Avv. Stab. Abodago Daniela De Giuli Via Podgora, MILANO Tel. (02) Fax (02)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Avv. Stab. Abodago Daniela De Giuli Via Podgora, MILANO Tel. (02) Fax (02)"

Transcript

1 Avv. Stab. Abodago Daniela De Giuli Via Podgora, MILANO Tel. (02) Fax (02) AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO TRIBUNALE DI MILANO Ufficio esecuzioni immobiliari Giudice dell esecuzione Dott.ssa Caterina Trentini *** AVVISIO DI VENDITA IMMOBILIARE SENZA INCANTO NUOVA PUBBLICITA (Offerte in busta chiusa) PRIMO ESPERIMENTO DI VENDITA Procedimento di esecuzione immobiliare n. 1973/2014 R.G.Es. promosso da: BNL S.P.A. INTERVENUTO CONDOMINIO TORINO CONTRO Indicazione omessa: Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196, art. 174, comma 9 Il Sottoscritto Avv. Stab. Daniela De Giuli, delegato ai sensi dell art. 591 bis c.p.c. dal Sig. Giudice delle Esecuzioni Immobiliari del Tribunale di Milano in data visti gli artt. 569 e seguenti c.p.c.; vista la perizia depositata in cancelleria; alla luce del d.l. 83/2015 conv. in l. 132/2015 che pone delle rilevanti modifiche alla fase delle vendite immobiliari, tra le quali l abrogazione della vendita con incanto e la possibilità per gli offerenti di offrire una somma pari al 75% del presso base d asta; PREMESSO che, ai sensi dell art. 591 bis secondo comma c.p.c., tutte le attività che debbono essere compiute in Cancelleria o davanti al Giudice, saranno effettuate dal professionista delegato presso il proprio studio, ove gli interessati potranno assumere ulteriori informazioni, anche in relazione all identità del debitore, ex art. 570 c.p.c.; RENDE NOTO Della VENDITA SENZA INCANTO dell immobile pignorato in calce descritto e stabilisce le

2 seguenti modalità e condizioni: 1. La vendita avrà luogo in LOTTO UNICO, a corpo e non a misura, e nello stato di fatto e di diritto in cui l immobile si trova, anche in relazione al D.P.R. 380/2001 e sue modificazioni ed integrazioni, con tutte le pertinenze, accessori, ragioni ed azioni; 2. Il giorno , alle ore 09:30, presso lo studio del delegato sito in Milano Via Podgora, n. 11, si terrà la vendita senza incanto; 3. Il prezzo della vendita senza incanto viene così fissato: LOTTO 1 Euro ,00 (ottantacinque/00); 4. Le offerte di acquisto dovranno essere presentate in busta chiusa, presso lo studio del professionista delegato in Milano, Via Podgora n. 11 entro le ore del giorno precedente la data di apertura delle buste. Qualora tale giorno sia festivo o sabato, tale giorno verrà anticipato al giorno immediatamente precedente. L offerta di acquisto non è efficace se perviene oltre il termine sopra stabilito o se è inferiore al prezzo base diminuito di oltre un quarto, ex art. 571 c.p.c. o se l offerente non presta cauzione nella misura sopra indicata La busta dovrà contenere la dichiarazione (con marca da bollo da Euro 16) di offerta irrevocabile sottoscritta (leggibile e per esteso) e la cauzione. Entro il termine sopra indicato, a pena di inefficacia, ciascun offerente, dovrà presentare ex art. 571 c.p.c., presso lo studio del professionista delegato, utilizzando i modelli disponibili presso il delegato o presso la Cancelleria del Tribunale, per ciascun lotto per il quale intende partecipare alla vendita, offerta di acquisto contenente: La dichiarazione di offerta è irrevocabile sino alla data dell asta (compresa) e dovrà contenere: se persona fisica il cognome, il nome, il luogo e la data di nascita, il codice fiscale, il domicilio, lo stato civile, nonché copia del documento di identità dell offerente in corso di validità (non sarà possibile intestare l immobile a soggetto diverso da quello che sottoscrive l offerta), il quale dovrà presentarsi alla udienza fissata per la vendita. Se l offerente è coniugato e in regime di comunione legale dei beni, dovranno essere indicati anche i corrispondenti dati del coniuge nonché copia di documento di identità dell offerente in corso di validità (per escludere il bene aggiudicato dalla comunione legale è necessario che il coniuge partecipi all udienza fissata per l esame delle offerte e renda la dichiarazione prevista dall art. 179 del codice civile). Per i soggetti che intendano partecipare in qualità di titolari di ditta individuale dovrà essere

3 indicata la partita iva e all offerta dovrà essere allegata copia di un certificato camerale della ditta stessa, dichiarando di acquistare nell esercizio di impresa, arte o professione; se persona giuridica i dati identificativi compresa partita iva e/o codice fiscale e le complete generalità del rappresentante legale della società offerente. In tal caso dovrà essere allegato certificato del registro delle imprese da cui risultano i poteri ovvero procura che risulti dal certificato camerale o altro documento che assegni i poteri a colui che sottoscrive la dichiarazione di offerta e partecipa alla gara in aumento; in caso di offerta in nome e per conto di un minore dovrà essere inserita nella busta l autorizzazione del Giudice Tutelare; l espressa dichiarazione, da parte dell offerente, di conoscere lo stato dei beni e di aver preso visione della perizia di stima dell Esperto; alla vendita senza incanto è ammessa la partecipazione per procura solo se conferita ad avvocato ex art. 571 c.p.c. l offerente dovrà dichiarare la propria residenza ed eleggere domicilio nel Comune di Milano ai sensi dell art. 582 c.p.c.; in mancanza, le notificazioni e comunicazioni saranno effettuate presso la Cancelleria delle Esecuzioni del Tribunale di Milano; L offerente dovrà indicare il lotto o i lotti per il quale intende proporre l offerta; l'indicazione del prezzo offerto; l offerta dovrà contenere l indicazione del prezzo offerto, che a pena di inefficacia dell offerta medesima non potrà essere inferiore al 75% del prezzo base suindicato, ed ogni altro elemento utile alla valutazione dell offerta. L offerta non è efficace se perviene oltre il termine su indicato o non è prestata cauzione nelle modalità ed entità ivi stabilite; La cauzione, per un importo che non potrà essere inferiore ad un decimo del prezzo proposto dall offerente, dovrà essere prestata mediante assegno circolare non trasferibile intestato a "Proc. Ese. R.G.E.1973/14 Tribunale di Milano". La cauzione sarà trattenuta in caso di rifiuto dell acquisto. Le buste contenenti le offerte saranno aperte per l esame delle stesse alla presenza degli offerenti il giorno alle ore 09:30 presso lo studio del delegato in Milano, Via Podgora n. 11. Le parti cui il presente avviso sarà comunicato nonché i creditori iscritti non

4 intervenuti cui il presente avviso sarà notificato, sono convocate per la data innanzi indicata ed invitate ad essere presenti. L esame delle offerte avverrà alla luce del disposto negli artt. 572 e segg. Cpc, modificati dalla L. 6 agosto 2015 n. 132: Se l offerta è pari o superiore al valore dell immobile stabilito nell ordinanza di vendite, la stessa sarà senz altro accolta; Se il prezzo offerto è inferiore rispetto al prezzo stabilito nell ordinanza di vendita in misura non superiore ad un quarto, il delegato può far luogo alla vendita quando ritiene che non vi sia seria possibilità di conseguire un prezzo superiore con una nuova vendita e non sono state presentate istanze di assegnazione con ai sensi dell art. 588 c.p.c. DESCRIZIONE DEGLI IMMOBILI LOTTO UNICO: in Pioltello (Milano), Via Wagner, n. 18 Appartamento: appartamento al piano nono con annesso vano cantina al piano sotterraneo. L unità immobiliare sviluppa una superficie commerciale di circa mq. 102,00. Composto da disimpegno, corridoio che consente l accesso ai seguenti locali: un soggiorno, una cucina, due camere da letto, un bagno, due balconi ed un ripostiglio oltre ad un vano di cantina posto al piano interrato. Dati catastali: Foglio 2, mappale 474, sub. 28, P 9/S1, categoria A/3, classe 4, vani 5,5, rendita. 482,89. Coerenze: APPARTAMENTO, da nord in senso orario, unità di terzi, pianerottolo, vano ascensore e vano scala A, vuoto su cortile comune, altra unità di terzi, a chiusura; CANTINA, cortile comune, cantina di terzi, corridoio comune da cui si accede, altra cantina di terzi a chiusura. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA La gara si svolgerà secondo le modalità dell art. 581 c.p.c. L udienza per l apertura delle buste, per l esame delle offerte e per l eventuale gara tra gli offerenti avrà luogo innanzi al professionista delegato, presso il proprio studio professionale o altro locale di cui abbia la disponibilità, secondo le informazioni rese pubbliche dal professionista con il sistema pubblicitario in questa sede previste. All udienza sopra fissata saranno aperte le buste alla presenza degli offerenti e si procederà al loro esame: in caso di unica offerta: se l offerta è pari o superiore al prezzo-base sopra indicato si procederà ad aggiudicazione all unico offerente; se è inferiore al prezzo-base sopra indicato in misura non superiore ad un quarto si procederà ad aggiudicazione all unico offerente ove non sia stata presentate istanze di

