Piattaforma Applicativa Gestionale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Piattaforma Applicativa Gestionale"

Transcript

1 Piattaforma Applicativa Gestionale

2 Numero Fastpatch Release Numero Segnalazione Miglioria 7335 Modulo Argomento Descrizione AIFT Predisposizione informazioni per comunic. tel. delle oper. sup 3.000eu Predisposizione informazioni per comunic. tel. delle oper. sup 3.000eu COPYRIGHT by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta, trascritta o copiata senza il permesso dell autore. TRADEMARKS Tutti i marchi di fabbrica sono di proprietà dei rispettivi detentori e vengono riconosciuti in questa pubblicazione. ZUCCHETTI S.p.A. Sede Operativa di Aulla Sito Web:

3 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Indice Introduzione... 1 Parametri IVA... 2 Codici IVA... 3 Anagrafiche Clienti/Fornitori... 6 Primanota Gestione corrispettivi POS Comunicazione operazioni superiori a 3 mila euro I N D I C E I I I

4 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N I V I N D I C E

5 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Introduzione L intervento ha realizzato una miglioria in previsione della futura gestione dell adempimento attraverso la parametrizzazione della procedura atta alla corretta memorizzazione ed estrazione dei dati. Seguendo quanto dettato dalla normativa vigente viene gestito l obbligo di comunicazione così come definito dall'articolo 21 del decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78, convertito con modificazioni dalla legge 30 luglio 2010 n L Agenzia delle Entrate ha emanato con provvedimento Prot. n. 2010/ il tracciato di comunicazione e definito gli ambiti di applicazione dell adempimento. Questa comunicazione si caratterizza per 1. La modalità di adempimento esclusivamente telematica 2. La periodicità annuale (30 aprile anno successivo) Sono obbligati alla comunicazione tutti i soggetti passivi iva che abbiano effettuano operazioni rilevanti ai fini di tale imposta, così come di seguito individuate: Cessioni di beni e prestazioni di servizi rese e ricevute dai soggetti passivi iva, per le quali i corrispettivi dovuti, secondo le condizioni contrattuali, sono di importo pari o superiore a euro al netto dell imposta sul valore aggiunto. Elevato a per le operazioni effettuate nel 2010, anno di prima applicazione dell adempimento. Operazioni per le quali non ricorre l obbligo di emissione della fattura di importo pari o superiore euro al lordo dell imposta sul valore aggiunto applicata escluse le operazioni effettuate anteriormente al 30 aprile Al fine di agevolare l estrazione dei dati necessari per tale comunicazione sono state implementate le seguenti modifiche alla procedura. 1

6 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Parametri IVA Fig. 1 Parametri IVA Dati annuali All interno del TAB Dati annuali dei Parametri IVA è necessario gestire in maniera parametrica gli importi minimi con cui viene effettuata l estrazione delle fatture e dei corrispettivi; va precisato che questo dato deve essere specificato per ogni esercizio così da gestire eventuali variazioni dei limiti negli anni a venire. I limiti da specificare sono: - il limite dimensionale inferiore da controllare per l estrazione delle fatture; - il limite dimensionale inferiore da controllare per l estrazione dei corrispettivi (tipicamente il valore limite al lordo dell importo dell IVA); - il limite dimensionale inferiore da controllare per l estrazione delle fatture comprese nei corrispettivi. E tuttavia possibile che sia necessario comunicare anche operazioni di importo inferiore a tale limite 2

7 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Codici IVA Nell anagrafica dei Codici IVA sono state inserite due nuove combo box che permettono di identificare a quale tipologia di operazione IVA, per il ciclo Acquisti e per quello Vendite, appartiene un determinato Codice IVA, nella comunicazione in oggetto è infatti richiesta una distinzione tra le operazioni relative allo scambio di beni e quelle relative alla prestazioni di servizi. Fig. 2 Codici IVA 3

8 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Tipologia operazione IVA ciclo vendite Non definito: non è specificata la tipologia dell operazione (opzione di default) Escluso: esclude il codice iva dall estrazione relativa alla comunicazione IVA Cessione di beni: il codice IVA è codificato per la cessione di beni Prestazioni di servizi: il codice IVA è codificato per la prestazione di servizi Tipologia operazione IVA ciclo acquisti Non definito: non è specificata la tipologia dell operazione (opzione di default) Escluso: esclude il codice iva dall estrazione relativa alla comunicazione IVA Acquisto di beni: il codice IVA è codificato per l acquisto di beni Acquisizione di servizi: il codice IVA è codificato per l acquisizione di servizi La parametrizzazione dei codici iva si è resa necessaria per ovviare alla mancanza di tale distinzione per le operazioni registrare in passato. In fase di definizione dei Codici IVA va comunque tenuto presente che l impostazione relativa alla Comunicazione fiscalità privilegiata è teoricamente incompatibile con la comunicazione relativa alle operazioni superiori a euro, pertanto qualora l Utente finale gestisse la parametrizzazione per entrambi gli adempimenti, la procedura restituisce un apposito messaggio: 4

9 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Fig. 3 Warning codici IVA Fig. 4- Codici IVA Rispondendo no al messaggio viene ulteriormente precisato che: Fig. 4 Warning codici IVA 5

10 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Anagrafiche Clienti/Fornitori Anche nelle anagrafiche Clienti/Fornitori, e più precisamente nella cartella Contabili, è presente una sezione dedicata alla comunicazione relativa alle operazioni superiori a euro. In questa sezione è possibile definire come un determinato soggetto partecipa alla comunicazione IVA. Fig. 5 Anagrafica clienti 6

11 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Fig. 6 Anagrafica fornitori Operazioni rilevanti IVA Escludi: esclude il soggetto dalla comunicazione IVA Corrispettivi periodici: identifica se ai fini dell adempimento il soggetto può essere identificato come intestatario di contratti di appalto, fornitura, somministrazione ed altri contratti da cui derivino corrispettivi periodici di importo complessivo pari o superiore a euro ( euro per il 2010) in un anno solare Contratti collegati: identifica il soggetto come intestatario di più contratti tra loro collegati per i quali, ai fini della comunicazione, si considera l ammontare complessivo dei corrispettivi previsti per i predetti contratti Non definibile: il soggetto non è definibile nelle categorie suindicate (valore di default) 7

12 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Tipologia prevalente Non definibile (opzione di default): le operazioni effettuate dal soggetto non sono classificabili nelle altre opzioni disponibili Beni: definisce le operazioni effettuate dal soggetto, ai fini della comunicazione, di tipologia beni Servizi: definisce le operazioni effettuate dal soggetto, ai fini della comunicazione, di tipologia servizi La definizione della Tipologia prevalente a livello di anagrafiche è stata fornita così da gestire agevolmente il caso di soggetti che svolgano tipicamente una esclusiva o prevalente tipologia di operazioni, come ad esempio il caso di soggetti (professionisti, agenti, ecc) la cui operatività tipica è la prestazione di servizi. In fase di definizione delle anagrafiche clienti/fornitori va tenuto presente che l impostazione relativa alla Fiscalità privilegiata o Soggetto terzo è teoricamente incompatibile con la comunicazione relativa alle operazioni superiori a euro, pertanto qualora l Utente finale gestisse la parametrizzazione per entrambi gli adempimenti, la procedura restituisce un apposito messaggio: 8

13 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Fig. 7 Warning anagrafiche clienti/fornitori Rispondendo No viene ulteriormente precisato che: Fig. 8 Warning anagrafiche clienti/fornitori 9

