TRITTICO REGIONE LOMBARDIA TROFEO REGIO INSUBRICA. _â Gara CICLISTICA Premondiale per professionisti

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "TRITTICO REGIONE LOMBARDIA TROFEO REGIO INSUBRICA. _â ÇÉ@itÜxáx. Gara CICLISTICA Premondiale per professionisti"

Transcript

1 TRITTICO REGIONE LOMBARDIA LG t güx itää itüxá Çx TROFEO REGIO INSUBRICA DK áxààxåuüx ECDG _â Gara CICLISTICA Premondiale per professionisti

2

3 NEI MOMENTI CHE CONTANO DÀ ENERGIA ALLA TRE VALLI

4 LG t güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG 4 Con il patrocinio di: Con il patrocinio di: Città di Luino Foto di copertina Archivio SC Binda

5 Organigramma ORGANIZZAZIONE Presidente Direzione d organizzazione Addetto alla giuria Segreteria Tecnica Coordinatore squadre Ispettore di Percorso Infrastrutture e Logistica Responsabili Partenza/Arrivo Servizi Tecnici Accrediti Vetture Ufficiali Responsabile Servizi Alberghieri Cerimoniale Interprete Comunicazione Ufficio Stampa Diretta web su: Diretta radiofonica su: Marketing e Sponsor Servizi Amministrativi Servizio Antidoping Responsabili squadra ecologica: Renzo Oldani Raffaele Babini e Silvio Pezzotta Mirco Monti e Alberto Maffi Alberto Maffi Pier Gino Roberto Casnati Attilio Bianchi Gabriele Cantele e Franco Sensi Giuliano Bizzi e Giulio Ruberti, Claudio Bernasconi e Anna Pezzi Luciano Casnati Pier Gino Anna Pezzi Mirco Monti Sunrise Media Annalisa Gianoli ciclismo-online.it radiovillagenetwork.it Anna Pezzi Alberto Caleffi e Maurizio De Bernardi Alberto Caleffi Giancarlo Bernasconi e Alberto Marocchi GIURIA Presidente Bruno Valicic UCI Commissari Gianluca Crocetti e Valeria Laguzzi Commissario moto Antonio Di Cello, Luciano Nicoletti e Daniele Gnata Giudice d arrivo Paolo Galaverna ASSISTENZA TECNICA Vetture ufficiali Autoviemme Varese Vetture neutre Shimano Medico di Gara Dr. Carlo Guardascione e Dr. Giulio Clerici Servizio Sanitario S.O.S. Seprio Radio informazione F.C.I. Speaker Alessandro Brambilla Fotografi Ufficiali Foto Studio Benati e Fotoline.org Fotofinish F.Cr.I. Staffette Motociclistiche Gruppo Motocilcisti SC Binda, Luciano Biganzoli, Silvano Brena, Livio Chinetti, Luigi Colasurdo, Roberto Colasurdo, Renzo Fantoni, Alessandro Giani, Davide Magni, Biagio Sisti, Fabrizio Sisti, FlavioTettamanti, Roberto Veronese, Antonio Zardini, Angelo Casola, Roberto Spinoni Regolatore: Carlo Parella Cambio Ruote: Shimano DIRETTIVO S.C. ALFREDO BINDA ASD Presidente Renzo Oldani Vice Presidente Roberto Casnati Segreteria Anna Pezzi Cassiere Alberto Caleffi Consiglieri Attilio bianchi, Sergio Gianoli e Pier Gino 5LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

6

7 Varese - Notizie sulla Città PALAZZO ESTENSE Sede di ritrovo e partenza della Tre Valli Varesine Palazzo Estense fu fatto costruire nella seconda meta' del XVIII secolo da Francesco III d'este, duca di Modena e signore di Varese, su disegno di Giuseppe Bianchi. Attualmente e' sede dell'amministrazione civica e il bellissimo salone estense, abituale sede del consiglio comunale, ospita anche conferenze e concerti. La facciata interna affaccia sui giardini estensi: un superbo parco all'italiana che Stendhal "Versailles di Milano". Dalla sommita' si gode uno splendido panorama sulla citta' di Varese. VILLA RECALCATI Sede della Provincia La settecentesca Villa Recalcati, sede della Provincia di Varese, si trova in una delle zone più belle di Varese, precisamente in zona Casbeno sui pendii che degradano verso il Lago. Le fonti storiche non danno purtroppo notizie precise circa il periodo in cui la villa venne costruita e l architetto che l ha progettata. Tuttavia, da un attento esame dello stile dell edificio, si può dedurre che Villa Recalcati fu costruita nel Seicento e ristrutturata nella seconda metà del Settecento. VARESE Varese è adagiata su sette colli: il Colle di Biumo Superiore ( 439 m), il Colle di Giubiano (407 m), il Colle di San Pedrino (402 m), il Colle di S. Albino (406 m), il Colle di Montalbano (411 m), il Colle Campigli ( 453 m) e il Colle dei Miogni (492 m). È attraversata, a nord-ovest, dal fiume Olona, che nasce alla Rasa di Velate in località Fornaci della Riana, al Sacro Monte di Varese. Ai suoi piedi, il Lago di Varese (328 m) con il suo isolotto, l'isolino Virginia. IL LAGO DI VARESE E L'ISOLINO VIRGINIA Attorno al 1200, si accedeva al borgo, cresciuto nell'ansa del torrente Vellone e protetto da mura, attraverso sei porte: la porta Rezzano (in fondo a Corso Marcobi, collegava con Santa Maria del Monte), la porta Regondello (nei pressi della Cavedra), la porta di San Martino (vicino alla chiesa), la porta Milano (in contrada Pozzovaghetto), la porta della Motta e la porta Campagna. Varese, che dipendeva dall'arcivescovo di Milano, fu teatro delle dispute tra Milano e Como, tra Milano e il Barbarossa, tra i Torriani e i Visconti, subì le invasioni degli svizzeri del cardinale di Sion, l'alternarsi di francesi e spagnoli al governo di Milano, le epidemie di peste (la prima del 1450 evitata con la chiusura delle porte del borgo), un terremoto (1601), ma continuava a prosperare e il mercato della Motta (che già allora si teneva il Lunedì) era uno dei più importanti della regione. 7LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

8 P A S T I C C E R I A G E L A T E R I A Alfredo Lamperti Varese Via Daverio TOP MOTO Srl Concessionaria Ufficiale Yamaha Via Sanvito Silvestro, Varese - Tel Fax