5 assegnazione ai sensi dell'art. 588 c.p.c.. in caso di pluralità di offerte: si procederà alla gara sull offerta più alta con aggiudicazione in favore del maggiore offerente (anche in caso di mancanza di adesioni alla gara; nel caso in cui pervengano plurime offerte al medesimo prezzo e, per mancanza di adesioni, non si faccia luogo alla gara, l immobile sarà aggiudicato all offerente che per primo avrà depositato la busta); il professionista delegato pronuncerà l aggiudicazione a favore del maggior offerente allorché sia trascorso 1 (un) minuto dall ultima offerta senza che ne segua un altra maggiore; l entità del rilancio verrà stabilito dal delegato in base all ammontare dell offerta più alta, secondo le direttive impartite dalla delega del Giudice dell esecuzione, pubblicate sul sito internet ( 250,00 per immobili stimati fino a ,00; 500,00 per immobili stimati da ,01 a ,00; 1.000,00 per immobili stimati da ,01 a ,00; 1.300,00 per immobili stimati da ,01 a ,00; 1.500,00 per immobili stimati da ,01 a ,00; 2.000,00 per immobili stimati da ,01 a ,00; 2.500,00 per immobili stimati da ,01 a ,00; 3.000,00 per immobili stimati da ,01 a ,00; 4.000,00 per immobili stimati da ,01 a ,00; 5.000,00 per immobili stimati oltre ,01); analoghe misure sono stabilite per il caso in cui, a seguito di aste andate deserte si proceda ad ulteriori esperimenti di vendita con prezzo ribassato; in mancanza di adesioni alla gara sull offerta più alta l immobile verrà aggiudicato in favore del maggiore offerente in busta chiusa; nel caso in cui pervengano plurime offerte al medesimo prezzo e, per mancanza di adesioni, non si faccia luogo alla gara, l immobile sarà aggiudicato all offerente che per primo avrà depositato la busta; In ogni caso, sia in presenza di un unica offerta, sia a seguito della gara tra gli offerenti, ove siano state presentate istanze di assegnazione e non sia stata raggiunta un offerta almeno pari al prezzo base d asta, il bene staggito verrà assegnato al creditore istante a norma dell art. 588 c.p.c. L aggiudicatario dovrà versare al professionista delegato il prezzo dedotta la cauzione, nonché le spese di trasferimento, che verranno indicate all aggiudicatario in base alla tipologia di acquisto mediante assegno circolare non trasferibile intestato a PROC. ESECUTIVA n. R.G.E. 1973/14. La somma versata sarà imputata, ai fini dell art c.c., prima alle spese di trasferimento poi al residuo del prezzo. L aggiudicatario potrà versare il prezzo anche tramite mutuo ipotecario con garanzia sul medesimo immobile

6 oggetto della vendita; in tal caso dovrà dare esplicita comunicazione alla scrivente; il termine per il deposito è di 120 giorni dall aggiudicazione. Con questo avviso si rende noto che, ai sensi dell art c.c. qualunque somma versata dall aggiudicatario sarà imputata prima alle spese di trasferimento e, poi, al residuo saldo del prezzo, con la conseguenza che ove non venga versato l importo complessivo necessario al trasferimento, la vendita verrà revocata e l aggiudicatario verrà dichiarato decaduto con perdita della cauzione prestata. L aggiudicatario potrà versare il prezzo tramite mutuo ipotecario con garanzia sul medesimo immobile oggetto della vendita; in tal caso dovrà darne esplicita comunicazione al professionista delegato. Gli immobili vengono posti in vendita a corpo e non a misura, nello stato di fatto e di diritto in cui si trovano, con tutte le pertinenze, accessioni, ragioni e azioni, eventuali servitù attive e passive, apparenti e non apparenti. Per le spese condominiali arretrate e non pagate relative all unità immobiliare in oggetto, qualora non possano venire soddisfatte dalla procedura esecutiva per mancanza dei presupposti di legge, si applica l art. 63, secondo comma, disp. att. c.c.: Chi subentra nei diritti di un condomino è obbligato, solidalmente con questo, al pagamento dei contributi relativi all'anno in corso e a quello precedente. Gli immobili pignorati sono posti in vendita nella consistenza indicata nella perizia redatta dallo stimatore (che deve intendersi qui per intero richiamata e trascritta); quanto alle indicazioni della normativa relativa alle regolarità urbanistica degli immobili si richiamano nel presente avviso le indicazioni e gli accertamenti operati dall esperto (in ogni caso, l aggiudicatario potrà, ricorrendone i presupposti, avvalersi delle disposizioni di cui agli artt. 17, 5 comma e 40, 6 comma, della medesima Legge 47/1985 e successive modificazioni ed integrazioni); L aggiudicatario potrà, ricorrendone i presupposti, avvalersi delle disposizioni di cui all art.17, quinto comma, e 40, sesto comma, della legge 28 febbraio 1985 n. 47 e Decreto Legge 30 settembre 2003 n La vendita avviene nello stato di fatto e di diritto in cui i beni si trovano, con tutte le eventuali pertinenze, accessioni, ragioni ed azioni, servitù attive e passive. La vendita è a corpo e non a misura (eventuali differenze di misura non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo), anche se il prezzo è stato determinato, a norma dell art. 568 c.p.c., con un valore assegnato al metro quadrato; La vendita forzata non è soggetta alle norme concernenti la garanzia per vizi o

7 mancanza di qualità, né potrà essere revocata per alcun motivo: l esistenza di eventuali vizi, mancanza di qualità o difformità della cosa venduta, oneri di qualsiasi genere ivi compresi, ad esempio, quelli urbanistici ovvero derivanti dalla eventuale necessità di adeguamento di impianti alle leggi vigenti, spese condominiali dell anno in corso e dell anno precedente non pagate dal debitore per qualsiasi motivo non considerati, anche se occulti e comunque non evidenziati in perizia, non potranno dar luogo ad alcun risarcimento, indennità o riduzione del prezzo, essendosi di ciò tenuto conto nella valutazione dei beni; Per ciascun lotto il prezzo base per le offerte è fissato in quello sopra indicato, così come eventualmente ridotto dal professionista delegato in considerazione del numero degli esperimenti di vendita andati deserti. In ogni caso il professionista indicherà nell avviso di vendita che verrà considerata efficace anche un offerta pari o superiore al 75% del prezzo base, come previsto dall art. 571 c.p.c.; che in tal caso si procederà alla vendita solo in presenza dei presupposti di cui all art. 572, comma III c.p.c. (mancanza di seria possibilità di conseguire un prezzo superiore con una nuova vendita; assenza di istanze di assegnazione ai sensi dell art. 588 c.p.c.); Le informazioni sul regime fiscale a cui è assoggettata la vendita (imposte sul trasferimento, agevolazioni, ecc.) saranno fornite dal professionista delegato; L immobile viene venduto libero da iscrizioni ipotecarie e da trascrizioni di pignoramenti (se esistenti al momento della vendita, eventuali iscrizioni saranno cancellate a spese e cura della procedura); sono a carico dell aggiudicatario solo gli oneri fiscali; Se l offerente non diviene aggiudicatario, la cauzione gli verrà restituita dopo la chiusura delle operazioni di vendita, salvo quanto disposto dall art. 580 c.p.c. L aggiudicatario dovrà versare direttamente al Creditore Fondiario una percentuale della parte del prezzo che corrisponde al credito del predetto istituto per capitale, accessori e spese comunicata dal delegato; al professionista delegato l eventuale residuo del prezzo dedotta la cauzione, nonché le spese di trasferimento, che verranno indicate all aggiudicatario in base alla tipologia di acquisto mediante assegno circolare non trasferibile intestato a PROC. ESECUTIVA n. R.G.E 1973/2014. La somma versata sarà imputata, ai fini dell art c.c., prima alle spese di trasferimento poi al residuo del prezzo. L aggiudicatario potrà versare il prezzo anche tramite mutuo ipotecario con garanzia sul medesimo immobile oggetto della vendita; in tal caso dovrà dare esplicita comunicazione alla scrivente. Il Creditore Fondiario è invitato a far