14 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Primanota Fig. 9 Primanota In primanota è stato inserito un bottone che compare al momento dell inserimento del cliente/fornitore (solo nel caso di documenti IVA), esso ha lo scopo di valorizzare, gestire e verificare una serie di informazioni relative alla comunicazione IVA. E necessario pertanto, affinché l operazione risulti valorizzata a livello di dati relativi alla comunicazione IVA, che l utente entri nella maschera che compare alla pressione del pulsante (anche senza inserire/variare alcun dato) e confermi con F10; qualora, pur inserendo dei dati, si esca dalla maschera mediante il pulsante ESC, la procedura considera l operazione in questione non valorizzata ed emette il seguente messaggio di avvertimento: Fig. 10 Warning per uscita senza dati salvati 1 0

15 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Alla pressione si accede alla seguente maschera: Fig. 11 Operazioni superiori a euro Tipo operazione Consente di definire la tipologia di operazione, è inizializzata con l opzione Nessuno se nell anagrafica del soggetto non è definibile alcuna tipologia di operazione rilevante IVA, è inizializzata con le altre due opzioni qualora nell anagrafica siano scelte tali opzioni Tipo fattura Saldo: definisce la tipologia di registrazione di saldo (è inizializzata automaticamente in questo modo nel caso di registrazione di emissione/ricevimento fatture) Acconto: definisce la tipologia acconto (non è valorizzata automaticamente dalla procedura) Nota rettifica: definisce la tipologia tipica delle note di credito (inizializzata in automatico dalla procedura se la registrazione è relativa a note di credito) Corrispettivi: è la tipologia tipica delle registrazioni di corrispettivo (è valorizzata in automatico se la registrazione concerne i corrispettivi) Riferimento contratto Rappresenta il codice di riferimento del contratto (editabile nel caso in cui il tipo operazione sia 1 1

16 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N impostato a Contratti collegati ). Riferimento operazioni da rettificare I campi relativi ai riferimenti alla registrazione da rettificare possono essere popolati solo nel caso in cui la combo box Tipo fattura assuma il valore Nota rettifica ; tramite il bottone con i tre puntini sarà possibile pertanto selezionare da un apposito zoom il documento oggetto della rettifica da una lista di tutte le registrazioni di fattura, nota di credito e corrispettivi registrati per il solito soggetto della registrazione in questione. Fig. 12 Riferimenti documento da rettificare Tipo estrazione Definisce la modalità di estrazione dell operazione a livello di dati sensibili per la comunicazione IVA Dati da verificare Se attivo, identifica le operazioni che l utente vuole ricontrollare in un secondo momento 1 2

17 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Dati valorizzati da procedura Se attivo, identifica le registrazioni valorizzate dalla funzione di generazione dati (funzionalità non disponibile attualmente) Dati inseriti/modificati dall utente Se attivo, identifica le registrazioni inserite o variate dall utente Default Consente di valorizzare/ripristinare i valori di default nella maschera così come identificati nell anagrafica corrispondente e dalla tipologia di documento movimentato. Informazioni utente Consiste in una serie di campi che identificano le informazioni relative all utente che ha inserito e/o variato la registrazione con le rispettive date. Gestione corrispettivi Allo scopo di gestire, come dettato dalla normativa, la rilevazione delle operazioni per le quali non ricorre l obbligo di emissione della fattura (scontrini fiscali, ecc.), è stata prevista la possibilità di gestire dei documenti di tipo corrispettivi che prevedono l intestatario. A tale scopo, qualora la causale contabile collegata alla causale documento corrispettivi abbia un registro iva di tipo corrispettivi con scorporo o corrispettivi in ventilazione e il riferimento sia impostato a Cliente compare un nuovo flag denominato Contabilizzazione separata che permette, qualora attivato, di effettuare la contabilizzazione separata dei corrispettivi movimentati con tale causale. Nella gestione della primanota è stato pertanto modificato il controllo di congruità IVA permettendo, nel caso di registrazione di corrispettivi che prevedono l intestatario, di non movimentare nelle righe contabili il conto cliente. 1 3

18 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Fig. 13 Causale contabile Contabilizzazione separata Permette di effettuare la contabilizzazione separata dei corrispettivi. La contabilizzazione separata presuppone che il documento corrispettivo sia intestato; a tale scopo l attivazione del flag sulla causale contabile collegata alla causale corrispettivo permette di inserire l intestatario nel documento corrispettivo. Relativamente all esposizione dei corrispettivi nell apposito registro iva, onde permettere di esporre i corrispettivi così come dettato dalla normativa (che non ha subito alcuna modifica in merito), all interno della maschera principale dei Parametri IVA è stato aggiunto il flag: Raggruppa corrispettivi. Se attivato, in fase di stampa dei registri iva i corrispettivi che hanno solita data documento, codice iva e competenza iva verranno raggruppati (nel caso di corrispettivi in ventilazione è necessario che sia movimetato anche il solito codice conto). Qualora si disattivi il flag la procedura permette di esporre i singoli corrispettivi così come derivano dalla contabilizzazione separata in primanota per effetto della presenza dell intestatario. 1 4

19 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Fig. 14 Parametri IVA - Principale 1 5

20 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N POS Per permettere la gestione di vendite negozio il cui importo superi i euro è stata data la facoltà di parametrizzare l utilizzo di causali con gestione intestatario. Fig. 15 Parametri vendita negozio Allo scopo è stata aggiunta una maschera nei Parametri vendita negozio in cui impostare le causali corrispettivo intestate da utilizzarsi per la tracciabilità delle operazioni da comunicare, e il tipo di controllo relativo alle operazioni maggiori di euro. Causale intestata corrispettivi Filtra su causali documento di tipo corrispettivi la cui causale contabile collegata sia predisposta per la contabilizzazione separata (con il flag attivo su Contabilizzazione separata ) 1 6

21 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Causale intestata ricevuta Filtra su causali documento di tipo corrispettivi la cui causale contabile collegata sia predisposta per la contabilizzazione separata (con il flag attivo su Contabilizzazione separata ) Controllo importo Nessun controllo: non effettua alcun controllo al raggiungimento dell importo limite impostato nei parametri IVA Solo warning: al raggiungimento dell importo la procedura restituisce un messaggio di warning non bloccante Bloccante: al raggiungimento dell importo la procedura restituisce un messaggio di warning bloccante Controllo dati intestatario Questo tipo di controllo si attiva nel momento in cui la combo Controllo importo è impostato su Solo warning o Bloccante. Nessun controllo: non effettua alcun controllo relativo alla presenza del codice fiscale o della partita iva sull anagrafica del cliente intestatario della vendita negozio Solo warning: in caso di mancanza dei dati sull anagrafica del soggetto la procedura emette un messaggio si warning non bloccante Bloccante: in caso di mancanza dei dati sull anagrafica del soggetto la procedura emette un messaggio bloccante Nel nuovo TAB è inoltre presente una sezione denominata Pagamenti abilitati (i cui flag sono editabili se il controllo importo è impostato su Solo warning o Bloccante ) che permette di parametrizzare le tipologie di pagamento sulle quali effettuare il controllo relativo al superamento del limite; in pratica la procedura effettua il controllo sul limite impostato nei parametri IVA non sul totale della vendita negozio ma sul totale dei campi relativi ai pagamenti ( presenti nei dati di chiusura della vendita negozio) corrispondenti a quelli selezionati mediante apposito flag. Tale parametrizzazione si è resa utile in quanto sono da escludere dalle operazioni da comunicare le cessioni con scontrino superiori al limite che siano state pagate con carta di credito o carta di debito. Una volta impostati i controlli relativi alla comunicazione operazioni IVA, la procedura, qualora si effettui una vendita con scontrino (con tipologia di chiusura vendita che valga Nessun documento, Brogliaccio vendite o Emissione corrispettivo), controlla, al superamento del limite, la presenza del codice cliente, e qualora esso non sia presente emette un messaggio di warning che può essere bloccante o meno a seconda di ciò che è stato impostato nei parametri vendita negozio 1 7

