GS1 Italy e l evoluzione del Data Management: immagino e Catalogo Elettronico

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "GS1 Italy e l evoluzione del Data Management: immagino e Catalogo Elettronico"

Transcript

1 GS1 Italy e l evoluzione del Data Management: immagino e Catalogo Elettronico Mirko Repetto - Project Manager Indicod Elena Lia - Project Manager Indicod

2 GS1 Italy Indicod-Ecr Lo spazio del dialogo e della collaborazione GS1 Italy Indicod-Ecr è una associazione senza scopo di lucro che riunisce imprese di beni di consumo. Ha un preciso obiettivo: facilitare - nel rispetto della normativa Antitrust - il dialogo e la collaborazione tra aziende, associazioni e istituzioni. Dialogo e collaborazione per creare valore, efficienza, innovazione. Dialogo e collaborazione per dare più slancio alle imprese e più vantaggi al consumatore. Per far crescere il Paese. GS1 Italy Data Management

3 GS1 Italy Indicod-Ecr Lo spazio dove nascono le soluzioni per lo sviluppo del Paese GS1 Italy Indicod-Ecr offre soluzioni concrete come i Sistemi standard GS1. Il più conosciuto è il codice a barre, usato in Italia e in oltre 110 paesi al mondo, permette lo scambio di informazioni tra Industria e Distribuzione con chiarezza, semplicità e senza errori. GS1 Italy Indicod-Ecr offre tecniche, strumenti, strategie operative. Sono i Processi condivisi ECR. Nascono dal dialogo e dal confronto tra Industria e Distribuzione e hanno come obiettivo l efficienza e l innovazione nella filiera. Per rendere più moderne le imprese e offrire più benefici al consumatore. GS1 Italy Data Management

4 Sistemi standard GS1 Per favorire la visibilità e l efficienza della catena del valore GS1 Italy Data Management

5 Processi condivisi ECR Per creare valore nella filiera GS1 Italy Data Management

6 GS1 Italy Indicod-Ecr in numeri GS1 Italy Data Management

7 Il codice a barre Nel 1948 nasce un idea: uno spazio con una serie di numeri e delle linee strette e larghe da inserire sulle confezioni dei prodotti. È il codice a barre. Nel 1973 si sviluppano i codici a barre lineari (sistema EAN/UCC, dal 2005 GS1), che dal 1978 grazie a Indicod (come era allora denominata l associazione) iniziano a diffondersi in Italia. Un piccolo spazio, numeri e linee che hanno cambiato, rivoluzionato, il lavoro di milioni di imprese. Del prodotto si conosce immediatamente tutto: marca, formato, azienda produttrice. Lo scambio di informazioni tra imprese diviene più semplice, i processi operativi più veloci, la logistica più efficiente. Ogni giorno vengono letti almeno 5 miliardi di codici a barre in tutto il mondo. Ogni giorno le imprese lavorano meglio, risparmiando risorse ed energie, con chiari vantaggi anche per il consumatore. GS1 Italy Data Management

8 Buon compleanno codice a barre! Il 3 aprile del 1973 negli Stati Uniti, le principali aziende leader selezionano un singolo standard per l identificazione dei prodotti: il primo codice a barre GS1, ancora in uso oggi. un anno dopo, il 26 giugno 1974, alle 8.01 del mattino, in uno store Marsh a Troy nell Ohio, un pacchetto di gomme da masticare Wrigley s, gusto Juicy Fruit, diventa il primo prodotto con il codice a barre GS1 ad essere scannerizzato. Cominciava così una delle più grandi rivoluzioni nel mondo dei beni di largo consumo. Celebrating 40 years of the Global Language of Business To learn about our history and our future, visit GS1 Italy Data Management

9 Attività B2B: Supporto ai processi di filiera B2C: Il consumatore digitale I requisiti normativi della 1169/2011 Gli strumenti per l allineamento di dati e immagini di prodotto GS1 Italy Data Management

10 I processi di filiera Business to Business GS1 Italy Data Management

11 Il costo del disallineamento 30% della merce ricevuta in quantità diverse da quella ordinata (FMI) 15-50$ condiviso tra fornitore e cliente (FMI) Il costo per gestire gli errori è tra 50% degli ordini annuali non è perfettamente allineato con le fatture del fornitore, tale disallineamento costa ai produttori l 1,5% delle vendite dal 40% al 60% dei dati relativi al peso e al contenuto di prodotto sono disallineati (GS1 Italy Data Crunch) (Johnson&Johnson) GS1 Italy Data Management

