GS1 Italy e l evoluzione del Data Management: immagino e Catalogo Elettronico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GS1 Italy e l evoluzione del Data Management: immagino e Catalogo Elettronico"

Transcript

1 GS1 Italy e l evoluzione del Data Management: immagino e Catalogo Elettronico Mirko Repetto - Project Manager Indicod Elena Lia - Project Manager Indicod

2 GS1 Italy Indicod-Ecr Lo spazio del dialogo e della collaborazione GS1 Italy Indicod-Ecr è una associazione senza scopo di lucro che riunisce imprese di beni di consumo. Ha un preciso obiettivo: facilitare - nel rispetto della normativa Antitrust - il dialogo e la collaborazione tra aziende, associazioni e istituzioni. Dialogo e collaborazione per creare valore, efficienza, innovazione. Dialogo e collaborazione per dare più slancio alle imprese e più vantaggi al consumatore. Per far crescere il Paese. GS1 Italy Data Management

3 GS1 Italy Indicod-Ecr Lo spazio dove nascono le soluzioni per lo sviluppo del Paese GS1 Italy Indicod-Ecr offre soluzioni concrete come i Sistemi standard GS1. Il più conosciuto è il codice a barre, usato in Italia e in oltre 110 paesi al mondo, permette lo scambio di informazioni tra Industria e Distribuzione con chiarezza, semplicità e senza errori. GS1 Italy Indicod-Ecr offre tecniche, strumenti, strategie operative. Sono i Processi condivisi ECR. Nascono dal dialogo e dal confronto tra Industria e Distribuzione e hanno come obiettivo l efficienza e l innovazione nella filiera. Per rendere più moderne le imprese e offrire più benefici al consumatore. GS1 Italy Data Management

4 Sistemi standard GS1 Per favorire la visibilità e l efficienza della catena del valore GS1 Italy Data Management

5 Processi condivisi ECR Per creare valore nella filiera GS1 Italy Data Management

6 GS1 Italy Indicod-Ecr in numeri GS1 Italy Data Management

7 Il codice a barre Nel 1948 nasce un idea: uno spazio con una serie di numeri e delle linee strette e larghe da inserire sulle confezioni dei prodotti. È il codice a barre. Nel 1973 si sviluppano i codici a barre lineari (sistema EAN/UCC, dal 2005 GS1), che dal 1978 grazie a Indicod (come era allora denominata l associazione) iniziano a diffondersi in Italia. Un piccolo spazio, numeri e linee che hanno cambiato, rivoluzionato, il lavoro di milioni di imprese. Del prodotto si conosce immediatamente tutto: marca, formato, azienda produttrice. Lo scambio di informazioni tra imprese diviene più semplice, i processi operativi più veloci, la logistica più efficiente. Ogni giorno vengono letti almeno 5 miliardi di codici a barre in tutto il mondo. Ogni giorno le imprese lavorano meglio, risparmiando risorse ed energie, con chiari vantaggi anche per il consumatore. GS1 Italy Data Management

8 Buon compleanno codice a barre! Il 3 aprile del 1973 negli Stati Uniti, le principali aziende leader selezionano un singolo standard per l identificazione dei prodotti: il primo codice a barre GS1, ancora in uso oggi. un anno dopo, il 26 giugno 1974, alle 8.01 del mattino, in uno store Marsh a Troy nell Ohio, un pacchetto di gomme da masticare Wrigley s, gusto Juicy Fruit, diventa il primo prodotto con il codice a barre GS1 ad essere scannerizzato. Cominciava così una delle più grandi rivoluzioni nel mondo dei beni di largo consumo. Celebrating 40 years of the Global Language of Business To learn about our history and our future, visit GS1 Italy Data Management

9 Attività B2B: Supporto ai processi di filiera B2C: Il consumatore digitale I requisiti normativi della 1169/2011 Gli strumenti per l allineamento di dati e immagini di prodotto GS1 Italy Data Management

10 I processi di filiera Business to Business GS1 Italy Data Management

11 Il costo del disallineamento 30% della merce ricevuta in quantità diverse da quella ordinata (FMI) 15-50$ condiviso tra fornitore e cliente (FMI) Il costo per gestire gli errori è tra 50% degli ordini annuali non è perfettamente allineato con le fatture del fornitore, tale disallineamento costa ai produttori l 1,5% delle vendite dal 40% al 60% dei dati relativi al peso e al contenuto di prodotto sono disallineati (GS1 Italy Data Crunch) (Johnson&Johnson) GS1 Italy Data Management

12 I risparmi dall allineamento La produttività nella gestione dei dati di prodotto cresce del 30%. Le differenze sulle dimensioni sono eliminate. (Albert Heijn) Tempi di riconciliazione ridotti di 6 volte. (P&G) Riduzione out of stock del 2,5% (Unilever Wal Mart) Riduzione del 50% dei tempi di introduzione nuovi prodotti. GS1 Italy Data Management

13 Le informazioni nei processi B2B La necessità di allineamento dei dati tra aziende Dati corretti e di qualità velocizzano il business Gli errori generano inefficienza e costi Il Data Crunch ha confermato il disallineamento Cresce la quantità di informazioni necessarie Anagrafiche Logistica Amministrazione Immagini GS1 Italy Data Management

14 Il consumatore digitale e consapevole Business to Consumer GS1 Italy Data Management

15 TECNOLOGIA E CONSUMATORE Il fenomeno Mobile: I prodotti escono dal punto vendita e pervadono la vita quotidiana I prodotti: poche informazioni e immagini di qualità disponibili online e da fonti ignote E-Commerce > 2 MILIARDI di utenti hanno effettuato un acquisto dal cellulare nel 2013 Il Social: Il consumatore influenza sempre di più il comportamento d acquisto di altri GS1 Italy Data Management

16 Il regolamento EU 1169/2011 Nuove regole per le etichette alimentari GS1 Italy Data Management

17 Il regolamento EU 1169/2011, anche noto come Food Information Regulation stabilisce e armonizza in 27 Paesi membri dell Unione le informazioni obbligatorie presenti nelle etichette dei prodotti alimentari. Il Regolamento EU 1169/2011 Coinvolti tutti i prodotti destinati al consumatore finale e a ristoranti, mense, ospedali, catering + quelli somministrati da pubblici esercizi Obbligo di evidenziare allergeni Indicazione di origine per alcuni alimenti/ingredienti Info nutrizionali obbligatorie per 100 g/ml Istruzioni di uso, conservazione, preparazione Stabilisce criteri di leggibilità Entrata in vigore del nuovo regolamento Termine utilizzo delle etichette non conformi alle nuove norme (salvo casi particolari) GS1 Italy Data Management

18 GS1 e il regolamento EU 1169/2011 Uno degli articoli della nuova legge stabilisce che tutte le informazioni obbligatorie presenti in etichetta dovranno essere fornite al consumatore, prima dell acquisto, in ogni forma di vendita a distanza. Se da una parte quindi i produttori devono adeguare i propri package e distribuire le informazioni richieste, i retailers hanno la necessità di raccogliere, entro il 2014, tali informazioni per poterle utilizzare nell e-commerce. In caso contrario non potranno vendere tali prodotti online oltre il termine previsto. Il GDSN è, in prospettiva, lo strumento ideale per veicolare informazioni complete e attendibili dai produttori ai propri interlocutori della distribuzione, incluse quelle previste dalla 1169/2011. Il framework GS1 Source è il canale per diffondere le medesime informazioni alimentari, provenienti dai produttori e rilevanti per i consumatori attraverso il loro uso in applicazioni mobile o siti web. Immagino è invece il nuovo servizio di acquisizione e distribuzione di immagini e dati di prodotto di GS1 Italy. GS1 Italy Data Management

