Sophos Disk Encryption Guida ai tool

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sophos Disk Encryption Guida ai tool"

Transcript

1 Sophos Disk Encryption Guida ai tool Versione prodotto: 5.61 Data documento: giugno 2012

2 Sommario 1 Informazioni sulla guida Download dei tool di cifratura Visualizzazione dello stato del sistema tramite SGNState Annullamento di un'installazione non riuscita tramite SGNRollback Ripristino dell'accesso ai dati cifrati utilizzando KeyRecovery Tool Ripristino del sistema grazie al tool BE_Restore Rimozione delle autorizzazioni dei volumi cifrati tramite BEInvVol.exe Rimozione delle autorizzazioni di auto cifratura, dischi rigidi Opal compatibili Supporto tecnico Note legali

3 Guida ai tool 1 Informazioni sulla guida Questa guida spiega come utilizzare i tool di cifratura per i computer endpoint protetti dal software di cifratura Sophos. Verranno presentati i seguenti tool: SGNState: visualizza lo stato del sistema SGNRollback: annulla installazioni non riuscite KeyRecovery Tool (RecoverKeys.exe): recupera l'accesso ai computer tramite Challenge/Response BE_Restore.exe: ripara il sistema (record di avvio principale o MBR) BEInvVol.exe: rimuove volumi cifrati opalinvdisk.exe: rimuove dischi rigidi autocifranti Opal compatibili Tutti i tool possono essere scaricati in un unico file.zip. Il tool SGNState viene anche copiato automaticamente nel computer endpoint durante l'installazione del software di cifratura. Destinatari della guida I destinatari di questa guida sono amministratori. 3

4 Sophos Disk Encryption 2 Download dei tool di cifratura 1. Andare alla pagina web 2. Inserire nome utente e password di MySophos. 3. Selezionare Tool di cifratura e decomprimere il file ZIP nel computer endpoint. I tool sono ora disponibili. 4

5 Guida ai tool 3 Visualizzazione dello stato del sistema tramite SGNState Il tool di riga di comando SGNState visualizza, nel computer endpoint, informazioni sullo stato attuale dell'installazione del software di cifratura (stato della cifratura e altre informazioni dettagliate). Reportistica SGNState può essere utilizzato anche per: Valutare il codice di ritorno di SGNState nel server, utilizzando tool di gestione prodotti da terzi. Ricevere un output su SGNState /LD, formattato per LANDesk, che può essere deviato su un file. Parametri È possibile chiamare SGNState con i seguenti parametri: SGNSTATE [/?] [/L] [/LD] Il parametro /? consente di visualizzare informazioni sui parametri della riga di comando disponibili per SGNState: Il parametro /L visualizza le seguenti informazioni: Sistema operativo Versione del software di cifratura installato Tipo di POA (Sophos o Opal) Stato della POA (attiva/disattiva) Stato della riattivazione LAN (attiva/disattiva) Nome server Modalità di accesso Stato dell'attivazione client Data (e ora) dell'ultima copia dei dati Ultimo criterio ricevuto Stato della cifratura (cifrato/non cifrato) Il parametro /LD restituisce queste informazioni formattate per LANDesk. 5

6 Sophos Disk Encryption 4 Annullamento di un'installazione non riuscita tramite SGNRollback Se si è verificato un tentativo non riuscito di installare il software di cifratura, potrebbe essere impossibile avviare il computer e anche l'amministratore remoto potrebbe non riuscire ad accedervi. In situazioni di questo tipo è possbile utilizzare il tool SGNRollback. SGNRollback inverte automaticamente gli effetti di un'installazione non riuscita del software di cifratura consentendo l'avvio del computer bloccato, rimuovendo il software di cifratura e cancellando qualsiasi modifica apportata a GINA o a qualsiasi altro componente del sistema operativo. 4.1 Scenario di uso SGNRollback ripristina un'installazione non riuscita del software di cifratura nei computer endpoint, nel caso si verifichino le seguenti condizioni: La Power-on Authentication viene bloccata durante il primo avvio e non è possibile avviare il computer. Il disco rigido non è cifrato. Ulteriori prerequisiti Per utilizzare SGNRollback sono necessari i seguenti prerequisiti: SGNRollback è operativo nei sistemi di ripristino WinPE e BartPE. Per poter utilizzare SGNRollback ed eseguire un ripristino, integrarlo nel sistema di ripristino in uso. Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione relativa al sistema di ripristino in uso. Se SGNRollback viene avviato con un'esecuzione automatica, l'amministratore che esegue SGNRollback deve definire le impostazioni desiderate in WinPE (consultare la sezione Abilitazione dell'avvio automatico di SGNRollback per WindowsPE a pagina 7) o BartPE (consultare la sezione Abilitazione dell'avvio automatico di SGNRollback per BartPE a pagina 7). Sistemi operativi supportati SGNRollback supporta i seguenti sistemi operativi: Windows XP Windows Vista Windows 7 6

7 Guida ai tool 4.2 Avvio di SGNRollback nel sistema di ripristino È possibile avviare SGNRollback manualmente o aggiungerlo al riavvio automatico del sistema di ripristino Abilitazione dell'avvio automatico di SGNRollback per Windows PE Per abilitare l'avvio automatico di SGNRollback per Windows PE, installare il kit di installazione di Microsoft Windows Automated. La Guida per utenti di Windows Preinstallation Environment descrive come creare un ambiente Windows PE e come avviare automaticamente un'applicazione Abilitazione dell'avvio automatico di SGNRollback per BartPE Per abilitare l'avvio automatico di SGNRollback per BartPE, eseguire i seguenti passaggi: 1. Utilizzare BartPEBuilder versione o superiore per creare un'immagine PE. Per ulteriori dettagli, consultare la documentazione relativa a BartPE. 2. In BartPE Builder, aggiungere la cartella del tool di ripristino nel campo Custom. 3. Creare l'immagine. 4. Copiare il file AutoRun0Recovery.cmd nella cartella i386 di BartPE-prepared, versione Windows. 5. Creare un file AutoRun0Recovery.cmd con le seguenti due righe di testo: \Recovery\recovery.exe exit 6. Eseguire il tool PEBuilder dalla riga di comando: Pebuilder -buildis Viene creata una nuova immagine iso che include il file per l'avvio automatico. 7. Salvare l'immagine nei supporti di ripristino. Quando si avvia l'immagine, SGNRollback viene avviato automaticamente. 4.3 Parametri SGNRollback può essere avviato utilizzando il seguente parametro: -drv WinDrive Indica la lettera dell'unita in cui si trova l'installazione da ripristinare. Può essere utilizzato solo in modalità di ripristino. Deve essere utilizzato in ambienti di avvio multiplo per indicare l'unità corretta. 7

8 Sophos Disk Encryption 4.4 Annullamento di un'installazione non riuscita 1. Avviare il computer dal supporto rimovibile in cui si trovano sistema di ripristino e SGNRollback. 2. Avviare SGNRollback nel sistema di ripristino. Se l'avvio automatico è abilitato, SGNRollback verrà avviato automaticamente. SGNRollback prepara il sistema operativo per la disinstallazione del software di cifratura. 3. Viene ora richiesto di rimuovere il supporto rimovibile. Una volta rimosso, il computer verrà avviato nuovamente e in modo sicuro. Vengono eliminate tutte le modifiche apportate e il software di cifratura viene disinstallato. 8

