Task. Il sistema operativo Windows Prerequisiti generali. Corso di informatica. Piero Gallo Fabio Salerno. il libro si estende sul web

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Task. Il sistema operativo Windows Prerequisiti generali. Corso di informatica. Piero Gallo Fabio Salerno. il libro si estende sul web"

Transcript

1 Piero Gallo abio Salerno Task Corso di informatica 1 il libro si estende sul web Il sistema operativo Windows Prerequisiti generali Conoscenze Struttura del computer e concetto di software Abilità Riconoscere versione e release di un software Obiettivi specifici Conoscenze Le caratteristiche del sistema Windows I concetti di desktop, icone, multitasking, file, cartella e finestra Le finestre e le loro modalità di gestione Abilità Avviare e spegnere il computer Lavorare con icone e finestre Avviare le applicazioni Organizzare logicamente le informazioni in vista della loro memorizzazione Copiare, spostare e cancellare file e cartelle

2 il libro si estende sul web LEZIONE Primi passi Il desktop Il sistema operativo riceve i comandi dell utente attraverso l interfaccia utente e li esegue tramite l interprete dei comandi (conosciuto anche con il termine inglese shell). Windows adotta un interfaccia utente grafica. L ambiente di lavoro rappresenta un desktop, ossia è una scrivania virtuale. Su una qualsiasi scrivania ognuno di noi ha degli oggetti (penne, fogli, cartelle, portamatite e così via) necessari per lavorare, e, sotto di essa, c è un cestino per buttare tutte le scartoffie. Le icone sono oggetti grafici che rappresentano programmi, file, cartelle e risorse fisiche (unità disco, stampanti e così via). Servono a distinguere i programmi e i documenti tra loro: ogni programma ha un icona caratteristica e tutti i documenti elaborati con quel programma saranno identificati dalla stessa icona. 1 1 Desktop 2 Icone 3 Pulsante start 4 Orologio 5 Cestino Se si posiziona il puntatore del mouse sull icona e si fa clic con il pulsante destro appare un menu contenente una lista di opzioni, come quello che si vede nella figura a sinistra. Questo menu richiamato attraverso il pulsante destro del mouse si chiama menu sensibile al contesto o contestuale, perché contiene le scelte disponibili in quel momento per l oggetto selezionato. Questa funzione del pulsante destro del mouse è divenuta uno standard operativo a cui si sono uniformati tutti i programmi sviluppati per Windows. Il menu start Il menu start, posto nell angolo in basso a sinistra del desktop, consente di accedere rapidamente agli elementi più utili del computer. Programmi sempre disponibili Programmi utilizzati più frequentemente acendo clic sul pulsante start si apre il menu illustrato nella figura. Nella sezione sinistra del menu (quella bianca) si notano alcune voci suddivise in due blocchi. I programmi visualizzati al di sopra del separatore rimangono sempre disponibili in tale posizione per essere avviati con un semplice clic. I programmi visualizzati al di sotto del separatore, invece, sono quelli utilizzati più frequentemente; quando si esegue un programma, il suo nome viene aggiunto a questo elenco. Windows accetta un numero predefinito di programmi in questo elenco, e quando tale numero viene raggiunto, i nomi dei programmi aperti meno recentemente sono sostituiti da quelli utilizzati per ultimi. In basso compare la voce Tutti i programmi sulla quale si può fare clic per visualizzare un elenco di programmi installati nel computer. 2 P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows

3 Primi passi LEZIONE 1 Nella sezione destra del menu (celeste) sono presenti alcune voci che consentono di accedere agli elementi più utili del computer. Analizziamo le più comuni: La voce Documenti recenti Stampanti e fax Guida in linea e supporto tecnico Cerca Esegui consente di visualizzare un elenco di documenti utilizzati di recente. Quando se ne seleziona uno, viene aperta automaticamente l applicazione con cui può essere trattato e il documento in questione viene aperto. scegliere, tra le stampanti installate, quella con cui stampare. sfogliare la guida in linea, uno strumento molto utile per avere chiarimenti su ogni aspetto di Windows, apprendere l utilizzo del sistema e avere informazioni per la risoluzione dei problemi. trovare un file, una cartella o un messaggio di posta elettronica. eseguire direttamente i programmi che si trovano sul disco. Nella parte inferiore del menu, inoltre si trovano due voci molto importanti: La voce Disconnetti Spegni computer consente di chiudere la sessione di lavoro corrente e disconnettere il computer dalla rete (se collegato), oppure di cambiare utente. spegnere il computer, riavviarlo o porlo in Standby. Nelle voci del menu start (ma vale per tutti gli altri menu di Windows) può essere presente uno dei seguenti simboli: tre puntini (...): indicano che la selezione della voce provoca l apertura di una finestra di dialogo nella quale vengono richieste ulteriori informazioni; una freccia a destra ( ) indica che la selezione visualizza un altro menu. Per chiudere questo menu basta semplicemente spostare il puntatore sul menu a sinistra o premere il tasto Esc; nessun simbolo significa che l operazione associata viene eseguita immediatamente. Spegnere correttamente il computer Se Windows non viene chiuso correttamente, il lavoro compiuto durante la sessione di lavoro potrebbe essere compromesso. Il menu start contiene l opzione Spegni computer con cui si può chiudere correttamente il sistema. Selezionando questa opzione, appare la finestra di dialogo riportata qui a fianco, nella quale sono presenti tre opzioni: Standby consente di far fare un sonnellino al computer, nel senso che permette di sospendere l attività riducendo al minimo i consumi di energia elettrica, ma senza spegnere il computer; Spegni chiude tutti i file e i programmi ancora in corso di esecuzione, poi spegne il computer; Riavvia arresta il computer, ma lo riavvia subito dopo. Durante il lavoro può succedere che un programma si blocchi e che non ci sia alcuna possibilità di riprendere i lavoro. In questo caso è necessario premere contemporaneamente i tasti CTRL+ALT+CANC e, nella finestra di dialogo visualizzata, selezionare il nome del programma che non risponde e confermare facendo clic su Termina operazione. P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows 3

