La situazione. La situazione sul mercato del lavoro. 8 marzo 2016

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La situazione. La situazione sul mercato del lavoro. 8 marzo 2016"

Transcript

1 Guadagno intermedio 27'368 / 53% Riconversione / perfezionamento 2'048 / 4% Programmi per l'occupazione temporanea 7'250 / 14% Altre persone in cerca d'impiego non disoccupate (ad es. persone durante il termine di disdetta, in malattia, servizio militare, con rapporto di lavoro in corso, ecc.) 14'903 / 29% Dipartimento federale dell'economia DFE Segreteria di Stato dell'economia Direktion SECO für Arbeit / Direction du travail / Direzione del lavoro / Directorate of Labour Effingerstrasse 31-35, CH-3003 Bern Tel , Fax Eidgenössisches Volkswirtschaftsdepartement Département fédéral de l économie Dipartimento federale dell econo t La situazione sul mercato del lavoro La situazione febbraio marzo 2016

2 Editore: Segreteria di Stato dell'economia SECO Direzione del lavoro Holzikofenweg 36 CH-3003 Berna Tel Fax Periodicità: «La situazione sul mercato del lavoro» è pubblicato mensilmente in italiano, tedesco e francese Abbonamento: Segreteria di Stato dell'economia SECO Direzione del lavoro Statistiche e analisi del mercato del lavoro Holzikofenweg 36 CH-3003 Berna Tel / Prezzi di abbonamento: Abbonamento annuale Svizzera: Fr Abbonamento annuale estero: Fr Internet: (Statistiche e analisi del mercato del lavoro) febbraio

3 INDICE IN SINTES Cifre in sintesi 5 TABELLE E GRAFICI T1a: Disoccupati registrati 6 T1b: Tasso di disoccupazione 7 G1: Disoccupati registrati, secondo il sesso, la nazionalità e la durata, 7 T2a: Disoccupati registrati secondo i Cantoni 8 T2b: Tasso di disoccupazione secondo i Cantoni 9 T2c: Persone in cerca d impiego registrate secondo i Cantoni 10 G2: Quota delle persone in cerca d impiego registrate non disoccupate 12 G3: Persone in cerca d impiego e disoccupati registrati 13 G4: Quota dei disoccupati di lunga durata sul totale dei disoccupati 13 G5: Tasso di disoccupazione per Cantone 14 G6: Tasso di disoccupazione per Cantone 14 T3: Disoccupati registrati secondo i rami economici 1) 15 T4: Disoccupati registrati secondo i gruppi professionali 1) 16 T5: Disoccupati registrati secondo le classe d età 17 T6: Disoccupati registrati secondo l ultima funzione esercitata 18 G7: Disoccupati registrati secondo l ultima funzione esercitata 18 T7: Disoccupati di lunga durata 19 T8: Disoccupati giovani (15-24 anni) 20 T9: Posti vacanti annunciati 21 T10: Serie cronologica dei disoccupati registrati 22 T11: Serie cronologica del tasso di disoccupazione 22 T12: Serie cronologica delle persone in cerca d impiego registrate 23 T13: Lavoro ridotto conteggiato 24 G8: Lavoro ridotto, ore di lavoro perse conteggiate 24 T14: Esaurimento del diritto all indennità di disoccupazione 25 G9: Esaurimento del diritto all indennità di disoccupazione 25 SPIEGAZIONI 26 Febbraio

4 I disoccupati registrati in febbraio 2016 Secondo i rilevamenti effettuati dalla Segreteria di Stato dell economia (SECO), alla fine di febbraio 2016 erano iscritti disoccupati presso gli uffici regionali di collocamento (URC), ossia in meno rispetto al mese precedente. Il tasso di disoccupazione è diminuito dal 3,8% nel mese di gennaio 2016 al 3,7% nel mese in rassegna. Rispetto allo stesso mese dell anno precedente, il numero di disoccupati è aumentato di unità (+7,7%). Disoccupazione giovanile nel mese di febbraio 2016 Il numero di giovani disoccupati (15-24 anni) è diminuito di 689 unità (-3,3%) arrivando al totale di , ciò che corrisponde a persone in più (+7,6%) rispetto allo stesso mese dell anno precedente. Persone in cerca d impiego nel mese di febbraio 2016 Complessivamente le persone in cerca d impiego registrate erano , 137 in più rispetto al mese precedente e (+8,0%) in più rispetto al corrispondente periodo dell anno precedente. Posti vacanti annunciati nel mese di febbraio 2016 Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli URC è aumentato di raggiungendo unità. Lavoro ridotto conteggiato nel mese di dicembre 2015 Nel mese di dicembre 2015 sono state colpite dal lavoro ridotto persone, ovvero in meno (-29,2%) rispetto al mese precedente. Il numero delle aziende colpite è diminuito di 121 unità (-19,8%), portandosi a 490. Il numero delle ore di lavoro perse è diminuito di unità (-30,9%), portandosi a ore. Nel corrispondente periodo dell'anno precedente (dicembre 2014) erano state registrate ore perse, ripartite su persone in 211 aziende. Persone che hanno esaurito il loro diritto all indennità nel mese di dicembre 2015 Secondo i dati provvisori forniti dalle casse di disoccupazione, nel corso del mese di dicembre 2015, persone hanno esaurito il loro diritto alle prestazioni dell assicurazione contro la disoccupazione. 4 Febbraio 2016

5 Cifre in sintesi Variazioni rispetto Febbraio Gennaio Febbraio al mese prec. all'anno prec. DISOCCUPAZIONE assoluto in % assoluto in % - Disoccupati registrati 161' ' '921-2' ' Tasso di disoccupazione 3.7% 3.8% 3.5% *) *) - Giovani disoccupati **) 20'491 21'180 19' ' Tasso di disoccupazione giovanile 3.6% 3.8% 3.4% *) *) - Disoccupati di 50 anni e più 39'898 39'970 36' ' Tasso dei disoccupati di 50 anni e più 3.3% 3.3% 3.0%... - *) *) - Disoccupati di lunga durata 23'601 23'345 22' ' Persone in cerca d'impiego 222' ' ' ' POSTI VACANTI ANNUNCIATI 10'645 9'391 10'289 1' *) in punti percentuali **) anni Dal 1991, oltre alla statistica della SECO concernente i disoccupati registrati in Svizzera, viene elaborata una seconda statistica, basata sui dati relativi alla disoccupazione ai sensi dell ILO: la rilevazione sulle forze di lavoro in Svizzera RIFOS, dell Ufficio federale di statistica UST. Questa statistica è conforme alle direttive dell Ufficio internazionale del lavoro (IAA/ILO/BIT) e di EUROSTAT e viene consultata in caso di raffronti internazionali. Le due statistiche si differenziano per il metodo di indagine. A differenza della SECO che effettua mensilmente una rilevazione totale dei disoccupati registrati presso gli URC l UST svolge con una frequenza trimestrale rilevazioni per campionatura mediante interviste telefoniche e stime. Le differenze metodologiche comportano diversità di risultati; tuttavia le informazioni ricavate dalle due statistiche si integrano. Febbraio

6 T1a: Disoccupati registrati Media annua Gennaio Febbraio Effettivi Effettivi Variazioni rispetto Entrate/Uscite al mese allo stesso mese precedente dell'anno precedente numero quota assoluto relativo assoluto relativo entrate uscite (in %) (in %) (in %) Totale destagionalizzato Secondo le regioni: Svizzera tedesca Svizzera romanda e Ticino Secondo il sesso: donne uomini Secondo la nazionalità: svizzeri stranieri Secondo l'età: anni anni anni e più Secondo lo statuto profess.: disoccupato totale disoccupato parziale Secondo la durata: mesi mesi > 1 anno Sec. la situazione dell'impiego: impiegato precedentemente primo impiego reinserimento nella vita prof riqualif., perfezionamento Febbraio 2016

