Il "Progetto orto" istogramma degli ortaggi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il "Progetto orto" istogramma degli ortaggi"

Transcript

1 Il "Progetto orto" Martedì 17 ottobre è iniziato il "Progetto orto" con il maestro Antonio Censi che ci guiderà nel nostro percorso di osservazione e conoscenza dei principali ortaggi. Tutti noi abbiamo portato a scuola alcuni ortaggi e li abbiamo osservati attentamente. Per evidenziare qual è stato quello più portato abbiamo disegnato un istogramma, cioè un grafico a colonne. istogramma degli ortaggi Dzucca zucchine- D pomodoro D cavolo cipolla D fagiolo fagiolino D patata carota sedano Qfinocchio O rapa ravanello rosmarino salvia prezzemolo O menta Dpooro D erba cipollina D radicchio D insalata D peperone Dall'osservazione del grafico risulta che la carota, il sedano e il prezzemolo sono le piante più portate. Molti di noi non pensavano che la salvia e il rosmarino fossero ortaggi e, quindi, queste piante sono state portate solo da alcuni. Da un'indagine, però, è risultato che la salvia è presente in 20 orti e il rosmarino in 15.

2 Che cosa sono gli ortaggi? Dopo aver osservato una zucca, delle carote, alcune cipolle, del rosmarino, dei peperoni e alcune patate possiamo dire che gli ortaggi sono delle piante. Le piante si classificano in 3 gruppi: - piante erbacee (erbe) - piante arbustive (arbusti) - piante arboree (alberi). Gli ortaggi che noi coltiviamo sono in maggioranza piante erbacee:anche la melanzana, il peperone, il pomodoro sono erbe perché la pianta ha lo stelo erbaceo e vive al massimo un paio di anni. Il rosmarino e la salvia sono piante arbustive perché i rami partono dalla base i rami sono un po' legnosi. Il rosmarino non può essere piantato vicino alla salvia perché la radice della salvia emette delle tossine che sono nocive al rosmarino. Quali parti degli ortaggi mangiamo? Degli ortaggi noi mangiamo: foglie (salvia, rosmarino, insalata, cavolo, radicchio...), fusto (sedano, patata...), frutti (melanzana, pomodoro, peperone...), radici (carota...),semi (fagiolo...). Classifichiamo con il "Diagramma di Venn" gli ortaggi in base alle due caratteristiche: - essere piante cromatiche - essere verdure "normali" (che sono consumate principalmente come contorni e, a volte, per la preparazione di primi piatti). RADICCHIO ROSMARINO RAPA INSALATA ERBA CIPOLLINA POMODORO PEPERONE RAVANELLOx SALVIA CAROTA PATATA PORRO SEDANO MENTA CIPOLLA PINOCCHIO ZUCCA PREZZEMOLO ZUCCHINO FAGIOLINO CAVOLO FA6IOLC PIANTE AROMATICHE VERDURE "NORMALI" AROMATICHE E "NORMALI"

3 OSSERVIAMO LE PARTI DI UNA PIANTA Le radici sono la principale parte sotterranea di un vegetale. Attraverso le radici, vengono assorbiti l'acqua e i sali minerali produrre il nutrimento per la pianta con la fotosintesi clorofilliana. per

4 COME PUÒ ESSERE UN FUSTO? Il fusto è il sostegno delle foglie e può essere AEREO o SOTTERRANEO. FUSTI AEREI Fusto rampicante Fusto che si aggrappa al suo sostegno

5 FUSTI SOTTERRANEI I fusti sotterranei possono essere: - rizomi (da rizo -> radice e orna -^rigonfiamento). Sono fusti allungati e carnosi di piante erbacee perenni, generalmente sotterranei; ZENZERO - tuberi cioè fusti ingrossati rigonfi di sostanze nutritive; FUSTO SOTTERRANEO CON TUBERI: PATATA

6 - bulbi, grossi germogli sotterranei di forma tondeggiante. BULBO DI TULIPANO CIPOLLA

7 m Le piante hanno cicli vitali differenti a seconda della specie. Alcune PIANTE ERBACEE (come il grano e il fagiolo) si chiamano PIANTE ANNUALI perché la loro vita dura un anno. Altre piante (come la carota, il sedano e il prezzemolo) sono PIANTE BIENNALI perché la loro vita dura due anni. Le piante PERENNI (come gli alberi ad alto fusto) durante il periodo invernale riducono le loro funzioni vitali e al sopraggiungere della primavera producono nuove foglie e fiori che si trasformano in frutti. L'orto regala verdure di tanti colori, forme, sapori Di alcune di esse mangiamo le foglie, di altre il fusto o i fiori o le radici. TANTE R La famiglia dei BULBI I porro cipolla aglio scalogno La Famiglia dei FUSTI y asparagi La famiglia delle FOGLIE i lattuga, rucola, spinaci, scarola, verza, basilico, radicchio, catalogna, prezzemolo, cavolo...

8 La famiglia delle RADICI ravanello rapa carota rapa rossa La famiglia dei TUBERI patata La famiglia dei FIORI La famiglia dei frutti carciofo cavolfiore broccolo peperone melanzana zucchine zucca cetriolo pomodoro La famiglia dei SEMI I piselli lenticchie fagioli ceci

9 Le nostre risposte alle domande del maestro Censi. DOVE VENGONO COLTIVATI GLI ORTAGGI? Gli ortaggi vengono coltivati soprattutto negli ORTI. CHE COS'È UN ORTO? ~ Un orto è terra coltivata dove crescono piante. C Un orto è un pezzo di terra recintato. C Un orto è un piccolo spazio dove si coltivano verdure. Un orto è un campo grande coltivato con patate. $ Un orto è un terreno protetto da una rete per impedire agli animali e alle persone di entrare e calpestare le verdure. Mettendo insieme le nostre risposte con l'aiuto del maestro possiamo dire che: L'orto è un terreno o un "pezzo" di terreno fertile, vicino a casa, non molto esteso, recintato, in cui si coltivano le verdure. Noi abbiamo chiesto in famiglia quali sono i motivi per cui vengono coltivati gli ortaggi, li abbiamo raggruppati e indicati con lettere dell'alfabeto... però non siamo del tutto sicuri che tutte le cose dettele su cui abbiamo anche riflettuto, rispondano al vero: sono cioè le nostre IPOTESI. Ora noi le analizzeremo una ad una per poter concludere se sono "proprio proprio" vere; se non riusciremo a trovare la giusta risposta o spiegazione a documenteremo (consultando libri specifici o chiedendo a esperti). ANALIZZIAMO le nostre ipotesi: Ipotesi /4-> L'orto viene fatto per avere prodotti freschi e buoni. Chi ha l'orto può consumare gli ortaggi appena colti: questa ipotesi è. dunque, VERA. Ipotesi B -> L'orto viene fatto per risparmiare tempo e denaro. Al momento della raccolta chi ha l'orto risparmia sicuramente tempo perché non deve cambiarsi, prepararsi, andare in negozio e non spende neppure denaro; però... quanto tempo è stato dedicato per giungere al prodotto maturo? (vangare, sarchiare-» togliere sassi, vetri e tutti gli altri corpi estranei, diserbare, seminare, annaffiare, mettere"tutori"). E, non è

