RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL CONTO CONSUNTIVO E. F. 2014

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL CONTO CONSUNTIVO E. F. 2014"

Transcript

1 ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LEON BATTISTA ALBERTI Via A. Pillon n ABANO T. (PD) Tel Fax Distretto 45 - PD Ovest PDIS Cod. fiscale sito web: PEC: RELAZIONE ILLUSTRATIVA AL CONTO CONSUNTIVO E. F L esercizio finanziario 2014 si è chiuso con un avanzo di competenza di ,29 pari alla differenza positiva tra le entrate effettivamente accertate ( ,80) e le spese effettivamente impegnate ( ,51) di competenza dell esercizio stesso. Il risultato complessivo a fine esercizio è pari ad ,43 ed è determinato come somma algebrica del saldo di cassa al , dei residui attivi e di quelli passivi a fine esercizio. L avanzo complessivo a fine esercizio risulta composto per ,59 da fondi di vincolo di destinazione, elencati nella tabella che segue Finanziamento processo dematerializzazione 831,84 Finanziamento Alternanza Scuola lavoro 4.296,88 Formazione (economie) 5.201,58 Finanziamento corsi di recupero (economie) ,36 Spese di investimento (economie) ,49 Finanziamento obbligo d istruzione (economie) ,82 Progetto Dispersione e orientamento (economie) 6022,33 Finanziamento Progetto Comenius 3.387,43 Finanziamento accantonamento posti organico ATA ,00 Progetto I Care a. s. 2013/14 858,46 Progetto Scuole in rete (economie) 1.500,00 Rimborso spese trasporto visita didattica Adria 330,00 Finanziamento formazione sicurezza personale 1.115,00 Contributo genitori corsi formazione alunni (economie) 5.192,01 Contributo genitori corsi di recupero (economie) 3.973,10 Corso ECDL e materiali (economie) 1.877,29 Per quanto riguarda la gestione di cassa, sono state riscosse entrate per complessivi ,77 di cui ,69 in conto residui degli anni precedenti. Al termine dell esercizio rimangono da riscuotere entrate per ,72, dettagliatamente indicate nel modello L. Le spese liquidate durante l esercizio ammontano ad ,47 di cui ,54 in conto residui degli anni precedenti; rimangono da pagare somme per complessivi ,58, analiticamente descritte nel modello L.

2 Il fondo di cassa al risultante dal modello J, pari a ,29 coincide con le risultanze del giornale di cassa e col saldo finale dell estratto conto inviato dall istituto cassiere. Di seguito vengono esaminate le singole poste di entrata e di spesa che hanno portato alle risultanze sopra descritte. E N T R A T E Aggr. 01 AVANZO DI AMMINISTRAZIONE La previsione iniziale, pari ad ,82 (di cui ,36 costituiti da fondi con vincolo di destinazione) non è stata modificata. Aggr. 02 Voce 01 DOTAZIONE ORDINARIA La previsione iniziale di ,66 è stata variata di ,37 durante l esercizio con una previsione definitiva di ,03. Somma interamente riscossa. Esaminiamo di seguito le varie sottovoci: Sottovoce 01: Finanziamento per il funzionamento ordinario Alla previsione iniziale di ,66 sono state apportate durante l esercizio variazioni per ,37, pertanto la previsione definitiva ammonta a ,03. Sottovoce 02: Finanziamento per Indennità ai Revisori dei Conti La previsione iniziale di 2.172,00 è stata variata di 1.086,00 per una previsione definitiva di 3.258,00. Aggr. 02 Voce 02 DOTAZIONE PEREQUATIVA Non è stata fatta alcuna previsione. Aggr. 02 Voce 03 ALTRI FINANZIAMENTI NON VINCOLATI Non è stata fatta alcuna previsione.

3 Aggr. 02 Voce 04 ALTRI FINANZIAMENTI STATALI VINCOLATI Sottovoce 01: Finanziamento per realizzazione POF Non era stata fatta alcuna previsione iniziale. Con dispositivi del D.S. decr. n. 42 del è stata apportata una variazione in aumento di 2.077,95. Tale somma è stata interamente riscossa. Sottovoce 02: Finanziamento per potenziamento rete wireless Sono stati previsti 7.900,00 come da comunicazione MIUR. A fine esercizio risultano riscossi 3.950,00 pari al 50% del totale. Sottovoce 03: Finanziamento per Corsi di Recupero Non era stata fatta alcuna previsione. Con dispositivo del D.S. decr. n. 80 del è stata apportata una variazione di 4.125,31, finanziamento anno scolastico 2013/14. Tale somma è stata riscossa. Sottovoce 04: Finanziamento per Alternanza Scuola Lavoro Non era stata fatta alcuna previsione. Durante l anno è stata apportata una variazione di 1.192,26, di cui 850,00 per l indirizzo tecnico e 342,26 per il liceo. Sono stati riscossi solo 767,26. Sottovoce 05: Finanziamento per Corso formazione docenti neoassunti a.s. 2012/13 Non era stata fatta alcuna previsione. Durante l anno è stato assegnato all istituto la realizzazione di un corso di formazione per docenti neoassunti con un finanziamento di 1.250,00. Somma interamente riscossa. Sottovoce 06: Finanziamento per Misure accompagnamento Non era stata fatta alcuna previsione. Durante l anno è stato assegnato all istituto un finanziamento di 1.500,00. Somma interamente riscossa. I finanziamenti dello Stato accertati sono stati pari ad ,55.

4 Aggr. 03 FINANZIAMENTI DALLA REGIONE Non è stata fatta alcuna previsione. Durante l esercizio l istituto ha presentato un progetto di finanziamento di stage estivi per alcuni studenti delle classi 4 dell indirizzo tecnico, dei geometri e del liceo. Tale progetto è stato finanziato per 4.200,00. In seguito è stata presentata la pratica per dei libri in comodato d uso da parte di una famiglia e la spesa per l acquisto dei testi è stata di 198,17. Si è provveduto alla variazione per 4.398,17. Non è stata riscossa alcuna somma. Aggr. 04 FINANZIAMENTI DA ENTI LOCALI Voce 04/3: Finanziamento Provincia vincolati Inizialmente sono stati previsti ,00 come contributo per le spese di funzionamento dell ufficio e per la piccola manutenzione ordinaria. La previsione è stata modificata con un aumento di 6.396,83 a seguito della comunicazione ufficiale del contributo annuo erogato a favore dell istituto. Sono stati accertati e riscossi ,83. Voce 04/6: Finanziamento altre istituzioni Non era stata fatta alcuna previsione iniziale. La previsione definitiva è di 705,32 e comprende le quote rimborso spese ai Revisori delle altre tre scuole associate e di partecipazione della spesa sostenuta per la presenza di personale ausiliario CRI durante le gare di corsa campestre da parte dell I.C. di Abano Terme. Sono stati riscossi 705,32. Aggr. 05 Voce 01 CONTRIBUTI DA FAMIGLIE NON VINCOLATI Era stata fatta una previsione iniziale di ,00. Durante l esercizio sono state apportate variazioni per ,76 per una previsione definitiva di ,76. Sono state accertati e riscossi ,76. Aggr. 05 Voce 02 CONTRIBUTI DA FAMIGLIE VINCOLATI La previsione iniziale di ,20 comprendeva le quote per le visite guidate e per l assicurazione alunni, per un corso di lingua inglese, per la realizzazione del progetto Leonardo e per il materiale ECDL. Durante l anno, sono state apportate variazioni per ,23 per una previsione definitiva pari ad ,43. Le somme accertate sono pari a ,38, quelle riscosse ammontano a ,83 e da riscuotere a 6.690,55.