19 Industria, distribuzione, legislatore e consumatori necessitano di dati standardizzati collegati da una identificazione univoca Brand Min Handling Storage Brand Temp Wheat Allergen Specification Name Package Type Is the Item marked with a Batch/Lot Number Group Ingredient Name (English) Spec Length Benefits (Spanish) Net Content 3 UOM Fish Catch Zone 3 Base Unit of Measure MFG GLN 3 Deposit UPC Shipping Start Date Fish Catch Zone 2 Peanut Level of Containment Material # Spec Unit Product Name (Spanish) Unit UOM Sub-Brand Shipping Unit Cholesterol Qty Contained UOM Item Description 1 Primary Delivery Method Container Content Brand Owner MFG GLN 1 Is Organic Polyunsaturated Fat Qty Contained Flavor Unit Size Volume UOM Product Category Merchandise Width Merchandise Height Is Security Tag Present Website URL Nutritional Platform Hazmat Gross Classification Kosher Weight Net Certification Content 5 UOM Number Monounsaturated Fat Measurement Precision Indiv Unit UOM MFG GLN 5 Cancel Date Product Percent Juice Style Trade Item Recall Ind BarCode Type Alternate Item Agency UPC Description Is Organic Storage & Usage (Spanish) Riboflavin Chemical Indicator Soybean Allergen Specification Name Merchandise Length Return Goods Policy Vitamin A Qty Contained Saturated Fat Qty Contained UOM Preparation Instructions (Spanish) Vitamin K Prod Hierarchy Merchandise Weight Is Halal Protein % RDI MFG GLN 4 Lead Time Package Name 2 Package Name 4 Fish Allergen Specification Name Discontinue Date Package Name 3 Vitamin A % RDI Item Type Vitamin C Qty Contained Max Order Qty Product Image Container Type Vitamin C Supplier % RDI Pack Cost Peanut Allergen Specification Direct Consumer Name Delivery Alternate Item Identifier Merchandise Unit Peanut Allergen Specification Agency Transfatty Acids Qty Contained UOM Gross Weight UOM Weight Unit Model Number Iron Diet Certification Number Conveyable Ingredient Statement (English) Net Content 4 UOM Production Start Date Ingredient Country of Origin 1 Short Product Description Order Qty Multiple Riboflavin % RDI Target Market Primary UPC Potassium Measurement Precision Net Weight UOM Language Code Cluster Ti Total Fat Measurement Precision Register with GS1 Ingredient Country of Origin 2 Crustacean Allergen Specification Agency Net Content 2 UOM Calorie From Fat Qty Contained UOM Handling Storage Temp UOM Sub-Department Net Content 2 Net Weight Ordering Unit Fish Catch Zone 1 Ingredient Statement (Spanish) UDEX Material Group Polyunsaturated Fat Qty Contained UOM Total Fat % RDI Height Business Unit Fineline Soluble Fiber % RDI Eggs Allergen Specification Name Diet Type Code Hi Is Kosher Food Service Pack Size Product Size Sesame Allergen Specification Name Spec Width Crustacean Level of Containment Vitamin D Cholesterol Qty Contained Saturated Fat Qty Contained Net Content RFID Tagged Virtual UPC Code Packaging Material Code Selling UOM Item Identifier Does Trade Item Carry USDA Child Nutrition Label? Net Content 5 Min Order Qty Saturated Fat Measurement Precision Tree Nut Allergen Specification Agency Potassium Qty Contained Multi-Pack Indicator RPPC Indicator Household Serving Size (English) Package Marked Returnable Spec Height Cholesterol % RDI Serving Suggestion (Spanish) Storage & Usage (English) Milk Allergen Specification Name Eggs Allergen Specification Agency Graphics Specialty Recyclable Package Ingredient Name (Spanish) Total Fat Qty Contained UOM Calcium Cholesterol Qty Contained UOM Total Fat Qty Contained Net Content 4 Composite Wood Level Code Spec Weight Supplier Number Graphics Specialty Base Sodium % RDI CPSC Regulated Indicator Transfatty Acids % RDI Supplier Width Depth UOM CAW Household Serving Size (Spanish) Dietary Fiber % RDI Monounsaturated Fat % RDI Transfatty Acids Qty Contained Stock Cluster Material Environmental Identifier Base Unit Vitamin D % RDI Number GPC Coupon Family Code Product Classification Cholesterol % RDI Iron % RDI Large Product Description Consumer Unit Sub-Type Ingredients Sequence # Dietary Fiber Qty Contained UOM Pack Value Net Content 3 Trademark Family Cluster GTIN Marketing Wrap Tree Nut Allergen Specification Name Registration Status Kosher Type Fish Allergen Specification Agency Base Unit UOM Preparation State Soybean Level of Containment Vending Vitamin E % RDI Kosher Certification Agency Sugar % RDI Benefits (English) Sesame Level of Containment Thiamin % RDI Invoice Item Item Scannable Soybean Level of Containment Container Specialty Vitamin E Polyunsaturated Fat Measurement Precision Information Provider Max Handling Storage Temp Preparation Instructions (English) Product Sub-Group Calorie Qty Contained Polyunsaturated % RDI Tare Weight Item Contains Wood Valid From Soybean Level of Containment Vitamin K % RDI Variable Weight Indiv Unit Min Ingredient Country of Origin 3 Secondary Information Provider Calorie Qty Contained UOM Cholesterol Measurement Precision Cholesterol Qty Contained Transfatty Acids Measurement Precisions MFG GLN 2 Package Name 1 Ordering UOM Manufacturer Expanded Product Description (Spanish) Potassium Qty Contained Soluble Fiber Containment Wheat Level of Containment Sodium Measurement Precision Information Private Monounsaturated Fat QTY Contained UOM Third Information Provider Protein UOM Thiamin Private Label Indicator Country of Origin Net Content 1 UOM Servings of the Trade Item Unit Sodium Qty Contained UOM Register with DataPool Nationally Priced Aerosol Indicator Sodium Qty Contained Product Image URL Deposit Code Dietary Fiber Qty Contained Sesame Allergen Specification Agency SAP Description Packaging Type Audit Date Eggs Level of Containment Sugar Qty Containment UOM Fish Level of Containment Serving Suggestion (English) Segregation Code Protein Qty Contained Serving Size Deposit Amount Special Order Available Base Unit Retail Barcode Derivable Material Code Agency National Account Package Code Preparation Type Calorie Measurement Precision Calorie From Fat Measurement Precision Pesticide Indicator Deposit Currency Potassium Qty Contained UOM Calorie From Fat Qty Contained Fourth Information Provider Deposit Text MFG Code Tree Nuts Level of Containment Potassium % RDI Subject to US Patent Health Category Width UOM Soluble Fiber Containment UOM Product Link Sugar Qty Containment Crustacean Allergen Specification Name Lowest Level Monounsaturated Fat QTY Contained Deposit State Depth Volume GS1 Italy Data Management Pallet Stack Height Serving Size UOM

20 GS1 GDSN Il Catalogo Elettronico Lo standard per la sincronizzazione GS1 Italy Data Management

21 GDSN: Uno standard per la sincronizzazione Global Data Synchronization Network di GS1 Datapool Uno standard nello scambio delle informazioni Uno standard nella definizione delle informazioni GS1 Italy Data Management

22 Quali informazioni con il GDSN Identificazione Classificazione Descrizione Gerarchia logistica Produttore Date Dimensioni Imballi/Pallettizzazione Conservazione/Durata Tasse Normative Ingredienti Info Nutrizionali Dichiarazioni Loghi/Certificazioni Un set di attributi condiviso tra produttori e distributori garantisce la completezza e la qualità delle informazioni. Informazioni dettagliate e precise sull imballo per una logistica efficiente Informazioni sulla confezione per una gestione efficace dello spazio sul punto di vendita Informazioni su ingredienti, info nutrizionali e quanto previsto dal reg. EU 1169/2011 Il GDSN NON prevede lo scambio di immagini per nessun tipo di applicazione GS1 Italy Data Management

