COMUNE DI CITTÀ DELLA PIEVE PROVINCIA DI PERUGIA

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COMUNE DI CITTÀ DELLA PIEVE PROVINCIA DI PERUGIA"

Transcript

1 COMUNE DI CITTÀ DELLA PIEVE PROVINCIA DI PERUGIA REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE E PER LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 48/17 DEL Allegato alla stessa.

2 Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Il presente Regolamento disciplina le modalità di celebrazione dei matrimoni con rito civile e la costituzione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso. La celebrazione del matrimonio con rito civile, come regolato dagli artt. 101 e 106 e seguenti del Codice Civile e dal Regolamento di Stato Civile (D.P.R. 396/2000), e la costituzione dell unione civile tra persone dello sesso, come regolamentata dalla Legge 20 Maggio 2016 n. 76, sono attività istituzionalmente garantite. Art. 2 Funzioni La celebrazione dei matrimoni con rito civile e la costituzione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso vengono effettuate dal Sindaco nelle funzioni di Ufficiale dello Stato Civile, o da chi lo sostituisce nel rispetto della normativa vigente in materia. Art. 3 Luogo della celebrazione I matrimoni con rito civile e la costituzione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso vengono celebrati, pubblicamente, nel giorno indicato dalle parti, presso le seguenti sedi Comunali: o Palazzo della Corgna, Sala Rossa; o Palazzo della Corgna, Sala Grande; o Giardino della Rocca (allestimento a totale carico dei richiedenti); o Palazzo della Fargna, Sala della Giunta Comunale Le sale del Palazzo Corgna sono inserite all interno del circuito di visita museale e sono abitualmente utilizzate come spazi espositivi per mostre e/o altre iniziative culturali. Nel caso in cui, alla data fissata, la sala scelta fosse allestita per mostre e/o altre iniziative culturali non sarà consentita alcuna modifica all allestimento. Art. 4 - Orario e data di celebrazione I matrimoni con rito civile e la costituzione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso sono celebrati, in via ordinaria, da lunedì a sabato dalle ore 9.00 alle ore 13.00; La celebrazione richiesta in orari diversi è subordinata alla disponibilità del Sindaco o del suo delegato alla celebrazione; Sono escluse e sospese le celebrazioni durante le seguenti festività: il 1 e il 6 gennaio, il giorno di Pasqua ed il lunedì seguente, il 25 aprile, il 1 maggio, il 2 e il 19 giugno, il 15 agosto, il 1 e il 4 novembre e il 25, 26, 31 dicembre; Sono escluse e sospese le celebrazioni durante i giorni delle consultazioni elettorali. La cadenza delle celebrazioni consecutive dei matrimoni o delle costituzioni delle unioni civili nel corso della stessa giornata, a prescindere dal luogo di svolgimento, è determinata dall Ufficio di Stato Civile in base alle esigenze di servizio. Art. 5 - Modalità di presentazione della domanda E' necessario concordare con l'ufficiale di Stato Civile, la data e l'ora della celebrazione del matrimonio o per la costituzione dell unione civile onde evitare che le sale siano già impegnate per altri fini istituzionali, presentando, opportunamente compilata, la domanda di cui all'allegato A del presente regolamento;

3 La domanda dovrà essere prodotta all ufficiale di Stato Civile con registrazione di protocollo; La precedenza nell attribuzione della sala, è stabilita secondo la data e l orario di presentazione desumibili dalla registrazione di protocollo; Nel caso che il matrimonio avvenga su delega di altro Comune, gli sposi dovranno inoltrare preventiva richiesta di disponibilità alla celebrazione, indicando la data e l'ora scelta all'ufficiale di Stato Civile del Comune con anticipo di almeno 30 giorni, presentando l'atto di delega; Nel giorno previsto per la celebrazione del matrimonio o per la costituzione dell unione civile dovranno essere presenti oltre ai nubendi o alle parti che intendono unirsi civilmente, due testimoni maggiorenni, anche parenti, muniti di documento d'identità; Almeno cinque giorni prima della data prevista per la celebrazione del matrimonio o della costituzione dell unione civile, i nubendi o le parti che intendono unirsi civilmente dovranno consegnare presso l'ufficio di Stato Civile la fotocopia del documento d'identità dei testimoni e comunicare la scelta del regime patrimoniale che intendono adottare Allegato C ; Entro lo stesso termine di cinque giorni, le parti che intendono unirsi civilmente dovranno altresì comunicare all Ufficio di Stato Civile l eventuale scelta del loro cognome, come consentita dal comma 10 dell art. 1 della Legge 76/2016. Art. 6 Tariffe Le tariffe dovute sono articolate in maniera differente tra: o residenti da almeno sei mesi e/o iscritti AIRE nel Comune di Città della Pieve; o non residenti; o in funzione del luogo e dell orario scelto; Le tariffe sono determinate come in allegato B Tali tariffe possono essere modificate dalla Giunta Municipale con propria deliberazione. Il pagamento dovrà essere effettuato nei dieci giorni precedenti la data scelta ed una copia dovrà essere consegnata all ufficio di Stato Civile. Art. 7 Organizzazione del servizio La Sala della Giunta Comunale di Palazzo della Fargna dovrà essere utilizzata senza modifiche rispetto alla disposizione attuale; L allestimento della Sala Grande e della Sala Rossa di Palazzo della Corgna, è a carico dell Amministrazione; L allestimento del Giardino della Rocca è a totale carico dei richiedenti; L ufficio comunale competente all allestimento dei luoghi di celebrazione è l ufficio Cultura e/o ufficio Lavori Pubblici; Per allestimento si intende la preparazione del tavolo con posizionamento di sedie per sposi e testimoni, eventuale richiesta aggiuntiva di sedie per ospiti da concordare di volta in volta; La visita delle sale fuori dagli orari previsti dal circuito della visita museale dovrà essere concordata con l ufficio Cultura del Comune; Qualora i servizi richiesti ed accordati non venissero prestati per causa imputabile al Comune si provvederà alla restituzione delle somme corrisposte; Nessun rimborso spetterà qualora la mancata prestazione dei servizi sia imputabile alle parti richiedenti.

