STUDIO FAGGIANO Commercialisti. Informative e news per la clientela di studio

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STUDIO FAGGIANO Commercialisti. Informative e news per la clientela di studio"

Transcript

1 STUDIO FAGGIANO Commercilisti Febbrio 2013 Informtive e news per l clientel di studio Le news di febbrio pg. 2 Le nuove tbelle Aci per il 2013 pg. 4 Certificzione dei compensi erogti e delle ritenute operte nel 2012 pg. 6 Approvto il modello per l certificzione degli utili distribuiti nel corso del 2012 pg. 8 Scde il 18 mrzo l tss di vidimzione 2013 dei libri socili pg. 10 Richiest di rimborso del credito Iv reltivo ll nno 2012 pg. 12 Autoliquidzione Inil l 18 febbrio 2013 pg. 16 Entro il 31 mrzo 2013 obbligo di invio telemtico per fruire dell detrzione del 55% pg. 18 Ennesim ripertur dei termini per rideterminre il vlore di terreni e prtecipzioni pg. 20 Le procedure mministrtive e contbili in ziend L corrett rilevzione dell ccntonmento del Tfr pg. 22 Occhio lle scdenze Principli scdenze dl 15 febbrio 2013 l 15 mrzo 2013 pg. 28

2 Informtive e news per l clientel di studio ARCHITETTI/INGEGNERI Dl 1 gennio 2013 su tutti i corrispettivi v pplicto il contributo integrtivo l 4% Inrcss ricord che dl 1 gennio 2013 ingegneri ed rchitetti devono pplicre su tutti i corrispettivi (nche per le collborzioni ftturte ltri ingegneri, rchitetti, ssocizioni o società di professionisti e società di ingegneri), il contributo integrtivo nell misur del 4%. Fino l periodo di impost 2012, per le collborzioni ftturte d ltri iscritti d Inrcss, il contributo integrtivo non ndv pplicto. A decorrere dl periodo di impost 2013, nell dichirzione dei redditi i fini previdenzili che ndrà invit nel 2014, si potrà dedurre, dll importo del contributo integrtivo dovuto, l quot del contributo integrtivo risultnte dlle ftture pssive (di cquisto) ricevute d ingegneri, rchitetti o loro ssocizioni e società. (Css Nzionle di Previdenz ed Assistenz per Ingegneri ed Architetti, Not, sito web) BILANCIO Soprvvenienz ttiv per rimborso Ires per indeducibilità dell Irp d iscrivere nel 2012 L Associzione fr le Società itline per Azioni h chirito il periodo di impost in cui deve essere iscritt l soprvvenienz ttiv non imponibile per i soggetti che hnno presentto istnz di rimborso dell mggiore Irpef/Ires pgt nei periodi di impost dl 2007 l 2011, legt ll mnct deduzione dell Irp reltiv lle spese per il personle dipendente e ssimilto. Prtendo dl postulto secondo cui i crediti devono essere iscritti qundo risultno rgionevolmente certi nell esistenz, il titolo che ttribuisce il diritto l credito in questione è costituito dll norm di legge che h riconosciuto il diritto l rimborso, cioè l rt.4, comm 12, del D.L. n.16/12. Pertnto, per i soggetti con esercizio coincidente con l nno solre, il credito di impost e l corrispondente soprvvenienz ttiv non imponibile devono essere iscritti nel bilncio 2012: tle indiczione è fruibile d tutte le società di cpitli. Il tem dell presentzione delle istnze di rimborso è stto oggetto di un Informtiv sull Circolre n.1/2013. (Assonime, Circolre n.1, 15/01/2013) MORATORIA ABI Aggiornto l 15 gennio l elenco delle bnche e degli intermediri derenti ll ccordo L Associzione Bncri Itlin h reso noto l elenco ggiornto l 15 gennio 2013 delle bnche e degli intermediri finnziri derenti ll ccordo Nuove misure per il credito lle Pmi dello scorso 28 febbrio L mortori prevede tre tipi di intervento: l sospensione dei finnzimenti (mutui e lesing), l llungmento dei mutui ipotecri e chirogrfri, l promozione dell ripres e dello sviluppo delle ttività. Le imprese che possono beneficire dell inizitiv sono quelle piccole e medie di tutti i settori che operno in Itli, m nche le imprese che hnno già ttivto l precedente mortori sull bse dell Avviso comune del 3 gosto 2009 per linee di credito diverse d quelle che hnno già fruito di un sospensione. Al link r%20il%20credito%20lle%20pmi/accordo%20pmi%2028%20febbrio%20senza%20data- %20Adesioni%2015%20gennio.pdf è disponibile l elenco ggiornto. Le domnde devono essere presentte entro il termine ultimo del 31 mrzo (Associzione Bncri Itlin, Elenco bnche ed intermediri finnziri derenti ll ccordo, sito web) 2

3 CONAI Pubblict l guid disposizione delle imprese che producono o utilizzno imbllggi È stt pubblict l link l nuov guid disposizione delle imprese che producono o utilizzno imbllggi e che, perciò, devono versre il periodico contributo mbientle per il finnzimento del sistem di rccolt e gestione dei rifiuti: l guid è rivolt tutti i consorziti Coni. L'ttività di produzione di imbllggi vuoti e l'ttività di importzione di imbllggi pieni e vuoti obblig ll dichirzione periodic e l versmento del contributo mbientle Coni, per tutti gli imbllggi immessi sul territorio nzionle. Gli imbllggi destinti ll esportzione sono, invece, esenti dll ppliczione del contributo. I soggetti obbligti l versmento sono tenuti dichirre periodicmente Coni i quntittivi di imbllggi ceduti o importti nel territorio nzionle. L periodicità dell dichirzione può essere nnule, trimestrle o mensile in funzione dell entità del contributo dovuto per ciscun mterile. (Coni, Guid ll desione e ll ppliczione del contributo mbientle 2013, sito web) TERREMOTO MAGGIO 2012 Credito di impost per rimborsre i finnzimenti concessi per l ricostruzione I soggetti che hnno beneficito dei finnzimenti bncri gevolti per gli interventi di riprzione, ripristino, o ricostruzione di immobili di edilizi bittiv e d uso produttivo distrutti o dnneggiti seguito degli eventi sismici del 20 mggio 2012 e del 29 mggio 2012, potrnno rimborsre le rte dei finnzimenti medinte l concessione di un credito di impost. Un successivo provvedimento definirà le specifiche con cui le bnche dovrnno invire ll Agenzi delle Entrte gli elenchi dei soggetti beneficiri dei finnzimenti gevolti, l mmontre dei finnzimenti concessi e il numero e l importo delle singole rte. (Agenzi delle Entrte, Provvedimento, 11/01/2013) IMU Esentti dll presentzione dell dichirzione Imu gli imprenditori gricoli I coltivtori diretti e gli imprenditori gricoli professionli che hnno già dichirto i fini Ici l sussistenz dei requisiti per il riconoscimento delle gevolzioni previste dll legge (cioè l ppliczione del moltiplictore previsto dll rt.13, comm 5 del D.L. n.201/11 e l frnchigi di cui l comm 8-bis) sono esentti dll presentzione dell dichirzione Imu. Inftti, viene ribdito il principio generle per cui l obbligo di presentre l dichirzione Imu non dipende dll semplice vrizione del moltiplictore rispetto quello pplicto i fini Ici (per tutti i soggetti pssivi dell impost municiple unic). (Ministero dell Economi e delle Finnze, Risoluzione n.2/df, 18/01/2013) INTERESSI DI MORA Comunicto il sggio degli interessi di mor d pplicre nelle trnszioni commercili Il Ministero dell Economi e delle Finnze h comunicto il sggio degli interessi di mor, i sensi dell rt.5, del D.Lgs. n.231/02, come modificto dl D.Lgs. n.192/12, d pplicre fvore del creditore nei csi di ritrdo nei pgmenti nelle trnszioni commercili per il periodo 1 gennio giugno 2013, nel cso non vi si un ccordo diverso concordto tr le prti. Il sggio d'interesse, l netto dell mggiorzione di otto punti percentuli, è pri llo 0,75%. (Ministero dell Economi e delle Finnze, Comunicto, G.U. n.14 del 17/01/2013) 3

4 Informtive e news per l clientel di studio Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: LE NUOVE TABELLE ACI PER IL 2013 Nel S.O. n.211 ll G.U. n.297 del 21/12/12 sono stte pubblicte le Tbelle nzionli dei costi chilometrici di esercizio di utovetture e motocicli elborte dll Aci - rt.3, co.1, del D.Lgs. n.314/97. Si ricord che i costi chilometrici individuti in lcune delle predette tbelle vnno utilizzti per determinre il fringe benefit riconosciuto l dipendente che dispone, d uso promiscuo e per l mggior prte del periodo d impost, dell vettur ziendle. Dett ipotesi risult prticolrmente preminte sotto il profilo fiscle poiché consente ll ziend di dedurre si i costi di cquisizione che i costi di gestione dell utovettur nell misur del 70% (in vigore dl 1/1/13) senz considerre i limiti ssoluti imposti dll rt.164 del Tuir e sul versnte Iv ne consente l integrle detrzione. L rt.51 del Tuir l comm 4, letter ), che in relzione i predetti utilizzi individu un modlità convenzionle di determinzione del citto benefit, dispone che: per gli utoveicoli indicti nell'rt.54, co.1, lett. ), c) e m), del D.Lgs. n.285/92, i motocicli e i ciclomotori concessi in uso promiscuo, si ssume il 30% dell'importo corrispondente d un percorrenz convenzionle di 15 mil chilometri clcolto sull bse del costo chilometrico di esercizio desumibile dlle tbelle nzionli (5) che l'automobile club d'itli deve elborre entro il 30 novembre di ciscun nno e comunicre l Ministero delle Finnze che provvede ll pubbliczione entro il 31dicembre, con effetto dl periodo d'impost successivo, l netto degli mmontri eventulmente trttenuti l dipendente. Nell sostnz, quindi, secondo qunto disposto dl citto rt.51 del Tuir, le tbelle Aci devono essere pplicte d un percorrenz convenzionle nnu di km, l fine di determinre l quot di uso privt dell utovettur ziendle d prte del dipendente. Per effetture il clcolo si deve quindi moltiplicre il costo l chilometro dell utovettur interesst per (KM) ed pplicre l risultto così ottenuto l percentule del 30%. Chirimo il tutto con un esempio. ESEMPIO L società Alf Srl concede in uso promiscuo e per l mggior prte del periodo d impost l proprio dipendente l seguente utovettur: Giuliett Alf Romeo 1.6 jtdm-2 dell potenz di 150cv. In bse lle nuove tbelle Aci il costo chilometrico risult pri d 0,4859 per chilometro. Secondo l regol contemplt dll rt.51 Tuir il fringe benefit nnule srà così determinto: 0,4859 x Km = 7.287,87 30% è pri d 2.186,36 benefit convenzionle nnuo 4

