRE GUARDANO LA TV CHI SIAMO Presentazione versione 1.0 MoneyBoxTv - pag.0 Moneyboxtv è un marchio e un progetto di proprietà della società

Dettagli

Forum Luogo di discussione aperto a tutti coloro che vogliono confrontare le proprie esperienze di utilizzo con altri utenti.

Forum Luogo di discussione aperto a tutti coloro che vogliono confrontare le proprie esperienze di utilizzo con altri utenti. Digital.it è la più grande guida italiana all elettronica di consumo, con anteprime, schede tecniche e recensioni di oltre 200.000 prodotti Hi-Tech: dai cellulari alle fotocamere, dai PC Notebook ai lettori

Dettagli

Promozione e commercializzazione

Promozione e commercializzazione Relazione per il Gruppo di lavoro: Promozione e commercializzazione Brand, strumenti, compiti del pubblico e del privato Redatto da: Elisa Capozzi 1 anni 80: Disney cerca un luogo per un parco tematico

Dettagli

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show.

MEDIAKIT. Suoni GPS GPS. Comunicazione. Multimediale. Comunicazione. Facebook. Facebook. YouTube. YouTube. Show. Slide. Twitter. Slide Show. Comunicazione Video Testi Slide Show Twitter Brochure Linkedin Slide Portale Immagini Editoria Newsletter Show Web Portale Editoria Editoria Flickr Digitale Device Mappe Cataloghi GPS Facebook Magazine

Dettagli

Strategie di impresa, Tattiche operative e Piano di Marketing. Come essere competitivi, affrontare i mercati e i concorrenti

Strategie di impresa, Tattiche operative e Piano di Marketing. Come essere competitivi, affrontare i mercati e i concorrenti MA.VE.CO. Consulting www.maveco-consulting.it Viale Stazione,43-02013 Antrodoco (Rieti) Tel. 0746-578699 e-mail : info@maveco-consulting.it Strategie di impresa, Tattiche operative e Piano di Marketing

Dettagli

Marketing e Direzione d Impresa Lezione 30 Comunicazione esterna. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.

Marketing e Direzione d Impresa Lezione 30 Comunicazione esterna. Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299. Marketing e Direzione d Impresa Lezione 30 Comunicazione esterna Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.3641 Stanza 1S-28 Quale messaggio diffondere? Generazione e valutazione del messaggio Posizionamento

Dettagli

29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata

29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata 29/01/2015 - Camera di Commercio Macerata Cos è? Il Customer Relationship Management (CRM) è una strategia per la gestione di tutte le interazioni che hanno luogo con i clienti potenziali ed esistenti.

Dettagli

Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa

Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa Il cliente multicanale, le sfide e le opportunità per la distribuzione assicurativa I comportamenti in evoluzione dei clienti assicurativi Milano, 11 ottobre 2012 Uno scenario complesso La grande depressione

Dettagli

CARTO PLUS 2008 FEDERCARTOLAI. Le iniziative della. a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1

CARTO PLUS 2008 FEDERCARTOLAI. Le iniziative della. a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1 CARTO PLUS 2008 Le iniziative della FEDERCARTOLAI a favore del settore. La cartoleria nel 3 Millennio 28/02/2008 1 IQS Innovazione Qualità Servizi È l organismo operativo di Federcartolai delegato a :

Dettagli

crossmedia publishing

crossmedia publishing Presentazione volantino digitale CLEV ER M A RKETI N G SO LUTI O crossmedia publishing CLEV ER M A RKETI N G SO LUTI O N S > Il flyer digitale Immagicgroup è una società specializzata in azioni di marketing

Dettagli

PRESENTANO. La prima proposta di promozione Ticket Around. Per Music Festival, in Italia.

PRESENTANO. La prima proposta di promozione Ticket Around. Per Music Festival, in Italia. PRESENTANO La prima proposta di promozione Ticket Around. Per Music Festival, in Italia. ticket around significa ufficio stampa che pensa a come vendere biglietti. ticket around significa social network

Dettagli

COMPANY PROFILE KATE BUSINESS

COMPANY PROFILE KATE BUSINESS COMPANY PROFILE SERVIZI. Orientamento e Consulenza per l Avvio di Impresa - Online. Per chi ha intenzione di avviare un attività in proprio. L idea viene analizzata e sviluppata e vengono fornite informazioni

Dettagli

Advertising Sinonimo di "Pubblicità". Altri sinonimi, non più utilizzati attualmente, sono: reclame e propaganda.

