YEniìALE li.2c{ iurì4

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "YEniìALE li.2c{ iurì4"

Transcript

1 ,,TALTS }JTG ]} {S T JTì\'{J YEnìALE.2{ Urì4 Press f sttut AT RSì d AS.t 1)L:F, 'nr 2-0t- g,:rrr. 26, e rse d mgg, e re 5:30, s sn runt Rvs t-e ntj tìe'rnlrtu A'S r. 3 prv ì ASLt PEÌ.J.. run:ne s s,,,ge prss.:eqrete. Revsr sn: nre rtrt ìrppest::zt Assrz./'r snzt GLSTPPE LREDAA,{RS PAVA {rrs er e 'E,nm e d [' rlrz ( \,1L-.1') 'nstr ' struzn. de 'Unverstà e te Rer (MUR) Pr,:sente Presente Assste sedut DSGA Ghn. Revsr s runsn per "esrne de nt nsnntv 2014 sens de"rt. 58, mrn 4 de Regment mrrnstrtv-ntbe ret d D.. 1'febbr 2001,n.44 e predn, pertnt, svìgment de segunt ntr : nt Fnnzr (Md. H). Esnte rezne ustrttt predspst d Drgente sst 2. rretezz mde 3,4ttendbtà deg tertnrent d etttrt e deg ntpegn d spest 1. Assunzne d ntpegn ne rn de retv stnzment J. Regre husur defnd mtnute spese 6. Regrtà de gestne fnnzr e erenz rspet prgrtmrn(:tne 7. Rspett vn desnznef.nnzment 8. rret ndzne dt de Prgrmmzne dejìntv 9 rrspndenz de dt rprtt n br e e srtture ntb 10. erenz ne mpzne de mde H Stuzne Resdu (Md. -). nrdnz r yr ndt e rsutnze ntb. 2. Rertment de re,sdu 3 erenz ne mpzne de ntde L nt Ptrmne (Md. K). Verf regrtà dee predure d vrzne Le srtture nttentr 2 nrdnz n e r,suhnze ntb d br nventr J. erenz r vre de redt/debt e resdtt ttv/pssv 1. nrdnz h' vre dspnbtà qude e numzn Jsttu ssere e Pste SpA 3/12 5 rrett ndzne nsstenze nz 6. erenz ne mpzne de mde K Stuzne Ammnstrtv (M1,r). nrdnz tr vr ndt e rsttnze dee srtture nt.b regstrte Pgn:

2 Jt Genr Su Senr r Grd - Dut d rferrr:ent: 15 zr'rt - stmttur dee rss per "nn sst :014' 5 ò ì sguente:. ndrzzperrs e present: 2. ss rtte: 0 t. :s /Sez n,{rnrr ì sr tt A rnn trlrr-,trrt unrr ss fst durn ( Lur er ss TS ser (b) TLt uss ( -u +'b) srtt tt "seent hre rs durn (r),.\ un n sru setter.n br rs ser (e).rtnn Jeq uent n rst durn (/) Aur Lnì tìeq uen t nt hss TS ser (g) D e Lrì dv b unn Pt' ()r.\ t (' v,u ttnn rst ser Pr nre < <7 Se r de t ) )t) 7 0 Terze Qurt , Qunt e Tt t : t E Pgn 2

3 fté Fersre - t d "f,ernnt<r: 15 x;t-z. stuz-ne de persne nte e,a.tr\ (rgu d f,tt) n servzr può sì sntetzz-r:sr: Dì(,Lì ì: :ì(,(-ìì-.\5 ì (ì tttr' )st tetìt d:lnttt vt ì-\;,v dt su(t dt nsqnnt ttr trì1t ndternr rrt r-rr 53 ns.gnn: trtr.' 1en'r1. trdr:fruìnrr 4rt t ù 1 rsgnnl tt sstesn fnrpt'r ndeterrrrnt tìr-trrre' 0 nsegnnt tt d sstegn tert'tpt'r rtreterrnnt prt-trn 0 nsegnn su pst nnne temp deenn n ntrtt rnue 0 ]nsegnn d sstegn terxp deternrn. n rtì'tt nnue 0 nsegnn temd detenrrnt n ntrtt fn 30 Gugn nsegnnt d sstegn texp determnt n ntrtt fn 30 Gugn 0 nsegnnt d reene temp ndetermnt fu-tme 2 nsegnnt d resne temp ndeterm nt pf-tme 0 nsegnnt d regne nrt nnu 0 nsegnnt su pst nrrne n ntrtt temp determnt su spezzne rr* 2 nseqnnt d sstegn n ntrtt temp determnt su spezzne rr* (.) *d ensre s press " su he stpu prm nrtt ne s n u ente bb pù spezzn e qun bb sputt dver.s ttt'tt n tretrrtte stte TTALE PERSALT D ETE 60 V.B Der.snte ATA v revt.s d srt d trà de pst UMER Drettre de Servz Gener ed Amm nstrtv Drettre de Servz Gener ed Amm nstrtv ternp detenrnt 0 rdntre Ammnstrtv e Ten e/ Respnsbe rnmnstrtr 0 Assstent Ammnstrtv tem ndetetmnt 6 Assstent Ammnstrtv temd determnt n ntrtt nnue 0 Assstent Ammnstrtv temp determnt n ntrtt fn 30 Gugn 0 Assstent Ten temp ndetermnt Assstent Ten ted determnt n ntrtt nnue 0 Assstent Ten temp determnt n ntrtt fn 30 Grugn 0 brtr sst de servz temp ndetermnt 0 brtr sst tem ndetermnt 10 brtr sst temp determnt n ntrtt nnue 0 brtr sst temp determnt n ntrtt fn 30 Gugn Persne tr prf (gurdrbere, u, nfermere) temp ndetermnt 0 Persne tr prf (gurdrbere, u, nfennere) temp determnt n ntrtt nnue Persne tr prf (gurdrbere, u, nfermere) temp determnt n ntrtt fn 30 Gugn 0 0 Persre ATA temp ndetermnt pr-tme 1 TTALE PERSALE ATA 20 nt Fnnzr (Md. H) Pgn: 3