5 Aggr. 05 Voce 03 Altri non vincolati Sono stati previsti 6.550,00 quale contributo annuo della Ditta Argenta, che ha in gestione la distribuzione automatica di bevande e alimenti all interno dell istituto. Durante l anno è pervenuto un contributo di 2.183,00 per il periodo settembre dicembre La somma di 8.733,00 è stata interamente riscossa. Aggr. 05 Voce 04 Altri vincolati Non era stata fatta alcuna previsione iniziale. Le variazioni intervenute di ,48 durante l esercizio riguardano: 1- Un contributo di 1.000,00 erogato dal Rotary Club per progetti contro il disagio 2- un contributo di ,48 erogato dalla Camera di Commercio per progetti di A.S.L. 3- Un contributo di 135,00 erogato dalla Fondazione Cariparo per la visita al workshop di Renzo Piano al Palazzo della Ragione di Padova. La somma è stata interamente riscossa. Aggr. 07 ALTRE ENTRATE Voce 1: Interessi La previsione iniziale, pari a 423,79 non è stata modificata. Somma interamente riscossa. Voce 4: Diverse Durante l anno sono pervenuti 219,72 come rimborso di un mandato emesso su un c/c b. estinto e 3.000,00 dall Associazione Albergatori Termali per partecipazione delle spese sostenute dall Istituto nella realizzazione di un Corso O.A.T. Somma riscossa. Le entrate previste complessivamente ammontano a ,67.

6 Terminata l analisi delle singole sottovoci di entrata appare utile inserire alcune rielaborazioni grafiche. La prima riguarda la composizione delle entrate 2014 che risulta essere la seguente: ENTRATE 2014 Altre Entrate 0,77% Contributi da Privati 41,03% Avanzo amministrazion e 44,15% Finanziamenti Enti 3,51% Finanziamento Regione 0,90% Finanziamenti Stato 9,64% Dall esame del grafico si evidenzia che poco meno della meta delle entrate 2014 risulta provenire dai finanziamenti privati.

7 Interessante risulta anche l esame della composizione dei finanziamenti statali, esposta nel grafico che segue, sulla base delle somme accertate: FINANZIAMENTI DELLO STATO Progetto misure accompagnamento 3,19% Corsi di recupero 8,77% L ,42% Funzionamento ordinario 54,71% Alternanza scuola/lavoro 2,43% Corso Formazione 2,66% Progetto rete wireless 16,80% Revisori dei Conti 6,93% La voce percentualmente più consistente è rappresentata dai finanziamenti per il funzionamento amministrativo e per la realizzazione del Progetto potenziamento rete wireless. Considerato che gran parte dei fondi per il funzionamento ordinario sono utilizzati per finanziarie spese di carattere amministrativo, si può concludere che la copertura delle spese riguardanti l attività progettuale per ampliamento dell offerta formativa è garantita dai contributi degli alunni.

8 Ugualmente interessante appare il calcolo di alcuni indici, dai quali si possono trarre informazioni circa l andamento della gestione finanziaria. Un importante indicatore è l indice di autonomia finanziaria, che esprime la capacità di reperimento di risorse proprie ed autonome, e che si ottiene rapportando le entrate relative agli aggregati 04 (Contributi da Enti locali), 05 (Contributi da privati) e 06 (Altre entrate) al totale degli accertamenti. Nel nostro caso, dunque, l indice di autonomia finanziaria risulta essere il seguente: Fin. Regione + Fin. Enti + Privati + Altre entrate = 82,86 Totale accertamenti L indicatore dei trasferimenti ordinari evidenzia invece il livello di dipendenza dell Istituzione Scolastica dalle risorse trasferite dallo Stato e si ottiene rapportando le entrate relative all aggregato 02 al totale degli accertamenti: Finanziamenti dello Stato = 17,14 Totale accertamenti Interessante è anche l indice di mancata riscossione, ottenuto rapportando il totale degli accertamenti alla previsione definitiva (escluso l avanzo di amministrazione), che esprime in pratica il grado di incertezza ( e dunque la maggiore o minore affidabilità) delle entrate su cui è basata la programmazione annuale: Totale accertamenti Previsti = 100,73 Previsione definitiva Si evidenzia quindi un altissimo grado di attendibilità delle previsioni di entrata, che risultano stimate con estrema prudenzialità.

9 S P E S E AGGREGATO A01: FUNZIONAMENTO AMMINISTRATIVO GENERALE La previsione iniziale, pari ad ,22, è stata oggetto di modifica con delibera n. 14 del e dispositivi del D.S. del , del 26/11/2014 e del La previsione definitiva ammonta ad ,92 e a fine esercizio risultano impegnati complessivamente ,21 di cui 1.585,76 rimasti da pagare per: acquisto materiale tecnico vario, spese postali novembre e dicembre, quota iscrizione CAD Olympics, spese tenuta c/c b 4 trimestre. Lo stanziamento definitivo risulta utilizzato per il 59,80% in quanto alcuni finanziamenti sono pervenuti a fine anno. Le spese imputate a questo centro di costo riguardano l acquisto di: 1 Personale rimborso spese viaggi di istruzione 3.165,95 2 -Beni di consumo per 1.767,35 per acquisto di stampati, rinnovo abbonamenti a riviste scolastiche, materiale per la pulizia e altro materiale 3 -Prestazioni di servizi per 9.468,00 per assicurazione Istituto per furto e incendio ed assicurazione alunni 4 - Altre spese per 6.304,94 sono compresi i compensi, le indennità e i rimborsi spese ai Revisori, le spese postali e le spese sostenute per la partecipazione a gare studentesche 5 - Oneri finanziari per 385,50 per spese per la tenuta del c/c b 6 Rimborsi e poste correttive 4.797,47 per rimborsi spettanti agli studenti perché non dovuti, per media scolastica e per reddito. Tale composizione di spesa è illustrata nel grafico che segue:

10 Beni di consumo 6,83% Rimborsi 18,53% Personale 12,23% Oneri finanziari 1,49% Prestazioni di servizi 36,57% Altre spese 24,35% AGGREGATO A02: FUNZIONAMENTO DIDATTICO GENERALE La previsione iniziale, pari ad 8.096,72, è stata oggetto di modifica con delibera n. 14 del e dispositivi del D.S. del , del e del La previsione definitiva ammonta ad ,19 e a fine esercizio risultano impegnati complessivamente ,74, di cui ,41 rimasti da pagare per acquisti di materiale di cancelleria, per la presenza di personale volontario C.R.I., per il contratto di manutenzione dei programmi infoschool, per il costo del noleggio e delle copie eccedenti dei fotocopiatori, per il lettore delle schede magnetiche per il fotocopiatore Ricoh per la realizzazione del potenziamento della rete wireless, per la consulenza psicologica ex C.I.C., per un progetto di integrazione e per la realizzazione di un video di promozione dell istituto. Lo stanziamento definitivo risulta utilizzato al 75,76 %

11 Le spese imputate a questo centro di costo riguardano spese di personale per 743,13, acquisto di beni di consumo per ,58 (materiale per le classi, rinnovo abbonamenti a riviste, sussidi didattici, materiale vario), prestazioni di servizi per ,03 (canone noleggio macchine multifunzione, licenze d uso software e antivirus, noleggio pullman visite guidate, compensi per processo de materializzazione), altre spese per 4.200,00 per spese postali e borse di studio per gli stage lavorativi effettuati dagli alunni durante l estate Tale composizione della spesa è illustrata nel grafico che segue: Altre spese 11,94 Spese personale 2,11 Beni di consumo 55,54 Prestazioni di servizi 30,41 AGGREGATO A03: SPESE DI PERSONALE La previsione iniziale, pari ad ,05 è stata oggetto di modifica con dispositivo del Dirigente Scolastico n. 80 del La previsione definitiva ammonta ad ,23 e a fine esercizio risultano impegnati 6.849,67. Le spese imputate a questo centro di costo riguardano i compensi per corsi di recupero per 3.800,00, i compensi ai Coll. Scol.ci per il corso O.A.T: per 2.077,80 e i contributi per 971,87. Lo stanziamento definitivo è stato utilizzato al 17,98 %. La percentuale di utilizzo non è molto elevata in quanto ,00 per accantonamento posti organico pers. ATA sono stati previsti, ma non ancora incassati e non risulta chiara la destinazione di spesa.

12 AGGREGATO A04: SPESE DI INVESTIMENTO Erano stati previsti ,98. Durante l anno sono state apportate variazioni di ,76 per una previsione definitiva di ,74. Si è provveduto all acquisto di pen touch per i tablet, di attrezzature per la palestra, di PC e Monitor per i vari laboratori, di n. 67 Tablet da 10.1, dei quali una parte in uso agli alunni e ai docenti di n. 2 classi prime Scuola digitale 2.0, di n. 60 custodie per i tablet in uso ai docenti, di n. 2 videoproiettori, di n. 4 schermi da parete a scomparsa, di un nuovo server, di un elettroaspiratore per l armadio di sicurezza del Laboratorio di chimica, di una stazionetotale Sokkisha Mod. Set4A (USATA) + n. 1 sclerometro meccanico tipo N + n. 3 misuratori Laser Leica Mod. Disto D2 per l indirizzo Geometri per un impegno di spesa di ,25. L utilizzo è stato del 29,22 %. L utilizzo è stato limitato in quanto si prevede di effettuare nel 2015 il rinnovo della dotazione informatica presente nell aula Sarrocco. AGGREGATO P2: LINGUE 2000 La previsione iniziale di 800,00 non è stata oggetto di modifica durante l esercizio. Sono stati impegnati e pagati 797,48 per un utilizzo del 99,65 % dello stanziamento per la realizzazione di un corso di lingua inglese AGGREGATO P4: FORMAZIONE Sono stati previsti ,41, durante l anno sono state apportate variazioni per ,55 per una previsione definitiva di ,96. Le somme impegnate sono pari a ,89 e riguardano i costi sostenuti per dei corsi rivolti al personale e dei corsi destinati agli alunni sui seguenti temi: Corsi di recupero, Primo soccorso, antiincendio, Storia dell architettura. Le somme rimaste da pagare pari a 4.541,40 riguardano i compensi per un corso di recupero di matematica e il potenziamento della lingua Inglese e tedesca nel Corso RIM previsto per l a.s. 2014/2015. L utilizzo è stato del 55,02 %. AGGREGATO P6: OBBLIGO DI ISTRUZIONE La programmazione iniziale di ,19 ha subito modifiche pari a ,48 (fondi per alternanza scuola/lavoro) per una previsione definitiva di ,67 Sono stati impegnati ,53 per compensi e impegno progetti ASL, quote Progetto Leonardo, rimborso parziale agli alunni delle spese di trasporto e frequenza stage estivi. Rimangono da pagare dei rimborsi per gli studenti che hanno effettuato gli stage estivi e non hanno avuto il contributo della Regione Veneto. L utilizzo è stato del 51,68%.

13 AGGREGATO P9: DISPERSIONE E ORIENTAMENTO La programmazione iniziale di 7.240,16 è stata modificata per 1.342,26 (Borsa Rotary Club + fondi Orientamento) per una previsione definitiva di 8.582,42. Sono stati impegnati e pagati 2.560,09 per compensi per attività contro la dispersione. AGGREGATO P11: PROGETTO QUALITA EQDL E ECDL Sono stati previsti inizialmente 4.953,00, c è stata una variazione di 4.045,63 per una previsione definitiva di 8.998,63. Sono stati impegnati 6.880,82 per compensi corsi di preparazione Esami ECDL e per l acquisto di Skill Cards ed esami. L utilizzo è stato pari al 78,31%. AGGREGATO P12: SICUREZZA Alla programmazione iniziale di 4.438,66 è stata stata apportata una variazione di 1.000,00 per una previsione definitiva di 5.438,66. Sono stati impegnati 3.999,26 con un utilizzo pari al 73,53 % dello stanziamento. Le spese comprendono la quota per il rinnovo della convenzione medica versata all Istituto Marconi di Padova, quale istituto capofila della rete, le prestazioni professionali al R.S.P.P.. Rimangono da pagare 385,00, per quote di partecipazione a corsi di formazione sulla sicurezza per il personale, corsi organizzati dall Istituto Marconi. AGGREGATO P47: VISITE E VIAGGI DI ISTRUZIONE Erano previsti inizialmente ,00, sono state apportate delle variazioni per 835,00 per una previsione definitiva di ,00. Le somme impegnate sono state ,16 rimane da pagare il noleggio pullman per un uscita a Padova effettuata il e per un uscita a teatro a Padova che sarà effettuata a metà febbraio. L utilizzo è stato pari al 96,60 %. AGGREGATO P48: SPESE D UFFICIO E PICCOLA MANUTENZIONE In questo progetto viene inserito il finanziamento che l Amministrazione Provinciale eroga annualmente per sostenere le spese d ufficio e la piccola manutenzione. La previsione iniziale basata su parte del possibile finanziamento della Provincia e contributo dei genitori è stata di ,79. E stato necessario procedere con delle variazioni perché il contributo realmente assegnato dalla Provincia è stato