4 Art. 8 Utilizzo dei locali E data la possibilità di adornare la sala scelta, con addobbi o ulteriori arredi, a condizione che non sia apportata alcuna variazione permanente in modo da evitare un danno anche solo potenziale; a cerimonia conclusa gli addobbi dovranno essere rimossi a cura dei richiedenti; E consentita la presenza di fotografi e musicisti; I richiedenti saranno considerati responsabili di eventuali danni arrecati alle strutture o cose; Il Giardino della Rocca può essere allestito a gusto e secondo le esigenze dei richiedenti, previo rilascio di tutte le autorizzazioni del caso; E vietato il lancio di riso o di altri materiali all interno dell immobile prescelto e nel Giardino della Rocca. Art. 9 Casi non previsti dal presente regolamento Tutto ciò che non è previsto nelle presenti disposizioni dovrà essere preventivamente concordato e verificato con il Responsabile del Settore Servizi demografici; Art. 10 Entrata in vigore Il presente regolamento entra in vigore con l esecutività della delibera di Consiglio Comunale che lo approva e sostituisce i regolamenti precedenti.

5 All. A Al Sindaco del Comune di CITTA DELLA PIEVE Oggetto: Richiesta Celebrazione Matrimonio con rito civile/costituzione dell Unione Civile tra persone dello stesso sesso. I sottoscritti: - cognome e nome Nato/a a il Residente in e - cognome e nome Nato/a a il residente in Recapito telefonico Visto il Regolamento comunale CHIEDONO di poter celebrare il proprio matrimonio civile/di costituire l unione civile alle ore presso: a tal fine o Palazzo della Corgna, Sala Rossa; o Palazzo della Corgna, Sala Grande; o Giardino della Rocca ; o Palazzo della Fargna, Sala della Giunta Comunale; DICHIARANO il giorno di essere a conoscenza e di accettare tutte le disposizioni contenute nel regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili/costituzione delle unioni civili tra persone dello stesso sesso, e di assumersi ogni responsabilità relativa all'utilizzo della struttura richiesta. Città della Pieve

6 All. B TARIFFE PER CELEBRAZIONE MATRIMONI CON RITO CIVILE E COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO Luogo di celebrazione Residenti Non residenti Palazzo della Fargna, Sala della Giunta Comunale Feriali da lunedì a sabato esclusivamente dalle ore 9 alle ore 13 gratuito 100,00 Luogo di celebrazione Residenti Non residenti Palazzo della Fargna, Sala della Giunta Comunale Feriali fuori dall orario d ufficio e festivi 100,00 200,00 Luogo di celebrazione Sala Rossa Palazzo Corgna Sala Grande Palazzo Corgna Giardino della Rocca Residenti in giorni feriali Residenti in giorni festivi Non residenti in giorni feriali Non residenti in giorni festivi 150,00 350,00 300,00 500,00 650,00 850,00 800, ,00 850, , , ,00

7 All. C ALL UFFICIALE DI STATO CIVILE DEL COMUNE DI CITTA DELLA PIEVE Oggetto: Comunicazioni relative alla scelta del regime patrimoniale ai sensi dell art. 30 L. 31/5/1995, n I sottoscritti, nato a il, cittadinanza, residente nello Stato, e, nata a il, cittadinanza, residente nello Stato, DICHIARANO dichiarano di comune accordo di scegliere la legge italiana per il regime della o Comunione dei beni o Separazione dei beni la legge straniera dello Stato (scelta ammissibile solo per cittadini stranieri residenti all estero) Città della Pieve

C O M U N E D I U R B I N O

C O M U N E D I U R B I N O C O M U N E D I U R B I N O Provincia di Pesaro e Urbino REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 94 del 09.05.2016 Art. 1 La celebrazione del matrimonio,

Dettagli

C O M U N E D I U R B I N O

C O M U N E D I U R B I N O C O M U N E D I U R B I N O Provincia di Pesaro e Urbino REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE E PER LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO Approvato