22 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Fig. 16 Messaggio controllo importo - warning non bloccante In caso di messaggio non bloccante l utente ha la facoltà di chiudere la vendita (risposta Si ) senza l intestatario; qualora scelga di non chiudere comunque la vendita (risposta No ) si ha la possibilità di scegliere il cliente intestatario della vendita negozio; alla selezione del cliente la procedura emette il seguente messaggio: 1 8

23 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Fig. 17 Messaggio di cambio causale Il messaggio avvisa che, volendo effettuare una vendita corrispettivi che supera il limite e in cui è presente l intestatario, il tipo documento è stato variato automaticamente inserendo, al posto di quello normalmente previsto in questa casistica di tipo chiusura (presente nella corrispondente modalità di vendita negozio), quello inserito nella causale intestata corrispettivi (presente nei parametri vendita negozio). A questo punto l utente ha la facoltà di scegliere liberamente la causale con cui chiudere la vendita scegliendo tra quella prevista dalla modalità di vendita e quella del nuovo TAB dei parametri vendita negozio. 1 9

24 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Se il controllo sull importo è invece di tipo bloccante il messaggio risulta il seguente: Fig. 18 Messaggio controllo importo - warning bloccante La procedura costringe pertanto ad inserire il codice cliente (il comportamento della procedura dal momento dell inserimento del soggetto risulta il medesimo della casistica di warning non bloccante). Se il cliente impostato si caratterizza per la mancanza del codice fiscale o della partita iva, la procedura, qualora sia attivato l apposito controllo non bloccante, restituisce il seguente messaggio: Fig. 19 Messaggio mancanza dati non bloccante Se si risponde affermativamente la procedura chiude la vendita comunque, in caso contrario l utente può cambiare il cliente o provvedere ad inserire i dati mancanti. Se si è scelto invece di attivare un controllo di tipo bloccante relativamente alla mancanza dati in anagrafica cliente, la procedura non permette, in caso di mancanza del codice fiscale o della partita iva, di chiudere la vendita, il relativo messaggio di warning è il seguente: 2 0

25 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Fig. 20 Messaggio mancanza dati bloccante Il controllo sull importo limite funziona anche nel caso di tipo chiusura Ricevuta fiscale (in questo caso il codice cliente è sempre e comunque obbligatorio); anche in questo caso la procedura avvisa dell avvenuta modifica della causale contabile, da quella impostata nella corrispondente modalità di vendita a quella impostata nel campo Causale intestata ricevuta dei parametri vendita negozio. Nelle altre modalità di chiusura negozio, in caso di superamento del limite relativo alla comunicazione IVA, il controllo (bloccante o meno) è effettuato solo relativamente alla presenza del codice fiscale e della partita iva sull anagrafica del cliente, l inserimento del quale è in questi casi sempre obbligatorio. La funzionalità di Generazione documenti corrispettivi, a prescindere dall attivazione del flag Singolo corrispettivo sui parametri vendita negozio (TAB causali predefinite), genera dei corrispettivi singoli in tutti i casi in cui le vendite dettagliano il codice cliente e hanno una causale di contabilizzazione che prevede la contabilizzazione separata 2 1

26 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Comunicazione operazioni superiori a 3 mila euro Nel menu relativo alla Antievasione IVA e flussi telematici (Contabilità>>> Contabilità IVA) è stata inserita una nuova voce di menu concernente il nuovo obbligo di comunicazione. Fig. 21 Menu - Comunicazioni operazioni superiori a All interno della nuova voce di menu sono contenuti due servizi atti a gestire la nuova funzionalità. Fig. 22 Menu Servizi 2 2

27 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Manutenzione operazioni superiori a euro Fig Manutenzione operazioni superiori a euro Filtri In questo TAB è possibile ricercare le operazioni da manutenere attraverso tutta una serie di filtri che sono stati divisi in varie sezioni, in particolare: Registrazione (filtri relativi ai dati di registrazione di primanota) Documento (filtri relativi ai dai del documento di primanota) Protocollo (filtri relativi ai dati del protocollo di primanota) Intestatario (filtri relativi all intestatario dell operazione di primanota) Dati operazioni superiori a euro (filtro sui dati della maschera Operazioni superiori a euro alla quale si accede dalla primanota mediante il bottone ) Esercizio Filtro sull'esercizio di competenza contabile delle registrazioni di primanota (all'apertura della maschera è inizializzato con l'esercizio nel quale si accede nella procedura) 2 3

28 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Da data registrazione... a data registrazione Intervallo di date registrazione dei movimenti di prima nota Stato Permette di specificare un filtro sullo stato della registrazione. Causale contabile Campo in cui è possibile indicare un filtro sulla causale contabile delle registrazioni contabili; lo zoom visualizza solo le causali contabili che movimentano i registri Iva Tipo documento Permette di specificare un filtro sulla tipologia documento prevista dalla causale contabile utilizzata nelle registrazioni contabili. La combo box è editabile solo nel caso in cui non si sia indicato un filtro sul codice della causale contabile. Da data documento..a data documento Intervallo di date documento su cui si intende filtrare le registrazioni contabili che interessano Serie documento Filtro sull'eventuale serie alfanumerica del documento delle registrazioni contabili Da numero documento...a numero documento Permettere di filtrare sull'intervallo dei numeri documento delle registrazioni contabili che si stanno ricercando Serie protocollo Filtro sull'eventuale serie alfanumerica del protocollo presente sulle registrazioni contabili 2 4

29 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Da numero protocollo..a numero protocollo Permettere di filtrare sull'intervallo dei numeri protocollo delle registrazioni contabili che si stanno ricercando Tipo Permette di filtrare nel successivo campo Conto la tipologia di soggetto scegliendo tra Cliente e Fornitore Titolare partita IVA Con questa combo risulta possibile restringere ulteriormente l'area di ricerca delle registrazioni contabili effettuando un controllo sulla presenza della partita iva; a tal fine, è possibile effettuare le seguenti scelte: Sì: vengono ricercate le registrazioni contabili aventi un intestatario in cui è presente la partita iva in anagrafica No: vengono ricercate le registrazioni contabili aventi un intestatario in cui non è presente la partita iva in anagrafica. Tutti: vengono ricercate le registrazioni contabili aventi un intestatario che potrà avere o meno la partita iva in anagrafica. Solo persone fisiche Attivando tale check è possibile filtrare quelle registrazioni contabili aventi un intestatario di tipo persona fisica Conto In questo campo è possibile filtrare su un codice intestatario ben preciso; tale campo è condizionato dalla selezione effettuata nella combo box 'Tipo intestatario', e a seconda della scelta, lo zoom visualizzerà solo i conti di tipo cliente oppure solo i conti di tipo fornitore; se valorizzato, i successivi campi Titolare partita IVA, Persone fisiche, Mastro e Codice Zona non saranno più editabili. Codice zona In questo campo è possibile selezionare un codice zona su cui filtrare in base alla zona di appartenenza dell'intestatario della registrazione contabile che si intende ricercare. Codice nazione In questo campo è possibile selezionare un codice nazione su cui è possibile filtrare in base alla nazione di appartenenza dell'intestatario della registrazione contabile che si intende ricercare. 2 5

30 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Mastro in questo campo è possibile filtrare su un codice mastro di appartenenza dell'intestatario delle registrazioni contabili ed è condizionato dalla combo box 'Tipo'; verranno di conseguenza visualizzati solo i mastri di tipo Cliente oppure solo i mastri di tipo Fornitore di livello 1. Operazioni rilevanti IVA Questa combo offre la possibilità di filtrare sul valore attribuito al medesimo campo, presente in anagrafica dell intestatario, il quale permette di definire che tipo di inquadramento viene assegnato al soggetto ai fini dell adempimento. Tipologia prevalente Questa combo offre la possibilità di filtrare sul valore attribuito al medesimo campo, presente in anagrafica dell intestatario, il quale permette di definire un dato di default che sarà seguito dalla procedura in fase di classificazione delle operazioni ai fini della comunicazione. Registro IVA Filtra sul tipo di registro Iva movimentato Da numero registro a numero registro E possibile specificare un filtro sul numero di registro Iva di appartenenza delle registrazioni contabili che si intende ricercare Da data.. a data competenza Iva E possibile filtrare su un intervallo di date di competenza contabile delle registrazioni Iva che si intende ricercare 2 6

