Technical User Group. Milan. Date: 26 November 2008

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Technical User Group. Milan. Date: 26 November 2008"

Transcript

1 Technical User Group Milan Date: 26 November 2008

2 Mercati MOT, SedeX, ETF Plus e MAC Migrazione alla piattaforma TradElect Simona Cervi Date: 26 November 2008

3 Fase 1: I segmenti interessati Lunedì 10 novembre 2008 con la migrazione dei mercati MTA ed Expandi alla piattaforma TradElect abbiamo completato con successo la prima fase del processo di integrazione con il London Stock Exchange. Questi i segmenti interessati: Blue Chips (Azioni, Warrants, Obblig. Conv, Diritti) STAR (Azioni, Warrants, Obblig. Conv, Diritti) MTA International STANDARD 1 e 2 (Azioni, Warrants, Obblig. Conv, Diritti) Expandi 1 e 2 (Azioni, Warrants, Obblig. Conv, Diritti) OICR Chiusi 3

4 Fase 2: I mercati interessati E ora iniziata la seconda fase della migrazione che come noto riguarderà i seguenti mercati: ETF Plus SeDex MOT (Domestic MOT e EuroMOT) MAC E inoltre prevista l implementazione del segmento per la gestione dell OPA e la validazione del prezzo dell ordine all immissione. Scopo della presentazione di oggi è quello di fornire maggiori dettagli e comunicare la tempistica del piano di migrazione. 4

5 Infrastruttura tecnologica centrale Anche per la fase 2 i Sistemi centrali TradElect/Infolect saranno ubicati a Londra in due centri di elaborazione in configurazione active-active. I Siti di accesso (Market Hubs) situati presso i due centri di elaborazione di Milano e Torino ospiteranno i sistemi centrali MDF/DDM Plus e i sistemi di clearing di CCG. I 4 siti di Londra/Londra e Milano/Torino saranno collegati tramite collegamenti in fibra ottica ad alta capacità (10 Gbps) forniti da carriers differenziati e costituiranno un unico ambiente operativo distribuito (backbone). Il backbone comprenderà come peraltro avviene per i mercati MTA ed Expandi anche i 2 siti centrali di SIA-SSB dove sono situati i sistemi centrali di Post-Trading (X-TRM, Express). 5

6 Connettività ai mercati L accesso ai mercati avverrà sia tramite la rete di Borsa Italiana (BIt-Network) sia tramite la rete del London Stock Exchange (Extranex). Non sono previsti interventi presso le sedi degli operatori sulla infrastruttura di rete periferica della rete BIt-Net ed Extranex. 6

7 Accesso alle funzioni di negoziazione (1) L accesso logico avviene tramite il nuovo protocollo applicativo TradElect. L accesso alle funzionalità di negoziazione avverrà tramite lo stesso USAP (User Service Access Point) già utilizzato per negoziare sui mercati MTA ed Expandi, salvo specifica richiesta dell operatore. Dedicati USAP verranno invece assegnati agli operatori che svolgono attività di Market Maker e/o Specialist. La segregazione dell attività effettuata su tali mercati verrà invece garantita da Tradergroup separati. Ad ogni cliente verrà attribuito di default un Trader Group per mercato (11 caratteri alfanumerici) che sarà così composto: SD (Sedex) + codice Ced MOT - DM (Domestic MOT) + codice Ced EM (EuroMOT) + codice Ced ET (ETF Plus) + codice Ced AC (MAC) + codice Ced

8 Accesso alle funzioni di negoziazione (2) Come per MTA a ciascun Tradergroup viene associato uno USAP di default a cui verranno inviate le notifiche di eventualicancellazionidiordinie contratti effettuate dalla Market Supervision. Per Operatori Market Makers/Specialist verrà assegnato un Trader Group aggiuntivo che consentirà di identificare l attività svolta per ottemperare a tali obblighi. Il passaggio alla nuova piattaforma potrebbe richiedere l adeguamento delle applicazioni interconnesse degli operatori ed ISV. 8