9 Attorno alla fine del '500, divenne ambita meta di villeggiatura (e di pellegrinaggi a Santa Maria del Monte) dapprima dei governatori spagnoli, poi via via di altre eminenti personalità come il conte di Savoia e Margherita d'austria. Le vecchie fortificazioni (le castellanze) cominciarono la loro trasformazione in residenze estive, attorniate da splendidi giardini. Nel 1755 giunse in visita a Varese Francesco III d'este, governatore della Lombardia, che fu ospite dei Menafoglio a Biumo Superiore. Tanto gli piacque il soggiorno che chiese a Maria Teresa d'austria di concederglieli Varese in feudo. Nonostante le proteste dei varesini che si appellarono al loro diritto di Comune Libero ottenuto nel 1538 da Carlo V, Varese passò in feudo a Francesco III con l'unica garanzia che il privilegio non sarebbe stato ereditario. La dimora di Francesco III d'este, Palazzo Estense è oggi sede del Municipio. Sorsero in quel periodo ville settecentesche in città e sulle alture vicine, tutte attorniate da splendidi giardini : Villa Menafoglio, Villa Recalcati, Villa Della Porta Bozzolo a Casalzuigno, Villa Cicogna a Bisuschio, Villa Cagnola a Gazzada. Il 9 agosto 1865 giunse a Varese il primo treno che la collegava a Milano. Le industrie si svilupparono; si crearono i primi collegamenti tranviari e ferroviari con Tradate, Saronno, Porto Ceresio, il Lago Maggiore; si incentivò il turismo con le funicolari per il Sacro Monte (1909) e il Campo dei Fiori (1911); si realizzarono il Grande Albergo del Campo dei Fiori, il Palace Hotel sul Colle Campigli, l'ippodromo. Nonostante il crescente benessere economico della popolazione, Varese si sviluppò in modo ordinato, rispettando il verde e il suo ruolo di "città giardino". Vennero costruite grandi ville con parco, ma anche le abitazioni famigliari erano attorniate da giardini. Nel 1926 Varese divenne capoluogo di provincia, sottraendo buona parte del suo territorio alla provincia di Como e Gallarate, Busto Arsizio, Saronno e località limitrofe alla provincia di Milano. DA VEDERE: - la Perinsigne Basilica di San Vittore, nel cuore dell'antico borgo medievale, è da più di un millennio la chiesa dei varesini - il Battistero, situato dietro la Basilica, è il monumento più antico di Varese - Palazzo Estense e i suoi Giardini -Villa Mirabello, sulla collinetta dei Giardini Estensi, sede dei Musei Civici - la chiesa di San Antonio, in piazza della Motta, dove anticamente si teneva il mercato, fuori dalle mura del borgo - le antiche castellanze di Biumo, Belforte, Giubiano, Bosto, Casbeno, Masnago - il Sacro Monte - il Campo dei Fiori 9LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

10

11 Regione Lombardia Roberto Maroni Presidente della Regione Lombardia La Tre Valli Varesine è da sempre uno degli eventi sportivi più importanti del calendario ciclistico internazionale, e un momento sportivo estivo che dà prestigio a tutto il territorio varesino. Una rilevanza quest anno ancora maggiore data la decisione di spostare la collocazione di questa gara al 18 settembre, a soli 10 giorni dal Mondiale di ciclismo, facendo così diventare la Tre Valli Varesine, che chiuderà il tradizionale Trittico Lombardo, una competizione premondiale. Un motivo d orgoglio ulteriore per questa corsa, per la società Alfredo Binda, per tutti noi varesini e lombardi e per un territorio, il nostro, profondamente legato al ciclismo. Uno sport di fatica e di sacrificio, che rappresenta una parte integrante della storia, della cultura e della tradizione lombarda e soprattutto varesina. Non a caso ho voluto proprio un grandissimo campione del nostro ciclismo come ambasciatore della Regione Lombardia per lo sport in occasione di Expo Milano 2015: Felice Gimondi, simbolo del nostro territorio e di questo sport duro ma allo stesso tempo affascinante, oltre che dei valori che esso incarna. 11LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

12

13 Regione Lombardia Antonio Rossi Assessore allo Sport e Giovani della Regione Lombardia La 94esima 3 Valli sarà ricordata come un edizione speciale. Innanzitutto, per la sospirata e meritata riconquista di quel ruolo di gara premondiale che le spetta e che si è guadagnata sul campo, grazie a un album dei ricordi da fare invidia a classiche più blasonate. Inoltre, il suo tracciato tornerà a snodarsi per intero sulle strade varesine, da Luino fino a Piazza Monte Grappa, accrescendo ancor più quel senso di identità territoriale racchiuso anche nel suo nome. L arrivo in centro città è sempre un idea vincente, perché portare lo sport fra la gente è il modo migliore per promuoverlo e il ciclismo, più di ogni altro, è uno sport popolare, nel senso che vive del suo pubblico e con il suo pubblico, in un coinvolgimento reciproco e assoluto. Sono dunque doppiamente contento che Regione sia ancora una volta al fianco della 3 Valli e mi complimento con gli organizzatori, che spingono sempre sui pedali perché il grande ciclismo non smetta mai di andare in scena sulle strade della Lombardia. 13LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

14

15 Provincia di Varese Dario Galli Commissario Straordinario della Provincia di Varese Inesauribile Tre Valli, in strada da 94 anni e serbatoio infinito di emozioni. Pare incredibile come, in quasi 100 anni di storia e di competizione, questa bellissima gara continua a regalare sorprese. Nelle varie edizioni sono cambiati i tracciati, i punti di arrivo e di partenza, le salite vengono di tanto in tanto miscelate, ma è l essenza, ovvero la grande passione, a fare di questo appuntamento un mix di tradizione e futuro di questo sport. E poi le nostre strade, i nostri paesaggi a fare da splendido scenario, la gente ai bordi delle strade, la carovana multicolore che apre e chiude il passaggio dei corridori. E gli uomini che stanno in sella: i campioni che hanno firmato gli l albo d oro della Tre Valli, ma anche le sorprese, corridori partiti a fari spenti e che, primi al traguardo, si sono scoperti atleti dalla grandi potenzialità. Se al mondo esiste un università del ciclismo, credo che questa sia proprio la Tre Valli per come viene disegnata e soprattutto organizzata: senso della competizione, gusto dell estetica, conoscenza tecnica di questo sport e fiuto per lo spettacolo. Una gara in linea frutto di un alchimia magica e con la varesinità come ingrediente segreto che nessun altro può avere o riuscire a copiare. Avanti, si pedala, traguardo il secolo di vita. 15LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

