PC DA ZERO [VERSIONE PARZIALE DI OLTRE 200 PAGINE] Corso per imparare ad usare il computer iniziando dalla tastiera.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "PC DA ZERO [VERSIONE PARZIALE DI OLTRE 200 PAGINE] Corso per imparare ad usare il computer iniziando dalla tastiera."

Transcript

1 1 PC DA ZERO TERZA EDIZIONE [VERSIONE PARZIALE DI OLTRE 200 PAGINE] Corso per imparare ad usare il computer iniziando dalla tastiera. Conoscere il Sistema Operativo Windows XP, VISTA, 7(Seven). Come elaborare testi, eseguire calcoli e creare presentazioni con OpenOffice.org WRITER, CALC, IMPRESS. Navigare in Internet ed inviare con la Posta elettronica. Gianni Crestani

2 2 PC da Zero Terza Edizione PC da zero Terza Edizione Corso per imparare ad usare il computer iniziando dalla tastiera. Conoscere il Sistema Operativo Windows XP, VISTA, 7(Seven). Come elaborare testi, eseguire calcoli e creare presentazioni con OpenOffice.org WRITER, CALC, IMPRESS. Navigare in Internet ed inviare con la Posta elettronica. Gianni Crestani Finito di scrivere nel mese di Gennaio 2010 Pubblicato da Lulu.com Printing/Distribution provided by: Lulu Enterprise, Inc RDU Center Dr., Ste. 210 Morrisville, NC USA Copyright 2010 Gianni Crestani Sito Web: Tutti i diritti sono riservati a norma di legge e a norma delle convezioni internazionali. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta con sistemi elettronici, meccanici o altri, senza l'autorizzazione scritta dell'autore. Libro catalogato su dove può essere commentato. Stampato e distribuito da lulu.com

3 3 SOMMARIO NOTE SUI PASSI DA SEGUIRE...6 INTRODUZIONE...7 La storia di PC da zero...7 Qualche cenno sull'autore...8 Ringraziamenti...9 Commenti dal sito pcdazero.it...9 Disclaimer...11 PARTIRE DA ZERO...13 Passo 1.1 Hardware e Software...14 Passo 1.2 Conoscere l'hardware...17 USARE IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS 7 E WINDOWS VISTA...21 Passo 2.1 Imparare ad usare il sistema operativo...22 Passo 2.2 Controllare le finestre dei programmi...25 Passo 2.3 Creare e rinominare cartelle e file...28 Passo 2.4 Gestire file e cartelle...32 Passo 2.5 Spostare, copiare ed eliminare file...36 Passo 2.6 Personalizzare il desktop sfondo e screen saver...43 Passo 2.7 Scaricare, aggiungere e rimuovere un programma...49 Passo 2.8 Mettere ordine nel desktop...55 Passo 2.9 Trovare un documento o un file...58 Passo 2.10 La manutenzione del disco fisso Pulitura e Scandisk...64 Passo 2.11 La deframmentazione del disco fisso...68 Passo 2.12 Usare i comandi rapidi da tastiera...70 Passo 2.13 Personalizzare il pulsante START...72 Passo 2.14 Personalizzare icone, data, ora, e audio...74 USARE IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS XP...81 Passo 2.1xp Imparare ad usare il sistema operativo...82 Passo 2.2xp Avere il controllo delle finestre...86 Passo 2.3xp Creare e rinominare cartelle e file...89 Passo 2.4xp Gestire file e cartelle...92 Passo 2.5xp Spostare, copiare ed eliminare file...95 Passo 2.6xp Personalizzare il desktop sfondo e screen saver Passo 2.7xp Scaricare, aggiungere, rimuovere un programma Passo 2.8xp Mettere ordine nel desktop Passo 2.9xp Trovare un documento o un file...113

4 4 PC da Zero Terza Edizione SCRIVERE TESTI CON OPENOFFICE WRITER Passo 3.1 Conoscere la finestra del programma Passo 3.2 Conoscere la tastiera Passo 3.3 Salvare, chiudere ed aprire i documenti Passo 3.4 Selezionare il testo Passo 3.5 Formattare il testo Passo 3.6 Formattare il testo Esercizi pratici Passo 3.7 Copiare, tagliare, incollare Passo 3.8 Inserire immagini e modificarle CALCOLARE ED ARCHIVIARE CON OPENOFFICE CALC Passo 4.1 Conoscere il foglio elettronico CALC Passo 4.2 Spostarsi tra le celle e fissare i dati Passo 4.3 Creare formule e allargare colonne Passo 4.4 Primi esercizi con CALC Passo 4.5 Modificare contenuto e formato delle celle Passo 4.6 Riempire automaticamente le celle Passo 4.7 Creare grafici con CALC Passo 4.8 Personalizzare lo sfondo dei grafici Passo 4.9 Creare un modello fattura CALC Passo 4.10 Creare modelli per archiviare dati Passo 4.11 La stampa e l'anteprima di stampa Passo 4.12 Ridurre il numero di pagine da stampare Passo 4.13 Scegliere quanto e cosa stampare Passo 4.14 Comandi rapidi da tastiera CREARE PRESENTAZIONI CON OPENOFFICE IMPRESS Passo 6.1 Creare una diapositiva con immagine e sfondo Passo 6.2 Inserire e cancellare pagine. Impostare la transizione Passo 6.3 Creare una animazione Passo 6.4 Personalizzare l'animazione NAVIGARE IN INTERNET Passo 7.1 Internet cos'è e a cosa serve Passo 7.2 Primi passi con Internet Passo 7.3 Velocità, tipi e costi di connessione Passo 7.4 Come creare la prima connessione Passo 7.5 Cosa sono i collegamenti ipertestuali e come scaricare file Passo 7.6 Memorizzare indirizzi e impostare la pagina iniziale Passo 7.7 Consultare pagine web, senza essere collegati Passo 7.8 Stampare pagine e immagini dal web...227

5 5 Passo 7.9 Conoscere la barra degli strumenti Passo 7.10 Giocare online Passo 7.11 Eliminare le tracce Passo 7.12 Reperire informazioni su Internet Passo 7.13 I forum, come iscriversi e partecipare Passo 7.14 Internet Explorer Passo 7.15 Mozilla Firefox LA POSTA ELETTRONICA Passo 8.1 Creare una personale gratis Passo 8.2 Accedere alla e disconettersi Passo 8.3 Ricevere ed inviare messaggi con Yahoo! Passo 8.4 Creare un account di posta elettronica con Gmail Passo 8.5 Accedere e uscire correttamente da Gmail Passo 8.6 Leggere e rispondere alle Passo 8.7 Scrivere ed inviare messaggi Passo 8.8 Archiviare e organizzare i messaggi Passo 8.9 La comoda funzione CERCA di Gmail Passo 8.10 Come scaricare e inviare allegati con Gmail Passo 8.11 Gestire i contatti su Gmail Passo 8.12 Introduzione a Windows Live Mail Passo 8.13 Configurare Windows Live Mail Passo 8.14 L'interfaccia di Windows Live Mail Passo 8.15 Inviare, cancellare e spostare messaggi Passo 8.16 Rispondere Inserire immagini, foto e allegati Passo 8.17 La rubrica di Windows Live Mail Passo 8.18 Inviare un messaggio a più indirizzi NOTE DEL LETTORE...289

6 6 PC da Zero Terza Edizione NOTE SUI PASSI DA SEGUIRE Tutti i passi sono basati sul Sistema Operativo Windows e in particolare: da Passo 1.1 a Passo 1.2 per Windows 7 VISTA XP da Passo 2.1 a Passo 2.14 per Windows 7 VISTA da Passo 2.1xp a Passo 2.9xp per Windows XP da Passo 3.1 a Passo 3.8 per Windows 7 VISTA XP da Passo 4.1 a Passo 4.14 per Windows 7 VISTA XP da Passo 6.1 a Passo 6.4 per Windows 7 VISTA XP da Passo 7.1 a Passo 7.15 per Windows 7 VISTA XP da Passo 8.1 a Passo 8.11 per Windows 7 VISTA XP da Passo 8.12 a Passo 8.18 per Windows 7

7 7 INTRODUZIONE La storia di PC da zero Tra le moltissime risorse gratuite rese disponibili su Internet, mancava l anello iniziale che poteva raggiungere e congiungere chi non aveva mai avuto accesso ad un computer. Nel 2004 ho cercato di colmare questa carenza. Ho iniziato a rendere disponibili online le lezioni che avevo creato con cura per gli allievi che frequentavano i corsi serali di informatica da me sostenuti. Nasce il sito Il libro PC da zero Guida facile e pratica per usare il computer (prima edizione) è nato per rendere disponibile in formato cartaceo le lezioni base già fruibili gratuitamente sul sito omonimo. La nascita del sito pcdazero.it (e di questo libro) deriva dalla mia passione all'insegnamento. Ho potuto in questo modo, estendere questa mia "arte". Dalle poche centinaia di alunni a cui potevo insegnare in ambito regionale, sono passato a contare milioni di visitatori situati in ogni parte del mondo, che consultano il mio sito. ha superato di visitatori con più di di pagine viste. La prima edizione del presente libro si trova nella classifica delle prime tre opere italiane più vendute di Lulu.com ( di sempre ), e le prime due versioni elettroniche sono state scaricate da oltre utenti. Oltre mille lettori hanno preferito acquistare le versioni cartacee. Nell'aprile 2007, Famiglia Cristiana ha segnalato e nel gennaio 2009 lo stesso blasonato settimanale ha pubblicato un intervista all'autore del presente libro. Ed ecco alcune associazioni che usufruiscono (o hanno usufruito) di PC da zero: ENGIM VENETO C.F.P. Patronato San Gaetano di Thiene ASSOCIAZIONE PICCOLO MONDO ONLUS di Cesena UTE Università Terza Età di Paluzza Udine AUSER Risorse anziani di Ivrea TO Associazione 50 & Più Fenacom di Catanzaro Via Milano, 9 CFPP Casa di Carità Onlus (Piemonte) Questa è la terza edizione del libro. Conto sul tuo aiuto caro lettore. Se trovi qualche errore o se hai qualche consiglio da suggerire per migliorare questo libro, non esitare a scrivermi all indirizzo di posta elettronica Gennaio 2010 Gianni Crestani

8 8 PC da Zero Terza Edizione Qualche cenno sull'autore A questo proposito, propongo un estratto dell'intervista pubblicata su marketingeditoriale.com Qual è il tuo rapporto con il Pc? Il mio primo approccio con il PC nasce quasi contemporaneamente con la nascita del più popolare Personal Computer il: Commodore 64 Era il 1983, quando leggendo una rivista scoprii il computer e le potenzialità che poteva offrire. Fu amore a prima vista. A quel tempo frequentavo la facoltà di Matematica a Padova. E proprio in questa città contattai un agenzia per l acquisto (a rate) di un Commodore 64. L attesa fu estenuante. Aspettai 5/6 mesi per poter abbracciare il mio primo computer (spedito dagli Stati Uniti). Da allora l informatica è rimasta sempre nel mio cuore! Il tuo libro rientra nella saggistica, ed a giudicare dalle recensioni che hai ricevuto riesci a cogliere e soddisfare in pieno le esigenze dei tuoi lettori. Qual è il segreto alla base di questo successo? Ognuno di noi ha dei talenti. Chi più chi meno! L era digitale sta dando la possibilità a tutte le persone che possono usufruire di Internet, di sfruttare e potenziare i propri talenti. Dio (o se qualcuno preferisce: La vita ), mi ha donato la capacità di comprendere l informatica e cosa più importante, la capacità di spiegarla agli altri. Riesco a simulare nella mia mente la non conoscenza di una certa cosa, pur conoscendola. Ovvero, usando una terminologia meno tecnica, riesco a raggiungere una profonda empatia verso le persone che si apprestano ad imparare. Penso che queste capacità unite alla voglia di renderle disponibili gratuitamente (su Internet), sia la base di questo successo. Quali sono i risvolti utili pratici che il tuo libro ha portato nella vita delle persone? Mi auguro che il mio libro raggiunga tutte le persone che hanno dei rapporti frustranti o diffidenti verso il computer e le aiuti a superarli con facilità. Oltre a scrivere libri, sei anche autore dei testi del sito Ci racconti di cosa si tratta? Come citato prima, il mio libro è una costola del sito Pcdazero. Sul sito oltre a trovare tutte le lezioni del libro, ci sono alcuni Quiz per testare le proprie capacità circa l uso del PC, informazioni per rendere sicura la propria navigazione in Internet, segnalazioni di alcuni siti utili, lezioni avanzate e qualche videocorso.

9 9 Ringraziamenti Dedico questo mio libro a mia moglie Nicoletta e a mia figlia Diana. Ringrazio tutti i visitatori del sito pcdazero.it che con i loro commenti hanno incentivato la mia dedizione a questo lavoro certosino. Un ringraziamento particolare và agli amici del forum buonalettura.org che ravvivano le mie giornate sul web, e rendono la mia presenza sulla rete, meno virtuale: Milena, Monica, Giovanna, Marzione, Vittoria e Manuela. Ringrazio il sito per aver concesso la pubblicazione delle loro simpaticissime immagini in questo libro. Commenti dal sito pcdazero.it Qui di seguito elenco alcuni commenti che dei visitatori del sito pcdazero.it hanno lasciato: Riccardo scrive... Questo sito mi ha aiutato molto. Bravissimi e grazie. Sabrina scrive... complimenti, questo sito mi è stato di notevole aiuto. cercando fra tanti siti, leggendo fra tanti libri di informatica niente è stato più esaustivo. perché quà ogni cosa è spiegata andando in maniera semplice e pratica, mentre in altre parti è sfoggio di conoscenza...ma niente viene veramente insegnato. grazie. dimenticavo sono una studentessa e il mio esame di informatica è andato bene anche per merito vostro. quindi grazie. ciao. Paolo scrive... veramente semplice da consultare. Aiuta chi come me non è un esperto Cristina scrive... Un vero aiuto questo sito è favoloso Paola scrive... Complimenti!!! Uso il sito molto spesso durante le mie lezioni di computer per adulti Giorgio scrive... grazie per le dritte che mi avete suggerito essendo poco piu di un principiante lo trovato veramente utle Vinci 1964 scrive... grazie a te questa scatola e bottoni mi è più simpatica ciao. Ho sempre odiato questa materia. ma grazie alla tua capacità di sintesi non mi annoierò più ciao Mauro scrive... Ho quasi 60 anni. Da tre mesi uso un computer,mai usato prima. Grazie a voi sto imparando qualche cosa. GRAZIE Paola scrive... Ciao Gianni, lo so che mi ripeto ma il tuo sito è sempre più interessante e pieno di dritte. Il tuo successo è ampiamente meritato:bravo! Un saluto Vanda scrive... Ciao Gianni, (mi permetto di darti del tu perché sono abbastanza vecchietta) per puro caso sono approdata sul tuo sito e l'ho trovato molto interessante. Sarà, d'ora in poi il mio punto di riferimento quando avrò qualche problema da risolvere, Mi congratulo per la chiarezza degli argomenti trattati. AD MAJORA Giovanni scrive... Siete nella vostra semplicità fantastici lo consiglio veramente a tutti una mano santa per chi è alle prime armi e anche per chi è più avanti nella conoscenza grandiiiiiiiiii.

10 10 PC da Zero Terza Edizione Marzio scrive... Ho 57 anni; fino all'anno scorso non sapevo nulla di computer; sono trascorsi 6 mesi da quando studio su PC da Zero; beh, adesso me la cavo benino. Complimenti sinceri all'autore di questa opera. Marina scrive... si dice che tutto è necessario ma niente è indispensabile...bè ecco l'eccezione alla regola.pc DA ZERO. Ora che lo conosco NON lo evito,complimenti. Ero veramente uno zero riguardo ai pc ora pian pianino grazie a voi mi si è aperto un mondo tutto da scoprire con sicurezza usando questo sito come una semplice chiave. Grazie Gabriele scrive... grazie grazie grazie mi hai spiegato in cinque minuti cm si fa una pagina web...semplice e chiaro...in tt i manuali nn si capisce una mazza...hai un dono invece tu!!! grande...a te la mia stima Mariaconcetta scrive... Sono qui per darle un grazie caloroso e sincero. Appartengo alla generazione che ha l'allergia ai mezzi tecnologici:io,personalmente,credevo che non mi sarei mai avvicinata ad un pc. Mio figlio mi ha introdotta,ma quando ho trovato il suo sito per me è stata una scoperta bellissima, perché già so che potrò imparare altre mille funzioni, creazione blog compreso. Complimenti vivissimi e...continui...mi raccomando!!! Armando scrive... complimenti un servizio molto utile. spero che in molti ne approfittino. Lo proporrò a molti. in bocca la lupo per il proseguo. Daniela scrive... Grazie, semplice, lineare ma nel contempo esaustivo e utilissimo... Azzurra scrive... Questo sito è fantastico, i contenuti sono tantissimi e tutti molto utili,,,sono anni che vengo a trovarvi, un grazie era più che dovuto! Viki scrive... ECCEZIONALE. Fino ad un minuto fa mi sentivo una frana del computer. con la mia volontà e il vostro aiuto diventerò molto brava. sono molto entusiasta e non vedo l'ora di cominciare. GRAZIE DI CUORE A TUTTO LO STAFF. Leopoldo scrive... ank'io insegno informatica da circa 9 anni, ho scoperto questo utilissimo sito cercando videolezioni su youtube, infatti ho creato ank'io un piccolo blog in fase di crescita, nel quale ho inserito anche i Vs videocorsi excel da youtube molto kiari ed efficienti, Grazie! Mary scrive... Grazie...stavo pensando di creare un blog...nulla di più semplice grazie a voi!!! Rossella scrive... bello,stra comprensibile e cn un ottima capacità d'insegnare tutto e velocissimamente!!!!!! grandi!!! Ferdy scrive... Semplice, ottimo e utile. Lo suggerisco ai miei allievi Carmine scrive... Interessante, fatto bene ed accessibile ai non esperti. Complimenti Mauro scrive... molto interessante,molto semplice anche per mè,che ho solo la licenza media e non ho mai partecipato,a nessun corso,in materia di computer grazie veramente Mauro scrive... Ho 60 anni,ho 1 computer da 1 mese mai avuto prima,mai fatto corsi, ho scoperto PC da ZERO da poco e devo ringraziarti mi stai aiutando molto anche io piano piano grazie a te imparo qualche cosa ( ho solo la 3 media). GRAZIE e BRAVO. Un saluto MAURO p.s. TI scrivo dalla POLONIA Debora scrive... Questo sito è fantastico ci voleva proprio un aiuto così completo chiaro e semplice.

11 11 Cristina scrive... lei è bravissimo! complimenti ed ha un sito che va a razzo! Violet scrive... Questo è un sito SVOLTA! UTILE e soprattutto FACILE. Qui ho trovato risposta a delle domande banali, che però nessun altro spiegava in modo effettivo! Grazie mille e passo parola =) Gualtiero scrive... Volevo complimentarmi con Lei in quanto è la prima volta in 12 anni di internet che mi imbatto in una persona così "Generosa, Altruista, Preparata..." Grazie! Roberto scrive... Bravi complimenti ottimo, ma sopratutto molto chiaro nelle spiegazioni grazie per quello che fate CRI68 scrive... Mi stai aiutando non sai quanto. Sono una frana ma con il tuo aiuto sono riuscita ad aprirmi un blogghino, sei la mia ancora di salvezza. Grazie grazie grazie grazie... potrei andare avanti all'infinito a ringraziarti. Davvero complimentissimissimi.. Raffaella scrive... grazie infinitamente! anche se non ci conosciamo ti ammiro per quanto hai fatto e stai facendo per me. raffa Paciocca scrive... Ottimo e molto utile. menomale che PCdaZero c'è!!! Danipò scrive... complimenti! è spiegato tutto molto chiaramente, facilmente intuibile. ciò che occorre per chi ha bisogno di un supporto immediato. grazie Massimo scrive... la vostra è una missione straordinaria di alfabetizzazione informatica continuate così! In bocca al lupo Antonella da Savona scrive... in questi giorni allontanerò la tristezza imparando ancora qualcosa in questa vita. un grazie grande a questo bravo insegnante. Michele scrive... Ottimo sito. Ce ne fossero...e siccome uno dei principi su cui poggia le basi la mia formazione interdisciplinare pone la conoscenza tra i diritti fondamentali dell'uomo. Tale diritto deve potersi esercitare con facilità e in maniera gratuita quanto più è possibile. Grazie anche a voi Maurizio scrive... grazie di esistere, comincio a capire qualche cosa... Ornella scrive... grazie, mi avete insegnato tanto e continuo ad imparare tanto...e tutto attraverso la vostra consueta chiarezza. Buon lavoro!!! E complimenti davvero!!! Rino scrive... Complimenti vivissimi per questo straordinario sito web. Difficile imbattersi in un sito davvero funzionale e ricco di informazioni testate sul campo. Disclaimer Il materiale e le indicazioni/lezioni presenti in questo libro, e in quelli indicati nei link, non è garantito sicuro e privo di errori al 100%, in quanto viene proposto "così com'è". Pertanto, l'autore non si assume alcuna responsabilità per problemi o danni eventualmente causati da tale materiale, indicazioni/lezioni. Tutti i marchi che compaiono in questo libro, sono coperti dal Copyright internazionale dei rispettivi proprietari.

12 12 PC da Zero Terza Edizione

13 13 PARTIRE DA ZERO Segui queste lezioni per capire come è composto un computer e per conoscere alcuni termini informatici. da Passo 1.1 a Passo 1.2 per Windows 7 VISTA XP

14 14 PC da Zero Terza Edizione Passo 1.1 Hardware e Software IL COMPUTER Esistono principalmente due tipi di computer di uso comune. IL PC, PERSONAL COMPUTER è un computer che viene posato su un tavolo e che per la sua considerevole mole ed accessori a seguito, non viene spesso spostato da un tavolo all'altro. IL NOTEBOOK O LAPTOP è un computer portatile che, dato il suo peso leggero ed il suo minimo ingombro, si può tranquillamente portare con se in ogni momento ed usarlo in ogni luogo, grazie alla sua alimentazione a batteria. COM'È COMPOSTO IL PC Il computer è composto essenzialmente da due componenti: l'hardware ed il SOFTWARE. COS'È L'HARDWARE L'Hardware sono le componenti fisiche del computer, quelle che posso toccare con mano. Vediamo ora quali sono le principali componenti hardware. Il MONITOR è lo schermo che sta di fronte ai tuoi occhi, e che osservi con grande interesse! La TASTIERA è l'elemento che sta sopra il tuo tavolo, composto da numerosi tasti. Il MOUSE è quella scatoletta che molto probabilmente stai maneggiando con la mano a fianco della tastiera. Il TOUCHPAD Se stai usando un Notebook, molto probabilmente stai maneggiando il touchpad invece del mouse. Il CASE è quella scatola dove sono collegati con dei fili il Monitor la Tastiera, il Mouse, la Stampante ed altro. All'interno del case ci sono i fondamentali componenti del computer, il vero Hardware. Nel Notebook non esiste il case, i componenti si trovano sotto (all'interno) la tastiera.

15 15 LA TASTIERA La Tastiera serve per digitare le istruzioni che il computer deve elaborare. IL MOUSE Il Mouse sposta il puntatore sullo schermo. Premendo i suoi pulsanti vengono trasmessi dei comandi al computer. IL MONITOR Il Monitor visualizza le istruzioni che vengono fornite al computer e visualizza il risultato delle elaborazioni richieste. COS'È IL SOFTWARE Il Software è la parte INTANGIBILE, che non si può toccare con mano. Sono più in generale delle ISTRUZIONI che vengono fornite al computer. Sono come i suoni (linguaggio) che noi usiamo per parlare con i nostri simili. Sono i PROGRAMMI (APPLICAZIONI) che fanno funzionare l'hardware e che permettono di tradurre le istruzioni che noi forniamo al computer in un formato ad esso comprensibile. COSA TI VENDONO, QUANDO ACQUISTI UN COMPUTER Quando acquisti un computer, ti viene venduto l'hardware: il case (la scatola) con i suoi componenti interni (che poi vedremo quali sono); il monitor (è opzionale, se già lo possiedi, puoi fare a meno di acquistarlo); la tastiera ed il mouse (anch'essi sono opzionali). Se acquisti un notebook tutti gli elementi sopra elencati sono compresi in un unico blocco (il mouse è sostituito dal touchpad che ha le stesse funzioni). Il software che ti viene venduto è opzionale. Generalmente, però, ti viene venduto insieme all'hardware, come minimo, un SISTEMA OPERATIVO che ti permetta di essere operativo fin da subito, dal primo momento che lo accendi (altrimenti senza il sistema operativo vedresti lo schermo nero e delle parole poco comprensibili). IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS è il sistema operativo più diffuso. UNIX e LINUX sono altri sistemi operativi (Linux è perfino gratuito). WINDOWS, MANDRAKE, REDHAT, SUSE Windows è un sistema operativo (S.O.) a INTERFACCIA GRAFICA (G.U.I.). Ovvero ti permette di dialogare con il computer in modo facile e comprensibile. Anche le versioni grafiche di Linux (MANDRAKE, REDHAT, SUSE, UBUNTU ecc.) si basano su un'interfaccia grafica semplice ed intuitiva. WINDOWS XP WINDOWS VISTA WINDOWS 7 (SEVEN) XP è una delle molte versioni di Windows. VISTA e 7 (SEVEN) sono le ultime versioni di Windows. È su questi ultimi sistemi operativi che su questo libro inizierai imparare ad usare il computer.

16 16 PC da Zero Terza Edizione I PROGRAMMI INTEGRATI A WINDOWS VISTA BLOCCO NOTE, CALCOLATRICE, WORDPAD, PAINT, giochi vari, INTERNET EXPLORER, WINDOWS MAIL, Lettore CD e tanti altri, sono alcuni programmi che vengono installati insieme al sistema operativo Windows (apro un'altra parentesi anche con il sistema operativo LINUX vengono installati programmi di svariato tipo, e sono molti di più e di ottima qualità). PROGRAMMI OPZIONALI WORD, EXCEL, POWERPOINT, ACCESS sono programmi opzionali che generalmente vengono venduti a parte. Quindi, non affannarti. Se non li trovi nel tuo computer, avrai due alternative: 1 Acquistare il Pacchetto Office che comprende appunto, i programmi sopradescritti (spesa prevista: qualche centinaio di euro); 2 Installare il programma OPENOFFICE gratuito. WORD e WRITER Word e Writer sono programmi di ELABORAZIONE TESTI con i quali si possono creare lettere, volantini e libri completi di immagini. EXCEL e CALC Excel e Calc sono programmi di calcolo (FOGLI DI CALCOLO) che permettono di eseguire calcoli, gestire le spese, creare grafici, archiviare numeri telefonici, libri, cd, ricette. INTERNET EXPLORER, MOZILLA FIREFOX, OPERA, CHROME Internet Explorer, Mozilla Firefox, Opera e Google Chrome, sono anch'essi programmi. Servono per navigare in Internet. Se stai usando il sistema operativo Windows, sicuramente hai già nel tuo PC, Internet Explorer. WINDOWS LIVE MAIL, FOXMAIL, EUDORA Nel tuo PC, se hai il sistema operativo Windows 7, troverai sicuramente il programma WINDOWS LIVE MAIL. Serve per ricevere e spedire messaggi di POSTA ELETTRONICA. Foxmail ed Eudora sono programmi alternativi, per gestire la posta elettronica. Visual Web Developer, NVU Visual Web Developer e NVU sono alcuni tra i molti programmi che servono per COSTRUIRE PAGINE WEB. POWERPOINT e IMPRESS Powerpoint ed Impress servono per creare delle PRESENTAZIONI ANIMATE (album fotografici, tesi di laurea, prodotti e servizi commerciali).

17 17 Passo 1.2 Conoscere l'hardware COM'È COMPOSTO IL PC Nel Passo 1.1 hai visto che il computer è composto essenzialmente da due componenti: l'hardware ed il SOFTWARE. FACCIAMO UN PARAGONE Se vogliamo fare un paragone, l'hardware è una stanza o un UFFICIO VUOTO, il SISTEMA OPERATIVO è l'arredamento armadio, scaffali, scrivania (sono quelle cose che ti permettono di mantenere ordine). I PROGRAMMI o APPLICAZIONI sono gli attrezzi che vengono usati comunemente in ufficio macchina da scrivere, calcolatrice, tavola da disegno, proiettore diapositive. A COSA SERVONO I PROGRAMMI I programmi servono per creare: documenti di testo, fogli di calcolo, immagini, disegni, musica, diapositive, e tanto altro. I FILE Tutte queste creazioni, vengono archiviate nel computer sotto forma di FILE (leggi: fail). L'ARCHIVIAZIONE Il sistema operativo si occupa di archiviare questi file. "IL MOTORE" L'hardware può anche essere paragonato ad un motore... LE COMPONENTI... e alcune componenti di questo "motore" sono la MEMORIA RAM e le UNITÀ DISCO. LA MEMORIA RAM La RAM è un'area di memoria temporanea che è attiva mentre il computer è acceso. La memoria di un computer si misura in termini di byte, Kilobyte, Megabyte, Gigabyte, Terabyte. LE UNITÀ DI MISURA DELLE UNITÀ DISCO La Tabella che segue, che al momento potrebbe essere di difficile comprensione, sarà di più facile lettura quando avrai acquisito più nozioni nel proseguo delle lezioni.

18 18 PC da Zero Terza Edizione Tabella delle unità di misura delle unità disco unità di misura byte kilobyte simbolo equivale a... B kb megabyte MB gigabyte GB terabyte TB ovvero a 8 bit 1024 byte = 2 10 byte 1024 kilobyte un carattere alfanumerico un terzo di pagina di testo circa 300 pagine di testo byte = 2 20 byte 1024 megabyte kilobyte byte = gigabyte circa pagine di testo 30 byte megabyte = 2 40 byte circa 300 milioni di pagine di testo LE UNITÀ DISCO Le unità disco servono per memorizzare le informazioni anche quando il computer è spento. COME LE MEMORIE LAVORANO MENTRE CREI FILE La memoria RAM memorizza i dati in modo TEMPORANEO, mentre le Unità Disco li memorizzano in modo PERMANENTE. Quando lavori con il computer la memoria RAM memorizza autonomamente i dati che vengono inseriti. In seguito, dovrai dare dei comandi al computer, affinché memorizzi in modo permanente i dati, sotto forma di file, sulle unità disco. LE UNITÀ DISCO Il DISCO FISSO o HARDDISK, la PENDRIVE, il CDROM sono alcune delle unità disco, nelle quali potrai memorizzare i tuoi lavori che creerai con il computer. IL DISCO FISSO o HARDDISK Il disco fisso si trova all'interno del PC ed ha una capacità variabile di 100, 200, 500, 1000 gigabyte (questa capacità viene superata in continuazione per la continua evoluzione della tecnologia informatica). LETTORE FLOPPYDISK Il LETTORE FLOPPYDISK è un apposito contenitore nel quale viene inserito il floppydisk e serve per leggerne il contenuto e/o memorizzare file. Oramai sta diventando un componente in disuso. FLOPPYDISK Il floppy disk è un dischetto (con l'involucro a forma quadrata!) nel quale è possibile (mediante il lettore floppydisk) memorizzare e leggere i file. Viene facilmente rimosso, permettendo così di passare i dati da un computer all'altro. Ha una capacità di circa 1,44 megabyte. Data la scarsa capacità di memoria, non viene quasi più usato.

19 19 LETTORE CD e DVD Il LETTORE CD e DVD è un apposito contenitore nel quale viene inserito il cdrom (o il DVD) e serve solamente per leggerne il contenuto. MASTERIZZATORE CD e DVD Il MASTERIZZATORE è un apposito contenitore che oltre ad avere le stesse funzioni del lettore di CD e DVD, può anche memorizzare dati. CDR e CDRW Il CDR è un dischetto (come un cd musicale) nel quale è possibile memorizzare e leggere i file. Ha una capacità di circa 650 MB. Nel CDR si possono memorizzare i dati una sola volta. Il CDRW è un CD riscrivibile (si può cancellare e riscrivere dati). DVDR e DVDRW Analogamente, il DVDR è un dischetto (come un DVD video) nel quale è possibile memorizzare e leggere i file. Ha una capacità di circa 4700 MB (equivalente a circa 7 CD). Nel DVDR si possono memorizzare i dati una sola volta. Il DVDRW è un DVD riscrivibile (si può cancellare e riscrivere dati). PEN DRIVE La PEN DRIVE è una comodissima unità di memoria esterna, facilmente trasportabile, delle dimensioni di qualche centimetro. I dati possono essere facilmente memorizzati e cancellati e le sue capacità di memoria variano da 1 GB ad oltre 64 GB. Ha soppiantato l'uso del Floppy Disk. SCHEDA MADRE All'interno del case troviamo la SCHEDA MADRE che è la base sulla quale vengono inseriti tutti i componenti interni. PROCESSORE Il PROCESSORE è il vero cervello del computer, dove vengono elaborate le informazioni. La sua velocità è calcolata in HERTZ. Un computer che ha un processore di 2000 megahertz equivalenti a 2 gigahertz, significa che è in grado di eseguire 2 miliardi di operazioni al secondo.