Dettagli

COMUNE DI PANICALE. Provincia di Perugia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI

COMUNE DI PANICALE. Provincia di Perugia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI COMUNE DI PANICALE Provincia di Perugia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI Approvato Con Delibera C.C. n. del 1 Indice Art. 1 - Oggetto e fini del Regolamento

Dettagli

C O M U N E DI B A D O L A T O Prov. Catanzaro

C O M U N E DI B A D O L A T O Prov. Catanzaro C O M U N E DI B A D O L A T O Prov. Catanzaro DISPOSIZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (Approvato con deliberazione della Giunta Comunale n. 44 del 18/04/2014 ) Art. 1 La celebrazione del

Dettagli

CITTA DI TRAVAGLIATO

CITTA DI TRAVAGLIATO CITTA DI TRAVAGLIATO PROVINCIA DI BRESCIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n.15 del 13 Febbraio 2017 INDICE Art.

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 57 del 18.11.2016 1 COMUNE DI CUSANO MILANINO REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI

Dettagli

COMUNE DI CASALE CORTE CERRO

COMUNE DI CASALE CORTE CERRO COMUNE DI CASALE CORTE CERRO Provincia Del Verbano Cusio Ossola Regolamento per la celebrazione dei matrimoni civili Approvato con DGC n. 8 del 23.03.2015 INDICE Oggetto e finalità del regolamento Funzioni

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMPRENSIVO DELLE TARIFFE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMPRENSIVO DELLE TARIFFE COMUNE DI NEGRAR Provincia di Verona REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMPRENSIVO DELLE TARIFFE Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 25 del 29.04.2013 e successivamente

Dettagli

COMUNE DI PREGANZIOL Provincia di Treviso

COMUNE DI PREGANZIOL Provincia di Treviso COMUNE DI PREGANZIOL Provincia di Treviso REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 46 del 26.7.2010 Indice generale Art. 1 - Oggetto e finalità

Dettagli

DISCIPLINARE RELATIVO ALLE PROCEDURE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Delibera di Giunta Comunale n. 118 del

DISCIPLINARE RELATIVO ALLE PROCEDURE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Delibera di Giunta Comunale n. 118 del DISCIPLINARE RELATIVO ALLE PROCEDURE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Delibera di Giunta Comunale n. 118 del 31.05.2011 Art. 1 Oggetto e finalità 1. Il presente regolamento disciplina le modalità

Dettagli

C O M U N E D I E R B E PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

C O M U N E D I E R B E PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI C O M U N E D I E R B E PROVINCIA DI VERONA REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Allegato alla deliberazione del Consiglio Comunale n 25 del 27.05.2010 Modificato con deliberazione della

Dettagli

MODALITA PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI PRESSO LE SEDI COMUNALI

MODALITA PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI PRESSO LE SEDI COMUNALI COMUNE DI MIRANDOLA MODALITA PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI PRESSO LE SEDI COMUNALI Approvato con delibera della Giunta Comunale n.65 del 21/05/2015, modificato con delibera della

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Art. 1 OGGETTO 1. Il presente regolamento disciplina le modalità di celebrazione dei matrimoni civili come regolati dalle disposizioni di cui

Dettagli

COMUNE DI PORTO TORRES

COMUNE DI PORTO TORRES COMUNE DI PORTO TORRES Provincia di Sassari REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E UNIONI CIVILI Approvato con deliberazione di C.C. n. 25 del 10/04/2017 1 INDICE ART. 1 - OGGETTO E FINALITÀ ART.

Dettagli

COMUNE DI ROBBIO Provincia di PAVIA

COMUNE DI ROBBIO Provincia di PAVIA COMUNE DI ROBBIO Provincia di PAVIA REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E PER LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI TRA PERSONE DELLO STESSO SESSO Approvato con deliberazione di Consiglio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI COMUNE DI CASTELNUOVO BOCCA D ADDA REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI (Approvato con deliberazione di C.C. n. 47 del 27/10/2016) 1 SOMMARIO ART. 1 - Oggetto

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE COMUNE DI NOICÀTTARO PROVINCIA DI BARI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE COMUNE DI NOICÀTTARO PROVINCIA DI BARI COMUNE DI NOICÀTTARO PROVINCIA DI BARI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. DEL ART. 1 OGGETTO E FINALITÀ DEL REGOLAMENTO

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

DISCIPLINARE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI RECOARO TERME Provincia di Vicenza UFFICIO DELLO STATO CIVILE Via Roma n. 10 36076 Recoaro Terme (VI) c.f. 00192560241 tel. 0445/793352 fax 0445/793359 e-mail: servcitt@comune.recoaroterme. vi.it

Dettagli

Comune di Stradella Provincia di Pavia. Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili

Comune di Stradella Provincia di Pavia. Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili Comune di Stradella Provincia di Pavia Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili APPROVATO CON DELIBERAZIONE CONSILIARE N. 59 DEL 25/07/2013 1 Indice generale Art. 1 - Oggetto e finalità