8 pervenire al delegato, prima della vendita, la nota di precisazione del suo credito, indicante la somma che dovrà essere versata dall aggiudicatario e le modalità del versamento; il termine per il deposito è di 120 giorni dall aggiudicazione; Le somme versate saranno imputate prima alle spese di trasferimento e poi al residuo prezzo; nello stesso termine dovrà essere consegnata al professionista delegato la ricevuta dell avvenuta operazione a saldo; L aggiudicatario potrà versare il prezzo tramite mutuo ipotecario con garanzia sul medesimo immobile oggetto della vendita; in tal caso dovrà darne esplicita comunicazione al professionista delegato. ***** Per ogni altra informazione si fa riferimento alla delega conferita dal Giudice dell Esecuzione in data ed alla perizia depositata, redatta dall Ing Giuseppe Bellia pubblicati sul sito internet ***** AVVERTENZA PER L AGGIUDICATARIO o PER L ASSEGNATARIO: Sono a carico dell aggiudicatario o dell assegnatario le spese di trasferimento; detto importo verrà richiesto al momento dell aggiudicazione o dell assegnazione e dovrà essere versato entro il termine di pagamento del saldo prezzo. Invece le imposte, le tasse, i diritti e gli onorari relativi alla cancellazione delle formalità pregiudizievoli trascrizioni ed iscrizioni -, in base a disposizione del Tribunale di Milano, sono a carico della procedura esecutiva. L immobile viene venduto libero da iscrizioni ipotecarie e trascrizioni pregiudizievoli. La sottoscritta avvisa, altresì, che tutte le attività le quali, a norma dell art. 576 e seguenti del codice di procedura civile debbono essere compiute in Cancelleria o davanti al Giudice dell Esecuzione, saranno effettuate presso il proprio studio, ove gli interessati potranno assumere ulteriori informazioni. ***** Per visionare l immobile contattare il Professionista Delegato / Custode Per ogni altra informazione si fa riferimento alla delega conferita dal Giudice ed alla perizia di stima, pubblicati sul sito internet PROFESSIONISTA DELEGATO e CUSTODE GIUDIZIARIO: Avv. Stab. Daniela De Giuli con studio in Milano, Via Podgora, n. 11. Per informazioni telefoniche dal lunedì al venerdì dalle

9 ore 9:00 alle ore 18:00 Tel / Fax , Milano, 4 maggio 2017 Avv. Stabilito - Daniela De Giuli

------TRIBUNALE DI MILANO 3 SEZIONE CIVILE - ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. DOTT.SSA CORAZZA

------TRIBUNALE DI MILANO 3 SEZIONE CIVILE - ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. DOTT.SSA CORAZZA ------TRIBUNALE DI MILANO 3 SEZIONE CIVILE - ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. DOTT.SSA CORAZZA Nella procedura di espropriazione immobiliare R.G.E. 1704/2011 promossa da UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK S.P.A.

Dettagli

INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO

INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO INFORMAZIONI AL PUBBLICO COME SI PARTECIPA ALLA VENDITA SENZA INCANTO Si partecipa mediante deposito di una offerta di acquisto in bollo da Euro 14,62. 1) Le offerte di acquisto, che dovranno essere depositate

Dettagli

TRIBUNALE DI MILANO. Sezione Esecuzioni Immobiliari. Nella procedura esecutiva immobiliare R.G.E. 3361/10, promossa da:

TRIBUNALE DI MILANO. Sezione Esecuzioni Immobiliari. Nella procedura esecutiva immobiliare R.G.E. 3361/10, promossa da: AVV. MARCELLA PUSTERLA STUDIO LEGALE BIANCHI GALLERIA STRASBURGO, N. 3 20121 MILANO TEL. 02.55194415 02.5512158 copia TRIBUNALE DI MILANO Sezione Esecuzioni Immobiliari Nella procedura esecutiva immobiliare

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.)

TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari. Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.) 1 133/2008 R.G. Esec. TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis, 570 e 576 cpc.) Il professionista delegato, dott.ssa Gaffuri Silvana,

Dettagli

AVV. GIOVANNI RUFFA PIAZZA DEL QUADRATO 13 04100 LATINA TEL. / FAX 0773 488729 e-mail: avv.ruffa@gmail.com Pec: avvgiovanniruffa@puntopec.

AVV. GIOVANNI RUFFA PIAZZA DEL QUADRATO 13 04100 LATINA TEL. / FAX 0773 488729 e-mail: avv.ruffa@gmail.com Pec: avvgiovanniruffa@puntopec. Atto esente dall'imposta di bollo ex art. 20 della tabella allegata al D.P.R. n. 642/1972 TRIBUNALE DI LATINA AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE Il professionista delegato Avv. Giovanni Ruffa, vista l ordinanza

Dettagli

T R I B U N A L E D I P A D O V A BANDO DI VENDITA IN SETTIMO ESPERIMENTO DEL PROFESSIONISTA DELEGATO

T R I B U N A L E D I P A D O V A BANDO DI VENDITA IN SETTIMO ESPERIMENTO DEL PROFESSIONISTA DELEGATO T R I B U N A L E D I P A D O V A Esecuzione immobiliare: 15/2011 R.G. Es. Imm Giudice dell Esecuzione: Dott.ssa Micol Sabino Professionista delegato: Avv. Daniela Marzano BANDO DI VENDITA IN SETTIMO ESPERIMENTO

Dettagli

N. 736/2010 Reg. Es. Imm. TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA 4 AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto Dr. Andrea Bruni Prencipe, dottore commercialista con studio

N. 736/2010 Reg. Es. Imm. TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA 4 AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto Dr. Andrea Bruni Prencipe, dottore commercialista con studio N. 736/2010 Reg. Es. Imm. TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA 4 AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto Dr. Andrea Bruni Prencipe, dottore commercialista con studio in Genova, Via Assarotti nr. 3/3, telefono 010/839.13.47,

Dettagli

- Foglio 2 mappale 290 sub 22 Area urbana, piano terra, lungomare di Rocca Priora, consistenza 34 mq.;

- Foglio 2 mappale 290 sub 22 Area urbana, piano terra, lungomare di Rocca Priora, consistenza 34 mq.; TRIBUNALE CIVILE DI ANCONA Sezione Fallimentare AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE CON INCANTO Il Sig. Giudice Delegato al Fallimento della S.r.l. S.S.E. (n. 81/2005 R.F.), dichiarato con sentenza depositata

Dettagli

ANDREA CASTELLO DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE VIA ASSAROTTI N. 3/ GENOVA TEL 010/ FAX 010/ *****

ANDREA CASTELLO DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE VIA ASSAROTTI N. 3/ GENOVA TEL 010/ FAX 010/ ***** ANDREA CASTELLO DOTTORE COMMERCIALISTA REVISORE CONTABILE VIA ASSAROTTI N. 3/3-16122 GENOVA TEL 010/8391347 - FAX 010/4207022 TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA Ufficio Esecuzioni Immobiliari Procedura esecutiva