20 20 PC da Zero Terza Edizione LA SCHEDA VIDEO La SCHEDA VIDEO è un'altra componente che viene istallata sulla scheda madre e che permette di visualizzare le informazioni sul monitor (senza scheda video il monitor non può essere collegato al computercase). LA SCHEDA AUDIO Analogamente alla scheda video, la SCHEDA AUDIO ci permette di ascoltare suoni che vengono emessi dal PC. LE PORTE DEL PC Situate generalmente nel retro del case, le porte del pc, servono per collegare tutte le PERIFERICHE del computer. LE PERIFERICHE MONITOR, TASTIERA, MOUSE, STAMPANTE, SCANNER, MODEM sono esempi di periferiche (e vengono collegate mediante cavi al PC). STAMPANTE La stampante serve per stampare su carta le immagini o testi che vedi sul monitor. SCANNER Viceversa lo scanner visualizza sul monitor un'immagine stampata su carta. MODEM Il modem permette di collegare il PC alla rete telefonica e quindi di comunicare con gli altri PC connessi alla rete telefonica (in sostanza è una componente fondamentale che ti permette di navigare in internet).

21 21 USARE IL SISTEMA OPERATIVO Windows 7 e Windows VISTA In queste lezioni imparerai ad usare il sistema operativo. Le lezioni saranno eseguite sul sistema operativo Windows 7 (Seven) e Windows VISTA. Se hai il sistema Operativo XP, segui il prossimo capitolo (pag. 81). Ti ricordo comunque, che non esiste solo il sistema operativo Windows. Unix e Linux sono validissime alternative. da Passo 2.1 a Passo 2.14 per Windows 7 VISTA

22 22 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.1 Imparare ad usare il sistema operativo IL DESKTOP La prima schermata (immagine) che vedi sul tuo monitor, dopo aver acceso il PC (e dopo il caricamento del sistema operativo) è il DESKTOP. Questo è il punto di partenza per accedere a tutte le risorse del PC. LE ICONE Quelle piccole immagini che si trovano nel desktop sono chiamate ICONE. Le icone servono per aprire i programmi (o applicazioni). LA BARRA DELLE APPLICAZIONI In fondo al desktop c è una striscia detta BARRA DELLE APPLICAZIONI. Essa contiene i collegamenti di alcune applicazioni (o programmi) e visualizza le applicazioni che si stanno usando. IL PULSANTE START A sinistra della barra delle applicazioni trovi il pulsante START che è il punto di partenza per accedere a tutte le risorse del computer. IL PUNTATORE Quella freccina che si trova sul desktop è il PUNTATORE del mouse. INPUT E OUTPUT Sposta il mouse a destra e a sinistra, in alto ed in basso, vedi che il puntatore si muove. Bene, hai eseguito il tuo primo comando. Hai informato il computer che volevi spostare il puntatore tramite il mouse, e il computer tramite il monitor ha eseguito il comando. L inserimento di informazioni nel PC viene detto INPUT, mentre l uscita di informazioni dal PC viene detto OUTPUT. Il mouse quindi è un oggetto di input e il monitor è un oggetto di output. CLICCARE Oltre a spostare il mouse, puoi impartire comandi con i tasti del mouse. Il tasto principale (salvo diverse impostazioni) è il tasto sinistro, mentre il tasto destro è il tasto secondario. Cliccare, significa che devi premere il tasto sinistro del mouse e rilasciarlo subito. Doppio clic significa cliccare due volte in rapida successione (mantenendo il mouse fermo). Per convenzione, quindi, quando vedrai scritto: fai clic, clicca, fai doppio clic, è sottinteso che dovrai premere il tasto sinistro del mouse. Nel caso dovrai usare il tasto destro, allora ti verrà specificatamente richiesto di cliccare con il tasto destro del mouse. APRIRE UNA APPLICAZIONE CON IL MOUSE Dopo tanto blablabla, passiamo quindi alla pratica.

23 23 1 Sposta il puntatore sopra il pulsante Start 2 clicca sul pulsante Start 3 sposta il puntatore sulla voce Tutti i programmi. Dopo qualche secondo il menu posto in alto, cambia aspetto. 4 Sposta il puntatore sulla voce Accessori e clicca Sotto Accessori appaiono le voci associate. 5 Clicca sulla voce Blocco note. Bene hai aperto il tuo primo programma. Quel rettangolo che si è sovrapposto al desktop viene chiamato FINESTRA (window). Quando apri un programma (o applicazione) si aprono una o più finestre. CHIUDERE UNA APPLICAZIONE (1) Per chiudere la finestra del programma "Blocco note" che hai aperto, 1 sposta il puntatore in alto a destra della finestra aperta, (sopra la crocetta) e 2 clicca. LA TASTIERA Oltre al mouse, la TASTIERA è l oggetto che viene usato per comunicare con il PC. Oltre ad avere tasti come una macchina da scrivere, la tastiera di un PC è dotata di altri tasti speciali, predisposti opportunatamente per dare comandi al computer. IL TASTO LOGO DI WINDOWS In basso a sinistra della tastiera c è il TASTO con impresso il LOGO DI WINDOWS (situato tra il tasto [CTRL] e il tasto [ALT]). IL TASTO INVIO Il TASTO [INVIO] è invece situato a destra della tastiera ed è rappresentato da una freccia che punta a sinistra con una piccola gambetta rivolta verso l alto (normalmente c è la scritta Invio o Enter). TASTI CURSORI I TASTI CURSORI si trovano a destra in basso della tastiera ed è un gruppo di quattro tasti rappresentati da frecce rivolte nelle quattro direzioni. APRIRE UNA APPLICAZIONE CON LA TASTIERA Per aprire un programma si può usare anche la TASTIERA. 1 Premi sulla tastiera il tasto logo di windows 2 premi i tasti cursori per spostarti sul menu. Quando viene evidenziato la voce del menu desiderata, 3 premi il tasto [INVIO]. 4 Chiudi l applicazione con un clic sulla crocetta in alto a destra della finestra. APRIRE UNA APPLICAZIONE DAL DESKTOP Sul desktop potrebbero trovarsi delle icone.

24 24 PC da Zero Terza Edizione Bene, anche da quelle icone si possono aprire i programmi ad esse associati. 1 Fai doppio clic (clicca due volte in rapida successione) sull icona. LA BARRA DEI MENU Su quasi tutti i programmi vedrai in alto una barra orizzontale contenente delle scritte (o voci) del tipo File, Modifica, Visualizza, ecc. Questa barra viene chiamata BARRA DEI MENU e contiene tutti i comandi che servono per usare quel programma. CHIUDERE UNA APPLICAZIONE (2) C'è un altro modo per chiudere un'applicazione: 1 dalla barra dei menu della finestra aperta, clicca su FILE 2 quindi, dal sottomenu che si apre, clicca su ESCI. Oppure se manca il comando esci, clicca su CHIUDI. SPEGNERE IL COMPUTER CON IL MOUSE Per spegnere il PC con sistema operativo Windows 7 (Seven), 1 clicca sul pulsante "Start" 2 clicca sulla voce "Arresta il sistema". Per spegnere il PC con sistema operativo Windows Vista, 1 clicca sul pulsante "Start" 2 sposta il puntatore sopra la freccetta in basso a destra 3 clicca sulla voce "Arresta il sistema". PULSANTI DI OPZIONE Quando usi i programmi, troverai spesso delle finestre che conterranno PULSANTI DI OPZIONE. Questi vengono rappresentati da pallini bianchi, e solo uno di questi potrà essere attivo (ovvero potrà avere il pallino nero nel suo interno). Quindi, se clicchi sul pulsante "ok" di quella finestra, verrà eseguito il comando associato al pallino attivo (pulsante di opzione attivo). SPEGNERE IL COMPUTER CON LA TASTIERA Per spegnere il PC con sistema operativo Windows 7 (Seven), 1 premi il tasto logo di Windows 2 premi il tasto [cursore destro] (una sola volta) 3 premi il tasto [INVIO]. Per spegnere il PC con sistema operativo Windows Vista, 1 premi il tasto logo di Windows 2 premi il tasto [cursore destro] più volte fino a far apparire il menu a tendina 3 premi il tasto [INVIO].

25 25 Passo 2.2 Controllare le finestre dei programmi RISORSE DEL COMPUTER Per visualizzare le risorse del tuo computer, 1 clicca sul pulsante "Start" e dal menu apertosi 2 clicca su "Computer". La finestra che si è aperta, ti offre una rappresentazione grafica di quello che si trova all'interno del computer. UNITÀ A: C: D: Generalmente, il lettore floppy è identificato dalla lettera A: (oramai in disuso); il disco rigido (o fisso) dalla lettera C: il lettore cdrom o il masterizzatore, dalla lettera D:. VEDERE LE CARATTERISTICHE DEL DISCO FISSO 1a Fai un clic sull'icona disco fisso (C:) o HARD DISK. Questo comando, seleziona l'icona, ovvero informi il computer che tu vuoi agire su quella icona. 2 fai un clic con il tasto destro sopra l'icona del disco fisso, e 3 dal MENU CONTESTUALE clicca su Proprietà. Dalla finestra che si è aperta, potrai vedere le CARATTERISTICHE del disco fisso: la sua capacita, lo spazio utilizzato e lo spazio disponibile, espresso in byte e GB. VEDERE IL CONTENUTO DEL DISCO FISSO 1 Clicca due volte sull icona del disco (C:) (in rapida successione). La finestra cambia aspetto e ti mostra il CONTENUTO del disco fisso. RITORNARE ALLA VISUALIZZAZIONE PRECEDENTE Per tornare a visualizzare la finestra precedente clicca sul PULSANTE INDIETRO, che si trova sopra la barra dei menu. AVERE IL CONTROLLO DELLE FINESTRE Si possono aprire più finestre sul desktop, e queste possono essere spostate, rimpicciolite, ingrandite, parcheggiate, fatte scorrere e sovrapposte. RIDURRE A ICONA Precedentemente hai visto che le finestre si possono chiudere. Esiste un modo per far scomparire la finestra dal desktop senza chiuderla.

26 26 PC da Zero Terza Edizione 1 Clicca sul pulsante RIDUCI A ICONA in alto a destra (il terzultimo rappresentato da un trattino). La finestra scompare, ma non è sta chiusa. Infatti, nella barra delle applicazioni vedi la sua icona. MESSAGGI SUI COMANDI Quando posizioni il puntatore sopra un comando (ad esempio riduci a icona ), se ATTENDI QUALCHE SECONDO prima di cliccare su di esso, vedrai comparire un messaggio che ti informa che tipo di comando è. RIVISUALIZZARE Per poter rivedere la finestra ridotta a icona, 1 fai un semplice clic sulla relativa icona della barra delle applicazioni. INGRANDIRE La finestra aperta può essere grande a tutto schermo, oppure più piccola dello schermo. Se è più piccola dello schermo, il penultimo comando in alto a destra è il comando INGRANDISCI, che ti permette di ingrandire a tutto schermo la finestra. RIPRISTINARE Se viceversa la finestra è già a tutto schermo, il penultimo comando in alto a destra, è il comando RIPRISTINA, che ti permette di rendere la finestra più piccola. LA BARRA DEL TITOLO La BARRA DEL TITOLO di una finestra è quella fascia orizzontale che si trova nell estremità più alta. TRASCINARE CON IL MOUSE PER MUOVERE LE FINESTRE Oltre a fare clic e doppio clic, con il mouse puoi eseguire un altra operazione: il TRASCINAMENTO (in questo caso, delle finestre). Per effettuare questa operazione: 1 posiziona il puntatore sulla barra del titolo (il puntatore deve mantenere le sembianze della freccia obliqua) 2 premi e mantieni premuto il tasto sinistro del mouse 3 sposta il mouse a piacimento 4 rilascia il tasto sinistro del mouse.

27 27 DIMENSIONARE LE FINESTRE Le dimensioni delle finestre possono essere personalizzate. 1 Posiziona il puntatore sul bordo estremo della finestra 2 quando il puntatore si trasforma in una doppia freccia divergente (orizzontale o verticale), 3 trascina con il mouse. Ovvero, premi e mantieni premuto il tasto sinistro del mouse sposta il mouse rilascia il tasto. La finestra ha cambiato dimensioni. Per poter controllare contemporaneamente le due dimensioni della finestra, posiziona il puntatore su uno dei quattro angoli. SCORRERE LA FINESTRA Il contenuto della finestra aperta (anche se è a tutto schermo) potrebbe non essere del tutto visibile. Per vedere il contenuto nascosto, si deve far SCORRERE la finestra. LE BARRE DI SCORRIMENTO Se il contenuto non è tutto visibile, possono apparire a destra ed in basso della finestra, le BARRE DI SCORRIMENTO, chiamate, rispettivamente verticale e orizzontale, rappresentate da una fascia dalle estremità a forma di triangolini neri. USARE LE BARRE DI SCORRIMENTO Le barre di scorrimento puoi usarle in vari modi: clicca sui triangolini neri, oppure clicca sulla parte chiara della barra, oppure trascina posizionando il puntatore sulla parte scura della barra.

28 28 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.3 Creare e rinominare cartelle e file LA CARTELLA DOCUMENTI La cartella DOCUMENTI è un esempio di cartella. Per accedere alla cartella Documenti, 1 clicca sul pulsante "Start" e dal menu 2 clicca su "Documenti". Le cartelle sono dei semplici contenitori (inizialmente vuoti) che possono contenere file e altre cartelle. CREARE UNA CARTELLA Con le seguenti istruzioni, sarà creata una nuova cartella all interno della cartella Documenti. 1a Accedi alla cartella Documenti con un doppio clic sull icona Documenti del Desktop. Oppure, 1b clicca sul pulsante Start e clicca sulla voce Documenti. 2 Clicca con il tasto destro su un punto vuoto della finestra 3 dal menu contestuale porta il puntatore su Nuovo 4 clicca su Cartella. Apparirà una nuova icona con il nome Nuova cartella evidenziata. 5 Digita sulla tastiera I miei esercizi. 6 Premi [INVIO] (da tastiera) oppure fai un clic su un punto vuoto della finestra). WINDOWS 7 CREARE UNA CARTELLA In Windows 7 esiste un modo più rapido per creare una cartella. Accedi all'interno di una cartella ( Documenti, ad esempio).

29 29 1 Clicca sul pulsante Start e clicca sulla voce Documenti 2 dalla barra orizzontale posta in alto, clicca su Nuova cartella e segui la procedura precedentemente descritta, ovvero: 3 digita sulla tastiera il nome da assegnare alla cartella 4 premi [INVIO] (da tastiera). CREARE UN FILE Tutti i documenti, disegni, calcoli, archivi che crei con il computer, li puoi salvare (memorizzare) sulle unità disco. Tutte queste creazioni vengono genericamente dette FILE (leggi: FAIL). Non solo le tue creazioni, ma tutti i dati contenuti nelle unità disco (dal sistema operativo ai programmi) sono sotto forma di file. Per creare un file puoi: crearlo dopo aver aperto un programma (vedi Passo 3.3), oppure puoi crearne uno vuoto direttamente su una cartella nel modo seguente. Dalla tua cartella appena creata I miei esercizi, entra nella cartella I miei esercizi con un doppio clic su di essa. 1 Clicca con il tasto destro su un punto vuoto della finestra 2 dal menu contestuale porta il puntatore su Nuovo. Si apre un sottomenu sul quale sono elencati i tipi di file che puoi creare.

30 30 PC da Zero Terza Edizione 3 Clicca sulla voce Documento di testo per creare un semplice documento di testo vuoto. Ovvero quello che crei è un foglio bianco nel quale potrai in seguito scrivere del testo. Apparirà una nuova icona con il nome Nuovo documento di testo. 4 Digita dalla tastiera Mio primo file. 5 Premi [INVIO] (da tastiera) oppure fai un clic su un punto vuoto della finestra. Ora potrai aprire il file appena creato con un doppio clic ed iniziare a scriverci sopra. RINOMINARE FILE E CARTELLE Metodo 1 Per rinominare file o cartelle, puoi usare (come per quasi tutti i comandi) diversi metodi. Primo metodo: 1 clicca con il tasto destro del mouse sul file o cartella che vuoi rinominare (nell esempio Mio primo file ) 2 dal menu contestuale clicca su Rinomina 3 digita sulla tastiera il nuovo nome del file (nell esempio: mio diario ). 4 clicca su un punto vuoto della finestra o premi il tasto [INVIO].

31 RINOMINARE FILE E CARTELLE Metodo 2 Esiste un secondo metodo (ancora più semplice!) per rinominare file e cartelle: 1 fai un clic sul file o cartella che vuoi rinominare 2 attendi un secondo (se non attendi il file o cartella si apre) 3 fai un altro clic sul nome del file o cartella 4 digita sulla tastiera il nuovo nome del file (ad esempio: tuo diario). 5 clicca su un punto vuoto della finestra o premi il tasto [INVIO]. 31

32 32 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.4 Gestire file e cartelle NAVIGARE TRA LE CARTELLE 1 Apri la cartella documenti con un clic sul pulsante "Start" 2 e un clic sulla voce "Documenti" 3 e crea otto cartelle come da figura. Per entrare nelle cartelle fai un doppio clic sulla cartella desiderata (ad esempio clicca su Archivio ). Per capire in quale cartella ti trovi, tieni sempre d occhio la barra degli indirizzi. La barra \ (o il triangolino) separa le cartelle. In questo caso dalla barra degli indirizzi si comprende: di essere all interno della cartella Archivio che la cartella Archivio si trova all interno della cartella Documenti che la cartella "Documenti " si trova all'interno della cartella "Raccolte". Ora per continuare la lezione crea alcuni file all interno della cartella Archivio. Oppure scarica il file collegandoti al link e segui le istruzioni pubblicate nella stessa pagina. Per maggiori dettagli, segui il Passo 7.5 come scaricare file da Internet (vedi sommario a pag.3). Se sei riuscito/a nell impresa, dovresti avere nello schermo una finestra simile a questa:

33 33 Illustrazione 1 WINDOWS 7 VISUALIZZARE LE ICONE IN MODI DIVERSI Se la rappresentazione delle icone è diversa, 1 porta il puntatore sopra l'icona Modifica visualizzazione 2 e clicca più volte fino ad ottenere il tipo di visualizzazione come da illustrazione 1. WINDOWS VISTA VISUALIZZARE LE ICONE IN MODI DIVERSI 1 porta il puntatore sopra la voce "Visualizza 2 e clicca più volte fino ad ottenere il tipo di visualizzazione come da illustrazione 1. VISUALIZZARE I FILE IN MODI DIVERSI Si possono visualizzare file e cartelle in modi differenti. 1 dalla barra degli strumenti clicca sulla "freccetta giù" a destra dell'icona o del menu "Visualizza" Windows 7 Windows VISTA 2 dal menu a tendina scegli il tipo di visualizzazione desiderato (nell'esempio: "dettagli").

34 34 PC da Zero Terza Edizione Potrai così ottenere diversi modi di vedere gli stessi file. VISUALIZZA DETTAGLI Una modalità di visualizzazione molto utile è quella in "Dettagli". Dopo aver scelto questo tipo di visualizzazione, clicca sulla voce "Nome" come da figura. In questo modo ottieni l'elenco dei file in ordine alfabetico dalla "A" alla "Z". Cliccando una seconda volta, ottieni invece un ordine dalla "Z" alla "A". Clicca ora sulla voce "dimensione". Ottieni un ordine dei file dal più piccolo al più grande Clicca una seconda volta... cosa ottieni? Clicca sulle altre intestazioni di colonna per avere altri tipi di ordini. LA BARRA DEGLI INDIRIZZI Puoi usare la barra degli indirizzi per navigare tra le cartelle. clicca su uno dei triangolini neri posti sulla barra degli indirizzi.

35 35 si apre un menu a discesa, dal quale potrai accedere direttamente sulla cartella desiderata, cliccando sulla stessa. COMANDO INDIETRO E AVANTI Se ora clicchi sul comando "Indietro", ritornerai alla cartella o unità disco che visualizzavi precedentemente. Clicca ora sul comando "Avanti". Visualizzerai la cartella che vedevi prima di usare il comando "Indietro". IL COMANDO PAGINE RECENTI Un altro comando utile per spostarsi tra le cartelle è il comando "pagine recenti". Per attivarlo, clicca sul triangolino posto a destra del comando Avanti. Verrà aperto un menu a discesa dal quale cliccando sulla voce desiderata, potrai accedere alle cartelle visitate recentemente. NAVIGA! Prova ad esercitarti navigando tra le cartelle. Fai doppio clic per entrare in esse, usa il comando "Indietro", "Avanti", "Pagine recenti" e la barra degli indirizzi per spostarti.

36 36 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.5 Spostare, copiare ed eliminare file SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE Dopo aver creato una cartella può nascere l esigenza di spostare un file all interno della nuova cartella creata. Per comodità, visualizza le icone in modalità Icone medie. 1 Posiziona il puntatore sopra il file da spostare 2 trascina il file (clicca sopra il file e tieni premuto il pulsante del mouse) 3 posiziona il file trascinato, sopra la cartella di destinazione (se visibile) 4 rilascia il pulsante del mouse. SPOSTARE UN FILE USANDO I COMANDI TAGLIA ED INCOLLA Spesso la cartella e il file che vuoi spostare, non sono all'interno della stessa cartella. È pertanto utile conoscere il sistema taglia ed incolla per spostare un file. 1 Posiziona il puntatore sopra il file da spostare 2 clicca il pulsante destro del mouse 3 dal menu contestuale clicca sulla voce Taglia 4 naviga tra le cartelle fino a raggiungere la cartella desiderata 5 entra con un doppio clic nella cartella prescelta 6 clicca con il pulsante destro su un punto vuoto della finestra 7 dal menu contestuale clicca sulla voce Incolla.

37 COPIARE UN FILE USANDO I COMANDI COPIA ED INCOLLA Se hai bisogno di creare una copia di un file nella stessa cartella, procedi in questo modo: 1 posiziona il puntatore sopra il file da copiare 2 clicca il pulsante destro del mouse 3 dal menu contestuale clicca sulla voce Copia 4 clicca con il pulsante destro su un punto vuoto della finestra 5 dal menu contestuale clicca sulla voce Incolla. Se invece vuoi copiare un file in un altra cartella, 1 posiziona il puntatore sopra il file da copiare 2 clicca il pulsante destro del mouse 3 dal menu contestuale clicca sulla voce Copia 4 naviga tra le cartelle fino a raggiungere la cartella desiderata 5 entra nella cartella prescelta 6 clicca con il pulsante destro su un punto vuoto della finestra 7 dal menu contestuale clicca sulla voce Incolla. COPIARE UN FILE USANDO IL MOUSE ED IL TASTO CTRL Un metodo veloce per copiare un file è il seguente: 1 posiziona il puntatore sopra il file da copiare 37

38 38 PC da Zero Terza Edizione 2 trascina il file (clicca sopra il file e tieni premuto il pulsante del mouse) 3 posiziona il file trascinato, in una posizione diversa (ad esempio appena a destra) 4 premi e mantieni premuto il pulsante [CTRL] da tastiera 5 rilascia il pulsante del mouse 6 rilascia il pulsante [CTRL]. ELIMINARE UN FILE Per eliminare un file esistono svariati metodi. 1 metodo 1 Clicca con il pulsante destro sopra il file da eliminare 2 dal menu contestuale clicca sulla voce Elimina 3 clicca sul pulsante Si per confermare l eliminazione. 2 metodo 1 Seleziona con un clic il file da eliminare 2 premi il tasto [CANC] da tastiera 3 premi il tasto [INVIO] per confermare. 3 metodo 1 Ridimensiona la finestra fino a visualizzare il cestino del desktop 2 trascina il file da eliminare sul cestino e rilascia.

39 39 SELEZIONARE PIU FILE CON IL MOUSE Per eliminare, copiare o spostare più file contemporaneamente, si deve prima di tutto sapere come selezionare più file. Vediamo come selezionare più file usando solamente il mouse. 1 Posiziona il puntatore a fianco del primo file da selezionare 2 clicca e tieni premuto il pulsante del mouse 3 mantenendo premuto il pulsante, sposta il puntatore in modo da tracciare un rettangolo che selezionerà i file che si troveranno all interno dello stesso rettangolo 4 rilascia il pulsante del mouse. Nell'esempio sopra, sono stati selezionati tre file: e si riconoscono dal cambiamento del colore di sfondo. SELEZIONARE PIU FILE CON LA TASTIERA Per selezionare più file utilizzando la tastiera, 1 seleziona il primo file con un clic 2 premi e mantieni premuto il tasto delle maiuscole [MAIUSC] 3 premi i tasti cursore in modo da selezionare due o più file. SELEZIONARE TUTTI I FILE Questo metodo selezionerà tutti i file e le cartelle che si trovano all interno della cartella che si sta visualizzando. Per Windows 7 (Seven): 1 dalla barra dei menu clicca su Organizza, 2 clicca sulla voce Seleziona tutto. Per Windows Vista: 1 dalla barra dei menu clicca su Modifica, 2 clicca sulla voce Seleziona tutto.

40 40 PC da Zero Terza Edizione Windows 7 Windows Vista SELEZIONARE PIU FILE NON ADIACENTI Per selezionare più file non adiacenti, 1 seleziona il primo file con un clic 2 premi e mantieni premuto (da tastiera) il tasto [CTRL] 3 seleziona il secondo file con un clic 4 premi e mantieni premuto (da tastiera) il tasto [CTRL] 5 seleziona il terzo file con un clic.... E così via. Questo metodo serve anche per deselezionare un file, mantenendo selezionati gli altri. Ad esempio se devi selezionare tutti i file eccetto uno, 1 seleziona tutti i file (menu file seleziona tutto) 2 premi e mantieni premuto (da tastiera) il tasto [CTRL] 3 clicca sul file da deselezionare. ELIMINARE COPIARE O SPOSTARE UN INSIEME DI FILE CONTEMPORANEAMENTE Una volta selezionati i file potrai copiarli, tagliarli o eliminarli, cliccando sopra un file selezionato con il tasto destro e scegliendo dal menu contestuale, rispettivamente, Copia, Taglia o Elimina.

41 41 RECUPERARE UN FILE DAL CESTINO Quando si eliminano file o cartelle dal disco fisso, queste non sono eliminate definitivamente, ma vengono depositate nella cartella Cestino. Se desideri recuperare un file dal cestino, 1 dal desktop apri il cestino (clicca due volte in rapida successione) 2 clicca con il tasto destro sopra il file da recuperare 3 dal menu contestuale clicca su Ripristina. Il file verrà riposizionato nella cartella dalla quale è stato eliminato. SVUOTARE IL CESTINO Per svuotare il cestino, eliminando definitivamente (o quasi), il suo contenuto, 1 dal desktop, clicca con il pulsante destro sull icona cestino 2 dal menu contestuale clicca su Svuota cestino 3 clicca sul pulsante Si per confermare.

42 42 PC da Zero Terza Edizione ELIMINARE I FILE IN MODO DEFINITIVO Se hai notato, ho scritto... o quasi sul paragrafo precedente, questo perché esistono dei programmi che possono recuperare i file cancellati anche dal cestino. Un buon metodo per eliminare i file in modo definitivo è quello di deframmentare il disco fisso o l unità disco interessata (vedi passo 2.11). COPIARE UN FILE SU PENDRIVE Per copiare un file o cartella su una pendrive (dal disco fisso), 1 clicca con il tasto destro sopra il file da copiare 2 dal menu contestuale posiziona il puntatore sulla voce Invia a 3 clicca su Disco rimovibile o Pendrive (o voci similari). Verrà avviata la copia del file che si concluderà con la chiusura automatica della finestra Copia in corso... (visibile quando si trasferiscono consistenti quantità di dati).

43 43 Passo 2.6 Personalizzare il desktop sfondo e screen saver IMPOSTARE LO SFONDO DEL DESKTOP per Windows 7 (SEVEN) Sei stanco di vedere il solito sfondo quando accendi il computer? Bene, è giunto il momento di cambiare lo sfondo dello schermo iniziale (il desktop). 1 Clicca con il tasto destro su un punto vuoto del desktop Se non sai cos è il desktop ti consiglio di seguire il Passo dal menu contestuale clicca sul comando "Personalizza" 3 dalla finestra apertasi clicca sull'immagine preferita (Temi Aero) Lo sfondo del desktop è già cambiato! 4 chiudi la finestra. Oppure 1 dopo aver cliccato sul comando Personalizza dal menu contestuale del desktop 2 clicca sulla voce "Sfondo del desktop" (posto in basso) 3 clicca sul menu a discesa a fianco di Percorso immagine 4 scegli con un clic una delle voci proposte dal menu 5a seleziona con un clic l'immagine desiderata oppure 5b seleziona più immagini cliccando sul quadratino in alto a sinistra, che appare su ogni immagine quando il puntatore si trova sopra.

44 44 PC da Zero Terza Edizione Il segno di spunta indica che l'immagine è stata selezionata. Oppure puoi selezionare più immagini come indicato al punto precedente Passo dal menu a discesa Posizione immagine (posto in basso a sinistra) 7 scegli il tipo di posizione che deve assumere l'immagine: Riempi: riempe lo schermo con parte dell'immagine, mantenendo le sue proporzioni originali Adatta: visualizza tutta l'immagine mantenendo le sue proporzioni originali Estendi: estende l'immagine in altezza e larghezza per riempire lo schermo Affianca: mantiene le dimensioni originali dell'immagine e riempie lo schermo replicandola più volte, se necessario. Centra: visualizza l'immagine al centro con le sue dimensioni originali (se le dimensioni dell'immagine sono inferiori alla risoluzione dello schermo, parte del desktop, viene riempito da un colore di sfondo) Se hai selezionato più immagini, 8 dal menu a discesa Cambia immagine ogni, puoi scegliere quanto tempo deve passare ad ogni cambio immagine Prima di salvare i cambiamenti, visualizza il desktop: porta il puntatore all'estrema destra in basso (a fianco dell'orario) e attendi qualche secondo (oppure clicca, osserva e riclicca). 9 al termine clicca su Salva Modifiche. per Windows VISTA Per cambiare sfondo del desktop su Windows VISTA, procedi così: 1 Clicca con il tasto destro su un punto vuoto del desktop 2 dal menu contestuale clicca sul comando "Personalizza 3 clicca sulla voce "Sfondo del desktop"

45 45 se lo desideri, 4a clicca sul menu a discesa a fianco di Percorso 4b clicca su una voce a scelta 5 dalla finestra centrale clicca sull'immagine desiderata. 5 per vedere le altre immagini più comodamente, usa i tasti cursore su, giù e destra, sinistra della tastiera 6 clicca su una delle tre icone poste in fondo per specificare la modalità di posizionamento 7a clicca sulla prima icona a sinistra per estendere l'immagine a tutto schermo oppure 7b clicca sulla icona centrale per riempire tutto lo schermo con più immagini uguali oppure 7c clicca sull'ultima icona posta destra per visualizzare sullo schermo l'immagine a risoluzione originale. Potrai vedere bene la differenza dei tre effetti solo se scegli un'immagine che ha una risoluzione più piccola dello schermo. 8 clicca su "OK" per confermare la scelta e chiudere la finestra di dialogo. INSERIRE UNA FOTO COME SFONDO Per inserire una foto come sfondo del desktop: 1 clicca con il tasto destro su un punto vuoto del desktop 2 dal menu contestuale clicca sul comando "Personalizza"

46 46 PC da Zero Terza Edizione 3 clicca sulla voce "Sfondo del desktop" 4 clicca sul comando "Sfoglia..." per Windows 7 (SEVEN) 5 seleziona la cartella dove sono memorizzate le immagini desiderate 6 clicca sul pulsante OK 7a clicca su Salva modifiche per far scorrere tutte le immagine della cartella selezionata oppure 7b clicca sul pulsante Cancella tutto per deselezionare tutte le immagini e procedi a scegliere quelle preferite. per Windows VISTA 5 dalla finestra di dialogo Sfoglia, naviga nella cartella dove è contenuta la foto 6 fai doppio clic sulla foto 7 clicca sul pulsante OK. INSERIRE UNA IMMAGINE DA UNA PAGINA WEB COME SFONDO DEL DESKTOP Se navigando in internet, vedi un immagine che ti piacerebbe avere come sfondo del tuo desktop, 1 clicca con il tasto destro sopra l immagine 2 dal menu contestuale clicca sul comando Imposta come sfondo. 3 clicca su Si per confermare. LO SCREENSAVER O SALVASCHERMO COS È, COSA SERVE Cos è lo screensaver? Lo screensaver o salvaschermo è nato per preservare lo schermo. Lo schermo e formato da tanti puntini luminosi detti pixel. Qualche puntino luminoso può rimanere danneggiato da un prolungato uso. Quando viene attivato, lo screensaver invierà un ciclo nel quale ogni puntino luminoso non rimarrà sempre acceso e fisso su uno stesso colore. Lo screensaver si attiverà dopo un certo tempo (stabilito dall utente) di inattività del computer. Verrà poi disattivato anche solo muovendo il mouse o digitando su tastiera.