Dettagli

Regolamento per la celebrazione dei matrimoni civili

Regolamento per la celebrazione dei matrimoni civili COMUNE DI BRUNELLO Provincia di Varese Regolamento per la celebrazione dei matrimoni civili Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 24 del 20/07/2016 INDICE Articolo 1 - Oggetto e finalità

Dettagli

Comune di Aquilonia. Terra d Irpinia REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI. Ufficio Segreteria

Comune di Aquilonia. Terra d Irpinia REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI. Ufficio Segreteria Comune di Aquilonia Terra d Irpinia Ufficio Segreteria REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con delibera della Giunta Municipale n. 59, del 19/06/2009 Articolo 1 1. La celebrazione

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI C O M U N E D I S I Z I A N O PROVINCIA DI PAVIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. del INDICE GENERALE ART. 1 OGGETTO E

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE COMUNE DI GORNATE OLONA PROVINCIA DI VARESE ------------------------------------------------------------ UFFICIO STATO CIVILE REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Delibera del

Dettagli

1 OGGETTO E FINALITA' DEL REGOLAMENTO

1 OGGETTO E FINALITA' DEL REGOLAMENTO Art. 1 OGGETTO E FINALITA' DEL REGOLAMENTO Il presente regolamento disciplina le modalità di organizzazione delle attività inerenti la celebrazione del matrimonio civile nel territorio del Comune, nel

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari DISCIPLINARE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (deliberazione della G.C. n. 5 del 21/01/2015) INDICE ART. 1 - OGGETTO ART. 2 - PUBBLICAZIONI ART. 3 - LUOGHI

Dettagli

COMUNE DI CAMBIANO Provincia di Torino REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI CAMBIANO Provincia di Torino REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI CAMBIANO Provincia di Torino REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI APPROVATO CON DELIBERAZIONE C.C. N. 12 DEL 12/03/2010 1 INDICE: Articolo 1 Oggetto e finalità del regolamento...

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEL MATRIMONIO CIVILE APPROVAZIONE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale N. 12 del 26/03/2008 PUBBLICAZIONE Pubblicato all Albo Pretorio il 07/04/2008

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI INDICE GENERALE Art. 1 - Oggetto e finalità del Regolamento Art. 2 Funzioni Art. 3 - Luogo della celebrazione Art. 4 - Orario di celebrazione

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI BERTINORO (Provincia di Forlì-Cesena) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 126 del 22.12.2008 ed entrato in vigore

Dettagli

COMUNE DI BREGANO Provincia di Varese. Regolamento per la celebrazione dei Matrimoni Civili

COMUNE DI BREGANO Provincia di Varese. Regolamento per la celebrazione dei Matrimoni Civili COMUNE DI BREGANO Provincia di Varese Regolamento per la celebrazione dei Matrimoni Civili APPROVATO CON DELIBERAZIONE N. 20 DEL 28.07.2014 ESECUTIVO DAL 10.08.2014 ART.1 OGGETTO Il presente regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Allegato a Delibera di Consiglio Comunale n.8 del 14.03.15 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Art. 1 Oggetto e finalità del regolamento 1. Il presente regolamento disciplina

Dettagli

All. A) D.G. n.3 del COMUNE DI BROZOLO (PROVINCIA DI TORINO) DISCIPLINARE E TARIFFARIO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

All. A) D.G. n.3 del COMUNE DI BROZOLO (PROVINCIA DI TORINO) DISCIPLINARE E TARIFFARIO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI All. A) D.G. n.3 del 14.01.2015 COMUNE DI BROZOLO (PROVINCIA DI TORINO) DISCIPLINARE E TARIFFARIO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Indice generale Art.1 - Oggetto e finalità del trattamento. Art.2

Dettagli

Comune di Sirolo R E G O L A M E N T O

Comune di Sirolo R E G O L A M E N T O R E G O L A M E N T O CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 22 del 29.04.2010 Il presente regolamento è composto da n. 12 articoli. REGOLAMENTO CELEBRAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI ASCIANO - PROVINCIA DI SIENA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale n. 79 del 28 Ottobre 2014) (Modificato con Deliberazione

Dettagli

COMUNE DI SOLESINO REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI SOLESINO REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI SOLESINO REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 49 del 16.12.2013 INDICE GENERALE Art. 1 Oggetto e finalità 3 Art. 2 Funzioni..

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI. Approvato con deliberazione C.C. n. 9 del 01/04/2014

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI. Approvato con deliberazione C.C. n. 9 del 01/04/2014 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione C.C. n. 9 del 01/04/2014 ART. 1 OGGETTO E FINALITA 1. Il presente regolamento detta le modalita di celebrazione

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con delibera di Consiglio Comunale nr. 39 del 26/11/2011 INDICE GENERALE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 Funzioni

Dettagli

COMUNE DI SATRIANO DI LUCANIA (Provincia di Potenza)

COMUNE DI SATRIANO DI LUCANIA (Provincia di Potenza) COMUNE DI SATRIANO DI LUCANIA (Provincia di Potenza) DISPOSIZIONI PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE RICHIESTE DELLE PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO (approvato con deliberazione di Giunta Comunale

Dettagli

Città di Lamezia Terme Provincia di Catanzaro REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Città di Lamezia Terme Provincia di Catanzaro REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 6 del 17.03.2016 INDICE ART. 1 OGGETTO ART. 2 - PUBBLICAZIONI ART- 3 - LUOGHI DI CELEBRAZIONE ART.