9 Guida ai tool 5 Ripristino dell'accesso ai dati cifrati utilizzando KeyRecovery Tool Per ripristinare l'accesso ai dati cifrati in situazioni estreme, per esempio quando la Power-on Authentication è corrotta, i computer possono essere avviati da un disco di ripristino utilizzando il tool KeyRecovery, che avvia una procedura di Challenge/Response. Il disco di ripristino per Windows PE viene fornito dal supporto di Sophos. 5.1 Passaggi chiave Per accedere ai dati cifrati presenti in un computer in cui la Power-on Authentication è corrotta, eseguire i seguenti passaggi: 1. Richiedere il disco di ripristino di Windows PE, personalizzato per Sophos Disk Encryption dal supporto tecnico di Sophos. Il disco dispone già del tool KeyRecovery, oltre che della versione più recente del driver di filtro per il software di cifratura. Contattare il supporto di Sophos o scaricarlo dalla pagina web del supporto di Sophos: 2. In Sophos Enterprise Console, verificare che sia stato esportato il file per il ripristino della chiave necessario. Viene utilizzato come riferimento durante la procedura di Challenge/Response. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida in linea di Sophos Enterprise Console, sezione "Esportazione del file di ripristino della chiave". 3. Rendere il file di ripristino della chiave disponibile nell'ambiente di lavoro dell'utente, copiarlo per esempio in un'unità USB flash o in una rete condivisa. 4. Avviare il computer endpoint dal disco di ripristino personalizzato. 5. Importare nel computer il file di ripristino della chiave presente nel tool KeyRecovery. Dal tool, dare inizio alla procedura di Challenge. Viene generato un codice challange. 6. In Sophos Enterprise Console, selezionare il computer endpoint e l'azione di ripristino necessaria. Inserire il codice challenge generato nel computer endpoint. Viene generato un codice response. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida in linea di Sophos Enterprise Console, sezione "Ripristino dell'accesso tramite Challenge/Response". 7. Inserire il codice response nel tool KeyRecovery. I dati cifrati vengono decifrati. È possibile accedere al computer e ai dati cifrati. 5.2 Avvio del computer dal disco di ripristino Verificare che la sequenza di avvio nelle impostazioni BIOS consenta l'avvio da CD/DVD. 1. Inserire il disco di ripristino e accendere il computer. Il disco si carica automaticamente. Viene aperto il file manager di Windows PE. Nella vista di Esplora risorse, sotto Computer, è possibile visualizzare la struttura dell'unità e del disco. Nell'unità cifrata non vengono indicati né il file system, né la capacità e nemmeno lo spazio libero o utilizzato. 9

10 Sophos Disk Encryption 5.3 Importazione del file di ripristino della chiave nel tool KeyRecovery Verificare che il file di ripristino della chiave sia stato esportato correttamente in un'unità accessibile (per es. un'unità flash USB) e che sia visibile nel file manager di Windows PE del disco di ripristino. 1. Nel file manager di Windows PE, selezionare l'unità in cui archiviare il file di ripristino della chiave. Il file di ripristino della chiave è denominato recoverytoken.tok e viene visualizzato a destra dello schermo. 2. Selezionare recoverytoken.tok e trascinarlo nell'unità in cui si trova il tool KeyRecovery (RecoverKeys.exe). Rilasciarlo nella directory Tools\SGN-Tools. 5.4 Inizializzazione della Challenge 1. Nel file manager di Windows PE, nella parte bassa della scheda Avvio veloce, cliccare sull'icona di KeyRecovery. Il tool KeyRecovery viene avviato e visualizza un elenco di tutti i volumi e le relative informazioni sulla cifratura (per es. ID della chiave). 2. Selezionare l'unità da decifrare e cliccare su Importa tramite C/R per generare il codice Challenge. Nella pagina relativa alla Challenge/Response, viene visualizzato il codice Challenge. 3. Comunicare il codice challenge all'helpdesk via telefono o sms. Nel caso si comunichi il codice telefonicamente, è possibile utilizzare l'alfabeto fonetico. L'help desk genererà un codice response in Sophos Enterprise Console. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida in linea di Sophos Enterprise Console, sezione "Ripristino dell'accesso tramite Challenge/Response". 5.5 Inserimento del codice response L'help desk deve aver generato il codice response in Sophos Enterprise Console. Per ulteriori informazioni, consultare la Guida in linea di Sophos Enterprise Console, sezione "Ripristino dell'accesso tramite Challenge/Response". 1. Nel tool KeyRecovery del computer endpoint, nella pagina Challenge/Response, inserire il codice response fornito dall'help desk. 2. Cliccare su OK. Il codice viene accettato e l'unità selezionata per la procedura di Challenge/Response viene decifrata. 3. Per accertarsi che la decifrazione sia avvenuta con successo, selezionare l'unità decifrata nel file manager di Windows PE: I contenuti dell'unità decifrata vengono visualizzati nel file manager di Windows PE. Fra le proprietà dell'unità decifrata vengono ora elencate anche file system, capacità, oltre che spazio libero e spazio utilizzato. 10

11 Guida ai tool L'accesso ai dati archiviati in questa unità è ora ripristinato. Come risultato di una decifrazione avvenuta in modo corretto sarà possibile leggere, scrivere e copiare dati da o sull'unità. 11

12 Sophos Disk Encryption 6 Ripristino del sistema grazie al tool BE_Restore Il software di cifratura cifra file e unità in modo trasparente. Anche le unità di avvio possono essere cifrate, per far ciò le funzioni di decifrazione quali codici, algoritmi e chiavi di cifratura devono essere messe a disposizione già nelle fasi iniziali dell'avvio. Sarà quindi impossibile accedere alle informazioni cifrate, se moduli cruciali non sono disponibili o non funzionano. Gli eventuali problemi relativi a un record di avvio principale (MBR) compromesso possono essere risolti utilizzando il tool di ripristino BE_Restore.exe. Questo tool è un'applicazione Win32 e deve essere eseguito in Windows e non in DOS. Nota: BE_Restore.exe può ripristinare o riparare solo l'mbr nel disco 0. Se si utilizzano due dischi rigidi e il sistema viene avviato dall'altro disco, l'mbr non può essere riparato. 6.1 Preparazione per il ripristino del sistema Per poter utilizzare il tool di ripristino BE_Restore.exe, sono necessari molti file aggiuntivi. Sia il tool che tutti i file necessari sono inclusi nel file.zip scaricabile dei tool di cifratura. 1. Copiare tutti i file dalla cartella KeyRecovery and Restore dei tool di cifratura all''unità USB flash. Verificare che vengano tutti memorizzati nella stessa cartella. In caso contrario il tool di ripristino non verrà avviato correttamente. 2. Richiedere al supporto tecnico di Sophos il disco di ripristino di Windows PE personalizzato per Sophos Disk Encryption. Utilizzarlo come supporto di avvio esterno. Il disco include già i driver di filtro del software di cifratura più recenti. Contattare il supporto Sophos o scaricare l'immagine ISO rilevante da 3. Masterizzare l'immagine ISO in un disco. 4. Verificare che la sequenza di avvio nelle impostazioni BIOS consenta l'avvio da CD/DVD. 6.2 Riparazione del Record di avvio principale (MBR) Per riparare un caricatore MBR danneggiato: 1. Collegare al computer l'unità flash USB contenente i file del tool BE_Restore. 2. Inserire il disco di ripristino di Windows PE e accendere il computer. Il disco si carica automaticamente. Viene aperto il file manager di Windows PE. 3. Cercare il file BE_Restore.exe e cliccarvi due volte. 4. Nel tool, scheda MBR, selezionare Repair MBR. BE_Restore.exe per prima cosa cerca il kernel del software di cifratura nel disco rigido e quindi ricrea il caricatore MBR. Questa operazione potrebbe richiedere alcuni minuti. Nota: se vengono rilevati più kernel, si utilizza quello coll'indicatore data e ora più recente. Una volta completato il processo, riavviare il computer. 12