4 il libro si estende sul web LEZIONE Multitasking e finestre La barra delle applicazioni: il multitasking Lungo il margine inferiore del desktop si trova la barra delle applicazioni, che contiene tutti i comandi per tenere sotto controllo il sistema, un po come il cruscotto di un automobile. All estrema sinistra di questa barra si trova il pulsante Start, che abbiamo già esaminato. La barra delle applicazioni, a sua volta, può ospitare una serie di barre degli strumenti: Collegamenti, Indirizzo, Desktop, Barra della lingua e Avvio veloce. Le barre possono essere visualizzate o nascoste a richiesta dell utente. Per far ciò, occorre fare clic con il pulsante destro del mouse su una porzione libera della barra delle applicazioni e, nel menu, scegliere l opzione che consente di visualizzare la barra desiderata. In particolare, la barra delle applicazioni visualizza dei pulsanti che corrispondono alle applicazioni aperte dall utente e non ancora chiuse; facendo clic su uno di essi, si rende attiva la finestra corrispondente. Questo particolare strumento ci aiuta a comprendere il concetto di multitasking. acciamo un esempio: supponiamo di dover scrivere un testo con un programma e di dover inserire, al suo interno, un grafico creato con un altro programma apposito. Grazie al multitasking è possibile aprire entrambe le applicazioni e passare dall una all altra, quando lo si ritiene opportuno. Quindi scriveremo il nostro testo e, nel momento in cui dovremo inserire il grafico, sarà sufficiente fare clic sul nome del programma di grafica posto sulla barra delle applicazioni. In questo modo si attiverà l applicazione grafica e quella di videoscrittura rimarrà comunque aperta, anche se non più attiva. Una volta realizzato il grafico, facendo clic sul pulsante relativo al programma di videoscrittura si potrà tornare a scrivere. In modo più formale possiamo dire che il multitasking rappresenta la possibilità di eseguire più programmi contemporaneamente, con la CPU che esegue un programma per un certo tempo, lo interrompe e passa a un altro programma, che poi interrompe per passare a un terzo programma, e così via. Se tutti questi tempi sono brevissimi, così che la CPU riesca a tornare a ogni programma più volte nell arco di un secondo, l utente avrà l impressione che tutti i programmi siano in esecuzione simultaneamente, anche se in realtà non è così. All estrema destra della barra delle applicazioni si trovano alcune icone che rappresentano i programmi TSR (Terminate and Stay Resident, programmi residenti in memoria). Si tratta di programmi che rimangono caricati in memoria (fino allo spegnimento della macchina o alla pressione di una determinata combinazione di tasti) anche quando non sono in esecuzione, in modo che sia possibile richiamarli rapidamente per l esecuzione di una operazione specifica, mentre è in funzione un altra applicazione. Tali programmi sono anche chiamati daemon (demoni) e sono, spesso, servizi del sistema operativo. Le finestre La finestra rappresenta uno spazio a disposizione di un applicazione. In Windows appaiono comunemente delle finestre per le varie attività. Tutte le finestre proprie di Windows, così come quelle degli altri software sviluppati per questo sistema, hanno un aspetto e un comportamento standard. Di solito una finestra presenta gli elementi mostrati nella figura a pagina seguente, che esaminiamo più dettagliatamente nel seguito. 4 P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows

5 Multitasking e finestre LEZIONE 2 1 Barra del titolo 2 Pulsante di riduzione a icona 3 Pulsante di ingrandimento/riduzione 4 Pulsante di chiusura 5 Barra dei menu 6 Barra degli strumenti 7 Area della finestra 8 Barre di scorrimento La barra del titolo riporta il nome dell applicazione (in questo caso Risorse del computer) e, dove è richiesto, il nome del file o della cartella aperto, come vedremo più avanti. I pulsanti di controllo, posti sulla barra del titolo, consentono di ridurre a icona, ingrandire e chiudere la finestra. In particolare: Riduci a icona riduce la finestra a un pulsante che viene posto nella barra delle applicazioni. Ingrandisci ingrandisce la finestra a tutto schermo. Dopo l ingrandimento, il pulsante viene sostituito da Ripristina. Ripristina restringe la finestra ingrandita con il precedente pulsante. Dopo il ripristino, il pulsante viene sostituito dal pulsante Ingrandisci. Chiudi consente di uscire dall applicazione e di chiudere la finestra. Per chiudere una finestra è anche possibile usare la combinazione di tasti ALT+4. La barra dei menu è composta da una serie di voci, ognuna delle quali può essere selezionata facendo clic con il pulsante sinistro del mouse oppure utilizzando i tasti freccia della tastiera. Alla destra di alcune opzioni sono presenti i cosiddetti tasti di scelta rapida, che rappresentano un altra alternativa al mouse. Ad esempio, per richiamare la voce Copia presente nel menu Modifica è possibile, semplicemente, tenere premuto il tasto CTRL e premere il tasto C senza aprire alcun menu. La barra degli strumenti riporta piccoli pulsanti che consentono di attivare rapidamente (cioè con un semplice clic) i comandi più usati; in questo modo si evita di ricorrere sempre alla barra dei menu. Per sapere qual è la funzione dei pulsanti, è sufficiente posizionare il puntatore del mouse su ognuno di essi: dopo qualche attimo comparirà il suggerimento. P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows 5

6 il libro si estende sul web LEZIONE Gestione dei file I file Tutte le informazioni, dati e programmi che devono essere memorizzati sull hard disk o su altri supporti di memoria di massa devono essere contenuti in particolari strutture dette file. Un file (in inglese significa archivio)è un raggruppamento di dati memorizzato su memoria di massa e caratterizzato da un nome tramite il quale può essere identificato dal sistema operativo. Ogni file si distingue dagli altri presenti sul supporto di memorizzazione per mezzo di un nome scelto dall utente. Il nome completo di un file è, in effetti, composto da due parti separate da un punto: nome.estensione La prima parte rappresenta il nome vero e proprio; secondo le regole di Windows, può contenere un massimo di 255 caratteri, inclusi gli spazi (cioè può essere composto da più parole), ma non può contenere alcuno dei seguenti simboli: \? : < > La seconda parte, chiamata estensione, è costituita generalmente da tre caratteri e descrive il tipo di file, cioè serve per specificare in quale categoria rientra e che tipo di informazioni contiene. Il sistema di archiviazione Tutte le informazioni che un computer utilizza sono registrate in file e memorizzate su dischi. Quanto maggiore è il numero dei file, tanto più difficoltoso diventa trovare quello che interessa. Proviamo a pensare a uno schedario: sicuramente i documenti che contiene non sono disposti alla rinfusa, ma sono catalogati o classificati in base a qualche criterio. In ogni cassetto, infatti, avremo delle cartelle contenenti, ciascuna, gruppi di documenti omogenei. Ad esempio, nel cassetto Studenti gli studenti potranno essere raggruppati per classe: avremo, quindi, tante cartelle quante sono le classi. Il disco magnetico può essere considerato come uno schedario composto da una grande cartella di capacità pari a quella del disco stesso; questa cartella è chiamata radice o root e viene indicata con il simbolo \ (back slash o barra rovesciata). Le cartelle presenti nella radice vengono dette proprio cartelle. Per mantenere l analogia possiamo quindi affermare che: lo schedario è la nostra cartella radice; i documenti contenuti nelle varie cartelle sono i file. 6 P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows

7 Gestione dei file LEZIONE 3 Supponiamo, ad esempio, di voler memorizzare alcuni file classificandoli per materia. Una struttura può essere quella riportata nella seguente figura: È stata così creata una struttura ad albero in cui ogni cartella è contenuta in un altra più grande. Il nome del file è detto nome locale. I file possono avere anche nomi locali uguali, purché si trovino in cartelle differenti. È evidente, quindi, che non basta il nome locale per identificare univocamente un file sull intero disco: occorre far conoscere al sistema anche la cartella che lo contiene. In generale si deve indicare il percorso (detto pathname) da seguire sull albero per raggiungere il file desiderato. Il percorso consiste nei nomi dei nodi dell albero che si devono attraversare, separati da \ (back slash). Il nome globale di un file è dato dal percorso a partire dalla root, seguito dal suo nome locale. Riferiamoci alla figura precedente. Se si vuole raggiungere il file Triangolo.ppt (nome locale) a partire dalla radice, si deve passare dalla cartella Matematica e giungere nella cartella Geometria, dove troveremo il file. Il pathname è, quindi: \Matematica\Geometria\Triangolo.ppt dove il primo \ indica la radice. P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows 7

8 il libro si estende sul web LEZIONE Creazione, copia e spostamento di file Esplora risorse Per capire in che modo i file sono organizzati sui supporti di memoria di massa ci serviamo del programma Esplora risorse. Per aprirlo, fai clic sul pulsante start e scegli la voce Tutti i programmi, quindi seleziona la voce Accessori e poi Esplora risorse. Un modo più veloce è quello di fare clic con il pulsante destro sul pulsante start e scegliere la voce Esplora. iene visualizzata la seguente finestra. 1 Barra degli strumenti 2 Riquadro delle cartelle 3 Riquadro dei contenuti 4 Cartella selezionata Nel lato sinistro della finestra è rappresentata la struttura ad albero del sistema di archiviazione; per vedere il resto, se esiste, occorre usare le barre di scorrimento. In questo riquadro le icone delle cartelle possono essere accompagnate da alcuni simboli e possono apparire aperte o chiuse: se alla sinistra della cartella compare il segno + significa che la cartella ne contiene altre; quando si apre una cartella che contiene altre cartelle, il segno + diventa un segno ; se alla sinistra della cartella non compare alcun segn,o significa che la cartella contiene solo file o è vuota; la cartella con il nome evidenziato e con una cartelletta aperta come icona è la cartella attiva, ossia la cartella su cui si sta lavorando e di cui compare il nome sulla barra del titolo. Il riquadro di destra riporta il contenuto della cartella attiva, quella selezionata nel riquadro di sinistra. Creare un file o una cartella 1. Apri il menu ile e seleziona l opzione Nuovo. 2. Se desideri creare un file, fai clic su uno dei formati disponibili (ad esempio, per creare un file di testo fai clic su Documento di testo). Se, invece, vuoi creare una cartella, seleziona l opzione Cartella. 3. Nel riquadro destro compare una nuova cartella o un nuovo file a fianco del quale occorre inserire il nome. Digita il nome e premi INIO. 8 P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows

9 Creazione, copia e spostamento di file LEZIONE 4 Copiare file o cartelle Per compiere questa operazione, è possibile procedere in diversi modi. Cominciamo con un sistema detto drag & drop (termine inglese che significa trascina e deposita ). Supponiamo che si desideri copiare un file, o un gruppo di file, da una cartella presente sull hard disk su un floppy disk. Per farlo, occorre: 1. Selezionare dal riquadro destro di Esplora risorse il nome del file o della cartella da copiare. Nel caso in cui i file da copiare siano più di uno e contigui, è possibile ricorrere a una selezione multipla tenendo premuto il tasto SHIT mentre si seleziona; se invece non sono contigui si possono selezionare servendosi del tasto CTRL; 2. Tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse, trascinare il file o la cartella sull icona corrispondente al luogo in cui si vuole effettuare la copia: nel nostro Se la cartella di origine e quella di destinazione si trovano sulla stessa unità disco, la copia non verrà effettuata, ma avverrà un semplice spostamento. La copia viene eseguita solo se le due cartelle non si trovano sulla stessa unità. In ogni caso, se durante il trascinamento si tiene premuto il tasto CTRL, si attiva la modalità di copia (evidenziata dalla comparsa di un segno +) e il problema è risolto. Se, invece, il trascinamento viene effettuato con il pulsante destro del mouse, il problema non si pone in quanto, a trascinamento avvenuto, verrà visualizzato un menu dal quale si potrà selezionare il tipo di operazione da compiere. caso, l icona loppy da 3,5 pollici (A:). Quando tale icona viene evidenziata, basta rilasciare il pulsante e la copia ha inizio. Per effettuare la copia servendosi dei menu, occorre: 1. selezionare dal riquadro destro il nome del file o della cartella da copiare; 2. aprire il menu Modifica e scegliere l opzione Copia (è anche possibile servirsi del menu di scelta rapida, dell apposito pulsante posto sulla barra degli strumenti standard o, ancora, della combinazione di tasti CTRL+C); 3. aprire la cartella o l unità in cui si desidera effettuare la copia (nel nostro caso, fare clic sull icona loppy da 3,5 pollici (A:) del riquadro di sinistra); 4. aprire il menu Modifica e scegliere l opzione Incolla (anche in questo caso è possibile servirsi del menu di scelta rapida, dell apposito pulsante posto sulla barra degli strumenti standard o della combinazione di tasti CTRL+). Spostare file o cartelle Per lo spostamento dei file si può utilizzare la tecnica cosiddetta del cut & paste ( taglia e incolla ): 1. selezionare dal riquadro destro i nomi dei file e delle cartelle da spostare; 2. aprire il menu Modifica e scegliere l opzione Taglia (è anche possibile servirsi del menu di scelta rapida, dell apposito pulsante posto sulla barra degli strumenti standard o, ancora, della combinazione di tasti CTRL+X); 3. selezionare dal riquadro sinistro la cartella o il disco in cui si desidera collocare gli oggetti selezionati; 4. aprire il menu Modifica e scegliere l opzione Incolla (anche in questo caso è possibile servirsi del menu di scelta rapida, dell apposito pulsante posto sulla barra degli strumenti standard o della combinazione di tasti CTRL+). P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows 9

