STOCK CAR CROSS REGOLAMENTO SPORTIVO CON EVENTUALI POSTILLE OBBLIGATORIE DURANTE IL CAMPIONATO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "STOCK CAR CROSS REGOLAMENTO SPORTIVO 2012 2013 2014 CON EVENTUALI POSTILLE OBBLIGATORIE DURANTE IL CAMPIONATO"

Transcript

1 STOCK CAR CROSS REGOLAMENTO SPORTIVO CON EVENTUALI POSTILLE OBBLIGATORIE DURANTE IL CAMPIONATO Art. 1 Per Stock Car cross s intende: manifestazioni automobilistiche su circuiti permanenti o provvisori su fondo asfaltato e non asfaltato, con rilascio di nulla osta da parte del Direttivo Provinciale AICS. Art. 2 Possono partecipare alle manifestazioni di Stock Car Cross in qualità di piloti, i possessori di tessera AICS. Per il rilascio della stessa è obbligatorio presentare i seguenti documenti: certificato di idoneità fisica in corso di validità rilasciato da 1) Aziende Sanitarie Locali; 2) Centri di Medicina dello Sport; 3) medici specialisti in medicina dello sport, che abiliti il pilota ad effettuare attività automobilistica; n. 2 fotografie e dati anagrafici; possesso di patente B; su ogni vettura deve prendere posto, durante tutta la gara, lo stesso concorrente. Ogni pilota nella stessa gara può condurre anche due vetture purchè di diversa categoria. Per i meccanici sono richieste le generalità e il possesso della tessera AICS e foto. Possono partecipare alla gara giovani di età superiore ad anni 16 presentando un documento legale di responsabilità da parte dei genitori. Art. 3 Il numero di gara verrà comunicato al rilascio della licenza e sarà valido per tutto l arco dell anno della stagione in corso. I primi tre classificati per categoria avranno il numero assegnato. Il numero 5 classe 2000cc è da assegnare al pilota per meriti sportivi. Art. 4 Le vetture ammesse devono essere conformi al regolamento tecnico. Per formare una batteria devono risultare verificate alla gara un minimo di 6 vetture. Art. 5 Iscrizioni gara. Deve obbligatoriamente pervenire telefonicamente entro le ore 23 del venerdì alla società organizzatrice della manifestazione in calendario. La società organizzatrice deve obbligatoriamente inviare tramite fax al Comitato Provinciale AICS e all assicurazione una copia dell elenco iscritti nella giornata del sabato, entro le ore La quota di iscrizione può essere versata anche al momento delle verifiche sportive della gara stessa. Al pilota che non può partecipare alla gara, dopo aver effettuato le verifiche, verrà riconosciuto il rimborso della quota di iscrizione. Se a causa di forze maggiori, la gara nel suo iter di svolgimento, avrà raggiunto il 50% della stessa e dovesse essere sospesa, l organizzazione tratterrà la quota di iscrizione. Saranno presi in considerazione i piazzamenti fino a quel punto ottenuti, verrà emessa la classifica finale di gara, aggiornando la classifica generale. Art. 6 Fasi conclusive della stagione. Per ottenere l iscrizione alle ultime due gare della stagione, un pilota dovrà aver compiuto almeno altre tre gare durante il campionato. Art. 7 L organizzazione della gara dovrà esporre all inizio di ogni manifestazione tutti i nominativi dei partecipanti, del Direttore di Gara, dei Commissari Sportivi, dei verificatori, nominati dal Comitato Provinciale. Dovrà esporre inoltre il nulla osta e l assicurazione RCT (legge 990 art. 3 e 5) della medesima, che rimarrà per tutta la durata della stessa. 3

2 Art. 8 Lo svolgimento della manifestazione sarà di competenza del Direttore di Gara (coadiuvato da un vice direttore), il quale dovrà redigere al termine di essa il referto debitamente firmato e consegnato al responsabile del Comitato Provinciale. Art. 9 Durante la competizione dovrà essere presente un medico ed un ambulanza. Se per cause di forza maggiore il medico o l ambulanza dovessero assentarsi, la manifestazione dovrà essere momentaneamente sospesa, sino al loro ritorno o alla loro sostituzione. Art. 10 Fasi della manifestazione. Le gare sono così articolare: Verifiche sportive; verifiche tecniche; sorteggi; batterie; finali; premiazioni. Art. 11 Verifiche sportive. Il pilota dovrà presentare i seguenti documenti: Tessera di pilota rilasciata dall AICS (tali documenti devono sempre essere uniti, essi vengono ritirati all atto dell iscrizione e restituiti a fine gara). Art. 12 Verifiche tecniche. Le verifiche tecniche verranno svolte da almeno due verificatori designati dal direttivo e dai rappresentanti dei piloti. I piloti, durante le verifiche delle prove auto, dovranno presentare la scheda tecnica di verifica. Essa è strettamente personale ed è abbinata alla licenza da conduttore. In caso di smarrimento del tesserino è necessario chiedere un duplicato al costo di 25,00. Art. 13 Ogni pilota regolarmente iscritto, potrà avere a disposizione due meccanici ed un secondo pilota; nella zona box potranno entrare solo piloti e meccanici iscritti a quella gara. Un meccanico dovrà rimanere a disposizione per essere nominato Rappresentante dei piloti. Art. 14 I conduttori hanno l obbligo di partecipare al briefing che sarà tenuto dal Direttore di Gara e dovranno conoscere i loro Rappresentanti dei Piloti. Art. 15 Durante la gara i piloti dovranno essere muniti di casco integrale omologato, tuta ignifuga, scarpe e guanti ignifughi (o di pelle). Il casco con visiera abbassata e le cinture dovranno sempre essere allacciati, come i guanti, anche al giro di ricognizione. La segnalazione da parte dei giudici della mancanza di quanto sopra, porterà penalità 2 punti. I piloti, all uscita dei box prima dell allineamento, devono obbligatoriamente sottoporsi ad un controllo di sicurezza da parte dei commissari posti all entrata. Art. 16 Formazione batterie e allineamento. Le batterie saranno formate a seconda dei numeri delle vetture verificate e la posizione di allineamento sarà programmata e alternata. Le entrate in pista saranno tre o più per ogni concorrente, serviranno per la qualificazione e per disputare la finale con un massimo di sei vetture. Non disputerà la finale di ogni categoria il primo assoluto in base al punteggio raggiunto nelle tre uscite. La prima entrata in pista avverrà per sorteggio. La seconda entrata in pista in base al punteggio della prima batteria. 4

