MOLESKINE ANNUNCIA I RISULTATI PER L ESERCIZIO 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MOLESKINE ANNUNCIA I RISULTATI PER L ESERCIZIO 2014"

Transcript

1 MOLESKINE ANNUNCIA I RISULTATI PER L ESERCIZIO 2014 PERFORMANCE 2014 IN LINEA CON LE PREVISIONI CONFERMATE LE PREVISIONI PER IL 2015 DI RICAVI ED EBITDA Ricavi netti 1 a 98,7 milioni di Euro in aumento del 13,1% 2 a tassi di cambio costanti rispetto al 2013 con tutte le aree geografiche, canali e prodotti in crescita EBITDA 3 (+0,4% rispetto al 2013) e Utile netto (+2,9% rispetto al 2013), in linea con le previsioni, riflettono le azioni strategiche effettuate a sostegno di un accelerazione della crescita attesa a partire dal 2015 Indebitamento finanziario netto in ulteriore riduzione a 4,6 milioni di Euro rispetto ai 16,1 milioni di Euro a fine 2013 per effetto di una significativa generazione di cassa operativa Proposto dividendo pari a Euro 0,033 per azione (complessivi 7 milioni di Euro) pari ad un pay-out ratio 4 del 35,4% coerentemente con l intenzione della Società di utilizzare il cash flow generato per finanziare la crescita futura fornendo, al tempo stesso, una remunerazione per i propri azionisti Outlook positivo supportato dal rafforzamento dell assetto operativo dei canali Wholesale e B2B e dalla continua espansione del Retail Milano, 11 Marzo 2015 Il Consiglio di Amministrazione di Moleskine S.p.A. ( Moleskine o con le sue controllate il Gruppo o la Società ) ha approvato in data odierna il progetto di Bilancio per l esercizio (Migliaia di Euro) Variazione (2014 rispetto al 2013) Ricavi Netti ,4% EBITDA ,4% Risultato netto ,9% 1 I ricavi sono calcolati su base adjusted e rappresentano i ricavi di conto economico al netto dei ricavi derivanti dalla cessione dei sistemi espositivi (display) e degli altri ricavi e proventi non afferenti la gestione caratteristica; 2 A tassi di cambio costanti. Si rimanda alla tabelle per gli indicatori a tassi di cambio correnti. 3 L EBITDA adjusted e il Risultato netto adjusted si riferiscono a grandezze al netto dell effetto degli oneri non ricorrenti, come di seguito dettagliati; 4 Calcolato come rapporto tra il dividendo totale e l utile netto consolidato adjusted. 42,4% sulla base dell utile netto consolidato reported 1

2 Arrigo Berni, Amministratore Delegato di Moleskine, ha commentato: Il 2014 è stato un altro anno importante per la nostra Società. Abbiamo raggiunto risultati record in termini di vendite, reddito operativo, utile e generazione di cassa. La crescita della top line ha quasi triplicato quella del nostro mercato di riferimento principale ed ha interessato tutte le aree geografiche, tutte le categorie di prodotto e tutti i canali distributivi. Abbiamo portato avanti decisioni di investimento strategiche, funzionali al raggiungimento dei nostri obiettivi di crescita di lungo periodo, in particolare nei canali Wholesale e Retail, rispettando al tempo stesso i nostri obiettivi in termini di utile, anche grazie ad una gestione attenta della nostra base di costi. Tali scelte stanno già portando risultati visibili. Possiamo contare oggi su una solida piattaforma per raggiungere i nostri obiettivi di crescita a doppia cifra previsti a partire dal 2015, sia in termini di ricavi che di utile. I risultati raggiunti ci rendono particolarmente fiduciosi di poter conseguire una crescita sostenibile e il dividendo proposto oggi rappresenta un ulteriore elemento a supporto della creazione di valore per gli azionisti imperniata sulla continua crescita degli utili per azione e sulla capacità di finanziare i nostri progetti di sviluppo. Ricavi per canale di vendita 5 Come già comunicato in data 5 febbraio 2015, il 2014 ha registrato una crescita in tutti i canali distributivi. (Migliaia di Euro) Variazione a tassi di cambio costanti Variazione a tassi di cambio correnti Wholesale ,7% +8,0% B2B ,5% +16,5% Ecommerce ,6% +12,5% Retail ,4% +79,9% Ricavi netti ,1% +13,4% I ricavi netti del canale Wholesale sono aumentati del 7,7% rispetto all esercizio 2013 guidati da una crescita in tutti i mercati principali anche per effetto del rafforzamento della nostra piattaforma distributiva avvenuto nel corso dell anno: 5 I ricavi per canali di vendita sono calcolati su base adjusted e non tengono conto dei ricavi derivanti dalla cessione dei sistemi espositivi (display) e di altri ricavi e proventi non afferenti la gestione caratteristica. I ricavi sono inoltre riportati a tassi di cambio costanti. Per ricavi netti a tassi di cambio correnti si rimanda alle tabelle. 2

3 - L area EMEA ha registrato un aumento del 1,6% rispetto all esercizio 2013 in linea con le attese nelle diverse geografie. I risultati positivi conseguiti in mercati chiave come il Regno Unito e la Francia sono stati parzialmente controbilanciati dagli andamenti della Russia, dove il distributore locale ha adottato un approccio molto cauto in seguito alla rilevante e inaspettata svalutazione del rublo, e della Germania, influenzata dalla chiusura del rapporto di distribuzione con lo storico partner. Quest ultima dinamica può ritenersi superata e si prevede una contribuzione positiva alla performance nel 2015 della Germania per effetto del nuovo modello distributivo diretto; - L area Americana, in crescita del 17% rispetto all esercizio 2013, ha beneficiato del cambio di modello distributivo basato su di una struttura organizzativa molto più focalizzata. La gestione diretta dei clienti principali, pari a circa la metà delle vendite dell area, ha generato risultati positivi; - L area APAC ha riportato un incremento del 5,5% rispetto all esercizio 2013 guidato, come previsto, dalla significativa crescita registrata nel quarto trimestre (+48,8% rispetto al quarto trimestre del 2013) legata principalmente allo start up delle attività da parte del nuovo distributore in Giappone e alle performance positive del Sud-Est asiatico, in particolare della Corea e dell Australia. I ricavi netti nel canale B2B sono aumentati del 16,5% rispetto all esercizio La crescita è stata trainata dall implementazione di un efficace modello operativo risultante dalla combinazione di un organizzazione di vendita diretta sempre più proattiva e dal continuo ampliamento della rete di distributori dedicati al canale B2B. L area APAC (+54,8% rispetto all esercizio 2013) ha registrato la crescita più significativa trainata da un importante progetto in Corea che ha più che controbilanciato le performance meno positive del Giappone ed Hong Kong legate alla chiusura del rapporto con il distributore del canale Wholesale che agiva come agente esclusivo anche per il canale B2B. In EMEA (+7,6% rispetto all esercizio 2013) la forte crescita di Germania e Francia nel quarto trimestre dell anno è stata parzialmente controbilanciata dagli andamenti dell Italia e del Regno Unito per effetto di alcuni ordini rilevanti avvenuti nel quarto trimestre del 2013 che non si sono ripetuti nel L America, in crescita del 12,8% rispetto all esercizio 2013, conferma l efficace implementazione del modello distributivo indiretto. I ricavi netti dell e-commerce sono aumentati del 12,6% rispetto all esercizio 2013 trainati dagli andamenti positivi registrati nel quarto trimestre e dai miglioramenti apportati alla gestione operativa durante l anno. L area EMEA è cresciuta del 13,1% rispetto all esercizio 2013 mentre la performance dell APAC (+82,5% rispetto all esercizio 2013) è stata trainata dalla continua crescita della Cina. L area americana (+4% rispetto all esercizio 2013) ha mostrato risultati in miglioramento a seguito di un ultimo trimestre in forte crescita (+27,8% rispetto al quarto trimestre del 2013) dopo i primi nove mesi influenzati da una confronto sfavorevole con lo stesso periodo dell anno precedente legato all effetto lancio di Evernote. La performance positiva registrata nei primi mesi del 2015 supporta le aspettative di un accelerazione della crescita prevista per l anno in corso. I ricavi netti del canale Retail hanno raggiunto 7,9 milioni nel 2014 con tutte le aree geografiche in crescita per effetto dell ampliamento della rete di negozi in linea con gli obiettivi di piano. Nel corso del 2014 ci sono state 22 nuove aperture e 11 chiusure, per un totale di 41 negozi diretti alla fine del 2014 (rispetto ai 30 del 2013). Le chiusure si 3