31 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Codice IVA Nello zoom vengono visualizzati tutti i codici Iva non obsoleti alla data di ingresso nella procedura su cui è possibile filtrare; se specificato i campi Aliquota e Escludi aliquota zero non saranno più editabili Aliquota Specificando un valore in questo campo, è possibile filtrare sulla percentuale dell'aliquota Iva dei codici Iva utilizzati nelle registrazioni contabili che si intende ricercare. (0,00 implica nessuna selezione sull aliquota) Escludi aliquote a zero Attivando questo flag verranno escluse dalla stampa le registrazioni contabili effettuate utilizzando aliquote Iva con percentuale pari a zero (0,00) Tipologia operazione IVA ciclo vendite/acquisti Specificando un valore in questo campo, è possibile filtrare sulla Tipologia operazione IVA dei codici Iva utilizzati nelle registrazioni contabili che si intende ricercare. Totale documento Permette di scegliere il criterio di calcolo del filtro importo Permette di filtrare sul totale della registrazioni (il cui criterio di calcolo è stato scelto nella precedente combo); scegliendo Maggiore di oppure Minore di si apre il campo che deve recepire il valore di 2 7

32 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N riferimento per il filtro; se invece viene scelto Compreso tra compariranno questi due campi: Tipo Vengono selezionate le operazioni in base al fatto che siano: valorizzate o meno a livello di dati sensibili alla comunicazione dati iva per importi superiori a 3 mila ( se si sceglie l opzione non valorizzate le successive combo box saranno disabilitate) Operazioni da verificare Vengono selezionate le operazioni in base al fatto che siano o meno da verificare Operazioni valorizzate da procedura Vengono selezionate le operazioni in base al fatto che siano o meno valorizzate dalla procedura Operazioni inserite da: Da: A: E possibile specificare un filtro sull utente che ha inserito i dati relativi all operazione Operazioni variate da: Da: A: E possibile specificare un filtro sull utente che ha variato i dati relativi all operazione Altri filtri sulle operazioni oggetto di manutenzione/aggiornamento (come ad esempio il tipo operazione o tipo fattura) potranno essere effettuate direttamente nel TAB Visualizzazione 2 8

33 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Ricerca Premere per visualizzare i dati ricercati Esci Premere per annullare Fig Manutenzione operazioni superiori a euro Visualizzazione In questa cartella sono visualizzate le registrazioni contabili che soddisfano i filtri definiti nella sezione precedente. Posizionandosi sulle singole registrazioni è disponibile la funzione del tasto destro che consente, a seconda della tipologia della registrazione, di effettuare operazioni di aggiornamento/eliminazione riferimento operazione da rettificare ma anche di visualizzare lo stesso movimento e quello ad esso collegato/o la sua rettifica. 2 9

34 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Legenda Fig. 19- Manutenzione operazioni superiori a euro tasto destro in Visualizzazione Nel dettaglio la procedura permette di: Visualizza movimento: permette di accedere alla registrazione contabile visualizzate; Visualizza movimento collegato: l opzione è disponibile solo su registrazioni di tipologia nota di rettifica con riferimento operazioni da rettificare valorizzato e consente di accedere alla registrazione contabile rettificata; Visualizza movimenti di rettifica: l opzione è disponibile solo su registrazioni contabili che sono state oggetto di rettifica da parte di un altro documento (riferimento operazioni da rettificare) e consente di accedere alla registrazione contabile che ha effettuato la rettifica; Aggiornamento riferimento operazione da rettificare: l opzione è disponibile solo su registrazioni di tipologia nota di rettifica e consente di valorizzare il riferimento operazioni da rettificare attraverso la selezione di un documento sullo zoom che si aprirà filtrando sui documenti del medesimo intestatario (non vengono visualizzati i documenti di tipologia nota di rettifica ); Eliminazione riferimento operazione da rettificare: l opzione è disponibile solo su registrazioni di tipologia nota di rettifica con riferimento operazioni da rettificare valorizzato e consente di eliminare il riferimento operazioni da rettificare. Attraverso la pressione di questo tasto si accede alla seguente maschera che visualizza la legenda dei colori utilizzati nella maschera di visualizzazione dei dati: Fig Legenda Seleziona Permette di selezionare tutte le registrazioni 3 0

35 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Deseleziona Permette di deselezionare tutte le registrazioni Inverti selezione Inverte la selezione di tutte le registrazioni Descrizione causale Descrizione della causale relativa alla riga sulla quale si è posizionati Descrizione intestatario Descrizione dell intestatario relativo alla riga sulla quale si è posizionati Nella sezione relativa alle Opzioni di aggiornamento è possibile definire i dati che devono essere aggiornati nella maschera Operazioni superiori a euro ( accessibile dalla prima nota agendo sul bottone ). I campi possibili di aggiornamento sono i seguenti: Riferimento contratto Se attivo permette l aggiornamento del riferimento al contratto attivando il successivo campo in cui si specifica il codice del contratto stesso Tipo operazione Tipo fattura Tipo estrazione 3 1

36 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Dati da verificare Default Premere per aggiornare i dati con i valori di default; in pratica la funzionalità provvede (analogamente al medesimo pulsante presente nella maschera figlia di primanota) a rileggere i dati relativi alla comunicazione iva ripristinando i valori di default. Dopo aver selezionato una registrazione da aggiornare, alla pressione del pulsante la procedura avvisa: Fig. 26 Warning aggiornamento default Alla conferma del warning la procedura precisa ulteriormente: Fig. 27 Conferma aggiornamento default 3 2

37 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Ok Premere per effettuare l aggiornamento dei dati (si attiva se è selezionata almeno una opzione di aggiornamento e ha effetto se si seleziona almeno una registrazione) Esci Premere per annullare Nel caso in cui si tenti di aggiornare in una registrazione contabile in cui i dati relativi all operazione nella maschera Operazioni superiori a euro, alla quale si accede della prima nota agendo sul bottone 3.000, non sono mai stati valorizzati uno solo di questi valori la procedura di comporterà nel modo seguenti: 1) Inserimento dei valori di default (che si evincono dai parametri del cliente/fornitore e dalla causale contabile) 2) Aggiornamento del dato come richiesto sulla maschera Questo comporta che a fronte dell aggiornamento di un dato la procedura modifichi anche alti dati nella maschera operazioni superiori a euro. Aggiornamento intestatari Con questa funzione è possibile effettuare l aggiornamento dei dati sensibili a livello di comunicazione iva con importo superiore a 3 mila euro relativamente alle anagrafiche clienti/fornitori. 3 3

38 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Fig. 28 Aggiornamento intestatari Nella maschera Selezioni è possibile inserire una serie di filtri atti ad effettuare la selezione degli intestatari. Tipo La selezione permette di filtrare la tipologia di intestatario da ricercare Da codice A codice Campi che accolgono i codici dei clienti/fornitori da ricercare Categoria commerciale Filtro sulla categoria commerciale di appartenenza dell intestatario Zona Filtro sulla zona di appartenenza dell intestatario Nazione Filtro sulla nazione di appartenenza dell intestatario Categoria contabile Filtro sulla categoria contabile dell intestatario 3 4