5 V ulteriormente evidenzito che sul sito web dell Aci ( non sono rinvenibili solo le tbelle dlle quli ricvre il fringe benefit convenzionle sopr clcolto, bensì nel complesso tre tipologie di tbelle: quelle reltive l costo chilometrico di percorrenz per ciscun vettur (utili per quntificre nliticmente il rimborso spettnte l dipendente che utilizz l propri utovettur in luogo di quell ziendle); quelle riportnti il limite chilometrico per le vetture di potenz pri 17/20 cvlli fiscli (necessrie per verificre i sensi dell rt.95, co.3 del Tuir il limite mssimo deducibile in cpo ll ziend per le trsferte effettute con uto propri dl dipendente o collbortore); quelle richimte in precedenz e necessrie per individure il fringe benefit convenzionle (retribuzione convenzionle per l quot forfetri di utilizzo privto dell vettur ziendle). Vle l pen di sottolinere che l ziend, h due strde per ddebitre il fringe l proprio dipendente: può ttribuire il fringe come sopr clcolto in bust pg con l conseguenz che l importo sconterà l immedit tsszione Irpef come l restnte prte dell retribuzione del lvortore dipendente; può scegliere di ddebitre l dipendente l utilizzo dell vettur medinte un delle seguenti forme: trttenut dll bust pg del dipendente dell somm corrispondente ll utilizzo privto ovvero emissione di fttur con ddebito di Iv. Qulor tle ultimo ddebito (utonommente ftturto o trttenuto in bust pg) risulti lmeno pri l benefit convenzionle (che si ricord essere già comprensivo dell Iv) come sopr clcolto, non si renderà necessri l ttribuzione in bust pg di lcun compenso in ntur. V infine rilevto che, i fini del riconoscimento dell integrle detrzione dell Iv sui costi reltivi ll utovettur: nel cso di ttribuzione del benefit in bust pg del dipendente ovvero di trttenut in bust pg, l ziend è comunque tenut d ssolvere l Iv su detto benefit medinte emissione di utofttur; nel cso di riddebito trmite fttur l importo del benefit deve risultre pgto entro l nno di riferimento. Lo Studio rimne disposizione per ogni ulteriore chirimento. 5

6 Informtive e news per l clientel di studio Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: CERTIFICAZIONE DEI COMPENSI EROGATI E DELLE RITENUTE OPERATE NEL 2012 Entro il giorno 28 febbrio 2013 devono essere consegnte o spedite i percipienti, d prte dei sostituti d impost, le certificzioni ttestnti l effettuzione delle ritenute fiscli e contributive operte nel corso dell nno Trttsi, in prticolre, dei compensi corrisposti i lvortori utonomi, bituli o occsionli, nonché gli intermediri di commercio, oltre che delle ritenute di cconto crico del condominio per contrtti di pplto di opere o di servizi e delle ritenute di cconto crico delle Bnche e delle Poste Itline trttenute l momento dell ccredito i beneficiri dei bonifici reltivi ll esecuzione di prestzioni o lvori che fruiscono delle detrzioni del 36% (50% dl 26 giugno 2012) e del 55%. L certificzione h form liber, pur dovendo contenere: i dti identifictivi del sostituto di impost (che sottoscrive l certificzione); i dti identifictivi del soggetto che h subito l ritenut (percipiente); l cusle del versmento (es. prestzioni di consulenz, provvigioni, ecc.); l'importo delle somme corrisposte, con indiczione di quelle non imponibili. Si ricord che l rivls del 4% opert di lvortori utonomi iscritti ll Gestione Seprt Inps si consider ricvo tutti gli effetti e deve essere ssoggettt ritenut di cconto; l'mmontre delle ritenute operte; l mmontre degli eventuli contributi previdenzili trttenuti (d esempio Gestione seprt Inps, Ensrco, ecc.); il periodo di erogzione del compenso, i fini del controllo dell tempestività del versmento dell ritenut. I dti indicti nell certificzione sono utili per l redzione del modello 770 semplificto. Di seguito, si riportno le principli ipotesi richimte dll dichirzione dei sostituti d impost (sull certificzione non è obbligtorio riportre l codific, nche se un corrett descrizione può fcilitre l compilzione dell dichirzione): A C H M prestzioni di lvoro utonomo rientrnti nell esercizio di rte o professione bitule; utili derivnti d contrtti di ssocizione in prtecipzione e d contrtti di cointeressenz, qundo l pporto è costituito esclusivmente dll prestzione di lvoro; indennità corrisposte per l cesszione dei rpporti di genzi delle persone fisiche e delle società di persone, con esclusione delle somme mturte entro il 31 dicembre 2003, già imputte per competenz e tsste come reddito d impres; prestzioni di lvoro utonomo non esercitte bitulmente, obblighi di fre, di non fre o permettere; 6

7 N O Q R T U V W indennità di trsfert, rimborso forfetrio di spese, premi e compensi erogti: nell esercizio diretto di ttività sportive dilettntistiche; in relzione rpporti di collborzione coordint e continutiv di crttere mministrtivogestionle di ntur non professionle resi fvore di società e ssocizioni sportive dilettntistiche e di cori, bnde e filodrmmtiche d prte del direttore e dei collbortori tecnici; prestzioni di lvoro utonomo non esercitte bitulmente, obblighi di fre, di non fre o permettere, per le quli non sussiste l obbligo di iscrizione ll gestione seprt; provvigioni corrisposte d gente o rppresentnte di commercio monomndtrio; provvigioni corrisposte d gente o rppresentnte di commercio plurimndtrio; provvigioni corrisposte meditore; provvigioni corrisposte procccitore di ffri; provvigioni corrisposte incricto per le vendite domicilio; provvigioni corrisposte incricto per l vendit port port e per l vendit mbulnte di giornli quotidini e periodici; corrispettivi erogti di condomini per prestzioni reltive contrtti di pplto di opere o di servizi. Vle nche l pen di precisre che: in relzione i compensi erogti gli sportivi dilettnti, deve essere evidenzit nell certificzione nche l somm che non concorre ll formzione del reddito (fino d i sensi dell rt.69, co.2, del Tuir), tnto nel cso di erogzioni inferiori tle sogli che superiori; in relzione i compensi corrisposti i contribuenti minimi che pplicno il regime fiscle di vntggio per l imprenditori giovnile previsto dll rt.27 del D.L. n.98/11, vnno certificti gli importi lordi corrisposti (non soggetti ritenut di cconto), in qunto gli stessi vnno poi evidenziti nel modello 770 semplificto; vnno certificti i compensi erogti d esercenti prestzioni di lvoro utonomo che hnno optto per il regime gevolto di cui ll rt.13 dell L. n.388/00 (per i quli non vnno trttenute le ritenute di cconto), in qunto gli stessi vnno poi evidenziti nel modello 770 semplificto; nel cso di erogzione di compensi di lvoro utonomo ricerctori residenti ll estero di cui l D.L. n.185/08, vnno certificte le somme che non hnno concorso formre il reddito imponibile (90% dell mmontre erogto), sempre i fini dell corrett compilzione del modello 770 semplificto. Tr le certificzioni innnzi esposte, è obbligtorio consegnre nche quelle reltive ll remunerzione dei finnzimenti fruttiferi concessi di soci lle società. A tl fine, si suggerisce di redigere un pposito documento nel qule illustrre le crtteristiche del finnzimento, quli il pino di rimborso, l onerosità e l esplicito impegno ll restituzione delle somme oggetto del finnzimento. L remunerzione dei finnzimenti fruttiferi ricevuti dlle società v monitort in qunto fttispecie d dichirre nel modello 770 ordinrio. Lo Studio rimne disposizione per ogni ulteriore chirimento. 7

8 Informtive e news per l clientel di studio Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: APPROVATO IL MODELLO PER LA CERTIFICAZIONE DEGLI UTILI DISTRIBUITI NEL CORSO DEL 2012 È stto pprovto il modello con le istruzioni ministerili per l certificzione degli utili e dei proventi equiprti corrisposti nel I soggetti Ires che hnno corrisposto utili, i soggetti che hnno corrisposto proventi equiprti gli utili e i soggetti che hnno corrisposto somme ll ssocito in prtecipzione con pporto di cpitle o misto sono tenuti rilscire entro il 28 febbrio 2013 le certificzioni ttestnti l erogzione di tli somme. Si ricord che decorrere dl 1 gennio 2012 l liquot dell ritenut titolo di impost per i dividendi non qulificti è pri l 20% (fino quelli erogti entro il 31 dicembre 2011 er pri l 12,50%). Le somme d certificre medinte tle modello fnno riferimento: lle riserve di utili distribuite, nche dlle società che si trovno in regime di trsprenz fiscle (per quest ultime concorrernno ll formzione del reddito d cpitle dei percipienti solo le distribuzioni reltive gli utili relizzti nte opzione per trsprenz); lle riserve di cpitle distribuite, verificndosi l presunzione di cui ll rt.47, co.1, del Tuir; (in tl cso l società dovrà specificre l ntur delle riserve oggetto dell distribuzione e il regime fiscle pplicbile); ll erogzione di utili derivnti dll prtecipzione in Siiq e in Siinq (società di investimento immobilire quotte o non quotte), ssoggettti ll ritenut ll fonte titolo di cconto del 20% ovvero del 15% qulor reltivi contrtti di loczione d uso bittivo (se il percettore detiene l prtecipzione in regime di impres); ll erogzione di proventi derivnti d titoli e strumenti finnziri ssimilti lle zioni; lle remunerzioni dei contrtti di ssocizione in prtecipzione e cointeressenz con pporto di cpitle ovvero di cpitle e opere o servizi; gli interessi (riqulificti come dividendi) dei finnzimenti eccedenti di cui ll rt.98 del Tuir (in vigore fino l 31 dicembre 2007) direttmente erogti dl socio o dlle sue prti correlte. È possibile reperire il modello d utilizzre per il periodo 2012 l link: ostitutiimpost/cupe/modello/indcupemod2013. I dti contenuti nell certificzione srnno utilizzti: dl soggetto percipiente person fisic i fini dell dichirzione nel modello Unico 2013 (o 730/2013); dl soggetto che h corrisposto le somme i fini dell compilzione del modello 770 ordinrio

9 Non devono essere certificti d prte delle società emittenti: gli utili e gli ltri proventi ssoggettti ritenut titolo d impost o d impost sostitutiv i sensi degli rtt.27 e 27-ter del DPR n.600/73 (tli dti vnno monitorti in qunto d dichirre nel modello 770 ordinrio d prte del soggetto emittente); gli utili e proventi reltivi prtecipzioni detenute nell mbito di gestioni individuli di portfoglio di cui ll rt.7 del D.Lgs. n.461/97. L certificzione può essere rilscit nche i soggetti non residenti, nonostnte le somme sino stte ssoggettte ritenut titolo d impost o d impost sostitutiv, per consentire gli stessi il recupero del credito d impost (nel Pese estero di residenz) per le imposte pgte in Itli. Oggetto dell certificzione Oggetto dell certificzione sono le sole somme pgte nel corso del 2012; con prticolre riferimento i dividendi di prtecipzioni qulificte detenute d persone fisiche lo schem dell certificzione distingue tr: utili formti sino l periodo di impost in corso l 31/12/07 e utili formti successivmente Il differente periodo di formzione delle riserve incide sull quot imponibile degli utili in cpo l percettore, che vri, rispettivmente, dl 40% l 49,72%, in connessione con l modific dell liquot Ires in cpo ll società emittente. Nei csi in cui il percettore socio si un soggetto Ires, prescindere dll qulificzione o meno dell prtecipzione, si pplic in cpo l socio l tsszione dell misur del 5% dell mmontre del dividendo. Lo Studio rimne disposizione per ogni ulteriore chirimento. 9

