PALIO DEI COLORI Insieme per la luce nel mondo

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PALIO DEI COLORI Insieme per la luce nel mondo"

Transcript

1 PALIO DEI COLORI Insieme per la luce nel mondo Il Comitato organizzatore del Palio dei Colori, sotto l egida dell Unità Pastorale Beata Vergine del Rosario di Cisano Bergamasco (BG), con la collaborazione del Comune di Cisano Bergamasco e delle associazioni aderenti, organizzano la Prima Edizione del Palio dei Colori Insieme per la luce nel mondo. Si tratta della riproposizione in chiave moderna di una manifestazione paesana che in passato ha animato la Comunità Cianese. Dopo un periodo di abbandono dell iniziativa, recuperando e valorizzando questa manifestazione, si intende dare una nuova luce ai giochi da proporre in occasione della prima Festa dell Unità Pastorale Beata Vergine del Rosario. Sono chiamate a partecipare non solo le generazioni più giovani, ma anche le famiglie e gli anziani, nello spirito della coesione cittadina, della tradizione e del sano divertimento da vivere insieme. Questa prima edizione vuole pertanto rappresentare l occasione per stimolare i cisanesi ad uscire dalla propria individualità stimolandone la vita sociale ed ancorando questa iniziativa alla nuova festa che segna il passaggio all Unità delle Parrocchie di Cisano. Per fare in modo che ciò potesse avvenire, il comitato organizzatore ha deciso di non suddividere il territorio cisanese attraverso la storica separazione dei Rioni. Constatando, invece, che l espansione territoriale degli ultimi anni ha radicalmente trasformato il territorio, Cisano Bergamasco è stato suddiviso in 6 colori (giallo, rosso, blu, verde, arancio, bianco) sulla base della popolazione residente, in modo da bilanciare sia il numero dei partecipanti, sia le varie tifoserie. Qui di seguito viene esposto il regolamento che disciplina l organizzazione e lo svolgimento della prima edizione del Palio dei Colori che si terrà nel mese di settembre/ottobre 2014 Il presente regolamento potrà essere mantenuto anche per le successive edizioni e le eventuali variazioni derivanti dall esperienza maturata e dai consigli ricevuti porteranno ogni anno alla pubblicazione on line del regolamento aggiornato. 1. RIONI. Le squadre ammesse a partecipare ai Giochi (singolarmente definite come Rione con l indicazione del colore) devono essere composte da cittadini che, al momento dell iscrizione di cui al successivo paragrafo 4, hanno la residenza o, in mancanza, la dimora abituale nella via ricompresa nei rioni denominati ROSSO, BLU, VERDE, BIANCO ARANCIO o GIALLO la cui ubicazione viene riportata nell apposita mappa di Cisano Bergamasco presente sul sito Giochi. Sab 20 set - ore giochi stellari Ven 26 set Sab 27 set Dom 28 set Sab 04 ott - ore cuccagna planetaria - ore rosso di sera - ore battaglia dei pianeti - ore torneo Sansone

2 Dom 05 ott - ore il grande big bang - gioco conclusivo del Palio dei Colori al quale parteciperanno tutti i concorrenti delle giornate precedenti indossando la maglia del rione di appartenenza - ore PREMIAZIONE con la partecipazione di tutti i concorrenti ed assegnazione del trofeo al rione vincitore 1.1. Composizione delle Squadre dei Rioni. I giochi stellari prevedono una serie di giochi individuali cui possono partecipare tutti i residenti regolarmente iscritti per la conquista dei fazzoletti colorati secondo le modalità di cui al progressivo 3.2. La cuccagna planetaria ed il torneo Sansone, modalità e composizione delle squadre vengono indicate nelle apposite sessioni. In rosso di sera e nella battaglia dei pianeti verranno formate nuove squadre. I concorrenti possono iscriversi anche a più giornate dedicate ai giochi, ma in via residuale, poiché viene data precedenza ai nuovi iscritti. La selezione dei concorrenti avverrà sulla base della data e dell orario di iscrizione. Ogni Rione deve essere composto complessivamente da un minimo di 10 ad un massimo di 25 partecipanti che si alterneranno nella partecipazione alle singole gare sulla base delle proprie attitudini ed in accordo con il capitano della squadra. Ogni Rione, inoltre, deve essere necessariamente composto da un minimo di 5 (cinque) donne ed, inoltre, almeno: - nr.2 partecipanti devono avere tra i 6 e gli 8 anni; - nr.2 partecipanti devono avere tra i 9 ed i 13 anni; - nr.2 partecipanti devono avere tra i 14 ed i 18 anni; - nr.2 partecipanti devono avere tra i 19 ed i 35 anni; - nr.2 partecipanti devono avere età superiore ai 35 anni. Nel grande big bang partecipano di diritto tutti gli iscritti alle gare precedenti CapoRione In considerazione della novità dell iniziativa ed al fine di dirimere ogni eventuale problema e/o controversia, ogni squadra può avvalersi della consulenza di un membro del Comitato che si occupa dei vari aspetti organizzativi dell iniziativa (iscrizione, squadre, giochi, ecc.). Il CapoRione, appositamente designato, sarà facilmente individuabile poiché vestito con i colori del rione di appartenenza e rimane sempre lo stesso per tutta la durata dei giochi Capitano. Per ogni giornata dei giochi, ogni squadra deve nominare un proprio Capitano scegliendolo tra i partecipanti maggiorenni. Egli sarà il responsabile del Rione per la giornata di giochi ed il referente nei rapporti con il CapoRione, con la Giuria e con gli altri Rioni. Il concorrente che partecipa a più giornate di giochi può essere Capitano solo per una volta. Ogni capitano dovrà essere presente il giorno 05 ottobre 2014 alle ore per la consegna del Trofeo al rione vincitore, presso il Parco Castoldi in Cisano B.sco Partecipanti minorenni. I partecipanti di età inferiore ai 18 anni devono depositare, al momento dell iscrizione, l autorizzazione e la relativa liberatoria che rappresenta l ALLEGATO A al presente Regolamento, sottoscritta in originale da entrambi i genitori o da chi ne ha la potestà e la rappresentanza ai sensi