39 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Operazioni rilevanti iva La scelta permette di discriminare quali soggetti ricercare per effettuare l aggiornamento in base all impostazione effettuata nell anagrafica clienti/fornitori Tipologia prevalente Filtra i soggetti in base all impostazione di questa combo nelle anagrafiche clienti/fornitori Escludi fiscalità privilegiata Se attivo, vengono esclusi dalla selezioni i soggetti che hanno attivato in anagrafica il flag Fiscalità privilegiata Escludi soggetto terzo Se attivo, vengono esclusi dalla selezioni i soggetti che hanno attivato in anagrafica il flag Soggetto terzo 3 5

40 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N Fig. 29 Aggiornamento intestatari In base ad apposito flag è possibile selezionare i soggetti intestatari (come risultanti dai filtri impostati nel TAB Selezioni ) ed operare quindi, attraverso la sezione denominata Opzioni aggiornamento, ad aggiornare i dati presenti sulle anagrafiche clienti/fornitori. Seleziona Premere per selezionare tutti i clienti/fornitori Deseleziona Premere per deselezionare tutti i clienti/fornitori Inverti selezione Premere per invertire la selezione dei clienti/fornitori 3 6

41 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Operazioni rilevanti iva Nessun aggiornamento: non effettua alcun aggiornamento sulle anagrafiche selezionate Escludi: esclude il soggetto dalla comunicazione IVA Corrispettivi periodici: identifica se ai fini dell adempimento il soggetto può essere identificato come intestatario di contratti di appalto, fornitura, somministrazione ed altri contratti da cui derivino corrispettivi periodici di importo complessivo pari o superiore a euro ( euro per il 2010) in un anno solare Contratti collegati: identifica il soggetto come intestatario di più contratti tra loro collegati per i quali, ai fini della comunicazione, si considera l ammontare complessivo dei corrispettivi previsti per tutti i predetti contratti Non definibile: il soggetto non è definibile nelle categorie suindicate (valore di default) Tipologia prevalente Nessun aggiornamento: non effettua alcun aggiornamento sulle anagrafiche selezionate Non definibile (opzione di default): le operazioni effettuate dal soggetto non sono classificabili nelle altre opzioni disponibili Beni: definisce le operazioni effettuate dal soggetto, ai fini della comunicazione, di tipologia beni Servizi: definisce le operazioni effettuate dal soggetto, ai fini della comunicazione, di tipologia servizi Ok Premere per confermare l aggiornamento Esci Premere per annullare 3 7

42 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H - A D H O C R E V O L U T I O N 3 8

43 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H 3 9

Documentazione Fastpatch Nr. 725 Release 5.0

Documentazione Fastpatch Nr. 725 Release 5.0 A D H O C R E V O L U T I O N D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fastpatch Nr. 725 Release 5.0 D O C U M E N T A Z I O N E F A S T P A T C H

Dettagli

COMUNICAZIONE POLIVALENTE - SPESOMETRO 2015

COMUNICAZIONE POLIVALENTE - SPESOMETRO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE - SPESOMETRO 2015 Quadro di riferimento Nasce, in ottica di semplificazione, un nuovo modello denominato «Modello di comunicazione polivalente» da utilizzare per la comunicazione

Dettagli

Comunicazione ex art. 21 Note operative

Comunicazione ex art. 21 Note operative Comunicazione ex art. 21 Note operative Sommario 1. Compilazione PERSON11 3 2. Modifica del flag art. 21 sulle anagrafiche da escludere 7 3. Modifica delle registrazioni degli anni precedenti 8 4. Stampa

Dettagli

Statistiche Release 4.0

Statistiche Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Statistiche Release 4.0 - COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E]

2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] Bollettino 5.2.0-27 2 CONTABILITA 2.1 CAUSALI: Implementazione sui diritti degli utenti [5.20.1E] L implementazione permette di visualizzare nella consultazione e nella stampa dei mastrini solo le causali

Dettagli

1 - Spesometro guida indicativa

1 - Spesometro guida indicativa 1 - Spesometro guida indicativa Il cosiddetto spesometro non è altro che un elenco contenente i dati dei clienti e fornitori con cui si sono intrattenuti dei rapporti commerciali rilevanti ai fini iva.

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Parametrizzazione Archivi per Variazione codici iva

Piattaforma Applicativa Gestionale. Parametrizzazione Archivi per Variazione codici iva Piattaforma Applicativa Gestionale Parametrizzazione Archivi per Variazione codici iva COPYRIGHT 2000-2013 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni

Dettagli

Modulo Antievasione Iva e Flussi Telematici Adempimenti Fiscali 2012 Estrazione Dati Spesometro

Modulo Antievasione Iva e Flussi Telematici Adempimenti Fiscali 2012 Estrazione Dati Spesometro Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0041 Rel.8.1 Modulo Antievasione Iva e Flussi Telematici Adempimenti Fiscali 2012 Estrazione Dati Spesometro COPYRIGHT 1992-2013 by ZUCCHETTI

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA 2011 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 Comunicazione Operazioni rilevanti IVA per

Dettagli

A D H O C R E V O L U T I O N A D D E N D U M 7. 0. 2 Contabilità

A D H O C R E V O L U T I O N A D D E N D U M 7. 0. 2 Contabilità 2 Contabilità Chiusura partite da primanota saldaconto Descrizione conto contropartita nelle righe iva Contabilizzazione indiretta effetti Analisi durata crediti Generazione file RiBa/Bonifici/R.I.D./M.A.V.

Dettagli

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso

SOFTWARE GESTIONALE. Manuale d uso SOFTWARE GESTIONALE Manuale d uso Le informazioni riportate su questo documento potrebbero risultare, al momento della lettura, obsolete o poco attinenti alla versione in uso. Consigliamo la consultazione

Dettagli

Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse

Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0007 Rel.9.1 Comunicazione Dichiarazioni di Intento Emesse COPYRIGHT 1992-2014 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo

BARCODE. Gestione Codici a Barre. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo BARCODE Gestione Codici a Barre La gestione Barcode permette di importare i codici degli articoli letti da dispositivi d inserimento (penne ottiche e lettori Barcode) integrandosi

Dettagli

Gestione e allineamento delle Giacenze

Gestione e allineamento delle Giacenze Release 5.20 Manuale Operativo INVENTARIO Gestione e allineamento delle Giacenze Il modulo permette la contemporanea gestione di più inventari, associando liberamente ad ognuno un nome differente; può

Dettagli

Contabilità Generale Release 4.0

Contabilità Generale Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contabilità Generale Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

CONTABILITÀ ANALITICA

CONTABILITÀ ANALITICA Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ ANALITICA Gestione dei Centri di Costo e delle Commesse Il modulo Contabilità Analitica abilita la gestione dei Centri di Costo e delle Commesse su tre procedure

Dettagli

Contenzioso Release 4.0

Contenzioso Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contenzioso Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Statistiche. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Statistiche. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Statistiche Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Modulo Trasferimento Studio Release 5.0

Modulo Trasferimento Studio Release 5.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Modulo Trasferimento Studio Release 5.0 COPYRIGHT 2000-2006 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette da

Dettagli

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO.

SI CONSIGLIA DI DISATTIVARE TEMPORANEAMENTE EVENTUALI SOFTWARE ANTIVIRUS PRIMA DI PROCEDERE CON IL CARICAMENTO DELL'AGGIORNAMENTO. Operazioni preliminari Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 4.6.0 Prima di installare la nuova versione è obbligatorio eseguire un salvataggio completo dei dati comuni e dei dati di tutte le aziende di lavoro.