10 Informtive e news per l clientel di studio Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: SCADE IL 18 MARZO LA TASSA DI VIDIMAZIONE 2013 DEI LIBRI SOCIALI Come ogni nno entro il 18 mrzo 2013 (il 16 mrzo cde di sbto) le società di cpitli, le società consortili, le ziende specili degli enti locli (e i consorzi costituiti fr gli stessi), gli enti commercili devono effetture il versmento dell tss di concessione governtiv reltiv ll vidimzione dei libri socili per il Pur essendo stt bolit l vidimzione nnule dei registri contbili, rest in vigore per tluni registri l ppliczione dell impost di bollo e, per le ctegorie di soggetti citti, è dovut l tss di concessione governtiv. Il versmento forfetrio deve essere effettuto nnulmente, prescindendo dl numero dei registri tenuti e dlle reltive pgine nell misur di: 309,87 per l generlità delle società; 516,46 per le società con Cpitle socile ll 1/01/13 superiore ,90. Tle versmento dovrà essere esibito ll Cmer di Commercio (o gli ltri soggetti bilitti ll vidimzione) in occsione di ogni richiest di vidimzione dei libri socili successiv l termine di versmento del 18 mrzo Soggetti esclusi Sono escluse dl pgmento dell tss di concessione governtiv: le società di persone, le società coopertive, le società di mutu ssicurzione, gli enti non commercili, società di cpitli sportive dilettntistiche. Le società escluse dl versmento dell tss nnule sono soggette d impost di bollo in misur doppi ( 29,24 nziché 14,62) d pplicre sulle pgine del libro giornle e del libro degli inventri. Versmento Il versmento deve essere effettuto ttrverso il modello F24, utilizzndo per tutte le tipologie di società il codice tributo 7085 e indicndo qule nnulità il L compilzione rigurd l sezione Errio. Si riport di seguito un esempio di compilzione. 10

11 Esempio IMPOSTE DIRETTE - IVA RITENUTE ALLA FONTE ALTRI TRIBUTI E INTERESSI codice tributo SEZIONE ERARIO rtezione/regione/ prov./mese rif. nno di riferimento importi debito versti ,87 importi credito compensti codice ufficio codice tto +/- SALDO (A-B) TOTALE A 309,87 B 309,87 Lo Studio rimne disposizione per ogni ulteriore chirimento. 11

12 Informtive e news per l clientel di studio Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: RICHIESTA DI RIMBORSO DEL CREDITO IVA RELATIVO ALL ANNO 2012 D due nni quest prte, seguito dell soppressione del modello VR, i contribuenti che intendono richiedere il rimborso del credito emergente dll dichirzione nnule non devono più presentre il modello crtceo ll Agente dell riscossione, m l richiest di rimborso deve essere contenut ll interno dell dichirzione Iv (d quest nno, non più nel trdizionle qudro VR, soppresso, m ll interno del qudro VX). Pertnto, srà opportuno compilre e trsmettere in vi telemtic l dichirzione nnule Iv in form utonom. Con Provvedimento del 28 gennio 2011, l Agenzi delle Entrte h definito l tempistic con l qule in cso di richiest del rimborso in conto fiscle - l Agente dell riscossione pretenderà dl contribuente l documentzione reltiv ll prestzione dell grnzi: entro 10 giorni dll invio telemtico dell dichirzione nnule Iv contenente l richiest di rimborso, l Agenzi delle Entrte dovrà inoltrre ll Agente dell riscossione i dti reltivi tle richiest; nei successivi 10 giorni, il concessionrio dell riscossione richiederà l contribuente l grnzi (normlmente l polizz fideiussori) ovvero in lterntiv, l dichirzione sostitutiv di tto notorio per i contribuenti virtuosi che non devono fornire grnzie (si ved oltre). Mlgrdo l grnzi non debb più essere llegt ll richiest di rimborso m ndrà res successivmente, richiest dell Agente dell riscossione, onde velocizzre l erogzione del rimborso stesso, è opportuno che ci si ttrezzi già d subito per verificre l disponibilità dell grnzi necessri. L dichirzione nnule Iv reltiv l periodo d impost 2012 può essere presentt prtire dl 1 febbrio 2013 e fino l termine previsto per l presentzione dell dichirzione nnule Iv (30 settembre 2013). Chi è interessto l rimborso Iv In vi generle, l procedur di rimborso è consiglit esclusivmente coloro che si trovino strutturlmente credito Iv e tle credito si superiore i versmenti che presumibilmente essi dovrnno effetture nel corso dell nno 2013, per cui non riuscirnno d esurire tle credito trmite l compenszione. V rmmentto, perltro, che l compenszione dei crediti Iv è soggett importnti limitzioni: si in termini di momento prtire dl qule utilizzre detto credito per importi superiori d si con riferimento i controlli necessri per l pposizione del visto di conformità per importi superiori d

13 Società di comodo e nuov ipotesi di soggetti in perdit sistemtic Non possono chiedere il rimborso dell Iv le società considerte non opertive c.d. di comodo. Si ricord, ltresì, che tli soggetti hnno nche preclus l possibilità di utilizzre tle credito in compenszione orizzontle e, trscorsi 3 nni, detto credito viene definitivmente perso. Tr le ipotesi per cui un società è considert di comodo v segnlt l nuov previsione introdott dll rt.2 del D.L. n.138/11 che consider tle l società che h presentto dichirzioni in perdit fiscle per tre periodi d impost. L predett società verrà considert di comodo prtire dl 1 gennio del periodo d impost successivo. Per esemplificre, un società in perdit fiscle nei periodi d impost verrà considert non opertiv per il periodo d impost Il credito 2012, potenzilmente utilizzbile prtire dl 1 gennio 2013, non potrà essere speso in compenszione orizzontle, chiesto rimborso o ceduto. Importo minimo È importnte precisre, prim di tutto, che il rimborso compete solo se il credito nnule è di importo superiore d 2.582,28. Tle limite non vle: nei csi di cesszione ttività, nel qul cso il rimborso compete qulunque si l somm che risult credito; nel cso di rimborso dell minor eccedenz detribile nel triennio. Interessi Nei csi di trdiv esecuzione del rimborso, sulle somme erogte si h diritto l riconoscimento di un interesse nnuo. I csi in cui è possibile richiedere il rimborso nnule dell Iv: Cesszione dell ttività nel corso del 2012 L liquot medi sugli cquisti è superiore quell sulle vendite (con uno scrto di lmeno il 10%) Operzioni non imponibili All erogzione di tle tipologi di rimborsi provvedono esclusivmente gli Uffici dell Agenzi delle Entrte, ttes l prticolrità delle problemtiche interesste e dei controlli d espletre. È il cso dei soggetti che effettuno esclusivmente o prevlentemente operzioni ttive soggette d liquote più bsse rispetto quelle grvnti sugli cquisti e sulle importzioni. Nel clcolo occorre tenere conto dell second cifr decimle. Le operzioni ttive d considerre sono: le operzioni imponibili, comprese le cessioni di oro d investimento imponibile seguito di opzione, di oro industrile, di rgento puro, le cessioni di rottmi di cui ll rt.74, co.7 e 8; le cessioni effettute nei confronti dei soggetti terremotti; le operzioni c.d. d liquot zero emesse in ppliczione delle disposizioni contenute nei commi 6 e 7 dell rt.17 (prestzioni di subpplto nell edilizi, cessione di fbbricti strumentli, ecc.). Le operzioni pssive d considerre sono costituite dgli cquisti e dlle importzioni imponibili per i quli è mmess l detrzione dell impost, esclusi gli cquisti, le importzioni e le cessioni di beni mmortizzbili. Per operzioni non imponibili si intendono quelle di cui: gli rtt.8 (cessioni ll esportzione), 8-bis (operzioni ssimilte lle cessioni ll esportzione) e 9 (servizi internzionli o connessi gli scmbi internzionli) del DPR n.633/72; gli rtt.41 e 58 del D.L. n.331/93; gli rtt.71 (operzioni con il Vticno e Sn Mrino) e 72 (operzioni nei confronti di determinti orgnismi internzionli); ll rt.50-bis, co.4, lett.f) del D.L. n.331/93 (cessioni intrcomunitrie di beni estrtti d un deposito Iv con spedizione in ltro Stto membro dell Unione Europe, 13

14 Acquisti e importzioni di beni mmortizzbili e di beni e servizi per studi e ricerche Esportzioni ed ltre operzioni non imponibili effettute d produttori gricoli Minor eccedenz detribile nel triennio Prevlenz di operzioni non soggette effettute per un mmontre superiore l 25% dell mmontre complessivo di tutte le operzioni effettute nel periodo d impost Si precis che tr le operzioni non imponibili sono d comprendere le operzioni effettute fuori dell Unione Europe, dlle genzie di viggio e turismo rientrnti nel regime specile previsto dll rt.74-ter (vedsi l R.M. VI /94 del 5 novembre 1994) nonché le esportzioni di beni usti e degli ltri beni di cui l D.L. n.41/95. Il rimborso compete per l cquisizione dei beni mmortizzbili, relizzti nche trmite contrtti di pplto. Non è possibile invece chiedere il rimborso nel cso di cquisto trmite contrtti di loczione finnziri (R.M. n.392/e/07) in qunto soggetto legittimto l rimborso è l società di lesing. Il rimborso non spett con riferimento ll impost pgt in relzione d un preliminre di cquisto ed ll relizzzione di spese incrementtive su beni di terzi (R.M. n.179/e/05). Tle ipotesi di rimborso rigurd i produttori gricoli che bbino effettuto cessioni di prodotti gricoli compresi nell Tbell A prte prim, i sensi dell rt.8, co.1, dell rt.38-quter e dell rt.72, nonché le cessioni intrcomunitrie degli stessi. Il rimborso compete per l mmontre corrispondente ll Iv (teoric) reltiv d operzioni non imponibili effettute nel 2012 ovvero nche prim di tle nno, se non ne si stto in precedenz richiesto il rimborso o si stto compensto nel modello F24 m computto in detrzione in sede di dichirzione nnule. L importo rimborsbile, così come quello detribile, deve essere clcolto medinte l ppliczione delle percentuli di compenszione vigenti nel periodo di competenz. Il rimborso dell Iv compete qundo dlle dichirzioni reltive gli ultimi 3 nni ( ) risultino eccedenze d impost credito nche se inferiori d 2.582,28. In tl cso, il rimborso spett per il minore degli importi delle predette eccedenze detribili (reltivmente ll prte non chiest già rimborso o non compenst nel modello F24). Spett il rimborso nche nel cso in cui il contribuente effettu prevlentemente (quindi devono superre l metà delle operzioni ttive) operzioni non soggette ll'impost per effetto degli rticoli d 7 7- septies (quindi si cessioni di beni che prestzioni di servizi non territorili) del DPR n.633/72. Le grnzie Per ottenere il rimborso, il contribuente deve prestre pposit grnzi (fideiussioni e polizze fideiussorie). Tli grnzie hnno effetto dll dt di erogzione del rimborso per un durt pri 3 nni dllo stesso ovvero, se inferiore, l periodo mncnte l termine di decdenz dell zione ccerttrice dell Ufficio. Per i seguenti soggetti, non è necessrio presentre l grnzi: coloro che hnno presentto richiest di rimborso per un importo non superiore d 5.164,57 (nche se il credito Iv vntto è di importo superiore); coloro che chiedono rimborso un importo non superiore l 10% del totle dei versmenti eseguiti sul conto fiscle nei due nni precedenti l dt dell richiest, compresi i versmenti eseguiti medinte compenszione ed esclusi quelli conseguenti d iscrizione ruolo, dedotti i rimborsi già erogti; 14