10 il libro si estende sul web LEZIONE Strumenti vari Cancellare file o cartelle: il Cestino I file che possono essere depositati nel cestino sono solo quelli che provengono dall hard disk. Per i file o le cartelle che vengono eliminati da un floppy o da altre unità disco rimovibili non c è alcuna possibilità di recupero: questi file vengono immediatamente cancellati in modo definitivo. Quando si cancella una cartella o un file, questi vanno a finire nel Cestino. Una volta che i file sono nel cestino, scompaiono dalle cartelle e sembrano cancellati del tutto, ma non lo sono realmente. I file, in effetti, vengono spostati dalla loro posizione al Cestino, dove rimangono finché questo non si svuota. In altre parole, si realizza prima una cancellazione logica. La cancellazione fisica, invece, cioè la reale eliminazione dei file dal disco, avviene quando si svuota il Cestino. Per cancellare file e cartelle occorre prima selezionarli dal riquadro destro di Esplora risorse. A questo punto si può operare in uno dei seguenti modi: aprire il menu ile e selezionare l opzione Elimina; fare clic con il pulsante destro del mouse sulla selezione e dal menu a scelta rapida scegliere l opzione Elimina; trascinare il file selezionato sull icona Cestino presente nel riquadro sinistro. Se durante il trascinamento si tiene premuto il tasto MAIUSC, l oggetto selezionato viene cancellato fisicamente senza essere spostato nel Cestino. Per recuperare un file o una cartella dal Cestino, riportandolo nella posizione in cui si trovava prima della cancellazione: selezionare il Cestino dal riquadro sinistro; dal riquadro destro, selezionare il file e/o la cartella che si intende ripristinare; selezionare l opzione Ripristina dal menu ile e dal menu di scelta rapida. Per svuotare il Cestino si deve semplicemente fare clic con il pulsante destro del mouse sull icona del cestino e, dal menu, scegliere Svuota cestino. Rinominare un file o una cartella Per assegnare un nuovo nome a un file o a un cartella occorre fare clic sulla sua icona con il pulsante destro del mouse e, dal menu contestuale, selezionare l opzione Rinomina. Il testo dell icona appare evidenziato e il cursore comincia a lampeggiare al suo interno: a questo punto è possibile digitare il nuovo nome. Al termine premi INIO oppure fai clic con il pulsante sinistro in un punto qualsiasi della finestra. Cercare file o cartelle acendo clic sul pulsante Cerca nella finestra di Esplora risorse, il riquadro della figura qui sotto a sinistra viene sostituito da quello riportato nella figura a destra, nel quale si può impostare l oggetto di ricerca. Se vuoi cercare file o cartelle, fai clic su Tutti i file e le cartelle: compare una nuova vignetta nella quale si può digitare il nome del file o della cartella da cercare (se non lo ricordi, basta inserire solo le iniziali) e, nella casella Cerca in, scegliere il luogo in cui effettuare la ricerca (ad esempio sul floppy disk, sull hard disk, all interno di una cartella, e così via). Terminato l inserimento dei criteri di ricerca, fai clic sul pulsante Cerca: se il file o la cartella sono trovati vengono riportati nel riquadro destro, insieme all indicazione del loro pathname. 10 P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows

11 Strumenti vari LEZIONE 5 La formattazione dei dischi ormattare significa preparare un disco affinché possa essere utilizzato correttamente. I dischi che sono soggetti a formattazione sono i floppy disk e gli hard disk, ma non i CD. Occorre fare molta attenzione, poiché l operazione di formattazione è distruttiva: se un disco contiene dei file e lo si formatta, tutto il contenuto andrà irrimediabilmente perso e il disco tornerà come nuovo. Per formattare un floppy occorre: 1. inserire il disco all interno del drive; 2. aprire il menu Start e selezionare Risorse del computer; 3. fare clic con il pulsante destro del mouse su loppy da 3,5 pollici (A:) e, dal menu contestuale, scegliere ormatta; 4. nella finestra di dialogo ormatta è possibile scegliere di effettuare una formattazione rapida o completa; la formattazione veloce rimuove i file dal disco senza eseguire la scansione per il rilevamento di settori danneggiati e si usa solo se il disco è stato formattato in precedenza e si è certi che non sia danneggiato; 5. fatta la scelta, fare clic su Avvio. Il Pannello di controllo Il Pannello di controllo contiene molti strumenti specifici, che consentono di personalizzare l ambiente di lavoro e modificare l aspetto e il funzionamento di Windows per rendere più piacevole l utilizzo del computer. Per aprire il Pannello di controllo, fai clic su start e, quindi, sull opzione Pannello di controllo. Se, invece, nel computer è impostata la visualizzazione del menu di avvio classico, fai clic su start, scegli Impostazioni e poi Pannello di controllo. Nella finestra Pannello di controllo sono visualizzati alcuni degli elementi e delle funzioni di uso più comune, suddivisi per categorie. Per ricevere ulteriori informazioni su uno di questi oggetti, è sufficiente posizionare il puntatore del mouse sull icona o sul nome della categoria e leggere il suggerimento. Per aprire una categoria, basta fare clic sulla sua icona o sul suo nome. Se all apertura del Pannello di controllo l oggetto desiderato non viene visualizzato, fai clic su Passa alla visualizzazione classica: è presentato un elenco dei vari oggetti e per aprire un oggetto basta fare doppio clic sulla relativa icona. P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows 11

12 il libro si estende sul web LEZIONE Dalla stampa a Internet La gestione delle stampanti Per installare una stampante occorre fare clic sul pulsante start e selezionare il comando Stampanti e fax. iene visualizzata l omonima finestra di dialogo che riporta le stampanti già installate. Nel riquadro Operazioni stampante occorre fare clic su Aggiungi stampante e seguire le indicazioni riportate. Windows contiene un elenco di modelli di stampanti che è possibile scegliere per evitare di inserire il disco contenente il driver associato (ossia il programma che consente di gestire il dialogo tra la stampante e la CPU). Per verificare che l installazione sia stata eseguita con successo è sempre utile eseguire la stampa di una pagina di prova, assicurandosi che la stampante sia accesa e in linea. Al termine dell installazione, il nome della stampante comparirà nella finestra Stampanti e fax. Windows dispone di una funzionalità plug and play ( inserisci e attiva ) attraverso il quale ogni componente inserito nel sistema viene riconosciuto e configurato automaticamente. Può succedere, pertanto, che una volta inserito il cavo connettore della stampante nella porta predisposta, Windows avvii automaticamente la procedura di installazione, semplificando notevolmente il lavoro dell utente. Installare e rimuovere programmi Windows dispone di un particolare strumento che semplifica le operazioni da compiere per installare nuovi programmi. Per installare un nuovo software: fai clic sul pulsante start e seleziona Pannello di controllo; seleziona l icona Installazione applicazioni e, dall omonima finestra, fai clic sull icona Aggiungi nuovi programmi e indicare se l installazione è eseguita da CD o floppy; segui le indicazioni fornite. La procedura di installazione è simile per qualsiasi programma, ma la procedura inversa, ossia quella di disinstallazione, è utilizzabile automaticamente solo per le applicazioni realizzate per Windows. Per disinstallare un nuovo software: fai clic sul pulsante start e seleziona il comando Pannello di controllo; seleziona l icona Installazione applicazioni e, dall omonima finestra, fai clic sull icona Cambia e rimuovi programmi; seleziona il nome del programma che intendi disinstallare e fai clic sul pulsante Rimuovi. Creare una connessione a Internet Per potersi collegare a Internet è necessario predisporre una connessione. Prima di far questo, però, è necessario ottenere da un Internet Provider (fornitore dell accesso a Internet) un account, in altre parole un permesso di accesso alla rete, per il quale sono date alcune importanti informazioni: il nome utente (username); la password; il numero telefonico di accesso; 12 P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows

13 Dalla stampa a Internet LEZIONE 6 il nome del computer host del provider e il nome di dominio; l indirizzo del server DNS (Domain Name System). Nel caso in cui si desideri anche configurare un account di posta elettronica, è necessario avere un indirizzo e conoscere il nome del server della posta in arrivo (POP3) e il nome del server della posta in uscita (SMTP). Generalmente, tutte queste informazioni sono comunicate dal fornitore immediatamente dopo l iscrizione al servizio. Per creare una connessione a Internet è necessario: fare clic sul pulsante start e scegliere il comando Connetti a; dal sottomenu, selezionare Mostra tutte le connessioni; nella finestra di dialogo Connessioni di rete fare clic su Crea nuova connessione; seguire le indicazioni riportate, che richiederanno in successione le varie informazioni descritte precedentemente. Una volta creata la connessione, per connettersi alla rete Internet occorre: fare clic su start e selezionare il comando Connetti a; dal sottomenu corrispondente, selezionare il nome della connessione che si desidera attivare; viene visualizzata la finestra di dialogo Connessione a con i dati inseriti. Basta fare clic sul pulsante Componi e buona navigazione! La guida in linea Windows è fornito di un potente sistema di guida in linea che costituisce il manuale del sistema operativo. Per attivare la guida di Windows è sufficiente aprire il menu start e selezionare l opzione Guida in linea e supporto. iene presentata la finestra riportata nella figura seguente. Le principali opzioni della Guida in linea sono: Sommario. Offre una panoramica dell ambiente Windows e visualizza tutti gli argomenti raggruppati per sezioni, proprio come avviene su un testo. Selezionandoli, appariranno ulteriori elenchi dai quali scegliere ciò che si desidera. Anche nel testo visualizzato è possibile fare clic su alcune parole per accedere alla loro spiegazione. Questo modo di accedere alle informazioni è di tipo ipertestuale, ossia viene offerta una modalità di consultazione non necessariamente sequenziale. Indice. Mostra un elenco di tutte le voci presenti nella guida, da cui selezionare quella desiderata. È come l indice analitico di un libro e serve, quindi, per facilitare l accesso alle informazioni cercate. Cerca. Consente di ricercare un argomento fornendo una parola o una frase. P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows 13

14 Tutto in test...a PROE OGGETTIE PER LA ERIICA DELLE CONOSCENZE 1. Stabilisci se le seguenti affermazioni sono vere o false: 15. A ciascuno degli elementi della finestra indicati a sinistra corrisponde, nella colonna di destra, la sua funzione. ai gli opportuni collegamenti completando la ta- a Windows è un sistema operativo a interfaccia grafica bella riportata in basso. b c d e f g h i k l m inestra e icona sono sinonimi I termini file e cartella sono sinonimi Il nome di un file può essere lungo al massimo 30 caratteri L estensione di un file deve essere necessariamente di 10 caratteri Il seguente nome di file è corretto: Ciao a tutti.doc Windows non consente di inserire il simbolo \ all interno del nome di un file -- La tecnica drag & drop consente di effettuare operazioni su file e cartelle senza utilizzare menu Cut and paste significa taglia e incolla Nel Cestino è possibile mantenere i file sino a quando non si decide di svuotarlo----- Nel Cestino è possibile inserire file provenienti da tutti i dischi In Windows è possibile cambiare il nome ai file e alle cartelle A che cosa servono i tre pulsanti che si trovano all estrema destra della barra del titolo di ogni finestra? Da quante parti è composto il nome di un file? Qual è la funzione svolta dalla directory principale del disco? Che cos è la root? Che cosa sono le cartelle? Qual è la differenza tra nome locale e nome globale? Che cos è il pathname? Perché alcuni menu vengono chiamati contestuali? Che cosa è una finestra? Che cos è un file? Che cosa significa formattare un disco? Quali tipi di dischi non possono essere formattati? Che cosa si intende con plug and play? 14 P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows A La cartella 1 B Il Cestino 2 C Il tasto CTRL 3 D Drag and drop 4 E Cut and paste 5 consente di fare copie e spostamenti consente di selezionare più file consente di tagliare e spostare file e cartelle consente di raggruppare più file è una cartella speciale di Windows A B C D E Il menu contestuale si apre facendo sull icona a b c d Un clic con il pulsante sinistro Un clic con il pulsante destro Doppio clic con il pulsante destro Doppio clic con il pulsante sinistro Quali tra queste definizioni corrisponde al termine multitasking? a b c d La riaccensione automatica del computer dopo un periodo di tempo in standby L apertura di un programma che consente la scrittura di testi La possibilità di utilizzare suoni, immagini, audio e video attraverso il computer La possibilità di utilizzare più applicazioni contemporaneamente Quale delle seguenti definizioni corrisponde al termine plug and play? a b c d Configurazione automatica di nuovo software da parte di Windows Configurazione automatica di nuovo hardware da parte di Windows Configurazione guidata di nuovo software da parte di Windows Configurazione guidata di nuovo hardware da parte di Windows Per connettersi a Internet non è necessario conoscere: a b c d username password configurazione del protocollo di rete numero di telefono del provider