23 Vantaggi del GDSN E uno standard globale consolidato e diffuso in tutto il mondo (anche in settori diversi dal Retail) Si basa sull uso e la manutenzione di un unico canale di diffusione delle informazioni anagrafiche a tutti i propri clienti, caratterizzato da: Univocità e autorevolezza della fonte, a single point of truth (il produttore) Affidabilità (convalidato dal sistema, regole definite globalmente da GS1) Set di informazioni condiviso e ben definito (coordinamento GS1 Italy) Completezza: Informazioni descrittive, logistiche, tecniche e commerciali E un sistema «vivo», in continua evoluzione per adattarsi a nuove esigenze degli utenti e per reagire a richieste e stimoli esterni (per es. normativi o tecnologici) GS1 Italy Data Management

24 I numeri del GDSN GTIN pubblicati via GDSN 13mln GLN attivi 30k 29 datapool certificati (incl. GS1 Italy) GS1 Italy Data Management

25 Le fasi del GDSN Caricamento Dati Il fornitore delle informazioni carica le anagrafiche di prodotto e le informazioni aziendali sul proprio data pool Registrazione Dati Un piccolo sottoinsieme di questi dati viene inviato al Global Registry GS1 che ne garantisce l univocità e ne consente il reperimento Apertura Relazione Il destinatario delle informazioni (retailer), attraverso il proprio data pool, richiede la sincronizzazione delle informazioni di un fornitore Pubblicazione Dati Il data pool del fornitore (source) pubblica le informazioni ai retailer che ne hanno fatto richiesta attraverso il loro data pool (recipient) Conferma Il destinatario invia una conferma al mittente e lo informa su quale azione verrà intrapresa sulle stesse GS1 Italy Data Management

26 GS1 Italy Data Management

27 Il servizio Produzione e distribuzione di: Immagini di prodotto Informazioni di etichetta Garanzia di qualità dei contenuti attraverso un processo di controllo, verifica e validazione svolto da immagino e dal produttore Integrazione con il catalogo elettronico GS1 GDSN e con GS1 Source GS1 Italy Data Management

28 Il partner Brandbank Azienda globale leader nella produzione, gestione e distribuzione di contenuti digitali e informativi di prodotto. operativo in 12 Paesi fornitore di 6000 aziende di marca industriale prodotti online e nuovi prodotti ogni anno >100 retailers attivi, >4mil. Immagini distribuite Immagino GS1 Italy si occupa di digitalizzare tutte le informazioni di prodotto e produrre le immagini Brandbank fornisce il know-how, la piattaforma di archiviazione e il processo di acquisizione e manutenzione del dato GS1 Italy Data Management

29 (1) Il processo (2) (3) Il produttore (o il distributore) prepara e consegna i prodotti Ricevimento prodotti Check in Lettura GTIN (4) (5) (6) Misurazione Realizzazione foto Post produzione Lettura GTIN Lettura GTIN GS1 Italy Data Management

30 (7) Data entry Il processo (8) Data Quality Assurance (9) Le immagini/info sono sulla product library (10) (11) (12) Validazione dei contenuti da parte del fornitore Distribuzione contenuti Utilizzo contenuti GS1 Italy Data Management

31 Le informazioni di prodotto Contenuti rilevabili dal prodotto Dimensioni Descrizioni Ingredienti Allergeni Informazioni nutrizionali Origine Dichiarazioni: Modalità di uso e conservazione Loghi e certificazioni Utilizzabili per: Requisiti reg. EU 1169/2011 per vendite online Integrazione dati del catalogo elettronico GDSN Validazione da parte del fornitore GS1 Italy Data Management

32 Produzione immagini Specifiche Un immagine di marketing con un angolo di profondità diverso in base al pack di prodotto 6 immagini per planogramma Immagini ad alta risoluzione, ottimizzate e scontornate su sfondo trasparente Possibilità di produrre immagini 3D Immagini conformi allo standard GS1 Product Image Specification GS1 Italy Data Management

33 I benefici Il processo è consolidato e ottimizzato Eliminazione duplicazioni attività Riduzione di costi e inutili dispendi di energie e di sforzi Un unica ed affidabile versione di informazioni ed immagini, complete per ogni utilizzo Completa gestione ed esecuzione del processo: Engagement delle aziende utenti Creazione dei contenuti e loro verifica qualità Gestione del loro puntuale aggiornamento Distribuzione agli utilizzatori Massima qualità delle immagini prodotte e delle informazioni acquisite. immagino gestisce la relazione tra i produttori e i loro clienti. GS1 Italy Data Management

34 I ruoli Distributore Promuove il servizio immagino Fornisce l assortimento dei prodotti Stabilisce un collegamento per ricevere le info Consegna prodotti * Engagement dei produttori Attività commerciale Coordinamento iniziative di più distributori Gestione dell assortimento del distributore Gap analisi su liste assortimento Report sull avanzamento Pianificazione e programmazione delle priorità Produzione Misurazione prodotti Realizzazione delle immagini Inserimento dati etichetta Quality assurance & Quality control dei dati Condivisione dati con i distributori Coordinamento dell aggiornamento delle immagini e dei dati Customer Service per il produttore Supporto al distributore Produttore Consegna prodotti Verifica e convalida la correttezza dei dati Segnala tempestivamente gli aggiornamenti necessari GS1 Italy Data Management

35 Updates Management RICHIESTA PRODOTTI MATCHING <-NO SI-> NOTIFICA Produttore INVIO PRODOTTI AGGIORNAMENTI ASSORTIMENTI Distributore MATCHING VALIDAZIONE Product Library PUBBLICAZIONE/DISTRIBUZIONE INFO GS1 Italy Data Management

36 Il disegno complessivo L integrazione dei servizi per un controllo efficace dei dati distribuiti GS1 Italy Data Management

37 GS1 Data Management La visione GS1 GDSN Catalogo Elettronico Immagino GS1 Source Trust IT Descrizioni/etichetta Descrizioni/etichetta Descrizioni/etichetta I N F O Logistica Amministrazione Immagini Immagini Distributore Planogrammi Volantini ecommerce GS1 Italy Data Management Consumatore

38 GS1 Source la Trusted Source of Data Una sola fonte attendibile e standard, sotto la responsabilità dei titolari dei marchi, per le informazioni sui prodotti alimentari rilevanti e destinate ai consumatori attraverso il loro uso in applicazioni mobile o siti web. E un iniziativa globale, promossa da GS1 e The Consumer Goods Forum GS1 Italy Data Management

39 GS1 Source value proposition Titolari di Marchio (produttori e private-label retailers) Crea fiducia e fedeltà, incrementa le vendite e protegge il marchio diffondendo informazioni autentiche in molti modi diversi per i consumatori digitali Aggregatori Dati (GDSN Data Pools e aggregatori) Fornisce accesso realtime a informazioni di prodotto accurate autorizzate dai titolari del marchio Utilizzatori Dati (Retailers online, sviluppatori di app, Internet co.) Accesso ad un unica fonte per i dati di prodotto autorizzati dai titolari del marchio Più valore a minor costo! Conforme a EU FIR sulle vendite a distanza Consumatori Digitali Ottengono dati prodotto autentici nelle apps mobile e nei siti web. Aumenta la fiducia verso l azienda e i suoi prodotti GS1 Italy Data Management

40 Trust IT la TSD di GS1 Italy La piattaforma è stata sviluppata da GS1 Italy sui requisiti dello standard GS1 TSD. Può essere alimentata e gestita direttamente attraverso la sua interfaccia web ma anche importando i dati attraverso modelli Excel e come risultato della pubblicazione via GDSN (in via di implementazione) GS1 Italy Data Management

41 Contatti Mirko Repetto Project Manager T Elena Lia Project Manager T GS1 Italy Data Management

42 GRAZIE PER L ATTENZIONE

Le informazioni obbligatorie per le etichette alimentari. Bari, 23 settembre 2014 1

Le informazioni obbligatorie per le etichette alimentari. Bari, 23 settembre 2014 1 Il supporto degli standard GS1 per una condivisione di informazioni conforme alla legge e a beneficio del consumatore ANDREA AUSILI GS1 ITALY INDICOD-ECR Le informazioni obbligatorie per le etichette alimentari.