7 T1b: Tasso di disoccupazione Media annua Gennaio Febbraio Tasso Tasso CV 1) Variazioni in punti percentuali rispetto al mese precedente allo stesso mese dell'anno precedente Totale 3.7 A destagionalizzato 3.4 A -... Secondo le regioni: Svizzera tedesca 3.2 A Svizzera romanda e Ticino 5.1 A Secondo il sesso: donne 3.4 A uomini 4.1 A Secondo la nazionalità: svizzeri 2.5 A stranieri 7.4 A Secondo l'età: anni 3.6 A anni 4.0 A anni e più 3.3 A ) Coefficiente di variazione: A= %, B= %, C= %, D= %, E= %, F= %, G>25%. G1: Disoccupati registrati, secondo il sesso, la nazionalità e la durata, febbraio 2016 Sesso Durata Nazionalità donne 41.0% 1-6 mesi 63.0% svizzeri 51.7% > 1 anno 14.6% uomini 59.0% 7-12 mesi 22.4% stranieri 48.3% Febbraio

8 T2a: Disoccupati registrati secondo i Cantoni Media annua Gennaio Febbraio Effettivi Effettivi Variazioni rispetto Entrate/Uscite al mese allo stesso mese dell' precedente anno precedente numero quota assoluto relativo assoluto relativo entrate uscite (in %) (in %) (in %) Totale Zurigo Berna Lucerna Uri Svitto Obvaldo Nidvaldo Glarona Zugo Friburgo Soletta Basilea-Città Basilea-Campagna Sciaffusa Appenzello esterno Appenzello interno San Gallo Grigioni Argovia Turgovia Ticino Vaud Vallese Neuchâtel Ginevra Giura Febbraio 2016

9 T2b: Tasso di disoccupazione secondo i Cantoni Media annua Gennaio Febbraio Tasso Tasso CV 1) Variazioni in punti percentuali rispetto al mese precedente allo stesso mese dell'anno precedente Totale 3.7 A Zurigo 4.0 A Berna 3.0 A Lucerna 2.4 A Uri 1.4 C Svitto 2.1 B Obvaldo 1.2 C Nidvaldo 1.2 C Glarona 2.6 C Zugo 2.6 B Friburgo 3.5 B Soletta 3.2 B Basilea-Città 4.3 B Basilea-Campagna 3.1 B Sciaffusa 3.6 C Appenzello esterno 2.1 C Appenzello interno 1.3 D San Gallo 2.9 A Grigioni 1.9 B Argovia 3.5 A Turgovia 3.1 B Ticino 4.4 B Vaud 5.4 A Vallese 5.4 B Neuchâtel 6.4 B Ginevra 5.7 A Giura 4.9 C ) Coefficiente di variazione: A= %, B= %, C= %, D= %, E= %, F= %, G>25%. Se non si tiene conto del peso dell aiuto cantonale ai disoccupati e dell assistenza sociale, il tasso di disoccupazione nei seguenti Cantoni sarebbe più basso (pp = punti percentuali): VD (-0.7 pp), SH (-0.2 pp), NE (-0.2 pp), TI (-0.1 pp). Febbraio

10 T2c: Persone in cerca d impiego registrate secondo i Cantoni Media annua Gennaio Febbraio Effettivi Effettivi Variazioni rispetto al mese allo stesso mese precedente dell'anno precedente numero quota assoluto relativo assoluto relativo (in %) (in %) (in %) Totale Zurigo Berna Lucerna Uri Svitto Obvaldo Nidvaldo Glarona Zugo Friburgo Soletta Basilea-Città Basilea-Campagna Sciaffusa Appenzello esterno Appenzello interno San Gallo Grigioni Argovia Turgovia Ticino Vaud Vallese Neuchâtel Ginevra Giura Febbraio 2016

11 Febbraio 2016 Situazione dell'impiego delle persone in cerca d'impiego non disoccupate 1) Cantoni Programmi di Variazioni rispetto Riquali- Variazioni rispetto Guadagno Variazioni rispetto Altre persone in Variazioni rispetto occupazione al mese precedente ficazione/perfe- al mese precedente intermedio al mese precedente cerca d'impiego al mese precedente temporanea assoluto relativo zionamento assoluto relativo assoluto relativo non disoccupate assoluto relativo (in %) (in %) (in %) (in %) CH ZH BE LU UR SZ OW NW GL ZG FR SO BS BL SH AR AI SG GR AG TG TI VD VS NE GE JU ) Persone in cerca d'impiego registrate meno disoccupati registrati = persone in cerca d'impiego non disoccupate. Febbraio

12 Persone in cerca d impiego registrate non disoccupate Le persone in cerca d impiego non disoccupate sono le persone registrate presso un ufficio regionale di collocamento che - a differenza dei disoccupati - non sono immediatamente disponibili per il collocamento o hanno un lavoro. Le persone in cerca d impiego registrate non disoccupate corrispondono alla differenza fra il totale delle persone in cerca d impiego registrate e i disoccupati. Le persone in cerca d impiego registrate non disoccupate sono ripartite fra le categorie seguenti: persone che partecipano ad un programma per l occupazione temporanea, persone in fase di riqualificazione o di perfezionamento, persone che hanno un guadagno intermedio e altre persone in cerca d impiego. G2: Quota delle persone in cerca d impiego registrate non disoccupate (totale: 61'471) febbraio 2016 Guadagno intermedio 32'133 / 52% Altre persone in cerca d'impiego non disoccupate (ad es. persone durante il termine di disdetta, in malattia, servizio militare, con rapporto di lavoro in corso, ecc.) 17'746 / 29% Riqualificazione / perfezionamento 2'493 / 4% Programmi di occupazione temporanea 9'099 / 15% 12 Febbraio 2016

13 SECO Mercato del lavoro e assicurazione contro la disoccupazione G3: Persone in cerca d impiego e disoccupati registrati 275 in migliaia Persone in cerca d'impiego Disoccupati Valori destagionalizzati 0 G4: Quota dei disoccupati di lunga durata sul totale dei disoccupati 25% 20% 15% 10% 5% 0% Febbraio

14 G5: Tasso di disoccupazione per Cantone, febbraio 2016 G6: Tasso di disoccupazione per Cantone, febbraio 2016 % NE GE VS VD JU TI BS ZH CH SH AG FR SO TG BL BE SG ZG GL LU AR SZ GR UR AI OW NW 14 Febbraio 2016