15 i curtori e i commissri liquidtori, in relzione i rimborsi per un mmontre complessivo non superiore d ,40; le imprese c.d. virtuose (si ved oltre). I contribuenti virtuosi Si definiscono virtuosi (e non necessitno grnzie per il rimborso dell Iv) i contribuenti che: sono strutturlmente credito (per liquot medi, esercizio di ttività non imponibili o non territorili); sono in ttività d lmeno 5 nni; non bbino ricevuto vvisi di ccertmento Iv significtivi. Si precis che tli soggetti dovrnno comunque presentre pposit dichirzione sostitutiv di tto di notorietà (secondo le modlità previste dl Provvedimento direttorile n.5822/2011 del 28/01/11) dove si ttest che: il Ptrimonio netto non è diminuito di oltre il 40% dll ultimo bilncio pprovto; non sono stti venduti beni immobili per oltre il 40% rispetto quelli riportti nell ttivo dell ultimo bilncio pprovto, escluso per le società immobiliri; l ttività non è cesst o non si è ridott seguito di cessioni di rmi di ziende; non sono stte cedute zioni per oltre il 50% del cpitle, escluse le società quotte; sono stti eseguiti tutti i versmenti dei contributi previdenzili ed ssicurtivi. Inoltre, l mmontre del rimborso erogbile senz grnzi non può eccedere il 100% dell medi dei versmenti ffluiti nel conto fiscle nel corso del biennio precedente (per tle requisito si ved l C.M. n.10/e/11). Lo Studio rimne disposizione per ogni ulteriore chirimento. 15

16 Informtive e news per l clientel di studio Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: AUTOLIQUIDAZIONE INAIL AL 18 Anche quest nno entro il 18 febbrio 2013 (il 16 febbrio cde di sbto) i dtori di lvoro dovrnno clcolre e versre il premio Inil, dovuto qule conguglio sldo per l nno precedente (regolzione) ed nticipo per l nno in corso (rt). Con l utoliquidzione del premio il dtore di lvoro comunic nche le retribuzioni effettivmente corrisposte nell nno precedente i lvortori ed gli ltri soggetti ssicurti contro gli infortuni sul lvoro e le mlttie professionli, compilndo il modello 1031 (Dichirzione delle retribuzioni). È importnte precisre che mentre il versmento deve vvenire entro il 18 febbrio 2013 il modello 1031 deve obbligtorimente essere presentto per vi telemtic entro il 18 mrzo Il modello 1031 non può più essere presentto in modlità crtce. Ai fini del conteggio è necessrio utilizzre le bsi di clcolo ed il prospetto contenente i dti reltivi l tsso ed ll oscillzione per l determinzione del premio, inviti dll Inil i dtori di lvoro entro il 31 dicembre 2012 con il modulo 20SM. Ricordimo che il premio può essere versto in un unic soluzione o in quttro rte, l prim delle quli entro il 18 febbrio 2013 e le successive rispettivmente entro il giorno 16 mggio, 16 gosto e 18 novembre (il 16 novembre cde di sbto). Le rte successive ll prim dovrnno essere mggiorte degli interessi, d clcolre in bse d un tsso nnuo che srà comunicto in seguito dll Inil. Se le retribuzioni nell nno 2013 fossero d erogre in misur inferiore quelle effettivmente corrisposte nell nno precedente 2012 è possibile comunicre ll Inil le vrizioni delle retribuzioni entro il 18 febbrio 2013 in modo d evitre il pgmento di un premio nticipto mggiore di quello che srà dovuto consuntivo. In sede di utoliquidzione 2012/2013 si potrà usufruire di specifiche gevolzioni contributive che di seguito si riportno in sintesi: Riduzione dell 11,50% per le imprese edili Riduzione dell 11,90% per gli utotrsporttori Si pplic ll sol regolzione 2012 i dtori di lvoro che occupno operi con orrio di lvoro di 40 ore settimnli e lle società coopertive di produzione e lvoro per i soci lvortori, esercenti ttività edili, condizione che sino regolri nei confronti di Inil, Inps e Csse Edili e che non bbino riportto condnne psste in giudicto per l violzione in mteri di slute e prevenzione nei 5 nni precedenti. Si pplic ll sol regolzione 2012 lle imprese rtigine del settore utotrsporto di merci in conto terzi. 16

17 Riduzione per il settore dell pesc Reimpiego dei dirigenti privi di occupzione Inserimento dei disbili Sostegno ll mternità/pternità Coopertive e loro consorzi opernti in territori montni Contrtti di inserimento Imprese rtigine Si pplic ll regolzione 2012 (nell misur dell 60%) e ll rt 2013 (nell misur del 63,20%) lle imprese che esercitno l pesc costier, o l pesc nelle cque interne e lgunri. Per le imprese che occupno meno di 250 dipendenti e per i consorzi tr di esse, che ssumono, nche con contrtto di lvoro termine, dirigenti privi di occupzione, è concesso per ciscun dirigente ssunto un contributo pri l 50% del premio ssicurtivo dovuto, si in sede di regolzione che di rt, ptto che l ziend si in possesso dei requisiti per il rilscio del Durc e che l gevolzione si concess dll competente Agenzi per l Impiego. Il beneficio dell fisclizzzione totle (100%) o przile (50%) del premio per ogni lvortore disbile ssunto si pplic esclusivmente lle ziende con convenzione concess entro il 31 dicembre Per i lvortori ssunti con contrtto termine, in sostituzione di lvortori in stensione obbligtori (congedo di pternità o mternità) o fcolttiv (congedo prentle), i dtori di lvoro con meno di 20 dipendenti hnno diritto llo sgrvio nell misur del 50% dei premi ssicurtivi dovuti, ptto che l ziend si in possesso dei requisiti per il rilscio del Durc. Per le imprese coopertive che mnipolno, trsformno e commercilizzno prodotti gricoli e zootecnici i premi sono ridotti qulor le stesse sino situte in zone gricole svntggite (68%) e in territori montni prticolrmente svntggiti (75%). Per i dtori di lvoro che ssumono con contrtti di inserimento si pplic un riduzione second dei csi pri l 25%, 40%, 50% e 100%, in presenz di determinte condizioni. L riduzione è fisst nell misur del 6,95% e si pplic ll sol regolzione Possono fruirne le imprese iscritte ll gestione Artiginto, in regol con tutti gli obblighi previsti dl D.Lgs. n.81/08, che non bbino registrto infortuni nel biennio e che ne bbino ftto preventiv richiest. Lo Studio rimne disposizione per ogni ulteriore chirimento. 17

18 Informtive e news per l clientel di studio Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: ENTRO IL 31 MARZO 2013 OBBLIGO DI INVIO TELEMATICO PER FRUIRE DELLA DETRAZIONE DEL 55% I contribuenti che intendono beneficire dell detrzione d impost Irpef/Ires del 55% per le spese di riqulificzione energetic degli edifici devono obbligtorimente comunicre ll Agenzi delle Entrte l mmontre delle spese sostenute nel periodo d impost 2012 entro il prossimo 31 mrzo 2013, qulor gli interventi oggetto dell detrzione d impost non sino ncor terminti ll dt del 31 dicembre L comuniczione deve essere invit solmente qundo sono stte sostenute delle spese nteriormente ll dt del 31 dicembre 2012 ed i lvori proseguno nche nel periodo di impost L comuniczione NON deve essere invit qundo: i lvori sono iniziti e conclusi nel periodo d impost 2012; nel periodo d impost 2012 non sono stte sostenute spese; i lvori sono iniziti nteriormente l 2012 e si sono conclusi nel corso del Le regole di presentzione L detrzione del 55% per l relizzzione di interventi volti l risprmio energetico degli edifici è ttulmente in vigore per le spese sostenute fino l prossimo 30 giugno 2013 per: interventi di riqulificzione energetic degli edifici esistenti; interventi sull involucro di edifici esistenti; interventi di instllzione di pnnelli solri; interventi di sostituzione di impinti di climtizzzione invernle. Le istruzioni per l compilzione del modello specificno che lo scopo dell invio dei dti ll Agenzi delle Entrte è quello di comunicre l mmontre delle spese sostenute in ogni periodo d impost per consentire il monitorggio dell onere crico di ogni bilncio errile derivnte dll detrzione di impost Irpef/Ires del 55%. I soggetti diversi dlle persone fisiche, con periodo d impost non coincidente con l nno solre, devono invire l comuniczione entro il 90 giorno successivo l termine del periodo d impost in cui sono stte sostenute le spese per interventi non ncor conclusi quell dt. L comuniczione deve essere trsmess esclusivmente per vi telemtic entro il 31 mrzo 2013 direttmente dl contribuente o trmite un intermedirio bilitto. Si evidenzi che l dempimento in esme non sostituisce in lcun modo l ulteriore obbligo previsto per fruire dell detrzione del 55% consistente nell trsmissione ll Ene entro 90 giorni dll fine dei lvori, ttrverso il sito web dei dti reltivi gli interventi relizzti (si trtt, inftti, di dempimenti che hnno due diverse finlità). 18

19 Snzione per indempimento L Agenzi delle Entrte nell C.M. n.21/e/10 h esminto le conseguenze nel cso di mnct presentzione dell comuniczione. In prticolre, tteso che l norm non disciplin le ipotesi di mncto o irregolre ssolvimento dell dempimento, si ritiene che l mnct osservnz del termine stbilito e l omesso invio del modello non comportino l decdenz dl beneficio fiscle in commento: deve ritenersi, invece, pplicbile l snzione in misur fiss (d 258 d 2.065) previst per l omesso o irregolre invio di ogni comuniczione prescritt dlle norme tributrie. Lo Studio rimne disposizione per ogni ulteriore chirimento. 19

20 Informtive e news per l clientel di studio Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: ENNESIMA RIAPERTURA DEI TERMINI PER RIDETERMINARE IL VALORE DI TERRENI E PARTECIPAZIONI L cosiddett Legge di Stbilità 2013 L. n.228 del 24 dicembre 2012 ll rt.1, co.473 prevede l ripertur, per l decim volt, dei termini per rideterminre il vlore dei terreni destinzione gricol ed edifictori e delle prtecipzioni in società non quotte posseduti d persone fisiche per operzioni estrnee ll ttività di impres, società semplici, società ed enti d esse equiprte di cui ll rt.5 Tuir, enti non commercili per i beni che non rientrno nell esercizio di impres commercile e soggetti non residenti senz stbile orgnizzzione in Itli, sull flsrig dei provvedimenti precedenti che, in sostnz, hnno reso stbile quello originrio, rislente gli rticoli 5 e 7 dell Legge Finnziri per il 2002 e che, ncor oggi, rppresentno l normtiv di riferimento. Tuttvi, con l ultim versione, viene introdott un novità di ssoluto rilievo, di cui si dirà in seguito. Le linee essenzili del provvedimento Un soggetto che possiede un terreno o un prtecipzione potrebbe vere convenienz utilizzre l opportunità offert dll Legge di Stbilità, nell intento di conseguire un legittimo risprmio fiscle in vist dell cessione di un di tli ttività. Inftti, è possibile ffrncre le plusvlenze ltenti nei vlori di questi beni, corrispondendo un impost sostitutiv di quell ordinri, così generndo un crico tributrio nche molto ridotto rispetto quello che si vrebbe operndo normlmente. Ad esempio, se un soggetto possiede un re edificbile cquistt lcuni nni f, in cso di cessione il reddito imponibile srebbe dto dll differenz - plusvlenz - tr corrispettivo percepito e costo di cquisto rivlutto con i coefficienti Istt, e verrebbe ssoggettto tsszione seprt. In lterntiv, è possibile corrispondere un impost con l liquot del 4% sul vlore complessivo del terreno il che, slvo clcoli di convenienz più ccurti, dovrebbe generre un impost inferiore quell che si liber nel primo cso. In tl modo, in buon sostnz, si zzer l plusvlenz perché, rivlutzione effettut, l corrispettivo si oppone il nuovo costo fisclmente riconosciuto, dto ppunto dl vlore rivlutto. Con il nuovo provvedimento, l rivlutzione può essere eseguit se i beni sono posseduti ll dt del 1 gennio 2013, e consegue effetti solo se si redige un pposit perizi di stim entro il 1 luglio 2013 cdendo il 30 giugno di domenic, che è nche l dt per versre l impost sostitutiv dovut, ovvero l prim rt. In sintesi, le dte che ritmno l nuov rivlutzione sono le seguenti: Possesso Redzione perizi Versmento impost (1 rt) Versmento 2 rt Versmento 3 rt Si ricord che sull second e terz rt sono dovuti interessi nell misur del 3% nnuo. 20