4 trn bse e srture regstr-te n* tb' ntb ed dr-,unrntzfe rìes3ì sps,zne, tenent nt Ìtsì dee nfrmzn,';rt:nrr:rr.rh re::r''rr pr:dspst rj, Dr:err ss rr rn'n1 'rdmrt de gestne de'strlrzn sest, t:r,'srì hnn predut 'sne de vr ggrergt d entrt e d spes, retv rtrner.ìt ed mpegn, nnhè r verf,:r dìe ntrt rssse e d prgrent esglr d'rrrnte 'serz; dnn tt he nt nsrrìtv?., prsrrt e seguent rìsrùze: 1) ETR;\TE 2) SPESE Ag:_rrt,A'nz d.,\n;rnrrstr zn Prgunu r,z,ne De1ìn tv ( _0 Snrtne Ae r'rrte (b) Drspnrbìt'(b Fnnznr ert Srt 30.72E ;28.()t.(L) Fnnzìtunnt d Re sn ,00 Fnnzment d Ent ntrbut prvl e t Gestn enmhe , Atre entrte ,00 Mutu ,0r) Tte entrte Dsvnz d mpetenz 0,00 0, Tte pregg ,00 2s9.198.s0 Aggregt Frgrn-rm zn e Defn v ( Smme rnpegnte (b) Utzz (b Attvt' ,49 Prgett ,84 estn enmhe ,00 Fnd d Rserv Dspnbt' d prgrmmre ,t] Tte Spese t4 Avnz d mpetenz 0, s2, Tte Presg s Pertnt, 'eserz frnnzr 2014 presentunynz d mpetenzd ,36. D nfrnt n prgrmmzne defntv eìerge he e snrne rnpegne rsun pr 40,00 d quee prgrmmte. Stuzne Resdu (Md. L) L str-rzne de resdu è seguente: nz Rsss D rsutere Resdu eser1z Yrz. n dmnuzne Tf e R er, r Resdu Attv s nz Pgt Dpgre Resdu eser1z Yrz. n dmnuzne Tte Resdu Pgn 4

5 \r :.u11ì r ;;rr r,t.,;sr'.f, -:.tr ttì'r 1t;r' u,r ( -ì.19,',,'. r',r',.r -;,r,,:t,r'-tt,.:.r"+.:ì0 nt Prmn ('d. K) )ì de K, nemente nt de Ptrnrn, rsut un nsstenz. ptr mne pr ,98. vr esprst d'sttlrzn Sst sn s'tuent: ATTV tuzne,/1,/20 4 Vrzn Stuzne 31/122tr 14 -te rn rr bz z z. nt É 77 Q/r ( ,93 Tte Dspnbtà , r.90 Tte de'ttv Deft Ptrmne ,00 0,00 Tte Dregg PASSV Tte debt 3.760, nsstenz Ptrmne t Tte Dress Stuzne Ammnstrtv (Md. J) rsutt d mmnstrzne, evdenzt ne mde J, è determnt me segue: Fnd d ss 'nz de'eserz Resdu nn preedent mpetenz Eserz 2014 Rsssn 16.3s t.54 Psment Fnd d ss 1 fne de11'eserz ,23 e 1$.162,55 Resdu Attv s11, s Resdu Pssv , ,90 Avnz d mn, nstrzne ,00 1 Fnd ss rprt ne mde J e pr ,55 n nrdnz:n 'estrtt nt de'sttut ssere e n e srtture de br gme.

6 : :._.J t) - L. S () é 5 (-) F G tr fr. t E'). ā) - 6) L 0) 9-' -9 9 '.r E -* >) AK L *.q d È, 86r Ò 5 È '5dE ÈHb t- $H () e- L-'- 'U.9 s.2 J (-) -^ D= 1-- \d)() L ÒY ::.-. ::. t ;:.- D\ = '- t).- tt ^= 'J - G. 3t.- GG à) - 9U :J 6 è11 6^ É LE. -, 9 EU qa qj ttr= tàa U A'..-. Z,; V) e x EH «ta,.d'- +, 9' >dt 'r= 5.= d) Er,'3 t 9).; u.-:f =03u L U E hn ': : v u?ò) /^. -. -,4.:- r ùì- 0- ì = È: -- r d qè -r :: ; r-t d F, à >tr,= --..: AJ =. :: (r) & e8 d: >6à tr) be à AG ^ tr=d rx H(J T 41 ^ Ò (J-.= ;, t ), t(: {),.t r- (. 1_..1 r (.1 (.r, d) '' t-- $ '..u,.. Òì t-- qr Q,? n \ QD - q f-.- 6 \ q-.f t: à<. <) tì '- fr- Ò Q]) Q,,: Ò qr.. q <,- \ u t--. \. r- r- rs e r'r + 6 Ò.t..t qp qr, QP Q 'j _. è/) r- d A r\ t,-,r) t qp s (, trr? q, q).l qr. q r-., ì J \.2., 1 r- r. * QD \t -t q D q d q, QD QD qp. Q) : rr) \^ (- \ t \ (j Q.) 3 Q, ^ QD ò (:, QD QL. \ 'n \D ( òì Q) J' u). +.t tr- \D.1 n- q, $ trq Q) Q.J, d q, ^X.=v ) \ Ò \ s s 9È.\\ -E u LL FJX P ff rì Ò \*\ =tr- '5 -) QT0)Y. z: '<- \Q À, \- -t < :1 7\,-.=.. r( t-. \J F.* P T: ÒÈ \JA-v qp d sr <r$ r-{ì È- -: r U.<t^ s ql JD : F- rì U E - \ < F.ì x -; d q Q, ' \ + t-- QL 1 d Q).t) ì \ (- E { tr Ò\ Ò\ \ -\ = Ò\ Ò\.. f- \ \ \. ì Ìr *r.,.:,: ::.:: _J ':- u'.) ' L ) } E V, 6 () à0. d = - s G -.J = tr \ tr.. d.. d).é, À (),ì r

7 .:1.,.,rtt,t:,,Lr,,1., ;trt,r't.. \(--',,1::,r ',.,t --.,,,rfett-1,jì -;:','--',r.r,-rr ttt,,::,-,,1'.,ì:ì,';'r:t,r,t.t.',rr'1,e:,.,t-,(ì: r('r.\rr'rrì, :, -..r'1,,,r t;:.,,r rstr.eìlt r r f,r,:r s, -."r-1rì ì:. E' sttttt tunt,ìlt t re tr-t h:sr',rtttt 1tr t;ttu tu Drgentt'.'()1.-t/,r (). ntte sn :rretttrt'nte ntltt. Gt'ernrent t nr e g ttpegtt d.spes sr.tutt uttentb. G rnpgn sn stdtsst)n ne mte rutt' st't:urrtrrt. Jrtd ntnute s;tes'e rsut terst entr. 3 / 2. Dg eement d u g t esmn ed e verfhe perdhe, è stq ert regrtà de gestne fnnztrru e tt erenz rspet u prgrtrnntrzne. E' st r,tpett vn d desnzne de-fntrnrntt. dt de prgrtnntzne defntv sn tetnene nd. Esse rrspndenz trq ntenut de ntfnnztr e e rsutnze nb d tt reg,str. mde H è erente n g n" ntde. V è nrdnz rn vrr ndttt ne mde L e e rsutnze ntb. E' stkt rrettmente esegu rertmen de resdu. tnde L è erente n g n' mde. St'r stte rspetttte e nrme regmentr retve e predtu'e d vrzne ben srtt ne'nventr. è nrdnz tr ttr ndt e e rsttttnze ntb br nt'entr e dg tr regsn'. vre de redt e debt trt rrspne vre ert de resdu ttt\ e psst. L'ntmnt(u'e dee dspnbtà qude ndte nde n sntr de sd 3t'12 nnmt d'sttur ssere e d Pste SpA. Le nsstenze nz sn rrettntente rprtte. mde K è erente n.q tr mde. V è nrdnz tr vr ndt ne mde J e e rsutnze ntb, L'ntmntre de Fnd ss rsutnte d grne d ss 3 / 2 nrd n sd munt d'sttut ssere. mde J è erente n g tt' ntde Verfhe n mert 'ssrvnz dee dspszn d egge rferentes debt mmer dee P.A. vrs prpr 1òrntr: 1) 'sttut e regrrnente regstrt n P; 2) n dt 'sttut h munt 'ssenz dr pszn debtre retve 'nn preedente; 3) 'sttut nn h effettut pgment tre termn prevst d egge; 4) 1'sttut h prvvedut 1 def nde d tempstvtèl de pgrnent pubbzne su st. nusu Revsr de nt, su bse deg eement trtt dg tt esìnnt e d1e verfhe perdhe eettute ne rs de'eserz su regrtà de gstne fnnzr e ptrmne, esprmn prere fvreve 'pprvzne de nt nsuntv de'nn 2014 d prte de nsg d sttut / presente ve'be, hus e re 17:30, 'nn grn 26 de mese mgg, vene ett, nèrmt, 4 rb 1t Pgn' 7