15 T3: Disoccupati registrati secondo i rami economici 1) Media annua Gennaio Febbraio Effettivi Effettivi Variazioni rispetto al mese allo stesso mese precedente dell'anno precedente numero tasso 2) CV 3) assoluto relativo assoluto relativo (in %) (in %) Totale A Settore 1 (Agricoltura, selvicoltura e pesca) B B-F Settore 2 (Industria) A G-T Settore 3 (Servizi) A A Agricoltura, selvicoltura e pesca B B Attività estrattive D C Industrie alimentari, delle bevande,del tabacco C C Tessili e abbigliamento C C 15 Industria del cuoio e scarpe E C 16 articoli in legno, sughero, paglia e intreccio C C Industria della carta, stampa C C Prodotti chimici, raffinazione del petrolio C C 22 Articoli in gomma e materie plastiche C C 23 Prodotti in vetro, in ceramica e in cemento C C Metallurgia e prodotti in metallo B C Elettrotecnica, elettronica, orologi e ottica B C Orologi C C 28 Produzione di macchinari e apparecchiature B C Fabbricazione di veicoli C C Mobili; Riparazione di macchine C D 35 Fornitura di energia C E Riciclaggio; Raccolta, tratta. e fornit. di acqua C F Costruzioni 4) A G Commercio; riparazione di auto, settore auto A G 45 Commercio, riparazione di auto B G 46 Commercio all'ingrosso B G 47 Commercio al dettaglio A H Traffico e trasporti B I Alloggio e ristorazione B J Informazione e comunicazione B J 62 - Informatica B K Attività finanziarie e assicurative A K 64 - Banche B K 65 - Assicurazioni B L 68 Attività immobiliari C M Attività professionali, scientifiche e tecniche A M 72 - Ricerca e sviluppo C N Attività amministrative e di servizi di supporto 4) 5) B O 84 Amministrazione pubblica, assicurazione sociale B P 85 Istruzione B Q Sanità e assistenza sociale A R Attività artistiche, di intrattenimento e divertimento C S Altre attività di servizi B T famiglie private con personale domestico 1158 G Non specificato, altri 8631 C ) Classificazione dei rami economici secondo NOGA ) I tassi di disoccupazione secondo i rami economici sono calcolati sulla base del numero delle persone che svolgono un attività lucrativa e non su quello delle persone attive (persone che svolgono un attività lucrativa e persone non occupate). Per effettuare il calcolo dei tassi di disoccupazione secondo i rami economici si tiene conto del numero delle persone che svolgono un attività lucrativa, che ammonta a 3'250'765, e non di quello delle persone attive, che è di 4'322'899. La differenza di 1'072'134 di persone, rispetto alle 4'322'899 persone attive prese in considerazione nel censimento 2010, comprende 186'765 persone non occupate e 885'369 persone che svolgono un'attività lucrativa che nel quadro del censimento non hanno fornito alcuna indicazione sul ramo economico nel quale lavorano. A cause di questo scarto, dovuto alla diversa metodologia impiegata, i tassi di disoccupazione secondo i rami economici sono stati leggermente sopravvalutati e non sono direttamente paragonabili agli altri tassi di disoccupazione della statistica del mercato del lavoro della SECO. 3) Coefficiente di variazione: A= %, B= %, C= %, D= %, E= %, F= %, G>25%. 4) Da sett. 2012, il sistema di collocamento COLSTA consente di registrare anche il datore di lavoro economico per i disoccupati il cui ultimo datore di lavoro era un collocatore privato (codice NOGA 78). Di conseguenza, rispetto al censimento precedente, il numero di disoccupati nelle «Attività amministrative e di servizi di supporto» diminuisce del 44% circa, mentre nel settore delle costruzioni aumenta approssimativamente del 34%. 5) Non è possibile calcolare il tasso di disoccupazione delle attività economiche NOGA N da 77 a 82, perché il gruppo NOGA 78 «Attività di collocamento privato» comprende anche disoccupati appartenenti ad altre attività economiche. Febbraio

16 T4: Disoccupati registrati secondo i gruppi professionali 1) Media annua Gennaio Febbraio Effettivi Effettivi Variazioni rispetto al mese allo stesso mese precedente dell'anno precedente numero quota assoluto relativo assoluto relativo (in %) (in %) (in %) Totale Agricoltura, selvicoltura e allevamento Industria alimentare, bevande e tabacco Industria tessile e cuoio Lavorazione della ceramica e del vetro Lavorazione dei metalli e costruzione di macchine Elettrotecnica, elettronica, industria orologiera, costruzione di veicoli e apparecchi Industria del legno e della carta Industria grafica Trattamento chimico e delle materie sintetiche Altre professioni del settore industriale Ingegneri Tecnici Disegnatori tecnici Macchinisti Informatica Professioni dell'edilizia Prof. delle industrie estrattive, della lavorazione della pietra e della produzione di materiale da costruzione Professioni commerciali e della vendita Pubblicità e marketing, turismo e amministraz. fiduciaria Professioni dei trasporti e della circolazione Professioni delle poste e delle telecomunicazioni Professioni alberghiere e dell'economia domestica 2) Professioni della pulizia e dei servizi personali Imprenditori, direttori e funzionari dirigenti Professioni commerciali e amministrative Esperti bancari e assicurativi dipl Professioni relative alla sicurezza Professioni giuridiche Professioni dei mass-media e simili Professioni artistiche e simili Assistenza sociale e spirituale e educazione Scienze sociali, umanistiche e naturali Professioni della sanità Sport e divertimento Professioni del settore dei servizi n.i.a Personale con attività professionale non definibile Non specificato ) Classificazione dei gruppi professionali secondo la NSP 2000 dell'ufficio federale di statistica. 2) Di cui 2157 persone (febbraio 2016) nell'economia domestica. 16 Febbraio 2016

17 T5: Disoccupati registrati secondo le classe d età Media annua Gennaio Febbraio Effettivi Effettivi Variazioni rispetto Entrate/Uscite al mese allo stesso mese precedente dell'anno precedente numero tasso CV 1) assoluto relativo assoluto relativo entrate uscite (in %) (in %) Totale A anni A anni A anni A anni A anni A anni A anni A anni A anni A anni e più A Uomini Totale A anni B anni B anni A anni A anni A anni A anni A anni A anni A anni e più A Donne Totale A anni B anni B anni A anni A anni A anni A anni A anni A anni B anni e più B ) Coefficiente di variazione: A= %, B= %, C= %, D= %, E= %, F= %, G>25%. Febbraio

18 T6: Disoccupati registrati secondo l ultima funzione esercitata Media annua Gennaio Febbraio Effettivi Effettivi Variazioni rispetto Entrate/Uscite al mese allo stesso mese precedente dell'anno precedente numero quota assoluto relativo assoluto relativo entrate uscite (in %) (in %) (in %) Totale indipendente quadro specialista ausiliario apprendista praticante allievo, studente lavoratore a domicilio non specificato G7: Disoccupati registrati secondo l ultima funzione esercitata febbraio 2016 specialisti 61,6 % altri 3,6 % quadro 5,3 % ausiliari 29,4 % 18 Febbraio 2016

19 T7: Disoccupati di lunga durata Media annua Gennaio Febbraio Effettivi Effettivi Variazioni rispetto Quota del al mese allo stesso mese totale dei precedente dell'anno precedente disoccupati (in %) numero quota assoluto relativo assoluto relativo (in %) (in %) (in %) Totale Secondo le regioni: Svizzera tedesca Svizzera romanda e Ticino Secondo il sesso: donne uomini Secondo la nazionalità: svizzeri stranieri Secondo l'età: anni anni anni e più Secondo determinati gruppi professionali: lavorazione dei metalli e costruz. di macchine elettrotecnica, elettronica, industria orologiera, costruzione di veicoli e apparecchi altre professioni del settore industriale informatica edilizia professioni commerciali e della vendita pubblicità e marketing, turismo e amministraz fiduciaria professioni dei trasporti e della circolazione prof. alberghiere e dell'economia domestica professioni della pulizia e dei servizi personali Imprenditori, direttori e funzionari dirigenti professioni commerciali e amministrative esperti bancari e assicurativi dipl assistenza sociale e spirituale e educazione professioni della sanità Febbraio

20 T8: Disoccupati giovani (15-24 anni) Media annua Gennaio Febbraio Effettivi Effettivi Variazioni rispetto Tasso CV 1) Variazioni al mese allo stesso mese in punti percentuali precedente dell'anno precedente numero assoluto relativo assoluto relativo rispetto allo stesso (in %) (in %) al mese mese dell' prec. prec Totale A Secondo le regioni: Svizzera tedesca A Svizzera romanda e Ticino B Secondo il sesso: donne A uomini A Secondo la nazionalità: svizzeri A stranieri B Secondo l'età: anni A anni A Secondo la durata: mesi mesi > 1 anno Secondo determinate funzioni: specialista ausiliario apprendista praticante allievo, studente ) Coefficiente di variazione: A= %, B= %, C= %, D= %, E= %, F= %, G>25%. 20 Febbraio 2016

21 T9: Posti vacanti annunciati Media annua Gennaio Febbraio Effettivi Effettivi Variazioni rispetto Entrate/Uscite al mese allo stesso mese precedente dell'anno precedente numero quota assoluto relativo assoluto relativo entrate uscite (in %) (in %) (in %) 1) Totale destagionalizzato Sec. la durata dell'impiego: tempo pieno tempo parziale Secondo i cantoni: Zurigo Berna Lucerna Uri Svitto Obvaldo 2) Nidvaldo Glarona Zugo Friburgo Soletta Basilea-Città Basilea-Campagna Sciaffusa Appenzello esterno Appenzello interno San Gallo Grigioni Argovia Turgovia Ticino Vaud Vallese Neuchâtel Ginevra Giura ) Tutte le entrate di posti vacanti nel mese in rassegna che possono essere occupati immediatamente o in data ulteriore. 2) I posti vacanti rilevati in Obvaldo sono aggregati e pubblicati a partire dal luglio 2009 con quelli di Nidvaldo. Febbraio