9 Accesso alle funzioni di informativa Con il completamento della fase 2 l informativa di tutti i mercati di Borsa Italiana (fatta eccezione per quella relativa al mercato IDEM che sarà disponibile esclusivamente tramite il servizio MDF/DDM+ fino all introduzione della nuova versione del servizio Infolect) sarà diffusa sia tramite il servizio MDF/DDM+ sia attraverso il servizio Infolect del London Stock Exchange. Le caratteristiche principali del servizio Infolect sono le seguenti: flusso informativo completo di tutte le variazioni (ordini e contratti) avvenute sul book di negoziazione (full orderbook depth) Profili disponibili: nuovi Service Channel in aggiunta a quelli del mercato MTA(30 Mbps per SETS +mercati di Borsa Italiana) accesso logico tramite protocollo di comunicazione UDP multicast con servizi interattivi tramite TCP/IP (query e riallineamento) snapshot service book a 5, 10 e 20 livelli disponibile nella seconda metà del

10 Piano di migrazione (1) Le principali milestones del piano di migrazione sono le seguenti: 15 dicembre: disponibilità della documentazione Tecnico/funzionale relativa alla migrazione 15 dicembre: disponibilità delle specifiche tecniche di interfaccia MDF/DDM+ Gennaio: disponibilità del servizio di avviamento (Customer Development Service o CDS) TradElect, Infolect e MDF/DDM Plus. A partire da tale data l ambiente di test Tradelect per i mercati MOT, Sedex, ETF Plus e MAC sarà collegato al servizio X- TRM. Febbraio: disponibilità del servizio di conformance test (Conformance Test Service o CTS). Le sessioni di conformance test avverranno in un ambiente operativo dedicato (CTS) e verranno pianificate come di consueto da BIt Systems nel corso del mese di febbraio

11 Piano di migrazione (2) Il conformance test è obbligatorio per tutte le applicazioni interconnesse proprietarie o di terze parti non ancora compatibili con i servizi TradElect, Infolect e MDF/DDM+ o per le quali verrà rilasciata una nuova versione di software. BIt Systems fornisce supporto tecnico locale sull utilizzo del nuovo protocollo applicativo, supporto funzionale sull utilizzo della nuova piattaforma di negoziazione ed esegue i conformance test. Durante il mese di marzo 2009 sono previste 2/3 sessioni pubbliche di collaudo in ambiente di produzione. La data ufficiale di avvio in produzione del nuovo servizio, prevista per inizio del secondo trimestre 2009, verrà confermata subordinatamente agli esiti delle sessioni pubbliche di collaudo. 11

12 Contatti Per qualsiasi informazione potete contattare: Clients Services Technical Support Desk: Technical Account Managers a Milano e Londra 12

13 Accredited Proximity and Hosting Services An overview of the new connectivity services available from the London Stock Exchange Group Nigel Harold Date: 26 November 2008

14 Introduction Member firms connect to the London Stock Exchange Group to receive real-time trading, information and other services. The Group has a range of connectivity solutions suitable for customers with different trading strategies and budgets: Direct Exchange Connection (BIT Network and Extranex) Accredited Service Providers or Group Service Providers Accredited Proximity Hosting by an approved provider (new) Full Hosting solution within the Exchange Data Centre (new). 14

15 System and network latencies BIT NET: 12ms BIT NET TradElect: 5ms TradElect: 2ms Infolect: 2ms 15

16 Accredited Proximity Hosting To assist our clients identify suitable hosting providers, the Exchange has introduced a formal accreditation policy. This helps to identify suitable datacentre partners and provides visibility of the accreditation status of a client s chosen hosting solution provider. We currently have two providers who meet the criteria, and we are in discussions with a number of other solution providers. Contact: Andrew Nunn Telephone: +44 (0) Contact: Greg McCullogh Telephone: +44 (0)