16

17 Comune di Varese Attilio Fontana Sindaco del Comune di Varese Ancora una volta la Tre Valle Varesine, appuntamento tradizionale dell'estate, torna sulle strade di Varese. Da più di novant anni è la corsa madre di questa terra di grandi esponenti dello sport delle due ruote, una competizione d eccellenza nel calendario ciclistico, ambita dai campioni provenienti da tutto il mondo. Quest'edizione sarà a settembre: una piccola novità in una organizzazione consolidata e rodata. A fare da cornice all evento sportivo c è la nostra terra, quella città-giardino dalle bellezze paesaggistiche mozzafiato. Una Varese non solo bella ma anche instancabile madre di campioni del ciclismo di oggi e di ieri. Anche per questo ci tengo a ringraziare tutti gli organizzatori, che con impegno e professionalità, edizione dopo edizione, promuovono una corsa che rappresenta una vetrina per le bellezze del Varesotto e un motivo di vanto per lo sport europeo. La Tre Valli insomma, gara tra le più importanti del panorama nazionale e vanto della provincia e dell intera comunità, è pronta a farci rivivere le emozioni più sincere di uno sport amato dal grande pubblico. 17LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

18 Varese - Via Broggi 7 Telefono Impresa di pulizie GLOBAL SERVICE Vendita e noleggio di MACCHINE ATTREZZATURE CARTE - SAPONI DISPENCER - RIPARAZIONE E ASSISTENZA DI TUTTE LE PRINCIPALI MARCHE VARESE - Via Uberti, 6 - Tel/fax:

19 Comune di Luino Dario Sgarbi Assessore al Bilancio del Comune di Luino Comune di Luino Per noi luinesi è un motivo d'orgoglio poter condividere con la Binda l'organizzazione della Tre Valli Varesine che per anni ha visto Luino protagonista con partenze ed arrivi. Anche quest'anno per il 2014 siamo soddisfatti del fatto che lo start della partenza sia dato a Luino da piazza Chirola. La manifestazione mostra da sempre un legame inscindibile con il territorio, accompagnandosi con un percorso tecnico, attraverso valli, paesi, città e laghi. La Tre Valli Varesine è anche espressione di sinergia, di gioco di squadra, indispensabile nello sport, ma anche nello sviluppo turistico, di quel "far sistema" che ha portato a risultati davvero vincenti. Un ringraziamento per l impegno e la competenza tecnica va al team Binda e all'avis Gruppo Ciclistico di Luino che, poggiando sull entusiasmo e la dedizione di moltissimi volontari, sono certo confermerà ancora una volta quei contenuti spettacolari che hanno resa famosa questa manifestazione che come sempre mette in evidenza la nostra bella cittadina. 19LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

20

21 Camera di Commercio di Varese Renato Scapolan Presidente della Camera di Commercio di Varese Una vera e propria classica che quest anno recupera il suo posto nel calendario internazionale: quello di una competizione che diventa ultima e decisiva per le scelte dei commissari tecnici delle varie nazionali prima dei Mondiali. Ritorna dunque quella Tre Valli Varesine che è la corsa madre della nostra terra, casa di grandi esponenti dello sport delle due ruote: uno su tutti, il primo campionissimo, Alfredo Binda. Una Tre Valli che all indubbio fascino sportivo abbina il merito di valorizzare le bellezze varesine: permette infatti di far conoscere ai tanti appassionati di ciclismo - sia a coloro che la seguono di prima persona, sia a quelli che ne ammirano lo spettacolo in televisione - tutti quei luoghi ricchi di fascino naturalistico e architettonico che rendono unica la nostra terra. Un plauso vada quindi, ancora una volta, alla Società Ciclistica Alfredo Binda che con tanto impegno e tanta professionalità promuove questa importante competizione. Di anno in anno l ha resa un evento ad altissimo livello, grazie al quale gli amanti della bicicletta possono conoscere i nostri percorsi, tanto variegati quanto belli sul piano sia ambientale che tecnico, nonché apprezzare l ospitalità che i nostri bikehotel possono garantire loro grazie anche alle progettualità messe in campo dalla Camera di Commercio insieme alle associazioni di categoria. 21LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

22

23 Agenzia del Turismo di Varese Paola Della Chiesa Direttore dell Agenzia del Turismo di Varese Lo sport accende il nostro territorio e porta Varese e la sua provincia ben oltre i confini geografici. Accade anche con la Tre Valli, appuntamento tradizionale atteso da chi ama il ciclismo e abita la nostra provincia, ma anche da appassionati di tutta Italia. Questa gara è un must per chi pratica questo sport, perché può misurare le proprie qualità e anche per noi che facciamo promozione del territorio. Il volano e il richiamo della Tre Valli sono, oltre che forti, unici: in un solo giorno, infatti, le zone più belle e affascinanti della nostra provincia vengono illuminate dal passaggio della corsa. E la il fascino di queste terre non lascia certo indifferenti: sono convinta che anche i corridori, magari per qualche secondo, riescono a gustarsi scorci e paesaggi. E se la Varese vista dal vivo regala splendide emozioni, quella che i telespettatori possono ammirare in televisione appare incantevole. E non è fiction, non c è trucco e non c è inganno, ma solo la realtà di luoghi ancora poco conosciuti, ma che uno sport popolare come il ciclismo sta contribuendo a portare alla ribalta nazionale e internazionale. Per questi motivi l Agenzia del Turismo in questi anni ha rafforzato la sinergia con gli organizzatori, condividendo l ambizioso traguardo di far vedere al mondo quanto la nostra provincia meriti di essere visitata, scoperta e vissuta. Un lavoro iniziato qualche anno fa e con risultati più che soddisfacenti, grazie al nostro impegno, ma soprattutto al nostro patrimonio ambientale, culturale e architettonico che ha dimostrato di sapersi esaltare a ogni passaggio del gruppo o alla fuga del ciclista che punta all arrivo in solitario. 23LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

24

25 Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco Presidente Federazione Ciclistica Italiana Il Trittico lombardo è da alcuni anni il cantiere destinato all allestimento e al varo della Nazionale azzurra che sarà schierata ai mondiali. Quest anno si può ben dire che la strada per Ponferrada passa da Varese. Infatti, la Tre Valli è l ultima delle tre classiche in calendario. A soli dieci giorni dall appuntamento in Spagna sarà il test decisivo per gli atleti che Davide Cassani tiene sotto osservazione da parecchio tempo. Il finale del percorso è stato adattato alle caratteristiche di quello iridato in base ai suggerimenti del CT accolti di buon grado dai dirigenti della Società Ciclistica Alfredo Binda, che ringrazio per la disponibilità mostrata. La loro collaborazione consentirà di trarre dalla 94^ Tre Valli Varesine le indicazioni utili per mettere a punto la migliore Nazionale possibile, formata dai corridori che avranno dimostrato a Varese di poter rappresentare nel modo più degno il ciclismo italiano al prossimo Campionato del Mondo. Sarà perciò un edizione da seguire con estremo interesse. Il presidente Oldani e il suo staff hanno raddoppiato l impegno e preannunciano con giusto orgoglio emozioni e spettacolo nel centro di Varese e su un percorso che nel 2008 si è vestito dell iride. Forza Azzurri, tutta l Italia del pedale è al vostro fianco e vi sostiene! 25LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

26

27 Regione Insubrica Massimo Nobili Presidente Regione Insubrica Forte e antico è il legame che unisce la terra insubre alla passione per la bicicletta. Sarà che in questa regione di laghi e montagne, se si amano le due ruote bisogna avere fiato e muscoli da vendere, perché in sella non si sale per pedalare senza salite. Da queste parti bisogna essere passisti-scalatori e non temere la fatica. Eppure il ciclismo è in Canton Ticino e nelle province di Varese, Como, Lecco, Novara e Verbano Cusio Ossola tra gli sport più amati, perché così in linea con la tempra e il carattere della sua gente, ostinata e laboriosa, che non fa le cose come vengono, ma cerca, piuttosto, di farle bene. A riprova di ciò è il numero, davvero esteso, di amatori che incontriamo sulle nostre strade in qualsiasi stagione dell anno; di professionisti i cui nomi sono incisi nell albo d oro del ciclismo di tutti i tempi, di giovani promesse e campioni affermati che nati e cresciuti, anche agonisticamente, in terra insubre oggi gareggiano nelle principali competizioni mondiali. E poi vi è la schiera dei tifosi e spettatori che quest anno, come sempre, non mancheranno di seguire, appassionarsi e partecipare - a diversi livelli, non da ultimi organizzativi - al Trofeo Regio Insubrica, che si snoderà in uno scenario a noi caro e famigliare, ma bello per tutti e che verrà proposto a un pubblico internazionale attraverso le immagini restituite dalle riprese televisive. Dunque un appuntamento di sport e turismo (binomio davvero efficace) imperdibile, che la nostra Comunità di lavoro non può che sostenere e applaudire. 27LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

