La creazione e l apertura dei disegni

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La creazione e l apertura dei disegni"

Transcript

1 Capitolo 3 La creazione e l apertura dei disegni Per lavorare con efficienza è importante memorizzare i documenti in modo da poterli ritrovare facilmente. È indispensabile, inoltre, disporre di modelli di disegno predefiniti che minimizzino la fase di configurazione dei nuovi disegni, garantendone nel contempo l omogeneità. Questo capitolo si pone come obiettivo quello di fornire suggerimenti utili alla memorizzazione di disegni e modelli. Le finestre Apri e Salva con nome AutoCAD 2010 offre diversi metodi per accedere ai comandi di apertura, salvataggio e creazione dei disegni, in piena conformità ai diversi standard proposti da Microsoft. Questi strumenti, infatti, possono essere attivati velocemente mediante i pulsanti disponibili nella barra degli strumenti Accesso rapido, disposta in alto a sinistra della finestra di AutoCAD, attraverso i comandi disponibili all interno del menu dell applicazione e infine, se sono stati attivati i menu come descritto nel Capitolo 2, tramite il classico menu File (Figura 3.1). La procedura per l apertura e l archiviazione dei documenti prevede, quindi, l utilizzo dei classici comandi Apri, Salva e Salva con nome. NOTA In AutoCAD 2010 il formato di file.dwg è stato aggiornato, pertanto in alcuni casi può essere necessario salvare il disegno in un formato precedente per consentire ad altri utenti di aprire il disegno. Nelle finestre di dialogo Salva e Salva con nome scegliete il formato più opportuno dall elenco a discesa Tipo file (Figura 3.10). Come avviene negli altri programmi, il comando Apri permette di riprendere dal disco un disegno precedentemente memorizzato e i comandi Salva e Salva con nome si utilizzano per memorizzare il disegno su disco. Se il disegno è nuovo e non è mai stato salvato prima, entrambi i comandi attivano la finestra Salva con nome. Se invece il documento è stato salvato in precedenza, il comando Sal- In questo capitolo Le finestre Apri e Salva con nome La creazione di nuovi disegni La creazione di un modello La condivisione dei modelli

2 60 Capitolo 3 Figura 3.1 I comandi disponibili nel menu dell applicazione e nel menu File. I comandi Nuovo, Apri e Salva sono disponibili anche nella barra degli strumenti Accesso rapido. va memorizza le modifiche apportate senza aprire alcuna finestra, Salva con nome attiva la relativa finestra di dialogo: in quest ultimo caso è possibile salvare una copia del disegno in un altra cartella o con un altro nome senza modificare l originale. Le finestre che compaiono in AutoCAD meritano comunque un piccolo approfondimento, in quanto alcune loro caratteristiche non sono completamente scontate. Per esempio, le finestre Salva con nome e Seleziona file permettono di accedere a un indirizzo FTP (File Transfer Protocol, protocollo di trasferimento file per Internet o intranet). Questa caratteristica risulta interessante quando si desidera collaborare in rete: mantenendo un archivio condiviso, su un server remoto che implementa il protocollo FTP, si permette infatti il collegamento degli utenti tramite una rete che si appoggia a Internet. Il comando Apri attiva la finestra di dialogo Seleziona file, mostrata nella Figura 3.2. Nella parte sinistra della finestra si trova la barra verticale Elenco risorse. Le icone dell elenco sono scorciatoie rapide e personalizzabili per accedere ai percorsi dei file più utilizzati. Per aggiungere una nuova icona occorre trascinare una cartella dall elenco dei file all Elenco risorse, oppure fare clic con il pulsante destro del mouse all interno di Elenco risorse e, dal menu di scelta rapida, scegliere Aggiungi o Aggiungi cartella corrente (Figura 3.3). Nello stesso menu sono presenti le voci per eliminare un icona o ripristinare le eventuali icone standard eliminate.

3 La creazione e l apertura dei disegni 61 Figura 3.2 La finestra Seleziona file attivata dal comando Apri. Figura 3.3 L elenco delle risorse può essere personalizzato tramite il pulsante destro del mouse. È anche possibile, e spesso molto utile, ordinare le icone trascinandole in alto o in basso in una nuova posizione. L icona Cronologia permette di accedere all elenco degli ultimi file utilizzati e risulta preziosa quando, lavorando su un progetto, dovete accedere a documenti memorizzati in cartelle o posizioni differenti. Oltre all icona Cronologia dell Elenco risorse, per accedere velocemente all elenco dei file di disegno aperti di recente, potete utilizzare anche il pulsante Documenti recenti disponibile nel menu dell applicazione. I due pulsanti in cima alla lista controllano l aspetto e l ordine dell elenco degli ultimi file utilizzati. Il pulsante a sinistra, Elenco ordinato, attiva il menu illustrato nella Figura 3.4, con il quale potete Suggerimento Nella scheda Apri e salva della finestra di dialogo Opzioni è possibile aumentare fino a 50 il numero degli ultimi file elaborati elencati nel menu dell applicazione.