47 47 Sembrerebbe, però, che per i monitor di ultima generazione il salvaschermo non sia più necessario. Quindi l utilità dello screensaver si è col tempo trasformata in un'operazione puramente ludica. ATTIVARE O CAMBIARE LO SCREEN SAVER Per attivare lo screensaver, 1 clicca con il tasto destro su un punto vuoto del desktop 2 dal menu contestuale clicca sul comando "Personalizza" 3 clicca sulla scheda Screensaver 4 dalla casella combinata scegli lo screensaver desiderato (nell esempio Testo 3D ) 5 clicca sul comando Impostazioni 6 dalla finestra di dialogo Impostazioni 3D 6a attiva il pulsante di opzione Ora per vedere l orario corrente sul salvaschermo oppure, 6b attiva il pulsante di opzione Testo personalizzato ed in seguito scrivi una parola (o frase) sulla casella adiacente, per vedere la stessa frase fluttuare sullo schermo.

48 48 PC da Zero Terza Edizione 7 Clicca sulla casella combinata e scegli il tipo di rotazione 8 sposta la manopola relativa, a destra per aumentare la velocità, o a sinistra per diminuirla. Porta il puntatore sopra la manopola, premi, tieni premuto il tasto del mouse e spostalo. 9 Sposta la manopola relativa, a destra per aumentare la dimensione del testo, o a sinistra per diminuirlo. 10 Clicca sul pulsante OK in alto a destra 11 clicca su Prova per attivare subito lo screensaver. 12 Muovi il mouse per disattivarlo. 13 Clicca sui pulsanti di incremento o decremento per stabilire dopo quanti minuti di inattività, lo screensaver dovrà attivarsi 14 clicca su OK per confermare.

49 49 Passo 2.7 Scaricare, aggiungere e rimuovere un programma COSA SONO I PROGRAMMI Programma, applicazione e software, sono tre sinonimi per indicare le componenti intangibili del computer. Vedi anche Passo 1.1. DOVE TROVARE I PROGRAMMI Alcuni programmi li trovi già installati sul tuo computer. 1 Clicca sul pulsante "Start" e seleziona la voce Tutti programmi. Da qui potrai accedere ai programmi già istallati sul tuo PC. I programmi puoi anche trovarli su alcuni siti INTERNET, oppure sui CD o DVD che vengono allegati alle riviste in vendita nelle edicole, oppure nei negozi che vendono articoli di informatica. SOFTWARE FREEWARE, SHAREWARE, TRIAL, DEMO Accanto alla descrizione del programma, viene solitamente indicato se è gratuito o a pagamento. Ma non sempre questo viene espresso in italiano, ma in inglese. Ecco una tabella per capire alcune parole chiavi. SOFTWARE = programma FREE o FREEWARE = Programma tutelato dalle leggi sul copyright, messo a disposizione dall autore gratuitamente sul web. Si tratta di programmi realizzati da qualcuno a cui piace lavorare per la fama. I programmi freeware sono quindi tranquillamente distribuibili e legalmente copiabili. SHAREWARE = si dice di un software messo a disposizione in Rete per essere provato. Quando si decide di utilizzarlo regolarmente, si dovrebbe pagare una cifra (generalmente molto bassa) a colui che ne detiene i diritti. TRIAL = Versione di prova del programma, solitamente a scadenza. Dopo un numero definito di giorni disabilita alcune funzionalità (oppure non si apre più). Oppure fin dall'inizio ha alcune funzioni disabilitate. Per utilizzare tutte le funzionalità del programma è necessario acquistarne la licenza d uso. DEMO = Diminutivo di Demostration, indica un programma in versione di prova, non completo o disponibile per un periodo limitato di tempo.

50 50 PC da Zero Terza Edizione CATEGORIE DI PROGRAMMI Secondo la loro funzione, i programmi possono essere divisi in categorie. OFFICE per attività di ufficio o di casa (elaboratore testi, fogli di calcolo, presentazioni, agende elettroniche, eccetera). UTILITY per sfruttare le potenzialità del PC e mantenerlo efficiente. MULTIMEDIA per gestire la musica ed i filmati. INTERNET programmi specifici per navigare in internet, gestire la posta elettronica, costruire pagine web. SICUREZZA per difendere il tuo PC da virus e spyware e resistere a potenziali malfunzionamenti dell hardware. BENCHMARK per valutare le prestazioni e conoscere a fondo le componenti del tuo PC. GIOCHI per usare il PC anche come palestra ludica. PROGRAMMI COMPATIBILI CON IL SISTEMA OPERATIVO Prima di scaricare ed installare un programma, assicurati che il programma sia compatibile con il tuo sistema operativo. Per conoscere il sistema operativo che richiede il programma, controlla la sua descrizione prima di scaricarlo. Ad esempio se vedi scritto [Win 2000/XP/Vista/Seven] significa che lo stesso file di programma può essere installato sui sistemi operativi: Windows 2000 Windows XP Windows Vista Windows 7 (Seven) Per conoscere il sistema operativo del tuo computer, 1 clicca sul pulsante Start, posiziona il puntatore sulla voce "Computer" e clicca con il pulsante destro 2 dal menu contestuale clicca su Proprietà Vedrai le caratteristiche del tuo PC e tra queste anche il tipo di Sistema Operativo installato.

51 51 SCARICARE UN PROGRAMMA DA INTERNET Scaricare significa creare una copia di un file (situato su un server o su un altro PC) nel disco fisso del tuo computer. In seguito potrai decidere quando installarlo. Facciamo un esempio pratico. 1 Apri il programma Internet Explorer (è necessaria una connessione Internet) 2 digita nella barra degli indirizzi 3 clicca sul tasto [INVIO] da tastiera 4 clicca sulla voce Programma XNView portable. L'applicazione che ti sto proponendo di scaricare è XNView. XNView è un programma che permette di visualizzare molti formati di immagine creare e vedere in modo automatico una sequenza di immagine a tutto schermo modificare immagini e foto con effetti speciali fotografare o catturare l immagine dello schermo del proprio PC creare in modo automatico pagine web con le immagini preferite ed altro ancora.

52 52 PC da Zero Terza Edizione Durante la procedura, però, Il sistema riconosce che è un file potenzialmente pericoloso, perché è un programma. Per continuare, Clicca su Fare clic qui e dal menu a discesa clicca su scarica file. Verrà avviato così il download, ovvero, verrà avviata la procedura che effettuerà una copia del programma sul tuo computer. Questa procedura viene detta anche SCARICARE FILE DA INTERNET. 5 Clicca sul pulsante Salva 6 scegli la cartella dove copiare il file o lascia quella proposta 7 clicca su Salva. Si aprirà una finestra dove si potrà controllare lo stato di avanzamento del download che potrà durare da qualche minuto oppure addirittura ore, se il file è di grandi dimensioni e si dispone di un collegamento Internet lento. 8 Al termine del download clicca su Apri cartella. Vedrai così il file che hai appena scaricato da Internet.

53 53 INSTALLARE UN PROGRAMMA (AGGIUNGERE UN PROGRAMMA SUL PROPRIO PC) Aver scaricato il programma non è quasi mai sufficiente per poterlo usare. Secondo il tipo di programma, 1 se il file è compresso dovrai decomprimere il file (estrarre il contenuto) e quindi procedere come al punto 1A o 1B. 1A Se il programma non necessita di installazione apri semplicemente il programma facendo doppio clic sul file scaricato o decompresso e potrai così usarlo subito. 1B Se il programma necessita di installazione fai doppio clic sul file scaricato e segui l installazione guidata che solitamente appare. Proseguendo l esempio pratico, il file XnViewPortable_1.97.paf che hai scaricato necessita di installazione (ma non modifica il registro di sistema, perché l'installazione si limita a creare una nuova cartella dove verranno scompattati i file del programma). 1 Fai doppio clic sul file XnViewPortable_1.97.paf 2 clicca su Esegui (per procedere). 3 scegli la lingua (se necessario) 4 clicca su OK 5 clicca su Avanti 6 clicca su Sfoglia 7 clicca sulla voce Desktop (in seguito potrai spostare la cartella del programma) 8 clicca su OK 9 clicca su Installa 10 al termine clicca su Fine.

54 54 PC da Zero Terza Edizione Per poter aprire e usare il programma, 1 fai doppio clic sulla cartella XnViewPortable creata sul desktop 2 fai doppio clic sul file XnViewPortable. CREARE UN'ICONA SUL DESKTOP Per aprire il programma XnView, con un doppio clic, direttamente dal desktop, crea un icona in questo modo: 1 fai doppio clic sulla cartella XnViewPortable creata sul desktop 2 clicca con il tasto destro sul file XnViewPortable 3 dal menu contestuale scegli Invia 4 e clicca su Desktop (crea collegamento). Ora nel desktop c'è l'icona XnView che ti permetterà di aprire il relativo programma con un doppio clic. RIMUOVERE UN PROGRAMMA A seconda delle caratteristiche del programma la sua rimozione può essere differente. 1A Per un programma che non necessita di installazione è sufficiente rimuovere la cartella nella quale risiede (come il programma da esempio). 1B Per un programma installato, clicca su "Start" > Tutti i Programmi scegli la cartella del programma da disinstallare clicca sulla voce Uninstall... (o voci simili) e segui la procedura guidata di disinstallazione. Oppure se non esiste questa procedura, 1 clicca su "Start" > Pannello di controllo 2 fai clic sulla voce "Disinstalla un programma" sotto il menu "Programmi" 3 fai particolare attenzione a quello che stai facendo per non correre il rischio di rimuovere programmi importanti. 4 Scorri l'elenco e seleziona con un clic il programma da rimuovere 5 clicca sul pulsante "Disinstalla", che si trova sopra all'elenco dei programmi 6 prosegui confermando le scelte di disinstallazione.

55 55 Passo 2.8 Mettere ordine nel desktop Il desktop dovrebbe essere usato come una scrivania. È buona consuetudine, mettere nel desktop i programmi che vengono più usati e le pratiche (o compiti) che sono in corso o in sospeso. COS E UN COLLEGAMENTO Usi spesso un programma, ma ogni volta devi cliccare sul pulsante "Start" per aprirlo? Puoi creare sul desktop un collegamento in modo da aprire quel programma con un semplice doppio clic. Un collegamento è rappresentato da una icona. Caratteristica di ogni collegamento è una freccetta curva posta in basso a sinistra dell icona che lo rappresenta. Un collegamento può essere paragonato ad un filo. Fare doppio clic sul collegamento è come tirare un filo. All apice del filo c è il programma o risorsa che verrà automaticamente aperta. Quindi eliminando un collegamento, elimini solamente un filo. Il programma o la risorsa collegata non viene eliminata. CREARE UN COLLEGAMENTO SUL DESKTOP Bene, passiamo alla creazione di un collegamento. 1 Clicca sul pulsante Start 2 posiziona il puntatore su Tutti i programmi 3 posiziona il puntatore sul programma prescelto (Blocco note nell esempio, che si trova nella cartella Accessori ) 4 clicca con il pulsante DESTRO 5 dal menu contestuale posiziona il puntatore su Invia a 6 clicca su Desktop (crea collegamento).

56 56 PC da Zero Terza Edizione Il collegamento è stato creato. Può essere molto utile creare un collegamento ad un documento o ad una cartella con la quale stiamo lavorando, nel modo seguente. 1 Entra nella cartella Documenti 2 posiziona il puntatore sopra il documento (o cartella) scelta 3 clicca con il pulsante DESTRO 4 dal menu contestuale posiziona il puntatore su Invia a 5 clicca su Desktop (crea collegamento). SPOSTARE LE ICONE DEL DESKTOP Le icone che vedi nel desktop, le puoi spostare a piacimento. 1 Porta il puntatore sopra l icona da spostare 2 clicca e tieni premuto con il mouse 3 trascina l icona nel punto desiderato. SBLOCCARE LE ICONE Se non riesci a spostare le icone nel punto desiderato molto probabilmente devi disabilitare l opzione Disposizione automatica. 1 Posiziona il puntatore su un punto vuoto del desktop 2 clicca con il pulsante DESTRO 3 dal menu contestuale posizionati su "Visualizza"

57 57 Osserva il sottomenu con attenzione. 4a Se vedi un segno di spunta a fianco di Disponi icone automaticamente (o Disposizione automatica per Windows Vista) 5a clicca su Disponi icone automaticamente ( Disposizione automatica per Windows Vista) In questo modo le icone del desktop saranno libere di spostarsi dove vuoi tu. 4b Se invece NON vedi un segno di spunta a fianco di Disponi icone automaticamente ( Disposizione automatica per Windows Vista) 5b NON cliccarci sopra. Quando viene attivata, questa opzione dispone tutte le icone sulla parte sinistra del desktop e rimangono ancorate in questa posizione, anche se tenti di spostarle. ORDINARE LE ICONE Per ordinare le icone sul desktop, 1 posiziona il puntatore su un punto vuoto del desktop 2 clicca con il pulsante DESTRO 3 dal menu contestuale posizionati su "Visualizza" Osserva il sottomenu. 4 Se manca il segno di spunta a fianco di Allinea icone alla griglia ( Allinea alla griglia per Windows Vista) 5 clicca su Allinea icone alla griglia.( Allinea alla griglia per Windows Vista) Togliendo invece questa opzione, le icone potranno essere spostate anche di pochi millimetri! CANCELLARE LE ICONE Come già detto, le icone che hanno una freccetta curva in basso a sinistra, sono dei collegamenti. Se non ti servono puoi tranquillamente eliminarle. Potrai eventualmente ricrearle successivamente. Un modo simpatico per cancellare un collegamento dal desktop è il seguente: 1 posiziona il puntatore sopra l icona 2 trascina l icona sopra il cestino e rilascia. Altrimenti puoi eliminare con i metodi classici. Vedi Passo 2.5.

58 58 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.9 Trovare un documento o un file LA FUNZIONE CERCA DI WINDOWS Vuoi trovare velocemente un documento, un immagine, o un generico file che si trova nel tuo PC? In Windows esiste una utility (il programma CERCA) che svolge questa funzione. TROVARE UN PROGRAMMA O UN FILE NEL PC Per trovare velocemente un programma o un file nel tuo computer, ti basta ricordare parte del suo nome o una parola che si trova al suo interno (nel caso di file testuali). 1 Clicca sul pulsante Start Il cursore lampeggia sulla casella che si trova appena sopra il pulsante Start 2 inizia a digitare un termine relativo al programma o file cercato 3 digita (ad esempio) blocco A volte è sufficiente digitare due o tre lettere come ad esempio bl Appena inizi a digitare, il menu Start si trasforma e visualizza immediatamente i programmi e i file trovati nel tuo PC 4a fai un clic sul programma, file o cartella cercata, per aprirla. Oppure se i risultati non ti soddisfano, 4b clicca su Ulteriori risultati. CERCARE UN FILE SOLO IN UNA DETERMINATA CARTELLA Se ti trovi all'interno di una cartella con molti file e cartelle e vuoi trovare velocemente un documento, un'immagine o un generico file, puoi usare la casella di ricerca posta in alto a destra. 1 Apri la cartella Documenti ("Start" > Documenti ) 2 clicca all'interno della casella in alto a destra 3 digita l'inizio, o l'intera parola che si trova all'interno del titolo del file o all'interno del documento. I risultati vengono filtrati e nella finestra vedrai solamente i file che corrispondono al testo che stai digitando.

59 59 Se non trovi il file cercato, puoi ampliare la ricerca cliccando direttamente sulle cartelle proposte, sotto la voce Cerca di nuovo in: (solo per Windows 7) FILTRARE I RISULTATI DI RICERCA per Windows 7 (SEVEN) Forse non conosci il titolo del documento, ma ti ricordi quando è stato creato o modificato; oppure conosci la tipologia o tipo del documento (immagine, testo, presentazione, pdf, doc, eccetera). Bene, allora puoi utilizzare le opzioni avanzate: 1 clicca sul pulsante Start 2 digita una qualunque parola o parte di essa (sulla casella posta appena sopra il pulsante "Start") 3 clicca sulla voce Ulteriori risultati (posta appena sopra la casella di ricerca) dalla finestra dei risultati della ricerca 4a clicca sulla crocetta posta all'interno della casella di ricerca (per cancellare il termine di ricerca) oppure se pensi che il termine è utile ai fini della tua ricerca, 4b clicca direttamente sulla casella di ricerca (a sinistra della crocetta quindi)

60 60 PC da Zero Terza Edizione Un menu a discesa si aprirà con il titolo Aggiungere un filtro di ricerca)! 5 clicca sulla voce Ultima modifica Si aprirà un ulteriore menu. 6a clicca sulla data in cui presumibilmente hai creato il file Clicca sui triangolini neri posti a destra e sinistra del mese per scorrere i vari mesi dell'anno o clicca sopra il mese per eseguire una scelta più veloce. Oppure 6b clicca sui periodi di tempo proposti nel menu più in basso. Verranno così presentati i risultati sulla scelta appena fatta. Poi per eseguire un ulteriore filtro, 1a clicca sulla voce ultima modifica all'interno della casella della ricerca, oppure 1b clicca sulla crocetta interna per cancellare il filtro

61 61 2 e scegli uno degli altri filtri proposti (Tipologia, tipo, dimensione) 3 scorri l'elenco a discesa e scegli con un clic la tipologia o il tipo o la dimensione, tra le voci proposte. SE CONOSCI IL PERIODO (O LA DATA) DEL DOCUMENTO (O FILE) per Windows VISTA Forse non conosci il titolo del documento, ma ti ricordi quando è stato creato o modificato. Bene, allora puoi utilizzare le opzioni avanzate: 1 clicca sul pulsante Start 2 digita una qualunque parola o parte di essa (sulla casella posta appena sopra il pulsante "Start") 3 dalla finestra che si apre, clicca sul pulsante "Ricerca avanzata" 4 clicca sul menu a discesa (con la scritta "qualsiasi") a destra della voce "Data" Tra le tre opzioni proposte: 5a scegli "è", se ricordi esattamente la data del file 5b scegli "precedente a" "o maggiore di", per gli altri casi. 6 clicca sul menu a discesa seguente per inserire la data.

62 62 PC da Zero Terza Edizione Si apre un piccolo calendario dal quale potrai indicare la data. Se hai scelto "precedente a", indica la data dove DOPO di allora il file, non è stato sicuramente modificato o creato. Se hai scelto "maggiore a", indica la data dove PRIMA di allora il file, non è stato sicuramente modificato o creato. 7 Clicca sul pulsante indietro o avanti per scorrere i mesi 8 clicca sul giorno presunto 9 clicca sul pulsante "Cerca" per ottenere l'elenco dei file. FILTRARE PER TIPO DI FILE (Windows VISTA) Se l'elenco dei file è troppo lungo, puoi filtrare, ovvero visualizzare solo i file di un certo tipo. Ad esempio, se il file che cerchi è un'immagine, 1a clicca sulla voce "Immagine" che si trova appena sotto la barra degli indirizzi oppure 1b clicca su una delle seguenti altre voci: "Posta elettronica", per selezionare solo le "Documento", per selezionare documento di testo, fogli elettronici, pagine HTML e altro ancora, "Musica", per visualizzare solo i file musicali "Altro", per selezionare tutti gli altri file che non rientrano nelle categorie precedenti. SE CONOSCI LE DIMENSIONI DEL FILE (Windows VISTA) Una opzione utile della ricerca avanzata, è la possibilità di visualizzare tutti i file di grosse dimensioni, così da poter visualizzare i maggiori file che occupano molto spazio nel disco fisso del tuo PC, ed eventualmente decidere di cancellare quelli inutili. 1 Clicca sul pulsante Start 2 dal menu clicca su Cerca 3 clicca sul pulsante "Ricerca avanzata"

63 63 4 clicca sul menu a discesa, a destra della voce "Dimensione (Kb)" 5 clicca su "maggiore di" 6 clicca sulla casella a destra e digita le dimensioni espresse in Kb (10000 nell'esempio) 7 clicca sul pulsante cerca o premi [INVIO] da tastiera. Nell'esempio è stato digitato e quindi verranno visualizzati tutti i file superiori a circa 10 Mb.

64 64 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.10 La manutenzione del disco fisso Pulitura e Scandisk Con il continuo uso, il tuo PC inizia a rallentare e la capacità del disco fisso si riduce sempre di più. Per ovviare a questo, devi eseguire periodicamente la manutenzione del disco fisso. La manutenzione del disco fisso consiste principalmente nell eseguire tre operazioni: pulitura scandisk deframmentazione. PULIRE IL DISCO FISSO Che cosa si intende per pulizia del disco fisso? Pulire il disco fisso, significa semplicemente cancellare dei file inutili. Per eseguire la pulitura del disco fisso, 1 clicca sul pulsante Start > Computer 2 clicca con il tasto DESTRO sopra l'icona che rappresenta il tuo disco fisso 3 dal menu contestuale clicca su Proprietà. Dalla finestra apertasi, potrai rilevare la capacità del disco fisso, nonché lo spazio utilizzato e lo spazio disponibile (espressa in byte, GB e graficamente). 4 clicca sul pulsante "Pulizia disco".

65 65 Dopo una veloce elaborazione, ti viene proposto di cancellare alcuni gruppi di file. Se le caselle di controllo, non sono già selezionate (quadratino bianco vuoto sopra, in modo da selezionarle (quadratino bianco con segno di spunta 5 Seleziona la voce File temporanei Internet 6 seleziona la voce Cestino 7 seleziona la voce File temporanei. Per vedere invece, la descrizione dei file da eliminare, 8 clicca sopra le scritte e osserva la parte bassa della finestra. 9 Clicca sul pulsante OK per eliminare i file 10 clicca sul pulsante "Eliminazione file" per confermare. ). ) devi cliccarci

66 66 PC da Zero Terza Edizione EFFETTUARE LO SCANDISK DEL DISCO FISSO Lo SCANDISK è un programma che permette di controllare ed eventualmente riparare la presenza di errori contenuti nel disco fisso. Questi errori possono far funzionare male il sistema operativo e tutti i programmi installati. Forse, ti sarà capitato di vedere avviato questo programma, dopo che il tuo PC si era spento per mancanza improvvisa di corrente elettrica. Per avviare il programma Scandisk, 1 se ci sono programmi aperti, chiudili tutti. 2 Clicca sul pulsante "Start" > Computer 3 clicca con il tasto DESTRO sopra l icona che rappresenta il tuo disco fisso 4 dal menu contestuale clicca su Proprietà. E qui niente di nuovo! Dalla finestra di dialogo Proprietà, 5 clicca sulla scheda Strumenti (in alto al centro) 6 clicca sul pulsante Esegui ScanDisk.... Dalla finestra di dialogo Controllo del disco, 7 seleziona la casella di controllo Correggi automaticamente gli errori del file system 8 clicca sul pulsante Avvia. Se si apre una finestra di avvertimento, nella quale è scritto "Impossibile eseguire il controllo del disco durante l'uso", 9 clicca sul "pulsante "Pianifica il controllo del disco".

67 67 In questo modo la prossima volta che accenderai il tuo computer, lo scandisk verrà avviato automaticamente. RIAVVIARE IL COMPUTER Se invece vuoi effettuare subito l'operazione scandisk: 1 chiudi tutti i programmi aperti; 2 clicca sul pulsante "Start" 3 sposta il puntatore sopra la freccetta in basso a destra 4 clicca sulla voce "Riavvia il sistema".

68 68 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.11 La deframmentazione del disco fisso COSA SIGNIFICA DEFRAMMENTARE Con il continuo uso del PC, (installazione e disinstallazione di programmi, creazione e cancellazione di file e cartelle), cartelle e file si frammentano. Cosa vuol dire? Un file è frammentato, quando viene memorizzato in più punti del disco fisso. L apertura di un file frammentato risulta lenta, perché il lettore del disco fisso deve saltare qua e la per leggere ed aprire il file. Per eliminare questo rallentamento, dovuto alla frammentazione dei file, dovrai periodicamente deframmentare il disco fisso, ovvero, eliminare (o almeno diminuire) la frammentazione dei file. DEFRAMMENTARE IL DISCO FISSO Per deframmentare il disco fisso, 1 se ci sono programmi aperti, chiudili tutti. 2 Clicca sul pulsante Start > Computer 3 clicca con il tasto DESTRO sopra l icona che rappresenta il disco fisso 4 dal menu contestuale clicca su Proprietà. Dalla finestra di dialogo Proprietà, 5 clicca sulla scheda Strumenti (in alto al centro)

69 69 6 clicca sul pulsante Esegui Defrag.... Viene aperta la finestra di dialogo Utilità di deframmentazione dischi. Per Windows 7 (SEVEN) 7a clicca sul pulsante "Deframmenta disco > Per Windows VISTA 7b clicca sul pulsante "Esegui deframmentazione La deframmentazione, può durare dai 5 minuti alle 2, 3 ore o più, a seconda delle dimensioni del disco, della velocità del processore e della frammentazione stessa del disco fisso. Con Windows 7 e Windows Vista, a differenza del sistema operativo Windows XP, durante il processo di deframmentazione è possibile utilizzare il computer.

70 70 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.12 Usare i comandi rapidi da tastiera PERCHÉ USARE IL PC SENZA MOUSE Forse non tutti sanno che, esiste la possibilità di usare solo la tastiera per lavorare con il computer. Questo potrebbe essere utile quando il mouse è fuori uso, ma non solo... Per molti comandi, torna più comodo usare la tastiera in sostituzione del mouse. Per chi fa uso indiscriminato del mouse, usare comandi da tastiera, all inizio potrebbe essere frustrante. Ma il tempo impegnato ad imparare i comandi, sarà ampiamente recuperato quando si prenderà dimestichezza con gli stessi. NAVIGARE CON LA TASTIERA Vediamo subito un esempio pratico. Apri Internet Explorer (oppure Opera o Firefox) e collegati al link Scorri la pagina con i TASTI CURSORI SU e GIU. Oppure più velocemente, scorri la pagina con i tasti [PAG_GIU] e [PAG_SU]. Per andare a fondo pagina, usa la combinazione di tasti [CTRL]+[FINE] + (tieni premuto il tasto [CTRL] e premi il tasto [FINE]). Per tornare a inizio pagina, usa: [CTRL]+[HOME]. + Per visualizzare la pagina a schermo intero, premi il TASTO [F11]. Ripremi il tasto [F11] per tornare a schermo normale. Per aprire la finestra di dialogo Trova, usa: [CTRL]+[F] + (tieni premuto il tasto [CTRL] e premi il tasto [F]). COMPILARE UNA FINESTRA DI DIALOGO Aperta la finestra di dialogo Trova puoi continuare ad usare la tastiera.

71 71 Dopo aver inserito la parola che stai cercando (ad esempio tastiera ), premi il tasto: [TAB] per spostarti in avanti tra le varie opzioni, [MAIUSC]+[TAB] + per spostarti indietro tra le varie opzioni, [barra spaziatrice] per mettere la spunta sulle caselle di controllo (i quadratini per intendersi). Oppure per aprire i menu a discesa, Premi ancora [TAB] Premi i TASTI CURSORI per scegliere un pulsante di opzione o una voce da un menu a discesa (i cerchietti per intendersi). Premi [INVIO] per confermare le scelte e chiudere la finestra di dialogo (non sempre valido!). Premi [ESC] per chiudere la finestra di dialogo e annullare le scelte. Queste combinazione di tasti valgono in generale per tutte le finestre di dialogo di tutti i programmi. Anche per Word, Excel, Openoffice... ed anche nella compilazioni di forms da pagine web.

72 72 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.13 Personalizzare il pulsante START DOPPIO MENU In Windows 7 e Windows VISTA il menu aperto dal pulsante START è principalmente diviso in due menu verticali. Dalla colonna sinistra puoi accedere a tutti i programmi installati nel tuo computer. La colonna destra è riservata alle risorse generali quali, documenti, immagini, video, hardware, pannello di controllo, guida, eccetera. IL MENU DI AVVIO... QUESTO SCONOSCIUTO! Vediamo ora di capire come è strutturato il menu di avvio START. 1 Clicca sul pulsante Start. Il menu di sinistra è diviso da una leggera linea orizzontale. Sotto tale linea, sono elencati gli ultimi programmi che sono stati aperti (e non inclusi nella parte superiore). Con un clic, da questo menu, li puoi aprire. Sopra sono elencati i programmi che generalmente dovrebbero essere maggiormente usati. Mentre i collegamenti ai programmi sopra la linea divisoria rimangono fissi, nella parte bassa cambiano in funzione delle ultime applicazioni aperte. E da tenere presente, comunque, che tutti i programmi elencati sul menu di sinistra li puoi sempre trovare cliccando Start > Tutti i programmi. PERSONALIZZARE IL MENU DI AVVIO SINISTRO Per spostare un collegamento di un programma aperto di recente, situato nella parte inferiore,

73 73 1 dopo aver cliccato sul pulsante Start 2 posiziona il puntatore sopra il programma prescelto 3 clicca e tieni premuto il pulsante del mouse 4 sposta il puntatore sopra la linea divisoria 5 rilascia il pulsante del mouse. Se invece, vuoi eliminare un collegamento dal menu di avvio sinistro (N.B.: elimini solo il collegamento non il programma), 1 clicca sul pulsante Start 2 posiziona il puntatore sopra il collegamento da eliminare 3 clicca con il pulsante destro del mouse 4 dal menu scegli "Rimuovi da questo elenco". AMPLIARE IL MENU DI AVVIO Per avere maggiori collegamenti sul menu di avvio, si devono ridimensionare le icone. 1 Clicca con il pulsante destro sopra il pulsante Start 2 dal menu clicca su Proprietà 3 clicca sul pulsante Personalizza... 4 scorri la finestra apertasi fino in fondo 5 togli la spunta sulla casella "Usa icone grandi" 6 clicca su OK e ancora su OK. RIPRISTINARE IL MENU START Nel caso riscontri dei malfunzionamenti del menu "Start", potrai, in ogni momento, ripristinare le impostazioni di base. 1 Clicca con il pulsante destro sopra il pulsante "Start" 2 dal menu clicca su "Proprietà" 3 clicca sul pulsante "Personalizza..." 4 clicca sul pulsante "Usa impostazioni predefinite 5 clicca su OK e ancora su OK.

74 74 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.14 Personalizzare icone, data, ora, e audio ICONE NASCOSTE In basso a destra del desktop, accanto all orologio, si trovano alcune piccole icone che rappresentano programmi attivi o semi attivi. Ovvero, parlando in gergo informatico: sono programmi che operano in background. Solitamente vengono visualizzati solamente quelli attivi per non occupare troppo spazio nella barra delle applicazioni. Hai la possibilità di visualizzare tutte le icone della system tray (così viene chiamata l area di queste icone), nel modo seguente. Per Windows 7 (SEVEN) 1 Clicca con il tasto destro sull'orario indicato in basso a destra dello schermo 2 dal menu contestuale clicca su Proprietà Danna finestra apertasi, 3 clicca sulla voce Personalizza icone di notifica (posta in basso) 4 con un clic metti la spunta sulla casella di controllo Mostra sempre le icone e le notifiche sulla barra delle applicazioni 5 clicca su "OK" per confermare la scelta. Puoi personalizzare in dettaglio la vista delle icone suddette. 1 Clicca con il tasto destro sull'orario indicato in basso a destra dello schermo 2 dal menu contestuale clicca su Proprietà Dalla finestra apertasi, 3 clicca sulla voce Personalizza icone di notifica (posta in basso) 4 con un clic togli la spunta sulla casella di controllo Mostra sempre le icone e le notifiche sulla barra delle applicazioni (se necessario). Dalla finestra centrale per ogni icona potrai scegliere di: Mostrare icona e notifiche, oppure Nascondere icona e notifiche, oppure Mostrare solo notifiche.

75 75 5 Clicca sopra la voce "Mostra " o Nascondi... 6 dal menu a discesa clicca sulla scelta desiderata 7 clicca su "OK" per confermare. Scegliendo la voce Mostra icona e notifiche, l'icona, sarà costantemente presente nella barra e verranno notificate (con un messaggio testuale) eventuali operazioni automatiche del programma associato a tale icona. Scegliendo la voce Nascondi icona e notifiche, l'icona e le relative operazioni non verranno visualizzate. Scegliendo la voce Mostra solo notifiche, solo le operazioni del programma relative a tale icona verranno visualizzate. Le icone nascoste potranno essere visualizzate in ogni momento cliccando sul triangolino posto a destra della sigla IT. Per Windows VISTA 1 Clicca con il tasto destro su un punto vuoto della barra delle applicazioni 2 dal menu contestuale clicca su Proprietà 3 clicca sulla scheda "Area di notifica"

76 76 PC da Zero Terza Edizione 4 togli la spunta dalla casella di controllo "Nascondi Icone Inattive" 5 clicca su "OK" o su "Applica" per confermare la scelta. Puoi personalizzare in dettaglio la vista delle icone suddette. 1 Clicca con il tasto destro su un punto vuoto della barra delle applicazioni 2 dal menu contestuale clicca su Proprietà 3 dalla scheda "Area di notifica" spunta la casella di controllo "Nascondi Icone Inattive" 4 clicca sul pulsante Personalizza.... Verrà aperta una finestra di dialogo dove saranno elencate le notifiche. Per ogni icona, potrai scegliere di: Nasconderla se inattiva, oppure Nasconderla, oppure Mostrarla. 5 Clicca sopra la voce "Mostra" 6 dal menu a discesa clicca sulla scelta desiderata 7 clicca su "OK" per confermare. DATA E ORA In basso a destra del desktop si trova generalmente l orario corrente. Se non è visualizzato, potrai visualizzarlo in questo modo: Per Windows 7 (SEVEN) 1 clicca sul triangolino posto a destra della sigla IT 2 dal menu apertosi, clicca su Personalizza 3 clicca su Attiva o disattiva icone di sistema 4 clicca sul menu a discesa a destra della voce Orologio 5a e clicca su Attivo per visualizzarlo sulla barra.