22 T10: Serie cronologica dei disoccupati registrati Genn. Febb. Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Sett. Ott. Nov. Dic. Ø T11: Serie cronologica del tasso di disoccupazione Genn. Febb. Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Sett. Ott. Nov. Dic. Ø ) Numero di disoccupati rispetto alle persone attive secondo la rilevazione strutturale relativa al mondo del lavoro 2010 del cen- 1) simento federale della popolazione (Totale 4'322'899 persone). Fino al 1999 base cfp 1990: 3'621'716 persone, ) base cfp 2000: 3'946'988 persone. 22 Febbraio 2016

23 T12: Serie cronologica delle persone in cerca d impiego registrate Genn. Febb. Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Sett. Ott. Nov. Dic. Ø Febbraio

24 T13: Lavoro ridotto conteggiato Aziende, dipendenti colpiti e ore di lavoro perse Categorie Variazioni rispetto a Dicembre Novembre 2015 Dicembre *) assoluto in % assoluto in % - aziende dipendenti colpiti ore di lavoro perse *) corsivo = valori provvisori. (...) Non sono pubblicate le variazioni superiori al 200%. G8: Lavoro ridotto, ore di lavoro perse conteggiate 5000 in 1000 Std *) 2015 *) *) valori provvisori 24 Febbraio 2016

25 SECO Mercato del lavoro e assicurazione contro la disoccupazione T14: Esaurimento del diritto all indennità di disoccupazione Genn. Febb. Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Sett. Ott. Nov. Dic. Ø * *) corsivo = valori provvisori. A fine febbraio, 556 persone (14%) fra quelle che hanno esaurito il loro diritto all indennità nel corso del mese di dicembre avevano trovato un lavoro e 1018 (26%) erano ancora iscritte a un URC, rimanendo registrate come persone in cerca d impiego o disoccupate. Tali persone continuano a beneficiare dei servizi degli URC e dei provvedimenti inerenti al mercato del lavoro proposti persone giunte alla fine del loro diritto all indennità (59%) non risultavano più iscritte presso un URC (non è possibile registrare la successiva ripresa di un attività lucrativa o il ritiro dal mercato del lavoro). G9: Esaurimento del diritto all indennità di disoccupazione 18'000 16'000 14'000 12'000 10'000 8'000 6'000 4'000 2'000 0 *) *) valori provvisori Febbraio

26 SPIEGAZIONI Disoccupati registrati Persone in cerca d impiego registrate Persone in cerca d impiego non disoccupate registrate Programmi di occupazione temporanea (POT) Riqualificazione/ perfezionamento Guadagno intermedio Altre persone in cerca d impiego non disoccupate Idoneità al collocamento Effettivi Entrate/uscite Destagionalizzazione Età Disoccupati dei giovani Durata trascorsa Situazione dell impiego Persone registrate presso gli uffici regionali di collocamento, senza un impiego e immediatamente collocabili. E irrilevante sapere se esse percepiscono o meno un indennità di disoccupazione. Disoccupati totali: cercano un impiego a tempo pieno. Disoccupati parziali: cercano un impiego a tempo parziale. Tutte le persone disoccupate e non disoccupate annunciate presso l ufficio regionale di collocamento che cercano un impiego. Persone registrate presso un ufficio regionale di collocamento che tuttavia, a differenza dei disoccupati, o non sono immediatamente collocabili oppure hanno un lavoro. Il numero di persone in cerca d impiego non disoccupate registrate corrisponde alla differenza tra il totale delle persone in cerca d impiego e i disoccupati. Rientrano nella categoria delle persone in cerca d impiego non disoccupate registrate quelle che partecipano ai programmi di occupazione temporanea, che frequentano corsi di riqualificazione o di perfezionamento, che percepiscono un guadagno intermedio nonché le altre persone in cerca d impiego non disoccupate. Programmi finanziati dall assicurazione contro la disoccupazione finalizzati a facilitare agli assicurati l integrazione e la reintegrazione professionale. Essi consentono ai partecipanti di mantenere le loro qualifiche professionali e di sviluppare nuove capacità. L occupazione temporanea può effettuarsi anche nell ambito di una pratica professionale presso aziende o nell amministrazione oppure in semestri di motivazione per allievi e studenti che hanno terminato la scuola obbligatoria. I provvedimenti di riqualificazione e di perfezionamento (corsi) mirano ad un rapido e fondamentale miglioramento dell idoneità al collocamento di un assicurato sul mercato del lavoro. Il provvedimento può essere effettuato anche come pratica di formazione presso un impresa o nell ambito di un azienda di esercitazione. Le persone non disoccupate che frequentano corsi di riqualificazione/perfezionamento sono temporaneamente esonerate dal colloquio di consulenza, affinché possano dedicarsi più intensivamente alla propria formazione. Esse rientrano nella Tabella 2c della statistica dei disoccupati. Per contro i disoccupati che frequentano corsi di riqualificazione/perfezionamento sono tenuti a partecipare al colloquio di consulenza. Essi compaiono nella tabella 1a della statistica dei disoccupati. Per guadagno intermedio si intende ogni reddito proveniente da un attività lucrativa dipendente o indipendente, che un beneficiario di indennità di disoccupazione ottiene per evitare o ridurre la disoccupazione nel periodo di riscossione. Vi appartengono le persone che ricevono assegni per il periodo di introduzione, sussidi per le spese di pendolare e di soggiornante settimanale, o prestazioni per il promovimento dell attività lucrativa indipendente, nonché le persone che in seguito a malattia, servizio militare o altre ragioni non sono immediatamente collocabili e infine le persone durante il periodo della disdetta. Il disoccupato è idoneo al collocamento se è disposto, capace e autorizzato ad accettare un occupazione adeguata. Numero al giorno di riferimento. L ultimo giorno del mese vale come giorno di riferimento. Le entrate indicano la somma dei nuovi annunci alla disoccupazione con lo statuto di "disoccupato" più i passaggi dallo statuto di "non disoccupato" a quello di "disoccupato". Inversamente, le uscite risultano dalle cancellazioni dei disoccupati e dai passaggi dallo statuto di "disoccupato" a quello di "non disoccupato". Su scala nazionale sono inoltre misurabili e dimostrabili anche altri flussi (entrate e uscite degli aggregati persone in cerca d'impiego, non disoccupati, sotto-aggregati non disoccupati; posti vacanti). Metodo che permette di eliminare la componente stagionale di una serie cronologica. Qui viene impiegata la procedura di destagionalizzazione X-12. La procedura calcola nuovamente la serie con ogni valore supplementare, per cui i valori corretti possono fluttuare da un mese all altro. Differenza tra il giorno di riferimento (ultimo giorno del mese) e la date di nascita (anno e mese) delle persone prese in considerazione. Classificazione in fasce di 5 anni. Disoccupati da 15 fino à 24 anni. Differenza tra il giorno di riferimento e la data d annuncio, detratto il periodo in cui la persona colpita non è considerata disoccupata (programma d occupazione, guadagno intermedio, ecc.). Occupati precedentemente: la conclusione dell attività lavorativa risale a non più di 6 mesi prima 26 Febbraio 2016

Il censimento delle aziende 2005 in breve. Imprese Aziende Addetti

Il censimento delle aziende 2005 in breve. Imprese Aziende Addetti Il censimento delle aziende 2005 in breve Imprese Aziende Addetti Neuchâtel, 2006 Il censimento delle aziende risponde a queste e a molte altre domande! Nell ultimo decennio qual è stata l evoluzione dei

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Basilicata. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Basilicata. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Basilicata Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 gennaio 2015 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

04 Economia. Introduzione

04 Economia. Introduzione Economia Introduzione 3 Panorama 3 Prodotto interno lordo PIL cantonale Valori aggiunti lordi per gruppi di rami economici 6 Dati 9 Definizioni 9 Glossario 9 Fonti statistiche 9 Per saperne di più Introduzione