28 LG t güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG 28 Regolamento Speciale di Gara ART- 1: ORGANIZZAZIONE La 94 ^ Tre Valli Varesine è coorganizzata da: S.C. Binda A.S.D. P.zza Milite Ignoto, Varese Tel Fax mobile ( Sig. Renzo Oldani ) e dal Comune di Varese. Secondo i regolamenti dell Unione Ciclistica Internazionale. Si disputa il 18 Settembre2014. La direzione di gara è affidata ai Sig.ri Raffaele Babini, Silvio Pezzotta Il collegio dei Commissari è composto dai Sig. Presidente Bruno Valcic Componenti Gianluca Crocetti - Valeria Laguzzi Giudice Arrivo Paolo Galaverna Comp. Moto Antonio Di Cello - Luciano Nicoletti - Daniele Gnata ART- 2: TIPO DI PROVA La prova è riservata alla categoria uomini Elite con contratto ed è iscritta al calendario UCI Europe Tour in classe 1 HC. In conformità alle norme UCI vengono assegnati i punti per il ranking UCI Continental Men Elite con il seguente punteggio: dal 1 al 15 punti ART- 3: PARTECIPAZIONE In conformità al art del regolamento UCI, alla prova sono ammesse le seguenti Squadre: UCI PRO TEAM (max 70%), Squadre continentali professionali UCI, Squadre continentali UCI del paese dell organizzatore, Squadra Nazionale del paese dell organizzatore. Conformemente all'articolo del regolamento UCI, le squadre sono composte da un minimo di 5 (cinque) a un max di 8 (otto) corridori. In ogni caso l'organizzatore, al fine di salvaguardare l'immagine e la reputazione della propria gara, si riserva il diritto di rifiutare, fino al momento della partenza, i corridori o i Gruppi Sportivi che con i propri atti o dichiarazioni dimostrassero di venir meno ai principi della lealtà sportiva, agli impegni assunti e previsti dal paragrafo del regolamento UCI. Inoltre nel caso che i corridori o il Gruppo Sportivo venissero meno, nel caso della manifestazione, ai principi di cui al precedente capoverso, l'ente Organizzatore, in accordo con il Collegio di giuria, si riserva anche il diritto di escluderli dalla corsa in qualsiasi momento. ART- 4: ISCRIZIONI Vanno indirizzate a: S.c. Binda Tel e Fax Sig. Piero Pieroni 0039/ , in conformità dell articolo utilizzando i bollettini d'iscrizione compilati e sottoscritti dai gruppi sportivi. ART- 5: SEGRETERIA - QUARTIERTAPPA La segreteria entra in funzione il giorno 15 Settembre dalle ore contemporaneamente alla Coppa Ugo Agostoni - Giro delle Brianze ed al Gran Premio Banca di Legnano - Coppa Bernocchi presso il Palazzo Leone Via Girardelli,10 Legnano (MI) La conferma dei partenti e il ritiro dei numeri da parte dei responsabili delle squadre, si terrà presso la segreteria dalle ore alle ore La riunione dei Direttori Sportivi, organizzata secondo l'art del regolamento UCI in presenza del Collegio di Giuria, si terrà alle ore negli uffici di Palazzo Leone Via Girardelli 10 Legnano (Mi). La segreteria di partenza di partenza si terrà il giorno 18 Settembre 2014 presso Comune di Luino Piazza Crivelli Serbelloni 1. La segreteria d arrivo si terrà il giorno 18 Settembre presso Camera di Commercio di Varese Piazza Montegrappa. ART- 6: RITROVO DI PARTENZA Il raduno dei corridori e la firma del foglio di partenza si tiene dalle ore 09.00del a Luino, presso Viale Dantechiusura foglio firma ore La partenza ufficiale avverrà in Viale Dante(Luino)(Km 0) alle ore ART- 7: PERCORSO DI GARA La gara si svolge secondo le allegate tabelle chilometrica generale, planimetria e altimetria generale e ultimi tre chilometri, ubicazione zona di partenza e zona di arrivo ART- 8: RADIO CORSA Le informazioni in corsa sono trasmesse sulla frequenza MHz ART- 9: ASSISTENZA TECNICA Il servizio di assistenza tecnica in conformità con l articolo del regolamento UCI è assicurato dal team Shimano con 3 vetture debitamente equipaggiate. ART- 10: RIFORNIMENTO È stabilito un posto di rifornimento fisso Località Varese dal Km al Km Il rifornimento è consentito da personale appiedato, all interno delle zone previste, e dalle vetture dei team in base alle normative UCI. ART- 11: PREMI I premi sono così assegnati ai primi 20 corridori classificati: Il totale montepremi attribuito per la prova è di ART- 12: TEMPO MASSIMO Sono classificati tutti i corridori arrivati entro un limite di tempo del 8% da quello del vincitore. Il limite di tempo può essere aumentato, in caso di circostanze eccezionali dal Collegio di Giuria in accordo con l Organizzatore. ART- 13: CERIMONIALE Secondo l'art del regolamento UCI devono presentarsi alla cerimonia protocollare i seguenti corridori: i primi 3 classificati della prova. Essi devono presentarsi entro 10 minuti dal loro arrivo. Il vincitore della gara deve obbligatoriamente presentarsi in sala stampa. ART- 14: CONTROLLO MEDICO Il regolamento antidoping dell UCI e della legge Italiana si applicano integralmente. Il controllo medico avrà luogo a Varese, presso Camera di Commercio di Varese Piazza Montegrappa e sarà segnalato con appositi cartelli. ART- 15: SANZIONI Sono applicabili solamente le tabelle di penalità dell UCI ART- 16: DEVIAZIONE VEICOLI La deviazione di tutti i mezzi al seguito è obbligatoria (Via Verdi m 400 dall arrivo a destra). ART- 17 RISPETTO DELL AMBIENTE La 94^ Tre valli Varesine è un evento armoniosamente integrato con l ambiente per promuovere una immagine più verde del ciclismo. Per minimizzare il negativo impatto sull ambiente e i danni che l evento può causare al territorio nel quale si svolge la corsa, l organizzazione ha predisposto nella zona di rifornimento fisso dei contenitori per la raccolta dei rifiuti che invitiamo le squadre ad utilizzare. Inoltre l organizzazione provvederà con proprio personale specializzato al termine della manifestazione al recupero di eventuali rifiuti abbandonati in corsa dagli atleti. E vietato abbandonare rifiuti dai veicoli al seguito della corsa. Nell area di partenza e di arrivo è prevista la raccolta differenziata dei rifiuti. Si ricorda inoltre a tutti i sig. DS che i loro atleti, e loro stessi, devono rispettare le condizioni generali riguardanti l ecologia e la salvaguardia dell ambiente, evitando il lancio fuori strada di borracce e sacchetti, nel rispetto anche dell art UCI. ART- 18: SERVIZIO MEDICO Il servizio medico al seguito sarà svolto dal Dr. Carlo Guardascione che assumerà tutte le responsabilità connesse al servizio stesso, si avvarrà di personale abilitato a bordo di 2 ambulanze di cui una equipaggiata per interventi di rianimazione e da una auto medica. L elenco dei centri ospedalieri interessati alla gara è riportato nella guida tecnica. ART- 19 ETICA SPORTIVA I corridori, per il fatto di partecipare alla gara, devono essere consapevoli dei loro doveri sportivi e delle sanzioni sancite per eventuali frodi od infrazioni. ART- 20: VEICOLI SQUADRE Ogni squadra non potrà avere in corsa più di una vettura. Possono seguire la corsa solo le persone annunciate all atto del ritiro dei contrassegni dal titolare del rispettivo automezzo. Eventuali modifiche o aggiunte devono essere notificate al Direttore di Corsa. I conducenti delle auto e delle moto accreditate devono rispettare le norme del regolamento UCI, ed in ogni caso le norme del codice della strada, devono altresì sottostare alle disposizioni del direttore di corsa e dei suoi collaboratori. Non possono seguire la corsa persone che non abbiano funzione riconosciute dagli organizzatori e inerenti ai vari servizi, né persone di minore età. Tutti gli automezzi ammessi al seguito dovranno essere muniti di apparecchi radio collegati sulla frequenza di radio corsa MHz ART- 21 RESPONSABILITA Nessuna responsabilità di alcuna natura fa capo alla società organizzatrice ed a coloro che con la stessa collaborano, per danni derivati da incidenti prima, durante e dopo la corsa a spettatori e persone in genere, anche se estranee alla manifestazione stessa, a dipendenza di azioni non messe in atto dall organizzazione medesima. ART- 22: DIREZIONE DI CORSA La corsa si svolge sotto il controllo del Direttore di corsa Sig Raffaele Babini, che ha la competenza di assumere in accordo con il presidente del collegio dei commissari Sig.Bruno Valcic ogni decisione che ritenga necessaria per assicurare un regolare svolgimento della corsa e preservare la sicurezza dei partecipanti. Il presidente del collegio dei Commissari assume la direzione ed il controllo sportivo della corsa. Tuttavia ogni decisione nello svolgimento della corsa che concerne la sicurezza di tutti i partecipanti è di esclusiva competenza del Direttore di Corsa. ART- 23 : NORME DI RINVIO Per quanto non contemplato nel presente regolamento vige il regolamento sportivo dell UCI, della Federazione Ciclistica Italiana e le disposizioni di legge dello Stato Italiano, a cui appartiene la società organizzatrice. S.C Binda A.S.D.

29 Reglement particulier ARTICLE 1 - ORGANISATION La 94éme Tre Valli Varesine est coorganisée par: S.C. Binda P.zza Milite Ignoto, 4 Cap Varese Tel Fax mobile (Renzo Oldani) selon les règlements de l Union Cycliste Internationale. Elle se dispute le 24 septembre La direction de l organisation est confiée à M. Raffaele Babini et à M. Silvio Pezzotta. Le collège des commissaires est composé par: Presidente Bruno Valcic Componenti Gianluca Crocetti - Valeria Laguzzi Giudice Arrivo Paolo Galaverna Comp. Moto Antonio Di Cello - Luciano Nicoletti - Daniele Gnata ARTICLE 2 - TYPE D ÉPREUVE L Epreuve est réservée aux athlètes de la catégorie Hommes Elite avec contrat et est inscrite au calendrier UCI Europe Tour classe 1 HC. Conformément au Règlement UCI seront attribués les points pour le ranking UCI Continental Men Elite avec le score suivants: Du 1er au 15éme points ARTICLE 3 - PARTICIPATION Conformément à l article du Règlement UCI, l épreuve est ouverte aux Equipes suivante: UCI Pro Tour Teams (max 70%) Equipes Continentales Professionnelles UCI Equipes Continentales UCI du pays de l organisateur Equipes Nationale du pays de l organisateur. Conformément à l article du Règlement UCI, le nombre des coureurs par équipe est de minimum 5 et de maximum 8 coureurs. Dans tous les cas de figure au fin de sauvegarder le prestige et la réputation de sa manifestation, les Sociétés Organisatrices se réservent le droit de récuser, et ce jusqu au moment du départ, les coureurs ou les Groupes Sportifs qui par leurs actes ou leurs déclarations manqueraient aux principes du fair-play sportif résultant des engagements pris et prévus au paragraphe du Règlement de l UCI. En autre, dans le cas ou les coureurs ou les Groupes Sportifs dérogeraient durant l épreuve aux principes figurant au paragraphe ci-dessus, les Sociétés Organisatrices, en accord avec le Collège des Commissaires, se réservent le droit de les exclure immédiatement de la course. ARTICLE 4 - INSCRIPTIONS Doivent être adressée à: S.c. BINDA Tel e Fax Sig. Piero Pieroni 0039/ Conformément à l article avec les bulletins d'engagement dûment remplis et signés par les groupes sportifs. ARTICLE 5 - PERMANENCE La Permanence entre en fonction le 15 septembre de h à h, en même temps que le «Gran Premio Banca di Legnano Coppa Bernocchi et Coppa Ugo Agostoni Giro delle Brianze» dans le «Palazzo Leone», situés Via Girardelli 10 Legnano (MI) La confirmation des partants et le retrait des dossards par les responsables d équipes se fait à la permanence des 15,00 heures aux La réunion des Directeurs Sportifs, organisée selon l article du Règlement UCI, en présence du Collège des Commissaires est fixée à 17,00 heures chez la salle de «Palazzo Leone». La permanence du départ se tien le jour chez le bureaux de la Mairie Luino Piazza Crivelli Serbelloni 1. La permanence d'arrivée aura lieu le jour chez le Camera di Commercio di Varese Piazza Montegrappa. ARTICLE 6 - RASSEMBLEMENT DE DÉPART Le rassemblement de départ avec la signature des coureurs est fixé à 09,45 heures du à Luino Viale Dante. Fermeture des signatures à heures. Départ à heures. ARTICLE 7 - PARCOURS DE COURSE La course se déroule selon les tableaux annexes, Kilométrique général, planimétrie et altimétrie générales et des trois derniers Kilomètres, zones de départ et d arrivée ARTICLE 8 - RADIO TOUR Les informations en course sont émises sur la fréquence 149,850 Mhz. ARTICLE 9 - Assistance Technique neutre Le service d assistance technique en conformité avec l'article du Règlement UCI est assuré par le Team Shimano avec trois voitures dûment équipées. ARTICLE 10 - RAVITAILLEMENT On a prévu une zone de ravitaillement fixe en localité Varese du Km au Km Le ravitaillement est permis seulement aux personnel à pied, dans la zone prévu et des voitures des teams selon la norme UCI. ARTICLE 11 - PRIX Les prix suivante seront attribués au premier 20 coureurs classifiès: Il totale montepremi attribuito per la prova è di ARTICLE 12 - DÉLAIS D ARRIVÉE Tous les coureurs arrivant dans un délai dépassant le 8% du temps du vainqueur n est plus retenu au classement. Le délai peut être augmenté en cas des circonstances exceptionnelles par le Collège des Commissaires, en consultation avec l organisateur. ARTICLE 13 - CÉRÉMONIE PROTOCOLAIRE Selon l'art du Règlement UCI les coureurs suivants doivent se présenter à la cérémonie protocolaire: les 3 premiers de l'épreuve Ils doivent se présenter entre 10 minutes de l'arrivée. Le vainqueur doit obligatoirement se présenter à la salle de presse. ARTICLE 14 - ANTIDOPAGE Le Règlement antidopage de l UCI et de la législation italienne s applique dans tout son intégralité. Le contrôle antidopage aura lieu à Varese chez de Chambre de Commerce de Varese, et sera signalé avec panneaux appropriés. ARTICLE 15 - PÉNALITÉS Le barème des pénalités UCI est la seule applicable. ARTICLE 16 - DÉVIATION VOITURES La déviation des voitures suiveuses est obligatoire ( 400 métrés à droite avant la ligne d arrivée en Via Verdi). ARTICLE 17 - RESPECT DE L ENVIRONEMENT: La 94éme Tre Valli Varesine est un événement bien intègrè avec l environnement et pour la promotion d une image plus verte du cyclisme. Pour réduire l impacte sur l environnement et les dommages que l événement peux provoquer sur le territoire de déroulement de la corse, l organisation a prévu dans la zone de ravitaillement fixe des container pour la récolte déchets, et on invite à l utilisations de la part des équipes. Les personnels de l organisation à la fin de la manifestation récupéreront les déchets abandonnés par les athlètes. Il est interdit d abandonner des déchets de la part de voitures à la suite de la course. Dans la zone de départ et arrivée est prévus la récolte diffèrent des déchets. On rappelle aux DS et aux athlètes le respect des conditions générales de l environnement et de ne lancer pas bidons et musettes, dans le respect de l art UCI. ARTICLE 18 - SERVICE MÉDICALE Le service médicale à la suite de la course est assuré par le Dr. Carlo Guardascione qui prendra tous les responsabilités liée au service avec du personnel apte à bord de deux ambulances dont une équipée pour intervention de réanimation et une voiture médicale. La liste des hôpitaux est intégré dans la guide technique. ARTICLE 19 - ETIQUE SPORTIFS Les coureurs, du fait qu'ils participent à la course, doivent être conscients de leurs devoirs sportifs et des sanctions qui sont infligées pour les fraudes et pour les infractions. ARTICLE 20 - VOITURES DES ÉQUIPES Chaque équipe ne pourra disposer en course que d une seule voiture. Ne pourront en outre suivre que les personnes déclarées au moment de la remise des attestations par le titulaire de chacun des véhicules. Toute modification ou ajout éventuels devront être signalés aux Directeurs d Organisation. Les conducteurs des véhicules et des motos accréditées devront respecter les normes du Règlement UCI et en tout façon les normes du code de la route. Ils devront, en outre, se soumettre aux directives du Directeur de la Course et de ses collaborateurs. Ne sont pas autorisées à suivre la course les personnes n ayant aucune fonction reconnue par les Organisateurs et relatifs aux divers services, de même que les mineurs d âge. La totalité des véhicules admis à la caravane devra être équipée de récepteur radio connecté sur la fréquence du radio tour MHz. ARTICLE 21 - RESPONSABILITÉ Les Sociétés Organisatrices ne peuvent pas en aucun cas être tenues responsables de quelque dommage que se soit dérivant d accident survenus avant, pendant et après la course à des spectateurs ou des personnes en général, même si étrangères à la manifestation et découlant d actions ne pouvant être attribués aux Organisateurs mêmes. ARTICLE 22 - DIRECTION DE COURSE L épreuve se déroulera sous le contrôle du Directeur de l Organisation Monsieur Raffaele Babini. qui aura la compétence de prendre, en accord avec le Président du Collège des Commissaires Monsieur Bruno Valcic, toutes décisions estimés nécessaires pour assurer le déroulement régulier de l épreuve et préserver la sécurité des participants. Le Président du Collège des Commissaires, avec la collaboration des autres Commissaires, assurera la direction et le contrôle sportif de la course. Toutefois chaque décision au cours de l épreuve, au sujet de la sécurité de tous les participants à la course est de compétence exclusive du Directeur de l Organisation. ARTICLE 23 - RÈGLES DE RENVOI Pour tous non contemplé dans le présente règlement sont applicables les Règlements UCI, FCI et de l Etat Italien auquel appartient la société organisatrice. 29LGt güx itää itüxá Çx DK áxààxåuüx ECDG

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23

GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 GARA CICLISTICA per ELITE e UNDER 23 domenica 7 Ottobre 2012 - ore 9.45 GORLE - BERGAMO ARRIVEDERCI alla 42a Settimana Ciclistica Bergamasca dal 2 al 7 settembre 2013 REGOLAMENTO SPECIALE DI CORSA SU STRADA

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A.

Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010. Soci Fondatori. - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. 01 Siamo una Fondazione di partecipazione dal settembre 2010 Soci Fondatori - Azienda di Servizi Ambientali Quadrifoglio S.p.A. - Associazione Partners di Palazzo Strozzi Promossa da 02 MISSION Volontariato

Dettagli

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE

Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE Cycling Marathon SPORT INFORMATION GUIDE 1 INDICE INDICE...2 1. Date degli eventi... 2 2. Percorso... 3 3. L area dei Paddock... 4 4. Organizzazione... 5 5. Regolamento 12H Cycling Marathon... 6 Safety

Dettagli

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO

REPORTAGE/Nuove sfde. Israele che pedala UN MAR MORTO REPORTAGE/Nuove sfde Israele che pedala UN MAR MORTO PiENO di vita 74 bambini, donne, professionisti: tutti insieme per provare il fascino di viaggiare in bici attraverso un deserto unico, con partenza

Dettagli

ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE

ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE ENTRY FORM/ISCRIZIONI SQUADRE ITALIANE Il Comitato Organizzatore dell INTERNATIONAL SWIM MEETING AZZURRI D ITALIA ha il piacere di informare le Nazioni interessate, le Squadre e gli Atleti che la manifestazione

Dettagli

47 Anno Domini Triathlon Festival

47 Anno Domini Triathlon Festival 47 Anno Domini Triathlon Festival Campionati Italiani Assoluti di Triathlon Sprint Staffetta a squadre Coppa Crono a Squadre Sabato 05 ottobre 2013 Domenica 06 ottobre 2013 Parco Le Bandie, Lovadina (TV)

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Gran Fondo PUNT DEL DIAU

Gran Fondo PUNT DEL DIAU LANZO TORINESE - SABATO 04 OTTOBRE 2014 Gran Fondo PUNT DEL DIAU REGOLAMENTO LA GARA GRAN FONDO DI CORSA IN MONTAGNA PUNT DEL DIAU avrà una lunghezza di circa km.25 e un dislivello positivo di circa 1450

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE. Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR

ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE. Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR ANNEE SCOLAIRE 2013-2014 ACADEMIE D AIX-MARSEILLE Evaluations en fin de classe de troisième lv2 ITALIEN DOCUMENT PROFESSEUR Compréhension de l oral CONSIGNES Début de l épreuve : Appuyez sur la touche

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Nome del concorrente - Competitor's name :...

Nome del concorrente - Competitor's name :... MODULO DI RICHIESTA DI MATERIALE SUPPLEMENTARE ADDITIONAL MATERIAL ORDER FORM Il materiale e i documenti compresi nella tassa di iscrizione sono elencati nell'appendice VI del 2015 FIA WRC Sporting Regulations

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

CALENDARIO NAZIONALE CICLISMO PARALIMPICO 2015

CALENDARIO NAZIONALE CICLISMO PARALIMPICO 2015 22 febbraio Misano Adriatico (RN) 1 Misano Circuit Grand Prix organizzazione C.O. Giro d Italia info@girohandbike.it 348.2856213 www.girohandbike.it Cod fatt k 0001 ID fatt k 67047 1 marzo Treviso Gara

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo

1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo 1. E indispensabile da sapere! Les must 1. Sì, è piacevole cominciare con la parola di assenso: sì Oui 2. A volte però non c è scelta, e siamo costretti a dire no... chi vi sente capisce subito che per

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958)

Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone opere e di intensa carità. Papa Giovanni XXIII (28 dicembre 1958) NOTIZIARIO PARROCCHIALE Anno XC - N 8 dicembre 2012 - L Angelo in Famiglia Pubbl. mens. - Sped. abb. post. 50% Bergamo Natale del Signore: annuncio di unità e di pace su tutta la terra: tempo di buone

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it -

Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - Hotel Parco dei Principi Lungomare Zara - Giulianova (TE) - Tel. 085 8008935 - Fax 085 8008773 www.giulianovaparcodeiprincipi.it - info@giulianovaparcodeiprincipi.it La Vostra Vacanza Benvenuti La Famiglia

Dettagli

Cliquer ici pour accéder aux tarifs et à la licence

Cliquer ici pour accéder aux tarifs et à la licence Pigafetta, Filippo (1533-1604). Relatione del reame di Congo et delle circonvicine contrade, tratta dalli scritti e ragionamenti di Odoardo Lopez portoghese per Filippo Pigafetta,... 1591. 1/ Les contenus

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

CALENDARIO NAZIONALE CICLISMO PARALIMPICO 2015

CALENDARIO NAZIONALE CICLISMO PARALIMPICO 2015 22 febbraio Misano Adriatico (RN) 1 Misano Circuit HandBike Grand Prix organizzazione C.O. Giro d Italia HandBike info@girohandbike.it 348.2856213 www.girohandbike.it 0001 67047 1 marzo Treviso Gara Nazionale

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar.

Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutt uno con la natura: godetevi le squisite specialità di speck e salumi dalle falde del Massiccio dello Sciliar. Tutto il fascino delle montagne dell Alto Adige, catturato nelle specialità L Alto Adige,

Dettagli

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso

PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso PIAN DELLE BETULLE - L'ultimo Paradiso L'ULTIMO PARADISO Lasciarsi alle spalle la vita caotica della città a partire alla volta di località tranquille, senza rumori nel completo relax sentendosi in paradiso,

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

ISERNIA. Il ponte ferroviario

ISERNIA. Il ponte ferroviario ISERNIA Caparbia, questo sembra Isernia: quanta determinazione dev essere costato far arrivare il treno nella parte alta della città, quanta opera di convincimento per ottenere un viadotto così grandioso

Dettagli

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino

Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino Cantiere Pastiglie Leone Rita Miccoli Cell. 335.80.22.975 r.miccoli@studioimmobiliareregina.it www.studioimmobiliareregina.it Studio Immobiliare Regina srl Via Villa della Regina n 1 10131 Torino RINASCE

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

SMART MOVE: un autobus per amico

SMART MOVE: un autobus per amico SMART MOVE: un autobus per amico "SMART MOVE" è la campagna internazionale promossa dall'iru (International Road Transport Union) in tutti i Paesi europei con l'obiettivo di richiamare l'attenzione di

Dettagli

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA

NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA FEDERAZIONE ITALIANA VELA Settore Programmazione Attività Sportiva Nazionale NORME GENERALI PER L ATTIVITA SPORTIVA NAZIONALE ORGANIZZATA IN ITALIA Edizione 2009 (versione n. 15 con variazioni del 25.03)

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO

ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO ANNUNCI SEGRETERIA NUOTO Le comunicazioni che seguono sono suggerimenti che serviranno ad una buona gestione della Manifestazione e ad ottenere una uniformità interpretativa in tutte le gare. Sono suggerimenti

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi

Scuola fiorentina. Figura 1: Scuola del Cuoio nel 1950. Figura 3: Il corridoio della Scuola del Cuoio nel 1950 ed oggi La Scuola del Cuoio è stata fondata dopo la Seconda Guerra Mondiale grazie alla collaborazione dei Frati Francescani Minori Conventuali della Basilica di Santa Croce e delle famiglie Gori e Casini, artigiani

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015

Ospitalità stagione sportiva 2014-2015 Ospitalità STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 BENVENUTI A SAN SIRO Il nuovo modo di vivere la partita Amala e colora un emozione di nero e d azzurro. Inter Corporate 2014-15 è l esclusivo programma di Corporate

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

BANDO DEV REPORTER NETWORK

BANDO DEV REPORTER NETWORK BANDO DEV REPORTER NETWORK Premessa La Federazione Catalana delle Ong per lo Sviluppo (FCONGD), il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) e la Rete Rhône-Alpes di appoggio alla cooperazione (RESACOOP) realizzano

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015 ORDINE DEI SANTI MAURIZIO E LAZZARO Delegazione Gran Magistrale della Sardegna SANTA MESSA IN ONORE ED ALLA PRESENZA DI SUA EMINENZA REVERENDISSIMA IL CARDINALE LUIGI DE MAGISTRIS CAGLIARI, 22-02-2015

Dettagli

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo

TONNARA di SCOPELLO Comunione Tonnare Scopello & Guzzo Vi preghiamo di tener presente che le sistemazioni offerte sono in linea con lo spirito del luogo, lontane dal comfort e dagli standard delle strutture ricettive. In particolare, alcune abitazioni hanno

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F

XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F. GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F MAGGIO 2015 VENERDÌ 1 ODERZO (TV) Piazza Grande XX ODERZO CITTA' ARCHEOLOGICA Corsa internazionale su strada Juniores/Promesse/Seniores M/F GLADIATORVM RACE Corsa su strada Seniores M/F XIX Trofeo Mobilificio

Dettagli

Matrimonio alle Seychelles

Matrimonio alle Seychelles Benvenuti nella nostra pagina Matrimoni! Qui potrete definire ogni dettaglio per il Vostro meraviglioso matrimonio a Praslin, La Digue o in qualsiasi piccola isola delle Seychelles, scegliendo sia le decorazioni

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014)

ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) Protocollo RC n. 28105/14 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 30 DICEMBRE 2014) L anno duemilaquattordici, il giorno di martedì trenta del mese di dicembre, alle

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA

COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA COMUNE DI CAMPIONE D ITALIA REGOLAMENTO DI GIOCO DELLA ROULETTE (al Casino Municipale di Campione d Italia) adottato con delib. C.C. n. 83 del 2.12.1993 approvata dal CRC con atto n. 13 in data 4.1.1994

Dettagli

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA

LA guida DI CHI è ALLA GUIDA la guida DI CHI è alla guida SERVIZIO CLIENTI Per tutte le tue domande risponde un solo numero Servizio Clienti Contatta lo 06 65 67 12 35 da lunedì a venerdì, dalle 8.30 alle 18.00 o manda un e-mail a

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello

alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE Atelier Castello alberi PER I GIARDINI DEL FILARETE novantanove Atelier Castello o- vata- ove alberi ABBIAMO RIDOTTO L AREA PEDONALE DELIMITANDO I BRACCI A FILO DELLE TORRI DEL CASTELLO. IN QUESTO MODO LA PIAZZA CON I

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Resellers Kit 2003/01

Resellers Kit 2003/01 Resellers Kit 2003/01 Copyright 2002 2003 Mother Technologies Mother Technologies Via Manzoni, 18 95123 Catania 095 25000.24 p. 1 Perché SMS Kit? Sebbene la maggior parte degli utenti siano convinti che

Dettagli

Comune di Massa Lombarda

Comune di Massa Lombarda CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AFFARI GENERALI RESPONSABILE: CANTAGALLI PAOLO 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Affari Generali 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura

Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura ABBONATI RIVISTE ONLINE! TROVA AZIENDE EDILBOX CONTATTI HOME NEWS! AZIENDE ECONOMIA EDILIZIA IMMOBILI APPUNTAMENTI! LEGGI & NORME Grande distribuzione contro piccola? Quello che conta è la bravura CERCA

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO

ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO 1 2. Economia e società nel mondo romano-germanico. ECONOMIA E SOCIETÀ NEL MONDO ROMANO-GERMANICO mondo romano germanico mondo bizantino mondo arabo Cartina 1 UN MONDO CON MOLTI BOSCHI, POCHI UOMINI E

Dettagli

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore

un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore un brand nato pensando a Voi, con l Italia nel cuore VOI esprime sia una dedica ai nostri graditissimi ospiti, destinatari delle nostre attenzioni quotidiane, sia l acronimo di VERA OSPITALITÀ ITALIANA,

Dettagli

Comitato Regionale del Piemonte

Comitato Regionale del Piemonte Il Comitato Regionale ha programmato anche per quest anno il Progetto Giovani, il cui Regolamento Nazionale presenta una novità importante riguardante le sedi di svolgimento che saranno abbinate alle tappe

Dettagli