Dettagli

TRIBUNALE DI CUNEO (Ex Mondovì) AVVISO DI NUOVA VENDITA a seguito di seconda vendita andata deserta

TRIBUNALE DI CUNEO (Ex Mondovì) AVVISO DI NUOVA VENDITA a seguito di seconda vendita andata deserta IL PROFESSIONISTA DELEGATO Dott. Giovanni Imberti Via Mazzini, 15 12061 Carrù (CN) Tel.0173-759301 Fax 0171-1900216 email: giovanni@studioimberti.net PEC: giovanni.imberti@odcec.cuneo.legalmail.it TRIBUNALE

Dettagli

TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DELEGATA III AVVISO DI VENDITA *-*-*-*-*-*-*-*-*-*

TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DELEGATA III AVVISO DI VENDITA *-*-*-*-*-*-*-*-*-* TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DELEGATA III AVVISO DI VENDITA *-*-*-*-*-*-*-*-*-* R.G.E. 927/2012 G.E. Dr Paola ZAMPIERI La sottoscritta Delegata, Dott.ssa Carla RICCI, giusta

Dettagli

Avviso pubblico per vendite all asta (pubblico incanto) di quote societarie

Avviso pubblico per vendite all asta (pubblico incanto) di quote societarie ISTITUTO VENDITE GIUDIZIARIE per il Circondario del Tribunale di Crotone (Decreto del Dir. Gen. del Ministero della Giustizia del 24/06/2013) Via Giuseppe Laterza, n. 69/B Zona Industriale - Località Papaniciaro

Dettagli

TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DELEGATA AVVISO DI VENDITA *-*-*-*-*-*-*-*-*-* IL SOTTOSCRITTO DELEGATO

TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DELEGATA AVVISO DI VENDITA *-*-*-*-*-*-*-*-*-* IL SOTTOSCRITTO DELEGATO TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DELEGATA R.G.E. 684/2012 G.E. Dott. R. Bonino AVVISO DI VENDITA *-*-*-*-*-*-*-*-*-* IL SOTTOSCRITTO DELEGATO Rag. Simon Paolo Cipriani Visti

Dettagli

TRIBUNALE DI CHIETI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 3/2013 R.G.E. AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE

TRIBUNALE DI CHIETI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 3/2013 R.G.E. AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE TRIBUNALE DI CHIETI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 3/2013 R.G.E. AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE Il sottoscritto Avv. Gabriella Luccitti, con studio in Chieti, al C.so Marrucino n. 153, delegato ex art. 591 bis

Dettagli

Il Dott. Enzo Sorvino con studio in Napoli alla via Toledo n. 429, custode giudiziario e

Il Dott. Enzo Sorvino con studio in Napoli alla via Toledo n. 429, custode giudiziario e TRIBUNALE DI NAPOLI V^ Sez. Esecuzioni Immobiliari AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO PROC. ESEC. 1153/2007 Il Dott. Enzo Sorvino con studio in Napoli alla via Toledo n. 429, custode giudiziario e professionista

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI

TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI Si rende noto che nel fallimento n. 296/12 il Curatore Dott. Maurizio Gili ha disposto la vendita mediante gara informale del seguente lotto: LOTTO UNICO:

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO CAUSA DI DIVISIONE IMMOBILIARE DECIMO ESPERIMENTO DI VENDITA

AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO CAUSA DI DIVISIONE IMMOBILIARE DECIMO ESPERIMENTO DI VENDITA TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO CAUSA DI DIVISIONE IMMOBILIARE Procedimento n. 7262/2006 R.G. Delegato: Notaio Ada Stiz DECIMO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Ada

Dettagli

bis c.p.c. con ordinanza del Giudice dell Esecuzione dott. Alessandro Brancaccio del

bis c.p.c. con ordinanza del Giudice dell Esecuzione dott. Alessandro Brancaccio del AVVISO DI VENDITA Proc. Esec. n. 467/2011 R.E. del TRIBUNALE DI SALERNO L Avv. Marco Torelli, professionista delegato alle operazioni di vendita ex art. 591 bis c.p.c. con ordinanza del Giudice dell Esecuzione

Dettagli

TRIBUNALE DI FOGGIA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILE Procedura esecutiva n /13

TRIBUNALE DI FOGGIA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILE Procedura esecutiva n /13 TRIBUNALE DI FOGGIA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILE Procedura esecutiva n. 80000002/13 L avv. EUGENIO DI MATTO delegato dal Giudice dell'esecuzione presso il Tribunale di Foggia con ordinanza in data 7 ottobre

Dettagli

TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DELEGATA II AVVISO DI VENDITA *-*-*-*-*-*-*-*-*-* IL SOTTOSCRITTO DELEGATO

TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DELEGATA II AVVISO DI VENDITA *-*-*-*-*-*-*-*-*-* IL SOTTOSCRITTO DELEGATO TRIBUNALE DI GENOVA UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI PROCEDURA DELEGATA II AVVISO DI VENDITA *-*-*-*-*-*-*-*-*-* R.G.E. 927/2012 G.E. Dr Paola ZAMPIERI IL SOTTOSCRITTO DELEGATO DOTT.SSA Carla RICCI Giusta

Dettagli

TRIBUNALE DI TERNI AVVISO DI VENIDTA. Visto il provvedimento di nomina a custode giudiziario dell immobile

TRIBUNALE DI TERNI AVVISO DI VENIDTA. Visto il provvedimento di nomina a custode giudiziario dell immobile Procedura N. 62/12 R.G.E. TRIBUNALE DI TERNI AVVISO DI VENIDTA Il custode giudiziario dell immobile pignorato nella procedura esecutiva promossa da CANCELLIERI CARBURANTI S.R.L. Visto il provvedimento

Dettagli

TRIBUNALE DI PAVIA (ex TRIBUNALE DI VIGEVANO)

TRIBUNALE DI PAVIA (ex TRIBUNALE DI VIGEVANO) AVV. MONICA MOSCHETTI Via G. Marconi, 63/65 27038 ROBBIO ( PV ) Tel / Fax 0384.671511 - Cell. 3476842024 C.F. MSCMNC69C52F754U avv.monicamoschetti@libero.it TRIBUNALE DI PAVIA (ex TRIBUNALE DI VIGEVANO)

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA AVVISO DI VENDITA N. 563/12 Reg. Es. Imm. TRIBUNALE CIVILE DI GENOVA AVVISO DI VENDITA La sottoscritta LOMBARDO Dott.ssa Raffaella, dottore commercialista con studio in Genova, Piazza Corvetto 1 int. 4, telefono 0108399377,

Dettagli

TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI

TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI TRIBUNALE DI LAMEZIA TERME UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI PIGNORATI EX ART 569 COMMA 3 CPC SI RENDE NOTO che il Giudice dell Esecuzione, nella procedura esecutiva immobiliare

Dettagli

TRIBUNALE DI SULMONA - AVVISO D'ASTA II INCANTO ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 64/03

TRIBUNALE DI SULMONA - AVVISO D'ASTA II INCANTO ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 64/03 TRIBUNALE DI SULMONA - AVVISO D'ASTA II INCANTO ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 64/03 La sottoscritta dott.ssa LAURA PIRRO, notaio in Pratola Peligna, con studio in Via Pola n. 2, conformemente alla delega conferitale,

Dettagli

TRIBUNALE DI BERGAMO SEZIONE FALLIMENTARE. Concordato Preventivo CSP Prefabbricati S.p.A. N. 05/2015

TRIBUNALE DI BERGAMO SEZIONE FALLIMENTARE. Concordato Preventivo CSP Prefabbricati S.p.A. N. 05/2015 TRIBUNALE DI BERGAMO SEZIONE FALLIMENTARE Concordato Preventivo CSP Prefabbricati S.p.A. N. 05/2015 G.D. D.ssa Giovanna Golinelli Bando di gara per la vendita di azienda in Comune di Ghisalba (BG) ***

Dettagli

Avv. Filippo Ferri Fano (PU) Via Gozzi n. 8 Tel 0721/ Fax 0721/ cell

Avv. Filippo Ferri Fano (PU) Via Gozzi n. 8 Tel 0721/ Fax 0721/ cell Avv. Filippo Ferri 61032 Fano (PU) Via Gozzi n. 8 Tel 0721/809157 Fax 0721/865199 cell. 349-2863465 e-mail: filippo.ferri@aliceposta.it TRIBUNALE DI PESARO AVVISO DI VENDITA SENZA E CON INCANTO ESECUZIONE