21 L impost sostitutiv deve essere pplict sul vlore complessivo del bene come definito dll perizi ll dt del 1 gennio 2013, e, in prticolre, l liquot dell impost vri come segue: 4% per i terreni gricoli e le ree edificbili; 4% per le prtecipzioni qulificte; 2% per le prtecipzioni non qulificte. Il momento di redzione dell perizi, comunque d sseverre entro e non oltre il 1 luglio 2013, può essere diverso second che si trtti di terreni o prtecipzioni. Per i terreni l perizi deve essere necessrimente predispost prim dell loro cessione, poiché il vlore che emerge è quello minimo i fini dell impost di registro, e quindi se ne deve tenere conto i fini dell tsszione dell tto. Tuttvi, si segnl come un recente indirizzo giurisprudenzile mmett l redzione dell perizi posteriormente ll cessione, circostnz, l contrrio, ordinrimente mmess per le prtecipzioni. Il costo dell perizi v d umentre il vlore del bene come rideterminto ll dt di riferimento, e diviene, per tle vi, di ftto deducibile. Tuttvi, per le prtecipzioni, se l su redzione è commissiont dll stess società, è previst l deduzione d prte di quest in cinque quote costnti prtire dll esercizio in cui il costo è stto sostenuto. Il rpporto con precedenti rivlutzioni In occsione dell precedente ripertur dei termini, vvenut con l rt.7 del D.L. n.70/11, il Legisltore vev introdotto, l fine di risolvere il vsto contenzioso che si er ndto crere, un norm regoltrice dei rpporti con eventuli precedenti rivlutzioni. Inftti, ll luce del continuo susseguirsi dei provvedimenti di ripertur dell rivlutzione, è frequente che un soggetto bbi operto un prim rivlutzione, e si trovi poi nell condizione di rivlutre nuovmente, poiché in questo intervllo di tempo, non essendo intervenut l vendit, il vlore del terreno o dell prtecipzione si è modificto. In proposito, l Amministrzione Finnziri vev sempre posto quest regol: con l second rivlutzione si liber un nuov impost che deve essere verst in vi utonom; quell verst in precedenz non può essere compenst m può essere chiest rimborso, eventulmente sospendendo il versmento dell rt in corso. In considerzione di tle impostzione si er ndto determinre un corposo contenzioso in merito lle tempistiche per l richiest rimborso. L rt.7 del D.L. n.70/11 prevede l possibilità di imputre ll second rivlutzione l impost già verst per tture quell precedente. Purtroppo, l Legge di Stbilità 2013 non h richimto l previsione specific di cui ll rt.7, con l conseguenz che è in dubbio l possibilità di procedere in tl senso. Tuttvi, ll luce delle motivzioni per cui il Legisltore vev provveduto d introdurre l possibilità di scomputo dell impost precedentemente verst, si ritiene pplicbile nche ll nuov ripertur dei termini tle opportunità che ricordimo vle si per l rideterminzione del vlore di terreni che di prtecipzioni. Sul punto si ritiene, comunque opportuno un chirimento ufficile. Di ftto, se ciò fosse possibile si vrebbe l seguente situzione: Prim rivlutzione vlore impost dovut 4% = Second rivlutzione vlore impost dovut 4% = Srà quindi possibile imputre il primo versmento di ll second rivlutzione, così corrispondendo conguglio solmente In cso di rideterminzione di un secondo vlore inferiore l primo, e quindi di impost dovut inferiore ll prim, si esclude l possibilità di conseguire il rimborso dell eccedenz. Lo Studio rimne disposizione per ogni ulteriore chirimento. 21

22 Le procedure mministrtive e contbili in ziend Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: LA CORRETTA RILEVAZIONE DELL ACCANTONAMENTO DEL TFR Come ogni nno tr le rilevzioni di fine esercizio occorre ccntonre il trttmento di fine rpporto dei dipendenti. L'mmontre dell ccntonmento è dto dll somm dell quot del Tfr mturt nel corso dell'esercizio per singolo dipendente oltre ll incremento (rivlutzione) del fondo degli nni precedenti. Sull rivlutzione si vers un impost sostitutiv d pgrsi con modello F24 dicembre in cconto (codice tributo 1712) e febbrio dell nno successivo sldo (codice tributo 1713). Il Tfr rppresent un debito verso i dipendenti e pertnto verrà rilevto in vere, mentre il costo in dre. V sottolineto che il trttmento di fine rpporto dei lvortori dipendenti è stto oggetto di riform nel 2005 qundo con il D.Lgs. n.252/05, concernente l disciplin delle forme pensionistiche complementri, è stt previst un nuov normtiv per il Tfr mturto dl 1 gennio 2007 (l Tfr mturto fino l 31/12/06 si pplic l vecchi norm). A prtire dl Tfr mturto dl 1 gennio 2007 i dipendenti, di ftto, hnno potuto fre diverse scelte second che il dtore di lvoro vesse più o meno di 50 dipendenti. Per le imprese con meno di 50 dipendenti il Tfr potev essere gestito dll ziend o d Fondi di previdenz complementre. Per le imprese con lmeno 50 dipendenti si potev usufruire del Fondo di Tesoreri Inps (Tfr in ziend) ovvero ricorrere Fondi di previdenz complementre. Le scritture contbili sono ovvimente differenti. Ci occuperemo in questo contributo dei soli csi in cui si l ziend gestire il Tfr si che ess bbi meno o più di 50 dipendenti. Aziend con meno di 50 dipendenti Il primo psso nelle registrzioni è costituito dl versmento in cconto dell'impost sostitutiv d effettursi nel mese di dicembre (le cifre inserite sono ipotizzte): 16 dic x Errio c/impost sostitutiv sul Tfr Bnc c/c 625,00 All fine dell esercizio, ll tto dell redzione del bilncio, come ccennto v rilevto l ccntonmento Tfr dell nno comprensivo dell rivlutzione. 31 dic x Accntonmento Tfr (ce) Diversi ,00 Fondo Tfr ,00 Errio c/impost sostitutiv sul Tfr 850,00 22

23 Successivmente in febbrio verrà rilevto il versmento del sldo: 16 feb x+1 Errio c/impost sostitutiv sul Tfr Bnc c/c 225,00 L'cconto dell'impost potrebbe essere superiore l sldo rilevto debito fine esercizio. In questo cso l scrittur frà emergere nel conto Errio c/ritenute lvortori dipendenti un credito. Tle eccedenz potrà essere utilizzt direttmente in compenszione l momento dell compilzione e presentzione del modello F24. L'esempio che segue evidenz tle ipotesi. 31 dic x Accntonmento Tfr (ce) Diversi ,00 Fondo Tfr Errio c/impost sostitutiv sul Tfr ,00 550,00 All tto dell utilizzo del credito dell'impost sostitutiv, d esempio per il versmento dell'utoliquidzione Inil, si frà l seguente scrittur contbile: 16 feb x+1 Inil c/contributi Diversi 725,00 Bnc c/c Errio c/impost sostitutiv sul Tfr 650,00 75,00 Aziend con più di 50 dipendenti Il Fondo Tesoreri dell Inps è stto introdotto, come bbimo detto, con l Finnziri Il fondo rccoglie i versmenti, fcolttivi o obbligtori, del Tfr dei dipendenti m, differenz dei Fondi pensioni, l ziend rimne il soggetto che erog il Tfr l dipendente. L ziend vers mensilmente l Fondo Tesoreri l ccntonmento Tfr e, l momento dell erogzione del Tfr l dipendente, pg llo stesso l importo lordo recuperndo contestulmente dll Inps, come credito nell liquidzione del DM10, l importo precedentemente versto. Si trtt in sostnz di un sort di deposito che viene restituito ll ziend qundo quest corrisponde il Tfr l dipendente. All fine di ogni esercizio l ziend provvede normlmente ll ccntonmento rilevndo il costo con controprtit Fondo Tfr. Il Fondo Tfr, mturto nell nno precedente, viene sempre rivlutto, nel cso del Fondo Tfr ccntonto presso il Fondo Tesoreri l rivlutzione è crico del Fondo Tesoreri. L ziend provvederà comunque l clcolo ed d incrementre il Fondo Tfr utilizzndo qule controprtit il credito verso il Fondo Tesoreri (in sostnz non si vrà un costo come nell rivlutzione di un qulsisi fondo Tfr) inftti l rivlutzione è d un lto un debito verso il dipendente che viene inserito nel Fondo Tfr, dll ltro è un credito verso il Fondo Tesoreri in qunto di competenz di quest ultimo. Sull rivlutzione dovrà essere verst un impost sostitutiv. L ziend potrà recuperre il versmento con l utilizzo delle somme già verste o mturte presso il Fondo Tesoreri. 23

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners.