Dettagli

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni

Tabelle regionali con cadenza mensile. Regione Lombardia. Analisi della numerosità degli infortuni Tabelle regionali con cadenza mensile Regione Lombardia Analisi della numerosità degli infortuni Dati rilevati al 31 maggio 2016 Nota metodologica Nelle tabelle mensili le totalizzazioni delle denunce

Dettagli

Rapporto annuale regionale

Rapporto annuale regionale Rapporto annuale regionale 2014 - Sicilia Appendice statistica Dati rilevati al 31 ottobre 2015 Sommario Tabelle regionali con cadenza semestrale relative agli infortuni 1 Tabelle regionali con cadenza

Dettagli

PRODUZIONE INDUSTRIALE

PRODUZIONE INDUSTRIALE 10 marzo 2014 Gennaio 2014 PRODUZIONE INDUSTRIALE A gennaio 2014 l indice destagionalizzato della produzione industriale aumenta, rispetto a dicembre 2013, dell 1,0%. Nella media del trimestre novembregennaio

Dettagli

MdL e CiG Provincia di Pisa

MdL e CiG Provincia di Pisa Centro Direzionale Impiego Pisa MdL e CiG Provincia di Pisa Fonte dati: DWH Universo Idol Centro Direzione Impiego Pisa Stock Disoccupati Anno 2011 Stock Disoccupati Valori % Mese riferimento Uomini Donne

Dettagli

PRODUZIONE INDUSTRIALE

PRODUZIONE INDUSTRIALE 10 febbraio 2015 dicembre 2014 PRODUZIONE INDUSTRIALE A dicembre 2014 l indice destagionalizzato della produzione industriale è aumentato dello 0,4% rispetto a novembre. Dopo la stazionarietà registrata

Dettagli

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013

La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese. Anno 2013 La Cassa Integrazione Guadagni in deroga e la Mobilità in provincia di Varese Anno 2013 febbraio 2014 Indice Lavoratori inseriti in lista di MOBILITÀ Per legge di riferimento pag. 1 Per Centro per l Impiego

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 31 gennaio 2011 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Dicembre 2010 Nel mese di dicembre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

Risultati della procedura di consultazione. Modifica del Codice delle obbligazioni

Risultati della procedura di consultazione. Modifica del Codice delle obbligazioni Risultati della procedura di consultazione Modifica del Codice delle obbligazioni (Trasparenza delle retribuzioni corrisposte ai membri del consiglio d'amministrazione e della direzione) Ufficio federale

Dettagli

PRODUZIONE INDUSTRIALE

PRODUZIONE INDUSTRIALE 6 agosto 2014 giugno 2014 PRODUZIONE INDUSTRIALE A giugno 2014 l indice destagionalizzato della produzione industriale è aumentato dello 0,9% rispetto a maggio. Nella media del trimestre aprile-giugno

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q2/ Q2/ Il mercato del lavoro svizzero sorprende positivamente: in generale per il secondo trimestre era previsto un andamento dal contenuto al negativo.

Dettagli

Ordinanza sul finanziamento dell assicurazione contro la disoccupazione

Ordinanza sul finanziamento dell assicurazione contro la disoccupazione Ordinanza sul finanziamento dell assicurazione contro la disoccupazione (OFAD) 837.141 del 31 gennaio 1996 (Stato 12 marzo 2002) Il Consiglio federale svizzero, visto l articolo 109 della legge del 25

Dettagli

Fallimenti e avviamenti aziendali alla fine di settembre 2011

Fallimenti e avviamenti aziendali alla fine di settembre 2011 Studio su fallimenti e avviamenti aziendali 18. 10. 2011 A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 8902 Urdorf Telefono 044 735 61 11 www.dnb.ch/stampa Fallimenti e avviamenti aziendali

Dettagli

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali

Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali 29 novembre 2010 Indice dei prezzi alla produzione dei prodotti industriali Ottobre 2010 Nel mese di ottobre 2010, sulla base degli elementi finora disponibili, l indice totale dei prezzi alla produzione

Dettagli

Disoccupati registrati (-444, -7.2%)

Disoccupati registrati (-444, -7.2%) Disoccupati registrati (-444, -7.2%) Persone in cerca di impiego registrate (-556, -5.7%) Tasso di disoccupazione (-0.3 punti percentuali) Disoccupati ai sensi dell Organizzazione Internazionale del Lavoro

Dettagli

Formazione e scienza 1558-1500. Edizione 2015. Istituzioni di formazione. Neuchâtel 2015

Formazione e scienza 1558-1500. Edizione 2015. Istituzioni di formazione. Neuchâtel 2015 15 Formazione e scienza 1558-1500 Edizione 2015 Istituzioni di formazione Neuchâtel 2015 Informazioni: Statistica delle istituzioni di formazione (SBI): schulstat@bfs.admin.ch. Altre informazioni inerenti

Dettagli

Sistemi di welfare. IL MERCATO DEL LAVORO. Strumenti di base per l analisi.

Sistemi di welfare. IL MERCATO DEL LAVORO. Strumenti di base per l analisi. A.A. 2014-2015 Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell Amministrazione Sistemi di welfare IL MERCATO DEL LAVORO. Strumenti di base per l analisi Maria Letizia Pruna SPS/09 Sociologia dei processi economici

Dettagli

Lavoro e reddito 786-0800. Neuchâtel, 2010

Lavoro e reddito 786-0800. Neuchâtel, 2010 03 Lavoro e reddito 786-0800 Rilevazione svizzera della struttura dei salari 2008 Neuchâtel, 2010 Salario mensile lordo (valore centrale) per livello di qualifica Franchi Settori privato e pubblico (Confederazione)

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese

Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese 30 Gennaio 2009 Lavoro e retribuzioni nelle grandi imprese Novembre 2008 L Istituto nazionale di statistica comunica i risultati della rilevazione sull occupazione, gli orari di lavoro e le retribuzioni

Dettagli

Forze di lavoro in provincia di Brescia

Forze di lavoro in provincia di Brescia Forze di lavoro in provincia di Brescia 2004-2014 (abstract) Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia su dati Istat. 1 INDICE 1. Forze lavoro - Tasso

Dettagli

Fatturazione electronica all Assicurazione invalidità

Fatturazione electronica all Assicurazione invalidità Département fédéral des finances DFF Centrale de compensation CdC Unité CENT Paiement des prestations individuelles AVS/AI Fatturazione electronica all Assicurazione invalidità Indice 1 Introduzione...

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 8 gennaio 2014 Novembre 2013 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori A novembre 2013 gli occupati sono 22 milioni 292 mila, in diminuzione dello 0,2% rispetto al mese precedente (-55 mila) e del 2,0% su

Dettagli

Occupati e disoccupati Aprile 2010: stime provvisorie

Occupati e disoccupati Aprile 2010: stime provvisorie Occupati e disoccupati Aprile 2010: stime provvisorie 1 giugno 2010 Allo scopo di migliorare la tempestività dell informazione statistica sull evoluzione del mercato del lavoro, e nell ambito degli accordi

Dettagli

Cassa Integrazione, licenziamenti e disoccupazione

Cassa Integrazione, licenziamenti e disoccupazione Rilasciato il 19 giugno 212 Studi e Analisi presenta elaborazioni e indagini prodotte dal Centro Studi nei suoi ambiti d interesse Cassa Integrazione, licenziamenti e disoccupazione maggio 212 a cura di

Dettagli

6.06 Previdenza professionale (PP) Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP

6.06 Previdenza professionale (PP) Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP 6.06 Previdenza professionale (PP) Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve La previdenza professionale (PP) è il secondo pilastro del sistema

Dettagli

5 Prix. Aumento dei prezzi nell edilizia e calo nel genio civile COMMUNIQUÉ DE PRESSE MEDIENMITTEILUNG COMUNICATO STAMPA

5 Prix. Aumento dei prezzi nell edilizia e calo nel genio civile COMMUNIQUÉ DE PRESSE MEDIENMITTEILUNG COMUNICATO STAMPA Office fédéral de la statistique Bundesamt für Statistik Ufficio federale di statistica Uffizi federal da statistica Swiss Federal Statistical Office COMMUNIQUÉ DE PRESSE MEDIENMITTEILUNG COMUNICATO STAMPA