Dettagli

Comune di Monticiano. Regolamento Comunale per la celebrazione dei Matrimoni Civili

Comune di Monticiano. Regolamento Comunale per la celebrazione dei Matrimoni Civili Comune di Monticiano Regolamento Comunale per la celebrazione dei Matrimoni Civili Indice Generale Art. 1 Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 Funzioni Art. 3 Luoghi della celebrazione Art. 4 Orario

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI 1 COMUNE DI REANA DEL ROJALE Provincia di Udine C O P I A REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI 2 INDICE GENERALE Art. 1 Oggetto e finalità del regolamento. Pag. 3 Art. 2 Fuzioni.

Dettagli

COMUNE DI SESTO AL REGHENA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI

COMUNE DI SESTO AL REGHENA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI COMUNE DI SESTO AL REGHENA Provincia di Pordenone REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI Approvato con deliberazione di consiglio comunale n.

Dettagli

COMUNE DI SAN MINIATO

COMUNE DI SAN MINIATO COMUNE DI SAN MINIATO PROVINCIA DI PISA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI Approvato con Deliberazione Consiglio Comunale n. 61 del 26.07.2016 In vigore

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI Approvato con delibera di C.C. n. 27 del 31.07.2013 e modificato con delibera di C.C. n. 67 del 28.11.2016 Sommario SOMMARIO...2

Dettagli

per la celebrazione dei matrimoni civili

per la celebrazione dei matrimoni civili COMUNE DI MONTECATINI TERME Viale Verdi, 46-51016 Provincia di Pistoia - Tel. 0572/9181 - Fax 0572/918264 REGOLAMENTO per la celebrazione dei matrimoni civili approvato con delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

Comune di Ciciliano. Città Metropolitana di Roma Capitale. Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili

Comune di Ciciliano. Città Metropolitana di Roma Capitale. Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili Città Metropolitana di Roma Capitale Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 31 del 7 luglio 2016 INDICE Art. 1 Oggetto e finalità

Dettagli

P R O V I N C I A C A R B O N I A I G L E S I A S

P R O V I N C I A C A R B O N I A I G L E S I A S COMUNE SANT ANNA ARRESI P R O V I N C I A C A R B O N I A I G L E S I A S REGOLAMENTO MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione di C.C. n.13 del 06.05.2016 INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità Art. 2

Dettagli

COMUNE DI CARATE BRIANZA

COMUNE DI CARATE BRIANZA COMUNE DI CARATE BRIANZA (PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA) REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 4 del 25.01.2017) ART. 1 Oggetto 1. Il

Dettagli

Comune di Padova REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Comune di Padova REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Comune di Padova REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 18 del 7 marzo 2016 1 INDICE GENERALE Art. 1 - Oggetto e finalità Art. 2 - Funzioni

Dettagli

COMUNE DI ZERBOLO Provincia di Pavia

COMUNE DI ZERBOLO Provincia di Pavia ALLEGATO A ALLA DELIBERA G.C. N. 99 DEL 09/11/2006 REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Indice generale Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento Art. 2 Funzioni Art. 3 Luoghi

Dettagli

Regolamento comunale per la cerimonia dei matrimoni civili e per la costituzione delle unioni civili

Regolamento comunale per la cerimonia dei matrimoni civili e per la costituzione delle unioni civili Regolamento comunale per la cerimonia dei matrimoni civili e per la costituzione delle unioni civili Approvato con deliberazione di Consiglio comunale n. 86 del 27 dicembre 2016 05/12/2016 Sommario Articolo

Dettagli

CITTÀ DI CORBETTA Prov. di Milano REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

CITTÀ DI CORBETTA Prov. di Milano REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI CITTÀ DI CORBETTA Prov. di Milano REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI INDICE Articolo 1...3 Oggetto e fini del regolamento...3 Articolo 2...3 Luoghi della celebrazione...3 Articolo

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE SULLA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE SULLA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI COMUNE DI LUGO DI VICENZA Piazza XXV Aprile, 28 36030 Lugo di Vicenza REGOLAMENTO COMUNALE SULLA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E LA DELLE UNIONI CIVILI Approvato con delibera di Consiglio Comunale

Dettagli

COMUNE DI ROCCA SAN CASCIANO PROVINCIA DI FORLI CESENA. REGOLAMENTO Per la CELEBRAZIONE dei MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI ROCCA SAN CASCIANO PROVINCIA DI FORLI CESENA. REGOLAMENTO Per la CELEBRAZIONE dei MATRIMONI CIVILI COMUNE DI ROCCA SAN CASCIANO PROVINCIA DI FORLI CESENA REGOLAMENTO Per la CELEBRAZIONE dei MATRIMONI CIVILI Allegato alla delibera del C.C. N. 8 del 18/02/2011 Art.1 Oggetto e finalità del Regolamento