10 stato speso niente per comperare i semi, le pianticelle, per usare l'acqua, per avere tutti gli attrezzi efficienti? Questa ipotesi ha soltanto una parte di verità; è quasi del tutto NON VERA. Ipotesi *-> L'orto viene coltivato per passione, per hobby, per passatempo. Sicuramente l'orto può essere coltivato per il solo gusto di avere prodotti ottenuti col proprio lavoro, stando all'aria aperta, scambiando una chiacchiera con i familiari o con i vicini: in puesto caso l'ipotesi è VERA. Ipotesi ù -> L'orto viene fatto per avere prodotti genuini. Per ottenere prodotti genuini non dobbiamo usare veleni (diserbanti, antiparassitari, fungicidi e anticrittogamici) e dare al terreno concimi organici (letame, compostaggio^mettere in contenitori fatti apposta i rifiuti di cucina con alcuni grani di azoto facendo strati con un po' di terra -^decomposizione; macerato di ortica-bricco di sali minerali, cenere->veleno naturale contro le lumache e concime per il terreno, e moderatamente sale o segatura fina. Questa ipotesi non può essere del tutto VERA: i prodotti dell'orto saranno più genuini. Ipotesi f-> L'orto viene fatto per usare gli ortaggi in cucina. Questa ipotesi è senz'altro VERA. Sarà interessante chiedere informazioni per saperne di più sul modo di utilizzarli. Ipotesi F -> L'orto viene fatto perché gli ortaggi fanno bene alla salute in quanto contengono vitamine, fibre, sali minerali, zuccheri. Tutti sappiamo, per sentito dire, che gli ortaggi e la frutta fanno bene al nostro corpo perché contengono proprio quelle sostanze che fanno bene alla salute; ma, che cosa esattamente occorre perché il mio corpo stia bene e che cosa occorre per me in particolare che sono nello stadio dello sviluppo? Per poter verificore questa ipotesi io dovrò fare due cose: 1. chiedere quali sono le sostanze di cui ha bisogno il mio corpo 2. controllare se gli ortaggi contengono queste sostanze o almeno alcune di esse. Solo quando avremo queste informazioni potremo stabilire se l'ipotesi è vera oppure no.

11 IL VALORE NUTRITIVO DEGÙ ALIMENTI Con l'aiuto della maestra abbiamo ricercato quali sono le sostanze necessaire al nostro corpo per crescere sano e forte e dove sono contenute. Abbiamo imparato che per mantenere sano il nostro corpo è necessario avere una alimentazione varia e che gli alimenti si dividono in tre grandi gruppi: > gli alimenti energetici, che forniscono energia al corpo, cioè i CARBOIDRATI e i GRASSI; > gli alimenti proteici o costruttivi che contengono PROTEINE e servono per la costruzione delle cellule; > gli alimenti protettivi o regolatori ricchi di VITAMINE e SALI MINERALI. Analizziamo ora ciascun gruppo: ALIMENTI ENERGETICI I CARBOIDRATI I carboidrati devono essere consumati ogni giorno perché forniscono energia al nostro corpo. Appartengono a questo gruppo le patate, lo zucchero, i cereali (riso, grano, mais...). I GRASSI I grassi vanno consumati con molta attenzione, ma sono anch'essi importanti; sono infatti una fonte di energia molto ricca e che si consuma con lentezza rispetto ai carboidrati, proteggono il nostro corpo, mantengono la corretta temperatura corporea e trasportano nel nostro corpo alcune vitamine (vitamine liposolubili). Non si devono consumare molti grassi perché possono causare delle malattie, soprattutto i grassi di origine animale. Appartengono a questo gruppo l'olio, la margarina, la frutta secca (grassi vegetali) e il burro (grassi animali).

12 Abbiamo fatto anche altre domande ed ecco le risposte ottenute. QUALI ORTAGGI COLTIVI? Coltivo spinaci, piselli, patate, insalata, prezzemolo, coste, zucchine, fagioli, fagiolini, carote, cipolle, porri, pomodori, sedano, cappucci, verze, radicchio, cavolfiori (risposta di Rinaldo Rigoni intervistato da Elia). Coltivo zucchine, fagiolini, cappucci, piselli, sedano, carote, prezzemolo, catalogna, coste, insalata, erba cipollina, radicchio. Per certe verdure uso la semina e per altre compero le piantine (risposta della zia di Angela). CONCIMI IL TERRENO? Sì, con il concime naturale del contadino. QUANDO LO INNAFFI? Alla sera tardi o alla mattina presto. QUANDO SEMINI I VARI ORTAGGI? In montagna il clima è freddo e il periodo per fare l'orto è piuttosto breve, quindi per poter avere abbastanza presto verdure genuine ho preparato una serra. Nel mese di aprile pianto cipolle, spinaci, piselli; a maggio patate, cappucci, fagiolini, fagioli, carote, pomodori, sedano, zucchine, coste, prezzemolo, cavolfiori, insalata, porri; in giugno verze e radicchio. IN CHE PERIODO CRESCONO GII ORTAGGI? Gli ortaggi crescono in periodi diversi: - a giugno crescono spinaci, insalata, coste - a luglio prezzemolo, zucchine, sedano, cappucci - in agosto fagiolini, carote, cipolle, pomodori, porri - in settembre patate, fagioli, verze, radicchio - in ottobre zucche e cavolfiori. HAI UNA TECNICA PER FARE L'ORTO? Sì, ogni anno cambio posto perché ogni verdura ha bisogno di trovare il suo nutrimento nel terreno.

13 AUMENTI PROTEICI LE PROTEINE Le proteine sono i mattoni che servono a costruire le parti del nostro corpo, permettendoci di crescere; mentre si sta diventando grandi c'è un maggior bisogno di proteine. Le proteine sono contenute nel latte e nei suoi derivati (yogurt, formaggio...), nel pesce, nella carne, nelle uovo e nei legumi. AUMENTI PRO IE i I IVI VITAMINE E SALI MINERALI Le vitamine aiutano a crescere e trasportano il nutrimento il nutrimento di quello che mangiamo anche a certi organi che altrimenti non lo riceverebbero. I sali minerali sono importanti per la crescita. Vitamine e sali minerali sono contenuti in frutta e verdura. E, quindi, importantissimo consumare in grande quantità questi alimenti che contengono anche fibre che aiutano a mantenere pulito il nostro intestino. SOSTANZE VITAMINE SALI MINERALI PRINCIPALI FUNZIONI A: vista, pelle GRUPPO B: crescita, sangue (globuli rossi) C. difesa dalle infezioni D: crescita delle ossa forti e lunghe E: rallentamento dell'invecchiamento delle cellule IO coagulazione del sangue Ferro :per costruire i globuli rossi Calcio: per fortificare le ossa Potassio: per i muscoli DOVE SI TROVANO Frutta e verdura di colore arancione: albicocche, carote... Latte, verdure verdi, legumi, carne, pesce Agrumi, spinaci, cavoli, peperoni verdi, pomodori Pesce, tuorli d'uovo Verdure a foglia verde Verdure. a foglia verde Carne rossa (manzo) Latte Frutta: albicocche, banane Ortaggi: legumi, patate Dalla nostra ricerca abbiamo visto che le nostre ipotesi sono VERE perché le sostanze necessarie alla salute del nostro corpo sono contenute in molti ortaggi. * Approfondiamo ora la nostra conoscenza su alcuni ortaggi.