Dettagli

Assicurazione obbligatoria 2 In linea di principio, il regime obbligatorio della previdenza

Assicurazione obbligatoria 2 In linea di principio, il regime obbligatorio della previdenza 6.06 Stato al 1 gennaio 2013 Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP 1 I datori di lavoro che impiegano salariati da assicurare obbligatoriamente devono essere affiliati a un

Dettagli

Disoccupati registrati (+368, +5.2%)

Disoccupati registrati (+368, +5.2%) Disoccupati registrati (+368, +5.2%) Persone in cerca di impiego registrate (+319, +3.0%) Tasso di disoccupazione (+0.2 punti percentuali) Documentazione per la stampa della Sezione del lavoro / 9 gennaio

Dettagli

Assicurazione obbligatoria 2 In linea di principio, il regime obbligatorio della previdenza

Assicurazione obbligatoria 2 In linea di principio, il regime obbligatorio della previdenza 6.06 Stato al 1 gennaio 2013 Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP 1 I datori di lavoro che impiegano salariati da assicurare obbligatoriamente devono essere affiliati a un

Dettagli

Campagna OIP 2014: "negozi e offerte online" Risultati

Campagna OIP 2014: negozi e offerte online Risultati Campagna OIP 2014: "negozi e offerte online" Risultati Settori controllati Articoli sportivi Moda, Elettrodomest Apparecchi abbigliamento ici elettronici Mobili, arredamenti Commercio di Generi vini alimentari

Dettagli

RISCHIO BASSO H I - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE 55 - ALLOGGIO 56 - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE

RISCHIO BASSO H I - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI ALLOGGIO E DI RISTORAZIONE 55 - ALLOGGIO 56 - ATTIVITÀ DEI SERVIZI DI RISTORAZIONE RISCHIO BASSO ATECO 2002 ATECO 2007 Commercio ingrosso e dettaglio Attività Artigianali non assimilabili alle precedenti (carrozzerie, riparazione veicoli lavanderie, parrucchieri, panificatori, pasticceri,

Dettagli

Servizi e lavoro a tempo parziale sempre più importanti

Servizi e lavoro a tempo parziale sempre più importanti Office fédéral de la statistique Bundesamt für Statistik Ufficio federale di statistica Uffizi federal da statistica Swiss Federal Statistical Office COMMUNIQUÉ DE PRESSE MEDIENMITTEILUNG COMUNICATO STAMPA

Dettagli

Risultati della rilevazione svizzera della struttura dei salari 2010. Nel 2010, salario lordo mediano pari a 5979 franchi al mese

Risultati della rilevazione svizzera della struttura dei salari 2010. Nel 2010, salario lordo mediano pari a 5979 franchi al mese Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 28.11.2011, 9:15 3 Lavoro e reddito N. 0352-1111-80 Risultati della rilevazione svizzera della struttura

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 31 luglio 2013 Giugno 2013 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori A giugno 2013 gli occupati sono 22 milioni 510 mila, in diminuzione dello 0,1% rispetto al mese precedente (-21 mila) e dell 1,8% su base

Dettagli

I LIBERI PROFESSIONISTI IN

I LIBERI PROFESSIONISTI IN I LIBERI PROFESSIONISTI IN PROVINCIA DI BRESCIA Brescia, 20 aprile 2015 a cura di Pietro Aimetti e Paola Zito OBIETTIVI DELLO STUDIO Analisi dei liberi professionisti residenti in provincia di Brescia

Dettagli

OCCUPATI E DISOCCUPATI

OCCUPATI E DISOCCUPATI 30 gennaio 2015 Dicembre 2014 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori A dicembre 2014 gli occupati sono 22 milioni 422 mila: dopo il calo osservato nei due mesi precedenti, l occupazione a dicembre aumenta

Dettagli

IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI

IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI IL LAVORO DEI CITTADINI STRANIERI Roma e provincia nel 2014 Indice I numeri più significativi... 2 Le conseguenze della Crisi economica... 3 Il contesto nazionale... 3 I numeri di Roma: la condizione occupazionale...

Dettagli

Maggio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori

Maggio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori 30 giugno 2015 Maggio 2015 OCCUPATI E DISOCCUPATI Dati provvisori Dopo l aumento del mese di aprile (+0,6%), a maggio 2015 gli occupati diminuiscono dello 0,3% (-63 mila) rispetto al mese precedente. Il

Dettagli

Fallimenti e avviamenti aziendali alla fine di gennaio 2012

Fallimenti e avviamenti aziendali alla fine di gennaio 2012 Studio su fallimenti e avviamenti aziendali 22. 2. 2012 A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 8902 Urdorf Telefono 044 735 61 11 www.dnb.ch/stampa Fallimenti e avviamenti aziendali

Dettagli

DISLOCAZIONE DELLA RESIDENZA IN SVIZZERA: OPZIONE E OPPORTUNITÀ

DISLOCAZIONE DELLA RESIDENZA IN SVIZZERA: OPZIONE E OPPORTUNITÀ Steimle & Partners Consulting Sagl Tax & Legal Consultants Via Pretorio 22 CH-6900 Lugano Tel. +41 91 913 99 00 Fax +41 91 913 99 09 e-mail: info@steimle-consulting.ch www.steimle-consulting.ch DISLOCAZIONE

Dettagli

Modifica del 2 aprile 2013. Il Consiglio federale svizzero decreta:

Modifica del 2 aprile 2013. Il Consiglio federale svizzero decreta: Decreto del Consiglio federale che conferisce obbligatorietà generale al contratto collettivo di lavoro per il settore privato dei servizi di sicurezza Modifica del 2 aprile 2013 Il Consiglio federale

Dettagli

Fallimenti e costituzioni di imprese nella prima metà del 2012

Fallimenti e costituzioni di imprese nella prima metà del 2012 Studio sui fallimenti aziendali e la costituzione d imprese 24. 7. 2012 A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 8902 Urdorf Telefono 044 735 61 11 www.dnb.ch/stampa Fallimenti e costituzioni

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q3/213 Q3/213 L economia svizzera sta crescendo esponenzialmente. E con essa anche il mercato del lavoro. Mai negli ultimi tre anni erano stati offerti così

Dettagli

STIMA PRELIMINARE DEL PIL

STIMA PRELIMINARE DEL PIL 12 febbraio 2016 IV trimestre STIMA PRELIMINARE DEL PIL Nel quarto trimestre del il prodotto interno lordo (PIL), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di

Dettagli

Definire e misurare il lavoro

Definire e misurare il lavoro Anno Accademico 2013-2014 Sociologia del Lavoro Modulo Sociologia del Lavoro 19/03/2014 Definire e misurare il lavoro Figure del lavoro a partire dalla RCFL / Istat RICCARDO GUIDI / riccardo.guidi@sp.unipi.it

Dettagli

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI 25 settembre Agosto CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI Alla fine di agosto i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 6% degli occupati dipendenti

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULL'INDUSTRIA MANIFATTURIERA LAZIO Tavole statistiche Risultati del IV trimestre 2015 e previsioni per il I trimestre 2016 REGIONE LAZIO Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola

Dettagli

FACOLTA DI SCIENZE STATISTICHE Corso di laurea in Statistica, Imprese e Mercati Statistica economica (Prof. Filippucci) Prova del 19/12/07

FACOLTA DI SCIENZE STATISTICHE Corso di laurea in Statistica, Imprese e Mercati Statistica economica (Prof. Filippucci) Prova del 19/12/07 FACOLTA DI SCIENZE STATISTICHE Corso di laurea in Statistica, Imprese e Mercati Statistica economica (Prof. Filippucci) Prova del 19/12/07 Nome e cognome N. di Matricola 1.) Quale delle seguenti affermazioni

Dettagli

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI 21 novembre Ottobre CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI Alla fine di ottobre i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 50,6% degli occupati

Dettagli

La popolazione della Svizzera

La popolazione della Svizzera 1 Popolazione 81-9 La popolazione della Svizzera 29 Neuchâtel, 21 L essenziale in breve Nel 29, l evoluzione demografica della Svizzera si è distinta da quella registrata l anno precedente per un saldo