3 e per gli effetti di legge. Fermo quanto più dettagliatamente riportato nella libertatoria di cui al successivo punto 1.5, il Capitano di ciascun Rione, in virtù dei poteri derivanti dalla loro carica, assumono la responsabilità dei partecipanti di età inferiore ai 18 anni, per tutta la durata dei giochi Liberatoria. Ogni partecipante ai giochi deve depositare, al momento dell iscrizione, la liberatoria che rappresenta l ALLEGATO B al presente regolamento, sottoscritta in originale. Per i partecipanti minori di anni 18, la predetta liberatoria è inserita nell ALLEGATO A Stemma, abbigliamento ed attrezzatura. Ogni Rione ha un proprio stemma, integralmente riportato sul sito ufficiale del Palio dei Colori. Ogni rione verrà dotato di una maglia identificativa. In ogni caso, ogni concorrente dovrà indossare un abbigliamento adeguato alla partecipazione ai giochi. E ammesso partecipare ai giochi esclusivamente con scarpe da ginnastica e la giuria potrà vietare la partecipazione di quei soggetti dotati di abbigliamento o calzature che possano creare pericoli o pregiudizi alla propria persona o a quella degli altri partecipanti. 2. GIURIA. La giuria è composta da nr.3 giudici, scelti dal comitato tra persone dotate di requisisti di indipendenza ed autonomia la cui nomina verrà comunicata all apertura dei giochi Decisioni della Giuria. Le decisioni della Giuria sono adottate a maggioranza dei voti espressi pubblicamente dai Giudici, immediatamente al termine di ciascun gioco. I Giudici adottano le proprie decisioni secondo quanto disciplinato dal presente Regolamento o, per il caso di questioni che non trovano espressa disciplina dal presente Regolamento, secondo equità, sentiti i CapoRioni. I Giudici devono porre a fondamento delle proprie decisioni i fatti rappresentativi dei risultati di ciascun gioco che valuteranno secondo il loro prudente apprezzamento Penalità. La Giuria ha il potere discrezionale di applicare penalità a carico dei Rioni, in relazione ad eventuali irregolarità condotte sleali, scorrettezze e/o ad altri atti e condotte ritenute inidonee e non adeguate allo spirito della manifestazione. Nell applicare le predette penalità, la Giuria terrà conto della gravità della condotta da sanzionare, nonché della parità di trattamento. 3. SVOLGIMENTO DEI GIOCHI Data e luogo di svolgimento dei giochi.

4 Le date stabilite sono quelle riportate nell apposito programma dettagliato riportato sul sito ufficiale del Palio dei Colori e stampato sugli appositi volantini, mentre il luogo è il Piazzale Unità d Italia, retrostante il Palazzo Comunale di Cisano Bergamasco svolgimento dei giochi. Ogni gioco è stato strutturato e provato dai membri del Comitato al fine di limitare i rischi per la sicurezza dei concorrenti. I giochi si svolgeranno in più fasi, secondo i temi riportati in volantino e sul sito. Per ciascun gioco è prevista la conquista di uno o più fazzoletti colorati. Nel caso in cui più squadre ottengano la stessa posizione, ciascuna di esse riceverà il fazzoletto in palio per quel gioco. Nel caso in cui due Rioni ottengano lo stesso punteggio finale, questi saranno chiamati a confrontarsi in un gioco che verrà scelto a discrezione della Giuria e presentato ai Rioni sfidanti in quella stessa occasione, determinandone le regole. Il risultato del predetto gioco darà il relativo posizionamento nella classifica finale dei due Rioni. Lo svolgimento di ciascun gioco sarà preceduto dalla presentazione ufficiale della relativa prova e dalla dichiarazione da parte di ciascun capitano dei partecipanti del proprio Rione che penderanno parte alla gara, che dovrà avvenire mediante consegna alla Giuria dei relativi nominativi. 4. ISCRIZIONI Ogni Rione dovrà iscriversi ai giochi consegnando i seguenti documenti: - elenco completo dei partecipanti, utilizzando il modello che rappresenta l ALLEGATO C al presente Regolamento, con l indicazione del Capitano, così come indicato al paragrafo 1.3; - per ciascun partecipante di minore età, l autorizzazione e la liberatoria di cui al paragrafo 1.4; - per ciascun partecipante maggiorenne, la liberatoria di cui al paragrafo luogo di iscrizione. Nei giorni previsti per i giochi, un ora prima dell inizio delle gare, sarà presente un banchetto presso piazza Unità d Italia, ove i componenti del comitato, previa verifica delle condizioni di cui al presente regolamento, registreranno le iscrizioni ai giochi individuali e delle squadre alle successive giornate del Palio dei Colori termine di iscrizione. Le iscrizioni dovranno pervenire entro l apertura dei giochi. 5. REGOLAMENTO ED ALLEGATI Il presente regolamento ed i relativi allegati sono reperibili sul sito sul sito dell Unità Pastorale Beata Vergine del Rosario e disponibile presso i banchetti dedicati secondo le modalità di cui al precedente punto 4.1.

5 6. MODIFICHE AL REGOLAMENTO Il comitato organizzatore, si riserva di comunicare tempestivamente le modifiche al presente Regolamento. Cisano Bergamasco, Per il Comitato organizzatore Il Parroco Don roberto Gallizioli

GIOCARE E LEGGERE PER DIVENTARE GRANDI! - seconda edizione

GIOCARE E LEGGERE PER DIVENTARE GRANDI! - seconda edizione CONCORSO a favore di Enti o Istituzioni a carattere pubblico con finalità sociali/benefiche svolto in applicazione all art. 6 DPR 430 /2001 punto 1 comma e) - Esclusioni da Manifestazioni a premio in quanto

Dettagli

Palio dei Rioni REGOLAMENTO

Palio dei Rioni REGOLAMENTO Palio dei Rioni REGOLAMENTO Palio: per Palio si intende la competizione amichevole delle squadre dei rioni. Per RIONE parte della città facente capo ad una delle seguenti Chiese: San Rocco, Madonnina,

Dettagli

COMUNE DI BAGNOLO DI PIANO Assessorato alle Politiche Giovanili. Concorso artistico di Writing GIUSEPPE VERDI: MUSICISTA E AGRICOLTORE