Advertising Sinonimo di Pubblicità. Altri sinonimi, non più utilizzati attualmente, sono: reclame e propaganda. Above the line Espressione inglese che definisce tutte le attività di comunicazione veicolate attraverso i media classici, ad esempio TV, radio, stampa, affissioni. Advertising Sinonimo di "Pubblicità".

Dettagli

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com

Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax info@jobiz.com - www.jobiz.com Via S. Leonardo, 120 - loc. Migliaro - 84100 Salerno 089 330254 tel - 089 330443 fax @jobiz.com - www.jobiz.com uno strumento dinamico per fare e-business che cos'è e.cube ECMS le quattro aree configurazione

Dettagli

Segmentazione: identificazione di gruppi omogenei di consumatori con bisogni simili. Targeting: scelta dei segmenti cui rivolgersi

Segmentazione: identificazione di gruppi omogenei di consumatori con bisogni simili. Targeting: scelta dei segmenti cui rivolgersi LA STRATEGIA DI INTERNET FASI DELLA STRATEGIA Analisi MARKETING Segmentazione: identificazione di gruppi omogenei di consumatori con bisogni simili Targeting: scelta dei segmenti cui rivolgersi Posizionamento:

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

IL WEB MARKETING - LE BASI BARI 7 FEBBRAIO 2012 - ISTITUTO MAGISTRALE G. BIANCHI DOTTULA PAOLO BARRACANO DIREZIONE COMMERCIALE INTEMPRA S.R.L.

IL WEB MARKETING - LE BASI BARI 7 FEBBRAIO 2012 - ISTITUTO MAGISTRALE G. BIANCHI DOTTULA PAOLO BARRACANO DIREZIONE COMMERCIALE INTEMPRA S.R.L. Progetto alternanza scuola lavoro 2012-2013 IL WEB MARKETING - LE BASI BARI 7 FEBBRAIO 2012 - ISTITUTO MAGISTRALE G. BIANCHI DOTTULA PAOLO BARRACANO DIREZIONE COMMERCIALE INTEMPRA S.R.L. Intempra Intempra

Dettagli

Chi siamo Asernet dal 1995 è il partner ideale per gli enti pubblici innovativi e le aziende di successo per l innovazione tecnologica e la comunicazione istituzionale. Un team di professionisti esperti

Dettagli

Soluzioni già testate ed approvate dagli store

Soluzioni già testate ed approvate dagli store L'App Giusta per te Instaurare un rapporto con i tuoi utenti è fondamentale. Comunicare dove sei, cosa offri, le novità e tant'altro è importante per il successo della tua attività. Probabilmente fai già

Dettagli

MARKETING AUTOMATION Per adottare un nuovo metodo di lavoro nel B2B

MARKETING AUTOMATION Per adottare un nuovo metodo di lavoro nel B2B 03 MARKETING AUTOMATION Per adottare un nuovo metodo di lavoro nel B2B Contenuti 3.0 3.1 Marketing Automation, esempi e strategie per nuove opportunità nel B2B Applicazione e vantaggi di un metodo innovativo

Dettagli

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing ANALIZZARE LA STRUTTURA E IL FUNZIONAMENTO DEI CANALI DI MARKETING

Alessandro De Nisco. Università del Sannio. Corso di Marketing ANALIZZARE LA STRUTTURA E IL FUNZIONAMENTO DEI CANALI DI MARKETING LEZIONI N. 13 e 14 La Gestione dei Canali di Marketing Alessandro De Nisco Università del Sannio Corso OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DELLA LEZIONE ANALIZZARE LA STRUTTURA E IL FUNZIONAMENTO DEI CANALI DI

Dettagli

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING

IRTUALW. Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere PORTAL FORNITORI CLIENTI PROTOCOLLAZIONE KNOWLEDGE BASE CLASSIFICAZIONE VERSIONING I N F I N I T Y Z U C C H E T T I Infinity Portal Infinite possibilità di farti raggiungere MARKETING SALES SUPPORT CMS KNOWLEDGE BASE E COMMERCE B2B E COMMERCE B2C AD HOC INFINITY ACQUISIZIONE PROTOCOLLAZIONE