3 La terza entrata in pista per somma dei punti delle prime due batterie. Le batterie saranno formate dal foglio d iscrizione, partendo nella formazione dal primo iscritto all ultimo, alternativamente gara per gara. L allineamento seguirà il seguente ordine: - prima fila: concorrenti con punteggio basso o medio - seconda fila: concorrenti con punteggio medio alto Il finalone che sarà disputato a sei vetture, se disponibili partirà in prima fila il concorrente con maggior punteggio in seconda fila punteggio medio. In caso di parità di punteggio il finalone verrà disputato in due giri per due vetture, tre giri per tre vetture o più, con posizione libera di partenza. Art. 17 Schieramento Ogni vettura sullo schieramento di partenza potrà partire solo con i propri mezzi. Se aiutata partirà in 3 fila. Art. 18 In caso che una vettura non si presenti alla griglia di partenza, il suo posto rimarrà vuoto. Art. 19 La partenza può avvenire in tre modi, con la bandiera tricolore, con lo starter o con segnale luminoso verde. Art. 20 La partenza della prima fila sarà al centro pista, allineata allo starter e la seconda fila a 8 metri di distanza tra il posteriore e l anteriore delle vetture. Art. 21 Partenza anticipata, il concorrente verrà retrocesso alla terza fila o penalizzato senza interrompere la partenza. Art. 22 Alla partenza le vetture fino alla prima curva con bandiere gialle, si possono superare tra di loro senza creare ostacoli e danni evidenti ad altri concorrenti. Penalità 2 punti Art. 23 Punteggi assegnati per batteria: 1c. 2c. 3c. 4c. 5c. 6c. 6p. 5p. 4p. 3p. 2p. 1p. Art. 24 Punteggio assegnato per classifica di ogni categoria: 1c. 2c. 3c. 4c. 5c. 6c. 6p. 5p. 4p. 3p. 2p. 1p. Art. 25 All interno della pista funzionerà un servizio per lo sgombero, per la manutenzione e l annaffiatura. L intervento avverrà solo su richiesta del Direttore di Gara o dei Rappresentanti dei Piloti. Art. 26 La verifica sportiva viene chiusa 30 minuti prima dell inizio della gara e il concorrente che arriverà in ritardo disputerà le tre batterie partendo in terza fila. L impossibilità da parte del pilota di presentarsi in pista in orario si deve comunicare al momento dell'iscrizione. 5

4 Art. 27 Non è ammesso provare la vettura in pista prima, durante e dopo la gara. Art. 28 Durante lo svolgimento della gara, conduttori e meccanici dovranno rimanere all interno dei box. E severamente proibito a piloti e meccanici entrare in pista per protestare durante lo svolgimento della gara. Pena la squalifica. Eventuali reclami dovranno essere comunicati ai rappresentanti dei piloti. Art. 29 Conduttori e vetture non potranno lasciare i box prima del termine della gara se non autorizzati dal Direttore di Gara, e concordato con i rappresentanti dei piloti. Pena la squalifica per la gara successiva. Art. 30 Eventuali guasti meccanici che non permettono di partecipare alla gara dovranno essere comunicati immediatamente alla direzione, alla segreteria e al rappresentante dei piloti. Pena il trattenimento del tesserino da parte del direttore di gara per eventuali sanzioni. Art. 31 All uscita e al rientro ai box, le vetture dovranno procedere adagio in modo da non causare pericolo per gli addetti presenti in pista. Pena il richiamo, ammonizione o squalifica a seconda della gravità del caso. Verrà segnalato dai rappresentanti dei piloti. Art. 32 In caso di cappottamento e di pericolo la batteria è sospesa dal Direttore di Gara e altri Commissari. La batteria sospesa sarà ripetuta dopo verifiche medico sportive. Art. 33 Comportamento in pista Al conduttore è consentito affiancare altre vetture, stringerle ai lati della pista senza contatti violenti e volontari, e senza fermarsi. Se provoca un cappottamento deve scontare una batteria o penalità. Art. 34 La vettura che esce dalla pista dovrà rientrare con i propri mezzi senza danneggiare chi sopraggiunge evitando rientri pericolosi. In notturna deve attendere i commissari. Pena 2 punti, nei casi più gravi squalifica. Art. 35 Saranno penalizzate tutte le forme giudicate violente o di ostruzionismo scorretto, con bandiera bianco/nera. Penalità 2 punti; nei casi più gravi la squalifica. Art. 36 E vietato percorrere la pista in contromano, anche a batteria terminata per rientrare ai box o altro. Sono ammesse le normali manovre per ripartire dopo un contatto o testacoda. Se in contromano il pilota crea situazioni di pericolo sarà penalizzato con la squalifica. In contromano solo se autorizzati. Art. 37 In caso di incidente o guasto meccanico che impediscano di proseguire la gara, il conduttore dovrà abbandonare la vettura solo dopo segnalazione dei commissari di percorso, penalità di 2 punti nel caso che non adempia all invito dei commissari. Art. 38 Se un pilota con la propria vettura dovesse cappottare la batteria viene sospesa con bandiera rossa, e il pilota deve immediatamente sostenere controllo medico e sottoporre a verifica la vettura (da parte di un Commissario verificatore). Dopo controllo medico favorevole può ripartire, con batteria di recupero. Art. 39 Al conduttore è vietato spingere a mano durante la gara la vettura in panne. 6

5 Art. 40 La vettura che si ferma in pista potrà riprendere la gara solo con i propri mezzi. Art. 41 Il sorpasso con bandiera gialla, agitata, comporta penalità di 2 punti, caso giudicato grave squalifica. Art. 42 La vettura ferma in pista viene segnalata con bandiera gialla agitata dopo che il pilota sarà uscito dalla vettura e raggiunto un punto di sicurezza; se la vettura rimane in pista, dovrà comunque essere rispettata e segnalata con bandiera gialla fissa. Art. 43 Con vettura ferma al centro pista o al centro curva, il conduttore sceglierà la traiettoria più favorevole mantenendo la posizione precedente. Se la vettura è ferma al lato con tracciato giudicato libero si può effettuare il sorpasso. Art. 44 E vietato toccare o tamponare le vetture ferme in pista. Penalità 2 punti. Se con pilota all interno pena squalifica immediata dalla batteria. Art. 45 In gara il conduttore deve tenere un comportamento corretto e rispettoso nei confronti del pubblico e degli addetti alla pista, penalità 2 punti, caso grave squalifica. Art. 46 Il pilota è responsabile del comportamento dei meccanici che iscrive in ogni singola gara. In casi giudicati gravi, verranno squalificati entrambi. Art. 47 Chi non rispetta il regolamento e il verdetto del Direttore di Gara incapperà nelle sanzioni disciplinari. Art. 48 Bandiere e loro significato: Bandiera tricolore Bandiera a scacchi Bandiera verde Bandiera nero/bianca = Partenza = Arrivo = Circuito libero = Ammonizione o penalità Bandiera nera = Squalifica il pilota, che immediatamente rientra ai box Bandiera blu = il pilota che sta per essere doppiato deve dare spazio Bandiera gialla = Pericolo: i piloti devono rallentare vistosamente e non possono effettuare sorpassi dal momento in cui viene agitata. Penalità 2 punti, caso grave squalifica dalla batteria Bandiera rossa = Arresto immediato della gara (essa viene azionata dal Direttore di Gara e altri Commissari). Art. 49 Non sono ammessi reclami verbali durante la gara direttamente dai piloti. Dovranno comunicare con i loro Rappresentanti eletti in precedenza di ogni gara, che saranno i soli autorizzati alle comunicazioni con il Direttore di Gara. Penalità 2 punti. 7