4 62 Capitolo 3 Figura 3.4 È possibile rappresentare l elenco anche mediante raggruppamenti per data di apertura o per tipo di file. scegliere in che modo raggruppare i file. Può essere particolarmente utile raggrupparli in base alla loro data di apertura o in base al tipo di file. Con il pulsante a destra, invece, modificate l aspetto dell elenco, selezionando una delle voci del menu mostrato nella Figura 3.5. Tornando alla finestra Seleziona file, l icona Preferiti permette di accedere alla cartella Preferiti di Windows, dove compaiono ulteriori collegamenti a file e cartelle di utilizzo ricorrente che possono essere impostati dall utente e sono, in generale, indipendenti da AutoCAD. Per aggiungere elementi ai Preferiti di Windows dalle finestre Seleziona file e Salva con nome, selezionate la cartella oppure il file nell elenco centrale e utilizzate il menu a discesa Strumenti, nella parte superiore della finestra (Figura 3.6). L icona Buzzsaw consente di accedere a uno strumento di gestione dei progetti che, se si sottoscrive un servizio a pagamento, permette di collegarsi via Internet con un team di progettisti. Se si utilizza il pulsante e non si dispone di un accredito, compare una finestra di dialogo che permette l impostazione del collegamento e l accesso a Internet per la sottoscrizione del servizio. Aggiungendo a Elenco risorse le icone delle cartelle utilizzate più di frequente ed eliminando quelle inutilizzate, potete risparmiare parecchio tempo quando salvate o aprite i file, in particolare se lavorate in rete o comunque non archiviate tutti i disegni in cartelle adiacenti.

5 La creazione e l apertura dei disegni 63 Figura 3.5 Le dimensioni dell anteprima dei documenti recenti possono essere facilmente cambiate. Figura 3.6 Il menu Strumenti permette di aggiungere nuovi elementi ai Preferiti. Per controllare il metodo di visualizzazione adottato nell elenco dei file e la presenza del riquadro Anteprima, si utilizza il menu a discesa Viste, che si trova in alto a destra nelle finestre Seleziona file e Salva con nome (Figura 3.7). Di seguito vengono elencate le voci presenti nel menu Viste. Elenca: visualizza l elenco dei file su più colonne, in modo da mostrare un maggior numero di documenti. Dettagli: visualizza l elenco dei file in forma di tabella, con una riga per ogni file e informazioni su dimensioni, tipo di file e data di ultima modifica.

6 64 Capitolo 3 Figura 3.7 L aspetto dell elenco può essere cambiato per mostrare gli elementi che interessano. Miniature: per facilitarne il riconoscimento, visualizza direttamente nell elenco centrale l anteprima dei file, memorizzata al momento del loro salvataggio. Il menu a discesa Strumenti, nella finestra Salva con nome (Figura 3.8), permette anche di accedere alle opzioni di protezione e apporre così al disegno una password o una firma digitale. Figura 3.8 Il menu Strumenti permette di impostare la password o apporre una firma digitale. La creazione di nuovi disegni Per creare un nuovo disegno è possibile partire da zero (utilizzando le impostazioni predefinite, in formato metrico o inglese) oppure servirsi di un modello preimpostato. AutoCAD mette a disposizione alcuni modelli di esempio, già dotati di squadratura e con diversi formati di pagina e impostazioni di stampa. Attivando il comando Nuovo dal menu dell ap-

7 La creazione e l apertura dei disegni 65 plicazione o dal menu File, AutoCAD propone inizialmente di selezionare, in una finestra simile a quella del comando Apri, un modello per la creazione del nuovo disegno (Figura 3.9). Figura 3.9 Quando create un nuovo disegno, AutoCAD richiede generalmente di scegliere un modello. Gli utenti che non conoscono l uso dei modelli di solito utilizzano Apri per caricare un normale disegno di base già impostato, salvandolo poi con un nome diverso ogni volta che desiderano creare un nuovo file. Questo approccio non è concettualmente sbagliato, tuttavia in questo modo è facile apportare modifiche accidentali al disegno di base. L impiego dei modelli permette di evitare questo problema. Di solito, quindi, il primo obiettivo da raggiungere quando si comincia a lavorare in AutoCAD è aggiungere all elenco mostrato nella Figura 3.9 i propri modelli. Per creare un proprio modello partendo da zero, un approccio possibile consiste nell iniziare dai due modelli base acad.dwt e acadiso. dwt, che contengono disegni completamente vuoti, oppure modelli acad3d.dwt e acadiso3d.dwt, se progettate elementi tridimensionali. I modelli acad.dwt e acad3d.dwt sono impostati per misurazioni in piedi e pollici, mentre acadiso.dwt e acadiso3d.dwt utilizzano i numeri con i decimali per le misure: probabilmente, quindi, sceglierete uno di questi ultimi per cominciare a lavorare. Gli altri modelli di esempio di AutoCAD, invece, non sono in genere direttamente utilizzabili poiché contengono squadrature e impostazioni che probabilmente non corrispondono ai vostri standard di lavoro e richiedono la modifica delle impostazioni di stampa in base al plotter installato. Nota La scala base dei tratteggi e dei tipi di linea è influenzata dalla scelta di un modello metrico o imperiale.

8 66 Capitolo 3 La creazione di un modello Per creare un proprio modello conviene preparare un disegno vuoto che contenga tutte le caratteristiche ricorrenti nei propri progetti: molte di queste saranno chiarite nei successivi capitoli. Di solito nel disegno di partenza è utile impostare l elenco dei layer (livelli su cui posizionare gli oggetti), la squadratura, il formato del foglio nei vari layout e gli stili per testi e quote. Questa operazione può essere effettuata partendo da un disegno vuoto oppure da un disegno già disponibile e dal quale siano stati cancellati gli elementi geometrici inutili. Per salvare un disegno come modello si utilizza il comando Salva con nome, selezionando la voce Modello di disegno di AutoCAD (*.dwt) dall elenco Tipo file (Figura 3.10). Figura 3.10 Scegliendo di salvare il disegno come modello, AutoCAD si posiziona automaticamente nella cartella dei modelli. I file di modello sono di fatto normali file di disegno, memorizzati però su disco con estensione.dwt anziché.dwg. Quando create un nuovo disegno utilizzando i modelli, Auto- CAD si posiziona automaticamente nella cartella preposta a contenere i file.dwt. Se avete salvato il vostro modello personalizzato in una cartella diversa da quella predefinita, dovete cercarlo sul disco facendo clic sul pulsante Sfoglia. Negli esercizi che seguono proverete a creare un modello partendo da un disegno già esistente e a riutilizzarlo per la creazione di un