Dettagli

edreams ODIGEO: storia di un azienda leader mondiale nell ecommerce Dicembre 2014

edreams ODIGEO: storia di un azienda leader mondiale nell ecommerce Dicembre 2014 edreams ODIGEO: storia di un azienda leader mondiale nell ecommerce Dicembre 2014 0 Il GRUPPO ODIGEO Il Gruppo ODIGEO, creato nel luglio 2011, è formato da edreams, GO Voyages, Opodo, Travellink e Liligo.

Dettagli

Glossario 117. Glossario

Glossario 117. Glossario Glossario 117 Glossario Account È lo spazio concesso su un sito a un utente, per accedere ad alcune funzioni. Al momento della registrazione occorre fornire un username e una password, che diventeranno

Dettagli

Sistemi Informativi Aziendali I

Sistemi Informativi Aziendali I Modulo 5 Sistemi Informativi Aziendali I 1 Corso Sistemi Informativi Aziendali I - Modulo 5 Modulo 5 Il Sistema Informativo verso il mercato, i canali ed i Clienti: I nuovi modelli di Business di Internet;

Dettagli

Il portale ufficiale del turismo italiano

Il portale ufficiale del turismo italiano Il portale ufficiale del turismo italiano Il Portale del turismo: una lunga vicenda Anno 2004: Il progetto nasce con un finanziamento di oltre 45 milioni di euro con l obiettivo di realizzare un sistema

Dettagli

Ecommerce. di Gianluca Diegoli. 1. Alcune leggende da sfatare

Ecommerce. di Gianluca Diegoli. 1. Alcune leggende da sfatare 7 Ecommerce di Gianluca Diegoli 1. Alcune leggende da sfatare Si pensa spesso, da parte di un imprenditore, all ecommerce come a una panacea per un fatturato stagnante, o peggio come un arma magica che

Dettagli

Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Sistemi informativi aziendali

Corso Sistemi Informativi Aziendali, Tecnologie dell Informazione applicate ai processi aziendali. Sistemi informativi aziendali Corso Sistemi Informativi Aziendali,. Sistemi informativi aziendali di Simone Cavalli (simone.cavalli@unibg.it) Bergamo, Marzo 2009 Corso Sistemi Informativi Aziendali - Il customer relationship management

Dettagli

Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale. Pubblicità e strategie di comunicazione integrata. Project Work

Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale. Pubblicità e strategie di comunicazione integrata. Project Work Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale Pubblicità e strategie di comunicazione integrata Project Work Ogni gruppo lavorerà come se fosse un agenzia di consulenza incaricata di valutare le attività

Dettagli

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006

Il CRM operativo. Daniela Buoli. 2 maggio 2006 Il CRM operativo 2 maggio 2006 1. Il marketing relazionale Il marketing relazionale si fonda su due principi fondamentali che è bene ricordare sempre quando si ha l opportunità di operare a diretto contatto

Dettagli

IL POSIZIONAMENTO ON-LINE: Come vogliamo

IL POSIZIONAMENTO ON-LINE: Come vogliamo LA STRATEGIA DI POSIZIONAMENTO ON-LINE IL POSIZIONAMENTO ON-LINE: Come vogliamo collocare il prodotto/servizio nel sistema di percezioni degli utenti rispetto alle varie alternative di scelta percepite

Dettagli

Teoria della Long Tail

Teoria della Long Tail Il web Definizioni 2/8 Web = un mezzo/strumento per comunicare, informare, raccontare, socializzare, condividere, promuovere, insegnare, apprendere, acquistare, vendere, lavorare, fare business, marketing,

Dettagli

Servizi & Soluzioni Tecnologie per la comunicazione ed il marketing digitali Giugno - 2013

Servizi & Soluzioni Tecnologie per la comunicazione ed il marketing digitali Giugno - 2013 Servizi & Soluzioni Tecnologie per la comunicazione ed il marketing digitali Giugno - 2013 Chi siamo Nata nel 1988 come testata giornalistica, Agorà è un nome storico della web society, che ha accompagnato

Dettagli

Corso Youtube. Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand

Corso Youtube. Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand Corso Youtube Il video marketing con Youtube per aumentare la visibilità del brand Argomenti del corso di Youtube Fare video marketing con Youtube Tipi di video contenuti per Youtube Creazione di un account

Dettagli

Hartmann Tresore Italia s.r.l.