Dettagli

TRIBUNALE DI BARI ATTO DI PIGNORAMENTO DI TITOLO DI PROPRIETA INDUSTRIALE

TRIBUNALE DI BARI ATTO DI PIGNORAMENTO DI TITOLO DI PROPRIETA INDUSTRIALE TRIBUNALE DI BARI ATTO DI PIGNORAMENTO DI TITOLO DI PROPRIETA INDUSTRIALE Istante la Società rappresentante pro-tempore Sig... rappresentato e difeso dall Avv.... del Foro di Bari, C.F.... giusta mandato

Dettagli

TRIBUNALE DI TREVISO CONCORDATO PREVENTIVO N. 1/15 AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA

TRIBUNALE DI TREVISO CONCORDATO PREVENTIVO N. 1/15 AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA TRIBUNALE DI TREVISO CONCORDATO PREVENTIVO N. 1/15 AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA Si rende noto che il giorno 31 marzo 2016 alle ore 15.30, presso lo Studio Notarile Associato Baravelli, Bianconi, Talice,

Dettagli

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA. (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.)

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA. (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) ESECUZIONE N. 58/10 (riunita con la n. 73/14) TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) Il sottoscritto Notaio Cesira De Michele,

Dettagli

TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA. (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.)

TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA. (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) ESECUZIONE N. 78/05 TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) Il sottoscritto Il sottoscritto Dott. Vittorio Altiero, Notaio in Roccaraso

Dettagli

TRIBUNALE DI LANCIANO AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE. (Esec. imm. 48/2004 R.G.E.) (Avv. Alberto Paone - delegato) Vendite del 12.11.2013 20.11.

TRIBUNALE DI LANCIANO AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE. (Esec. imm. 48/2004 R.G.E.) (Avv. Alberto Paone - delegato) Vendite del 12.11.2013 20.11. TRIBUNALE DI LANCIANO AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (Esec. imm. 48/2004 R.G.E.) (Avv. Alberto Paone - delegato) Vendite del 12.11.2013 20.11.2013 Il sottoscritto Avv. Alberto Paone Avvocato in Lanciano

Dettagli

TRIBUNALE DI BARI Atto di pignoramento di autoveicolo ex art. 521 bis c.p.c.

TRIBUNALE DI BARI Atto di pignoramento di autoveicolo ex art. 521 bis c.p.c. TRIBUNALE DI BARI Atto di pignoramento di autoveicolo ex art. 521 bis c.p.c. Istante il Sig. C.F.. residente in. (..) rappresentato e difeso dall Avv.. del Foro di Bari, C.F.. giusta mandato in calce all

Dettagli

TRIBUNALE DI PALERMO. Procedura di espropriazione immobiliare n. 143/2013, delegata per le

TRIBUNALE DI PALERMO. Procedura di espropriazione immobiliare n. 143/2013, delegata per le R.G. Es. 143/2013 DELEGA n.380/2013 TRIBUNALE DI PALERMO Procedura di espropriazione immobiliare n. 143/2013, delegata per le operazioni di vendita all'avvocato Vittorio Viviani, associato della 1 PROC.E.DE.,

Dettagli

TRIBUNALE DI VASTO - Sezione fallimentare AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI

TRIBUNALE DI VASTO - Sezione fallimentare AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI TRIBUNALE DI VASTO - Sezione fallimentare AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI - Fallimento n. 8/1995 - La dott. ssa Annarita Perrozzi, Dottore Commercialista in Vasto, con studio in Vasto, Via F. P. Tosti

Dettagli

TRIBUNALE DI SCIACCA. Sezione Esecuzioni Immobiliari AVVISO DI VENDITA DELEGATA A PROFESSIONISTA

TRIBUNALE DI SCIACCA. Sezione Esecuzioni Immobiliari AVVISO DI VENDITA DELEGATA A PROFESSIONISTA TRIBUNALE DI SCIACCA Sezione Esecuzioni Immobiliari AVVISO DI VENDITA DELEGATA A PROFESSIONISTA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA N. 41/01 (+28/02) R. ES. IMM. Il sottoscritto Avv. Vincenzo Parinisi, del Foro

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DI BENE IMMOBILE

AVVISO DI VENDITA DI BENE IMMOBILE TRIBUNALE ORDINARIO DI COSENZA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI G. E. DOTT. FRANCESCA GOGGIAMANI PROFESSIONISTA DELEGATO DOTT. GIORGIO BASILE CUSTODE GIUDIZIALE DOTT. GIORGIO BASILE TEL/FAX 0984959600 Procedura

Dettagli

TRIBUNALE DI MONZA III Sezione Civile Esecuzioni immobiliari Nella procedura di espropriazione immobiliare FALL. N 210/2014 AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE DI MONZA III Sezione Civile Esecuzioni immobiliari Nella procedura di espropriazione immobiliare FALL. N 210/2014 AVVISO DI VENDITA TRIBUNALE DI MONZA III Sezione Civile Esecuzioni immobiliari Nella procedura di espropriazione immobiliare FALL. N 210/2014 AVVISO DI VENDITA Il curatore fallimentare nonché il delegato, Dott. NELSO TILATTI,

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI

AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI TRIBUNALE DI SULMONA Sezione Esecuzioni Immobiliari PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE N. 15/2013 R.G.E. AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI L Avv. Alessandra Vella, del Foro di Sulmona, con studio in Via

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto, DOTT. FRANCO TOSI, Dottore Commercialista con studio in BUSTO ARSIZIO, VIA RISORGIMENTO 13 delegato dal Giudice delle Esecuzioni Dott.ssa

Dettagli

L offerta minima per la partecipazione all asta è pari al 75% del prezzo suindicato, quindi è di 59.062,50

L offerta minima per la partecipazione all asta è pari al 75% del prezzo suindicato, quindi è di 59.062,50 STUDIO LEGALE Avv. M. TERESA BOCHICCHIO Via A. Costa, 11-20131 MILANO Tel. 02.26826690 - Fax 02.26826688 - Pec: mariateresa.bochicchio@milano.pecavvocati.it TRIBUNALE DI MILANO III Sezione Civile - Esecuzioni

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI LECCO PROCEDURA ESECUTIVA R.G.N.301/2012 AVVISO DI SECONDA VENDITA DI BENI IMMOBILI

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI LECCO PROCEDURA ESECUTIVA R.G.N.301/2012 AVVISO DI SECONDA VENDITA DI BENI IMMOBILI TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI LECCO PROCEDURA ESECUTIVA R.G.N.301/2012 AVVISO DI SECONDA VENDITA DI BENI IMMOBILI Il Dott.ssa Laura BONACINA, Notaio in VALMADRERA, delegato con ordinanza in forza dell art.

Dettagli

STUDIO LEGALE Avv. Girolamo Barbato Via Luigi Cacciatore, n. 21 SALERNO Tel. e fax 089/

STUDIO LEGALE Avv. Girolamo Barbato Via Luigi Cacciatore, n. 21 SALERNO Tel. e fax 089/ AVVISO DI VENDITA CON INCANTO Proc. Esec. n. 211/2009 R.E. del TRIBUNALE DI (ex Sez. di Eboli) L, professionista delegato alle operazioni di vendita ex art. 591 bis c.p.c. con ordinanza del Giudice dell

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE di BOLOGNA Avviso di vendita immobiliare senza incanto

TRIBUNALE CIVILE di BOLOGNA Avviso di vendita immobiliare senza incanto TRIBUNALE CIVILE di BOLOGNA Avviso di vendita immobiliare senza incanto Fall. N. 175/13 Immobiliare Kamarpathos S.r.l. Su istanza del Curatore Dott. Alessandro Servadei, il Giudice Delegato con provvedimento

Dettagli

TRIBUNALE DI VENEZIA AVVISO DI VENDITA. Promossa da: BANCA NAZIONALE DEL LAVORO S.p.A., in persona del legale