17 Accredited Proximity Hosting 17

18 Accredited Proximity Hosting This gives confidence to the Group and to the proximity hosting providers clients that the service complies with our minimum requirements: physical location and site access connectivity services security including physical security, CCTV and fire detection minimum power allocation per cabinet resilience of the service in terms of power and air conditioning backup available space support. All commercial agreements for the provision of these services will be between the proximity hosting provider and their client. 18

19 Hosting Hosting is the ultimate in low latency connectivity, providing the fastest possible connection to the Group s trading and information systems. It is hosted physically within the Exchange s data centre - as close as possible to the matching engines. It minimises the overall latency between the Exchange s TradElect and Infolect systems and the customer s own trading applications: propagation delay: reduced components for packets to pass through transmission delay: physically close to the matching engines and infrastructure processing delay: significantly less components for packets to be processed by. Hosting covers access to all London Stock Exchange Group markets that are based in London, including MTA and Expandi. The service and facility is managed entirely by the Exchange. 19

20 Hosting Service offering Phase 1 Phase 2* Access to London Stock Exchange Group Services Production TradElect Production Infolect (Performance and Service Channels) Customer Development Service Conformance Environment Available from Aug-08 May-09 Power usage (per cabinet) 3 kw average 5 kw (TBC) Trading connections (per cabinet) 4 resilient 4 resilient (TBC) External data feeds Management services Management connectivity Internet VPN Leased line System monitoring Intelligent hands available Limited * Phase 2 offering subject to change based on client demand The Exchange is expecting a high level of demand for the Hosting Services due to the improved performance benefits, and will aim to encourage market efficiency by allocating space to market participants who will benefit most from the Hosting Service and therefore generate more liquidity to the advantage of the market as a whole. 20

21 Hosting Location central London, purpose built datacentre Security and access 24/7 on-site security team intelligent CCTV and access control pre-arranged access available Facilities management 24/7 automated Building Management Systems (BMS) monitoring 24/7 on-site engineering support Facility owned and managed by the Group Power capacity and configuration diversely routed incoming HV and UPS power supplies backup generation (redundancy of N+2) availability for 3kW average per cabinet Network and cabling configuration resilient Cisco 6509 Switches for low latency cross connection to TradElect and Infolect systems approx 4 resilient (8 physical ports) Exchange ports per cabinet Cat 6 cabling is used throughout the data centre connectivity to customer site via resilient VPN connections: primary management connection - 10mb of existing 100mb Extranex back-up line leased line or internet connection third party connectivity also being investigated. 21

22 Further information If you are interested in Accredited Proximity Hosting then please contact the proximity hosting providers directly. If you are interested in Hosting then please contact Nigel Harold on or via 22

23 FIX 5.0 Interface for TradElect Functional design overview Mark Reece Date: 26 November 2008

24 Contents Service overview Key differences between the Native and FIX 5.0 interface FIX session and connectivity Retransmission services Business layer Business layer (cont d) - Security identification Message mapping Testing services Next steps and timescales 24

25 Service overview Optional FIX 5.0 interface for TradElect Performant and functionally rich interface for TradElect approved by FPL technical committee. FIXT1.1 Transport layer and FIX 5.0 SP2 specification offering number of features specifically designed for participant/exchange communication. Our goal is for the fully integrated FIX 5.0 interface to be at least as performant as the current Native interface*. Existing functionality remains supported, including Own Order Book, Own Trades Book Download and Copy To. Participants will be able to access all markets currently operating on TradElect via the FIX 5.0 interface. * Technical testing due to be completed Q

26 Key differences between the Native and FIX 5.0 interface Message Security Basket functionality Instrument Identification Order identification Chaining Session identification Iceberg order upon execution Re-Request message response Parking of orders The practice of MAC keys and encryption obsolete. MAC keys not present on any FIX message. IPSEC based option available if required. Not supported via the FIX interface. 4 - Way Key of ISIN, Currency, Country of Register and Segment mapped to the SecurityID (48) field as a concatenation of the four constituents. ClOrdID (11) is the unique Order ID designated by the Participant upon order entry. Uniqueness must be guaranteed across a Trader Group. Upon submission of an order modification, the Participant will provide a new ClOrdID (11) and reference the original by populating the OrigClOrdID (41). USAP and Trader Group cannot be shared across Native and FIX interface connections. When the peak of a passive Iceberg order is executed, only the new public order code is returned when using FIX and not the original. The Native (5FR) message contains the Re-Request High Sequence Number field. This is not included in the FIX equivalent (35 = BX). In the event that an order is required to be Parked a FIX ExecutionReport (35=8) message will be sent with the OrdStatus (39) = Suspended. 26