15 Training PROE APERTE PER LA ERIICA DELLE ABILITÀ 1. Completa le seguenti frasi scegliendo le parole corrette 4. Completa la seguente tabella: tra quelle elencate nel riquadro sotto l esercizio: a b c d e Il (in inglese significa ) è un raggruppamento di dati omogenei La seconda parte del nome di un file è detta Se al nome locale di un file aggiungiamo il percorso (detto ) otteniamo il nome Quando si sposta un file nel Cestino si effettua una cancellazione Svuotare il Cestino significa effettuare una cancellazione Pathname Interna - Estensione - Archivio Logica - ile Globale isica - Analizza il seguente menu e completa i punti mancanti con delle opportune frasi: a b c d e f Il menu qui a fianco rappresentato è il menu. Per aprirlo. Con esso è possibile. La presenza di tre puntini indica. La freccia a destra ( ) indica. Se l opzione non riporta alcun simbolo significa che. Commenta le opzioni presenti in questa finestra: Crea la seguente struttura ad albero sul floppy A (nota che, nei diagrammi, i nomi delle cartelle sono stati riportati in rosso, mentre i nomi dei file in nero). Esegui, ora, le seguenti operazioni: 1 Cancella la cartella Autunno. 2 Crea la cartella Gennaio nella cartella Inverno. 3 Sposta la cartella Luglio nella cartella Stagioni. 4 Crea il file Pasqua in Primavera. 5 Sposta il file Natale nella cartella ebbraio. 6 Rinomina il file Sci in Sci di fondo. 7 Crea il file Cenone di San Silvestro nella cartella Dicembre. 8 Trova sul disco C il file Pasquetta.doc e copiarlo su A nella cartella Primavera, altrimenti crealo e memorizzarlo. 9 Cancella il file Alberto Tomba. P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows 15

16 Training PROE APERTE PER LA ERIICA DELLE ABILITÀ La struttura ad albero risultante dopo l esecuzione delle precedenti operazioni deve essere la seguente: 8. Cancella il file Perugia senza portarlo nel cestino. 9. Svuota il cestino. 10. Copia la cartella Scozia sul floppy disk. 11. Cancella la cartella Austria. 12. La struttura iniziale è, ora, cambiata. Riempi il seguente diagramma, tenendo conto delle modifiche apportate: 8. Crea sull hard disk la seguente struttura ad albero: 9. Esegui, ora, le seguenti operazioni (i file da creare possono essere di qualsiasi tipo): 1. Crea il file Edimburgo nella cartella Scozia. 2. Copia il file precedentemente creato nella cartella Italia e rinominarlo Roma. 3. Crea il file Londra nella cartella Inghilterra. 4. Copia il file precedentemente creato nella cartella Austria e rinominarlo ienna. 5. All interno della cartella Inghilterra, fai una copia del file Londra con il nome Oxford. 6. Crea i file Lecce, Torino e Perugia nella cartella Italia. 7. Sposta nel cestino i file Roma e ienna. 16 P. Gallo. Salerno Task 1 Il sistema operativo Windows

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Desktop All avvio del computer compare il Desktop. Sul Desktop sono presenti le Icone. Ciascuna icona identifica un oggetto differente che può essere un file,

Dettagli

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL 'LVSHQVD 'L :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL ',63(16$',:,1'2:6,QWURGX]LRQH Windows 95/98 è un sistema operativo con interfaccia grafica GUI (Graphics User Interface), a 32 bit, multitasking preempitive. Sistema

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38

MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 38 Osservazione La finestra di Risorse del Computer può visualizzare i file e le cartelle come la finestra di Gestione Risorse, basta selezionare il menu

Dettagli

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows

Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows www.informarsi.net Appunti Modulo 2 - Microsoft Windows Sistema operativo Il sistema operativo, abbreviato in SO (in inglese OS, "operating system") è un particolare software, installato su un sistema

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Lezione 3 piccolo manuale di Windows Il Desktop Il desktop è ciò che viene visualizzato sullo

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli

Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS. Esercitatore: Fabio Palopoli Corso di Introduzione all Informatica MS-WINDOWS Esercitatore: Fabio Palopoli IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware). Il S.O.

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 ECDL Mod.2 Uso del computer e gestione dei file novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 2.1 L ambiente del computer novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere

Dettagli

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino

Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS. Esercitatore: Francesco Folino Corso di Introduzione all Informatica (corso A) MS-WINDOWS Esercitatore: Francesco Folino IL SISTEMA OPERATIVO Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware).

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

Sistemi operativi I: Windows. Lezione I

Sistemi operativi I: Windows. Lezione I Sistemi operativi I: Windows Lezione I Scopo della lezione Richiamare le principali funzionalità di un sistema operativo Esemplificarle descrivendo la loro implementazione in Windows Introdurre alcuni

Dettagli

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file ECDL Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Contenuto del modulo Per iniziare Il desktop Organizzare i file Semplice editing Gestione della stampa Esercitazioni 1 Per iniziare (1) Per iniziare a

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file 2.1.1.1 Primi passi col computer Avviare il computer Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer, facile e amichevole

Dettagli

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO

PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO PATENTE EUROPEA DEL COMPUTER 4.0 MODULO 2 Uso del Computer e Gestione dei file ( Windows XP ) A cura di Mimmo Corrado MODULO 2 - USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 2 FINALITÁ Il Modulo 2, Uso del computer

Dettagli

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Il computer 3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Identificazione con nome utente e password Premere il pulsante di accensione del computer e attendere il caricamento del sistema

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS XP

INTRODUZIONE A WINDOWS XP INTRODUZIONE A WINDOWS XP 1. ALCUNI TERMINI UTILI 2. L AMBIENTE WINDOWS 3. USO DEL MOUSE 4. USO DELLA TASTIERA 5. IL DESKTOP 6. IL MULTITASKING E IL PLUG AND PLAY 7. IL PULSANTE START 8. PERSONALIZZAZIONE

Dettagli

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP)

Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione (TIC) IPSIA San Benedetto del Tronto (AP) Le diverse componenti HARDWARE, pur opportunamente connesse ed alimentate dalla corrette elettrica, non sono in grado, di per sé, di elaborare, trasformare e trasmettere le informazioni. Per il funzionamento

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

Il sistema operativo Windows Gestire files e cartelle. CORSO DI INFORMATICA LIVELLO 1 - Lezione 1

Il sistema operativo Windows Gestire files e cartelle. CORSO DI INFORMATICA LIVELLO 1 - Lezione 1 Il sistema operativo Windows Gestire files e cartelle Come vengono visualizzati i contenuti del computer: files cartelle cestino unità DVD RW browser La barra dell indirizzo evidenzia il percorso da fare

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file Guida n 2 Organizzare i file Le cartelle e i file Copiare, cancellare, spostare file e cartelle Cercare file e cartelle Windows funziona come un "archivio virtuale" particolarmente ordinato. Al suo interno,

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Windows

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Windows Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Windows Test 2.1 1 Attiva la funzione risorse del computer utilizzando il menu START. 2 Apri la cartella Patente 2.1, contenuta nella cartella Modulo2A. 3