8 sttsrft e srrssvrnent nsert ìe'frp(ìs tr u str ARS GJSEPPE /: t P A\j A.\ L RED Ar- z\ Pgn'8

L Ascendente : Acquario

L Ascendente : Acquario Tm Stv Js Tm t Stv Js Dt s. G // m (r ) G // m (r UT) Or sr m Gr Gu. Ltà S Frs CA / USA (Ltu. ' W / Lttu. ' N / - m) T tm Tm Tr m. Pus S Ps L Ast Aqur K MC IX XI VIII AS XII J K I H G F E DS L A B C D

Dettagli

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I

B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I B A N D O D I G A R A D A P P A L T O D I L A V O R I S E Z I O N E I ) : A M M I N I ST R A Z I O N E A G G I U D I C A T R I C E I. 1 ) D e n o m i n a z i o ne, i n d ir i z z i e p u n t i d i c o

Dettagli

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so

T R I BU N A L E D I T R E V IS O A Z I E N D A LE. Pr e me s so 1 T R I BU N A L E D I T R E V IS O BA N D O P E R L A C E S S IO N E C O M P E TI TI V A D EL C O M P E N D I O A Z I E N D A LE D E L C O N C O R D A T O PR EV E N T I V O F 5 Sr l i n l i q u i da z

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA INDICE DEI CAPITOLI DI SPESA

SENATO DELLA REPUBBLICA INDICE DEI CAPITOLI DI SPESA SENAT DELLA REPBBLA LEGSLATRA (N. 8) ALLEGAT B NDE DE APTL D SPESA ps n bn d pvs d S p 'nn n 98 (Snd ss n) TPGRAFA DEL SENAT ss n SMMAR. AT. - SER DEGL RGAN STTNAL pg. 5 2. AT. - PERSNALE N ATTTÀ' D SER»

Dettagli

Ai Dirigenti Generali preposli ai Dipartimenti Regionali ed uffici equiparati LORO SEDI

Ai Dirigenti Generali preposli ai Dipartimenti Regionali ed uffici equiparati LORO SEDI b ^.....7..ttt t t.//tt/),, ASSSSRA RGNA D AUTN\] CA DA FUNZN PUBB]CA DPARTMNT RGNA DA FUNZN PUBBCA D PRSNA Serv Geste Gur e Perse Reè Serv Rertmet e Perse Ru U e Dre e Bhe Dtì Fx 0'70770 ee 070757 PRÍGtT/

Dettagli

apertura autunno 2012

apertura autunno 2012 CSTRUZI STI IMPITI SPRTIVI pwrd by prur uunn 22 CMP BBMTI DLL IU 22 r r LU MR DI T MR DI I CLDI V -22 7 V DI SB RDI 7-22 DM T 7-22 I C 22 L 22 d fn r r chu ndc d 3 m -2 nu 3 pr m c nd r c LU r MR M TT

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA INDICE DEI CAPITOLI DI SPESA

SENATO DELLA REPUBBLICA INDICE DEI CAPITOLI DI SPESA SENAT ELLA REPUBBLA V LEGSLATURA (N 58) ALLEGAT B NE E APTL SPESA prs n bn d prvsn d S pr 'nn nnr 982 (Snd ssn n) TPGRAFA EL SENAT (j ssn n SMMAR. AT. - SER EGÙ RGAN STTUNAL pg. 5 2. AT. - PERSNALE N

Dettagli

2 t gr Qt rrtr ht gg L h t zr r b v ) ( br L vrtà rtt h r rr t T Fr gg v tt N L ff vrz fr rtt (Grzt) rz gt qt rrrr Fr rg» b r gò r r ffò g Brgg h gh»

2 t gr Qt rrtr ht gg L h t zr r b v ) ( br L vrtà rtt h r rr t T Fr gg v tt N L ff vrz fr rtt (Grzt) rz gt qt rrrr Fr rg» b r gò r r ffò g Brgg h gh» 1 1102015 Kr r g rrr trvt D rt Vr r trvt rr t Kr r g h bttr qt tr Mt rtttt f r r ttt ì h gg rrt gt v fr r rz ggg rt r r v rrr trvt D ì? r v h t r br z rt h M bt! tr t hr: vg ì t r rr» r bgrà vv rb tr Kr

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B N Q.t MER 'SEZNE N Q.t ZZE SEZNE FGN V ESSENE FGN V ESSENE os.10 MER 'SEZNE ESSENE MER 'SEZNE ESSENE os.2 os.8 os.2 mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m

Dettagli

Esperto prof. C. Formica

Esperto prof. C. Formica Esperto prof. C. Formica Immagini e testi tratti dai website di: genome.wellcome.ac.uk, dnaftb.org, unipv.it, unimi.it, wikipedia.it, unibs.it, unina.it, uniroma.it, nih.gov, zanichelli.it, sciencemag.org,

Dettagli

i i i: i I i i!i!, i i i

i i i: i I i i!i!, i i i S I D RA D red g i n g, M a r i n e & E n v i ro n m e n ta l C o n t ra ct o r i i i: i I i i!i!, i i i P ro g ett a e d e s e g u e d a p i ù d i 3 0 a n n i o p e re m a r i tt i m e i n I t a l i a

Dettagli

Il sistema periodico degli elementi

Il sistema periodico degli elementi Il sistema periodico degli elementi Gli elementi mostrano una variazione progressiva delle proprietà chimiche; dopo un definito numero di elementi, le medesime proprietà si ripetono con deboli variazioni

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena)

COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Provincia di Forlì-Cesena) COMUNE DI BAGNO DI ROMAGNA (Prv Frì-C) REGOLAMENTO PER LA DICIPLINA DELL IMPOTA MUNICIPALE PROPRIA Arv rz C.C. Nr. 60 30/10/2012 I r r r vr '01/01/2012 1 INDICE Ar. 1 O Ar. 2 Az rrà fr z q rz rvr r Ar.