Dettagli

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo

CODICI IVA. Adeguamento aliquote d'imposta. Release 5.00 Manuale Operativo Release 5.00 Manuale Operativo CODICI IVA Adeguamento aliquote d'imposta Per rendere funzionale e veloce l adeguamento dei codici Iva utilizzati nel sistema gestionale, e rispondere così rapidamente alle

Dettagli

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione

5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Bollettino 5.00-229 5.16.4 [5.0.1H4/ 10] Ordini Clienti: Definizione piano di fatturazione Per risolvere l esigenza delle aziende di manutenzione (che operano su impianti), che richiedono la fatturazione

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Di seguito vengono elencate le modalità per gestire l acquisto e la cessione dei beni usati OPERAZIONI PRELIMINARI Per gestire l acquisto e la cessione di beni usati è necessario:

Dettagli

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo

RECUPERO CREDITI. Gestione del Credito Clienti. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo RECUPERO CREDITI Gestione del Credito Clienti Programma pensato per la funzione di gestione del credito: permette di memorizzare tutte le informazioni relative alle azioni

Dettagli

Elenchi Intrastat. Indice degli argomenti. Premessa. Operazioni preliminari. Inserimento manuale dei movimenti e presentazione

Elenchi Intrastat. Indice degli argomenti. Premessa. Operazioni preliminari. Inserimento manuale dei movimenti e presentazione Elenchi Intrastat Indice degli argomenti Premessa Operazioni preliminari Inserimento manuale dei movimenti e presentazione Collegamento con la Contabilità Collegamento con il ciclo attivo e passivo Generazione

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Attività Separate ai fini IVA. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Attività Separate ai fini IVA L art. 36 del DPR 633/72 disciplina la tenuta di contabilità separate per le diverse attività esercitate da parte dei soggetti

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale INTRA. Release 4.0

Piattaforma Applicativa Gestionale INTRA. Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale INTRA Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna parte

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Controllo flussi. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Controllo flussi. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Controllo flussi Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

11 Cespiti. Annullamento della conferma di un piano di ammortamento Caricamento anagrafica cespite Stampa cespiti Piano ammortamento civile

11 Cespiti. Annullamento della conferma di un piano di ammortamento Caricamento anagrafica cespite Stampa cespiti Piano ammortamento civile 11 Cespiti Annullamento della conferma di un piano di ammortamento Caricamento anagrafica cespite Stampa cespiti Piano ammortamento civile C E S P I T I - 1 1 1 A D D E N D U M 7. 0 - A D H O C R E V O

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Integrazione DocFinance. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Integrazione DocFinance. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Integrazione DocFinance Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

Modulo Magazzino e Vendite

Modulo Magazzino e Vendite Piattaforma Applicativa Gestionale Scheda Prodotto Modulo Magazzino e Vendite COPYRIGHT 1992-2004 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene informazioni protette

Dettagli

Fast Patch 389 Anagrafica dati estratti Stampa solo dati estratti Maschera generazione file telematico Release 7.0

Fast Patch 389 Anagrafica dati estratti Stampa solo dati estratti Maschera generazione file telematico Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Fast Patch 389 Anagrafica dati estratti Stampa solo dati estratti Maschera generazione file telematico Release 7.0 COPYRIGHT 1998-2011 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti

Dettagli

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale

SCHEDA OPERATIVA. Introduzione. Altri software - OS1BoxFiscale SCHEDA OPERATIVA Area: Titolo: Altri software - OS1BoxFiscale Spesometro Applicazione: OS1BoxFiscale 2.3.0.0 Revisione: 12 Del: 31 Marzo 2015 Contenuto: Impostazioni e modalità di utilizzo di OS1BoxFiscale

Dettagli

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento CODICE IVA 21% DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 D.L. 138/2011: Aumento aliquota IVA al 21%... 3 1.1 Tabella Codici Iva... 3 1.1.1

Dettagli

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity

Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Collegamento Gestionale 1 e Contabilità Studio AGO Infinity Indice degli argomenti Premessa 1. Scenari di utilizzo 2. Parametri 3. Archivi Collegamento 4. Import Dati 5. Export Dati 6. Saldi di bilancio

Dettagli

Contabilizzazione Documenti Split Payment ed Elaborazione Dati per FATEL

Contabilizzazione Documenti Split Payment ed Elaborazione Dati per FATEL Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0038 Rel.8.2 Contabilizzazione Documenti Split Payment ed Elaborazione Dati per FATEL COPYRIGHT 1992-2015 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO)

ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) ELENCO CLIENTI E FORNITORI (SPESOMETRO) RADIX ERP by ACS Data Systems Comunicazione telematica art 21 del DL. 72/2010 (spesometro) Operazioni IVA 2012 Release: 31.10.2013 ACS Data Systems AG/spa 1 / 23

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2E. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2E DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 7 8 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 1.1 Aggiornamento Patch

Dettagli

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza

Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 Avvertenza Avvertenza Gestionale 1 ZUCCHETTI ver. 5.0.2 In questo documento sono contenute informazioni tecniche riservate ai distributori ZUCCHETTI. Tali informazioni sono ad uso esclusivo del destinatario della

Dettagli

Contabilità Analitica Release 4.0

Contabilità Analitica Release 4.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Contabilità Analitica Release 4.0 COPYRIGHT 2000-2005 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright.

Dettagli

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10]

4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] - 88 - Manuale di Aggiornamento 4.6 LISTINI PLUS: Importazione listini fornitori [5.20.0/10] È ora possibile importare i listini fornitori elencati in un file Excel. Si accede alla funzione dal menù Magazzino

Dettagli

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati

Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITA' Stampe Contabili, Registri IVA e Bollati Nel presente manuale verranno analizzate tutte le stampe contabili, quali ad esempio la stampa del bilancio, quella

Dettagli

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo

VENDITE E MAGAZZINO. Gestione Prezzi Sconti e Listini. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Gestione Prezzi Sconti e Listini La gestione dei prezzi può essere personalizzata, grazie ad una serie di funzioni apposite per l impostazione di diversi

Dettagli

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007

EasyCo News 02/2007 (marmisti) 25/05/2007 NOVITA INTRODOTTE DALLA VERSIONE 5.7.21.1 Tabelle: o Anagrafiche Clienti / Fornitori: aggiunta una richiesta di conferma per la creazione di un nuovo magazzino intestato al cliente/fornitore, in caso di

Dettagli

GLI INCASSI CON RI.BA

GLI INCASSI CON RI.BA GLI INCASSI CON RI.BA Per riscuotere il pagamento delle fatture emesse ai clienti è possibile utilizzare la modalità Ri.Ba cioè Ricevuta Bancaria Elettronica. OPERAZIONI PRELIMINARI Prima di procedere

Dettagli

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo

COLLI. Gestione dei Colli di Spedizione. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo COLLI Gestione dei Colli di Spedizione La funzione Gestione Colli consente di generare i colli di spedizione in cui imballare gli articoli presenti negli Ordini Clienti;

Dettagli

GESTIONE DEI BENI USATI

GESTIONE DEI BENI USATI GESTIONE DEI BENI USATI Le aziende che gestiscono questo particolare regime hanno la necessità di determinare l IVA derivante dalla vendita dei beni usati in modo particolare, in linea generale si può

Dettagli

Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa

Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0023 Rel.8.2 Note di Variazione in Regime di Iva per Cassa COPYRIGHT 1992-2013 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Gestione Agenzia Viaggio. Release 5.20 Manuale Operativo Release 5.20 Manuale Operativo CONTABILITÀ Gestione Agenzia Viaggio Il modulo Agenzie Viaggio consente di gestire la contabilità specifica per le agenzie di viaggio: in questo manuale verranno descritte

Dettagli

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1

Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Comunicazione polivalente (Spesometro 2013) 1 Introduzione Col provvedimento del 2 agosto 2013 l Agenzia delle Entrate ha attuato la norma relativa all obbligo di trasmissione telematica delle operazioni

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.0.1H3. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.0.1H3 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 2 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1 Gestione