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 info@mt-partners. CIRCOLARE INFORMATIVA NR. 14 del 30/11/2012 ARGOMENTO: IMPOSTA SOSTITUIVA TFR 2013 Scde il prossimo 16 dicembre il termine per pgre l impost sostitutiv sul TFR. Tle impost rppresent l nticipo di tsse dovute

Dettagli

Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO

Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: SOGGETTI IRES - LA RILEVAZIONE CONTABILE DELLE IMPOSTE DI ESERCIZIO Al termine di ciscun periodo d impost, dopo ver effettuto le scritture di ssestmento e rettific,

Dettagli

Temi speciali di bilancio

Temi speciali di bilancio Università degli Studi di Prm Temi specili di bilncio Le imposte (3) Il consolidto fiscle nzionle RIFERIMENTI Normtiv Artt. 117 129 del TUIR Art. 96 del TUIR Prssi contbile Documento OIC n. 25 Documento

Dettagli

Nuovi criteri di deducibilità per le auto aziendali e professionali

Nuovi criteri di deducibilità per le auto aziendali e professionali ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 21 13 NOVEMBRE 2007 Nuovi criteri di deducibilità per le uto ziendli e professionli Copyright

Dettagli

Il TFR nel Bilancio 2007 * Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle **

Il TFR nel Bilancio 2007 * Piero Pisoni, Fabrizio Bava, Donatella Busso e Alain Devalle ** I temi MAP (Liber consultzione) Il TFR nel Bilncio 2007 * Piero Pisoni, Fbrizio Bv, Dontell Busso e Alin Devlle ** 1. Premess Il TFR è stto riformto con il D.Lgs. 05/12/2005, n. 252, concernente l disciplin

Dettagli

Le verifiche finali e le scritture di assestamento

Le verifiche finali e le scritture di assestamento Numero 60/2012 Pgin 1 di 8 Le verifiche finli e le scritture di ssestmento Numero : 60/2012 Gruppo : Oggetto : Norme e prssi : Scric l guid complet sulle scritture di chiusur e il pssggio del bilncio d

Dettagli

SPESE LEGALI A CARICO DELLA PARTE SOCCOMBENTE

SPESE LEGALI A CARICO DELLA PARTE SOCCOMBENTE SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI PAGAMENTO DELLE SPESE LEGALI A CURA DELLA PARTE VINCITRICE E SUCCESSIVO RIMBORSO DAL SOCCOMBENTE DISTRAZIONE DELLE SPESE DIRET- TAMENTE ALLA PARTE SOCCOM- BENTE SPESE LEGALI

Dettagli

Page 1/6

Page 1/6 Edizione di sbto 14 novembre 2015 CONTABILITÀ L rilevzione dell impost sostitutiv sul trttmento di fine rpporto di Vivin Grippo Scde il prossimo 16 dicembre il termine per il versmento dell cconto dell

Dettagli

BANDO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO PER PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI CRISI PER LA PERDITA DEL LAVORO - 2015

BANDO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO PER PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI CRISI PER LA PERDITA DEL LAVORO - 2015 BANDO PUBBLICO PER IL SOSTEGNO AL REDDITO PER PERSONE E/O FAMIGLIE IN SITUAZIONE DI CRISI PER LA PERDITA DEL LAVORO - 2015 Art. 1 - FINALITA E OGGETTO Il presente ndo disciplin le modlità per l'ssegnzione

Dettagli

La costituzione d azienda

La costituzione d azienda L costituzione d ziend Esercizio1 In dt 15/01/X si costituisce, per volontà dei soci Alf e Bet, l Eridice S.p.A. Il cpitle socile, costituito d 40.000 zioni ordinrie d 10 euro nominli ciscun, viene sottoscritto

Dettagli

Modulo 6. La raccolta bancaria e il rapporto di conto corrente. Unità didattiche che compongono il modulo. Tempo necessario

Modulo 6. La raccolta bancaria e il rapporto di conto corrente. Unità didattiche che compongono il modulo. Tempo necessario 58 Modulo 6 L rccolt bncri e il rpporto di conto corrente I destintri del Modulo sono gli studenti del quinto nno che, dopo ver nlizzto e ppreso le crtteristiche fondmentli dell ttività delle ziende di

Dettagli

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2.

DEBITI VERSO BANCHE 1 PREMESSA 2 CONTENUTO DELLA VOCE. Passivo SP D.4. Prassi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 2. Cp. 49 - Debiti verso bnche 49 DEBITI VERSO BANCHE Pssivo SP D.4 Prssi Documento OIC n. 12; Documento OIC n. 19 1 PREMESSA I debiti verso bnche ricomprendono tutti quei debiti in cui l controprte è un

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M LE FONTI DI FINANZIAMENTO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Le fonti di finnzimento in un società comprendono: ) il cpitle socile b) il cpitle di credito c) l utofinnzimento

Dettagli

CENTRO DI RESPONSABILITA' "A"

CENTRO DI RESPONSABILITA' A PREENTIO FINANZIARIO GESTIONALE PLURIENNALE ES. 2015 2016 2017 CONSORZIO DI BONIFICA 4 CALTANISSETTA Residui ttivi presunti ll fine dell'nno in dell'nno in per l'nno 2015 Previsioni di css per l'nno 2015

Dettagli

La costituzione d azienda

La costituzione d azienda L costituzione d ziend Esercizio1 In dt 15/01/X si costituisce, per volontà dei soci Alf e Bet, l Eridice S.p.A. Il cpitle socile, costituito d 40.000 zioni ordinrie d 10 euro nominli ciscun, viene sottoscritto

Dettagli

Fornitori 1.000,00 200,00. Crediti per contributi a Altri ricavi e proventi 400,00. Banca c/c a Crediti per contributi 400,00

Fornitori 1.000,00 200,00. Crediti per contributi a Altri ricavi e proventi 400,00. Banca c/c a Crediti per contributi 400,00 CONTRIBUTI I contributi, in bse ll loro motivzione e destinzione possono suddividersi in: - contributi in conto esercizio - seguono il principio di competenz; - contributi in conto impinti - seguono il

Dettagli

Regime di interesse semplice

Regime di interesse semplice Formule d usre : I = interesse ; C = cpitle; S = sconto ; K = somm d scontre V = vlore ttule ; i = tsso di interesse unitrio it i() t = it () 1 ; s () t = ( 2) 1 + it I() t = Cit ( 3 ) ; M = C( 1 + it)

Dettagli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli

Transazioni al di fuori della normale gestione. Emissione del Prestito Obbligazionario 02/11/2010. Analisi della trasparenza Giovanni Andrea Toselli Università degli studi di Pvi Fcoltà di Economi.. 2010-20112011 Sezione 26 Anlisi dell trsprenz Giovnni Andre Toselli 1 Sezione 26 Trnszioni l di fuori dell normle gestione Operzioni sull struttur finnziri

Dettagli

CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014

CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014 CORSO DI RAGIONERIA A.A. 2013/2014 MODULO A LEZIONE N. 10 LE SCRITTURE CONTABILI Il lesing IL CONTRATTO DI LEASING Il lesing è un contrtto tipico (non previsto dl Codice Civile) per mezzo del qule l ziend

Dettagli

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni:

Domanda n. del Pensione n. cat. abitante a Prov. CAP. via n. DICHIARA, sotto la propria responsabilità, che per gli anni: Mod. RED Sede di Domnd n. del Pensione n. ct. nto il stto civile bitnte Prov. CAP vi n. DICHIARA, sotto l propri responsbilità, che per gli nni: A B (brrre l csell reltiv ll propri situzione) NON POSSIEDE

Dettagli

(segue): Le scritture di assestamento

(segue): Le scritture di assestamento Esercitzione Le scritture di ssestmento 1 Testo esercizio: In sede di ssestmento l 31/12/t si rilevno (sul libro giornle e libro mstro) le seguenti operzioni: 1. Accntont indennità di fine rpporto per

Dettagli

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 Esercitzioni del corso di Rgioneri generle ed pplict Corso 50-99 SOLUZIONE N 1 ESERCITAZIONE N 2 (SOLUZIONI) Si registri nel Libro Giornle il seguente ftto di gestione: il signor Rossi costituisce un Ditt

Dettagli

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65%

INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% INCENTIVI FISCALI RISPARMIO ENERGETICO AGEVOLAZIONI FISCALI IN TERMINI DI DETRAZIONI IRPEF / IRES DEL 65% IN COSA CONSISTE? L gevolzione consiste nel riconoscimento di detrzioni dll impost IRPEF / IRES,

Dettagli

L accertamento di un entrata corrente di natura patrimoniale

L accertamento di un entrata corrente di natura patrimoniale ........ Rilevzioni contbili: vecchi e nuov contbilità confronto. L ccertmento di un entrt corrente di ntur ptrimonile curdimurobellesi Dirigente Comune di Vicenz - Publicist... Premess Il cso L rubric

Dettagli

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8)

COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionale 18 febbraio 2010, n. 8) COMUNICAZIONE PER VARIAZIONE BIVACCHI FISSI (Legge regionle 18 febbrio 2010, n. 8) N Prot. VARIAZIONE...del (d compilrsi cur dell ufficio competente) Al Comune di.. Il/L sottoscritto/: Cognome Nome Dt

Dettagli

1. Indicare se le seguenti affermazioni sono VERE o FALSE VERO FALSO

1. Indicare se le seguenti affermazioni sono VERE o FALSE VERO FALSO 1. Indicre se le seguenti ffermzioni sono VERE o FALSE VERO FALSO Nel codice civile non sono presenti principi contbili. Per correttezz tecnic come clusol generle di formzione del bilncio si intende conoscenz

Dettagli

RAGIONERIA GENERALE ED APPLICATA SIMULAZIONE PRIMA PROVA INTERMEDIA A

RAGIONERIA GENERALE ED APPLICATA SIMULAZIONE PRIMA PROVA INTERMEDIA A RGIONERI GENERLE ED PPLICT SIMULZIONE PRIM PROV INTERMEDI COGNOME: NOME: N MTRICOL: L presente prov const di?? quesiti - Il tempo disposizione è di?? minuti ) Utilizzndo il solo Libro Giornle si proced

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (disposizioni di trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le condizioni

Dettagli

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners

MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI prtners rgionieri commercilisti economisti d impres vldgno (vi) vi l. festri,15 tel. 0445/406758/408999 - fx 0445/408485 dueville (vi) - vi g. rossi, 26 tel. 0444/591846

Dettagli

Borse di studio per i figli studenti e provvidenze a favore dei Dipendenti studenti. Ambito: Tutti

Borse di studio per i figli studenti e provvidenze a favore dei Dipendenti studenti. Ambito: Tutti Circolre n. 36 del 16 settembre 2014 Oggetto: Borse di studio per i figli studenti e provvidenze fvore dei Dipendenti studenti Serie: PERSONALE Argomento: Società interesste: Ambito: CONDIZIONI CONTRATTUALI

Dettagli

Esercitazione Operazioni di acquisto e vendita con IVA

Esercitazione Operazioni di acquisto e vendita con IVA Esercitzione Operzioni di cquisto e vendit con IVA Esercizio 1 In dt 1 febbrio X l società Bic S.p.A. stipul un contrtto nnuo di ssicurzione su un utoveicolo che prevede il pgmento nticipto di un premio

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo 2_27/06/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

Da 9.500,01 a 15.000,00 > 15.000,01 9.500,00 COSTO PASTO 1,15 2,30 3,45 4,60

Da 9.500,01 a 15.000,00 > 15.000,01 9.500,00 COSTO PASTO 1,15 2,30 3,45 4,60 Per l Anno Scolstico 2015/2016 l Deliber di Giunt Comunle n.25 del 16.04.2015 d oggetto: Determinzione dei criteri e ppliczione delle triffe dei servizi comunli introitti dl Comune nno 2015. Ricognizione

Dettagli

Applicazione n. 1 Scritture di assestamento, di epilogo, di determinazione del risultato economico, di chiusura e di riapertura

Applicazione n. 1 Scritture di assestamento, di epilogo, di determinazione del risultato economico, di chiusura e di riapertura Università degli Studi di Bri Aldo Moro Diprtimento di Scienze Economiche e Metodi Mtemtici Insegnmento di Rgioneri Applict (.. 2014-2015) Corso di Lure in Economi e Commercio Appliczione n. 1 Scritture

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 3_18/12/2013 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI

LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI Cpitolo 8 LE OPERAZIONI DI INVESTIMENTO E DI DISINVESTIMENTO IN TITOLI E PARTECIPAZIONI cur di Alfredo Vignò Titoli e Prtecipzioni Sono strumenti finnziri che rppresentno impieghi rispettivmente in quote