4 riferiscono principalmente a temporary stores aperti con l obiettivo di testare determinate aree prima di investire in location permanenti. I 23 negozi aperti nel 2013, i 22 del 2014, nonché la pipeline di aperture previste per il 2015 confermano la sostenibilità del piano di aperture di circa 20 negozi all anno, coerentemente con gli obiettivi di contribuzione del canale all EBITDA prima dei costi centrali. Moleskine continuerà ad investire nell organizzazione per sostenere lo sviluppo di questo canale strategico per il raggiungimento degli obiettivi di crescita di lungo termine. Il mix canale continua ad evolvere in linea con le aspettative, con Retail ed e-commerce che hanno contribuito per circa il 12% sui ricavi netti complessivi (rispetto al 9% nell esercizio 2013) confermando la bontà della strategia della Società di incrementare il peso dei canali diretti. Ricavi netti per area geografica 6 Nell esercizio 2014 tutte le aree geografiche hanno contribuito alla crescita dei ricavi netti del Gruppo: (Migliaia di Euro) Variazione a tassi di cambio costanti Variazione a tassi di cambio correnti EMEA ,3% +6,9% AMERICAS ,4% +17,4% APAC ,7% +29,7% Ricavi Netti ,1% +13,4% In EMEA i ricavi netti sono aumentati del +6,3% rispetto all esercizio 2013 a tassi di cambio costanti trainati da tutti i canali distributivi. L America ha continuato a crescere a doppia cifra registrando un incremento dei ricavi netti del 17,4% a tassi di cambio costanti rispetto all esercizio 2013 a legato alla positiva performance operativa del nuovo modello distributivo in essere nel canale Wholesale. I ricavi dell APAC hanno registrato un incremento del 29,7% rispetto all esercizio 2013 a tassi di cambio costanti trainati principalmente dallo start up delle attività da parte del nuovo distributore in Giappone, dalle aperture dei negozi diretti in Cina e dall affermarsi una forte presenza B2B nella regione. 6 I ricavi per area geografica sono calcolati su base adjusted e non tengono conto dei ricavi derivanti dalla cessione dei sistemi espositivi (display) e di altri ricavi e proventi non afferenti la gestione caratteristica. I ricavi sono inoltre riportati a tassi di cambio costanti. Per ricavi netti a tassi di cambio correnti si rimanda alle tabelle. 4

5 Ricavi netti per categoria di prodotto 4 Nel corso del 2014 il Gruppo ha continuato a sviluppare la propria offerta attraverso l introduzione di prodotti innovativi nell ambito delle collezioni Paper e WTR ( Writing, Travelling & Reading ) in coerenza con il posizionamento distintivo e premium del marchio Moleskine. (Migliaia di Euro) Variazione a tassi di cambio costanti Collezione Paper ,9% Collezione WTR ,8% Ricavi Netti ,4% Nell area Paper (91,6% dei ricavi netti) il Gruppo ha continuato ad innovare introducendo nuove gamme di colori e ulteriori Limited Editions. Tra queste ultime ricordiamo le edizioni dedicate a Lego e Lo Hobbit oltre a quella dedicata ai Simpson in occasione del 25esimo anniversario della famosa serie. Altri lanci sono stati la collezione Art Plus rivolta ad un pubblico di creativi ed è proseguita l introduzione di nuovi colori nell ambito della collezione Soft Cover. Infine è stato lanciato il Voyageur, un taccuino dedicato al viaggio con caratteristiche volte ad integrare la sfera analogica e digitale. Nel 2014 la collezione WTR (8,4% del totale dei ricavi netti) ha visto l introduzione di una nuova collezione di borse denominata mycloud Bag oltre ad una linea di penne e matite bianche del Gruppo. La maggiore incidenza di questa categoria sul totale dei ricavi netti è trainata dalla crescita dei canali diretti e da performance in miglioramento nel canale Wholesale. Nell ambito dell impegno a trovare soluzioni volte a facilitare la migrazione della creatività dalla carta ai supporti digitali Moleskine ha sviluppato, in collaborazione con Adobe, un taccuino dedicato alla Adobe Creative Cloud e una mobile app che permette non solo di catturare gli sketch realizzati sul taccuino ma anche di continuare a lavorare sulla propria creazione in ambito digitale con Adobe Photoshop CC e Adobe Illustrator CC. Inoltre, in collaborazione con Livescribe, Moleskine ha lanciato un taccuino da utilizzare con la smartpen Livescribe. Infine, nel corso del 2014, la collezione Evernote è stata ulteriormente ampliata attraverso il lancio di ulteriori prodotti. Nel 2014 Moleskine ha annunciato di aver siglato un accordo pluriennale di licensing nell area degli accessori per smartphone e tablets. La collaborazione porterà alla creazione di una linea completa di accessori per smartphone, tablet e pc portatili a marchio Moleskine, che verrà distribuita attraverso i canali diretti della Società e attraverso catene di elettronica, comportando così un ulteriore aumento della visibilità e awareness della marca. EBITDA L EBITDA adjusted del Gruppo si è attestato a 33,7 milioni nell esercizio 2014, pari al 34,2% dei ricavi netti rispetto ai 33,6 milioni dell esercizio 2013 corrispondenti 38,6% dei ricavi netti. Tali andamenti rispecchiano le iniziative strategiche previste nell ambito del Piano. In 5

6 particolare, la perfomance operativa è stata influenzata principalmente: i) dal cambio di modello distributivo negli Stati Uniti e in Germania nel canale Wholesale che ha comportato una diversa struttura dei margini rispetto al 2013 e ii) da una maggiore incidenza del canale Retail ancora in fase di sviluppo. Gli investimenti effettuati in questi due ambiti finalizzati da un lato al rafforzamento della piattaforma operativa nel canale Wholesale e dall altro allo sviluppo del canale Retail costituiscono una solida base per poter conseguire la crescita dell EBITDA prevista per i prossimi anni. (Migliaia di Euro) Variazione (2014 rispetto al 2013) EBITDA Reported ,1% Oneri non ricorrenti (*) EBITDA Adjusted ,4% (*) Nell esercizio 2014 sono rappresentati principalmente da oneri legati ai cambi di modello distributivo Utile Netto Il risultato netto adjusted del Gruppo si è attestato a 19,8 milioni nell esercizio 2014 (pari al 20% dei ricavi netti) rispetto ai 19,2 milioni dell esercizio 2013 (pari al 22,1% dei ricavi netti). Tale risultato è stato influenzato dai maggiori ammortamenti legati agli investimenti nei canali Retail e e-commerce in parte controbilianciati dai minori oneri finanziari legati alla riduzione dell indebitamento finanziario. (Migliaia di Euro) Variazione (2014 rispetto al 2013) Risultato Netto Reported ,7% Oneri non ricorrenti (*) Effetto fiscale (1.428) (3.112) Risultato Netto Adjusted ,9% (*) Nell esercizio 2014 sono rappresentati principalmente da oneri legati ai cambi di modello distributivo Indebitamento Finanziario Netto L indebitamento finanziario netto del Gruppo si è attestato a 4,6 milioni in sensibile riduzione rispetto ai 16,1 milioni a fine La generazione di cassa del periodo pari a 11,5 milioni ha beneficiato della significativa conversione dell EBITDA in cassa pari al 48%. Il rapporto indebitamento finanziario netto / EBITDA adjusted è risultato pari a 0,1x. 6