6 Art. 50 Nel caso di reclamo accettato da parte del Direttore di Gara, la premiazione sarà simbolica, finché non sarà esaminato il contenuto del reclamo Art. 51 Al termine della terza entrata in pista, prima del finalone, si può annunciare e presentare reclamo al Direttore di Gara. Il reclamo deve essere accompagnato dalla somma di 50 inteso come deposito cauzionale che sarà restituito solo ad esito positivo dello stesso. Art. 52 Verifica motore La verifica al motore deve essere richiesta da un pilota iscritto alla gara, il quale ritenga che la cilindrata della vettura sia superiore a quella dichiarata nella categoria, e deve essere presentata da un solo responsabile. Questa deve contenere il nome di chi richiede la verifica, il nome a cui è rivolta, allegando 350,00 come cauzione, indirizzata al Direttore di Gara. La somma è restituibile nel caso in cui il richiedente risulti avere ragione. Art. 53 Se il conducente rifiuta la verifica perde la licenza, e sarà sottoposto a provvedimenti disciplinari del Direttivo. Il provvedimento vale anche nel caso di irregolarità del motore (cilindrata). Art. 54 Chi non rispetterà i regolamenti istituiti dal Direttivo incorrerà in sanzioni che partiranno da un minimo di 30 ad un massimo di 80, più eventuali squalifiche o ammonizioni. Tali ammende saranno assegnate dalla commissione disciplinare del Direttivo, a seconda dell infrazione commessa. Conclusioni: Ogni concorrente dichiara di rinunciare a ricorrere, per qualsiasi motivo, ad Arbitri o Tribunali per fatti derivanti dall organizzazione e dallo svolgimento della gara, riconoscendo unica giurisdizione competente l Associazione Sportiva. Dichiara altresì di ritenere sollevata l Associazione Sportiva, il Comitato Organizzatore, il proprietario o gestore della pista, nonché tutto il personale addetto all organizzazione da ogni responsabilità circa eventuali danni occorsi ad esso concorrente, sui conduttori, sui dipendenti o cose, oppure prodotti o causati a terzi. Eventuali danni o incidenti occorsi durante la gara tra conduttori e meccanici saranno risolti senza rivalsa tra di loro e saranno liquidati in base alla polizza stipulata. Componenti del Direttivo dal 2009 Con la riunione del 30 Ottobre 2009 è stata data forza e vitalità allo Stock Car Cross con l'ingresso nel Direttivo di nuove persone, accanto ai nomi storici: Presidente Paluan Serafino Tel / Vice Presidente Crivellari Nicola Tel Segretaria Gabban Martina Tel / 0426/ Consigliere Carbonin Gianfranco Tel Consigliere Zanin Sergio Tel Consigliere Tresoldi Roberto Tel Consigliere Monte Dennis Tel Consigliere Fiorin Daniele Tel Consigliere Zambon Alberto Tel

REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS)

REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS) REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS) Prefazione La Commissione Italiana Karting viene istituita dall ENDAS e diretta dal Responsabile Politico Dr. Elio Dalto dal Responsabile Tecnico

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 1. PRINCIPI GENERALI Il presente regolamento si applica alle prove di Campionato Italiano Vintage Endurance 2015 (da qui in avanti definito

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO La mancata osservanza delle regole del presente regolamento e/o degli orari delle varie fasi dell'evento, (briefing, etc...) farà scattare la squalifica

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE

REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE REGOLAMENTO ENDURANCE DI 6 ORE Questa corsa a squadre si svolgerà sulla pista di Baia Sardinia (Kartodromo Pista dei Campioni) il 8 ottobre 2011 su kart forniti dall organizzazione. Il regolamento di questa

Dettagli

REGOLAMENTO MOTOCROSS

REGOLAMENTO MOTOCROSS REGOLAMENTO MOTOCROSS Sono gare di motocross tutte le manifestazioni motociclistiche che si svolgono su piste fuoristrada chiuse ad anello e da percorrersi più volte. Le piste da fuori strada possono essere

Dettagli

Regolamento Generale MOTOCROSS 2012

Regolamento Generale MOTOCROSS 2012 Regolamento Generale MOTOCROSS 2012 Lega Motociclismo U.I.S.P. Lombardia Art. 1 PARTECIPAZIONE Possono partecipare ai vari Campionati tutti i conduttori con apposita licenza UISP, regolarmente rilasciata

Dettagli

REGOLAMENTI TECNICI SPORTIVI AUTOMOBILISTICI NORME GENERALI

REGOLAMENTI TECNICI SPORTIVI AUTOMOBILISTICI NORME GENERALI REGOLAMENTI TECNICI SPORTIVI AUTOMOBILISTICI NORME GENERALI Ogni disposizione contraria alle presenti norme è da considerarsi abrogata I cittadini che intendono iscriversi al Coordinamento Nazionale Automobilismo

Dettagli

Regolamento Super Show 2015

Regolamento Super Show 2015 Regolamento Super Show 2015 Art. 1. Chi può partecipare: Sono ammessi all iscrizione della Super Show 2015 i piloti in possesso di licenza agonistica valida per l anno 2015 rilasciata dall'organizzatore

Dettagli

ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori.

ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori. REGOLAMENTO MOTO ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori. Art.1- CARATTERISTICHE DELLA MANIFESTAZIONE E DEL

Dettagli

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Sprint Art. 1- Definizione Sono considerate manifestazioni di Formula Sprint le competizioni che si svolgono su percorsi preferibilmente

Dettagli

REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE

REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE REGOLAMENTO 24 HORAS GRAN CANARIA III CARRERA KART ENDURANCE 6 8 Dicembre 2012 1. Organizzatore 1.1 El Gran Canaria Karting Club GKC organizza la III 24 Horas de Gran Canaria Carrera Kart Endurance 2012.

Dettagli

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA ACI SPORT 2015 MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA (Art.22 R.N.S.) ORGANIZZATORE Automobile Club Palermo PARATA 1^ PARATA FLORIOPOLI - CERDA LOCALITA CERDA (PA) DATA 1-2 AGOSTO 2015 PROGRAMMA DATA LOCALITA

Dettagli

Piloti che non abbiano mai conseguito risultati di rilievo in altri trofei o campionati o al primo tesseramento agonistico.