9 La creazione e l apertura dei disegni 67 nuovo disegno. Seguendo le istruzioni potete sperimentare subito alcune funzionalità che saranno approfondite nei capitoli successivi, come per esempio l uso dei layer e dei layout, l inserimento dei retini, l inserimento dei blocchi con attributi e le tabelle. Esercizio 3.1 Creare un file modello 1. Aprite il file 03_01_Piastra.dwg. Contiene un disegno già impostato e una piastra con dadi e bulloni che non interessa includere nel modello. Facendo clic nella parte inferiore dello schermo sulle schede Lista parti A3, Conteggio A4 e Progetto A4 verificate la presenza di varie tavole già pronte nei layout (Figura 3.11). 2. Fate clic, nella parte inferiore dello schermo, sulla scheda Modello per riattivarla. 3. Utilizzate il comando scheda Inizio > pannello Modifica > pulsante Cancella e selezionate tutti gli oggetti presenti digitando T (abbreviazione di Tutto), quindi premete il tasto Invio. Premete ancora il tasto Invio per terminare la selezione (Figura 3.12). Figura 3.11 Nel disegno dell esercizio sono presenti varie tavole.

10 68 Capitolo 3 Figura 3.12 Il disegno dopo aver cancellato tutti gli elementi. Figura 3.13 Cancellando gli oggetti le impostazioni rimangono. 4. Nella barra multifunzione, nella scheda Inizio > pannello Layer, attivate l elenco dei layer (Figura 3.13). Anche se avete cancellato tutti gli elementi grafici, le impostazioni sono rimaste memorizzate. Verificate che sui vari layout siano rimaste le squadrature e le tabelle. 5. Attivate il comando Salva con nome dal menu dell applicazione e scegliete Modello di disegno di AutoCAD (*.dwt) nell elenco a discesa Tipo file (Figura 3.10). 6. Digitate il nome Tavole nella casella di testo Nome file e premete il pulsante Salva. Compare una finestra che vi chiede di immettere una descrizione facoltativa per il modello. Premete il pulsante OK. 7. Chiudete il file con il comando Chiudi dal menu dell applicazione. Ora utilizzerete il modello creato per generare un nuovo disegno, contenente la vista frontale di una piastra e di un dado. Esercizio 3.2 Utilizzare un file modello 1. Selezionate Nuovo dal menu dell applicazione. 2. Scegliete Tavole.dwt nell elenco dei modelli (Figura 3.14) e premete il pulsante Apri. Se non avete completato l esercizio precedente, potete utilizzare il modello 03_02_Tavole.dwt, presente nella cartella degli esercizi. 3. Notate il titolo della finestra di AutoCAD (Figura 3.15): il nome del documento indicato è quello tipico dei disegni vuoti. Ciò significa che non avete aperto direttamente il mo-

11 La creazione e l apertura dei disegni 69 Figura 3.14 Il modello salvato compare ora in elenco. Figura 3.15 Il nome indica che questo è un nuovo disegno. dello, ma lo avete utilizzato per la creazione del nuovo file senza rischiare di modificare il modello inavvertitamente. 4. Nel pannello Disegna della scheda Inizio premete il pulsante Rettangolo per disegnare un rettangolo. 5. Alla richiesta Specificare primo angolo o [Cima/Elevazione/ Raccordo/Altezza/Larghezza]:, digitate -50, Alla richiesta Specificare un altro angolo opposto o [Area/Quote/ Rotazione]:, Avete disegnato una piastra rettangolare con base pari a 100 unità e spessore pari a 20 unità. 7. Nel pannello Blocchi della scheda Inizio premete il pulsante Inserisci. Nella finestra di dialogo Inserisci scegliete la voce Dado esagonale Lato tra quelle dell elenco Nome (Figura 3.16). Premete il pulsante OK. 8. Posizionate il dado vicino alla piastra come mostrato nella Figura 3.17 e fate clic per fissarne la posizione. Vi viene richiesto di compilare l attributo per la numerazione. Premete il tasto Invio per accettare il valore proposto. 9. Selezionate il layer Retini facendo clic sul nome corrispondente dell elenco Layer (Figura 3.18). 10. Nel pannello Disegna della scheda Inizio premete il pulsante Tratteggio: compare la finestra di dialogo Tratteggio e sfumatura. Nell elenco Modello scegliete la voce ANSI31, che rappresenta un normale tratteggio a 45 gradi (Figura 3.19).

12 70 Capitolo 3 Figura 3.16 La finestra di dialogo Inserisci e la scelta dell elemento da inserire. Figura 3.17 Il dado viene posizionato sopra la piastra. Figura 3.18 Selezionate il layer Retini su cui disegnare i tratteggi. Figura 3.19 Scegliete un modello di tratteggio.