TRIBUNALE DI VENEZIA AVVISO DI VENDITA. Promossa da: BANCA NAZIONALE DEL LAVORO S.p.A., in persona del legale TRIBUNALE DI VENEZIA AVVISO DI VENDITA Esecuzione Immobiliare: N. 96/2012 Promossa da: BANCA NAZIONALE DEL LAVORO S.p.A., in persona del legale rappresentante pro tempore. Il sottoscritto Avvocato Giorgio

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 53/13 (pr. 696/15) xxxx. Giudice Delegato: Dott. Raffaele Del Porto Curatore: Dott. Ferruccio Gasparini

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 53/13 (pr. 696/15) xxxx. Giudice Delegato: Dott. Raffaele Del Porto Curatore: Dott. Ferruccio Gasparini TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 53/13 (pr. 696/15) xxxx Giudice Delegato: Dott. Raffaele Del Porto Curatore: Dott. Ferruccio Gasparini Unitamente solo per il lotto 2 al FALLIMENTO n. 6/14 xxxxx Giudice

Dettagli

A) Senza incanto TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO AVVISO DI VENDITA

A) Senza incanto TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO AVVISO DI VENDITA A) Senza incanto TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO AVVISO DI VENDITA Nella procedura esecutiva immobiliare R.E., il Professionista dott., delegato dal G.E. dott. con ordinanza di delega in data ORDINA LA VENDITA

Dettagli

Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Si rende noto. Che l'università intende alienare a mezzo di asta pubblica la

Università degli Studi di Roma La Sapienza Si rende noto. Che l'università intende alienare a mezzo di asta pubblica la Università degli Studi di Roma "La Sapienza" Si rende noto Che l'università intende alienare a mezzo di asta pubblica la piena proprietà dell'alloggio sito in Cormòns (GO), Via Pozzetto n.3/c, al primo

Dettagli

TRIBUNALE DI ALESSANDRIA. Sezione Fallimentare. Fallimento n. 6/2014 ex Tortona della società Abbondio S.r.l. in liquidazione

TRIBUNALE DI ALESSANDRIA. Sezione Fallimentare. Fallimento n. 6/2014 ex Tortona della società Abbondio S.r.l. in liquidazione TRIBUNALE DI ALESSANDRIA Sezione Fallimentare Fallimento n. 6/2014 ex Tortona della società Abbondio S.r.l. in liquidazione BANDO PER LA PROCEDURA DI VENDITA DI MARCHIO Il sottoscritto Dottor Luigi Cea,

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE P.I. n. 981/79/14 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di PAVIA Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE ai sensi degli artt.

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI COMO Sezione Fallimentare

TRIBUNALE ORDINARIO DI COMO Sezione Fallimentare TRIBUNALE ORDINARIO DI COMO Sezione Fallimentare ORDINANZA DI VENDITASENZA INCANTO Fallimento n. 05/2005 : TES BOT & C. S.N.C., NONCHE DEI SOCI. IL GIUDICE DELEGATO - Letta l'istanza del Curatore con la

Dettagli

AVVISO DI VENDITA ALL'ASTA DI BENI IMMOBILI

AVVISO DI VENDITA ALL'ASTA DI BENI IMMOBILI AVVISO DI VENDITA ALL'ASTA DI BENI IMMOBILI Esecuzione Immobiliare n. 385/89 R.G.E. - Tribunale di Velletri 6 incanto Il Notaio Sandro PANTALEO annuncia che il giorno 07/07/2009, alle ore 17:00, presso

Dettagli

591 bis c.p.c., nella procedura esecutiva immobiliare n. 542/98 R.E. del Tribunale

591 bis c.p.c., nella procedura esecutiva immobiliare n. 542/98 R.E. del Tribunale AVVISO DI VENDITA Proc. esec. n. 542/98 R.E. del TRIBUNALE DI SALERNO L, professionista delegato alle operazioni di vendita ex art. 591 bis c.p.c., nella procedura esecutiva immobiliare n. 542/98 R.E.

Dettagli

Camillo Marino Avvocato

Camillo Marino Avvocato TRIBUNALE DI MILANO Sezione Esecuzioni Immobiliari G.E. Dott. Marcello PISCOPO Professionista delegato Avv. Camillo MARINO * * * * * * AVVISO DI VENDITA IMMOBILI SENZA INCANTO e con successivo eventuale

Dettagli

AVVISO DI VENDITA A MODALITA TELEMATICA

AVVISO DI VENDITA A MODALITA TELEMATICA Tribunale Ordinario di Milano Fallimento 1024/2014 REVALCO S.r.l. Giudice Delegato: Dott. Guido Macripò Curatore: Dott.ssa Claudia Motta AVVISO DI VENDITA A MODALITA TELEMATICA www.astebook.it DESCRIZIONE

Dettagli

TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE A PREZZO RIBASSATO

TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE A PREZZO RIBASSATO TRIBUNALE DI CHIETI AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE A PREZZO RIBASSATO Espropriazione immobiliare n. 240/2010 R.G.E. Il sottoscritto Sandro Giandomenico, delegato al compimento delle operazioni di vendita

Dettagli

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI COMPENDIO MOBILIARE

AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI COMPENDIO MOBILIARE AVVISO DI PROCEDURA COMPETITIVA PER LA VENDITA DI COMPENDIO MOBILIARE La società I.T.E.F. INDUSTRIE TESSILI TESSUTI E FILATI S.p.A. in LIQUIDAZIONE in fallimento, procedura n. 57/2013 del 29 Luglio 2013

Dettagli

Dott. BIANCAMARIA RULLI NOTAIO. Via Filippo Rega n.4 - Tel e Fax 0871/ Chieti. -

Dott. BIANCAMARIA RULLI NOTAIO. Via Filippo Rega n.4 - Tel e Fax 0871/ Chieti. - Dott. BIANCAMARIA RULLI NOTAIO Via Filippo Rega n.4 - Tel e Fax 0871/63797-66100 Chieti notaiorulli@virgilio.it - notaiorulli@pec.it TRIBUNALE DI CHIETI ESECUZIONE IMMOBILIARE N. 174/2014 R.G.E. AVVISO

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI COSENZA

TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI COSENZA TRIBUNALE CIVILE E PENALE DI COSENZA Fallimento N. 36/2013 R. F. Giudice Delegato: Dott. Giuseppe Greco Curatore: Avv. Raffaella Lettieri AVVISO DI VENDITA BENE MOBILE L Avv. Raffaella Lettieri, Curatore

Dettagli

Rep. nr. 3/2014/45 AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (Art. 78 D.P.R. 29/9/1973 n. 602 come modificato dal D.Lgs. n.46/99 e dal D.Lgs. n.

Rep. nr. 3/2014/45 AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (Art. 78 D.P.R. 29/9/1973 n. 602 come modificato dal D.Lgs. n.46/99 e dal D.Lgs. n. Direzione Regionale dell Emilia Romagna Unità organizzativa Produzione Accentrata Rep. nr. 3/2014/45 AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (Art. 78 D.P.R. 29/9/1973 n. 602 come modificato dal D.Lgs. n.46/99 e

Dettagli

COMUNE DI CONTRADA (PROVINCIA DI AVELLINO)

COMUNE DI CONTRADA (PROVINCIA DI AVELLINO) COMUNE DI CONTRADA (PROVINCIA DI AVELLINO) Prot. n. 6875 del 25.11.2010 UFFICIO TECNICO IL RESPONSABILE DELL UTC VISTA la deliberazione di C.C. n. 19/2010, esecutiva ai sensi di Legge, con la quale nell

Dettagli

Sezione Fallimentare. Fallimento n.32n/2012 ***********

Sezione Fallimentare. Fallimento n.32n/2012 *********** T R I B U N A L E D I P A D O V A Sezione Fallimentare Fallimento n.32n/2012 *********** Vendita Immobiliare ex art. 107 V c. L.F. e ss. ********* Il sottoscritto Dott. Marco Voltolina, Dottore Commercialista

Dettagli

DOMANDA DI CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA

DOMANDA DI CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA Spazio per la Marca da Bollo (importo 16,00 Euro) Spazio per il protocollo AL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO DI RILASCIO DEL CERTIFICATO DI DESTINAZIONE URBANISTICA Ufficio Gestione e Attuazione della Strumentazione