Piloti che non abbiano mai conseguito risultati di rilievo in altri trofei o campionati o al primo tesseramento agonistico. DIPARTIMENTO NAZIONALE SETTORE MOTORISTICO A.S.C. REGOLAMENTO GENERALE 1 TROFEO PITBIKE CROSS MWM 2015 Le gare organizzate dalla MWM sotto l egida della A.M.I. dipartimento nazionale settore motoristico

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7

REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 REGOLAMENTO GENERALE CAMPIONATI SUPERLEAGUE CALCIO A 5 E CALCIO A 7 1. ISCRIZIONE AI CAMPIONATI E QUOTA DI CAMPO L iscrizione ad ogni campionato è gratuita. Le squadre che si iscrivono ad ogni singola

Dettagli

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il

Dettagli

REGOLAMENTO MOTOCROSS PIEMONTE 2014

REGOLAMENTO MOTOCROSS PIEMONTE 2014 REGOLAMENTO MOTOCROSS PIEMONTE 2014 Sono gare di motocross tutte le manifestazioni motociclistiche che si svolgono su piste fuoristrada chiuse ad anello e da percorrersi più volte. Le piste da fuoristrada

Dettagli

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO

UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO UISP - LEGA CALCIO COMITATO PROVINCIALE DI GROSSETO 1 TROFEO ENZO BASTOGI dall 8 Giugno 2015 TORNEO DI CALCIO A 5 c/o CIRCOLO TENNIS ORBETELLO ASD Via Giovanni da Orbetello 2 58015 Orbetello (Gr) 0564/867539

Dettagli

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it

SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it SPORTING MAGI A.S.D. VIA MANDRE, 6 PONTE DELLA PRIULA (TV) TEL. 347.5948479 sportingmagi@libero.it REGOLAMENTO - NORME ART. 1 SPORTING MAGI A.S.D. indice ed organizza il 2^ TORNEO di calcio a 5, per giocatori

Dettagli

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE

CHAMPIONS LEAGUE. Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia CHAMPIONS LEAGUE Torneo di calcio a 7 I) REGOLAMENTO GENERALE Articolo 1 Iscrizioni. Il Campionato Champions League 2015 è aperto a tutti (universitari

Dettagli

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO

MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2012 MANIFESTAZIONI NON AGONISTICHE RADUNI AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ( il presente regolamento è stato aggiornato il 16 gennaio 2012 ) L Organizzatore

Dettagli

IRONMAN 1 ora e 30 minuti Martedì 08 Settembre 2015 PROGRAMMA

IRONMAN 1 ora e 30 minuti Martedì 08 Settembre 2015 PROGRAMMA IRONMAN 1 ora e 30 minuti Martedì 08 Settembre 2015 PROGRAMMA ore 19.30 INIZIO AFFLUENZA, VERIFICHE PILOTI ore 19.50 BRIEFING (Zona Reception) ore 20.05 INIZIO PROVE LIBERE - 10 MINUTI ore 20.20 INIZIO

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO amatoriale

REGOLAMENTO CAMPIONATO amatoriale REGOLAMENTO CAMPIONATO amatoriale 1.1 Modalità di iscrizione 1.2 Informazioni 1.3 Iscrizioni 2.1 Struttura Campionato 2.2 Struttura singolo round 2.3 Peso normalizzato 2.4 Assegnazione Kart 2.5 Guasti

Dettagli

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Crono Art. 1 - Definizione Sono considerate Formula Crono le manifestazioni automobilistiche che prevedono la partenza a cronometro

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Siracusa 5-8 maggio 2011.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Siracusa 5-8 maggio 2011. Roma, 11.02.2011 Prot.n.187 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Siracusa 5-8 maggio 2011.

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI. CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN)

REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI. CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN) REGOLAMENTO ENDURANCE SALVA CRISI CIRCUITO di ALA DI TRENTO (TN) 1) Organizzatore: FUN RACE a.s.d. Via A. Volta Arcugnano (VI) Italy, Tel 0039 3489013207, funrace.asd@icloud.com,www.maxtrophy.com, facebook/funrace

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Riccione 5-6-7-8 giugno 2014.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Riccione 5-6-7-8 giugno 2014. Roma, 06.03.2014 Prot.n.176 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS dei Comitati Provinciali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015

REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015 REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015 Art. 1 I campionati CSI di Mountain Bike sono riservati a tutti i tesserati al Centro Sportivo Italiano in regola con il tesseramento che ha validità dal

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET

REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET REGOLAMENTO GENERALE PRE AGONISTICA LEGAL STREET INDICE Premessa 1. Vetture Ammesse 2. Partecipanti 3. Sicurezza 4. Pneumatici 5. Benzina 6. Svolgimento della manifestazione 7. Rilevamento Tempi 8. Briefing

Dettagli

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa

REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008. Premessa REGOLAMENTO TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI 2008 Premessa allegato "A" alla delibera di G.C. n 54 del 07.04.2008 Lo spirito che darà vita al Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2008 si fonda

Dettagli

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE

CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS REGOLAMENTO GENERALE PREMESSA CAMPIONATO NAZIONALE DI CALCIO AICS La parte iniziale del regolamento è riferita alle norme di carattere generale inerenti l organizzazione dei Campionati di: Calcio a 5 maschile e femminile,

Dettagli

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI

Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI COMUNE DI SINNAI PROVINCIA DI CAGLIARI Bozza REGOLAMENTO 47 TORNEO CALCIO COPPA CITTÀ DI SINNAI Premessa Lo spirito che darà vita al 47 Torneo di calcio a 11 Coppa Città di Sinnai 2014 si fonda sul principio

Dettagli

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Trapani 23-26 maggio 2013.

Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio a 7 Trapani 23-26 maggio 2013. Roma, 01.03.2013 Prot.n. 217 Ai Presidenti dei Comitati Regionali AICS dei Comitati Provinciali AICS ------------------- Loro Sedi Oggetto: Richiesta squadre vincenti per Campionato Nazionale di Calcio

Dettagli

LIRI MOTORSPORT A.S.D. REGOLAMENTO PER I SOCI E NOLEGGIANTI NON SOCI PER USUFRUIRE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITA NEL CIRCUITO VALLE DEL LIRI

LIRI MOTORSPORT A.S.D. REGOLAMENTO PER I SOCI E NOLEGGIANTI NON SOCI PER USUFRUIRE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITA NEL CIRCUITO VALLE DEL LIRI LIRI MOTORSPORT A.S.D. REGOLAMENTO PER I SOCI E NOLEGGIANTI NON SOCI PER USUFRUIRE DEI SERVIZI E DELLE ATTIVITA NEL CIRCUITO VALLE DEL LIRI Condizioni di utilizzo pista ed attività per i soci e noleggianti

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. 2.1 La gara si terrà sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco (Udine), nei giorni 6 e 7 Luglio 2013.