Dettagli

LEASING FINANZIARIO 27/10/2013

LEASING FINANZIARIO 27/10/2013 LEASING FINANZIARIO LEASING Con il contrtto di un ziend concede d un ltr un bene strumentle verso il corrispettivo di un certo numero di cnoni periodici. Corso di rgioneri generle ed pplict Prof. Polo

Dettagli

ALLEGATO A) Disciplinare del Fondo per la Progettazione degli Interventi Strategici

ALLEGATO A) Disciplinare del Fondo per la Progettazione degli Interventi Strategici ALLEGATO A) Disciplinre del Fondo per l Progettzione degli Interventi Strtegici 1. Finlità del fondo Al fine di rzionlizzre e ccelerre l spes per investimenti pubblici, con prticolre rigurdo ll relizzzione

Dettagli

Anno 2013 N. RF292. La Nuova Redazione Fiscale

Anno 2013 N. RF292. La Nuova Redazione Fiscale Anno 2013 N. RF292 www.redzionefiscle.it ODCEC VASTO L Nuov Redzione Fiscle Pg. 1 / 6 OGGETTO IMPOSTA SOSTITUTIVA SUL TFR - VERSAMENTO ENTRO IL 16/12 RIFERIMENTI D.LGS. N. 252/2005; CM 70/2007; CIRCOLARI

Dettagli

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI a cura di Daniela Corbetta

ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI a cura di Daniela Corbetta ESERCIZI RELATIVI AL CAP. 8 GLI INVESTIMENTI E I DISINVESTIMENTI IN TITOLI E PARTECIPAZIONI cur di Dniel Corbett P.S.: l fine di trttre in modo esustivo l rgomento, si precis che nei seguenti esercizi

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov.

All'Inpdap - sede di. Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

LE RETTIFICHE DI STORNO

LE RETTIFICHE DI STORNO Cpitolo 11 LE RETTIFICHE DI STORNO cur di Alfredo Vignò Le scritture di rettific di fine esercizio Sono composte l termine del periodo mministrtivo per inserire nel sistem vlori stimti e congetturti di

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER

FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI ACQUISIZIONE PAGAMENTI CON CARTA INFORMAZIONI SULL ACQUIRER Foglio Informtivo n. 4_01/08/2014 ICCREA BANCA S.p.A. - Istituto Centrle del Credito Coopertivo Sede legle e mministrtiv:

Dettagli

322/98; tali documenti riguardano il modello CUD dei lavoratori dipendenti, le certificazioni delle ritenute d acconto su professionisti e soggetti

322/98; tali documenti riguardano il modello CUD dei lavoratori dipendenti, le certificazioni delle ritenute d acconto su professionisti e soggetti 322/98; tli documenti rigurdno il modello CUD dei lvortori dipendenti, le certificzioni delle ritenute d cconto su professionisti e soggetti che svolgono ttività d impres (genti e rppresentnti) e le certificzioni

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

LA CORRETTA RILEVAZIONE DELL ACCANTONAMENTO DEL TFR

LA CORRETTA RILEVAZIONE DELL ACCANTONAMENTO DEL TFR Specile Gestione T.F.R. fine nno LA CORRETTA RILEVAZIONE DELL ACCANTONAMENTO DEL TFR Come ogni nno tr le rilevzioni di fine esercizio occorre ccntonre il trttmento di fine rpporto dei dipendenti. L'mmontre

Dettagli

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo

Ordinanza concernente la legge sul credito al consumo Ordinnz concernente l legge sul credito l consumo (OLCC) 221.214.11 del 6 novemre 2002 (Stto 1 mrzo 2006) Il Consiglio federle svizzero, visti gli rticoli 14, 23 cpoverso 3 e 40 cpoverso 3 dell legge federle

Dettagli

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2012

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2012 TABELLA DEGLI ANNO 0 criteri di ppliczione. Ai fini del clcolo degli oneri di urbnizzzione primri e secondri, i volumi sono clcolti secondo le norme degli strumenti urbnistici vigenti (rt. 7 c. 0 L.R./05).

Dettagli

Regime di sconto commerciale. S = sconto ; K = somma da scontare ; s = tasso di sconto unitario V a = valore attuale ; I = interesse ; C = capitale

Regime di sconto commerciale. S = sconto ; K = somma da scontare ; s = tasso di sconto unitario V a = valore attuale ; I = interesse ; C = capitale Regime di sconto commercile Formule d usre : S = sconto ; K = somm d scontre ; s = tsso di sconto unitrio V = vlore ttule ; I = interesse ; C = cpitle s t = st i t st = st S t Kst V K st () () ; () ( )

Dettagli

http://www.regione.umbria.it/tributi-tasse/in-evidenza

http://www.regione.umbria.it/tributi-tasse/in-evidenza AUTO E MOTO STORICHE Sono esenti dll tss utomobilistic i veicoli (utovetture, motoveicoli, ecceter) costruiti d lmeno trent'nni, senz che si necessrio il possesso di prticolri requisiti (per l Lombrdi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2014/2015 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M CORSO DI ECONOMIA AZIENDALE (9 CFU) ESERCITAZIONI DI CONTABILITÀ

Dettagli

DETRAZIONI FISCALI 2014 COME OTTENERE GLI INCENTIVI SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

DETRAZIONI FISCALI 2014 COME OTTENERE GLI INCENTIVI SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI DETRAZIONI FISCALI 2014 COME OTTENERE GLI INCENTIVI SUGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI 2 INTRODUZIONE Le detrzioni fiscli previste dll Legge di Stbilità 2014 L Legge di Stbilità

Dettagli

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO aggiornamento

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO aggiornamento l genzi ggiornmento 2009 in f orm LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO l genzi in f orm ggiornmento 2009 LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO INDICE INTRODUZIONE 5 1. L AGEVOLAZIONE

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO luglio aggiornamento

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO luglio aggiornamento l genzi in f orm ggiornmento luglio 2011 LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO l genzi in f orm ggiornmento luglio 2011 LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO INDICE INTRODUZIONE

Dettagli

DECORRENZA DELLA VARIAZIONE DELLA SEDE. DEDUCIBILITA' DEI COSTI - Art. 109 / 110 / 167 / 168. DICHIARAZIONI FISCALI - Presentazione

DECORRENZA DELLA VARIAZIONE DELLA SEDE. DEDUCIBILITA' DEI COSTI - Art. 109 / 110 / 167 / 168. DICHIARAZIONI FISCALI - Presentazione D DECORRENZA DELLA VARIAZIONE DELLA SEDE Imposte dirette e ritenute L vrizione del domicilio fiscle h effetto dl 60 giorno successivo ll tto (rt. 58.5/600). Non è necessrio provvedere d lcun dempimento.

Dettagli

DICHIARO: Di voler riscuotere il prestito: in contanti presso l Istituto di Credito che effettua il servizio di Cassa per conto dell INPDAP

DICHIARO: Di voler riscuotere il prestito: in contanti presso l Istituto di Credito che effettua il servizio di Cassa per conto dell INPDAP io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02010101 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

NUMERAZIONE E BOLLATURA DEI LIBRI CONTABILI

NUMERAZIONE E BOLLATURA DEI LIBRI CONTABILI SOMMARIO SCHEMA DI SINTESI ALTRE MODIFICHE RMATIVE NUMERAZIONE PROGRESSIVA ASPETTI OPERATIVI NUMERAZIONE E BOLLATURA DEI LIBRI CONTABILI Art. 8 L. 18.10.2001, n. 383 - Art. 22 D.P.R. 29.09.73, n. 600 -

Dettagli

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE

FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE FOGLIO COMPARATIVO SULLE TIPOLOGIE DI MUTUO IPOTECARIO / FONDIARIO PER L ACQUISTO DELL ABITAZIONE PRINCIPALE (sposizioni trsprenz i sensi dell rt. 2 comm 5 D.L. 29.11.2008 n. 185) Per tutte le conzioni

Dettagli

TABELLA RIASSUNTIVA Descrizione Trattamento civilistico Trattamento fiscale

TABELLA RIASSUNTIVA Descrizione Trattamento civilistico Trattamento fiscale OPERAZIONI IN VALUTA ATTIVITA E PASSIVITA IN VALUTA Codice civile. Art. 2425-bis.2: I ricvi e i proventi, i costi e gli oneri reltivi d operzioni in vlut devono essere determinti in bse l cmbio corrente

Dettagli

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2014

TABELLA DEGLI ONERI DI URBANIZZAZIONE ANNO 2014 TABELLA DEGLI ANNO 04 criteri di ppliczione (estrtto rt. 5ter, lett. "" del Regolmento Edilizio vigente) Ai fini del clcolo degli oneri di urbnizzzione primri e secondri, i volumi sono clcolti secondo

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER TRASLOCO (restituibile in 5 anni)

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER TRASLOCO (restituibile in 5 anni) io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02041801 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Rendite (2) (con rendite perpetue)

Rendite (2) (con rendite perpetue) Rendite (2) (con rendite perpetue) Esercizio n. Un ziend industrile viene vlutt ttulizzndo i redditi futuri dell gestione l tsso del 9% con inflzione null. I redditi prospettici vengono stimnti nell misur

Dettagli

www.forzearmate.org PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE

www.forzearmate.org PUBBLICHIAMO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE www.forzearmte.org SIDEWEB è un società di servizi nt dll entusismo e dll esperienz pluriennle di coloro che hnno operto per nni nelle orgnizzzioni di tutel individule e collettiv, contribuendo con l propri

Dettagli

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/a.

ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/a. Al Comune di Cursi Pizz Pio XII, snc 73020 CURSI (LE) ISTANZA DI AMMISSIONE ALLA GARA D'APPALTO PER SERVIZIO RISTORAZIONE SCOLASTICA NELL' ANNO SCOLASTICO 2015-2016. Il sottoscritto/ nto/ il residente

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contbilità L guid prtic contbile N. 47 14.12.2016 Le rilevzioni contbili delle ftture professionli ricevute Ctegori: Professionisti Sottoctegori: Adempimenti A cur di Micel Chiruzzi I soggetti

Dettagli

ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP

ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP NORMATIVA ASSENZE PER ASSISTENZA PORTATORI DI HANDICAP A cur di Libero Tssell d Scuol&Scuol del 21/10/2003 Riferimenti normtivi: rt. 21 e 33 5.2.1992 n. 104 e successive modifiche ed integrzioni, Dlgs.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2015/2016 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2015/2016 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI ROMA SAPIENZA ANNO ACCADEMICO 2015/2016 CORSO DI LAUREA IN SCIENZE AZIENDALI PROF.SSA DANIELA COLUCCIA CANALE E-M CORSO DI ECONOMIA AZIENDALE (9 CFU) ESERCITAZIONI DI CONTABILITÀ

Dettagli

1.134,23 24/03/2016 MERCATO LIBERO

1.134,23 24/03/2016 MERCATO LIBERO in cso di mncto recpito Koinè srl c/o Firenze CMP Accettzione G.C.50019 Sesto F.no Energetic Source Luce & Gs S.p.A. - Società soggett direzione e coordinmento d prte di Energetic Source S.p.A. Sede Legle