7 Outlook Il Gruppo ha registrato per l esercizio 2014 risultati in linea rispetto alle previsioni. In considerazione di tali risultati e degli andamenti osservabili ad oggi, la Società ritiene di poter raggiungere risultati in linea con quanto comunicato in sede di presentazione del Piano Strategico in data 10 marzo In particolare, la previsione per il 2015 è di raggiungere ricavi netti tra i 115 e i 120 milioni di Euro e un EBITDA tra i 37 e i 38 milioni di Euro. I principali driver di crescita per il 2015 saranno l incremento della visibilità della marca, l innovazione di prodotto e il continuo sviluppo di una piattaforma distributiva multicanale. La Società detiene un posizionamento distintivo, globale e premium supportato da un mercato sottostante in crescita e da trend socio demografici positivi. In linea con l esercizio 2014, i ricavi e l EBITDA si concentreranno nella seconda parte dell anno per effetto della sempre maggiore incidenza dei canali diretti. La Società prevede andamenti dei tassi di cambio favorevoli per il In particolare, Moleskine ipotizza che a fronte di un apprezzamento di circa il 10% del dollaro verso l Euro i ricavi netti beneficeranno di un aumento di circa il 4% e l utile netto di circa il 2%. Proposta di Dividendo Alla luce degli andamenti registrati nell esercizio 2014 e della conferma degli obiettivi contenuti nel Piano Strategico, il Consiglio di amministrazione proporrà alla prossima Assemblea degli Azionisti il pagamento di un dividendo pari a 0,033 per azione, corrispondente a un ammontare complessivo pari a 7 milioni di Euro e ad un pay-out del 35,4% calcolato sull utile netto consolidato adjusted e del 42,4% calcolato sull utile netto consolidato reported. Il piano di crescita della Società e il relativo profilo di generazione di cassa supportano la previsione di una politica dei dividendi che contempli il finanziamento della crescita futura e al contempo una remunerazione per gli azionisti. Il dividendo verrà messo in pagamento il 22 Aprile 2015 con stacco della cedola il 20 Aprile e record date il 21 Aprile. Nella riunione odierna la Società ha preso atto delle dimissioni del avvocato Claudia Parzani dalla carica di membro del Consiglio di Amministrazione. Claudia Parzani, ha ritenuto, nell interesse della Società, di voler favorire contributi diversi, attinenti alle linee di sviluppo futuro del business. 7

8 La Società ringrazia Claudia Parzani per la professionalità mostrata in questi anni. Moleskine e tutti i componenti del Consiglio le sono particolarmente grati per il prezioso supporto reso nella fase di start-up della Società nella sua nuova veste di quotata. Il Consiglio ha conseguentemente deliberato di nominare per cooptazione Orna Ben Naftali alla carica di consigliere in sostituzione di Claudia Parzani ai sensi dell articolo 2386 del Codice Civile. Orna Ben Naftali ha ricoperto vari ruoli manageriali occupandosi, tra le altre, di tematiche di retail, comunicazione, brand management e strategia. E entrata in Estée Lauder Group Italia nel 1979 dove ha ricoperto vari ruoli manageriali e dal 2002 al 2013 è stata Amministratore Delegato e General Manager. Per maggiori dettagli relativi al curriculum vitae di Orna Ben Naftali si rimanda alla sezione Governance del sito corporate della Società Autorizzazione all'acquisto e disposizione di azioni proprie Nella seduta odierna, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di proporre all Assemblea l ottenimento dell autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie. La proposta è finalizzata a dotare la Società di una utile opportunità strategica di investimento per ogni finalità consentita dalla normativa in materia, incluse le finalità contemplate nelle prassi di mercato ammesse dalla Consob ai sensi dell art. 180, comma 1, lett c) del TUF con delibera n del 19 marzo 2009 e nel Regolamento CE n. 22/2003 del 22 dicembre 2003, e quindi anche al servizio di piani di incentivazione su base azionaria. L autorizzazione all acquisto delle azioni proprie verrà richiesta per un periodo di diciotto mesi, a far data dalla delibera dell Assemblea ordinaria; l autorizzazione alla disposizione delle azioni proprie verrà richiesta senza limiti temporali. Si precisa che alla data odierna la Società non detiene azioni proprie in portafoglio. Tutte le informazioni riguardanti i termini e modalità dell autorizzazione saranno rese disponibili nella Relazione Illustrativa sull Acquisto di azioni proprie che verrà messa a disposizione degli Azionisti nei termini previsti dalla normativa vigente. CONFERENCE CALL CON ANALISTI E INVESTITORI La conference call per la presentazione dei risultati dell esercizio 2014 si terrà via audio webcast oggi alle ore CET. L audio webcast sarà disponibile all indirizzo: Per partecipare alla conference call, gli interessati devono comporre i seguenti numeri e codice di accesso 5-10 minuti prima dell inizio dell evento. Verranno richiesti il proprio nome e quello dell azienda di appartenenza. 8

9 Analisti & Investitori (0) Media Codice di accesso ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Il Progetto di Bilancio per l esercizio 2014 approvato dal Consiglio di Amministrazione sarà sottoposto alla prossima Assemblea degli Azionisti della Società che si terrà, in unica convocazione, il 15 aprile La documentazione richiesta dalla normativa vigente in relazione al Bilancio di esercizio 2014 unitamente al Bilancio Consolidato 2014 ed alla Relazione sul Governo Societario ed assetti proprietari approvati in data odierna dal Consiglio di Amministrazione sarà disponibile, nei termini di legge e di regolamento, sul sito internet nella sezione Investor Relations. Dichiarazione del dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari Il dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili societari, Dott. Alessandro Strati, dichiara, ai sensi del comma 2 dell articolo 154-bis del "Testo Unico della Finanza", che l'informativa contabile contenuta nel presente comunicato corrisponde alle risultanze documentali, ai libri e alle scritture contabili. Dichiarazioni previsionali Il presente comunicato stampa potrebbe contenere informazioni previsionali, compresi riferimenti che non sono relativi esclusivamente a dati storici o eventi attuali e pertanto, in quanto tali, incerti. Le informazioni previsionali si basano su diverse assunzioni, aspettative, proiezioni e dati previsionali relativi ad eventi futuri e sono soggette a molteplici incertezze e ad altri fattori al di fuori del controllo della Società e/o del Gruppo. Esistono numerosi fattori che possono generare risultati ed andamenti notevolmente diversi rispetto ai contenuti, impliciti o espliciti, delle informazioni previsionali e pertanto tali informazioni non sono una indicazione attendibile circa la performance futura. Moleskine non si assume alcun obbligo di aggiornare pubblicamente o rivedere le informazioni previsionali sia a seguito di nuove informazioni, sia a seguito di eventi futuri o per altre ragioni, salvo che ciò sia richiesto dalla normativa applicabile. Le informazioni e le opinioni contenute in questo comunicato stampa sono quelle disponibili alla data del presente documento e sono soggette a modifiche senza preavviso. Inoltre, il riferimento a performance passate della Società o del Gruppo non deve essere presa come un'indicazione della performance futura. 9