REGOLAMENTO 2013. 2.1 La gara si terrà sul Circuito Internazionale del Friuli Venezia Giulia a Precenicco (Udine), nei giorni 6 e 7 Luglio 2013. REGOLAMENTO 2013 1. Organizzatore 1.1 La società BIREL MOTORSPORT SRL, con licenza da organizzatore CSAI 357311 e con l approvazione della CSAI, indice e organizza la 24 Ore Endurance Kart Racing 2013.

Dettagli

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali Regolamento di Gara PROGRAMMA APERTURA ISCRIZIONI Martedì 01 Ottobre 2013 ore 08.00 CHIUSURA ISCRIZIONI Giovedì 31 Ottobre 2013 ore 24.00 APERTURA ISCRIZIONI SABATO 09 NOVEMBRE 2013 Verifiche Sportive

Dettagli

REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7

REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7 REGOLAMENTO COPPA PRIMAVERA CALCIO A 5 - CALCIO A 7 STAGIONE SPORTIVA 2014-2015 ART. 1 - FORMULA DEL CAMPIONATO Calcio a 5 Il campionato prevede gironi all italiana di Serie A2 composti da un massimo di

Dettagli

MEMORIAL Sergio Abbati

MEMORIAL Sergio Abbati 2011 MEMORIAL Sergio Abbati REGOLAMENTO: Art. 1) Ogni società potrà tesserare un massimo di 16 giocatori. Il tesseramento si chiuderà Giovedì 3 Giugno 2011. Dopo tale data non potranno essere tesserati

Dettagli

I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5. Mario Del Sordo

I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5. Mario Del Sordo C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia I Torneo interdipartimentale di CALCIO A 5 Mario Del Sordo IL CUS FOGGIA IN COLLABORAZIONE CON L'ASSOCIAZIONE STUDENTESCA AREA NUOVA ORGANIZZA IL PRIMO

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURE

COMITATO REGIONALE LIGURE COMITATO REGIONALE LIGURE INTEGRAZIONE ALLE NORME ATTUATIVE NAZIONALI ANNO 2014 CATEGORIA GIOVANISSIMI PREMESSA Le presenti norme integrano quanto stabilito nel Regolamento Tecnico e nelle Norme Attuative

Dettagli

Regolamento Particolare di Gara L associazione ZANARDINI RACING, indice un meeting automobilistico (a numero chiuso di 25 vetture) di endurance

Regolamento Particolare di Gara L associazione ZANARDINI RACING, indice un meeting automobilistico (a numero chiuso di 25 vetture) di endurance Regolamento Particolare di Gara L associazione ZANARDINI RACING, indice un meeting automobilistico (a numero chiuso di 25 vetture) di endurance regolarità denominato 6 ore Pessina Endurance Terra e Pistoni

Dettagli

Stagione Sportiva 2015/2016

Stagione Sportiva 2015/2016 CAMPIONATO AMATORIALE NOTTURNO PROVINCIALE A 11 GIOCATORI OVER 40 NORME DI PARTECIPAZIONE - Regolamento ART. 1 - La Lega Calcio dell U.I.S.P. di Bergamo organizza, in collaborazione con la Associazione

Dettagli

2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo

2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo C.U.S. FOGGIA A.S.D. Via Napoli, 109 71122 Foggia 2 Torneo Universitario di CALCIO A 5 Memorial Mario del Sordo IL CUS FOGGIA ORGANIZZA IL PRIMO TORNEO DI CALCIO A 5 PER TUTTI I DIPARTIMENTI DELL UNIVERSITA

Dettagli

1 TROFEO MINITRIALARIO 2015

1 TROFEO MINITRIALARIO 2015 1 TROFEO MINITRIALARIO 2015 CALENDARIO CAMPIONATO JUNIORES LOMBARDO U.I.S.P. TRIAL 1) 19/04/2015 Cortenova (LC) 2) 03/05/2015 Cremia (CO) 3) 19/07/2015 Lanzo d Intelvi (CO) 4) 06/09/2015 Buglio in Monte

Dettagli

EVENTO DI REGOLARITA PROMOZIONALE CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO

EVENTO DI REGOLARITA PROMOZIONALE CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2013 COMMISSIONE MANIFESTAZIONI EVENTO DI REGOLARITA PROMOZIONALE CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO ORGANIZZATORE: VETERAN CAR CLUB PANORMUS MANIFESTAZIONE:

Dettagli

CIRCUITO INTERNAZIONALE VALLE DEL LIRI REGOLAMENTO PER I SOCI PILOTI, NOLEGGIANTI E FREQUENTATORI, PER USUFRUIRE DEI SERVIZI E DELLE STRUTTURE

CIRCUITO INTERNAZIONALE VALLE DEL LIRI REGOLAMENTO PER I SOCI PILOTI, NOLEGGIANTI E FREQUENTATORI, PER USUFRUIRE DEI SERVIZI E DELLE STRUTTURE CIRCUITO INTERNAZIONALE VALLE DEL LIRI REGOLAMENTO PER I SOCI PILOTI, NOLEGGIANTI E FREQUENTATORI, PER USUFRUIRE DEI SERVIZI E DELLE STRUTTURE Condizioni di utilizzo pista ed attività per i Soci Piloti,

Dettagli

15 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO

15 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO REGOLAMENTO PARTICOLARE DELLA MANIFESTAZIONE 15 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO EVENTO TURISTICO CULTURALE CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO A CALENDARIO ASI Il presente regolamento Particolare di Manifestazione

Dettagli

RT8 PUNTEGGI 1 35 2 30 3 26 4 22 5 18 6 16 7 14 8 12 9 10 10 8 11 6 12 5 13 4 14 3 15 2 16 1

RT8 PUNTEGGI 1 35 2 30 3 26 4 22 5 18 6 16 7 14 8 12 9 10 10 8 11 6 12 5 13 4 14 3 15 2 16 1 Regolamento pag 1 GARA La manifestazione avrà luogo presso il circuito BIG KART di Rozzano e sara così formata da 6 gare endurnce da 2 ore e 4 gare endurance da 3divise in 20 minuti di libere più 10 minuti

Dettagli

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM

REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM REGOLAMENTO PARTICOLARE DI GARA SLALOM Denominazione 1 TROFEO LA COLLINA CITTA DI SAMBATELLO Decima prova del Campionato Siciliano UISP e-mail info@uispslalom.it Data 16 AGOSTO 2009 Validità: Regionale

Dettagli

REGOLAMENTO. Squadre partecipanti Al torneo saranno ammesse 9 squadre. Ogni squadra giocherà una partita a settimana per tutta la durata del torneo