14 II momento della semina è di grande importanza per la crescita, la maturazione delle piante e la loro resistenza ai parassiti e alle erbacce. La scelta della fase lunare In luna calante i succhi si ritirano verso le radici e la terra è ricettiva. In luna crescente, invece, i succhi risalgono e predomina la crescita in superficie. La regola generale per seminare, piantare e trapiantare Le piante e le verdure che crescono in superficie e che si allargano, vanno piantate o seminate in luna crescente. Le verdure che si sviluppano sottoterra crescono bene se seminate o piantate in luna calante. Nella ricerca della fase lunare adatta è importante considerare anche le costellazioni e cioè la presenza dei segni zodiacali nella fase prescelta. I pomodori, ad esempio, sono frutti e non fiori, radici o foglie e vanno seminati o piantati nel giorno del frutto (Ariete, Leone, Sagittario). Per le verdure a foglia, meglio scegliere un giorno della foglia (Cancro, Scorpione, Pesci) per la semina o piantagione. Nell'orticoltura è importante anche la scelta di come sistemare le piante una accanto all'altra: ci sono, infatti, tipi di piante che si sostengono a vicenda e si proteggono, altri che non stanno bene insieme. \ particolarmente favorevole una coltivazione alternata di piante o verdure di superficie con quelle che crescono sottoterra. Piante particolarmente adatte a stare insieme: - le patate stanno bene con spinaci, fagioli e rape; - i cetrioli stanno bene con cipolle, fagiolini nani, sedano; - il prezzemolo sta bene con cipolle e ravanelli. Piante che non stanno assolutamente bene insieme: - fagioli e cipolle - cavoli e cipolle - piselli e fagioli - pomodori e piselli. Per trapiantare o svasare il periodo adatto è la luna crescente poiché si formano rapidamente nuove radici.

IL MIO GRANDE MASO FORMAZIONE PROFESSIONALE 22. La verdura VERDURA

IL MIO GRANDE MASO FORMAZIONE PROFESSIONALE 22. La verdura VERDURA I MI GRND MS FRMZIN PRFSSIN 22 1 a verdura a paprica a carota Il carciofo insalata Il broccolo a verza Il cetriolo o zucchino Il porro a rapa Il cavolino di Bruxelles a patata VRDUR I MI GRND MS FRMZIN

Dettagli

Che cos è l agricoltura?

Che cos è l agricoltura? L agricoltura Che cos è l agricoltura? L agricoltura è la coltivazione del terreno. L agricoltura produce gli alimenti necessari agli uomini. L agricoltore semina e lavora la terra. Le piante crescono

Dettagli

Calendario del Contadino

Calendario del Contadino Parrocchia,Natività Maria SS., Mussotto Consorzio Socio-Assistenziale Alba-Langhe-Roero CAM DO N M ILA N I Calendario del Contadino 00 Dedica al contadino: Grazie a Bruno esperto contadino...è bello quando

Dettagli

Copertina. L Orto delle lune

Copertina. L Orto delle lune Copertina L Orto delle lune 1 Rosa dei Venti Gobba a ponente Luna Crescente Gobba a levante 2 Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Preparazione Semina Trapianto Piantagione Potatura Raccolta Luna

Dettagli

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE VIA NAPOLI, 37 NOCERA INFERIORE (SA)

ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE VIA NAPOLI, 37 NOCERA INFERIORE (SA) ISTITUTO PROFESSIONALE PER I SERVIZI ALBERGHIERI E DELLA RISTORAZIONE VIA NAPOLI, 37 NOCERA INFERIORE (SA) I SEGRETI PER UNA BUONA SEMINA Perché la semina vada a buon fine non ci vuole solo fortuna; molte

Dettagli

La rotazione delle colture

La rotazione delle colture La rotazione delle colture Ultimi aggiornamenti: 2011 La rotazione delle colture è una tecnica colturale le cui origini si perdono nella notte dei tempi; trattasi sostanzialmente di una tecnica basata

Dettagli

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina

ALIMENTAZIONE. Matilde Pastina ALIMENTAZIONE Matilde Pastina I macronutrienti COSA SONO I MACRONUTRIENTI I macronutrienti sono princìpi alimentari che devono essere introdotti in grandi quantità, poiché rappresentano la più importante

Dettagli

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013

Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Rese medie per Piano assicurativo nazionale 2013 Fascia altimetrica Colture vegetali MEDIA REGIONALE ettaro/coltura Pianura ACTINIDIA 300,00 Collina ACTINIDIA 275,00 Pianura ACTINIDIA SOTTO RETE ANTIGRANDINE

Dettagli

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa

Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Alimentazione Salute Ambiente: la composizione degli alimenti e le scelte del consumatore. La ristorazione a scuola ed a casa Relatore: Prof. Vincenzo Gerbi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO Di.S.A.F.A.

Dettagli

DIMAGRITE COME LE STAR

DIMAGRITE COME LE STAR DIMAGRITE COME LE STAR APPETITE STOP FAT BURNER METABOLISM BOOST COME DEVE ESSERE LA MIA ALIMENTAZIONE? LISTA DEGLI ALIMENTI COSA POSSO MANGIARE? PERCHÉ NON POSSO CONSUMARE INDICAZIONI PER 30 GIORNI

Dettagli

TABELLA DELLE CONSOCIAZIONI ORTICOLE

TABELLA DELLE CONSOCIAZIONI ORTICOLE TABELLA DELLE CONSOCIAZIONI ORTICOLE In questa tabella troverete indicazioni circa le consociazioni utili fra ortaggi aromatiche/essenziali e fiori frutto di sperimentazioni personali e ricerche sul web

Dettagli

Spunti di giardinaggio: Amici & Nemici nell orto-giardino

Spunti di giardinaggio: Amici & Nemici nell orto-giardino Spunti di giardinaggio: Amici & Nemici nell orto-giardino Ciascuno di noi prova simpatia o antipatia per alcune persone piuttosto che per altre. Per le piante è lo stesso: hanno delle affinità con alcune