Hartmann Tresore Italia s.r.l. Hartmann Tresore Italia s.r.l. Profilo società Hartmann Tresore Italia srl (HTI) è la società italiana di distribuzione di prodotti per la sicurezza passiva a marchio Hartmann Tresore AG. La casa madre

Dettagli

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo

Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo Bravofly Group: un partner unico in Europa in grado di offrire tutti i voli e le migliori soluzioni per viaggiare. del titolo INDICE GENERALE 1. LA NOSTRA SOLUZIONE 2. GLI UTENTI VOLAGRATIS 3. IL NOSTRO

Dettagli

Marketing relazionale e email marketing. Massimo Bosi. Presidente. www.moreco.it

Marketing relazionale e email marketing. Massimo Bosi. Presidente. www.moreco.it Marketing relazionale e email marketing Massimo Bosi Presidente www.moreco.it Il Consumatore Cambia IL CONSUMATORE CAMBIA I consumatori sono always on Esiste un overload di messaggi TO DO conoscere a fondo

Dettagli

Centri Commerciali Naturali

Centri Commerciali Naturali Shopping Plus per i Centri Commerciali Naturali Le Fidelity Card per gli acquisti in città LA FIDELIZZAZIONE: COS È? La fidelizzazione consiste nell insieme di azioni mirate al mantenimento della clientela

Dettagli

Strumenti e Linguaggi al passo con i tempi

Strumenti e Linguaggi al passo con i tempi Strumenti e Linguaggi al passo con i tempi 5 Sensi, società di Consulenza e Servizi specializzata in Mobile Marketing e Comunicazione per i Mercati Esteri, nel segmento Lusso e Premium. La Missione di

Dettagli

jklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcv bnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuio pasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfgh

jklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcv bnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqw ertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuio pasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfgh Qwertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwerty uiopasdfghjklzxcvbnmqwertyuiopasd fghjklzxcvbnmqwertyuiopasdfghjklzx cvbnmqwertyuiopasdfghjklzxcvbnmq wertyuiopasdfghjklzxcvbnmqwertyui La rivoluzione di internet nel turismo

Dettagli

PROGETTO FAMILY CARD. un iniziativa promossa dal Comune di Salerno e Forum Associazioni Familiari provincia di Salerno

PROGETTO FAMILY CARD. un iniziativa promossa dal Comune di Salerno e Forum Associazioni Familiari provincia di Salerno PROGETTO FAMILY CARD un iniziativa promossa dal Comune di Salerno e Forum Associazioni Familiari provincia di Salerno In collaborazione FAMILY CARD riservata alle famiglie numerose e socialmente più deboli

Dettagli

http://www.brugheretta.it/videos.html

http://www.brugheretta.it/videos.html VIDEO Il nostro studio, avvalendosi di partner esperti e altamente qualificati (Registi, Scenografi, Direttori Fotografia, Cameramen), si occupa della produzione e post-produzione di video (Digital HD),

Dettagli

Marketing e Direzione d Impresa Lezione 30 Comunicazione integrata di marketing Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.

Marketing e Direzione d Impresa Lezione 30 Comunicazione integrata di marketing Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299. Marketing e Direzione d Impresa Lezione 30 Comunicazione integrata di marketing Ing. Marco Greco m.greco@unicas.it Tel.0776.299.3641 Stanza 1S-28 Quale messaggio diffondere? Generazione e valutazione del

Dettagli

Cosa è Babita. Un agenzia creativa e di sviluppo web. BabitaMedia è un agenzia che sviluppa applicazioni web customatizzate per il marketing Online.