Dettagli

DeskTop o Scrivania virtuale

DeskTop o Scrivania virtuale ARGOMENTI DELLA 2 LEZIONE Introduzione ai sistemi operativi. Introduzione a Windows 95/ 98/XP Accendere e spegnere un PC (Ctrl Alt Canc) Il desktop Le icone (di sistema, collegamenti, il cestino) - proprietà

Dettagli

Laboratorio informatico di base

Laboratorio informatico di base Laboratorio informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche (DISCAG) Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it) Sito Web del corso: www.griadlearn.unical.it/labinf

Dettagli

(A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA (B) CONOSCENZA E COMPETENZA

(A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA (B) CONOSCENZA E COMPETENZA (A) CONOSCENZA TERMINOLOGICA Dare una breve descrizione dei termini introdotti: Condivisione locale Condivisione di rete Condivisione web Pulitura disco Riquadro delle attività (B) CONOSCENZA E COMPETENZA

Dettagli

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08

CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 CdL in Medicina Veterinaria - STPA AA 2007-08 Microsoft Windows Funzionalità di un S.O. Gestione dei file Gestione dei dispositivi di ingresso/uscita Comandi per l attivazione e la gestione di programmi

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Scopo: Windows, creare cartelle, creare e modificare file di testo, usare il cestino, spostare e copiare file, creare collegamenti. A

Dettagli

MODULO 2. Gestione dei File. Concetti base. Muoversi tra il menù dei programmi installati

MODULO 2. Gestione dei File. Concetti base. Muoversi tra il menù dei programmi installati MODULO 2 Gestione dei File MODULO 2 - GESTIONE DEI FILE 1 Concetti base Avviare e spegnere il computer Muoversi tra il menù dei programmi installati Di che risorse disponiamo? Pannello di controllo - Sistema

Dettagli

marco.falda@unipd.it 1. la coordinazione delle diverse componenti hardware (e software) del computer 2. l esecuzione e la coordinazione dei processi

marco.falda@unipd.it 1. la coordinazione delle diverse componenti hardware (e software) del computer 2. l esecuzione e la coordinazione dei processi Windows Il Sistema Operativo marco.falda@unipd.it Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware) È fornito in genere con l elaboratore, e ne consente il funzionamento

Dettagli

MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file

MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file I contenuti del modulo Lo scopo di questo modulo è di verificare la conoscenza pratica delle principali funzioni di base di un personal computer e del suo

Dettagli

SOFTWARE L ACCENSIONE DEL COMPUTER

SOFTWARE L ACCENSIONE DEL COMPUTER SOFTWARE Con software si intende l insieme delle istruzioni che permettono il funzionamento dell hardware; il concetto di software, o programma che dir si voglia, è un concetto generale ed ampio: si distingue,

Dettagli

Spegnere e riavviare il computer

Spegnere e riavviare il computer Spegnere e riavviare il computer Cliccare sul pulsante Start Disconnetti: chiudi o disconnetti l attuale sessione utente e vieni ridirezionato alla schermata di scelta dell account Modalità standby Salva

Dettagli

Windows. marco.falda@unipd.it

Windows. marco.falda@unipd.it Windows marco.falda@unipd.it Il Sistema Operativo 1.la Il Sistema Operativo è il software che permette l interazione tra uomo e macchina (hardware) 2.l esecuzione componenti computer coordinazione hardware(e

Dettagli

Manuale dell utente. InCD. ahead

Manuale dell utente. InCD. ahead Manuale dell utente InCD ahead Indice 1 Informazioni su InCD...1 1.1 Cos è InCD?...1 1.2 Requisiti per l uso di InCD...1 1.3 Aggiornamenti...2 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...2 2 Installazione...3

Dettagli

SOFTWARE L ACCENSIONE DEL COMPUTER

SOFTWARE L ACCENSIONE DEL COMPUTER SOFTWARE Con software si intende l insieme delle istruzioni che permettono il funzionamento dell hardware; il concetto di software, o programma che dir si voglia, è un concetto generale ed ampio: si distingue,

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16 USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE I.I.S. B. PINCHETTI TIRANO (SO) pag. 1 di 16 SOMMARIO PREMESSA...3 L AMBIENTE OPERATIVO WINDOWS...3 CARRELLATA DEGLI ELEMENTI PRESENTI SUL DESKTOP...3 PULSANTE AVVIO...4

Dettagli

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 1. AMBIENTE DEL COMPUTER

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 1. AMBIENTE DEL COMPUTER USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 1. AMBIENTE DEL COMPUTER 1.1 AVVIARE IL COMPUTER Avviare il computer è un operazione estremamente semplice, nonostante ciò coloro che scelgono di frequentare un corso

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

Corso base di informatica

Corso base di informatica Corso base di informatica AVVIARE IL COMPUTER Per accendere il computer devi premere il pulsante di accensione posto di norma nella parte frontale del personal computer. Vedrai apparire sul monitor delle

Dettagli

1 Modulo Gestione dei file PON - Oggi: Informatica I.S.I.S. N. Covelli Caiazzo (CE) Prof. M. Simone

1 Modulo Gestione dei file PON - Oggi: Informatica I.S.I.S. N. Covelli Caiazzo (CE) Prof. M. Simone Avvio del computer Appena viene avviato il computer parte l esecuzione del programma detto bootstrap 1 che dopo aver effettuato il controllo della configurazione hardware del computer carica una parte

Dettagli

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO Capittol lo 5 File 5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO In Word è possibile creare documenti completamente nuovi oppure risparmiare tempo utilizzando autocomposizioni o modelli, che consentono di creare

Dettagli

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo

Pratica 3 Creare e salvare un documento. Creare e salvare un file di testo Pratica 3 Creare e salvare un documento Creare e salvare un file di testo Centro Servizi Regionale Pane e Internet Redazione a cura di Roger Ottani, Grazia Guermandi Luglio 2015 Realizzato da RTI Ismo

Dettagli

Modulo 6 Strumenti di presentazione

Modulo 6 Strumenti di presentazione Modulo 6 Strumenti di presentazione Gli strumenti di presentazione permettono di realizzare documenti ipertestuali composti da oggetti provenienti da media diversi, quali: testo, immagini, video digitali,

Dettagli

Sistemi operativi e Microsoft Windows

Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows Sistemi operativi e Microsoft Windows...1 Definizioni di carattere generale...2 Interfaccia...2 Interfaccia Utente...2 Sistema operativo...2 CPU (Central Processing

Dettagli

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL

I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL I.T.C.G. DE SIMONI PROGETTO ECDL USO DEL COMPUTER E GESTIONE FILES Referente e tutor Prof.ssa Annalisa Pozzi Tutor lezioni Prof. Claudio Pellegrini 2.3 Utilità 2.3.1 Compressione dei files 2.3.1.1 Comprendere