Dettagli

AL MERCATO DELLA FRUTTA E VERDURA (in febbraio)

AL MERCATO DELLA FRUTTA E VERDURA (in febbraio) AL MERCATO DELLA FRUTTA E VERDURA (in febbraio) La classe si è recata al mercato delle erbe per vedere gli ortaggi della stagione invernale. Gli ortaggi sono venduti dagli stessi produttori. Oltre agli

Dettagli

SE MANGIO COTOLETTA CADO SUI SASSI LA PANCIA M INGROSSA E CASCANO LE OSSA NON PRENDO MEDICINE. BEVIAMO L ARANCIATA

SE MANGIO COTOLETTA CADO SUI SASSI LA PANCIA M INGROSSA E CASCANO LE OSSA NON PRENDO MEDICINE. BEVIAMO L ARANCIATA RAP SANO ASCOLTA IL RAP SE MANGIO COTOLETTA DOPO UNA CORSETTA NELLA FRUTTA VITAMINE NON PRENDO MEDICINE. SE MANGIO CARBOIDRATI TRA DOLCI E SALATI IO ACCUMULO ENERGIA E POI VOLO VIA. MANGIO CEREALI E MI

Dettagli

PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE SCUOLA PRIMARIA DI BORGO VALSUGANA A.S. 2011 2012 CLASSE 3 C

PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE SCUOLA PRIMARIA DI BORGO VALSUGANA A.S. 2011 2012 CLASSE 3 C PERCORSO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE SCUOLA PRIMARIA DI BORGO VALSUGANA A.S. 2011 2012 CLASSE 3 C IN COLLABORAZIONE CON Le esperte dell Azienda Provinciale Servizi Sanitari Dott.ssa Ramona Camellini e Marilena

Dettagli

Giornale di campo. operazioni colturali e consigli per la cura dell orto fuori suolo

Giornale di campo. operazioni colturali e consigli per la cura dell orto fuori suolo Giornale di campo operazioni colturali e consigli per la cura dell orto fuori suolo Giornale di campo Lo scopo di questo libretto è quello di dare informazioni utili sulle cure colturali per una perfetta

Dettagli

Le piante sulla nostra tavola

Le piante sulla nostra tavola Unità didattica Piante e Alimentazione Le piante sulla nostra tavola Durata 0 minuti Materiali necessari - almeno un ortaggio da ciascun organo di una pianta, si consigliano: - carote - piselli o fagioli

Dettagli

APPENDICE VERDURE ED ORTAGGI

APPENDICE VERDURE ED ORTAGGI APPENDICE 3.B6 VERDURE ED ORTAGGI (g/kg peso corporeo/die) CONSUMI DEL CAMPIONE TOTALE 18 VERDURE ED ORTAGGI Tabella 1.1- Media, deviazione standard, mediana, alti percentili del consumo giornaliero (g/kg

Dettagli

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina.

E importante che il paziente con Insufficienza renale cronica comprenda che una corretta alimentazione è come una medicina. Perché è necessaria la dieta nella IRC? La principale funzione dei reni è quella di eliminare con le urine le scorie, l acqua e sali minerali nella quantità necessaria. Nella Insufficienza renale cronica

Dettagli

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA

Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Corso P1 - Operatore della Ristorazione N. RIF. 2010-358/RA Docente: Dr. Luca La Fauci Biologo Nutrizionista & Tecnologo Alimentare Lezione 2 Principi nutritivi, tabelle nutrizionali e corretto regime

Dettagli

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia

La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia 8. Varia spesso le tue scelte a tavola 58 La dieta deve assicurare al nostro organismo, oltre alle proteine, i grassi, i carboidrati e l energia da essi apportata, anche altri nutrienti indispensabili,

Dettagli

QUESTA BIODIVERSITA E IL PATRIMONIO STORICO DELL AGRICOLTURA

QUESTA BIODIVERSITA E IL PATRIMONIO STORICO DELL AGRICOLTURA I SEMI I semi sono un regalo della natura che i contadini, da sempre, si sono scambiati tra loro insieme a idee, conoscenze, cultura. QUESTA BIODIVERSITA E IL PATRIMONIO STORICO DELL AGRICOLTURA Gli agricoltori

Dettagli

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici

Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti inorganici organici Prof. Carlo Carrisi Gli Alimenti Classificazione degli alimenti Alimenti semplici o principi alimentari o principi nutritivi o nutrienti: servono a nutrire l organismo, derivano dalla digestione, vengono

Dettagli

Alimenti. Gruppi Alimentari

Alimenti. Gruppi Alimentari Alimenti Gli alimenti sono tutto ciò che viene utilizzato come cibo dalla specie umana. Un dato alimento non contiene tutti i nutrienti necessari per il mantenimento di un corretto stato fisiologico La

Dettagli

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI

I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI I CINQUE GRUPPI DI ALIMENTI Le Linee guida per una sana alimentazione italiana dell Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN) pubblicate nel 2003 propongono dieci direttive

Dettagli

Un invito a mangiare a colori. Scopri perchè fanno bene al tuo corpo.

Un invito a mangiare a colori. Scopri perchè fanno bene al tuo corpo. I Colori per vivere meglio Un invito a mangiare a colori. Scopri perchè fanno bene al tuo corpo. Questo progetto è stato realizzato con il contributo scientifico del prof. Carlo Cannella, direttore dell

Dettagli

Azienda Agricola AGRIFOPPA Di Fumagalli Giuliano Tel. 320.31.63.625 Dalla terra alla tavola

Azienda Agricola AGRIFOPPA Di Fumagalli Giuliano Tel. 320.31.63.625 Dalla terra alla tavola Azienda Agricola AGRIFOPPA Di Fumagalli Giuliano Tel. 320.31.63.625 Dalla terra alla tavola PRODOTTI MELANZANA (Solanum Melongena) Importata dalle zone calde dell India e della Cina la melanzana giunse

Dettagli

TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA

TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA TABELLA ALIMENTARE VEGETARIANA Cereali e derivati Avena 16,9 6,9 55,7 10,6 389 Farina di avena 12,6 7,1 72,9 7,6 388 Farina di castagne 5,8 3,7 71,6 10,9 323 Farina di ceci 21,8 4,9 54,3 13,8 334 Farina

Dettagli

accettati maggiormente dalla comunità scientifica. I gruppi sanguigni, si sa, sono quattro e a ciascuno di loro corrisponde una tipologia metabolica.

accettati maggiormente dalla comunità scientifica. I gruppi sanguigni, si sa, sono quattro e a ciascuno di loro corrisponde una tipologia metabolica. I GRUPPI SANGUIGNI Il dottor Peter D Adamo, naturopata, nel corso degli anni ha sviluppato una teoria che lega gli alimenti ai gruppi sanguigni. I concetti essenziali di questa dieta si fondano sul presupposto

Dettagli

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE

APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE APPROFONDIMENTI MODULO 7: ALIMENTAZIONE LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA - REVISIONE 1997 ISTITUTO NAZIONALE DELLA NUTRIZIONE 1) CONTROLLA IL PESO E MANTIENITI ATTIVO Pesarsi almeno una

Dettagli

TABELLA DEI CARBOIDRATI

TABELLA DEI CARBOIDRATI TABELLA DEI CARBOIDRATI Per una ottimale riuscita del programma dietetico-nutrizionale LineaMed è di fondamentale importanza assortire in modo corretto gli alimenti che compongono il pasto principale (pranzo).