14 superiore di 6.396,83 e sono pervenuti altri dal MIUR per una previsione definitiva di ,96. Sono stati impegnati ,06, per un utilizzo delle risorse pari al 93,76 %, per l acquisto di: - Beni di consumo per 9.631,64 per materiale e attrezzature per la pulizia dei locali, per i bagni, altro materiale vario - Acquisto servizi da terzi per ,42 di cui 9.612,01 per interventi di manutenzione (controllo impianto antincendio, interventi idraulico, impianto elettrico, verifica impianto messa a terra, fornitura n. 3 grate copri lucernai), 1.885,37 per canoni noleggio macchina multifunzione e spese telefoniche per 6.772,04. AGGREGATO P51: PROGETTO COMENIUS La previsione iniziale di ,47 è stata integrata di 1.200,00, contributo versato dai 12 alunni partecipanti al progetto per le due trasferte effettuate a Budapest e a Parigi, per una previsione definitiva di ,47. Le somme impegnate sono pari a 8.519,35 per spese sostenute per la trasferta del gruppo in Ungheria a maggio (biglietti aerei, sistemazione e pasti) e per la trasferta del gruppo in Francia a novembre (biglietti treno, sistemazione e pasti), per il rimborso delle spese sostenute da una docente per la partecipazione ad un incontro di aggiornamento e per la ricarica della carta prepagata a disposizione delle docenti nei trasferimenti per il prelievo di denaro. AGGREGATO P52: PROGETTO SCUOLE IN RETE Durante l anno è stato aperto un nuovo progetto che riguarda la creazione di una rete di scuole con lo scopo di elaborare delle proposte per l indirizzo geometri. E pervenuto un finanziamento di 1.500,00, somma non impegnata. AGGREGATO R voce 98 FONDO DI RISERVA La previsione iniziale, pari ad 500,00 non ha subito modifiche durante l anno. AGGREGATO Z voce 01 DISPONIBILITA FINANZIARIA DA PROGRAMMARE E stata iscritta la somma di ,82, che durante l anno è stata radiata.

15 Come per le entrate, anche in questo caso, terminata la descrizione analitica dei singoli aggregati di spesa, appare utile inserire alcune rielaborazioni grafiche. Viene innanzi tutto riportata la ripartizione percentuale tra attività e progetti, con riferimento alle spese impegnate, che risulta essere la seguente: Attività 41,25% Progetti 58,75 %

16 Sempre con riferimento alle spese impegnate a fine esercizio, la composizione percentuale tra i singoli aggregati di spesa invece riportata nel grafico che segue: P48 11,13% P51 3,40% P52 0,00% A01 10,33% P47 20,09% A02 14,03% P12 1,60% A03 2,73% P11 2,75% P09 1,02% P06 11,26% P04 7,19% A04 14,17% P02 0,32% Fra i progetti le percentuali di spesa maggiori riguardano i progetti P06, P47 e P48.

17 La composizione percentuale delle varie tipologie di spesa risulta invece la seguente: Rimborsi 1,92% Altre spese 7,44% Personale 11,73% Prestazione servizi 50,54% Oneri finanziari 0,15% Beni di investimento 14,17% Beni di consumo 14,05% Dal grafico appare evidente la netta prevalenza delle spese per prestazioni di servizi. Anche nel caso delle spese, è utile calcolare alcuni indici che potranno servire per ottenere il trend della situazione finanziaria. In quest ottica, è importante ad esempio rilevare l andamento della consistenza delle risorse finanziarie impegnate per la realizzazione delle attività didattiche, che si ottiene rapportando la somma degli impegni relativi all aggregato A02 e a tutti i progetti (escluso il progetto P48 di carattere prettamente amministrativo) al totale degli impegni:

18 Impegni A02 + Impegni Progetti didattici = 72,78 Totale impegni Allo stesso modo, si può calcolare l indicatore di spesa per attività amministrative, rapportando gli impegni relativi agli aggregati A01 e P48 e al totale degli impegni: Impegni A01 + P48 = 21,45 Totale impegni Ugualmente interessante, sempre nell ottica di operare confronti nel tempo, è il calcolo della spesa pro-capite per alunno, determinata con riferimento al numero medio di alunni dei due anni scolastici 2013/14 (775) e 2014/15 (766) che risulta pari a 770,50 Totale impegni = 325,49 Numero medio di alunni Per una maggiore significatività dell indicatore calcolato, appare però opportuno depurarlo del contributo medio versato dagli alunni (calcolato rapportando il totale dei contributi da privati accertati nell esercizio al numero medio di alunni sopra indicato), che risulta pari ad 231,89. La spesa media per alunno è pari a 93,60. Anche in questo caso, si ritiene interessante quantificare a parte la spesa amministrativa per alunno, ottenuta rapportando il totale degli impegni relativi all aggregato A01 al numero medio di alunni: Impegni A01 = 33,60 Numero medio alunni La puntuale analisi operata e le rielaborazioni presentate rappresentano comunque un grosso passo in avanti nell ambito del controllo di gestione per attuare una valutazione di efficienza, di efficacia e di economicità dell attività svolta. Abano Terme, Il Direttore SGA Luisa Cartini Il Dirigente Scolastico Prof. Michele Moscardi

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LAZIO ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. CADUTI DI NASSIRIYA A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 15.000,00 01 Non vincolato 11.602,54 02 Vincolato 3.397,46 02 Finanziamenti dello Stato 1.500,00

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 2.572,26 02 Vincolato 2.572,26 01 Funzionamento amministrativo e didattico - Dematerializzazione

Dettagli

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE

Mod B (art. 2 c. 6) SCHEDA ILLUSTRATIVA FINANZIARIA Esercizio finanziario 2015. Progetto/attività A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 31.551,42 01 Non vincolato 30.426,92 02 Vincolato 1.124,50 02 Finanziamenti dello Stato 52.872,58

Dettagli

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione.