13 Guida ai tool 6.3 Riparazione di un MBR con tabella delle partizioni danneggiata Il software di cifratura consente di creare nuove partizioni primarie o estese. Ciò modifica la tabella delle partizioni nel disco rigido, includendo le partizioni cambiate. Una tabella delle partizioni corrotta può rendere il sistema operativo impossibile da avviare, nonostante la Power-on Authentication sia stata eseguita con successo. Per risolvere questo problema: 1. Collegare al computer l'unità flash USB contenente i file del tool BE_Restore. 2. Inserire il disco di ripristino di Windows PE e accendere il computer. Il disco si carica automaticamente. Viene aperto il file manager di Windows PE. 3. Cercare il file BE_Restore.exe e cliccarvi due volte. 4. Nel tool, scheda MBR, selezionare Repair MBR. Se BE_Restore.exe rileva una differenza fra la tabella di partizione dell'mbr corrente e quella dell'mbr speculare, viene visualizzata una finestra di dialogo in cui si chiede di scegliere quale tabella utilizzare. Nota: l'mbr speculare è l'mbr di Microsoft originale e salvato durate l'impostazione del software di cifratura per consentirne il ripristino nel caso venga disinstallato il software. La tabella delle partizioni dell'mbr speculare è tenuta aggiornata dal software di cifratura, nel caso in cui vengano apportate modifiche alle partizioni in Windows. 5. Selezionare From Mirrored MBR. Nota: se si seleziona From Current MBR, viene utilizzata la tabella delle partizioni dell'mbr corrente (per es. nel caso di una tabella delle partizioni corrotta). In questo caso l'avvio del computer continuerà a essere impossibile e l'mbr speculare verrà aggiornato diventando anch'esso corrotto. 6.4 Ripristino della firma del disco Windows Quando Windows crea per la prima volta un file system in un disco rigido, crea anche una firma. Questa firma viene salvata nell'mbr del disco rigido, Offsets 0x01B 0x01BB. Le lettere delle unità logiche del disco rigido dipendono dalla Windows Disk Signature. Esempio: l'amministratore di Windows utilizza il gestore del disco rigido di Windows per modificare le lettere delle unità logiche C:, D:, E: in C:, F: e Q. Ciò porta alla cancellazione della Windows Disk Signature dall'mbr del disco rigido. Al prossimo avvio, Windows esegue una lunga scansione del disco rigido e ripristina l'elenco delle unità. Come risultato le tre unità tornano ad avere le lettere originali C:, D: e E: Quando ciò si verifica in un computer avente il software di cifratura installato, sarà impossibile caricare il driver di filtro del software di cifratura BEFLT.sys. Il sistema non è avviabile e il computer visualizza una schermata blu "STOP 0xED 'Unmountable Boot Volume'". Per ovviare a questo problema, è necessario ripristinare nell'mbr del disco rigido la Windows Disk Signature originale. Anche questa operazione può essere svolta tramite BE_Restore.exe. 13

14 Sophos Disk Encryption Nota: È necessaria molta attenzione quando si utilizzino altri tool per la riparazione di un MBR. Per esempio, un vecchio MS DOS FDISK.exe, utilizzato per riscrivere il caricatore MBR ( FDISK /MBR ) potrebbe creare un altro caricatore MBR senza Windows Disk Signature. Oltre al fatto che un tool obsoleto possa cancellare la Windows Disk Signature, il nuovo caricatore MBR potrebbe non essere compatibile con le dimensioni dei dischi rigidi attualmente in uso. È importante utilizzare sempre le versioni aggiornate di un tool di riparazione. 14

15 Guida ai tool 7 Rimozione delle autorizzazioni dei volumi cifrati tramite BEInvVol.exe Col tool da riga di comando BEInvVol.exe, è possibile rimuovere in modo sicuro le autorizzazioni dei volumi cifrati (dischi rigidi, unità flash USB ecc.). Il tool di riga di comando è basato su DoD Standard M, utilizzabile per cancellare in modo sicuro archivi per chiavi. Questo standard è costituito da sette cicli di sovrascrittura con pattern casuali o alternati. Questo tool di riga di comando deve essere utilizzato nei computer in cui: È installato il software di sicurezza. Sono stati cifrati alcuni volumi del disco rigido. Eseguire questo tool in un sistema in cui il driver di cifratura non è attivo, per evitare l'eliminazione accidentalmente di dati. In caso contrario il tool non funziona e viene visualizzato un messaggio d'errore. Nota: si consiglia di avviare il sistema da un supporto esterno, per esempio il disco di Windows PE, e utilizzare il tool secondo le istruzioni fornite nelle sezioni della guida in linea relative alla riga di comando. Una volta eliminate le autorizzazioni dei volumi di destinazione, tali volumi non saranno più leggibili. In base al DoD Standard M, il tool di riga di comando ripulisce in modo permanente i settori di avvio e le Key Storage Area (KSA originali e di backup) di tutti i volumi cifrati, sovrascrivendoli sette volte. Dal momento che le Data Encryption Key casuali dei volumi non hanno alcun backup nel database centrale, i volumi saranno perfettamente sigillati. Il tool di riga di comando visualizza informazioni anche sui volumi a disposizione. Per esempio il nome del volume, le sue dimensioni e le informazioni relative ai settori di avvio e alle KSA. Se lo si desidera, queste informazioni possono essere salvate in un file. Il percorso di questo file deve condurre, ovviamente, a un volume in cui non siano stati rimossi dati. Nota: una volta cancellati i dati non possono essere recuperati. 7.1 Avvio del tool di riga di comando Sintassi xl[volume] Fornisce informazioni per il o i volumi di destinazione. Nel caso non sia stato specificato alcun volume di destinazione, fornisce informazioni per tutti i volumi. xi<volume> Invalida il o i volumi di destinazione, se completamente cifrati. Per questo comando, è necessario specificare il <volume> di destinazione. <volume> Specificare il volume di destinazione = {a, b, c,..., z, *}, in cui <*> indica tutti i volumi. 15