Dettagli

RICETTARIO PRIMI PIATTI MENU' INVERNALE A.S.15/16

RICETTARIO PRIMI PIATTI MENU' INVERNALE A.S.15/16 RICETTARIO PRIMI PIATTI MENU' INVERNALE A.S.15/16 SALSA AL POMODORO E BASILICO sedano, carota, cipolla, pomodoro, basilico, olio extra vergine di oliva,, parmigiano SALSA X RISOTTO AL POMODORO E BASILICO

Dettagli

RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA

RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA RISTORAZIONE SCOLASTICA COMUNE DI SIENA CUCINA CENTRALIZZATA ASP- SERVIZI ALLA PERSONA CITTA DI SIENA A cura della Dietista Dott.ssa Giulia De Nicola e in collaborazione con i Coordinatori Emiliano Papini

Dettagli

Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010. I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti

Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010. I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti Da Dalle Grave R. Perdere e Mantenere il Peso. Positive Press: Verona, 2010 I gruppi alimentari ed il sistema di scambio degli alimenti Per avere un alimentazione varia, senza assumere elevati quantitativi

Dettagli

Il misterioso caso delle carote

Il misterioso caso delle carote Unità didattica 5 Piante e limentazione urata 2 ore ateriali per ciascun gruppo - schede di lavoro 15, 16 e 17 - cataloghi di sementi - bustine di sementi - libri o riviste di giardinaggio - indirizzi

Dettagli

DIABETE E ALIMENTAZIONE

DIABETE E ALIMENTAZIONE DIABETE E ALIMENTAZIONE La pianificazione di una dieta corretta può essere difficile se non si è certi della combinazione di cibi migliore, delle porzioni e dell effetto dei diversi alimenti sui livelli

Dettagli

Frutta e verdura, i freschi colori dell estate.

Frutta e verdura, i freschi colori dell estate. Frutta e verdura, i freschi colori dell estate. www.politicheagricole.it più colore alla tua vita www.inran.it Indagini recenti ci confermano un dato purtroppo costante negli ultimi anni: il calo nei consumi

Dettagli

Scuola primaria. Andrea del Sarto

Scuola primaria. Andrea del Sarto Scuola primaria Andrea del Sarto Anno scolastico 2013 2014 ORTO SINERGICO...l'arte di coltivare lasciando fare alla terra... L'Agricoltura Sinergica è un metodo di coltivazione elaborato dall'agricoltrice

Dettagli

SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri

SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri SPORT acquatici e ALIMENTAZIONE Prof.ssa Lucia Scuteri SPORT ACQUATICI (nuoto,tuffi,pallanuoto,immersione,, surf, windsurf,sci d acqua o VELA) Necessitano una DIETA EQUILIBRATA Ogni SPORT ha CARATTERISTICHE

Dettagli

La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la

La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la La Tavola dei valori alimentari prende in considerazione cinque composti chimici. L'acqua è il solvente per eccellenza. Le proteine costruiscono la carne, ma contengono una certa quantità di materia non

Dettagli

Informazioni sugli elementi nutritivi

Informazioni sugli elementi nutritivi Informazioni sugli elementi nutritivi Nella terra e nello spazio Gli zuccheri Gli zuccheri (detti anche glucidi o carboidrati)) sono i composti organici più comuni sulla Terra. Le piante li producono con

Dettagli

L ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA FREQUENZE SETTIMANALI DI CONSUMO E PORZIONI STANDARD

L ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA FREQUENZE SETTIMANALI DI CONSUMO E PORZIONI STANDARD ASL LECCO - GRUPPI DI CAMMINO 2008 L ALIMENTAZIONE EQUILIBRATA FREQUENZE SETTIMANALI DI CONSUMO E PORZIONI STANDARD Estratto dalle LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA predisposte dall Istituto

Dettagli

Calendario Semine e Calendario Lunare

Calendario Semine e Calendario Lunare tuttosemi.com Questo documento non puo' essere venduto ne' modificato in toto o parzialmente. Puo' essere condiviso gratuitamente ed inserito in pacchetti di ebook a titolo gratuito, mantenendo la fonte

Dettagli

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata.

DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA. Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. DIETA MEDITERRANEA IN MENOPAUSA Dott. Lorenzo Grandini, biologo nutrizionista, farmacista e naturopata. Una corretta alimentazione e una costante attività fisica sono la base per una vita sana Perché si

Dettagli

Istituto Comprensivo Castelverde - ROMA. Anno scolastico 2013/2014. Dott.sse Valeria Morena e patrizia leggeri

Istituto Comprensivo Castelverde - ROMA. Anno scolastico 2013/2014. Dott.sse Valeria Morena e patrizia leggeri PROGETTO FORMATIVO DI EDUCAZIONE ALIMENTARE Istituto Comprensivo Castelverde - ROMA Anno scolastico 2013/2014 DI UNA SANA E CORRETTA ALIMENTAZIONE Dott.sse Valeria Morena e patrizia leggeri Istituto Zooprofilattico

Dettagli

Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia

Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia COMUNE DI SASSARI Settore Politiche Educative e Giovanili Servizio Politiche Educative per l'infanzia NIDI D'INFANZIA DI VIA SATTA, SEZIONE SPERIMENTALE DI VIA BARBAGIA E SEZIONE PRIMAVERA DI VIA BERLINGUER

Dettagli

DESCRIZIONE USO 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 000

DESCRIZIONE USO 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 000 Allegato 2 Elenco dei prodotti e associazioni ai gruppi di coltura (2016) Seminativi SUOLO - SUOLO - 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 001 GRANTURCO (MAIS) 011 FAVE, SEMI, GRANELLA 000 018

Dettagli

Che cosa è successo e sta succedendo nel Progetto?

Che cosa è successo e sta succedendo nel Progetto? Che cosa è successo e sta succedendo nel Progetto? Siamo stati molto impegnati, in tutti i paesi del partenariato - Catalonia, Francia, Italia, Turchia e Inghilterra per portare avanti il progetto e realizzarne

Dettagli

www.goherb.eu PERSONAL WELLNESS COACH

www.goherb.eu PERSONAL WELLNESS COACH L evoluzione della nutrizione negli ultimi decenni accompagna effetti nutrizionali positivi ma anche negativi! Gli scienziati hanno constatato una diminuzione della DENSITÁ delle vitamine e i minerali

Dettagli

BI-FOOD TEST. Test pratico ed economico basato su prelievo di sangue venoso o capillare da dito.