COMUNE DI BAGNOLO DI PIANO Assessorato alle Politiche Giovanili. Concorso artistico di Writing GIUSEPPE VERDI: MUSICISTA E AGRICOLTORE COMUNE DI BAGNOLO DI PIANO Assessorato alle Politiche Giovanili Concorso artistico di Writing GIUSEPPE VERDI: MUSICISTA E AGRICOLTORE REGOLAMENTO Art.1- Denominazione del concorso L Assessorato alle Politiche

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURE

COMITATO REGIONALE LIGURE COMITATO REGIONALE LIGURE INTEGRAZIONE ALLE NORME ATTUATIVE NAZIONALI ANNO 2014 CATEGORIA GIOVANISSIMI PREMESSA Le presenti norme integrano quanto stabilito nel Regolamento Tecnico e nelle Norme Attuative

Dettagli

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI

Baruccana Volley. ART. 1 - SEDE DEL TORNEO e ORARIO DEGLI INCONTRI 1 Importanti novità! In questa edizione abbiamo introdotto la distinzione delle squadre iscritte in due categorie: Open e Amatori. I dettagli di ogni categoria li trovate nell articolo 5/A e 5/B. Ogni

Dettagli

Regolamento Super Show 2015

Regolamento Super Show 2015 Regolamento Super Show 2015 Art. 1. Chi può partecipare: Sono ammessi all iscrizione della Super Show 2015 i piloti in possesso di licenza agonistica valida per l anno 2015 rilasciata dall'organizzatore

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

Regolamento del Concorso. La tua Idea per il Paese. Edizione 2013. Articolo 1

Regolamento del Concorso. La tua Idea per il Paese. Edizione 2013. Articolo 1 Regolamento del Concorso La tua Idea per il Paese Edizione 2013 Articolo 1 (Soggetti promotori, finalità e svolgimento del concorso) L Associazione ItaliaCamp, con il supporto del la Presidenza del Consiglio

Dettagli

46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014

46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014 CONI FEDERAZIONE SCACCHISTICA ITALIANA COMITATO ABRUZZO 46 C.I.S. SERIE PROMOZIONE ABRUZZO REGOLAMENTO GENERALE ATTUATIVO 2014 DECLARATORIA La serie Promozione del Campionato Italiano a Squadre si svolge

Dettagli

Regolamento Mister e Miss Terme di Boario 2015

Regolamento Mister e Miss Terme di Boario 2015 Regolamento Mister e Miss Terme di Boario 2015 Art. 1 Ammissione al Concorso Mister e Miss Terme di Boario Al concorso di bellezza Mister e Miss Terme di Boario sono ammessi ragazzi e ragazze di nazionalità

Dettagli

Art. 1. Il Cinema incontra il lavoro: Mercogliano Film Festival

Art. 1. Il Cinema incontra il lavoro: Mercogliano Film Festival Art. 1 L INAIL Direzione Regionale Campania, il Comune di Mercogliano, la Direzione Regionale del Lavoro, l Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e l EBTC Ente Bilaterale Turismo Campano nell ambito

Dettagli

5 TORNEO ESTIVO 2015 ESTIVO

5 TORNEO ESTIVO 2015 ESTIVO 5 TORNEO ESTIVO 2015 ESTIVO CON FORMULA A COLORI + HANDICAP E JOLLY PROGRAMMA E REGOLAMENTO ART. 1 ORGANIZZAZIONE Il Circolo Tennis A. Ronconi, indice ed organizza un Torneo Estivo di Tennis maschile e

Dettagli

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it REGOLAMENTO - NORME ART. 1 SPORTING MAGI A.S.D. indice ed organizza il 2^ TORNEO di calcio a 5, per giocatori

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE

REGOLAMENTO NAZIONALE REGOLAMENTO NAZIONALE Eventi per reperire bambini partecipanti al Format TV Il presente Regolamento disciplina le modalità di partecipazione al Concorso Nazionale "Baby Talent Show" - Edizione 2015 - Organizzato

Dettagli

Regolamento Fanta Big Bang 2013-2014

Regolamento Fanta Big Bang 2013-2014 Regolamento Fanta Big Bang 2013-2014 Cenni generali L edizione del Fantacalcio 2013 a cui parteciperete avrà come unico giornale di riferimento la Gazzetta dello Sport versione cartacea (quella del martedì).

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2015/2016 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2015/2016 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

Premesso che. Art.1 Oggetto e premi economici

Premesso che. Art.1 Oggetto e premi economici REGIONE LIGURIA DIREZIONE REGIONALE LIGURIA COMUNE DI GENOVA AUTOMOBILE CLUB GENOVA BANDO DI CONCORSO REGIONALE a.s. 2012/2013 IDEE PER LA SICUREZZA STRADALE RISERVATO ALLE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURE

COMITATO REGIONALE LIGURE COMITATO REGIONALE LIGURE INTEGRAZIONE ALLE NORME ATTUATIVE NAZIONALI ANNO 2015 CATEGORIA GIOVANISSIMI PREMESSA Le presenti norme integrano quanto stabilito nel Regolamento Tecnico e nelle Norme Attuative

Dettagli

DISPOSIZIONI IN TEMA DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LE SQUADRE NAZIONALI

DISPOSIZIONI IN TEMA DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LE SQUADRE NAZIONALI DISPOSIZIONI IN TEMA DI MARKETING E COMUNICAZIONE PER LE SQUADRE NAZIONALI PREMESSA Il presente Regolamento integra le disposizioni del Regolamento Federale sul Team Italia e si applica ad atleti e tecnici

Dettagli

IN MEMORIA DI GIACOMO PISU. Borsa di studio-premio istituita in attuazione della deliberazione del Consiglio Comunale n 84 del 17 dicembre 2002

IN MEMORIA DI GIACOMO PISU. Borsa di studio-premio istituita in attuazione della deliberazione del Consiglio Comunale n 84 del 17 dicembre 2002 IN MEMORIA DI GIACOMO PISU. Borsa di studio-premio istituita in attuazione della deliberazione del Consiglio Comunale n 84 del 17 dicembre 2002 Finalità La borsa di studio-premio IN MEMORIA DI GIACOMO

Dettagli

Ogni cosa è illuminata

Ogni cosa è illuminata Ogni cosa è illuminata " da una luce flebile, che sembra inghiottita dall oscurità, o magari da una luce accecante, talmente intensa da risultare insopportabile alla vista. Una luce, comunque, capace di