16 Sophos Disk Encryption Opzioni -g0 Meccanismo di disabilitazione dell'avvio. -ga[file] Modalità di accesso -append. Aggiunge voci di accesso al termine del file di log di destinazione o lo crea nel caso non esista. -gt[file] Modalità di accesso -truncate. Tronca il file di log di destinazione o lo crea nel caso non esista. [file] Specifica il file di log di destinazione. Se non diversamente indicato, il file di log predefinito è "BEInvVol.log" localizzato nel precorso corrente. Non metterlo nello stesso volume. -?, -h Visualizza la guida in linea. Esempi > beinvvol -h > beinvvol xld > beinvvol xle -gac:\subdir\file.log > beinvvol xl* -gtc:\subdir\file.log > beinvvol xif -gt"c:\my subdir\file.log" > beinvvol xig -g0 > beinvvol xi* 16

17 Guida ai tool 8 Rimozione delle autorizzazioni di auto cifratura, dischi rigidi Opal compatibili I dischi rigidi auto cifranti eseguono una cifratura dei dati basata su hardware, quando scritti sul disco rigido. Il Trusted Computing Group (TCG) ha pubblicato lo standard Opal indipendente per dischi rigidi auto cifranti. 8.1 Prerequisiti e raccomandazioni Per utilizzare opalinvdisk.exe, sono richiesti i seguenti prerequisiti e raccomandazioni: Prima di utilizzare opalinvdisk.exe, il disco rigido Opal compatibile deve essere decifrato utilizzando il comando Decifra dal menu di scelta rapida di Esplora risorse. Il comando Decifra è disponibile nel menu di scelta, se la cifratura è stata disabilitata da un criterio nel computer. Sono necessari diritti di amministratore. Si consiglia l'utilizzo di opalinvdisk.exe in ambienti Windows PE. Il tool opalinvdisk.exe avvia il servizio opzionale RevertSP con il parametro KeepGlobalRangeKey impostato su False. La procedura di rimozione delle autorizzazioni eseguita da RevertSP dipende dalle caratteristiche del disco rigido. Per ulteriori informazioni, consultare la sezione dello standard Opal della TCG Storage Security Subsystem Class: Opal, versione 1.00, revisione 3.00 (disponibile alla pagina web 8.2 Esecuzione di opalinvdisk.exe 1. Aprire il prompt da riga di comando e avviare opalinvdisk.exe con diritti di amministrazione. Vengono visualizzate informazioni relative al tool e al suo utilizzo. 2. Nella riga di comando, inserire opalinvdisk.exe <Supporto di destinazione>. Per esempio: opalinvdisk.exe PhysicalDrive0 Se si risponde ai prerequisiti necessari, RevertSP viene avviato nel disco rigido specificato in <Supporto di destinazione>. Se non si risponde ai prerequisiti necessari o il disco rigido non supporta RevertSP, viene visualizzato un messaggio di errrore. 17

18 Sophos Disk Encryption 9 Supporto tecnico È possibile ricevere supporto tecnico per i prodotti Sophos in uno dei seguenti modi: Visitando la community SophosTalk su e cercando altri utenti con lo stesso problema. Visitando la knowledge base del supporto Sophos su Scaricando la documentazione del prodotto su Inviando un' a indicando il o i numeri di versione del software Sophos in vostro possesso, i sistemi operativi e relativi livelli di patch, ed il testo di ogni messaggio di errore. 18

19 Guida ai tool 10 Note legali Copyright Sophos Group. Tutti i diritti riservati. SafeGuard è un marchio registrato di Sophos Group. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, memorizzata in un sistema di recupero informazioni, o trasmessa, in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, inclusi le fotocopie, la registrazione e altri mezzi, salvo che da un licenziatario autorizzato a riprodurre la documentazione in conformità con i termini della licenza, oppure previa autorizzazione scritta del titolare dei diritti d'autore. Sophos, Sophos Anti-Virus e SafeGuard sono marchi registrati di Sophos Limited, Sophos Group e Utimaco Safeware AG. Tutti gli altri nomi citati di società e prodotti sono marchi o marchi registrati dei rispettivi titolari. Informazioni relative al copyright di terzi sono reperibili nel documento Disclaimer and Copyright for 3rd Party Software nella directory del prodotto. 19

SafeGuard Enterprise Guida all'upgrade. Versione prodotto: 7

SafeGuard Enterprise Guida all'upgrade. Versione prodotto: 7 SafeGuard Enterprise Guida all'upgrade Versione prodotto: 7 Data documento: Dicembre 2014 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Verifica dei requisiti di sistema...4 3 Download dei programmi di installazione...5

Dettagli

Sophos SafeGuard Disk Encryption, Sophos SafeGuard Easy Guida alla versione demo

Sophos SafeGuard Disk Encryption, Sophos SafeGuard Easy Guida alla versione demo Sophos SafeGuard Disk Encryption, Sophos SafeGuard Easy Guida alla versione demo Versione prodotto: 5.60 Data documento: aprile 2011 Sommario 1 Introduzione...3 2 Requisiti...4 3 Pacchetto di configurazione

Dettagli

Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti. Versione prodotto: 2.0

Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti. Versione prodotto: 2.0 Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti Versione prodotto: 2.0 Data documento: maggio 2013 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Virtualization Scan Controller...4 3 Dove installare...5

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control guida all'upgrade. Per gli utenti di Sophos Enterprise Console

Sophos Endpoint Security and Control guida all'upgrade. Per gli utenti di Sophos Enterprise Console Sophos Endpoint Security and Control guida all'upgrade Per gli utenti di Sophos Enterprise Console Versione prodotto: 10.3 Data documento: gennaio 2015 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Quali upgrade

Dettagli

Sophos Deployment Packager guida per utenti. Versione prodotto: 1.2

Sophos Deployment Packager guida per utenti. Versione prodotto: 1.2 Sophos Deployment Packager guida per utenti Versione prodotto: 1.2 Data documento: settembre 2014 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Deployment Packager...4 2.1 Problemi noti e limiti del Deployment

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per computer autonomi Sophos Endpoint Security and Control versione 9 Sophos Anti-Virus per Mac OS X, versione 7 Data documento: ottobre 2009 Sommario

Dettagli

Sophos Mobile Control Guida utenti per Windows Mobile. Versione prodotto: 3.6

Sophos Mobile Control Guida utenti per Windows Mobile. Versione prodotto: 3.6 Sophos Mobile Control Guida utenti per Windows Mobile Versione prodotto: 3.6 Data documento: novembre 2013 Sommario 1 Sophos Mobile Control...3 2 Informazioni sulla guida...4 3 Accesso al portale self-service...5

Dettagli

SafeGuard Easy Guida alla versione demo. Versione prodotto: 6

SafeGuard Easy Guida alla versione demo. Versione prodotto: 6 SafeGuard Easy Guida alla versione demo Versione prodotto: 6 Data documento: febbraio 2012 Sommario 1 Introduzione...3 2 Requisiti...4 3 Pacchetto di configurazione demo...5 4 Installazione del software

Dettagli

Guida dettagliata alla creazione di un'immagine standard di Windows 7

Guida dettagliata alla creazione di un'immagine standard di Windows 7 Page 1 of 10 2010 Microsoft Corporation. Tutti i diritti riservati. Guida dettagliata alla creazione di un'immagine standard di Windows 7 Aggiornamento: settembre 2009 Si applica a: Windows 7 L'installazione