13 La creazione e l apertura dei disegni Utilizzate il pulsante Aggiungi: Scegli punti per posizionare il retino (Figura 3.20). 12. Selezionate un punto interno alla piastra (Figura 3.21). Figura 3.20 Premete il pulsante indicato per definire il contorno da tratteggiare. Figura 3.21 Scegliete un punto interno al rettangolo. 13. Premete il tasto Invio e quindi il pulsante OK per confermare l inserimento del retino. 14. Verificate layout per layout l effetto ottenuto. Potreste addirittura aggiornare in modo automatico le tabelle di conteggio presenti sulle squadrature, per rispecchiare i cambiamenti, ma per ora limitatevi a notare che le varie tavole sono pronte per la stampa e che ciascuna mostra solo gli elementi opportuni (Figura 3.22). Il risultato finale dell esercizio è disponibile nel file 03_03_Nuova- Piastra.dwg della cartella degli esercizi. La condivisione dei modelli Come avete sperimentato negli esercizi precedenti, l utilizzo dei modelli consente di non ridisegnare le squadrature e impostare gli stili ogni volta che si crea un nuovo disegno, ma soprattutto garantisce che i disegni prodotti siano conformi alle impostazioni standard stabilite in azienda. Il percorso predefinito per l archiviazione dei modelli è personalizzabile tramite il pulsante Opzioni del menu dell applicazione, nella scheda File, alla voce Impostazioni del modello (Figura 3.23). Questa funzione è estremamente utile quando si lavora in gruppo e si imposta una cartella di rete condivisa.

14 72 Capitolo 3 Figura 3.22 Le tavole sono già impostate e pronte per la stampa. Figura 3.23 Potete personalizzare il percorso della cartella contenente i modelli.

15 La creazione e l apertura dei disegni 73 Personalizzando le varie postazioni di lavoro in modo che la cartella dei modelli sia la medesima, accessibile in rete a tutti i componenti del gruppo, i disegni di ognuno saranno in partenza conformi a un unico modello. Inoltre, a questo punto un eventuale aggiornamento del modello non comporterà la sua redistribuzione sui computer dei progettisti, dato che aggiornando il file in rete tutti accederanno automaticamente alla versione aggiornata. Se poi la cartella è condivisa in sola lettura, i modelli non potranno essere modificati inavvertitamente. La presenza del pulsante Sfoglia nella finestra di creazione permette comunque di scegliere modelli diversi. Nella stessa sezione della finestra Opzioni è anche possibile indicare il nome del modello da utilizzare automaticamente alla pressione del pulsante Nuovo (comando CNUOVO) nella barra degli strumenti Accesso rapido (Figura 3.24): in questo modo verrà creato un nuovo disegno in base al modello più frequentemente utilizzato, senza far comparire la finestra di dialogo per la scelta del modello. L elenco completo dei modelli rimane comunque sempre disponibile, quando si accede alla creazione di un nuovo disegno, se si utilizza il comando Nuovo dal menu dell applicazione anziché dalla barra degli strumenti Accesso rapido. Nota Se si modifica un modello, i documenti già creati non subiscono alcuna modifica. Figura 3.24 Il comando CNUOVO crea velocemente un nuovo disegno utilizzando il modello impostato nelle Opzioni.

16

La creazione e l apertura dei disegni

La creazione e l apertura dei disegni Capitolo 3 La creazione e l apertura dei disegni Per lavorare con efficienza è importante memorizzare i documenti in modo da poterli ritrovare facilmente. È indispensabile, inoltre, disporre di modelli

Dettagli

Uso dei modelli/template

Uso dei modelli/template Uso dei modelli/template Il modello (o template, in inglese) non è altro che un normale file di disegno, generalmente vuoto, cioè senza alcuna geometria disegnata al suo interno, salvato con l estensione.dwt.

Dettagli

Apertura, creazione e salvataggio di disegni

Apertura, creazione e salvataggio di disegni 03 Apertura, creazione e salvataggio di disegni In questo terzo capitolo saranno affrontati i concetti ed i passaggi operativi necessari alla apertura, creazione, chiusura e gestione di base un disegno

Dettagli

Introduzione a Microsoft Word 2007

Introduzione a Microsoft Word 2007 Introduzione a Microsoft Word 2007 Autore: Alessandra Salvaggio Tratto dal libro: Lavorare con Word 2007 Non ostante che Microsoft Office 2007 sia uscito da un po di tempo, molte persone ancora non sono

Dettagli

La carta intelligente: l ambiente layout

La carta intelligente: l ambiente layout La carta intelligente: l ambiente layout Un layout di AutoCAD è paragonabile a un foglio di carta e vi consente di impostare alcune opzioni tra cui quelle di stampa. In un disegno avete la possibilità

Dettagli

Iniziare CAPITOLO 1. Obiettivi

Iniziare CAPITOLO 1. Obiettivi CAPITOLO 1 Iniziare Obiettivi Richiamare i comandi di AutoCAD tramite menu, menu di schermo, digitalizzatore, riga di comando o barre degli strumenti Comprendere il funzionamento delle finestre di dialogo

Dettagli

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi

. A primi passi con microsoft a.ccepss SommarIo: i S 1. aprire e chiudere microsoft access Start (o avvio) l i b tutti i pro- grammi Capitolo Terzo Primi passi con Microsoft Access Sommario: 1. Aprire e chiudere Microsoft Access. - 2. Aprire un database esistente. - 3. La barra multifunzione di Microsoft Access 2007. - 4. Creare e salvare

Dettagli

IL SISTEMA OPERATIVO

IL SISTEMA OPERATIVO IL SISTEMA OPERATIVO Windows è il programma che coordina l'utilizzo di tutte le componenti hardware che costituiscono il computer (ad esempio la tastiera e il mouse) e che consente di utilizzare applicazioni

Dettagli

Il DesignCenter, il Content. Explorer e le tavolozze degli strumenti. Il DesignCenter