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q2/214 Q2/214 Dopo il boom di assunzioni in primavera, l economia svizzera cerca ora meno personale. L (ASJMI) è calato del 7% nell ultimo trimestre. Tenendo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

Approvazione degli atti legislativi cantonali, informazione sui trattati intercantonali e sui trattati di Cantoni con l estero

Approvazione degli atti legislativi cantonali, informazione sui trattati intercantonali e sui trattati di Cantoni con l estero Revisione parziale della legge sull organizzazione del Governo e dell Amministrazione [LOGA]: Approvazione degli atti legislativi cantonali, informazione sui trattati intercantonali e sui trattati di Cantoni

Dettagli

3. IL VALORE ECONOMICO E OCCUPAZIONALE DELLE ATTIVITÀ DI WHITE ECONOMY

3. IL VALORE ECONOMICO E OCCUPAZIONALE DELLE ATTIVITÀ DI WHITE ECONOMY Estratto dalla ricerca realizzata dal Censis per Unipol nell'ambito del programma "Welfare, Italia. Laboratorio per le nuove politiche sociali. 3. IL VALORE ECONOMICO E OCCUPAZIONALE DELLE ATTIVITÀ DI

Dettagli

> 55 anni 9,9% < 18 anni 0% 30-44 41%

> 55 anni 9,9% < 18 anni 0% 30-44 41% Le qualifiche maggiormente richieste nel 2013 Fonte: Excelsior, SIL (per gli avviamenti i dati sono provvisori, future estrazioni potranno differire a causa del completamento delle operazioni di caricamento

Dettagli

Collettivo selezionato. (disaggregato per condizione occupazionale alla laurea) Collettivo selezionato. lavorava alla laurea (2)

Collettivo selezionato. (disaggregato per condizione occupazionale alla laurea) Collettivo selezionato. lavorava alla laurea (2) selezionato: anno di indagine: 2015 anni dalla laurea: 1 tipo di corso: laurea magistrale area geografica dell'ateneo: tutte regione dell'ateneo: tutte dimensione dell'ateneo: tutte Ateneo: Brescia Facoltà/Dipartimento/Scuola:

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VIBO VALENTIA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VIBO VALENTIA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: gennaio 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

Il credito ai fornitori non è mai stato tanto amato le aziende pagano le fatture con un ritardo medio di 19,5 giorni

Il credito ai fornitori non è mai stato tanto amato le aziende pagano le fatture con un ritardo medio di 19,5 giorni Statistica sul comportamento di pagamento delle Statistica sul comportamento di pagamento delle aziende in Svizzera aziende in Svizzera A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 892 Urdorf

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Settembre 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

Assicurazione obbligatoria 2 In linea di principio, il regime obbligatorio della previdenza

Assicurazione obbligatoria 2 In linea di principio, il regime obbligatorio della previdenza 6.06 Stato al 1 gennaio 2011 Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP 1 I datori di lavoro che impiegano salariati da assicurare obbligatoriamente devono essere affiliati a un

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q1/215 Q1/215 Lo shock del franco si ripercuote sul mercato del lavoro svizzero: l (ASJMI) fatica a mantenersi in territorio positivo nel primo trimestre

Dettagli

Ottobre 2012 1. 1. La Cigo, la Cigs e la Cassa in deroga (settembre 2012 e primi nove mesi 2012)

Ottobre 2012 1. 1. La Cigo, la Cigs e la Cassa in deroga (settembre 2012 e primi nove mesi 2012) Dipartimento Mercato del Lavoro Osservatorio Cassa Integrazione, Occupazione, Politiche attive del lavoro Visita il portale dell Osservatorio: www.cisl.it/osservatoriomdl Ottobre 2012 1 Indice 1. La Cigo,

Dettagli

Rapporto sull esito dell indagine conoscitiva del 24 febbraio 2010

Rapporto sull esito dell indagine conoscitiva del 24 febbraio 2010 Dipartimento federale dell economia DFE Segreteria di Stato dell economia SECO - Modifica dell ordinanza del 31 agosto 1983 sull assicurazione obbligatoria contro la disoccupazione e l indennità per insolvenza

Dettagli

6.06. Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP. Assicurazione obbligatoria. Esenzione dall assicurazione obbligatoria

6.06. Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP. Assicurazione obbligatoria. Esenzione dall assicurazione obbligatoria 6.06 Stato al 1 gennaio 2010 1 Obbligo d affiliazione a un istituto di previdenza secondo la LPP I datori di lavoro che impiegano salariati da assicurare obbligatoriamente devono essere affiliati a un

Dettagli

1 / 20 Analisi statistiche Rapporto annuale 2014, analisi relativa a tutta la Svizzera Informazioni e moduli di richiesta: www.ilprogrammaedifici.

1 / 20 Analisi statistiche Rapporto annuale 2014, analisi relativa a tutta la Svizzera Informazioni e moduli di richiesta: www.ilprogrammaedifici. 1 / 20 Analisi statistiche Rapporto annuale 2014, analisi relativa a tutta la Svizzera Informazioni e moduli di richiesta: www.ilprogrammaedifici.ch 2 / 20 05.01.2015 Centro nazionale di prestazioni, Ernst

Dettagli

2.07 Stato al 1 gennaio 2013

2.07 Stato al 1 gennaio 2013 2.07 Stato al 1 gennaio 2013 Procedura di conteggio semplificata per i datori di lavoro In generale 1 La procedura di conteggio semplificata rientra nel quadro della legge federale concernente i provvedimenti

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q4/212 Q4/212 Dopo diversi trimestri di crescita, il mercato del lavoro svizzero nel quarto trimestre 212 ha registrato una chiara tendenza negativa. Ciò

Dettagli

La morale di pagamento migliora leggermente: le aziende pagano le fatture in media con un ritardo di 18.1 giorni

La morale di pagamento migliora leggermente: le aziende pagano le fatture in media con un ritardo di 18.1 giorni le aziende in Svizzera pagano così A cura di: Dun & Bradstreet (Schweiz) AG Grossmattstrasse 9 8902 Urdorf Telefono 044 735 61 11 www.dnb.ch/presse La morale migliora leggermente: le aziende pagano le

Dettagli

8. COMMERCIO E SERVIZI

8. COMMERCIO E SERVIZI 8. COMMERCIO E SERVIZI 8.1 Struttura e dinamica dei servizi Nel corso del 2009 è stata adottata una nuova classificazione delle attività economiche (ATECO 2007) che entra ancora più nel dettaglio dei vari

Dettagli

Sezione 4. Le assunzioni previste nei settori dell'economia provinciale

Sezione 4. Le assunzioni previste nei settori dell'economia provinciale Sezione 4 Le assunzioni previste nei settori dell'economia provinciale Tavola 17 Imprese che prevedono assunzioni nel 2006 per classe dimensionale e settore di attività (quota % sul totale) Classe dimensionale

Dettagli

Stima preliminare del PIL I trimestre 2009

Stima preliminare del PIL I trimestre 2009 5 maggio 2009 Stima preliminare del PIL I trimestre 2009 In conformità con i requisiti del programma SDDS del Fondo monetario internazionale, l Istat diffonde un calendario annuale dei comunicati stampa

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Q1/ Q1/ Buone notizie dal mercato del lavoro svizzero: nel primo trimestre del l offerta di posti di lavoro ha raggiunto livelli che non si registravano da tempo. Gli indici

Dettagli

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre I trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento del mercato del lavoro in Liguria(*) (I trimestre 2015- I trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Giugno 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di

Dettagli

Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale CREMONA Dicembre 2014

Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale CREMONA Dicembre 2014 Sezione 2 Tendenze del mercato del lavoro a livello provinciale CREMONA Dicembre 214 I dati relativi al III trimestre 214 mostrano qualche segnale di miglioramento nel mercato del lavoro della provincia

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q1/213 Q1/213 Le aziende svizzere si stanno comportando molto bene: la contrazione delle offerte di posti di lavoro nell ultimo trimestre 212 si è rivelata