Dettagli

Sophos Mobile Control Guida utenti per Windows Phone 8. Versione prodotto: 3.5

Sophos Mobile Control Guida utenti per Windows Phone 8. Versione prodotto: 3.5 Sophos Mobile Control Guida utenti per Windows Phone 8 Versione prodotto: 3.5 Data documento: luglio 2013 Sommario 1 Sophos Mobile Control...3 2 Informazioni sulla guida...4 3 Accesso al portale self-service...5

Dettagli

Sophos Mobile Control Guida utenti per Android. Versione prodotto: 3.5

Sophos Mobile Control Guida utenti per Android. Versione prodotto: 3.5 Sophos Mobile Control Guida utenti per Android Versione prodotto: 3.5 Data documento: luglio 2013 Sommario 1 About Sophos Mobile Control...3 2 Informazioni sulla guida...4 3 Accesso al portale self-service...5

Dettagli

Sophos Mobile Control Guida utenti per Android. Versione prodotto: 3.6

Sophos Mobile Control Guida utenti per Android. Versione prodotto: 3.6 Sophos Mobile Control Guida utenti per Android Versione prodotto: 3.6 Data documento: novembre 2013 Sommario 1 Sophos Mobile Control...3 2 Informazioni sulla guida...4 3 Accesso al portale self-service...5

Dettagli

Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti. Versione prodotto: 1.0

Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti. Versione prodotto: 1.0 Sophos Virtualization Scan Controller guida per utenti Versione prodotto: 1.0 Data documento: luglio 2011 (rivista) Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Virtualization Scan Controller...3 3 Dove installare...3

Dettagli

Sophos Anti-Virus guida di avvio per computer autonomi. Windows e Mac

Sophos Anti-Virus guida di avvio per computer autonomi. Windows e Mac Sophos Anti-Virus guida di avvio per computer autonomi Windows e Mac Data documento: giugno 2007 Sommario 1 Requisiti per l'installazione...4 2 Installazione di Sophos Anti-Virus per Windows...5 3 Installazione

Dettagli

Sophos Computer Security Scan Guida di avvio

Sophos Computer Security Scan Guida di avvio Sophos Computer Security Scan Guida di avvio Versione prodotto: 1.0 Data documento: febbraio 2010 Sommario 1 Software...3 2 Cosa fare...3 3 Preparazione per la scansione...3 4 Installazione del software...4

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Sophos Mobile Control Guida utenti per Apple ios. Versione prodotto: 3.5

Sophos Mobile Control Guida utenti per Apple ios. Versione prodotto: 3.5 Sophos Mobile Control Guida utenti per Apple ios Versione prodotto: 3.5 Data documento: luglio 2013 Sommario 1 Sophos Mobile Control...3 2 Informazioni sulla guida...4 3 Accesso al portale self-service...5

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. SONY VAIO VGN-NS12M http://it.yourpdfguides.com/dref/3764073

Il tuo manuale d'uso. SONY VAIO VGN-NS12M http://it.yourpdfguides.com/dref/3764073 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di SONY VAIO VGN-NS12M. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7

Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Aggiornamento da Windows XP a Windows 7 Se si aggiorna il PC da Windows XP a Windows 7 è necessario eseguire un'installazione personalizzata che non conserva programmi, file o impostazioni. Per questo

Dettagli

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial Istruzioni per l'aggiornamento del firmware degli SSD client Crucial Informazioni generali Tramite questa guida, gli utenti possono aggiornare il firmware degli SSD client Crucial installati in un ambiente

Dettagli

Esportazione di una macchina virtuale su un dispositivo di archiviazione di massa USB. 13 novembre 2012

Esportazione di una macchina virtuale su un dispositivo di archiviazione di massa USB. 13 novembre 2012 Esportazione di una macchina virtuale su un dispositivo di archiviazione di massa USB 13 novembre 2012 Sommario Informazioni sulla guida... 3 Esportazione di una macchina virtuale con XenClient Enterprise

Dettagli

Guida di avvio per utenti remoti

Guida di avvio per utenti remoti Guida di avvio per utenti remoti Windows e Macintosh Versione documento 1.0 Informazioni sulla guida Questa guida descrive la modalità di installazione di Sophos Anti-Virus sui computer con sistema operativo

Dettagli

Samsung Drive Manager Manuale per l'utente

Samsung Drive Manager Manuale per l'utente Samsung Drive Manager Manuale per l'utente I contenuti di questo manuale sono soggetti a modifica senza preavviso. Se non diversamente specificato, le aziende, i nomi e i dati utilizzati in questi esempi

Dettagli

Notebook HP - Passaggio da Windows 7 a Windows 8

Notebook HP - Passaggio da Windows 7 a Windows 8 Notebook HP - Passaggio da Windows 7 a Windows 8 Questo documento riguarda i notebook HP sui quali viene effettuato il passaggio da Windows 7 a Windows 8 tramite una copia digitale del sistema operativo.

Dettagli

Manuale dell'utente. Ahead Software AG

Manuale dell'utente. Ahead Software AG Manuale dell'utente Ahead Software AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale dell'utente di InCD e il relativo contenuto sono protetti da copyright e sono di proprietà della Ahead Software.

Dettagli

Il tuo manuale d'uso. SONY VAIO VGN-NS21M/W http://it.yourpdfguides.com/dref/2155387

Il tuo manuale d'uso. SONY VAIO VGN-NS21M/W http://it.yourpdfguides.com/dref/2155387 Può anche leggere le raccomandazioni fatte nel manuale d uso, nel manuale tecnico o nella guida di installazione di SONY VAIO VGN-NS21M/W. Troverà le risposte a tutte sue domande sul manuale d'uso (informazioni,

Dettagli

SafeGuard Enterprise Guida in linea per utenti. Versione prodotto: 6.1

SafeGuard Enterprise Guida in linea per utenti. Versione prodotto: 6.1 SafeGuard Enterprise Guida in linea per utenti Versione prodotto: 6.1 Data documento: gennaio 2014 Sommario 1 SafeGuard Enterprise 6.1...3 2 SafeGuard Enterprise su computer Windows...5 3 Migliori pratiche

Dettagli

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità

Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità Sommario Benvenuti alla Guida introduttiva - Utilità... 1 Performance Toolkit... 3 Guida introduttiva al Kit prestazioni... 3 Installazione... 3 Guida introduttiva...

Dettagli

Backup e ripristino Guida per l'utente

Backup e ripristino Guida per l'utente Backup e ripristino Guida per l'utente Copyright 2009 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le informazioni contenute in

Dettagli

BOLLETTINO DI SICUREZZA INFORMATICA

BOLLETTINO DI SICUREZZA INFORMATICA STATO MAGGIORE DELLA DIFESA II Reparto Informazioni e Sicurezza Ufficio Sicurezza Difesa Sezione Gestione del Rischio CERT Difesa CC BOLLETTINO DI SICUREZZA INFORMATICA N. 1/2009 Il bollettino può essere

Dettagli

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione

Backup Exec 2012. Guida rapida all'installazione Backup Exec 2012 Guida rapida all'installazione Installazione Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Elenco di controllo pre-installazione di Backup Exec Esecuzione di un'installazione

Dettagli

Sophos Enterprise Console Guida in linea. Versione prodotto: 5.1

Sophos Enterprise Console Guida in linea. Versione prodotto: 5.1 Sophos Enterprise Console Guida in linea Versione prodotto: 5.1 Data documento: giugno 2012 Sommario 1 Informazioni su Enterprise Console...3 2 Guida all'interfaccia di Enterprise Console...4 3 Introduzione

Dettagli

Solo le persone in gamba leggono i manuali.