10 Indicatori alternativi di performance Nel presente comunicato stampa vengono presentati alcuni indicatori alternativi di performance utilizzati dal management al fine di consentire una migliore valutazione dell andamento della gestione economica e della situazione patrimoniale e finanziaria del Gruppo. Tali indicatori non sono identificati come misure contabili nell ambito degli IFRS e, pertanto, non devono essere considerati una misura alternativa per la valutazione dell andamento economico del Gruppo e della relativa posizione patrimoniale e finanziaria. Poiché la determinazione di queste misure non è regolamentata dai principi contabili di riferimento, le modalità di calcolo applicate dalla Società potrebbero non essere omogenee con quelle adottate da altri e, pertanto, questi indicatori potrebbero non essere comparabili. Pertanto, gli investitori non devono fare indebito affidamento su tali dati e informazioni. Inoltre, il presente comunicato stampa contiene alcuni indicatori finanziari, gestionali e altre misure rettificati (o adjusted ) che sono stati rettificati per riflettere eventi straordinari, operazioni non ricorrenti e le attività che non sono direttamente collegate alla gestione ordinaria del Gruppo. Tali informazioni "rettificate" sono state incluse per permettere una miglior comparazione delle informazioni finanziarie di tutti i periodi; tuttavia, va notato che tali informazioni non sono riconosciute come dati economici e finanziari nell'ambito degli IFRS e / o non costituiscono un'indicazione della performance storica della Società o del Gruppo. Pertanto, gli investitori non devono fare indebito affidamento su tali dati e informazioni. Per maggiori informazioni potete visitare il sito : Contatti Investor Relations Media Relations Olga Bologna Elisa Piacentino Moleskine nasce come marca nel 1997, riproducendo il leggendario taccuino degli artisti e intellettuali degli ultimi due secoli, da Vincent Van Gogh a Pablo Picasso, da Ernest Hemingway a Bruce Chatwin: compagno di viaggio tascabile e fidato, l'anonimo taccuino nero aveva custodito schizzi, appunti, storie e suggestioni prima che diventassero immagini famose o pagine di libri amati. Oggi, il nome Moleskine identifica una famiglia di oggetti di design: taccuini, agende, quaderni, borse, strumenti per scrivere, oggetti per leggere, dedicati alla nostra personalità mobile. Compagni indispensabili dei mestieri creativi e dell'immaginario del nostro tempo, in stretta connessione con il mondo digitale. Dal 1 gennaio 2007, Moleskine è anche il nome dell'azienda proprietaria del marchio registrato in tutto il mondo. Moleskine crea, produce e distribuisce oltre al noto taccuino e alle sue molteplici filiazioni, una serie di oggetti per la creatività del nomade contemporaneo. L'azienda nasce dall'esperienza di Modo&Modo, il piccolo editore milanese che nel 1997 ha creato il marchio Moleskine, riscoprendo e rinnovando una straordinaria tradizione. Nell'autunno 2006, Modo&Modo spa è stata acquistata da SGCapital Europe, ora Syntegra Capital, con l'obiettivo di sviluppare appieno le potenzialità della marca Moleskine. Dall aprile 2013 Moleskine è quotata alla Borsa di Milano. Moleskine è un azienda creativa in continua crescita. Conta circa 230 dipendenti e una vasta rete di partner e collaboratori. La sua sede principale è in Italia a Milano. Il Gruppo Moleskine include inoltre Moleskine America, Inc. (costituita nel 2008), Moleskine Asia, Ltd (2011), la quale controlla interamente Moleskine Shanghai, Moleskine Singapore e Moleskine Giappone, Moleskine France (2013), Moleskine Germany (2013) e Moleskine UK (2014), tutte società interamente partecipate. 10

11 CONTO ECONOMICO COMPLESSIVO CONSOLIDATO (Migliaia di Euro) Ricavi Altri proventi operativi Costo per prodotti finiti, mat prime, mat (23.967) (17.876) consumo Costi per servizi (30.601) (27.989) Costo del personale (16.493) (15.646) Altri oneri operativi (1.959) (2.065) Ammortamenti e svalutazioni (3.796) (2.202) Risultato operativo Totale oneri finanziari (1.507) (3.505) Totale proventi finanziari Risultato netto ante imposte Imposte (7.585) (6.611) Risultato Netto Risultato netto per azione (euro) 0,0778 0,

12 SITUAZIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA CONSOLIDATA (Migliaia di Euro) Immobili, impianti e macchinari Avviamento e marchio Altre attività immateriali Crediti non correnti Attività per imposte anticipate Totale attività non correnti Rimanenze Crediti commerciali Crediti per imposte dell'esercizio Altri crediti correnti Cassa e disponibilità liquide Totale attività correnti Attività destinate alla dismissione - - TOTALE ATTIVITA' Capitale sociale Altre riserve Risultato dell'esercizio TOTALE PATRIMONIO NETTO Passività finanziarie non correnti Imposte differite Fondi relativi al personale Fondi per rischi e oneri non correnti Altri debiti non correnti Totale passività non correnti Debiti commerciali Debiti per imposte dell'esercizio - - Passività finanziarie correnti Fondi per rischi e oneri correnti 450 Altri debiti correnti Totale passività correnti TOTALE PASSIVITA' TOTALE PASSIVITA' E PATRIMONIO NETTO

13 RENDICONTO FINANZIARIO SINTETICO CONSOLIDATO (Migliaia di Euro) Flusso di cassa derivante dall'attivtà operativa Flusso di cassa relativo all attività di investimento (5.530) (6.957) Flusso di cassa relativo all attività di finanziamento (4.853) Flusso di cassa netto del periodo (1.299) Disponibilità liquide di inizio periodo Differenze di cambio sulle disponibilità liquide 795 (159) Disponibilità liquide di fine periodo

MOLESKINE: CRESCITA SIGNIFICATIVA NEL PRIMO TRIMESTRE 2013

MOLESKINE: CRESCITA SIGNIFICATIVA NEL PRIMO TRIMESTRE 2013 MOLESKINE: CRESCITA SIGNIFICATIVA NEL PRIMO TRIMESTRE 2013 Ricavi 1 per 16,4 milioni di euro in aumento del 15,5%. Solida crescita in tutte le aree geografiche e in tutti i canali di vendita Milano, 7

Dettagli

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Salvatore Ferragamo S.p.A. COMUNICATO STAMPA Salvatore Ferragamo S.p.A. Il Consiglio di Amministrazione approva la Relazione Finanziaria Semestrale Consolidata al 30 giugno 2015 Continua la crescita dei Ricavi e dei Profitti del

Dettagli

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Salvatore Ferragamo S.p.A. COMUNICATO STAMPA Salvatore Ferragamo S.p.A. Il Consiglio di Amministrazione approva il Progetto di Bilancio di Esercizio 2014 e il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 Un altro anno di crescita del

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA DEL 30% A CAMBI COSTANTI. UTILE NETTO A EURO 40 MILIONI (+69%)

Dettagli

YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI COMUNICATO STAMPA YOOX S.P.A.: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Parte ordinaria: Approva il Bilancio di esercizio al 31 dicembre 2013 Approva la prima sezione della Relazione sulla Remunerazione Approva il

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015 Principali risultati al 30 giugno 2015 della neocostituita Infrastrutture Wireless Italiane S.p.A. RICAVI:

Dettagli

Esercizio 2014. Numero dipendenti 3.053 3.170

Esercizio 2014. Numero dipendenti 3.053 3.170 Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2014 Il Gruppo ha chiuso il 2014 superando gli obiettivi di margine operativo lordo e indebitamento finanziario netto Ricavi a 948,0

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA DEL 18% A TASSI DI CAMBIO COSTANTI Ricavi Consolidati: Euro

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2014 Principali risultati economici pro-forma 1 al 31 dicembre 2014 (vs 31 dicembre 2013):

Dettagli

RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015

RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Principali risultati economici al 30 giugno 2015 (vs 30 giugno 2014 pro-forma 1 ): - Ricavi

Dettagli

SORIN GROUP: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEFINITIVI DELL ESERCIZIO 2014

SORIN GROUP: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEFINITIVI DELL ESERCIZIO 2014 Comunicato Stampa SORIN GROUP: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEFINITIVI DELL ESERCIZIO 2014 Risultati consolidati dell Esercizio 2014: Ricavi pari a 746,9 milioni, in crescita del

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015.