BI-FOOD TEST. Test pratico ed economico basato su prelievo di sangue venoso o capillare da dito. LABORATORIO DI PATOLOGIA CLINICA MURICCHIO di Dott.sa Daniela Fasce &C. s.a.s. via Rattazzi, 36-19121 La Spezia tel./fax 0187 22953 CF - P.IVA 00762660116 - e mail: lab.muricchiodifasce@libero.it BI-FOOD

Dettagli

Giovedì MINESTRA CON CAROTE BISTECCA ALLA PIZZAIOLA pasta 25 manzo 30 pane 40 carote 80 pomodori pelati 20 frutta 80 parmigiano 5 patate 90 olio 15

Giovedì MINESTRA CON CAROTE BISTECCA ALLA PIZZAIOLA pasta 25 manzo 30 pane 40 carote 80 pomodori pelati 20 frutta 80 parmigiano 5 patate 90 olio 15 Prima settimana inverno 1 settimana primo grammi secondo e contorno grammi altro grammi nido nido nido Lunedì PASTA OLIO E PARMIGIANO SEPPIE CON PISELLI pasta 30 seppia 35 pane 40 pom pelati 20 frutta

Dettagli

Corretta alimentazione prima della campestre e anche dopo!

Corretta alimentazione prima della campestre e anche dopo! Corretta alimentazione prima della campestre e anche dopo! Prof. Augusto Santi Alimentazione e giovani sportivi IERI E OGGI Cent anni fa: giochi di movimento, pane e acqua Oggi: giochi al computer e merendine

Dettagli

Un orto di classe. Curare la terra, nutrire la vita. Classi 3 A e 3 C Scuola Primaria A. Bergonzi a.s. 2014/2015

Un orto di classe. Curare la terra, nutrire la vita. Classi 3 A e 3 C Scuola Primaria A. Bergonzi a.s. 2014/2015 Un orto di classe Curare la terra, nutrire la vita Classi 3 A e 3 C Scuola Primaria A. Bergonzi a.s. 2014/2015 C'era una volta... Già dalla classe prima i nostri alunni hanno familiarizzato con l orto

Dettagli

Indice Ricette di Buona Cucina

Indice Ricette di Buona Cucina Indice Ricette di Buona Cucina Stuzzichini Bruschetta semplice... 66 Bruschetta al pomodoro... 67 Bruschetta ricca... 68 Formaggio greco con olive e basilico... 70 Pomodorini alla mozzarella e pesto...

Dettagli

Addome piatto per sempre e energia per tutto il giorno

Addome piatto per sempre e energia per tutto il giorno Addome piatto per sempre e energia per tutto il giorno Avvertenze Le informazioni racchiuse in questo documento non sono da intendere come indicazioni mediche, ma sono a fini educativi e di intrattenimento.

Dettagli

ALIMENTAZIONE e NUOTO

ALIMENTAZIONE e NUOTO MICROELEMENTI ALIMENTAZIONE e NUOTO ZUCCHERI: costituiscono la fonte energetica, che permette all uomo di muoversi. Sono di due tipi : a. SEMPLICI, si trovano nella zuccheriera, nella, nel miele e sono

Dettagli

Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea

Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea Mangiar sano secondo la nuova Piramide Mediterranea La nuova piramide della dieta mediterranea moderna proposta dall INRAN (Istituto Nazionale per la Ricerca degli Alimenti e della Nutrizione) presenta

Dettagli

TABELLE GRAMMATURE E RICETTE

TABELLE GRAMMATURE E RICETTE DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE SERV. IGIENE ALIMENTI E NUTRIZIONE TABELLE GRAMMATURE E RICETTE SCUOLA DELL INFANZIA E PRIMARIA RICETTE PRIMI PIATTI GRAMMATURE Scuole dell Infanzia(g) GRAMMATURE Scuole Primarie

Dettagli

L'ORTO: COME REALIZZARLO

L'ORTO: COME REALIZZARLO L'ORTO: COME REALIZZARLO L'ORTO: COME REALIZZARLO La preparazione del terreno per realizzare l'orto è identica a quella descritta per il prato con la differenza che, nel caso dell'orto, occorre dividere

Dettagli

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO

NUTRIZIONE ed EQULIBRIO NUTRIZIONE ed EQULIBRIO Lo sapevi che Una corretta alimentazione è importante per il nostro benessere psico-fisico ed è uno dei modi più sicuri per prevenire diverse malattie. Sono diffuse cattive abitudini

Dettagli

DIVISIONE INDUSTRIA. Curiamo e certifichiamo i nostri prodotti a 360 dalla terra alla tavola. Orogel, la Garanzia dell Italia che produce.

DIVISIONE INDUSTRIA. Curiamo e certifichiamo i nostri prodotti a 360 dalla terra alla tavola. Orogel, la Garanzia dell Italia che produce. DIVISIONE INDUSTRIA Curiamo e certifichiamo i nostri prodotti a 360 dalla terra alla tavola. Orogel, la Garanzia dell Italia che produce. OROGEL GROUP Un grande gruppo agroalimentare, un grande marchio

Dettagli

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani!

cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione veloci, gustosi e sani! Cereali e legumi a rapida cottura facili idee di preparazione Le Gusto ti permette di fare una scelta facile e veloce,

Dettagli

Alessia Consolaro TIAMI 180. Spirelab

Alessia Consolaro TIAMI 180. Spirelab Alessia Consolaro TIAMI 180 Spirelab ALESSIA CONSOLARO 23-10-2012 T2085 25% LOW 50% MEDIUM 75% HIGH 100% Carni Agnello 5% Anatra 0% Cavallo 0% Cinghiale 0% Coniglio 0% Fagiano 0% Lepre 0% Maiale 0% Manzo

Dettagli

Le 4 fasi della dieta Dukan

Le 4 fasi della dieta Dukan Assistente Virtuale Le 4 fasi della dieta Dukan 1 L'introduzione alla Dieta Dukan: la Bibbia di chi vuole dimagrire Menu tipo della Dukan per la prima e la seconda settimana Fase 1 : Attacco La dieta Dukan

Dettagli

Elvira Khakimova. Finder 184. Spirelab

Elvira Khakimova. Finder 184. Spirelab Elvira Khakimova Finder 184 Spirelab ELVIRA KHAKIMOVA 23-01-2012 F1954 25% LOW 50% MEDIUM 75% HIGH 100% Carni Agnello 9% Anatra 0% Cavallo 0% Cinghiale 0% Coniglio 0% Fagiano 0% Lepre 0% Maiale 0% Manzo

Dettagli

LISTA ALIMENTI, MACRONUTRIENTI LISTA DELLA SPESA

LISTA ALIMENTI, MACRONUTRIENTI LISTA DELLA SPESA LISTA ALIMENTI, MACRONUTRIENTI LISTA DELLA SPESA MACRO & GROCERY 1 PIANO PERSONALIZZATO Il fatto che stai leggendo questo ebook significa che conosci l'importanza della giusta nutrizione Quando cerchiamo

Dettagli

Prof. David Heber Presidente del Comitato Consultivo Herbalife per la Nutrizione e dell Herbalife Nutrition Institute

Prof. David Heber Presidente del Comitato Consultivo Herbalife per la Nutrizione e dell Herbalife Nutrition Institute Prof. David Heber Presidente del Comitato Consultivo Herbalife per la Nutrizione e dell Herbalife Nutrition Institute B.S. Magna Cum Laude, in Chimica, UCLA 1969 M.D., Harvard Medical School 1973 Ph.D.