Il DesignCenter, il Content. Explorer e le tavolozze degli strumenti. Il DesignCenter Il DesignCenter, il Content 01 Explorer e le tavolozze degli strumenti Quando disegnate in AutoCAD, sicuramente vi sarà capitato o vi capiterà di riutilizzare molti componenti usati in altri disegni o

Dettagli

Dalla barra degli strumenti Da menu Da tastiera/alias Layout Inserisci Layout LO (premi INVIO)

Dalla barra degli strumenti Da menu Da tastiera/alias Layout Inserisci Layout LO (premi INVIO) Appendice C LA STAMPA DA LAYOUT Layout Dalla barra degli strumenti Da menu Da tastiera/alias Layout Inserisci Layout LO (premi INVIO) Lo spazio Carta (Layout) è lo spazio utilizzato per la messa in tavola

Dettagli

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale Siti web e Dreamweaver Dreamweaver è la soluzione ideale per progettare, sviluppare e gestire siti web professionali e applicazioni efficaci e conformi agli standard e offre tutti gli strumenti di progettazione

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail

Reti Informatiche: Internet e posta. elettronica. Tina Fasulo. Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail Reti Informatiche: Internet e posta elettronica Tina Fasulo 2012 Guida a Internet Explorer e alla posta elettronica Windows Live Mail 1 Parte prima: navigazione del Web Il browser è un programma che consente

Dettagli

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6

Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione. Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Patente Europea di Informatica ECDL Modulo 6 Lezione 1: Introduzione Struttura e aspetto di PowerPoint Sviluppare una presentazione Anno 2009/2010 Syllabus 5.0 Microsoft PowerPoint è un software progettato

Dettagli

Il controllo della visualizzazione

Il controllo della visualizzazione Capitolo 3 Il controllo della visualizzazione Per disegnare in modo preciso è necessario regolare continuamente l inquadratura in modo da vedere la parte di disegno che interessa. Saper utilizzare gli

Dettagli

Layout dell area di lavoro

Layout dell area di lavoro Layout dell area di lavoro In Windows, Dreamweaver fornisce un layout che integra tutti gli elementi in una sola finestra. Nell area di lavoro integrata, tutte le finestre e i pannelli sono integrati in

Dettagli

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo

Che cos'è un modulo? pulsanti di opzione caselle di controllo caselle di riepilogo Creazione di moduli Creazione di moduli Che cos'è un modulo? Un elenco di domande accompagnato da aree in cui è possibile scrivere le risposte, selezionare opzioni. Il modulo di un sito Web viene utilizzato

Dettagli

Foglio elettronico (StarOffice)

Foglio elettronico (StarOffice) Modulo Foglio elettronico (StarOffice) Modulo - Foglio elettronico, richiede che il candidato comprenda il concetto di foglio elettronico e dimostri di sapere usare il programma corrispondente. Deve comprendere

Dettagli

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office

Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Guida Pratica Utilizzo di FileMaker Pro con Microsoft Office Integrare FileMaker Pro con Office pagina 1 Sommario Introduzione... 3 Prima di iniziare... 4 Condivisione di dati tra FileMaker Pro e Microsoft

Dettagli

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it

Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access. sergiopinna@tiscali.it Corso introduttivo a MS Excel ed MS Access sergiopinna@tiscali.it Seconda Parte: Ms Access (lezione #2) CONTENUTI LEZIONE Query Ordinamento Avanzato Maschere Report Query (interrogazioni) Gli strumenti

Dettagli

Office 2007 Lezione 09. Contenuto riutilizzabile

Office 2007 Lezione 09. Contenuto riutilizzabile Word: Contenuto riutilizzabile Contenuto riutilizzabile Già nelle versioni precedenti di Word era possibile salvare dei contenuti pronti per riutilizzarli successivamente, in questa nuova versione questa

Dettagli

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE

CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE CONTROLLO ORTOGRAFICO E GRAMMATICALE Quando una parola non è presente nel dizionario di Word, oppure nello scrivere una frase si commettono errori grammaticali, allora si può eseguire una delle seguenti

Dettagli

Programma MyHatch. Manuale d'uso

Programma MyHatch. Manuale d'uso Programma MyHatch Manuale d'uso PREMESSE... 2 SCOPO DEL PROGRAMMA... 2 I TRATTEGGI DI AUTOCAD... 2 IL PROGRAMMA MYHATCH... 2 LA DEFINIZIONE DEI MOTIVI... 3 USO DEL PROGRAMMA... 5 INSTALLAZIONE... 5 BARRA

Dettagli

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI 1 LEZIONE 20 Sommario VENTESIMA LEZIONE... 2 FILE SYSTEM... 2 Utilizzare file e cartelle... 3 Utilizzare le raccolte per accedere ai file e alle cartelle... 3 Informazioni sugli elementi di una finestra...

Dettagli

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI

MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE PRIMI PASSI MICROSOFT EXCEL INTRODUZIONE Si tratta di un software appartenente alla categoria dei fogli di calcolo: con essi si intendono veri e propri fogli elettronici, ciascuno dei quali è diviso in righe e colonne,

Dettagli

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 4.1 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Il foglio elettronico (definito anche spreadsheet) è uno strumento formidabile. Possiamo considerarlo come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo si estende

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA L'ELENCO PREFERITI. In questa lezione imparerete a: Lab 3.1 Preferiti & Cronologia LAB 3.1 - PREFERITI & CRONOLOGIA In questa lezione imparerete a: Aprire l'elenco Preferiti, Espandere e comprimere le cartelle dell'elenco Preferiti, Aggiungere una pagina

Dettagli

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1

Word_2000 Capitolo 1 Word_2000. lo 1 Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea 1-1 Introduzione Microsoft Word 2000 è un programma di trattamento testi, in inglese Word Processor, che può essere installato nel proprio computer o come singolo

Dettagli

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000.