77 77 Viceversa, se non vuoi visualizzarlo, 5b clicca su Inattivo. Per Windows VISTA 1 clicca con il tasto destro su un punto vuoto della barra delle applicazioni 2 dal menu contestuale clicca su Proprietà 3 clicca sulla scheda "Area di notifica" 4 spunta la casella di controllo "Orologio". REGOLARE L'OROLOGIO DI WINDOWS Hai bisogno di regolare la data o l ora del tuo computer? 1 Fai un clic sopra l'orario. 2 dalla finestra apertasi clicca sul collegamento "Modifica impostazioni data e ora..." Verrà aperta la finestra di dialogo Data e ora. 3 Clicca sul pulsante "Modifica data e ora".

78 78 PC da Zero Terza Edizione Verrà aperta un'ulteriore finestra. 4 Clicca sul pulsante di incremento o decremento per modificare il mese 5 clicca sul numero del mese per cambiare il giorno/mese/anno 6 clicca sul pulsante di incremento o decremento per regolare l'ora 7 clicca su OK per confermare, oppure su "Annulla" per annullare le modifiche. Se sei collegato ad Internet puoi sincronizzare l orario. Ovvero, puoi regolare l orologio del tuo computer con l ora esatta! 1 Fai un clic sopra l'orario 2 dalla finestra apertasi clicca sul collegamento "Modifica impostazioni data e ora..." 3 clicca sulla scheda "Ora Internet" 4 clicca sul pulsante "Cambia impostazioni..." 5 clicca sul pulsante "Aggiorna" 6 attendi qualche secondo. Se la sincronizzazione è andata a buon fine, nella stessa finestra di dialogo verrai avvisato/a che la sincronizzazione è stata completata a tal ora. AUDIO VOLUME Tra le icone, cosiddette in background, troviamo l icona relativa all audio. Per essere certo della sua identità, posiziona il puntatore sopra di essa e attendi qualche secondo. Verrà visualizzato un messaggio: Altoparlanti o Volume.

79 Per regolare il volume, 1 fai un clic sull icona Volume 2 trascina la maniglia in su o in giù per aumentare o diminuire il volume. Per disattivare l audio, ovvero, per non sentire alcun rumore proveniente dalle casse audio del computer, 1 fai un clic sull icona Volume 2 spunta con un clic la casella di controllo Disattiva. 79

80 80 PC da Zero Terza Edizione

81 81 USARE IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS XP In queste lezioni imparerai ad usare il sistema operativo. Le lezioni saranno eseguite sul sistema operativo Windows XP. Se hai un Sistema Operativo Windows 7 o VISTA, segui il capitolo precedente: Usare il Sistema Operativo su Windows 7 o Windows VISTA (pag.21). da Passo 2.1xp a Passo 2.9xp per Windows XP

82 82 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.1xp Imparare ad usare il sistema operativo IL DESKTOP La prima schermata (immagine) che vedi sul tuo monitor, dopo aver acceso il PC (e dopo il caricamento del sistema operativo) è il DESKTOP. Questo è il punto di partenza per accedere a tutte le risorse del PC. LE ICONE Quelle piccole immagini che si trovano nel desktop sono chiamate ICONE. Le icone servono per aprire i programmi (o applicazioni). LA BARRA DELLE APPLICAZIONI In fondo al desktop c è una striscia detta BARRA DELLE APPLICAZIONI. Essa contiene i collegamenti di alcune applicazioni (o programmi) e visualizza le applicazioni che si stanno usando. IL PULSANTE START A sinistra della barra delle applicazioni trovi il pulsante START che è il punto di partenza per accedere a tutte le risorse del computer. IL PUNTATORE Quella freccina che si trova sul desktop è il PUNTATORE del mouse. INPUT E OUTPUT Sposta il mouse a destra e a sinistra, in alto ed in basso, vedi che il puntatore si muove. Bene, hai eseguito il tuo primo comando. Hai informato il computer che volevi spostare il puntatore tramite il mouse, e il computer tramite il monitor ha eseguito il comando. L inserimento di informazioni nel PC viene detto INPUT, mentre l uscita di informazioni dal pc viene detto OUTPUT. Il mouse quindi è un oggetto di input e il monitor è un oggetto di output. CLICCARE Oltre a spostare il mouse, puoi impartire comandi con i tasti del mouse. Il tasto principale (salvo diverse impostazioni) è il tasto sinistro, mentre il tasto destro è il tasto secondario. Cliccare, significa che devi premere il tasto sinistro del mouse e rilasciarlo subito. Doppio clic significa cliccare due volte in rapida successione (mantenendo il mouse fermo). Per convenzione, quindi, quando vedrai scritto: fai clic, clicca, fai doppio clic,

83 83 è sottinteso che dovrai premere il tasto sinistro del mouse. Nel caso dovrai usare il tasto destro, allora ti verrà specificatamente richiesto di cliccare con il tasto destro del mouse. APRIRE UNA APPLICAZIONE CON IL MOUSE Dopo tanto blablabla, passiamo quindi alla pratica. 1 Sposta il puntatore sopra il pulsante "Start" 2 clicca sul pulsante "Start" 3 sposta il puntatore sulla voce Tutti i programmi 4 sposta il puntatore sul nuovo menu apparso 5 sposta il puntatore sulla voce Accessori 6 sposta il puntatore sul nuovo menu apparso 7 clicca sulla voce Blocco note. Bene hai aperto il tuo primo programma. Quel rettangolo che si è sovrapposto al desktop viene chiamato FINESTRA (in inglese window). Quando apri un programma (o applicazione) si aprono una o più finestre. CHIUDERE UNA APPLICAZIONE (1) Per chiudere la finestra del programma "Blocco note" che hai aperto, 1 sposta il puntatore in alto a destra della finestra aperta (sopra la crocetta) e 2 clicca. CHIUDERE UNA APPLICAZIONE (2) C è un altro modo per chiudere un applicazione. 1 Dalla barra dei menu della finestra aperta, clicca su FILE, 2 quindi, dal sottomenu che si apre, clicca su ESCI. Oppure se manca il comando esci, clicca su CHIUDI. LA TASTIERA Oltre al mouse, la TASTIERA è l oggetto che viene usato per comunicare con il PC. Oltre ad avere tasti come una macchina da scrivere, la tastiera di un PC è dotata di altri tasti speciali, predisposti opportunatamente per dare comandi al computer. IL TASTO LOGO DI WINDOWS In basso a sinistra della tastiera c è il TASTO con impresso il LOGO DI WINDOWS (situato tra il tasto [CTRL] e il tasto [ALT]). IL TASTO INVIO Il TASTO [INVIO] è invece situato a destra della tastiera ed è rappresentato da una freccia che punta a sinistra con una piccola gambetta rivolta verso l alto (normalmente c è la scritta invio o enter).

84 84 PC da Zero Terza Edizione TASTI CURSORI I TASTI CURSORI si trovano a destra in basso della tastiera ed è un gruppo di quattro tasti rappresentati da frecce rivolte nelle quattro direzioni. APRIRE UNA APPLICAZIONE CON LA TASTIERA Per aprire un programma si può usare anche la TASTIERA. 1 Premi sulla tastiera il tasto logo di windows 2 premi i tasti cursori per spostarti sul menu. Quando viene evidenziato la voce del menu desiderata, 3 premi il tasto [INVIO]. 4 Chiudi l applicazione con un clic sulla crocetta in alto a destra della finestra. APRIRE UNA APPLICAZIONE DAL DESKTOP Sul desktop potrebbero trovarsi delle icone. Bene, anche da quelle icone si possono aprire i programmi ad esse associati. 1 Fai doppio clic (clicca due volte in rapida successione) sull icona. LA BARRA DEI MENU Su quasi tutti i programmi vedrai in alto una barra orizzontale contenente delle scritte (o voci) del tipo File, Modifica, Visualizza, ecc. Questa barra viene chiamata BARRA DEI MENU e contiene tutti i comandi che servono per usare quel programma. SPEGNERE IL COMPUTER CON IL MOUSE Se nel tuo PC hai il sistema operativo WINDOWS XP: 1 clicca sul pulsante "Start" 2 clicca su spegni computer 3 clicca su spegni. Se invece, il tuo PC ha il sistema operativo WINDOWS 98: 1 clicca sul pulsante "Start" 2 clicca su chiudi sessione 3 (se l opzione non è attiva: clicca sul pallino bianco a destra della scritta arresta sistema ) 4 clicca su ok. PULSANTI DI OPZIONE Quando usi i programmi, troverai spesso delle finestre che conterranno PULSANTI DI OPZIONE. Questi vengono rappresentati da pallini bianchi, e solo uno di questi potrà essere attivo (ovvero potrà avere il pallino nero nel suo interno). Quindi, se clicchi sul pulsante ok di quella finestra, verrà eseguito il comando associato al pallino attivo (pulsante di opzione attivo).

85 SPEGNERE IL COMPUTER CON LA TASTIERA Se nel tuo PC hai il sistema operativo WINDOWS XP: 1 premi il tasto logo di windows 2 premi il tasto [cursore su] 3 premi il tasto [INVIO] 4 premi il tasto cursore per attivare l opzione spegni (il pulsante si illumina) 5 premi il tasto [INVIO]. Se invece, nel tuo PC hai il sistema operativo WINDOWS 98: 1 premi il tasto logo di windows 2 premi il tasto [cursore su] 3 premi il tasto [INVIO] 4 (se necessario) premi il tasto cursore per attivare l opzione arresta sistema 5 premi il tasto [INVIO]. 85

86 86 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.2xp Avere il controllo delle finestre RISORSE DEL COMPUTER 1a Fai doppio clic sull icona del desktop Risorse del computer. Se non la trovi, allora: 1b clicca su "Start" e dal menu 2b clicca su Risorse del computer. La finestra che si è aperta, ti offre una rappresentazione grafica di quello che si trova all interno del computer. UNITA (A:) (C:) (D:) Generalmente, Il lettore floppy è identificato dalla lettera A, il disco rigido (o fisso) dalla lettera C, il lettore cdrom dalla lettera D. VEDERE LE CARATTERISTICHE DEL DISCO FISSO 1a Fai un clic sull icona disco fisso (o HARD DISK). Questo comando, seleziona l icona, ovvero informi il computer che tu vuoi agire su quella icona. 2a Dalla barra dei menu clicca su file, quindi 3a clicca su PROPRIETA. Oppure, 1b fai un clic con il tasto destro sopra l icona del disco fisso, e 2b dal MENU CONTESTUALE clicca su proprietà. Dalla finestra che si è aperta, potrai vedere le CARATTERISTICHE del disco fisso: la sua capacita, lo spazio utilizzato e lo spazio disponibile, espresso in byte e GB (gigabyte). VEDERE IL CONTENUTO DEL DISCO FISSO 1 Clicca due volte sull icona del disco C (in rapida successione). La finestra cambia aspetto e ti mostra il CONTENUTO del disco fisso. RITORNARE ALLA VISUALIZZAZIONE PRECEDENTE Per tornare a visualizzare la finestra precedente clicca sul PULSANTE INDIETRO, che si trova sotto la barra dei menu. AVERE IL CONTROLLO DELLE FINESTRE Si possono aprire più finestre sul desktop, e queste possono essere spostate, rimpicciolite, ingrandite, parcheggiate, fatte scorrere e sovrapposte. RIDURRE A ICONA Precedentemente hai visto che le finestre si possono chiudere. Esiste un modo per far scomparire la finestra dal desktop senza chiuderla. 1 Clicca sul pulsante RIDUCI A ICONA in alto a destra (il terzultimo

87 rappresentato da un trattino). La finestra scompare, ma non è sta chiusa. Infatti, nella barra delle applicazioni vedi la sua icona. MESSAGGI SUI COMANDI Quando posizioni il puntatore sopra un comando (ad esempio riduci a icona ), se ATTENDI QUALCHE SECONDO prima di cliccare su di esso, vedrai comparire un messaggio che ti informa che tipo di comando è. RIVISUALIZZARE Per poter rivedere la finestra ridotta a icona, 1 fai un semplice clic sulla relativa icona della barra delle applicazioni. INGRANDIRE La finestra aperta può essere grande a tutto schermo, oppure più piccola dello schermo. Se è più piccola dello schermo, il penultimo comando in alto a destra è il comando INGRANDISCI, che ti permette di ingrandire a tutto schermo la finestra. RIPRISTINARE Se viceversa la finestra è già a tutto schermo, il penultimo comando in alto a destra, è il comando RIPRISTINA, che ti permette di rendere la finestra più piccola. LA BARRA DEL TITOLO La BARRA DEL TITOLO di una finestra è quella fascia orizzontale (di colore blu, quando è attiva) che si trova nell estremità più alta. TRASCINARE CON IL MOUSE PER MUOVERE LE FINESTRE Oltre a fare clic e doppio clic, con il mouse puoi eseguire un altra operazione: il TRASCINAMENTO (in questo caso, delle finestre). Per effettuare questa operazione: 1 posiziona il puntatore sulla barra del titolo (il puntatore deve mantenere le sembianze della freccia obliqua) 2 premi e mantieni premuto il tasto sinistro del mouse 3 sposta il mouse a piacimento 4 rilascia il tasto sinistro del mouse. DIMENSIONARE LE FINESTRE Le dimensioni delle finestre possono essere personalizzate. 1 Posiziona il puntatore sul bordo estremo della finestra 2 quando il puntatore si trasforma in una doppia freccia divergente (orizzontale o verticale), 3 trascina con il mouse. 87

88 88 PC da Zero Terza Edizione Ovvero, premi e mantieni premuto il tasto sinistro del mouse sposta il mouse rilascia il tasto. La finestra ha cambiato dimensioni. Per poter controllare contemporaneamente le due dimensioni della finestra, Posiziona il puntatore su uno dei quattro angoli. SCORRERE LA FINESTRA Il contenuto della finestra aperta (anche se è a tutto schermo) potrebbe non essere del tutto visibile. Per vedere il contenuto nascosto, si deve far SCORRERE la finestra. LE BARRE DI SCORRIMENTO Se il contenuto non è tutto visibile, possono apparire a destra ed in basso della finestra, le BARRE DI SCORRIMENTO, chiamate, rispettivamente verticale e orizzontale, rappresentate da una fascia dalle estremità a forma di triangolini neri. USARE LE BARRE DI SCORRIMENTO Le barre di scorrimento puoi usarle in vari modi: clicca sui triangolini neri, oppure clicca sulla parte chiara della barra, oppure trascina posizionando il puntatore sulla parte scura della barra.

89 89 Passo 2.3xp Creare e rinominare cartelle e file LA CARTELLA DOCUMENTI La cartella DOCUMENTI che si trova sul desktop è un esempio di cartella. Le cartelle sono dei semplici contenitori (inizialmente vuoti) che possono contenere file e altre cartelle. CREARE UNA CARTELLA Con le seguenti istruzioni, sarà creata una nuova cartella all interno della cartella Documenti. 1a Accedi alla cartella Documenti con un doppio clic sull icona Documenti del Desktop. Oppure, 1b clicca sul pulsante "Start" e clicca sulla voce Documenti. 2 Clicca con il tasto destro su un punto vuoto della finestra 3 dal menu contestuale porta il puntatore su Nuovo 4 clicca su Cartella. Apparirà una nuova icona con il nome Nuova cartella evidenziato. 5 Digita sulla tastiera I miei esercizi. 6 Premi [INVIO] (da tastiera) oppure fai un clic su un punto vuoto della finestra). CREARE UN FILE Tutti i documenti, disegni, calcoli, archivi che crei con il computer, li puoi salvare (memorizzare) sulle unità disco. Tutte queste creazioni vengono genericamente dette FILE (leggi: FAIL). Non solo le tue creazioni, ma tutti i dati contenuti nelle unità disco (dal sistema operativo ai programmi) sono sotto forma di file.

90 90 PC da Zero Terza Edizione Per creare un file puoi: crearlo dopo aver aperto un programma (vedi Passo 3.3), oppure puoi crearne uno vuoto direttamente su una cartella nel modo seguente. Dalla tua cartella appena creata I miei esercizi, entra nella cartella I miei esercizi con un doppio clic su di essa. 1 Clicca con il tasto destro su un punto vuoto della finestra 2 dal menu contestuale porta il puntatore su Nuovo. Si apre un sottomenu sul quale sono elencati i tipi di file che puoi creare. 3 Clicca sulla voce Documento di testo per creare un semplice documento di testo vuoto. Ovvero quello che crei è un foglio bianco nel quale potrai in seguito scrivere del testo. Apparirà una nuova icona con il nome Nuovo documento di testo. 4 Digita dalla tastiera Mio primo file. 5 Premi [INVIO] (da tastiera) oppure fai un clic su un punto vuoto della finestra. Ora potrai aprire il file appena creato con un doppio clic ed iniziare a scriverci sopra.

91 RINOMINARE FILE E CARTELLE Per rinominare file o cartelle, puoi usare (come per quasi tutti i comandi) diversi metodi. Primo metodo: 1 clicca con il tasto destro del mouse sul file o cartella che vuoi rinominare (nell esempio Mio primo file ) 2 dal menu contestuale clicca su rinomina. 3 digita sulla tastiera il nuovo nome del file (nell esempio: mio diario ). 4 clicca su un punto vuoto della finestra o premi il tasto [INVIO]. Secondo metodo (ancora più semplice!): 1 fai un clic sul file o cartella che vuoi rinominare 2 attendi un secondo (se non attendi il file o cartella si apre) 3 fai un altro clic sul nome del file o cartella 4 digita sulla tastiera il nuovo nome del file (nell esempio: tuo diario). 5 clicca su un punto vuoto della finestra o premi il tasto [INVIO]. 91

92 92 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.4xp Gestire file e cartelle NAVIGARE TRA LE CARTELLE Apri la cartella documenti e crea otto cartelle come in figura Per entrare nelle cartelle fai un doppio clic sulla cartella desiderata (nell esempio Windows_Archivio ). Per capire in quale cartella ti trovi, tieni sempre d occhio la barra degli indirizzi. La barra \ separa le cartelle. In questo caso dalla barra degli indirizzi si comprende: 1 di essere all interno della cartella Windows_Archivio 2 che la cartella Windows_Archivio si trova all interno della cartella Documenti 3 che la cartella Documenti si trova all interno del disco fisso C:. Ora per continuare la lezione crea alcuni file all interno della cartella Windows_Archivio.

93 Oppure scarica il file collegandoti al link Se non sai come scaricare i file da internet segui il Passo 7.5 (vedi sommario a pag.3). Se sei riuscito/a nell impresa, dovresti avere nello schermo una finestra simile a questa: VISUALIZZARE I FILE IN MODI DIVERSI Si possono visualizzare file e cartelle in modi differenti. 1 Dalla barra degli strumenti clicca sull icona visualizza 2 dal menu a tendina scegli il tipo di visualizzazione desiderato (nell esempio: Dettagli ). Potrai così ottenere diversi modi di vedere gli stessi file. VISUALIZZA DETTAGLI Una modalità di visualizzazione molto utile è quella in Dettagli. Clicca sulla voce Nome come in figura. In questo modo ottieni l elenco dei file in ordine alfabetico dalla A alla Z. Cliccando una seconda volta, ottieni invece un ordine dalla Z alla A. Clicca ora sulla voce dimensione. 93

94 94 PC da Zero Terza Edizione Ottieni l'ordine dei file dal più piccolo al più grande. Clicca una seconda volta... cosa ottieni? Cliccando invece sulla voce data ultima modifica ottieni l elenco dei file in ordine cronologico. Potrai così vedere subito qual'è stato l ultimo file che è stato creato o modificato. Un clic sul Tipo di file, come dice il nome, mette in ordine i file per tipologia (immagini, testi, fogli di calcoli, eccetera). LIVELLO SUPERIORE Clicca sull icona livello superiore per tornare a visualizzare il contenuto della cartella documenti. Osserva sempre la barra degli indirizzi per capire dove ti trovi. LA BARRA DEGLI INDIRIZZI Puoi usare anche la barra degli indirizzi per navigare tra le cartelle. Clicca sul triangolino nero a destra della barra degli indirizzi. Si apre un menu dal quale puoi cliccare direttamente sulla cartella o unità disco desiderata. COMANDO INDIETRO Se ora clicchi sul comando indietro, ritornerai all ultima cartella o unità disco che era precedentemente visualizzata. NAVIGA! Prova ad esercitarti a navigare tra le cartelle. Fai doppio clic per entrare in esse, usa il comando indietro, il comando livello superiore e la barra degli indirizzi per spostarti.

95 95 Passo 2.5xp Spostare, copiare ed eliminare file SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE Dopo aver creato una cartella può nascere l esigenza di spostare un file all interno della nuova cartella creata. 1 Posiziona il puntatore sopra il file da spostare 2 trascina il file (clicca sopra il file e tieni premuto il pulsante del mouse) 3 posiziona il file trascinato, sopra la cartella di destinazione (se visibile) 4 rilascia il pulsante del mouse. SPOSTARE UN FILE USANDO I COMANDI TAGLIA ED INCOLLA Spesso la cartella e il file che vuoi spostare, non sono all'interno della stessa cartella. È pertanto utile conoscere il sistema taglia ed incolla per spostare un file. 1 Posiziona il puntatore sopra il file da spostare 2 clicca il pulsante destro del mouse 3 dal menu contestuale clicca sulla voce Taglia 4 naviga tra le cartelle fino a raggiungere la cartella desiderata 5 entra con un doppio clic nella cartella prescelta 6 clicca con il pulsante destro su un punto vuoto della finestra 7 dal menu contestuale clicca sulla voce Incolla.

96 96 PC da Zero Terza Edizione COPIARE UN FILE USANDO I COMANDI COPIA ED INCOLLA Se hai bisogno di creare una copia di un file nella stessa cartella, procedi in questo modo: 1 Posiziona il puntatore sopra il file da copiare 2 clicca il pulsante destro del mouse 3 dal menu contestuale clicca sulla voce Copia 4 clicca con il pulsante destro su un punto vuoto della finestra 5 dal menu contestuale clicca sulla voce Incolla. Se invece vuoi copiare un file in un altra cartella, 1 posiziona il puntatore sopra il file da copiare 2 clicca il pulsante destro del mouse 3 dal menu contestuale clicca sulla voce Copia

97 4 naviga tra le cartelle fino a raggiungere la cartella desiderata 5 entra nella cartella prescelta 6 clicca con il pulsante destro su un punto vuoto della finestra 7 dal menu contestuale clicca sulla voce Incolla. COPIARE UN FILE USANDO IL MOUSE ED IL TASTO CTRL Un metodo veloce per copiare un file è il seguente: 1 posiziona il puntatore sopra il file da copiare 2 trascina il file (clicca sopra il file e tieni premuto il pulsante del mouse) 3 posiziona il file trascinato, in una posizione diversa (ad esempio appena a destra) 4 premi e mantieni premuto il pulsante [CTRL] sulla tastiera 5 rilascia il pulsante del mouse 6 rilascia il pulsante [CTRL]. ELIMINARE UN FILE Per eliminare un file esistono svariati metodi. 1 metodo 1 Clicca con il pulsante destro sopra il file da eliminare 2 dal menu contestuale clicca sulla voce Elimina 3 clicca sul pulsante Si per confermare l eliminazione. 97

98 98 PC da Zero Terza Edizione 2 metodo 1 Seleziona con un clic il file da eliminare 2 premi il tasto [CANC] da tastiera 3 premi il tasto [INVIO] per confermare. 3 metodo 1 Seleziona con un clic il file da eliminare 2 clicca sul pulsante elimina sulla barra degli strumenti 3 clicca sul pulsante Si per confermare l eliminazione. SELEZIONARE PIU FILE CON IL MOUSE Per eliminare, copiare o spostare più file contemporaneamente, si deve prima di tutto sapere come selezionare più file. Vediamo come selezionare più file usando solamente il mouse. 1 Posiziona il puntatore a fianco del primo file da selezionare 2 clicca e tieni premuto il pulsante del mouse 3 mantenendo premuto il pulsante, sposta il puntatore in modo da tracciare un rettangolo che selezionerà i file che si troveranno all interno dello stesso rettangolo 4 rilascia il pulsante del mouse SELEZIONARE PIU FILE CON LA TASTIERA Per selezionare più file utilizzando la tastiera, 1 seleziona il primo file con un clic 2 premi e mantieni premuto il tasto delle maiuscole ([MAIUSC]) 3 premi i tasti cursore in modo da selezionare due o più file. SELEZIONARE TUTTI I FILE Questo metodo selezionerà tutti i file e le cartelle che si trovano all interno della cartella che si sta visualizzando. 1 Dalla barra dei menu clicca su Modifica, 2 clicca sulla voce Seleziona tutto.

99 99 SELEZIONARE PIU FILE NON ADIACENTI Per selezionare più file non adiacenti, 1 seleziona il primo file con un clic 2 premi e mantieni premuto (da tastiera) il tasto [CTRL] 3 seleziona il secondo file con un clic 4 premi e mantieni premuto (da tastiera) il tasto [CTRL] 5 seleziona il terzo file con un clic.... E così via. Questo metodo serve anche per deselezionare un file, mantenendo selezionati gli altri. Ad esempio se devi selezionare tutti i file eccetto uno, 1 seleziona tutti i file (menu file seleziona tutto) 2 premi e mantieni premuto (da tastiera) il tasto [CTRL] 3 clicca sul file da deselezionare. ELIMINARE COPIARE O SPOSTARE UN INSIEME DI FILE CONTEMPORANEAMENTE Una volta selezionati i file potrai copiare, tagliare o eliminare gli stessi, cliccando sopra un file selezionato con il tasto destro e scegliendo dal menu contestuale, rispettivamente, copia, taglia o elimina. RECUPERARE UN FILE DAL CESTINO Quando si eliminano file o cartelle dal disco fisso, queste non sono eliminate definitivamente, ma vengono depositate nella cartella Cestino. Se desideri recuperare un file dal cestino, 1 dal desktop apri il cestino (clicca due volte in rapida successione) 2 clicca con il tasto destro sopra il file da recuperare 3 dal menu contestuale clicca su Ripristina. Il file verrà riposizionato nella cartella dalla quale è stato eliminato.

100 100 PC da Zero Terza Edizione SVUOTARE IL CESTINO Per svuotare il cestino, eliminando definitivamente (o quasi), il suo contenuto, 1 dal desktop, clicca con il pulsante destro sull icona cestino 2 dal menu contestuale clicca su Svuota cestino 2 clicca sul pulsante Si per confermare. ELIMINARE I FILE IN MODO DEFINITIVO Se hai notato, ho scritto... o quasi sul paragrafo precedente, questo perché esistono dei programmi che possono recuperare i file cancellati anche dal cestino. Un buon metodo per eliminare i file in modo definitivo è quello di deframmentare il disco fisso o l unità disco interessata (vedi passo 2.11). COPIARE UN FILE SUL FLOPPY DISK Per copiare un file o cartella su un floppy disk (dal disco fisso), 1 clicca con il tasto destro sopra il file da copiare 2 dal menu contestuale posiziona il puntatore sulla voce Invia a 3 clicca su Floppy. Verrà avviata la copia del file che si concluderà con la chiusura automatica della finestra Copia in corso....

101 101 Passo 2.6xp Personalizzare il desktop sfondo e screen saver IMPOSTARE LO SFONDO DEL DESKTOP Sei stanco di vedere il solito sfondo quando accendi il computer? Bene, è giunto il momento di cambiare lo sfondo dello schermo iniziale (il desktop). 1 Clicca con il tasto destro su un punto vuoto del desktop Se non sai cos è il desktop ti consiglio di seguire il Passo 2.1xp. 2 dal menu contestuale clicca sul comando Proprietà 3 clicca sulla scheda Desktop 4 dalla casella di riepilogo Sfondo clicca sull immagine desiderata. Vedrai apparire l anteprima dell immagine in alto al centro. 5 Per vedere le altre immagini, più comodamente, usa i tasti cursore su e giù della tastiera. 6 Clicca sulla casella combinata Posizione 7a clicca su Estesa per estendere l immagine a tutto schermo

102 102 PC da Zero Terza Edizione oppure, 7b clicca su Affiancata per riempire tutto lo schermo con più immagini uguali oppure, 7c clicca su Centrata per visualizzare sullo schermo l immagine con la risoluzione originale. Potrai vedere bene la differenza dei tre effetti solo se scegli un immagine che ha una risoluzione più piccola dello schermo. 8a Clicca su Applica per confermare la scelta e mantenere la finestra di dialogo aperta oppure, 8b clicca su OK per confermare la scelta e chiudere la finestra di dialogo. INSERIRE UNA FOTO COME SFONDO Per inserire una foto come sfondo del desktop, 1 clicca con il tasto destro su un punto vuoto del desktop. 2 dal menu contestuale clicca sul comando Proprietà 3 clicca sulla scheda Desktop 4 clicca sul comando Sfoglia... 5 dalla finestra di dialogo Sfoglia, naviga nella cartella dove è contenuta la foto 6 fai doppio clic sulla foto 7 clicca sul pulsante OK. INSERIRE UNA IMMAGINE DA UNA PAGINA WEB COME SFONDO DEL DESKTOP Se navigando in internet, vedi un immagine che ti piacerebbe avere come sfondo del tuo desktop, 1 clicca con il tasto destro sopra l immagine 2 dal menu contestuale clicca sul comando Imposta come sfondo. LO SCREENSAVER O SALVASCHERMO COS E, COSA SERVE Cos è lo screensaver? Lo screensaver o salvaschermo è nato per preservare lo schermo. Lo schermo e formato da tanti puntini luminosi detti pixel.

103 103 Qualche puntino luminoso può rimanere danneggiato da un prolungato uso. Quando viene attivato, lo screensaver invierà un ciclo nel quale ogni puntino luminoso non rimarrà sempre acceso e fisso su uno stesso colore. Lo screensaver si attiverà dopo un certo tempo (stabilito dall utente) di inattività del computer. Verrà poi disattivato anche solo muovendo il mouse o digitando su tastiera. Sembrerebbe, però, che per i monitor di ultima generazione il salvaschermo non sia più necessario. Quindi l utilità dello screensaver si è col tempo trasformata in un'operazione puramente ludica. ATTIVARE O CAMBIARE LO SCREEN SAVER Per attivare lo screensaver, 1 clicca con il tasto destro su un punto vuoto del desktop 2 dal menu contestuale clicca sul comando Proprietà 3 clicca sulla scheda Screen saver 4 dalla casella combinata scegli lo screensaver desiderato (nell esempio Testo 3D ) 5 clicca sul comando impostazioni 6 dalla finestra di dialogo Impostazioni 3D 6a attiva il pulsante di opzione Ora per vedere l orario corrente sul salvaschermo oppure,

104 104 PC da Zero Terza Edizione 6b attiva il pulsante di opzione Testo personalizzato ed in seguito scrivi una parola (o frase) sulla casella adiacente, per vedere la stessa frase fluttare sullo schermo. 7 Clicca sulla casella combinata e scegli il tipo di rotazione 8 sposta la manopola relativa, a destra per aumentare la velocità, o a sinistra per diminuirla. Porta il puntatore sopra la manopola, premi, tieni premuto il tasto del mouse e spostalo. 9 Sposta la manopola relativa, a destra per aumentare le dimensione del testo, o a sinistra per diminuirlo. 10 Clicca sul pulsante OK in alto a destra 11 clicca su Prova per attivare subito lo screensaver. 12 Muovi il mouse per disattivarlo. 13 Clicca sui pulsanti di incremento o decremento per stabilire dopo quanti minuti di inattività, lo screensaver dovrà attivarsi 14 clicca su OK per confermare.