Solo le persone in gamba leggono i manuali. Solo le persone in gamba leggono i manuali. Sommario Introduzione...1 Accensione e spegnimento sicuri dell'unità... 1 Scollegamento delle unità esata e 1394... 2 Unità esata... 3 Unità 1394... 4 Installazione

Dettagli

Sophos Enterprise Console Guida di avvio avanzata

Sophos Enterprise Console Guida di avvio avanzata Sophos Enterprise Console Guida di avvio avanzata Per installazioni distribuite Versione prodotto: 5.2 Data documento: marzo 2015 Sommario 1 Informazioni sulla guida...4 2 Pianificare l'installazione...5

Dettagli

Installazione di un secondo sistema operativo

Installazione di un secondo sistema operativo Installazione di un secondo sistema operativo Fare clic su un collegamento riportati di seguito per visualizzare una delle seguenti sezioni: Panoramica Termini ed informazioni chiave Sistemi operativi

Dettagli

LACIE PRIVATE/PUBLIC GUÍDA UTENTE

LACIE PRIVATE/PUBLIC GUÍDA UTENTE LACIE PRIVATE/PUBLIC GUÍDA UTENTE FARE CLIC QUI PER ACCEDERE ALLA VERSIONE IN LINEA PIÙ AGGIORNATA di questo documento, sia in termini di contenuto che di funzioni disponibili, come ad esempio illustrazioni

Dettagli

Risolvere i problemi di avvio di Windows XP

Risolvere i problemi di avvio di Windows XP Risolvere i problemi di avvio di Windows XP Un computer che esegue Windows XP non riesce più ad avviarsi correttamente e, invece di caricare il sistema operativo, mostra una schermata DOS con il messaggio:

Dettagli

Comandi della console di ripristino

Comandi della console di ripristino Comandi della console di ripristino Attrib Modifica gli attributi file di un singolo file o di una directory. Questo comando consente di impostare o rimuovere gli attributi di sola lettura, sistema, visualizzazione

Dettagli

Comandi della console di ripristino. Attrib

Comandi della console di ripristino. Attrib Comandi della console di ripristino Attrib Modifica gli attributi file di un singolo file o di una directory. Questo comando consente di impostare o rimuovere gli attributi di sola lettura, sistema, visualizzazione

Dettagli

Guida utente per Mac

Guida utente per Mac Guida utente per Mac Sommario Introduzione... 1 Utilizzo dello strumento Mac Reformatting... 1 Installazione del software FreeAgent... 4 Rimozione sicura delle unità... 9 Gestione delle unità... 10 Aggiornamento

Dettagli

Sophos Enterprise Console Guida alla migrazione da server a server. Versione prodotto: 5.1

Sophos Enterprise Console Guida alla migrazione da server a server. Versione prodotto: 5.1 Sophos Enterprise Console Guida alla migrazione da server a server Versione prodotto: 5.1 Data documento: giugno 2012 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Terminologia...4 3 Presupposti...5 4 Prerequisito...6

Dettagli

Business Key Manuale Utente. Manuale utente. Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1

Business Key Manuale Utente. Manuale utente. Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1 Manuale utente Manuale Utente Business Key Vers. 5.0 del 06/10/08 1 Indice 1. La Business Key...3 1.1. Caratteristiche... 3 2. Installazione...3 2.1 Installazione iniziale... 3 2.2 Casi particolari...

Dettagli

Aggiornamento, backup e ripristino del software

Aggiornamento, backup e ripristino del software Aggiornamento, backup e ripristino del software Guida per l utente Copyright 2007 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le

Dettagli

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6

Manuale utente di Avigilon Control Center Server. Versione 5.6 Manuale utente di Avigilon Control Center Server Versione 5.6 2006-2015 Avigilon Corporation. Tutti i diritti riservati. Salvo quando espressamente concesso per iscritto, nessuna licenza viene concessa

Dettagli

1. REQUISITI 2. ACQUISTO E CREAZIONE ACCOUNT. Selezionare il veicolo sul sito http://citroen.navigation.com/

1. REQUISITI 2. ACQUISTO E CREAZIONE ACCOUNT. Selezionare il veicolo sul sito http://citroen.navigation.com/ CITROËN DANGER ALERTS MANUALE DEL SISTEMA DI NAVIGAZIONE SU TABLET CON TOUCHSCREEN DA 7'' In questo documento viene descritta la procedura per l'acquisto, il download e l'installazione degli aggiornamenti

Dettagli

SafeGuard Easy Guida in linea. Versione prodotto: 6

SafeGuard Easy Guida in linea. Versione prodotto: 6 SafeGuard Easy Guida in linea Versione prodotto: 6 Data documento: febbraio 2012 Sommario 1 Informazioni su Sophos SafeGuard...3 2 Migliori pratiche per la sicurezza...4 3 Backup della chiave per il recupero...6

Dettagli

SELEZIONE DELLA PRIORITA' DI BOOT

SELEZIONE DELLA PRIORITA' DI BOOT In questa piccola guida esamineremo l'installazione di un sistema Windows XP Professional, ma tali operazioni sono del tutto simili se non identiche anche su sistemi Windows 2000 Professional. SELEZIONE

Dettagli

Sophos Enterprise Console Guida in linea. Versione prodotto: 5.3

Sophos Enterprise Console Guida in linea. Versione prodotto: 5.3 Sophos Enterprise Console Guida in linea Versione prodotto: 5.3 Data documento: aprile 2015 Sommario 1 Enterprise Console...6 2 Guida all'interfaccia di Enterprise Console...7 2.1 Layout dell'interfaccia

Dettagli

Sophos Enterprise Console Guida alla migrazione da server a server. Versione prodotto: 5.2

Sophos Enterprise Console Guida alla migrazione da server a server. Versione prodotto: 5.2 Sophos Enterprise Console Guida alla migrazione da server a server Versione prodotto: 5.2 Data documento: dicembre 2014 Sommario 1 Informazioni sulla guida...3 2 Terminologia...4 3 Presupposti...5 4 Prerequisito...6

Dettagli

Computer desktop HP e Compaq - L'unità CD/DVD non viene rilevat...

