Rapporto su L Investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Rapporto su L Investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano - 2012"

Transcript

1 Rapporto su L Investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano ROMA Cassa Italiana di Previdenza e Assistenza Geometri 10 Ottobre 2012 DANIELA PERCOCO

2 Contenuti del Rapporto 1) Mappatura del sistema pensionistico italiano 2) Evoluzione recente della principale normativa sul sistema pensionistico 3) Investimenti e patrimonio 4) Investimenti immobiliari 5) Il Sentiment immobiliare degli investitori istituzionali 6) Un nuovo approccio per l investimento immobiliare: gestione indiretta, diversificata e sempre più internazionale ALLEGATO: Bilanci delle Casse ed Audizioni Parlamentari 2 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

3 3. Investimenti e patrimonio 3 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

4 3. Investimenti e patrimonio La previdenza obbligatoria pubblica Consistenza del patrimonio degli enti previdenziali pubblici (31/12/2010) Immobilizzaz. materiali (mln ) Immobilizzaz. finanziarie (mln ) Totale (mln ) Immobilizzaz. materiali (%) Immobilizzaz. finanziarie (%) INPS ,1 59,9 INAIL ,6 40,4 INPDAP* ,5 46,5 ENPALS* ,7 89,3 Totale ,8 50,2 INPS allargato ,3 56,7 (*) Dal 1 gennaio 2012 sono stati assorbiti dall INPS Fonte: Elaborazione T.R.E. su dati Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali 4 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

5 3. Investimenti e patrimonio La previdenza obbligatoria pubblica Asset allocation INAIL Asset allocation INPS Allargato Immobilizza z. Finanz ml 40,4% 59,6% Immobilizza z. Materiali ml Immobilizz az. Finanz ml 56,7% 43,3% Immobilizz az. Materiali ml Fonte: Elaborazione T.R.E. su dati Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali L INPS allargato possiede immobilizzazioni materiali per oltre 3miliardi di Euro che rappresentano il 52,7% del patrimonio in mano alla previdenza pubblica 5 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

6 3. Investimenti e patrimonio La previdenza obbligatoria privata IL CONTESTO Le casse e gli enti di previdenza privatizzati godono di maggiore autonomia gestionale efinanziaria, comunque limitata anche da recenti interventi normativi: o DL 78/2010: acquisto e vendita di immobili subordinati e alla verifica dei saldi strutturali di finanza pubblica o Presentazione di piani di investimento triennali o Direttiva MEF emlps del 10/02/201 individua icriteri per investimenti e gestione patrimoniale 6 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

7 3. Investimenti e patrimonio La previdenza obbligatoria privata L asset allocation degli Enti di previdenza privati (ml ) Enti 509/94 Enti 103/96 Totale Componente mobiliare , , ,57 Componente immobiliare 9.454,21 144, ,60 Totale , , ,17 Fonte: Elaborazione T.R.E. si dati ADEPP e Ministero del Lavoro 7 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

8 3. Investimenti e patrimonio La previdenza obbligatoria privata L asset allocation degli Enti di previdenza privati Immobiliar e 23% Mobiliare 77% - Gli Enti ex DLgs 509/94: 23,9% - Gli Enti ex DLgs 103/96: 5,5% 23% Fonte: Elaborazioni T.R.E. su dati ADEPP e Ministero del Lavoro 8 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

9 3. Investimenti e patrimonio La previdenza obbligatoria privata Casse ed Enti di previdenza: asset allocation ( ) 100% 80% 49,7 32,0 43,2 38,9 35,8 32,5 30,3 26,7 23,7 23,7 21,3 60% 40% 20% 0% * Liquidità Azioni Mutui e altre attività finanziarie Obbligazioni Quote di fondi comuni Immobili Fonte: Elaborazioni T.R.E. su dati Banca d Italia 9 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

10 3. Investimenti e patrimonio La previdenza obbligatoria privata L asset allocation mobiliare degli Enti di previdenza privati Altro 13,5% Azioni 4,4% Obbligazioni governative 12,6% Fondi comuni mobiliari 18,0% 3,1 miliardi di Euro in fondi immobiliari FONDI IMMOB. 8,8% Liquidità 10,3% Pronti contro termine 3,5% Obbligazioni non governative 28,1% Polizze finanziarie 0,7% Fonte: Elaborazioni T.R.E. su dati ADEPP e Ministero del Lavoro 10 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

11 3. Investimenti e patrimonio La previdenza obbligatoria privata La previdenza obbligatoria privata conta complessivamente investimenti immobiliari, fra diretti ed indiretti, pari a 12,7 miliardi di che rappresentano il 30,05% del totale del patrimonio 11 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

12 3. Investimenti e patrimonio La previdenza complementare IL CONTESTO DMTesoro 703/1996: -no investimento immob.diretto - investimento in fondi non > al 20% del patrimonio enon >al 25% del fondo target Per ifondi preesistenti D.Lgs 62/2007 prescrive adeguamento investimenti immobiliari (diretti ed indiretti) non >20% entro il 31/05/ Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

13 3. Investimenti e patrimonio La previdenza complementare I fondi pensione complementari e la composizione % del patrimonio Fondi pensione negoziali Fondi pensione aperti Fondi pensione preesistenti PIP nuovi TOTALE - Depositi 5,0 4,2 6,7 8,4 5,9 - Titoli di stato 62,1 45,3 33,0 53,6 48,1 - Altri titoli di debito 9,6 4,4 11,0 16,3 10,2 - Titoli di capitale 14,9 20,7 6,4 11,8 12,1 - OICR 7,5 24,7 22,0 9,4 15,3 - Immobili e partecip. in soc. imm ,9-5,9 - Altre attività e passività 0,9 0,7 5,1 0,6 2,4 TOTALE 100,0 100,0 100,0 100,0 100,0 Fonte: COVIP 13 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

14 3. Investimenti e patrimonio La previdenza complementare I fondi pensione complementari, pur potendo investire nell immobiliare, non sono propensi a farlo per: Mancanza di competenze specializzate Carenza di benchmark Profilo di rischio Scarsa liquidità Costi 14 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

15 3. Investimenti e patrimonio La previdenza complementare Il nuovo approccio dello schema di regolamento o Principi ecriteri di gestione o Obbligo di esporre un parametro oggettivo (non o o o necessariamente il benchmark) Modello organizzativo di gestione econtrollo del rischio Investimento ammesso se il fondo è in grado di gestire e controllare (l Autorità di vigilanza controlla costantemente) Mantenimento di alcuni limiti quantitativi Fonte: MEFOP, Seminario tecnico Il nuovo decreto sui limiti agli investimenti: quali opportunità per gli investitori previdenziali", Roma, 12 luglio Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

16 3. Investimenti e patrimonio La previdenza complementare Vecchia e nuova disciplina a confronto 703/96 Schema di regolamento Molte tipologie di attività non sono ammesse Limitazioni solo formali Parametri oggettivi (solo il benchmark) Tendenzialmente sono ammessi tutti itipi di impiego Si applicano però limitazioni sostanziali (in quanto non è ammesso ciò che il fondo non è in grado di gestire/monitorare con IVARP che controlla) Parametri oggettivi (il benchmark oaltri indicatori se esso non ècoerente con la tipologia di gestione adottata) Fonte: MEFOP, Seminario tecnico Il nuovo decreto sui limiti agli investimenti: quali opportunità per gli investitori previdenziali", Roma, 12 luglio Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

17 4. Gli investimenti immobiliari 17 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

18 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria pubblica La regolamentazione della gestione degli investimenti immobiliari L. 153/1969: piani di impiego annuali Sisma Abruzzo: 2009/2012 investimenti entro il 7% con finalità di pubblico interesse DL 78/2010: acquisto di uffici in locazione passiva della PA Presentazione di un piano triennale degli investimenti/disinvestimenti nel rispetto dei saldi di finanza pubblica Direttiva ministeriale 10/02/2011: obiettivi strategici di Interesse pubblico Riduzione costi di gestione Acquisto immobili ad ufficio in locazione passiva PA Poli logistici integrati Modalità di dismissione degli immobili retrocessi post cartolarizzazioni 18 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

19 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria pubblica La regolamentazione della gestione degli investimenti immobiliari (segue) DL 201/2011 Salva Italia: introdotto art. 33 bis in DL 98/2011 con creazione di SGR c/o MEF per istituire fondi di investimento immobiliare per valorizzazione e dismissione patrimonio immobiliare pubblico. Enti pubblici di natura previdenziale per il periodo destineranno il 20% del piano degli impieghi alla sottoscrizione di tali fondi 19 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

20 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria pubblica Il patrimonio immobiliare a reddito dell INPS Numero immobili Non cartolarizz.: 2.544; 21% SCIP 1: 505; 4% Totale immobili: Fonte: Elaborazioni T.R.E. su dati INPS SCIP 2: 9.204; 75% 20 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

21 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria pubblica Il patrimonio immobiliare a reddito dell INPS Valore (ml e %) Valore totale: 1.716,6 ml Non cartolarizz: 508,7 ml ; 30% SCIP 1: 113,8 ml ; 6% SCIP 2: ml ; 64% Fonte: Elaborazioni T.R.E. su dati INPS 21 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

22 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria pubblica INPS ed INAIL a confronto: patrimonio immobiliare INPS allargato INAIL Patrimonio (mln ) immobiliare (diretto) (indiretto) Di cui patrimonio a reddito (da apportare in un (mln ) fondo immobiliare) Di cui retrocesso da cartolarizzazioni ed in fase di dismissione (mln ) ,5 (dismissione attraverso vendita diretta) 22 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

23 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria pubblica INPS ed INAIL a confronto: Strategie Immobiliari INPS allargato IGEI (in liquidazione) Patrimonio apportato a fondi immobiliari + altri investimenti (1 miliardo ) Gestione patrimonio indisponibile in outsourcing Razionalizzazione patrimonio strumentale attraverso la costituzione di poli logistici (Case del welfare) Apporto a fondo immobiliare (1,5 mld ) del patrimonioaredditoedegliimmobili retrocessi ex cartolarizzati Possessodel 40% di SGR IDEA FIMIT INAIL Vendita diretta del patrimonio retrocesso ex cartolarizzato Previsti investimenti in fondi immobiliari per 410 mln di Euro Investimento del 20% delle risorse disponibili nel nel fondo immobiliare per le dismissioni/valorizzazioni del patrimonio pubblico 23 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

24 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria privata Investimenti immobiliari della previdenza privata e loro peso sul patrimonio Immobiliare diretto Immobiliare indiretto Quota % sul totale attività Quota % immobiliare indiretto su immobiliare Enti ex DLgs 509/94 22,9 8,1 31,0 26,1 Enti ex DLgs 103/96 5,1 3,5 8,6 40,7 TOTALE 21,8 7,9 29,7 26,6 Fonte: Elaborazioni T.R.E. su dati Ministero del Lavoro 24 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

25 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria privata Valore del patrimonio immobiliare (scala sx) e quota sul totale attività (scala dx) , , Mln ,4 50,0 44,6 31, ,5 28,828,4 24,8 25,3 29,1 30 % ,1 12,3 7,3 16,0 11,1 7,1 1,2 0,0 0, Fonte: Elaborazioni T.R.E. su dati Ministero del Lavoro 25 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

26 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria privata Casse ed Enti di previdenza e l investimento in fondi immobiliari (% sul patrimonio) 45,0 40,0 35,0 30,0 25,0 20,0 15,0 10,0 5,0 0,0 0,0 0,0 0,0 0,0 0,0 0,2 0,2 1,0 1,7 1,7 1,9 2,1 3,0 3,2 3,8 4,0 41,3 17,0 18,0 11,1 12,3 15,1 15,2 8,1 3,5 7,9 Fonte: Elaborazioni T.R.E. su dati Ministero del Lavoro 26 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

27 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria privata Principali tendenze in atto Dismissione del patrimonio considerato inefficiente Ristrutturazione e ricomposizione dei portafogli Investimento in cespiti atti a garantire una maggiore redditività (uffici, centri commerciali, alberghi industrialie, mixpolifunzionale) Non si abbandona l investimento immobiliare in sé, ma ci si allontana dalla gestione diretta, a favore di forme indirette ed innovative di investimento, quali fondi immobiliari, SIIQ,partecipazioni in società immobiliari 27 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

28 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria privata Comparto in cui nei prossimi 12 mesi si attendono i maggiori INVESTIMENTI DISINVESTIMENTI 80% 80% 60% 60% 40% 40% 20% 20% 0% 0% Fondi pensione Compagnie assicurazione Casse di previdenza Fondi pensione Compagnie assicurazione Casse di previdenza Fonte: Elaborazioni T.R.E. su dati Sentiment Immobiliare I quadrimestre Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

29 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza obbligatoria privata I fondi immobiliari - Apporto in fondi dedicati per gestione e/o dismissione - Investimenti in immobili non residenziali purché ad elevata redditività - Housing sociale (in particolare il FIA) - Fondi infrastrutture (F2i) - Fondi energia - Prudenza verso l estero: impegni per 115 milioni (versato il 47%, cioè l 1,8% dei fondi immobiliari degli enti di previdenza) 29 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

30 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza complementare Gli investimenti immobiliari dei fondi pensione preesistenti (ml ) Immobili Partecipazioni in società immobiliari Fondi immobiliari Fonte: Banca d Italia 30 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

31 4. Gli investimenti immobiliari La previdenza complementare Gli investimenti immobiliari dei fondi pensione preesistenti (%) 100% 80% % 40% 20% 0% Immobili Partecipazioni in società immobiliari Fondi immobiliari Fonte: Elaborazione T.R.E. su dati Banca d Italia 31 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

32 Uno sguardo di sintesi 32 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

33 Sintesi Gli investimenti immobiliari del sistema previdenziale italiano Valore (mld ) Di cui (mld ) Quota % sul totale patrimonio DIRETTO INDIRETTO DIRETTO INDIRETTO TOTALE Previdenza pubblica ,8 8,3 58,1 Previdenza privata 12,7 9,6 3,1 22,75 7,3 30,05 TOTALE PREVIDENZA OBBLIGATORIA TOTALE PREVIDENZA COMPLEMENTARE (Fondi pensione preesistenti) 19,7 15,6 4,1 28,7 7,55 36,3 3,7 3,1 0,6 5,6 - (12,2) 1-(2,1) 6,6-(14,3) TOTALE SISTEMA PREVIDENZIALE 23,4 18,8 4,6 17,05 (23,4) 4,2 (5,8) 21,25 (29,2) Fonte: Elaborazione T.R.E. su fonti varie 33 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

34 Pubblica Possesso immobili Vendita patrimonio immobiliare non strumentale Gestione esterna INPS X X X INAIL X X Cassa Commercialisti X Cassa Forense X Cassa Geometri X X X Cassa Notariato X X Previdenza obbligatoria Privata D. Lgs. 509/94 Cassa Ragionieri X X X ENASARCO X X ENPACL X X ENPAF X X ENPAIA X ENPAM X X X ENPAV X FASC X X Inarcassa X X INPGI X X ONAOSI X X D. Lgs. 103/96 ENPAB ENPAP ENPAPI EPAP EPPI X X X X X Prev. compl Fondi negoziali e aperti Fondi preesistenti X X 34 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

35 Fondi immobiliari Apporto a fondi immob. dedicati Estero Infrastrutture Social housing Pubblica INPS X X X INAIL X X Cassa Commercialisti X X Cassa Forense X X X Cassa Geometri X X X X Cassa Notariato X X X Previdenza obbligatoria Privata D. Lgs. 509/94 Cassa Ragionieri X X X X ENASARCO X X X X X ENPACL X X X X ENPAF X X ENPAIA ENPAM X X X X ENPAV X X X FASC Inarcassa X X INPGI X X X ONAOSI ENPAB X X X D. Lgs. 103/96 ENPAP X X X ENPAPI X X X EPAP EPPI X X X Prev. comp l Fondi negoziali e aperti Fondi preesistenti X (EUROFER) X (Mario Negri) X 35 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

36 Grazie per l attenzione! La ricerca in versione integrale è disponibile sui siti 36 Rapporto sull'investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012

Previdenza privata ed investimento immobiliare: tendenze e potenzialità

Previdenza privata ed investimento immobiliare: tendenze e potenzialità Previdenza privata ed investimento immobiliare: tendenze e potenzialità di Daniela Percoco Pubblicato ne Il Settimanale n. 41 09/11/2013 127 miliardi di Euro, oltre l 8% del PIL italiano: questa la stima

Dettagli

Lo Strumento Fondo Immobiliare per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali

Lo Strumento Fondo Immobiliare per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali Lo Strumento Fondo per la Valorizzazione del Patrimonio dei Soggetti Previdenziali VI Itinerario Previdenziale Andrea Cornetti Dirtettore Business Development e Fund Raising Settembre 2012 ENTI PREVIDENZIALI

Dettagli

Rapporto sull Investimento Immobiliare. nel Settore Previdenziale Italiano 2012

Rapporto sull Investimento Immobiliare. nel Settore Previdenziale Italiano 2012 Rapporto sull Investimento Immobiliare nel Settore Previdenziale Italiano 2012 Ottobre 2012 Coordinamento ricerca di Daniela Percoco T.R.E. Tamburini Real Estate Via delle Belle Arti, 17 40126 Bologna

Dettagli

Casse professionali e modelli gestionali Mauro Marè Luigi Ballanti Mefop

Casse professionali e modelli gestionali Mauro Marè Luigi Ballanti Mefop Casse professionali e modelli gestionali Mauro Marè Luigi Ballanti Mefop Università di Roma, La Sapienza Facoltà di Economia Roma 30 ottobre 2014 1 1 un contesto in evoluzione Provvedimenti di impatto

Dettagli

Gli investimenti immobiliari nei fondi pensione in Italia. Stefania Luzi Mefop Roma, 18 ottobre 2013

Gli investimenti immobiliari nei fondi pensione in Italia. Stefania Luzi Mefop Roma, 18 ottobre 2013 Gli investimenti immobiliari nei fondi pensione in Italia Stefania Luzi Mefop Roma, 18 ottobre 2013 I limiti agli investimenti per i fondi pensione D.m. 703/96 D.lgs. 252/05 D.m. 62/07 Covip risposta a

Dettagli

ENPAPI ENPAPI. Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della professione infermieristica

ENPAPI ENPAPI. Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della professione infermieristica Ente Nazionale di Previdenza e Assistenza della professione infermieristica LA PREVIDENZA OBBLIGATORIA P.I.P. COMPLEMENTARE OBBLIGATORIA I II III LA PREVIDENZA OBBLIGATORIA Previdenza obbligatoria Pubblica

Dettagli

L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza. Situazione attuale e prospettive di crescita

L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza. Situazione attuale e prospettive di crescita L investimento immobiliare indiretto di fondi pensione e casse di previdenza Situazione attuale e prospettive di crescita Giornata nazionale della previdenza, 11 Maggio 2012 Agenda Scenario macroeconomico

Dettagli

L investimento immobiliare delle Casse e degli Enti di Previdenza privatizzati: cosa è cambiato nell ultimo anno

L investimento immobiliare delle Casse e degli Enti di Previdenza privatizzati: cosa è cambiato nell ultimo anno L investimento immobiliare delle Casse e degli di Previdenza privatizzati: cosa è cambiato nell ultimo anno Pubblicato su Il Settimanale di Quotidiano Immobiliare del 27/04/2013 n. 19 Introduzione Dopo

Dettagli

DOVE NASCE IL PROBLEMA ENTI E CASSE PREVIDENZIALI

DOVE NASCE IL PROBLEMA ENTI E CASSE PREVIDENZIALI DOVE NASCE IL PROBLEMA ENTI E CASSE PREVIDENZIALI SETTORE PUBBLICO Fondo dipendenti enti statali (ex INPDAP) Fondo dipendenti enti locali e Asl (ex IINPDAP) SETTORE PRIVATO Fondo lavoratori dipendenti

Dettagli

Docente: Domenico Comegna

Docente: Domenico Comegna Docente: Domenico Comegna Risorse destinate al Welfare ITALIA 26,5% PIL UE (15 paesi) 27,2% PIL Risorse destinate al Welfare Pensioni Sanità Famiglia Ammortizzatori Altre e disabilità Sociali voci GERMANIA

Dettagli

Sostenibilità e gestione finanziaria nelle casse di previdenza: esperienze a confronto

Sostenibilità e gestione finanziaria nelle casse di previdenza: esperienze a confronto Sostenibilità e gestione finanziaria nelle casse di previdenza: esperienze a confronto Il punto di vista dell asset manager Michele Boccia Responsabile Clientela Istituzionale Eurizon Capital SGR Milano,

Dettagli

GESTIONE FINANZIARIA E NOVITA LEGISLATIVE IN MATERIA DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE Funzione Finanza Emilia Taglialatela 10 marzo 2015

GESTIONE FINANZIARIA E NOVITA LEGISLATIVE IN MATERIA DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE Funzione Finanza Emilia Taglialatela 10 marzo 2015 GESTIONE FINANZIARIA E NOVITA LEGISLATIVE IN MATERIA DI PREVIDENZA COMPLEMENTARE Funzione Finanza Emilia Taglialatela 10 marzo 2015 AGENDA ANALISI DEGLI ISCRITTI AI COMPARTI; ANDAMENTO DELLA GESTIONE FINANZIARIA;

Dettagli

LA TOTALIZZAZIONE ITALIANA UIL F.P.L. TORINO - PIEMONTE

LA TOTALIZZAZIONE ITALIANA UIL F.P.L. TORINO - PIEMONTE LA TOTALIZZAZIONE ITALIANA Con la totalizzazione il dipendente può cumulare i contributi versati presso due o più enti previdenziali per ottenere un unica pensione (decreto legislativo 42 del 2 febbraio

Dettagli

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione

COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione COVIP Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione AUDIZIONE COVIP (Presidente facente funzione dott. Bruno Mangiatordi) TAVOLE STATISTICHE Indagine conoscitiva sulla crisi finanziaria internazionale e

Dettagli

PARTE PRIMA LEGISLAZIONE ITALIANA

PARTE PRIMA LEGISLAZIONE ITALIANA PARTE PRIMA LEGISLAZIONE ITALIANA LEGISLAZIONE ITALIANA 1 Leggi, Decreti, Delibere, Ordinanze Ministeriali e di altre Autorità MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI DIRETTIVA 10 febbraio 2011

Dettagli

Corso di INVESTMENT BANKING and REAL ESTATE FINANCE A. A. 2013-2014. GLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI DEGLI INVESTITORI PREVIDENZIALI 1 aprile 2014

Corso di INVESTMENT BANKING and REAL ESTATE FINANCE A. A. 2013-2014. GLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI DEGLI INVESTITORI PREVIDENZIALI 1 aprile 2014 Corso di INVESTMENT BANKING and REAL ESTATE FINANCE A. A. 2013-2014 GLI INVESTIMENTI IMMOBILIARI DEGLI INVESTITORI PREVIDENZIALI 1 aprile 2014 Elisa Bocchialini Università degli Studi di Parma Dipartimento

Dettagli

FATTURAZIONE ELETTRONICA PA

FATTURAZIONE ELETTRONICA PA FATTURAZIONE ELETTRONICA PA Agenzia per l Italia digitale Area Regole, standard e guide tecniche 5 maggio 2014 Fatturazione elettronica PA 1/17 Fattura elettronica PA Finanziaria 2008: introduce l obbligo

Dettagli

I Fondi immobiliari per gli Enti Territoriali come strada per la valorizzazione: il ruolo di Invimit

I Fondi immobiliari per gli Enti Territoriali come strada per la valorizzazione: il ruolo di Invimit I Fondi immobiliari per gli Enti Territoriali come strada per la valorizzazione: il ruolo di Invimit Relatore: Nicola Fobia Responsabile Amministrazione, Pianificazione e Controllo Roma, 26-27-28 maggio

Dettagli

ENPAPI ENPAPI ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA

ENPAPI ENPAPI ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA ENTE NAZIONALE DI PREVIDENZA E ASSISTENZA DELLA PROFESSIONE INFERMIERISTICA LA PREVIDENZA OBBLIGATORIA TRE PILASTRI: PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO PREVIDENZA COMPLEMENTARE PREVIDENZA OBBLIGATORIA LA

Dettagli

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese

Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Il Contributo della Previdenza alla Crescita Economica del Paese Michele Boccia Responsabile Istituzionali Italia Eurizon Capital Sgr Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset

Dettagli

I Fondi immobiliari per gli Enti Territoriali come strada per la valorizzazione: il ruolo di InvImIt

I Fondi immobiliari per gli Enti Territoriali come strada per la valorizzazione: il ruolo di InvImIt I Fondi immobiliari per gli Enti Territoriali come strada per la valorizzazione: il ruolo di InvImIt Roma, 26-27-28 maggio 2015 CONTATTI: Tel +39 06 87725701 - Fax +39 06 87725799 - Email: segreteria@invimit.it

Dettagli

Gli investimenti istituzionali nel mercato immobiliare in Italia Hotel Ambasciatori Palace Via Veneto 62, Roma

Gli investimenti istituzionali nel mercato immobiliare in Italia Hotel Ambasciatori Palace Via Veneto 62, Roma Roma, 18 Ottobre 2013 Gli investimenti istituzionali nel mercato immobiliare in Italia Hotel Ambasciatori Palace Via Veneto 62, Roma Fondi pensione negoziali Iscritti e ANDP al 30/06/2013 ANDP Iscritti

Dettagli

AIFI Investitori istituzionali e capitali privati: nuovi incontri per un nuovo Paese Anna Gervasoni

AIFI Investitori istituzionali e capitali privati: nuovi incontri per un nuovo Paese Anna Gervasoni Imprese e finanza: idee per la ripresa a confronto AIFI Investitori istituzionali e capitali privati: nuovi incontri per un nuovo Paese Anna Gervasoni Direttore Generale AIFI Roma, 11 luglio 2014 Il contesto

Dettagli

Terzo Rapporto sulla Previdenza Privata Italiana. a cura del Centro Studi AdEPP

Terzo Rapporto sulla Previdenza Privata Italiana. a cura del Centro Studi AdEPP Terzo Rapporto sulla Previdenza Privata Italiana a cura del Centro Studi AdEPP Sommario 1 L evoluzione delle professioni e i suoi riflessi sul mondo della previdenza privata AdEPP... 3 1.1 Introduzione...

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 4824 TIPO DI DOCUMENTO: LIBRO TITOLO: Grandi patrimoni immobiliari italiani 2014 SOTTOTITOLO: Assicurazioni, Banche, Enti previdenziali privati, Fondazioni, Fondi pensione e

Dettagli

I fondi riservati: prospettive e criticità

I fondi riservati: prospettive e criticità I fondi riservati: prospettive e criticità Claudio Cacciamani Università degli Studi di Parma Claudio.cacciamani@unipr.it Sala Capranichetta, Piazza di Montecitorio, 127 Roma Martedì, 18 gennaio 2010 1

Dettagli

MANUALE DELLE SEGNALAZIONI STATISTICHE E DI VIGILANZA DEI FONDI PENSIONE Principali variazioni apportate agli schemi

MANUALE DELLE SEGNALAZIONI STATISTICHE E DI VIGILANZA DEI FONDI PENSIONE Principali variazioni apportate agli schemi MANUALE DELLE SEGNALAZIONI STATISTICHE E DI VIGILANZA DEI FONDI PENSIONE Principali variazioni apportate agli schemi (Allegato alla Circolare 5879 del 18 settembre 2014) Variazioni formalmente sottoposte

Dettagli

ENTI PREVIDENZIALI PRIVATI SEGNALAZIONE DATI ANNO 2012 ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE

ENTI PREVIDENZIALI PRIVATI SEGNALAZIONE DATI ANNO 2012 ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE ENTI PREVIDENZIALI PRIVATI SEGNALAZIONE DATI ANNO 2012 ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE Le tavole che compongono la Segnalazione dati anno 2012, con le quali vengono richieste informazioni relative sia al 2012

Dettagli

Presentazione 2 REPORT ANNUALE

Presentazione 2 REPORT ANNUALE Presentazione 2 REPORT ANNUALE Investitori istituzionali italiani: iscritti, risorse e gestori dei patrimoni previdenziali per l anno 2014 A cura del Centro Studi e Ricerche di Itinerari Previdenziali

Dettagli

ATTI PARLAMENTARI XVII LEGISLATURA

ATTI PARLAMENTARI XVII LEGISLATURA ATTI PARLAMENTARI XVII LEGISLATURA CAMERA DEI DEPUTATI Trasmessa alla Presidenza il 25 giugno 2013 TIPOGRAFIA DEL SENATO PAGINA BIANCA Senato della Repubblica -10-Camera dei deputati INDICE 1 - La previdenza

Dettagli

L associazione degli Enti di Previdenza Privati AdEPP

L associazione degli Enti di Previdenza Privati AdEPP L associazione degli Enti di Previdenza Privati AdEPP Gli iscritti 2 Il numero degli iscritti AdEPP al 2013 è pari a 1.416.245 unità, con un aumento percentuale del 15,7% tra il 2005 e il 2013. Se si considera

Dettagli

La valorizzazione del patrimonio delle Amministrazioni Pubbliche. Stefano Scalera Dirigente Generale, Direzione VIII

La valorizzazione del patrimonio delle Amministrazioni Pubbliche. Stefano Scalera Dirigente Generale, Direzione VIII La valorizzazione del patrimonio delle Amministrazioni Pubbliche Stefano Scalera Dirigente Generale, Direzione VIII Roma, 29 settembre 2011 Oggetto del seminario Proporre strategie e strumenti di gestione

Dettagli

PIP - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2008

PIP - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2008 PIP - ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE DEL MODULO INTEGRATIVO PER L ANNO 2008 Definizioni - PIP: piani individuali pensionistici di tipo assicurativo attuati mediante contratti di assicurazione sulla vita;

Dettagli

FONDO ALPHA IMMOBILIARE. Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004

FONDO ALPHA IMMOBILIARE. Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004 FONDO ALPHA IMMOBILIARE Evoluzione e situazione al 31 dicembre 2004 1 Agenda Il Fondo immobiliare Alpha Il mercato dei fondi immobiliari 2 Alpha: i risultati del collocamento RISULTATI DEL COLLOCAMENTO

Dettagli

Fondi Complementari FondoSanità

Fondi Complementari FondoSanità Salviamo la pensione ENPAM: istruzioni per l'uso Fondi Complementari FondoSanità Dott. Ugo Tamborini Segretario Provinciale SNAMI-Milano La previdenza in Italia Il sistema previdenziale italiano si basa

Dettagli

Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO. MILANO 30 Gennaio 2014

Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO. MILANO 30 Gennaio 2014 Flessibilità e Trasparenza per un Nuovo Mercato degli Affitti DANIELA PERCOCO MILANO 30 Gennaio 2014 Temi trattati Il mercato della locazione in Italia: trend recenti di contratti, domanda, offerta, quotazioni

Dettagli

Private Banking e Fondi Immobiliari

Private Banking e Fondi Immobiliari 0 Private Banking e Fondi Immobiliari Il mercato dei fondi immobiliari Il mercato dei fondi immobiliari nel mondo e in Europa Nel 2005 il portafoglio dei gestori professionali ha superato gli 800 mld di

Dettagli

Relazione sulle operazioni di cartolarizzazione dei proventi derivanti dalla dismissione del patrimonio immobiliare pubblico. Primo semestre 2009

Relazione sulle operazioni di cartolarizzazione dei proventi derivanti dalla dismissione del patrimonio immobiliare pubblico. Primo semestre 2009 Relazione sulle operazioni di cartolarizzazione dei proventi derivanti dalla dismissione del patrimonio immobiliare pubblico Primo semestre 2009 (Art. 2, co. 1, D.L. n. 351/2001, convertito, con modificazioni,

Dettagli

Invimit SGR S.p.A. presentazione Società e principali linee di attività

Invimit SGR S.p.A. presentazione Società e principali linee di attività Invimit SGR S.p.A. presentazione Società e principali linee di attività Potenza, 17 marzo 2015 Invimit SGR è operativa dalla fine di maggio 2013 ed è stata autorizzata a fornire il servizio di gestione

Dettagli

Camera dei Deputati 17 Senato della Repubblica. xvi legislatura disegni di legge e relazioni documenti

Camera dei Deputati 17 Senato della Repubblica. xvi legislatura disegni di legge e relazioni documenti Camera dei Deputati 17 Senato della Repubblica Camera dei Deputati 18 Senato della Repubblica Titolo Valore di carico in bilancio 2009 e valore nominale Stima di valore da parte dell'ente differenza con

Dettagli

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PA: TRA VINCOLI E OPPORTUNITA

LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PA: TRA VINCOLI E OPPORTUNITA LA FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LA PA: TRA VINCOLI E OPPORTUNITA L OBBLIGO DI FATTURAZIONE ELETTRONICA VERSO LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE Claudio G. Distefano Coordinamento Fatturazione Elettronica PA

Dettagli

Invimit SGR S.p.A. presentazione Società e principali linee di attività

Invimit SGR S.p.A. presentazione Società e principali linee di attività Invimit SGR S.p.A. presentazione Società e principali linee di attività Roma, 18 settembre 2014 Invimit SGR è operativa dalla fine di maggio 2013 ed è stata autorizzata a fornire il servizio di gestione

Dettagli

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR

LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR Federazione Lavoratori della Conoscenza LA RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E LE NUOVE NORME SUL TFR Schede informative A partire dal 1 gennaio 2007, per 16 milioni di lavoratori dipendenti del settore

Dettagli

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita

Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Indagine sugli strumenti fiscali e finanziari a sostegno della crescita Camera dei Deputati VI Commissione Finanze Audizione del Direttore Generale Pianificazione, Immobiliare e Diversificate Gruppo Unipol

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

FONDO IMMOBILIARE ANTIRION CORE. Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso riservato ad investitori qualificati

FONDO IMMOBILIARE ANTIRION CORE. Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso riservato ad investitori qualificati FONDO IMMOBILIARE ANTIRION CORE Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso riservato ad investitori qualificati RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2014 Il Relazione Semestrale di Gestione al

Dettagli

1 Rapporto sugli investimenti degli Enti di Previdenza Privati. AdEPP

1 Rapporto sugli investimenti degli Enti di Previdenza Privati. AdEPP 1 Rapporto sugli investimenti degli Enti di Previdenza Privati AdEPP W.I.S.E. 2 Il Patrimonio degli Enti Previdenziali Privati 3 Il patrimonio degli Enti Previdenziali Privati 4 Il perimetro di riferimento

Dettagli

Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione

Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione Commissione di Vigilanza sui Fondi Pensione ENTI PREVIDENZIALI PRIVATI SEGNALAZIONE DATI ANNO 2014 ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE Le tavole che compongono la Segnalazione dati anno 2014, con le quali vengono

Dettagli

I FONDI DI PREVIDENZA

I FONDI DI PREVIDENZA Materiali si approfondimento sul convegno La previdenza in Italia organizzato da Studio Naldi I FONDI DI PREVIDENZA - assicurazione obbligatoria per invalidità, vecchiaia e superstiti L Assicurazione Generale

Dettagli

Materiali EIF. La struttura finanziaria dell economia. economia. di Daniele Previati. Università degli Studi Roma Tre

Materiali EIF. La struttura finanziaria dell economia. economia. di Daniele Previati. Università degli Studi Roma Tre La struttura finanziaria dell economia economia di Daniele Previati Ricordiamo le relazioni tra sviluppo economia reale e sistema finanziario Economia di baratto..moneta...economia monetaria. separazione

Dettagli

RELAZIONE ESPLICATIVA DELLE VOCI DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2013

RELAZIONE ESPLICATIVA DELLE VOCI DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2013 RELAZIONE ESPLICATIVA DELLE VOCI DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2013 97 98 Il preventivo o piano degli investimenti ha per oggetto, per sua natura, esclusivamente entrate e uscite finanziarie. Nelle entrate

Dettagli

Investire in Fondi Immobiliari: un percorso da seguire in tempi di crisi

Investire in Fondi Immobiliari: un percorso da seguire in tempi di crisi Seminario, 24 Aprile 2009 Investire in Fondi Immobiliari: un percorso da seguire in tempi di crisi Massimo Caputi Amministratore Delegato Fimit E ARRIVATO IL CIGNO NERO! Evidenze teoriche sull asset class

Dettagli

Generali Immobiliare Italia SGR

Generali Immobiliare Italia SGR Generali Immobiliare Italia SGR Investitori Istituzionali e Settore Residenziale 25 novembre 2009 Giovanni Maria Paviera Amministratore Delegato e Direttore Generale Agenda 2 Investitori istituzionali

Dettagli

RELAZIONE ESPLICATIVA DELLE VOCI DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2014

RELAZIONE ESPLICATIVA DELLE VOCI DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2014 RELAZIONE ESPLICATIVA DELLE VOCI DEL PIANO DEGLI INVESTIMENTI 2014 117 118 Il preventivo o piano degli investimenti deriva da un bilancio di poste finanziarie ossia componenti che daranno luogo ad una

Dettagli

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori

Una nuova asset class per investitori qualificati. Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Nuovi valori per un rapporto virtuoso tra industria, finanza e investitori Mercato delle fonti energetiche rinnovabili INVESTIMENTI CAPITALE / CREDITO? INVESTITORI QUALIFICATI PLAYER INDUSTRIALI CARATTERIZZATI

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO

IL RENDICONTO FINANZIARIO IL RENDICONTO FINANZIARIO Arezzo, 04 aprile 2014 1 IL RENDICONTO FINANZIARIO Resoconto di tutte le entrate ed uscite di denaro avvenuto in un certo periodo di tempo per effetto di: risultato della gestione;

Dettagli

MODULO PER IL PAGAMENTO DEL TRATTAMENTO ALTERNATIVO DI MISSIONE ALL ESTERO RISERVATO AL PERSONALE NON DIPENDENTE

MODULO PER IL PAGAMENTO DEL TRATTAMENTO ALTERNATIVO DI MISSIONE ALL ESTERO RISERVATO AL PERSONALE NON DIPENDENTE MODULO PER IL PAGAMENTO DEL TRATTAMENTO ALTERNATIVO DI MISSIONE ALL ESTERO RISERVATO AL PERSONALE NON DIPENDENTE Comunicazione dati del personale non dipendente che ha richiesto il trattamento alternativo

Dettagli

Riflessioni sul Mercato Istituzionale Italiano. Aprile 2009

Riflessioni sul Mercato Istituzionale Italiano. Aprile 2009 Riflessioni sul Mercato Istituzionale Italiano Aprile 2009 Agenda Scenario di Mercato Overview degli Investitori Istituzionali Le Fondazioni Bancarie Le Casse Private I Fondi Pensione pre-esistenti I Fondi

Dettagli

Cartolarizzazioni di immobili e crediti. Luca Buccoliero Marco Meneguzzo Università Bocconi Milano

Cartolarizzazioni di immobili e crediti. Luca Buccoliero Marco Meneguzzo Università Bocconi Milano Cartolarizzazioni di immobili e crediti Cartolarizzazione Consiste in un operazione di conversione di assets di bilancio in titoli: consente di convertire parte delle proprie attività in titoli con la

Dettagli

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente.

I dati riportati nella presente sezione 3 INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE sono aggiornati al 31.12.2012 e vengono rivisti annualmente. 3. INFORMAZIONI SULL ANDAMENTO DELLA GESTIONE AVIVA VITA - PRO FUTURO PIANO INDIVIDUALE PENSIONISTICO DI TIPO ASSICURATIVO FONDO PENSIONE Data di efficacia della presente Sezione: 1 aprile 2013 INFORMAZIONI

Dettagli

SCHEDA REGISTRAZIONE CEDENTI PRESTATORI. (sigla Prov.) nr.

SCHEDA REGISTRAZIONE CEDENTI PRESTATORI. (sigla Prov.) nr. SCHEDA REGISTRAZIONE CEDENTI PRESTATORI Ragione Sociale* Nome Cognome Indirizzo PEC invio fatture Indirizzo PEC CCIAA* P.IVA* Codice Fiscale* Regime Fiscale* (Vedi codifica tabella A) Esigibilità IVA (Vedi

Dettagli

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE

MINISTERO DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE 33 2.2 - GLI ENTI PREVIDENZIALI Il conto degli Enti previdenziali (tabella n. 6) per l anno 2004 evidenzia introiti per trasferimenti dal settore statale, per milioni 68.112, a fronte dei 58.226 milioni

Dettagli

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509

Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano degli investimenti finanziari - 2016 art.3, comma 3, del decreto legislativo 30 giugno 1994, n. 509 Piano strategico di investimento e di risk budgeting art. 4.3 e art. 7.4 del Regolamento per la

Dettagli

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare

Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare Glossario Dei Termini Previdenziali: La Previdenza Complementare www.logicaprevidenziale.it A Albo (delle forme pensionistiche complementari): Elenco ufficiale tenuto dalla COVIP cui le forme pensionistiche

Dettagli

Investimenti istituzionali in private equity e venture capital: potenziali, gap, opzioni di sviluppo

Investimenti istituzionali in private equity e venture capital: potenziali, gap, opzioni di sviluppo AIFI Associazione Italiana del Private Equity e Venture Capital Investimenti istituzionali in private equity e venture capital: potenziali, gap, opzioni di sviluppo Executive Report Terza edizione - Luglio

Dettagli

Fondi aperti Caratteri

Fondi aperti Caratteri Fondi aperti Caratteri Patrimonio variabile Quota valorizzata giornalmente in base al net asset value (Nav) Investimento in valori mobiliari prevalentemente quotati Divieti e limiti all attività d investimento

Dettagli

Real estate. Economia del Mercato Mobiliare. Massimo Caratelli, dicembre 2014 massimo.caratelli@uniroma3.it

Real estate. Economia del Mercato Mobiliare. Massimo Caratelli, dicembre 2014 massimo.caratelli@uniroma3.it Real estate Economia del Mercato Mobiliare Massimo Caratelli, dicembre 2014 massimo.caratelli@uniroma3.it 1 Argomenti Fondi comuni di investimento Fondi immobiliari 2 Fondi comuni di investimento 3 Forma

Dettagli

RESOCONTO LA PREVIDENZA DEL FUTURO GLI INVESTIMENTI DI OGGI I RISULTATI DI DOMANI. FORTE VILLAGE Santa Margherita di Pula (CA) 23-25 aprile 2009

RESOCONTO LA PREVIDENZA DEL FUTURO GLI INVESTIMENTI DI OGGI I RISULTATI DI DOMANI. FORTE VILLAGE Santa Margherita di Pula (CA) 23-25 aprile 2009 1 RESOCONTO LA PREVIDENZA DEL FUTURO GLI INVESTIMENTI DI OGGI I RISULTATI DI DOMANI FORTE VILLAGE Santa Margherita di Pula (CA) 23-25 aprile 2009 FIMIT 2 INDICE 3-5 6-8 / Presentazione / Programma 10-13

Dettagli

RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO

RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO RIFORMA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE E TRATTAMENTO DI FINE RAPPORTO Il 1 gennaio 2007 è entrato in vigore il d. lgs. 252/05 e i lavoratori, compresi i soci delle cooperative di lavoro, avranno 6 mesi

Dettagli

Disciplina degli investimenti dei fondi pensione e la revisione del DM 703/96. Mauro Marè Mefop

Disciplina degli investimenti dei fondi pensione e la revisione del DM 703/96. Mauro Marè Mefop Disciplina degli investimenti dei fondi pensione e la revisione del DM 703/96 Mauro Marè Mefop A che punto siamo? Situazione degli iscritti al 31.12.2008 * Il dato si riferisce ai Pip nuovi adeguati e

Dettagli

2.2 Gli Enti previdenziali: risultati dei primi nove mesi del triennio 2007 2009

2.2 Gli Enti previdenziali: risultati dei primi nove mesi del triennio 2007 2009 I CONTI DEL SETTORE PUBBLICO 2.2 Gli Enti previdenziali: risultati dei primi nove mesi del triennio 2007 2009 Il conto degli Enti previdenziali (Tabella 2.2-1) a tutto il terzo trimestre 2009 evidenzia

Dettagli

RELAZIONE UNIFICATA SULL ECONOMIA E LA FINANZA PUBBLICA PER IL 2010. 4.2 SETTORE STATALE 4.2.1 I risultati del triennio 2007-2009

RELAZIONE UNIFICATA SULL ECONOMIA E LA FINANZA PUBBLICA PER IL 2010. 4.2 SETTORE STATALE 4.2.1 I risultati del triennio 2007-2009 Il fabbisogno non include gli eventuali finanziamenti che saranno erogati su richiesta del Governo greco, in seguito all accordo dell 11 aprile 2010 con il quale è stato definito un programma triennale

Dettagli

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato

Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Audizione CDP su strategie nuovi vertici società controllate dallo Stato Pres. Prof. Franco Bassanini - A.D. Dott. Giovanni Gorno Tempini SENATO - COMMISSIONE INDUSTRIA 22 ottobre 2014 Missione CDP in

Dettagli

PROGETTO VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE

PROGETTO VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE PROGETTO VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE 1 Dott. Giancarlo Penco Assessorato al Bilancio del Comune di Milano Parma, 6 maggio 2005 Il Patrimonio Immobiliare degli Enti Locali LO SCENARIO segue

Dettagli

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE *

SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * SCHEMA DI SINTESI SULLA NORMATIVA DELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE * Chi è interessato dalla Riforma Sono interessati alla riforma della previdenza complementare attuata con il decreto legislativo n. 252/2005

Dettagli

AREA DI CORE BUSINESS PATRIMONIO

AREA DI CORE BUSINESS PATRIMONIO AREA DI CORE BUSINESS PATRIMONIO 49 50 Nell ambito degli Investimenti Patrimoniali, per completare la riorganizzazione della governance, la Fondazione ha deciso di dotarsi delle nuove figure di Investment

Dettagli

Il sentiment immobiliare: risultati dell indagine e indice FIUPS

Il sentiment immobiliare: risultati dell indagine e indice FIUPS Il sentiment immobiliare: risultati dell indagine e indice FIUPS ASSEMBLEA ANNUALE FEDERIMMOBILIARE ROMA, 18 GENNAIO 2012 1) Ritiene che l economia del Paese negli ultimi 12 mesi sia ASSEMBLEA ANNUALE

Dettagli

IL RENDICONTO FINANZIARIO.

IL RENDICONTO FINANZIARIO. IL RENDICONTO FINANZIARIO. Lezione 3 Castellanza, 3 Ottobre 2007 2 Il Rendiconto Finanziario Il Rendiconto Finanziario costituisce per l analisi della dinamica finanziaria ciò che il conto economico rappresenta

Dettagli

FONDI PENSIONE PREESISTENTI ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE DEI MODULI PER LA SEGNALAZIONE DEI DATI PER L ANNO 2013

FONDI PENSIONE PREESISTENTI ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE DEI MODULI PER LA SEGNALAZIONE DEI DATI PER L ANNO 2013 FONDI PENSIONE PREESISTENTI ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE DEI MODULI PER LA SEGNALAZIONE DEI DATI PER L ANNO 2013 I moduli che compongono la segnalazione sono organizzati in un unico file Excel, denominato:

Dettagli

Gli Organismi di Previdenza Complementare

Gli Organismi di Previdenza Complementare Gli Organismi di Previdenza Complementare Gli organismi di previdenza complementare, o fondi pensione, sono stati introdotti nell ordinamento italiano attraverso le disposizioni del Decreto legislativo

Dettagli

La finanza della sicurezza sociale

La finanza della sicurezza sociale FINANZA PUBBLICA Approfondimenti ed Espansioni online La finanza della sicurezza sociale 1 I sistemi di sicurezza sociale Un tipico fenomeno finanziario dello Stato moderno è il rilevante espandersi della

Dettagli

L associazione degli Enti di Previdenza Privati AdEPP

L associazione degli Enti di Previdenza Privati AdEPP L associazione degli Enti di Previdenza Privati AdEPP Gli iscritti 2 Il numero degli iscritti AdEPP al 2014 è pari a 1.469.637 unità, con un aumento percentuale del 20,02% tra il 2005 e il 2014. Per quanto

Dettagli

BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2007

BILANCIO D'ESERCIZIO AL 31 DICEMBRE 2007 FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI AMMINISTRATIVI DELLE AGENZIE GENERALI MEDIO-PICCOLE INA-ASSITALIA 00187 ROMA (RM) Via del Tritone, 53 Iscritto all'albo Fondi Pensione Sezione Speciale I Fondi Pensione Preesistenti

Dettagli

Giugno 2014 La somministrazione di lavoro

Giugno 2014 La somministrazione di lavoro Giugno 2014 La somministrazione di lavoro I PROTAGONISTI DEL SETTORE 1. Assolavoro Assolavoro è l'associazione Nazionale di Categoria delle Agenzie per il Lavoro (ApL), costituita il 18 ottobre 2006 dalla

Dettagli

Dall edilizia residenziale pubblica al social housing

Dall edilizia residenziale pubblica al social housing Dall edilizia residenziale pubblica al social housing **** Fondi Immobiliari e Housing Sociale FORUM PA 2010 Roma, 20 maggio 2010 1 Premessa Per Social Housing, si intende l insieme delle iniziative e

Dettagli

MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO

MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO chiuso alla data del 31 dicembre 2010 COMPOSIZIONE DEGLI ORGANI STATUTARI

Dettagli

Chi è Cassa Forense?

Chi è Cassa Forense? Chi è Cassa Forense? Una fondazione di diritto privato che cura la previdenza e l assistenza degli Avvocati 10 0 % altri investimenti 415 e che gestisce un patrimonio a valori di mercato al 31.12.2011

Dettagli

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni

Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni Offerta al pubblico di LIFE BONUS STARS prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL15RV) Regolamento dei Fondi interni REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS F OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

FONDO PENSIONE PRIAMO

FONDO PENSIONE PRIAMO I VANTAGGI DELL ADESIONE AL FONDO PENSIONE PRIAMO INTEGRAZIONE E PROTEZIONE FALITÀ REDDITIVITÀ FLESSIBILITÀ ECONOMICITÀ DIVERSIFICAZIONE L adesione a Priamo comporta, per l aderente, una serie di VANTAGGI

Dettagli

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE OGGI: TROPPI OBIETTIVI CON UN SOLO STRUMENTO?

LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE OGGI: TROPPI OBIETTIVI CON UN SOLO STRUMENTO? LA PREVIDENZA COMPLEMENTARE OGGI: TROPPI OBIETTIVI CON UN SOLO STRUMENTO? Andrea Nanni Responsabile previdenza Prometeia Advisor Sim da cosa nasce la previdenza complementare 75% 70% in base alle stime

Dettagli

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare

Fondi Demetra. Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Fondi Demetra Progetto Private Equity nel settore agro-alimentare Agenda 1.1 Lo scenario di riferimento 1.2 La Società di Gestione 1.3 La Governance della SGR 1.4 Il Fondo Demetra Demetra: dea greca del

Dettagli

LE PRINCIPALI DISPOSIZIONI DELLO SCHEMA bis d.lgs. n. 252/2005 COMMENTI ED EFFETTI SUL PANORAMA DELLE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI

LE PRINCIPALI DISPOSIZIONI DELLO SCHEMA bis d.lgs. n. 252/2005 COMMENTI ED EFFETTI SUL PANORAMA DELLE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI IL QUADRO NORMATIVO LE PRINCIPALI DISPOSIZIONI DELLO SCHEMA DI REGOLAMENTO DI ATTUAZIONE DELL art. 7-7 bis d.lgs. n. 252/2005 COMMENTI ED EFFETTI SUL PANORAMA DELLE FORME PENSIONISTICHE COMPLEMENTARI D.

Dettagli

Articolo 7. (Patrimonio dello Stato S.p.a.) Articolo 8. (Società per il finanziamento delle infrastrutture)

Articolo 7. (Patrimonio dello Stato S.p.a.) Articolo 8. (Società per il finanziamento delle infrastrutture) SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 1425 DISEGNO DI LEGGE presentato dal Presidente del Consiglio dei ministri (BERLUSCONI) e dal Ministro dell economia e delle finanze (TREMONTI) di concerto col

Dettagli

* Evoluzione della. previdenza complementare nel mutato scenario previdenziale obbligatorio

* Evoluzione della. previdenza complementare nel mutato scenario previdenziale obbligatorio * Evoluzione della previdenza complementare nel mutato scenario previdenziale obbligatorio * La pensione pubblica *La previdenza complementare *I numeri della previdenza complementare in Italia *Le questioni

Dettagli

Le nuove prospettive della Previdenza Complementare

Le nuove prospettive della Previdenza Complementare Le nuove prospettive della Previdenza Complementare Andrea Lesca 1 Milano, 10 maggio 2012 Lo sviluppo delle forme pensionistiche complementari passa all interno del progressivo mutamento delle forme di

Dettagli

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA

REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO CREDITRAS E AZIONARIO EUROPA REGOLAMENTO DEL FONDO INTERNO Il presente Regolamento è composto dall'allegato al Regolamento del Fondo interno e dai seguenti articoli specifici per il Fondo interno. 1 - PROFILI DI RISCHIO DEL FONDO

Dettagli

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza

Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Regolamento del Fondo Interno LVA Euro Index Azionario Previdenza Art. 1 - Aspetti generali Al fine di adempiere agli obblighi assunti nei confronti dell Aderente in base alle Condizioni di Polizza, la

Dettagli

FONDO PENSIONE BANCO POPOLARE

FONDO PENSIONE BANCO POPOLARE FONDO PENSIONE BANCO POPOLARE Entro il 30 aprile verrà convocata l Assemblea ordinaria del nostro Fondo Pensione che dovrà anche eleggere i componenti della Commissione Amministratrice e del Collegio Sindacale

Dettagli

Gli effetti delle riforme sulle casse dei liberi professionisti

Gli effetti delle riforme sulle casse dei liberi professionisti Gli effetti delle riforme sulle casse dei liberi professionisti Giuseppe GUTTADAURO Formatore e consulente di direzione Seminario di Studio «La Riforma infinita delle Pensioni» 16 ottobre 2015 09.00/13.00

Dettagli

ENTI PREVIDENZIALI PRIVATI SEGNALAZIONE DATI ANNO 2013 ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE

ENTI PREVIDENZIALI PRIVATI SEGNALAZIONE DATI ANNO 2013 ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE ENTI PREVIDENZIALI PRIVATI SEGNALAZIONE DATI ANNO 2013 ISTRUZIONI DI COMPILAZIONE Le tavole che compongono la Segnalazione dati anno 2013, con le quali vengono richieste informazioni relative sia al 2013

Dettagli