Dettagli

GS1 Italy. Gli standard e i servizi per l allineamento delle informazioni di prodotto

GS1 Italy. Gli standard e i servizi per l allineamento delle informazioni di prodotto GS1 Italy Gli standard e i servizi per l allineamento delle informazioni di prodotto EDI Fatti non parole Principali evidenze della ricerca condotta da GS1 UK sui primi 15 gruppi britannici nella distribuzione

Dettagli

GS1 Italy Indicod-Ecr. Gli standard e i servizi per l efficienza della supply chain

GS1 Italy Indicod-Ecr. Gli standard e i servizi per l efficienza della supply chain GS1 Italy Indicod-Ecr Gli standard e i servizi per l efficienza della supply chain 36 anni GS1 Italy Indicod-Ecr in numeri Il sistema di standard GS1 Per favorire la visibilità e l efficienza della catena

Dettagli

Gli standard GS1 per la gestione efficace dei dati ANDREA AUSILI GS1 ITALY INDICOD-ECR

Gli standard GS1 per la gestione efficace dei dati ANDREA AUSILI GS1 ITALY INDICOD-ECR Gli standard GS1 per la gestione efficace dei dati ANDREA AUSILI GS1 ITALY INDICOD-ECR GS1 Italy Indicod-Ecr in numeri 36 anni Il sistema di standard GS1 Per favorire la visibilità e l efficienza della

Dettagli

La condivisione delle informazioni: una soluzione di sistema

La condivisione delle informazioni: una soluzione di sistema KIKI LAB www.kikilab.it CONSULENZA, RICERCHE, FORMAZIONE Italian member of kiki@kikilab.it - +39.030.22.16.81 La condivisione delle informazioni: una soluzione di sistema Marco Cuppini Research and Communication

Dettagli

Immagino e Catalogo Elettronico GDSN: aspetti strategici e operativi

Immagino e Catalogo Elettronico GDSN: aspetti strategici e operativi Immagino e Catalogo Elettronico GDSN: aspetti strategici e operativi AICS - Food & Beverage Forum 2015 Mirko Repetto 14/10/2015 Lo spazio del dialogo e della collaborazione GS1 Italy Indicod-Ecr è l associazione

Dettagli

Gli standard GS1 per il settore sanitario

Gli standard GS1 per il settore sanitario Gli standard GS1 per il settore sanitario Pharmintech Bologna, 18 aprile 2013 Gli standard GS1 per il settore sanitario Pharmintech BO, 18 aprile 2013 1 GS1 Italy Indicod-Ecr Lo spazio dove nascono le

Dettagli

Catalogo Elettronico GDSN. La sincronizzazione delle informazioni anagrafiche di prodotto

Catalogo Elettronico GDSN. La sincronizzazione delle informazioni anagrafiche di prodotto Catalogo Elettronico GDSN La sincronizzazione delle informazioni anagrafiche di prodotto La sincronizzazione dei dati Ogni azienda ha almeno un database popolato dalle anagrafiche dei prodotti che fabbrica,

Dettagli

condividere immagini e informazioni di prodotto non è mai stato così facile powered by INDICOD-ECR

condividere immagini e informazioni di prodotto non è mai stato così facile powered by INDICOD-ECR condividere immagini e informazioni di prodotto non è mai stato così facile powered by INDICOD-ECR A cosa serve Immagino: Immagino è il servizio web che semplifica i processi di scambio tra produttori

Dettagli

Il sistema GS1: standard di identificazione, comunicazione e allineamento anagrafico. Kappadue - Enna, 15 settembre 2010

Il sistema GS1: standard di identificazione, comunicazione e allineamento anagrafico. Kappadue - Enna, 15 settembre 2010 Il sistema GS1: standard di identificazione, comunicazione e allineamento anagrafico Kappadue - Enna, 15 settembre 2010 Agenda Indicod-Ecr e GS1 Gli standard di Identificazione Automatica di oggetti Lo

Dettagli

L allineamento delle informazioni di prodotto. Massimo Bolchini Indicod-Ecr

L allineamento delle informazioni di prodotto. Massimo Bolchini Indicod-Ecr Catalogo Elettronico L allineamento delle informazioni di prodotto Massimo Bolchini Indicod-Ecr BolognaFiere, Marca 2012 Cos è la sincronizzazione dei dati? Ogni azienda ha almeno un database popolato

Dettagli

25 Febbraio 2009. Direzione Sistemi e B2B

25 Febbraio 2009. Direzione Sistemi e B2B Esperienza di Coop Italia nel Catalogo Elettronico 25 Febbraio 2009 1 Sistema COOP principali parametri economico-strutturali DISCOUNT 4,0% RETE MINORE 3,5% 2006 Cooperative 135 Fatturato ( uro x 1.000)

Dettagli

L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto

L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto Milano, 18 Novembre 2013 Alessandra Di Franco Customer Innovation Manager, Customer

Dettagli

Il Catalogo Elettronico

Il Catalogo Elettronico Il Catalogo Elettronico Al servizio delle imprese Indicod-Ecr è una associazione di categoria senza scopo di lucro che raggruppa aziende industriali e distributive operanti nel settore dei beni di largo

Dettagli

Nutrition Facts Serving Size 1 Tbsp (15ml) Servings Per Container: (indicare numero) Amount Per Serving Calories 120 Fat Cal. 120

Nutrition Facts Serving Size 1 Tbsp (15ml) Servings Per Container: (indicare numero) Amount Per Serving Calories 120 Fat Cal. 120 Etichette per Olio di Oliva: Breve Guida Fonte: North American Olive Oil Association 5 Ravine Drive P.O. Box 545, Matawan, NJ 07747 Tel: 734.583.8188 Fax: 732.583.0798 Tradotto da: WineCountry.IT 20 Holstein

Dettagli

Se ci sincronizziamo, guadagnamo tutti!

Se ci sincronizziamo, guadagnamo tutti! Se ci sincronizziamo, guadagnamo tutti! Allineamento dati prodotto con il Gruppo El Corte Inglés Bernardo Cruza Ufficio Acquisti Direttore Business to Business El Corte Inglé Inglés, S.A. Principali dati

Dettagli

L ebusiness secondo ebiz

L ebusiness secondo ebiz L ebusiness secondo ebiz L architettura di riferimento ebiz Piero De Sabbata (ENEA) 1 Milano, July 12, 2012 Sommario l idea di architettura gli ambiti applicativi gli elementi dell architettura pro, contro

Dettagli

L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto

L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto L approccio aziendale all implementazione della normativa e alla corretta distribuzione delle informazioni di prodotto Bologna, 24 Giugno 2014 Alessandra Di Franco Customer Innovation Manager SoE CS&L,

Dettagli

Formazione GS1 Italy Indicod Ecr 2015: PER ESSERE AGGIORNATI E COMPETITIVI

Formazione GS1 Italy Indicod Ecr 2015: PER ESSERE AGGIORNATI E COMPETITIVI FORMAZIONE 2015 AREA TECNICA Sistema di Codifica GS1 GS1 DataBar GS1 DataMatrix AREA SUPPLY CHAIN Fondamenti di tracciabilità e rintracciabilità Tracciabilità e rintracciabilità Disponibilità ottimale

Dettagli

Il Corporate Banking Interbancario:

Il Corporate Banking Interbancario: Il Corporate Banking Interbancario: nuovi servizi a supporto degli stakeholders Massimo Bolchini Direttore Tecnico Indicod-Ecr Roma, 6 novembre 2006 www.indicod-ecr.it La rappresentatività di Indicod-Ecr

Dettagli

CONTESTO AZIENDALE DATI GENERALI. 2 RECEPIMENTO NORMA. 4 TIPOLOGIA DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA. 7 PERFORMANCE DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA.