Computer desktop HP e Compaq - L'unità CD/DVD non viene rilevat... 1 di 6 06/12/2007 19.08 Italia - Italiano» Contattare HP» Assistenza Tecnica HP» Richiedere assistenza in un'altra lingua» Vantaggi della registrazione HP» Ricevi notifiche e-mail: update dei driver e

Dettagli

Guida - Riparare Windows XP

Guida - Riparare Windows XP Guida - Riparare Windows XP Guida completa per riparare XP anche in casi..disperati. Prima di formattare il vs. disco è bene prendere visione di questa guida. Premesse Spesso Windows XP riesce "da solo"

Dettagli

Sophos Enterprise Console Guida in linea

Sophos Enterprise Console Guida in linea Sophos Enterprise Console Guida in linea Versione prodotto: 5.2.1, 5.2.2 Data documento: settembre 2014 Sommario 1 Enterprise Console...13 2 Guida all'interfaccia di Enterprise Console...14 2.1 Layout

Dettagli

Ripristino di un Registro di sistema danneggiato che impedisce l'avvio di Windows XP

Ripristino di un Registro di sistema danneggiato che impedisce l'avvio di Windows XP 1 of 5 18/10/2008 10.39 Ripristino di un Registro di sistema danneggiato che impedisce l'avvio di Windows XP Visualizza i prodotti a cui si riferisce l articolo. Su questa pagina Sommario Informazioni

Dettagli

Manuale TeamViewer Manager 6.0

Manuale TeamViewer Manager 6.0 Manuale TeamViewer Manager 6.0 Revisione TeamViewer 6.0-954 Indice 1 Panoramica... 2 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 2 1.2 Informazioni sul presente Manuale... 2 2 Installazione e avvio iniziale...

Dettagli

Sophos SafeGuard Disk Encryption 5.50 Sophos SafeGuard Easy 5.50 Assistenza per l'utente

Sophos SafeGuard Disk Encryption 5.50 Sophos SafeGuard Easy 5.50 Assistenza per l'utente Sophos SafeGuard Disk Encryption 5.50 Sophos SafeGuard Easy 5.50 Assistenza per l'utente Data del documento: Agosto 2010 Sommario 1 Informazioni su Sophos SafeGuard... 2 2 Backup della chiave per il recupero...

Dettagli

Controllo web per endpoint Panoramica

Controllo web per endpoint Panoramica Controllo web per endpoint Panoramica Sophos Web Appliance Sophos Anti-Virus (versione 9.2 o successiva) Sophos Enterprise Console Sophos Endpoint Security and Control Data documento: dicembre 2013 Sommario

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Manuale di Nero BackItUp

Manuale di Nero BackItUp Manuale di Nero BackItUp Nero AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale di Nero BackItUp e il contenuto dello stesso sono protetti da copyright e sono di proprietà di Nero AG. Tutti i diritti

Dettagli

Creazione e lettura dei dischi SecurDisc. SecurDisc - la tecnologia 2

Creazione e lettura dei dischi SecurDisc. SecurDisc - la tecnologia 2 T U Creazione e lettura dei dischi SecurDisc T O R I A L SecurDisc - la tecnologia 2 Requisiti 2 Creazione dei dischi SecurDisc : Nero Express 2 Lettura dei dischi SecurDisc : InCD o InCD Reader 3 Lettura

Dettagli

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida

VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida VERITAS Backup Exec 9.1 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N109548 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette a modifica senza

Dettagli

QL-500 QL-560 QL-570 QL-650TD QL-1050

QL-500 QL-560 QL-570 QL-650TD QL-1050 QL-500 QL-560 QL-570 QL-650TD QL-1050 Guida di installazione del software Italiano LB9155001 Introduzione Caratteristiche P-touch Editor Driver stampante P-touch Address Book (solo Windows ) Consente di

Dettagli

Software della stampante

Software della stampante Software della stampante Informazioni sul software della stampante Il software Epson comprende il software del driver per stampanti ed EPSON Status Monitor 3. Il driver per stampanti è un software che

Dettagli

INSTALLAZIONE DMS - DENTAL MANAGEMENT SYSTEM... 2 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO... 4 CAMBIO COMPUTER SERVER... 6

INSTALLAZIONE DMS - DENTAL MANAGEMENT SYSTEM... 2 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO... 4 CAMBIO COMPUTER SERVER... 6 Sommario INSTALLAZIONE DMS - DENTAL MANAGEMENT SYSTEM... 2 INSTALLAZIONE SU SINGOLO COMPUTER O SERVER DI RETE:... 2 INSTALLAZIONE CLIENT DI RETE:... 3 REGISTRAZIONE PROGRAMMA... 3 INSTALLAZIONE AGGIORNAMENTO...

Dettagli

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente

Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente Retrospect 7.7 Integrazione della Guida per l'utente 2011 Retrospect, Inc. Portions 1989-2010 EMC Corporation. Tutti i diritti riservati. Guida per l'utente di Retrospect 7.7, prima edizione. L'uso di

Dettagli

Guida all installazione

Guida all installazione Guida all installazione Introduzione ScanRouter V2 Lite è un server consegna che può consegnare i documenti letti da uno scanner o consegnati da DeskTopBinder V2 a una determinata destinazione attraverso

Dettagli

Manuale di Nero ImageDrive

Manuale di Nero ImageDrive Manuale di Nero ImageDrive Nero AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale di Nero ImageDrive e il contenuto dello stesso sono protetti da copyright e sono di proprietà di Nero AG. Tutti i diritti

Dettagli

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software

Guida introduttiva. Versione 7.0.0 Software Guida introduttiva Versione 7.0.0 Software Installazione del software - Sommario Panoramica sulla distribuzione del software CommNet Server Windows Windows Cluster - Virtual Server Abilitatore SNMP CommNet

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 Guida rapida all'installazione 20047221 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione Informazioni sull'account

Dettagli

Manuale di InCD. Nero AG

Manuale di InCD. Nero AG Manuale di InCD Nero AG Informazioni sul copyright e sui marchi Il manuale di InCD e il relativo contenuto sono protetti da copyright e sono di proprietà di Nero AG. Tutti i diritti riservati. Questo manuale

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 3 Introduzione 4 Cosa ti occorre 5 Panoramica dell installazione 5 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 5 Passo 2: Per preparare

Dettagli

TeamViewer 9 Manuale Manager

TeamViewer 9 Manuale Manager TeamViewer 9 Manuale Manager Rev 9.1-03/2014 TeamViewer GmbH Jahnstraße 30 D-73037 Göppingen teamviewer.com Panoramica Indice Indice... 2 1 Panoramica... 4 1.1 Informazioni su TeamViewer Manager... 4 1.2

Dettagli

hottimo procedura di installazione

hottimo procedura di installazione hottimo procedura di installazione LATO SERVER Per un corretto funzionamento di hottimo è necessario in primis installare all interno del server, Microsoft Sql Server 2008 (Versione minima Express Edition)

Dettagli

Acer erecovery Management

Acer erecovery Management 1 Acer erecovery Management Sviluppato dal team software Acer, Acer erecovery Management è uno strumento in grado di offrire funzionalità semplici, affidabili e sicure per il ripristino del computer allo

Dettagli

ESET NOD32 ANTIVIRUS 6

ESET NOD32 ANTIVIRUS 6 ESET NOD32 ANTIVIRUS 6 Microsoft Windows 8 / 7 / Vista / XP / Home Server Guida di avvio rapido Fare clic qui per scaricare la versione più recente di questo documento ESET NOD32 Antivirus offre una protezione

Dettagli

Windows Installer di XenClient Enterprise Engine. 16 novembre 2012

Windows Installer di XenClient Enterprise Engine. 16 novembre 2012 Windows Installer di XenClient Enterprise Engine 16 novembre 2012 Sommario Informazioni sulla guida... 3 Informazioni sul programma di installazione di XenClient Enterprise Engine... 3 Considerazioni importanti...