Dettagli

Atomi, molecole e ioni

Atomi, molecole e ioni Atomi, molecole e ioni anione + - catione Teoria atomica di Dalton 1. Un elemento è composto da particelle minuscole chiamate atomi. 2. In una normale reazione chimica, nessun atomo di nessun elemento

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO

UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO UNA VISIONE D INSIEME DEL SISTEMA SCOLASTICO - 49 - 3.1 INTRODUZIONE Volendo descrivere le province utilizzando contemporaneamente gli indicatori relativi alle diverse tematiche analizzate prima in modo

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

SPECIALE VIAGGI Travel Kit Collection

SPECIALE VIAGGI Travel Kit Collection TESORI DALLA NATURA I str Sc KIT DA O rstt rtv rrt ch cctt cctà ss 100 r q rftt r ssr rt rtr ch LAST MINUTE vtà SPEIALE Trv Kt ct NO MINIMI D ORDINE - PRONTA ONSEGNA tr 67 71 L Ict 9 Ly Trv Kt 67 L U 9

Dettagli

Catalogo Gamma recinzioni Alfa. Gamma recinzioni Beta. Gamma recinzioni in Ferro Quadro Pieno. Gamma recinzioni in Ferro Tondo Pieno

Catalogo Gamma recinzioni Alfa. Gamma recinzioni Beta. Gamma recinzioni in Ferro Quadro Pieno. Gamma recinzioni in Ferro Tondo Pieno d Ctg 2011 d Gmm rz Af Gmm rz Bt Gmm rz Frr Qudr P Gmm rz Frr Td P Gmm rz Frr Spgt Gmm Af Gmm Bt Gmm Css Gmm Egt Gmm Adrt Gmm Edg Gmm Prvy Pt, Trvrs, Ptt, Stff Pg. Pg. Pg. Pg. Pg. Pg. Pg. Pg. Pg. Pg. Pg.

Dettagli

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI

LEGENDA SIMBOLI NELLA COLONNA DEI TRENI LEGENDA SMBOL NELLA COLONNA DE TREN s Tr Busss z Tr Eurstr t At Vctà Q Tr Eurstr t T Tr Eurstr Cty ~Srvz ffttut c pu gr turs N Tr Pd d Sctà Csp B Tr EurCty srvz trz dur D Tr EurNght srvz trz ttur E Tr

Dettagli

Elettronica II Legame covalente e bande di energia nei solidi p. 2

Elettronica II Legame covalente e bande di energia nei solidi p. 2 Elettronica II Legame covalente e bande di energia nei solidi Valentino Liberali Dipartimento di Tecnologie dell Informaione Università di Milano, 26013 Crema e-mail: liberali@dti.unimi.it http://www.dti.unimi.it/

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco"

Formula Bonus-Malus l'abito non fa (più) il monaco Formula Bonus-Malus "l'abito non fa (più) il monaco" Limiti e criticità dell'attuale formula Giovanni Sammartini Coordinatore Commissione Danni Roma, 7 giugno 2013 2000-2011: com'è cambiata la distribuzione

Dettagli

GUIDA PER L ISTAL LAZ IONE E L A M E SSA IN FUNZIONE DEL SENSORE DI TE MPE R ATURA ESTERNA SU FIAT PANDA 2 SERI E

GUIDA PER L ISTAL LAZ IONE E L A M E SSA IN FUNZIONE DEL SENSORE DI TE MPE R ATURA ESTERNA SU FIAT PANDA 2 SERI E GUIDA PER L ISTAL LAZ IONE E L A M E SSA IN FUNZIONE DEL SENSORE DI TE MPE R ATURA ESTERNA SU FIAT PANDA 2 SERI E 2004-2011 P re m e tt o c h e l a se g ue n te g u i d a è stata c reata esp l i c i ta

Dettagli

ELENCO AUTOBUS SOSTITUIBILI. n. matricola aziendale. anno di 1^ immatricol. targa veicolo. n. progr. telaio tipologia:

ELENCO AUTOBUS SOSTITUIBILI. n. matricola aziendale. anno di 1^ immatricol. targa veicolo. n. progr. telaio tipologia: TABELLA N. 3 ELENCO AUTOBUS SOSTITUIBILI n. progr. n. matricola aziendale targa veicolo telaio tipologia: anno di 1^ immatricol. TEMPI SPA - PIACENZA 1 102 PC 425966 63452 urbano 1992 2 212 PC 371882 00316

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN AZIENDA DI RISTORAZIONE IN LOCALITÀ COL DE MICH, COMUNE DI SOVRAMONTE Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco nazionale Dolomiti Bellunesi (di seguito, locatore), come rappresentato,

Dettagli

1 3INFORMAZIONI PER SONALI E SPERIENZA LAVORATIVA. F a x - 6Ļ1 T i p o di a zi e n d a o s e tt o r e T u ri s m o

1 3INFORMAZIONI PER SONALI E SPERIENZA LAVORATIVA. F a x - 6Ļ1 T i p o di a zi e n d a o s e tt o r e T u ri s m o 1 3INFORMAZIONI PER SONALI N o m e A n n a H a li n a H y z a I n diriz z o V i a S a n d r o P e r ti ni 5 0 - Q U A R T U C C I U T el ef o n o C e ll ul a r e: 3 4 0 6 8 1 3 2 6 3 F a x - E-m a il a

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità

Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Corso di Laurea magistrale in Lavoro, cittadinanza sociale,interculturalità Tesi di Laurea L accompagnamento delle istituzioni nell inserimento e integrazione del minore straniero nel nucleo adottivo.

Dettagli

legenda COMMITTENTE: Scala 1:5.000

legenda COMMITTENTE: Scala 1:5.000 l Arftgrmmtrc lgnd TTT: Scl :. rs d'cqu rtcl drc prncpl rltv fsc d rsptt Prc gnl Vll Tcn TTA' AAS Ar d rsptt d crs d'cqu d ntr nturlstc (. /) prs Ar gugn 99 AAZ AT TTA (rtgrf- Arftgrmmtr- Tpgrf- nch t

Dettagli

COMPONENTI IN PRIMO PIANO: IL CUORE DELL INCASSO

COMPONENTI IN PRIMO PIANO: IL CUORE DELL INCASSO t f f T Crt COMPOET PRMO PO: L CUORE DELL CSSO DETRO L DESG RCERCTO E LE FTURE PREGTE DE MODELL BULT-, OG ELETTRODOMESTCO CEL COMPOET LTMETE EVOLUT, STUDT PER U CSSO REGOL D RTE Sur ff s l rt bslr rh lttr

Dettagli

BE - Barre esagonali Dim.1 = E. BQ - Barre quadre Dim.1 = B

BE - Barre esagonali Dim.1 = E. BQ - Barre quadre Dim.1 = B BE - Barre esagonali Dim.1 = E articolo Dim1 Dim2 Dim3 Dim4 Dim5 Linea rapida peso gr/m Extra prezzo 6082 BE 10 10 Si 234 BE 12 12 Si 337 BE 19 19 Si 844 BE 22 22 Si 1132 BE 27 27 Si 1707 BE 30 30 Si 2104