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

Sistema operativo. Sommario. Sistema operativo...1 Browser...1. Convenzioni adottate

Sistema operativo. Sommario. Sistema operativo...1 Browser...1. Convenzioni adottate MODULO BASE Quanto segue deve essere rispettato se si vuole che le immagini presentate nei vari moduli corrispondano, con buona probabilità, a quanto apparirà nello schermo del proprio computer nel momento

Dettagli

Gestione di file e uso delle applicazioni

Gestione di file e uso delle applicazioni Obiettivi del corso Gestione di file e uso delle applicazioni Conoscere gli elementi principali dell interfaccia di Windows Gestire file e cartelle Aprire salvare e chiudere un file Lavorare con le finestre

Dettagli

1. Avviare il computer

1. Avviare il computer Guida n 1 1. Avviare il computer 2. Spegnere correttamente il computer 3. Riavviare il computer 4. Verificare le caratteristiche di base del computer 5. Verificare le impostazioni del desktop 6. Formattare

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica. Corso propedeutico di Matematica e Informatica

Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica. Corso propedeutico di Matematica e Informatica Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2008/2009 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

Manuale dell utente. Ahead Software AG

Manuale dell utente. Ahead Software AG Manuale dell utente Ahead Software AG Indice 1 Informazioni su InCD...3 1.1 Cos è InCD?...3 1.2 Requisiti per l uso di InCD...3 1.3 Aggiornamenti...4 1.3.1 Suggerimenti per gli utenti di InCD 1.3...4 2

Dettagli

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino 7 Word prima lezione Word per iniziare aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

USO DEL COMPUTER e GESTIONE DEI FILE

USO DEL COMPUTER e GESTIONE DEI FILE USO DEL COMPUTER e GESTIONE DEI FILE Inizio di una sessione di lavoro Il Desktop Le proprietà delle finestre I file e le cartelle Inizio di una sessione di lavoro Avvio e spegnimento del computer Avvio

Dettagli

unità di misura usata in informatica

unità di misura usata in informatica APPUNTI PER UTILIZZARE WINDOWS SENZA PROBLEMI a cura del direttore amm.vo dott. Nicola Basile glossario minimo : terminologia significato Bit unità di misura usata in informatica byte Otto bit Kilobyte

Dettagli

Vespia Caterina - 2005 e-mail: caterinavespia@gmail.com. Versione 1.0

Vespia Caterina - 2005 e-mail: caterinavespia@gmail.com. Versione 1.0 Vespia Caterina - 2005 e-mail: caterinavespia@gmail.com Versione 1.0 Nota: Questo Manuale è nato dalla raccolta degli appunti delle lezioni, per la preparazione agli esami per il conseguimento della Patente

Dettagli

Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L. 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1

Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L. 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1 Esame n 2 per il conseguimento della patente europea del computer E.C.D.L 19/11/2010 realizzato dal prof.conti Riccardo 1 1. I PRIMI PASSI INDICE GENERALE 2. COMANDI DI GESTIONE FINESTRA 3. DISPOSIZIONE

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

4 Windows 98: AMBIENTE E GESTIONE DEI FILES

4 Windows 98: AMBIENTE E GESTIONE DEI FILES 4 Windows 98: AMBIENTE E GESTIONE DEI FILES 4.1 Introduzione 4.1.1 Descrizione dell'ambiente e operazioni preliminari Microsoft Windows è il sistema operativo più diffuso nel settore dei Personal Computer.

Dettagli

Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima

Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima Lezione 4 Introduzione a Microsoft Excel Parte Prima Cenni preliminari... 1 Elementi sullo schermo... 2 Creazione di una cartella di lavoro... 3 Utilizzo di celle e intervalli... 3 Gestione della cartella

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Word per iniziare: aprire il programma

Word per iniziare: aprire il programma Word Lezione 1 Word per iniziare: aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

MODULO 2 USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA

MODULO 2 USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE. A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA MODULO 2 USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER...

Dettagli

IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente

IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente IFTS anno formativo 2012-2103 Tecnico superiore per il monitoraggio e la gestione del territorio e dell ambiente PREPARAZIONE ECDL Modulo 2 : Usare il computer e gestire file Esperto: Salvatore Maggio

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di Windows Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 IL DESKTOP Quando si avvia il computer, si apre la seguente schermata che viene

Dettagli

2.1.1 Primi passi col computer. 2.1.1.1 Avviare il computer

2.1.1 Primi passi col computer. 2.1.1.1 Avviare il computer MODULO 2 Uso del computer e gestione del file 2.1 L ambiente del computer 2.1.1 Primi passi col computer 2.1.1.1 Avviare il computer 2.1.1.2 Spegnere il computer impiegando la procedura corretta. E molto

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

2.1.3 Uso di un editor di testi

2.1.3 Uso di un editor di testi MODULO 2 Il Sistema Operativo è l insieme dei programmi che eseguono le funzioni di base per la gestione di un computer. Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer

Dettagli

1. Individuare il tipo di microprocessore del tuo computer, la memoria RAM installata e il sistema operativo utilizzato

1. Individuare il tipo di microprocessore del tuo computer, la memoria RAM installata e il sistema operativo utilizzato SIMULAZIONE ESAME E.C.D.L. - MODULO 2 (Parte 1) 1. Individuare il tipo di microprocessore del tuo computer, la memoria RAM installata e il sistema operativo utilizzato 2. Modificare lo sfondo del desktop

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0)

Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Uso di un browser (con riferimento a Microsoft Internet Explorer 6.0) Nota Bene: Si raccomanda di leggere queste dispense di fronte al computer, provando passo dopo passo le funzionalità descritte. Per

Dettagli

IL DESKTOP Lezione 2

IL DESKTOP Lezione 2 Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2006/2007 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 1 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli

Sistemi operativi: interfacce

Sistemi operativi: interfacce Sistemi operativi: interfacce I sistemi operativi offrono le risorse della macchina a soggetti diversi: alle applicazioni, tramite chiamate di procedure da inserire nel codice all utente, tramite interfaccia

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Concetti base. Avviare e spegnere il computer. Muoversi tra il menù dei programmi installati

Concetti base. Avviare e spegnere il computer. Muoversi tra il menù dei programmi installati Concetti base Avviare e spegnere il computer Muoversi tra il menù dei programmi installati Di che risorse disponiamo? Pannello di controllo - Sistema (RAM, Processore, Sistema Operativo) Risorse del computer

Dettagli

Gestione di file e uso delle applicazioni

Gestione di file e uso delle applicazioni Gestione di file e uso delle applicazioni Obiettivi del corso Conoscere gli elementi principali dell-interfaccia di Windows Conoscere le differenze tra file di dati e di programmi Impostare la stampa di

Dettagli