Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2014 IN EURO (I.V.A. inclusa)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2014 IN EURO (I.V.A. inclusa)"

Transcript

1 CO STI Gestione Rifiuti BILANCIO ANNO 2014 IN EURO (I.V.A. inclusa) PARTE FISSA PARTE VARIABILE 0% 100% TO TALE Costi vari (sia fissi che variabili) 0,00 0,00 0,0 CSL Costi di spazzam ento e lavaggio delle strade , ,0 CARC Costi amministrativi dell accertamento, della riscossione e del contenzioso 9.810, ,0 CGG Costi generali di gestione (com presi quelli relativi al personale in misura non inferiore al 50% del loro ammontare) 0,00 0,0 CCD Costi com uni diversi 0,00 0,0 AC Altri costi operativi di gestione 465,00 465,0 CK Costi d uso del capitale (ammortamenti, accantonamenti, remunerazione del capitale investito) 0,00 0,0 CRT Costi di raccolta e trasporto dei rifiuti solidi urbani , ,0 CTS Costi di trattamento e smaltimento dei rifiuti solidi urbani , ,0 CRD Costi di raccolta differenziata per m ateriale 0,00 0,0 CTR Costi di trattamento e riciclo, al netto dei proventi della vendita di materiale ed energia derivante dai rifiuti , ,6 SOMMANO , , ,6 44,71% 55,29% 100,00 % COPERT URA PREVISIONE ENT RAT A ,6 AGEVOLAZIONI PREVISTE DA REGOLAMENTO ,2 MAGGIORI ENTRATE ANNO PRECEDENTE 574,6 ENT RAT A T EORICA , , ,1 UT ENZE DOMEST ICHE , , ,7 % su totale di colonna 88,00% 78,09% 82,52 % su totale utenze domestiche 47,68% 52,32% 100,00 UT ENZE NON DOMEST ICHE 9.364, , ,4 % su totale di colonna 12,00% 21,91% 17,48 % su t ot ale utenze non domestiche 30,69% 69,31% 100,00 Q UANTITATIVI RIFIUTI CO NSUNTIVO 2013 Kg % T OT ALE R.S.U DA AREE PUBBLICHE DA DETRARRE 0,00% A CARICO UT ENZE UT ENZE NON DOMEST ICHE ,91% UT ENZE DOMEST ICHE ,09% INDICE CORREZIONE KG. NON DOMESTICHE 0,50 OCCUPANT I NON RESIDENT I 252 AREA GEOGRAFICA Sud ABITANTI >5000 NO

2 Coefficienti DPR 158/99 STUDIO K software UTENZE DO MESTICHE Componenti nucleo famigliare < 5000 Abitanti >5000 Abitanti Ka (Sud) Kb min max med adhoc Famiglie di 1 componente 0,75 0,81 1,00 1,00 1,00 0,40 Famiglie di 2 componenti 0,88 0,94 1,40 1,80 1,60 0,45 Famiglie di 3 componenti 1,00 1,02 1,80 2,30 2,05 0,50 Famiglie di 4 componenti 1,08 1,09 2,20 3,00 2,60 0,55 Famiglie di 5 componenti 1,11 1,10 2,90 3,60 3,25 0,60 Famiglie di 6 o più componenti 1,13 1,06 3,40 4,10 3,75 0,65 Non residenti o locali tenuti a disposizione 0,75 0,81 1,00 1,00 1,00 0,40 Superfici domestiche accessorie 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 0,00 UTENZE NO N DO MESTICHE Categorie < 5000 abitanti Kc (Sud) Kd (Sud) min max med adhoc min max med adhoc 1 Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto 0,29 0,52 0,41 2,88 2,54 4,55 3,55 19,30 2 Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi 0,44 0,74 0,59 2,88 3,83 6,50 5,17 19,30 3 Stabilimenti balneari 0,66 0,75 0,71 2,88 5,80 6,64 6,22 19,30 4 Esposizioni, autosaloni, depositi 0,34 0,52 0,43 2,88 2,97 4,55 3,76 19,30 5 Alberghi, agriturismi e simili con ristorante 1,01 1,55 1,28 2,88 8,91 13,64 11,28 19,30 6 Alberghi, agriturismi e simili senza ristorante 0,85 0,99 0,92 2,88 7,51 8,70 8,11 19,30 7 Case di cura e riposo 0,89 1,20 1,05 2,88 7,80 10,54 9,17 19,30 8 Uffici, agenzie, studi professionali 0,90 1,05 0,98 2,88 7,89 9,26 8,58 19,30 9 Banche ed istituti di credito 0,44 0,63 0,54 2,88 3,90 5,51 4,71 19,30 10 Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta e altri beni durevoli 0,94 1,16 1,05 2,88 8,24 10,21 9,23 19,30 11 Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze 1,02 1,52 1,27 2,88 8,98 13,34 11,16 19,30 12 Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, elettricista 0,78 1,06 0,92 2,88 6,85 9,34 8,10 19,30 13 Carrozzeria, autofficina, elettrauto 0,91 1,45 1,18 2,88 7,98 12,75 10,37 19,30 14 Attività industriali con capannoni di produzione 0,41 0,86 0,64 2,88 3,62 7,53 5,58 19,30 15 Barbieri, parrucchieri e simili 2,67 2,95 2,81 2,88 5,91 8,34 7,13 19,30 16 Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub, palestre 5,54 8,18 6,86 2,88 48,74 71,99 60,37 19,30 17 Bar, caffè, pasticceria 4,38 6,32 5,35 2,88 38,50 55,61 47,06 19,30 18 Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari 0,57 2,80 1,69 2,88 5,00 24,68 14,84 19,30 19 Plurilicenze alimentari e/o miste 2,14 3,02 2,58 2,88 18,80 26,55 22,68 19,30 20 Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio 0,34 10,88 5,61 2,88 3,00 95,75 49,38 19,30 21 Discoteche, night club, palestre 1,02 1,75 1,39 2,88 8,95 15,43 12,19 19, ,00 0,00 0,00 2,88 0,00 0,00 0,00 19, ,00 0,00 0,00 2,88 0,00 0,00 0,00 19, ,00 0,00 0,00 2,88 0,00 0,00 0,00 19, ,00 0,00 0,00 2,88 0,00 0,00 0,00 19, ,00 0,00 0,00 2,88 0,00 0,00 0,00 19, ,00 0,00 0,00 2,88 0,00 0,00 0,00 19, ,00 0,00 0,00 2,88 0,00 0,00 0,00 19, ,00 0,00 0,00 2,88 0,00 0,00 0,00 19, ,00 0,00 0,00 2,88 0,00 0,00 0,00 19,30 31 Oleifici 0,44 0,74 0,59 2,88 3,83 6,50 5,17 19,30

3 STUDIO K software UTENZE DOMESTICHE CALCOLO TARIFFA PARTE FISSA CALCOLO TARIFFA PARTE VARIABILE Numero nuclei Superficie totale Quote Superficie Quota unitaria Gettito QF Quota unitaria Gettito QV Famiglie famigliari abitazioni Famiglia media abitazioni Coeff. PF Euro/m 2 Utenze domestiche FISSA Coeff. parte variabile utenze domestiche VARIABILE TOTALE TARIFFA TARIFFA MEDIA n m 2 % m 2 Ka Quf Euro Euro/m 2 Kb Quv Euro Euro/Utenza Euro/Utenza Sud S.tot*Ka Ctuf / Somm S (n) * Ka (n) Quf*S*Ka Quf*Ka Kb*Nuc Qtot / Somm N (n) * Kb (n) Quv*Kb*Nuc Quv*Kb QF+QV Famiglie di 1 componente ,00 32,8% 91 0, , , adhoc 0,40 126,8 176, ,67 133,83 Famiglie di 2 componenti ,00 17,3% 108 0, , , adhoc 0,45 75,15 176, ,50 167,46 Famiglie di 3 componenti ,00 9,5% 99 1, , , adhoc 0, , ,34 180,49 Famiglie di 4 componenti ,00 10,7% 99 1, , , adhoc 0,55 56,65 176, ,17 196,28 Famiglie di 5 componenti ,00 3,3% 101 1, , , adhoc 0,60 19,2 176, ,01 210,11 Famiglie di 6 o più componenti 3 382,00 0,3% 127 1, , , adhoc 0,65 1,95 176, ,84 248,12 Non residenti o locali tenuti a disposizione ,00 26,1% 66 0, , , adhoc 0,40 100,8 176, ,67 116,47 Superfici domestiche accessorie 0 0,00 0,0% 0 0,00 0,93 0, adhoc 0, ,68 TOTALE (escluso pertinenze) ,00 100% , , ,93

4 UTENZE NON DOMESTICHE CALCOLO TARIFFA PARTE FISSA CALCOLO TARIFFA PARTE VARIABILE Categoria Numero oggetti categoria Superficie totale categoria Quota attività Coeff. Quota unitaria PF Euro/m 2 Gettito QF Utenze non domestiche FISSA Coeff. Quota unitaria parte variabile Gettito QV utenze non domestiche VARIABILE TOTALE TARIFFA TARIFFA TOTALE Superficie media locali Kc Quf Euro Euro/m 2 Kd kg/anno stimati Quv Euro Euro/m 2 Euro/m 2 n m 2 % m 2 Sud S.tot*Kc Ctapf / Somm S (ap) * Kc (ap) Quf*S*Kc Quf*Kc S*Kd Qtot / Somm N (n) * Kb (n) Sap*Kd (ap)*cu Quv*Kd QF+QV 1 Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto 0 0,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3,43 2 Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi 0 0,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3,43 3 Stabilimenti balneari 0 0,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3,43 4 Esposizioni, autosaloni, depositi 3 342,00 3,8% 114 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 5 Alberghi, agriturismi e simili con ristorante 2 220,00 2,5% 110 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 6 Alberghi, agriturismi e simili senza ristorante 3 425,00 4,8% 142 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 7 Case di cura e riposo 0 0,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3,43 8 Uffici, agenzie, studi professionali ,00 25,1% 112 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 9 Banche ed istituti di credito 1 379,00 4,3% 379 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta 10 e altri beni durevoli 7 443,00 5,0% 63 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 11 Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze 2 120,00 1,3% 60 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, 12 elettricista 2 180,00 2,0% 90 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 13 Carrozzeria, autofficina, elettrauto 4 403,00 4,5% 101 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 14 Attività industriali con capannoni di produzione 1 332,00 3,7% 332 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 15 Barbieri, parrucchieri e simili 3 161,00 1,8% 54 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 16 Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub, palestre 5 493,00 5,5% 99 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 17 Bar, caffè, pasticceria 4 255,00 2,9% 64 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, 18 generi alimentari ,00 12,7% 87 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 19 Plurilicenze alimentari e/o miste 0 0,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3,43 20 Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio 3 158,00 1,8% 53 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 21 Discoteche, night club, palestre 1 100,00 1,1% 100 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3, ,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3, ,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3, ,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3, ,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3, ,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3, ,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3, ,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3, ,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3, ,00 0,0% 0 adhoc 2,88 0,37 1,05 adhoc 19,30 0,12 2,37 3,43 31 Oleifici ,00 17,2% 382 adhoc 2, , ,05 adhoc 19, , ,37 3,43 TOTALE ,00 100% , ,06 598, ,39 Numero Superficie oggetti Superficie totale media locali Gettito QF Gettito QV TOTALE GENERALE , , ,32

5 TOTALE GETTITO Gettito QF+QV Euro ,73

6 TOTALE GETTITO Gettito QF+QV Euro ,45 Gettito QF+QV ,18

7 STUDIO K software UTENZE DOMESTICHE Famiglie Numero nuclei famigliari Superficie totale abitazioni Quote Famiglia Superficie media abitazioni Coefficiente attribuzione Coefficiente attribuzione parte fissa parte variabile FISSA FISSA MEDIA VARIABILE per FAMIGLIA VARIABILE per PERSONA TARIFFA MEDIA n m 2 % m 2 Ka Kb Euro/m 2 Euro/m 2 Euro/Utenza Euro/ Persona Euro/Utenza Sud 176, Famiglie di 1 componente ,00 32,8% 90,9 0,75 0,40 0, ,16 70,67 70,67 133,83 Famiglie di 2 componenti ,00 17,3% 107,9 0,88 0,45 0, ,95 79,50 39,75 167,46 Famiglie di 3 componenti ,00 9,5% 99,5 1,00 0,50 0, ,15 88,34 29,45 180,49 Famiglie di 4 componenti ,00 10,7% 99,1 1,08 0,55 1, ,10 97,17 24,29 196,28 Famiglie di 5 componenti ,00 3,3% 101,3 1,11 0,60 1, ,10 106,01 21,20 210,11 Famiglie di 6 o più componenti 3 382,00 0,3% 127,3 1,13 0,65 1, ,28 114,84 19,14 248,12 Non residenti o locali tenuti a disposizione ,00 26,1% 65,9 0,75 0,40 0, ,80 70,67 0,28 116,47 Superfici domestiche accessorie 0 0,00 0,0% 0,0 0,00 0,00 0, Totale (escluso pertinenze) ,00 100% 89,5 Media 0, Media 34,08

8 STUDIO K software UTENZE NON DOMESTICHE FISSA VARIABILE TARIFFA TOTALE Categoria Numero oggetti categoria Superficie totale categoria Kc Kd Euro/m 2 Euro/m 2 Euro/m 2 n m 2 Coef Sud Coef Sud Quv*Kd QF+QV 1 Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Stabilimenti balneari adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Esposizioni, autosaloni, depositi 3 342,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Alberghi, agriturismi e simili con ristorante 2 220,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Alberghi, agriturismi e simili senza ristorante 3 425,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Case di cura e riposo adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Uffici, agenzie, studi professionali ,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Banche ed istituti di credito 1 379,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta e altri beni durevoli 7 443,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze 2 120,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, elettricista 2 180,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Carrozzeria, autofficina, elettrauto 4 403,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Attività industriali con capannoni di produzione 1 332,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Barbieri, parrucchieri e simili 3 161,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub, palestre 5 493,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Bar, caffè, pasticceria 4 255,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari ,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Plurilicenze alimentari e/o miste adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio 3 158,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Discoteche, night club, palestre 1 100,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Oleifici ,00 adhoc 2,88 adhoc 19,30 1, , , Totale ,00

9 STUDIO K software CONFRONTO UTENZE DOMESTICHE ECA 10% e Add. Provinciale 5% COMPRESI 2013 TASSA 2014 TARIFFA Occupanti N. denunce Tipologia Mq. Euro/m2 Euro/ Euro/ Variazione Utenza Utenza in % Ab. Piccola 50 1, ,80 110,68 34% Ab. Media ,60 147,15 11% Ab. Grande ,20 220,09 34% Media ,57 140,53 7% Ab. Piccola 50 1, ,80 126,27 53% Ab. Media ,60 169,07 2% Ab. Grande ,20 254,65 23% Media ,69 175,83 2% 3 92 Ab. Piccola 50 1, ,80 141,38 71% Ab. Media ,60 190,01 15% Ab. Grande ,20 287,27 13% Media ,75 189,51 15% Ab. Piccola 50 1, ,80 154,55 87% Ab. Media ,60 207,07 25% Ab. Grande ,20 312,11 6% Media ,06 206,09 26% 5 32 Ab. Piccola 50 1, ,80 165,28 100% Ab. Media ,60 219,26 32% Ab. Grande ,20 327,22 1% Media ,67 220,61 32% 6 3 Ab. Piccola 50 1, ,80 175,53 112% Ab. Media ,60 230,48 39% Ab. Grande ,20 340,38 3% Media ,86 260,52 24% Non residenti o locali tenuti a disposizione Ab. Piccola 50 1, ,80 110,68 34% Ab. Media ,60 147,15 11% Ab. Grande ,20 220,09 34% Media ,18 122,29 12% Superfici domestiche accessorie 0 Piccolo 10 0, ,00 0,00 0% Medio 20 0,00 0,00 0% Grande 40 0,00 0,00 0% Media 0 0,00 0,00 0% TIPO DI SIMULAZIONE Uso domestico Non residenti o locali tenuti a disposizione Superfici domestiche accessorie Uso non domestico: Costi fissi : reale con copertura al 100% di tutti i costi : coefficienti minimi : applicati coefficienti delle famiglie con 1 componenti : conteggiati nelle abitazioni

10 STUDIO K software CONFRONTO UTENZE NON DOMESTICHE ECA 10% e Add. Provinciale 5% COMPRESI 2013 TASSA 2014 TARIFFA Categoria N. denunce Tipologia Mq. Euro/ Euro/ Variazione Euro/m2 medi Utenza Utenza in % 1 0 Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto 0 0,00 0,00 0% 2 0 Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi 0 0,00 0,00 0% 3 0 Stabilimenti balneari 0 0,00 0,00 0% 4 3 Esposizioni, autosaloni, depositi 114 2, ,57 410,08 9% 5 2 Alberghi, agriturismi e simili con ristorante 110 2, ,32 395,69 9% 6 3 Alberghi, agriturismi e simili senza ristorante 142 2, ,20 509,60 9% 7 0 Case di cura e riposo 0 0,00 0,00 0% 8 20 Uffici, agenzie, studi professionali 112 2, ,78 402,71 9% 9 1 Banche ed istituti di credito 379 2, , ,34 9% 10 7 Negozi abbigliamento, calzature, libreria, cartoleria, ferramenta e altri beni durevoli 63 2, ,60 227,65 9% 11 2 Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze 60 2, ,72 215,83 9% 12 2 Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, elettricista 90 2, ,08 323,75 9% 13 4 Carrozzeria, autofficina, elettrauto 101 2, ,68 362,42 9% 14 1 Attività industriali con capannoni di produzione 332 2, , ,27 9% 15 3 Barbieri, parrucchieri e simili 54 2, ,74 193,05 9% 16 5 Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub, palestre 99 2, ,56 354,68 9% 17 4 Bar, caffè, pasticceria 64 2, ,14 229,32 9% Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari 87 2, ,63 312,40 9% 19 0 Plurilicenze alimentari e/o miste 0 0,00 0,00 0% 20 3 Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio 53 2, ,43 189,45 9% 21 1 Discoteche, night club, palestre 100 2, ,20 359,72 9% ,00 0,00 0% ,00 0,00 0% ,00 0,00 0% ,00 0,00 0% ,00 0,00 0% ,00 0,00 0% ,00 0,00 0% ,00 0,00 0% ,00 0,00 0% 31 4 Oleifici 382 2, , ,13 9%

11 STUDIO K software RIPARTIZIONE COSTI TARIFFA RIFIUTI ANNO 2014 ENTRATA TEORICA ,18 FISSA VARIABILE 45% 55% , ,32 UTENZE DOMESTICHE UTENZE NON DOMESTICHE UTENZE DOMESTICHE UTENZE NON DOMESTICHE 88% 12% 78% 22% , , , ,39 TOTALE UTENZE DOMESTICHE TOTALE UTENZE NON DOMESTICHE 83% 17% , ,45 Nota La ripartizione dei costi fissi rispetta i criteri di cui all art. 4 D.P.R. 158 che consentono di introdurre correttivi razionali ai costi attribuibili alle famiglie. Nel triennio 2013/2015 si prevede di arrivare ad una distribuzione dei costi di parte fissa e di parte variabile che tenga conto della reale produttività di rifiuto prodotto dalle 2 fasce di utenza (art. 49, comma 10, D.lgs. 22/97).

Comune di. Determinazione delle tariffe della Tassa sui rifiuti- TARI. Allegato A) alla D.C.C. n. 14 del 30/07/2015. Oggetto:

Comune di. Determinazione delle tariffe della Tassa sui rifiuti- TARI. Allegato A) alla D.C.C. n. 14 del 30/07/2015. Oggetto: Comune di BOSCHI SANT ANNA Oggetto: Determinazione delle tariffe della Tassa sui rifiuti- TARI L. 147 del 27.12.2013 D.P.R. 27 aprile 1999, n. 158 Competenza: UFFICIO TRIBUTI DEL COMUNE DI BOSCHI SANT

Dettagli

Piano finanziario gestione Tares

Piano finanziario gestione Tares parte fissa parte variabile totale parte fissa parte variabile totale Utenze Domestiche 5.620,20 13.846,13 Costi di gestione Utenze non domestiche Entrate Totale Utenze Domestiche Piano finanziario gestione

Dettagli

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2013 Comune di ROCCAMANDOLFI COSTI PARTE FISSA

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2013 Comune di ROCCAMANDOLFI COSTI PARTE FISSA Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 213 Comune di ROCCAMANDOLFI COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE TOTALE % 1% Costi vari (sia fissi che variabili),,, CSL Costi di spazzamento e lavaggio delle strade 8., 8.,

Dettagli

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2018 IN EURO (I.V.A. inclusa) Comune di GIARDINELLO COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE TOTALE 0% 100% Costi vari (sia

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2018 IN EURO (I.V.A. inclusa) Comune di GIARDINELLO COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE TOTALE 0% 100% Costi vari (sia Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2018 IN EURO (I.V.A. inclusa) Comune di GIARDINELLO COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE TOTALE 0% 100% Costi vari (sia fissi che variabili) 4.000,00 4.000,00 CSL Costi di

Dettagli

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2015

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2015 Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2015 Comune di PORLEZZA COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE 100% Costi vari (sia fissi che variabili) 0,00 0,00 0,00 CSL Costi di spazzamento e lavaggio delle strade 177.500,00

Dettagli

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2013 IN EURO (I.V.A. inclusa) Comune di OULX COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE TOTALE 31% 69% Costi vari (sia fissi che variabili) 0,00 0,00 0,00 CSL Costi di spazzamento

Dettagli

COMUNE DI BELGIOIOSO TARI METODO NORMALIZZATO SIMULAZIONE CALCOLI ANNO 2015 COMUNE DEL NORD CON PIU' DI 5000 ABITANTI D.P.R.

COMUNE DI BELGIOIOSO TARI METODO NORMALIZZATO SIMULAZIONE CALCOLI ANNO 2015 COMUNE DEL NORD CON PIU' DI 5000 ABITANTI D.P.R. COMUNE DI BELGIOIOSO TARI METODO NORMALIZZATO SIMULAZIONE CALCOLI ANNO 2015 COMUNE DEL NORD CON PIU' DI 5000 ABITANTI D.P.R. 27 Aprile 1999,n.158 1) DEFINIZIONI Per definire le componenti dei costi e determinare

Dettagli

CALCOLO E DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI TASSA SUI RIFIUTI TARI TARIFFE ESERCIZIO 2014

CALCOLO E DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI TASSA SUI RIFIUTI TARI TARIFFE ESERCIZIO 2014 CALCOLO E DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI TASSA SUI RIFIUTI TARI TARIFFE ESERCIZIO 2014 DATI DI BASE abitanti al 31/12/2013 n. 25.859 COSTI PREVISTI PER L ESERCIZIO

Dettagli

COMUNE DI GARBAGNATE MONASTERO PROVINCIA DI LECCO SCHEDA TECNICA PER LA DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE PER L APPLICAZIONE DELLA TARI (TASSA SUI RIFIUTI) PER L ANNO 2015 [SCHEDA TECNICA] Pagina 1 1.PREMESSA

Dettagli

ALLEGATO 1) TARI - Tariffe anno 2014 COMUNE DI CASTELLANZA COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE 0% 100% Costi vari (sia fissi che variabili) 0,00 0,00 TO

ALLEGATO 1) TARI - Tariffe anno 2014 COMUNE DI CASTELLANZA COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE 0% 100% Costi vari (sia fissi che variabili) 0,00 0,00 TO ALLEGATO 1) TARI - Tariffe anno 2014 COMUNE DI CASTELLANZA COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE 0% 100% Costi vari (sia fissi che variabili) 0,00 0,00 CSL Costi di spazzamento e lavaggio delle strade 341.942,07

Dettagli

COMUNE DI MONTIGNOSO PIANO FINANZIARIO E DEFINIZIONE DELLO SCENARIO. Allegato A

COMUNE DI MONTIGNOSO PIANO FINANZIARIO E DEFINIZIONE DELLO SCENARIO. Allegato A COMUNE DI MONTIGNOSO PIANO FINANZIARIO E DEFINIZIONE DELLO SCENARIO Allegato A RILEVAZIONE SULLO STATO DELL ARTE STATO DELL ARTE La base di partenza dell elaborazione necessaria all analisi per il passaggio

Dettagli

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2016 IN EURO (I.V.A. inclusa)

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2016 IN EURO (I.V.A. inclusa) Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2016 IN EURO (I.V.A. inclusa) COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE 0% 100% Costi vari (sia fissi che variabili) 0,00 0,00 0,00 CSL Costi di spazzamento e lavaggio delle strade

Dettagli

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2017 IN EURO (I.V.A. inclusa)

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2017 IN EURO (I.V.A. inclusa) Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2017 IN EURO (I.V.A. inclusa) COSTI PARTE PARTE VARIABILE 0% 100% Costi vari (sia fissi che variabili) 0,00 0,00 0,00 CSL Costi di spazzamento e lavaggio delle strade 480.941,99

Dettagli

COMUNE DI SOGLIANO CAVOUR Provincia di Lecce UFFICIO TRIBUTI PIANO FINANZIARIO-TARIFFARIO GESTIONE RIFIUTI URBANI ANNO 2014

COMUNE DI SOGLIANO CAVOUR Provincia di Lecce UFFICIO TRIBUTI PIANO FINANZIARIO-TARIFFARIO GESTIONE RIFIUTI URBANI ANNO 2014 COMUNE DI SOGLIANO CAVOUR Provincia di Lecce UFFICIO TRIBUTI PIANO FINANZIARIO-TARIFFARIO GESTIONE RIFIUTI URBANI ANNO 2014 Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 11 del 01/08/2014 1 Il presente

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA TRANSIZIONE A TARES DEFINIZIONE DEGLI SCENARI TARES 2013 UD 49,71% UND 50,29%

COMUNE DI VERBANIA TRANSIZIONE A TARES DEFINIZIONE DEGLI SCENARI TARES 2013 UD 49,71% UND 50,29% COMUNE DI VERBANIA TRANSIZIONE A TARES DEFINIZIONE DEGLI SCENARI TARES 2013 UD 49,71% UND 50,29% Piano Economico Finanziario come approvato da AC con atto 8/13; ELABORAZIONE TRANSIZIONE A TARES Il presente

Dettagli

BOZZA RELAZIONE. Desenzano del Garda 03.05.2014. Pagina 1 di 7

BOZZA RELAZIONE. Desenzano del Garda 03.05.2014. Pagina 1 di 7 BOZZA RELAZIONE Desenzano del Garda 03.05.2014 Pagina 1 di 7 Richiamata la recente Legge 27 dicembre 2013 n. 147 ( Legge di stabilità 2014), in particolare art. 1 commi 639 668 di istituzione della TARI

Dettagli

COMUNE DI LAURIANO Provincia di Torino

COMUNE DI LAURIANO Provincia di Torino COMUNE DI LAURIANO Provincia di Torino Via Mazzini, 22 10020 LAURIANO (TO) Tel. 011 9187801 Fax 011 9187482 P.IVA 01734040015 C.F. 82500430010 WWW.COMUNE.LAURIANO.TO.IT info@comune.lauriano.to.it mail

Dettagli

Costi Fissi e Variabili

Costi Fissi e Variabili Ente: SCIARA Collocazione geografica: Sud Fascia abitanti: fino a 5000 Anno gestione: 2018 Piano tariffario: prova Costi Fissi e Variabili Parte Fissa Parte Variabile Totali Costi vari (sia fissi che variabili)

Dettagli

TASSA SUI RIFIUTI (TARI) ANNO 2016 RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA DETERMINAZIONE TARIFFE TARI METODO NORMALIZZATO 1

TASSA SUI RIFIUTI (TARI) ANNO 2016 RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA DETERMINAZIONE TARIFFE TARI METODO NORMALIZZATO 1 allegato A) alla deliberazione di Consiglio Comunale n. 22 in data 30/04/2016 RELAZIONE TECNICO-ILLUSTRATIVA DETERMINAZIONE TARIFFE TARI METODO NORMALIZZATO 1 Il procedimento di calcolo delle tariffe TARI

Dettagli

Allegato alla deliberazione di Consiglio Comunale n. 08 in data Firme autografe omesse ai sensi dell art. 3 del D.Lgs. n.

Allegato alla deliberazione di Consiglio Comunale n. 08 in data Firme autografe omesse ai sensi dell art. 3 del D.Lgs. n. Allegato alla deliberazione di Consiglio Comunale n. 08 in data 26.02.2018 IL VICE PRESIDENTE Ing. TIZIANO CASELLINO IL SEGRETARIO GENERALE Dott.ssa CARMEN CIRIGLIANO Firme autografe omesse ai sensi dell

Dettagli

PIANO FINANZIARIO TARIFFA IGIENE AMBIENTALE

PIANO FINANZIARIO TARIFFA IGIENE AMBIENTALE COMUNE DI CARONNO VARESINO Provincia di Varese PIANO FINANZIARIO TARIFFA IGIENE AMBIENTALE Allegato A3) alla deliberazione della C.C. n. 12 del 23/09/2013 ANNO 2013 03 20130829 Caronno Piano Finanziario

Dettagli

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2015 IN EURO (I.V.A. inclusa) Comune di MELITO DI NAPOLI PARTE VARIABILE

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2015 IN EURO (I.V.A. inclusa) Comune di MELITO DI NAPOLI PARTE VARIABILE Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2015 IN EURO (I.V.A. inclusa) Comune di MELITO DI NAPOLI COSTI PARTE FISSA PARTE VARIABILE 0% 100% Costi vari (sia fissi che variabili) 0,00 0,00 0,00 CSL Costi di spazzamento

Dettagli

Coefficienti DPR 158/99

Coefficienti DPR 158/99 Componenti nucleo famigliare Coefficienti DPR 158/99 < 5000 Abitanti >5000 Abitanti Ka (sud) Kb - - min max med ad-hoc Famiglie di 1 componente 0,75 0,81 0,60 1,00 0,80 1,15 Famiglie di 2 componenti 0,88

Dettagli

PIANO FINANZIARIO GESTIONE TARI

PIANO FINANZIARIO GESTIONE TARI PIANO FINANZIARIO GESTIONE TARI Premessa normativa Il presente Piano Finanziario, redatto in conformità a quanto previsto nel D.P.R. n. 158/1999, ha lo scopo di fornire i dati utili all'applicazione del

Dettagli

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2014 IN EURO (I.V.A. inclusa)

Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2014 IN EURO (I.V.A. inclusa) Comune di COSSOGNO Gestione Rifiuti - BILANCIO ANNO 2014 IN EURO (I.V.A. inclusa) COSTI PARTE FISSA VARIABILE TOTALE 0% 100% Costi vari (sia fissi che variabili) 0,00 0,00 0,00 CSL Costi di spazzamento

Dettagli

COMUNE DI LONGARE. TARIFFA RIFIUTI URBANI Anno 2013

COMUNE DI LONGARE. TARIFFA RIFIUTI URBANI Anno 2013 COMUNE DI LONGARE TARIFFA RIFIUTI URBANI Anno 2013 1.1 Utenze domestiche Il territorio comunale è stato diviso in 5 zone in funzione dei caratteri del servizio fornito, come descritto nella tabella che

Dettagli

Tariffe della Tassa comunale sui rifiuti Anno 2015

Tariffe della Tassa comunale sui rifiuti Anno 2015 Tariffe della Tassa comunale sui rifiuti Anno 2015 Utenze domestiche Ka Kb ( /anno) 1 0,84 0,24686 1,00 57,76481 2 0,98 0,288 1,80 3,97666 3 1,08 0,31739 2,00 115,52962 4 1,16 0,3409 2,20 7,08258 5 1,24

Dettagli

PIANO FINANZIARIO GESTIONE TARI 2014

PIANO FINANZIARIO GESTIONE TARI 2014 PIANO FINANZIARIO GESTIONE TARI 2014 Premessa normativa Il presente Piano Finanziario, redatto in conformità a quanto previsto nel D.P.R. n. 158/1999, ha lo scopo di fornire i dati utili all'applicazione

Dettagli

COMUNE DI PARETE (PROVINCIA DI CASERTA)

COMUNE DI PARETE (PROVINCIA DI CASERTA) COMUNE DI PARETE (PROVINCIA DI CASERTA) Delibera di Consiglio Comunale N 17 del 3/07/2014 OGGETTO: TASSA SUI RIFIUTI (TARI) DETERMINAZIONE TARIFFE ANNO 2014 Premesso che: L Assessore all Ambiente - il

Dettagli

COMUNE DI SCLAFANI BAGNI Provincia di Palermo

COMUNE DI SCLAFANI BAGNI Provincia di Palermo COMUNE DI SCLAFANI BAGNI Provincia di Palermo PIANO FINANZIARIO RELATIVO AL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E TABELLE TARIFFE ANNO 2013 (approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 58

Dettagli

Comune di Villafranca di Verona APPROVATA CON DELIBERAZIONE N 27 DEL 27/05/2015

Comune di Villafranca di Verona APPROVATA CON DELIBERAZIONE N 27 DEL 27/05/2015 Comune di Villafranca di Verona APPROVATA CON DELIBERAZIONE N 27 DEL 27/05/2015 Proposta di Deliberazione N : 231 del 14/05/2015 AREA II - SERVIZI ECONOMICO FINANZIARI E TRIBUTARI Unità TRIBUTI OGGETTO:

Dettagli

COMUNE DI. TARI TRIBUTO Rifiuti. L.147/2013 art. 1 c Erbè ANNO Date di riferimento. Anno 1 (n) 2016 TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI

COMUNE DI. TARI TRIBUTO Rifiuti. L.147/2013 art. 1 c Erbè ANNO Date di riferimento. Anno 1 (n) 2016 TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI Allegato 1) alla delibera C.C. Date di riferimento n.... del 28.04.2016 Piano Tributario Rifiuti Anno 1 (n) 2016 TARI TRIBUTO Rifiuti TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI L.147/2013 art. 1 c. 639 COMUNE DI Erbè

Dettagli

Costi Fissi e Variabili

Costi Fissi e Variabili Costi Fissi e Variabili Parte Fissa Parte Variabile Totali Costi vari (sia fissi che variabili) 6.450,00 0,00 6.450,00 CSL Costi di spazzamento e lavaggio delle strade e piazze pubbliche 6.000,00 6.000,00

Dettagli

Prospetto 1 - Individuazione e suddivisione costi

Prospetto 1 - Individuazione e suddivisione costi Comune di Borgo a Mozzano Tariffa per la gestione dei rifiuti urbani Determinazione dei costi del servizio per l'anno 2012 in base al piano finanziario di cui all'art. 8 del D.P.R. n 158/1999 Costi Parte

Dettagli

Prospetto 1 - Individuazione e suddivisione costi

Prospetto 1 - Individuazione e suddivisione costi Comune di Borgo a Mozzano Tariffa per la gestione dei rifiuti urbani Determinazione dei costi del servizio per l'anno 2010 in base al piano finanziario di cui all'art. 8 del D.P.R. n 158/1999 Costi Parte

Dettagli

ALL. "C" COMUNE DI PONTEBBA PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE

ALL. C COMUNE DI PONTEBBA PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE ALL. "C" COMUNE DI PONTEBBA PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE TABELLA 1 - RIEPILOGO COSTI ANNO 2015 ANALISI DEI COSTI TOTALE CGIND - Costi di gestione del ciclo dei RSU indifferenziati

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE CC n. 30 del 26/10/2013 Oggetto: Rettifica delibera consiliare n. 21 del 24/09/2013 "tariffe per la gestione dei rifiuti solidi urbani e assimilati per l'anno 2013" IL CONSIGLIO COMUNALE Visto l art. 14

Dettagli

Componenti Ka 1 0,75 Il Ka non va modificato ma è definito dal DPR 158/ , ,08 5 1,11 6 1,1

Componenti Ka 1 0,75 Il Ka non va modificato ma è definito dal DPR 158/ , ,08 5 1,11 6 1,1 Componenti Ka 1 0,75 Il Ka non va modificato ma è definito dal DPR 158/1999 2 0,88 3 1 4 1,08 5 1,11 6 1,1 Componenti Kb(n) Kb min Kb max Ps 1 1,00 0,60 1,00 100% 2 1,80 1,40 1,80 100% 3 2,30 1,80 2,30

Dettagli

COSTI FISSI E VARIABILI 2013

COSTI FISSI E VARIABILI 2013 Allegato sub B alla Delibera di Consiglio Comunale n. 20 del 28 giugno 2013 COSTI FISSI E VARIABILI 2013 COSTI FISSI CG CSL Costi Spazzamento e Lavaggio strade e piazze pubbliche 27.300,00 CG AC Altri

Dettagli

COMUNE DI SAN MAURO FORTE

COMUNE DI SAN MAURO FORTE COMUNE DI SAN MAURO FORTE PIANO TARIFFARIO TARI ANNO 2018 D.P.R. 27 Aprile 1999 n. 158 1 INDICE PREMESSA 1. RIPARTIZIONE DEI COSTI TRA LE UTENZE DOMESTICHE E LE UTENZE NON DOMESTICHE 2. RIDUZIONI 1.1 COSTI

Dettagli

COMUNE DI. TARI Tariffa Rifiuti. L.147/2013 art. 1 c Gazzo Veronese. Date di riferimento. Anno 1 (n) Tariffa COMUNALE SUI RIFIUTI

COMUNE DI. TARI Tariffa Rifiuti. L.147/2013 art. 1 c Gazzo Veronese. Date di riferimento. Anno 1 (n) Tariffa COMUNALE SUI RIFIUTI Date di riferimento Piano Tributario Rifiuti Anno 1 (n) 2016 TARI Tariffa Rifiuti Tariffa COMUNALE SUI RIFIUTI L.147/2013 art. 1 c. 668 COMUNE DI Gazzo Veronese ANNO 2016 UTENZE NON DOMESTICHE TARIFFA

Dettagli

costi stimati del servizio ANNO 2017 PARTE VARIABILE

costi stimati del servizio ANNO 2017 PARTE VARIABILE ALLEGATO 2 COSTI costi stimati del servizio ANNO 2017 PARTE FISSA PARTE VARIABILE TOTALE CG SERVIZIO RACC-SALT RSU 4.099.633,48 4.099.633,48 CG SPAZZAENTO 3.307.916,06 3.307.916,06 CG SERVIZIO RACC-SALT

Dettagli

ALLEGATO 2 A BC DEA F F F A E A

ALLEGATO 2 A BC DEA F F F A E A ALLEGATO 2 A BC DEA F F F A E A COSTI costi stimati del servizio ANNO 2015 PARTE FISSA PARTE VARIABILE TOTALE CG SERVIZIO RACC-SALT RSU 4.946.314,68 4.946.314,68 CG SPAZZAENTO 3.362.418,78 3.362.418,78

Dettagli

PIANO TARIFFARIO TARES COMUNE DI SAN CHIRICO NUOVO ANNO D.P.R. 27 Aprile 1999 n. 158

PIANO TARIFFARIO TARES COMUNE DI SAN CHIRICO NUOVO ANNO D.P.R. 27 Aprile 1999 n. 158 PIANO TARIFFARIO TARES COMUNE DI SAN CHIRICO NUOVO ANNO 2013 D.P.R. 27 Aprile 1999 n. 158 1 INDICE PREMESSA 1. RIPARTIZIONE DEI COSTI TRA LE UTENZE DOMESTICHE E LE UTENZE NON DOMESTICHE 1.1. COSTI FISSI

Dettagli

Prospetto 1 - Individuazione e suddivisione costi

Prospetto 1 - Individuazione e suddivisione costi Comune di Borgo a Mozzano Tariffa per la gestione dei rifiuti urbani Determinazione dei costi del servizio per l'anno 2007 in base al piano finanziario di cui all'art. 8 del D.P.R. n 158/1999 Costi Costi

Dettagli

Prospetto 1 - Individuazione e suddivisione costi

Prospetto 1 - Individuazione e suddivisione costi Comune di Borgo a Mozzano Tariffa per la gestione dei rifiuti urbani Determinazione dei costi del servizio per l'anno 2008 in base al piano finanziario di cui all'art. 8 del D.P.R. n 158/1999 Costi CSL

Dettagli

COMUNE DI SAN MAURO FORTE

COMUNE DI SAN MAURO FORTE COMUNE DI SAN MAURO FORTE PIANO TARIFFARIO TARI ANNO 2014 D.P.R. 27 Aprile 1999 n. 158 1 INDICE PREMESSA 1. RIPARTIZIONE DEI COSTI TRA LE UTENZE DOMESTICHE E LE UTENZE NON DOMESTICHE 2. RIDUZIONI 1.1 COSTI

Dettagli

COMUNE DI MARANO LAGUNARE PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE ANNO 2016

COMUNE DI MARANO LAGUNARE PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE ANNO 2016 COMUNE DI MARANO LAGUNARE PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE ANNO 2016 Dettaglio utenze domestiche N. componenti Mq. Superficie occupata Nr. Utenze 1 556 3 1 25.286 277 unico occupante

Dettagli

PIANO TARIFFARIO TARES COMUNE DI AVIGLIANO ANNO D.P.R. 27 Aprile 1999 n. 158

PIANO TARIFFARIO TARES COMUNE DI AVIGLIANO ANNO D.P.R. 27 Aprile 1999 n. 158 PIANO TARIFFARIO TARES COMUNE DI AVIGLIANO ANNO 2013 D.P.R. 27 Aprile 1999 n. 158 1 INDICE PREMESSA 1. RIPARTIZIONE DEI COSTI TRA LE UTENZE DOMESTICHE E LE UTENZE NON DOMESTICHE 2. RIDUZIONI 1.1 COSTI

Dettagli

COMUNE DI BONITO PROVINCIA DI AVELLINO

COMUNE DI BONITO PROVINCIA DI AVELLINO Tel. e Fax 0825 828665 COMUNE DI BONITO PROVINCIA DI AVELLINO Relazione esplicativa circa la compilazione del PEF relativamente ai costi di gestione dei rifiuti solidi urbani e la determinazione delle

Dettagli

COMUNE DI MUZZANA DEL TURGNANO

COMUNE DI MUZZANA DEL TURGNANO COMUNE DI MUZZANA DEL TURGNANO PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE ANNO 2016 Tabella n. 1 Riepilogo costi ANNO 2016 TOTALE CGIND - Costi di gestione del ciclo dei RSU indifferenziati CLS

Dettagli

RIPARTIZIONE COSTI FISSI E VARIABILI. Riduzione RD ut. Domestiche

RIPARTIZIONE COSTI FISSI E VARIABILI. Riduzione RD ut. Domestiche Prospetto riassuntivo CG - Costi operativi di Gestione 725.506,21 CC- Costi comuni 109.194,73 CK - Costi d'uso del capitale 28.283,17 Minori entrate per riduzioni 2.458,89 Agevolazioni 0,00 Contributo

Dettagli

COMUNE DI CARLINO PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE ANNO 2016

COMUNE DI CARLINO PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE ANNO 2016 COMUNE DI CARLINO PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE ANNO 2016 Dettaglio utenze domestiche N. componenti Mq. Superficie occupata Nr. Utenze 1 30.181 238 1 4.214 26 composter 1 1.429 9

Dettagli

COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine. P.ZZA UFFICI, 1 C.F TEL /

COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine. P.ZZA UFFICI, 1 C.F TEL / COMUNE DI MOGGIO UDINESE Provincia di Udine P.ZZA UFFICI, 1 C.F. 8400 1550 304 TEL. 0433 / 51177-51877-51888 www.comune.moggioudinese.ud.it medaglia d'oro al valore civile C.A.P. 33015 P. I.V.A. 01 134

Dettagli

BOSCHI SANT ANNA. Comune di. Determinazione delle tariffe della Tassa sui rifiuti- TARI. Allegato A) alla D.C.C. n. 09 del 29/04/2016.

BOSCHI SANT ANNA. Comune di. Determinazione delle tariffe della Tassa sui rifiuti- TARI. Allegato A) alla D.C.C. n. 09 del 29/04/2016. Comune di BOSCHI SANT ANNA Oggetto: Determinazione delle tariffe della Tassa sui rifiuti- TARI L. 147 del 27.12.2013 D.P.R. 27 aprile 1999, n. 158 Competenza: UFFICIO TRIBUTI DEL COMUNE DI BOSCHI SANT

Dettagli

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari TARIFFA CORRISPETTIVA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI (Art. 1, comma 668, legge n 147/2013) Misure tariffarie per l'anno

Dettagli

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari TARIFFA CORRISPETTIVA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI (Art. 1, comma 668, legge n 147/2013) Misure tariffarie per l'anno

Dettagli

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari TARIFFA CORRISPETTIVA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI (Art. 1, comma 668, legge n 147/2013) Misure tariffarie per l'anno

Dettagli

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari. Tassa sui rifiuti TARI. Misure tariffarie per l'anno 2014

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari. Tassa sui rifiuti TARI. Misure tariffarie per l'anno 2014 Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari Tassa sui rifiuti TARI Misure tariffarie per l'anno 2014 prospetto 1 costi del servizio prospetto 2 coefficienti K prospetto 3 superfici soggette a

Dettagli

Metodo normalizzato per definire le componenti dei costi e determinare la tariffa di riferimento.

Metodo normalizzato per definire le componenti dei costi e determinare la tariffa di riferimento. DPR 158/99 REGOLAMENTO TARIFFA RIFIUTI - METODO NORMALIZZATO. ALLEGATO N. 1 - TARIFFA PER LA GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI. Metodo normalizzato per definire le componenti dei costi e determinare la tariffa

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA 1 DATI ANAGRAFICI. Risposta a quesito 2. Nr. Abitanti 13.504 (al 31.12.2008)

SCHEDA INFORMATIVA 1 DATI ANAGRAFICI. Risposta a quesito 2. Nr. Abitanti 13.504 (al 31.12.2008) Risposta a quesito 2 SCHEDA INFORMATIVA 1 DATI ANAGRAFICI COMUNE di: LAURIA Nr. Abitanti 13.504 (al 31.12.2008) Indirizzo Via Roma,104 C.A.P. / Provincia 85044 - PZ Tel: 0973 627111 Fax: 0973 823793 E

Dettagli

ALLEGATO 3 delib. C.C. n. 17 del COMUNE DI PORPETTO PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE

ALLEGATO 3 delib. C.C. n. 17 del COMUNE DI PORPETTO PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE ALLEGATO 3 delib. C.C. n. 17 del 24.7.2013 COMUNE DI PORPETTO PIANO TARIFFARIO UTENZE DOMESTICHE E NON DOMESTICHE Dettaglio utenze domestiche Numero componenti Numero nuclei Superficie in mq. 1 303 30.249

Dettagli

materiale pari al 22,77% pari al 77,23%

materiale pari al 22,77% pari al 77,23% 1 - INDIVIDUAZIONE COSTI FISSI E COSTI VARIABILI PIANO FINANZIARIO DI CASELLE LANDI - LODI TARIFFA = PARTE FISSA + PARTE VARIABILE somma di: PF (dati 212) somma di: PF (dati 212) CSL costi spazzamento

Dettagli

PIANO TARIFFARIO TARI ANNO

PIANO TARIFFARIO TARI ANNO COMUNE DI VIGG GIANO PROVINCIA DI POTENZA PIANO TARIFFARIO TARI ANNO 2014 D.P.R. 27 Aprile 1999 n. 158 INDICE PREMESSA 1. RIPARTIZIONE DEI COSTI TRA LE UTENZE DOMESTICHE E LE UTENZE NON DOMESTICHE 2. RIDUZIONI

Dettagli

COMUNE DI ROSASCO Provincia di Pavia

COMUNE DI ROSASCO Provincia di Pavia COMUNE DI ROSASCO Provincia di Pavia PIANO FINANZIARIO RELATIVO AL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI ANNO 2015 Allegato A alla deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 28/04/2015 PREMESSA Il

Dettagli

Deliberazione di C.C. n.35 del 29.2.2000, ad oggetto:

Deliberazione di C.C. n.35 del 29.2.2000, ad oggetto: Deliberazione di C.C. n.35 del 29.2.2000, ad oggetto: DELIBERA C.C. N.93 DEL 29.10.1999, AD OGGETTO: REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DETERMINAZIONE E LA RISCOSSIONE DELLA TARIFFA DEL SERVIZIO DI GESTIONE INTEGRATA

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI MONTAURO (CZ) Via Santa Caterina 88060 MONTAURO DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE copia N. 11 del Reg. Data 30/04/2016 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL PIANO FINANZIARIO PER LA DETERMINAZIONE DEI

Dettagli

CITTA DI ALESSANO Provincia di Lecce Settore Tributi

CITTA DI ALESSANO Provincia di Lecce Settore Tributi CITTA DI ALESSANO Provincia di Lecce Settore Tributi COME SI CALCOLA LA TARES (Esempi di calcolo e confronto con la TARSU) UTENZE DOMESTICHE Superficie imponibile mq. 100 N. Componenti Nucleo Familiare

Dettagli

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari TARIFFA CORRISPETTIVA PER IL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI E ASSIMILATI (Art. 1, comma 668, legge n 147/2013) Misure tariffarie per l'anno

Dettagli

COMUNE DI BIBBONA PROVINCIA DI LIVORNO

COMUNE DI BIBBONA PROVINCIA DI LIVORNO COMUNE DI BIBBONA PROVINCIA DI LIVORNO TARI (TASSA SUI RIFIUTI) DENUNCIA DEI LOCALI ED AREE ADIBITE AD USO DIVERSO ABITAZIONE ANNO... IL SOTTOSCRITTO NATO A IL SESSO M F RESIDENTE IN VIA/PIAZZA N. CIVICO

Dettagli

GC Prospetti tariffe allegati

GC Prospetti tariffe allegati PROSPETTO DI CALCOLO DELLE TARIFFE TARI 2018 COMUNE DI TURI DATI GENERALI inserire % Costi fissi no K n1 1.010.451,10 0,00% 1.010.451,10 Costi fissi no K CKn 121.189,84 121.189,84 CKn Costi variab n1 862.551,36

Dettagli

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari. Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi. Misure tariffarie per l'anno 2013

Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari. Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi. Misure tariffarie per l'anno 2013 Settore dipartimentale 1 Servizi Economico-finanziari Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi Misure tariffarie per l'anno 2013 scheda: Costi TARES 2013 COMUNE DI LUCCA - TARES ANNO 2013 file: Calcolo

Dettagli

Allegato A) Città di Segrate Tributo sul servizio rifiuti - TARI Tariffe anno 2016 Sezione Programmazione e Controllo di Gestione, Entrate e Partecipate Pagina 2 di 11 Individuazione dei costi del servizio

Dettagli

ESERCIZIO FINANZIARIO 2007

ESERCIZIO FINANZIARIO 2007 CAPITOLO 5801938 5181954 5451960 4391943 5621937 5830404 5801493 5801939 5830406 ESERCIZIO FINANZIARIO 2007 Canone Servizio raccolta R.S.U. 8.577.807,93 Canone pulizia cimitero 140.892,00 Canone pul. Piazzali,

Dettagli

Comune di Nola Provincia di Napoli

Comune di Nola Provincia di Napoli Comune di Nola Provincia di Napoli Tariffario della componente TARI della IUC per l'anno 2015 Allegato alla delibera di Consiglio Comunale n. del Tariffario della componente TARI della IUC COSTI DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI SOLZA Provincia di Bergamo

COMUNE DI SOLZA Provincia di Bergamo COMUNE DI SOLZA Provincia di Bergamo PIANO FINANZIARIO RELATIVO AL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI 1 IL PIANO FINANZIARIO L insieme dei costi afferenti al servizio di gestione dei rifiuti urbani

Dettagli

COMUNE DI PORTO SAN GIORGIO (FM)

COMUNE DI PORTO SAN GIORGIO (FM) COMUNE DI PORTO SAN GIORGIO (FM) PIANO ECONOMICO FINANZIARIO E DETERMINAZIONE TARIFFE TARI ANNO 2014 1. Passaggio dalla TARES a TARI La legge di stabilità (L. 147/2013 art. 1 comma 639-731) e s.m.i, istituisce

Dettagli

Comune di NOLA. Tariffario. Provincia di Napoli. per l'anno della componente TARI della IUC. Allegato alla delibera di Consiglio Comunale n.

Comune di NOLA. Tariffario. Provincia di Napoli. per l'anno della componente TARI della IUC. Allegato alla delibera di Consiglio Comunale n. Comune di NOLA Provincia di Napoli Tariffario della componente TARI della IUC per l'anno 2014 Allegato alla delibera di Consiglio Comunale n. del COSTI DEL SERVIZIO DI IGIENE AMBIENTALE (da piano finanziario)

Dettagli

COMUNE DI USMATE VELATE Provincia di Monza e della Brianza PIANO FINANZIARIO TARES 2013

COMUNE DI USMATE VELATE Provincia di Monza e della Brianza PIANO FINANZIARIO TARES 2013 Approvato con delibera di C.C. n. 22 del 1/08/2013 COMUNE DI USMATE VELATE Provincia di Monza e della Brianza PIANO FINANZIARIO TARES 2013 1 Premessa L art. 14 del d.l. 201/2011, convertito con modificazioni

Dettagli

TARIFFA IGIENE AMBIENTALE

TARIFFA IGIENE AMBIENTALE Comune di Besenello TARIFFA IGIENE AMBIENTALE Anno 2012 Statistiche utenze Riepilogo del numero di utenze attive nel giorno di riferimento, delle relative metrature e dei costi suddivisi secondo la tipologia

Dettagli

Coefficiente per parte variabile (nord, pop. < abitanti)

Coefficiente per parte variabile (nord, pop. < abitanti) PIANO FINANZIARIO (SOGGETTO GESTORE) TARIFFA = PARTE FISSA + PARTE VARIABILE somma di: PF (dati 2017) somma di: PF (dati 2017) CSL costi spazzamento e lavaggio strade e piazze pubbliche 6.542,80 CRT costi

Dettagli

Listino TIA Puntuale (con volumi minimi)

Listino TIA Puntuale (con volumi minimi) Pagina 1 di 14 Comune di LISIGNAGO Listino TIA Puntuale (con volumi minimi) Anno 2015 Approvato con delibera del Consiglio comunale n.... dd.... Data di riferimento: 01/01/2015 Versione 2 Pagina 2 di 14

Dettagli

COMUNE DI VIBO VALENTIA PIANO FINANZIARIO TARI ANNO 2014

COMUNE DI VIBO VALENTIA PIANO FINANZIARIO TARI ANNO 2014 COMUNE DI VIBO VALENTIA PIANO FINANZIARIO TARI ANNO 2014 Redatto ai sensi del D.P.R. 27 APRILE 1999, N. 158 e della L. 147/2013 1- PREMESSA Il presente documento riporta gli elementi caratteristici del

Dettagli

Allegato A) Città di Segrate. Sezione Tributi Controllo e Qualità

Allegato A) Città di Segrate. Sezione Tributi Controllo e Qualità Allegato A) Città di Segrate Tributo sul servizio rifiuti - TARI Tariffe anno 2015 Sezione Tributi Controllo e Qualità Pagina 2 di 11 Parte fissa Individuazione dei costi del servizio 2015 Parte variabile

Dettagli

Comune di Nola Provincia di Napoli

Comune di Nola Provincia di Napoli Comune di Nola Provincia di Napoli Tariffario della componente TARI della IUC per l'anno 2017 Allegato alla delibera di Consiglio Comunale n. del Tariffario della componente TARI della IUC COSTI DEL SERVIZIO

Dettagli

Comune di Nola Provincia di Napoli

Comune di Nola Provincia di Napoli Comune di Nola Provincia di Napoli Tariffario della componente TARI della IUC per l'anno 2018 Allegato alla delibera di Consiglio Comunale n. del Tariffario della componente TARI della IUC COSTI DEL SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI CASTONUOVO DI SANT ANDREA

COMUNE DI CASTONUOVO DI SANT ANDREA COMUNE DI CASTONUOVO DI SANT ANDREA PIANO TARIFFARIO TARI ANNO 2015 D.P.R. 27 Aprile 1999 n. 158 1 INDICE PIANO TARIFFARIO - TARI 2015 12 1. RIPARTIZIONE DEI COSTI TRA LE UTENZE DOMESTICHE E LE UTENZE

Dettagli

TARI METODO NORMALIZZATO

TARI METODO NORMALIZZATO Allegato B alla deliberazione del C.C. n. 4 del 12/03/2018 COMUNE DI CALTIGNAGA Provincia di Novara TARI METODO NORMALIZZATO D.P.R. 27 aprile 1999, n. 158 TARIFFE ANNO 2018 Metodo Normalizzato per definire

Dettagli

fino a 30 1 da 31 a 45 2 da 46 a 60 3 da 61 a 75 4 da 76 a 90 5

fino a 30 1 da 31 a 45 2 da 46 a 60 3 da 61 a 75 4 da 76 a 90 5 TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI GUIDA AL CALCOLO TARES (AGGIORNATO ALL'11/01/2014) La componente Rifiuti della TARES è composta da: UNA QUOTA FISSA: determinata in relazione alle componenti

Dettagli

COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA

COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA COMUNE DI OTTOBIANO PROVINCIA DI PAVIA COPIA DELIBERAZIONE N. 16 in data: 21.06.2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ADUNANZA ORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE - SEDUTA PUBBLICA OGGETTO:

Dettagli

Comune di RECCO Provincia di GENOVA

Comune di RECCO Provincia di GENOVA Provincia di GENOVA TRIBUTO COMUNALE SUI RIFIUTI E SUI SERVIZI ANNO 2013 DETERMINAZIONE TARIFFE AI SENSI DELL ART. 14 DEL DECRETO LEGGE 6/12/2011 N. 201 E S.M.I. - Relazione Finale - INDICE Comune di RECCO

Dettagli

COMUNE DI PALAZZO PIGNANO provincia di Cremona

COMUNE DI PALAZZO PIGNANO provincia di Cremona COMUNE DI PALAZZO PIGNANO provincia di Cremona - UFFICIO TRIBUTI - Allegato C Alla deliberazione Consiglio Comunale n.ro 37 del 20.7.2015 TARIFFE ANNO 2015 - UTENZE NON DOMESTICHE Categoria Descrizione

Dettagli

COMUNE DI TREVI NEL LAZIO Provincia di FROSINONE

COMUNE DI TREVI NEL LAZIO Provincia di FROSINONE COMUNE DI TREVI NEL LAZIO Provincia di FROSINONE PIANO FINANZIARIO RELATIVO AL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI 1 IL PIANO FINANZIARIO L insieme dei costi afferenti al servizio di gestione dei rifiuti

Dettagli

COMUNE DI BRACCIANO Città Metropolitana di Roma Capitale

COMUNE DI BRACCIANO Città Metropolitana di Roma Capitale COMUNE DI BRACCIANO Città Metropolitana di Roma Capitale PIANO FINANZIARIO RELATIVO AL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI Approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n 26 del 30 luglio 2015

Dettagli

COMUNE DI FOSCIANDORA Provincia di Lucca

COMUNE DI FOSCIANDORA Provincia di Lucca Allegato B alla delibera C.C. n. 8 del 06.04.2016 di approvazione delle tariffe TARI per l anno 2016 COMUNE DI FOSCIANDORA Provincia di Lucca ALLEGATO TECNICO DI DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE DEL TRIBUTO

Dettagli

TARIFFE UTENZE DOMESTICHE UTENZE DOMESTICHE PARTE FISSA. superfici riparametrate. coefficiente fisso DPR 158 PARTE VARIABILE

TARIFFE UTENZE DOMESTICHE UTENZE DOMESTICHE PARTE FISSA. superfici riparametrate. coefficiente fisso DPR 158 PARTE VARIABILE TARIFFE UTENZE DOMESTICHE QUOTA COSTI FISSA 52,47% pari a: 44.875,28 QUOTA COSTI VARIABILI 47,53% pari a: 40.643,08 Ripartizione costi fissi (dato reale) 96,77% Totale costi fissi attribuibili alle utenze

Dettagli

TARIFFE UTENZE DOMESTICHE Comuni fino a abitanti NORD

TARIFFE UTENZE DOMESTICHE Comuni fino a abitanti NORD TARIFFE UTENZE DOMESTICHE DATI DELLE UTENZE DOMESTICHE TARIFFE 201 n Stot(n) N(n) Ps Fisso /mq Variabile 1 18.492,30 197 0% 1,108 24,72 1,032 2 23.805,50 225 100% 1,292 55,62 1,203 3 19.061,00 171 100%

Dettagli

COMUNE DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE FISCALITA LOCALE ED ENTRATE PER SERVIZI UFFICIO: TASSA SUI RIFIUTI

COMUNE DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE FISCALITA LOCALE ED ENTRATE PER SERVIZI UFFICIO: TASSA SUI RIFIUTI COMUNE DI POTENZA UNITA DI DIREZIONE FISCALITA LOCALE ED ENTRATE PER SERVIZI UFFICIO: TASSA SUI RIFIUTI Oggetto: Tassa sui rifiuti (TARI). Determinazione delle tariffe relative all anno 2015. Premesso

Dettagli

COMUNE DI CERTOSA DI PAVIA Provincia di PAVIA

COMUNE DI CERTOSA DI PAVIA Provincia di PAVIA COMUNE DI CERTOSA DI PAVIA Provincia di PAVIA PIANO FINANZIARIO RELATIVO AL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI 1 IL PIANO FINANZIARIO L insieme dei costi afferenti al servizio di gestione dei rifiuti

Dettagli

COMUNE DI BISACCIA Provincia di AVELLINO

COMUNE DI BISACCIA Provincia di AVELLINO TARI 2015 Delibera del Consiglio Comunale n. 10 /2015 COMUNE DI BISACCIA Provincia di AVELLINO PIANO FINANZIARIO RELATIVO AL SERVIZIO DI GESTIONE DEI RIFIUTI URBANI 1 IL PIANO FINANZIARIO L insieme dei

Dettagli