REGOLAMENTO. Squadre partecipanti Al torneo saranno ammesse 9 squadre. Ogni squadra giocherà una partita a settimana per tutta la durata del torneo REGOLAMENTO Sede, date, giorni e orari Il torneo Vamos a Madrid, organizzato dall Acsi in collaborazione con Quasi Gol, si disputerà a Milano nei seguenti centri sportivi: Masseroni 1 (Via Madruzzo 3)

Dettagli

PARMA-POGGIO DI BERCETO

PARMA-POGGIO DI BERCETO REGOLARITA AUTOSTORICHE e CONCORSO D'ELEGANZA DINAMICO 2015 ORGANIZZATORE SCUDERIA PARMA AUTO STORICHE GARA PARMA-POGGIO DI BERCETO DATA 27 SETTEMBRE 2015 Pag. 1 PROGRAMMA Iscrizioni Apertura data Con

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE MOTOCROSS 2013

REGOLAMENTO NAZIONALE MOTOCROSS 2013 Centro Sportivo Educativo Nazionale LEGA MOTOCICLISMO ASD Via San Crispino, 26-35129 PADOVA Tel. 049.7800826 328.1055533 Fax 049.8079278-2108820 C.F./P.IVA 04535580288 info@legamotociclismo.it segreteria@csenveneto.it

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE MLK ASI -Moto Leggere Minimoto- Pit bike Scooter MiniGP- 125/Moto 3- Supermoto

REGOLAMENTO GENERALE MLK ASI -Moto Leggere Minimoto- Pit bike Scooter MiniGP- 125/Moto 3- Supermoto www.mlkasi.mrcmotorsport.com REGOLAMENTO GENERALE MLK ASI -Moto Leggere Minimoto- Pit bike Scooter MiniGP- 125/Moto 3- Supermoto 1. Istituzione. Il settore Nazionale Moto Leggere e Kart (di seguito MLK)

Dettagli

TENNIS TAVOLO 2013-2014

TENNIS TAVOLO 2013-2014 TENNIS TAVOLO 2013-2014 Il Centro Sportivo Italiano, Comitato Provinciale di Milano, in collaborazione con SPORT-ORG snc, organizza l attività 2013/14 di Tennis Tavolo. 1 11 COPPA CSI PROVINCIALE INDIVIDUALE

Dettagli

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE

CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE CALCIO A 7 NORME DI PARTECIPAZIONE Il Comitato Provinciale della Lega Calcio UISP di Modena, indice ed organizza per la stagione sportiva 2014/2015, l attività di Campionato per le seguenti categorie con

Dettagli

Circolo Autostoriche Paolo Piantini

Circolo Autostoriche Paolo Piantini CONCORSO DINAMICO DI VETTURE STORICHE DA COMPETIZIONE SALITA AL PASSO DELLA FOCE CASTIGLION FIORENTINO 21/22 SETTEMBRE 2013 COMUNE DI CASTIGLION FIORENTINO PROVINCIA DI AREZZO REGOLAMENTO DELLA MANIFESTAZIONE

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO DON BOSCO CUP 2016. Norme generali

REGOLAMENTO SPORTIVO DON BOSCO CUP 2016. Norme generali POLISPORTIVE ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI PROMOZIONE SPORTIVA GIOVANILI SALESIANE Sede nazionale. Via Nomentana 175-00161 ROMA Tel. 06/4462179 - Fax 06/491310 REGOLAMENTO SPORTIVO DON BOSCO CUP 2016 L'Associazione

Dettagli

-SERIE A- 3)COMPOSIZIONE SQUADRE

-SERIE A- 3)COMPOSIZIONE SQUADRE -SERIE A- La Federazione Italiana Biliardo Sportivo, Sezione Stecca, organizza il 8 Campionato Italiano a squadre Serie A che si svolgerà sui biliardi internazionali con biglie da 63.2. 1)Tutte le società

Dettagli

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI

REGOLAMENTO 2011. Art. 1 COME ISCRIVERSI REGOLAMENTO 2011 Art. 1 COME ISCRIVERSI somma di 350,00 nei seguenti modi: 1. Bonifico Bancario c.c. 2. Assegno non trasferibile intestato alla A.S.D. Stella Azzurra. 3. In contanti presso la sede in via

Dettagli

18 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO

18 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO REGOLAMENTO PARTICOLARE DELLA MANIFESTAZIONE 18 RIEVOCAZIONE STORICA STALLAVENA- BOSCO L Ass. STALLAVENA BOSCO Club Veicoli d Epoca Organizza: la 18 Rievocazione Storica Stallavena Bosco il 15 Giugno 2014.

Dettagli

Le moto ammesse alla Transitalia Marathon saranno esclusivamente quelle delle categorie sotto indicate:

Le moto ammesse alla Transitalia Marathon saranno esclusivamente quelle delle categorie sotto indicate: REGOLAMENTO TRANSITALIA MARATHON 2015 Art.1- ORGANIZZAZIONE Motoclub Strade Bianche in Moto, con sede in Verucchio (RN) via Brizzi 10, Presidente Mirco Urbinati, tel. 340615440 info@stradebiancheinmoto.it

Dettagli

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere

Alla conclusione del torneo saranno assegnati i seguenti premi: persone Miglior Giocatore, Miglior Portiere e Capocannoniere La ROMA NORD CHAMPIONSHIP organizza la SERIE A, torneo di calcio a 5 infrasettimanale e serale; il torneo, che si svolgerà tutti gli anni, vuole caratterizzarsi per il livello tecnico e la serietà di tutti

Dettagli

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5

REGOLAMENTO. Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 REGOLAMENTO LIMITAZIONI campionati SERIE A Sono ammessi in campo e in distinta gara 2 giocatori tesserati di cui uno non oltre la 1 categoria calcio a 11 o C2 calcio a 5 Sono considerati di pari livello

Dettagli

COMITATO REGIONALE LIGURE

COMITATO REGIONALE LIGURE COMITATO REGIONALE LIGURE INTEGRAZIONE ALLE NORME ATTUATIVE NAZIONALI ANNO 2015 CATEGORIA GIOVANISSIMI PREMESSA Le presenti norme integrano quanto stabilito nel Regolamento Tecnico e nelle Norme Attuative

Dettagli

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015

FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 FIDASC Federazione Italiana Discipline Armi Sportive da Caccia 10 CAMPIONATO ITALIANO ANNI VERDI CON CANI DA FERMA E DA CERCA SU QUAGLIE LIBERATE 2015 REGOLAMENTO TECNICO ART. 1 SCOPI 1.1 La FIDASC, nell

Dettagli

5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni

5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni 5. Festival di Auto d Epoca in Val Passiria Alto Adige Italia 16-18 MAGGIO 2014 Bando e manifestazioni 1.0 Requisiti di ammissione Sono ammesse tutte le vetture, aperte e chiuse, costruite entro il 31.12.1986