DIREZIONE DIDATTICA Albert Sabin C.so Vercelli,157 10153 tel. 011\2426534 fax 011\ 2462435 Codice Fiscale 80093750018 e-mail TOEEO5600D@ istruzione. RELAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO AL CONTO CONSUNTIVO 2013 La presente relazione illustra l andamento della gestione dell istituzione scolastica e i risultati conseguiti in relazione agli obiettivi programmati

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale PUGLIA ISTITUTO COMPRENSIVO RESTA - DE DONATO GIANNINI A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. Voce Sotto voce ENTRATE 01 Avanzo di amministrazione presunto 17.715,12 01 Non vincolato 17.162,78 01 Ecc da FF non vincolati 2.697,58 02 CC famm alunni

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale EMILIA ROMAGNA ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE J.

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale EMILIA ROMAGNA ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE J. A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. ENTRATE Voce Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019 02 Finanziamenti dello Stato 23.946,66 01 Dotazione ordinaria 23.946,66 04 Finanziamenti

Dettagli

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento

Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Organici scuola personale ATA A.S. 2013-2014 Scheda di approfondimento Indice (cliccabile) Premessa Terziarizzazione Regole per la definizione degli organici di ciascun profilo o DSGA o Assistenti Tecnici

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LIGURIA ISTITUTO COMPRENSIVO I.C.

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale LIGURIA ISTITUTO COMPRENSIVO I.C. A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. ENTRATE Voce Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019 01 Avanzo di amministrazione presunto 4.842,06 01 Non vincolato 2.574,47 02 Vincolato 2.267,59

Dettagli

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi

AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI. COMMISSIONE AUTOVALUTAZIONE Catalani-Ginesi Ministero della Pubblica Istruzione Istituto Comprensivo Statale C. Carminati Via Dante, 4-2115 Lonate Pozzolo (Va) AUTOVALUTAZIONE: RISULTATI DEI QUESTIONARI GENITORI-ALUNNI ALUNNI- DOCENTI COMMISSIONE

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE E SUI RISULTATI CONSEGUITI IN RIFERIMENTO AGLI OBIETTIVI PROGRAMMATI. Esercizio Finanziario 2010

RELAZIONE ILLUSTRATIVA SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE E SUI RISULTATI CONSEGUITI IN RIFERIMENTO AGLI OBIETTIVI PROGRAMMATI. Esercizio Finanziario 2010 Liceo Tecnico Chimica Industriale Meccanica Elettrotecnica e Automazione Elettronica e Telecomunicazioni Istituto Tecnico Industriale Statale Alessandro Volta Via Assisana, 40/E - loc. Piscille - 06087

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n.

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764. Verbale n. ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Ten. R. RIGHETTI 85025 M E L F I (Potenza) Via Galileo Galilei, 11 C.M.: PZIS007006 C.F.: 85000490764 Tel. 0972/24479-24480 Fax 0972/24424 e-mail:pzis007006@istruzione.it

Dettagli

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET

ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE V. BACHELET VERBALE n. 8 DEL CONSIGLIO DI ISTITUTO dell Istituto di Istruzione Superiore V. Bachelet di Abbiategrasso in data 11 ottobre 2013 Il giorno 11 ottobre 2013 alle ore 18.00 nella Sala Professori dell Istituto,

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo e Ata della scuola Scheda di lettura del contratto annuale integrativo del 15 luglio 2010. Di cosa si tratta Si tratta della possibilità

Dettagli

CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE A TORINO

CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE A TORINO CONTRIBUTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE A TORINO Fino al 6 maggio 2011 è possibile presentare la domanda per accedere ai contributi a sostegno delle famiglie per le spese di istruzione

Dettagli

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI

I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI I TRASFERIMENTI REGIONALI ALLE PROVINCE PIEMONTESI L ANALISI DEI DATI DELL ANNO 2009 IN RAPPORTO A QUELLI DEGLI ANNI PRECEDENTI Dall anno 2003 l Unione Province Piemontesi raccoglie, con la collaborazione

Dettagli

Provincia di Venezia

Provincia di Venezia Provincia di Venezia POLITICHE ATTIVE PER IL LAVORO Determinazione N. 1145 / 2014 Responsabile del procedimento: GRANDESSO NICOLETTA Oggetto: DEFINIZIONE DEL CRONO PROGRAMMA PER IL 2014/2016 RELATIVO AI

Dettagli

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s.

La/Il sottoscritta/o.. (cognome e nome) madre padre.. dell alunna/o.. (cognome e nome) CHIEDE L iscrizione dell... stess alunn per l a.s. n..reg.iscriz. n..matr. MINISTERO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Classico e Linguistico Statale ARISTOFANE 00139 ROMA - VIA MONTE RESEGONE, 3 068181809 - FAX

Dettagli

REGISTRO DEI CONTRATTI ESERCIZIO FINANZIARIO 2014

REGISTRO DEI CONTRATTI ESERCIZIO FINANZIARIO 2014 03/05/2013 2820 COOPSERVICE SERVIIZO DI VIGILANZA MESE DI DICEMBRE 2013 FATT. N. 75402 DEL 31.12.2013 122,00 A01 03/05/2013 2820 COOPSERVICE SERVIIZO DI VIGILANZA MESE DI GENNAIO 122,00 A01 03/05/2013

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014

LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 LA FORMAZIONE DELLE CLASSI A.S. 2013/2014 CRITERI GENERALI PER LA FORMAZIONE DELLE CLASSI La formazione delle classi e l assegnazione delle risorse di organico deve essere coerente: - con gli interventi

Dettagli

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09

Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Funzioni Strumentali a.s. 2008/09 Area 1 Gestione P.O.F. Prof.ssa Casertano Brigida Area 1 Monitoraggio e Valutazione del P.O.F. Prof. Spalice Giovanni Area 2 Sostegno alla funzione Docenti Prof. Rocco

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s.

ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado. SCHEDA DI MONITORAGGIO PROGETTO P.O.F. a.s. ISTITUTO COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado Sede Centrale: Scuola Media Statale "San Francesco d'assisi" Via Jonghi, 3-28877 ORNAVASSO (VB) - cod. fiscale 84009240031

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI CISTERNA DI LATINA Medaglia d argento al Valor Civile REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 52 del 11.05.2009 a cura di : Dott. Bruno Lorello

Dettagli

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014

RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014 Nucleo di Valutazione RELAZIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE AL CONTO CONSUNTIVO 2014 (ex art. 5, comma 21 della Legge 24 dicembre 1993 n. 537) - GIUGNO 2015 - DOC 07/15 Sommario: 1. Obiettivi e struttura

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA

ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA ISTITUTO COMPRENSIVO di ZOLA PREDOSA Via Albergati 30 40069 Zola Predosa (BO) Tel. 051/755355 755455 - Fax 051/753754 E-mail: BOIC86400N@istruzione.it - C.F. 80072450374 Pec : boic86400n@pec.istruzione.it

Dettagli

40133 BOLOGNA (BO) VIA DE CAROLIS 23 C.F. 91153320378 C.M. BOIC808009. ENTRATE Importi. Voce Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017

40133 BOLOGNA (BO) VIA DE CAROLIS 23 C.F. 91153320378 C.M. BOIC808009. ENTRATE Importi. Voce Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 A A01 Funzionamento amministrativo generale Aggr. ENTRATE Voce Anno 2013 Anno 2014 Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 01 Avanzo di amministrazione presunto 15.217,90 02 Vincolato 15.217,90 02 Finanziamenti

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO

COMUNE DI DIGNANO REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO COMUNE DI DIGNANO Provincia di UDINE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI ECONOMATO *** Testo coordinato Allegato alla deliberazione C.C. n 10 del 21-02-2011 SOMMARIO Art. 1 - Istituzione del servizio Art. 2

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

MODULISTICA PER L ESECUZIONE DI PROGETTI. inseriti nel PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA TITOLO

MODULISTICA PER L ESECUZIONE DI PROGETTI. inseriti nel PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA TITOLO Liceo Ginnasio D. A. Azuni Via Rolando, 4 - Sassari Tel 079 235265 Fax 079 2012672 Mail: lcazuni@tin.it Web: http://www.liceoazuni.it MODULISTICA PER L ESECUZIONE DI PROGETTI inseriti nel PIANO DELL OFFERTA

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART.

REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. Universita Telematica UNIVERSITAS MERCATORUM REGOLAMENTO PER LA GESTIONE DELL ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI DI FIDUCIA DELL UNIVERSITÀ TELEMATICA UNIVERSITAS MERCATORUM - EX ART. 125, COMMA 12 DEL D.L.VO

Dettagli

Il bilancio delle scuole, questo sconosciuto

Il bilancio delle scuole, questo sconosciuto PROGRAMMA EDUCATION FGA WORKING PAPER N. 21 (2/2010) Il bilancio delle scuole, questo sconosciuto Susanna Granello Direttore della rivista «Esperienze amministrative» 1 Fondazione Giovanni Agnelli, 2010

Dettagli

La scuola in Lombardia

La scuola in Lombardia La scuola in Lombardia Documentazione Anno scolastico 2010/2011 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 1 La scuola in Lombardia 2010/2011 pag 2 INDICE Sezione 1 Le scuole... 5 IL SISTEMA SCOLASTICO LOMBARDO...

Dettagli

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado

Prot. n. MIUR AOODRVE.UFF.III/10821/C21 Venezia, 20 luglio 2012. Dirigenti delle scuole statali di ogni ordine e grado MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva di Biasio Santa Croce, 1299-30135 VENEZIA Ufficio III Personale della Scuola

Dettagli

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco

SCHEDA DI PROGRAMMAZIONE DELLE ATTIVITA EDUCATIVE DIDATTICHE. Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco Disciplina: Matematica Classe: 5A sia A.S. 2014/15 Docente: Rosito Franco ANALISI DI SITUAZIONE - LIVELLO COGNITIVO La classe ha dimostrato fin dal primo momento grande attenzione e interesse verso gli

Dettagli

Unione Europea Fondo Sociale Europeo

Unione Europea Fondo Sociale Europeo Unione Europea Fondo Sociale Europeo M.P.I. LICEO SCIENTIFICO STATALE G. D Alessandro Via S.Ignazio di Loyola - BAGHERIA www.lsdalessandro.it e-mail liceodalessandro@istruzione.it PEC paps09000v@postacertificata.org

Dettagli

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO

Prot. N. 931 /E7 Volterra, 14 aprile 2014 INTESA CONTRATTO INTEGRATIVO D ISTITUTO ISTITUTO d ISTRUZIONE SUPERIORE GIOSUÈ CARDUCCI LICEO CLASSICO, SCIENTIFICO, SOCIO-PSICO-PEDAGOGICO V.le Trento e Trieste n 26-56048 - Volterra (PI) - tel. 0588 86055 - fax 0588 90203 ISTITUTO STATALE

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE Moro Lamanna Mesoraca - Kr AUTOVALUTAZIONE D ISTITUTO Report Progetto ERGO VALUTO SUM PON Valutazione e miglioramento (Codice 1-3-FSE-2009-3) Anno Scolastico 2012-2013 Relatore

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti

Carta dei Servizi. Dirigente Scolastico M.Augusta Mozzetti M.I.U.R. - Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Istituto Comprensivo Via Casalotti n. 259-00166 Roma tel. 06 61560257 fax 06 61566568 - C.F. 97714450588 Cod. mecc. RMIC8GM00D Plesso scuola primaria:

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO ISCRIZIONE

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO ISCRIZIONE Gentili genitori entro il 28 febbraio dovete provvedere alla iscrizione dei Vostri figli alla classe successiva. Al momento della iscrizione le famiglie sono chiamate a versare alcune tasse ministeriali

Dettagli

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE

SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE SERVIZI E ATTIVITA INTEGRATIVE PREMESSA 1 SERVIZIO ORIENTAMENTO E RIORIENTAMENTO 2 C.I.C. (Centro di Informazione e Consulenza) 4 SERVIZIO PSICOLOGICO 7 LA BIBLIOTECA 8 ATTIVITA CULTURALI 8 ATTIVITÀ EXTRACURRICOLARI

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE

L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE L ADOZIONE DEI LIBRI DI TESTO NELLE SCUOLE EUROPEE I rapporti di Eurydice PREMESSA Questo breve rapporto sull adozione dei libri di testo è nato in seguito a una specifica richiesta all unità italiana

Dettagli

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria

Adriana Volpato. P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria Adriana Volpato P.D.P. Piano Didattico Personalizzato sc. Primaria 19 Dicembre 2011 STRUMENTO didattico educativo individua gli strumenti fa emergere il vero alunno solo con DIAGNOSI consegnata si redige

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP

GRUPPO DI LAVORO PER L INCLUSIONE DSA/BES/HANDICAP SCUOLA PRIMARIA PARITARIA SCUOLA PRIMARIA PARITARIA via Camillo de Lellis, 4 35128 Padova tel. 049/8021667 fax 049/850617 e-mail: primaria@donboscopadova.it website: www.donboscopadova.it GRUPPO DI LAVORO

Dettagli

CIRCOLARE 283 MARTEDI 12/06/2012

CIRCOLARE 283 MARTEDI 12/06/2012 MINISTERO ISTRUZIONE UNIVERSITÀ E RICERCA Istituto Statale Istruzione Secondaria Superiore Betty Ambiveri Sede: Via C. Berizzi, 1 24030 Presezzo (BG) 035/610251 Fax 035/613369 Cod. Fisc. 82006950164 http://www.bettyambiveri.it

Dettagli

Fattura elettronica: esenzioni

Fattura elettronica: esenzioni Fattura elettronica: esenzioni Con l entrata in vigore del sistema della fatturazione elettronica, istituita dall articolo 1, commi da 209 a 213 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e regolamentata dal

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it

ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it ISTITUTO TECNICO TECNOLOGICO STATALE Alessandro Volta PERUGIA www.avolta.pg.it Indirizzi di studio 1. Meccanica, Meccatronica ed Energia 2. Elettronica ed Elettrotecnica 3. Informatica e Telecomunicazioni

Dettagli

l'?~/?: /;/UI,"lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ";1

l'?~/?: /;/UI,lf/lr, r~# 't~l-l'ri.)//r--/,,;.,,;~4,-;{:.;r,,;.ir ;1 MIUR - Ministero dell'istruzione dell'untversùà e della Ricerca AOODGPER - Direzione Generale Personale della Scuola REGISTRO UFFICIALE Prot. n. 0006768-27/0212015 - USCITA g/~)/rir. (" J7rti///Nt4Ik0"i

Dettagli

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato

PROVINCIA DI ROMA. Regolamento Servizio di Economato PROVINCIA DI ROMA Regolamento Servizio di Economato Adottato con delibera del Consiglio Provinciale: n. 1111 dell 1 marzo 1995 Aggiornato con delibera del Consiglio Provinciale n. 34 del 12 luglio 2010

Dettagli

RILEVAZIONE COMPETENZE LINGUISTICHE ITALIANO L2 ALUNNI STRANIERI I.C. Leonardo da Vinci

RILEVAZIONE COMPETENZE LINGUISTICHE ITALIANO L2 ALUNNI STRANIERI I.C. Leonardo da Vinci RILEVAZIONE COMPETENZE LINGUISTICHE ITALIANO L2 ALUNNI STRANIERI I.C. Leonardo da Vinci di Sorbolo-Mezzani a.s. 2013-2014 PREMESSA Essere alfabetizzati nella nostra lingua costituisce un buon indicatore,

Dettagli

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6

Codice univoco Ufficio per fatturazione elettronica: UFNGS6 54 Distretto Scolastico ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE AD INDIRIZZO MUSICALE De Amicis Baccelli di Sarno (Sa) Sede Legale: Corso G. Amendola, 82 - C.M.: SAIC8BB008 - C.F.:94065840657 E mail:saic8bb008@istruzione.it

Dettagli

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi

Regolamento di Accesso agli atti amministrativi ISTITUTO COMPRENSIVO DANTE ALIGHIERI 20027 RESCALDINA (Milano) Via Matteotti, 2 - (0331) 57.61.34 - Fax (0331) 57.91.63 - E-MAIL ic.alighieri@libero.it - Sito Web : www.alighierirescaldina.it Regolamento

Dettagli

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale!

SCUOLANEXT, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET, è l'esclusivo e rivoluzionario sistema informatizzato con cui far interagire docenti, studenti e famiglie in tempo reale! SCUOLANET consente la piena digitalizzazione della scuola: completa

Dettagli

PIANO A.S. 2015/2016

PIANO A.S. 2015/2016 Direzione Didattica Statale 1 Circolo De Amicis Acquaviva delle Fonti (BA) BAEE03600L@ISTRUZIONE.IT - BAEE03600L@PEC.ISTRUZIONE.IT www.deamicis.gov.it PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA A.S. 2015/2016 Prendete

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

Operazioni, attività e passività in valuta estera

Operazioni, attività e passività in valuta estera OIC ORGANISMO ITALIANO DI CONTABILITÀ PRINCIPI CONTABILI Operazioni, attività e passività in valuta estera Agosto 2014 Copyright OIC PRESENTAZIONE L Organismo Italiano di Contabilità (OIC) si è costituito,

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD -

COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - COMUNE DI MEGLIADINO SAN VITALE Piazza Matteotti, 8-35040 Megliadino San Vitale - PD - REGOLAMENTO DI CONTABILITÀ SOMMARIO: Capo I - Le competenze del servizio economico-finanziario Capo II - La programmazione

Dettagli

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO

CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO COPIA Reg. pubbl. N. lì CITTÀ DI MOGLIANO VENETO PROVINCIA DI TREVISO DETERMINAZIONE N. 569 DEL 28-08-2013 - CORPO DI POLIZIA LOCALE - OGGETTO: Canone per utilizzo Pos gsm della Cassa di Risparmio del

Dettagli

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE)

LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) Scuola Superiore della Pubblica Amministrazione Locale LEZIONE 2 L ORDINAMENTO COMUNALE RIPORTATO NEL T.U.E.L. (D.LGS N. 267/2000 E SUCC. MODIFICHE) ELEMENTI DI CONTABILITA RIFERITI ALLA FASE DELLA SPESA

Dettagli

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC

Le vendite e il loro regolamento. Classe III ITC Le vendite e il loro regolamento Classe III ITC La vendita di merci La vendita di beni e servizi rappresenta un operazione di disinvestimento, per mezzo della quale l impresa recupera i mezzi finanziari

Dettagli

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed ATA per il 2011/2012 Di cosa si tratta Si tratta della possibilità che ha il personale della scuola di poter partecipare alla "mobilità annuale", e cioè di poter prestare servizio, per un anno, in una scuola diversa da quella

Dettagli

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012.

Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento delle attività connesse alla realizzazione del POF - Anno Scolastico 2011/2012. Circolare interna n. 25 Ai docenti Al DSGA Alla segreteria alunni Alla segreteria docenti E, p.c. ai collaboratori scolastici Ve Mestre, 15 settembre 2011 Oggetto: presentazione disponibilità per lo svolgimento

Dettagli

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F.

CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE Giovanni Caboto GAETA CRITERI DI ASSEGNAZIONE DELLE FUNZIONI STRUMENTALI AL P.O.F. A.S. 2013-2014 1. Richiesta per accedere alle Funzioni strumentali al P.O.F.

Dettagli

Rapporto di autovalutazione

Rapporto di autovalutazione Rapporto di autovalutazione Sommario 1. Codice meccanografico istituto principale...3 2. Griglie di autovalutazione...3 1.1 Esiti...3 1.2 Contesto e risorse...4 1.3 Processi...5 3. Individuazione obiettivi

Dettagli

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015)

CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) CALENDARIO ATTIVITA DI ORIENTAMENTO IN USCITA A.S. 2014/2015 (prima versione, aggiornato al 28.01.2015) Si ricorda che le attività di orientamento predisposte per l'anno scolastico 2014/2015 sono state

Dettagli

Erogazione di altri benefici

Erogazione di altri benefici N. Operazione Esecutore Note/moduli/ attrezzature connessi alla borsa di studio borsa servizi 1 Mobilità Internazionale: Il bando di concorso per la borsa di studio prevede che l Azienda conceda integrazioni

Dettagli

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013

AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 AVVISO DEL 31 OTTOBRE 2013 FORMAZIONE DI UN ELENCO DI OPERATORI ECONOMICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE IN ECONOMIA (ART.125 D. LGS. 163/2006) Ai sensi dell art.125 del D. Lgs. 163/2006 e s.m.i, la Fondazione

Dettagli

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti

La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la Buona Scuola di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti La Legge di Iniziativa Popolare per una Buona Scuola per la Repubblica (LIP) e la "Buona Scuola" di Matteo Renzi Confronto sintetico per punti Genesi Principi Finalità Metodologia e didattica Apertura

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore

Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore Bilancio di previsione 2014 Relazione del Magnifico Rettore IL CONTESTO L approvazione del Bilancio di previsione quest anno si pone esattamente a metà del mio mandato rettorale, iniziato tre anni fa,

Dettagli

Presentazione Progetto Sport di Classe

Presentazione Progetto Sport di Classe Presentazione Progetto Sport di Classe a sostegno dell attività motoria e sportiva nella scuola 1 GOVERNANCE dello sport a scuola MIUR - CONI - Promuove il riconoscimento in ambito scolastico del valore

Dettagli

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1-

All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI. Art. 1- All. 2 REGOLAMENTO SUI DIRITTI, DOVERI E MANCANZE DISCIPLINARI DEGLI STUDENTI Art. 1- Diritti e doveri degli studenti I diritti e i doveri degli studenti sono disciplinati dagli art. 2 e 3 del D.P.R. 21

Dettagli

Compensi agli amministratori

Compensi agli amministratori Università Politecnica delle Marche Idee imprenditoriali innovative Focus group 23 ottobre 2009 Le società ed il bilancio Dividendi e compensi agli amministratori aspetti fiscali e contributivi Compensi

Dettagli

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%.

ai giovani 18 24 anni che non hanno conseguito il diploma di scuola media superiore al 10%. COMUNE di SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROTOCOLLO D INTESA INTERISTITUZIONALE FINALIZZATO ALLA CONOSCENZA DEL FENOMENO DELLA DISPERSIONE SCOLASTICA E ALLA PRIMA INDIVIDUAZIONE DI MISURE DI

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI

PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER ALUNNI STRANIERI Pagina 1 di 5 PROTOCOLLO ACCOGLIENZA PER PREMESSA Il Protocollo di Accoglienza intende presentare procedure per promuovere l integrazione di alunni stranieri, rispondere ai loro bisogni formativi e rafforzare

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1

RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE SICILIANA ISTITUTO COMPRENSIVO C. LEVI MANIACE RELAZIONE FINALE FUNZIONE STRUMENTALE AREA 1 AUTOANALISI D ISTITUTO Anno scolastico 2012/2013 RELAZIONE In data

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto

Tasso di copertura della rilevazione. Numero di scuole che hanno risposto MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL VENETO DIREZIONE GENERALE Riva de Biasio S. Croce 1299-30135 VENEZIA Ufficio IV - Ordinamenti scolastici -

Dettagli

Art.1. Oggetto del regolamento

Art.1. Oggetto del regolamento REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI ALLE AMMINISTRAZIONI COMUNALI A SOSTEGNO DELLE INIZIATIVE SVOLTE PER L ORGANIZZAZIONE DELLA GI ORNATA DEL VERDE PULITO Art.1 Oggetto del regolamento Il presente

Dettagli

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015

AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 AVVISO PUBBLICO SELEZIONE DEI PROGETTI DI INFORMAZIONE ED EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO PROMOSSI DALLE ONG DOTAZIONE FINANZIARIA 2015 DATA DI PUBBLICAZIONE DELL ESTRATTO DEL BANDO SULLA GURI: DATA DI SCADENZA

Dettagli

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI

> IL RIMBORSO PARTE VI DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI PARTE VI > IL RIMBORSO DELLE IMPOSTE 1. COME OTTENERE I RIMBORSI Rimborsi risultanti dal modello Unico Rimborsi eseguiti su richiesta 2. LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEI RIMBORSI Accredito su conto corrente

Dettagli

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici

Anagrafe, Stato Civile, Elettorale. n. 5 monitor n. 3 stampanti laser di rete n. 3 stampanti ad aghi n. 1 calcolatrice n. 3 apparecchi telefonici Indicazione delle dotazioni strumentali, anche informatiche, che corredano le stazioni di lavoro nell automazione dell ufficio Segreteria SS.DD. - Affari Generali Anagrafe, Stato Civile, Elettorale Segreteria,

Dettagli

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale EMILIA ROMAGNA LICEO SCIENTIFICO LICEO LEONARDO DA VINCI

Ministero dell'istruzione, dell'universita' e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale EMILIA ROMAGNA LICEO SCIENTIFICO LICEO LEONARDO DA VINCI A A01 Funzionamento amministrativo generale ENTRATE Aggr. Voce Anno 2015 Anno 2016 Anno 2017 Anno 2018 Anno 2019 01 Avanzo di amministrazione presunto 50.837,82 02 Vincolato 50.837,82 02 Finanziamenti

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per l Umbria SCHEDA PROGETTO (ex art. 9 CCNL 2006-2009) Dati identificativi dell'istituto Nome scuola/tipologia Scuola

Dettagli

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ

PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ PROTOCOLLO DIVERS-ABILITÀ Amministrazione Comunale Amministrazione Scolastica Zanica I.C. Zanica Commissione Inter-istituzionale La Commissione Inter-istituzionale è una commissione mista tecnico-politica

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

Bando regionale per il sostegno di:

Bando regionale per il sostegno di: Bando regionale per il sostegno di: Programma Operativo Regionale Competitività regionale e occupazione F.E.S.R. 2007/2013 Asse 1 Innovazione e transizione produttiva Attività I.3.2 Adozione delle tecnologie

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006)

REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) REGOLAMENTO DELLA ATTIVITÀ SCOLASTICA (Revisione 0 del 10/05/2006) Articolo 1 - Ente gestore, denominazione, natura e sede della scuola 1. L Ente Ispettoria Salesiana Lombardo Emiliana, Ente Ecclesiastico

Dettagli