Dettagli

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi

Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Release 5.20 Manuale Operativo CLIENTI PLUS Fido e Scoperto, Blocchi Amministrativi Il modulo Clienti Plus è stato studiato per ottimizzare la gestione amministrativa dei clienti, abilitando la gestione

Dettagli

CONTABILITA ANALITICA

CONTABILITA ANALITICA CONTABILITA ANALITICA Operazioni da svolgere per gestire Movimentazioni di Contabilità Analitica. Il documento che segue ha lo scopo di illustrare le operazioni che devono essere eseguite per: Predisporre

Dettagli

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE

In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE GESTIONE INTRA CEE In questo documento è possibile trovare tutte le operazioni da eseguire per la Gestione della Comunicazione Intra CEE OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione dell Intrastat,

Dettagli

Fast Patch 0336 Predisposizione operazioni superiori a 3.000 euro Release 7.0

Fast Patch 0336 Predisposizione operazioni superiori a 3.000 euro Release 7.0 A D H O C E N T E R P R I S E N O T E F U N Z I O N A L I F P 0 3 36 Piattaforma Applicativa Gestionale Fast Patch 0336 Predisposizione operazioni superiori a 3.000 euro Release 7.0 COPYRIGHT 1998-2011

Dettagli

Elenco Clienti/Fornitori

Elenco Clienti/Fornitori Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0020/0021 Rel.7.0 Elenco Clienti/Fornitori COPYRIGHT 1992-2007 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati.questa pubblicazione contiene

Dettagli

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000

SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 SPESOMETRO GESTIONE IN COGE2000 Premessa La procedura va lanciata nell anno contabile al quale si riferisce lo Spesometro. Per l anno 2010 il termine di scadenza per la presentazione della comunicazione

Dettagli

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici

Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici Release 5.20 Manuale Operativo BONIFICI Emissione, Conferma e Stampa dei Bonifici La gestione dei bonifici consente di automatizzare le operazioni relative al pagamento del fornitore tramite bonifico bancario,

Dettagli

Sage Sistemi s.r.l. 1

Sage Sistemi s.r.l. 1 Sage Sistemi s.r.l. 1 Comunicazione telematica delle operazioni iva in base alla legge 122/2010 (spesometro) Cos'è? E stato introdotto con l articolo 21 del dl 78/2010 l obbligo di comunicare in via telematica

Dettagli

Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015

Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015 Cedaf Informa Documentazione per nuovo esercizio contabile e IVA Anno 2015 Alla c.a. del responsabile amministrativo Come ben sapete, i prodotti della famiglia Adhoc si appoggiano ad un codice esercizio

Dettagli

ESTRATTI CONTO BANCARI

ESTRATTI CONTO BANCARI Release 5.20 Manuale Operativo ESTRATTI CONTO BANCARI Caricamento automatico da File Il modulo permette di semplificare ed automatizzare la gestione contabile degli estratti conto bancari su files: con

Dettagli

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo

CONTABILITÀ. Regime Beni Usati. Release 4.90 Manuale Operativo Release 4.90 Manuale Operativo CONTABILITÀ Regime Beni Usati Il D.L. 41/1995, conv. in L. 85/1995 prevede un particolare regime (cd. Regime del margine) per la cessione di beni mobili usati e di oggetti

Dettagli

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma

Gruppo Buffetti S.p.A. Via F. Antolisei 10-00173 Roma SOMMARIO VERSIONI CONTENUTE NEL PRESENTE AGGIORNAMENTO...2 AVVERTENZE...2 TUTTE LE CONTABILITA...2 ADEGUAMENTO ARCHIVI (00056z)...2 NUOVA ALIQUOTA IVA AL 22%...3 Riferimenti normativi...3 Tabella codici

Dettagli

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività

VisualGest. Gestione Scadenziario e Partite Aperte. Manuale d installazione configurazione e Operatività Gestione Scadenziario e Partite Aperte Manuale d installazione configurazione e Operatività COS E UNO SCADENZIARIO Lo scadenziario è una procedura particolare per la gestione delle scadenze relative a

Dettagli

Manuale Utente. Area Conservazione a norma. Fatturazione Elettronica

Manuale Utente. Area Conservazione a norma. Fatturazione Elettronica TINN s.r.l. TERAMO sede legale e amministrativa Via G. De Vincentiis, snc 64100 TE Tel. 0861 4451 Fax 0861 210085 BARI Via F. Campione, 43 70124 BA Tel. 080 5574465 Fax 080 5508790 Partita Iva 00984390674

Dettagli

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964

Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964 Gestione comunicazione operazioni con paesi a fiscalità privilegiata (Black List) Sviluppo #2964 Il recepimento della normativa per la presentazione delle operazioni con paesi in regime di Black List è

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2D. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2D DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 14 - Manuale di Aggiornamento 4 VENDITE ORDINI MAGAZZINO 4.1 Definizione e Destinazione Copie: Controllo in stampa

Dettagli

HORIZON SQL FATTURAZIONE

HORIZON SQL FATTURAZIONE 1-1/8 HORIZON SQL FATTURAZIONE 1 FATTURAZIONE... 1-1 Impostazioni... 1-1 Meccanismo tipico di fatturazione... 1-2 Fatture per acconto con fattura finale a saldo... 1-2 Fattura le prestazioni fatte... 1-3

Dettagli

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo ESTRATTO CONTO. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale Operativo ESTRATTO CONTO Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 NUOVI PROGRAMMI 2009... 3 1.1 ESTRATTI CONTO BANCARI... 3 1.1.1 Scomposizione di

Dettagli

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48

MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO. Pagina 1 di 48 MANUALE UTENTE FACILE CONSUMO Pagina 1 di 48 1 DESCRIZIONE DELL APPLICAZIONE...4 1.1 INTRODUZIONE...4 1.2 ACCESSO AL SISTEMA...4 1.3 MENU...5 2 FUNZIONI DELL'APPLICAZIONE...6 2.1 GESTIONE...6 2.1.1 Sottogruppo...6

Dettagli

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011

Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI. Roma, 19 Settembre 2011 Roma, 19 Settembre 2011 Riepilogo Aggiornamenti ApP Informatica S.r.l. IMPOSTAZIONI GENERALI Per i Clienti ed i Fornitori è possibile inserire note per data e settore interessato Con F8 viene data la possibilità

Dettagli

Gestione Partite Aperte

Gestione Partite Aperte UR1007106000 Gestione Partite Aperte Manuale Operativo Wolters Kluwer Italia s.r.l. - Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questi documenti può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o

Dettagli

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2.

Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA. Linee guida per gli Enti Aderenti. Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo. Versione 2. Centro Acquisti per la Pubblica Amministrazione EmPULIA Linee guida per gli Enti Aderenti Procedure Negoziate: Richiesta di Preventivo Versione 2.4 PROCEDURE NEGOZIATE - Richiesta di Preventivo E la funzione

Dettagli

Mon Ami 3000 Centri di costo Contabilità analitica per centri di costo/ricavo e sub-attività

Mon Ami 3000 Centri di costo Contabilità analitica per centri di costo/ricavo e sub-attività Prerequisiti Mon Ami 000 Centri di costo Contabilità analitica per centri di costo/ricavo e sub-attività L opzione Centri di costo è disponibile per le versioni Contabilità o Azienda Pro. Introduzione

Dettagli

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE

GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE GUIDA UTENTE PRIMA NOTA SEMPLICE (Vers. 2.0.0) Installazione... 2 Prima esecuzione... 5 Login... 6 Funzionalità... 7 Prima Nota... 8 Registrazione nuovo movimento... 10 Associazione di file all operazione...