Dettagli

Anno 2011/2012 Syllabus 5.0

Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 2 Lezione 1: Introduzione Primi passi col computer Guida in linea Il file system Anno 2011/2012 Syllabus 5.0 Il Sistema Operativo (S.O. o, dall'inglese, O.S.)

Dettagli

Come funziona la crittografia delle unità. Amministratori della sicurezza e IT

Come funziona la crittografia delle unità. Amministratori della sicurezza e IT WHITE PAPER: COME FUNZIONA LA CRITTOGRAFIA DELLE UNITÀ........................................ Come funziona la crittografia delle unità Who should read this paper Amministratori della sicurezza e IT Sommario

Dettagli

ESET NOD32 ANTIVIRUS 7

ESET NOD32 ANTIVIRUS 7 ESET NOD32 ANTIVIRUS 7 Microsoft Windows 8.1 / 8 / 7 / Vista / XP / Home Server 2003 / Home Server 2011 Guida di avvio rapido Fare clic qui per scaricare la versione più recente di questo documento ESET

Dettagli

Table of Contents. iii

Table of Contents. iii Rebit 5 Help Table of Contents Guida introduttiva... 1 Come creare il primo punto di recupero... 1 Cosa fa Rebit 5?... 1 Funzioni di Rebit 5... 1 Creazione del primo punto di ripristino... 3 Cosa sono

Dettagli

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061

Manuale utente. Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion. Italiano Dicembre 2007. Part number: 467721-061 Manuale utente Software Content Manager per HP ipaq 310 Series Travel Companion Italiano Dicembre 2007 Part number: 467721-061 Copyright Note legali Il prodotto e le informazioni riportate nel presente

Dettagli

Backup e ripristino Guida per l'utente

Backup e ripristino Guida per l'utente Backup e ripristino Guida per l'utente Copyright 2007-2009 Hewlett-Packard Development Company, L.P. Windows è un marchio registrato negli Stati Uniti di Microsoft Corporation. Le informazioni contenute

Dettagli

KASPERSKY LAB. Kaspersky Mobile Security 7.0 Enterprise Edition GUIDA DELL UTENTE

KASPERSKY LAB. Kaspersky Mobile Security 7.0 Enterprise Edition GUIDA DELL UTENTE KASPERSKY LAB Kaspersky Mobile Security 7.0 Enterprise Edition GUIDA DELL UTENTE K A S P E R S K Y M O B I L E S E C U R I T Y 7. 0 E N T E R P R I S E E D I T I O N Guida dell utente Kaspersky Lab Tel/Fax:

Dettagli

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 2010. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 2010 R3 Guida rapida all'installazione 20047221 Il software descritto in questo manuale viene fornito in base a un contratto di licenza e può essere utilizzato in conformità con i

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

Quick Start Guide del motore Zip

Quick Start Guide del motore Zip BackupAssist Quick Start Guide del motore Zip Introduzione... 2 Utilizzo della guida... 2 Il motore Zip di BackupAssist... 3 Vantaggi... 3 Funzionalità esclusive del motore Zip di BackupAssist... 3 Limitazioni...

Dettagli

Creare una memory stick USB bootable con cui avviare Windows XP

Creare una memory stick USB bootable con cui avviare Windows XP http://www.aprescindere.com Pag. 1 di 12 Creare una memory stick USB bootable con cui avviare Windows XP Creare una memory stick USB bootable con cui avviare Windows XP Perché avere una memory stick bootable

Dettagli

Sanosoft dent 4.0. Installazione, inizializzazione e amministrazione

Sanosoft dent 4.0. Installazione, inizializzazione e amministrazione Sanosoft dent 4.0 Installazione, inizializzazione e amministrazione Indice 1 Installazione di Sanosoft dent 1.1 Installare il componente. Server........................... 3 1.2 Installare il componente.

Dettagli

Guida di avvio. UNIX o Linux. Versione documento 1.0

Guida di avvio. UNIX o Linux. Versione documento 1.0 Guida di avvio UNIX o Linux Versione documento 1.0 Informazioni sulla guida Questa guida spiega come eseguire le seguenti operazioni su un singolo computer con sistema operativo UNIX:! installazione di

Dettagli

Guida al backup e aggiornamento del programma MIDAP

Guida al backup e aggiornamento del programma MIDAP 1 Guida al backup e aggiornamento del programma MIDAP Giugno 2013 2 Premessa Questo manuale descrive passo-passo le procedure necessarie per aggiornare l installazione di Midap Desktop già presente sul

Dettagli

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione

Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers. Guida rapida all'installazione Symantec Backup Exec 12.5 for Windows Servers Guida rapida all'installazione 13897290 Installazione di Backup Exec Il documento contiene i seguenti argomenti: Requisiti di sistema Prima dell'installazione

Dettagli

CycloAgent v2 Manuale utente

CycloAgent v2 Manuale utente CycloAgent v2 Manuale utente Indice Introduzione...2 Disinstallazione dell'utility MioShare attuale...2 Installazione di CycloAgent...4 Accesso...8 Registrazione del dispositivo...8 Annullamento della

Dettagli

Capture Pro Software. Guida introduttiva. A-61640_it

Capture Pro Software. Guida introduttiva. A-61640_it Capture Pro Software Guida introduttiva A-61640_it Guida introduttiva a Kodak Capture Pro Software e Capture Pro Limited Edition Installazione del software: Kodak Capture Pro Software e Network Edition...

Dettagli

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI

INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI INTRODUZIONE AI SISTEMI OPERATIVI Il sistema operativo è il software che permette l esecuzione di programmi applicativi e lo sviluppo di nuovi programmi. CARATTERISTICHE Gestisce le risorse hardware e

Dettagli

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per la rete

Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per la rete Sophos Endpoint Security and Control Guida di avvio per la rete Data documento: dicembre 2008 Sommario 1 Informazioni sulla guida...4 2 Pianificazione dell'installazione...5 3 Requisiti di sistema...9

Dettagli

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.0.2 per Windows

Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.0.2 per Windows Riferimento rapido dell'applicazione desktop Novell Filr 1.0.2 per Windows Febbraio 2014 Novell Riferimento rapido In Novell Filr è possibile accedere facilmente a tutti i propri file e cartelle dal desktop,

Dettagli

ESET SMART SECURITY 7

ESET SMART SECURITY 7 ESET SMART SECURITY 7 Microsoft Windows 8.1 / 8 / 7 / Vista / XP / Home Server 2003 / Home Server 2011 Guida di avvio rapido Fare clic qui per scaricare la versione più recente di questo documento ESET

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Symantec Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers

Symantec Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers Symantec Backup Exec TM 10.0 for Windows Servers Manuale di installazione rapida N180808 Settembre 2005 Dichiarazione di non responsabilità Le informazioni contenute nella presente pubblicazione sono soggette

Dettagli