Dettagli

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012

TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 TORNEO REGIONALE GIOVANI CALCIATRICI GIOVANISSIME 7 CONTRO 7 STAGIONE SPORTIVA 2011-2012 REGOLAMENTO ART. 1 - TITOLO Il Comitato Regionale FIGC-LND del Friuli Venezia Giulia, d intesa con il Settore Giovanile

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO PER IL 4 TROFEO SETTEMBRE SAMBONIFACESE IN MOTO

REGOLAMENTO SPORTIVO PER IL 4 TROFEO SETTEMBRE SAMBONIFACESE IN MOTO REGOLAMENTO SPORTIVO PER IL 4 TROFEO SETTEMBRE SAMBONIFACESE IN MOTO 1. NORME GENERALI Il motoclub Team PNL Racing con sede a San Bonifacio (VR) organizza per l'anno 2015, sotto l'egida dell ente di promozione

Dettagli

LEGA CALCIO UISP BERGAMO

LEGA CALCIO UISP BERGAMO REGOLAMENTO CAMPIONATO PROVINCIALE DI CALCIO A 7 REGOLAMENTO ORGANICO ART. 1 - DOVERI DELLE SQUADRE E DEI TESSERATI a) Le squadre iscritte al Campionato Provinciale di Calcio a 7 hanno il dovere dell osservanza

Dettagli

! " # $ %&'%(')'*+&&,-.

!  # $ %&'%(')'*+&&,-. ! " # $ %&'%(')'*+&&,-. ! "#!$% SCHEDA DI ISCRIZIONE Il sottoscritto Socio dell'automobile Club di.... Città. Via.n... CAP Tel/ email @ fa domanda di iscrizione alla Manifestazione: 1 Trofeo Regolarità

Dettagli

Il Laboratorio di fotografia UNI 3 ORISTANO

Il Laboratorio di fotografia UNI 3 ORISTANO Il Laboratorio di fotografia UNI 3 ORISTANO bandisce Il 1 CONCORSO FOTOGRAFICO Scatta l idea - 2015 Art. 1 PARTECIPAZIONE AL CONCORSO Il concorso è aperto a tutti i soci UNI3 appassionati di fotografia.

Dettagli

FOLGARIA FONDO GRANDE (TN) - 08/02/2015 Inizio gara ore 10.30

FOLGARIA FONDO GRANDE (TN) - 08/02/2015 Inizio gara ore 10.30 FOLGARIA FONDO GRANDE (TN) - 08/02/2015 Inizio gara ore 10.30 PISTA AGONISTICA- Prova di Slalom Gigante in UNICA manche. ASSISTENZA TECNICA - CRONOMETRAGGIO - PREPARAZIONE PISTE A CURA DELLA SOCIETÀ IMPIANTI

Dettagli

2 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2015 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) 10 Maggio 2015

2 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2015 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) 10 Maggio 2015 REGOLAMENTO 2 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2015 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) 10 Maggio 2015 Articolo 1- Organizzatore L organizzatore dell Evento Talenti al Volante

Dettagli

GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2015 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Como, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e fasce

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

MOTO CLUB SPOLETO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STELLA DI BRONZO AL MERITO SPORTIVO

MOTO CLUB SPOLETO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STELLA DI BRONZO AL MERITO SPORTIVO REGOLAMENTO TECNICO E SPORTIVO MANIFESTAZIONE A CARATTERE PROMOZIONALE DI DURATA DENOMINATA DUE ORE BARDHAL Il Moto Club Spoleto, indice ed organizza per i giorni 17, 18, e 19 Settembre 2015 presso l Autodromo

Dettagli

REGOLAMENTO PER GARE DI REGOLARITA RALLY REVIVAL AUTO STORICHE E VETTURE DI INTERESSE STORICO

REGOLAMENTO PER GARE DI REGOLARITA RALLY REVIVAL AUTO STORICHE E VETTURE DI INTERESSE STORICO REGOLAMENTO PER GARE DI REGOLARITA RALLY REVIVAL AUTO STORICHE E VETTURE DI INTERESSE STORICO Art. 1 DEFINIZIONI E DISPOSIZIONI GENERALI Per "MANIFESTAZIONI SOCIALI DI RALLY REVIVAL" si intendono quelle

Dettagli

quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento -

quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento - PARAGRAFO 1: PARTECIPANTI quarta edizione 2015 Memorial Massimo Armellini - regolamento - Il Torneo di calcio a 8 GAMING CUP è un Torneo riservato alle Società Operatrici di scommesse Eurobet, Paddy Power,

Dettagli

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE

REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE AUTOMOBILE CLUB ITALIA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 REGOLARITA CLASSICA AUTO STORICHE REGOLAMENTO PARTICOLARE TIPO GARE TITOLATE ( il presente regolamento è stato aggiornato il 30

Dettagli

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011

Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 Stagione Sportiva 2011/2012 Comunicato Ufficiale N 31 del 27 Ottobre 2011 IL COMUNICATO UFFICIALE DELLA DIVISIONE CALCIO FEMMINILE È INTEGRALMENTE CONSULTABILE PRESSO IL SITO INTERNET DELLA DIVISIONE ALL

Dettagli

AMICI DI SIMONE Via Carmiano, n. 27/A 73051 Novoli (LE) 0832-711052 Cod. Fisc.: 93111880758 Cod. FCI: 14E1638 e-mail: puglia@velosystem.

AMICI DI SIMONE Via Carmiano, n. 27/A 73051 Novoli (LE) 0832-711052 Cod. Fisc.: 93111880758 Cod. FCI: 14E1638 e-mail: puglia@velosystem. A.S.D. CENTRO TOP SPEED VELOSYSTEM MAZZOTTA AMICI DI SIMONE Via Carmiano, n. 27/A 73051 Novoli (LE) 0832-711052 Cod. Fisc.: 93111880758 Cod. FCI: 14E1638 e-mail: puglia@velosystem.com PROVA VALIDA PER

Dettagli

LA 6 ORE DI NOVELLARA - REGOLAMENTO TECNICO

LA 6 ORE DI NOVELLARA - REGOLAMENTO TECNICO LA 6 ORE DI NOVELLARA - REGOLAMENTO TECNICO Regolamento Tecnico Sportivo de LA 6 ORE - Manifestazione Motoristica Goliardica L'associazione sportiva indice un meeting automobilistico di regolarità denominato

Dettagli

1 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2014 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso)

1 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2014 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) REGOLAMENTO 1 Edizione TALENTI AL VOLANTE VINCI LA TUA TRENTO BONDONE 2014 Pista alle Cave di Vittorio Veneto (Treviso) Articolo 1- Organizzatore L organizzatore del Concorso Talenti al Volante è la Pintarally

Dettagli

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO

GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO GAZZETTA CUP 2014 REGOLAMENTO Norme Generali Location La competizione si svolge a Bari, Bolzano, Cagliari, Catania, Cosenza, Macerata, Milano, Napoli, Padova, Reggio Emilia, Roma e Torino. Categorie e

Dettagli

Selezioni Provinciali individuali e a squadre. Selezioni Regionali individuali e a squadre

Selezioni Provinciali individuali e a squadre. Selezioni Regionali individuali e a squadre Aggiornamento al 20 gennaio 2014 ARTICOLO 1 Selezioni Provinciali individuali e a squadre a. In ciascuna provincia, entro la data definita all inizio dell anno dal Delegato Regionale, il delegato Provinciale

Dettagli

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI

LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA. Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI LEGA CALCIO UISP FORLI -CESENA 6 CAMPIONATO PROVINCIALE 6 COPPA UISPFC di CALCIO a 11 Categorie: ECCELLENZA e DILETTANTI Norme di Partecipazione e Deroghe al Regolamento Nazionale di Calcio a 11 Stagione

Dettagli

Raduno della Solidarietà Manifestazione di regolarità storica REGOLAMENTO

Raduno della Solidarietà Manifestazione di regolarità storica REGOLAMENTO Raduno della Solidarietà Manifestazione di regolarità storica REGOLAMENTO 1) Il Club Orobico federato A.S.I. indice e organizza il giorno Sabato 10 Maggio 2015 una manifestazione di regolarità per Auto

Dettagli

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICA 2015 PARATA ( Art. 22 R.N.S. )

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICA 2015 PARATA ( Art. 22 R.N.S. ) COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA MANIFESTAZIONE NON AGONISTICA 2015 PARATA ( Art. 22 R.N.S. ) ORGANIZZATORE: A. S. ABETI RACING DENOMINAZIONE: 33 RALLY DEGLI ABETI E DELL ABETONE - PARATA

Dettagli

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014

ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 ISLAND FUN VILLAGE REGOLAMENTO CAMPIONATO 2013/2014 -TESSERAMENTO GIOCATORI I tesseramenti dei calciatori / dirigenti saranno ammessi fino al 31/12/2012 senza alcuna deroga. I giocatori che non avranno

Dettagli

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA

MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA COMMISSIONE SPORTIVA AUTOMOBILISTICA ITALIANA 2013 MANIFESTAZIONE NON AGONISTICHE PARATA (Art.22 R.N.S.) ORGANIZZATORE C.O. SCUDERIA AUTOMOBILISTICA CLEMENTE BIONDETTI PARATA FIRENZE-FIESOLE LOCALITA FIRENZE

Dettagli

Campionato di Calcio a 5

Campionato di Calcio a 5 Campionato di Calcio a 5 Stagione Sportiva 2015/2016 Comunicato Ufficiale n 1 del 03/09/2015 U.I.S.P. - Lega Calcio Via Catenaia, 12-52100 Arezzo Tel. 0575/27095 - Fax 0575/28157 Sito Lega Calcio: www.calciouisparezzo.it

Dettagli

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO

MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A 5 CENTRO SPORTIVO SAN FLORIANO MOVIMENTO SPORTIVO POPOLARE ITALIA COMITATO PROVINCIALE DI VERONA Ente di Promozione Sportiva Riconosciuto dal CONI PIANETA CALCIO A5 di CALCIO A5 8 TROFEO MANIFESTAZIONE PROMOZIONALE OPEN DI CALCIO A

Dettagli

REGOLAMENTO ITALIANO AUTOMODELLI TIPO dnano

REGOLAMENTO ITALIANO AUTOMODELLI TIPO dnano REGOLAMENTO ITALIANO AUTOMODELLI TIPO dnano Settembre 2011 1 Regolamento Tecnico Categoria STOCK 2WD 1.1 Modelli ammessi: Qualunque modello originale Kyosho dnano. 1.2 Pezzi opzionali ammessi sullo chassis:

Dettagli

Scarico di responsabilità

Scarico di responsabilità Scarico di responsabilità Il Sottoscritto [Nome] [Cognome] Nato/a il con l'iscrizione a questo evento, dichiara di essere a conoscenza che la volontaria adesione e partecipazione è considerata tacita dichiarazione

Dettagli

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei

TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei TORNEO ESTIVO CALCIO A 5 2015 Regolamento Tornei Data emissione: 23/05/2015 Versione: 1.0 Sommario Art.1 Costo e Iscrizione Torneo... 2 Art.2 Limiti di categorie sui tesseramenti... 2 Art.3 Campi di gioco...

Dettagli

Solar System Tour quinta edizione

Solar System Tour quinta edizione Solar System Tour quinta edizione Catania, 30 Novembre 2013 Descrizione Il Solar System Tour è una manifestazione sportivo-culturale organizzata, nell ambito delle proprie iniziative divulgative per le

Dettagli

REGOLAMENTO: 6^ Tappa Giro della Campania; Campionato Regionale

REGOLAMENTO: 6^ Tappa Giro della Campania; Campionato Regionale REGOLAMENTO: 1. ORGANIZZAZIONE L ASD Visciano MTB Team in collaborazione la società Cyclingsport di Nola organizza Domenica 17 Maggio 2015 la 1^ edizione della Visciano Bike Marathon. La manifestazione

Dettagli

Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014

Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014 Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014 Slot.it organizza per il 2014 il Campionato Italiano Slot.it. con le seguenti categorie: Gare sprint: Classic, LMP, Group C Endurance digitale oxigen: GT/LMP

Dettagli

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE

CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE CENTRO SPORTIVO ITALIANO COMITATO PROVINCIALE DI UDINE CAMPIONATO PROVINCIALE E REGIONALE CORSA IN MONTAGNA CSI CON L ASSEGNAZIONE DEI TROFEI : 35 Tr. Gianni Mirai 1 class. cat. maschili giovanili (E-R-C-A)

Dettagli

Sez. Albano Laziale Vademecum Arbitri OTS Stagione 2013/2014 SEZIONE DI ALBANO LAZIALE VADEMECUM ORGANO TECNICO SEZIONALE S.S.

Sez. Albano Laziale Vademecum Arbitri OTS Stagione 2013/2014 SEZIONE DI ALBANO LAZIALE VADEMECUM ORGANO TECNICO SEZIONALE S.S. SEZIONE DI ALBANO LAZIALE VADEMECUM ORGANO TECNICO SEZIONALE S.S. 2013/2014 ARBITRI INVIO DESIGNAZIONI: Le designazioni verranno caricate dall Organo Tecnico Sezionale su SINFONIA4YOU ed inviate a mezzo

Dettagli

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 Regolamento generale 1-Premessa: T.A.I. Motorsport a.s.d organizza per il 2015 una serie composta

Dettagli