Dettagli

U-GOV - RU Ciclo Missioni Creazione Anticipo di Missione Versione 0.7 Manuale operativo

U-GOV - RU Ciclo Missioni Creazione Anticipo di Missione Versione 0.7 Manuale operativo U-GOV - RU Ciclo Missioni Creazione Anticipo di Missione Versione 0.7 Manuale operativo U-GOV - RU - Ciclo Missioni - Creazione Anticipo di missione 1/20 Indice 1. Creazione Anticipo di Missione... 3 1.1

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.1.0. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.1.0 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 CONTABILITA... 3 1.1 Consultazione Mastrini: Richiamo movimenti di anni

Dettagli

Semplificazione agli Elenchi Intra di servizi

Semplificazione agli Elenchi Intra di servizi Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Fast Patch Nr. 0042 Rel.8.2 Semplificazione agli Elenchi Intra di servizi COPYRIGHT 1992-2015 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa

Dettagli

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D

www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D M www.zinformatica.net A G UIDAUIDA A W O R L D SOMMARIO INTRODUZIONE...3 I comandi di base...5 I comandi di base...6 Avvio...7 Gestione Clienti...7 Gestione Fornitori...8 Gestione Prodotti...9 Help...10

Dettagli

Vi preghiamo di prendere buona nota delle variazioni apportate al Software Gestionale e comunicarle a tutto il personale operante in azienda. Grazie.

Vi preghiamo di prendere buona nota delle variazioni apportate al Software Gestionale e comunicarle a tutto il personale operante in azienda. Grazie. Via Domenico Millelire, 13 20147 Milano Iscr. C.C.I.A.A. Milano 355438 Reg. Ditte 1476174 Brescia, 26/05/2008 (Fax composto da _7_ pagine inclusa questa) Sede Amministrativa: 1 Variazioni effettuate sui

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.20.1F. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.20.1F DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 3 ARCHIVI E GENERALE... 5 2.1

Dettagli

GESTIONE RATEI/RISCONTI

GESTIONE RATEI/RISCONTI GESTIONE RATEI/RISCONTI Di seguito le operazioni preliminari e alcuni esempi di operatività per la gestione dei ratei e risconti OPERAZIONI PRELIMINARI Per attivare la gestione automatica dei ratei, risconti

Dettagli

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit KING Manuale di Aggiornamento COMUNICAZIONE OPERAZIONI RILEVANTI AI FINI IVA DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1.1 Operazioni Rilevanti ai fini IVA... 3 1.1.1

Dettagli

Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti

Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti Prerequisiti Mon Ami 3000 Ratei e Risconti Calcolo automatico di ratei e risconti L opzione Ratei e risconti estende le funzioni contabili già presenti nel modulo di base e può essere attivata solo con

Dettagli

Installare i moduli proposti

Installare i moduli proposti Operazioni preliminari per l aggiornamento del gestionale SPRING SQ/SB Aggiornamento Spring SQ/SB Digitare su un browser il seguente indirizzo (rispettare i caratteri maiuscoli e minuscoli): ftp://s3ordini:s3ordini@www.s3web.it\antielusione

Dettagli

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE

MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE MANUALE UTILIZZO BACKOFFICE Menù Principale Con il tasto Chiudi verrà chiesta la conferma per la chiusura della libreria. Cliccando su Yes la libreria si chiuderà. GESTIONE DELLE OPERAZIONI LOCALI Cliccando

Dettagli

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI

I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI I PAGAMENTI CON BONIFICI ELETTRONICI Per emettere il pagamento a fronte di una fattura ricevuta da un fornitore è possibile utilizzare la modalità Bonifico Elettronico. Con Mexal Express si possono generare

Dettagli

Nuovo regime Iva per cassa

Nuovo regime Iva per cassa Nuovo regime Iva per cassa Normativa L art. 32-bis del Decreto Sviluppo (D.L. n. 83/2012 convertito in L. n. 134 dell 11/08/2012) ha introdotto un nuovo regime di liquidazione dell IVA secondo la contabilità

Dettagli

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori.

In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. Release 5.20 Manuale Operativo ORDINI PLUS Gestione delle richieste di acquisto In questo manuale sono indicate le procedure per utilizzare correttamente la gestione delle offerte dei fornitori. La gestione

Dettagli

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni

Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Release 5.20 Manuale Operativo VENDITE E MAGAZZINO Stampa Statistiche, Gestione Provvigioni Il presente manuale fornisce le informazioni necessarie al fine di ottenere le stampe delle statistiche annuali

Dettagli

Parametrizzazione archivi per variazione codici iva

Parametrizzazione archivi per variazione codici iva Piattaforma Applicativa Gestionale Documentazione Parametrizzazione archivi per variazione codici iva COPYRIGHT 1992-2011 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene

Dettagli

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO. Rel. 5.10.2C. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit Manuale di Aggiornamento BOLLETTINO Rel. 5.10.2C DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale di Aggiornamento Sommario 1 2 3 4 5 6 PER APPLICARE L AGGIORNAMENTO... 4 1.1 Aggiornamento Patch Storica...

Dettagli

Piattaforma Applicativa Gestionale. Fattura CBI. Release 7.0

Piattaforma Applicativa Gestionale. Fattura CBI. Release 7.0 Piattaforma Applicativa Gestionale Fattura CBI Release 7.0 COPYRIGHT 2000-2012 by ZUCCHETTI S.p.A. Tutti i diritti sono riservati. Questa pubblicazione contiene informazioni protette da copyright. Nessuna

Dettagli

Aziende Editrici BREVE GUIDA

Aziende Editrici BREVE GUIDA Gestione Aziende Editrici BREVE GUIDA ( Logiche di funzionamento e modalità d uso ) 1 sommario Introduzione... 3 Regime IVA Speciale Liquidazione e Registro Editori...3 Valorizzazione e Chiusura Magazzini

Dettagli

NOTE OPERATIVE DI RELEASE

NOTE OPERATIVE DI RELEASE NOTE OPERATIVE DI RELEASE Il presente documento costituisce un integrazione al manuale utente del prodotto ed evidenzia le variazioni apportate con la release. SPEDIZIONE Applicativo: STUDIO GECOM Evolution

Dettagli

HORIZON SQL PREVENTIVO

HORIZON SQL PREVENTIVO 1/7 HORIZON SQL PREVENTIVO Preventivo... 1 Modalità di composizione del testo... 4 Dettaglia ogni singola prestazione... 4 Dettaglia ogni singola prestazione raggruppando gli allegati... 4 Raggruppa per

Dettagli

ELENCO CLIENTI E FORNITORI

ELENCO CLIENTI E FORNITORI ELENCO CLIENTI E FORNITORI (COMUNICAZIONE TELEMATICA ART 21 DEL DL. 72/2010 - SPESOMETRO) Fiscal Software by ACS Data Systems Release: 10.01.2012 ACS Data Systems spa/ag 1 / 19 INDICE Indice... 2 Introduzione...

Dettagli

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015

PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione Modello Black List 2015 SPESOMETRO ANNO 2015 COMUNICAZIONE POLIVALENTE Procedura Gestionale: SPRING SQ PROCEDURA PER GESTIONE DATI E CREAZIONE FILE TELEMATICO Revisione 1.0 Sommario: - Gestione Spesometro - Appendice Gestione

Dettagli

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati

PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati PIATTAFORMA PER LA CERTIFICAZIONE DEL CREDITO PCC - Estrazione dati L art. 27 decreto legge 24 aprile 2014 n. 66, convertito con modificazioni dalla legge 23 giugno 2014, n. 89, introduce significative

Dettagli

Personalizzazione stampe con strumento Fincati

Personalizzazione stampe con strumento Fincati Personalizzazione stampe con strumento Fincati Indice degli argomenti Introduzione 1. Creazione modelli di stampa da strumento Fincati 2. Layout per modelli di stampa automatici 3. Impostazioni di stampa

Dettagli