Dettagli

La consociazione e le piante ortive

La consociazione e le piante ortive La consociazione e le piante ortive Con il termine consociazione si intende la coltivazione contemporanea di diversi ortaggi sullo stesso appezzamento. Tale tecnica consente di valorizzare le complesse

Dettagli

Limone Meglio se bevuto a digiuno o lontano dai pasti, il succo di limone aiuta a

Limone Meglio se bevuto a digiuno o lontano dai pasti, il succo di limone aiuta a Limone Meglio se bevuto a digiuno o lontano dai pasti, il succo di limone aiuta a digerire i grassi grazie alla sua componente di acido citrico, utile anche contro l acidità di stomaco. Cocktail digestivo

Dettagli

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni!

Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Sedano rapa: un regalo per tutte le stagioni! Tutte le ricette di questo mese sono frutto di esperienza, creatività e. passaparola, e sono redatte da Eleonora Berto, presenza quotidiana al banchetto de

Dettagli

Le piante. Sulla terra esistono vari tipi di piante: legnose ed erbacee a seconda delle dimensioni e della forma del fusto.

Le piante. Sulla terra esistono vari tipi di piante: legnose ed erbacee a seconda delle dimensioni e della forma del fusto. di Gaia Brancati Le piante Sulla terra esistono vari tipi di piante: legnose ed erbacee a seconda delle dimensioni e della forma del fusto. Il fusto Il fusto tende a crescere verso l alto. Quando esso

Dettagli

L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI

L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI L alimentazione dei bambini A TAVOLA CON NOI La prima colazione A tavola: La prima colazione permette di migliorare l attenzione e la concentrazione, quindi il rendimento scolastico. Inizia la tua giornata

Dettagli

BiOriglio@gmail.com Prezzo Quantità Totale Uova fresche 0.7 / pz pz 0. Borsa della VERDURA SORPRESA 25 / pz pz 0

BiOriglio@gmail.com Prezzo Quantità Totale Uova fresche 0.7 / pz pz 0. Borsa della VERDURA SORPRESA 25 / pz pz 0 BiOriglio@gmail.com Prezzo Quantità Totale Uova fresche 0.7 / pz pz 0 Borsa della VERDURA SORPRESA 25 / pz pz 0 Borsa della FRUTTA SORPRESA 15 / pz pz 0 VERDURA Colonna1 100 Aglio min 1kg 10.6 / kg kg

Dettagli

Identikit di un ortaggio

Identikit di un ortaggio Unità didattica 3 Piante e Alimentazione Identikit di un ortaggio Durata 80 minuti Materiali - schede di lavoro F5, F6, F7, F8-1 melanzana - 1 peperone rosso - 1 pomodoro - 1 patata - 1 cipolla - 1 carota

Dettagli

SCHEDE: ALIMENTAZIONE e PATOLOGIE ALIMENTAZIONE E ANEMIA

SCHEDE: ALIMENTAZIONE e PATOLOGIE ALIMENTAZIONE E ANEMIA Anemia: cos è? Il termine anemia indica una condizione in cui il numero di globuli rossi o il contenuto di emoglobina diminuiscono a causa di perdite di sangue, scarsa produzione di globuli rossi, emolisi

Dettagli

INCIPIT. Qui di seguito vengono raccolti alcuni testi e disegni prodotti dagli alunni tra il il 17 e il 24 Marzo 2015.

INCIPIT. Qui di seguito vengono raccolti alcuni testi e disegni prodotti dagli alunni tra il il 17 e il 24 Marzo 2015. INCIPIT Inizia così il nostro viaggio alla scoperta del legame che unisce territorio, cibo e cultura. In particolare vengono proposte due attività introduttive al fine di far emergere le conoscenze pregresse

Dettagli

orticoltura take-away

orticoltura take-away presenta orticoltura Dispense della lezione 16 maggio 2015 - Hortus Conclusus La semina La rotazione delle colture SEMINA La semina è la tecnica di propagazione che più si avvicina al mezzo con cui naturalmente

Dettagli

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI

TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI TABELLA DIETETICA ASILO NIDO BAMBINI D ETA' COMPRESA TRA I 16 E I 36 MESI PRANZO PRIMA SETTIMANA LUNEDI': MARTEDI : MERCOLEDI :

Dettagli

inshape Piano nutrizionale

inshape Piano nutrizionale Piano nutrizionale Consiglio 1: le regole fondamentali Le proteine scompongono i grassi e i carboidrati si legano ad essi I carboidrati vengono bruciati solo attraverso il movimento e l esercizio fisico

Dettagli

Orticoltura: principi generali. Muggia, 23 maggio 2015

Orticoltura: principi generali. Muggia, 23 maggio 2015 Orticoltura: principi generali Muggia, 23 maggio 2015 Cos è orticoltura L orticoltura è quella branca dell agricoltura che di occupa della produzione di piante «orticole», cioè di quelle piante che generalmente

Dettagli

La dieta della Manager Assistant

La dieta della Manager Assistant La dieta della Manager Assistant TUTTI I GIORNI COLAZIONE - 1 vasetto di yogurt oppure 1 tazza di latte parzialmente scremato oppure 1 cappuccino - 3 biscotti secchi oppure 4 fette biscottate oppure 1

Dettagli

RICETTARIO APRILE 2015

RICETTARIO APRILE 2015 RICETTARIO APRILE 2015 RISOTTO CON FIORI DI BORRAGINE, MANDORLE E LIMONE GRATTUGIATO DI SORRENTO - 280 g di riso, 2-3 mazzetti di fiori di borragine, - 1 scalogno, - 1 l di Brodo vegetale (per la preparazione

Dettagli

La dieta della gravidanza

La dieta della gravidanza La dieta della gravidanza La gravidanza è un evento fondamentale nella vita degli individui e, grazie alle nuove acquisizioni nel campo della nutrizione, oggi possiamo con la corretta alimentazione evitare