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI (Art.78 e segg.d.p.r n. 602) QUARTO INCANTO

AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI (Art.78 e segg.d.p.r n. 602) QUARTO INCANTO Equitalia Nord SpA Via Longhin 115 35100 PADOVA Esente da imposta di bollo e di registro a norma dell'art. 66 del D.Lgs. 13/04/1999 n. 112 e dell art. 5 All. B) D.P.R. 2610.1972 n. 642 - Esente da tributi

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI

AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI Pratica n. 13/2015/Trieste AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI Equitalia Nord S.p.A., Direzione Regionale del Friuli Venezia Giulia - Agente della riscossione per le province di Gorizia, Pordenone, Trieste,

Dettagli

TRIBUNALE DI VARESE Ufficio Fallimentare

TRIBUNALE DI VARESE Ufficio Fallimentare Il Giudice Delegato Dott. Nicola Cosentino nel fallimento n. 2124/ 87 TRIBUNALE DI VARESE Ufficio Fallimentare ORDINANZA DI VENDITA DI BENI IMMOBILI ( ARTT.108 L.Fall., 569 e 591 BIS CPC) vista l istanza

Dettagli

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA

REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE. 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA REGIONE SICILIANA AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE 1. Ente appaltante: AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA POLICLINICO PAOLO GIACCONE AREA PROVVEDITORATO - VIA ENRICO TOTI N 76

Dettagli

Agevolata 19% in caso di contratti di locazione concordati in comuni ad alta densità abitativa

Agevolata 19% in caso di contratti di locazione concordati in comuni ad alta densità abitativa AFFITTO APPARTAMENTI MILANO : CEDOLARE SECCA PRINCIPI NORMATIVI: Il D.LGS N 23 1473/2011 Art 3 È entrato in vigore a seguito della pubblicazione delle istruzioni operative da parte dell agenzia delle entrate-

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ALIENAZIONI DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA PROVINCIALE

REGOLAMENTO PER LE ALIENAZIONI DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA PROVINCIALE I REGOLAMENTI PROVINCIALI: N. 39 PROVINCIA DI PADOVA REGOLAMENTO PER LE ALIENAZIONI DEGLI IMMOBILI DI PROPRIETA PROVINCIALE Approvato con D.C.P. in data 6.4.2009 n. 17 di reg.e modificato con D.C.P. in

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 351/15 (pr. 238/16) xxxx Nonché personale dei soci xxxx Con sede a xxx cod. fiscale: xxxx

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 351/15 (pr. 238/16) xxxx Nonché personale dei soci xxxx Con sede a xxx cod. fiscale: xxxx ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 info@anpebrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 351/15 (pr. 238/16) xxxx

Dettagli

ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37

ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA AVVISO DI VENDITA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI TIVOLI

TRIBUNALE ORDINARIO DI TIVOLI TRIBUNALE ORDINARIO DI TIVOLI - AVVISO DI VENDITA ALL ASTA - Esecuzione Immobiliare N. 380 / 2002 R.G.E. Il sottoscritto Dott. Raffaele Casertano, Notaio in Guidonia Montecelio, delegato con ordinanza

Dettagli

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 333/14 (pr. 568/15) xxxx Con sede a xxxx cod. fiscale: xxxxx

TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 333/14 (pr. 568/15) xxxx Con sede a xxxx cod. fiscale: xxxxx ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE VIA UGO LA MALFA, 4 25124 - BRESCIA Tel.: 030.22.28.49 - Fax.: 030.22.42.37 info@anpebrescia.it TRIBUNALE DI BRESCIA FALLIMENTO n. 333/14 (pr. 568/15) xxxx

Dettagli

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO OGGETTO: Procedura esecutiva RGE 28/99 ora 2052/06;

AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO OGGETTO: Procedura esecutiva RGE 28/99 ora 2052/06; Notaio Valeria Rosati A.N.V.I. Associazione Notarile per le vendite all'incanto Roma - Via Fabio Massimo n. 72 - Tel. 06 39745162 AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO OGGETTO: Procedura esecutiva RGE 28/99

Dettagli

AVVISO DI VENDITA. incaricato ing. Emilio Sarno).

AVVISO DI VENDITA. incaricato ing. Emilio Sarno). AVVISO DI VENDITA PROCEDIMENTO ESECUTIVO IMMOBILIARE N. 136/06 DEL TRIBUNALE DI SALERNO L avv. Sonia Gaudiosi, con studio in Salerno alla Via Lungomare C. Colombo n.29, piano IV int.12, tel. 089758995,

Dettagli

(CONCORDATO PREVENTIVO N 28/2015) FARMACIA RAPUZZI DR. GIUSEPPE. Via Orzinuovi n 65 Brescia VENDITA DI FARMACIA PROCEDURA COMPETITIVA

(CONCORDATO PREVENTIVO N 28/2015) FARMACIA RAPUZZI DR. GIUSEPPE. Via Orzinuovi n 65 Brescia VENDITA DI FARMACIA PROCEDURA COMPETITIVA TRIBUNALE DI BRESCIA - Sezione Speciale Impresa (CONCORDATO PREVENTIVO N 28/2015) FARMACIA RAPUZZI DR. GIUSEPPE Via Orzinuovi n 65 Brescia VENDITA DI FARMACIA PROCEDURA COMPETITIVA INVITO A PRESENTARE

Dettagli

TRIBUNALE DI MILANO. Sezione III Civile - Esecuzione Immobiliari. Giudice dell Esecuzione Dott. Giuseppe Blumetti

TRIBUNALE DI MILANO. Sezione III Civile - Esecuzione Immobiliari. Giudice dell Esecuzione Dott. Giuseppe Blumetti TRIBUNALE DI MILANO Sezione III Civile - Esecuzione Immobiliari Giudice dell Esecuzione Dott. Giuseppe Blumetti *** *** *** Nella procedura di espropriazione immobiliare n. 1211/2012 R.G.E. promossa da

Dettagli

TRIBUNALE DI CHIETI - FALLIMENTO SIRIO COSTRUZIONI S.r.l. (26/12) Giudice Delegato: Dott. Nicola Valletta Curatore: Dott.

TRIBUNALE DI CHIETI - FALLIMENTO SIRIO COSTRUZIONI S.r.l. (26/12) Giudice Delegato: Dott. Nicola Valletta Curatore: Dott. TRIBUNALE DI CHIETI - FALLIMENTO SIRIO COSTRUZIONI S.r.l. (26/12) Giudice Delegato: Dott. Nicola Valletta Curatore: Dott. Vincenzo Trozzi REGOLAMENTO VENDITA COMPETITIVA 1 PREMESSA Nell ambito del programma

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI ROMA ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI

TRIBUNALE CIVILE DI ROMA ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI TRIBUNALE CIVILE DI ROMA ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI Per: il Sig.., rappresentato e difeso dall Avv..(C.F.: ) del foro di Roma, ed elettivamente domiciliato presso il suo studio in Roma, Via.., giusta

Dettagli

TRIBUNALE DI SPOLETO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA DELEGATA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE N. R.G.E.

TRIBUNALE DI SPOLETO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA DELEGATA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE N. R.G.E. TRIBUNALE DI SPOLETO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI AVVISO DI VENDITA DELEGATA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE N. R.G.E. 71/2007 PROMOSSA DA: Banca Nazionale del Lavoro Spa (Avv.ti G. Stella F. Garritano

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Protocollo n.6275 /2011 Modalità per il versamento dell imposta sostitutiva delle imposte ipotecaria e catastale dovuta per i contratti di locazione finanziaria di immobili in corso di esecuzione alla

Dettagli

(trecentosettantaseimila/00) al netto dei costi di sanatoria di cui al punto 16;

(trecentosettantaseimila/00) al netto dei costi di sanatoria di cui al punto 16; NOTAIO Renato Carraffa Notai Associati Vendite all Asta N.A.V.A. Via Principe di Napoli n. 23 00062 Bracciano tel. 06 99803242 AVVISO D ASTA OGGETTO: procedura esecutiva immobiliare n. 276/00 RGE DN 2_09

Dettagli

TRIBUNALE DI TERNI R.G.