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. COMUNICATO STAMPA Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. Fatturato consolidato a Euro 450,5 milioni, in crescita del 29,0% rispetto allo

Dettagli

TOD S S.p.A.: Ricavi del Gruppo pari a 965,5 milioni nell esercizio 2014; margine EBITDA del 20%. Dividendo a 2 Euro (con pay-out del 63%).

TOD S S.p.A.: Ricavi del Gruppo pari a 965,5 milioni nell esercizio 2014; margine EBITDA del 20%. Dividendo a 2 Euro (con pay-out del 63%). Milano, 12 marzo 2015 TOD S S.p.A.: Ricavi del Gruppo pari a 965,5 milioni nell esercizio 2014; margine EBITDA del 20%. Dividendo a 2 Euro (con pay-out del 63%). Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014

APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014 Risultati annuali APPROVATI IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE E IL BILANCIO CONSOLIDATO RELATIVI ALL ESERCIZIO 2014 - Confermati i risultati preliminari consolidati già approvati lo scorso 11 febbraio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013

COMUNICATO STAMPA. ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013 COMUNICATO STAMPA ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013 NELL ANNO RICAVI IN CRESCITA DEL 4,2% A CAMBI COSTANTI E DELL 1,8% AL

Dettagli

EUROTECH: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2014

EUROTECH: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2014 EUROTECH: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2014 Convocata l Assemblea ordinaria della società per il prossimo 24 aprile in unica convocazione Valutati i requisiti di indipendenza

Dettagli

CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO

CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO CREDEM, RISULTATI 2014: UTILE +31% A/A A 151,8 MILIONI DI EURO, DIVIDENDO +25% A/A A 0,15 EURO Prestiti (1) +7,9% a/a (vs -1,4% del sistema (2) ); rapporto sofferenze impieghi a 1,55% tra i più bassi del

Dettagli

OVS SpA - Il Consiglio di Amministrazione riunitosi oggi a Venezia ha approvato i risultati del primo semestre 2015 (1 Febbraio 2015 31 Luglio 2015).

OVS SpA - Il Consiglio di Amministrazione riunitosi oggi a Venezia ha approvato i risultati del primo semestre 2015 (1 Febbraio 2015 31 Luglio 2015). OVS SpA - Il Consiglio di Amministrazione riunitosi oggi a Venezia ha approvato i risultati del primo semestre 2015 (1 Febbraio 2015 31 Luglio 2015). OVS chiude il primo semestre 2015 con ottimi risultati

Dettagli

Poligrafica S. Faustino S.p.A.: approvato il progetto di bilancio 2012

Poligrafica S. Faustino S.p.A.: approvato il progetto di bilancio 2012 Poligrafica S. Faustino S.p.A.: approvato il progetto di bilancio 2012 Vendite pari a Euro 40,7 milioni (Euro 41,4 milioni al 31 dicembre 2011) EBITDA negativo per Euro 0,66 milioni (negativo per Euro

Dettagli

Gefran, il CdA approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

Gefran, il CdA approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Gefran, il CdA approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Fatturato in crescita del 2,9% rispetto all anno precedente. EBITDA a 12,9 milioni di Euro, in aumento del 17% rispetto al 2013. EBIT

Dettagli

Primi sui Motori: il CDA approva il bilancio 2013 e il Piano Industriale 2014-2016

Primi sui Motori: il CDA approva il bilancio 2013 e il Piano Industriale 2014-2016 Primi sui Motori: il CDA approva il bilancio 2013 e il Piano Industriale 2014-2016 Valore della produzione di Primi sui Motori SpA 2013 pari a Euro 11,5 milioni, +9,4% rispetto al 2012 (Euro 10,5 milioni)

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione approva il bilancio consolidato dell esercizio 2014.

Il Consiglio di Amministrazione approva il bilancio consolidato dell esercizio 2014. Comunicato stampa Il Consiglio di Amministrazione approva il bilancio consolidato dell esercizio 2014. Ricavi a 354,7 milioni di euro (355 milioni di euro nel 2013) EBITDA a 31,5 milioni di euro (33,1

Dettagli

P R E S S R E L E A S E

P R E S S R E L E A S E TXT e-solutions: Ricavi 2014 +6,3% a 55,9 milioni EBITDA +8,4%, Utile netto 4,2 milioni Proposto dividendo di 0,25 per azione 1 azione gratuita ogni 10 possedute Ricavi netti consolidati: 55,9 milioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL 2014 E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE

COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL 2014 E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE COMUNICATO STAMPA TELECOM ITALIA MEDIA: RICAVI STABILI NEL E FORTE TAGLIO ALLE PERDITE RICAVI: 70,5 milioni di euro; -1,7 milioni di euro rispetto all esercizio (72,2 milioni di euro) EBITDA: 25,4 milioni

Dettagli

EUROTECH: RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE CONSOLIDATO AL 30 SETTEMBRE 2015

EUROTECH: RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE CONSOLIDATO AL 30 SETTEMBRE 2015 EUROTECH: RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE CONSOLIDATO AL 30 SETTEMBRE 2015 Amaro (UD), 13 novembre 2015 Ricavi consolidati: da 45,95 milioni a 47,26 milioni Primo margine consolidato: da 22,15 milioni

Dettagli

TERNA: 10 ANNI DI VALORE PER GLI AZIONISTI E PER LA CRESCITA DEL PAESE

TERNA: 10 ANNI DI VALORE PER GLI AZIONISTI E PER LA CRESCITA DEL PAESE TERNA: APPROVATI I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2014 Ricavi a 950,4 milioni di euro (918,8 milioni nel 1H 2013, +3,4%) Ebitda a 753 milioni di euro (732,2 milioni nel 1H 2013, +2,8%) Utile netto a 274,5 milioni

Dettagli

ASSEMBLEA DEI SOCI 2014

ASSEMBLEA DEI SOCI 2014 Comunicato Stampa ASSEMBLEA DEI SOCI 2014 Approvato il bilancio dell esercizio 2013 di Atlantia S.p.A. Deliberata la distribuzione di un dividendo per l esercizio 2013 pari a complessivi euro 0,746 per

Dettagli

Resoconto intermedio di Gestione al 31 Marzo 2013

Resoconto intermedio di Gestione al 31 Marzo 2013 Resoconto intermedio di Gestione al 31 Marzo 2013 INDICE DATI SOCIETARI COMPOSIZIONE DEGLI ORGANI SOCIALI STRUTTURA DEL GRUPPO ORGANIGRAMMA DEL GRUPPO RELAZIONE INTERMEDIA SULLA GESTIONE ATTIVITÀ DEL GRUPPO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014 TELECOM ITALIA TORNA ALL UTILE DOPO 3 ANNI UTILE NETTO CONSOLIDATO: PARI A

Dettagli

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria.

TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Milano, 14 maggio TOD S S.p.A. continua lo sviluppo internazionale del Gruppo. Rafforzata la posizione finanziaria. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del

Dettagli

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013)

Utile netto della capogruppo Anima Holding: 72,4 milioni di euro (+38% sul 2013) COMUNICATO STAMPA ANIMA Holding: risultati esercizio 2014 Ricavi totali consolidati: 226,9 milioni (+3% sul 2013) Utile netto consolidato: 84,9 milioni (-29% sul 2013 che includeva proventi straordinari)

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2009

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2009 COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2009 EBITDA IN LINEA CON LA GUIDANCE E MANTENIMENTO DI UNA ELEVATA MARGINALITA GRAZIE ALL EFFICACE AZIONE DI CONTENIMENTO

Dettagli

Investimenti e Sviluppo spa

Investimenti e Sviluppo spa Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo S.p.A.: approvata la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2009; Paolo Bassi nominato consigliere per cooptazione; la società partecipata I Pinco Pallino

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2015

Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2015 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 30 settembre 2015 Risultati progressivi in forte miglioramento (EBITDA +23%). Indebitamento finanziario

Dettagli

SALUGGIA, 8 NOVEMBRE 2013 IL CDA DI DIASORIN S.P.A

SALUGGIA, 8 NOVEMBRE 2013 IL CDA DI DIASORIN S.P.A Comunicato Stampa SALUGGIA, 8 NOVEMBRE 2013 IL CDA DI DIASORIN S.P.A. APPROVA I RISULTATI DEL 3 TRIMESTRE 2013: ACCELERAZIONE DELLE VENDITE A CAMBI COSTANTI E CONTINUA ESPANSIONE DELLA BASE INSTALLATA

Dettagli

BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015

BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015 BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015 Ricavi 1H15 in crescita del +23% (Euro 99,7 milioni vs Euro 81,2 milioni nel 1H14), rispetto al +13% 1 registrato nell 1H14 vs 1H13 o +25% i Ricavi

Dettagli

BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2014

BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2014 BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 31 DICEMBRE 2014 Significativa crescita dei Ricavi o +21% i Ricavi totali (Euro 185,0 milioni rispetto a Euro 153,0 milioni nel 2013) o +23% i Ricavi e-commerce (Euro

Dettagli

CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008

CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008 CONAFI PRESTITÒ Il Consiglio di Amministrazione approva il progetto di bilancio 2008 Approvata la proposta di autorizzazione all acquisto e disposizione di azioni proprie Margine di intermediazione consolidato

Dettagli

YOOX GROUP: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE AL 31 MARZO 2015 UN PRIMO TRIMESTRE DI CRESCITA CON RICAVI NETTI A +16% E UTILE ADJUSTED A +85%

YOOX GROUP: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE AL 31 MARZO 2015 UN PRIMO TRIMESTRE DI CRESCITA CON RICAVI NETTI A +16% E UTILE ADJUSTED A +85% COMUNICATO STAMPA YOOX GROUP: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE AL 31 MARZO 2015 UN PRIMO TRIMESTRE DI CRESCITA CON RICAVI NETTI A +16% E UTILE ADJUSTED A +85% Ricavi netti a 147,2 milioni di Euro,

Dettagli

Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A.

Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A. Comunicato stampa della Giorgio Fedon & Figli S.p.A. RAGIONE SOCIALE - SEDE LEGALE Giorgio Fedon & Figli S.p.A. Via dell Occhiale, 11 - Vallesella 32040 Domegge di Cadore (BL) Codice fiscale e Partita

Dettagli

Nessuna sanzione è stata applicata nei confronti di Piaggio, a conferma della correttezza e trasparenza dell'operato del Gruppo.

Nessuna sanzione è stata applicata nei confronti di Piaggio, a conferma della correttezza e trasparenza dell'operato del Gruppo. COMUNICATO STAMPA GRUPPO PIAGGIO: PROGETTO DI BILANCIO 2013 Ricavi consolidati 1.212,5 milioni di euro (1.406,2 milioni nel 2012) con incidenza negativa dell'effetto cambio per 53 milioni di euro Ebitda

Dettagli

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO RICAVI IN PROGRESSO, IN PARTICOLARE IN INDIA E MAROCCO SOSTANZIALE STABILITA DEI VOLUMI DI VENDITA DI CEMENTO: LA DEBOLEZZA

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

Comunicato Stampa 13 marzo 2015

Comunicato Stampa 13 marzo 2015 Landi Renzo: ricavi, marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento nel 2014 Fatturato pari a Euro 233,2 mln, +5% rispetto a Euro 222,8 mln nel 2013 EBITDA pari a Euro 18,3 mln, +66% rispetto

Dettagli

Resoconto Intermedio di Gestione

Resoconto Intermedio di Gestione GIORGIO FEDON & FIGLI S.P.A. RAGIONE SOCIALE - SEDE LEGALE Via dell Occhiale, 11 - Vallesella 32040 Domegge di Cadore (BL) Codice fiscale e Partita I.V.A. 00193820255 Iscritta al Registro delle Imprese

Dettagli

IL CDA DI BENETTON GROUP APPROVA I RISULTATI DEI PRIMI 9 MESI: CONFERMATA LA CRESCITA DI RICAVI E MARGINI

IL CDA DI BENETTON GROUP APPROVA I RISULTATI DEI PRIMI 9 MESI: CONFERMATA LA CRESCITA DI RICAVI E MARGINI IL CDA DI BENETTON GROUP APPROVA I RISULTATI DEI PRIMI 9 MESI: CONFERMATA LA CRESCITA DI RICAVI E MARGINI Ricavi consolidati a 1.504 milioni di euro, +9,6% rispetto ai 1.372 milioni dei primi 9 mesi del

Dettagli

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%)

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) 10/05/2013 COMUNICATO STAMPA Risultati consolidati al 31 marzo 2013 1 Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) Vita: solida

Dettagli

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014

Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 Comunicato stampa Fidia S.p.A.: il CdA approva il Progetto di Bilancio d Esercizio ed il Bilancio Consolidato al 31 dicembre 2014 In considerazione dei positivi risultati economico finanziari il CdA propone

Dettagli

BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 31 MARZO 2015

BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 31 MARZO 2015 BANZAI: IL CDA APPROVA I RISULTATI AL 31 MARZO 2015 Significativa crescita dei Ricavi o +20% nel 1Q15 vs 1Q14 (Euro 49,7 milioni rispetto a Euro 41,3 milioni nel 1Q14) rispetto al +12% 1 di crescita registrato

Dettagli

Relazione Finanziaria Annuale 2012

Relazione Finanziaria Annuale 2012 Relazione Finanziaria Annuale 2012 RElazione finanziaria annuale 2012 INDICE 3 > Indice Relazione sulla Gestione 5 Appendice 44 Relazione sul Governo Societario 55 Bilancio consolidato 95 Situazione

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE HA APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO RELATIVO ALL ESERCIZIO 2014 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE HA APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO RELATIVO ALL ESERCIZIO 2014 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE HA APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO RELATIVO ALL ESERCIZIO 2014 1 MONCLER: CONTINUA LA FORTE ESPANSIONE IN TUTTI I MERCATI INTERNAZIONALI. FATTURATO CONSOLIDATO