105 105 Passo 2.7xp Scaricare, aggiungere, rimuovere un programma COSA SONO I PROGRAMMI Programma, applicazione e software, sono tre sinonimi per indicare le componenti intangibili del computer. Vedi anche Passo 1.1. DOVE TROVARE I PROGRAMMI Alcuni programmi li trovi già installati sul tuo computer. 1 Clicca sul pulsante "Start" e seleziona la voce Programmi o Tutti programmi. Da qui potrai accedere ai programmi già istallati sul tuo PC. I programmi puoi anche trovarli su alcuni siti INTERNET, oppure sui CD o DVD che vengono allegati alle riviste in vendita nelle edicole, oppure nei negozi che vendono articoli di informatica. SOFTWARE FREEWARE, SHAREWARE, TRIAL, DEMO Accanto alla descrizione del programma, viene solitamente indicato se è gratuito o a pagamento. Ma non sempre questo viene espresso in italiano, ma in inglese. Ecco una tabella per capire alcune parole chiavi. SOFTWARE = programma FREE o FREEWARE = Programma tutelato dalle leggi sul copyright, messo a disposizione dall autore gratuitamente sul web. Si tratta di programmi realizzati da qualcuno a cui piace lavorare per la fama. I programmi freeware sono quindi tranquillamente distribuibili e copiabili rimanendo nella legalità. SHAREWARE = si dice di un software messo a disposizione in Rete per essere provato. Quando si decide di utilizzarlo regolarmente, si dovrebbe pagare una cifra (generalmente molto bassa) a colui che ne detiene i diritti. TRIAL = Versione di prova di programma, solitamente a scadenza. Dopo un numero definito di giorni disabilita alcune funzionalità (oppure non si apre più). Oppure fin dall'inizio ha alcune funzioni disabilitate. Per utilizzare tutte le funzionalità del programma è necessario acquistarne la licenza d uso. DEMO = Diminutivo di Demostration, indica un programma in versione di prova, non completo o disponibile per un periodo limitato di tempo. CATEGORIE DI PROGRAMMI Secondo la loro funzione, i programmi possono essere divisi in categorie.

106 106 PC da Zero Terza Edizione OFFICE per attività di ufficio o di casa (elaboratore testi, fogli di calcolo, presentazioni, agende elettroniche, eccetera). UTILITY per sfruttare le potenzialità del PC e mantenerlo efficiente. MULTIMEDIA per gestire la musica ed i filmati. INTERNET programmi specifici per navigare in internet, gestire la posta elettronica, costruire pagine web. SICUREZZA per difendere il tuo PC da virus e spyware e resistere a potenziali malfunzionamenti dell hardware. BENCHMARK per valutare le prestazioni e conoscere a fondo le componenti del tuo PC. GIOCHI per usare il PC anche come palestra ludica. PROGRAMMI COMPATIBILI CON IL SISTEMA OPERATIVO Prima di scaricare ed installare un programma, assicurati che il programma sia compatibile con il tuo sistema operativo. Per conoscere il sistema operativo che richiede il programma, controlla la sua descrizione prima di scaricarlo. Ad esempio se vedi scritto [Win 98/Me/2000/XP] significa che lo stesso file di programma può essere installato sui sistemi operativi: Windows 98 Windows Me Windows 2000 Windows XP. Per conoscere il sistema operativo del tuo computer, 1 clicca con il pulsante destro sull icona risorse del computer (che trovi sul desktop o sul menu che appare dopo aver cliccato sul pulsante "Start") 2 dal menu contestuale clicca su Proprietà 3 dalla scheda Generale vedrai le caratteristiche del tuo PC e tra queste anche il tipo di Sistema Operativo installato.

107 107 SCARICARE UN PROGRAMMA DA INTERNET Scaricare significa creare una copia di un file (situato su un server o su un altro PC) nel disco fisso del tuo computer. In seguito potrai decidere quando installarlo. Facciamo un esempio pratico. 1 Apri Internet Explorer e digita nella barra degli indirizzi 2 clicca sul tasto [INVIO] da tastiera. XNVIEW è un programma che permette di visualizzare molti formati di immagine creare e vedere in modo automatico una sequenza di immagine a tutto schermo modificare immagini e foto con effetti speciali fotografare o catturare l immagine dello schermo del proprio PC creare in modo automatico pagine web con le immagini preferite ed altro ancora. Verrà avviato così il download, ovvero verrà avviata la procedura che effettuerà una copia del programma sul tuo computer. Questa procedura viene detta anche SCARICARE FILE DA INTERNET. 3 Clicca sul pulsante Salva 3 scegli la cartella dove copiare il file

108 108 PC da Zero Terza Edizione 4 clicca su Salva. Si aprirà una finestra dove si potrà controllare lo stato di avanzamento del download che potrà durare da qualche minuto oppure addirittura ore, se il file è di grandi dimensioni e si dispone di un collegamento Internet lento. 5 Al termine del download clicca su Apri cartella. Vedrai così il file che hai appena scaricato da Internet. INSTALLARE UN PROGRAMMA (AGGIUNGERE UN PROGRAMMA SUL PROPRIO PC) Aver scaricato il programma non è quasi mai sufficiente per poterlo usare. Secondo il tipo di programma, 1 se il file è compresso dovrai decomprimere il file (estrarre il contenuto) e quindi procedere come al punto 1A o 1B. 1A Se il programma non necessita di installazione apri semplicemente il programma facendo doppio clic sul file scaricato o decompresso e potrai così usarlo subito. 1B Se il programma necessita di installazione fai doppio clic sul file scaricato e segui l installazione guidata che solitamente appare. Proseguendo l esempio pratico, il file XnViewwin.exe che hai scaricato necessita di installazione. 1 Fai doppio clic sul file XnViewwin.exe 2 clicca su Next (per procedere). 3 Leggi le clausole del contratto 4 se concordi, clicca su pulsante di opzione I accept the agreement ovvero accetto i termini di contratto. 5 Ad ogni finestra proposta clicca su Next (o Si o Yes ) più volte 6 clicca sul pulsante Finish per terminare l installazione.

109 109 Per poter aprire e usare il programma, 7a fai doppio clic sull icona che è stata creata sul desktop oppure, 7b clicca sul pulsante "Start" > Programmi > XnView > XnView. RIMUOVERE UN PROGRAMMA A seconda delle caratteristiche del programma la sua rimozione può essere differente. 1A Per un programma che non necessita di installazione è sufficiente rimuovere la cartella nella quale risiede. 1B Per un programma installato (come il programma da esempio), clicca su "Start" > Programmi > XnView > XnView Unistall. Oppure se non esiste questa procedura, 1 clicca su "Start" > Pannello di controllo 2 fai doppio clic sulla voce Installazione applicazioni 3 fai particolare attenzione a quello che stai facendo per non correre il rischio di rimuovere programmi importanti. 4 Seleziona il programma da rimuovere 5 clicca sul pulsante Cambia/Rimuovi 6 prosegui confermando le scelte di disinstallazione.

110 110 PC da Zero Terza Edizione Passo 2.8xp Mettere ordine nel desktop Il desktop dovrebbe essere usato come una scrivania. E buona consuetudine, mettere nel desktop i programmi che vengono più usati e le pratiche (o compiti) che sono in corso o in sospeso. COS E UN COLLEGAMENTO Usi spesso un programma, ma ogni volta devi cliccare sul pulsante "Start" per aprirlo? Puoi creare sul desktop un collegamento in modo da aprire quel programma con un semplice doppio clic. Un collegamento è rappresentato da una icona. Caratteristica di ogni collegamento è una freccetta curva posta in basso a sinistra dell icona che lo rappresenta. Un collegamento può essere paragonato ad un filo. Fare doppio clic sul collegamento è come tirare un filo. All apice del filo c è il programma o risorsa che verrà automaticamente aperta. Quindi eliminando un collegamento, elimini solamente un filo. Il programma o la risorsa collegata non viene eliminata. CREARE UN COLLEGAMENTO SUL DESKTOP Bene, passiamo alla creazione di un collegamento. 1 Clicca sul pulsante "Start" 2 posiziona il puntatore su Tutti i programmi 3 posiziona il puntatore sul programma prescelto (Word nell esempio) 4 clicca con il pulsante DESTRO 5 dal menu contestuale posiziona il puntatore su Invia a 6 clicca su Desktop (crea collegamento). Il collegamento è stato creato. Può essere molto utile creare un collegamento ad un documento o ad una cartella con la quale stiamo lavorando, nel modo seguente.

111 1 Entra nella cartella Documenti 2 posiziona il puntatore sopra il documento (o cartella) scelta 3 clicca con il pulsante DESTRO 4 dal menu contestuale posiziona il puntatore su Invia a 5 clicca su Desktop (crea collegamento). SPOSTARE LE ICONE DEL DESKTOP Le icone che vedi nel desktop, le puoi spostare a piacimento. 1 Porta il puntatore sopra l icona da spostare 2 clicca e tieni premuto con il mouse 3 trascina l icona nel punto desiderato SBLOCCARE LE ICONE Se non riesci a spostare le icone nel punto desiderato molto probabilmente devi disabilitare l opzione Disposizione automatica. 1 Posiziona il puntatore su un punto vuoto del desktop 2 clicca con il pulsante DESTRO 3 dal menu contestuale posizionati su Disponi icone per. Osserva il sottomenu con attenzione. 4a Se vedi un segno di spunta a fianco di Disposizione automatica 5a clicca su Disposizione automatica. In questo modo le icone del desktop saranno libere di spostarsi dove vuoi tu. 4b Se invece NON vedi un segno di spunta a fianco di Disposizione automatica 111

112 112 PC da Zero Terza Edizione 5b NON cliccarci sopra. Quando viene attivata, questa opzione dispone tutte le icone sulla parte sinistra del desktop e rimangono ancorate in questa posizione, anche se tenti di spostarle. ORDINARE LE ICONE Per ordinare le icone sul desktop, 1 posiziona il puntatore su un punto vuoto del desktop 2 clicca con il pulsante DESTRO 3 dal menu contestuale posizionati su Disponi icone per. Osserva il sottomenu. 4 Se manca il segno di spunta a fianco di allinea alla griglia 5 clicca su Allinea alla griglia. Togliendo invece questa opzione, le icone potranno essere spostate anche di pochi millimetri! CANCELLARE LE ICONE Come già detto, le icone che hanno una freccetta curva in basso a sinistra, sono dei collegamenti. Se non ti servono puoi tranquillamente eliminarle. Potrai eventualmente ricrearle successivamente. Un modo simpatico per cancellare un collegamento dal desktop è il seguente: 1 posiziona il puntatore sopra l icona 2 trascina l icona sopra il cestino e rilascia. Altrimenti puoi eliminare con i metodi classici. Vedi Passo 2.5xp.

113 113 Passo 2.9xp Trovare un documento o un file LA FUNZIONE CERCA DI WINDOWS Vuoi trovare velocemente un documento, un immagine, o un generico file che si trova nel tuo PC? In Windows esiste una utility (il programma CERCA) che svolge questa funzione. SE CONOSCI IL NOME DEL FILE O PARTE DI ESSO Per cercare un documento (un testo, un foglio di calcolo ), 1 Clicca sul pulsante Start 2 dal menu clicca su Cerca 3 dalla finestra che si apre, clicca sulla voce Documenti 4 scrivi il nome o parte del nome del documento, nella casella apposita 5 clicca sul pulsante Cerca. Nella parte destra della finestra verrà visualizzato un elenco dei file trovati. Se vuoi sapere dove si trova esattamente il documento trovato, 6 clicca sul pulsante Visualizza > Dettagli

114 114 PC da Zero Terza Edizione 7 se necessario, espandi la colonna Nella cartella con un doppio clic nell intersezione delle colonne. Sulla prima colonna Nella cartella potrai leggere il percorso dei file trovati. Se vuoi semplicemente vedere il documento trovato, 8 fai doppio clic sopra l icona che lo rappresenta. SE CONOSCI UNA PAROLA SCRITTA ALL INTERNO DEL DOCUMENTO Forse non conosci il titolo del documento, ma ti ricordi che all interno di esso hai scritto una particolare frase o parola. Bene, allora puoi utilizzare le opzioni avanzate. 1 Clicca sul pulsante Start 2 dal menu clicca su Cerca 3 dalla finestra che si apre, clicca sulla voce Documenti 4 clicca su Utilizza opzioni di ricerca avanzate 5 scrivi nella casella Una parola o una frase all interno del documento 6 clicca sul pulsante Cerca. SE CONOSCI IL PERIODO (O LA DATA) DEL DOCUMENTO (O FILE) 1 Clicca sul pulsante Start 2 dal menu clicca su Cerca 3 dalla finestra che si apre, clicca sulla voce Tutti i file e cartelle

115 115 4 clicca sul pulsante a destra della voce Data di modifica. A questo punto puoi scegliere una opzione tra quelle proposte cliccando sul relativo pulsante, oppure se sai il periodo in cui hai creato o modificato il file cercato, 5 clicca sul pulsante di opzione Specificare le date. Verranno, in questo modo, attivate le caselle sottostanti. 6 Clicca sul pulsante a destra della casella tra. Si apre un piccolo calendario dal quale potrai indicare la data di inizio periodo (dove prima di allora il file, non è stato sicuramente modificato o creato). 7 Clicca sui pulsanti indietro o avanti per scorrere i mesi

116 116 PC da Zero Terza Edizione 8 clicca sul giorno presunto. Il piccolo calendario viene chiuso automaticamente e rimane impressa nella casella la data scelta. 9 Analogamente scegli la data di fine periodo (dove dopo di allora il file non è stato sicuramente modificato o creato) 10 clicca sul pulsante Cerca. SE CONOSCI LE DIMENSIONI DEL FILE Una opzione utile della ricerca, è la possibilità di visualizzare tutti i file di grosse dimensioni, così da poter visualizzare i maggiori file che occupano molto spazio nel disco fisso del tuo PC, ed eventualmente decidere di cancellare quelli inutili. 1 Clicca sul pulsante Start 2 dal menu clicca su Cerca 3 dalla finestra che si apre, clicca sulla voce Tutti i file e cartelle 4 clicca sul pulsante a destra della voce Dimensioni. A questo punto puoi scegliere l opzione Grandi (oltre 1 Mb) e cliccare su cerca per visualizzare tutti i file superiori a 1 Mb (equivalenti a 1024 Kb). Oppure, 5 clicca sul pulsante di opzione Specifica dimensioni (in Kb) 6 lascia l opzione almeno 7 digita sulla casella a fianco 8 clicca sul pulsante Cerca. In questo modo potrai vedere tutti i file delle dimensioni superiori a 10 Mb (pari a circa Kb). Eseguita la ricerca, 9 dalla finestra di destra, nella barra in alto, clicca su Dimensione In questo modo ordinerai i file per dimensione.

117 117 SCRIVERE TESTI CON OPENOFFICE WRITER Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello "Non Fumare" occorre un programma di elaborazione testi. Queste lezioni fanno riferimento al programma OpenOffice Writer. OpenOffice è un pacchetto gratuito di programmi scaricabile all'indirizzo: da Passo 3.1 a Passo 3.8 per Windows 7 VISTA XP

118 118 PC da Zero Terza Edizione Passo 3.1 Conoscere la finestra del programma SCRIVERE TESTO Per scrivere del semplice testo con il computer, si può tranquillamente usare dei programmi che vengono installati insieme al sistema operativo. Su Windows troviamo BLOCCO NOTE e WORDPAD. BLOCCO NOTE Blocco note, come dice il nome è un semplice foglio di appunti sul quale possiamo scrivere semplicemente delle note ed eventualmente stamparle. Ha il vantaggio di occupare poco spazio di memoria. WORDPAD Con Wordpad oltre a scrivere del testo, si può modificarlo, ingrandendo alcuni caratteri, allineando il testo, colorandolo, eseguire alcune piccole modifiche. WORD Il programma di elaborazione testi per eccellenza è WORD. Con questo programma (che fa parte del pacchetto Office di Microsoft) si possono redigere interi libri, completi di immagini e tabelle, note, intestazioni e gestire il tutto in modo molto facile e automatico. WRITER Anche Writer è un ottimo programma di elaborazione testi ed ha le stesse caratteristiche di Word. Punto di forza di Writer (che fa parte del pacchetto di OpenOfficce) è la sua completa gratuità. Lo potrai scaricare gratuitamente all'indirizzo Oppure, potrai scaricare una versione portatile del programma da questo indirizzo: OPENOFFICE WRITER COME BASE PER IL PROSEGUO DELLE LEZIONI In questo libro, farò riferimento al programma OpenOffice Writer (versione 3). Le istruzioni che sono qui descritte (specialmente quelle di base), sono comunque comuni a molti programmi di elaborazione testi. DOVE TROVARE OPENOFFICE WRITER Dove puoi trovare il programma OpenOffice e come installarlo nel proprio PC? Se hai una connessione Internet veloce (ADSL), puoi scaricare il programma da questo link: 1 scelta la versione (Windows o Linux o Mac OS) 2 clicca sul pulsante Salva e al termine clicca su Apri cartella

119 119 3 chiudi tutti i programmi attivi sul tuo computer 4 fai doppio clic sul file scaricato per avviare l'installazione 5 segui l'installazione guidata. In alternativa, se hai una connessione lenta, ti consiglio di recarti in un'edicola e cercare una rivista di informatica che contenga il programma OpenOffice sul CD allegato. COME AVVIARE WRITER E COME APPARE Dopo aver installato il programma, per avviarlo, 1 Clicca sul pulsante Start 2 posiziona il puntatore su Tutti i programmi 3 se necessario scorri l'elenco, e clicca su "OpenOffice.org" 4 clicca su "OpenOffice.org Writer". Hai ora davanti a te un foglio bianco sul quale potrai subito iniziare a scrivere la tua opera. Non preoccuparti di scegliere la dimensione e il tipo di carattere. Scrivi! In seguito potrai sistemare la forma del testo con pochi click. Un documento di WRITER può essere formato da un singolo foglio, oppure potrà diventare un intero libro di 10, 100, 1000 e più pagine. Quindi WRITER è un programma, un documento WRITER è l'opera creata dal programma OpenOffice WRITER. BARRA DEL TITOLO Sopra la finestra del programma trovi la prima barra, detta BARRA DEL TITOLO, dove all'estrema destra si trovano anche i pulsanti di controllo finestra (riduci a icona, ingrandisci/ripristina e chiudi).

120 120 PC da Zero Terza Edizione BARRA DEI MENU Appena sotto la barra del titolo trovi la BARRA DEI MENU, nella quale ci sono tutti i comandi che permetto di gestire il documento. File Modifica Visualizza Inserisci Formato Tabella Strumenti Finestra Cliccando sopra ognuno di essi, appare un menu a discesa. BARRA DEGLI STRUMENTI STANDARD FORMATTAZIONE Più sotto c'è la BARRA DEGLI STRUMENTI STANDARD e la BARRA DELLA FORMATTAZIONE. Da queste barre potrai accedere più agevolmente a determinati comandi sempre per gestire il documento in uso. RIGHELLO BARRE DI SCORRIMENTO DOCUMENTO Appena sotto le barre dei comandi, trovi il RIGHELLO (la barra con i numerini) che indica le misure del foglio e dal quale potrai regolare alcuni formati della pagina e del testo. Le BARRE DI SCORRIMENTO ORIZZONTALE E VERTICALE

121 121 vengono usate per scorrere il testo quando la finestra non permette di vedere l'intero documento in un unica schermata. Per approfondimenti, vedi la lezione "controllare le finestre dei programmi" Passo 2.2. Infine al centro trovi il DOCUMENTO (l'intero spazio, inizialmente, bianco e vuoto) nel quale potrai subito iniziare scrivere. BARRA DI STATO In fondo alla finestra vedi la BARRA DI STATO, nella quale potrai osservare informazioni sul documento in uso, ed eseguire alcuni altri comandi, come ad esempio lo zoom (ingrandimento).

122 122 PC da Zero Terza Edizione Passo 3.2 Conoscere la tastiera LA TASTIERA Bene iniziamo finalmente a scrivere, e cerchiamo di conoscere meglio il secondo oggetto che ci permette di dialogare con il computer: LA TASTIERA. IL CURSORE Il CURSORE è quella barra verticale che lampeggia sul documento. A destra del cursore verrà impresso il carattere corrispondente al tasto premuto da tastiera. Tieni quindi sempre d occhio quella barra lampeggiante, prima di premere un tasto! IL MIO PRIMO DOCUMENTO Scrivi con la tastiera: Il mio primo documento. COME SI FA...? E qui subito potresti avere già dei DUBBI. Come posso dividere le parole? Come faccio a scrivere in minuscolo o in maiuscolo? Come si fa cancellare? Alt, una cosa alla volta! DIVIDERE LE PAROLE con la BARRA SPAZIATRICE Per dividere una parola, prima di scrivere la successiva, premi la [barra spaziatrice]. La BARRA SPAZIATRICE si trova in basso al centro della tastiera (è l unico tasto che non ha impresso nessun segno). CANCELLARE CON IL TASTO BACKSPACE Osserva ora il cursore. Lo vedi lampeggiare a destra dell ultimo carattere che hai scritto. Premi da tastiera il tasto [BACKSPACE] (è in alto a destra della tastiera ed è rappresentato da una freccia sinistra lunga). Il carattere che si trova a sinistra del cursore viene cancellato. SPOSTARE IL CURSORE CON I TASTI CURSORE Ora premi da tastiera il TASTO [CURSORE sinistro]. I tasti cursori li trovi in basso a destra della tastiera e sono rappresentati da 4 frecce. Il cursore (quello che lampeggia sul documento) si è spostato senza però cancellare alcun carattere. Premi più volte il tasto cursore sinistro fino a portare il cursore all inizio della parola documento

123 123 CANCELLARE CON IL TASTO CANC Premi il TASTO [CANC]. È in alto a destra della tastiera ed è rappresentato dalla scritta CANC. Il carattere che si trova a destra del cursore viene cancellato. CANCELLARE E SCRIVERE IN MEZZO AL TESTO Cancella ora la parola primo e scrivi al suo posto la parola secondo. Osserva. MENTRE CANCELLI, le parole che si trovano a destra del cursore si spostano a sinistra in modo da non lasciare spazi vuoti. E viceversa, MENTRE SCRIVI, le parole a destra del cursore si spostano a destra per lasciare spazio alle nuove parole digitate. IL TASTO HOME Premi il TASTO [HOME]. È a destra della tastiera ed è rappresentato da una freccia obliqua rivolta in alto a sinistra. Il cursore si sposta all inizio del testo (sulla stessa riga). IL TASTO FINE Premi il TASTO [FINE]. È a destra della tastiera ed è rappresentato dalla scritta FINE. Il cursore si sposta alla fine del testo (sulla stessa riga). IL TASTO INVIO O ENTER Premi il TASTO [INVIO] o [ENTER]. È a destra della tastiera ed è rappresentato da una freccia sinistra terminante con una linea rivolta verso l alto. Il cursore si sposta giù creando una riga. ELIMINARE UNA RIGA o meglio ELIMINARE UN PARAGRAFO Se premi ora il tasto [BACKSPACE], la riga viene cancellata riportando il cursore sulla riga superiore. Ogniqualvolta desideri eliminare una riga, posiziona il cursore all inizio della riga e premi il tasto [BACKSPACE]. Oppure, posiziona il cursore alla fine della riga e premi il tasto [CANC]. Più precisamente, viene eliminato il PARAGRAFO e ci si dovrebbe posizionare rispettivamente: all inizio della prima riga del paragrafo o alla fine dell ultima riga del paragrafo. IL PARAGRAFO Un testo può essere composto da uno o più paragrafi. La riga che hai appena scritto e un paragrafo. Un paragrafo termina quando premi [INVIO] da tastiera per passare a scrivere il paragrafo successivo. Un paragrafo può essere composta da una o più righe di testo.

124 124 PC da Zero Terza Edizione Premi il tasto [FINE] e premi [INVIO]. Scrivi il seguente testo senza mai premere il tasto [INVIO]: Ora inizio a scrivere un nuovo paragrafo e questo paragrafo sarà composto da più righe perché alla fine della riga non premo il tasto invio, ma continuo a scrivere finché il testo raggiunge la fine della riga e automaticamente le parole che scrivo vanno a capo. Premi ora il tasto [INVIO]. IL COMANDO MOSTRA / NASCONDI Per distinguere i paragrafi che si trovano sul testo, porta il puntatore del mouse sopra l'icona (il comando) Caratteri non stampabili (rappresentato da una P rovescia) e clicca. Sul testo compaiono delle P rovesce. Queste P rovesce rappresentano la fine del paragrafo. Clicca nuovamente sul comando caratteri non stampabili per nasconderle. IL TASTO BLOCCA MAIUSCOLE Dopo questa piccola divagazione, riprendiamo con la tastiera! Premi il tasto [BLOCCAMAIUSCOLE] (è a sinistra della tastiera ed è rappresentato da un lucchetto), e scrivi: SCRIVO IN MAIUSCOLO. Ripremi il tasto [bloccamaiuscole] e scrivi: scrivo in minuscolo. Nota: Quando inizi un nuovo paragrafo o dopo aver digitato un punto, il programma Writer automaticamente cambia il primo carattere da minuscolo a maiuscolo. Osserva inoltre che ogniqualvolta premi il tasto [bloccamaiuscole] per abilitare il maiuscolo, sulla tastiera si accende una spia, Quando invece viene disabilitato il maiuscolo, la spia si spegne. IL TASTO MAIUSC Disabilita il maiuscolo con il tasto bloccamaiuscole. Puoi scrivere in maiuscolo usando anche il tasto [MAIUSC]. Però non devi semplicemente cliccarlo, ma devi premerlo e mantenerlo premuto mentre con un altro dito premi un altro carattere. TASTI CON PIÙ CARATTERI Osserva la tastiera. Su alcuni tasti sono impressi più di un carattere (ad esempio tutti i tasti con i numeri hanno in alto un altro carattere). Se premi i tasti con i numeri, sul documento vengono scritti i rispettivi numeri. Per scrivere i caratteri che si trovano nella parte alta dei tasti, devi necessariamente tenere premuto il tasto [MAIUSC].

125 125 TASTI CON TRE CARATTERI Alcuni tasti hanno impresso tre caratteri. Il terzo carattere (quello di destra e questo è valido anche per il tasto con la e di euro, anche se ha solo due caratteri), può essere scritto sul documento, tenendo premuto in questo caso il tasto [ALTGR]. IL TASTO CTRL Il tasto [CTRL] viene usato in combinazione con altri tasti per eseguire comandi da tastiera in modo veloce, senza usare il mouse. Lo trovi in basso a sinistra ed in basso a destra della tastiera.

126 126 PC da Zero Terza Edizione Passo 3.3 Salvare, chiudere ed aprire i documenti SALVARE Ora che sai come scrivere, vorrai sapere come SALVARE il lavoro (il testo) che hai creato. SALVARE PERCHÉ? Perché salvare? Devi sapere che quello che viene scritto sul monitor, viene memorizzato nella memoria RAM. Quando il computer viene spento, tutto il contenuto della memoria RAM si svuota. Pertanto per poter rivedere sul tuo computer il testo che hai scritto (e qualsiasi altro lavoro) devi SALVARLO. SALVARE COSA SIGNIFICA? Salvare, significa quindi, memorizzare i dati in una UNITÀ DISCO. SALVARE QUANDO? Questa operazione la devi eseguire spesso, anche ogni cinque minuti. Questo perché se dopo aver lavorato sul computer per molte ore e senza eseguire un salvataggio, viene a mancare la corrente o si blocca il pc, tutto quel lavoro lo devi rifare da capo. SALVARE COME? Per salvare un documento Writer, 1 clicca sull'icona "Salva" (posta in alto a sinistra), oppure, 1b dal menu File clicca su Salva oppure, 1c da tastiera, tieni premuto il tasto [CTRL] e premi il tasto [S]. Se il documento è nuovo, la finestra di dialogo "Salva con nome" apparirà. In questo caso, 2 nomina il documento digitando sulla casella "Nome file" un titolo a scelta 3 se lo desideri, scegli la cartella dove collocare il file/documento 4a clicca sul pulsante Salva, oppure 4b premi [INVIO] da tastiera.

127 127 Se il documento esiste già, la finestra di dialogo "Salva con nome" non appare, e il documento viene salvato con il nome che aveva già e nella cartella dov'era già stato collocato. APRIRE UN DOCUMENTO IN WRITER Per aprire un documento esistente: 1a clicca sull'icona Apri, oppure, 1b dal menu File clicca su Apri, oppure, 1c da tastiera, tieni premuto il tasto [CTRL] e premi il tasto [O] 2 naviga poi nella finestra di dialogo e fai un doppio clic sul documento da aprire. CHIUDERE OPENOFFICE WRITER Per chiudere Openoffice Writer, 1a clicca sul pulsante chiudi in alto a destra (crocetta rossa) oppure 1b dal menu File clicca su Chiudi, oppure, 1b dal menu File clicca su Esci, oppure 1c da tastiera, tieni premuto il tasto [CTRL] e premi il tasto [Q]. Questi ultimi due opzioni chiuderanno anche tutti gli altri documenti di Openoffice, eventualmente aperti. ESEMPIO PRATICO 1 Se aperto, chiudi il programma Openoffice [CTRL]+[Q]. Per convenzione:

128 128 PC da Zero Terza Edizione [TASTO1]+[TASTO2] significa, tieni premuto il tasto "Tasto1" e premi il tasto "Tasto2". [TASTO1]>[TASTO2] significa, premi il tasto "Tasto1" e in seguito premi il tasto "Tasto2". 1 Apri Openoffice Writer: (Start > Tutti i programmi > OpenOffice.org > OpenOffice.org Writer) 2 digita il seguente testo: Questo è il mio primo documento scritto usando il programma Openoffice Writer. 3 salva il documento [CTRL]+[S] 4 nomina il documento digitando Primo scritto nella casella nome 5 premi [INVIO] da tastiera 6 aggiungi una riga al documento [FINE] > [INVIO] 7 digita il seguente testo: Sto scrivendo sulla seconda riga del mio primo documento 8 salva [CTRL]+[S] 9 chiudi il documento [CTRL]+[Q] 10 riapri Openoffice Writer 11 riapri il documento [CTRL]+[O] 12 fai doppio clic sul file "Primo scritto". ESEMPIO PRATICO 2 1 Esegui i punti da 1 a 3 del precedente "Esempio pratico 1" 2 dalla finestra di dialogo "Salva con nome" clicca su Desktop 3 clicca sull'icona Crea nuova cartella 4 nomina la cartella digitando da tastiera documenti writer 5 clicca sul pulsante Apri 6 clicca all'interno della casella Nome file e nomina il documento digitando Secondo scritto 7 premi [INVIO] da tastiera. In questo modo avrai salvato il documento all'interno di una cartella da te creata sul desktop. Ora per accedere nuovamente al documento sarà sufficiente dal desktop, aprire con un doppio clic la cartella documenti writer e con un altro doppio clic aprire il file/documento.

129 129 Passo 3.4 Selezionare il testo SELEZIONARE IL TESTO CON LA TASTIERA Per formattare il testo scritto, ovvero per cambiarne la forma, dovrai prima di tutto selezionarlo con il mouse o con la tastiera. Per selezionare una parola o una frase, 1 posiziona il cursore all'inizio del testo da selezionare 2a tieni premuto il tasto [MAIUSC] e clicca sul tasto [CURSORE DESTRO] Per selezionare più righe, 2b tieni premuto il tasto [MAIUSC] e clicca sul tasto [CURSORE GIU] Per selezionare più pagine, 2c tieni premuto il tasto [MAIUSC] e clicca sul tasto [PAG_GIU] Per selezionare l'intero testo, 2d tieni premuto il tasto [CTRL] e clicca sul tasto [A] SELEZIONARE IL TESTO CON IL MOUSE Per selezionare una parola o una frase con il mouse: 1 porta il puntatore del mouse all inizio della parola, quindi, 2 tenendo premuto il pulsante sinistro del mouse, 3 sposta il mouse fino a selezionare la parola o frase. ANNULLARE I COMANDI TORNARE INDIETRO Nel caso in cui il testo venga cancellato inavvertitamente, 1 tieni premuto il tasto [CTRL] e clicca sul tasto [Z] se necessario, ripeti l'operazione più volte. Usa questo comando ogniqualvolta vuoi annullare una o più operazioni appena eseguite. Tieni presente però, che le operazioni eseguite prima dell'ultimo salvataggio non potranno più essere annullate.

130 130 PC da Zero Terza Edizione Passo 3.5 Formattare il testo FORMATTARE Dopo aver selezionato il testo, potrai formattarlo usando i comandi posti nella barra della formattazione. FORMATTARE un testo significa cambiarlo di forma: ad esempio centrare il testo, ingrandirlo, metterlo in grassetto, eccetera. La prima icona e il primo menu a discesa della BARRA DELLA FORMATTAZIONE, ti permettono di formattare il testo con degli stili predefiniti che potrai in seguito personalizzare. Ma vediamo i comandi più semplici. TIPO DI CARATTERE Per cambiare tipo di carattere, 1 clicca sulla freccetta del secondo menu a discesa (da sinistra) 2 scorri il menu con la rotellina del mouse o cliccando sulla barra di scorrimento 3 clicca sul tipo di carattere scelto. DIMENSIONE Il terzo menu a discesa con un analogo procedimento ti permette di dimensionare il testo ingrandendolo o riducendolo. Se vuoi invece dimensionare il testo con un numero non contemplato nell'elenco, 1 clicca all'interno della casella dimensione carattere 2 cancella il contenuto con i tasti [CANC] o [BACKSPACE] 3 digita il valore numerico 4 premi il tasto [INVIO] o [ENTER]. GRASSETTO, CORSIVO, SOTTOLINEATO Per rendere il testo in grassetto e/o corsivo e/o sottolineato, 1 clicca sulle icone della barra della formattazione caratterizzate rispettivamente dalle lettere G C S.