CONTESTO AZIENDALE DATI GENERALI. 2 RECEPIMENTO NORMA. 4 TIPOLOGIA DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA. 7 PERFORMANCE DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA. CONTESTO AZIENDALE DATI GENERALI... 2 RECEPIMENTO NORMA... 4 TIPOLOGIA DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA... 7 PERFORMANCE DEL SISTEMA DI TRACCIABILITA... 10 DIMENSIONI AZIENDALI... 12 CONTESTO AZIENDALE DATI

Dettagli

Chi, cosa, dove: la mappatura dell'offerta ferroviaria in Italia

Chi, cosa, dove: la mappatura dell'offerta ferroviaria in Italia Chi, cosa, dove: la mappatura dell'offerta ferroviaria in Italia Valeria Franchella Junior Project Manager ECR GS1 Italy Indicod-Ecr Intermodability 15 aprile 2014 1 GS1 Italy Indicod-Ecr Lo spazio del

Dettagli

La gestione del magazzino per l e-commerce

La gestione del magazzino per l e-commerce La gestione del magazzino per l e-commerce 1 PRESENTAZIONE 2 IL GRUPPO FRANCESCHELLI GROUP S.P.A. 3 IDENTITA Due Torri è un azienda italiana fondata nel 1974 e che da più 40 anni opera nel business della

Dettagli

Store.Valtellina.it. Descrizione iniziativa

Store.Valtellina.it. Descrizione iniziativa Store.Valtellina.it Descrizione iniziativa Sondrio, 28 Maggio 2010 1 STORE.VALTELLINA.IT - INFORMATIVA ALLE IMPRESE 1.1 Introduzione Store.Valtellina.it nasce per promuovere i prodotti di eccellenza del

Dettagli

Company Profile. ED Electronics Distribution. Release: 07_2012

Company Profile. ED Electronics Distribution. Release: 07_2012 Company Profile Release: 07_2012 ED Srl Sede legale: via Maspero 5-21100 Varese Capitale sociale euro 100.000,00 C.F. P.IVA IT 03274030125 REA VA-337722 Company Overview ED Electronics Distribution opera

Dettagli

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti:

L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: L evoluzione del marketing, nell ultimo decennio, ha investito i seguenti ambiti: Enfasi sulla crescente globalizzazione del contesto competitivo (Think global act local) Segmentazione e personalizzazione

Dettagli

La sincronizzazione dei dati come strumento per ridurre i costi e aumentare l efficienza

La sincronizzazione dei dati come strumento per ridurre i costi e aumentare l efficienza La sincronizzazione dei dati come strumento per ridurre i costi e aumentare l efficienza Guida pratica alla misurazione dei benefici derivanti dall implementazione del Catalogo Elettronico PREMESSA Il

Dettagli

Innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo

Innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Gruppo di Lavoro Gruppo di lavoro per l innovazione tecnologica nel Settore Vitivinicolo Marzo 2012 1 Scopo Coinvolgere aziende del settore vitivinicolo

Dettagli

GS1 MobileCom Day 2010. Milano, 15 Giugno 2010

GS1 MobileCom Day 2010. Milano, 15 Giugno 2010 GS1 MobileCom Day 2010 Gli standard GS1 a supporto del mondo Mobile Milano, 15 Giugno 2010 Andrea Ausili GS1 MobileCom Project Manager, Indicod-Ecr MobileCom Day 15 giugno 2010 2 Extended d Packaging 3

Dettagli

Approccio al Catalogo Elettronico. Il processo di realizzazione

Approccio al Catalogo Elettronico. Il processo di realizzazione CATALOGO ELETTRONICO Glaxo Deborah Sciarma National Key Account Senior MM Bologna, 19 Gennaio 2012 Agenda: Approccio al Catalogo Elettronico Aspettative ed obiettivi Il processo di realizzazione Risultati

Dettagli

Standard GS1 per il settore ittico. Allinearsi agli ultimi regolamenti comunitari: tracciabilità e informazioni al consumatore finale

Standard GS1 per il settore ittico. Allinearsi agli ultimi regolamenti comunitari: tracciabilità e informazioni al consumatore finale Standard GS1 per il settore ittico. Allinearsi agli ultimi regolamenti comunitari: tracciabilità e informazioni al consumatore finale Soluzione condivisa raccomandata Release 1.0, Approved, ago 2015 Disclaimer

Dettagli

L interoperabilità e l integrazione nel trasferimento dati nella filiera tessile: ebiz, un abilitatore delle reti di imprese

L interoperabilità e l integrazione nel trasferimento dati nella filiera tessile: ebiz, un abilitatore delle reti di imprese L interoperabilità e l integrazione nel trasferimento dati nella filiera tessile: ebiz, un abilitatore delle reti di imprese Arianna Brutti, ENEA CROSS-TEC Sessione Fashion, Convegno FabbricaFuturo 19

Dettagli

L etichetta elettronica (EPC) METRO AG

L etichetta elettronica (EPC) METRO AG L etichetta elettronica (EPC) METRO AG Al servizio delle imprese Indicod-Ecr è una associazione di categoria senza scopo di lucro che raggruppa aziende industriali e distributive operanti nel settore dei

Dettagli

COMMUNICATION / LABEL&PACKAGING / GED / E-PROCUREMENT / SERVIZI DI STAMPA

COMMUNICATION / LABEL&PACKAGING / GED / E-PROCUREMENT / SERVIZI DI STAMPA COMMUNICATION / LABEL&PACKAGING / GED / E-PROCUREMENT / SERVIZI DI STAMPA Il nostro network di specialisti Il vostro network di soluzioni LA STORIA // IL NETWORK // SERVIZI DI STAMPA // DIRECT MARKETING

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 DIGITAL & NEW MEDIA Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Fondamenti e Principi del sistema GS1

Fondamenti e Principi del sistema GS1 , 1 Versione 15, Gennaio 2015 Sezione 1. Fondamenti e Principi del sistema GS1 1.1. Le Specifiche Tecniche GS1... 2 1.2. I principi del Sistema GS1... 3 1.3. Politiche per il Sistema di identificazione...