Dettagli

Ferrari ha registrato una performance straordinaria nel terzo trimestre 2015

Ferrari ha registrato una performance straordinaria nel terzo trimestre 2015 Ferrari ha registrato una performance straordinaria nel terzo trimestre 2015 Le vetture consegnate alla rete sono state pari a 1.949 unità, in crescita del 21% I ricavi netti sono aumentati del 9% (3%

Dettagli

Base di Preparazione. Analisi dei Ricavi Semestrali

Base di Preparazione. Analisi dei Ricavi Semestrali COMUNICATO STAMPA CERVED INFORMATION SOLUTIONS: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO FIRMATO CONTRATTO DI FINANZIAMENTO FORWARD START DI EURO 660 MILIONI PER RIFINANZIARE A

Dettagli

Risultati di Gruppo 2013. 17 Marzo 2014

Risultati di Gruppo 2013. 17 Marzo 2014 Risultati di Gruppo 213 17 Marzo 214 Principali evidenze Margine di Intermediazione in crescita anno su anno (+2,5%) grazie al: Margine Finanziario sostanzialmente stabile, -,4% a/a, ed in significativo

Dettagli

RECORDATI: L ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO DEL 2014. DIVIDENDO DI 0,50 PER OGNI AZIONE (+51,5% vs 2013)

RECORDATI: L ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO DEL 2014. DIVIDENDO DI 0,50 PER OGNI AZIONE (+51,5% vs 2013) RECORDATI: L ASSEMBLEA APPROVA IL BILANCIO DEL 2014. DIVIDENDO DI 0,50 PER OGNI AZIONE (+51,5% vs 2013) L Assemblea approva il bilancio 2014: ricavi netti consolidati 987,4 milioni (+4,9% vs 2013), utile

Dettagli

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno. (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98)

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno. (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98) Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98) INDICE PREMESSA... 4 RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015... 5 HIGHLIGHTS DEL PERIODO... 6

Dettagli

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009.

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Fatturato oltre le attese e marginalità in forte miglioramento. Il quarto trimestre è in forte

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei COMUNICATO STAMPA PRESS OFFICE Tel. +39.040.671180 - Tel. +39.040.671085 press@generali.com INVESTOR RELATIONS Tel. +39.040.671202 - Tel. +39.040.671347 - generali_ir@generali.com www.generali.com RISULTATI

Dettagli

Comunicato Stampa 28 agosto 2014

Comunicato Stampa 28 agosto 2014 Landi Renzo: marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 giugno 2014; secondo trimestre 2014 caratterizzato da significativa crescita di fatturato e ritorno all utile Fatturato al 30

Dettagli

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 COMUNICATO STAMPA Riunito il Consiglio di Amministrazione PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 RICAVI 1.607,4 MLN (+10,7% SU 2005) EBITDA 204 MLN, PARI AL 12,7% DEL FATTURATO (+10,4% SU 2005)

Dettagli

Risultati di Gruppo 2014. 12 Febbraio 2015

Risultati di Gruppo 2014. 12 Febbraio 2015 Risultati di Gruppo 214 12 Febbraio 215 Principali evidenze del 214 Superati tutti gli obiettivi di crescita per il 214: Impieghi in crescita di 1.57 milioni rispetto all obiettivo annunciato di un miliardo

Dettagli

Il Cda di IMA approva il progetto di bilancio 2014 In crescita i risultati del Gruppo nel 2014 Proposto dividendo di 1,35 euro per azione

Il Cda di IMA approva il progetto di bilancio 2014 In crescita i risultati del Gruppo nel 2014 Proposto dividendo di 1,35 euro per azione Comunicato stampa Bologna, 13 marzo 2015 Il Cda di IMA approva il progetto di bilancio 2014 In crescita i risultati del Gruppo nel 2014 Proposto dividendo di 1,35 euro per azione Risultati consolidati

Dettagli

Milano, 30 marzo 2004

Milano, 30 marzo 2004 Milano, 30 marzo 2004 Gruppo TOD S: crescita del fatturato (+8.1% a cambi costanti). Continua la politica di forte sviluppo degli investimenti. 24 nuovi punti vendita nel 2003. TOD S Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELLA FIAT: BILANCIO 2010 E CONVOCAZIONE DELL ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI Il Consiglio di Amministrazione della Fiat S.p.A., riunitosi oggi a Torino, ha: approvato il Bilancio

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008.

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i Bilanci della Banca Popolare di Milano e del Gruppo Bipiemme al 31 dicembre 2008. Utile netto consolidato a 75,3 milioni di euro: risente dell andamento negativo

Dettagli

Relazione Finanziaria Semestrale

Relazione Finanziaria Semestrale Relazione Finanziaria Semestrale 30/06/2013 INDICE Dati societari................................................................................. 3 Composizione degli organi sociali.............................................................

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di YOOX S.p.A.:

COMUNICATO STAMPA. Il Consiglio di Amministrazione di YOOX S.p.A.: COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di YOOX S.p.A.: Approva il Resoconto consolidato intermedio di gestione al 31 marzo 2010 Risultati Consolidati del primo trimestre 2010: Ricavi netti:

Dettagli

Viene confermata la focalizzazione della Banca sulla concessione del credito e sulla gestione delle

Viene confermata la focalizzazione della Banca sulla concessione del credito e sulla gestione delle COMUNICATO STAMPA Il Consiglio d Amministrazione di Banca del Mezzogiorno MedioCredito Centrale approva il nuovo Piano Industriale Triennale 2015 2017 e la Relazione Semestrale al 30 giugno 2015 Roma,

Dettagli

L utile netto pari a 52,0 milioni, è in crescita del 21,5% rispetto al primo trimestre del 2014, con un incidenza sui ricavi del 18,8%.

L utile netto pari a 52,0 milioni, è in crescita del 21,5% rispetto al primo trimestre del 2014, con un incidenza sui ricavi del 18,8%. RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE CRESCITA DEI RICAVI E ULTERIORE MIGLIORAMENTO DEI MARGINI. RICAVI +5,9%, UTILE OPERATIVO +18,1%, UTILE NETTO +21,5%. Ricavi netti consolidati 275,7 milioni, +5,9%. EBITDA

Dettagli

Comunicato Stampa 13 novembre 2014

Comunicato Stampa 13 novembre 2014 Landi Renzo: ricavi, marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 settembre 2014; il terzo trimestre conferma il trend di crescita di fatturato e utile Fatturato pari a Euro 173,9 mln,

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 Combined Ratio a 103,5%, in miglioramento rispetto al 108% di fine 2009 ed al 105% del primo trimestre 2010 Raccolta Danni

Dettagli

Salvatore Ferragamo S.p.A.

Salvatore Ferragamo S.p.A. COMUNICATO STAMPA Dati Preliminari di Vendita del Gruppo per l Esercizio 2014 Continua la crescita delle vendite del Gruppo Salvatore Ferragamo Ricavi dell anno 2014 a 1.332 milioni di euro, in aumento

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008:

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: RISULTATO NETTO CONSOLIDATO: -42 MLN DI EURO (+9,1 MLN DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE 2007). IL DATO RISENTE DEL

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013 Cagliari, 14 novembre 2013 Il Consiglio di Amministrazione di ha approvato

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013)

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2014 GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) Il risultato è influenzato dagli oneri

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1.