Dettagli

APPENDICE: RASSEGNA STAMPA

APPENDICE: RASSEGNA STAMPA RZZNT SCU ENDCE: RSSEN STM CMUNCT - UC STM DE RVNC UTNM D BZN dal 0 al 0 numero ora titolo 88 0 9 49 0 4: 00 :48 9 0 : 0 4:48 9 0 :09 0 :8 scrizioni negli asili di lingua tedesca a scuola e le sue riforme

Dettagli

PROVE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE DI GEOGRAFIA IN USCITA DALLA SCUOLA PRIMARIA

PROVE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE DI GEOGRAFIA IN USCITA DALLA SCUOLA PRIMARIA Isttut Cmpresv Cmpet Rme Fusr V De Gsper, 30-26823 CASTIGLIONE D ADDA (LO) te. 0377/900482 fx 0377/901508 sttutfusr@ber.t PROVE PER LA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE DI GEOGRAFIA IN USCITA DALLA SCUOLA

Dettagli

r& W Oggetto: PUBBLICAZIONE DELTE GRADUATORIE PROWISORIE D,ISTITUTO DEL Prot. n. LO33(C2 Rovereto, 25 febbraio 2013

r& W Oggetto: PUBBLICAZIONE DELTE GRADUATORIE PROWISORIE D,ISTITUTO DEL Prot. n. LO33(C2 Rovereto, 25 febbraio 2013 RPUBBLICA ITALIANA PROVINCIAAUTONOMA DI TRNTO ISTITUTO COMPRNSIVO ISRA - ROVRTO 38068 ROVRTO - Viale Vittria, 43 - tel.. 0464/ 43151.5 - fax 0464/ 489616 -mait segr.ic.isera-rveret@scule.prvincia.tn.it.

Dettagli

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords Cm Vndr Prgrmm Agnz QUlfct 1 Pt frz PERTINENZA PERTINENZA Rggg Rggg clt clt nl nl mmnt mmnt tt tt mstr mstr gl gl nnc nnc ptnzl ptnzl clt clt mntr mntr stnn stnn ttvmnt ttvmnt crcnd crcnd 'ttvtà 'ttvtà

Dettagli

tavola periodica Tale disposizione tabulare degli elementi è nota come Da tale disposizione venne elaborata la legge periodica che affermava che:

tavola periodica Tale disposizione tabulare degli elementi è nota come Da tale disposizione venne elaborata la legge periodica che affermava che: Nel 1869 i chimici Dimitri Ivanovich Mendeleev e Julius Lothar Meyer, indipendentemente, trovarono che, ordinando gli elementi in ordine di peso atomico e disponendoli in file orizzontali una sopra l'altra,

Dettagli

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE.

IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL VALORE DEI COMPRENSORI LAPIDEI ITALIANI PER L ECONOMIA NAZIONALE. IL SALDO COMMERCIALE A cura di: Manuela Gussoni Ufficio studi IMM 21 maggio 2014 In un contesto di sostanziale stazionarietà dell export

Dettagli

Acquisizione Beni e Servizi DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 0294 DEL 19/12/2014 A D O T T A

Acquisizione Beni e Servizi DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N 0294 DEL 19/12/2014 A D O T T A Dumnt Put Pgn 1 d 8 Dtmn 2014/ABS/0294 d 19/12/2014 Pgn 1 d 1 Aquszn Bn Svz DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE z n N 0294 DEL 19/12/2014 I DIRETTORE d stt Aquszn Bn Svz A D O T T A u L Dtmnzn dgnz vnt ggtt: SERVIZI

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2014 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. FEBBRAIO 2015 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE Rpg vutzn p Cs Lu Ann ccmc 010/011 S Bsc Fctà FACOLTA' DI SCIENZE ATEATICHE,FISICHE E NATURALI Cs Lu ATEATICA (L) Dt stzn t 10/0/011 UNIERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE utzn ssfzn g stunt (Lgg 0/1) Rpg

Dettagli

Coordinatore: Sergio Arduino

Coordinatore: Sergio Arduino Pgtt pmtz Iz p.s. 2007/08 2008/09 C LINGUA ITALIANA Cmptz: INDIVIDUARE COLLEGAMENTI E RELAZIONI Gpp t spmtt: A M G, tf Mt, Cst T, Mh, M Lfs, At Bb, tf L, Ts Psb, Ass Gbb, At Ts, At Zf, A M Avz, Ptz Bs,

Dettagli

Criteri per l integrazione l fotovoltaici

Criteri per l integrazione l fotovoltaici Criteri per l integrazione l degli impianti fotovoltaici Gerardo Montanino Direttore Operativo Energy Forum - Bressanone, 9 dicembre 2008 www.gsel.it 2 Indice Il Conto Energia Bilancio del Conto Energia

Dettagli

} Associazioni, scuole, gruppi e singoli partecipanti

} Associazioni, scuole, gruppi e singoli partecipanti v f S N d 5 0 2 s s C F f 38 } Assz, su, grupp sg prp 43 } Ngz dr 5586 } V r rm FB 2848 } V r rm r 7987 } VOTI TOTALI 448 } V u S Su M r M 55 Cr 65 b F 20 T 8 M } R d N Su S Mr Igrd -Bmb d 3, 4 5. -P.

Dettagli

Automatic. Il sistema. Tecnologia e Design. Accensione programmata ad orario. Temperatura cottura controllata Professionalità a casa tua

Automatic. Il sistema. Tecnologia e Design. Accensione programmata ad orario. Temperatura cottura controllata Professionalità a casa tua DELUXE N vrs b m u P & Lg Dux pr rdr u fr d ur pr d u rrdm. L pps ssm d bz rd d pr ssr ss. Pr sì ur s p mdà pr u. d Vrs O CASS IN L. 73,5 P. 90 H. 99,5 55 x 100 L. 84 P. 112,5 H. 99,5 Tg Dsg Grz uv brur

Dettagli

ITALIA REPUBBLICA Francobolli nuovi

ITALIA REPUBBLICA Francobolli nuovi ITALIA REPUBBLICA Fnll nuv n 113 A pt l l 6 6 ntsm ntsm Gnt Gnt ll ll fltl fltl l 8, l l 8, t vl l t pstl vl tln pstl sn mht u. Qull lfnum pp ll z stt qull ll Pst stt Itln. qull Qust ll llzn Pst Itln..Qust

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

COMUNEDICALTAGIRONE V Area Tecnica. PONSICUREZZA per. minoristranierinonaccompagnati ai sensi c. I, D.P.R.n. 554/99.