Dettagli

GS1 Italy Indicod-Ecr: lo spazio del dialogo e della collaborazione

GS1 Italy Indicod-Ecr: lo spazio del dialogo e della collaborazione GS1 Italy Indicod-Ecr: lo spazio del dialogo e della collaborazione GS1 Italy Indicod-Ecr è l associazione senza scopo di lucro che riunisce 35.000 imprese di beni di consumo. Ha l obiettivo di facilitare

Dettagli

Gli aspetti tecnologici del Commercio Elettronico

Gli aspetti tecnologici del Commercio Elettronico Gli aspetti tecnologici del Commercio Elettronico Josè Alberto Pardi Marketing Manager Software AG Italia S.p.A. 1 Agenda I concetti fondamentali per scegliere la soluzione tecnologica La tecnologia del

Dettagli

smart label olimpias.com/rfid Un interlocutore unico per apportare benefici alla tua filiera Copyright 2014 Olimpias Spa All Rights Reserved

smart label olimpias.com/rfid Un interlocutore unico per apportare benefici alla tua filiera Copyright 2014 Olimpias Spa All Rights Reserved Un interlocutore unico per apportare benefici alla tua filiera I benefici della smart label 98% - 99,9% Aumenta la precisione del tuo inventario fino al 91% Riduci i tempi di ricezione della merce 14%

Dettagli

3 Definizione degli Application Identifier GS1

3 Definizione degli Application Identifier GS1 3 Definizione degli GS1 3.1 Introduzione... 124 3.2 GS1 in ordine numerico... 124 3.3 GS1 che iniziano con 0... 129 3.4 s che iniziano con 1... 132 3.5 GS1 che iniziano con 2... 137 3.6 s che iniziano

Dettagli

Ean/ucc. il governo della rintracciabilità e gli obblighi di legge (CEE 178/2002)

Ean/ucc. il governo della rintracciabilità e gli obblighi di legge (CEE 178/2002) Rintracciabilità SSCC/gtin Regolamento CEE 178/2002 Gestione lotti Ean/ucc il governo della rintracciabilità e gli obblighi di legge (CEE 178/2002) Documento redatto con Openoffice Writer 1.1 www.openoffice.org

Dettagli

1.0 GENERAL CHARACTERISTIC. Room temperature max 22 C. Sterilization, min F(0) > 15. Produced in Italy. The product are ogm free

1.0 GENERAL CHARACTERISTIC. Room temperature max 22 C. Sterilization, min F(0) > 15. Produced in Italy. The product are ogm free 1.0 GENERAL CHARACTERISTIC 1.1 DESCRIPTION 1.2 T.M.C. 1.3 STORAGE Off summer truffles combined with fresh mushrooms, in a recipe that this one of the oldest and most traditional in Italy. 48 months ( indicated

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 EDI SOLUTIONS INDICE DEI CONTENUTI 3 4 5 6 8 13 14 15 INDUSTRY TREND & DYNAMIC ESIGENZE DI BUSINESS FOCUS SU AREE DI ATTIVITA NORMATIVA DI RIFERIMENTO OVERVIEW DELLA SOLUZIONE BUSINESS

Dettagli

DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE

DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE DOVE LA REALTÀ RAGGIUNGE L IMMAGINAZIONE PRENDONO FORMA LE IDEE Grazie alla sinergia delle sue business unit, GGF Group accorcia la distanza tra il presente che hai costruito e il futuro che sogni per

Dettagli

ACQUISTO D'IMPULSO ACQUISTO SUGGERITO. Glossario essenziale della GDO

ACQUISTO D'IMPULSO ACQUISTO SUGGERITO. Glossario essenziale della GDO A ACQUISTO D'IMPULSO Acquisto da parte del consumatore non programmato; effettuato in seguito alla percezione di uno stimolo, senza che abbia tenuto conto di fattori di effettivo bisogno. ACQUISTO SUGGERITO

Dettagli

Studio di retribuzione 2015

Studio di retribuzione 2015 Studio di retribuzione 2015 DIGITAL & NEW MEDIA Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Company profile QUANDO ESSERE VIZIATI NON È UN PECCATO

Company profile QUANDO ESSERE VIZIATI NON È UN PECCATO Alexys Agency raccoglie con interesse tutte le richieste poste dagli operatori di questo complesso settore, attivandosi per esaudirle in modo professionale, prefiggendosi come obbiettivo la soddisfazione

Dettagli

Come gestire supply chain complesse nel mondo del fashion: prassi adottate e risultati conseguiti

Come gestire supply chain complesse nel mondo del fashion: prassi adottate e risultati conseguiti Come gestire supply chain complesse nel mondo del fashion: prassi adottate e risultati conseguiti Raffaele Secchi Operations & Technology Management Unit Agenda Il progetto di ricerca Fashion e SCM: gli

Dettagli

. Glossario Profili OpenPEPPOL.

. Glossario Profili OpenPEPPOL. . Glossario Profili OpenPEPPOL. Intercent-ER Glossario dei termini e degli acronimi utilizzati nei profili d implementazione italiani delle specifiche OpenPEPPOL Versione: 1.2 IT Stato: In uso e aggiornamento

Dettagli

La soluzione Aton garantisce ai punti vendita dei tool affidabili* per implementare una gestione remota in real time di:

La soluzione Aton garantisce ai punti vendita dei tool affidabili* per implementare una gestione remota in real time di: Retail Management Retail Management La soluzione Aton garantisce ai punti vendita dei tool affidabili* per implementare una gestione remota in real time di: Inventario punto vendita Controllo vendite Controllo

Dettagli

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15

Quality and Health&Safety Management Systems Summary. Rev. 15 Quality and Health&Safety Management Systems Summary RS è una filiale del gruppo multinazionale Electrocomponents plc. (con sede nel Regno Unito) che opera, principalmente, dal centro di distribuzione

Dettagli

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX

Indice. Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Autori Prefazione Ringraziamenti dell Editore XIII XV XIX Capitolo 1 Il marketing nell economia e nella gestione d impresa 1 1.1 Il concetto e le caratteristiche del marketing 2 1.2 L evoluzione del pensiero

Dettagli

ELITE Thinking Long Term

ELITE Thinking Long Term ELITE Thinking Long Term ELITE ELITE è una piattaforma di servizi integrati creata per supportare le Imprese nella realizzazione dei loro progetti di CRESCITA Supporto/stimolo ai cambiamenti culturali,

Dettagli

Lista delle descrizioni dei Profili

Lista delle descrizioni dei Profili Lista delle descrizioni dei Profili La seguente lista dei Profili Professionali ICT è stata definita dal CEN Workshop on ICT Skills nell'ambito del Comitato Europeo di Standardizzazione. I profili fanno

Dettagli

Milano, 26 novembre 2009

Milano, 26 novembre 2009 Milano, 26 novembre 2009 Il Gruppo Vincenzo Bona Gruppo Vincenzo Bona (Italy) (Italy) (Dubai) 2 Missione Promedia supporta e affianca le aziende nel processo di trasformazione digitale dei processi editoriali

Dettagli

Reti di INDUSTRIA 4.0

Reti di INDUSTRIA 4.0 DALLA DIGITALIZZAZIONE DELLE IMPRESE ALLA DIGITALIZZAZIONE DELLA SUPPLY CHAIN LA COMPETITIVITÀ DELLA SUPPLY CHAIN Bologna, 27 novembre 2015 Questa presentazione Imprese e competizione globale Supply Chain,

Dettagli

Copyright 2013 - CircleCap. Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0

Copyright 2013 - CircleCap. Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0 Visione ed esperienze CircleCap sul Turismo 2.0 Di cosa parliamo? Una volta compreso, il turismo 2.0 è una fondamentale rivoluzione nel modo di vivere, gestire, organizzare e promuovere il turismo. Porta

Dettagli

Dalle vendite alla certificazione delle consegne: le esperienze di chi ha deciso di essere mobile

Dalle vendite alla certificazione delle consegne: le esperienze di chi ha deciso di essere mobile Dalle vendite alla certificazione delle consegne: le esperienze di chi ha deciso di essere mobile Informatica distribuita 10 M fatturato 100 persone 3 consociate Dedicati al Territorio Specializzazione

Dettagli

Gli standard di metadati come terreno di collaborazione tra editori e biblioteche

Gli standard di metadati come terreno di collaborazione tra editori e biblioteche Gli standard di metadati come terreno di collaborazione tra editori e biblioteche Giulia Marangoni Associazione Italiana Editori giulia.marangoni@aie.it Milano, 2 Aprile 2014 L ARCHIVIO DELLA PRODUZIONE

Dettagli

Frutta, Verdura e Cereali

Frutta, Verdura e Cereali Soluzione di settore preconfigurata La soluzione IT business per l intera azienda Frutta, Verdura e Cereali Programmato per il successo CSB-System I N T E R N A T I O N A L R I Le anagrafiche LA BASE PER

Dettagli

StampaTech InvisiCode The next step in interactive print.