Obiettivi del corso. Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. ECDL Excel 2000 Obiettivi del corso Creare, modificare e formattare un semplice database costituito da tabelle, query, maschere e report utilizzando Access 2000. Progettare un semplice database Avviare

Dettagli

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino

Word prima lezione. Prof. Raffaele Palladino 7 Word prima lezione Word per iniziare aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia

B C. Panoramica di Access 2010. Elementi dell interfaccia Panoramica di Access 2010 A B C D E Elementi dell interfaccia A Scheda File (visualizzazione Backstage) Consente l accesso alla nuova visualizzazione backstage di Access 2010, che contiene un menu di comandi

Dettagli

Capitolo 26: schemi di installazione

Capitolo 26: schemi di installazione Capitolo 26: schemi di installazione Avviate MasterChef dall icona presente sul vostro Desktop. Nota: Se state utilizzando una versione dimostrativa, una volta caricato il programma, un messaggio vi comunicherà

Dettagli

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda

Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Lezione 5 Introduzione a Microsoft Excel Parte Seconda Utilizzo delle funzioni... 1 Utilizzo di intervalli nelle formule... 2 Riferimenti di cella e di intervallo... 5 Indirizzi assoluti, relativi e misti...

Dettagli

Office 2007 Lezione 02. Le operazioni più

Office 2007 Lezione 02. Le operazioni più Le operazioni più comuni Le operazioni più comuni Personalizzare l interfaccia Creare un nuovo file Ieri ci siamo occupati di descrivere l interfaccia del nuovo Office, ma non abbiamo ancora spiegato come

Dettagli

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per:

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: 1 - File Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: - l apertura e salvataggio di disegni nuovi e esistenti; - al collegamento con altri programmi, in particolare AutoCAD; - le opzioni di importazione

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie

Esame di Informatica CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO. Facoltà di Scienze Motorie Facoltà di Scienze Motorie CHE COS È UN FOGLIO ELETTRONICO Una tabella che contiene parole e numeri che possono essere elaborati applicando formule matematiche e funzioni statistiche. Esame di Informatica

Dettagli

Spesso la prima operazione che si effettua dopo aver

Spesso la prima operazione che si effettua dopo aver Capitolo 5 Impostazione di un disegno 5.1 Tipi di unità 5.2 Limiti del disegno 5.3 Impostare la scala di disegno 5.4 Inserire un blocco del titolo 5.5 Comuni opzioni di impostazione 5.6 Impostare Snap,

Dettagli

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE LA GUIDA IN LINEA. In questa lezione imparerete a: Lab 2.1 Guida e assistente LAB 2.1 - GUIDA E ASSISTENTE In questa lezione imparerete a: Descrivere la Guida in linea e l'assistente Office, Descrivere gli strumenti della Guida in linea di Windows XP,Utilizzare

Dettagli

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07

FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE. ultima revisione: 21/05/07 FATTURE PROFESSIONISTI 1.5 MANUALE UTENTE ultima revisione: 21/05/07 Indice Panoramica... 1 Navigazione... 2 Selezionare una Vista Dati... 2 Individuare una registrazione esistente... 3 Inserire un nuova

Dettagli

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI

5.6.1 REPORT, ESPORTAZIONE DI DATI 5.6 STAMPA In alcune circostanze può essere necessario riprodurre su carta i dati di tabelle o il risultato di ricerche; altre volte, invece, occorre esportare il risultato di una ricerca, o i dati memorizzati

Dettagli

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto

paragrafo. Testo Incorniciato Con bordo completo Testo Incorniciato Con bordo incompleto Applicare bordi e sfondi ai paragrafi Word permette di creare un bordo attorno ad un intera pagina o solo attorno a paragrafi selezionati. Il testo risulta incorniciato in un rettangolo completo dei quattro

Dettagli

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1

Introduzione. Strumenti di Presentazione Power Point. Risultato finale. Slide. Power Point. Primi Passi 1 Introduzione Strumenti di Presentazione Power Point Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Con il termine STRUMENTI DI PRESENTAZIONE, si indicano programmi in grado di preparare presentazioni

Dettagli

Word per iniziare: aprire il programma

Word per iniziare: aprire il programma Word Lezione 1 Word per iniziare: aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per lavorare su uno già esistente occorre avviare il programma di gestione testi. In ambiente Windows, esistono

Dettagli

Concetti Fondamentali

Concetti Fondamentali EXCEL Modulo 1 Concetti Fondamentali Excel è un applicazione che si può utilizzare per: Creare un foglio elettronico; costruire database; Disegnare grafici; Cos è un Foglio Elettronico? Un enorme foglio

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Foglio dati Struttura Foglio dati

Foglio dati Struttura Foglio dati 1 Nozioni di base Avviare Access e aprire un database Interfaccia di Access Riquadro di spostamento Creare un database vuoto Chiudere un database Creare un database basandosi su un modello Creare un database

Dettagli

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento.