COMUNEDICALTAGIRONE V Area Tecnica. PONSICUREZZA per. minoristranierinonaccompagnati ai sensi c. I, D.P.R.n. 554/99. COMUDCATAGRO V Are Teni 2OO72013 POSCURZZA PRO SVUPPO OBTTVO COVRGZA per di glienz "Reuper entrpeilizzt dell'exdellefniulled detinrl nn". rihiedenti ile minritrnierinnmpgnti i eni inriprfeinle di vlutzine:

Dettagli

9001 TRASPORTO PUBBLICO

9001 TRASPORTO PUBBLICO 9001 TRASPORTO PUBBLICO Legge regionale n. 30/98 art. 9 c. 2 SRM - RETI E MOBILITA' SPA 23.209,73 23.209,73 Pagina 1 di 24 9002 CONTRIBUTI PER INDIGENTI Delibera Consiglio Comunale n. 19 del 29/03/2000

Dettagli

ointroduzione operché i significati? oontologia e Social Software oblog di scuola3d otagging geografico e gerarchie rappresentate osemacode e Wiki

ointroduzione operché i significati? oontologia e Social Software oblog di scuola3d otagging geografico e gerarchie rappresentate osemacode e Wiki U cmtà per cstre cettv d sfct Isttt pedc d s.fr@sc.t-de.t Itrde Perché sfct? Ot e Sc Sftwre d sc3d T erfc e errche rppresette Semcde e Wk Sftwre ber e Ope Srce per 'e-er: stt de'rte e svpp ftr U cmtà per

Dettagli

Semifreddo di biscotti al doppio cioccolato

Semifreddo di biscotti al doppio cioccolato Semfredd d b l dpp l Vgl d dle, men vgl d endere l frn? Beh llr ngl l re d que emfredd d b l l he m h whpp un m m! Grze Alby per l re gle n pen l m del m blg emple, vele e gu! V e p! INGREDIENTI 1. Un

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA. (Poste italiane) NUOVI anno 2012 ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE

REPUBBLICA ITALIANA. (Poste italiane) NUOVI anno 2012 ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE REPUBBLICA ITALIANA fnll n (Pst tln) NUOVI nn ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE A pt l 6 ntsm Gnt ll fltl l 8, l t vl pstl tln sn mht u. Qull lfnum pp ll z stt qull ll Pst Itln. Qust

Dettagli

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa

VICKY RUGBY PROJECT. Proposta Educativa VICKY RUGBY PROJECT Prst Eductv Vcky l Vchg s c ll b u r,, m v k l V ch H d gl l t t f r g rs c hé st su l m l d m r, s ( è, dr d gl s t g fs t m c r Qu k tt. V s u d b v v ò tt, s s c vt s u ). s s c

Dettagli

INDICE ANALITICO. Marca Codice Art. Pag. Marca Codice Art. Pag. AGB 108

INDICE ANALITICO. Marca Codice Art. Pag. Marca Codice Art. Pag. AGB 108 ANTONIOLI 189 ANTONIOLI 189 A40457 372 B00502 3 B00502 13 373 B00502 15 373 B00502 16 373 B00503 373 B00570 367 B00572 366 B00580 367 B00590 01 366 B00590 03 366 B00590 15 368 B00590 17 368 B00591 364

Dettagli

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880

Totale posti Comuni 600.823 577.441 6.240 29.622 21.880 Copia di contingenti nomine docenti 2015 - tabella aliquot GRADO ISTRUZIONE contingenti per nomine sui posti vacanti e disponibili in O.D. 2015/16 titolari esubero vacanze su 2015/16 al 16 provinciale

Dettagli

PERIODI VIIB IXB VIB VIIIB

PERIODI VIIB IXB VIB VIIIB 1 2 3 4 IA IIA PERIODI incasellati in ordine di numero atomico Z crescente in file ORIZZONTALI andando a capo quando inizia il riempimento di un nuovo livello energetico IB IIB IIIB IVB VB VIB VIIIB VIIB

Dettagli

Sommario della lezione 4. Proprietà periodiche. Massa atomica e massa molecolare. Concetto di mole. Prime esercitazioni

Sommario della lezione 4. Proprietà periodiche. Massa atomica e massa molecolare. Concetto di mole. Prime esercitazioni Sommario della lezione 4 Proprietà periodiche Massa atomica e massa molecolare Concetto di mole Prime esercitazioni Proprietà periodiche Il raggio atomico è definito come la metà della distanza minima

Dettagli

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica

Decodifica di files DICOM e restauro di immagini di Risonanza Magnetica U NIVERSITÀ DEGLI STUDI DI F ACOLTÀ D IPARTIMENTO DI DI P ALERMO I NGEGNERIA I NGEGNERIA I NFORMATICA CORSO DI I N GEG N ERIA AT GE GN ERI A I N FORM FO RMA TIICA CA LAUREA PER PE R I IN S I ST EMI LIIG

Dettagli

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184

callneet CATALOGO FORMATIVO www.callneet.it - info@callneet.it via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 assicuriamo ascolto,garantiamo opportunità. via Isca del Pioppo, Potenza - 0971.21184 www.callneet.it - info@callneet.it CATALOGO FORMATIVO ti N. B. Il catalogo formativo potrà subire delle modifiche a

Dettagli

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma

Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma Al Comando generale del Corpo delle capitanerie di porto- Guardia Costiera Reparto 5 - Ufficio III Viale dell Arte, 16 00144 Roma e ss.mm.ii. Il sottoscritto Codice Fiscale Nato a il Residente in Via/P.zza

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO REGIONALE LIGURE TRIAL 2013

COMITATO REGIONALE LIGURIA CAMPIONATO REGIONALE LIGURE TRIAL 2013 M RGN GUR MPN RGN GUR R 2013 egr: R2 N Prve 1 2 3 re: Bu De 26/5 1/9 3/11 R d' ve (G) Gr () n (v) Ps. P Mub M Punegg ssegn 1 Rembd eder n r em Gs Gs 17 20 20 57 2 e ndre De uperb Gs Gs 20 17 15 52 3 R

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

P a r m a e P i a c e n z a

P a r m a e P i a c e n z a F o n d i t o r e E p o c a S e d e f o n d e r i a N o t e A l e s s i B IB L IO G R A F IA : S c a r a b e l l i Z u n t i ; E n r i c o D a l l ' O l i o. La campana grossa della torre della piazza,

Dettagli

donbosco Direttor d. Bosco

donbosco Direttor d. Bosco N. 2/ 2015 - A 36 S.. t. 20/ rt. 2 L 662/96 - T r P Dr. Pt Pr ll Ittt Sl Mfr r ll A. Exll/ Dr. Rl: Mhl Pjtt Atrzz. Trl P 629 l 31.03.1979 BOSCO l r t z. ZE tr E VACAN l L R E P r SCO trrr h DON BO I t

Dettagli

Esercizi di simulazione di memorie cache

Esercizi di simulazione di memorie cache Esrz smuzn mmr 1) Mmr ss r S nsr un ssm mmr (mmr + ) rrzz mnsn sgun: - mmr r 4 K by, nrzz sng by - 1 K by, nrzz sng by - gn b nn 256 by Cnsrn squnz rs mmr rpr qu s, s mpr b usr mprmn un nrzzmn r n rsp

Dettagli

qçí~äé `ä~ëëá= Q P P O O NQ ^ååç=ëåçä~ëíáåç=ommmlommn fëåêáííá= TU SU RU QO PV OUR fëåêáííálåä~ëëá= NVIR OOIT NVIP ONIM NVIR OMIQ

qçí~äé `ä~ëëá= Q P P O O NQ ^ååç=ëåçä~ëíáåç=ommmlommn fëåêáííá= TU SU RU QO PV OUR fëåêáííálåä~ëëá= NVIR OOIT NVIP ONIM NVIR OMIQ N{= O{= P{= Q{= R{= qçí~äé `ä~ëëá= Q P P O O NQ ==OLON fëåêáííá= TU SU RU QO PV OUR fëåêáííálåä~ëëá= NVIR OOIT NVIP ONI NVIR OIQ `ä~ëëá= Q Q P P O NS ==ONLOO fëåêáííá= UV TO TN RP PV POQ fëåêáííálåä~ëëá=