27 FIX session and connectivity Fully compliant FIXT1.1 session layer employed Session valid for 1 trading day and will begin with MsgSeqNum (34) = 1 FIX session layer encryption will not be used (optional IPSEC hardware based solution available) Separate FIX session should be used for OOBD, OTBD and Re-Request Market Data USAP and Trader Group cannot be shared across Native and FIX interface connections FIX Message fragmentation is supported for ExecutionReport (35=8) using MaxMessageSize (383) Copy To supported RELATIONSHIP MODEL - Multiple CompID s can be associated with a FIX enabled USAP MemberID Trader Group USAP CompID TraderID 27

28 Business layer TradElect will assign a globally unique identifier to each order, OrderID (37). ClOrdID (11) is the unique ID assigned by the Participant upon order entry. It must be unique across a Trader Group. OrigClOrdID (41) is used to chain cancellation and modification messages to the previous order message. MassQuote (35=i) message is used to cater for dual sided quotes. Multiple fills will be reported within one Execution Report message (35=8) by the use of the Fills Group component block. Parties component blocks used for the following: Trader Group and Trader ID of the participant Member ID Buy and Member ID Sell details. Example New Order Single (Parties Component Block): 28

29 Business layer(cont d)- Security identification Orders - the security will be identified using: SecurityIDSource (22) = 8 (Exchange Key) SecurityID (48) = 4 Way Key Quotes - the security will be identified using: UnderlyingSecurityIDSource (305) = 8 (Exchange Key) UnderlyingSecurityID (309) = 4 Way Key Order Type Quantity Price Side Currency Capacity New Order Single Std Header Id Block Party Block Order Data Instrument Data SecurityIDSource SecurityID Std Trailer ISIN Country CurrencySegment GB00B16GWD56 GB GBX SET1 (Vodafone UK) 22=8 48=GB00B16GWD56GBGBXSET1 (Vodafone UK) 305=8 309=GB00B16GWD56GBGBXSET1 QuoteID MassQuote Std Header Id Block Party Block Quote Set Quote Entry QuoteEntryID Quantity Price Side Currency Underlying Instrument Data UnderlyingSecurityIDSource UnderlyingSecurityID Std Trailer 29

30 Retransmission services A participant may request the following retransmission services via the FIX 5.0 interactive. Retransmission of Broadcast Market Data messages supporting Fixed Width or FAST in Encoded Text Own Order Book Download Own Trades Book Download 30

31 Message mapping The following summary table provides an example of valid session and application messages that form part of the service: Message level Function FIX msg type FIX message description Session Logon 35=A Logon 5LI Infrastructure Re-Request Market 35=BW Application Message Request 5RR Data Trade Order Entry 35=D New Order Single 5EO Pre-Trade Quote Entry 35=i Mass Quote 5EQ Post Trade Trade Report Entry 35=AE Trade Capture Report 5ET Equivalent Native message Trade Post Trade Own Order Book Download Request Own Trades Book Download request 35=AF Order Mass Status Request 5RO 35=AD Trade Capture Report Request 5RT 31

32 Testing services Customer Development Service (CDS) FIX 5.0 interface will be introduced to the CDS environment in parallel to the current Native interface. Conformance environment Currently under consideration. One such approach would be to introduce a web-based platform for FIX counterparty certification which would support: multiple concurrent users testing in parallel extended hours of availability a faster and more efficient on boarding process user customisable tests based on the results of a Q&A session progress tracking of certifying users in real-time scripted tests for our implementation of FIX v5.0 SP2. 32