12 I risparmi dall allineamento La produttività nella gestione dei dati di prodotto cresce del 30%. Le differenze sulle dimensioni sono eliminate. (Albert Heijn) Tempi di riconciliazione ridotti di 6 volte. (P&G) Riduzione out of stock del 2,5% (Unilever Wal Mart) Riduzione del 50% dei tempi di introduzione nuovi prodotti. GS1 Italy Data Management

13 Le informazioni nei processi B2B La necessità di allineamento dei dati tra aziende Dati corretti e di qualità velocizzano il business Gli errori generano inefficienza e costi Il Data Crunch ha confermato il disallineamento Cresce la quantità di informazioni necessarie Anagrafiche Logistica Amministrazione Immagini GS1 Italy Data Management

14 Il consumatore digitale e consapevole Business to Consumer GS1 Italy Data Management

15 TECNOLOGIA E CONSUMATORE Il fenomeno Mobile: I prodotti escono dal punto vendita e pervadono la vita quotidiana I prodotti: poche informazioni e immagini di qualità disponibili online e da fonti ignote E-Commerce > 2 MILIARDI di utenti hanno effettuato un acquisto dal cellulare nel 2013 Il Social: Il consumatore influenza sempre di più il comportamento d acquisto di altri GS1 Italy Data Management

16 Il regolamento EU 1169/2011 Nuove regole per le etichette alimentari GS1 Italy Data Management

17 Il regolamento EU 1169/2011, anche noto come Food Information Regulation stabilisce e armonizza in 27 Paesi membri dell Unione le informazioni obbligatorie presenti nelle etichette dei prodotti alimentari. Il Regolamento EU 1169/2011 Coinvolti tutti i prodotti destinati al consumatore finale e a ristoranti, mense, ospedali, catering + quelli somministrati da pubblici esercizi Obbligo di evidenziare allergeni Indicazione di origine per alcuni alimenti/ingredienti Info nutrizionali obbligatorie per 100 g/ml Istruzioni di uso, conservazione, preparazione Stabilisce criteri di leggibilità Entrata in vigore del nuovo regolamento Termine utilizzo delle etichette non conformi alle nuove norme (salvo casi particolari) GS1 Italy Data Management

18 GS1 e il regolamento EU 1169/2011 Uno degli articoli della nuova legge stabilisce che tutte le informazioni obbligatorie presenti in etichetta dovranno essere fornite al consumatore, prima dell acquisto, in ogni forma di vendita a distanza. Se da una parte quindi i produttori devono adeguare i propri package e distribuire le informazioni richieste, i retailers hanno la necessità di raccogliere, entro il 2014, tali informazioni per poterle utilizzare nell e-commerce. In caso contrario non potranno vendere tali prodotti online oltre il termine previsto. Il GDSN è, in prospettiva, lo strumento ideale per veicolare informazioni complete e attendibili dai produttori ai propri interlocutori della distribuzione, incluse quelle previste dalla 1169/2011. Il framework GS1 Source è il canale per diffondere le medesime informazioni alimentari, provenienti dai produttori e rilevanti per i consumatori attraverso il loro uso in applicazioni mobile o siti web. Immagino è invece il nuovo servizio di acquisizione e distribuzione di immagini e dati di prodotto di GS1 Italy. GS1 Italy Data Management