Dettagli

Gli oneri ed adempimenti legali per le aziende estere che vogliono operare nel territorio elevetico. Vicenza - 25.05.15

Gli oneri ed adempimenti legali per le aziende estere che vogliono operare nel territorio elevetico. Vicenza - 25.05.15 Gli oneri ed adempimenti legali per le aziende estere che vogliono operare nel territorio elevetico Vicenza - 25.05.15 1. La Svizzera ed il sistema federale differenze territoriali e settoriali 2. Distinzione

Dettagli

Continua crescita del parco veicoli: preferenza per i veicoli a diesel e a trazione integrale

Continua crescita del parco veicoli: preferenza per i veicoli a diesel e a trazione integrale Dipartimento federale dell'interno DFI Ufficio federale di statistica UST Comunicato stampa Embargo: 04.02.2014, 9:15 11 Mobilità e trasporti N. 0352-1400-70 Veicoli stradali nel 2013 Continua crescita

Dettagli

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2007 (Fonte: InfoCamere)

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2007 (Fonte: InfoCamere) attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2007 ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, caccia e relativi servizi 16 Industrie alimentari e delle bevande 3 Industrie tessili 1 Confezione di articoli

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q4/214 Q4/214 L (ASJMI) evidenzia nell ultimo trimestre del 214 una contrazione del 1 percento. Quasi tutte le regioni sono interessate da una diminuzione

Dettagli

della provincia di Padova Sintesi anno 2015 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2016

della provincia di Padova Sintesi anno 2015 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2016 Indicatori del mercato del lavoro della provincia di Padova Sintesi anno 2015 A cura del Servizio Studi - Padova, marzo 2016 Principali indicatori del mercato del lavoro provinciale Fonti disponibili Inps

Dettagli

I primi risultati nazionali. La statistica svizzera dell aiuto sociale

I primi risultati nazionali. La statistica svizzera dell aiuto sociale I primi risultati nazionali La statistica svizzera dell aiuto sociale Neuchâtel, 2006 Indici 1 La statistica dell aiuto sociale in breve 4 2 La quota d aiuto sociale nei Cantoni 8 3 La quota d aiuto sociale

Dettagli

Adecco Swiss Job Market Index

Adecco Swiss Job Market Index Adecco Swiss Job Market Index Quarterly Report Q3/215 Q3/215 I numeri parlano chiaro: le aziende svizzere cercano meno personale. Nell autunno 215 il numero delle offerte di lavoro pubblicate è diminuito

Dettagli

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2005 (Fonte: InfoCamere)

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2005 (Fonte: InfoCamere) 213 attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2005 ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, caccia e relativi servizi 18 Industrie alimentari e delle bevande 3 Industrie tessili - Confezione di

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2014

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2014 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI PRIMO TRIMESTRE 2014 1. IL QUADRO MACROECONOMICO L attività economica mondiale nel primo trimestre del 2014 è cresciuta ad un ritmo graduale, subendo un lieve indebolimento

Dettagli

(immagini di pubblico dominio e tratte da Wikipedia enciclopedia libera)

(immagini di pubblico dominio e tratte da Wikipedia enciclopedia libera) (immagini di pubblico dominio e tratte da Wikipedia enciclopedia libera) 1 2 Gli anni della crisi 2008 28 aprile 2015 3 ANDAMENTO DEL PIL IN ITALIA 2008 AI PREZZI DI MERCATO Prodotto Interno Lordo Valori

Dettagli

Laureati 2011 interviste a 12 mesi dalla laurea. Composizione per genere (%) Maschio 35.9 Femmina 64.1 Totale 100.0

Laureati 2011 interviste a 12 mesi dalla laurea. Composizione per genere (%) Maschio 35.9 Femmina 64.1 Totale 100.0 POPOLAZIONE OBIETTIVO Numero di laureati Numero di intervistati 215 156 Composizione per genere (%) Maschio 35.9 Femmina 64.1 Età alla laurea (%) 32 1.4

Dettagli

EMILIA ROMAGNA. Le previsioni al 2016: impiego di lavoro

EMILIA ROMAGNA. Le previsioni al 2016: impiego di lavoro EMILIA ROMAGNA Le previsioni al 2016: impiego di lavoro Lo scenario di previsione relativo alle dinamiche occupazionali dell Emilia Romagna tra il 2010 e il 2016 1 indica una modesta crescita dell occupazione,

Dettagli

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2008 (Fonte: InfoCamere) Comune Imprese Addetti ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura,

Imprese attive per divisione di attività economica al 31 dicembre 2008 (Fonte: InfoCamere) Comune Imprese Addetti ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, 253 ACQUANEGRA CREMONESE Agricoltura, caccia e relativi servizi 15 22 - Industrie alimentari e delle bevande 3 11 Industrie tessili 1 - Confezione di articoli di vestiario; preparazione e tinture di pellicce

Dettagli

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI

CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI 10 giugno 2013 I trimestre 2013 CONTI ECONOMICI TRIMESTRALI Prodotto interno lordo, valore aggiunto, consumi, investimenti, domanda estera Nel primo trimestre del 2013 il prodotto interno lordo (PIL),

Dettagli

Occupati - Totale economia livello, migliaia

Occupati - Totale economia livello, migliaia VALLE D AOSTA Le previsioni al 215: impiego di lavoro Nel corso del periodo 28-215 1, la Valle d Aosta sperimenterà una dinamica occupazionale positiva. L incremento medio annuo sarà dello.9 per cento,

Dettagli

Il 30% dei neonati ha una madre di 35 anni o più

Il 30% dei neonati ha una madre di 35 anni o più DIPARTIMENTO FEDERALE DELL'INTERNO UFFICIO FEDERALE DI STATISTICA Comunicato stampa Embargo: 04.07.2013, 9:15 1 Popolazione N. 0352-1306-60 Movimento naturale della popolazione 2012 Il 30% dei neonati

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA. a cura del Servizio Statistica IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NEL COMUNE DI FAENZA a cura del Servizio Statistica SISTEMA IMPRENDITORIALE- 30 GIUGNO ANNO 2015 IMPRESE E UNITA' LOCALI ATTIVE Dati Registro Imprese COM= PREN= PROVIN= Indicatori

Dettagli

Scuola a tutto campo. Indicatori del sistema educativo ticinese 1. Equità Allegati

Scuola a tutto campo. Indicatori del sistema educativo ticinese 1. Equità Allegati A Scuola a tutto campo. Indicatori del sistema educativo ticinese 1 Equità Allegati A Scuola a tutto campo. Indicatori del sistema educativo ticinese 3 A 1 Divario educativo A 1 Tabella A1.1.1 Differenza

Dettagli

STIMA PRELIMINARE DEL PIL

STIMA PRELIMINARE DEL PIL 12 agosto II trimestre STIMA PRELIMINARE DEL PIL Nel secondo trimestre del il prodotto interno lordo (PIL), espresso in valori concatenati con anno di riferimento 2010, corretto per gli effetti di calendario

Dettagli

Statistica. Tipologie. La prassi di MROS. Internazionale. Link su Internet. Pubblicazione dell Ufficio federale di polizia.

Statistica. Tipologie. La prassi di MROS. Internazionale. Link su Internet. Pubblicazione dell Ufficio federale di polizia. 2011 Maggio 2012 Rapporto D Attività Dell Ufficio Di Communicazione in Materia Di Riciclaggio di denaro MROS Pubblicazione dell Ufficio federale di polizia Temi Statistica Tipologie La prassi di MROS Internazionale

Dettagli

Ecco come pagano le fatture le aziende svizzere

Ecco come pagano le fatture le aziende svizzere Ecco come pagano le fatture le aziende svizzere Quasi la metà delle fatture vengono pagate in ritardo. Differenze fra i diversi cantoni anche per quanto riguarda ildenaro: gli svizzeri occidentali sono

Dettagli

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI

CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI 28 gennaio 2014 Dicembre 2013 CONTRATTI COLLETTIVI E RETRIBUZIONI CONTRATTUALI Alla fine di dicembre 2013 i contratti collettivi nazionali di lavoro in vigore per la parte economica riguardano il 51,1%

Dettagli