StampaTech InvisiCode The next step in interactive print. StampaTech InvisiCode The next step in interactive print. INTRODUZIONE Negli ultimi 40 anni i codici a barre sono diventati fondamentali nel settore retail, conferendo più velocità alla cassa, prezzi più

Dettagli

FAST MOVING CONSUMER GOODS

FAST MOVING CONSUMER GOODS FAST MOVING CONSUMER GOODS Rilevazione della disponibilità e disposizione della merce, rilevazione del prezzo, analisi dei prodotti della concorrenza, rispetto degli accordi nella disposizione della merce,

Dettagli

L'innovazione come DNA Aziendale. L'utilizzo della tecnologia RFId come facilitatore dello sviluppo.

L'innovazione come DNA Aziendale. L'utilizzo della tecnologia RFId come facilitatore dello sviluppo. L'innovazione come DNA Aziendale. L'utilizzo della tecnologia RFId come facilitatore dello sviluppo. Alessandro Rosi Firenze 29 Aprile 2011 Mission del progetto 1- Innovare le modalità di gestione della

Dettagli

TecAlliance: il successo di essere indipendenti!

TecAlliance: il successo di essere indipendenti! TecAlliance: il successo di essere indipendenti! Soluzioni consolidate e standard per il libero mercato degli autoricambi Evoluzione Processi integrati Sviluppo Sfida del mercato Sostenibilità Esperienza

Dettagli

PREMESSA. B2B vs B2C PERCHÉ B QUADRO?

PREMESSA. B2B vs B2C PERCHÉ B QUADRO? PREMESSA PERCHÉ B QUADRO? Se per alcuni aspetti c è una convergenza delle soluzioni di e-commerce B2B e B2C - come ad esempio l esperienza di utilizzo e la fruizione da dispositivi mobile - le finalità

Dettagli

Stock&Store la soluzione software per le gestione del punto vendita nei settori Retail, Ristorazione e Fashion.

Stock&Store la soluzione software per le gestione del punto vendita nei settori Retail, Ristorazione e Fashion. Stock&Store la soluzione software per le gestione del punto vendita nei settori Retail, Ristorazione e Fashion. Stock&Store è la soluzione informatica integrata per la gestione del punto vendita, sia esso

Dettagli

Rintracciabilità e Sicurezza alimentare

Rintracciabilità e Sicurezza alimentare Rintracciabilità e Sicurezza alimentare Rintracciabilità garantita con il CSB-System Rintracciabilità garantita con il CSB-System Programmato per il successo I Rintracciabilità e Sicurezza alimentare Certificazione

Dettagli

REDATTIVA GAME PLAN LA STRATEGIA PER FAR VINCERE IL TUO BUSINESS

REDATTIVA GAME PLAN LA STRATEGIA PER FAR VINCERE IL TUO BUSINESS REDATTIVA GAME PLAN LA STRATEGIA PER FAR VINCERE IL TUO BUSINESS Condividi su: COS È UN GAME PLAN Da strategia di marketing tradizionale a GAME PLAN Spostamento delle risorse su tecniche di inbound più

Dettagli

L evoluzione dell e-commerce per la Moda. web: www.cesaweb.it. www.evofashion.it

L evoluzione dell e-commerce per la Moda. web: www.cesaweb.it. www.evofashion.it 1 L evoluzione dell e-commerce per la Moda web: www.cesaweb.it www.evofashion.it Che cos è l E-Commerce? 2 L e-commerce è prima di ogni cosa : COMMERCIO Conoscenza del mercato: fornitori, prodotti e clienti

Dettagli

Logistica Farmaceutica e Medicale: Quale Evoluzione?

Logistica Farmaceutica e Medicale: Quale Evoluzione? . PUBLIC USE Logistica Farmaceutica e Medicale: Quale Evoluzione? Pina Putzulu, Sr BD Manager & C4L / Innovation Director, DHL Supply Chain Italia Presentation title Location xx Month 20xx 5 DHL Supply

Dettagli

Come ridurre i costi e recuperare efficienza nella gestione degli Asset del Settore Alimentare

Come ridurre i costi e recuperare efficienza nella gestione degli Asset del Settore Alimentare Come ridurre i costi e recuperare efficienza nella gestione degli Asset del Settore Alimentare From FARM to FORK Farm Fork 2 Alcuni trend di Settore Pressione crescente della compliance normativa: qualità,

Dettagli

La logistica e lo sviluppo economico: risorse umane Alessandro Perego. alessandro.perego@polimi.it

La logistica e lo sviluppo economico: risorse umane Alessandro Perego. alessandro.perego@polimi.it La logistica e lo sviluppo economico: risorse umane Alessandro Perego alessandro.perego@polimi.it Milano, Matching 2009, 23 Novembre 2009 Non-solo-distribuzione La logistica non è solo distribuzione fisica

Dettagli

Standard GS1 per ebiz-tcf Un linguaggio comune per il mondo del Tessile & Abbigliamento

Standard GS1 per ebiz-tcf Un linguaggio comune per il mondo del Tessile & Abbigliamento Standard GS1 per ebiz-tcf Un linguaggio comune per il mondo del Tessile & Abbigliamento Eventi ebiz in Italia, Modena 7 Giugno 2010 Biella 7 Maggio 2010 Indicod-Ecr Organizzazione No-Profit che rappresenta

Dettagli

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb

SysAround S.r.l. Moduli di MyCRMweb Moduli di MyCRMweb Vendite Gli strumenti di automazione della forza vendita consentono la semplificazione del processo commerciale. I manager e il team di vendita possono gestire: contatti e clienti potenziali

Dettagli

On-Site Audit: pianificazione, esecuzione e formalizzazione. Sartirana Marina

On-Site Audit: pianificazione, esecuzione e formalizzazione. Sartirana Marina On-Site Audit: pianificazione, esecuzione e formalizzazione Sartirana Marina On-Site Audit: step critico nell iter di approvazione Parte fondamentale dell iter approvativo di un supplier è quella relativa

Dettagli

La Rintracciabilità di filiera informatizzata nel comparto animale

La Rintracciabilità di filiera informatizzata nel comparto animale La Rintracciabilità di filiera informatizzata nel comparto animale Fiera di Cremona Ottobre 2004 1 CERMET è nato nel 1985 per valorizzare l'immagine dell'azienda Italia rafforzando la competitività della

Dettagli

< < 2 OBIETTIVI 2 DIMENSIONI

< < 2 OBIETTIVI 2 DIMENSIONI MILANO 17-19 Ottobre 2012 Progetto Smau Milano 2012 Smau Milano è il più importante momento d incontro tra i principali fornitori di soluzioni ICT e gli imprenditori e i decisori aziendali delle imprese

Dettagli

I dati loyalty a supporto del volantino e i nuovi media di veicolazione della promozione

I dati loyalty a supporto del volantino e i nuovi media di veicolazione della promozione I dati loyalty a supporto del volantino e i nuovi media di veicolazione della promozione Cristina Ziliani Osservatorio Fedeltà Università di Parma Convegno Promozioni efficaci? Il volantino: istruzioni

Dettagli

Introduzione PSA: Personal Shopping Asssistant I benefici per il Retailer L esperienza Metro