Dettagli

IL TRATTAMENTO CIVILISTICO, FISCALE E CONTABILE DI ACCONTI E CAPARRE

IL TRATTAMENTO CIVILISTICO, FISCALE E CONTABILE DI ACCONTI E CAPARRE INFORMATIVA N. 251 08 OTTOBRE 2014 IMPOSTE DIRETTE IVA IL TRATTAMENTO CIVILISTICO, FISCALE E CONTABILE DI ACCONTI E CAPARRE Artt. 1385 e 1386, Codice civile Principi contbili OIC nn. 12, 15 e 19 Art. 6,

Dettagli

Imposte sul reddito E.22 a Fondo imposte B.2. Fondo imposte a Debiti tributari D.12

Imposte sul reddito E.22 a Fondo imposte B.2. Fondo imposte a Debiti tributari D.12 - si effettu l nnotzione nell pposito qudro in Unico. Sull prte differit (4/5), per il principio dell competenz economic, e per evitre l distribuzione di dividendi per utili non tssti, occorre contbilizzre

Dettagli

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti

RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti prot. Istituto di Previdenz e Assistenz RIChIestA di BORsA di studio UNIVeRsItà O IstItUtI equipollenti SpzIo RISeRVTo ll Ip Cndidto punteggio esito Il sottoscritto (iscritto ll Ip) residente in vi /pizz

Dettagli

All'Inpdap sede di. Prov. CHIEDO LA PENSIONE DI VECCHIAIA DA COMPILARE SE IL RICHIEDENTE OPTA PER LA LIQUIDAZIONE IN FORMA CONTRIBUTIVA

All'Inpdap sede di. Prov. CHIEDO LA PENSIONE DI VECCHIAIA DA COMPILARE SE IL RICHIEDENTE OPTA PER LA LIQUIDAZIONE IN FORMA CONTRIBUTIVA io chiedo l pensione di vecchii P R O T O C O L L O I N P D A P All'Inpdp sede di 0 1 0 1 0 1 0 1 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento.

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02041401 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

All'Inpdap - sede di. Prov. UN PRESTITO PLURIENNALE GARANTITO. Importo richiesto:

All'Inpdap - sede di. Prov. UN PRESTITO PLURIENNALE GARANTITO. Importo richiesto: io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Io sottoscritto/ Cod. 02020101 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

Data. Da inviare tramite raccomandata a/r o via pec a: Io sottoscritto / a

Data. Da inviare tramite raccomandata a/r o via  pec a: Io sottoscritto / a D invire trmite rccomndt /r o vi e-mil pec : prestzioni@pec.cssrgionieri.it Io sottoscritto / All Associzione Css Nzionle di Previdenz ed Assistenz fvore dei Rgionieri e Periti commercili Vi Pincin, 35-00198

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER MALATTIA GRAVE DI rimborsabile in 5 o 10 anni

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. CHIEDO UN PRESTITO PER MALATTIA GRAVE DI rimborsabile in 5 o 10 anni io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02042701 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov.

io chiedo All'Inpdap - sede di Prov. io chiedo PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp - sede di Cod. 02042601 Io sottoscritto/ Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO l genzi ggiornmento 2009 in f orm LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO AIORNATA CON IL D.L. N. 185/2008 E DECRETO DEL MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE DEL 6 AGOSTO 2009 l genzi in

Dettagli

RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO. La documentazione da allegare alla richiesta di rimborso è la seguente:

RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO. La documentazione da allegare alla richiesta di rimborso è la seguente: RIMBORSO VIAGGI DI CONGEDO Le spese di viggio di ndt e ritorno dll Itli, in occsione delle ferie, sono rimborste dll Amministrzione ogni 18 mesi nell misur del 90%, indipendentemente dll qulific dell sede

Dettagli

La contabilizzazione dei contributi pubblici alle imprese

La contabilizzazione dei contributi pubblici alle imprese L contbilizzzione dei contributi pubblici lle imprese Forlì, 23 mggio 2007 Fbrizio Bv Università di Torino 2007 Fbrizio Bv 2 Documenti di di riferimento Documenti di riferimento: Principio contbile nzionle

Dettagli

Domanda di ratei di pensione maturati e non riscossi dal pensionato deceduto

Domanda di ratei di pensione maturati e non riscossi dal pensionato deceduto All Associzione Css Nzionle di Previdenz ed Assistenz fvore dei Rgionieri e Periti commercili Vi Pincin, 35-00198 Rom DIREZIONE PREVIDENZA - AREA PRESTAZIONI Modello PR9029 Dt Domnd di rtei di pensione

Dettagli

RAGIONERIA GENERALE 10 CFU Simulazione

RAGIONERIA GENERALE 10 CFU Simulazione Prof. Stefno Coronell Cognome: Nome: Mtricol: Aul: Documento identità (tipo e numero; bst nche il solo libretto universitrio) Rilscito d: Firm Rilscito il: Segnre con un X l unic rispost corrett (rispost

Dettagli

Il sistema italiano dei confidi: tra storia ed evoluzione

Il sistema italiano dei confidi: tra storia ed evoluzione Il sistem itlino dei confidi: tr stori ed evoluzione Corso di investment bnking nd rel estte finnce Università degli Studi di Prm Prm, lì 25 febbrio 2014 I punti di nlisi L stori dei confidi: gli interventi

Dettagli

NOTA OPERATIVA N. 5/2013. OGGETTO : Le novità delle perdite su crediti: aspetti civilistici, contabili e fiscali.

NOTA OPERATIVA N. 5/2013. OGGETTO : Le novità delle perdite su crediti: aspetti civilistici, contabili e fiscali. NOTA OPERATIVA N. 5/2013 OGGETTO : Le novità delle perdite su crediti: spetti civilistici, contbili e fiscli. - Introduzione Il Decreto Crescit (D.L. 83/2012), h introdotto rilevnti novità per qunto rigurd

Dettagli

o d M k m J B \< 2 i 0

o d M k m J B \< 2 i 0 Dt P ro i n, j G e g m o o d M k m J B \< 2 i 0 Lo scostm ento tr li preventivo sse st to e 1! consuntivo pri 73,0 min di minori u scite è dovuto : 1. m ggiori uscite per sp e se di funzionm ento reltive

Dettagli

Esercitazione - TESTO

Esercitazione - TESTO Esercitzione - TESTO Si effettui l registrzione contbile delle operzioni di gestione sotto riportte. Al termine delle operzioni si provved redigere il bilncio determinndo il reddito del periodo. 1) 15/01/2014

Dettagli

8. MOVIMENTAZIONE DI MAGAZZINO: LE PRINCIPALI SCRITTURE CONTABILI

8. MOVIMENTAZIONE DI MAGAZZINO: LE PRINCIPALI SCRITTURE CONTABILI 8. MOVIMENTAZIONE DI MAGAZZINO: LE PRINCIPALI SCRITTURE CONTABILI Movimentzione di mgzzino: le principli scritture contbili 8. Le rilevzioni contbili 8.1. 8.1. LE RILEVAZIONI CONTABILI Le rilevzioni ttinenti

Dettagli

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO l genzi in f orm ggiornt con l legge finnziri 2008 LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO AIORNATA CON LA LEE FINANZIARIA 2008 E IL DECRETO INTERMINISTERIALE 7 APRILE 2008 l genzi in f orm

Dettagli

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO settembre 2010 aggiornamento

l agenzia in f orma LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO settembre 2010 aggiornamento l genzi in f orm ggiornmento settembre 2010 LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO l genzi in f orm INDICE INTRODUZIONE 5 1. L AGEVOLAZIONE PER LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA 6 In cos consiste

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO EDIFICI

RISPARMIO ENERGETICO EDIFICI RISPARMIO ENERGETICO EDIFICI COME FACCIO A RISPARMIARE ENERGIA? COME FACCIO AD AVERE AGEVOLAZIONI? COME UTILIZZARE LE ENERGIE ALTERNATIVE? INSERTO A CURA DI CONFCONSUMATORI DELL EMILIA ROMAGNA Decreto

Dettagli

REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DELLA PROTEZIONE GIURIDICA

REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DELLA PROTEZIONE GIURIDICA REGOLAMENTO SULLA CONCESSIONE DELLA PROTEZIONE GIURIDICA Il Comitto centrle decret il regolmento seguente conformemente ll rt. 57 e ll rt. 9, cpv. 4 lett. i degli sttuti dell ASI del 5 novemre 00 Tutte

Dettagli

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588

STUDIO COMMERCIALE TRIBUTARIO TOMASSETTI & PARTNERS Corso Trieste 88 00198 Roma Tel. 06/8848666 (RA) Fax 068844588 CIRCOLARE INFORMATIVA NR. - del 30/11/2014 ARGOMENTO: IMPOSTA SOSTITUIVA TFR 2014 Scde il prossimo 16 dicembre 2014 il termine per pgre l prim rt dell impost sostitutiv sul TFR. Tle impost rppresent l

Dettagli

All'Inpdap Sede Provinciale - ( TFR 1 ) - di Settore Tfr

All'Inpdap Sede Provinciale - ( TFR 1 ) - di Settore Tfr All'Inpdp Sede Provincile - ( TFR 1 ) - di Settore Tfr PROTOCOLLO INPDAP e p.c. l sig....... COD 01071645 Dti Amministrzione L Amministrzione Amministrzione Codice iscr. ll Inpdp Codice fiscle Indirizzo

Dettagli

. Elementicostitutividell,azienda o Classificazione delle aziende o I rapporti con l'ambiente r Globalizzazione dei mercati.

. Elementicostitutividell,azienda o Classificazione delle aziende o I rapporti con l'ambiente r Globalizzazione dei mercati. progrmm di Economi Aziendle Svolto nell clsse 3.M dell,l.l.s.s. Rmcc_plgoni Dl prof. Crmelo Origlio nell,/s 2OLS 16 L'ziend come sistem di trsformzione finlizzto:. Elementicostitutividell,ziend o Clssificzione

Dettagli

Informative e news per la clientela di studio

Informative e news per la clientela di studio Febbrio 201 N. 0 Informtive e news per l clientel di studio Le news di febbrio pg. 2 Le nuove tbelle Aci per il 201 pg. 4 Certificzione dei compensi erogti e delle ritenute operte nel 2012 pg. 6 Approvto

Dettagli

io chiedo la pensione di vecchiaia

io chiedo la pensione di vecchiaia io chiedo l pensione di vecchii PROTOCOLLO INPDAP All'Inpdp sede di 01010101 Acquisizione di ftti o stti del richiedente ttrverso l esibizione del suo documento di riconoscimento. (Art.45 del Testo Unico

Dettagli

5) 18/07 - Si vendono prodotti per 130.000 + IVA. Il pagamento avviene tramite rilascio di cambiali, al netto dell anticipo già ricevuto.

5) 18/07 - Si vendono prodotti per 130.000 + IVA. Il pagamento avviene tramite rilascio di cambiali, al netto dell anticipo già ricevuto. ESERCITAZIONE 4 In dt 09/05 è stt costituit, di signori Fbio Best e Gino Zpp, l società in nome collettivo, Fbio Best & C. s.n.c.. Il cpitle socile è di 100.000 e viene sottoscritto in ugul misur di soci,

Dettagli

Oggetto: LE NUOVE TABELLE ACI PER IL 2013

Oggetto: LE NUOVE TABELLE ACI PER IL 2013 Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: LE NUOVE TABELLE ACI PER IL 2013 Nel S.O. n.211 ll G.U. n.297 del 21/12/12 sono stte pubblicte le Tbelle nzionli dei costi chilometrici di esercizio di utovetture

Dettagli