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 70/2014)

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 70/2014) REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (Approvato con Delibera del Consiglio Comunale n. 70/2014) Articolo 1 - Oggetto Il presente Regolamento disciplina le modalità di celebrazione del matrimonio

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Allegato alla deliberazione del Consiglio comunale n. 73 del 3.11.2016 COMUNE DI SASSARI REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Testo coordinato della deliberazione del Consiglio

Dettagli

DISCIPLINARE PROCEDURE CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI

DISCIPLINARE PROCEDURE CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI COMUNE DI AVIO PROVINCIA DI TRENTO DISCIPLINARE PROCEDURE CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 080 di data 25/05/2016 Decorrenza 1 giugno 2016 Indice generale

Dettagli

Allegato alla delibera di G.C. n. 75 del 06/09/2012 REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Allegato alla delibera di G.C. n. 75 del 06/09/2012 REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Allegato alla delibera di G.C. n. 75 del 06/09/2012 REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI ARTICOLO 1 1. La celebrazione del matrimonio civile è attività istituzionale garantita ai cittadini,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI

REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI REGOLAMENTO PER L ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E DELLE UNIONI CIVILI INDICE Art. 1 - Oggetto e finalità del regolamento Art. 2 - Attribuzioni di deleghe Art. 3 -

Dettagli

COMUNE di BASIANO. PROVINCIA di MILANO REGOLAMENTO USO SALA CONSILIARE PER CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI

COMUNE di BASIANO. PROVINCIA di MILANO REGOLAMENTO USO SALA CONSILIARE PER CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI COMUNE di BASIANO PROVINCIA di MILANO REGOLAMENTO USO SALA CONSILIARE PER CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 29 del 26.7.2010 Regolamento uso sala consiliare

Dettagli

COMUNE DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE

COMUNE DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE COMUNE DI ARZIGNANO Provincia di Vicenza REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Approvato con deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 29.11.2013 INDICE Art. 1 OGGETTO Art.

Dettagli

COMUNE DI MAGLIANO IN TOSCANA PROVINCIA DI GROSSETO. Regolamento Comunale. per la celebrazione dei matrimoni civili

COMUNE DI MAGLIANO IN TOSCANA PROVINCIA DI GROSSETO. Regolamento Comunale. per la celebrazione dei matrimoni civili COMUNE DI MAGLIANO IN TOSCANA PROVINCIA DI GROSSETO Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni civili Approvato con delibera di C.C. n. 15 del 10/07/2014 Indice generale Art. 1 - Oggetto e

Dettagli

COMUNE DI SAN LAZZARO DI SAVENA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI SAN LAZZARO DI SAVENA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI SAN LAZZARO DI SAVENA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con delibera di Consiglio comunale n. 13 del 31-03-2015 1 Indice generale Art. 1 Oggetto e finalità

Dettagli

Comune di Casaletto Lodigiano Provincia di Lodi. Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni civili

Comune di Casaletto Lodigiano Provincia di Lodi. Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni civili Comune di Casaletto Lodigiano Provincia di Lodi Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni civili Approvato con deliberazione C.C. n. 15 del 7 maggio 2007 Indice generale Art.1 Oggetto e finalità

Dettagli

DISCIPLINA ORGANIZZATIVA PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

DISCIPLINA ORGANIZZATIVA PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Comune di Fontevivo SETTORE: SERVIZI GENERALI E ALLA PERSONA DISCIPLINA ORGANIZZATIVA PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI La presente disciplina: - È stata approvata con deliberazione della Giunta

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI MURAVERA PROVINCIA DI CAGLIARI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 16 del 29.06.2016 ART. 1 FINALITA' ED OGGETTO

Dettagli

Città di Montalto Uffugo (Provincia di Cosenza)

Città di Montalto Uffugo (Provincia di Cosenza) Città di Montalto Uffugo (Provincia di Cosenza) REGOLAMENTO COMUNALE PER L ORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO PER LA CELEBRAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI DI MATRIMONIO, DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI Approvato

Dettagli

COMUNE di CASTROCIELO

COMUNE di CASTROCIELO COMUNE di CASTROCIELO Provincia di Frosinone Sede Via Roma n. 44-03030 Castrocielo - telefono 0776 79001 fax 0776 79822 - C.F. 81002090603 sito www.comune.castrocielo.fr.it C O M U N E DI C A S T R O C

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Allegato alla Deliberazione del Consiglio comunale n. 32 del 27/09/2016 REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE Approvato dal Consiglio Comunale nella seduta del 27/09/2016 con atto