Cosa è Babita. Un agenzia creativa e di sviluppo web. BabitaMedia è un agenzia che sviluppa applicazioni web customatizzate per il marketing Online. Cosa è Babita Un agenzia creativa e di sviluppo web BabitaMedia è un agenzia che sviluppa applicazioni web customatizzate per il marketing Online. Realizziamo strumenti che consentono l interazione degli

Dettagli

Marketing relazionale. Eleonora Ploncher 27 febbraio 2006

Marketing relazionale. Eleonora Ploncher 27 febbraio 2006 Marketing relazionale Eleonora Ploncher 27 febbraio 2006 1. Gli obiettivi Gli obiettivi della presentazione sono volti a definire: 1. I presupposti del marketing relazionale 2. Le caratteristiche principali

Dettagli

SMS Marketing. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

SMS Marketing. Copyright 2015 VOLA S.p.A. SMS Marketing Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Marketing. 1 Mobile Messaging SMS.. 3 Come può essere usato l SMS?.. 3 Esempi di utilizzo dell SMS Marketing. 5 Creare un proprio database di clienti..

Dettagli

IL MARKETING TURISTICO. Ermanno Bonomi

IL MARKETING TURISTICO. Ermanno Bonomi IL MARKETING TURISTICO Ermanno Bonomi EVOLUZIONE DEL CONCETTO DI MARKETING Capitalismo industriale comporta attività produttive sempre più fondate sulla ricerca e la scienza. Creazione di impianti sempre

Dettagli

LuxuryOnline Lusso e lifestyle senza compromessi

LuxuryOnline Lusso e lifestyle senza compromessi LuxuryOnline Lusso e lifestyle senza compromessi LuxuryOnline è il portale dedicato al lusso e al lifestyle. Elegante, completo e costantemente aggiornato, offre articoli e approfondimenti il cui filo

Dettagli

Cosa è Babita. Un agenzia creativa e di sviluppo web. BabitaMedia è un agenzia che sviluppa applicazioni web customatizzate per il marketing Online.

Cosa è Babita. Un agenzia creativa e di sviluppo web. BabitaMedia è un agenzia che sviluppa applicazioni web customatizzate per il marketing Online. Cosa è Babita Un agenzia creativa e di sviluppo web BabitaMedia è un agenzia che sviluppa applicazioni web customatizzate per il marketing Online. Realizziamo strumenti che consentono l interazione degli

Dettagli

SCOPERTA UN ISOLA FELICE DI 5,5 MILIONI DI CONSUMATORI MULTICANALE. PER LE IMPRESE ORA INIZIA LA CACCIA AL TESORO

SCOPERTA UN ISOLA FELICE DI 5,5 MILIONI DI CONSUMATORI MULTICANALE. PER LE IMPRESE ORA INIZIA LA CACCIA AL TESORO SCOPERTA UN ISOLA FELICE DI 5,5 MILIONI DI CONSUMATORI MULTICANALE. PER LE IMPRESE ORA INIZIA LA CACCIA AL TESORO Nielsen, Nielsen Online, Connexia e la School of Management del Politecnico di Milano hanno

Dettagli

Moduli attivabili. approfondimenti ai servizi comunali

Moduli attivabili. approfondimenti ai servizi comunali Moduli attivabili animali annunci immobiliari approfondimenti ai servizi comunali archiviazione archivio persone area istituzionale area privata area video atleti bacheca Blog bollettino Consente di gestire

Dettagli

SEARCH ENGINE MARKETING

SEARCH ENGINE MARKETING SEARCH ENGINE MARKETING il marketing mix ideale per il business in Rete Search Engine Marketing motori di ricerca, portali web, community risultati di ricerca naturali e pubblicità annunci pubblicitari

Dettagli

Informare. Partecipare. Visitare

Informare. Partecipare. Visitare Informare Partecipare Visitare Le motivazioni del progetto multicanale 1 milione 812 mila contatti/anno - sistemi web / 6 milioni contatti anno web + tv + social + mobile Semplice utile strutturato (contenuti

Dettagli

IL FUTURO DELLA SEGMENTAZIONE

IL FUTURO DELLA SEGMENTAZIONE IL FUTURO DELLA SEGMENTAZIONE La segmentazione della lead generation per tipologia di cliente. Come raggiungere i 26 milioni d italiani uniti da internet ma divisi in 8100 comuni? What s next in customer

Dettagli