Dettagli

RICETTARIO PRIMI PIATTI

RICETTARIO PRIMI PIATTI RICETTARIO PRIMI PIATTI SALSA AL POMODORO E BASILICO sedano, carota, cipolla, pomodoro, basilico, olio extra vergine di oliva,, parmigiano SALSA ALLA PIZZAIOLA sedano, carota, cipolla, capperi, origano,

Dettagli

Guida alla nutrizione

Guida alla nutrizione CentroCalcioRossoNero Guida alla nutrizione Bilancio energetico e nutrienti Il mantenimento del bilancio energetico-nutrizionale negli atleti rappresenta un importante obiettivo biofisiologico. Diversi

Dettagli

Dove sono i nutrienti? : I GRUPPI DI ALIMENTI

Dove sono i nutrienti? : I GRUPPI DI ALIMENTI Dove sono i nutrienti? : I GRUPPI DI ALIMENTI Al fine di comporre correttamente la propria dieta è bene conoscere le qualità dei principali alimenti che in base alle loro principali caratteristiche nutrizionali

Dettagli

TRE PROGETTI PER LE SCUOLE, ASPETTANDO L EXPO

TRE PROGETTI PER LE SCUOLE, ASPETTANDO L EXPO TRE PROGETTI PER LE SCUOLE, ASPETTANDO L EXPO In vista dell Expo 2015 : Nutriamo il pianeta-energia per la vita, proponiamo tre progetti da realizzare nelle scuole. A seconda dello spazio e delle energie

Dettagli

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro,

I gruppi alimentari GRUPPO N GRUPPO N. CARNI, PESCI, UOVA Forniscono: proteine ad alto valore biologico; minerali quali ferro, I nutrienti I gruppi alimentari NEL NOSTRO VIVER COMUNE, NON RAGIONIAMO CON NUTRIENTI MA CON ALIMENTI: SONO PERTANTO STATI RAGGRUPPATI GLI ALIMENTI SECONDO CARATTERISTICHE NUTRITIVE IN COMUNE. GRUPPO N

Dettagli

Guida al compostaggio domestico

Guida al compostaggio domestico Utenze domestiche Guida al compostaggio domestico Dai rifiuti organici al compost Cos è il compost È un fertilizzante, molto simile al terriccio di bosco, ottenuto dalla trasformazione di materiali organici,

Dettagli

programmi alimentari Dieta del supermetabolismo

programmi alimentari Dieta del supermetabolismo programmi alimentari Dieta del supermetabolismo programmi alimentari suggeriti prima settimana lunedì ora ora ora ora ora Pasta al ragù con verdure e funghi Insalata di cetriolo e mandarino Pane tostato

Dettagli

CORSO DIFORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA SULL' EDUCAZIONE E LA CULTURA ALIMENTARE, SENSORIALE E DEL GUSTO.

CORSO DIFORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA SULL' EDUCAZIONE E LA CULTURA ALIMENTARE, SENSORIALE E DEL GUSTO. CORSO DIFORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PER IL PERSONALE DELLA SCUOLA SULL' EDUCAZIONE E LA CULTURA ALIMENTARE, SENSORIALE E DEL GUSTO L orto a scuola Prato Argomenti trattati: Perchèun orto a scuola: L'orto

Dettagli

Ingredienti e grammature, al crudo e al netto, delle ricette del menù nidi inverno 2014/2015

Ingredienti e grammature, al crudo e al netto, delle ricette del menù nidi inverno 2014/2015 Ingredienti e grammature, al crudo e al netto, delle ricette del menù nidi inverno 2014/2015 Piatti svezzamento Ingredienti 4/12 mesi Brodo vegetale multicereali - semolino e carne Petto di pollo/fesa

Dettagli

ABC. L per una concimazione naturale delle piante

ABC. L per una concimazione naturale delle piante Per Per frutti frutti sani sani e gustosi gustosi ABC L per una concimazione naturale delle piante Perchè concimare? Per coltivare le piante nel migliore dei modi Neudorff offre una gamma completa di concimi

Dettagli

Basilico, prezzemolo, sedano, menta, salvia, rosmarino, timo, salvia e cipolla!

Basilico, prezzemolo, sedano, menta, salvia, rosmarino, timo, salvia e cipolla! ISTITUTO COMPRENSIVO OLCESE SCUOLA MEDIA STATALE FERRUCCIO PARRI ROMA Gli alunni delle classi ID e IE del plesso di scuola media di Via del Pergolato 112 di Roma hanno aderito al progetto SAPERE I SAPORI

Dettagli

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO

LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LINEE GUIDA SVEZZAMENTO LATTANTI I bambini sino a 6 mesi assumono solamente latte seguendo le modalità e le dosi imposte dal pediatra. L allattamento artificiale inizierà con: Latte in polvere adattato

Dettagli

ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE. Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A.

ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE. Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A. ALIMENTAZIONE NELLE DISCIPLINE DI ENDURANCE Prof. Massimo Pasi Coordinatore Area Medica I.U.T.A. Nutraceutica Nome dato a quella branca della ricerca scientifica, svolta in numerosi laboratori, sugli alimenti

Dettagli

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013

Attività fisica e. Per guadagnare salute 09/05/2013 Attività fisica e Alimentazione Per guadagnare salute 09/05/2013 ? QUANTA ENERGIA ENERGIA SERVE AL PODISTA AMATORE? 09/05/2013 FABBISOGNO ENERGETICO Metabolismo basale (60-75%): età, sesso, massa corporea

Dettagli

Condotta SLOW FOOD Basso Mantovano Corso di orticoltura: 2 - Biologico

Condotta SLOW FOOD Basso Mantovano Corso di orticoltura: 2 - Biologico Il biologico Condotta SLOW FOOD Basso Mantovano Corso di orticoltura: 2 - Biologico L agricoltura-orticoltura biologica é un sistema di produzione che permette la coltivazione di prodotti senza utilizzare

Dettagli

Mangiare sano, informazioni su alcuni alimenti

Mangiare sano, informazioni su alcuni alimenti Mangiare sano, informazioni su alcuni alimenti Aglio: ha effetto antibiotico, antivirale, antiossidante, abbassa il colesterolo nel sangue e previene i trombi AAA Agnello: anche nelle parti magre contiene

Dettagli

FONDAZIONE I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO. Viale Golgi n.19, 27100 Pavia 0382 501615 - Fax 0382 502801 servizio.dietetica@smatteo.pv.

FONDAZIONE I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO. Viale Golgi n.19, 27100 Pavia 0382 501615 - Fax 0382 502801 servizio.dietetica@smatteo.pv. FONDAZIONE I.R.C.C.S. POLICLINICO SAN MATTEO Servizio di Dietetica e Nutrizione Clinica Viale Golgi n.19, 27100 Pavia 0382 501615 - Fax 0382 502801 servizio.dietetica@smatteo.pv.it Progetto pilota Linee

Dettagli