Dettagli

CITTA' DI ALTAMURA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

CITTA' DI ALTAMURA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI CITTA' DI ALTAMURA (Prov di Bari) al Atto o 't t l' -d i t-slain a ps S ekg r 773 197/12 e 2,. a Alta thbali 2 6 Arn. 2016 I Capo Servii Segreteria 1-1 Dott Car arretra 4,D CITTA' DI ALTAMURA REGOLAMENTO

Dettagli

DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE

DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE COMUNE DI OZZANO DELL'EMILIA Provincia di Bologna --- DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE DISPOSIZIONI ATTUATIVE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CON RITO CIVILE INDICE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI SAN ZENO DI MONTAGNA Provincia di Verona - UFFICIO DELLO STATO CIVILE- Contrada Cà Montagna, 11 37010 SAN ZENO DI MONTAGNA (VR) Telefono: 045 7285950 Fax: 045-7285222 - Cod. Fisc e Part. IVA

Dettagli

COMUNE DI LANCIANO REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E COSTITUZIONE UNIONI CIVILI

COMUNE DI LANCIANO REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E COSTITUZIONE UNIONI CIVILI COMUNE DI LANCIANO REGOLAMENTO DI ORGANIZZAZIONE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI E COSTITUZIONE UNIONI CIVILI 1 INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art. 8 Art. 9 Art. 10 Art.

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI PONTE SAN NICOLÒ Provincia di Padova REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI approvato con atto di C.C. n. 19 del 28.04.2010 in vigore dal 28 aprile 2010 COMUNE DI PONTE

Dettagli

COMUNE DI UTA. Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI UTA. Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI COMUNE DI UTA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE MATRIMONI CIVILI INDICE Articolo 1 - Oggetto e finalità del regolamento Articolo 2 - Luogo della celebrazione Articolo 3 - Calendario

Dettagli

Comune di CASSINELLE Provincia di ALESSANDRIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

Comune di CASSINELLE Provincia di ALESSANDRIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Comune di CASSINELLE Provincia di ALESSANDRIA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Sommario Articolo 1 Oggetto e finalità del Regolamento Articolo 2 Funzioni di Ufficiale dello

Dettagli

COMUNE DI MOSCIANO S. ANGELO (TE) REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI MOSCIANO S. ANGELO (TE) REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI MOSCIANO S. ANGELO (TE) REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione di Giunta Comunale n 66 del 23/5/2012 INDICE Articolo 1 Oggetto e finalità del regolamento

Dettagli

Comune di Gravedona ed Uniti Provincia di Como. Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni civili

Comune di Gravedona ed Uniti Provincia di Como. Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni civili Comune di Gravedona ed Uniti Provincia di Como Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni civili Approvato con deliberazione del Commissario Prefettizio n. 19 del 18.03.2011 con i poteri del

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DI MATRIMONIO CIVILE

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DI MATRIMONIO CIVILE REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DI MATRIMONIO CIVILE (Adottato con delibera di C.C. n. 84 del 13.09.2007) (Integrato con atto di G.M. n. 217 del 02.11.2007 Tariffe) (Modificato con atto di C.C. n. 103

Dettagli

Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni e delle unioni civili

Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni e delle unioni civili Comune di Gabicce Mare Provincia di Pesaro e Urbino Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni e delle unioni civili (Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 29 del 30.03.2017) Settore

Dettagli

COMUNE DI CAMPOFELICE DI ROCCELLA PROV. PALERMO

COMUNE DI CAMPOFELICE DI ROCCELLA PROV. PALERMO Allegato A COMUNE DI CAMPOFELICE DI ROCCELLA PROV. PALERMO ------ ------ REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI ART. 1 (Oggetto e finalità del regolamento) Il presente regolamento

Dettagli

C O M U N E D I D O L O Città Metropolitana di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI

C O M U N E D I D O L O Città Metropolitana di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI C O M U N E D I D O L O Città Metropolitana di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI Approvato con deliberazione C.C. n. 28 del 27.04.2017 INDICE Articolo

Dettagli

PROVINCIA DI LATINA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

PROVINCIA DI LATINA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con deliberazione commissariale assunta con i poteri del Consiglio Comunale n. 23 del 28 giugno 2016 Regolamento comunale per la

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE

REGOLAMENTO COMUNALE COMUNE DI TIZZANO VAL PARMA PROVINCIA DI PARMA P.zza ROMA n.1 43028 Tizzano Val Parma - tel. 0521 868935 - fax 0521 868937 http: www.comune.tizzano-val-parma.pr.it REGOLAMENTO COMUNALE PER L UTILIZZO DELLE

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI

REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI Comune di BLEVIO Provincia di Como REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E LA COSTITUZIONE DELLE UNIONI CIVILI I N D I C E Art. 1 Oggetto del regolamento Art. 2 - Funzioni Art. 3 Luogo della celebrazione

Dettagli

COMUNE DI OLIVETO CITRA Provincia di Salerno

COMUNE DI OLIVETO CITRA Provincia di Salerno COMUNE DI OLIVETO CITRA Provincia di Salerno REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Articolo 1 - Oggetto (approvato con delibera C.C. n. 13 del 21.04.2008 ) Il presente regolamento disciplina