Dettagli

Modalità di accesso e documentazione ambulatoriale

Modalità di accesso e documentazione ambulatoriale Mdlità di ccess e dcumentzine mbultrile Mdlità di prentzine prime visite Utenti esterni inviti d Medic di Medicin Generle Specilist intern ll Aziend Medic del Prnt Sccrs Specilist estern ll Aziend Crtter

Dettagli

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO

SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO SCHEMA DI CONTRATTO PER L AFFITTO DI UN CHIOSCO/BAR - PUNTO VENDITA DI PRODOTTI TIPICI E RELATIVE PERTINENZE IN LOCALITÀ CANDÀTEN, IN COMUNE DI SEDICO Art. 1 Oggetto 1. L Ente parco na zi on a le Do lo

Dettagli

«La luce elettrica non è stata inventata da Edison migliorando gradualmente la candela».

«La luce elettrica non è stata inventata da Edison migliorando gradualmente la candela». Ce n negz ù nn de nd? Ade, z, eng d n: de nn negz ù nn de nd 1 «L e ee nn è nen d Edn gnd gdene nde» Oen H L de e e dee n q he è be d d e he nn enend ne nd de e L h Kkb - Ebe Iy, ezz ne e 360 gd, ne e**

Dettagli

Causali Consulenti del Lavoro

Causali Consulenti del Lavoro Causali Consulenti del Lavoro Codice Descrizione Codice posizione Tipo inizio periodo riferimento AG00 AL00 AN00 AO00 AP00 AQ00 AR00 provinciale di Agrigento provinciale di Alessandria provinciale di Ancona

Dettagli

ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE

ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE pul tln fnll n (Pst tln) NUOVI nn ESCLUSIVAMENTE FRANCOBOLLI MUNITI DI CODICE A BARRE A pt l 6 ntsm Gnt ll fltl l 8, l t vl pstl tln sn mht u. Qull lfnum pp ll z stt qull ll Pst Itln. Qust llzn s fs qust

Dettagli

Rendite a rate costanti posticipate in regime di interessi composti

Rendite a rate costanti posticipate in regime di interessi composti Redte rte cott regme d tere compot Redte rte cott potcpte regme d tere compot /32 Redte rte cott potcpte regme d tere compot 2/32 Redte rte cott potcpte regme d tere compot VALORE ATTUALE DI UNA RENDITA

Dettagli

SCUOLA DELL'INFANZIA DI VILLA STRADA. a.s. 2013/2014 SEZIONE DEI BAMBINI DI 5 ANNI

SCUOLA DELL'INFANZIA DI VILLA STRADA. a.s. 2013/2014 SEZIONE DEI BAMBINI DI 5 ANNI SCUOLA DELL'INFANZIA DI VILLA STRADA a.s. 2013/2014 "LA FESTA DEI NONNI" SEZIONE DEI BAMBINI DI 5 ANNI " Inzam l'ann sclastc fstggand nstr NONNI pr rcrdar quant sn przs pr n bambn. Pnsam ch l md pù bll

Dettagli

ognitipo tanteiniziative megliodallecittàdelmondo tradizione e ecco Nuovilocali,spettacolidivenutiormai Grassi & Partners

ognitipo tanteiniziative megliodallecittàdelmondo tradizione e ecco Nuovilocali,spettacolidivenutiormai Grassi & Partners ` r tntztv gntp N dt : 30001-01/12/2012 Dffusn : Nn spnb Prctà : Mns P_30001_175_21pdf Wb St: http://wwwstcmtv Pg : 175 Dmns : 80 % Nuvc spttcvnutrm trzn cc mgdcttàdmnd : 1 / 5 Cpyrght Mrc P Rprduzn vtt

Dettagli

SEGNALETICA LUMINOSA DA CANTIERE

SEGNALETICA LUMINOSA DA CANTIERE SN UNS NR V PR PR: -. 51 S PR PN P.. 5050 5040 PRS N PRZZ PR. 5041 1 N P V PR PR: - - - - - 1 - UR - - 1 N P PR N -SR PR -SR SRZN PR SUPR N 7 N U, N N PRN N NRRUR SRN + SP PR SSUZN R PR SUPR N 7 N U, N

Dettagli

Bando Trasferimenti da altra sede e passaggi di corso di studio - A.A. 2015-16

Bando Trasferimenti da altra sede e passaggi di corso di studio - A.A. 2015-16 C Cr Sr rrr su 1 B rsr lr s pssgg rs su -.. 2015-16 Sr S l u l prvu sru (r. 5 l B) r. 1 l B sbls h pss prpr l su b slusv: ) gl su prv lr s h h l srz u rs su ll sss lss qull u s sr, qul ur h, ll s u prvg,

Dettagli

ANALISI CONTO CONSUNTIVO

ANALISI CONTO CONSUNTIVO ANALISI CONTO CONSUNTIVO VERBALE N. 2015/005 Press 'istitut G.B.PININFARINA di MONCALIERI, 'ann 2015 i girn 07, de mese di maggi, ae re 09:55, si sn riuniti i Revisri dei Cnti de'ambit ATS n. 162 prvincia

Dettagli

CONTRATTO TRA PARTNER DI CANALE INDIRETTO - v. EM EA. 2 5. 0 4. 0 7 Pe r r e g i s t r a r s i c o m e Pa r t n e r d i Ca n a l e In d i r e t t o ( In d i r e c t Ch a n n e l Pa r t n e r ) d i Ci s

Dettagli

Tutto il gusto di una vera Pizza italiana a casa e tante Ricette gustose! disponibile in Special Edition

Tutto il gusto di una vera Pizza italiana a casa e tante Ricette gustose! disponibile in Special Edition C R vv t t q q vt ft 5 t qt è t v ft t B A!! T t v P t D t b S Et Mh SA S: 20135 M - V P C 37 T 025794213 - Fx 025794351 wwwmht R t! 500 f 00 Dv t 25 vt b 15 20 ( f ù t) P ft 5 h 5 t! R 50 xtv v 1 bh q

Dettagli

Atomi, molecole e ioni

Atomi, molecole e ioni Atomi, molecole e ioni anione + - catione Teoria atomica di Dalton 1. Un elemento è composto da particelle minuscole chiamate atomi. 2. In una normale reazione chimica, nessun atomo di nessun elemento

Dettagli

Polizia di Stato Questur a di Tr ento

Polizia di Stato Questur a di Tr ento Polizia di Stato Questur a di Tr ento Elenco dei passaporti emessi a seguito di istanze presentate presso gli sportelli URP della Questura di Trento e presso i Commissariati della Polizia di Stato di Rovereto