131 131 In alternativa puoi usare i comandi veloci da tastiera, rispettivamente: [CTRL]+[B] grassetto [CTRL]+[I] corsivo [CTRL]+[U] sottolineato. L'ALLINEAMENTO DEL TESTO Per scegliere l'allineamento del testo, usa uno dei quattro comandi successivi posti sempre nella barra della formattazione, rappresentati da 4/5 righette orizzontali: allineamento a sinistra [CTRL]+[L] allineamento centrato [CTRL]+[E] allineamento a destra [CTRL]+[R] allineamento giustificato [CTRL]+[J] Oppure usa i comandi veloci da tastiera sopra indicati. L'allineamento giustificato ti permette di creare un testo omogeneo allineando le righe alla fine del bordo verticale destro della pagina. ESEMPI DI ALLINEAMENTO Allineamento sinistro: esempio di allineamento sinistro esempio di allineamento sinistro esempio di allineamento sinistro esempio di allineamento sinistro esempio di allineamento sinistro esempio di esempio di allineamento sinistro esempio di esempio di allineamento sinistro esempio di esempio di allineamento sinistro esempio di allineamento sinistro Allineamento centrato: esempio di allineamento centrato esempio di allineamento centrato esempio di allineamento centrato esempio di allineamento centrato esempio di allineamento centrato esempio di allineamento centrato esempio di allineamento centrato Allineamento destro: esempio di allineamento destro esempio di allineamento destro esempio di allineamento destro esempio di allineamento destro esempio di allineamento destro esempio di allineamento destro esempio di allineamento destro esempio di allineamento destro Allineamento giustificato: esempio di allineamneto giustificato esempio di allineamneto giustificato esempio di allineamneto giustificato esempio di allineamneto giustificato esempio di allineamneto giustificato esempio di allineamneto giustificato esempio di allineamneto giustificato esempio di allineamneto giustificato esempio di allineamneto giustificato esempio di allineamneto giustificato esempio di allineamneto giustificato

132 132 PC da Zero Terza Edizione ALTRI COMANDI PER FORMATTARE IL TESTO I successivi comandi della barra della formattazione servono rispettivamente per: creare un elenco numerato creare un elenco puntato ridurre il rientro del paragrafo aumentare il rientro del paragrafo colorare il carattere colorare lo sfondo del carattere colorare lo sfondo dell'intero paragrafo

133 133 Passo 3.6 Formattare il testo Esercizi pratici ESERCIZIO PRATICO N.1 L'ALLINEAMENTO Chiudi il documento precedente. Aprine uno nuovo e scrivi la seguente frase: Con questo terzo esercizio, imparo ad usare l allineamento giustificato. Per far questo, devo scrivere un testo di almeno tre righe senza mai usare il tasto invio per andare a capo. Se non ho ancora scritto tre righe continuo a scrivere, scrivere, scrivere,... scrivere!! Per applicare l allineamento giustificato al paragrafo appena scritto, posiziona il cursore all interno del paragrafo, quindi clicca sul comando giustifica Il testo si presenta così: Con questo terzo esercizio, imparo ad usare l allineamento giustificato. Per far questo, devo scrivere un testo di almeno tre righe senza mai usare il tasto invio per andare a capo. Se non ho ancora scritto tre righe continuo a scrivere, scrivere, scrivere,... scrivere!! Salva il documento nella cartella documenti con il nome giustifica. ESERCIZIO PRATICO N.2 GRASSETTO, CORSIVO e SOTTOLINEATO Chiudi il documento precedente. Aprine uno nuovo e scrivi la seguente frase: Scrivo in Grassetto, quindi in Corsivo, infine sottolineo. Gli elementi di un computer si distinguono in Hardware e Software. Per hardware intendo gli elementi che compongono il computer, quali la CPU, il disco fisso, la scheda video, la scheda audio, etc. Seleziona la parola Grassetto. Vedrai la parola presentarsi così: Scrivo in Grassetto, quindi.... Porta il puntatore sull icona grassetto e clicca. La parola, ora è in grassetto. Ora per deselezionare la parola clicca su qualsiasi punto del documento, oppure, premi un tasto [cursore] da tastiera. Per formattare in corsivo o sottolineare frasi e parole devi usare in modo analogo le icone corsivo e sottolineato. Formatta il testo appena scritto nel modo seguente: Scrivo in Grassetto, quindi in Corsivo, infine sottolineo. Gli elementi di un computer si distinguono in Hardware e Software. Per hardware intendo gli elementi che compongono il computer, quali la CPU, il disco fisso, la scheda video, la scheda audio, etc. Salva ora il documento nella cartella documenti con il nome grassettocorsivosottolineato.

134 134 PC da Zero Terza Edizione ESERCIZIO PRATICO N.3 FORMATTARE DA TASTIERA 1 Apri un nuovo documento Writer. Se il programma è già aperto puoi aprire un nuovo documento con [CTRL]+[N]. 2 Digita: ESERCIZIO DI FORMATTAZIONE TESTO e premi [INVIO] 3 digita: Scrivo in Grassetto, quindi in Corsivo, infine sottolineo. e premi [INVIO] 4 digita: Gli elementi di un computer si distinguono in Hardware e Software. Per hardware intendo gli elementi che compongono il computer, quali la CPU, il disco fisso, la scheda video, la scheda audio, eccetera. e premi [INVIO]. 5 Seleziona tutto il testo: [CTRL]+[A] 6 imposta "Verdana" come tipo di carattere. 7 Premi [CURSORE GIU] (per deselezionare) 8 seleziona la prima riga: [CTRL]+[HOME] e poi [MAIUSC]+[FINE] 9 centrala: [CTRL]+[E] 10 formattala in grassetto: [CTRL]+[B] 11 dimensionala a carattere colora il carattere di "blu chiaro" 13 deseleziona la riga: [CURSORE GIU]. 14 Seleziona la parola "Grassetto": fai doppio clic sopra la parola 15 formatta in grassetto: premi [CTRL]+[B] 16 seleziona la parola "Corsivo" 17 formatta in corsivo: premi [CTRL]+[I] 18 seleziona la parola "sottolineo" 17 formatta in sottolineato: premi [CTRL]+[U]. 19 Formatta in grassetto le parole Hardware e Software, colora il carattere di rosso e lo sfondo di giallo. 20 Sottolinea i quattro componenti hardware descritti (CPU disco fisso scheda video scheda audio). 21 Seleziona l'ultimo paragrafo e formattalo con allineamento giustificato: [CTRL]+[J]. 22 Salva il documento nominandolo "esercizio1": [CTRL]+[S], esercizio1 [INVIO].

135 135 Passo 3.7 Copiare, tagliare, incollare COPIA TAGLIA INCOLLA Tra i comandi fondamentali da conoscere quando si usa un elaboratore testi, troviamo COPIA, TAGLIA ed INCOLLA. Il comando COPIA è rappresentato dall'icona raffigurante due fogliettini sovrapposti; Il comando TAGLIA è rappresentato dall'icona raffigurante una forbicina; Il comando INCOLLA è rappresentato dall'icona raffigurante un fogliettino sovrapposto ad una valigetta. Molto comodi da usare sono i rispettivi comandi veloci da tastiera: [CTRL]+[C] per il comando COPIA [CTRL]+[X] per il comando TAGLIA [CTRL]+[V] per il comando INCOLLA. COPIARE Per copiare: 1 seleziona il testo 2 premi e tieni premuto il tasto [CTRL] e premi il tasto [C]. Apparentemente non succede nulla, ma in realtà, il computer ha memorizzato il testo selezionato, negli appunti della sua memoria che "noi" non vediamo. INCOLLARE Per incollare: 1 posiziona il cursore (la barra che lampeggia) nel punto in cui vuoi copiare/incollare il testo 2 premi [CTRL]+[V]. Il testo memorizzato con il comando COPIA viene "incollato". Esempio pratico Nella stesura di questa lezione, dopo aver scritto: "Il comando COPIA è rappresentato dall'icona raffigurante..." ho selezionato la suddetta frase ed ho premuto [CTRL]+[C]. Poi ho posizionato il cursore nella sottostante riga ed ho premuto [CTRL]+[V]. Ho quindi effettuato le dovute modifiche per ottenere la frase: "Il comando TAGLIA è rappresentato dall'icona raffigurante..." Poi ancora, ho posizionato il cursore nella sottostante riga ed ho premuto il tasto [CTRL]+[V]. Ho quindi effettuato le dovute modifiche per ottenere la frase: "Il comando INCOLLA è rappresentato dall'icona raffigurante...".

136 136 PC da Zero Terza Edizione Non è necessario ripetere il comando [CTRL]+[C], perché negli appunti del computer rimane memorizzato l'ultimo testo copiato, fino ad un nuovo riavvio. TAGLIARE Per tagliare: 1 seleziona il testo 2 premi [CTRL]+[X]. Il testo viene cancellato dal foglio, ma memorizzato negli appunti della memoria (che "noi" non vediamo). Sposta il cursore sul punto desiderato e usa il comando INCOLLA [CTRL]+[V] per far riapparire il testo in un'altra posizione.

137 137 Passo 3.8 Inserire immagini e modificarle INSERIRE UN'IMMAGINE Metodo 1 Per inserire un'immagine, 1 dalla barra dei menu clicca Inserisci > Immagine > Da file 2 naviga nella cartella dove risiede la foto da inserire 3 fai doppio clic sull'immagine. INSERIRE UN'IMMAGINE Metodo 2 Un altro modo per inserire un'immagine è il seguente: 1 naviga nelle cartelle con il programma esplora risorse di windows 2 seleziona l'immagine con un clic 3 premi il tasto destro del mouse e clicca su copia oppure premi [CTRL]+[C] 4 posiziona il cursore sul documento Writer 5 premi [CTRL]+[V]. Con questo metodo può copiare velocemente anche le immagini da internet (se non sono protette). SPOSTARE E MODIFICARE LE IMMAGINI Per spostare le immagini all'interno del documento Writer, 1 posiziona il puntatore sopra l'immagine 2 clicca e tieni premuto il pulsante (sinistro) del mouse 3 sposta a piacimento e rilascia. Ma, con questo metodo, non sempre ottieni l'effetto voluto! Per cambiare le impostazioni dell'immagine, dovrai prima di tutto, fare doppio clic sull'immagine. Verrà aperta una finestra di dialogo dove saranno presenti nove schede: Tipo Extra Scorrimento Collegamento Immagine Taglia Bordo Sfondo Macro Le opzioni sono moltissime. Vediamone alcune. Immagine SCHEDA TIPO Per ingrandire o rimpicciolire l'immagine mantenendone le proporzioni, clicca sulla casella di controllo Proporzionale clicca sui pulsanti di incremento o decremento. Per riportare l'immagine al suo stato originale, clicca sul pulsante dimensione originale.

138 138 PC da Zero Terza Edizione Se vuoi mantenerla in una posizione fissa rispetto alla pagina, clicca sull'opzione "Ancoraggio" Alla pagina. Se vuoi invece, tenerla ancorata ad un determinato paragrafo perché contestuale ad esso, scegli l'opzione Al paragrafo. Se l'immagine deve seguire il flusso del testo (ad esempio per immagini piccolissime) come quella appena inserita tra queste righe, scegli l'opzione Come carattere. Al termine, per salvare le impostazioni, clicca su OK. Immagine SCHEDA SCORRIMENTO

139 139 Da questa scheda potrai scegliere come far disporre il testo rispetto all'immagine. clicca Prima per mantenere l'immagine a destra del testo; clicca Dopo per mantenere l'immagine a sinistra del testo; clicca Dinamico per mantenere il testo, tutto a sinistra o tutto a destra; clicca Parallelo per disporre il testo a destra e a sinistra dell'immagine clicca Attraverso per sovrapporre l'immagine al testo e successivamente, clicca sulla casella di controllo Attraverso trasparente per sovrapporre il testo all'immagine. Inoltre, per distanziare il testo dall'immagine, clicca sui pulsanti di incremento Sinistra, Destra, In alto, In basso. Al termine, per salvare le impostazioni, clicca su OK. Immagine SCHEDA TAGLIA Da questa scheda potrai scegliere di visualizzare solo una parte dell'immagine. Clicca sui pulsanti di incremento Sinistra, Destra, Sopra, Sotto A destra, vedrai l'anteprima dell'immagine tagliata. Al termine, per salvare le impostazioni, clicca su OK.

140 140 PC da Zero Terza Edizione Immagine SCHEDA BORDO Per dare un contorno all'immagine, 1 scegli lo stile della linea scorrendo e cliccando sullo spessore ( 0,50 pt 1 pt 4 pt eccetera) 2 scegli il colore dal relativo menu a discesa 3 clicca sulla casella Imposta tutti quattro i bordi (o altro) sotto la voce standard. 4 aggiungi le opzioni Stile ombre Posizione Distanza e Colore 5 clicca su OK.

141 141 CALCOLARE ED ARCHIVIARE CON OPENOFFICE CALC Eseguire calcoli, gestire le spese, creare archivi, rubriche telefoniche, liste di libri, di CD o di ricette Tutto questo lo puoi fare con un foglio elettronico. Queste lezioni ti introducono all'uso del programma OpenOffice Calc (3). Microsoft Excel è l'alternativa (a pagamento) del foglio elettronico Calc. da Passo 4.1 a Passo 4.14 per Windows 7 VISTA XP

142 142 PC da Zero Terza Edizione Passo 4.1 Conoscere il foglio elettronico CALC Calc è un foglio elettronico che, al pari di Excel, ti permette di eseguire calcoli, gestire le spese, creare rubriche telefoniche, liste di libri, di CD, di Video e molto altro. Se hai già scaricato e installato OpenOffice.org lo troverai nei programmi del tuo computer. Altrimenti, collegati al link scaricalo e installalo nel tuo PC. Calc, a differenza di Excel, è gratuito. AVVIARE CALC Dopo aver installato OpenOffice, potrai aprire Calc: 1 clicca sul pulsante Start 2 clicca sulla voce Tutti i programmi 3 clicca sulla voce OpenOffice.org 4 clicca sulla voce OpenOffice.org Calc. All apertura del programma, vengono aperti tre fogli. Questi li noti dalle tre linguette poste in basso. Il foglio attivo è caratterizzato dalla linguetta dello stesso colore dello sfondo. LE BARRE All estremità alta della finestra si trova la BARRA DEL TITOLO. Appena sotto, trovi la BARRA DEI MENU, dove si trovano tutti i comandi per lavorare con OpenOffice Calc. La terza barra è la BARRA STANDARD dove si trovano alcuni comandi rappresentati da piccole immagini (le ICONE). La quarta barra è la BARRA FORMATTAZIONE. Queste ultime due barre contengono comandi già esistenti nella BARRA DEI MENU, ma sono più comode e veloci da usare.

143 143 Nella BARRA DI CALCOLO puoi vedere il contenuto delle celle e cosa più importante, puoi comporre e vedere le formule. La BARRA DI STATO si trova, invece in fondo al FOGLIO ELETTRONICO, e dà indicazioni sui comandi in uso. CELLE, RIGHE E COLONNE In mezzo c è il foglio di lavoro vero e proprio, diviso in tante piccole CELLE. Ogni cella (come per la battaglia navale ) è identificata da una RIGA e una COLONNA.... Ed è in queste celle che inizierai a scrivere, testo, numeri e formule!

144 144 PC da Zero Terza Edizione Passo 4.2 Spostarsi tra le celle e fissare i dati LA CELLA ATTIVA Quando si apre un nuovo foglio elettronico, la prima cella attiva è la cella A1. Ovvero, la cella attiva, è la cella che riceverà i dati digitati da tastiera. MI SPOSTO TRA LE CELLE Premi il tasto [cursore destro] da tastiera. la cella attiva è ora la B1, e questo lo noti: 1 dai bordi più spessi della cella 2 dalla casella nome (a sinistra della barra della formula c è scritto B1) 3 dallo sfondo più scuro della colonna B e della riga 1. Prova adesso a premere sui tasti cursori per rendere attive altre celle del foglio. e osserva come cambia il contenuto della casella nome e i riferimenti di riga e di colonna. Puoi attivare una cella, anche cliccandoci direttamente sopra con il mouse. SCRIVO E FISSO I DATI Seleziona (rendi attiva) ora, la cella A1. ed inizia a digitare sto scrivendo su una cella (non preoccuparti se il testo sconfina nella cella successiva) Ora (a differenza di un elaboratore testi) devi confermare i dati immessi, e lo puoi fare in diversi modi: premi il tasto [INVIO] da tastiera o premi uno dei tasti cursore o clicca su un altra cella o clicca sul segno di spunta verde nella barra della formula. CANCELLO I DATI Per cancellare il contenuto di una cella: 1 seleziona la cella 2 premi il tasto [CANC] 3 premi il tasto [INVIO] da tastiera oppure 2a premi il tasto [BACKSPACE] oppure

145 145 2b digita subito il testo che deve essere sostituito ed in seguito premi il tasto [INVIO]. MODIFICO E AGGIUNGO DATI A volte non si vuole cancellare tutto il contenuto di una cella, ma si vuole aggiungere o modificare. Per modificare il contenuto di una cella si deve entrare in modalità modifica nei modi seguenti: fai doppio clicca sulla cella o seleziona la cella e premi il tasto [F2] da tastiera o clicca sulla casella della barra della formula. Ora sei in modalità modifica e questo lo noti nella barra di stato (in basso). Per modificarne il contenuto puoi usare lo stesso sistema che usi per gestire un elaboratore testi. VEDERE TUTTO IL FOGLIO! Quando si apre un foglio di lavoro, non si vede tutto il foglio ma una piccola parte di un foglio di 1024 colonne e righe. Per vedere la fine del foglio: 1 premi e tieni premuto il tasto [CTRL] 2 premi il tasto [cursore giù]. In questo modo (se tutte le celle sottostanti alla cella attiva sono vuote) si attiva la cella dell ultima riga (della colonna della cella attiva). Sempre tenendo premuto il tasto [CTRL], premi il tasto [cursore destro], per attivare la cella relativa all ultima riga dell ultima colonna. Per riportare in modo veloce la cella attiva su A1, 1 premi e tieni premuto il tasto [CTRL] 2 premi il tasto [HOME].

146 146 PC da Zero Terza Edizione Passo 4.3 Creare formule e allargare colonne LA MIA PRIMA FORMULA Digita 12 nella cella A1. Digita 27 nella cella B1. Seleziona ora, la cella C1 e digita =A1+B1 e premi [INVIO]. Hai creato la tua prima formula. Nella cella C1 ora vedi il risultato della somma della cella A1 più la cella B1. Vedi un numero. E la formula che hai scritto dove è finita? Fai un clic sulla cella C1 (selezionala) e osserva la barra della formula. Cosa vedi?... La formula che hai appena digitato. Digita ora, altri numeri sulle celle A1 e B1. Vedrai che automaticamente il risultato della formula in C1 cambia. CREARE FORMULE CON IL MOUSE Prima hai creato una formula digitandola tutta da tastiera, però esiste un modo più semplice e a prova di errore per creare una formula. Cancella il contenuto della cella C1, seleziona la cella C1 e 1 digita = da tastiera 2 clicca sulla cella A1 3 digita + da tastiera 4 clicca sulla cella B1 5 premi [INVIO] da tastiera. CREARE FORMULE SOLO CON TASTIERA Esiste anche un modo efficace di creare formule usando solo la tastiera. Cancella il contenuto della cella C1, seleziona la cella C1 e 1 digita = da tastiera 2 premi il tasto [cursore sinistro] due volte (fino a selezionare la cella A1) 3 digita + da tastiera

147 147 4 premi il tasto [cursore sinistro] una volta (fino a selezionare la cella B1) 5 premi [INVIO] da tastiera. PRIMO ESERCIZIO CALC Prima di proseguire, ti propongo un esercizio. Inserisci i dati come da immagine seguente e crea sulle celle C2, C3 e C4 le formule usando il mouse e/o la tastiera. SOMMARE PIU CELLE Se ora hai bisogno di sommare tutte le celle da C1 a C4, potresti creare la seguente formula in C5: =C1+C2+C3+C4. Ovvero, seleziona la cella C5 e 1 digita = da tastiera 2 clicca sulla cella C1 3 digita + da tastiera 4 clicca sulla cella C2 5 digita + da tastiera 6 clicca sulla cella C3 7 digita + da tastiera 8 clicca sulla cella C4 9 premi [INVIO] da tastiera. Ma tutto questo è molto noioso e tedioso...! LA SOMMA AUTOMATICA In CALC esiste la funzione SOMMA AUTOMATICA che ti aiuta a sommare celle adiacenti in modo veloce e sicuro. Vediamo come. Cancella il contenuto della cella C5. 1 Seleziona la cella C5 2 dalla barra di calcolo clicca sull icona somma 3 premi [INVIO] da tastiera. Lo stesso risultato potevi ottenerlo digitando da tastiera =SOMMA(C1:C4).

148 148 PC da Zero Terza Edizione FORMATTARE IN EURO Per inserire il simbolo dell euro, 1 seleziona la cella o il gruppo di celle desiderato 2 e nella barra della formattazione, clicca sul comando valuta. Questo formattazione funziona, se il contenuto della cella/e è un valore. Nell inserire dei prezzi o valori in euro, conviene scrivere prima tutti i valori in numeri e poi selezionarli e dare loro il formato euro (o viceversa). GLI OPERATORI I simboli degli operatori che vengono usati in CALC sono i seguenti: + per l addizione per la sottrazione * per la moltiplicazione / per la divisione ^ per l esponente. ORDINE DELLE OPERAZIONI Per non commettere madornali errori, è utile conoscere l ordine delle operazioni. Prima vengono eseguite le operazioni di moltiplicazione e divisione e poi le operazioni di addizione e sottrazione. Facciamo un esempio pratico. Digita in A1 =5+10*2 e premi [INVIO] digita in A2 =(5+10)*2 e premi [INVIO]. Noterai che il risultato è diverso. Nella cella A1 viene eseguita prima la moltiplicazione 10*2 e poi viene sommato 5. Questo perché la moltiplicazione ha la precedenza sull addizione. Nella cella A2, invece sono state inserite le parentesi, e quindi viene eseguita prima l addizione 5+10 e poi il risultato viene moltiplicato per 2. Questo perché, le parentesi hanno la precedenza su tutti gli operatori. ALLARGARE LE COLONNE Per allargare una colonna, 1 posiziona il puntatore del mouse nell intersezione delle due colonne (sull intestazione) 2 quando il puntatore si trasforma in due doppie frecce divergenti 3 clicca e tieni premuto il pulsante del mouse 4a trascina a destra per allargare la colonna, oppure 4b trascina a sinistra per restringerla.

149 Passo 4.4 Primi esercizi con CALC PRIMI CALCOLI 1 Apri un nuovo foglio elettronico con OpenOffice CALC. 2 Costruisci le tabelle seguenti iniziando dalla cella C2. Ovviamente al posto delle formule, sula colonna F, si vedranno i risultati. Tabella primi esercizi A B C D E F esercizio 1 uso l operatore dell addizione lunedì martedì totale vitto =D5+E5 viaggi =D6+E6 varie 5 7 =D7+E7 totale =SOMMA(F5:F7) esercizio 2 uso l operatore della sottrazione prezzo sconto totale penna 2 0,3 =D14E14 matita 1,5 0,2 =D15E15 gomma 1 0,1 =D16E16 totale =SOMMA(F14:F16) esercizio 3 uso l operatore della moltiplicazione quantità prezzo totali coperto 5 1 =D23*E23 primo 5 5 =D24*E24 secondo 3 7 =D25*E25 frutta 3 3 =D26*E26 caffè 2 1 =D27*E27 totale =SOMMA(F23:F27) esercizio 4 uso l operatore della divisione km giorni Km/gg gennaio =D34/E34 febbraio =D35/E35 marzo =D36/E36 totali =D37/E37 3 Salva il foglio elettronico nominandolo primi esercizi con CALC. 149

150 150 PC da Zero Terza Edizione Passo 4.5 Modificare contenuto e formato delle celle MODALITÀ MODIFICA Per modificare una cella senza cancellare il suo contenuto, devi attivare la modalità modifica (cella). Per sapere se sei in modalità modifica, osserva la barra di stato che si trova in fondo al foglio di lavoro. La voce "INS" indica che lo stato della modifica è attivo. MODIFICARE LE CELLE Per entrare in modalità modifica puoi usare vari metodi. 1 metodo: fai doppio clic direttamente sulla cella da modificare. 2 metodo: attiva la cella da modificare (con un clic o spostandoti con i tasti cursori) e premi il tasto [F2] da tastiera. 3 metodo: attiva la cella da modificare (con un clic o spostandoti con i tasti cursori) e clicca all interno della barra della formula. Quando sei in modalità modifica, il cursore lampeggia. In modalità modifica puoi usare: Il tasto [CANC ] per cancellare il carattere a destra del cursore; il tasto [BACKSPACE] per cancellare il carattere a sinistra del cursore; il tasto [FINE] per posizionare il cursore alla fine; il tasto [HOME ] per posizionare il cursore all inizio; la combinazione di tasti [CTRL] + [TASTO CURSORE SINISTRO] per posizionare il cursore all inizio della parola; la combinazione di tasti [CTRL] + [TASTO CURSORE DESTRO] per posizionare il cursore alla fine della parola. Eseguita la modifica premi il tasto [INVIO] per confermarla, oppure premi il tasto [ESC] per annullarla. CONTENUTO DELLE CELLE Ogni singola cella può contenere TESTO, VALORI o FORMULE. I valori possono essere espressi in quantità oppure in data e/o ora. DIGITARE NUMERI Quando digiti numeri nelle celle, puoi usare i seguenti metodi che velocizzano le operazioni di inserimento. Digita,34 anziché 0,34. Digita 12,5 anziché 12,50. Sono piccoli dettagli. Servono per risparmiare un po di tempo! DIGITARE DATE E ORE Se applichi uno dei formati data e ora predefiniti di CALC, il programma riconoscerà la data e l ora come valore (ovvero su questi formati potrà eseguire calcoli).

151 Alcuni esempi di formato ora (equivalenti) sono: 3.21 PM PM Esempi di formato data (equivalenti) sono: 25/11/ nov04 25nov nov04 IL FORMATO CELLA Quando viene digitato una data, un orario o un semplice numero in una cella di CALC, la cella assume un formato predefinito a seconda del tipo di dato immesso. In CALC puoi cambiare il formato predefinito con il comando "Formato > Celle" Facciamo un esempio: 1 Digita in A1 20/1 2 Digita in B Digita in C1 25,2 Nelle celle verrà visualizzato rispettivamente: 20/01/ ,2 Per cambiare il formato delle celle: 1a clicca con il tasto destro sopra la cella A1 2a dal menu contestuale clicca sulla voce Formatta celle Dalla scheda numeri (già attiva) 3a seleziona con un doppio clic il formato scelto (ad esempio 31 dic 99). Un 2 metodo per cambiare il formato delle celle: 1b clicca con il tasto destro sopra la cella B1 2b dal menu contestuale clicca sulla voce Formatta celle 151

152 152 PC da Zero Terza Edizione 3b seleziona con un doppio clic il formato scelto (ad esempio 13.37). Cambia ora il formato dell'ultima cella: 1c clicca con il tasto destro sopra la cella C1 2c dal menu contestuale clicca sulla voce Formatta celle 3c seleziona con un doppio clic il formato scelto (ad esempio 1.234,12). IL FORMATO CELLA SU PIÙ CELLE Ora, se digiti altri valori simili, sotto le celle in questione, per rendere simile il formato, dovrai ripere l operazione formatta celle. Per avere una formattazione costante su tutta la colonna, ad esempio, per avere un formato data specifico nella colonna A, 1 clicca con il tasto destro sopra l intestazione di colonna (nell esempio: A) 2 dal menu contestuale clicca sulla voce Formatta celle 3 seleziona con un clic la categoria data 4 seleziona con un doppio clic il formato 31 dic 99 5 clicca su OK per confermare.

153 153 Passo 4.6 Riempire automaticamente le celle IL RIEMPIMENTO AUTOMATICO Se hai eseguito gli esercizi del Passo 4.4, avrai probabilmente notato quanto può diventare noioso inserire le formule una ad una. Bene, con il riempimento automatico, puoi inserire una sola formula, ed in 1 secondo inserire 10, 100, 1000 formule uguali. INSERIRE FORMULE VELOCEMENTE Vediamo subito un esempio pratico. Inserisci dei valori nella celle da A1 a B4. Nella cella C1 digita la formula =A1+B1 e premi [INVIO]. Attiva la cella C1. Osserva: nella cella attiva vedi un quadratino nero in basso a destra. Posiziona il puntatore sul quadratino, fino a quando il puntatore si trasforma in una crocetta nera (fine). Clicca, tieni premuto il pulsante del mouse e trascina in basso fino alla cella C4 e rilascia.... E come per magia le formule sono state create. Attiva le celle una ad una ed osserva nella barra di calcolo, come le formule sono state create.

154 154 PC da Zero Terza Edizione RIEMPIRE GIORNI, MESI E... TESTO Con il riempimento automatico, puoi trascinare, non solo formule, ma qualsiasi valore o testo, ed alcuni riempimenti hanno effetti sorprendenti! Digita in A1 lunedì e premi [INVIO]. Riattiva la cella A1. Posiziona il puntatore sul quadratino in basso a destra, trascina in basso (vale anche a destra) e rilascia. In un colpo solo hai inserito tutti i giorni della settimana. Tutto questo, lo puoi fare anche per i mesi e per tanti altri tipi di parole. Osserva questa tabella: Inserisci solo i dati della prima cella di ogni colonna e usa il riempimento automatico per riempire le celle in basso.

155 Passo 4.7 Creare grafici con CALC CREARE UN GRAFICO Ecco come creare un grafico velocemente. 1 Crea la seguente tabella Tabella di esempio numero 1 A B C 1 Produzione stabilimenti italiani 2 maglie 3 Zona_Nord Zona_Sud Zona_Est seleziona dalla cella A2 alla cella B5 Tabella di esempio numero 2 A B C 1 Produzione stabilimenti italiani 2 maglie 3 Zona_Nord Zona_Sud Zona_Est dalla barra menu clicca su "Inserisci" 4 dal menu a discesa, clicca su "Grafico" 5 Dalla Finestra di dialogo "creazione guidata grafico", Clicca sul comando "Fine". 155

156 156 PC da Zero Terza Edizione IL grafico è stato creato. SPOSTARE IL GRAFICO Per spostare il grafico, 1 porta il puntatore sopra il grafico 2 clicca, tieni premuto e sposta il puntatore dove desideri 3 rilascia. AGGIUNGERE DATI AL GRAFICO Prova ora, a cambiare i dati inseriti nelle celle. Dopo aver confermato l immissione dei nuovi dati con il tasto [INVIO], vedrai il grafico aggiornarsi automaticamente. Ma se devi aggiungere dati su nuove celle, il grafico non li considera. Aggiungi alla tabella appena creata i seguenti dati (colonna C): Tabella di esempio numero 3 A B C 1 Produzione stabilimenti italiani 2 maglie pantaloni 3 Zona_Nord Zona_Sud Zona_Est I dati sono stati aggiunti ma il grafico non è cambiato! Per aggiungere i nuovi dati al grafico, 1 seleziona con un doppio clic il grafico. I bordi del grafico si ingrossano e vengono visualizzati nei bordi le maniglie (quadratini) 2 clicca con il tasto destro sopra il grafico 3 dal menu contestuale clicca su "Aree dati..."

157 3 dalla finestra apertasi clicca sull'icona a destra della casella bianca 4 seleziona tutte le celle che devono essere considerate nel grafico Vedrai un contorno rosso che ti indicherà quali celle stai selezionando. 5 dalla finestra di dialogo "Area dati" clicca su OK. Il grafico è stato aggiornato con i nuovi dati. 157

158 158 PC da Zero Terza Edizione

159 159 Passo 4.8 Personalizzare lo sfondo dei grafici Ogni grafico creato con CALC è composto da vari oggetti. Per conoscere il nome dei vari oggetti che compongono il grafico, è sufficiente fare doppio clic sul grafico (i bordi si ingrossano) e posizionare il puntatore sopra il grafico. A seconda dove posizioni il puntatore, dopo circa un secondo, appare un messaggio con la descrizione del nome dell'oggetto: Area del grafico Grafico Asse X Asse Y Serie Punti dati nella serie... Leggenda Area del tracciato Griglia principale dell'asse Y. Fai un doppio clic sull'oggetto per personalizzarlo. MODIFICARE LE DIMENSIONI DEL GRAFICO Per dimensionare (ingrandire o rimpicciolire il grafico): 1 Quando appare il messaggio "Area del grafico" clicca per selezionare l'intero grafico. Appariranno dei quadratini sui bordi del grafico. Questi quadratini sono chiamate "maniglie".