19 Industria, distribuzione, legislatore e consumatori necessitano di dati standardizzati collegati da una identificazione univoca Brand Min Handling Storage Brand Temp Wheat Allergen Specification Name Package Type Is the Item marked with a Batch/Lot Number Group Ingredient Name (English) Spec Length Benefits (Spanish) Net Content 3 UOM Fish Catch Zone 3 Base Unit of Measure MFG GLN 3 Deposit UPC Shipping Start Date Fish Catch Zone 2 Peanut Level of Containment Material # Spec Unit Product Name (Spanish) Unit UOM Sub-Brand Shipping Unit Cholesterol Qty Contained UOM Item Description 1 Primary Delivery Method Container Content Brand Owner MFG GLN 1 Is Organic Polyunsaturated Fat Qty Contained Flavor Unit Size Volume UOM Product Category Merchandise Width Merchandise Height Is Security Tag Present Website URL Nutritional Platform Hazmat Gross Classification Kosher Weight Net Certification Content 5 UOM Number Monounsaturated Fat Measurement Precision Indiv Unit UOM MFG GLN 5 Cancel Date Product Percent Juice Style Trade Item Recall Ind BarCode Type Alternate Item Agency UPC Description Is Organic Storage & Usage (Spanish) Riboflavin Chemical Indicator Soybean Allergen Specification Name Merchandise Length Return Goods Policy Vitamin A Qty Contained Saturated Fat Qty Contained UOM Preparation Instructions (Spanish) Vitamin K Prod Hierarchy Merchandise Weight Is Halal Protein % RDI MFG GLN 4 Lead Time Package Name 2 Package Name 4 Fish Allergen Specification Name Discontinue Date Package Name 3 Vitamin A % RDI Item Type Vitamin C Qty Contained Max Order Qty Product Image Container Type Vitamin C Supplier % RDI Pack Cost Peanut Allergen Specification Direct Consumer Name Delivery Alternate Item Identifier Merchandise Unit Peanut Allergen Specification Agency Transfatty Acids Qty Contained UOM Gross Weight UOM Weight Unit Model Number Iron Diet Certification Number Conveyable Ingredient Statement (English) Net Content 4 UOM Production Start Date Ingredient Country of Origin 1 Short Product Description Order Qty Multiple Riboflavin % RDI Target Market Primary UPC Potassium Measurement Precision Net Weight UOM Language Code Cluster Ti Total Fat Measurement Precision Register with GS1 Ingredient Country of Origin 2 Crustacean Allergen Specification Agency Net Content 2 UOM Calorie From Fat Qty Contained UOM Handling Storage Temp UOM Sub-Department Net Content 2 Net Weight Ordering Unit Fish Catch Zone 1 Ingredient Statement (Spanish) UDEX Material Group Polyunsaturated Fat Qty Contained UOM Total Fat % RDI Height Business Unit Fineline Soluble Fiber % RDI Eggs Allergen Specification Name Diet Type Code Hi Is Kosher Food Service Pack Size Product Size Sesame Allergen Specification Name Spec Width Crustacean Level of Containment Vitamin D Cholesterol Qty Contained Saturated Fat Qty Contained Net Content RFID Tagged Virtual UPC Code Packaging Material Code Selling UOM Item Identifier Does Trade Item Carry USDA Child Nutrition Label? Net Content 5 Min Order Qty Saturated Fat Measurement Precision Tree Nut Allergen Specification Agency Potassium Qty Contained Multi-Pack Indicator RPPC Indicator Household Serving Size (English) Package Marked Returnable Spec Height Cholesterol % RDI Serving Suggestion (Spanish) Storage & Usage (English) Milk Allergen Specification Name Eggs Allergen Specification Agency Graphics Specialty Recyclable Package Ingredient Name (Spanish) Total Fat Qty Contained UOM Calcium Cholesterol Qty Contained UOM Total Fat Qty Contained Net Content 4 Composite Wood Level Code Spec Weight Supplier Number Graphics Specialty Base Sodium % RDI CPSC Regulated Indicator Transfatty Acids % RDI Supplier Width Depth UOM CAW Household Serving Size (Spanish) Dietary Fiber % RDI Monounsaturated Fat % RDI Transfatty Acids Qty Contained Stock Cluster Material Environmental Identifier Base Unit Vitamin D % RDI Number GPC Coupon Family Code Product Classification Cholesterol % RDI Iron % RDI Large Product Description Consumer Unit Sub-Type Ingredients Sequence # Dietary Fiber Qty Contained UOM Pack Value Net Content 3 Trademark Family Cluster GTIN Marketing Wrap Tree Nut Allergen Specification Name Registration Status Kosher Type Fish Allergen Specification Agency Base Unit UOM Preparation State Soybean Level of Containment Vending Vitamin E % RDI Kosher Certification Agency Sugar % RDI Benefits (English) Sesame Level of Containment Thiamin % RDI Invoice Item Item Scannable Soybean Level of Containment Container Specialty Vitamin E Polyunsaturated Fat Measurement Precision Information Provider Max Handling Storage Temp Preparation Instructions (English) Product Sub-Group Calorie Qty Contained Polyunsaturated % RDI Tare Weight Item Contains Wood Valid From Soybean Level of Containment Vitamin K % RDI Variable Weight Indiv Unit Min Ingredient Country of Origin 3 Secondary Information Provider Calorie Qty Contained UOM Cholesterol Measurement Precision Cholesterol Qty Contained Transfatty Acids Measurement Precisions MFG GLN 2 Package Name 1 Ordering UOM Manufacturer Expanded Product Description (Spanish) Potassium Qty Contained Soluble Fiber Containment Wheat Level of Containment Sodium Measurement Precision Information Private Monounsaturated Fat QTY Contained UOM Third Information Provider Protein UOM Thiamin Private Label Indicator Country of Origin Net Content 1 UOM Servings of the Trade Item Unit Sodium Qty Contained UOM Register with DataPool Nationally Priced Aerosol Indicator Sodium Qty Contained Product Image URL Deposit Code Dietary Fiber Qty Contained Sesame Allergen Specification Agency SAP Description Packaging Type Audit Date Eggs Level of Containment Sugar Qty Containment UOM Fish Level of Containment Serving Suggestion (English) Segregation Code Protein Qty Contained Serving Size Deposit Amount Special Order Available Base Unit Retail Barcode Derivable Material Code Agency National Account Package Code Preparation Type Calorie Measurement Precision Calorie From Fat Measurement Precision Pesticide Indicator Deposit Currency Potassium Qty Contained UOM Calorie From Fat Qty Contained Fourth Information Provider Deposit Text MFG Code Tree Nuts Level of Containment Potassium % RDI Subject to US Patent Health Category Width UOM Soluble Fiber Containment UOM Product Link Sugar Qty Containment Crustacean Allergen Specification Name Lowest Level Monounsaturated Fat QTY Contained Deposit State Depth Volume GS1 Italy Data Management Pallet Stack Height Serving Size UOM