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. Uso del computer e gestione dei file 57 2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. All interno

Dettagli

Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop

Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop Scheda 1 Miglioramento della visualizzazione degli elementi del desktop 1A - USO DEL PROFILO UTENTI Quando si procede all adattamento di un pc per le esigenze di una persona ipovedente, è utile sfruttare

Dettagli

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file

Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Capitolo I Esercitazione n. 1: Uso del computer e gestione dei file Scopo: Windows, creare cartelle, creare e modificare file di testo, usare il cestino, spostare e copiare file, creare collegamenti. A

Dettagli

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 -

Guida in linea. lo 1. TIC - Tecnologie dell Informazione e della Comunicazione - Prof. Franco Tufoni - 1 - 1-1 - Introduzione Microsoft Excel 2000 è una applicazione software che può essere usata come: Foglio elettronico. Database. Generatore di grafici. Capittol lo 1 Introduzione e Guida in linea Si può paragonare

Dettagli

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa

Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Stampa unione I: utilizzare la stampa unione per spedizioni di massa Funzionamento La stampa unione è costituita da tre elementi diversi. La stampa unione prevede l'utilizzo di tre elementi diversi: Il

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di FrontPage Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo1 CREARE UN NUOVO SITO INTERNET Aprire Microsoft FrontPage facendo clic su Start/Avvio

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Una presentazione è un documento multimediale, cioè in grado di integrare immagini, testi, video e audio, che si sviluppa attraverso una serie di pagine chiamate diapositive,

Dettagli

Il calendario di Windows Vista

Il calendario di Windows Vista Il calendario di Windows Vista Una delle novità introdotte in Windows Vista è il Calendario di Windows, un programma utilissimo per la gestione degli appuntamenti, delle ricorrenze e delle attività lavorative

Dettagli

MODULO 5 BASI DI DATI

MODULO 5 BASI DI DATI MODULO 5 BASI DI DATI A cura degli alunni della VD 2005/06 del Liceo Scientifico G. Salvemini di Sorrento NA Supervisione prof. Ciro Chiaiese SOMMARIO 5.1 USARE L APPLICAZIONE... 3 5.1.1 Concetti fondamentali...

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento:

Introduzione a Word. Prima di iniziare. Competenze che saranno acquisite. Requisiti. Tempo stimato per il completamento: Introduzione a Word Word è una potente applicazione di elaborazione testi e layout, ma per utilizzarla nel modo più efficace è necessario comprenderne gli elementi di base. Questa esercitazione illustra

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa.

A destra è delimitata dalla barra di scorrimento verticale, mentre in basso troviamo una riga complessa. La finestra di Excel è molto complessa e al primo posto avvio potrebbe disorientare l utente. Analizziamone i componenti dall alto verso il basso. La prima barra è la barra del titolo, dove troviamo indicato

Dettagli

Cominciamo dalla barra multifunzione, ossia la struttura a schede che ha sostituito la barra dei menu e la barra delle icone (Figura 1).

Cominciamo dalla barra multifunzione, ossia la struttura a schede che ha sostituito la barra dei menu e la barra delle icone (Figura 1). La barra multifunzione La barra multifunzione e il pulsante Microsoft Office Se avete lavorato per tanti anni con la suite da ufficio Office, questa nuova versione 2007 può disorientarvi davvero molto.

Dettagli

Gli SmartArt. Office 2007 Lezione 05

Gli SmartArt. Office 2007 Lezione 05 Gli SmartArt SmartArt Gli SmartArt rappresentano una delle principali novità di Microsoft Office 2007: si trattano di grafiche intelligenti che vi permettono di realizzare diagrammi, schemi, diagrammi

Dettagli

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere

3.3 Formattazione. Formattare un testo. Copyright 2008 Apogeo. Formattazione del carattere 3.3 Formattazione Formattare un testo Modificare la formattazione del carattere Cambiare il font di un testo selezionato Modificare la dimensione e il tipo di carattere Formattazione del carattere In Word,

Dettagli

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata)

2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le seguenti due tabelle (una tabellina non compilata e una compilata) Tabellina Pitagorica Per costruire il foglio elettronico per la simulazione delle tabelline occorre: 1. Aprire Microsoft Excel 2. Salvare il file (cartella di lavoro) con il nome Tabelline 3. Creare le

Dettagli

L accesso ad una condivisione web tramite il protocollo WebDAV con Windows XP

L accesso ad una condivisione web tramite il protocollo WebDAV con Windows XP L accesso ad una condivisione web tramite il protocollo WebDAV con Windows XP Premessa Le informazioni contenute nel presente documento si riferiscono alla configurazione dell accesso ad una condivisione

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

Corso base AutoCAD 2D-3D. Corso AA. 2013-2014 Docente : Arch. Antonella Cafiero

Corso base AutoCAD 2D-3D. Corso AA. 2013-2014 Docente : Arch. Antonella Cafiero Corso base AutoCAD 2D-3D Corso AA. 2013-2014 Docente : Arch. Antonella Cafiero 1 - Introduzione ad AutoCAD Interfaccia grafica GUI Uso della tastiera Uso del mouse Barra dei menu Menu di scelta rapida

Dettagli

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 1. Novità di Excel 2003 MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 CAPITOLO 1 Microsoft Office Excel 2003 ha introdotto alcune novità ed ha apportato miglioramenti ad alcune funzioni già esistenti nelle precedenti versioni

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

La pagina di Explorer

La pagina di Explorer G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 11 A seconda della configurazione dell accesso alla rete, potrebbe apparire una o più finestre per l autenticazione della connessione remota alla rete. In linea generale

Dettagli

Microsoft PowerPoint

Microsoft PowerPoint Microsoft introduzione a E' un programma che si utilizza per creare presentazioni grafiche con estrema semplicità e rapidità. Si possono realizzare presentazioni aziendali diapositive per riunioni di marketing

Dettagli

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424

Scansione. Stampante/copiatrice WorkCentre C2424 Scansione In questo capitolo sono inclusi i seguenti argomenti: "Nozioni di base sulla scansione" a pagina 4-2 "Installazione del driver di scansione" a pagina 4-4 "Regolazione delle opzioni di scansione"

Dettagli

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file

Organizzare i file. 1. Le cartelle e i file Guida n 2 Organizzare i file Le cartelle e i file Copiare, cancellare, spostare file e cartelle Cercare file e cartelle Windows funziona come un "archivio virtuale" particolarmente ordinato. Al suo interno,

Dettagli

L interfaccia di P.P.07

L interfaccia di P.P.07 1 L interfaccia di P.P.07 Barra Multifunzione Anteprima delle slide Corpo della Slide Qui sotto vediamo la barra multifunzione della scheda Home. Ogni barra è divisa in sezioni: la barra Home ha le sezioni

Dettagli

Realizzare una presentazione con PowerPoint

Realizzare una presentazione con PowerPoint Realizzare una presentazione con PowerPoint Indice Interfaccia di PowerPoint... 1 Avvio di PowerPoint e creazione di una nuova presentazione... 2 Inserimento di titoli e immagini... 4 Inserimento di altre

Dettagli

Gestione Rapporti (Calcolo Aree)

Gestione Rapporti (Calcolo Aree) Gestione Rapporti (Calcolo Aree) L interfaccia dello strumento generale «Gestione Rapporti»...3 Accedere all interfaccia (toolbar)...3 Comandi associati alle icone della toolbar...4 La finestra di dialogo

Dettagli

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007

REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 SISTEMA A SUPPORTO DEI PROCESSI DI PROGRAMMAZIONE E CONTROLLO DI GESTIONE NELLE ORGANIZZAZIONI PUBBLICHE REALIZZAZIONE DI REPORT MEDIANTE MICROSOFT EXCEL 2007 Copyright 2010 CSIO Società di Informatica

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 3 Cortina d Ampezzo, 4 dicembre 2008 ELABORAZIONE TESTI Grazie all impiego di programmi per l elaborazione dei testi, oggi è possibile creare documenti dall aspetto

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi

Fondamenti di informatica. Word Elaborazione di testi Fondamenti di informatica Word Elaborazione di testi INTRODUZIONE Cos è Word? u Word è un word processor WYSIWYG (What You See Is What You Get) u Supporta l utente nelle operazioni di: Disposizione del

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO

5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO Capittol lo 5 File 5-1 FILE: CREAZIONE NUOVO DOCUMENTO In Word è possibile creare documenti completamente nuovi oppure risparmiare tempo utilizzando autocomposizioni o modelli, che consentono di creare

Dettagli

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel

Il Foglio Elettronico. Microsoft Excel Il Foglio Elettronico 1 Parte I Concetti generali Celle e fogli di lavoro.xls Inserimento dati e tipi di dati Importazione di dati Modifica e formattazione di fogli di lavoro FOGLIO ELETTRONICO. I fogli

Dettagli

Installazione e attivazione delle licenze

Installazione e attivazione delle licenze Capitolo 1 Installazione e attivazione delle licenze L installazione del software su una singola macchina è di solito un operazione piuttosto semplice, ma quando si deve installare AutoCAD in rete è richiesta

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di Windows Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 IL DESKTOP Quando si avvia il computer, si apre la seguente schermata che viene

Dettagli

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE

5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE 5.2 UTILIZZO DELL APPLICAZIONE Base offre la possibilità di creare database strutturati in termini di oggetti, quali tabelle, formulari, ricerche e rapporti, di visualizzarli e utilizzarli in diverse modalità.

Dettagli

L interfaccia di Microsoft Word 2007

L interfaccia di Microsoft Word 2007 L interfaccia di Microsoft Word 2007 Microsoft Word 2007 è un Word Processor, ovvero un programma di trattamento testi. La novità di questa versione riguarda la barra multifunzione, nella quale i comandi

Dettagli

HP Capture and Route (HP CR) Guida utente

HP Capture and Route (HP CR) Guida utente HP Capture and Route (HP CR) Guida utente HP Capture and Route (HP CR) Guida utente Numero riferimento: 20120101 Edizione: marzo 2012 2 Avvisi legali Copyright 2012 Hewlett-Packard Development Company,

Dettagli

Università degli studi di Verona. Corso di Informatica di Base. Lezione 5 - Parte 2. Disegni e Immagini

Università degli studi di Verona. Corso di Informatica di Base. Lezione 5 - Parte 2. Disegni e Immagini Università degli studi di Verona Corso di Informatica di Base Lezione 5 - Parte 2 Disegni e Immagini In questa seconda parte ci occuperemo della gestione di disegni e immagini. In particolare vedremo come:

Dettagli

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI

NUOVO PORTALE ANCE. MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI NUOVO PORTALE ANCE MANUALE per la GESTIONE della HOME PAGE VAI ALL INDICE DEI CONTENUTI DEI CONTENUTI ACCESSO AL MENU PRINCIPALE PAG. 3 CREAZIONE DI UNA NUOVA HOME PAGE 4 SELEZIONE TIPO HOME PAGE 5 DATA

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

A cura di Enrico Eccel LA STAMPA UNIONE

A cura di Enrico Eccel LA STAMPA UNIONE La stampa unione permette di stampare unitamente due file di WinWord (o anche file creati con altri programmi come Excel o Access), solitamente un file che contiene dati ed un file di testo. Generalmente

Dettagli

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale

Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale + Strumenti digitali per la comunicazione A.A 2013/14 Esercitazione n. 9: Creazione di un database relazionale Scopo: Scopo di questa esercitazione è la creazione di una base dati relazionale per la gestione

Dettagli