160 160 PC da Zero Terza Edizione 2 Porta il puntatore sopra ad una di queste maniglie fino a quando si trasforma in una doppia freccia divergente. 3 Clicca e mantenendo premuto il pulsante, sposta il mouse nella direzione desiderata (verso il centro del grafico per rimpicciolire oppure verso l'esterno per ingrandire) 4 rilascia il pulsante del mouse. CAMBIARE LO SFONDO DELL'AREA DEL GRAFICO 1 Posiziona il puntatore sopra l'area del grafico (ricordati di aspettare un secondo per visualizzare il contenuto del messaggio e quindi verificare di essere sopra l'area del grafico). 2 Fai doppio clic ( in rapida successione) Verrà aperta la finestra di dialogo "Area del grafico" 3 scegli le opzioni desiderate e quindi clicca sul pulsante OK. Più dettagliatamente: 5 dalla scheda "Bordo" 6 clicca sul menu a discesa e scegli lo stile con un clic ("Piena", ad esempio)

161 161 7 successivamente scegli il colore, lo spessore e la trasparenza dai relativi comandi Nella parte bassa potrai osservare un'anteprima per ogni scelta eseguita. 8 Clicca ora sulla scheda "Area del grafico" 9 dal menu a discesa scegli il tipo di Riempimento (colore, sfumatura, tratteggio o bitmap) 10 scorri la finestra più in basso e scegli il tipo di colore (o sfumatura o tratteggio o bitmap)

162 162 PC da Zero Terza Edizione Per ottenere ulteriori effetti, 11 clicca sulla scheda "Trasparenza" 12 e modifica le varie opzioni offerte. MODIFICARE GLI ALTRI ELEMENTI DEL GRAFICO Analogamente all'area del grafico, potrai personalizzare tutti gli atri elementi del grafico. 1 Porta il puntatore sopra l'elemento desiderato 2 fa un doppio clic. Apparirà una finestra di dialogo relativa all'elemento cliccato, dalla quale potrai eseguire tutte le modifiche necessarie.

163 163 Passo 4.9 Creare un modello fattura CALC PRIMI PASSI PER CREARE UN MODELLO FATTURA CON CALC Prima di tutto devi preoccuparti di inserire le colonne fondamentali per una fattura. L intestazione, il destinatario e gli altri dati, potranno essere inseriti in seguito. Inserisci i dati come da tabella: Tabella iniziale per fattura excel A B C codice articolo un. mis. D E F prezzo totale 1 2 quantità 3 Inserisci nella cella F3 (sotto il totale) la formula che moltiplichi D3 (la quantità) per E3 (il prezzo). Ovvero, digita = D3*E3 e premi [INVIO] per confermare. In F3 ora vedrai uno zero. Attivando la cella F3, sulla barra della formula vedrai invece la formula appena digitata. NASCONDERE LO ZERO USANDO LA FUNZIONE SE Per non vedere visualizzato lo zero come risultato della formula, modifica la formula appena scritta in F3 nel modo seguente: =SE(D3= ; ;D3*E3) Questa formula usa la funzione SE. In questo caso la formula immessa significa: se nella cella D3 non viene scritto nulla, allora non scrivere nulla (in F3), altrimenti (in caso contrario) esegui il calcolo D3*E3. COPIARE LE FORMULE IM MODO QUASI AUTOMATICO Per copiare la formula sulle celle sottostanti, attiva la cella F3 e posizionandoti sul quadratino in basso a destra della cella, trascina il suo contenuto fino alla cella F23. Apparentemente le celle della colonna F sembrano vuote, ma in realtà cliccando sopra di esse, potrai osservare sulla barra della formula il loro reale contenuto. Ora per rendere più pratico l esempio, inserisci alcuni dati di esempio come da tabella:

164 164 PC da Zero Terza Edizione Tabella per fattura con dati di esempio A B C D E F 1 2 codice articolo un.mis. quantità prezzo totale 3 11 matita H3 cad 12 0,7 8, foglio A4 risma colla stick cad EVIDENZIARE I BORDI E FORMATTARE LE COLONNE Per evidenziare i bordi (o meglio per poterli stampare), 1 seleziona dalla cella A2 alla cella F23 2 clicca sul triangolino a fianco dell'icona bordi 3 dalla tavolozza scegli l'icona tutti i bordi. Per formattare le colonne "prezzo" e "totale" in euro, 1 seleziona dalla cella E3 alla cella F23 2 clicca sull'icona "formato numero: valuta". INSERIRE FORMULE PER IL CALCOLO DELL IVA E DEL TOTALE FATTURA Per inserire nella cella F24 la formula che calcola la somma dei totali, 1 seleziona dalla cella F3 fino alla cella F24 2 clicca sull'icona "somma automatica".

165 Tabella per fattura con totale A B C D E F 1 2 codice articolo un.mis. quantità prezzo totale 3 11 matita H3 cad 12 0,7 8, foglio A4 risma colla stick cad ,4 Nella cella E25 inserisci la percentuale IVA (ad esempio 20%). Per calcolare l IVA, nella cella F25 digita la formula = F24*E25. Per calcolare il totale della fattura, nella cella F26 inserisci la formula = F24+F25. Per evidenziare il contenuto, formatta in grassetto e colore di sfondo giallo le celle D26 ed F

166 166 PC da Zero Terza Edizione Tabella per fattura con totali e importo iva A B C D E F 1 2 codice articolo un.mis. quantità prezzo totale 3 11 matita H3 cad 12 0,7 8, foglio A4 risma colla stick cad SOMMANO 25 IVA 26 TOTALE FATTURA 134,4 0,2 26,88 161,28 Bene il corpo della fattura è stato fatto. Devi ora inserire alcuni dati fondamentali per l emissione della fattura: il mittente, il destinatario, la partita iva, il numero e la data. INSERIRE RIGHE E COMPLETARE L INTESTAZIONE DELLA FATTURA Per inserire dieci righe sopra la tabella appena creata, 1 clicca sul numero uno della prima riga e mantieni premuto il pulsante del mouse 2 trascina in basso fino alla 10^ riga e rilascia.

167 In questo modo hai selezionato le righe dalla 1 alla Clicca con il tasto destro, sopra la selezione 4 dal menu contestuale, clicca sul comando Inserisci. Digita in A1 il nome della ditta che emette la fattura. Per esempio digita IPERCARTOLERIE. CENTRARE E UNIRE LE CELLE Per centrare il nome, 1 seleziona dalla cella A1 alla cella F1 2 clicca sul comando "Unisci celle" 3 clicca sul comando "Allinea al centro". Per ingrandire: 1 clicca sul comando dimensione carattere 2 clicca sul numero desiderato (16 nell'esempio). Digita in A2 i dati della ditta che emette la fattura (indirizzo, telefono, partita iva) Unisci e centra le celle dalla A2 alla F2. Dimensiona i caratteri (8 nell'esempio) Completa i dati come da tabella seguente: 167

168 168 PC da Zero Terza Edizione COME INSERIRE UN NUMERO CHE INIZIA CON ZERO SU UNA CELLA Se vuoi inserire un numero che inizia con zero in una cella di CALC, (ad esempio, la partita iva) prima di digitare lo zero, digita un apostrofo. Sulla tastiera l apostrofo lo trovi a fianco del tasto dello zero, dove c è il punto di domanda. COME CENTRARE NEL FOGLIO I DATI INSERITI Per centrare il modello fattura al centro del foglio, 1 dalla barra dei menu clicca su "Formato" > "Pagina" 2 clicca sulla casella di controllo "Orizzontale" 3 clicca su "OK".

169 169 Passo 4.10 Creare modelli per archiviare dati CREARE UN MODELLO PER ARCHIVIARE CD Creare modelli con CALC per archiviare dati è facile. Inizia ad inserire i seguenti dati come da tabella: Tabella modello per archiviare cd A B C D E F 1 COLLEZIONE CD 2 autore nr brano musicale titolo CD genere 3 ALLARGARE PIÙ COLONNE IN MODO UGUALE Nel Passo 4.3 ho descritto come allargare o restringere una singola colonna. Per poter invece, allargare più colonne contemporaneamente, 1 seleziona più colonne. Ad esempio, 1a clicca sulla lettera della colonna A 1b tieni premuto il pulsante del mouse 1c trascina fino alla lettera della colonna E 1d rilascia il pulsante. 2 Posiziona il puntatore su una delle intersezioni di colonna fino a quando si trasforma in una doppia freccia divergente 3 clicca e tieni premuto il pulsante del mouse 4a sposta a destra il puntatore per allargare le colonne o 4b sposta a sinistra il puntatore per restringere le colonne 5 rilascia il pulsante del mouse. ABBELLIRE IL FORMATO DEL MODELLO Centra e unisci la cella A1 espandendola fino alla colonna E.

170 170 PC da Zero Terza Edizione Vedi anche Passo precedente 4.9. Seleziona la cella A1 clicca su grassetto clicca su colore carattere (ad esempio, rosso) clicca su dimensione carattere (ad esempio, 16). Seleziona dalla cella A2 alla cella E2 clicca su allineamento centrato clicca su grassetto clicca su colore carattere (ad esempio, blu) clicca su colore riempimento (ad esempio, giallo). Seleziona dalla cella A3 alla cella E20 clicca su colore riempimento (ad esempio, verde chiaro). AVERE IL CONTROLLO DELLO SPESSORE DEI BORDI Nella lezione precedente ho descritto come inserire i bordi alle celle in modo veloce usando l'icona posta sulla barra degli strumenti. Ma in questo modo non si poteva scegliere lo spessore dei bordi. Per poter controllare lo spessore dei bordi, 1 seleziona l area interessata (ad esempio, dalla cella A3 alla cella E20) 2 dal menu Formato clicca su Celle

171 171 3 clicca sulla scheda Bordo 4 scegli lo stile e il colore cliccando sui relativi menu (ad esempio, clicca sulla linea "spessore 0,05" e su colore "blu7") 5 clicca sul pulsante "Imposta bordo esterno e tutte le righe interne" per applicare il bordo all'esterno e a tute le righe interne dell'area selezionata 6 clicca sul pulsante "OK" per confermare. APPLICARE IL TESTO A CAPO SULLE CELLE Ora se provi ad inserire i dati sulle celle, funziona tutto ma solo fino a quando i caratteri inseriti

172 172 PC da Zero Terza Edizione non superano la larghezza della cella. Infatti, i caratteri che eccedono, o vanno a sconfinare nella cella successiva (quando la cella successiva è vuota) oppure vengono nascosti (quando la cella successiva contiene dati). Sarebbe quindi utile in questo caso che i caratteri eccedenti si posizionassero sotto e che la riga si allargasse automaticamente. Per ottenere questo effetto, si deve applicare il testo a capo. 1 Seleziona l area interessata (dalla cella A3 alla cella E20 nell esempio) 2 dal menu "Formato" clicca su "Celle..." 3 clicca sulla scheda Allineamento 4 clicca sulla casella di controllo "Scorrimento testo automatico" 5 clicca sul pulsante OK. MANTENERE I DATI NELLA PARTE ALTA DELLA CELLA Sempre dalla scheda "Allineamento" accessibile da "Formato" > "Celle...", per mantenere i dati nella parte alta della cella, quando la stessa sarà ingrandita, 1 clicca sul menu "Verticale" 2 dal menu a discesa clicca su "In alto" 3 clicca sul comando "OK" per confermare.

173 173 ORDINARE I DATI I dati che vengono inseriti non devono necessariamente rispettare un ordine, perché in qualsiasi momento potrai ordinarli con pochi clic. Prima di avviare l'ordinamento, crea una riga vuota tra le voci di intestazione e i dati; 1 clicca con il tasto destro sopra il primo numero di riga dei dati immessi (nell'esempio, il numero 3) 2 dal menu contestuale, clicca su "Inserisci righe". Per ordinare i dati, 1 attiva una qualsiasi cella della zona dati (nel'esempio la zona dati ha lo sfondo verde). ATTENZIONE : ATTIVA (seleziona) SOLO UNA CELLA ALTRIMENTI I DATI SARANNO ALTERATI. 2 dalla barra degli strumenti clicca sul comando "ordinamento crescente" per avere appunto un ordine crescente dei dati (dalla A alla Z o da valore minore a valore maggiore). Per avere un ordine decrescente, 1 clicca sul comando "ordinamento decrescente". Questo metodo ti permette di ordinare i dati solo relativamente alla prima colonna. Per ordinare i dati di una colonna qualsiasi, 1 seleziona una (e una sola) cella qualsiasi della zona dati 2 dalla barra dei menu, clicca "Dati" > "Ordina..."

174 174 PC da Zero Terza Edizione 3 dalla finestra di dialogo "Ordina" clicca sul menu a discesa "Ordina per" 4 clicca sulla colonna da ordinare (nell'esempio, "colonna E") 5 clicca sull'opzione "Crescente" o "Decrescente" 6 clicca "OK" per confermare. VISUALIZZARE SOLO UNA PARTE DEI DATI Per poter visualizzare solo una pare dei dati inseriti (ovvero Filtrare i dati) procedi come segue: 1 seleziona l'area dei dati comprese le celle di intestazione (dalla cella A2 alla cella E21 nell'esempio) 2 dal menu "Dati" scegli "Filtro" e quindi clicca su "Filtro automatico" Osserva; a fianco di ogni cella di intestazione appare un freccetta nera. 1 Clicca su una freccetta nera (ad esempio, quella a fianco di autore ) 2 dal menu a discesa clicca sul dato da filtrare.

175 Osserva: il triangolino a fianco della cella filtrata è blu. Per poter rivisualizzare tutti i dati, 1 clicca sul triangolino blu 2 dal menu a discesa clicca su "Tutti". 175

176 176 PC da Zero Terza Edizione Passo 4.11 La stampa e l'anteprima di stampa STAMPARE UN FOGLIO DI CALC Un foglio di lavoro CALC è lungo oltre 300 metri e largo circa 25 metri. Quando viene aperto un nuovo foglio di lavoro, sul tuo schermo, vedi solamente una piccolissima parte di esso: l'angolo sinistro alto di questo enorme foglio. Se ti limiti ad inserire dati entro le prime 50 righe e le prime 7 colonne (da A a G), mantenendo l'altezza e la larghezza standard delle righe e colonne, potrai stampare il tutto in una singola pagina. Per stampare, 1 dalla barra standard, clicca sull'icona "stampa". COME VIENE DIVISO PER LA STAMPA IL FOGLIO ELETTRONICO CALC Per vedere come un foglio elettronico viene diviso per la stampa, 1 inserisci almeno un dato su una cella e premi, [INVIO] da tastiera 2 clicca sull'icona "Anteprima di stampa" (oppure clicca su "File Anteprima di stampa")

177 177 3 clicca sul pulsante "Chiudi anteprima" (per chiudere l'anteprima di stampa). Osserva, sulla destra dello schermo vedi una leggera linea nera verticale. Quella linea nera, corrisponde ad un "taglio della pagina". 4 Usa la barra di scorrimento (oppure premi e tieni premuto il tasto [cursore giù] da tastiera), per "scendere" e visualizzare le righe n.50 / n.60. Osserva, vedi una linea leggera nera orizzontale, che corrisponde alla fine della prima pagina. 5 Riportati sulla cella A1 6 dalla barra standard clicca sull'icona "Zoom" 7 dalla finestra di dialogo, clicca sull'opzione "Variabile" 8 digita 25% sulla relativa casella, e clicca su OK.

178 178 PC da Zero Terza Edizione Questo comando ti permette di vedere una parte più ampia del foglio di lavoro e ti fa capire meglio come viene diviso nella stampa (vedi le linee nere). CONTROLLARE LA STAMPA CON ANTEPRIMA DI STAMPA Prima di stampare è buona norma controllare la stampa con il comando File Anteprima di stampa, che ti permette di vedere su schermo quante pagine vengono stampate e come vengono stampate, evitando di sprecare fogli di carta. Solo a titolo di esempio immetti alcuni dati sul foglio di lavoro. 1 riporta lo "zoom" al 100% 2 inserisci dalla cella B1 alla cella M1 i mesi dell'anno da gennaio a febbraio 3 inserisci nella cella A2 l'anno 2000 e con il riempimento automatico riempi le celle fino alla cella A100 (2098) 4 clicca sull'icona "anteprima di stampa".

179 179 NAVIGARE IN ANTEPRIMA DI STAMPA Ora sei in modalità anteprima di stampa. In basso a sinistra puoi vedere il numero di pagina visualizzata sullo schermo. Per visualizzare le pagine successive, 1 clicca sul comando "Pagina successiva". In alternativa, premi il tasto [Pag_GIU] da tastiera. In basso a sinistra osserverai il numero di pagina visualizzato (Pagina 2). Per ritornare a visualizzare le pagine precedenti, 1 clicca sul comando "Pagina precedente". In alternativa premi il tasto [Pag_SU] da tastiera. A fianco dei comandi appena visti, ci sono altri due comandi che ti permettono di visualizzare direttamente la prima e l'ultima pagina. Per ingrandire: 1a clicca sul pulsante "Zoom avanti". 1a Clicca sul pulsante "Zoom indietro", per visualizzare un parte del foglio più ampia. Clicca sul comando "Chiudi anteprima" per chiudere l'anteprima di stampa e rivisualizzare il foglio di lavoro.

180 180 PC da Zero Terza Edizione Passo 4.12 Ridurre il numero di pagine da stampare OTTIMIZZARE LA LARGHEZZA DELLE COLONNE Se stampi i dati del precedente esempio così come sono (vedi lezione precedente), dovresti consumare 3 fogli di carta. In CALC esistono diversi modi per ridurre il numero dei fogli stampati. Prima di tutto puoi ottimizzare la larghezza delle colonne. Ovvero ridurre al minimo le colonne mantenendo i dati leggibili. Esiste un modo rapidissimo per ottimizzare la larghezza delle colonne. 1 Clicca sul quadratino grigio in alto a sinistra del foglio In questo modo tutto il foglio viene selezionato. 2 Porta il puntatore sopra una intersezione di colonna 3 clicca due volte in rapida successione (doppio clic). Le colonne contenenti i dati vengono così ridotte al minimo. Esegui l anteprima di stampa per vedere gli effetti. Le pagine da stampare, in questo caso, sono rimaste tre. CAMBIARE L ORIENTAMENTO DELLA PAGINA Un altro modo per ridurre il numero di pagine, è quello di cambiare l orientamento della pagina. 1 dalla barra dei menu clicca su "Formato > Pagina..."

181 181 2 dalla scheda "Pagina" clicca sull'opzione "Orizzontale" 3 clicca su OK per confermare. Esegui l'anteprima di stampa per vedere gli effetti. Anche in questo caso le pagine da stampare sono tre, ma la lettura delle stesse ha un senso più logico! Per tornare all'orientamento verticale, 1 dalla barra dei menu clicca su "Formato > Pagina..." 2 dalla scheda "Pagina" clicca sull'opzione "Verticale" 3 clicca su OK per confermare. CAMBIARE I MARGINI DEL FOGLIO Ridurre i margini del foglio può a volte essere sufficiente per ridurre il numero di pagine stampabili. 1 Dalla barra dei menu clicca su "Formato > Pagina..." 2 clicca sulla scheda "Pagina" (se necessario) 3 dall'area Margini, clicca sui pulsanti di incremento e decremento per ridurre o allargare i margini del foglio. Nell'esempio, il margine destro e sinistro sono stati dimensionati ambedue a 0,50 cm.

182 182 PC da Zero Terza Edizione 5 clicca su OK. Esegui l'anteprima di stampa per vedere gli effetti. Le pagine si sono ridotte a 2. COME RIDURRE TUTTO IN UNA SOLA PAGINA Esiste un modo veloce ed efficace per ridurre tutti i dati presenti in un foglio di lavoro, ad una sola pagina di stampa. 1 dalla barra dei menu clicca su "Formato > Pagina..." 2 clicca sulla scheda "Foglio" 3 Clicca sul menu a discesa "Modo scala" 4 scegli con un clic, la voce "Numero massimo di pagine" (lascia 1 sulla casella numero pagine) 4 clicca su OK. Esegui l anteprima di stampa per vedere gli effetti. La stampa si è ridotta ad una pagina. Tutti i dati del foglio di lavoro sono stati rimpiccioliti per essere stampati in una sola pagina. Questo comando, dovrai usarlo con buon senso, perché il risultato della stampa potrebbe essere illeggibile. Un alternativa possibile a quest'ultimo problema e quella di aumentare il numero di pagine sulla relativa casella a destra di "Numero massimo di pagine".

183 183 COME RITORNARE ALLA STAMPA ORIGINALE Se il comando che adatta tutto in una sola pagina non ti soddisfa, puoi tornare alla stampa originale. 1 Dalla barra dei menu clicca su "Formato > Pagina..." 2 clicca sulla scheda "Foglio" (se necessario) 3 clicca sul menu a discesa "Modo scala" 4 scegli con un clic, la voce "Riduci/ingrandisci stampa" 5 imposta a 100% il fattore scala (se necessario) 5 clicca su OK.

184 184 PC da Zero Terza Edizione Passo 4.13 Scegliere quanto e cosa stampare STAMPARE SOLO UNA DETERMINATA PAGINA Per stampare solo una o più pagine del foglio di lavoro, dopo aver individuato le pagine da stampare dall'anteprima di stampa, 1 dal menu "File" clicca su "Stampa..." 2 dalla finestra di dialogo "Stampa", clicca sull'opzione "Pagine" 3 e quindi digita l'intervallo di pagine da stampare sulla casella a fianco. Se ad esempio vuoi stampare solamente la pagina 2, nella casella digita 2; per stampare solo le due pagine 3 e 6 digita 3,6 (separale con una virgola). per stampare quattro pagine dalla n.3 alla n.6 (ovvero la e 6) digita 36 (separale con un trattino). 4 Clicca su OK per confermare. INSERIRE UN INTERRUZIONE DI PAGINA CALC, divide il foglio di lavoro in più pagine tagliandole in modo predeterminato. Per cambiare il modo in cui viene tagliato il foglio di lavoro, 1 attiva il punto (la cella) in cui effettuare il taglio 2 dal menu "Inserisci" clicca su "Interruzione di pagina manuale" 3 clicca su "Interruzione riga"

185 185 Per rimuovere l'interruzione di pagina: 1 riattiva la cella in cui hai inserito l'interruzione 2 dal menu "Modifica" clicca su "Elimina interruzione manuale di pagina" 3 clicca su "Interruzione riga". STAMPARE SOLO UN INTERVALLO DI CELLE (UNA SELEZIONE) Molto utile è il comando che ti permette di stampare solo una piccola (o grande) parte del foglio di lavoro; selezionando la parte da stampare, prima di avviare la stampa. Ad esempio, per stampare solo l'intervallo A1 K10, 1 seleziona l'intervallo di celle da A1 a K10 2 clicca su File > Stampa 3 clicca sull'opzione "Celle selezionate" 4 clicca su OK. Verrà stampata solo la parte selezionata.

186 186 PC da Zero Terza Edizione Passo 4.14 Comandi rapidi da tastiera COSA SONO IN COMANDI RAPIDI DA TASTIERA In CALC, come in ogni altro programma, esiste la possibilità di usare delle scorciatoie per eseguire alcuni comandi. Tali scorciatoie, consistono nel premere più tasti per muoversi più velocemente e per effettuare le operazioni più comuni. Alcune combinazioni, qui di seguito esposte, possono essere usate anche in molti altri programmi. CTRL + HOME Ad esempio se devi attivare la prima cella, 1 premi e mantieni premuto il tasto [CTRL] 2 premi il tasto [HOME] (la freccia obliqua). Per velocizzare, premi il tasto [CTRL] con il pollice e il tasto [HOME] con il medio! I MIEI PREFERITI Qui di seguito elenco le combinazioni di tasti che personalmente uso frequentemente. [CTRL] + [FINE] attiva l ultima cella. Ovvero rende attiva la cella posta nell intersezione dell ultima colonna in uso con l ultima riga in uso. [CTRL] + [Z] annulla l ultima operazione effettuata. [CTRL] + [C] copia. Equivale al comando Modifica > Copia. [CTRL] + [V] incolla. Equivale al comando Modifica > Incolla. [CTRL] + [X] taglia. Equivale al comando Modifica > Taglia. [CTRL] + [S] salva. Equivale al comando File > Salva. [CTRL] + [P] stampa. Equivale al comando File > Stampa. [CTRL] + [F] trova. Equivale al comando Modifica > Trova e sostituisci. [CTRL] + [B] formatta la selezione in grassetto. [CTRL] + [I] formatta la selezione in corsivo. [CTRL] + [U] formatta la selezione in sottolineato. [MAIUSC] + [CURSORE] seleziona un gruppo di celle. [ALT] + [INVIO] riempe l intervallo di celle selezionato con l immissione corrente. Vediamo un esempio. Seleziona un gruppo di celle scrivi ciao premi [ALT] + [INVIO]. Tutte le celle conterranno la parola ciao.

187 [CTRL] + [PAG_GIU] attiva il Foglio successivo. [CTRL] + [PAG_SU] attiva il Foglio precedente. [ALT] + [TAB] passa alla cartella di lavoro successiva o ad altro programma aperto. [CTRL] + [1] visualizza la finestra di dialogo Formato celle. Equivale al comando Formato > Celle. ALTRI COMANDI RAPIDI DA TASTIERA Qui di seguito elenco altri comandi rapidi da tastiera, degni di nota. [CTRL] + [N] apre un Nuovo foglio elettronico. Equivale al comando File > Nuovo. [CTRL] + [O] apre un file esistente. Equivale al comando File > Apri. [CTRL] + [F2] avvia la procedura guidata Incolla Funzione. Equivale al comando Inserisci > Funzione. [MAIUSC] + [barra spaziatrice] seleziona la riga corrente. [CTRL] + [MAIUSC] + [barra spaziatrice] seleziona la colonna corrente. [CTRL] + [A] seleziona tutto il foglio di lavoro attivo. 187

188 188 PC da Zero Terza Edizione

189 189 CREARE PRESENTAZIONI CON OPENOFFICE IMPRESS Creare presentazioni per proiettare album fotografici su PC, presentare tesi di laurea, o esporre prodotti e servizi. Tutto questo lo puoi fare usando un programma di presentazione. OpenOffice Impress è il programma base per le prossime lezioni. Microsoft Powerpoint è il programma (a pagamento) alternativo. da Passo 6.1 a Passo 6.4 per Windows 7 VISTA XP

190 190 PC da Zero Terza Edizione Passo 6.1 Creare una diapositiva con immagine e sfondo OPENOFFICE IMPRESS Ora che hai preso un po di dimestichezza con i programmi di scrittura e calcolo, possiamo passare a questo simpatico programma. Se WRITER è il sostituto della macchina da scrivere, e CALC il sostituto della calcolatrice, IMPRESS potrebbe considerarsi il sostituto del proiettore di diapositive e/o lucidi. È utilizzato per creare presentazioni animate, album fotografici, tesi di laurea, prodotti e servizi commerciali e non. APRIRE IMPRESS Per avviare il programma IMPRESS, 1 clicca su "Start > Tutti i programmi > OpenOffice> OpenOffice Impress". Inizialmente viene proposta una creazione guidata. Al momento disinteressati di questa opzione e, 2 clicca sul pulsante Crea Ecco l'interfaccia che si presenta davanti ai tuoi occhi: Come vedi le barre dei comandi hanno un aspetto famigliare con i programmi WRITER, CALC. Osserva la barra del titolo. Anche in questo caso il file viene inizialmente battezzato con il nome di "Senza nome 1". Le barre degli strumenti hanno molte icone in comune con quelle di WRITER. La parte centrale è divisa in tre finestre. La finestra di sinistra serve per "navigare" facilmente tra le pagine create. La finestra centrale mostra la pagina attiva. La finestra di destra ti permetterà di accedere facilmente ai comandi principali.

191 191 LA MIA PRIMA DIAPOSITIVA Inizia a creare la tua prima presentazione. 1 dalla colonna destra, clicca sul secondo Layout (Titolo, testo centrato) 2 clicca sulla casella "Aggiungere il titolo con un clic" dalla colonna centrale, e digita La mia prima diapositiva. 2 clicca sul testo Aggiungere un testo con un clic e digita Creata da tuonome. 3 clicca su un punto vuoto per deselezionare. INSERIRE UNA FORMA Abbellisci subito la diapositiva aggiungendo una forma. 1 Dalla barra Disegno, posta in basso 2 clicca sull'icona "Forme e simboli" (clicca sulla freccina posta a destra per scegliere) 3 porta il puntatore sopra la diapositiva il puntatore ha preso la forma di una crocetta fine 4 clicca, tieni premuto e trascina un'immagine prende forma e 5 ottenute le dimensioni desiderate, rilascia.

192 192 PC da Zero Terza Edizione INSERIRE UN'IMMAGINE Per inserire un'immagine, 1 dalla barra dei menu, clicca su Inserisci 2 porta il puntatore sopra la voce Immagine 3 clicca sulla voce Da file... oppure, più semplicemente, 1a dalla barra Disegno, clicca sull'icona Da file 4 fai doppio clic sulle cartelle, fino ad entrare in quella da te prescelta 5 fai doppio clic sull'immagine desiderata. SPOSTARE E DIMENSIONARE FORME o IMMAGINI Per spostare le forme e le immagini inserite, le devi trascinare, ovvero 1 clicca al centro dell'immagine (o forma) e tenendo premuto il tasto del mouse, sposta il mouse finché il puntatore sullo schermo si trova nel punto in cui vuoi posizionare la stessa immagine. 2 rilascia quindi il tasto del mouse. Per dimensionare la forma (o l'immagine), 1 posiziona il puntatore sulle maniglie (rappresentate dai quadratini situati ai bordi) 2 quando il puntatore si trasforma in una doppia freccia divergente, clicca, tieni premuto e sposta il puntatore verso il centro dell immagine per rimpicciolirla, oppure verso l esterno per ingrandirla. Se usi le maniglie situate negli angoli, hai il controllo di entrambi le dimensioni (altezza e larghezza).

193 193 CREARE LO SFONDO Per dare un tocco di colore alle diapositive, 1 dalla barra dei menu clicca su Formato 2 clicca sulla voce Pagina... 3 dalla finestra Impostazione pagina, clicca sulla scheda Sfondo 4 clicca sul menu a discesa e scegli Sfumatura (oppure altra voce presente) 5 scegli il tipo di sfumatura da applicare allo sfondo della pagina (clicca ad esemio su Lineare blu/bianco)

194 194 PC da Zero Terza Edizione 6 clicca su OK per confermare 7 clicca su Si per impostare lo stesso sfondo su tutte le pagine (anche quelle ancora da creare). VISUALIZZARE LA PRESENTAZIONE Creata la diapositiva, avvia la presentazione. 1 se visibile clicca sul comando "Presentazione". Oppure più velocemente, premi il tasto [F5] da tastiera. Ora vedi la diapositiva a tutto schermo. Per scorrere la presentazione, 1 clicca 2 clicca una seconda volta per terminare.

195 195 Passo 6.2 Inserire e cancellare pagine. Impostare la transizione INSERIRE UNA NUOVA DIAPOSITIVA metodo 1 Per inserire una nuova diapositiva, 1 dalla barra dei menu, clicca su Inserisci 2 e dal menu apertosi, clicca su Pagina. Osserva, nella colonna centrale è stata creata una nuova diapositiva, e nella colonna sinistra si vedono ora due icone che rappresentano le due diapositive (o pagine). Per visualizzare nuovamente la prima diapositiva, 1 dalla colonna sinistra clicca sulla prima icona. INSERIRE UNA NUOVA DIAPOSITIVA metodo 2 Esiste un altro metodo per inserire nuove diapositive, e in modo più veloce. 1 Chiudi e riapri il programma IMPRESS 2 clicca su Crea (se viene avviata la presentazione guidata) 3 clicca sulla scheda Struttura, posta appena sopra la diapositiva La colonna centrale cambia aspetto. 4 digita da tastiera il titolo della diapositiva (o pagina) Prima diapositiva 5 premi il tasto [INVIO]

196 196 PC da Zero Terza Edizione Viene creata così una nuova diapositiva. 6 Digita Seconda diapositiva e premi [INVIO] 7 digita Terza Diapositiva... e così via! VISUALIZZARE LE DIAPOSITIVE Per visualizzare le diapositive e quindi poterle modificare, 1 clicca sulla scheda Normale 2 dalla colonna sinistra clicca sull icona relativa alla diapositiva che vuoi visualizzare. Ad esempio, clicca sul primo riquadro, rappresentante la Pagina 1. INSERIRE TESTO Se vuoi inserire del testo su una diapositiva, o usi le caselle di testo preesistenti, oppure devi inserirne una nuova. 1 Dalla barra Disegno clicca sull'icona Testo (rappresentante da una T) 3 posiziona il puntatore (che si è trasformato in una crocetta fine) sulla diapositiva e clicca 4 digita da tastiera questa casella di testo l ho inserita io

197 197 5 clicca su un punto vuoto della diapositiva per deselezionare la casella di testo. SPOSTARE UNA CASELLA DI TESTO Per spostare una casella di testo, 1 clicca sulla casella di testo (per selezionarla), 2 posiziona il puntatore sul bordo quando si trasforma in quattro frecce divergenti, 3a clicca, tieni premuto, sposta il mouse e rilascia. Oppure, 3b clicca sul bordo e usa i [Tasti cursore] da tastiera. IMPOSTARE LA TRANSIZIONE DELLE DIAPOSITIVE Che cos'è una transizione? Per un programma di presentazione come IMPRESS, una transizione è il passaggio da una diapositiva all'altra. Questo passaggio può essere arricchito da effetti speciali. Per impostare un effetto speciale nella transizione delle diapositive, 1 dalla barra dei menu clicca su Presentazione 2 clicca sulla voce Cambio diapositiva... La colonna destra cambia aspetto Oppure in alternativa, 1a clicca sulla voce Cambio diapositiva posta in basso a destra.