20 GS1 GDSN Il Catalogo Elettronico Lo standard per la sincronizzazione GS1 Italy Data Management

21 GDSN: Uno standard per la sincronizzazione Global Data Synchronization Network di GS1 Datapool Uno standard nello scambio delle informazioni Uno standard nella definizione delle informazioni GS1 Italy Data Management

22 Quali informazioni con il GDSN Identificazione Classificazione Descrizione Gerarchia logistica Produttore Date Dimensioni Imballi/Pallettizzazione Conservazione/Durata Tasse Normative Ingredienti Info Nutrizionali Dichiarazioni Loghi/Certificazioni Un set di attributi condiviso tra produttori e distributori garantisce la completezza e la qualità delle informazioni. Informazioni dettagliate e precise sull imballo per una logistica efficiente Informazioni sulla confezione per una gestione efficace dello spazio sul punto di vendita Informazioni su ingredienti, info nutrizionali e quanto previsto dal reg. EU 1169/2011 Il GDSN NON prevede lo scambio di immagini per nessun tipo di applicazione GS1 Italy Data Management

23 Vantaggi del GDSN E uno standard globale consolidato e diffuso in tutto il mondo (anche in settori diversi dal Retail) Si basa sull uso e la manutenzione di un unico canale di diffusione delle informazioni anagrafiche a tutti i propri clienti, caratterizzato da: Univocità e autorevolezza della fonte, a single point of truth (il produttore) Affidabilità (convalidato dal sistema, regole definite globalmente da GS1) Set di informazioni condiviso e ben definito (coordinamento GS1 Italy) Completezza: Informazioni descrittive, logistiche, tecniche e commerciali E un sistema «vivo», in continua evoluzione per adattarsi a nuove esigenze degli utenti e per reagire a richieste e stimoli esterni (per es. normativi o tecnologici) GS1 Italy Data Management

24 I numeri del GDSN GTIN pubblicati via GDSN 13mln GLN attivi 30k 29 datapool certificati (incl. GS1 Italy) GS1 Italy Data Management

25 Le fasi del GDSN Caricamento Dati Il fornitore delle informazioni carica le anagrafiche di prodotto e le informazioni aziendali sul proprio data pool Registrazione Dati Un piccolo sottoinsieme di questi dati viene inviato al Global Registry GS1 che ne garantisce l univocità e ne consente il reperimento Apertura Relazione Il destinatario delle informazioni (retailer), attraverso il proprio data pool, richiede la sincronizzazione delle informazioni di un fornitore Pubblicazione Dati Il data pool del fornitore (source) pubblica le informazioni ai retailer che ne hanno fatto richiesta attraverso il loro data pool (recipient) Conferma Il destinatario invia una conferma al mittente e lo informa su quale azione verrà intrapresa sulle stesse GS1 Italy Data Management