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1. L utile netto si posiziona a 42,7 milioni, mentre l utile netto normalizzato 2 si attesta a

Dettagli

Poligrafici Editoriale

Poligrafici Editoriale COMUNICATO STAMPA (redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 e successive modifiche e integrazioni) Il Consiglio di Amministrazione approva il Resoconto intermedio di gestione

Dettagli

UTILE NETTO A 132,4 MILIONI (+26%) ACCELERA LA RACCOLTA NETTA OLTRE GLI OBIETTIVI L INTEGRAZIONE DEL RAMO D AZIENDA DI CREDIT SUISSE

UTILE NETTO A 132,4 MILIONI (+26%) ACCELERA LA RACCOLTA NETTA OLTRE GLI OBIETTIVI L INTEGRAZIONE DEL RAMO D AZIENDA DI CREDIT SUISSE Risultati nove mesi UTILE NETTO A 132,4 MILIONI (+26%) - Utile del 3 trimestre a 43,9 milioni (+31%) - Commissioni di gestione a 262 milioni (+21%) - Cost/Income in calo al 35,4% ACCELERA LA RACCOLTA NETTA

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2015.

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2015. COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2015. Ricavi a 25,5 milioni di Euro (29,6 milioni di Euro nel 1 semestre 2014) EBITDA a -2,9 milioni

Dettagli

IGD SIIQ SPA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015.

IGD SIIQ SPA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015. COMUNICATO STAMPA IGD SIIQ SPA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015. Principali risultati dei primi novi mesi del 2015: Utile Netto del Gruppo:

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2014.

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2014. COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2014. Ricavi a 35,2 milioni di Euro (51,9 milioni di Euro nel 1 semestre 2013) EBITDA a -3,5 milioni

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati preliminari di vendita dell esercizio 2013

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i dati preliminari di vendita dell esercizio 2013 Sant Elpidio a Mare, 29 gennaio 2014 TOD S S.p.A.: i ricavi del Gruppo, a cambi costanti, salgono a 979,2 milioni nell (+1,7%); crescita a doppia cifra in Greater China e nelle Americhe. Ottima performance

Dettagli

GRUPPO DIGITAL BROS:

GRUPPO DIGITAL BROS: COMUNICATO STAMPA GRUPPO DIGITAL BROS: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI APPROVA IL BILANCIO D ESERCIZIO 2013-2014 IN AUMENTO I RICAVI LORDI A 141,6 MILIONI DI EURO (+11,4%) MARGINE OPERATIVO LORDO A 8,2 MILIONI

Dettagli

Il CDA propone ai soci di distribuire il 50% dell utile di esercizio

Il CDA propone ai soci di distribuire il 50% dell utile di esercizio CONAFI PRESTITò: Risultati 2007 Il CDA propone ai soci di distribuire il 50% dell utile di esercizio DATI ECONOMICI CONSOLIDATI 2007 2006 Variazione % (Euro ml) Margine di Intermediazione 22,6 14,4 +56,8%

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2005

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2005 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2005 Crescita dei ricavi: 185,7 milioni di Euro nel trimestre (+16% su base annua) portano i ricavi nei nove mesi a 539,3

Dettagli

UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014. Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1

UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014. Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1 Bologna, 11 febbraio 2015 UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014 Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1 Raccolta assicurativa diretta a 16.008

Dettagli

RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014

RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 SOMMARIO Geox S.p.A. Sede in Biadene di Montebelluna (TV) - Via Feltrina Centro 16 Capitale Sociale euro 25.920.733,1 - Int. versato Codice fiscale

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale Milano, 5 Agosto 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: I dati consolidati del 1 semestre 2011 Le Previsioni 2011 Le Linee guida del prossimo Piano Industriale

Dettagli

GRUPPO DIGITAL BROS: IN AUMENTO I RICAVI LORDI A 141,6 MILIONI DI EURO (+11,4%)

GRUPPO DIGITAL BROS: IN AUMENTO I RICAVI LORDI A 141,6 MILIONI DI EURO (+11,4%) COMUNICATO STAMPA Il CdA ha approvato il Progetto di Bilancio dell esercizio chiuso al 30 giugno 2014 GRUPPO DIGITAL BROS: IN AUMENTO I RICAVI LORDI A 141,6 MILIONI DI EURO (+11,4%) MARGINE OPERATIVO LORDO

Dettagli

UNIPOLSAI: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015. Utile netto consolidato a 455 milioni di euro (+27,4% rispetto al primo semestre 2014)

UNIPOLSAI: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015. Utile netto consolidato a 455 milioni di euro (+27,4% rispetto al primo semestre 2014) Bologna, 7 agosto 2015 UNIPOLSAI: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Utile netto consolidato a 455 milioni di euro (+27,4% rispetto al primo semestre 2014) Raccolta diretta assicurativa a 7.284

Dettagli

utile netto nei nove mesi: 19 milioni di euro circa patrimonio netto oltre 480 milioni di euro attività totali oltre 720 milioni di euro

utile netto nei nove mesi: 19 milioni di euro circa patrimonio netto oltre 480 milioni di euro attività totali oltre 720 milioni di euro RESOCONTO AL 30 SETTEMBRE 2015 utile netto nei nove mesi: 19 milioni di euro circa patrimonio netto oltre 480 milioni di euro attività totali oltre 720 milioni di euro Il Consiglio di Amministrazione di

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011

RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 DICEMBRE 2011 Costante supporto all economia reale dei territori di insediamento: circa 3 miliardi di euro di crediti erogati alle famiglie e alle PMI, in condizioni di liquidità

Dettagli

Risultati di Gruppo 1H2013

Risultati di Gruppo 1H2013 Risultati di Gruppo 1H213 Conference Call Adolfo Bizzocchi 3 Agosto 213 Principali evidenze del semestre Margine di Intermediazione, al netto del risultato del Trading, in crescita sia trimestre su trimestre

Dettagli

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 COMUNICATO STAMPA Nel 1H11: Ricavi consolidati: 174,0 milioni di euro (+1,4% sul 1H10) Utile ante imposte: 48,6 milioni di euro (+2,7% sul 1H10) Utile netto

Dettagli

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA

TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA TERNIENERGIA: UTILI DEL PRIMO SEMESTRE 2010 IN FORTE CRESCITA E POTENZA INSTALLATA RADDOPPIATA Ricavi pari a Euro 36,3 milioni: +76% rispetto al I semestre 2009 EBITDA pari a Euro 5,9 milioni: +109% rispetto

Dettagli

Ricavi consolidati a 911 milioni di Euro, in crescita del 34% su base annua. EBITDA a 161,4 milioni di Euro, in crescita del 61% su base annua

Ricavi consolidati a 911 milioni di Euro, in crescita del 34% su base annua. EBITDA a 161,4 milioni di Euro, in crescita del 61% su base annua Tiscali: approvati dal CdA i risultati dell esercizio 2007 Centrati gli obiettivi del piano strategico Advisor finanziario per valutare opzioni strategiche Cagliari, 19 marzo 2008 Ricavi consolidati a

Dettagli

Milano, 12 novembre 2015 COMUNICATO STAMPA ex artt. 114 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e 66 del Regolamento Consob 11971/99

Milano, 12 novembre 2015 COMUNICATO STAMPA ex artt. 114 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e 66 del Regolamento Consob 11971/99 Milano, 12 novembre 2015 COMUNICATO STAMPA ex artt. 114 D.Lgs. 24 febbraio 1998 n. 58 e 66 del Regolamento Consob 11971/99 APPROVATI I RISULTATI DEL TERZO TRIMESTRE 2015 Ricavi consolidati totali: 36,1

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2015

Comunicato Stampa 12 novembre 2015 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 settembre 2015 Fatturato pari a Euro 145,6 mln (Euro 173,9 mln al 30 settembre 2014) EBITDA pari a Euro 1,9 mln (Euro 14,1 mln al 30 settembre 2014) EBIT pari

Dettagli