TRIBUNALE DI TERNI R.G. TRIBUNALE DI TERNI R.G. n. 32 /2010 Il Giudice dell Esecuzione riscontrata la completezza della documentazione depositata; visti gli atti della procedura; visti gli artt. 569, 570 e ss. cod. proc. civ.;

Dettagli

COMUNE DI COSTACCIARO COMUNE DI FOSSATO DI VICO COMUNE DI SIGILLO

COMUNE DI COSTACCIARO COMUNE DI FOSSATO DI VICO COMUNE DI SIGILLO AVVISO ESPLORATIVO DI MANIFESTAZIONI DI INTERESSE PER LA VENDITA DI TERRENI DI PROPRIETA COMUNALE INSERITI NEL PIANO DELLE ALIENAZIONI - Annualità 2014 PREMESSO: - Che il Consiglio Comunale con Deliberazione

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI

AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILI Equitalia Nord SpA Via Giolfino 13 37133 Verona Esente da imposta di bollo e di registro a norma dell'art. 66 del D.Lgs. 13/04/1999 n. 112 Agente della Riscossione Provincia di Verona Codice Atto I M M

Dettagli

AVVISO DI VENDITA TRAMITE PROCEDURA COMPETITIVA TRIBUNALE DI TRIESTE ESECUZIONE MOBILIARE N

AVVISO DI VENDITA TRAMITE PROCEDURA COMPETITIVA TRIBUNALE DI TRIESTE ESECUZIONE MOBILIARE N AVVISO DI VENDITA TRAMITE PROCEDURA COMPETITIVA TRIBUNALE DI TRIESTE ESECUZIONE MOBILIARE N. 1075 2014 Giudice dell Esecuzione: Dott. David Di Paoli Paulovich VENDITA TELEMATICA A PARTIRE DAL VALORE DI

Dettagli

* * * Valutazione peritale ,00. Prezzo base d asta ,00. Rilancio minimo in aumento (in caso di gara) 1.000,00

* * * Valutazione peritale ,00. Prezzo base d asta ,00. Rilancio minimo in aumento (in caso di gara) 1.000,00 TRIBUNALE D I TR E V IS O SEZIONE FALLIMENTARE AVVISO DI VENDITA FALLIMENTO N. 107/2013 - SENTENZA N. 112/2013 * * * CURATORE: DOTT.SSA LORENA ANDREETTA PROFESSIONISTA DELEGATO ALLA VENDITA: DOTT. ALBERTO

Dettagli

COMUNICAZIONE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (ai sensi dell art. 6 comma 2 del DPR 380/01 e s.m.i.) Il sottoscritto nato a

COMUNICAZIONE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (ai sensi dell art. 6 comma 2 del DPR 380/01 e s.m.i.) Il sottoscritto nato a Comune di Vicolungo COMUNICAZIONE DI MANUTENZIONE STRAORDINARIA PER ATTIVITA EDILIZIA LIBERA (ai sensi dell art. 6 comma 2 del DPR 380/01 e s.m.i.) AL SERVIZIO GESTIONE SVILUPPO DEL TERRITORIO ATTIVITA

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MANTOVA. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.P.A. ********************

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MANTOVA. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.P.A. ******************** P.I. n. 13/64/11 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di MANTOVA Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.P.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE AL QUARTO INCANTO ai

Dettagli

Comunicazione esente dall'imposta di bollo 2 copie in carta semplice AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI

Comunicazione esente dall'imposta di bollo 2 copie in carta semplice AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI Comunicazione esente dall'imposta di bollo 2 copie in carta semplice AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI Oggetto: SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA ART. 126 TULPS PER VENDITA BENI USATI Il sottoscritto

Dettagli

STUDIO LEGALE Avv.Maria Bruschetti. Via G.Mazzini n.68 - PONTEDERA Tel e Fax 0587/55587

STUDIO LEGALE Avv.Maria Bruschetti. Via G.Mazzini n.68 - PONTEDERA Tel e Fax 0587/55587 STUDIO LEGALE Avv.Maria Bruschetti Via G.Mazzini n.68 - PONTEDERA Tel e Fax 0587/55587 TRIBUNALE DI PISA Sezione Distaccata di Pontedera ATTO DI PIGNORAMENTO PRESSO TERZI La Ditta, con sede in n., in persona

Dettagli

Roma, 09 novembre 2007

Roma, 09 novembre 2007 RISOLZIONE 320/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 09 novembre 2007 OGGETTO: Istanza di interpello 2007. Notaio ALFA applicazione del sistema del cd. prezzo-valore ad una permuta immobiliare.

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI

TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI TRIBUNALE ORDINARIO DI TORINO SEZIONE FALLIMENTI Si rende noto che nel fallimento n. 398/14 il Curatore Dott. Alberto Maurino ha disposto la vendita mediante gara informale del seguente lotto: LOTTO 1:

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di COMO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ********************

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di COMO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** P.I. n. 8701/33/13 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di COMO Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE ai sensi degli artt.

Dettagli

ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE DENOMINATO PATTINODROMO SITO IN VIA REMONDINO N.1 ALESSANDRIA

ASTA PUBBLICA PER L ALIENAZIONE IMMOBILE DI PROPRIETA COMUNALE DENOMINATO PATTINODROMO SITO IN VIA REMONDINO N.1 ALESSANDRIA MODELLO I /A SOGGETTO FISICO come da punti a),b),c),g) del paragrafo C - DOCUMENTI DA PRESENTARE DEL DISCIPLINARE DI GARA PATTINODROMO SITO IN VIA REMONDINO N.1 ALESSANDRIA Il/La sottoscritto/a...... nato/a

Dettagli

Circolare n.20/e. Roma, 18/05/2016

Circolare n.20/e. Roma, 18/05/2016 Circolare n.20/e Direzione Centrale Normativa Roma, 18/05/2016 OGGETTO: Commento alle novità fiscali. Legge 28 dicembre 2015, n. 208 Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello

Dettagli

Lotto 2 Appezzamenti di terreno in agro di Matera, zona industriale Contrada Serritello

Lotto 2 Appezzamenti di terreno in agro di Matera, zona industriale Contrada Serritello TRIBUNALE DI MATERA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. Dr. Laura MARRONE Professionista delegato: Avv. Mariano AGRESTI * * * * * - Espropriazione immobiliare n. 94/00 R.G.E.I. AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto

Dettagli

113/2010 R.G. Esec. (con unite 136/2010-137/2010 145/2010 155/2010 40/2011 101/2011 114/2011)

113/2010 R.G. Esec. (con unite 136/2010-137/2010 145/2010 155/2010 40/2011 101/2011 114/2011) 1 113/2010 R.G. Esec. (con unite 136/2010-137/2010 145/2010 155/2010 40/2011 101/2011 114/2011) TRIBUNALE ORDINARIO DI BELLUNO Ufficio Esecuzioni Immobiliari Avviso di vendita di beni immobili (artt. 591-bis,

Dettagli

TRIBUNALE DI MASSA AVVISO DI VENDITA Procedimento di divisione n. 2497/15 R.G. Tribunale di Massa

TRIBUNALE DI MASSA AVVISO DI VENDITA Procedimento di divisione n. 2497/15 R.G. Tribunale di Massa TRIBUNALE DI MASSA AVVISO DI VENDITA Procedimento di divisione n. 2497/15 R.G. Tribunale di Massa Giudice: Dr.ssa Elisa Pinna Custode Giudiziario e Delegato alla vendita: Avv. Stefano Di Nubila Il sottoscritto

Dettagli

Risoluzione n. 340/E. OGGETTO: Istanza di interpello. ALFA- Irap soggetti passivi- articoli 2 e 3 del D. Lgs del 12 dicembre 1997, n. 446.

Risoluzione n. 340/E. OGGETTO: Istanza di interpello. ALFA- Irap soggetti passivi- articoli 2 e 3 del D. Lgs del 12 dicembre 1997, n. 446. Risoluzione n. 340/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 23 novembre 2007 OGGETTO: Istanza di interpello. ALFA- Irap soggetti passivi- articoli 2 e 3 del D. Lgs del 12 dicembre 1997, n. 446.

Dettagli