Dettagli

1. MODALITA DI SVOLGIMENTO

1. MODALITA DI SVOLGIMENTO Alla c.a. - SOCIETA FIPAV - ATLETI FIPAV Agrate Brianza, 25 Maggio 2015 Prot. 313/BV Oggetto: indizione torneo Sand Volley 4x4 Maschile & Femminile. Il Comitato Provinciale di Monza Brianza indice ed organizza

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PREMIO GIORNALISTICO ANGELO MARIA PALMIERI PRIMA EDIZIONE 2012

BANDO DI CONCORSO PREMIO GIORNALISTICO ANGELO MARIA PALMIERI PRIMA EDIZIONE 2012 BANDO DI CONCORSO PREMIO GIORNALISTICO ANGELO MARIA PALMIERI PRIMA EDIZIONE 2012 Il Premio L 8 gennaio 2011, è scomparso a soli 30 anni Angelo Maria Palmieri, collaboratore FIABA e giornalista unanimamente

Dettagli

REGOLAMENTO GARA DI PRIMO SOCCORSO

REGOLAMENTO GARA DI PRIMO SOCCORSO TORNEO SANITARIO DEI 3 CONFINI BORGOTARO ALBARETO (PR) GARA NAZIONALE DI PRIMO SOCCORSO SANITARIO EDIZIONE 2013 REGOLAMENTO GARA DI PRIMO SOCCORSO La manifestazione nasce con l obiettivo di ricordare un

Dettagli

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO

I GIOCATORI SPROVVISTI DI UNO DEI DOCUMENTI SOPRA INDICATI NON POTRA' IN ALCUN CASO PRENDERE PARTE ALLE GARE DI CAMPIONATO 1) ISCRIZIONE SQUADRE E LISTA GIOCATORI 2) CAUZIONE, QUOTE DI PARTECIPAZIONE E DI PARTITE 3) PERIODO DI SVOLGIMENTO, NUMERO SQUADRE E GIRONI 4) MODALITA' DI SVOLGIMENTO TORNEO 5) MODALITA' DI SVOLGIMENTO

Dettagli

è-book Un iniziativa dell Associazione Italiana Editori in occasione del Maggio dei Libri 2014

è-book Un iniziativa dell Associazione Italiana Editori in occasione del Maggio dei Libri 2014 è-book Un iniziativa dell Associazione Italiana Editori in occasione del Maggio dei Libri 2014 Finalità dell iniziativa Coinvolgere i ragazzi e puntare i riflettori sul loro futuro: libro, lettura, apprendimento

Dettagli

REGOLAMENTO dell operazione a premio Agos 4 IDEAS AGOS DUCATO & H-FARM

REGOLAMENTO dell operazione a premio Agos 4 IDEAS AGOS DUCATO & H-FARM REGOLAMENTO dell operazione a premio Agos 4 IDEAS AGOS DUCATO & H-FARM Articolo 1: Soggetto promotore La Società Agos Ducato S.p.A. (di seguito la Società o Agos), in collaborazione con H-Farm Italia S.r.l.

Dettagli

Donne elettriche Luce, nutrimento, energia

Donne elettriche Luce, nutrimento, energia Premio, edizione 2015 Donne elettriche Luce, nutrimento, energia Al via il nuovo concorso fotografico di Gi.U.Li.A, l associazione delle giornaliste. In sintonia coi temi 2015 di Unesco ed Expo, sull energia

Dettagli

ORGANIZZA Premio Nazionale Vito Curcio - alle voci nuove della canzone melodica italiana - edizione 2014

ORGANIZZA Premio Nazionale Vito Curcio - alle voci nuove della canzone melodica italiana - edizione 2014 L Associazione culturale Amici rù Cavaliere in collaborazione Radio Alfa ORGANIZZA Premio Nazionale Vito Curcio - alle voci nuove della canzone melodica italiana - edizione 2014 BANDO di Partecipazione

Dettagli

Regolamento nazionale protezione civile A.N.P.AS.

Regolamento nazionale protezione civile A.N.P.AS. Regolamento nazionale protezione civile A.N.P.AS. Approvato dal Consiglio Nazionale il 10 settembre 2005 Art.1 - L A.N.P.AS. svolge attività di Protezione Civile direttamente o attraverso i Comitati Regionali

Dettagli

The Vocal Academy Contest

The Vocal Academy Contest REGOLAMENTO CONCORSO The Vocal Academy & RMC101 presentano The Vocal Academy Contest SEZIONE I PREMESSA Prima Edizione Il concorso The Vocal Academy Contest Prima Edizione nasce da un idea della The Vocal

Dettagli

BANDISCE: CONCORSO MUSICALE

BANDISCE: CONCORSO MUSICALE CON PATROCINIO DEL COMUNE DI FOSSÒ ASSOCIAZIONE PONTE 58 STUDIO 33 GIRI (MAIN SPONSOR) PROLOCO PISANI BANDISCE: CONCORSO MUSICALE Data evento: 11 12 luglio 2013 ore 21:00 Scadenza bando: 28 giugno 2013

Dettagli

BANDO DI CONCORSO LETTERARIO 2ª Edizione Poeti in FESTA riservato agli alunni delle scuole primarie MATERA

BANDO DI CONCORSO LETTERARIO 2ª Edizione Poeti in FESTA riservato agli alunni delle scuole primarie MATERA BANDO DI CONCORSO LETTERARIO 2ª Edizione Poeti in FESTA riservato agli alunni delle scuole primarie MATERA ARTICOLO 1 FINALITA L Associazione Maria SS. della Bruna, con l intento di rafforzare il senso

Dettagli

Regolamento Concorso fotografico Verona Wine Top 2014

Regolamento Concorso fotografico Verona Wine Top 2014 Regolamento Concorso fotografico Verona Wine Top 2014 PREMESSA La Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Verona (di seguito Camera di Commercio di Verona) indice il concorso fotografico

Dettagli

ENDAS NAZIONALE REGOLAMENTO

ENDAS NAZIONALE REGOLAMENTO ENDAS NAZIONALE SETTORE KARATE REGOLAMENTO 1 L ENDAS Ente Nazionale Democratico di Azione Sociale, organizza i " Campionati Regionali ", fase preliminare, valida per la qualificazione alle " FINALI NAZIONALI

Dettagli

COMUNE DI CALCI. (Prov. di Pisa) DEL COMUNE DI CALCI (PI) (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 16 del 05.04.12)

COMUNE DI CALCI. (Prov. di Pisa) DEL COMUNE DI CALCI (PI) (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 16 del 05.04.12) COMUNE DI CALCI (Prov. di Pisa) REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DELLA SALA PROVE MUSICALI DEL COMUNE DI CALCI (PI) (Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 16 del 05.04.12) Art. 1 - Finalità. L Amministrazione

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse)

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI. (Master PreviCasse) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN WELFARE PUBBLICO E PRIVATO E LE CASSE DI PREVIDENZA PER I PROFESSIONISTI (Master PreviCasse) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico

Dettagli

COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE

COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE CAMPIONATO SERIE A COMPOSIZIONE DELLE SQUADRE Le squadre partecipanti possono schierare giocatori di 1^S (Master), 1^ Cat. e 2^ Cat. che si incontreranno secondo la seguente formula di gioco. E obbligatorio

Dettagli

Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA - 2015

Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA - 2015 Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA - 2015 Lo Junior Bike Brescia è un circuito di manifestazioni ludico- sportive NON agonistiche riservate ai giovani e Giovanissimi, organizzato in due gironi distinti :

Dettagli

INTENDE CONCEDERE IN USO

INTENDE CONCEDERE IN USO 1 Nr. 2012/15291 di Prot. G.M. AVVISO PUBBLICO MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA CESSIONE IN USO DI POSTI AUTO INTERRATI DI PROPRIETA COMUNALE UBICATI IN FREGIO ALLA VIA CESARE BATTISTI IL RESPONSABILE

Dettagli

Regolamento del concorso

Regolamento del concorso ITALIA E SVIZZERA VERSO L EXPO 2015 IMPARARE SVILUPPARE DIFFONDERE Regolamento del concorso FINALITÀ DEL CONCORSO Le finalità del concorso sono duplici. Da un lato, sensibilizzare gli alunni delle scuole

Dettagli

REGOLAMENTO PALLAVOLO OPEN MISTO 2015

REGOLAMENTO PALLAVOLO OPEN MISTO 2015 REGOLAMENTO PALLAVOLO OPEN MISTO 2015 L A.S.D. Murialdo Cefalù, nell ambito delle attività sportive, aggregative e ricreative, indice ed organizza il 5 TORNEO DI PALLAVOLO con il seguente regolamento:

Dettagli

TRAMONTI D ITALIA MUSIC FOR SUNSET 2015

TRAMONTI D ITALIA MUSIC FOR SUNSET 2015 TRAMONTI D ITALIA MUSIC FOR SUNSET 2015 REGOLAMENTO Il Concorso fotografico Tramonti d Italia è promosso dall Associazione Umbra della Canzone e della Musica d Autore in collaborazione con il Corriere

Dettagli

Istruzione Operativa Richiesta di Offerta on-line in busta chiusa digitale

Istruzione Operativa Richiesta di Offerta on-line in busta chiusa digitale Istruzione Operativa Richiesta di Offerta on-line in busta chiusa digitale ATAF avvierà la gara on-line secondo le modalità di seguito descritte, in particolare utilizzando lo strumento RDO on-line disponibile

Dettagli

DISPOSIZIONI ATTIVITA AGONISTICA MASTER 2014-2015

DISPOSIZIONI ATTIVITA AGONISTICA MASTER 2014-2015 Versione del 25/9/2014 DISPOSIZIONI ATTIVITA AGONISTICA MASTER 2014-2015 Art. 1 Generalità L'Attività Agonistica Master 2014/2015 prevede, per ogni arma e per ciascuna delle categorie d età da 24 anni

Dettagli

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA ACI SPORT 2015 MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA (Art.22 R.N.S.) ORGANIZZATORE Automobile Club Palermo PARATA 1^ PARATA FLORIOPOLI - CERDA LOCALITA CERDA (PA) DATA 1-2 AGOSTO 2015 PROGRAMMA DATA LOCALITA

Dettagli

BANDO DI CONCORSO UN LOGO PER LA CONSULTA. Art.1 Ente committente. Consulta Giovanile del Comune di Trieste

BANDO DI CONCORSO UN LOGO PER LA CONSULTA. Art.1 Ente committente. Consulta Giovanile del Comune di Trieste BANDO DI CONCORSO UN LOGO PER LA CONSULTA Art.1 Ente committente Consulta Giovanile del Comune di Trieste Presso il Ricreatorio E. Toti, piazza della Cattedrale 4/A 34131 Trieste e-mail: consultagiovanile@comune.trieste.it

Dettagli

Udine 10 febbraio 2015 BANDO DI CONCORSO: THE SHOW IS NOW

Udine 10 febbraio 2015 BANDO DI CONCORSO: THE SHOW IS NOW Udine 10 febbraio 2015 BANDO DI CONCORSO: THE SHOW IS NOW La società Tree srl, Via A. Bardelli n. 4 33035 Torreano di Martignacco (UD), P. Iva 02334810302 indice un bando per il contest musicale e di ballo

Dettagli

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa.

Dote Sport. Le risorse finanziarie destinate alla Dote Junior non potranno andare a compensare fabbisogni relativi alla Dote Teen e viceversa. Dote Sport Con D.G.R. X/3731 del 19 giugno 2015 sono stati approvati i criteri e le modalità per l assegnazione della Dote Sport, misura prevista dall art. 5 della l.r. 1 ottobre 2014, n. 26 che intende

Dettagli

SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

SVOLGIMENTO DELLA MANIFESTAZIONE Matera, 13 Ottobre 2015 Prot. 7349 Alle Società Affiliate della Provincia di Matera Alle Scuole Elementari e Medie inferiori Affiliate Al Comune di Policoro Al CR CONI di Basilicata Al CR Fipav di Basilicata

Dettagli

COMUNE DI GORLA MAGGIORE

COMUNE DI GORLA MAGGIORE COMUNE DI GORLA MAGGIORE Provincia di Varese Ufficio Pubblica Istruzione e Cultura 1 BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI STUDIO Articolo 1 PREMESSA L Amministrazione Comunale di Gorla Maggiore in conformità

Dettagli

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE

PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE ALLEGATO D) PARAMETRI E CRITERI DI VALUTAZIONE DELLE OFFERTE 1) MODALITA DI FORMULAZIONE DELL OFFERTA L offerta dovrà essere redatta in conformità alle prescrizioni del presente documento e alla vigente

Dettagli

COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma. Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa

COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma. Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa COMUNE DI GROTTAFERRATA Provincia di Roma Bando di concorso per la realizzazione grafica del nuovo logo della democrazia partecipativa 1 Indice 1. ENTE BANDITORE DEL CONCORSO RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO

Dettagli

presentano Articolo 1 - Generalità

presentano Articolo 1 - Generalità presentano III Edizione Campionato Amatoriale a Squadre di Tennis Metropolis Regione Lazio Campionati di Serie A-B-C Maschile e Femminile Ottobre 2013 - Maggio 2014 Articolo 1 - Generalità Il Comitato

Dettagli

Concorso fotografico Scatta al Parco! - Prima Edizione

Concorso fotografico Scatta al Parco! - Prima Edizione Concorso fotografico Scatta al Parco! - Prima Edizione REGOLAMENTO CONCORSO FOTOGRAFICO SCATTA AL PARCO! Il Parco Naturale Regionale Molentargius-Saline organizza per la prima volta, con il supporto delle

Dettagli

1 CONCORSO FOTOGRAFICO Hellen KELLER Tema: Emozioni di Colore

1 CONCORSO FOTOGRAFICO Hellen KELLER Tema: Emozioni di Colore 1 CONCORSO FOTOGRAFICO Hellen KELLER Tema: Emozioni di Colore Il Lions Club International del distretto di Orbassano indice la prima Edizione del Concorso Fotografico Hellen KELLER. DESTINATARI Potranno

Dettagli

SCATTA L ALLEGRIA ALLEGRIA Associazione Mani Giovani ONLUS

SCATTA L ALLEGRIA ALLEGRIA Associazione Mani Giovani ONLUS Sotto l alto patronato Con il patrocinio di SCATTA L ALLEGRIA In occasione del Bicentenario della nascita l associazione Mani Giovani con le famiglie salesiane di tutta la provincia di Verona vuole ricordare

Dettagli

Bando APP Marconi Prize

Bando APP Marconi Prize Bando APP Marconi Prize È indetto dalla Fondazione Marconi e dal Marconi Institute for Creativity (MIC) un concorso di idee per sviluppare la miglior applicazione per Apple e/o Android Market, da usarsi

Dettagli

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI Premessa Lo spirito che darà vita al 47 Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2014 si fonda sul principio

Dettagli

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015

REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015 REGOLAMENTO DELL ATTIVITÀ A SQUADRE E DEI RELATIVI CAMPIONATI REGIONE LIGURIA 2014/2015 Il Comitato Regionale F.I.Te.T. Liguria indice per la stagione agonistica 2014/2015 i seguenti campionati a squadre:

Dettagli

Il Laboratorio di fotografia UNI 3 ORISTANO

Il Laboratorio di fotografia UNI 3 ORISTANO Il Laboratorio di fotografia UNI 3 ORISTANO bandisce Il 1 CONCORSO FOTOGRAFICO Scatta l idea - 2015 Art. 1 PARTECIPAZIONE AL CONCORSO Il concorso è aperto a tutti i soci UNI3 appassionati di fotografia.

Dettagli

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica

Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica Regolamenti 2010/2011 dell Attività a Squadre e dei relativi Campionati Parte Specifica CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2 maschile... 4 Articolo

Dettagli

UNA GIORNATA CON IL GPL

UNA GIORNATA CON IL GPL BANDO DI CONCORSO UNA GIORNATA CON IL GPL INTRODUZIONE FEDERCHIMICA-Assogasliquidi nell ambito di un più ampio progetto di comunicazione/informazione volto a favorire la conoscenza e la notorietà del prodotto

Dettagli

-SERIE A- 3)COMPOSIZIONE SQUADRE

-SERIE A- 3)COMPOSIZIONE SQUADRE -SERIE A- La Federazione Italiana Biliardo Sportivo, Sezione Stecca, organizza il 8 Campionato Italiano a squadre Serie A che si svolgerà sui biliardi internazionali con biglie da 63.2. 1)Tutte le società

Dettagli

L AMORE NON ESISTE così cantano Fabi, Silvestri, Gazzé

L AMORE NON ESISTE così cantano Fabi, Silvestri, Gazzé 1. Finalità e oggetto del premio Il Comune di Breno, in collaborazione con la Biblioteca comprensoriale indice la sesta edizione del Premio letterario San Valentino. Principale finalità del premio è la

Dettagli

REGOLAMENTO MUSIC UP 2009

REGOLAMENTO MUSIC UP 2009 REGOLAMENTO MUSIC UP 2009 Art. 1 Il contest musicale Music up 2009 è aperto a tutti i gruppi musicali a carattere non professionistico presenti sul territorio. Il concorso è organizzato dallo Spazio Giovani

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE. Art. 1 - I GIOCHI e l ORGANIZZAZIONE. Art. 2 - SCOPO del TORNEO. Art. 3 - DEFINIZIONE dei QUARTIERI

REGOLAMENTO GENERALE. Art. 1 - I GIOCHI e l ORGANIZZAZIONE. Art. 2 - SCOPO del TORNEO. Art. 3 - DEFINIZIONE dei QUARTIERI REGOLAMENTO GENERALE aggiornato al 09/03/2014 Art. 1 - I GIOCHI e l ORGANIZZAZIONE Il Comitato dei Giochi di Pinasca, d ora in poi denominato Organizzazione, istituisce i Giochi senza Quartiere, manifestazione

Dettagli

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.

BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE. Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap. BANDO CALL IMPRENDITORIA FEMMINILE Ente Nazionale di Previdenza ed Assistenza per gli Psicologi Via Andrea Cesalpino 1 (00161) Roma www.enpap.it Premessa La realtà italiana vede un divario netto dei redditi

Dettagli

BANDO PER IL CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO MUSEO DEL PALIO

BANDO PER IL CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO MUSEO DEL PALIO CITTÀ DI ASTI Settore Lavori Pubblici ed Edilizia Pubblica Settore Cultura e Manifestazioni BANDO PER IL CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DEL LOGO MUSEO DEL PALIO 1. Soggetto banditore Il concorso

Dettagli

REGOLAMENTO ATTIVITA BAMBINI IN GIOCO & RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 8 TROFEO DON EUGENIO MONDINI 12 TROFEO BAMBINI & 28 TROFEO RAGAZZI

REGOLAMENTO ATTIVITA BAMBINI IN GIOCO & RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 8 TROFEO DON EUGENIO MONDINI 12 TROFEO BAMBINI & 28 TROFEO RAGAZZI CENTRO SPORTIVO ITALIANO CREMONA REGOLAMENTO BAMBINI IN GIOCO E RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 REGOLAMENTO ATTIVITA BAMBINI IN GIOCO & RAGAZZI IN SPORT 2014/2015 8 TROFEO DON EUGENIO MONDINI 12 TROFEO BAMBINI

Dettagli

Regolamento del concorso

Regolamento del concorso CONCORSO FOTOGRAFICO CARNEVALE BASSANESE 2014 Organizzato dall Associazione Carnevale Bassano Romano Con la collaborazione dell Associazione Culturale Bassano in Foto Regolamento del concorso Art. 1 Organizzatori

Dettagli

REGOLAMENTO UFFICIALE - RIONI IN GIOCO

REGOLAMENTO UFFICIALE - RIONI IN GIOCO REGOLAMENTO UFFICIALE - RIONI IN GIOCO 1. Il Torneo dei Rioni è una manifestazione sportiva nella quale si affrontano gli otto Rioni di Romagnano Sesia, denominati: La Barca, Villa Caccia, L Incastron,

Dettagli

L.E.D Lume Emergency Day

L.E.D Lume Emergency Day REGOLAMENTO L.E.D Lume Emergency Day Sabato 4 Luglio 2015 Lumezzane (Bs) Volontari Croce Bianca Lumezzane ONLUS Pagina 1 di 7 SOMMARIO CAP. 1 FINALITA DELLA MANIFESTAZIONE 3 Art. 1.1 Scopo della Manifestazione

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE V EDIZIONE Art. 1 - Premessa L Associazione Achille e la Tartaruga, con il coordinamento scientifico della Società Filosofica Italiana e dell Università degli Studi di Salerno,

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp)

MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE. (Master PrevComp) BANDO DI AMMISSIONE AL MASTER UNIVERSITARIO DI II LIVELLO IN ECONOMIA E DIRITTO DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Master PrevComp) Università degli Studi della Tuscia DEIM Anno Accademico 2014-2015 Indicazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PALIO DEL SANTO ANELLO

REGOLAMENTO PALIO DEL SANTO ANELLO REGOLAMENTO PALIO DEL SANTO ANELLO (Versione 3.0 aggiornata al 09/06/2014) NORME GENERALI Art. 1 Gli arcieri che parteciperanno alla gare dovranno presentarsi rigorosamente in costume storico. Non potranno

Dettagli

DIPARTIMENTO EQUITAZIONE AMERICANA Settore GIMKANA WESTERN

DIPARTIMENTO EQUITAZIONE AMERICANA Settore GIMKANA WESTERN DIPARTIMENTO EQUITAZIONE AMERICANA Settore GIMKANA WESTERN PROGRAMMA GARE 18/19 ottobre 2008 A - FINALE CAMPIONATO ITALIANO ASSOLUTO DI GIMKANA WESTERN 2008 B - FINALE COPPA DELLE REGIONI DI GIMKANA WESTERN

Dettagli

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale

PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale PREMIO in Memoria di Carlo Rossini Concorso per la migliore idea imprenditoriale 1^ EDIZIONE Premessa La BCC dell Alta Brianza - Alzate Brianza Via IV Novembre 549 istituisce il primo concorso per la migliore

Dettagli

COMUNE DI CASTIGLIONE DI SICILIA

COMUNE DI CASTIGLIONE DI SICILIA COMUNE DI CASTIGLIONE DI SICILIA Provincia di Catania AVVISO PUBBLICO NATALE NEL BORGO Concorso I PRESEPI NEI QUARTIERI 2015 L Amministrazione Comunale, nell ambito della valorizzazione dei quartieri e

Dettagli

COMUNE DI VALLE LOMELLINA PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI VALLE LOMELLINA PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI VALLE LOMELLINA PROVINCIA DI PAVIA COMANDO POLIZIA LOCALE 5(*2/$0(172'(/*58332 92/217$5,&,9,&,&2081$/, 9$//(/20(//,1$ Approvato dal Consiglio Comunale in data 06 luglio 2007 con deliberazione

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO MARADINI E COMUNE

REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO MARADINI E COMUNE Allegato alla deliberazione C.C. n. 18 del 25/09/2012 Il Segretario Comunale Dr. Ruggeri Fausto REGOLAMENTO COMUNALE PER L ASSEGNAZIONE DELLE BORSE DI STUDIO MARADINI E COMUNE INDICE Articolo 1) Scopi

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELL'ADESIONE E DELLA CONTRIBUZIONE A PREVICOOPER DEI SOGGETTI FISCALMENTE A CARICO

REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELL'ADESIONE E DELLA CONTRIBUZIONE A PREVICOOPER DEI SOGGETTI FISCALMENTE A CARICO PREVICOOPER Fondo Pensione Complementare Nazionale a capitalizzazione dei dipendenti delle imprese della distribuzione cooperativa REGOLAMENTO RECANTE LA DISCIPLINA DELL'ADESIONE E DELLA CONTRIBUZIONE

Dettagli

Regolamento di Gioco Caccia al Tesoro

Regolamento di Gioco Caccia al Tesoro Regolamento di Gioco Caccia al Tesoro 1. Iscrizione alla caccia al Tesoro L iscrizione alla Caccia al Tesoro avviene attraverso un portale all indirizzo web http://www.csten.it/hunt inserendo i dati della

Dettagli

LINEE GUIDA PER GLI ENTI DI FORMAZIONE PER L EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE ESTERNA

LINEE GUIDA PER GLI ENTI DI FORMAZIONE PER L EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE ESTERNA LINEE GUIDA PER GLI ENTI DI FORMAZIONE PER L EROGAZIONE DELLA FORMAZIONE ESTERNA Versione 01 25/09/2012 Il documento è da considerarsi in progress. Ogni aggiornamento verrà identificato con una nuova versione,

Dettagli

Trofeo Coordinamento Comitati Carnevaleschi della provincia di Verona

Trofeo Coordinamento Comitati Carnevaleschi della provincia di Verona Trofeo Coordinamento Comitati Carnevaleschi Regolamento del concorso Carri Allegorici Art 1. La manifestazione carnevalesca consiste in una serie di sfilate che si svolgeranno, come da programma pubblicato

Dettagli

Il Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena invita a partecipare alla seconda edizione del concorso nazionale di cucina

Il Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena invita a partecipare alla seconda edizione del concorso nazionale di cucina Il Consorzio Zampone Modena Cotechino Modena invita a partecipare alla seconda edizione del concorso nazionale di cucina Lo Zampone e il Cotechino Modena Igp degli chef di domani Seconda Edizione anno

Dettagli

BANDO I GO! Impresa, Giovani, Innovazione

BANDO I GO! Impresa, Giovani, Innovazione BANDO I GO! Impresa, Giovani, Innovazione 1. Descrizione e obiettivi del Bando Upi Toscana, nell ambito del progetto I GO! Impresa Giovani, Occupazione, finanziato da UPI Nazionale su bando Azione Province

Dettagli

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 REGOLAMENTO TECNICO ART. 1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI VOLONTARI PER SCOPI DI PUBBLICA UTILITÀ. Approvato con Deliberazione C.C. nr. 14 del 26 giugno 2012

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI VOLONTARI PER SCOPI DI PUBBLICA UTILITÀ. Approvato con Deliberazione C.C. nr. 14 del 26 giugno 2012 REGOLAMENTO PER L UTILIZZO DI VOLONTARI PER SCOPI DI PUBBLICA UTILITÀ Approvato con Deliberazione C.C. nr. 14 del 26 giugno 2012 ART. 1 - OGGETTO DEL REGOLAMENTO Il Comune di Lozza volendo garantire nell

Dettagli

CAMPIONATI STUDENTESCHI SUPERCLASSE CUP

CAMPIONATI STUDENTESCHI SUPERCLASSE CUP CAMPIONATI STUDENTESCHI SUPERCLASSE CUP A seguito della collaborazione tra la Federazione Italiana Giuoco Calcio - Settore Giovanile e Scolastico e il Ministero dell Istruzione, dell Università e della

Dettagli

G I O C H I DI Q U A R T I E R E A S Q U A D R E

G I O C H I DI Q U A R T I E R E A S Q U A D R E Parrocchie: S.S. Simone e Giuda Apostoli S. Giovanni Evangelista G I O C H I DI Q U A R T I E R E A S Q U A D R E 2 0 0 5 R E G O L A M E N T O 1. Alla chiusura delle iscrizioni, il giudice arbitro procede

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R.

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06. Dell A.L.E.R. Approvato con atto del Direttore Generale n 102/13 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ELENCO TELEMATICO DI OPERATORI ECONOMICI DI CUI ALL ART. 125 DEL DLG. 163/06 Dell A.L.E.R. DI PAVIA 1.

Dettagli

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016

Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 Regolamenti dell attività a squadre e dei relativi campionati Parte specifica Stagione agonistica 2015/2016 CAMPIONATI A SQUADRE... 2 Articolo 1.1. - Serie A/1 maschile.... 2 Articolo 1.2. - Serie A/2

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE PER ATTESTATO D ISCRIZIONE ALL ESAME DI SCORTA TECNICA COMMISSIONE NAZIONALE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA

CORSO DI FORMAZIONE PER ATTESTATO D ISCRIZIONE ALL ESAME DI SCORTA TECNICA COMMISSIONE NAZIONALE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA SETTORE STUDI CORSO DI FORMAZIONE PER ATTESTATO D ISCRIZIONE ALL ESAME DI SCORTA TECNICA COMMISSIONE NAZIONALE DIRETTORI DI CORSA E SICUREZZA Nuova Normativa di riferimento approvata dal C.F. del 27-Aprile-2015

Dettagli

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO

PREMIO STOR-AGE. Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO PREMIO STOR-AGE Concorso di idee innovative per lo storage energetico REGOLAMENTO Art. 1 Oggetto e finalità Il premio STOR-AGE è un iniziativa volta a supportare lo sviluppo di progetti imprenditoriali

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PREMIO GIORNALISTICO FINANZA PER IL SOCIALE. II Edizione Anno 2015

BANDO DI CONCORSO PREMIO GIORNALISTICO FINANZA PER IL SOCIALE. II Edizione Anno 2015 BANDO DI CONCORSO PREMIO GIORNALISTICO FINANZA PER IL SOCIALE II Edizione Anno 2015 Nell ambito della XIII edizione del FIABADAY Giornata Nazionale per l Abbattimento delle Barriere Architettoniche, FIABA,

Dettagli

0119857200 0119857672 Fax 0119850655 - e-mail urp@comune.volvera.to.it - P.I 01939640015

0119857200 0119857672 Fax 0119850655 - e-mail urp@comune.volvera.to.it - P.I 01939640015 COMUNE DI VOLVERA 10040 - Provincia di TORINO 0119857200 0119857672 Fax 0119850655 - e-mail urp@comune.volvera.to.it - P.I 01939640015 AVVISO DI MOBILITA ESTERNA PER LA COPERTURA, TRAMITE PASSAGGIO DIRETTO

Dettagli

Bilancio Partecipativo 2015. Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi

Bilancio Partecipativo 2015. Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi Bilancio Partecipativo 2015 Una iniziativa promossa dall Assessorato allo Sviluppo dei Processi Partecipativi Che cos'è il Bilancio Partecipativo? Che cos'è il Bilancio Partecipativo? Il Bilancio Partecipativo

Dettagli

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNO SPAZIO INCONTRI

BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNO SPAZIO INCONTRI BANDO DI CONCORSO DI IDEE PER LA PROGETTAZIONE DI UNO SPAZIO INCONTRI Premessa L Ordine degli Architetti Pianificatori Paesaggisti e Conservatori di Roma e Provincia, al fine di promuovere forme di partecipazione

Dettagli