Dettagli

Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili e la costituzione delle unioni civili

Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili e la costituzione delle unioni civili COMUNE DI SAN FLORIANO DEL COLLIO Provincia di Gorizia OBČINA ŠTEVERJAN Pokrajina Gorica Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili e la costituzione delle unioni civili Approvato con

Dettagli

Comune di Montescudo Monte Colombo Provincia di Rimini REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI

Comune di Montescudo Monte Colombo Provincia di Rimini REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI Comune di Montescudo Monte Colombo Provincia di Rimini REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI 1 Indice Art. 1 Oggetto e finalità... 3 Art. 2 Il celebrante... 3 Art. 3 Luogo

Dettagli

COMUNE DI VERRUA SAVOIA Provincia di Torino DISCIPLINARE ORGANIZZATIVO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI VERRUA SAVOIA Provincia di Torino DISCIPLINARE ORGANIZZATIVO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI VERRUA SAVOIA Provincia di Torino DISCIPLINARE ORGANIZZATIVO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI - INDICE - ART. 1 IL SERVIZIO MATRIMONI CIVILI ART. 2 GIORNI DI CELEBRAZIONE ART. 3 TARIFFE

Dettagli

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Prov. di Bari REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI. (Approvato con delibera C.C. n.

COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Prov. di Bari REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI. (Approvato con delibera C.C. n. COMUNE DI GIOIA DEL COLLE Prov. di Bari REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI (Approvato con delibera C.C. n. 55/2008) INDICE Art. 1 Art. 2 Art. 3 Art. 4 Art. 5 Art. 6 Art. 7 Art.

Dettagli

COMUNE DI UMBERTIDE (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

COMUNE DI UMBERTIDE (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI COMUNE DI UMBERTIDE (Provincia di Perugia) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con Delibera di C.C. n. 8 del 17 aprile 2016 1 Indice Art. 1 : Oggetto e finalità del

Dettagli

COMUNE DI BOLANO Provincia di La Spezia

COMUNE DI BOLANO Provincia di La Spezia COMUNE DI BOLANO Provincia di La Spezia REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 2 del 10 febbraio 2011 Integrato con DCC 13 del 18 luglio

Dettagli

Regolamento per l utilizzo delle sale per la celebra- zione del matrimonio con rito civile

Regolamento per l utilizzo delle sale per la celebra- zione del matrimonio con rito civile COMUNE DI SAN FERDINANDO DI PUGLIA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI Regolamento per l utilizzo delle sale per la celebra- zione del matrimonio con rito civile (Approvato con Delibera di C.C. n. 16 del

Dettagli

Comune di Moncucco Torinese Provincia di Asti

Comune di Moncucco Torinese Provincia di Asti Comune di Moncucco Torinese Provincia di Asti 1 Regolamento comunale per la celebrazione dei matrimoni civili e delle unioni civili Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 9 del 03/04/2017

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

REGOLAMENTO SULLA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI REGOLAMENTO SULLA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 4 del 27/03/2015 pubblicato all albo pretorio online dal 30/03/2015 al 14/04/2015 in vigore dal

Dettagli

Comune di Gonnesa. Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni civili e delle unioni civili

Comune di Gonnesa. Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni civili e delle unioni civili Comune di Gonnesa Regolamento Comunale per la celebrazione dei matrimoni civili e delle unioni civili (Approvato con deliberazione C.C. N. 16 del 14.03.2017) 1 Regolamento Comunale per la celebrazione

Dettagli

COMUNE DI LAIGUEGLIA Provincia di Savona REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI ARTICOLO 1 OGGETTO E FINALITÀ

COMUNE DI LAIGUEGLIA Provincia di Savona REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI ARTICOLO 1 OGGETTO E FINALITÀ COMUNE DI LAIGUEGLIA Provincia di Savona REGOLAMENTO PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI ARTICOLO 1 OGGETTO E FINALITÀ Il presente regolamento disciplina le modalità di celebrazione del matrimonio

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI COMUNE DI CASCIANA TERME LARI Provincia di Pisa REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI E DELLE UNIONI CIVILI (Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 35 del 28/07/2016) INDICE

Dettagli

CITTA DI GIULIANOVA PROVINCIA DI TERAMO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI

CITTA DI GIULIANOVA PROVINCIA DI TERAMO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI CITTA DI GIULIANOVA PROVINCIA DI TERAMO REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CELEBRAZIONE DEI MATRIMONI CIVILI Approvato con delibera del Commissario Straordinario n. 131/C del 30.09.2008 Art. 1 - Oggetto e finalità

Dettagli

Comune di Monvalle Provincia di Varese Regolamento per l organizzazione del servizio per la celebrazione dei matrimoni civili

Comune di Monvalle Provincia di Varese Regolamento per l organizzazione del servizio per la celebrazione dei matrimoni civili Comune di Monvalle Provincia di Varese Regolamento per l organizzazione del servizio per la celebrazione dei matrimoni civili Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 22 del 22.09.2016 INDICE Art.

Dettagli