Dettagli

IL QUADRO DI RIFERIMENTO NORMATIVO LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96

IL QUADRO DI RIFERIMENTO NORMATIVO LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96 QUDR D RFRMN NRMV DRV MUNR 2002/96 MB D PPZN R D U G 1, PURH NN R D PR D R P D PPRHUR H NN RNRN N UDD GR. U NH PPRHUR NN U D URZZ, RM, MR B DN FN PFMN MR. FZN 10 GR (NN D PRD) 1. GRND RDM 2. P RDM 3. PPRHUR

Dettagli

T12 Oneri per Competenze Stipendiali

T12 Oneri per Competenze Stipendiali T12 Oneri per Competenze Stipendiali Qualifica MENSLT' STPENO..S. R.../ PROGR. ECONOMC NZNT' TRECESM MENSLT' RRETRT NNO CORRENTE RRETRT PER NN PRECEDENT RECUPER PER RTR SSENZE ECC. mporto Totale N Mesi

Dettagli

!" # $ %& ' # $ %&$ ( ( ) *+ #, * 1

! # $ %& ' # $ %&$ ( ( ) *+ #, * 1 !" # $%&' # $%&$ (()*+ #, * 1 -------------------&.!"#$"---------&// &/&/& ----&&&&// %&"#"#"'"(""$)*$"''"$"' #''+"$$"----&--------&&"! &0&/&,"*"("!'"(" ----&&&&"! &0&0&!----------------&&1! -.*$!$$!"*$--------------&&1"

Dettagli

Massa atomica. Unità di massa atomica: 1/12 della massa del 12 C

Massa atomica. Unità di massa atomica: 1/12 della massa del 12 C Massa atomica Unità di massa atomica: 1/12 della massa del 12 C Il peso atomico, o più correttamente la massa atomica dei vari elementi si riporta sotto forma di una media ponderata tra i vari isotopi

Dettagli

PROGRAMMA SPIRITUALIA GLI EVENTI DELL ANIMA. Ore 20.30 DIALOGHI CONTEMPORANEI. Ore 22.00 CONCERTI DELL ANIMA. Dalle ore 20.00 MENÙ DI SPIRITUALIA

PROGRAMMA SPIRITUALIA GLI EVENTI DELL ANIMA. Ore 20.30 DIALOGHI CONTEMPORANEI. Ore 22.00 CONCERTI DELL ANIMA. Dalle ore 20.00 MENÙ DI SPIRITUALIA SPIRITULI GLI EVENTI DELL NIM S Fl 27-29 ll 2013 Srtl - Gl vt ll è ztv h ll qrt z. ttrvrs sttl, rfrs lh, l vt v t tr l ql rr, rflttr, vr hv lttr z. Il t l 2013 è l Cr. Nll Et h rsttl - r tst ll trz flsf

Dettagli

Elettronica I Introduzione ai semiconduttori

Elettronica I Introduzione ai semiconduttori Elettronica I Introduzione ai semiconduttori Valentino Liberali Dipartimento di Tecnologie dell Informazione Università di Milano, 26013 Crema e-mail: liberali@dti.unimi.it http://www.dti.unimi.it/ liberali

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) E g: L ASSOCIAZIONE IL SENTIERO f u gg gg f g g b f h,, u ( g),, g gu : ) u gg; b) u g ; ) uu, uu u à f ; ) u ugug, gà u

Dettagli

Tavola periodica. Periodo = riga. Gruppo = colonna:

Tavola periodica. Periodo = riga. Gruppo = colonna: Periodo = riga Tavola periodica gli eleenti appartenenti ad uno stesso periodo hanno nuero atoico (e quindi nuero di elettroni) crescente da sinistra verso destra, fino a riepiento di uno strato caratterizzato

Dettagli

Immagini e testi tratti dai website di: genome.wellcome.ac.uk, dnaftb.org, unipv.it, unimi.it, wikipedia.it, unibs.it, unisi.it, unina.

Immagini e testi tratti dai website di: genome.wellcome.ac.uk, dnaftb.org, unipv.it, unimi.it, wikipedia.it, unibs.it, unisi.it, unina. Immagini e testi tratti dai website di: genome.wellcome.ac.uk, dnaftb.org, unipv.it, unimi.it, wikipedia.it, unibs.it, unisi.it, unina.it, uniroma.it, nih.gov, zanichelli.it, sciencemag.org, ncbi.gov Gruppo

Dettagli

Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI

Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI Osservatorio del Mercato del Lavoro RAPPORTO SUL FUTURO DELLA FORMAZIONE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA - TRANI 1 Indice generale A n a li si di c o n t e s t o p a g. 3 L off e rt a d i f or m a z

Dettagli

I trasduttori di temperatura integrati

I trasduttori di temperatura integrati I trasduttori di temperatura integrati La m o der n a t ec n ol o gi a d ei cir cu it i i nt egr ati ha det er m i nat o, g ià da q u al c he an n o, l'im m is si o ne su l m er c ato di tr asd u tt or

Dettagli

COMUNE. CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Comando E ATTI ASSIMILATI DELL' ETILOMETRO }4ARCA LION AI{NUAJ,E IMPEGNI DI SPESA E DI LIQUIDAZIONE.

COMUNE. CORPO DI POLIZIA MUNICIPALE Comando E ATTI ASSIMILATI DELL' ETILOMETRO }4ARCA LION AI{NUAJ,E IMPEGNI DI SPESA E DI LIQUIDAZIONE. COMUN DI COMACCHIO CORPO DI POLIZIA MUNICIPAL Comando RGISTRO DLL DTRMIN DTRMINAZION N. LLAO ATTI ASSIMILATI DL 25/06/2OLs OGGTTO: RVISION LABORJA.TORIS LTD. U. K, AI{NUAJ, IMPGNI DLL' TILOMTRO }4ARCA

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Federico II. Biblioteca di Area Scienze Politiche

Università degli Studi di Napoli Federico II. Biblioteca di Area Scienze Politiche Università degli Studi di Napoli Federico II Biblioteca di Area Scienze Politiche Università degli Studi di Napoli Federico II Biblioteca di Area Scienze Politiche c uriosando in Bibl i oteca Spunti tematici

Dettagli

'.:1-t':;;: 3 aprile. tf,*bqè 1726I.; -"'..--"'l'- nato a siena. _-- r'1i ottobre -.--;-- - ,ilr*{rrh. G!(t0u6I(tlT+z fr. ,rrl*d;

'.:1-t':;;: 3 aprile. tf,*bqè 1726I.; -'..--'l'- nato a siena. _-- r'1i ottobre -.--;-- - ,ilr*{rrh. G!(t0u6I(tlT+z fr. ,rrl*d; 9.2. *@,b9".! -41.2,2-.,%-. L # \ ' '.1-t';; 'f nn m lnv"".,t.,,ràt#*t+-ér", rtts{*ct d1 ms d Gnn.,s (l n rr) n Sn,.tr sttscrtt Sgnr -c) r-) Brcf ORENZO nt Sn 3 prl t-t' \ 1V; tf,*bqè rsdnt, Vl V.Vnt,

Dettagli