33 Next steps and timescales Testing services and go live dates detailed below are for the London market. Dates for Milan TBC. Jan 2009 Guide to the FIX 5.0 Interface for TradElect Q Go live for London Nov 08 Milan Technical User Group Q Testing services available and results of technical testing 33

34 Infolect/DDM Plus integration Technical update Ollie Cadman Date: 26 November 2008

35 Overview Following the merger, our vision is to create a bridge between London and Milan through a single technology platform that enables customers to access a deeper pool of liquidity and take advantage of new trading and investment opportunities. During the second half of 2009 an enriched version of Infolect will become the single information delivery mechanism for both Borsa Italiana and London Stock Exchange market data, taking us a step closer to achieving our vision. Infolect is the Exchange s low latency market data system, publishing real time full depth order and trade information in only 2ms. Launched in September 2005, Infolect is built on next generation technology, providing a flexible, scalable platform which is one of the fastest market data systems in the world. Infolect currently publishes Level 1 and full depth Level 2 data for MTA and Expandi, and following the migration of the remaining Affari markets in Q this data will also be available on Infolect, as well as MDF/DDM Plus. 35

36 Infolect a technical introduction Infolect is built on the same platform as TradElect and the two are completely integrated. Market data is published as a series of Service Channels, which are logically grouped. A Service Channel will publish a series of fixed width messages on a specific multicast IP address. Each channel is identified by a unique Service Code, and each message on a channel is uniquely sequenced. Any missed messages can be requested again from the Interactive Gateway on a dedicated TCP session. Multicast IP: Service Code: D01 TradElect Infolect Description; MTA & Expandi Level 1 Includes; Best price, trades, etc Interactive Gateway Multicast IP: Service Code: D03 Description; MTA & Expandi Level 2 Includes; Full depth 36

37 Infolect Snapshot Services Infolect is being enhanced to support Aggregated and Non-aggregated Order Book Snapshot Services at 5, 10 and 20 depth levels. Each will be a new message type 5ST Order Book Snapshot (Non-aggregated) and 5AS Aggregate Snapshot. These will be new fixed width message types, published on FAST compressed Snapshot Service Channels for each market on TradElect. Broadcast message header Snapshot message header Buy orders by level Sell orders by level Variable depending on the number of orders on the book, ie 0 to depth level 37

38 5ST Order Book Snapshot Message Field Name Offset Length Format Segment Code 37 4 A Tradable Instrument Code A Country of Register 53 2 A Currency Code 55 3 A Volume of Orders at Best Bid Price N Volume of Orders at Best Offer Price N Number of Orders at Best Bid Price 82 3 N Number of Orders at Best Offer Price 85 3 N Best Price Bid N Best Price Offer N Order book Depth N Number of Buy Orders N Number of Sell Orders N Order Message String 130 * A Total Length 130 bytes minimum Field Name Offset Length Format Order Price 0 18 N Aggregate Size N Member ID A Total Length 41 bytes 38

39 5AS Aggregate Snapshot Message Field Name Offset Length Format Segment Code 37 4 A Tradable Instrument Code A Country of Register 53 2 A Currency Code 55 3 A Order book Depth 58 2 N Best Price Bid N Best Price Offer N Number of Buy Price Levels 96 2 N Number of Sell Price Levels 98 2 N Price Level Message String 100 * A Total Length 100 bytes minimum Field Name Offset Length Format Price Level 0 18 N Price Level Aggregate Size N Number of Orders 30 6 N Total Length 36 bytes 39

40 Snapshot Service Channels Dedicated Order Book and Aggregate Snapshot Service Channels will be configured for each Borsa Italiana market on TradElect. The messages on each channel will be compressed using FAST v1.1 (FIX Adapted for Streaming) and the Group will provide templates for each channel to uncompress the messages back in to fixed width. A full list of Service Channels is outlined on the next two slides. 40