Introduzione PSA: Personal Shopping Asssistant I benefici per il Retailer L esperienza Metro 6 Febbraio 2004 Roberto Falcinelli Fausto Caprini AGENDA Introduzione PSA: Personal Shopping Asssistant I benefici per il Retailer L esperienza Metro Tre Asset Fondamentali Oracle: la visione architetturale

Dettagli

L esperienza di Timberland online. Lisa Calatroni Ecommerce Operations Manager EMEA 21/01/2014

L esperienza di Timberland online. Lisa Calatroni Ecommerce Operations Manager EMEA 21/01/2014 L esperienza di Timberland online Lisa Calatroni Ecommerce Operations Manager EMEA 21/01/2014 Chi è Timberland in VF VF è una multinazionale leader globale nel lifestyle apparel nata nel 1899 in US Il

Dettagli

Easy Export Drives your business www.easyexportuk.com - info@easyexportuk.com Tel: +39 342 1029536 +39 342 1028542 +44 (0) 741 549 4834 Contatto

Easy Export Drives your business www.easyexportuk.com - info@easyexportuk.com Tel: +39 342 1029536 +39 342 1028542 +44 (0) 741 549 4834 Contatto Easy Export è un agenzia di servizi specializzata nell'industria alimentare e del vino, che opera principalmente nel Regno Unito garantendo un sostegno globale alle aziende italiane che intendano entrare

Dettagli

Il servizio ELITE di Borsa Italiana

Il servizio ELITE di Borsa Italiana Il servizio ELITE di Borsa Italiana Luca Tavano Borsa Italiana London Stock Exchange Group Tredicesimo Salone d Impresa, 22 Maggio ELITE ELITE è una piattaforma internazionale di servizi integrati creata

Dettagli

Il Prodotto K Fashion Retail è la soluzione informatica realizzata per gestire catene di negozi o singoli esercizi nella propria attività commerciale utilizzando il browser di internet senza limitazioni

Dettagli

Security Summit 2011 Milano

<Insert Picture Here> Security Summit 2011 Milano Security Summit 2011 Milano Information Life Cycle: il governo della sicurezza nell intero ciclo di vita delle informazioni Jonathan Brera, KPMG Advisory S.p.A. I servizi di Security

Dettagli

20 maggio 2014, Milano. Marcello Messina. E-commerce Manager Percassi E-commerce Srl. Percassi

20 maggio 2014, Milano. Marcello Messina. E-commerce Manager Percassi E-commerce Srl. Percassi 20 maggio 2014, Milano Marcello Messina E-commerce Manager Percassi E-commerce Srl Percassi INDICE Gruppo Percassi House of Brands Retail Development Real Estate I nostri numeri Il caso KIKO Espansione

Dettagli

La rete web e l'informatizzazione dei processi per generare un vantaggio competitivo: come creare valore per il consumatore

La rete web e l'informatizzazione dei processi per generare un vantaggio competitivo: come creare valore per il consumatore Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto La rete web e l'informatizzazione dei processi per generare un vantaggio competitivo:

Dettagli

Smart Sales Mobile Enterprise Sales Application

Smart Sales Mobile Enterprise Sales Application Smart Sales Mobile Enterprise Sales Application 1 Enterprise Sales Force Application Disegnata con i migliori esperti di usabilità e con l ausilio del kow-how di oltre 40 agenti e area manager Tutta l

Dettagli

CASI DI SUCCESSO. Prima Posizione Srl Tutti i diritti riservati. 2

CASI DI SUCCESSO. Prima Posizione Srl Tutti i diritti riservati. 2 CASI DI SUCCESSO Prima Posizione Srl Tutti i diritti riservati. 2 BOOM di adesioni online alla promozione 50Special grazie alla lead generation In soli 3 mesi di campagna: 30.000 visitatori unici sviluppati,

Dettagli

L E-commerce per le imprese umbre: Nuove opportunità di vendita in Italia e nel Mondo

L E-commerce per le imprese umbre: Nuove opportunità di vendita in Italia e nel Mondo L E-commerce per le imprese umbre: Nuove opportunità di vendita in Italia e nel Mondo Giulio Finzi Segretario Generale Netcomm Perugia- 15 Dicembre 2011 La nostra missione è contribuire allo sviluppo dell

Dettagli

Il modello di ottimizzazione SAM

Il modello di ottimizzazione SAM Il modello di ottimizzazione control, optimize, grow Il modello di ottimizzazione Il modello di ottimizzazione è allineato con il modello di ottimizzazione dell infrastruttura e fornisce un framework per

Dettagli

MY.OWN TOOL ON CLOUD. Fai volare il tuo business in totale sicurezza. Dati sempre accessibili e protetti grazie ai tool di Tiquadra.

MY.OWN TOOL ON CLOUD. Fai volare il tuo business in totale sicurezza. Dati sempre accessibili e protetti grazie ai tool di Tiquadra. TOOL ON CLOUD Fai volare il tuo business in totale sicurezza. Dati sempre accessibili e protetti grazie ai tool di Tiquadra. ADESSO È TUTTO PIÙ FACILE Tiquadra ti offre gli strumenti per gestire al meglio

Dettagli

Processo di Vendita Gestionale ERP ERP BILLING CRM

Processo di Vendita Gestionale ERP ERP BILLING CRM Processo di Vendita Gestionale ERP ERP BILLING CRM 1 Organizzazione Commerciale Una organizzazione commerciale è responsabile per negoziare le condizioni di vendita e distribuzione di beni e servizi. Rappresenta

Dettagli

ZeroUno Executive Dinner

ZeroUno Executive Dinner L ICT per il business nelle aziende italiane: mito o realtà? 30 settembre 2008 Milano, 30 settembre 2008 Slide 0 I principali obiettivi strategici delle aziende Quali sono i primi 3 obiettivi di business

Dettagli

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA

Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011. Speciale: I casi. Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Estratto dell'agenda dell'innovazione e del Trade Padova 2011 Speciale: I casi Introduzione dell'area tematica IL CASO ARTELECTRA Innovare e competere con le ICT: casi di successo - PARTE II Cap.2 Gestire

Dettagli

Portali interattivi per l efficienza aziendale

Portali interattivi per l efficienza aziendale Portali interattivi per l efficienza aziendale Il contesto Aumento esponenziale dei dati e delle informazioni da gestire Difficoltà nel cercare informazioni Difficoltà nel prendere decisioni Web 2.0 e

Dettagli

L RFID nella produzione e nella logistica

L RFID nella produzione e nella logistica L RFID nella produzione e nella logistica ANIELLO MICCO Practice Manager RFID SIEMENS IT SOLUTIONS AND SERVICES PRIMA GIORNATA SULLE TECNOLOGIE RFID IN SARDEGNA 27 Novembre 2008 Sardegna Ricerche, Pula

Dettagli

Gruppo Montenegro Portale Vendite

Gruppo Montenegro Portale Vendite case history: Gruppo Montenegro Portale Vendite Il Gruppo Amaro Montengro ha implementato un nuovo portale per la gestione collaborativa delle vendite, l accesso ai dati anagrafici, ai documenti di vendita,

Dettagli

COMMUNICATION / LABEL&PACKAGING / GED / E-PROCUREMENT / SERVIZI DI STAMPA

COMMUNICATION / LABEL&PACKAGING / GED / E-PROCUREMENT / SERVIZI DI STAMPA COMMUNICATION / LABEL&PACKAGING / GED / E-PROCUREMENT / SERVIZI DI STAMPA IL NOSTRO NETWORK DI SPECIALISTI IL VOSTRO NETWORK DI SOLUZIONI NATO NEL 1957 COME TIPOGRAFIA TRADIZIONALE GRUPPO SANFAUSTINO È

Dettagli