198 198 PC da Zero Terza Edizione 3 Porta il puntatore sulla finestra di destra e clicca sulla transizione desiderata Sulla colonna centrale, vedrai un'anteprima della transizione. L'effetto della transizione verrà applicato tra quella attiva (visualizzata sulla finestra centrale) e quella precedente. Per ogni diapositiva, potrai impostare una transizione diversa. Ad esempio se vuoi creare o modificare una transizione tra la terza e la quarta diapositiva, dovrai prima di tutto selezionare la quarta diapositiva cliccandola sulla colonna sinistra. Per avere invece, la stessa transizione su tutte le diapositive create, 1 clicca sulla voce "Applica a tutte le diapositive (dopo aver scelto la transizione). Per visualizzare altri tipi di transizione, 1 clicca sui comandi della barra di scorrimento relativa alle transizioni. Per controllare la velocità della transizione, 1 clicca sul menu a discesa Velocità 2 clicca su Lento (o Veloce).

199 199 Appena sotto quest'ultimo comando, potrai invece impostare un effetto audio alla transizione. 1 Clicca sul menu a discesa Suono, 2 clicca sull'effetto audio desiderato. Per impostazione predefinita, L'opzione "con un clic del mouse" è attiva, questo significa che una volta avviata la presentazione, per visualizzare la diapositiva successiva, dovrai cliccare ogni volta. Se invece vuoi che lo scorrimento delle diapositive avvenga senza il tuo intervento, 1 fai un clic sull'opzione "Automaticamente dopo" Ora per impostare quanti secondi devono trascorrere per la visualizzazione delle diapositive successive, 2 clicca sulla casella a destra di "Automaticamente dopo", 3 cancella lo 0 e digita il numero di secondi (oppure clicca sui pulsantini di incremento e decremento che si trovano a destra della casella). 4 Clicca sul pulsante "Applica a tutte le diapositive" (opzionale, ovvero, a scelta). 5 Premi il tasto [F5] per avviare la presentazione e vedere quindi gli effetti.

200 200 PC da Zero Terza Edizione Per visualizzare la presentazione dall'inizio, prima di premere [F5], dalla colonna sinistra, clicca sulla diapositiva 1. CANCELLARE UNA DIAPOSITIVA Per cancellare una diapositiva, 1a dalla colonna sinistra clicca sulla diapositiva da cancellare 2a premi il tasto [CANC] da tastiera. Oppure, 1b clicca con il pulsante destro del mouse sulla diapositiva da cancellare 2b dal menu contestuale clicca su Elimina diapositiva.

201 201 Passo 6.3 Creare una animazione AGGIUNGERE UN EFFETTO DI ANIMAZIONE Vediamo ora come animare un immagine o forma su una diapositiva di IMPRESS. Dopo aver aperto il programma IMPRESS, prima di tutto inserisci qualche oggetto. 1 Dalla barra Disegno", clicca sul comando "Forme e simboli" (freccetta a fianco) 2 dalla tavolozza apertasi, clicca sulla forma desiderata (ad esempio la faccina) 3 porta il puntatore sulla diapositiva centrale, clicca, trascina e rilascia. 4 ripeti l'operazione inserendo un altra forma (ad esempio il cuoricino). Ora per animare gli oggetti, 1 dalla barra dei menu clicca su Presentazione 2 clicca sulla voce Animazione personalizzata... La colonna destra cambia aspetto. Oppure in alternativa, 1a clicca sulla voce Animazione personalizzata posta in basso a destra. 3 Con un clic, seleziona l'oggetto da animare sulla diapositiva (ad esempio, il cuoricino) 4 dalla colonna destra, clicca su "Aggiungi..."

202 202 PC da Zero Terza Edizione Dalla finestra Animazione personalizzata 5 clicca sulla scheda Entrata (se necessario) 6 scorri l'elenco e scegli l'effetto desiderato (ad esempio: Entrata a curva ) Vedrai l'oggetto muoversi (ogni volta che clicchi su un diverso effetto). 7 dal menu a discesa Velocità, scegli Lento (per vedere meglio l'effetto) 8 Clicca su OK per confermare. Per rivedere l'animazione, 9 clicca sul comando "Riproduci" posto più in basso. Oppure se vuoi vedere la presentazione a tutto schermo, 10 clicca su Presentazione o premi il tasto [F5] da tastiera. COME CAMBIARE L ANIMAZIONE Se desideri cambiare l'effetto dell animazione, 1 clicca sull'effetto in elenco nella colonna destra (scheda Animazione personalizza ) 2 clicca sul pulsante Cambia... 3 scegli la nuova animazione con un clic 4 clicca su OK per confermare la scelta. Per cambiare la velocità, 1 clicca sull'effetto in elenco (se necessario) 2 clicca sul menu a discesa Velocità e scegli la voce desiderata.

203 203 Passo 6.4 Personalizzare l'animazione ANIMAZIONE AUTOMATICA SENZA CLIC! Per animare l'oggetto senza usare il clic del mouse dopo l'avvio della presentazione, 1 clicca sull'effetto in elenco 2 clicca sul menu a discesa "Avvio" e scegli la voce "Con precedente". Ora, quando premerai F5, non ci sarà bisogno di cliccare per vedere l animazione. AGGIUNGERE UN SECONDO EFFETTO ALLO STESSO OGGETTO Aggiungiamo ora un altro effetto sullo stesso oggetto. 1 Seleziona l oggetto sulla diapositiva con un clic 2 clicca sul pulsante Aggiungi... 3 clicca sulla scheda Enfasi (oppure rimani sulla scheda Entrata!) 4 clicca su un effetto a piacere (ad esempio Rotazione ) 5 scegli la velocità dall'apposito menu (ad esempio Medio ) 6 clicca su OK per confermare. APPLICARE DUE EFFETTI ALLO STESSO OGGETTO CONTEMPORANEAMENTE L animazione del cuoricino (in questo caso) consiste in un entrata da a curva dal basso, una fermata ed in seguito in una rotazione dello stesso cuoricino. Per vedere il cuoricino entrare e ruotare contemporaneamente, 1 clicca sulla sul secondo effetto in elenco

204 204 PC da Zero Terza Edizione 2 dal menu a discesa Avvio, clicca su Con precedente 3 clicca su Presentazione per vedere l'effetto. FARE SCOMPARIRE L OGGETTO DALLA DIAPOSITIVA Completiamo ora l animazione facendo scomparire l oggetto dalla diapositiva. 1 Seleziona l oggetto sulla diapositiva con un clic 2 clicca sul pulsante Aggiungi 3 clicca sulla scheda Esci 4 scegli un effetto a piacere (ad esempio Ingrandimento ) 5 clicca su OK per confermare. Per vedere anche questo ultimo effetto dopo quelli precedenti senza dover cliccare, 5 clicca sulla casella del terzo effetto 6 dal menu a discesa Avvio clicca su "Dopo precedente". 7 clicca su Presentazione per verificarne l'esito.

COM'E' COMPOSTO IL PC L'Hardware sono le componenti fisiche del computer, quelle che posso toccare con mano:

COM'E' COMPOSTO IL PC L'Hardware sono le componenti fisiche del computer, quelle che posso toccare con mano: IL COMPUTER Esistono principalmente due tipi di computer di uso comune: IL PC, PERSONAL COMPUTER è un computer che viene posato su un tavolo e che per la sua considerevole mole ed accessori a seguito,

Dettagli

MDRSystem di Rosario Medaglia Modulo 1

MDRSystem di Rosario Medaglia Modulo 1 IL COMPUTER Esistono principalmente due tipi di computer di uso comune: IL PC, PERSONAL COMPUTER è un computer che viene posato su un tavolo e che per la sua considerevole mole ed accessori a seguito,

Dettagli

INFORMATICA 1 ANNO. Prof. Stefano Rizza

INFORMATICA 1 ANNO. Prof. Stefano Rizza INFORMATICA 1 ANNO Prof. Stefano Rizza PROGRAMMA MINISTERIALE 1 1. Utilizzare strumenti tecnologici ed informatici per consultare archivi, gestire informazioni, analizzare dati (riferimento ECDL Start)

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA 1

CORSO DI INFORMATICA 1 CORSO DI INFORMATICA 1 All interno del computer ci sono dei dispositivi che permettono di memorizzare i lavori che vengono creati. Questi dispositivi sono l HARD-DISK (o DISCO FISSO) e il LETTORE E MASTERIZZATORE

Dettagli

Università delle LiberEtà Principianti assoluti PC da zero

Università delle LiberEtà Principianti assoluti PC da zero IL COMPUTER Esistono principalmente due tipi di computer di uso comune: IL PC, PERSONAL COMPUTER è un computer che viene posato su un tavolo e che per la sua considerevole mole ed accessori a seguito,

Dettagli

COME E COMPOSTO IL PC - WWW.DADEPC.IT

COME E COMPOSTO IL PC - WWW.DADEPC.IT Il computer è composto essenzialmente da due componenti L' HARDWARE ed il SOFTWARE COME E COMPOSTO IL PC - WWW.DADEPC.IT FACCIAMO UN PARAGONE Se vogliamo fare una paragone, L' HARDWARE è una stanza o un

Dettagli

Corso di alfabetizzazione Informatica

Corso di alfabetizzazione Informatica Corso di alfabetizzazione Informatica USARE IL PC con WINDOWS XP Usare il sistema operativo Windows XP La prima schermata (immagine) che vedi sul tuo monitor, dopo aver acceso il pc (e dopo il caricamento

Dettagli

WINDOWS SETTE e VISTA

WINDOWS SETTE e VISTA WINDOWS SETTE e VISTA 1. Usare il sistema operativo Windows 7 e Vista 2. Controllare le finestre dei programmi 3. Creare e rinominare cartelle e file 4. Gestire file e cartelle 5. Spostare, copiare ed

Dettagli

TEST: Hardware e Software

TEST: Hardware e Software TEST: Hardware e Software 1. Che tipo di computer è il notebook? A. da tavolo B. generico C. non è un computer D. Portatile 2. Come è composto il computer? A. Software e Freeware B. Freeware e Antivirus

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE

SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE Dopo aver creato una cartella può nascere l'esigenza di spostare un file all'interno della nuova cartella creata. Per comodità, visualizza le icone in modalità Icone medie.

Dettagli

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT

CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT CREARE PRESENTAZIONI CON POWERPOINT Creare presentazioni per proiettare album fotografici su PC, presentare tesi di laurea, o esporre prodotti e servizi. Tutto questo lo puoi fare usando un programma di

Dettagli

CORSO 01: INFORMATICA DI BASE

CORSO 01: INFORMATICA DI BASE CORSO 01: INFORMATICA DI BASE PARTIRE DA ZERO 1.01 Hardware e Software 1.02 Conoscere l'hardware USARE IL PC con WINDOWS VISTA e 7(Seven) 1.03 Usare il sistema operativo Windows 7 e Vista 1.04 Controllare

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA 2

CORSO DI INFORMATICA 2 CORSO DI INFORMATICA 2 RINOMINARE FILE E CARTELLE Metodo 1 1 - clicca con il tasto destro del mouse sul file o cartella che vuoi rinominare (nell esempio Mio primo file ) 2 - dal menu contestuale clicca

Dettagli

SPOSTARE UN FILE USANDO I COMANDI TAGLIA ED INCOLLA

SPOSTARE UN FILE USANDO I COMANDI TAGLIA ED INCOLLA SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE Dopo aver creato una cartella può nascere l'esigenza di spostare un file all'interno della nuova cartella creata. 1 - Posiziona il puntatore sopra il file da spostare 2

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

Concetti Teorici di Base sull informatica

Concetti Teorici di Base sull informatica Concetti Teorici di Base sull informatica INFORMATICA: È la scienza che studia l informazione e l elaborazione dei dati e il loro trattamento automatico mediante gli elaboratori elettronici. PROGRAMMA:

Dettagli

Quaderni per l'uso di computer

Quaderni per l'uso di computer Quaderni per l'uso di computer con sistemi operativi Linux Ubuntu 2 DESKTOP, FINESTRE, CARTELLE E FILE a cura di Marco Marchetta Aprile 2013 1 DESKTOP E FINESTRE LA CARTELLA HOME : Dispositivi, Computer

Dettagli

Hardware, software e dati

Hardware, software e dati Hardware, software e dati. Hardware il corpo del computer. Software i programmi del computer. Dati la memoria del computer ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva

Dettagli

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD

SCRIVERE TESTO BLOCCO NOTE WORDPAD WORD IL PIU' DIFFUSO APRIRE WORD SCRIVERE TESTO Per scrivere del semplice testo con il computer, si può tranquillamente usare i programmi che vengono installati insieme al sistema operativo. Su Windows troviamo BLOCCO NOTE e WORDPAD.

Dettagli

Il mago delle presentazioni: PowerPoint

Il mago delle presentazioni: PowerPoint Informatica 2 livello/2ªb 21-02-2006 10:46 Pagina 48 Il mago delle presentazioni: è un programma di Microsoft che ti permette di creare presentazioni multimediali per mostrare, a chi vuoi, un tuo lavoro,

Dettagli

La tastiera: 105 tasti per fare (quasi) tutto

La tastiera: 105 tasti per fare (quasi) tutto di Pier Francesco Piccolomini 1 Nella scorsa puntata della nostra guida abbiamo imparato ad accendere e spegnere il PC. Adesso è il momento di passare al livello successivo: dobbiamo riuscire a dargli

Dettagli

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP

GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP GESTIONE DI FINESTRE, FILE E CARTELLE con Windows XP Desktop (scrivania) Il Desktop è la prima schermata che appare all accensione del computer. icone Barra delle applicazioni Le piccole immagini che appaiono

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Sommario Uso del computer e gestione dei file... 3 Sistema Operativo Windows... 3 Avvio di Windows... 3 Desktop... 3 Il mouse... 4 Spostare le icone... 4 Barra delle

Dettagli

Spostare, copiare ed eliminare file

Spostare, copiare ed eliminare file 1 di 7 06/09/2009 20.58 SPOSTARE U FILE USA DO IL MOUSE WI DOWS VISTA Spostare, copiare ed eliminare file Dopo aver creato una cartella può nascere l'esigenza di spostare un file all'interno della nuova

Dettagli

USARE IL SISTEMA OPERATIVO

USARE IL SISTEMA OPERATIVO USARE IL SISTEMA OPERATIVO La prima schermata (immagine) che vedi sul tuo monitor, dopo aver acceso il pc (e dopo il caricamento del sistema operativo) è il DESKTOP. Questo è il punto di partenza per accedere

Dettagli

unità di misura usata in informatica

unità di misura usata in informatica APPUNTI PER UTILIZZARE WINDOWS SENZA PROBLEMI a cura del direttore amm.vo dott. Nicola Basile glossario minimo : terminologia significato Bit unità di misura usata in informatica byte Otto bit Kilobyte

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS

INTRODUZIONE A WINDOWS INTRODUZIONE A WINDOWS Introduzione a Windows Il Desktop Desktop, icone e finestre Il desktop è una scrivania virtuale in cui si trovano: Icone: piccole immagini su cui cliccare per eseguire comandi o

Dettagli

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati

Creazione e gestione file e cartelle. Le finestre e l organizzazione dati Creazione e gestione file e cartelle Le finestre e l organizzazione dati 34 Organizzare i file sul desktop Le icone, i file e le cartelle che abbiamo sul desktop (desktop è la schermata iniziale del PC,

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

MODULE 4 BASIC IT SKILLS

MODULE 4 BASIC IT SKILLS MODULE 4 BASIC IT SKILLS Nel modulo 4 abbiamo preparato una guida per le competenze informatiche di base che condurrà passo dopo passo i principianti che vogliono imparare a usare Word e Internet o da

Dettagli

Scopri il nuovo Windows. Bello, fluido, veloce

Scopri il nuovo Windows. Bello, fluido, veloce Scopri il nuovo Windows Bello, fluido, veloce Schermata Start La schermata Start e i riquadri animati offrono una nuova esperienza utente, ottimizzata per gli schermi touch e l'utilizzo di mouse e tastiera.

Dettagli

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti.

POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. 1 POWERPOINT è un programma del pacchetto Office con il quale si possono facilmente creare delle presentazioni efficaci ed accattivanti. Le presentazioni sono composte da varie pagine chiamate diapositive

Dettagli

1. Avviare il computer

1. Avviare il computer Guida n 1 1. Avviare il computer 2. Spegnere correttamente il computer 3. Riavviare il computer 4. Verificare le caratteristiche di base del computer 5. Verificare le impostazioni del desktop 6. Formattare

Dettagli

LE PRINCIPALI APPLICAZIONI DI OFFICE: MICROSOFT EXCEL 2007

LE PRINCIPALI APPLICAZIONI DI OFFICE: MICROSOFT EXCEL 2007 Excel 2007 1 APRO EXCEL E COSA VEDO? Quando apri il programma EXCEL, viene automaticamente aperta una CARTELLA DI LAVORO (da non confondere con le cartelle quelle gialle per intendersi). Per fare un paragone:

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08 Utilizzo di MioNet 1 Avviso di Copyright Non è consentito riprodurre, trasmettere, trascrivere, archiviare in un sistema di recupero, o tradurre in qualunque linguaggio, umano o informatico, in qualunque

Dettagli

Uso del Computer. Per iniziare. Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente

Uso del Computer. Per iniziare. Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente Per iniziare Uso del Computer Avvia il computer Premi il tasto di accensione: Windows si avvia automaticamente Cliccando su START esce un menù a tendina in cui sono elencati i programmi e le varie opzioni

Dettagli

Installare Windows Xp Guida scritta da CroX

Installare Windows Xp Guida scritta da CroX Installare Windows Xp Guida scritta da CroX INTRODUZIONE: 2 PREPARAZIONE 2 BOOT DA CD 2 BIOS 3 PASSAGGI FONDAMENTALI 4 SCEGLIERE COSA FARE TRA RIPRISTINO O INSTALLARE UNA NUOVA COPIA 5 ACCETTARE CONTRATTO

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3

SOMMARIO IL SISTEMA OPERATIVO WINDOWS... 1 LE FINESTRE... 3 Corso per iill conseguiimento delllla ECDL ((Paatteenttee Eurropeeaa dii Guiidaa deell Computteerr)) Modullo 2 Geessttiionee ffiillee ee ccaarrtteellllee Diisspenssa diidattttiica A curra dell ssiig..

Dettagli

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1

ECDL Mod.2. Uso del computer e gestione dei file. novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 ECDL Mod.2 Uso del computer e gestione dei file novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 1 2.1 L ambiente del computer novembre 2003 CRIAD - ECDL Mod. 2 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere

Dettagli

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2

Il Personal Computer. Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 Il Personal Computer Uso del Computer e gestione dei File ECDL Modulo 2 1 accendere il Computer Per accendere il Computer effettuare le seguenti operazioni: accertarsi che le prese di corrente siano tutte

Dettagli

STRUTTURA DI UN COMPUTER

STRUTTURA DI UN COMPUTER STRUTTURA DI UN COMPUTER Il computer si serve di dati che vengono immessi da sistemi di INPUT (tastiera, mouse ecc.), vengono elaborati e restituiti da sistemi di OUTPUT (schermo, stampante ecc.). La parte

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

USARE IL PC usare il sistema operativo

USARE IL PC usare il sistema operativo USARE IL PC usare il sistema operativo La prima schermata (immagine) che vedi sul tuo monitor, dopo aver acceso il pc (e dopo il caricamento del sistema operativo) è il DESKTOP. Questo è il punto di partenza

Dettagli

CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE. a cura di Ing. Alejandro Diaz

CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE. a cura di Ing. Alejandro Diaz CORSO D INFORMATICA BASE: I FILE a cura di Ing. Alejandro Diaz FILE E CARTELLE I FILE Un file contiene una raccolta di informazioni. I file memorizzati in un computer includono documenti di testo, fogli

Dettagli

WINDOWS: HARDWARE - SOFTWARE

WINDOWS: HARDWARE - SOFTWARE WINDOWS: HARDWARE - SOFTWARE WINDOWS XP - VISTA (OGGETTO RIGIDO) TUTTI I COMPONENTI FISICI DEL PC OGGETTO MORBIDO WORD - PAINT- ECC. SISTEMA OPERATIVO * Software che permette di gestire direttamente l

Dettagli

Qualche parola da imparare

Qualche parola da imparare Qualche parola da imparare Le informazioni del computer sono registrate sui dischi (dischi fissi, CD, DVD, chiavetta, dischi esterni, ecc.): compito dei dischi è di conservare una copia (quasi) permanente

Dettagli

Programma Didattico Completo

Programma Didattico Completo Programma Didattico Completo Modulo 1: CONCETTI DI BASE DELL' INFORMATION TECHNOLOGY Il personal computer e i suoi componenti Unità di informazione e misura: bit byte L'architettura di un elaboratore L'unità

Dettagli

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Il computer 3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Identificazione con nome utente e password Premere il pulsante di accensione del computer e attendere il caricamento del sistema

Dettagli

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL

'LVSHQVD :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL 'LVSHQVD 'L :LQGRZV GL0&ULVWLQD&LSULDQL ',63(16$',:,1'2:6,QWURGX]LRQH Windows 95/98 è un sistema operativo con interfaccia grafica GUI (Graphics User Interface), a 32 bit, multitasking preempitive. Sistema

Dettagli

Creare e formattare i documenti

Creare e formattare i documenti Università di L Aquila Facoltà di Biotecnologie Esame di INFORMATICA Elaborazione di testi Creare e formattare i documenti 1 IL WORD PROCESSOR I programmi per l elaborazione di testi ( detti anche di videoscrittura

Dettagli

Cos'è un Sistema Operativo

Cos'è un Sistema Operativo Cos'è un Sistema Operativo... pag. 02 Introduzione a Windows XP... pag. 04 I File... pag. 04 La barra delle applicazioni e le utilità di Windows XP... pag. 06 Le Finestre... pag. 08 Come visualizzare tutte

Dettagli

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows

Il Desktop. Gli elementi del Desktop. Icona Risorse del computer. Icona Cestino. Icona Risorse di rete. Lezione 3 piccolo manuale di Windows Ing. Irina Trubitsyna Ing. Ester Zumpano Università degli Studi della Calabria Anno Accademico 2003-2004 2004 Lezione 3 piccolo manuale di Windows Il Desktop Il desktop è ciò che viene visualizzato sullo

Dettagli

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/

www.informarsi.net MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http://www.informarsi.net/ecdl/powerpoint/ MODULO 6 ECDL - EIPASS STRUMENTI DI PRESENTAZIONE - PRESENTATIONS Microsoft PowerPoint http:///ecdl/powerpoint/ INTERFACCIA UTENTE TIPICA DI UN SOFTWARE DI PRESENTAZIONE APERTURA E SALVATAGGIO DI UNA PRESENTAZIONE

Dettagli

Le principali novità di Windows XP

Le principali novità di Windows XP Le principali novità di Windows XP di Gemma Francone supporto tecnico di Mario Rinina La nuova versione di Windows XP presenta diverse nuove funzioni, mentre altre costituiscono un evoluzione di quelle

Dettagli

Indice. 1 Introduzione 5. 2 Preimpostazioni 6. 3 Configurazione dell interfaccia utente 7. 4 Configurazione 9

Indice. 1 Introduzione 5. 2 Preimpostazioni 6. 3 Configurazione dell interfaccia utente 7. 4 Configurazione 9 Questo documento è stato convertito dalla pagina di K3b su KDE UserBase, aggiornata al 20 gennaio 2011. Aggiornamento alla versione 2.0 da parte del Documentation Team di KDE Traduzione dell interfaccia

Dettagli

4 Windows 98: AMBIENTE E GESTIONE DEI FILES

4 Windows 98: AMBIENTE E GESTIONE DEI FILES 4 Windows 98: AMBIENTE E GESTIONE DEI FILES 4.1 Introduzione 4.1.1 Descrizione dell'ambiente e operazioni preliminari Microsoft Windows è il sistema operativo più diffuso nel settore dei Personal Computer.

Dettagli

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER

PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER PROGRAMMA FORMATIVO: ARCHITETTURA DEI COMPUTERS, PERIFERICHE, SOFTWARE APPLICATIVO, SISTEMI OPERATIVI, INTERNET E SERVIZI, WEB, RETI DI COMPUTER Architettura dei calcolatori (hardware e software base )

Dettagli

Breve guida a Linux Mint

Breve guida a Linux Mint Breve guida a Linux Mint Il Desktop. Il "desktop" (scrivania) è la parte del sistema operativo che è responsabile per gli elementi che appaiono sul desktop: il Pannello, lo sfondo, il Centro di Controllo,

Dettagli

I simboli Nel menu sono proposti i simboli più comuni. Se il simbolo che vuoi inserire non è visualizzato nell'elenco, fai clic su Altri simboli.

I simboli Nel menu sono proposti i simboli più comuni. Se il simbolo che vuoi inserire non è visualizzato nell'elenco, fai clic su Altri simboli. G. Pettarin ECDL Modulo 3: Word 21 I simboli Nel menu sono proposti i simboli più comuni. Se il simbolo che vuoi inserire non è visualizzato nell'elenco, fai clic su Altri simboli. Altri simboli In questa

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

1 CIRCOLO SPINEA (VE) CORSO CONOSCENZA E MANUTENZIONE DEL COMPUTER APRILE 2010

1 CIRCOLO SPINEA (VE) CORSO CONOSCENZA E MANUTENZIONE DEL COMPUTER APRILE 2010 1 CIRCOLO SPINEA (VE) CORSO CONOSCENZA E MANUTENZIONE DEL COMPUTER APRILE 2010 PREVENIRE: Cenni preliminari su Ripristino configurazione di sistema Ripristino configurazione di sistema è un componente

Dettagli

Clicca sul link Gmail in alto nella pagina. Arriverai ad una pagina simile alla seguente: G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 68

Clicca sul link Gmail in alto nella pagina. Arriverai ad una pagina simile alla seguente: G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 68 G. Pettarin ECDL Modulo 7: Internet 68 Usiamo Gmail In questo capitolo vedremo come creare un proprio accesso alla posta elettronica (account) ad uno dei servizi di mail on line più diffusi: Gmail, la

Dettagli

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE

MICROSOFT WORD INTRODUZIONE 1 MICROSOFT WORD INTRODUZIONE Word è il programma più diffuso per elaborazione di testi, il cui scopo fondamentale è assistere l utente nelle operazioni di digitazione, revisione e formattazione di testi.

Dettagli

Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica. Corso propedeutico di Matematica e Informatica

Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica. Corso propedeutico di Matematica e Informatica Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2008/2009 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux)

Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo Uso del computer e gestione dei file (Sistema operativo Linux) Modulo - Uso del computer e gestione dei file, richiede che il candidato dimostri di possedere conoscenza e competenza nell uso delle

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

1. Aprire Microsoft Word

1. Aprire Microsoft Word Guida n 3 Realizzare, impaginare e stampare un documento (volantino) con Microsoft Word 1. Avviare Word e Creare un nuovo documento 2. Digitare un testo 3. Il comando annulla 4. Salvare un documento 5.

Dettagli

On-line Corsi d Informatica sul web

On-line Corsi d Informatica sul web On-line Corsi d Informatica sul web Corso base di Windows Università degli Studi della Repubblica di San Marino Capitolo 1 IL DESKTOP Quando si avvia il computer, si apre la seguente schermata che viene

Dettagli

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI

LEZIONE 20. Sommario LEZIONE 20 CORSO DI COMPUTER PER SOCI CURIOSI 1 LEZIONE 20 Sommario VENTESIMA LEZIONE... 2 FILE SYSTEM... 2 Utilizzare file e cartelle... 3 Utilizzare le raccolte per accedere ai file e alle cartelle... 3 Informazioni sugli elementi di una finestra...

Dettagli

Il computer: un grande amico!

Il computer: un grande amico! Informatica 2 livello/2ªb 21-02-2006 10:44 Pagina 2 : un grande amico! Quante possibilità ti offre il! Hai mai pensato quanti apparecchi sono sostituiti dal tuo amico? Proviamo a riflettere insieme. R

Dettagli

PC Crash Course: OBIETTIVI

PC Crash Course: OBIETTIVI PC Crash Course: OBIETTIVI 1. PC: uno strumento 2. Microsoft Windows XP: alcuni concetti chiave della interfaccia grafica 3. File System: file, direttori, link, 4. Il prompt dei comandi 5. Un occhiata

Dettagli

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file

Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file 2.1.1.1 Primi passi col computer Avviare il computer Windows è il sistema operativo più diffuso per la gestione dei personal computer, facile e amichevole

Dettagli

LAB 1.1 - AVVIARE WINDOWS XP

LAB 1.1 - AVVIARE WINDOWS XP Lab 1.1 Avviare Windows Xp LAB 1.1 - AVVIARE WINDOWS XP In questa lezione imparerete a: Inizializzare il personal computer con Windows XP, Lavorare con il desktop, Utilizzare la barra delle applicazioni,

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Desktop All avvio del computer compare il Desktop. Sul Desktop sono presenti le Icone. Ciascuna icona identifica un oggetto differente che può essere un file,

Dettagli

Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update

Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update Il Windows di sempre, semplicemente migliorato. Guida rapida di Windows 8.1 Update Alla scoperta della schermata Start La schermata Start contiene tutte le informazioni più importanti per te. Con i riquadri

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE

L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE Liceo G. Cotta Corso L.I.M. a.s. 2011-12 Marco Bolzon L.I.M. Lavagna Interattiva Multimediale INTRODUZIONE 1 OPERAZIONI PRELIMINARI Prenotare l aula (registro vicino fotocopiatore 1 piano). Provare prima

Dettagli

CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012

CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012 CAD B condotto da Daniela Sidari 05.11.2012 COS È L INFORMATICA? Il termine informatica proviene dalla lingua francese, esattamente da INFORmation electronique ou automatique ; tale termine intende che

Dettagli

IL DESKTOP Lezione 2

IL DESKTOP Lezione 2 Università degli studi di Brescia Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Infermieristica a.a. 2006/2007 Docente Ing. Andrea Ghedi IL DESKTOP Lezione 2 1 Il Desktop Tipi di icone Cartelle. Una

Dettagli

Corso base di informatica

Corso base di informatica Corso base di informatica AVVIARE IL COMPUTER Per accendere il computer devi premere il pulsante di accensione posto di norma nella parte frontale del personal computer. Vedrai apparire sul monitor delle

Dettagli

Guida a Mac OS X per gli utenti Windows

Guida a Mac OS X per gli utenti Windows apple 1 Per iniziare Guida a Mac OS X per gli utenti Windows Avete fatto il grande passo? Siete passati a Macintosh o siete tornati a questo sistema dopo un lungo periodo di utilizzo di Windows? Questa

Dettagli

CORSO BASE DI INFORMATICA

CORSO BASE DI INFORMATICA CULTURE ATTIVE CORSO BASE DI INFORMATICA 20/12/2011 Guida pratica a Windows 7 Tina Fasulo Primi passi con il computer Avviare il computer in modo sicuro 1) Premere il pulsante di accensione del pc 2) Se

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento.

2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. Uso del computer e gestione dei file 57 2.2.2.1 Identificare le diverse parti di una finestra: barra del titolo, barra dei menu, barra degli strumenti, barra di stato, barra di scorrimento. All interno

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

ISLIL. Offline Composer 1.0. Internet Hypertext Composer. Integrated System for Long Distance Intercultural Learning

ISLIL. Offline Composer 1.0. Internet Hypertext Composer. Integrated System for Long Distance Intercultural Learning ISLIL Integrated System for Long Distance Intercultural Learning Offline Composer 1.0 Internet Hypertext Composer Ciao! Sono Scottie, la tua mascotte. Entra con me all'interno di questo manuale e scoprirai

Dettagli

Materiale didattico Aggiornato il 16.06.2013

Materiale didattico Aggiornato il 16.06.2013 Materiale didattico Aggiornato il 16.06.2013 Che ci faccio io qui? What Am I Doing Here? (1988) è un libro dell'autore inglese Bruce Chatwin e consiste di una serie di saggi e racconti di viaggi della

Dettagli

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08

Utilizzo di MioNet. 2008 Western Digital Technologies Inc. Manuale utente MioNet Versione 1.08 Utilizzo di MioNet 1 Avviso di Copyright Non è consentito riprodurre, trasmettere, trascrivere, archiviare in un sistema di recupero, o tradurre in qualunque linguaggio, umano o informatico, in qualunque

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Maria Maddalena Fornari Aprire il programma Per creare un nuovo documento oppure per

Dettagli

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 1. AMBIENTE DEL COMPUTER

USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 1. AMBIENTE DEL COMPUTER USO DEL COMPUTER E GESTIONE DEI FILE 1. AMBIENTE DEL COMPUTER 1.1 AVVIARE IL COMPUTER Avviare il computer è un operazione estremamente semplice, nonostante ciò coloro che scelgono di frequentare un corso

Dettagli