41 Snapshot Service Channels (cont d) MTA & Expandi MTA & Expandi Level 2 Snapshot 5 (Blue Chip) MTA & Expandi Level 2 Snapshot 10 (Blue Chip) MTA & Expandi Level 2 Snapshot 20 (Blue Chip) MTA & Expandi Level 2 Snapshot 5 (Other) MTA & Expandi Level 2 Snapshot 10 (Other) MTA & Expandi Level 2 Snapshot 20 (Other) MTA & Expandi Level 2 Snapshot 5 (Blue Chip) Aggregate MTA & Expandi Level 2 Snapshot 10 (Blue Chip) Aggregate MTA & Expandi Level 2 Snapshot 20 (Blue Chip) Aggregate MTA & Expandi Level 2 Snapshot 5 (Other) Aggregate MTA & Expandi Level 2 Snapshot 10 (Other) Aggregate MTA & Expandi Level 2 Snapshot 20 (Other) Aggregate Sedex Sedex Level 2 Snapshot 5 Sedex Level 2 Snapshot 10 Sedex Level 2 Snapshot 20 Sedex Level 2 Snapshot 5 Aggregate Sedex Level 2 Snapshot 10 Aggregate Sedex Level 2 Snapshot 20 Aggregate 41

42 Snapshot Service Channels (cont d) MOT MOT Level 2 Snapshot 5 MOT Level 2 Snapshot 10 MOT Level 2 Snapshot 20 MOT Level 2 Snapshot 5 Aggregate MOT Level 2 Snapshot 10 Aggregate MOT Level 2 Snapshot 20 Aggregate ETF Plus ETF Plus Level 2 Snapshot 5 ETF Plus Level 2 Snapshot 10 ETF Plus Level 2 Snapshot 20 ETF Plus Level 2 Snapshot 5 Aggregate ETF Plus Level 2 Snapshot 10 Aggregate ETF Plus Level 2 Snapshot 20 Aggregate 42

43 IDEM IDEM data will also be available on Infolect as a Level 1, Level 2 full depth or Level 2 Snapshot service. The messages on each channel will be compressed using FAST v1.1 (FIX Adapted for Streaming) and the Group will provide templates for each channel to uncompress the messages back in to fixed width. In line with DDM Plus today snapshot data will be disseminated at one second intervals. Full details on the message types and channels will be available in the Service and Technical Description, which will be published in due course. 43

44 Italian market data - migration timeline Nov 2008 Q2, 2009 H2, 2009 MTA and Expandi markets migrated to TradElect. ETF Plus, SEDEX, MOT, and MAC migrate to TradElect, not IDEM. L1 and L2 (full depth) available on Infolect. DDM Plus/MDF (all Italian markets) Infolect (MTA and Expandi) Infolect (All ex-affari Markets) DDM Plus/MDF decommissioned. FAST compression and Snapshot functionality added to Italian data channels on Infolect. IDEM data channels added to Infolect. Enhanced Infolect One integrated feed based on Infolect, disseminating data from all ex-affari markets and IDEM. 44

45 Questions? 10 Paternoster Square London EC4M 7LS T +44 (0)

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix

I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT. Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix I veri benefici dell Open Source nell ambito del monitoraggio IT Georg Kostner, Department Manager Würth Phoenix IT Service secondo ITIL Il valore aggiunto dell Open Source Servizi IT Hanno lo scopo di

Dettagli

Routing (instradamento) in Internet. Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi:

Routing (instradamento) in Internet. Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi: Routing (instradamento) in Internet Internet globalmente consiste di Sistemi Autonomi (AS) interconnessi: Stub AS: istituzione piccola Multihomed AS: grande istituzione (nessun ( transito Transit AS: provider

Dettagli

Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014

Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014 Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014 Plateroti Fabrizio Head of Regulation and Post Trading Page 1 Elenco dei temi La nuova architettura dei mercati MR, MTF e OTF Algo e high frequency

Dettagli

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi.

Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. Luca Mambella Disaster recovery: dalle soluzioni tradizionali al cloud, come far evolvere le soluzioni contenendone i costi. I modelli di sourcing Il mercato offre una varietà di modelli di sourcing, ispirati

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010

Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business. Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 Orc Trading: tecnologia innovativa per far crescere il vostro business Matteo Carcano Milano, 13 Aprile, 2010 2 Agenda 17.00 17.15 Introduzione Matteo Carcano Orc Software 17.15 17.30 Le opportunità di

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana

Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana Condizioni Generali Parte II - Servizi di Borsa Italiana 1. Definizioni 1.1 I termini con la lettera iniziale maiuscola impiegati nelle presenti Condizioni Generali Parte II si intendono usati salvo diversa

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

I mercati organizzati e il post-trading nella MiFID

I mercati organizzati e il post-trading nella MiFID I mercati organizzati e il post-trading nella MiFID Regulation & Post Trading Fabrizio Plateroti Elena Vantellini Simone D Ippolito La MiFID Contenuti Le trading venues nella MiFID I mercati regolamentati

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation

IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm. 2011 IBM Corporation IBM Cloud Computing - un opportunità? - una moda? Andrea Reggio Myserverfarm 2011 IBM Corporation Cosa si intende per Cloud Computing Cloud è un nuovo modo di utilizzare e di distribuire i servizi IT,

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM

ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ITIL v3, il nuovo framework per l ITSM ( a cura di Stefania Renna ITIL - IBM) Pag. 1 Alcune immagini contenute in questo documento fanno riferimento a documentazione prodotta da ITIL Intl che ne detiene

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

Business Process Outsourcing

Business Process Outsourcing Business Process Outsourcing Kedrios propone un modello di outsourcing completo Il Gruppo SIA-SSB, attraverso Kedrios dispone di una consolidata tradizione di offerta di servizi di Outsourcing Amministrativo

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking

Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Seminario associazioni: Seminario a cura di itsmf Italia Problem Management proattivo di sicurezza secondo ITIL: attività di Etichal Hacking Andrea Praitano Agenda Struttura dei processi ITIL v3; Il Problem

Dettagli

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY

PRESENTAZIONE DI UN SMS AL GATEWAY Interfaccia Full Ascii Con questa interfaccia è possibile inviare i dati al Server utilizzando solo caratteri Ascii rappresentabili e solo i valori che cambiano tra un sms e l altro, mantenendo la connessione

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com

Redatto da Product Manager info@e4company.com. Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com Redatto da Product Manager info@e4company.com Verificato da E4 Team Supporto supporto@e4company.com 2 SOMMARIO 1 INTRODUZIONE... 4 2 SOLUTION OVERVIEW... 5 3 SOLUTION ARCHITECTURE... 6 MICRO25... 6 MICRO50...

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Perché AIM Italia? (1/2)

Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia Perché AIM Italia? (1/2) AIM Italia si ispira ad un esperienza di successo già presente sul mercato londinese Numero di società quotate su AIM: 1,597 Di cui internazionali: 329 Quotazioni su

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Doti di leadership con forti capacità di coordinamento e motivazione dei team gestiti.

Doti di leadership con forti capacità di coordinamento e motivazione dei team gestiti. Sintesi Professionale Consolidata esperienza nella gestione di progetti complessi volti all introduzione di nuove attività e simmetricamente alla razionalizzazione ed efficientamento di strutture e reti

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

12.5 UDP (User Datagram Protocol)

12.5 UDP (User Datagram Protocol) CAPITOLO 12. SUITE DI PROTOCOLLI TCP/IP 88 12.5 UDP (User Datagram Protocol) L UDP (User Datagram Protocol) é uno dei due protocolli del livello di trasporto. Come l IP, é un protocollo inaffidabile, che

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Panoramica delle richieste

Panoramica delle richieste Panoramica delle richieste 1,293 richieste in procinto di essere approvate, il 40% delle quali é previsto aperto alle registrazioni Breakdown dei nuovi gtld per tipo 1,930 1,293 1,293 1,930 453 100% 90%