26 GS1 Italy Data Management

27 Il servizio Produzione e distribuzione di: Immagini di prodotto Informazioni di etichetta Garanzia di qualità dei contenuti attraverso un processo di controllo, verifica e validazione svolto da immagino e dal produttore Integrazione con il catalogo elettronico GS1 GDSN e con GS1 Source GS1 Italy Data Management

28 Il partner Brandbank Azienda globale leader nella produzione, gestione e distribuzione di contenuti digitali e informativi di prodotto. operativo in 12 Paesi fornitore di 6000 aziende di marca industriale prodotti online e nuovi prodotti ogni anno >100 retailers attivi, >4mil. Immagini distribuite Immagino GS1 Italy si occupa di digitalizzare tutte le informazioni di prodotto e produrre le immagini Brandbank fornisce il know-how, la piattaforma di archiviazione e il processo di acquisizione e manutenzione del dato GS1 Italy Data Management

29 (1) Il processo (2) (3) Il produttore (o il distributore) prepara e consegna i prodotti Ricevimento prodotti Check in Lettura GTIN (4) (5) (6) Misurazione Realizzazione foto Post produzione Lettura GTIN Lettura GTIN GS1 Italy Data Management

30 (7) Data entry Il processo (8) Data Quality Assurance (9) Le immagini/info sono sulla product library (10) (11) (12) Validazione dei contenuti da parte del fornitore Distribuzione contenuti Utilizzo contenuti GS1 Italy Data Management

31 Le informazioni di prodotto Contenuti rilevabili dal prodotto Dimensioni Descrizioni Ingredienti Allergeni Informazioni nutrizionali Origine Dichiarazioni: Modalità di uso e conservazione Loghi e certificazioni Utilizzabili per: Requisiti reg. EU 1169/2011 per vendite online Integrazione dati del catalogo elettronico GDSN Validazione da parte del fornitore GS1 Italy Data Management

32 Produzione immagini Specifiche Un immagine di marketing con un angolo di profondità diverso in base al pack di prodotto 6 immagini per planogramma Immagini ad alta risoluzione, ottimizzate e scontornate su sfondo trasparente Possibilità di produrre immagini 3D Immagini conformi allo standard GS1 Product Image Specification GS1 Italy Data Management

33 I benefici Il processo è consolidato e ottimizzato Eliminazione duplicazioni attività Riduzione di costi e inutili dispendi di energie e di sforzi Un unica ed affidabile versione di informazioni ed immagini, complete per ogni utilizzo Completa gestione ed esecuzione del processo: Engagement delle aziende utenti Creazione dei contenuti e loro verifica qualità Gestione del loro puntuale aggiornamento Distribuzione agli utilizzatori Massima qualità delle immagini prodotte e delle informazioni acquisite. immagino gestisce la relazione tra i produttori e i loro clienti. GS1 Italy Data Management

34 I ruoli Distributore Promuove il servizio immagino Fornisce l assortimento dei prodotti Stabilisce un collegamento per ricevere le info Consegna prodotti * Engagement dei produttori Attività commerciale Coordinamento iniziative di più distributori Gestione dell assortimento del distributore Gap analisi su liste assortimento Report sull avanzamento Pianificazione e programmazione delle priorità Produzione Misurazione prodotti Realizzazione delle immagini Inserimento dati etichetta Quality assurance & Quality control dei dati Condivisione dati con i distributori Coordinamento dell aggiornamento delle immagini e dei dati Customer Service per il produttore Supporto al distributore Produttore Consegna prodotti Verifica e convalida la correttezza dei dati Segnala tempestivamente gli aggiornamenti necessari GS1 Italy Data Management

35 Updates Management RICHIESTA PRODOTTI MATCHING <-NO SI-> NOTIFICA Produttore INVIO PRODOTTI AGGIORNAMENTI ASSORTIMENTI Distributore MATCHING VALIDAZIONE Product Library PUBBLICAZIONE/DISTRIBUZIONE INFO GS1 Italy Data Management

36 Il disegno complessivo L integrazione dei servizi per un controllo efficace dei dati distribuiti GS1 Italy Data Management

37 GS1 Data Management La visione GS1 GDSN Catalogo Elettronico Immagino GS1 Source Trust IT Descrizioni/etichetta Descrizioni/etichetta Descrizioni/etichetta I N F O Logistica Amministrazione Immagini Immagini Distributore Planogrammi Volantini ecommerce GS1 Italy Data Management Consumatore

38 GS1 Source la Trusted Source of Data Una sola fonte attendibile e standard, sotto la responsabilità dei titolari dei marchi, per le informazioni sui prodotti alimentari rilevanti e destinate ai consumatori attraverso il loro uso in applicazioni mobile o siti web. E un iniziativa globale, promossa da GS1 e The Consumer Goods Forum GS1 Italy Data Management

39 GS1 Source value proposition Titolari di Marchio (produttori e private-label retailers) Crea fiducia e fedeltà, incrementa le vendite e protegge il marchio diffondendo informazioni autentiche in molti modi diversi per i consumatori digitali Aggregatori Dati (GDSN Data Pools e aggregatori) Fornisce accesso realtime a informazioni di prodotto accurate autorizzate dai titolari del marchio Utilizzatori Dati (Retailers online, sviluppatori di app, Internet co.) Accesso ad un unica fonte per i dati di prodotto autorizzati dai titolari del marchio Più valore a minor costo! Conforme a EU FIR sulle vendite a distanza Consumatori Digitali Ottengono dati prodotto autentici nelle apps mobile e nei siti web. Aumenta la fiducia verso l azienda e i suoi prodotti GS1 Italy Data Management

40 Trust IT la TSD di GS1 Italy La piattaforma è stata sviluppata da GS1 Italy sui requisiti dello standard GS1 TSD. Può essere alimentata e gestita direttamente attraverso la sua interfaccia web ma anche importando i dati attraverso modelli Excel e come risultato della pubblicazione via GDSN (in via di implementazione) GS1 Italy Data Management

41 Contatti Mirko Repetto Project Manager T Elena Lia Project Manager T GS1 Italy Data Management

42 GRAZIE PER L ATTENZIONE

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria

IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria IT Plant Solutions IT Plant Solutions Soluzioni MES e IT per l Industria s Industrial Solutions and Services Your Success is Our Goal Soluzioni MES e IT per integrare e sincronizzare i processi Prendi

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Tutti i diritti riservati Copyright GS1 Italy Indicod-Ecr 2012 1

Tutti i diritti riservati Copyright GS1 Italy Indicod-Ecr 2012 1 a Documento Condiviso per la Tracciabilità e la Rintracciabilità: Regolamento UE n 931/2011 Giugno 2012 1 Indice Executive summary... 3 Introduzione... 4 I processi coinvolti dalla tracciabilità di filiera

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati.

2013 Skebby. Tutti i diritti riservati. Disclaimer: "# $%&'(&)'%# *("# +,(-(&'(# *%$).(&'%#,/++,(-(&'/# 0"#.(1"0%# *(""20&3%,./40%&(# /# &%-',/# disposizione. Abbiamo fatto del nostro meglio per assicurare accuratezza e correttezza delle informazioni

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

Italy. Guida pratica all uso del codice a barre. www.gs1.org

Italy. Guida pratica all uso del codice a barre. www.gs1.org Guida pratica all uso del codice a barre www.gs1.org Sommario Guida pratica all uso del codice a barre... 1 Premessa... 4 Il sistema GS1... 4 Indicod-Ecr... 4 Cosa è un GTIN?... 6 Come fare per ottenere

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

Fondamenti dei sistemi di tracciabilità nell agroalimentare. Istituto per le imprese di beni di consumo. Centro per la diffusione del sistema EAN

Fondamenti dei sistemi di tracciabilità nell agroalimentare. Istituto per le imprese di beni di consumo. Centro per la diffusione del sistema EAN Fondamenti dei sistemi di tracciabilità nell agroalimentare Istituto per le imprese di beni di consumo Centro per la diffusione del sistema EAN GLI OBIETTIVI DI QUESTA PUBBLICAZIONE Tracciabilità rappresenta

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice

Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI. Indice Pagine romane (I-XVIII) OK.qxd:romane.qxd 7-09-2009 16:23 Pagina VI Prefazione Autori XIII XVII Capitolo 1 Sistemi informativi aziendali 1 1.1 Introduzione 1 1.2 Modello organizzativo 3 1.2.1 Sistemi informativi

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management

Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Dalla Mappatura dei Processi al Business Process Management Romano Stasi Responsabile Segreteria Tecnica ABI Lab Roma, 4 dicembre 2007 Agenda Il percorso metodologico Analizzare per conoscere: la mappatura

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

1 BI Business Intelligence

1 BI Business Intelligence K Venture Corporate Finance Srl Via Papa Giovanni XXIII, 40F - 56025 Pontedera (PI) Tel/Fax 0587 482164 - Mail: info@kventure.it www.kventure.it 1 BI Business Intelligence Il futuro che vuoi. Sotto controllo!

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management

BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management BOARD in Eisai: crescere con il Performance Management Gli aspetti maggiormente apprezzabili nell utilizzo di BOARD sono la tempestività nel realizzare ambienti di analisi senza nessun tipo di programmazione

Dettagli

Panoramica delle richieste

Panoramica delle richieste Panoramica delle richieste 1,293 richieste in procinto di essere approvate, il 40% delle quali é previsto aperto alle registrazioni Breakdown dei nuovi gtld per tipo 1,930 1,293 1,293 1,930 453 100% 90%

Dettagli

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI.

SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. SYSKOPLAN REPLY IMPLEMENTA PER IL GRUPPO INDUSTRIALE SCHOTT UNA SOLUZIONE SAP CRM SU BASE SAP HANA E OPERATIVA IN 35 PAESI. Come gruppo industriale tecnologico leader nel settore del vetro e dei materiali

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network

La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network La Borsa delle idee Innovare: il reale valore dei social network Di cosa parliamo? La Borsa delle Idee è la soluzione per consentire alle aziende di coinvolgere attivamente le persone (dipendenti, clienti,

Dettagli

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica.

FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. Studio FORM FORM Il sistema informativo di gestione della modulistica elettronica. We believe in what we create This is FORM power La soluzione FORM permette di realizzare qualsiasi documento in formato

Dettagli

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro

ITIL. Introduzione. Mariosa Pietro ITIL Introduzione Contenuti ITIL IT Service Management Il Servizio Perchè ITIL ITIL Service Management life cycle ITIL ITIL (Information Technology Infrastructure Library) è una raccolta di linee guida,

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

agility made possible

agility made possible SOLUTION BRIEF CA IT Asset Manager Come gestire il ciclo di vita degli asset, massimizzare il valore degli investimenti IT e ottenere una vista a portfolio di tutti gli asset? agility made possible contribuisce

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management ITIL: I concetti chiave ed il livello di adozione nelle aziende italiane Matteo De Angelis, itsmf Italia (I) 1 Chi è itsmf italia 12 th May 2011 - Bolzano itsmf (IT Service Management

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE.

COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. COMUNICATO STAMPA CBT E SUGARCRM INSIEME PER RISPONDERE ALLE ESIGENZE DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO DELLE AZIENDE. Milano, 31 gennaio 2013. Il Gruppo CBT, sempre attento alle esigenze dei propri clienti

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson

Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo relazioni Gregory Bateson Le Tecnologie della Relationship Management e l interazione con le funzioni ed i processi aziendali Angelo Caruso, 2001 Relationship Management Nel regno degli esseri viventi non esistono cose, ma solo

Dettagli

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento

Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Organizzazione: teoria, progettazione e cambiamento Edizione italiana a cura di G. Soda Capitolo 6 La progettazione della struttura organizzativa: specializzazione e coordinamento Jones, Organizzazione

Dettagli

Metadati e Modellazione. standard P_META

Metadati e Modellazione. standard P_META Metadati e Modellazione Lo standard Parte I ing. Laurent Boch, ing. Roberto Del Pero Rai Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica Torino 1. Introduzione 1.1 Scopo dell articolo Questo articolo prosegue

Dettagli

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza

SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Grandi Navi Veloci. Utilizzata con concessione dell autore. SAIPEM: Strong Authenticator for SAP Una soluzione CST in grado di garantire il massimo della sicurezza Partner Nome dell azienda SAIPEM Settore

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras

SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras SOA GOVERNANCE: WHAT DOES IT MEAN? Giorgio Marras 2 Introduzione Le architetture basate sui servizi (SOA) stanno rapidamente diventando lo standard de facto per lo sviluppo delle applicazioni aziendali.

Dettagli

Le Dashboard di cui non si può fare a meno

Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le Dashboard di cui non si può fare a meno Le aziende più sensibili ai cambiamenti stanno facendo di tutto per cogliere qualsiasi opportunità che consenta loro di incrementare il business e di battere

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure.

Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. Condivisione delle risorse e Document Delivery Internazionale: Principi e linee guida per le procedure. TRADUZIONE A CURA DI ASSUNTA ARTE E ROCCO CAIVANO Prima versione dell IFLA 1954 Revisioni principali

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time

Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time NOVITÀ 2013! CONSUMER INTELLIGENCE FORUM 7 Aziende: Conoscere le Tecnologie e le Strategie innovative di ANALISI dei DATI per fare business Real Time > Nicola Aliperti Global It Project Manager Marketing

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia

la gestione dei processi comunicazione. i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia i marketing manager si incontrano in Officina- Strategia la gestione dei processi di comunicazione in quale scenario deve identificarsi un progetto di miglioramento, nella gestione dei beni digitali per

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY

EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY EuroColori YOUR BEST PARTNER IN COLOR STRATEGY THE FUTURE IS CLOSER Il primo motore di tutte le nostre attività è la piena consapevolezza che il colore è

Dettagli

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e'

ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il continuous improvement ed e' ITIL v3 ITIL v3 e' parte di un processo teso a migliorare le best practices ITIL. In effetti, ITIL predica il "continuous improvement" ed e' giusto che lo applichi anche a se' stessa... Naturalmente una

Dettagli

***** Il software IBM e semplice *****

***** Il software IBM e semplice ***** Il IBM e semplice ***** ***** Tutto quello che hai sempre voluto sapere sui prodotti IBM per qualificare i potenziali clienti, sensibilizzarli sulle nostre offerte e riuscire a convincerli. WebSphere IL

Dettagli

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS

www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS www.sms2biz.it Soluzioni professionali per la gestione e l invio di SMS Introduzione La nostra soluzione sms2biz.it, Vi mette a disposizione un ambiente web per una gestione professionale dell invio di

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno.

Automotive Business Intelligence. La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Automotive Business Intelligence La soluzione per ogni reparto, proprio quando ne avete bisogno. Prendere decisioni più consapevoli per promuovere la crescita del vostro business. Siete pronti ad avere

Dettagli

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS.

L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. SMS: usali per raggiungere i tuoi contatti... con un click! Guida pratica all utilizzo degli sms pubblicitari L attività più diffusa a livello mondiale è quella di inviare e ricevere SMS. 2 SMS: usali

Dettagli

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo.

Prof. Like you. Prof. Like you. Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01. Email info@zerounoinformatica.it / Web www.hottimo. Pag. 1/7 Prof. Like you Tel. +39 075 801 23 18 / Fax +39 075 801 29 01 Email / Web / Social Pag. 2/7 hottimo.crm Con CRM (Customer Relationship Management) si indicano tutti gli aspetti di interazione

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Tiziano Bettati, Maria Teresa Pacchioli Centro Ricerche Produzioni Animali

Tiziano Bettati, Maria Teresa Pacchioli Centro Ricerche Produzioni Animali Il Divulgatore n.10/2002 Sicurezza alimentare PARTENDO DALLA DOP Tr@ce.pig è un progetto di tracciabilità della filiera del suino pesante utilizzato come materia prima per i Prosciutti di Parma a Denominazione

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

Balance GRC. Referenze di Progetto. Settembre 2013. Pag 1 di 18 Vers. 1.0. BALANCE GRC S.r.l.

Balance GRC. Referenze di Progetto. Settembre 2013. Pag 1 di 18 Vers. 1.0. BALANCE GRC S.r.l. Balance GRC Referenze di Progetto Settembre 2013 Pag 1 di 18 Vers. 1.0 Project Management Anno: 2012 Cliente: ACEA SpA Roma Durata: 1 anno Intervento: Gestione dei progetti riguardanti l implementazione

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti

Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Alessandra Cimatti*, Paolo Saibene Marketing Content marketing per acquisire e fi delizzare i clienti Nelle fasi iniziali del processo d acquisto, oggigiorno, i compratori sono dei fai da te e - sempre

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

BPEL: Business Process Execution Language

BPEL: Business Process Execution Language Ingegneria dei processi aziendali BPEL: Business Process Execution Language Ghilardi Dario 753708 Manenti Andrea 755454 Docente: Prof. Ernesto Damiani BPEL - definizione Business Process Execution Language

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing

La best practice ITILv3 nell IT Sourcing La best practice ITILv3 nell IT Sourcing Novembre 2009 Indice 1. Introduzione... 4 1.1. Il contesto dell outsourcing... 4 1.2. Le fasi di processo e le strutture di sourcing... 7 1.3. L esigenza di governance...

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Corso di Certificazione in Business Process Management Progetto Didattico 2015 con la supervisione scientifica del Dipartimento di Informatica Università degli Studi di Torino Responsabile scientifico

Dettagli