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless

La configurazione degli indirizzi IP. Configurazione statica, con DHCP, e stateless La configurazione degli indirizzi IP Configurazione statica, con DHCP, e stateless 1 Parametri essenziali per una stazione IP Parametri obbligatori Indirizzo IP Netmask Parametri formalmente non obbligatori,

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Windows Compatibilità

Windows Compatibilità Che novità? Windows Compatibilità CODESOFT 2014 é compatibile con Windows 8.1 e Windows Server 2012 R2 CODESOFT 2014 Compatibilità sistemi operativi: Windows 8 / Windows 8.1 Windows Server 2012 / Windows

Dettagli

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni:

Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: premium access user guide powwownow per ogni occasione Making a Call Per effettuare una chiamata in conferenza, seguire queste semplici istruzioni: 1. Tell your fellow conference call participants what

Dettagli

Introduzione alle applicazioni di rete

Introduzione alle applicazioni di rete Introduzione alle applicazioni di rete Definizioni base Modelli client-server e peer-to-peer Socket API Scelta del tipo di servizio Indirizzamento dei processi Identificazione di un servizio Concorrenza

Dettagli

UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica

UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica UNIVERSITA DI URBINO Mercati regolamentati, sistemi multilaterali di negoziazione, internalizzatori sistematici, Best Execution dinamica 17 Ottobre 2011 Indice Pag Sedi di esecuzione MiFID 2 Impatto della

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS

GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS Page 1 of 6 GLI ERRORI DI OUTLOOK EXPRESS 1) Impossibile inviare il messaggio. Uno dei destinatari non è stato accettato dal server. L'indirizzo di posta elettronica non accettato è "user@dominio altro

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat

MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat MOD. 506 Termostato bimetallico Bimetallic Thermostat with cap. 3015001 with cap. 3900001 with connector 3900200 with cable A richiesta disponibile la versione certifi- Version available on request 124

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI GENOVA FACOLTÀ DI SCIENZE MATEMATICHE FISICHE E NATURALI CORSO DI LAUREA IN INFORMATICA Prova Finale GESTIONE DELLA TRANSIZIONE SECONDO LO STANDARD ITIL ITIL SERVICE TRANSITION

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti

L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti L ultima versione di ITIL: V3 Elementi salienti Federico Corradi Workshop SIAM Cogitek Milano, 17/2/2009 COGITEK s.r.l. Via Montecuccoli 9 10121 TORINO Tel. 0115660912 Fax. 0115132623Cod. Fisc.. E Part.

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A.

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. Decorrenza 3 Gennaio 2011 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI E SULLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DI CENTROSIM S.p.A. 1. Obiettivo Nel rispetto della direttiva 2004/39/CE

Dettagli

[HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00

[HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00 [HOSTING] Shared (S) Entry (S) Professional (S) VPS (S) [CF] Cold Fusion9 9,00 39,00 79,00 [CF] Domain & Space - Dominio di 2 Liv. (.IT,.COM) 1 1 1 - Dominio di 3 Liv. (mapping IIS/Apache) 1 10 100 - Disk

Dettagli

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing.

Delta. Centro di progettazione e sviluppo. Research & Development Department. Controllo resistenza alla corrosione Corrosion resistance testing. Delta PATENT PENDING Sistema di apertura per ante a ribalta senza alcun ingombro all interno del mobile. Lift system for doors with vertical opening: cabinet interior completely fittingless. Delta Centro

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International money transfer send form

Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International money transfer send form Parte A a cura del Mittente/Section A reserved to the Customer Parte B a cura dell Ufficio Postale/Section B reserved to the Post Office Richiesta di trasferimento internazionale di denaro International

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

I regolamenti europei EMIR e REMIT

I regolamenti europei EMIR e REMIT I regolamenti europei EMIR e REMIT Implementazione pratica per un azienda NFC- Sommario I. L EMIR ed i suoi obblighi II. REMIT e i suoi obblighi III. EMIR: l implementazione pratica in azienda Che cos

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli